85^ Adunata Nazionale - Bolzano 12/13 maggio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "85^ Adunata Nazionale - Bolzano 12/13 maggio"

Transcript

1 ANNO XL - N. 1 APRILE 2012 Via Villa Coriconi, 9/a AMANDOLA - FM Tel Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - CN/AP - Tassa Riscossa AP - Autorizzazione Tribunale di Ancona Distribuzione Gratuita ai Soci Direttore Responsabile: ENRICO BARBETTI - Comitato di Redazione: Enzo Agostini, Alfonso Baggio, Mauro Corradetti Possiamo annunciarla così, in questo modo, la nostra manifestazione Giro da Rifugio a Rifugio che si ripete ai piedi del Monte Vettore da molti lustri ormai. Ben trentanove sono infatti le edizioni di questa Gara di Corsa in Montagna unica nel suo genere organizzata da una Sezione A.N.A. nell Italia peninsulare. La nostra festa, il nostro Raduno Sezionale sui nostri Monti Sibillini, presso il nostro Rifugio. L attesa e la voglia di fare bene per questa edizione inizia già a farsi sentire in quei Gruppi, molti, che ne apprezzano il significato, anche in previsione della eventuale e inclusione della Gara nel calendario Nazionale A.N.A. di corsa in montagna. La macchina organizzativa ha già provveduto ns a pianificare in tutti gli aspetti la manifestazione nella riunione di sabato 14 aprile presso il Rifugio ANA. Non ci rimane che attendere il 16 e 17 giugno, per dare conferma delle nostre capacità Alpine nel tradizionale clima festoso dei nostri raduni. M. C. 85^ Adunata Nazionale - Bolzano 12/13 maggio Bolzano, nota come "Porta delle Dolomiti", si distende in una conca ad appena 265 metri di quota, ed è uno dei passaggi obbligati per arrivare, attraverso altipiani di grande respiro, ai piedi delle affascinanti vette Dolomitiche. Nella rinomata Città d incontri, di scambi sia culturali che commerciali, della nuova università trilingue, si svolgerà nei giorni 11, 12 e 13 maggio la nostra 85 Adunata Nazionale, fortemente voluta dagli Alpini in congedo che intendono così onorare tutti gli Italiani e Tedeschi che in guerra ed in pace si sono immolati per un ideale, nonché gli Alpini in armi che hanno in questa città la sede del loro Comando. Il tema assegnato quest anno all Adunata dal nostro consiglio direttivo nazionale è il seguente: I valori dei padri: Amicizia, Fratellanza, Responsabilità per una Patria migliore. Ci sembrano, questi, tutti buoni motivi per essere anche quest anno presenti in buon numero e far ben figurare la nostra Sezione che sfilerà quest anno sul passo scandito dalle note della Fanfara Alpina di Acquasanta Terme. E. A.

2 2 ASSEMBLEA SEZIONALE DEI DELEGATI Ad onor del vero bisogna riconoscere che il nostro neo Presidente Sezionale, Sergio Mercuri, benché sia soltanto all inizio del suo mandato, mostra una sicurezza ed una padronanza notevoli sia negli aspetti formali, anch essi hanno la loro importanza, che in quelli sostanziali esposti nella sua particolareggiata relazione morale che verrà di seguito esposta in forma succinta per ovvi motivi di spazio. Gli argomenti trattati sono stati infatti numerosi, di vario genere toccando tutti i settori in cui è impegnata la nostra Sezione che possiamo anche defi nire modesta, ma solo numericamente. La giornata è iniziata con l alzabandiera e la deposizione di una corona al Monumento ai Caduti. Al termine è seguito il trasferimento nella Sala della Ragione presso il Palazzo dei Capitani, gentilmente messa a disposizione dal Sindaco della città di Ascoli Piceno Avv. Guido Castelli il quale ha presenziato sia alla deposizione che all apertura dell assemblea, che ha lasciato dopo aver rivolto belle parole di benvenuto e di apprezzamento per l impegno degli Alpini nel sociale e dopo per aver ricevuto dal Presidente Mercuri il guidoncino della nostra Sezione oltre ad una cornice raffi gurante il nostro Rifugio A.N.A. Constatata la validità della riunione, alla presenza di tutti i Delegati designati nelle Assemblee di Gruppo, con l eccezione dei Gruppi di San Ginesio (1 del.) e di Sarnano (1 del.), il Presidente Mercuri alle ore ha dichiarato aperta l Assemblea e si è provveduto a nominare Presidente dell Assemblea, come avviene di consueto, il Capogruppo ospitante Argeo Iachini e Segretario Mauro Corradetti ; inoltre, come scrutatori il Capogruppo di Recanati Fabio Semplici ed il Consigliere Sezionale Guido Franchi. E. A. Relazione Morale del Presidente Ringrazio il Sindaco Guido Castelli e tutta l amministrazione comunale di Ascoli Piceno per averci ospitato in questa bella sala, a conferma degli ottimi rapporti esistenti con il Gruppo locale. Rivolgo un deferente saluto al nostro amico Ornello Capannolo, già Vice Presidente Nazionale, spesso presente ai nostri incontri, ed al Capo Gruppo di Ascoli Argeo Iachini per l ottima organizzazione. Rivolgo un reverente pensiero ai nostri soci andati avanti, purtroppo numerosi, tra cui il nostro Sergio Macciò che ha ricoperto per vent anni la carica di Presidente della nostra Sezione. Ringrazio inoltre i collaboratori di tutti gli organi Sezionali, i Capi Gruppo e gli associati tutti. Consistenza numerica associativa: Nonostante il lieve calo di associati dello scorso anno, 63 Alpini e 20 Amici, rispetto al 2010, mi prefi ggo l obiettivo di poter raggiungere quota mille dagli attuali. Conto ovviamente sulla vostra determinante collaborazione e capacità di poter riportare nell ambito associativo i numerosi soci, cosiddetti dormienti. Partecipazioni Nazionali Sezionali e di Gruppo: In questo mio primo anno di Presidenza ho presenziato e rappresentato la nostra Sezione a tutte le riunioni, Raduni Nazionali e Sezionali, nonché a diverse feste dei nostri gruppi che costituiscono importanti momenti di aggregazione e di incontro con la popolazione. Interessante la gita organizzata per la visita all Accademia Militare Nazionale di Modena. Di rilievo inoltre, è stata la partecipazione di un nutrito numero di iscritti al film Benvenuti al Nord a Piobbico in provincia di Pesaro-Urbino. Libro Verde: La nostra Sezione anche lo scorso anno è stata molto attiva ottenendo risultati lodevoli con n ore lavorative volontarie, 9.220,75 elargiti in opere benefi che di cui 2.180,75 a favore del progetto Una casa per Luca. Incontri con le scuole: Nel 2011 il Gruppo di Ascoli in occasione del 150 della Repubblica ha consegnato sei bandiere in altrettante scuole e il Gruppo di Fermo ha promosso degli incontri con le scolaresche. Invito gli altri gruppi ad attivarsi per quest anno in questo senso. Protezione Civile: Sul nostro Vessillo si è aggiunta una medaglia d Oro per le attività svolte a L Aquila in occasione del recente sisma. Un sentito ringraziamento ai nostri volontari ai quali verranno consegnati tra poco gli attestati della Presidenza del Consiglio. Il Coordinatore Corradetti, che ringrazio, relazionerà a parte nel corso dell assemblea. Centro Studi Ana: Anche in questo settore siamo ben presenti ed abbiamo anche avanzato considerazioni e proposte recepite in ambito di Raggruppamento grazie al nostro referente Enzo Agostini. Celebrazione Madonna del Don: Quest anno la nostra Sezione sarà chiamata all offerta dell olio per la lampada votiva in ricordo dei caduti, in occasione della Manifestazione celebrativa della Madonna del Don a Mestre nei giorni 13 e 14 ottobre Per questo importante appuntamento, verrà organizzata una gita di due giorni il cui programma sarà riportato in seguito sul nostro notiziario. Lotteria Sezionale: L iniziativa, si è rivelata utile e fondamentale per poter garantire il fi nanziamento delle varie attività associative che ci vedono impegnati su

3 3 più fronti, iniziativa che ripeteremo anche per l anno in corso. Ringrazio tutti i Gruppi in special modo quelli che si sono maggiormente impegnati nel collocamento dei biglietti e nel reperimento degli sponsor. Incontro con i giovani Aspiranti Alpini: Anche nello scorso anno si sono svolti con regolarità gli incontri con i giovani aspiranti, ospitati dai Gruppi di Cingoli, Macerata (a Corridonia) e Acquasanta Terme. L iniziativa, in collaborazione con il Comando Regionale Esercito di Ancona, alla quale la Sede Nazionale attribuisce molta importanza, sarà sicuramente ripetuta. Giro da Rifugio a Rifugio: La manifestazione che può essere considerata come il nostro Raduno Sezionale in montagna, ha raggiunto ormai un ottimo livello di effi cienza e notorietà grazie alla sempre crescente partecipazione di Gruppi ed associati nell organizzazione. Ciò è di buon auspicio in previsione di una probabile assegnazione da parte della Sede Nazionale di una gara nel circuito Nazionale di cui ci siamo già fatti promotori. Notiziario Sezionale: Avrete tutti notato la nuova veste grafi ca e la migliorata qualità dei contenuti frutto del lavoro del comitato di redazione e del contributo di alcuni nostri collaboratori esterni. Miglioramenti apprezzati anche dalla Sede Nazionale. Museo delle Truppe Alpine: Inaugurato dal nostro Presidente Perona in occasione del Raduno di Raggruppamento in Amandola del 2010, sta gradualmente assumendo la sua valenza associativa anche tra le scolaresche. Si sta inoltre curando una turnazione per garantirne un apertura più frequente nel periodo estivo. Maggiore visibilità acquisirà con l inserimento sul portale del sito internet Sezionale in costituzione. Concedetemi di ringraziare uno su tutti, il responsabile Guglielmo Mancini. Commemorazione Caduti di Selenj Jar: La cerimonia rinviata causa neve al mese di marzo, sta assumendo sempre maggior importanza e la nostra Sezione vi partecipa ormai in maniera consistente. In tale occasione quest anno, celebreremo anche il gemellaggio con la Sezione Abruzzi ospitante. 235 Rav Piceno: Ringrazio il Gruppo di Ascoli per essere presente, anche in rappresentanza della Sezione, in occasione dei giuramenti ed altre circostanze presso quel reparto. Ringrazio analogamente il nostro Vice Presidente Cingolani per l impegno di rappresentanza alle cerimonie regionali. Rifugio ANA Giacomini: Indiscutibilmente elemento qualifi cante della nostra Sezione, quale unica struttura del genere nell Italia peninsulare. I lavori di ristrutturazione e di completamento, lasciano già intravvedere il compimento dell opera che, oltre all intervento della Sede Nazionale, vede impegnati diversi nostri volontari. Sta a noi Alpini Marchigiani saperne valorizzare la funzionalità operativa per mezzo di opportune attività quali per esempio il prossimo Raduno degli Alpini Motociclisti e l inserimento quasi certo della Gara di Corsa nel calendario nazionale dell Ana e non ultimo l ambiziosa speranza di poter ospitare magari a lavori ultimati, una riunione del Consiglio direttivo Nazionale. Concludo rinnovando la mia gratitudine a tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questi risultati ed in particolare al nostro Geometra Virgulti, appassionato ed infaticabile direttore dei lavori. Fanfara per Adunata Nazionale: Comunico che esiste la possibilità di far partecipare all Adunata di Bolzano la ricostituita Fanfara di Acquasanta Terme il sabato e la domenica; l onere a carico della Sezione sarebbe più elevato rispetto a quello affrontato negli anni precedenti, ma la visibilità che ne deriverebbe sarebbe più elevata, oltre alla valorizzazione di una realtà regionale è una occasione da non perdere; avanzo pertanto la soluzione di demandare al consiglio la determina dell importo economico per sostenere quanto proposto. Varie: Propongo che alle manifestazioni di rilievo, si possa indossare tutti una uniforme sezionale; per non gravare troppo economicamente, si può pensare ad un gilet. Il Presidente Ringrazio tutti i presenti Sergio Mercuri ALPINI DORMIENTI. Il Presidente Sergio Mercuri Prosegue l iniziativa di inviare copia del nostro giornale sezionale anche a quei soci che pur avendo sospeso la loro adesione non sono defi nitivamente usciti dai nostri elenchi. A voi che ci leggete, rivolgo un caloroso invito: ridestate i vostri sentimenti di Alpini che, sono sicuro, sono solo sopiti, perche l aver portato il nostro cappello è un evento incancellabile: Alpino una volta, Alpino per sempre. Se malgrado il vostro attuale allontanamento dalla vita della sezione, avete continuato indirettamente a seguirci, vi sarete resi conto del nuovo impulso che la sta animando in questi ultimi tempi. La nostra è, e seguita ad essere una grande famiglia della quale è bello fare parte. Dunque se ci siete, battete un colpo, contattate il vostro Capo Gruppo: noi vi aspettiamo, di voi c è il bisogno! CALENDARIO 4 RAGGRUPPAMENTO 16/17 Giugno Sez. Marche: (Giro da Rifugio a Rifugio) 17 Giugno Sez. di Pisa-Lucca-Livorno: M. Argegna (LU) 16/17 Giugno Sez. di Roma: Terminillo (RI) 14/15 Luglio Sez. Massa Carrara: Montignoso (MS) 28/29 Luglio Sez. di Firenze: Firenzuola (FI) 28/29 Luglio Sez. Molise: Guardiaregia (CB) 01/02 Settembre Sez. Marche: Visso (MC) 09 Settembre Sez. Abruzzi: Celano (AQ) 29/30 Settembre Sez. Napoli: Raduno 4 Rgpt. Benevento 14 Ottobre Sez. Bari-Puglia e Basilicata: in occasione del Pellegrinaggio Solenne al Sacrario dei Caduti d Oltremare Sezione Sardegna: Alghero, in data da precisarsi 13/14 Ottobre Mestre Madonna del Don: Sez. Marche

4 4 Gemellaggio Abruzzo Marche Isola del Gran Sasso marzo 2012 Tra i gruppi e le Sezioni della nostra Associazione sia essi del nord, del centro o del sud d Italia, si verificano e si celebrano i gemellaggi più strani ed impensabili. Basta conoscersi ad un adunata, lasciarsi con promesse solenni di scambi di visite e di partecipazione alle reciproche manifestazioni, ed il gemellaggio viene fuori da se. Nel nostro caso, esistono questi e molti altri presupposti, trattandosi di due regioni geograficamente vicine, bagnate dallo stesso mare e, specialmente per le province confinanti di Ascoli e Teramo, per via dei fitti e proficui scambi sociali, lavorativi, commerciali ecc., che ne accentuano l integrazione socio-economica. Strano dunque il fatto che nessuno avesse pensato prima a questa giornata, il cui significato e legittima giustificazione, trova anche motivo nel contributo di uomini dato nel tempo, pur se in misura diversa, alla gloriosa Julia ed alla nostra Associazione in pace ed in guerra. Come ormai consuetudine abbiamo partecipato ancora una volta all annuale cerimonia in ricordo dei Caduti della battaglia di Selenyj Jar a Isola del Gran Sasso, il cui programma è stato come al solito sapientemente curato fin nei particolari, dall infaticabile Gruppo locale; occasione questa volta particolarmente significativa per noi Alpini Marchigiani, in cui abbiamo sottoscritto il gemellaggio con i cugini della Sezione Abruzzo. Eravamo ad Isola già dal pomeriggio del sabato in rappresentanza della nostra Sezione con il Vessillo ed alcuni Gagliardetti di Gruppo, alla Cerimonia di deposizione delle corone al monumento all Alpino ed alla Lapide dei Caduti. Ed alle ore eravamo al Palaisola Presidente e Consiglio Direttivo quasi al completo e numerosi Alpini, per assistere ai gemellaggi; la Sezione Abruzzo ha sottoscritto l unione prima con la Sezione Belgio a cui gli Abruzzesi sono legati da vincoli oltre che di emigrazione, anche per alcuni di parentela. E seguita quindi la firma che ha sancito il gemellaggio fra la Sezione Abruzzo e le Marche, con scambio di doni e brevi interventi dei rispettivi Presidenti, Antonio Natale e Sergio Mercuri. E stato quindi un vero piacere rafforzare i vincoli tra le nostre Sezioni in questa giornata, in questo luogo, in questa circostanza, nel ricordo e nella celebrazione delle eroiche gesta compiute dagli Alpini sul Don, a Selenij Ar, fino a Nikolaiewka. Queste ed altre valide motivazioni hanno voluto sottolineare ed evidenziare i Presidenti Natale e Mercuri, motivazioni ampiamente condivise da tutti i presenti. E domenica 18 marzo, giornata conclusiva, con la commemorazione sfilata con in testa il Labaro Nazionale scortato dal Presidente Perona e cerimonia ufficiale, alla presenza di numerose Sezioni Alpine giunte anche da altri Raggruppamenti. Noi Alpini Marchigiani abbiamo seguito il nostro Vessillo con 15 Gagliardetti in rappresentanza di altrettanti Gruppi per un totale di oltre 130 Alpini; una presenza significativa quella della nostra Sezione, segno di fraternità con l Abruzzo e di sensibilità ed attaccamento al Cappello con la penna, simbolo della nostra Alpinità. Sono dunque sicuro che questo gesto, punto di partenza, ora solo simbolico, si tradurrà in avvenire in una ancor più viva e fattiva collaborazione nello spirito del mai troppo ricordato articolo 2 del nostro statuto, là dove elenca tra gli scopi associativi: Rafforzare tra gli Alpini di qualsiasi grado, condizione, i vincoli di fratellanza nati dall adempimento del comune dovere verso la patria e curarne, entro i limiti di competenza, gli interessi e l assistenza. Viva l Abruzzo, Viva le Marche, Viva l Italia, Viva gli Alpini....Cesare Cuicchi

5 5 NATALE DI GUERRA SUL MALI CHIARISTA Sono passati più di settantanni dagli eventi bellici del dicembre 1940 sui monti gelidi dell Albania. Ma è storia di ieri per chi rivive nel ricordo quelle vicende e per coloro che sono ancora in vita e ne furono i protagonisti. Dai primi di novembre, le divisioni italiane che avevano aggredito la Grecia, erano in ritirata. Rischiavano di perdere Valona ed essere rigettate nell Adriatico. La divisione Alpina Julia, risalendo la conca di Frasheri, aveva il compito di sbarrare le valli che convergono sui solchi fluviali dell Ossium a nord e della Voiussa, a sud. Quote non alte ma impervie sovrastano e fanno da spartiacque alle due valli, dove precipitano ripidi e impetuosi torrenti. I pendii sono solcati da mulattiere e sentieri che in autunno si riempiono di fango. La canzone alpina ricorda: Alpino della Julia, metti le scarpe nuove Quelle che porti ai piedi nessuno piú le vuole: mancan le stringhe, non hanno piú le suole! Chi le ha rubate?... Il fango dell Albania Aldo Rasero narra:.. Il 23 e il 24 dicembre i greci attaccano con largo impiego di mortai e artiglieria risalendo i costoni a monte dell Ossium. Cadono le posizioni alle falde, ma la difesa regge sulla sommità del Chiarista. Il 30 dicembre è il crollo del 9 Alpini. Cedono i superstiti dell Aquila e del Vicenza, cadono i Comandanti di battaglioni. I resti dei reparti ripiegano sul Topoianit dove accorre il Val Tagliamento e arresta momentaneamente il nemico sulla dorsale. Fu proprio in quel giorno che gli euzoni greci investirono le batterie dell Udine sulla selletta sotto il crinale (Chiaf e Bunich). E qui, in uno scenario eroico cadde Giovanni Giacomini di Ascoli Piceno, sergente capo pezzo della 17. Non indugiamo sui dettagli dell episodio, riportati nella motivazione della Medaglia d Oro. Al di là di ogni retorica, Giovanni era un giovanissimo che amava la vita, come tutti i giovani. Non cercava la morte, ma seppe affrontarla come un eroe antico. Ascoli gli ha intitolato la Piazza del quartiere dove era nato e aveva vissuto la sua adolescenza, in una famiglia che credeva negli ideali. Il gruppo ascolano dell A.N.A. rende onore alla sua memoria oggi, cosi come fece anni addietro, quando volle collocare nella piazza stessa una stele simbolica con accanto i versi del canto friulano Stelutis Alpinis. E, prima ancora, quando volle costruire il Rifugio che porta il nome di Giovanni Giacomini, a Forca di Presta....Francesco Balena Il Mali Chiarista era il perno della linea difensiva e vi si schieravano, dal nord al sud, l 8 e il 9 Alpini, con i gruppi di artiglieria quasi a ridosso sul Mali Topoianit. Il culmine del monte era tenuto dal Btg. L Aquila, con il Vicenza a lato e il ValFella di rincalzo. In appoggio agli Alpini era in postazione il gruppo Udine, ridotto a soli cinque pezzi e qualche mulo. Nel suo libro Alpini della Julia, CINQUE PER MILLE ALLA FONDAZIONE ANA ONLUS Anche quest anno, nella dichiarazione dei redditi, oltre all 8 per mille (a favore dello stato, della chiesa cattolica, ecc.) è possibile destinare un ulteriore 5 per mille a favore della fondazione ANA Onlus (Protezione Civile, ospedale da campo e per altre iniziative di solidarietà). Si ricorda che ciò non comporta nessun aggravio per il contribuente. Nella tua prossima dichiarazione dei redditi indica e fai indicare il seguente codice fiscale:

6 6 MARCELLA ROSSI SPADEA Nell Acquasantano, sulla fiabesca strada boscosa che da Cagnano procede verso Umito, c è un angolo di terra di fronte al quale nessuno, passandoci anche casualmente accanto, può restare indifferente. Un cancello introduce in un appezzamento di umide zolle erbose da cui spuntano, quasi minuscoli campanili protesi verso aneliti di vita, croci e lapidi: un cimitero, dunque. Il cimitero di Pozza. Che, come tutti i similari, già di per sé, nel silenzio gravido di pietas, genera, nel cuore, palpiti di commozione e, nella mente, momenti di riflessione. Questo di Pozza in particolare perché esso è, soprattutto, un cimitero internazionale di guerra. Pertanto, un accorato Sacrario. Come non scendere dalla macchina se si passa di lì per caso? O come, piuttosto, non considerarlo mèta da raggiungere volutamente? Di fronte a quei nomi per gran parte stranieri, il ricordo apre le sue ali e vola all indietro, al 1944, quando una rappresaglia tedesca falcidiò slavi e italiani. La virgolettatura perché, in una guerra, non esistono, fra le truppe, buoni e cattivi: ciascuno fa il suo dovere (così, almeno, si spera) e se si diventa homo homini lupus è perché (così, almeno, si crede) bisogna obbedire a ordini superiori anche quando essi sono atroci. Sono trascorsi tanti anni, i bollori degli animi dovrebbero essersi quietati ma è soprattutto il concetto morale di cui sopra che dovrebbe prevalere sulla valenza della barbarie bellica e sui rancori insopiti. Pace, invoca questo concetto; sia se un cimitero custodisce spoglie amiche, sia se accoglie spoglie che furono avversarie. Perché, secondo un antica sentenza, la morte scioglie tutto e se all epoca il motto era solo di carattere giuridico, oggi sarebbe opportuno estenderlo anche alla morale e all etica umane. Sciogliere, cioè, l odio, il rancore, la vendetta per generare è l auspicio - fraternità, rispetto, comprensione. Vixit si diceva nella Roma antica; molto più tardi nel tempo, il Manzoni inizierà il 5 Maggio, l ode in morte di Napoleone, con un lapidario Ei fu. Anche gli slavi e gli italiani morti a Pozza vissero, furono. E morirono per un ideale. O per dovere. Pace a loro. Pace attraverso noi perché pace vuol dire anche ricordare il dono estremo che fecero di sé. L Amministrazione comunale di Acquasanta Terme lo fa ogni anno con una commemorazione alla quale un tempo, non so se ancora oggi, partecipava anche l ambasciatore slavo in Italia. Però si può e si deve fare meglio: restituire una più alta dignità estetica a quel sacro luogo con accorgimenti semplici ma costanti nel tempo futuro: rinfrescare la cancellata e i muri perimetrali, ripristinare le lastre rovinate, rendere chiare le scritture sbiadite, sistemare con cura gli spazî intorno ai tumuli. Scrivo tutto ciò su Alpini Marchigiani deliberatamente: giro infatti la proposta all ottimo Gruppo Alpini di Acquasanta Terme nella speranza (leggi: certezza) che sia accolta dal suo valido CapoGruppo Giulio Buatti in accordo con tutti i soci e con l Amministrazione comunale il cui attuale vertice, dott.ssa Barbara Capriotti, ha dimostrato sempre vivo apprezzamento nei confronti delle attivissime Penne Nere. COMMEMORAZIONE NEL CENTENARIO DELLA NASCITA DI UN EROICO CAPPELLANO ALPINO Cento anni orsono, nasceva a Lapedona Don Amelio Loj Cappellano Alpino poi deceduto in Russia nel 1945 dopo un lungo periodo di prigionia caratterizzato da sofferenze e stenti. Nel centenario della nascita la famiglia, residente a Porto S.Giorgio ha voluto degnamente ricordarlo ed ha interessato la nostra Associazione prendendo contatto con il Gruppo di Fermo. Data l importanza dell avvenimento, è stato predisposto questo programma a livello Sezionale al quale sono chiamati a partecipare tutti i Gruppi con i rispettivi gagliardetti per la giornata di Domenica 20 maggio prossimo. - ore Ritrovo A Fermo in Piazza del Popolo: Intrattenimento con musiche eseguite dalla Fanfara Alpina di Acquasanta Terme; - ore Ammassamento con il seguente ordine di sfilata: Picchetto Alpini in armi Autorità e familiari Gonfalone Comune, Provincia ed altri Associazioni Combattentistiche e d Arma Fanfara Alpina Labaro Sezionale scortato dal Presidente Consiglio direttivo Sezionale Gagliardetti Alpini Cittadinanza. La sfilata si concluderà sul sagrato del Duomo. - ore Esecuzione Inno Nazionale - ore Ingresso in Duomo - ore Saluto Autorità - ore Commemorazione - ore Celebrazione Santa Messa da parte di Mons. Vescovo di Fermo Luigi Conti o Sacerdote da lui delegato.

7 7 Afghanistan: intitolato al Capitano Massimo Ranzani il nuovo terminal dell aeroporto civile di Herat. E stato intitolato al Capitano Massimo Ranzani del 5 alpini di Vipiteno (BZ) il nuovo terminal dell aeroporto civile di Herat, inaugurato dal Capo di Stato Maggiore dell Esercito italiano, Generale di Corpo d Armata Claudio Graziano, accompagnato dal Comandante del Regional Command West (RC- West), Generale di Brigata Luciano Portolano. All evento hanno partecipato i genitori del Capitano, caduto il 28 febbraio di un anno fa in terra afghana, oltre al Governatore di Herat, Dott. Daud Shah Saba, ed altre autorità civili e militari afghane. Il terminal è stato completato in circa 10 mesi ed è stato progettato e finanziato dal Provincial Reconstruction Team (PRT) italiano, attualmente su base 3 Reggimento Bersaglieri della Brigata Sassari. Per la realizzazione è stata impiegata manodopera di imprese locali, per un costo di circa euro, e potrà accogliere fino a circa 1000 viaggiatori in transito al giorno. Come ormai noto, per l occasione della festa in onore alla Madonna del Don che si svolgerà a Mestre nei giorni 13 e 14 ottobre, sarà il turno della nostra Sezione offrire l olio per la lampada votiva in ricordo di tutti i caduti in Guerra. Per l importante appuntamento, la Sezione organizzerà la partecipazione all evento, con il seguente programma (ancora in fase di definizione). Partenza sabato 13 Ottobre ore 06.00, Viaggio in Pullman, pausa pranzo in Autogrill, visita in un luogo di interesse limitrofo alla zona di Mestre (da definire) cena, pernottamento del sabato e pranzo della domenica a Mestre, rientro previsto per le ore della domenica. Il programma definitivo sarà pubblicato sul prossimo numero di Alpini Marchigiani e comunicato ai Capi Gruppo entro il mese di agosto. Nel frattempo possono già essere comunicate eventuali adesioni dei partecipanti. Per Informazioni: (Referenti: Baggio Alfonso - Mauro Corradetti). Per l occasione il Capo Gruppo del Val Potenza, Angelo Ciccarelli, riferisce della volontà del proprio Gruppo di offrire alla Sezione il contributo di 500,00 equivalente alla cifra necessaria per l acquisto dell olio per l accensione della lampada votiva per il corrente anno. LOTTERIA SEZIONALE 2012 Anche quest anno, per l occasione del Raduno sezionale che si svolgerà a Visso nei giorni settembre 2012, il Consiglio Sezionale ha deliberato di riproporre l organizzazione della Lotteria Sezionale che nella passata stagione si è positivamente rivelata quale iniziativa indispensabile al fine di finanziare le sempre crescenti esigenze relative allo svolgimento delle nostre attività statutarie quali nella fattispecie, l organizzazione del nostro Raduno Sezionale, la donazione nel sociale e il sostegno al progetto di ristrutturazione del Rifugio ANA. I Gruppi, ne siamo certi, sapranno adoperarsi così come nello scorso anno, per il conseguimento di sempre più soddisfacenti risultati. Un particolare ringraziamento va alle aziende che ci hanno offerto il loro prezioso sostegno economico. Alfonso Baggio

8 8 39 GIRO DA RIFUGIO A RIFUGIO Trofeo Nino Allevi - Uff. del B.tg. Vestone Gara di corsa di Km Marcia Ecologica di Km Marcia Ecologica di Km DOMENICA 17 GIUGNO GNO 2012 Forca di Presta m.s.l Arquata del T. (AP) CON LA PARTECIPAZIONE DEGLI ALPINI DELLA SEZIONE DI VERCELLI E DEL CORO ALPINO LA PICCOZZA di Ascoli Piceno Sabato 17 giugno alle ore 17,30 Cerimonia di Commemorazione in Onore ai Caduti in Arquata del Tronto con la partecipazione della Fanfara Alpina di Acquasanta Terme Possibilità di visite guidate alla Rocca di Arquata dalle ore alle ore di sabato 17 giugno. Per Informazioni e Prenotazioni ni : Municipio ProLoco Arquata Tel INFORMAZIONI LOGISTICHE: RIFUGIO DEGLI ALPINI M.O. G. GIACOMINI Forca di Presta Borgo di Arquata: Albergo Ristorante Regina Giovanna Albergo Ristorante Camartina

9 ISCRIZIONE Si ottiene mediante versamento della quota di 5,00 per la Gara di Corsa ed 3,00 per i partecipanti alle Marce ecologiche, all A.N.A. - Sezione Marche Via Villa Coriconi, 9/a Amandola FM o tramite il sito Il versamento dovrà essere effettuato sul c/c postale N intestato a: A.N.A. Sez. MARCHE. Ammessi i Soci A.N.A., i non soci (uomini e donne ) e i militari alle armi: per questi ultimi l iscrizione é gratuita. Deve essere precisato se s intende partecipare alla Gara di Corsa di Km 19,700 oppure alla Marcia Ecologica di Km o di Km. 5. Dovrà essere indicata la data di nascita del partecipante. L avvenuta iscrizione (consigliabile per Gruppi e Società) dovrà essere confermata per posta elettronica: inviando l elenco dei concorrenti e fotocopia della ricevuta del versamento entro giovedì 18 giugno. TERMINI D ISCRIZIONE - Per necessità organizzative le iscrizioni con il versamento della relativa quota dovranno pervenire entro Giovedì 14 Giugno p.v.. A discrezione del Direttore di Gara, potranno essere accettate altre iscrizioni col versamento della quota fi no a mezz ora prima della partenza. PARTENZA E ARRIVO - Forca di Presta (mt ) - Arquata del T. - AP presso il Rifugio degli Alpini M.O. Giovanni Giacomini. PUNZONATURA ECONSEGNA NUMERI DI GARA (solo per la Gara di ) - Inizio ore 8 (presentarsi con l eventuale ricevuta del vaglia postale o del c/c postale). ORARIO DI GARA -Ore 09,00 Partenza Gara di corsa ; -Ore 09,30 Partenza Marce ecologiche ; -Ore 11,00 Chiusura cancello Piazzale Colle le Cese - ex rifugio Cai - Ora Casa del Parco. -Ore 13,00 Chiusura traguardo. UFFICIO GARA Il 16 e 17 Giugno presso il Rifugio degli Alpini di Forca di Presta. PERCORSO Partendo dal Rifugio degli Alpini il concorrente, attraverso prative ondulazioni alle quote di metri su percorso vario e panoramico, raggiungerà i Rifugi Colle le Cese, Piazzale Giostra, Valico Forca Canapine, Casa Cantoniera, Piazzale Kapriol - Bonitti, Enel, Rifugio Colle le Cese e farà ritorno al Rifugio degli Alpini. POSTI DI CONTROLLO ASSISTENZA MEDICA E RISTORO. Saranno istituiti lungo il percorso. Coloro che saranno bloccati al Piazzale Colle le Cese non potranno più proseguire oltre. Eventuali infortunati saranno accompagnati alla partenza ad opera del comitato organizzatore. DISTRIBUZIONE PASTASCIUTTA Dalle ore 12,00 alle ore 13,30 verrà distribuita ai partecipanti e presenti, pastasciutta all Amatriciana preparata con la struttura di Protezione Civile Ana della Sezione, inoltre risotto al barbera Panissa, specialità piemontese, preparata dagli alpini della Sezione di Vercelli. CHIUSURA MANIFESTAZIONE : - Ore Premiazione; - Ore 15,00 Messa all Altare dell Alpino. PREMI Saranno assegnati premi ai primi tre classificati nella Gara di corsa di km 19,700 previa esibizione di un documento di identità, nelle seguenti categorie: A) SOCI A.N.A. B) MILITARI ALLE ARMI; NON SOCI - MASCHI C) Nati dal 1994 al 1978; D) Nati dal 1977 al 1968; E) Nati dal 1967 al 1958; F) Nati dal 1957 al 1948; G) Nati nel 1947 e anni precedenti. DONNE H) Nate dal 1994 al 1976 ; I) Nate nel 1975 e anni precedenti. Al 1 classificato della Gara di Corsa di Km sarà assegnato il TROFEO NINO ALLEVI. Saranno anche assegnati premi di rappresentanza alle Sezioni A.N.A, ai Reparti Militari, alla Società col maggior numero di partecipanti, che avranno preso parte alla Gara di Corsa, purché abbiano provveduto all iscrizione mediante l invio dell elenco entro il 14 Giugno. Al socio A.N.A. vincitori di categoria sarà assegnato il TROFEO Cap. GUGLIELMO ABATE. I premi non ritirati sul posto non saranno più consegnati. I premi non sono cumulabili. REGOLAMENTO Art. 1 La manifestazione a carattere amatoriale si svolgerà, come da allegata planimetria, su sentieri e strade di montagna segnate con bandierine, frecce ben visibili e cartelli chilometrici. Essa sarà articolata su 3 distinte prove: 1 Gara di corsa di Km ; 2 Marcia Ecologica di Km ; 3 Marcia Ecologica di Km Art. 2 Alla Gara di Km 19,700 possono partecipare solo i tesserati di enti riconosciuti dal Coni, in regola con il tesseramento 2012 le cui tessere siano state rilasciate in base alle norme sulla tutela sanitaria dell attività sportiva e che abbiano compiuto 18 anni Art. 3 Le iscrizioni dei Soci ANA e dei Militari dovranno essere effettuate per iscritto dal rispettivo Capo Gruppo o Comando. Art. 4 La manifestazione, che si svolgerà con qualsiasi condizione atmosferica, é fissata per Domenica 17 giugno 2012, con partenza ed arrivo a Forca di Presta (m.1550 slm.). Art. 5 Alla partenza ogni iscritto riceverà un pettorale numerato che dovrà essere vidimato ai vari controlli dislocati lungo il percorso. Il pettorale dovrà essere esibito all arrivo: in difetto, sarà come se il partecipante non avesse effettuato il percorso. Art. 6 Sarà escluso dalla manifestazione chi non giungerà all arrivo entro le ore 13,00 o non avrà fatto vidimare il proprio pettorale nei punti di controllo del percorso. Art. 7 Verrà pubblicata la classifica d arrivo solo per i primi cinque arrivati di ogni categoria nella gara di Corsa e verrà, inoltre, predisposta la classifica assoluta dei primi dieci. Non verrà rilevato il tempo dei partecipanti alle Marce Ecologiche. N.B. Informazioni e classifiche nei giorni successivi alla manifestazione potranno essere richieste o consultate all indirizzo : e Art. 8 L Organizzazione, pur garantendo tutta l assistenza possibile lungo il percorso, declina ogni responsabilità sia civile che penale per eventuali danni a persone o cose, dal partecipante causati o a lui derivanti, prima, durante e dopo il Giro da Rifugio a Rifugio nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, in particolare nei confronti di coloro che escono dal percorso tracciato. Art. 9 Non verranno accettati reclami. L iscrizione comporta l accettazione del regolamento. COMITATO D ONORE Presidente Nazionale A.N.A. Corrado Perona Ministro della Difesa Sig.ra Agnese GIACOMINI sorella della M.O. Giovanni Giacomini. Prefetto di ASCOLI PICENO Presidente Amm.ne Prov.le ASCOLI P. Sindaco di ASCOLI PICENO Sindaco di ARQUATA DEL TRONTO Presidente Prov.le C.O.N.I. ASCOLI P. Coord. Reg. Marche Corpo Forestale Coord.Prov. AP Corpo Forestale Presidente Parco Nazionale dei Sibillini Presidente Parco Nazionale G.Sasso Laga Pres. Comunità Montana dei Sibillini Pres. Comunità Montana del Tronto Pres. Comunità Montana Alto Nera Capo di Stato Maggiore Esercito Comandante Truppe Alpine Comandante Regione Militare Centrale Comandante Gen. Arma Carabinieri Comand. Dip.to Mil. Mar.mo Adriatico Comandante Comando Reg.le Marche Comandante 9 Rgt. Alpini «L Aquila» Comandante Distretto Militare Ancona Comandante 235 Rgt. Piceno COMITATO ORGANIZZATORE PRESIDENTE: Sergio Mercuri Presidente ANA.Sezione MARCHE VICE PRESIDENTI: Enzo Agostini Sergio Passamonti COORDINATORI Mauro Corradetti Bagnara Antonio COMPONENTI COMIT.ORGANIZZATORE: Roberto Allevi Alfonso Baggio Giuseppe Bruni Giulio Buatti Enrico Buatti Pasqualino Cappelli Ermolao Cardinali Renato Caprodossi Angelo Ciccarelli Paolo Di Simone Guido Franchi Luciano Gaspari Giovanni Giansanti Argeo Iachini Gioia Giuseppe Efrem Nardecchia Quirino Petracci Italo Piccioni Gilberto Piermarini Mariano Ripani Pacifico Tantucci Piero Tanucci Graziano Valori Bernardino Virgulti SEGRETARI : Cesare Cuicchi - Alfonso Baggio ADDETTO STAMPA Nicola Di Francesco SERVIZIO SANITARIO Dott. Alberto BARATTO CROCE VERDE Comitato di Ascoli P. POSTI DI RISTORO Gruppo Scout Agesci 1 e 2 di Ascoli P. SERVIZIO D ORDINE Comando Carabinieri di Arquata del Tronto, di Norcia e Corpo Forestale dello Stato. COMITATO TECNICO Direttore e giudici di Gara designati dalla Sezione ANA Marche. CRONOMETRISTI servizio Digital Race INFORMAZIONI A.N.A. SEZ. MARCHE AMANDOLA Segreteria Rifugio degli Alpini Gestore Rifugio A.N.A. Gruppo di Ascoli Piceno A.N.A. Gruppo di Arquata A.N.A. Gruppo di Acquasanta Terme

10 10 Si svolgerà nei giorni 01 e 02 settembre 2012 a Visso (MC), nell incantevole centro montano Perla dei Sibillini e sede dell omonimo Parco Nazionale, il nostro 88 Raduno Sezionale, manifestazione che interesserà anche i limitrofi centri di Castelsantangelo sul Nera e di Ussita. Il Gruppo AltoNera, che ne curerà i dettagli organizzativi è già al lavoro con il Capo Gruppo Riccioni Sandro ed i suoi alpini, al fi ne di garantirne la migliore riuscita. Ci ritroveremo tutti nel centro storico della suggestiva cittadina, con il profi lo dei monti Sibillini che gli fanno da corona, ad ammirare le antiche torri, le porte che chiudono le mura castellane, i palazzetti rinascimentali ricchi di portali e fi nestre in pietra chiara lavorata dagli artigiani locali: i celebri Petraioli Vissani ed altro ancora. Questi e non solo, i motivi per trascorrere nella sana armonia che contraddistingue le nostre manifestazioni un piacevole weekend di Alpinità. PROGRAMMA DI MASSIMA: Sabato 01 Settembre: Visso ore alzabandiera - Castelsantangelo sul Nera ore Deposizione Corona - Ussita ore Deposizione Corona, ore18.30 Consegna del Vessillo Sezionale al Sindaco della città di Visso - Ussita ore Rancio Alpino (Parco Rugeri - catering Domus Laetitiae) - ore Rassegna di Cori Alpini presso il teatro di Ussita. Domenica 02 Settembre: Visso ore Riconsegna del Vessillo Sezionale al Presidente nella sala consiliare da parte del Sindaco della città, ore Ammassamento e colazione offerta dal Gruppo locale ore Inizio Sfi - lata, ore Santa Messa, ore Allocuzioni uffi ciali, ore Ammainabandiera ore Rancio Alpino presso i ristoranti convenzionati. RADUNO ALPINI MOTOCICLISTI GIUGNO 2012 Si avvicina la data del 09 e 10 giugno, e dell atteso Raduno dell Associazione Alpini Motociclisti che vedrà ospiti nella nostra Regione i tanti appassionati delle due ruote tra i nostri associati che giungeranno da ogni dove. Tutto è ormai stato predisposto per questo importante appuntamento che vedrà il suo momento più importante presso il nostro Rifugio A.N.A. di Forca di Presta domenica 10 giugno con la deposizione di una corona d alloro e la Celebrazione della Santa Messa all Altare dell Alpino. Questo il programma della manifestazione e l itinerario concordato con il Presidente dell Associazione Francesco Tajana: SABATO 09 Giugno: Ore arrivo in Ascoli Piceno e saluto di benvenuto, a seguire pranzo in ristorante e breve visita al centro storico medievale; Ore partenza per Amandola ivi benvenuto del Presidente di Sezione, vino d onore e visita al Museo delle Truppe Alpine; Ore partenza per Forca di Presta Rifugio Ana, arrivo al Rifugio, sistemazione, cena e serata in allegria. DOMENICA 10 Giugno: Ore Colazione e Alzabandiera; Ore Partenza per Giro dei passi sui Sibillini (Forca di Gualdo - Forca Canapine - Forca di Presta) con visita al Castelluccio di Norcia, Visso, Abbazia di Sant Eutizio, Norcia, rientro previsto al Rifugio ore Ore Deposizione Corona in onore ai caduti e Santa Messa all Altare dell Alpino. Ore Pranzo Alpino di commiato. Ore Ammainabandiera. M.C. ALBERGO - RISTORANTE CAMARTINA Frazione Camartina 8/c Arquata del Tronto (Ascoli Piceno) Tel Fax

11 11 ALPINIADI 1^ EDIZIONE - FALCADE ( BL ) 8/11 MARZO 2012 Anche la nostra Sezione è stata rappresentata nella tre giorni di gare alle Alpiniadi Invernali che si sono svolte a Falcade (prov. di Belluno) dall 08 all 11 marzo 2012, nella fantastica cornice della Valle del Biois. Quattro i nostri Soci, del Gruppo di Val Potenza che hanno presenziato all apertura dei Giochi allineati tra i circa 1500 Alpini di fronte alle Autorita Locali e al nostro Presidente Nazionale Corrado Perona. tutte le Sezioni presenti alle Alpiniadi, tra le quali la nostra che purtroppo, per effetto della ristretta partecipazione di atleti ha chiuso la graduatoria nelle retrovie con 21 punti all attivo! Ma, come diceva il noto De Coubertin l importante e partecipare. La buona riuscita delle Alpiniadi, ha sottolineato il presidente Perona nel corso della cerimonia di chiusura, è stata la vittoria dell amicizia e della collaborazione di tutta la Valle del Biois, una terra dove si percepisce forte il sentimento sano degli Alpini. Applausi anche per gli ideatori delle Alpiniadi: il presidente della Sezione di Belluno Arrigo Cadore e per la Commissione sportiva, rappresentata dal presidente Onorio Miotto e da Daniele Peli. Fra 2 anni alle Alpiniadi Estive e fra 4 anni a Venerdì 09 marzo si e svolta la Gara di Sci Alpinismo con 150 partecipanti, sabato 10 marzo, quella di Slalom Gigante sulla pista Laresei, con unica manche (35 porte) alla quale si fronteggiavano 518 Alpini tra cui (lo scrivente) Luchetti Tommaso (giunto 35 nella sua Categoria) ed i 3 Amici degli Alpini (Aggregati): Boldrini Lucio, Rossetti Flaviano e Bollettini Marcello. Domenica 11 marzo è stata la volta della gara di Sci di Fondo disputata su tre tracciati di 5, 10 e 15 Km. con 500 partecipanti che si sono sfi dati presso il Centro di Fondo in Val di Gares a Canale D Agordo. Nel pomeriggio della domenica a Falcade si sono svolte le premiazioni con la consegna dei riconoscimenti a BENVENUTI NUOVI SOCI ALPINI Gruppo di Fabriano: Marco Peraldini, Paolo Tritelli Gruppo di San Ginesio: Moreno Petetta, Andrea Sampaolo Gruppo Val Potenza: Andrea Aquili, Fausto Beni, Paolo Bordo Antonio Grasselli, Luigi Pallotta Gruppo di Camerino: Antenucci Paolo, Mancinelli Michele, Staffolani Danilo, Vitali Claudio Guppo di Arquata del Tronto: Pichini Achille quelle Invernali, speriamo in una presenza più massiccia degli Alpini Marchigiani....Tommaso Luchetti BENVENUTI NUOVI SOCI AMICI Gruppo di Macerata: Alvaro Paolorosso Gruppo di Fabriano: Stefano Lori Gruppo di Recanati-Castelfidardo: Maria Vittoria Balietti Gruppo Val Potenza: Nicola Buldrini, Mario Grasselli Gastone Medici, Giovanni Ripanti Gruppo Alto Nera: Riccioni Paolo Gruppo di Camerino: Castelletti Claudio, Simonelli Pietro Via Spalato, Macerata cell p.iva: Studio di consulenza tecnica Impianti elettrici Impianti fotovoltaici Lavori in cartongesso Pitture semplici ed effetto Isolamento a cappotto Lavoro chiavi in mano

12 12 25 FESTIVAL DEGLI APPENNINI Canti della montagna, alpini e popolari Si svolgerà sabato 19 Maggio 2012 ore a Montalto Marche presso la Cattedrale di S. Maria Assunta la 25 edizione del Festival degli Appennini. Per questa edizione, l esecuzione è affi data alle seguenti prestigiose formazioni corali: Coro La Cordata M. Marche Dirett. M Patrizio Paci Coro Gerberto Bobbio (PC) Dirett. M Edo Mazzoni Coro Monti Pallidi (BZ) Dirett. M Paolo Maccagnan Il coro La Cordata, fi ore all occhiello della coralità marchigiana, in 25 anni di attività ha partecipato ad oltre 250 importanti concerti e rassegne corali in varie città italiane e straniere, riscuotendo ovunque unanimi consensi di pubblico e di critica, con giudizi positivi di illustri personaggi della coralità italiana. Propone classici della montagna del repertorio veneto e trentino, nonché un canto popolare abruzzese armonizzato dal proprio maestro. Il coro di Bobbio prende il nome da Gerberto di Aurillac che fu abate del monastero di S. Colombano intorno all anno mille e divenne successivamente Papa con il nome di Silvestro II. Il repertorio affrontato comprende canti tradizionali della montagna, del folklore internazionale e canzoni di autori moderni rielaborate ed armonizzate dal maestro che sta orientando il coro verso un genere che possa coinvolgere varie generazioni, erazi i anche le più giovani, con particola-... NOTIZIE DAI NOSTRI GRUPPI Dal Gruppo di Acquasanta Terme re attenzione al canto popolare emiliano. Oggi il coro può annoverare tra le sue esperienze più signifi cative la partecipazione a concerti e rassegne in varie città italiane e straniere, in particolare in Irlanda, Austria e Brasile. Il coro Monti Pallidi prende il nome con cui le genti ladine chiamano le Dolomiti. Un gruppo raffi nato ed espressivo che nel corso della sua attività ha tenuto concerti e ha preso parte a rassegne corali in numerose località italiane e straniere (Germania, Svizzera, Francia, Liechtenstein, Lituania, Lettonia, Polonia e Brasile). Oltre all attività concertistica emerge il desiderio di fi ssare in modo duraturo il proprio messaggio musicale, costituito da una cospicua conoscenza di canti e da uno stile personale ampiamente riconosciuto. Anche per questo motivo ha inciso 6 CD. Al termine della serata, i tre cori uniti eseguiranno La Montanara, Signore delle cime ed il Testamento del Capitano. Gli Alpini ed Amici del Gruppo di Acquasanta nel programma di collaborazione con gli istituti scolastici comprensivi, hanno festeggiato l arrivo della primavera, nei giorni 17 marzo presso le Suore Concezzioniste di Ascoli Piceno, 21 marzo in Acquasanta e 24 marzo ad Offi da. Le cerimonie, alla presenza delle Autorità locali, sono risultate entusiasmanti. Nei ragazzi si è notato un grande entusiasmo in particolare uando hanno eseguito alcuni canti Alpini. Ma il momento clou è stato la lettura della Preghiera dell Alpino con il Signore delle Cime quale sottofondo musicale. Al termine delle cerimonie, diversi genitori nel ringraziarci ci hanno chiesto di proseguire questa collaborazione con le istituzioni scolastiche, cosa che ovviamente ci siamo ripromessi di ripetere ogni anno. Alla fi ne è stato donato ai dirigenti scolastici il Dvd Chi sono questi Alpini realizzato dall A.N.A. per far conoscere ai giovani che cosa fanno le Penne Nere per la Patria e per l Ambiente. Il 25 marzo grande festa a Castel di Luco, frazione di Acquasanta Terme, per la centenaria Allevi Annnunziata, madre dell alpino Mancinelli Riccardo ex Capogruppo. Gli alpini ed Amici del Gruppo hanno offerto un coloratissimo mazzo di fi ori alla arzilla nonnina. Auguri all alpino Domenico Traini per la nascita del nipotino Mattia. ALBERGO REGINA GIOVANNA Contrada Messieri, 31 S. Savino di Ripatransone (AP) Tel Fax Frazione Borgo, Arquata del Tr. (AP) Tel Fax

13 ... Dal Gruppo di Acquasanta Terme Gli Alpini Ciarma Franco e Battilana Giuliano del Gruppo di Acquasanta e Panitti Massimo, Capo Gruppo di Rieti, si sono ritrovati dopo 47 anni in occasione del Raduno Sezionale dello scorso anno svoltosi in Acquasanta Terme. I tre, avevano trascorso il periodo di leva insieme negli anni a Tarvisio presso la caserma la Marmora. Dal Gruppo di Ascoli Piceno Venerdì 2 marzo presso la Sala dei Savi del Palazzo dei Capitani si è tenuta la cerimonia per il conferimento degli attestati di riconoscimento alle associazioni che hanno contribuito a ripulire la città dal ghiaccio e dalla neve nella recente emergenza. Esempi positivi dell impegno civile e sociale della nostra gioventù e delle nostre associazioni di volontariato, ha sottolineato l assessore allo Sport e alla Gioventù Massimiliano Brugni. Alla cerimonia, presenti oltre all assessore, il sindaco Guido Castelli e i rappresentanti delle associazioni premiate. Il Gruppo ANA locale, ha provveduto a tenere sgomberi gli accessi delle scuole di un quartiere cittadino in attesa della riapertura delle stesse. E nata Elisa, fi glia del Capitano Davide Marini e di Silvia. Ai genitori ed ai nonni Nazzareno, Rosa, Emidio ed Irene vadano le nostre più sincere felicitazioni. Il Gruppo ha offerto il proprio contributo in sostegno del progetto Una Casa per Luca raccogliendo la cifra di euro 600 grazie alla vendita di oltre duecento chili di riso, gentilmente fornito in confezione natalizia dagli amici Alpini della Sezione di Vercelli. Il Gruppo di Ascoli Piceno ed il consiglio sezionale esprimono le più sincere e sentite condoglianze al Vice Presidente Enzo Agostini e famigliari tutti per la prematura scomparsa dell amata fi glia Lucilla E andato avanti l alpino Ugo Maestri, tra i veterani del gruppo. Ai familiari le più sentite condoglianze. NOTIZIE DAI NOSTRI GRUPPI Dal Gruppo di Arquata del Tronto Gli Alpini del Gruppo di Arquata del Tronto si stringono al socio Uriani Atanasio per la scomparsa del caro fratello Enzo. Ricordano inoltre la fi gura del pluridecennale Capogruppo Fortunato Marella, andato avanti lo scorso 10 luglio Dal Gruppo di Fermo Il giorno 26/11/2012 una rappresentanza di Alpini di Fermo ha partecipato alla Colletta Alimentare a Campiglione di Fermo per complessive 50 ore di volontariato. Il giorno 20/1/2012il Gruppo di Fermo ha partecipato alla Festa di S. Sebastiano, patrono della Polizia municipale, che si è svolta nella stessa città alla presenza di autorità civili e militari. Il 27/1/2012 il Gruppo ha preso parte alla ricorrenza del Giorno della memoria che si è svolta presso la Sala Congressi Auditorium San Martino di Fermo alla presenza di autorità civili, militari e ragazzi di scuole superiori di ogni ordine e grado. Dal Gruppo di Pesaro - Urbino Vittorio Sgarzini è andato avanti. Il più vecio dei nostri veci ha raggiunto il Paradiso degli Alpini e riposa con il Gen. Cantore. Il nostro più caro saluto a Vittorio che ci ha voluto donare una delle sue piccole opere alpine. Ai familiari le condoglianze da parte del Gruppo. Dal Gruppo di Valpotenza E scomparso prematuramente Francesco, fratello dell alpino Piero Tanucci, il gruppo alpini Val Potenza è particolarmente vicino al socio Piero e Marina ed esprime le più sentite condoglianze. E nata la stella alpina Elena Tanucci primogenita di Giorgio e Gessica. Alla neonata ai nonni Piero e Marina vive felicitazioni e congratulazioni da parte del gruppo. Dal Gruppo di Amandola Il Consiglio direttivo e gli Alpini Marchigiani, formulano le più sentite condoglianze al Presidente Sergio Mercuri per la scomparsa del caro padre Umberto. Sono andati avanti l alpino Scagnoli Pietro di S.Vittoria in M. cl.1949 e l aggregato Cognolato Felice di Scaldasole (PV) cl Ai familiari le più sentite condoglianze. 13

14 14... Dal Gruppo di San Ginesio DEDICATO AI CADUTI DI TUTTE LE GUERRE NEL 150 ANNIVERSARIO DELL UNITA D ITALIA Il Gruppo Alpini Concetto Focaccetti di San Ginesio, nella festa dei venticinque anni di attività, ha tenuto domenica 11 dicembre l assemblea annuale alla presenza del Presidente Mercuri e del gemellato gruppo di Recanati con il Capo Gruppo Semplici Fabio. San Ginesio ha dato alla patria tante vite nella grandeguerra e nell ultima guerra, ricordandone il loro sacrifi cio. Nel 1921 sulla Torre Civica, in piazza A.Gentili, è stata murata una lapide in marmo opera della scultore Giuseppe Guastalla con la seguente motivazione: In memoria dei generosi caduti nella guerra di r e - denzione c o n la visione del diritto che il grande concittadino illuminava. Nel 1924 è stata eretta nella Collegiata la Cappella Espiatoria, dedicata ai caduti della grande guerra opera del pittore Adolfo De Carolis. Fu scritto: Opera d arte che consacra per mezzo della religione il dolore di tutte le madri degli Eroi, eternando nel simbolo del Crocefi sso il dolore della Madre comune, Maria Vergine. Nell agosto 1927 è stata posta la lapide in marmo e bronzo sulla torre civica opera dell artista maceratese cav.giuseppe De Angelis in onore delle due medaglie d Oro tenente Raffaele Merelli e volontario Giovanni Cucchiari. Le loro salme riposano al sacrario di Redipuglia. Il monumento è stato ristrutturato nel 1969 ad opera dell Associazione Combattenti e Reduci di San Ginesio. A Raffaele Merelli e Giovanni Cucchiari San Ginesio ha intitolato anche due vie e la posa di lapidi sulle loro case natali. Un altra via è stata intitolata all uffi ciale alpino Cesare Battisti, eroe nazionale che morì al grido di Viva l Italia. Esiste un Piazzale XXIV Maggio e una via Piave. Da ricordare anche le medaglie d argento Cap. Felice Matteucci, Cap. Giulio Ragoni, caporale Vittorio Biaggi, soldato Paolo Montanari. Nel 1927 è stato realizzato, con le sue grandi fi nalità, il Parco della Rimembranza su progetto del ginesino Prof. Guglielmo Ciarlantini. La lapide recita: A ricordo dei caduti di tutte le guerre e ad esaltazione del loro sacrifi cio, nella certezza che dal rosso sangue generosamente versato fi oriscano e si affermino fra i popoli fratellanza, amore, illuminata giustizia. Nel Parco della Rimembranza ci sono anche le lapidi dedicate ai Caduti dell ultima guerra compresi i martiri ginesini di Passo San Ginesio e Pian di Pieca con la motivazione: Pagarono con la vita il desiderio di reinserire la Patria NOTIZIE DAI NOSTRI GRUPPI tra le Nazioni libere. A loro è dedicata anche una lapide sita sotto le Logge in piazza A.Gentili. Negli anni 80 è stato intitolato il piazzale sito nei pressi della piscina comunale al tenente dell Aviazione Manlio Sorrentino. Nel 1988 è stato intitolato il piazzale antistante la sede municipale all Uffi ciale alpino sottotenente Concetto Focaccetti, medaglia d argento al V.M., fucilato in Montenegro. E stato intitolato il viale parallelo al Parco della Rimembranza al Commissario Giovanni Palatucci, defi nito Giusto tra le nazioni, M.A. al valor civile, per aver salvato migliaia di ebrei e cittadini perseguitati dall arresto e dalla deportazione. Per Giovanni Palatucci è in corso la causa di beatifi cazione. Inoltre, è stata intitolata la via del vecchio mattatoio ai martiri di Nassiria. Grazie alla meritoria opera dell UNIRR sono rientrati in Italia i resti mortali dei soldati ginesini morti sul fronte russo. I familiari hanno potuto dare degno riposo al soldato Taglioni Onofrio (1991), ten. Bacci Vincenzo (1993), geniere Biaggi Riccardo (1993), geniere Isidori Primo (1994), bersagliere Porfi ri Vincenzo (1999), bersagliere Pezzanesi Alfredo (2000). Nel 2006 sono stati istallati nel chiostro del Palazzo Municipale 14 bassorilievi, in mostra permanente unica in Italia, realizzati dall alpino recanatese Mario Frusto, donati agli Alpini di San Ginesio, riproducenti le posizioni dell armata italiana in Russia sull ansa del Don definita immane tragedia, a monito mai più. Perché non si dimentichi sono nate in San Ginesio le Associazioni Mutilati Invalidi di Guerra, Combattenti e Reduci, Alpini in congedo, Carabinieri in congedo, Paracadutisti in congedo. Tutto è stato fatto a ricordo dei caduti, dei Combattenti e Reduci viventi, di quelli che sono andati avanti e perché tutti si adoperino, ginesini e non, a diventare sempre più persone di pace. Il Segretario - Adriano Campugiani Dal Gruppo di Macerata In occasione della emergenza neve verifi catasi ad inizio febbraio, la squadra di Protezione Civile di Macerata è stata attivata dalla Sala Operativa Integrata della Provincia di Macerata nei giorni 6-8 e febbraio; nei giorni precedenti due soci hanno prestato servizio al centralino SOI per ricevimento segnalazioni, mentre negli altri giorni la squadra è stata destinata a supportare logisticamente il Comune di Morrovalle con monitoraggio percorribilità strade sul territorio comunale, rimozione di auto bloccate e riavvio motori con ausilio di starter, montaggio catene, taxi sanitario per accompagno di una farmacista al monitoraggio domiciliare di

15 ... NOTIZIE DAI NOSTRI GRUPPI 4 pazienti, spalatura neve in centro storico agli ingressi abitazioni, scuole elementari ed asilo, taxi sanitario per ricovero ospedaliero di un utente non viaggiante; l ultimo giorno di servizio è stato fornito supporto logistico a personale tecnico del comune per verifi ca carichi neve su tetti di insediamenti produttivi. Si sono alternati nel servizio 8 soci con turni mattutini e/o pomeridiani per complessive 154 ore. Nei sette giorni di di servizio il pick-up in dotazione ha percorso quasi 900 Km. Al termine dell emergenza neve, il Presidente della Provincia di Macerata ha inviato una lettera di ringraziamento a tutte le Associazioni di volontariato che hanno operato nello spirito di solidarietà che li contaddistinguono e che hanno portato un concreto ed apprezzato aiuto alla popolazione. Ringraziamenti sono giunti anche dall Assessore comunale Mariano Palmieri di Morrovalle, comune che ha benefi - ciato della collaborazione dell ANA. Questi volontari, cita l assessore, unici presenti nel nostro territorio cittadino, hanno spalato neve per liberare il Centro storico e gli esterni delle scuole. Moltissimo dobbiamo al loro Pick-up, a bordo del quale sono salite diverse persone in stato di salute precario e tutti coloro che dovevano recarsi per necessità nei presidi sanitari per ricevere terapie. Il mezzo ha funzionato anche come taxi sanitario, per evitare l interruzione del progetto della farmacia comunale di Trodica in fase di realizzazione. Alcuni cittadini gravemente ammalati sono stati così raggiunti, entro le pareti domestiche, da una dottoressa per gli esami e le somministrazioni indispensabili di farmaci. Il 5 aprile si è tenuta in Prefettura a Macerata la cerimonia di consegna dei diplomi dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana. La cerimonia si è aperta sulle note dell Inno di Mameli e gli insigniti (otto cittadini della provincia di Macerata) sono stati salutati dal Prefetto Vittorio Piscitelli che ha apprezzato in questi anni le capacità ed i meriti che gli insigniti hanno dimostrato nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell economia ed in altre attività, oltre che nelle carriere civili e militari. Tra gli otto c era il ns. socio Antonio Minati, cui è stato consegnato il Diploma in riconoscimento del suo impegno nella protezione civile ed in soccorso delle comunità colpite da calamità; Antonio infatti, oltre ad essere presente in quasi tutti gli scenari nazionali, è stato anche in Libano e nello Sri Lanka. Al nuovo Cavaliere le congratulazioni del Gruppo di Macerata e di tutti gli Alpini Marchigian i. Nella foto Antonio Minati tra il Prefetto ed il Sindaco di Macerata Romano Carancini Il gruppo di Macerata si stringe attorno al socio Mario Sabini che il ha perduto improvvisamente la fi glia Patrizia, di 41 anni. Patrizia lascia il marito e due fi gli, ma ha donato gli organi per nuova vita a cinque persone riceventi. Alla intera famiglia va il sincero affetto degli Alpini e degli Amici del Gruppo. Il Segretario - Alfonso Baggio 15 LIBRO VERDE DELLA SOLIDARIETÀ GRUPPO AMANDOLA ACQUASANTA ARQUATA DEL T. ALTO NERA ASCOLI PICENO CAMERINO CINGOLI ORE SOMME GRUPPO JESI MACERATA FERMO RECANATI/CASTELFIDARDO PESAROI/URBINO SIBILLINI VAL POTENZA ORE SOMME DONATORI SANGUE: MACERATA N. 5 - SAN GINESIO N. 6 - AMANDOLA N. 1

16 ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI SEZIONE MARCHE RIFUGIO DEGLI ALPINI M.O. GIOVANNI GIACOMINI Forca di Presta - m Slm. Aperto da giugno a settembre e nei weekend e festività di tutto l anno (Contattare sempre il Gestore in particolare nel periodo invernale) Il Rifugio ANA è situato nel comune di Arquata del Tronto AP, tra i Monti Sibillini e i Monti della Laga. Situato ai piedi del Monte Vettore è base ideale per escursioni alla vetta ed al Lago di Pilato. Si affaccia panoramicamente sull altopiano del Castelluccio di Norcia, famoso per le sue lenticchie, la cui fi oritura dai colori variopinti richiama nel mese di giugno centinaia di appassionati fotografi. Il Rifugio dispone di 34 posti letto, distribuiti in 4 vani, è dotato di bar e ristorante e di ampia terrazza solarium. La gestione è affi data al Signor Quattrociocchi ed alla sua famiglia, che si impegnano ad offrire costantemente una vacanza fatta di benessere, riposo, buona tavola e rapporti amichevoli. Il Rifugio è luogo ideale dove trascorrere le proprie vacanze estive ed invernali, dilettandosi in passeggiate, escursioni, arrampicate, mountain bike, parapendio e deltaplano, canoa e rafting, equitazione, sci da fondo, fondo escursionistico, sci alpinismo, ghiaccio e snow wolking. Esiste inoltre la possibilità di aderire ad interessanti attività didattico ambientali per ragazzi e scolaresche, proposte da accompagnatori di media montagna, guide naturalistiche, guide alpine, guide speleologiche. Nel mese di giugno è sede di svolgimento del Raduno degli Alpini della Sezione Marche, in occasione del Giro da Rifugio a Rifugio Trofeo Nino Allevi Gara di Corsa di Km e Marcia Ecologica di Km e che attraverso un percorso vario e panoramico tra prative ondulazioni alle quote di mt tra boschi e valli, da modo ai partecipanti di conoscere ed apprezzare luoghi incantevoli del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Per Informazioni: Cantiere Rifugio dal Comitato di Gestione del Rifugio Terzo Stralcio Lavori - Rifugio A.N.A. M.O.G. Giacomini Sono ripresi con l arrivo della primavera, - eccezion fatta per il mezzo metro di neve nel periodo pasquale - i lavori presso il Rifugio A.N.A. I nostri volontari hanno provveduto a posizionare il mobile retro bar con relative scaffalature e ripiani, effettuato le varie fi niture, e proceduto allo spostamento sul nuovo accesso del vano antiporta precedentemente ristrutturato e modifi cato al fi ne di poter dare inizio al trasferimento del vecchio bar sul nuovo corpo e poter così predisporre i lavori riguardanti la realizzazione dei nuovi servizi igienici con le opere di demolizione murarie, di ricostruzione (divisori, intonaci, massetti, pavimenti, rivestimenti), idrauliche, elettriche e di fi nitura (tinteggiatura ed infi ssi) necessarie per la realizzazione di due locali di cui uno per il bagno per diversamente abili e l altro per il relativo disimpegno di legge. Lavori anche questi da eseguire con l ausilio di nostri Alpini Volontari. Seguiranno i lavori del terzo stralcio riguardanti l ampliamento del Piano Primo e che consistono nella realizzazione di tutte quelle opere esterne che necessitano di impalcati per la loro realizzazione, in particolare si prevede l esecuzione delle opere strutturali (muri portanti e solaio di copertura), dell intonaco esterno, della impermeabilizzazione del tetto, della fornitura e posa degli infissi esterni con relative soglie e riquadrature, lavori questi che saranno affidati a ditta Esterna. Contemporaneamente, dopo aver finito tale lavorazioni, sempre con la collaborazione di nostri Alpini Volontari, verranno completate le opere di sistemazione esterna sospese nel 2011 per l arrivo dell inverno e si prevede di iniziare le opere di finitura interna dell ampliamento al piano terra già realizzato sempre nel Si confi fida nella ormai consolidata disponibilità dei nostri volontari per affrontare tali imminenti impegni. Coloro che intendessero dare il proprio apporto potranno prendere accordi direttamente con il Geom. Bernardino Virgulti Cell Per quanti volessero effettuare eventuali offerte, potrà essere utilizzato il Conto Corrente Postale n intestato a : ANA Sezione Marche - Conto Rifugio Il Direttore dei Lavori Alpino Geom. Bernardino Virgulti OFFERTE PRO RIFUGIO: Gruppo Acquasanta Terme 200,00 OFFERTE PRO ALPINI MARCHIGIANI: Gruppo Acquasanta Terme 50,00 STAMPATO DALLA T IPOGRAFIA OFFIDA (AP) ASCOLI PICENO S. BENEDETTO DEL TR. ROMA

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare

Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Onore al carabiniere Antonio Bonavita Medaglia d'argento al Valor Militare Giuseppe Massari ONORE AL CARABINIERE ANTONIO BONAVITA Medaglia d Argento al Valor Militare www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Il Mobile Significante 2015 XII edizione

Il Mobile Significante 2015 XII edizione Internazionale Fondazione Aldo Morelato sull arte applicata nel mobile. Il Mobile Significante XII edizione I Luoghi del relax 2.0 oggetti d arredo per il relax domestico Art. 1 Tema del concorso Lo spazio

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli