MEXICO. PERU Concentración de medios y de poder Concentrazione dei media e del potere Pagina 14

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MEXICO. PERU Concentración de medios y de poder Concentrazione dei media e del potere Pagina 14"

Transcript

1 Numero 6 Enero 2014 Argentina - La Justicia le puso freno a Monsanto La Sala Segunda de la Cámara del Trabajo cordobesa ordenó a la multinacional frenar la construcción de su planta de Malvinas Argentinas hasta tanto se complete el estudio de impacto ambiental La Seconda Sala della Camera del Lavoro cordobese ha ordinato alla multinazionale di fermare la costruzione del suo impianto di Malvinas Argentinas fino a quando sarà completato lo studio di impatto ambientale Continua a pagina 2 MEXICO Pena de muerte al que mata un policía perseguidor no se juzga a quienes asesinan a miles Pena di morte a chi uccide un poliziotto, ma non si giudica chi ne uccide migliaia Pagina 12 PERU Concentración de medios y de poder Concentrazione dei media e del potere Pagina 14 CHILE Resistencia Mapuche desafia estado de sitio La resistenza Mapuche sfida lo stato d assedio Pagina 3 COLOMBIA Potente 10 de enero / Potente 10 gennaio Pagina 4 MEXICO En México, el odio sigue asesinando a las mujeres In Messico l odio continua ad assassinare le donne Pagina 6 CHILE la continuación de la huelga de los trabajadores de los puertos continua lo sciopero dei lavoratori portuali Pagina 8 COLOMBIA 2014: los dilemas de la izquierda colombiana ante la profundización de la guerra sucia 2014: i dilemmi della sinistra colombiana davanti all'approfondimento della guerra sporca Pagina 10 ATTUALITA Abusos sexuales de la Iglesia Católica Gli abusi sessuali della Chiesa cattolica Pagina , año de vital importancia para siete países latinoamericanos 2014 anno cruciale per sette paesi dell'america latina Pagina 17 NEL MUNDO: Bangladesh pag.19 Grecia pag.20 Italia pag.22 Libro acunsejado pag.24 SPECIALE: Lettera ai dell Esercito Zapatista di Liberazione Nazionale Pagina 26

2 ARGENTINA - La Justicia le puso freno a Monsanto La Sala Segunda de la Cámara del Trabajo cordobesa ordenó a la multinacional frenar la construcción de su planta de Malvinas Argentinas hasta tanto se complete el estudio de impacto ambiental. De esta manera, los magistrados hicieron lugar al recurso interpuesto por ambientalistas y vecinos de esa localidad y desestimó la autorización de la municipalidad local. El fallo dado a conocer este mediodía establece que la municipalidad de Malvinas Argentinas deberá "abstenerse" de emitir algún tipo de autorización a la empresa hasta tanto se concluya ese estudio, a pesar de que un fallo anterior autorizaba la construcción de la planta. "Tenemos el dictamen de la sentencia, por el que la Cámara ha resuelto suspender los efectos de la ordenanza que autorizaba la obra civil, por ende la obra de Monsanto debe ser paralizada", celebró Gastón Mazzalay, de la organización Malvinas Lucha por la Vida. Desde el 18 de septiembre pasado la Asamblea Malvinas Lucha por la Vida, Madres de Barrio Ituzaingó y vecinos autoconvocados realizaban un acampe que bloqueó el paso de camiones con materiales para construir la secadora de semillas de maíz más grande del mundo. Desde 2012, los asambleistas piden tanto al intendente Daniel Arzani (UCR) como el gobernador José Manuel de la Sota (PJ) que los vecinos pueden decidir la instalación de la planta mediante un plesbicito, pero los mandatarios rechazan la iniciativa. En abril, como se publicó en este diario, investigadores de la Universidad Nacional de Córdoba (UNC), la Universidad Católica y del Conicet realizaron 350 encuestas en Malvinas Argentinas. Nueve de cada diez se mostraron a favor de que se realice una consulta popular en la localidad y el 58 por ciento explicitó que rechaza la instalación. En octubre, la consultora Sicchar difundió una encuesta de opinión de 1000 casos (en capital y el interior). El 63,2 por ciento se mostró en desacuerdo con la planta y el 66,8 por ciento se mostró de acuerdo con los vecinos que se oponen. En noviembre, cuando se cumplían dos meses de bloqueo a la planta, la Universidad Católica, la de Río Cuarto (UNRC) y la de Córdoba cuestionaron, en comunicados separados, que se haya permitido la obra sin la previa Evaluación de Impacto Ambiental, como establece la Ley General del Ambiente, y que tampoco se cumpliera con las audiencias públicas. La planta que construye Monsanto es similar a la de Rojas (Buenos Aires) y se construye en un predio de 27 hectáreas ubicado sobre la ruta provincial A-188, a unos 14 kilómetros de la capital cordobesa. Tras conocerse el fallo, la compañía confirmó que apelará el fallo ante el Tribunal Superior de Justicia y aseguró que "no comparte la resolución judicial de suspender la continuidad de la obra hasta la obtención del estudio de impacto ambiental. Sin embargo, Monsanto es respetuosa de las decisiones del Poder Judicial y acatará como siempre sus medidas". Además, en el comunicado, la multinaciona indicó que el estudio de impacto ambiental "está en proceso de evaluación por parte de la Secretaría de Ambiente de la Provincia" ARGENTINA - La Giustizia ha messo un freno alla Monsanto La Seconda Sala della Camera del Lavoro cordobese ha ordinato alla multinazionale di fermare la costruzione del suo impianto di Malvinas Argentinas fino a quando sarà completato lo studio di impatto ambientale. In questo modo, i magistrati hanno dato corso al ricorso interposto da ambientalisti e abitanti di questa località e ha respinto l autorizzazione della locale municipalità. La sentenza fatta conoscere ieri stabilisce che la municipalità di Malvinas Argentinas dovrà astenersi dall emettere un qualsiasi tipo di autorizzazione all impresa fino a quando si concluderà questo studio, nonostante che una precedente sentenza autorizzasse la costruzione dell impianto. Abbiamo il verdetto della sentenza, con il quale la Camera ha deciso di sospendere gli effetti dell ordinanza che autorizzava l opera civile, quindi l opera della Monsanto deve essere bloccata, si è rallegrato Gastón Mazzalay, dell organizzazione Malvinas Lotta per la Vita. 2

3 Dallo scorso 18 settembre l Assemblea Malvinas Lotta per la Vita, le Madri del Quartiere Ituzaingó ed gli abitanti autoconvocati facevano un accampamento che aveva bloccato il passaggio dei camion con i materiali per la costruzione dell essiccatoio di semi di mais più grande del mondo. Dal 2012, i membri dell assemblea chiedono tanto al sindaco Daniel Arzani (UCR) come al governatore José Manuel de la Sota (PJ) che gli abitanti possano decidere l istallazione dell impianto mediante un plebiscito, ma i governanti rifiutavano l iniziativa. In aprile, como è stato pubblicato in questo quotidiano, ricercatori dell Università Nazionale di Córdoba (UNC), dell Università Cattolica e del Conicet hanno effettuato 350 sondaggi a Malvinas Argentinas. Nove su dieci si sono mostrati a favore che nella località sia effettuata una consultazione popolare e il 58 per cento ha esplicitato il rifiuto all installazione. In ottobre, l agenzia di inchieste Sicchar ha diffuso un sondaggio d opinione di 1000 casi (nella capitale e all interno). Il 63,2 per cento si è mostrato in disaccordo con l impianto e il 66,8 per cento si è mostrato d accordo con gli abitanti che si oppongono. A novembre, quando si compivano due mesi di blocco all impianto, l Università Cattolica, quella di Río Cuarto (UNRC) e quella di Córdoba avevano polemizzato, con comunicati separati, che l opera fosse stata permessa senza la preventiva Valutazione di Impatto Ambientale, come stabilisce la Legge Generale dell Ambiente, e che nemmeno fossero rispettate le udienze pubbliche. L impianto che la Monsanto costruisce è simile a quello di Rojas (Buenos Aires) e viene costruito su un terreno di 27 ettari situato lungo la strada provinciale A-188, a circa 14 chilometri dalla capitale cordobese. Dopo che si è conosciuta la sentenza, la compagnia ha confermato che farà appello al Tribunale Superiore di Giustizia contro la sentenza e ha assicurato che non condivide il verdetto giudiziario di sospendere la continuazione dell opera fino all ottenimento dello studio di impatto ambientale. Nonostante ciò, la Monsanto è rispettosa delle decisioni del Potere Giudiziario e rispetterà come sempre le sue misure. Nel comunicato, la multinazionale ha inoltre precisato che lo studio di impatto ambientale è in via di valutazione da parte della Segreteria dell Ambiente della Provincia CHILE - Resistencia Mapuche desafia estado de sitio Un desafió al estado de sitio impuesto por el estado chileno en Wallmapu, es como se puede describir este nuevo sabotaje contra la ocupación chilena y su saqueo capitalista, ocurrido la madrugada del 31 de diciembre en Malleco. Se trata de la quema de un helicóptero forestal y otro dañado parcialmente, hecho ocurrido en las cercanías de Angol a poca distancia de un puesto policial. En el hecho además de un policía herido luego de ser reducido por los asaltantes, tal como lo indicaron varios medios oficiales de comunicación. Recordemos que el gobierno de Chile había ordenado hace unos días y por enésima vez el aumento de la dotación policial en todo el territorio Mapuche y la utilización de aviones vigía, implementados con cámaras infrarroja y detectores de calor, con tal de controlar y monitorear el desplazamiento de personas especialmente en las noches. Nada de esto sirvió, ni la presencia policial permanente para evitar que desconocidos ingresaran al sitio donde una empresa que presta servicios a Forestal Mininco mantenía dos aeronaves y procediera a reducir a uno de los policías y prendiera fuego a un helicóptero y dañe parcialmente otro. Segundo ataque a helicópteros en la zona Este es el segundo hecho ocurrido en la zona de Malleco que afecta a aeronaves de empresas forestales, en otro incidente un helicóptero que se abastecía de agua fue alcanzado por un disparo en un sector rural de Ercilla. Forestales, la cara mas fea del Capitalismo en Wallmapu Las empresas forestales representan la peor cara que el capitalismo puede mostrar a los ciudadanos mapuche en Wallmapu, su actividad de tipo extractivo a ultranzas solo genera calamidades a las comunidades 3

4 vecinas, fumifaciones toxicas, desaparición de ríos, esteros y napas de agua, así como la extinción de toda la flora y fauna natural de la zona que sirve de base alimentaria y medicinal para la vida mapuche, entre otros son los efectos de este negocio antisocial financiado por el estado chileno a través del decreto ley 701. Por otro lado las enormes extensiones de tierras que poseen actualmente las forestales son tierras robadas a comunidades mapuche, La propiedad forestal no se comprende sin su relación directa con el despojo territorial del Pueblo Mapuche. Tres familias contra un Pueblo Pero no se trata de un negocio que se realiza solo contra el Pueblo Mapuche, sino que es excluyente incluso para los miles de chilenos que con sus impuestos lo financian por mas de 20 años. La propiedad forestal es tan concentrada que solo tres familias dominan casi por completo el rubro, Angelini, Matte y Carey. dueños de Bosques Arauco, CMPC y Masisa respectivamente. Solo Bosques Arauco certifico casi hectáreas este año en tanto Forestal Mininco lo hizo por casi , sin contar los predios que no pudieron ser certificados. De acuerdo a información oficial, las empresas forestales poseen casi tres millones de hectáreas en la zona sur de Chile, o sea, en Wallmapu,esto es casi el 30 por ciento de nuestro País Mapuche, todos los ciudadanos mapuche, en tanto, juntos no llegan hoy a hectáreas, lo que no pasa de ser el 7 por ciento de nuestro territorio histórico. 31 diciembre 2013 País Mapuche CILE - La resistenza Mapuche sfida lo stato d assedio Una sfida allo stato d assedio imposto dallo stato cileno nel Wallmapu, è così che si può descrivere questo nuovo sabotaggio, avvenuto a Malleco all alba del 31 dicembre, contro l occupazione cilena e il suo saccheggio capitalista. Si tratta dell incendio di un elicottero forestale e di un altro danneggiato parzialmente, fatto avvenuto nei dintorni di Angol a poca distanza di un posto di polizia. Nella circostanza anche un poliziotto ferito dopo che era stato bloccato dagli assalitori, così come hanno riportato vari mezzi di comunicazione ufficiali. Ricordiamo che alcuni giorni fa e per l ennesima volta il governo del Cile aveva ordinato l aumento delle dotazioni di polizia su tutto il territorio Mapuche ed era in vigore l utilizzo di aerei dotati di macchine fotografiche agli infrarossi e di rilevatori di calore, in modo di controllare e monitorare lo spostamento di persone, specialmente di notte. Nulla di ciò è servito, né la permanente presenza della polizia, per evitare che sconosciuti entrassero nel luogo dove una impresa che presta servizi alla Forestal Mininco teneva due aeronavi, fosse bloccato uno dei poliziotti, prendesse fuoco un elicottero e se ne danneggiasse parzialmente un altro. Secondo attacco ad elicottero nella zona Questo è la seconda azione avvenuta nella zona di Malleco che danneggia aeronavi di imprese forestali, in un altro incidente un elicottero che si riforniva di acqua è stato raggiunto nel settore rurale di Ercilla da un proiettile. Forestali, la faccia più turpe del Capitalismo nel Wallmapu Le imprese forestali rappresentano la peggiore faccia che il capitalismo possa mostrare ai cittadini mapuche nel Wallmapu, le loro attività di tipo estrattivo a oltranza, tra i vari effetti di questo affare antisociale finanziato dallo stato cileno attraverso il decreto legge 701, creano solo calamità alle vicine comunità, fumigazioni tossiche, scomparsa di fiumi, ruscelli e falde d acqua, così come l estinzione di tutta la flora e la fauna naturale della zona che è la base alimentare e medicinale della vita mapuche. D altra parte le enormi estensioni di terra che attualmente possiedono le forestali sono terre rubate alle comunità mapuche. La proprietà forestale non si comprende senza la sua diretta relazione con il saccheggio territoriale del Popolo Mapuche. Tre famiglie contro un Popolo Ma non si tratta di un affare che viene realizzato solo contro il Popolo Mapuche, ma è escludente anche per migliaia di cileni che con le loro imposte lo finanziano per più di 20 anni. La proprietà forestale è così concentrata che solo tre famiglie dominano quasi per completo il capitolo, Angelini, Matte e Carey, rispettivamente padroni di Bosques Arauco, CMPC e Masisa. Quest anno, solo Bosques Arauco ha dichiarato quasi ettari mentre la Forestal Mininco 4

5 ne ha dichiarati quasi , senza contare le tenute che non hanno potuto essere certificate. Secondo un dato ufficiale, le imprese forestali possiedono quasi tre milioni di ettari nella zona sud del Cile, ossia, nel Wallmapu questo è quasi il 30 per cento del nostro Paese Mapuche, nel frattempo tutti i cittadini mapuche insieme oggi non arrivano a ettari, che non supera il 7 per cento del nostro territorio storico. 31 dicembre 2013 País Mapuche suicida. La movilización seguirá y vendrán en los días siguientes otras formas de lucha como asambleas permanentes, paros cívicos en el centro de Bogota, en las 20 localidades y en otros lugares de Colombia. De ese tamaño es lo que se ha desatado con el proceso adelantado en contra del Alcalde progresista de la Capital de Colombia, donde viven mas de 8 millones de personas. 11/1/2014 Horacio Duque - La Haine COLOMBIA - Potente 10 de enero La manifestación en apoyo de la Bogotá Humana y del Alcalde Petro fue gigantesca, descomunal, potente, superó las proyecciones Lo de hoy fue superior a las expectativas. En principio, todo indicaba un modesto despertar del pueblo bogotano al iniciar el año. Pequeños grupos desde el Parque Nacional y a lo largo de la carrera séptimo. Pero al cerrar la tarde han sido multitudes en movimiento. Centenares de ciudadanos colmaron la Calle real de la Capital y como un río humano se desplazaron hacia la Plaza de Bolivar donde escucharon el discurso del Jefe de la ciudad. La manifestación en apoyo de la Bogotá Humana y del Alcalde Petro fue gigantesca, descomunal, potente, superó las proyecciones de los organizadores y las previsiones de los medios de la red comunicacional dominante. Ha sido una acción colorida, diversa, llena de alegría, pacifica, ordenada, inteligente en sus reclamos y propósitos. Fue un pronunciamiento, como pocos en la historia de Colombia, contundente, eficaz y transparente. El pueblo rechazó el acto arbitrario de la destitución del Alcalde Gustavo Petro realizado por el Procurador ultraderechista y fascista Alejandro Ordoñez. Rechazó el golpe a la Bogotá Humana que ha significado el reconocimiento de los derechos de los mas pobres y excluidos de la sociedad. Hoy se mostró una voluntad de las masas que no quiere detenerse. La multitud piede avanzar en su tarea revolucionaria de construcción de nuevas formas de poder, democráticas y pacíficas. Eso hay que entenderlo y obrar en consecuencia. Quedarse en la contemplación es 5 COLOMBIA - Potente 10 gennaio La manifestazione di appoggio a Bogotà Humana e al Sindaco Petro è stata gigantesca, straordinaria, potente, ha superato le previsioni. Quella di oggi è stata superiore alle aspettative. In principio, tutto indicava un modesto risveglio del popolo bogotano all inizio dell anno. Piccoli gruppi dal Parco Nazionale e lungo la settima strada. Ma al termine del pomeriggio erano moltitudini in movimento. Centinaia di cittadini hanno riempito la Strada reale della Capitale e come un fiume umano si sono mossi verso Piazza Bolivar dove hanno ascoltato il discorso del Capo della città. La manifestazione di appoggio a Bogotà Humana e al Sindaco Petro è stata gigantesca, straordinaria, potente, ha superato le proiezioni degli organizzatori e le previsioni dei media della rete di comunicazioni dominante. È stata una azione colorata, diversa, piena di allegria, pacifica, ordinata, intelligente nelle sue richieste e i suoi propositi. È stato un pronunciamento, come pochi nella storia della Colombia, contundente, efficace e trasparente. Il popolo ha rifiutato l atto arbitrario della destituzione del Sindaco Gustavo Petro effettuato dal Procuratore di ultra destra e fascista Alejandro Ordoñez. Ha rifiutato il golpe a Bogotà Humana che ha significato il riconoscimento dei diritti dei più poveri ed esclusi della società. Oggi si è mostrata la volontà delle masse che non vogliono fermarsi. La moltitudine chiede di andare avanti nel suo compito rivoluzionario di costruire nuove forme di potere, democratiche e pacifiche. Questo è necessario intenderlo e operare di conseguenza. Fermarsi in contemplazione è suicida. La mobilitazione continuerà e nei prossimi giorni verranno altre forme di lotta come assemblee

6 permanenti, scioperi civici nel centro di Bogotà, nelle 20 località e in altri luoghi della Colombia. È di una tale dimensione ciò che si è scatenato con il processo portato avanti contro il Sindaco progressista della Capitale della Colombia, dove vivono più di 8 milioni di persone. 11/1/2014 Horacio Duque - La Haine MEXICO - En México, el odio sigue asesinando a las mujeres Coincidiendo con el aniversario veinte del Tratado de Libre Comercio de América del Norte y el de la insurrección zapatista en Chiapas, México conmemora otra fecha: el inicio de la ola de feminicidios que, lejos de erradicarse, se extendió por todo el país. México. La muerte no es democrática en México. Las mujeres son asesinadas con mayor odio, misoginia y desprecio, afirma Karla Micheel Salas, abogada con una reconocida trayectoria en el tema de los feminicidios. A 20 años de que se dio la voz de alerta en Ciudad Juárez, Chihuahua, por la gran cantidad de mujeres asesinadas con huellas de tortura y abuso sexual, el fenómeno se extendió al resto del país. El trabajo de familiares de víctimas de feminicidio, activistas y defensoras de derechos humanos, que desde hace 20 años luchan por erradicar el asesinato de mujeres por el hecho de serlas, ha tenido importantes logros, valora la abogada Karla Micheel Salas, especialista en el tema. En muy poco tiempo a partir de se logró que casi todos los códigos penales del país tipificaran el feminicidio, cosa que no ocurre por ejemplo con la tortura y la desaparición forzada, señala. Además, hay un amplio reconocimiento del fenómeno a nivel social e internacional, incluso a nivel de gobiernos, agrega la abogada. Desafortunadamente, afirma, el gobierno de enrique Peña Nieto sigue la tradición de los anteriores: hay una falta de interés por resolver la violencia contra las mujeres, incluyendo su manifestación más cruda, que es el feminicidio. Entre 1993 y 2003, la mirada de las organizaciones de derechos humanos se centró en los feminicidios ocurridos en la fronteriza Ciudad Juárez, Chihuahua. A partir de 2003, dejamos de ver solamente Juárez y dirigimos nuestra mirada a los cuerpos encontrados también en el Estado de México, Distrito Federal y Oaxaca, por ejemplo, donde hay un número significativo de mujeres asesinadas por ser mujeres, explica Salas, abogada de la organización Nuestras Hijas de Regreso a Casa. El año 2010 marcó un parteaguas, pues las organizaciones de familiares ganaron el proceso contra el Estado ante la Corte Interamericana de Derechos Humanos. Micheel Salas, parte del equipo legal que litigó a favor de los familiares de las víctimas Esmeralda Herrera Monreal, Laura Berenice Ramos Monárrez y Claudia Ivette González, explica que, derivado de la sentencia que afecta a todos los estados de la federación-, el gobierno se vio obligado a implementar acciones legislativas tendientes a erradicar el feminicidio. Además, con la presión de las organizaciones sociales se logró que la mayoría de los Códigos Penales de los estados (30 de 32) tipifiquen el crimen de feminicidio. Esto fue muy importante, explica la abogada, pues es necesario que se nombre para que exista, y por eso era necesaria la tipificación. A la par, se implementaron protocolos de investigación con perspectiva de género. No se ha tratado de medidas unilaterales del gobierno, precisa Micheel Salas actual presidenta de la Asociación Nacional de Abogados Democráticos (ANAD)- sino medidas a las que se vio obligado por la presión de las organizaciones de la sociedad civil. Un punto aparte al que poner atención es la Alerta de Violencia de Género, un mecanismo interinstitucional contemplado en la Ley General de Acceso de las Mujeres a Una Vida Libre de Violencia, para los casos de entidades con violencia feminicida. En él participan mayoritariamente representantes de los institutos de la mujer estatales y del federal, así como la Secretaría de Gobernación federal. Lamentablemente, señala Salas, esta composición institucional hace que sea una herramienta muy politizada que no se ha aplicado en ninguno de los cuatro casos en que las organizaciones de la sociedad civil lo solicitaron (Estado de México, Guanajuato, Nuevo León e Hidalgo). En todos los casos solicitados, se declaró no procedente la investigación para determinar la pertinencia de aplicar la alerta, relata Salas, quien agrega que los únicos argumentos en las 6

7 discusiones para rechazar la medida son que los gobiernos realizan acciones en general- y que tienen voluntad de acabar con el fenómeno, y que las solicitudes son para desprestigiar a los gobiernos. Las quejas de las organizaciones llevaron a que el secretario de Gobernación dijera que es necesario que los estados hagan algo para prevenir, sancionar y erradicar la violencia feminicida, pero a pesar de que hay mecanismos específicos, las autoridades prefieren hacer llamados políticos, que son como llamados a misa, agrega la litigante. A veinte años de denunciar los feminicidios, señala Micheel Salas, se ve por toda la república el mismo patrón que se observó en Ciudad Juárez a principios de los noventas: desaparición, seguida de tortura sexual, privación de la vida y arrojar los cuerpos en espacios públicos. Lo hemos visto en el Estado de México, Distrito Federal, Guanajuato, Oaxaca y Chiapas, por ejemplo, y el común denominador es la inactividad de las autoridades, a pesar de años de informes, acciones y llamados, denuncia. No es una lección aprendida. Se repite el cuestionamiento de la vida de la víctima como centro de las investigaciones. Alrededor del feminicidio se perpetran otros crímenes de género, principalmente contra las madres, activistas y defensoras de derechos humanos que luchan contra os feminicidios, agrega Salas. Quienes sí aprendieron la lección son las organizaciones de familiares y defensoras de derechos humanos, quienes documentan, hacen litigios estratégicos, inciden en políticas públicas y presionan para garantizar que haya protocolos de investigación especializados, lo que es trabajo del gobierno, recalca la abogada. El trabajo que realizan las organizaciones es porque deseamos que las mujeres puedan vivir libres de violencia, y evitar que sigan siendo asesinadas, explica Micheel Salas, quien considera que a diferencia de delitos como el robo, el feminicidio se puede eliminar pues se basa en la discriminación a la mujer, que es un elemento que se aprende y no es parte de la naturaleza humana. A pesar de este trabajo, todavía hay mucho por hacer, finaliza Salas. 7 MESSICO - In Messico l odio continua ad assassinare le donne In coincidenza con il ventesimo anniversario del Trattato di Libero Commercio dell America del Nord e dell insurrezione zapatista in Chiapas, il Messico commemora un altra data: l inizio dell ondata di femminicidi che, lontano dall essere sradicati, si è estesa in tutto il paese. Messico. In Messico la morte non è democratica. Le donne sono assassinate con maggiore odio, misoginia e disprezzo, afferma Karla Micheel Salas, avvocata con una riconosciuta traiettoria sul tema dei femminicidi. A 20 anni da quando a Ciudad Juárez, Chihuahua, è stato dato l allarme per la grande quantità di donne assassinate con segni di tortura e di abbuso sessuale, il fenomeno si è esteso al resto del paese. Il lavoro di familiari delle vittime di femminicidio, di attiviste e difensore dei diritti umani, che da 20 anni lottano per sradicare l assassinio di donne per il fatto di essere donne, ha avuto importanti risultati, valuta l avvocata Karla Micheel Salas, specialista del tema. In molto poco tempo a partire dal 2010 si è ottenuto che quasi tutti i codici penali del paese tipizzassero il femminicidio, cosa che per esempio non avviene con la tortura e la sparizione forzata, segnala. Inoltre, c è un ampio riconoscimento del fenomeno a livello sociale ed internazionale, anche a livello di governi, aggiunge l avvocata. Sfortunatamente, afferma, il governo di Enrique Peña Nieto continua la tradizione dei precedenti: c è una mancanza d interesse nel risolvere la violenza contro le donne, inclusa la sua manifestazione più crudele, che è il femminicidio. Tra il 1993 e il 2003, lo sguardo delle organizzazioni dei diritti umani si è fissato sui femminicidi avvenuti nella frontaliera Ciudad Juárez, Chihuahua. A partire dal 2003, abbiamo smesso di vedere solo Juárez e abbiamo diretto il nostro sguardo anche verso i corpi rinvenuti nello Stato del Messico, nel Distretto Federale e a Oaxaca, per esempio, dove c è un numero significativo di donne assassinate per essere donne, spiega Salas, avvocata dell organizzazione Nostre Figlie di Ritorno a Casa. L anno 2010 ha segnato uno spartiacque, le organizzazioni dei familiari hanno vinto di fronte alla Corte Interamericana dei Diritti Umani la causa contro lo stato. Micheel Salas, componente

8 del gruppo legale che ha discusso a favore dei familiari delle vittime Esmeralda Herrera Monreal, Laura Berenice Ramos Monárrez e Claudia Ivette González, spiega che per effetto della sentenza, che interessa tutti gli stati della federazione, il governo si è visto obbligato a portare avanti azioni legislative tendenti a sradicare il femminicidio. Con la pressione delle organizzazioni sociali si è inoltre ottenuto che la maggioranza dei Codici Penali degli stati (30 su 32) tipizzino il crimine di femminicidio. Questo è stato molto importante, spiega l avvocata, è necessario che si nomini affinché esista, e per questo era necessaria la tipizzazione. Contemporaneamente, sono stati messi in funzione i protocolli di indagine con prospettiva di genere. Non si è trattato di misure unilaterali del governo, precisa Micheel Salas attuale presidente dell Associazione Nazionale degli Avvocati Democratici (ANAD) ma di misure a cui è stato obbligato dalla pressione delle organizzazioni della società civile. Un punto a parte su cui fare attenzione è l Allerta sulla Violenza di Genere, un dispositivo interistituzionale contemplato nella Legge Generale per l Accesso delle Donne ad Una Vita Libera dalla Violenza, per i casi di istituzioni con violenza femminicida. A questo partecipano in maggioranza rappresentanti degli istituti statali e federali della donna, così come la Segreteria di Governo federale. Deplorevolmente, annuncia Salas, questa composizione istituzionale fa sì che sia uno strumento molto politicizzato che non è stato applicato in nessuno dei quattro casi nei quali le organizzazioni della società civile lo hanno sollecitato (Stato del Messico, Guanajuato, Nuevo León e Hidalgo). In tutti i casi sollecitati, si è dichiarato di non procedere l indagine per determinare la competenza di applicazione dell allerta, riferisce Salas, che aggiunge che gli unici argomenti delle discussioni per rifiutare la misura sono che i governi, in genere, compiono azioni e che hanno la volontà di mettere fine al fenomeno, ma che le istanze sono fatte per screditare i governi. Le lamentele delle organizzazioni hanno portato il segretario di Governo a dire che è necessario che gli stati facciano qualcosa per prevenire, sanzionare e sradicare la violenza femminicida, ma nonostante ci siano meccanismi specifici, le autorità preferiscono fare appelli politici, che sono come inviti alla messa, aggiunge l avvocata. A venti anni dalla denuncia dei femminicidi, evidenzia Micheel Salas, in tutta la repubblica si vede il medesimo modello che è stato osservato a Ciudad Juárez agli inizi dei novanta: scomparsa, seguita da tortura sessuale, privazione della vita e gettare i corpi negli spazi pubblici. Lo abbiamo visto nello Stato del Messico, nel Distretto Federale, a Guanajuato, Oaxaca e Chiapas, per esempio, e il comune denominatore è l inattività delle autorità, nonostante anni di rapporti, azioni ed appelli, denuncia. Non è una lezione appresa. Si ripete la discussione sulla vita della vittima come centro delle indagini. Riguardo al femmicidio si perpetrano altri crimini di genere, principalmente contro le madri, le attiviste e le difensore dei diritti umani che lottano contro i femminicidi, aggiunge Salas. Chi ha appreso la lezione sono le organizzazioni dei familiari e le difensore dei diritti umani, che documentano, fanno cause strategiche, incidono nelle politiche pubbliche e fanno pressione per garantire che ci siano protocolli di indagine qualificati, che è lavoro del governo, aggiunge l avvocata. Il lavoro che fanno le organizzazioni è perché desideriamo che le donne possano vivere libere dalla violenza, ed evitare che continuino ad essere assassinate, spiega Micheel Salas che considera che, a differenza di delitti come il furto, il femminicidio si può eliminare poiché si basa sulla discriminazione della donna, che è un elemento che si apprende e non fa parte della natura umana. Nonostante questo lavoro, c è ancora molto da fare, termina Salas. Gennaio 2014 Desinforménos CHILE - la continuación de la huelga de los trabajadores de los puertos Desde principios de enero en todo el país de Chile se produjo huelgas y bloqueos de los trabajadores portuarios. Lunes cien trabajadores del puerto de Mejillones (norte) se dirigieron al lugar de Ultraport, el organismo que gestiona las terminales portuarias, y lanzaron piedras contra el edificio y luego hacer que se rompió. Varias oficinas de los directores han sido sancionados y se han producido enfrentamientos con la policía, durante los cuales seis agentes resultaron heridos. A principios de enero, los trabajadores 8

Relazione sul progetto Escuelas de Mariposas

Relazione sul progetto Escuelas de Mariposas Oxfam Italia Via C. Concini, 19 52100 Arezzo - Italia T +39 0575 182481 F +39 0575 1824872 CF 92006700519 www.oxfamitalia.org Relazione sul progetto Escuelas de Mariposas Il progetto Ecuelas de Mariposas

Dettagli

La prima domanda la fa la nostra amica Rosa Miriam Elizalde, che è di Cubadebate :

La prima domanda la fa la nostra amica Rosa Miriam Elizalde, che è di Cubadebate : N. 0708 Mercoledì 23.09.2015 Viaggio Apostolico di Sua Santità Francesco a Cuba, negli Stati Uniti d America e Visita alla sede dell ONU, in occasione della partecipazione all Incontro Mondiale delle Famiglie

Dettagli

Tango Tour 2013: Compagnia DNI en la Suiza Italiana

Tango Tour 2013: Compagnia DNI en la Suiza Italiana Tango Tour 2013: Compagnia DNI en la Suiza Italiana Dal 10 al 16 giugno 2013 ritornano in Ticino Adrian Ferreira y Rocio Lequio, una delle migliori coppie di maestri e ballerini di tango argentino del

Dettagli

I dati dimostrano che il sistema sanitario di Cuba è superiore a quello degli Stati Uniti, perché nasconderlo?

I dati dimostrano che il sistema sanitario di Cuba è superiore a quello degli Stati Uniti, perché nasconderlo? I dati dimostrano che il sistema sanitario di Cuba è superiore a quello degli Stati Uniti, perché nasconderl di/por www.cubadebate.cu - Trad. Tio Gigi I dati dimostrano che il sistema sanitario di Cuba

Dettagli

Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15

Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15 Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15 Programma svolto durante l anno scolastico Classe: 1I Materia: Spagnolo Insegnante: Prof. Ilario Neri Testo utilizzato: - Santos Qué me cuentas de nuevo?, vol.1, ;

Dettagli

Scritto da Félix Ramón Lobaina e Stefano Guastella Lunedì 09 Agosto 2010 18:11 - Ultimo aggiornamento Domenica 06 Febbraio 2011 08:05

Scritto da Félix Ramón Lobaina e Stefano Guastella Lunedì 09 Agosto 2010 18:11 - Ultimo aggiornamento Domenica 06 Febbraio 2011 08:05 Un momento del dibattito organizzato da ECOARTE (Foto ECOARTE) Di Félix Ramón Lobaina Traduzione di Stefano Guastella - Moa - 9 agosto 2010 - Tre importanti dibattiti, (mesas redondas ), sono stati realizzati

Dettagli

Escuela de Cine de Cuba busca recuperar gratuidad al cumplir 25 años

Escuela de Cine de Cuba busca recuperar gratuidad al cumplir 25 años Di /Por Francisco Jara - AFP - (Trad. Tio Gigi) - La Scuola Cinematografica cerca di ritornare gratuita nel suo 25 anno di vita Escuela de Cine de Cuba busca recuperar gratuidad al cumplir 25 años L Avana

Dettagli

bab.la Frasi: Corrispondenza Auguri Spagnolo-Italiano

bab.la Frasi: Corrispondenza Auguri Spagnolo-Italiano Auguri : Matrimonio Felicitaciones. Les deseamos a ambos toda la felicidad del mundo. Congratulazioni. I nostri migliori auguri e tanta felicità. Felicitaciones y los mejores deseos para ambos en el día

Dettagli

VIOLENZA SULLE DONNE E TRIBUNALI SPECIALI DI GENERE (FEMMINILE)

VIOLENZA SULLE DONNE E TRIBUNALI SPECIALI DI GENERE (FEMMINILE) VIOLENZA SULLE DONNE E TRIBUNALI SPECIALI DI GENERE (FEMMINILE) BREVE NOTA SULL ESPERIENZA SPAGNOLA, TRA NORME REGIONALI E LEGGE STATALE Serena Manzin (Avvocato in Milano) 28 luglio 2005 1. Le attuali

Dettagli

"FORMAZIONE, ACCOMPAGNAMENTO ARGENTINE" ONG ED ENTE DI FORMAZIONE INDIVIDUALE E MONITORAGGIO: DIECI ANNI DI ATTIVITÀ CON LE IMPRENDITRICI

FORMAZIONE, ACCOMPAGNAMENTO ARGENTINE ONG ED ENTE DI FORMAZIONE INDIVIDUALE E MONITORAGGIO: DIECI ANNI DI ATTIVITÀ CON LE IMPRENDITRICI ONG ED ENTE DI FORMAZIONE WWW.CESTAS.ORG WWW.CESTAS-FORMAZIONE.ORG "FORMAZIONE, ACCOMPAGNAMENTO INDIVIDUALE E MONITORAGGIO: DIECI ANNI DI ATTIVITÀ CON LE IMPRENDITRICI ARGENTINE" CHI SIAMO, PROGETTI E

Dettagli

Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15

Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15 Liceo G.B. Vico Corsico a.s. 2014-15 Programma svolto durante l anno scolastico Classe: Materia: Insegnante: Testo utilizzato: 1F Spagnolo Prof. Ssa Veronica Moretti - Santos Qué me, vol.1, DeAgostini;

Dettagli

PRUEBAS SELECTIVAS PARA LA PROVISIÓN DE 12 PLAZAS DE LA CATEGORÍA DE OFICIAL DEL CUERPO DE POLICÍA MUNICIPAL AYUNTAMIENTO DE MADRID SEGUNDO EJERCICIO

PRUEBAS SELECTIVAS PARA LA PROVISIÓN DE 12 PLAZAS DE LA CATEGORÍA DE OFICIAL DEL CUERPO DE POLICÍA MUNICIPAL AYUNTAMIENTO DE MADRID SEGUNDO EJERCICIO PRUEBAS SELECTIVAS PARA LA PROVISIÓN DE 12 PLAZAS DE LA CATEGORÍA DE OFICIAL DEL CUERPO DE POLICÍA MUNICIPAL AYUNTAMIENTO DE MADRID SEGUNDO EJERCICIO IDIOMA: ITALIANO MODELO A PRUEBA DE IDIOMA PARA ACCESO

Dettagli

Vicepresidente della Commissione europea, responsabile dell'industria e imprenditoria

Vicepresidente della Commissione europea, responsabile dell'industria e imprenditoria SPEECH/10/35 Antonio Tajani Vicepresidente della Commissione europea, responsabile dell'industria e imprenditoria Discorso d'apertura della riunione ministeriale informale "Le'iniziaíive dell'unione europea

Dettagli

IV JORNADAS INTERNACIONALES SOBRE INVESTIGACIÓN EN ARQUITECTURA Y URBANISMO 4 TH INTERNATIONAL MEETING ON ARCHITECTURAL AND URBANISM RESEARCH

IV JORNADAS INTERNACIONALES SOBRE INVESTIGACIÓN EN ARQUITECTURA Y URBANISMO 4 TH INTERNATIONAL MEETING ON ARCHITECTURAL AND URBANISM RESEARCH 1 La Escuela nacional de Doctorado en Italia Emma Mandelli Director de la Escuela nacional de Doctorado en Ciencias de la Representación y del Levantamiento (Scuola Nazionale di Dottorato in Scienza della

Dettagli

Programma recupero di lingua spagnola

Programma recupero di lingua spagnola ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE 25 APRILE - CUORGNÈ Indirizzo Turistico Anno scolastico 2014/2015 Classe 1 A Disciplina: LINGUA E CIVILTÀ SPAGNOLA Docente: Prof.ssa Marcelina C. Alderete Libro di testo:

Dettagli

Dall Argentina a Roma per il Rugby Camp di Diego Dominguez inshare

Dall Argentina a Roma per il Rugby Camp di Diego Dominguez inshare Dall Argentina a Roma per il Rugby Camp di Diego Dominguez inshare Il sogno di cinque ragazzi realizzato dall Agenzia Nazionale per i Giovani. Inizia il conto alla rovescia per la settima edizione del

Dettagli

Scritto da tio gigi Venerdì 12 Dicembre 2014 22:31 - Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Dicembre 2014 19:25

Scritto da tio gigi Venerdì 12 Dicembre 2014 22:31 - Ultimo aggiornamento Lunedì 15 Dicembre 2014 19:25 di/por Prensa Latina - Trad. Tio Gigi Diminuiscono i casi di morte per diabete a Cuba Disminuyen casos de muerte por diabetes en Cuba La morte per diabete sta diventando sempre più limitata in Cuba, dove

Dettagli

LO SPORT DEI GIOVANI DOVREBBE ESSERE SEMPRE ALLA PERFETTA MISURA DI COLORO CHE LO PRATICANO

LO SPORT DEI GIOVANI DOVREBBE ESSERE SEMPRE ALLA PERFETTA MISURA DI COLORO CHE LO PRATICANO LO SPORT DEI GIOVANI DOVREBBE ESSERE SEMPRE ALLA PERFETTA MISURA DI COLORO CHE LO PRATICANO È FONDAMENTALE PER SVEGLIARE, STIMOLARE E SVILUPPARE IL POTENZIALE INNATO DEI GIOVANI IN TUTTE LE ATTIVITÀ SPORTIVE

Dettagli

Scelta delle modalità d intervento. Durante lo svolgimento dell unità didattica si farà ricorso ai seguenti supporti informatici: IL PROGETTO

Scelta delle modalità d intervento. Durante lo svolgimento dell unità didattica si farà ricorso ai seguenti supporti informatici: IL PROGETTO Scelta delle modalità d intervento Durante lo svolgimento dell unità didattica si farà ricorso ai seguenti supporti informatici: Immagini: Presentazione Power Point; Immagini digitali; Youtube (ovvero

Dettagli

LENGUA ITALIANA I (Filología Hispánica) SEGUNDA LENGUA Y SU LITERATURA I: ITALIANO (Filología Inglesa)

LENGUA ITALIANA I (Filología Hispánica) SEGUNDA LENGUA Y SU LITERATURA I: ITALIANO (Filología Inglesa) UNIVERSIDAD NACIONAL DE EDUCACIÓN A DISTANCIA LENGUA ITALIANA I (Filología Hispánica) SEGUNDA LENGUA Y SU LITERATURA I: ITALIANO (Filología Inglesa) NUEVOS PLANES ESTE CUADERNILLO CONTIENE DOS PRUEBAS

Dettagli

Questionario sulla percezione del CLIL in spagnolo da parte degli studenti delle scuole secondarie. Il questionario è anonimo

Questionario sulla percezione del CLIL in spagnolo da parte degli studenti delle scuole secondarie. Il questionario è anonimo Questionario sulla percezione del CLIL in spagnolo da parte degli studenti delle scuole secondarie Il questionario è anonimo Introduzione Caro studente, il presente questionario rientra in un progetto

Dettagli

ACQUISTA ONLINE > REPUBBLICA DOMINICANA AMERICHE

ACQUISTA ONLINE > REPUBBLICA DOMINICANA AMERICHE ACQUISTA ONLINE > REPUBBLICA DOMINICANA 11 AMERICHE DUEMILA AMERICHE ha adottato a schiacciante maggioranze (187 voti favorevoli e due contrari) una risoluzione che chiede agli Usa di porre fine all embargo

Dettagli

Cercare negli articoli della Costituzione Italiana le parole ricorrenti trovate. CAPITOLO 1 IL POPOLO, LO STATO E LA SOVRANITA

Cercare negli articoli della Costituzione Italiana le parole ricorrenti trovate. CAPITOLO 1 IL POPOLO, LO STATO E LA SOVRANITA Philippines Romania Sry Lanka Ritagliare gli articoli delle diverse Costituzioni. Dividere gli studenti in gruppetti di 2/3 studenti e consegnare ad ogni gruppo un set con gli articoli delle costituzioni.

Dettagli

FILO DIRETTO CON IL PARLAMENTO EUROPEO 2008-2009 "Un giornale per l'europa" Pari opportunità. Isabel Recavarren Malpartida PhD

FILO DIRETTO CON IL PARLAMENTO EUROPEO 2008-2009 Un giornale per l'europa Pari opportunità. Isabel Recavarren Malpartida PhD FILO DIRETTO CON IL PARLAMENTO EUROPEO 2008-2009 "Un giornale per l'europa" Pari opportunità Isabel Recavarren Malpartida PhD Nel 1945, le Nazioni Unite dichiararono l impegno di lavorare per la parità

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECO... PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECO... PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO 1 di 8 03/01/2014 153 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO BIENNIO TECNICO AMM FIN E MARKETING ANNO SCOLASTICO2013/2014 SECONDO BIENNIO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE SECONDO

Dettagli

desinformémonos Il costo umano di un abito a Los Angeles Insolita banca anticapitalista nella Selva Lacandona Schiavismo e lotta per la terra

desinformémonos Il costo umano di un abito a Los Angeles Insolita banca anticapitalista nella Selva Lacandona Schiavismo e lotta per la terra desinformémonos Anno 1 Num. 1 Octubre 2009 Un progetto dell autonomia zapatista Insolita banca anticapitalista nella Selva Lacandona Gloria Muñoz Ramírez Immigrati nelle maquiladoras Il costo umano di

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone :

LA RIVOLUZIONE FRANCESE. Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie di persone : LA RIVOLUZIONE FRANCESE In Francia la società è divisa in tre ordini o stati: 1) Nobiltà 2) Clero 3) Terzo Stato Nobiltà e clero godono di privilegi, non pagano tasse. Il terzo stato comprende varie categorie

Dettagli

MINACCIATE ONG INTERNAZIONALI IN COLOLMBIA

MINACCIATE ONG INTERNAZIONALI IN COLOLMBIA MINACCIATE ONG INTERNAZIONALI IN COLOLMBIA CONTINUA LA STRATEGIA DELLA ANGLO GOLD ASHANTI Organizzazioni internazionali e nazionali che accompagnano le comunità del Sud del Bolivar sono state minacciate

Dettagli

Il ruolo politico delle esperienze del movimento ecosol nella costruzione di nuovi modelli di società Introduzione a cura di Davide Biolghini -Tavolo

Il ruolo politico delle esperienze del movimento ecosol nella costruzione di nuovi modelli di società Introduzione a cura di Davide Biolghini -Tavolo Il ruolo politico delle esperienze del movimento ecosol nella costruzione di nuovi modelli di società Introduzione a cura di Davide Biolghini -Tavolo RES biolghini@forumct.it Da dove veniamo: i limiti

Dettagli

Cile, nuove opportunitàd affari. Regina Rodriguez Covarrubias Direttrice Ufficio Commerciale del Cile

Cile, nuove opportunitàd affari. Regina Rodriguez Covarrubias Direttrice Ufficio Commerciale del Cile Cile, nuove opportunitàd affari Regina Rodriguez Covarrubias Direttrice Ufficio Commerciale del Cile Torino 27 giugno 2012 Il Cile CILE NEL MONDO UN PAESE DIVERSO La zona nortetiene un clima La zona nordpresenta

Dettagli

LE SCOPERTE GEOGRAFICHE

LE SCOPERTE GEOGRAFICHE LE SCOPERTE GEOGRAFICHE Note per l insegnante E importante che lo sviluppo dell u.d. sia sopportato da proposte di attività che facilitino la contestualizzazione e che facciano da ponte tra le esperienze

Dettagli

XIV FORO DE DIÁLOGO ESPAÑA ITALIA BARCELONA, 8 Y 9 DE ABRIL DE 2015

XIV FORO DE DIÁLOGO ESPAÑA ITALIA BARCELONA, 8 Y 9 DE ABRIL DE 2015 XIV FORO DE DIÁLOGO ESPAÑA ITALIA BARCELONA, 8 Y 9 DE ABRIL DE 2015 El CIDOB, Barcelona Centre for International Affairs, y AREL, Agenzia di Ricerche e Legislazione fondata da Nino Andreatta, organizan

Dettagli

Una performance con valor de referéndum en Scampia

Una performance con valor de referéndum en Scampia Una performance con valor de referéndum en Scampia Cuando llegamos a Scampia sabíamos que este barrio de Nápoles de ochenta mil habitantes era extremadamente conflictivo. Pero también sabíamos que existían

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLIC

SENATO DELLA REPUBBLIC SENATO DELLA REPUBBLIC Vili LEGISLATURA (M. 1163) DISEGNO DI LEGGE presentato dal Ministro degli Affari Esteri (COLOMBO) di concerto col Ministro delle Finanze (REVIGLIO) col Ministro dei Trasporti (FORMICA)

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

TEL. +39 346.572 00 78 - FAX +39 06.233 239 243 06.233 295 096 PAGINA WEB: WWW.COMUNIDADMEXICANA.COM E-MAIL: COMUNIDADMEXICANA@COMUNIDADMEXICANA.

TEL. +39 346.572 00 78 - FAX +39 06.233 239 243 06.233 295 096 PAGINA WEB: WWW.COMUNIDADMEXICANA.COM E-MAIL: COMUNIDADMEXICANA@COMUNIDADMEXICANA. ASOCIACIÓN CIVIL DE PROMOCIÓN SOCIAL Y CULTURAL COMUNIDAD CATÓLICA MEXICANA DE ROMA ROMA (ITALIA), 06/01/10 PROT. 02/2010 VIA DEL CARAVITA, 8/A 00186 ROMA RM (ITALIA) CONTO CORRENTE POSTALE N 68298603

Dettagli

La teja en vidrio. La tegola in vetro. Principales usos. Principali esempi di utilizzo. Propiedades de las tejas. Qualità delle tegole.

La teja en vidrio. La tegola in vetro. Principales usos. Principali esempi di utilizzo. Propiedades de las tejas. Qualità delle tegole. La tegola in vetro. La prima caratteristica della tegola in vetro è la trasmissione di luce che produce all interno della copertura dell edificio. La qualità delle materie prime, il processo di produzione

Dettagli

Lingua Spagnola (seconda lingua)

Lingua Spagnola (seconda lingua) Programma d aula e d esame Lingua Spagnola (seconda lingua) Codice 30235, Percorso 1 Coordinatore: Prof. María del Mar GILARRANZ LAPEÑA Introduzione pag. 2 Programma del corso pag. 2 Testi adottati e consigliati

Dettagli

Luca Masera. Lampedusa: politiche di detenzione e rimpatrio

Luca Masera. Lampedusa: politiche di detenzione e rimpatrio Luca Masera Lampedusa: politiche di detenzione e rimpatrio 1. Per comprendere davvero quello che è successo e sta succedendo a Lampedusa, credo sia utile cercare di inserire tale vicenda all interno del

Dettagli

BIOGRAFÍA GABRIELE RANZATO

BIOGRAFÍA GABRIELE RANZATO GABRIELE RANZATO ACTIVIDADE PROFESIONAL Gabriele Ranzato (Roma, 1942) é catedrático de Historia Contemporánea na Facultad de Filosofía y Letras da Università di Pisa. Os seus principais temas de estudo

Dettagli

8 m a r z o. da sinistra: Adriana e Valentina

8 m a r z o. da sinistra: Adriana e Valentina da sinistra: Adriana e Valentina Oggi in questo giorno speciale per noi donne voglio ricordarne una eccezionale per me, il suo nome è la sua storia: si chiamava Vienna, mi ha cresciuto raccontandomi della

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

OGM: OPPORTUNITA O MINACCIA?

OGM: OPPORTUNITA O MINACCIA? OGM: OPPORTUNITA O MINACCIA? XI Forum dell Informazione per la salvaguardia della natura Napoli Castel dell Ovo 8-11 ottobre 2014 Cinzia F. Coduti Gli OGM garantiscono la custodia del creato? Coltiviamo

Dettagli

AMNESTY INTERNATIONAL

AMNESTY INTERNATIONAL AMNESTY INTERNATIONAL SEZIONE ITALIANA ACQUISTA ONLINE > 13 DUEMILA AMNESTY INTERNATIONAL RAPPORTO 2013 LA SITUAZIONE DEI DIRITTI UMANI NEL MONDO ASIA E PACIFICO NEPAL ASIA E PACIFICO Revisiting human

Dettagli

Ser / Estar. In spagnolo esistono due forme per tradurre essere, sono ser ed estar che vanno usate a seconda del contesto. PRETÉRITO PERFECTO

Ser / Estar. In spagnolo esistono due forme per tradurre essere, sono ser ed estar che vanno usate a seconda del contesto. PRETÉRITO PERFECTO Ser / Estar In spagnolo esistono due forme per tradurre ese, sono ed che vanno usate a seconda del contesto. Ser infinitivo: participio: sido gerundio: siendo PRESENTE IMPERFECTO PERFECTO INDEFINIDO FUTURO

Dettagli

+ Anna pata, anna yan

+ Anna pata, anna yan Il conflitto nella terra indigena Raposa Serra do Sol Anna pata, anna yan Makunaima, il nostro ancestrale ha scritto sulle pietre, sulle montagne, nei fiumi e nei laghi: quella terra appartiene ai miei

Dettagli

La nascita dell Organizzazione delle Nazioni Unite

La nascita dell Organizzazione delle Nazioni Unite La nascita dell Organizzazione delle Nazioni Unite Conferenza di San Francisco (1945) Carta delle Nazioni Unite (San Francisco, USA 1945) : http://www.un.org/en/documents/charter/ 19 capitoli, 111 articoli

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

INDIRIZZO TURISTICO PROGRAMMAZIONE DI SPAGNOLO (TERZA LINGUA) CLASSE III - SPAGNOLO - (3ª lingua)

INDIRIZZO TURISTICO PROGRAMMAZIONE DI SPAGNOLO (TERZA LINGUA) CLASSE III - SPAGNOLO - (3ª lingua) INDIRIZZO TURISTICO PROGRAMMAZIONE DI SPAGNOLO (TERZA LINGUA) CLASSE III - SPAGNOLO - (3ª lingua) Obiettivi di apprendimento In termini di conoscenze e abilità vengono proposti i seguenti obiettivi: -

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

I.C. ORVIETO MONTECCHIO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO "I. SCALZA PROGRAMMAZIONE DI LINGUA SPAGNOLA - A.S. 2014/2015 CLASSE II SEZ

I.C. ORVIETO MONTECCHIO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO I. SCALZA PROGRAMMAZIONE DI LINGUA SPAGNOLA - A.S. 2014/2015 CLASSE II SEZ Finalità: I.C. ORVIETO MONTECCHIO SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO "I. SCALZA PROGRAMMAZIONE DI LINGUA SPAGNOLA - A.S. 2014/2015 CLASSE II SEZ. B/D DOCENTE: EMANUELE GIUSTELLI Sviluppare una competenza plurilingue

Dettagli

UNIVERSIDADES PÚBLICAS DE LA COMUNIDAD DE MADRID PRUEBA DE ACCESO A LAS ENSEÑANZAS UNIVERSITARIAS OFICIALES DE GRADO.

UNIVERSIDADES PÚBLICAS DE LA COMUNIDAD DE MADRID PRUEBA DE ACCESO A LAS ENSEÑANZAS UNIVERSITARIAS OFICIALES DE GRADO. UNIVERSIDADES PÚBLICAS DE LA COMUNIDAD DE MADRID PRUEBA DE ACCESO A LAS ENSEÑANZAS UNIVERSITARIAS OFICIALES DE GRADO MATERIA: ITALIANO Curso 2015-2016 MODELO INSTRUCCIONES Y CRITERIOS GENERALES DE CALIFICACIÓN

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIPARTIMENTO DI SCIENZE GIURIDICHE RELAZIONE SCIENTIFICA ANNUALE 2012/2013 ASSEGNO DI RICERCA Nome e Cognome del Beneficiario Titolo del Programma di Ricerca Settore Scientifico

Dettagli

Cruscotti interattivi per i decisori

Cruscotti interattivi per i decisori SAP Product Brief Soluzioni SAP Crystal SAP Crystal Dashboard Design Obiettivi Cruscotti interattivi per i decisori Transforme datos complejos en cuadros de mando interactivos y atractivos Trasforma i

Dettagli

Anno scolastico 2013/2014 TRIENNIO Corso Diurno. Classe: 4BF Indirizzo AFM (Amministrazione Finanza e Marketing)

Anno scolastico 2013/2014 TRIENNIO Corso Diurno. Classe: 4BF Indirizzo AFM (Amministrazione Finanza e Marketing) Anno scolastico /2014 TRIENNIO Corso Diurno Classe: 4BF Indirizzo AFM (Amministrazione Finanza e Marketing) RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE di: LINGUA E CIVILTA (SPAGNOLO) PROF.SSA MEGGIOLARO SARA TESTO/I

Dettagli

CARTA ARABA DEI DIRITTI DELL UOMO. I governi degli Stati membri della Lega degli Stati Arabi,

CARTA ARABA DEI DIRITTI DELL UOMO. I governi degli Stati membri della Lega degli Stati Arabi, CARTA ARABA DEI DIRITTI DELL UOMO I governi degli Stati membri della Lega degli Stati Arabi, Preambolo Premessa la fede della nazione Araba nella dignità dell uomo, sin da quando Allah l ha onorata facendo

Dettagli

Automation for the Heavy Clay industry Automazione per l industria dei laterizi Automatización para la industria de ladrillos.

Automation for the Heavy Clay industry Automazione per l industria dei laterizi Automatización para la industria de ladrillos. Automation for the Heavy Clay industry Automazione per l industria dei laterizi Automatización para la industria de ladrillos a company of Automated processes for the Heavy Clay industry Processi automatizzati

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE PIANO DI LAVORO ANNUALE Classe 4E A.S. 2013/2014 Libri di testo Adelante 2 - Zanichelli De negocios por el mundo - Hoepli Una vuelta por la cultura hispana - Zanichelli Disciplina: SPAGNOLO Docente: prof.

Dettagli

LINGUA E CIVILTA' SPAGNOLA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTE:SECCHI GIOIA CLASSE 1 G.TUR (terza lingua) PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO

LINGUA E CIVILTA' SPAGNOLA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 DOCENTE:SECCHI GIOIA CLASSE 1 G.TUR (terza lingua) PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO CLASSE 1 G.TUR (terza lingua) Testi in adozione La maggiorparte del lavoro è stato organizzato utilizzando il testo in adozione in questa classe: Polettini, Pérez Navarro, Adelante, volume A, Zanichelli.

Dettagli

LA RIVOLUZIONE FRANCESE

LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA RIVOLUZIONE FRANCESE LA SOCIETÀ FRANCESE NEL 1700 In Francia, nel 1700, il re Luigi XVI ha tutti i poteri. I nobili sono amici del re. I nobili hanno molti privilegi. Anche il clero (vescovi e cardinali)

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review

Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Ministero dell Economia e delle Finanze Sala del Parlamentino Commissione Tecnica per la Finanza Pubblica Avvio del progetto di Spending Review Intervento del Ministro dell Economia e delle Finanze Tommaso

Dettagli

ORDINANZA N. 378 ANNO 2006 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: - Franco BILE Presidente -

ORDINANZA N. 378 ANNO 2006 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: - Franco BILE Presidente - ORDINANZA N. 378 ANNO 2006 REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO LA CORTE COSTITUZIONALE composta dai signori: - Franco BILE Presidente - Giovanni Maria FLICK Giudice - Francesco AMIRANTE " -

Dettagli

LA MARCIA PER I NUOVI DESAPARECIDOS

LA MARCIA PER I NUOVI DESAPARECIDOS BASTA STRAGI! Migrare per vivere non per morire! LA MARCIA PER I NUOVI DESAPARECIDOS Marcia per ricordare ed esigere verità e giustizia per i nuovi desaparecidos, per i migranti morti e dispersi nel loro

Dettagli

I GENERALI SOTTO ACCUSA

I GENERALI SOTTO ACCUSA Mondo in fiamme Algeria Il conflitto algerino Habib Souaïdia, l ex ufficiale autore del libro La Sale Guerre, torna ad attaccare i vertici militari algerini. Per questa intervista la procura di Algeri

Dettagli

La violenza sulle donne: aspetti giuridici, criminologici, psicologici e sociali Convegno Modena, 27 marzo 2015

La violenza sulle donne: aspetti giuridici, criminologici, psicologici e sociali Convegno Modena, 27 marzo 2015 La violenza sulle donne: aspetti giuridici, Da qualche anno la PCM su sollecitazione del Ministero delle Pari Opportunità si costituisce parte civile nei giudizi in cui si giudicano i cosiddetti reati

Dettagli

Preambolo (1789) Preambolo (1793)

Preambolo (1789) Preambolo (1793) Confronto fra la Dichiarazione dei Diritti dell uomo e del cittadino del 26 agosto 1789 e la Dichiarazione dei Diritti dell uomo e del cittadino dell Anno Primo (23 giugno 1793). Preambolo I rappresentanti

Dettagli

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea C A R T A D E L L E O N G D I S V I L U P P O Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea 1 CARTA DELLE ONG DI SVILUPPO Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto

Dettagli

Enel, 18.250 giorni di emozioni e ricordi Giuria: risultati finali. Roma, 16 maggio 2013

Enel, 18.250 giorni di emozioni e ricordi Giuria: risultati finali. Roma, 16 maggio 2013 Enel, 18.250 giorni di emozioni e ricordi Giuria: risultati finali Roma, 16 maggio 2013 Vincitore Assoluto: Scalata di un traliccio innevato Autore: Antonio Lancellotti Paese: Italia Divisione: Infrastrutture

Dettagli

SCIENZE UMANE E DELL EDUCAZIONE

SCIENZE UMANE E DELL EDUCAZIONE SCIENZE UMANE E DELL EDUCAZIONE 8 Direttore Lanfranco ROSATI Università degli Studi e Campus Comitato scientifico Giuseppe ACONE Università degli Studi di Salerno Enrico BOCCIOLESI Università degli Studi

Dettagli

IC. PARCO DELLA VITTORIA ROMA CLASSE III H SCUOLA MEDIA VALLOMBROSA 2003/04 VALORI E DIRITTI

IC. PARCO DELLA VITTORIA ROMA CLASSE III H SCUOLA MEDIA VALLOMBROSA 2003/04 VALORI E DIRITTI IC. PARCO DELLA VITTORIA ROMA CLASSE III H SCUOLA MEDIA VALLOMBROSA 2003/04 VALORI E DIRITTI Il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana costituisce il fondamento della

Dettagli

Informazioni sulla legge di protezione contro la violenza (LPV)

Informazioni sulla legge di protezione contro la violenza (LPV) Informazioni sulla legge di protezione contro la violenza (LPV) Protezione 1. Chi protegge la legge dalla violenza domestica? La legge protegge la persona che subisce violenza o che è minacciata di violenza

Dettagli

C 71/14 Gazzetta ufficiale delle Comunità europee 11.3.2000

C 71/14 Gazzetta ufficiale delle Comunità europee 11.3.2000 C 71/14 Gazzetta ufficiale delle Comunità europee 11.3.2000 no estæn destinadas a reparar los perjuicios causados por desastres naturales o por otros acontecimientos de caræcter excepcional segœn lo dispuesto

Dettagli

lo sport made in italy

lo sport made in italy lo sport made in italy brochure.indd 1 24-11-2010 12:07:34 L azienda Pignatti in collaborazione con Arm-wrestling Federation Italy, Sezione Braccio di Ferro Italia, è lieta di presentarvi ed illustrarvi

Dettagli

AMNESTY INTERNATIONAL

AMNESTY INTERNATIONAL AMNESTY INTERNATIONAL SEZIONE ITALIANA ACQUISTA ONLINE > 13 AMERICHE MESSICO DUEMILA AMNESTY INTERNATIONAL RAPPORTO 2013 LA SITUAZIONE DEI DIRITTI UMANI NEL MONDO RAPPORTO 2013 A dicembre è stata approvata

Dettagli

La mia scuola per la pace

La mia scuola per la pace La mia scuola per la pace Programma nazionale di educazione alla pace e ai diritti umani Anno scolastico 2005-2006 promosso dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani e

Dettagli

PROGRAMMAZIONE BIENNIO DELL OBBLIGO DISCIPLINA: LINGUA E CIVILTA SPAGNOLA

PROGRAMMAZIONE BIENNIO DELL OBBLIGO DISCIPLINA: LINGUA E CIVILTA SPAGNOLA 1 ANNO PROGRAMMAZIONE BIENNIO DELL OBBLIGO DISCIPLINA: LINGUA E CIVILTA SPAGNOLA Unidad 0 Oiga, por favor chiedere il significato di una parola chiedere come si scrive una parola chiedere la pronuncia

Dettagli

Il1968 è anno di rottura col passato

Il1968 è anno di rottura col passato Il1968 è anno di rottura col passato Evento chiave: la guerra in Vietnam perché non si riconosce all intervento di Usa quella valenza di tutela della libertà contro i rischi del comunismo Giovani di paesi

Dettagli

PROTOCOLLO ALLA CARTA AFRICANA SUI DIRITTI DELL UOMO E DEI POPOLI RELATIVO ALLA CREAZIONE

PROTOCOLLO ALLA CARTA AFRICANA SUI DIRITTI DELL UOMO E DEI POPOLI RELATIVO ALLA CREAZIONE PROTOCOLLO ALLA CARTA AFRICANA SUI DIRITTI DELL UOMO E DEI POPOLI RELATIVO ALLA CREAZIONE DI UNA CORTE AFRICANA DEI DIRITTI DELL UOMO E DEI POPOLI Gli Stati Parti dell Organizzazione dell Unità Africana

Dettagli

Quito, 19-23 novembre 2012

Quito, 19-23 novembre 2012 LA BIENAL BÁSICA LA BIENNALE DI BASE Quito, 19-23 novembre 2012 Di base per definizione significa ciò che è importante e necessario, ma contiene anche i principi fondanti di qualsiasi disciplina, gli elementi

Dettagli

ORDINE PUBBLICO E SICUREZZA

ORDINE PUBBLICO E SICUREZZA ORDINE PUBBLICO E SICUREZZA La giurisprudenza costituzionale nei rapporti tra Stato e Regioni Regione Calabria Legge della Regione Calabria 7 marzo 2011, n. 4, recante Misure per garantire la legalità

Dettagli

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA

INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA INTERVENTO DEL MINISTRO DELLE PARI OPPORTUNITA Signor Presidente, Signore e Signori, Cari colleghi, ringrazio innanzitutto il Governo del Brasile per l ospitalità che ha voluto riservare alle delegazioni

Dettagli

Juana Bignozzi PER UN FANTASMA INTIMO E SEGRETO

Juana Bignozzi PER UN FANTASMA INTIMO E SEGRETO Juana Bignozzi PER UN FANTASMA INTIMO E SEGRETO Poesie scelte 1967 2014 traduzione di Stefano Bernardinelli LietoColle Libriccini da collezione ~ 7 ~ ~ 8 ~ Opera pubblicata nell ambito del Programma Sur

Dettagli

SPAGNA: La sentenza del Tribunal Constitucional del 6 novembre 2012 sul matrimonio omosessuale, tra polisemia e normalizzazione *

SPAGNA: La sentenza del Tribunal Constitucional del 6 novembre 2012 sul matrimonio omosessuale, tra polisemia e normalizzazione * SPAGNA: La sentenza del Tribunal Constitucional del 6 novembre 2012 sul matrimonio omosessuale, tra polisemia e normalizzazione * di Lucilla Conte (2 dicembre 2012) 1. Premessa Dopo sette anni di attesa,

Dettagli

IL FASCISMO 1919-1943

IL FASCISMO 1919-1943 IL FASCISMO 1919-1943 Origini del fascismo 1919-1921 Il fascismo prende il potere 1922-1924 Diventa una regime totalitario di massa (dittatura) 1925-1943 Le origini del Fascismo 1919-1921 Dalla crisi economica

Dettagli

Anno accademico 2012/2013

Anno accademico 2012/2013 Bando per il Master Universitario di I livello in Studi Europei per l'america Latina / Convocatoria para la Maestría Universitaria de I nivel en Estudios Europeos para América Latina Anno accademico 2012/2013

Dettagli

08.036 Contro il maltrattamento e per una migliore protezione giuridica degli animali (iniziativa sull'avvocato degli animali). Iniziativa popolare

08.036 Contro il maltrattamento e per una migliore protezione giuridica degli animali (iniziativa sull'avvocato degli animali). Iniziativa popolare 08.036 Contro il maltrattamento e per una migliore protezione giuridica degli animali (iniziativa sull'avvocato degli animali). Iniziativa popolare ARGUMENTI PRO ARGOMENTI PRO L AVVOCATO DEGLI ANIMALI

Dettagli

25 NOVENBRE GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

25 NOVENBRE GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE 25 NOVENBRE GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE Parliamo di violenza fisica, psicologica, sessuale, economica e stalking. A cura della Dott.ssa Valeria Bombino 1 Il 25 Novembre è stato scelta

Dettagli

Il nazismo al potere. La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo. Lezioni d'autore

Il nazismo al potere. La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo. Lezioni d'autore Il nazismo al potere La caduta della Repubblica di Weimar e l ascesa del nazismo Lezioni d'autore Dal sito: www.biography.com La Repubblica di Weimar (1919-1933) 3 ottobre 1918: Il Reich tedesco-prussiano

Dettagli

LICEO RAMBALDI-VALERIANI-ALESSANDRO DA IMOLA distretto scolastico 33 Imola Via Manfredi 1/A 40026 Imola(BO) Tel. 0542 23606

LICEO RAMBALDI-VALERIANI-ALESSANDRO DA IMOLA distretto scolastico 33 Imola Via Manfredi 1/A 40026 Imola(BO) Tel. 0542 23606 CLASSE 5 D Materia CONVERSAZIONE IN LINGUA SPAGNOLA Prof.ssa Marmolejo nelle aree di È in grado di seguire un discorso anche lungo su temi astratti e complessi che non concernono specificatamente i suoi

Dettagli

QUEL GIORNO, DAVANTI ALLA TELEVISIONE..

QUEL GIORNO, DAVANTI ALLA TELEVISIONE.. I FATTI DI BESLAN : EMOZIONI E PENSIERI DI BAMBINI E RAGAZZI Quel giorno qualcuno mi raccontò della morte di più di 180 bambini ed io pensai per tanto tempo alla strage. Poi decisi di non pensarci per

Dettagli

II. I DOVERI NELLE COSTITUZIONI FRANCESI

II. I DOVERI NELLE COSTITUZIONI FRANCESI II. I DOVERI NELLE COSTITUZIONI FRANCESI 1. PROGETTO DI COSTITUZIONE DI SIEYES (12 agosto 1789) 2. DICHIARAZIONE DEI DIRITTI DELL UOMO E DEL CITTADINO (26 agosto 1789) 3. COSTITUZIONE DELLA MONARCHIA (3

Dettagli

Tribunale federale. in Svizzera

Tribunale federale. in Svizzera Le vie che conducono al Tribunale federale Sintesi dell organiz zazione giudiziaria in Svizzera Indice Indice Premessa I. Tribunali e giudici A A livello cantonale 1 Tribunali civili a Il giudice di pace

Dettagli

SM Pack S.p.A. P.le Fornace, 6/A - 43035 Felino - Parma - Italy Tel. +39 0521 836 471 - Fax +39 0521 836 507 www.smpack.eu - info@smpack.

SM Pack S.p.A. P.le Fornace, 6/A - 43035 Felino - Parma - Italy Tel. +39 0521 836 471 - Fax +39 0521 836 507 www.smpack.eu - info@smpack. SM Pack S.p.A. P.le Fornace, 6/A - 43035 Felino - Parma - Italy Tel. +39 0521 836 471 - Fax +39 0521 836 507 www.smpack.eu - info@smpack.eu Chi siamo Who we are SM è un azienda specializzata nello sviluppo

Dettagli

Testo integrale Spagnolo e Italiano

Testo integrale Spagnolo e Italiano Testo integrale Spagnolo e Italiano PAPA FRANCISCO CONCEDE ENTREVISTA EXCLUSIVA A NOTICIEROS TELEVISA. (PRIMERA PARTE DE LA CONVERSACIÓN DEL PAPA FRANCISCO CON VALENTINA ALAZRAKI 12.03.15) CIUDAD DEL VATICANO,

Dettagli

COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITÀ LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI (CUG)

COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITÀ LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI (CUG) COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITÀ LA VALORIZZAZIONE DEL BENESSERE DI CHI LAVORA E CONTRO LE DISCRIMINAZIONI (CUG) UFFICI GIUDIZIARI ROMANI Corte d Appello di Roma Questionario anonimo

Dettagli

UNIVERSIDAD NACIONAL DE CORDÓBA UNIVERSIDAD NACIONAL DEL LITORAL UNIVERSITA DI BOLOGNA - SEDE DI BUENOS AIRES. ARGENTINA - Cordóba

UNIVERSIDAD NACIONAL DE CORDÓBA UNIVERSIDAD NACIONAL DEL LITORAL UNIVERSITA DI BOLOGNA - SEDE DI BUENOS AIRES. ARGENTINA - Cordóba ARGENTINA - Cordóba UNIVERSIDAD NACIONAL DE CORDÓBA 4 Sono aperte tutte le Facoltà per i corsi di grado (laurea quinquennale) tranne i tirocini. Non sono aperti agli studenti di scambio i corsi di Doctorado.

Dettagli

L abolizione della pena di morte in Italia

L abolizione della pena di morte in Italia L abolizione della pena di morte in Italia 1. Dal Medioevo all Ottocento: il primato della Toscana. La pena capitale cominciò ad essere applicata in Italia dall Imperatore Enrico II, all inizio dell XI

Dettagli

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica.

FRANCO DANIELI : NON C'E' CONTINUITA' CON LA POLITICA ESTERA DI BERLUSCONI di Silvia Garnero in collaborazione con http://www.italianosenamerica. FARONOTIZIE.IT Anno II - n 11 Febbraio 2007 Redazione e amministrazione: Scesa Porta Laino, n. 33 87026 Mormanno (CS) Tel. 0981 81819 Fax 0981 85700 redazione@faronotizie.it Testata giornalistica registrata

Dettagli