Ambasciata d Italia Addis Abeba SERVIZIO NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ambasciata d Italia Addis Abeba SERVIZIO NEWS 22.05.2014"

Transcript

1 Ambasciata d Italia Addis Abeba SERVIZIO NEWS

2 INDEX ETHIOPIA Ethiopia: Government plans to expand electricity access to 75% by Ethiopia, China Establish Textile Industrial Zone In Addis Ababa... 4 Ethiopian Aviation Academy Voted As Airline Training Service Provider Of The Year6 Ethiopia: New Abattoir s Construction To Commence In 4 Months... 7 Diga Sul Nilo, Usa Ed Ue All opera Per Far Ripartire Le Mediazioni... 8 Ethiopia: Eslse To Inaggurate New Ships... 9 Chairman Of Israel Chemical Ltd Visited Ethiopia Ethiopian Receives 7th Boeing 787 Dreamliner Named Walia Ibex Enterprise Earns Over 189 Mln Birr Form Coffee Export Ethiopia s Sugar Production Could Grow Five-Fold In A Year SOUTH SUDAN Comunità Internazionale A Oslo, Promessi Oltre 430 Milioni Di Euro In Aiuti DJIBOUTI Conference On Tackling Radicalism Opens In Djibouti Africa Settimana Prossima A Maputo Conferenza Sui Successi Economici E Le Sfide In Africa Sub-Sahariana Online Il Nuovo Sito Internet Della Rivista Africa E Affari Nazioni Unite Pensano A Un imposta Sul Petrolio Per Finanziare Sanità Pubbliche20 EVENTS

3 ETHIOPIA ETHIOPIA: GOVERNMENT PLANS TO EXPAND ELECTRICITY ACCESS TO 75% BY 2015 Ministry of Water, Irrigation and Energy (MoWIE) announced by the year 2015 it plans to expand access to electricity from the present 51 percent to 75 percent of Ethiopia s population. ( Merkato) The move by the government will made to promote and support the development and expansion of social service as well as income generating activities in rural parts of the country, according to The Ethiopian Herald. During the opening of a two day National Workshop, State Minister Kebede Gerba, commented the development of large scale hydropower projects is being done with assessments to environmental and social impacts of the projects. Kebede also said developing small and micro hydropower has gained the attention of the government for they are suitable and economical in electrifying remote rural areas. In addition to this, they are helpful to establish agro processing plants and productive activities in rural part of the country. He further noted since 2005 the country has shown great progress in the power sector by implementing Universal Electricity Access Program via grid expansion. In particular he lauded the success of the program with the supply of electricity to households of rural towns, villages and social service centers. In addition to this, Kebede stated the government has established Off-grid Rural Electrification Fund in order to harmonize the efforts of grid expansion by involving the private sector and cooperatives. 3

4 ETHIOPIA, CHINA ESTABLISH TEXTILE INDUSTRIAL ZONE IN ADDIS ABABA The Ethiopian government is collaborating with a Chinese company, Zhejiang Jinda Flax Llc, to establish a textile industrial zone in Addis Ababa. ( Walta Information Center) The Ethiopian Ministry of Industry and the Chinese textile company had signed a Memorandum of Understanding (MoU) for the industrial zone, designated for textile factories in the Bole District in Addis Ababa. Available data shows that Ethiopia is home to over 230 textile and garment industries with 20 training institutes, employing about 37 per cent of the country s public sector work force. According to a copy of the MoU in Addis Ababa on Wednesday, the ministry would sign a formal Investment Agreement with the Chinese company at the end of July when the land needed for the project would be available. The two parties had agreed to work jointly for the establishment, development and construction of the coming Kingdom Linen Textile Industrial Zone in Ethiopia. Zhejiang Jinda is a subsidiary of Chinese Kingdom Holdings Limited and produces textile decoration fabrics such as weave fabrics, yarn decorated fabrics and calico (not fully processed fabrics) printing fabrics which are widely applied to clothing sofas, curtains and bed appliances. The ministry agreed to provide the Chinese company with the Red Line and Coordinates Graph of the land and the soil analysis report of the future site of the industrial zone within two weeks after the agreement. It said: within two months of the signing of the Investment Agreement, investors will be granted all the necessary registration documents of the newly formed company in Ethiopia and the certificate of approval of investment of the project. Before June 2015, the Chinese company will commence the construction of phase one of the industrial zone project. In addition, the Chinese company will train 50 Ethiopians in industrial park production facilities. 4

5 The ministry said it had allocated a total of 5,130 km in four cities and towns across the country, including Addis Ababa, Dire Dawa, a self-administered city about 515 km east of the capital. Others are Kombolcha, 376 km to the north of the capital in Amhara region; Shillabo, 1,140 km from the capital in the Somali Regional State; Hawassa, 273 km south of the capital in the Southern Region. 11 Chinese companies are already involved in the manufacturing of leather and leather products, textile and garments. 5

6 ETHIOPIAN AVIATION ACADEMY VOTED AS AIRLINE TRAINING SERVICE PROVIDER OF THE YEAR Ethiopian Airlines, the fastest growing and most profitable airline in Africa, is pleased to announce that Ethiopian Aviation Academy has been voted the 2014 Airline Training Services Provider of the Year by the African Airlines Association (AFRAA). ( Merkato) The Award was presented to Ethiopian Aviation Academy Managing Director, Mr. Samuel Assefa, during a Gala Dinner and Awards Ceremony of the Annual Aviation Suppliers and Stakeholders Convention held in Nairobi, Kenya between 4 and 6 May Ethiopian Aviation Academy was recognized for its cost effective and extensive training support to other sisterly African airlines. Ethiopian Aviation Academy is the biggest aviation academy in Africa with an annual in-take capacity of 1,000 students in critical aviation areas such as pilots, aircraft technicians, Cabin Crew, Customer Service experts as well as finance and Sales/marketing personnel. CEO of Ethiopian Airlines Group, Mr. Tewolde Gebremariam, said, We are very honored by this recognition from sisterly African airlines and our Association for our continued efforts to provide world class aviation training to our beloved continent. Historically, one third of our Academy graduates have been from other sisterly African countries. In order to satisfy the growing need for aviation professionals in Africa, we have invested 80 million $ over the last 3 years to upgrade the in-take capacity of our Academy, which has now reached 1,000 trainees per year. Going forward, per our Vision 2025, we will continue to invest heavily on our Academy with the objective of increasing this in-take capacity to about 4,000 students per year by The aim is not only to support our needs and the successful implementation of our Vision 2025 fast, profitable and sustainable growth strategy but also to avail skilled aviation professionals for the entire African airline industry. Ethiopian Aviation Academy has recently been transformed into a profit center of the Ethiopian Airlines Group, and provides training to pilots, aviation technicians, cabin crew as well as marketing and finance professionals. It is certified by the Ethiopian Civil Aviation Authority, the U.S Federal Aviation Administration, European Aviation Safety Agency (EASA), and IOSA (IATA Safety Audit). 6

7 ETHIOPIA: NEW ABATTOIR S CONSTRUCTION TO COMMENCE IN 4 MONTHS The Addis Ababa Abattoirs Enterprise is going to commence construction for a new abattoir, Capital reported. The new abattoir is going to be situated at Hanna Mariam and the construction is expected to start after the last and fourth round of study has been completed. The study is expected to be finished within three to four months. ( Merkato) According to Efrem Desalegne, Managing Director of the Enterprise, the study has already costed 20 Million Birr. And the last phase of the study is expected to reveal the cost and duration of the construction. The study is being carried out by a meeting consortium group from South Africa, New Zealand and Australia. According to Efrem, the new slaughter house will replace the old one and upon completion the latter will be used for other purposes. The new abattoir is going to be on 17,400 square meters and it is going to have the capacity to handle 14,000 animals per day. Compared to this, the old slaughter house has the capacity of only slaughtering 1,200 animals per day. The old abattoir has seen some improvements in the past years. Nonetheless, expansion and improvement projects faced difficulties due to space limitation. With the new slaughter house, the Enterprise expects to render different new services such as export slaughtering service and environmental mitigation actions. The export service is expected to be given through an automatic line which can handle bulls, sheep and goats. An upgrading system for processing by products to produce animal tallow, meat bone meal, glue and pure bone meal will also be installed in the new abattoir. In addition to these the new abattoir will feature a biogas plant and water treatment plant to enable the treatment of water and reuse of water. 7

8 DIGA SUL NILO, USA ED UE ALL OPERA PER FAR RIPARTIRE LE MEDIAZIONI EGITTO/ETIOPIA Diplomatici statunitensi e dell Unione Europea stanno facendo la spola tra il Cairo e Addis Abeba nel tentativo di convincere i governi di Egitto ed Etiopia a ricominciare i coloqui in merito alla diga in costruzione sul Nilo Azzurro, fonte di un accesa disputa sul timore che essa possa ridurre la portata d acqua del fiume. ( Notiziario InfoAfrica) A segnalarlo è l agenzia di stampa turca Anadolu, che cita il direttore del Dipartimento sui fiumi di confine e trans-frontalieri del ministero per le Risorse idriche di Addis Abeba, Fekahmed Negash. In base a quel che viene riportato, i diplomatici vorrebbero far ripartire le mediazioni in seno al comitato tripartito che include anche il Sudan. Il tentativo di mediazione viene portato avanti dal coordinatore speciale per le Risorse idriche del Dipartimento di Stato USA, Aaron Salsburg, e dal rappresentante dell UE presso l Unione Africana, Alexander Rondos, che hanno svolto un incontro la settimana scorsa con i rappresentanti del governo etiope, prima di recarsi al Cairo per vedere i funzionari egiziani. Adesso i due diplomatici stanno tornado ad Addis Abeba ha detto Negash all Anadolu -Ci aspettiamo che presentino una relazione sulle preoccupazioni dell Egitto in merito alla costruzione della Grand Ethiopian Dam e sulla ripresa dei colloqui tripartiti: se l Egitto cambia la sua posizione e decide di tornare ai colloqui, lo accoglieremmo a braccia aperte. Diversi incontri tra i due paesi si sono già svolti nei mesi scorsi, sia a livello ministeriale che a livello presidenziale, ma tutti sono terminati con le parti che rimanevano sulle rispettive posizioni. A separare Etiopia ed Egitto è in particolare la decisione su quale accordo internazionale dev essere preso in considerazione riguardo la suddivisione delle quote d acque spettanti a ciascun paese del bacino del Nilo. L Egitto fa infatti riferimento ad un accordo siglato nel 1959 con il Sudan che assegna al Cairo più dei due terzi dell intera portata d acqua del Nilo. Addis Abeba ribadisce invece come punto di partenza l accordo siglato ad Entebbe nel 2011 con Kenya, Uganda, Rwanda, Tanzania e Burundi ma duramente respinto da Egitto e Sudan che rivede le quote in modo maggiormente favorevole ai paesi presenti nel corso inferiore del fiume. 8

9 ETHIOPIA: ESLSE TO INAGGURATE NEW SHIPS Ethiopian Shipping Lines and Logistics Service Enterprise (ESLSE) is going to inaugurate new ships in Djibouti in the presence of leaders from Ethiopia and Djibouti on Saturday, May 17,2014. ( Merkato) Chief Engineer Alemu Ambaye, Vice CEO of the Enterprise said it has been a while since the ships were built and delivered to ESCLE. But the inauguration ceremony has not yet taken place in order to coincide it with the 50th anniversary of ESLSE. Nine new flag carriers were bought by ESLSE for a total cost of 300 Million US dollars. Out of this money, 80 percent of it was covered by a commercial loan from the Export-Import (EXIM) Bank of China. When the newly bought 9 ships start working the Enterprise will have a total of 12 national carriers. During its five decades operations the Enterprise has owned some 34 ships. According to the Alemu, the major destinations for the ESLSE has now changed to the Middle Eastern Countries and the Far East. The Enterprise terminated the Mediterranean ports in the 1980s which led the enterprise to focus towards the East. ESLSE was first established in 1966 as a corporate enterprise and had American and Dutch companies that controlled 49 percent of the total share. 9

10 CHAIRMAN OF ISRAEL CHEMICAL LTD VISITED ETHIOPIA Idan Ofer, Chairman of Israel Chemical Ltd (ICL) and Quantum pacific, made a two days visit to Ethiopia last week. ( Merkato) ICL, a leading manufacturer and supplier of potash and phosphate fertilizers, has recently bought 30 percent of Allan Potash. On the other hand Allan is a Canadian Company that is under preparation to mine potash in the Afar Regional State. During his visit, Ofer visited the potash mine in the Dalol Depression. Commenting on the potash exploration he said, I am happy with the development at the potash exploration site, the future potash mine. Officials of Allana are closely working with the local authority and they are conscious of the demand of the local community. They pay much attention to the local community. So I am happy with that. Ofer further noted ICL is planning to build a potash fertilizer factory in Ethiopia at a cost of US$ 600 Million. Before the mining is started at the potash deposit, raw materials will be imported for the production of potash and phosphate fertilizers. But once Allana has commenced mining the deposits potash fertilizer will be produced from the locally mined raw material. Ofer further explained, We will primarily supply the potash fertilizer for the local market in Ethiopia. But we will also export some portion of it. We want to make Ethiopia Africa s potash hub. However, the site for the factory has not yet been chosen. Ofer was accompanied by the CEO and President of ICL, Stefan Borgas. And according to Borgas, ICL has already invested US$ 25 Million on Allan potash project. He added his company is willing to invest an additional US$ 59 Million in the near future. Borgas noted the fertilizer company will be built within one year. We will invest US$ 600 million dollars in the fertilizer processing plant. The potash mine and the factory will together open up 5,000 10

11 jobs. We have already invested US$ 600,000 in farmers education on the use of fertilizes. There are six hundred demonstration sites all over the country, he said. And commenting on the factory site Borgas said Allan and ICL are closely working with the Ministry of Mines and Agricultural Transformation Agency. The two businessmen has also met with President Mulatu Teshome, Foreign Minister Tedros Adhanom (Ph.D.), Minister of Mines, Tolossa Shagi, and senior officials of the Ministry of Agriculture to discuss investment issues. Ofer commented he was satisfied with the discussion he had with the officials. They are supporting our investment projects. They promised us that they will build a 130 km road from the mine to the Djibouti border in the near future. What I like about the Ethiopian government officials is that they encourage investment and they deliver what they promised, Ofer added. In addition to this, Ofer is interested in the power generation sector. He commented the Ethiopian government should guarantee power supply if it wants a sustainable economic growth. 11

12 ETHIOPIAN RECEIVES 7TH BOEING 787 DREAMLINER NAMED WALIA IBEX Ethiopian Airlines, the fastest growing and most profitable African airline, is pleased to announce that it took delivery of its 7th Boeing 787 Dreamliner on 20 May ( Walta Information Center) Ethiopian was the first in the world outside Japan to receive B787 in August Ethiopian will take delivery of further 3 Boeing 787s in The Boeing 787 is the most technologically advanced commercial aircraft in the world, providing customers the best possible on-board comfort with greatly reduced noise, higher ceilings, biggest windows in the sky, higher humidity, unique lighting and overall enhanced travel experience. Ethiopian B787s can be enjoyed on routes to Africa, Brazil, Europe, the U.S., Canada and China. Ethiopian Group CEO Tewolde Gebremariam said, "As Africa s flagship carrier, Ethiopian has always been and remains aviation technology leader in the continent by availing the most advanced aircraft to its esteemed customers. We currently have the youngest fleet in Africa with an average age of 7 years. In line with our 15 year strategic roadmap of fast, profitable and sustainable growth, Vision 2025, we will continue to expand and modernize our fleet in order to continue to provide maximum comfort to our customers." Ethiopian is a global Pan-African carrier currently serving 80 international destinations across 5 continents with over 200 daily flights. 12

13 ENTERPRISE EARNS OVER 189 MLN BIRR FORM COFFEE EXPORT The Ethiopian Grain Trade Enterprise (EGTE) said it has earned million birr form coffee export. ( Walta Information Center) Enterprise General Manager, Berhane Hailu, told WIC the stated sum of revenue was generated from the over 33,000 quintals of coffee exported to various countries in the first nine months of this Ethiopian budget year. According to him, the enterprise s target was to export more than 92,000 quintals of coffee and earn 635 million birr. He said past nine months coffee export surpassed by 6 per cent compare to same period two years ago, while it declined by 45 per cent that of the same period last year. The enterprise earned about 400 million birr from oilseeds, cereals and pulses, including coffee beans exported during the nine months, it was learnt. 13

14 ETHIOPIA S SUGAR PRODUCTION COULD GROW FIVE-FOLD IN A YEAR Ethiopia s massive investment in sugar development projects across the country could see the nation produce 1.58 million tons of sugar annually, five times its current output, by mid ( Walta Information Center) The expected output is 70 percent of the government s plan as stated under the five-year growth and transformation plan (GTP), which set out to produce 2.25 million tons of sugar per annum. The government expects at least seven of the ten sugar manufacturing plants currently underway in five regional states to be completed by the end of the plan period (mid 2015). The boost in sugar production could come as early as this month when the first phase of Tendaho sugar factory which has the capacity to crush 13,000 tons of cane per day (tcd) begins operation. Dry testing has been conducted and we expect the factory to begin crushing before the end of this month, Shiferaw Jarso, Ethiopian Sugar Corporation (ESC) director general with a ministerial portfolio, said today at a press conference. At full capacity, Tendaho factory will crush 26,000 tons of cane per day (tcd) and produce more than 619, 000 tons of sugar annually, making it the biggest sugar factory in the country. Launched in 2006, the Tendaho project, which is being constructed by Overseas Infrastructure Alliance of India, predates the establishment of ESC and has been marred by delays. Next in line is the Kuraz I sugar factory, one of the five sugar factories being built in South Omo Zone (SNNP region) with a combined annual production capacity of more than 1.9 million tons of sugar. According to Shiferaw, Kuraz I, which will have 12,000 tcd crushing capacity, is expected to be completed in September Factory plant erection is being carried out by the Metal and Engineering Corporation (MetEC). ESC also expects the year 2014 to witness the completion of Kessem sugar factory, a plant with an annual sugar production capacity of 260,000 tons at full capacity. The sugar plant is being built in Fentalle and Dulecha weredas of Afar regional state by China Complant Group Inc. 14

15 The project is going very well and it is on schedule. We are confident that the plant will be completed in November, Shiferaw said. Two of the three sugar projects in Tana-Beles sugar development projects each with 12,000 tcd are expected to follow during the first months of 2015, according to ESC s director general. The remaining sugar development projects including Welkait sugar factory in Tigray region is expected to go operational during the GTP II period. The project received a 500 million dollars financial boost from China during the Chinese premier s recent visit to Ethiopia. Construction of the plant will commence in June [2014] and it is expected to be completed in 24 months, Shiefraw told journalists. Currently, Ethiopia produces some 300,000 tons of sugar per annum while the demand for sugar stands at around 500,000 tons. The country s sugar production is expected to not only satisfy domestic demand but will be an export commodity in the not-so-distant future. At full capacity, the entire sugar development projects including those expected to roll out during the GTP II period is estimated to reach 4 million tons of sugar per annum. With improved productivity the massive goal can be achieved, the director general believes. 15

16 SOUTH SUDAN COMUNITÀ INTERNAZIONALE A OSLO, PROMESSI OLTRE 430 MILIONI DI EURO IN AIUTI I donatori internazionali riuniti ieri a Oslo, in Norvegia, hanno promesso aiuti per oltre 600 milioni di dollari, pari a più di 437 milioni di euro, per far fronte all emergenza umanitaria in corso in Sud Sudan. ( Notiziario InfoAfrica) Alla vigilia della conferenza, le agenzie delle Nazioni Unite avevano evidenziato come per evitare che la situazione umanitaria degradasse ulteriormente dopo più di sei mesi di combattimenti tra forze governative e ribelli fossero necessari almeno 1,3 miliardi di euro. I fondi promessi ieri si vanno ad aggiungere ai 430 milioni di euro già annunciati dai donatori in occasioni precedenti. Tra i paesi che hanno annunciato il loro contributo economico, gli Stati Uniti hanno promeso una cifra pari a 212 milioni di euro, la Gran Bretagna 73 milioni di euro, l Unione Europea altri 40 mentre la Norvegia ha annunciato una donazione di 46 milioni di euro. Il risultato ha sorpassato le nostre aspettative, ha comunque detto la coordinatrice dell Ufficio delle Nazioni Unite per gli Affari umanitari (OCHA), Valerie Amos, rivelando che l ONU non si aspettava di riuscire a raccogliere tuti i fondi richiesti e ritenuti necessari. Penso anzi che sarà molto difficile ottenere altre risorse ha aggiunto Stiamo facendo fronte a un numero considerevole di crisi umanitarie in tutto il mondo, come in Siria e in Repubblica Centrafricana. In base alle più recenti stime dell ONU, almeno quattro milioni di persone un terzo dell intera popolazione sud-sudanese è a rischio fame. 16

17 DJIBOUTI CONFERENCE ON TACKLING RADICALISM OPENS IN DJIBOUTI ( Somali Current) Djibouti President Ismail Omer Gelle, Minister of Djiboutian Religious Affairs Aden Hassan Aden, religious scholars from East African states have attended conference on tackling radicalism and fundamentalism as the religious scholars promised that they will conduct strategic research on the subject to have further analytical information on the radicalism ideology. Djiboutian president and his religious minister have called for the Ulima to release Fatwa on the Islamic perspective concerning militancy in order to tackle the increasing radicalism ideology. As everybody here aware, the Islamic religion spread and reached to the East African countries before it even spread to the Islamic state Head Quarters of Madina Al-Munawara. The people in the horn have managed to have strictly kept their Islamic faith for a long time of period by living peace and stability with one another. We still need to enforce this faith. Said President Gelle, 17

18 AFRICA SETTIMANA PROSSIMA A MAPUTO CONFERENZA SUI SUCCESSI ECONOMICI E LE SFIDE IN AFRICA SUB-SAHARIANA AFRICA E organizzata dal Fondo Monetario Internazionale (FMI) e dal governo del Mozambico la conferenza prevista la settimana prossima, giovedì 29 e venerdì 30 maggio, a Maputo sul tema della crescita economica nei paesi dell Africa. ( Notizario InfoAfrica) Intitolata Africa Rising, l appuntamento sarà occasione per riflettere sulle recenti prestazioni di crescita economica e le sfide che tuttora persistono nel continente. Nel corso della conferenza saranno inoltre delineati anche i modi per rafforzare la collaborazione tra FMI e i governi dei paesi dell Africa. La Conferenza in Mozambico garantirà un opportunità unica per analizzare le conquiste in Africa e la strada da percorrere ha detto la direttrice del FMI, Christine Lagarde Questo evento consentirà di approfondire il dibattito politico in un momento così cruciale, riunendo in un unica sede tutti coloro che sono impegnati nel successo dell Africa. La conferenza è ad invito e sarà trasmessa in diretta streaming su internet attraverso il sito africarising.org. 18

19 ONLINE IL NUOVO SITO INTERNET DELLA RIVISTA AFRICA E AFFARI E online la nuova versione del sito internet della rivista mensile Africa e Affari. ( Notiziario InfoAfrica) Il portale è stato rinnovato nella veste grafica e nella struttura di navigazione, in modo da offrire ai lettori una più chiara gerarchia delle notizie, dei contenuti e degli appuntamenti più rilevanti. Africa e Affari è una rivista mensile edita dal gruppo editoriale Internationalia dedicata al continente del futuro per chi ha a cuore lo sviluppo del continente africano che necessita un flusso informativo costante, svincolato dalle regole sensazionaliste del giornalismo di massa. Sul sito sono presenti tutti i numeri pubblicati finora, consentendone l acquisto di ogni singola edizione in formato pdf. E inoltre possibile abbonarsi per un anno alla versione cartacea o a quella digitale. Il nuovo portale, che è ancora in fase di ultimazione, si arricchirà nelle prossime settimane di nuove sezioni e di servizi dedicati alle aziende. 19

20 NAZIONI UNITE PENSANO A UN IMPOSTA SUL PETROLIO PER FINANZIARE SANITÀ PUBBLICHE AFRICA Le Nazioni Unite avrebbero avviato una serie di colloqui con i dirigenti dei principali paesi dell Africa produttori di petrolio per introdurre un imposta di 10 centesimi di dollaro su ogni barile di greggio e destinare questi fondi al finanziamento della sanità pubblica dei paesi più poveri. ( Notiziario InfoAfrica) Lo ha detto il presidente dell UNITAID (il ramo dell Organizzazione mondiale della sanità che si occupa dell accesso ai farmaci) e consigliere speciale per le fonti innovative dei finanziamenti dello sviluppo del segretario generale dell ONU Ban Ki-moon, Philippe Douste-Blazy, specificando che il meccanismo d imposizione dovrebbe funzionare in modo simile alla recente tassazione sulle transazioni finanziarie introdotta in Europea. Quest anno lavorerò con i leader dei paesi dell Africa per una tassa sull estrazione delle risorse naturali ha detto Douste-Blazy L idea è introdurre un microscopico contributo di solidarietà da parte dei paesi produttori: è una proposta per aumentare la solidarietà Sud-Sud in Africa. Secondo Douste-Blazy, che ha reso nota la sua intenzione a Ginevra a margine del vertice annuale dell OMS, i fondi dovrebbero essere prelevati dai profitti petroliferi nazionali, piuttosto che dalle compagnie petrolifere. L obiettiv è riuscire a introdurre la nuova tassazione nel corso del prossimo anno. 20

21 EVENTI THE ETHIOPIAN PENTECOSTAL MOVEMENT. HISTORY, IDENTITY AND SOCIO-POLITICLA DYNAMICS. Lecture by Emanuele Fantini, Universita` degli Studi di Torino Auditorium IIC at 6.30 pm May TH ADDIS INTERNATIONAL FILM FESTIVAL DOCUMENTARY Program at: Per maggiori informazioni sugli eventi cliccare al seguente link: 21

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione

È un progetto di Project by Comune di Numana Ideazione LA CALETTA È proprio nell ambito del progetto NetCet che si è deciso di realizzare qui, in uno dei tratti di costa più belli della Riviera del Conero, un area di riabilitazione o pre-rilascio denominata

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011 Ricoh Process Efficiency Index Giugno 11 Ricerca condotta in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi (Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca), Spagna, Svizzera e Regno Unito Una

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER

RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER RIF 101 TECNA, MECA MULTINEEDLE ROTATIVE HOOK LOCK STITCH QUILTER Price ExWorks Gallarate 60.000,00euro 95 needles, width of quilting 240cm, 64 rotative hooks, Pegasus software, year of production 1999

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE.

UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIRE 3 SERVIZI ALITALIA. SEMPRE DI PIÙ, PER TE. UN BUON VIAGGIO INIZIA PRIMA DI PARTIR 3 RVIZI ALITALIA. MPR DI PIÙ, PR T. FAT TRACK. DDICATO A CHI NON AMA PRDR TMPO. La pazienza è una grande virtù. Ma è anche vero che ogni minuto è prezioso. Per questo

Dettagli

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities

R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale italiana Sheet nr.1 for the Italian tax authorities R/GB-I/3 Esemplare n.1 per l'amministrazione fiscale Sheet nr.1 for the Italian tax authorities DOMANDA DI RIMBORSO PARZIALE-APPLICATION FOR PARTIAL REFUND * applicata sui canoni pagati da residenti dell'italia

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie

Quello che devi sapere sulle opzioni binarie Quello che devi sapere sulle opzioni binarie L ebook dà particolare risalto ai contenuti più interessanti del sito www.binaryoptionitalia.com ed in particolar modo a quelli presenti nell area membri: cosa

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0718-37-2015

Informazione Regolamentata n. 0718-37-2015 Informazione Regolamentata n. 0718-37-2015 Data/Ora Ricezione 07 Maggio 2015 20:14:05 MTA Societa' : AZIMUT HOLDING Identificativo Informazione Regolamentata : 57838 Nome utilizzatore : AZIMUTN01 - Pracca

Dettagli

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2

BANDO 2015 ART. 1 ART. 2 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAMERINO CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI N. 10 BORSE DI STUDIO PER IL PERFEZIONAMENTO ALL ESTERO DI NEOLAUREATI MAGISTRALI O LAUREATI ANTE DM 509/99. BANDO 2015 ART. 1 È' indetto

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop.

Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sistemi di Asset Management per la gestione delle Facilities: il caso Ariete Soc. Coop. Sottotitolo : Soluzioni di Asset Management al servizio delle attività di Facility Management Avanzato Ing. Sandro

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici

Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli edifici http://www.globalnetworking group.com/ Page 1 of 2 Global Networking Group Efficienza Energetica Industriale e degli Edifici Speakers

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati

Lezione 20: Strutture di controllo di robot. avanzati Robotica Mobile Lezione 20: Strutture di controllo di robot Come costruire un architettura BARCS L architettura BARCS Behavioural Architecture Robot Control System Strategie Strategie Obiettivi Obiettivi

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI

PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PRESENT PERFECT, FIRST/SECOND CONDITIONAL,COMPARATIVI, SUPERLATIVI PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 IL PRESENT PERFECT -----------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli