COME RIDIMENSIONARE UNA FOTO. piccolo studio teorico pratico di Fabrizio Livi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COME RIDIMENSIONARE UNA FOTO. piccolo studio teorico pratico di Fabrizio Livi"

Transcript

1 COME RIDIMENSIONARE UNA FOTO piccolo studio teorico pratico di Fabrizio Livi 1

2 Introduzione Spesso sentiamo parlare delle dimensioni di una foto oppure ne leggiamo le misure entrando nelle proprietà di una foto che abbiamo scattato. Ma cosa significa? Una volta, nei bei tempi semplici delle foto analogiche, di dimensioni si parlava solo quando portavamo il rullino al fotografo che ci chiedeva come stampare le classiche 36 (o 24) pose dentro contenute: 9 x13? 10 x 18? 24 x 30? lucide o opache? Bene, tutto finiva lì. Oggi che invece scattiamo a raffica foto digitali senza porci problema alcuno delle loro dimensioni, ci troviamo in grande difficoltà quando poi si tratta di inviarle ad amici perché troppo pesanti oppure di caricarle su qualche sito web per un concorso, il quale richiede un numero max di pixel per il lato lungo oppure un numero max di byte. Questi problemi numerici sono stati il mio incubo per molto tempo fino a quando ho deciso di approfondire e capire. Dai lunghi studi da me fatti, è nato questo breve manualetto, diviso fra una parte teorica ed una più pratica dove sono indicati i software più comuni e più pratici. Spero sia d utilità, a me questo studio ha fatto venire dei bei mal di testa. 2

3 La teoria, innanzitutto. Il pixel, questo sconosciuto Il termine pixel (contrazione delle parole inglesi picture element) indica ciascuno degli elementi puntiformi che compongono una immagine raster (detta anche bitmap) digitale, vale a dire che è l elemento più piccolo di una delle nostre immagini, come anche della risoluzione di uno schermo di computer. Ogni pixel di ha la sua luminosità che varia fra zero (il nero) mentre ed un valore massimo (il bianco), in immagini monocrome. In un'immagine a otto bit, il massimo valor memorizzabile è 255, così questo è il valore usato per il bianco. Nelle immagini a colori invece, ogni pixel ha la sua luminosità e colore, generalmente rappresentate da un tris di intensità di rosso, verde e blu (vedi RGB). Ogni pixel è quindi formato da tre subpixel, invisibili ad occhio nudo, a vari livelli di luminanza (da un minimo a un massimo). L insieme di tutti i subpixel di un colore costituisce un canale, così abbiamo il canale del rosso, il canale del verde e quello del blu. Il numero di colori distinti che possono essere rappresentati da un pixel dipende dal numero di bit per pixel (BPP). i valori più comuni sono: 8 bpp (256 colori) 16 bpp ( colori, definito come Highcolour) 24 bpp ( colori, definito come Truecolour). 3

4 Introduciamo ora due concetti fondamentali: la risoluzione e la dimensione, espresse in pixel. Risoluzione: l unità di misura sono i PPI (pixel per inch, pixel per pollice) che comporta per esempio che se una immagine ha una risoluzione di 72 vuol dire che per ogni pollice ci sono 72 pixel, se ha risoluzione 300 vuol dire che ce ne sono 300 e così via. Generalmente i valori oscillano in questa fascia, con meno pixel la foto potrebbe essere scadente e impastata nella definizione, con più pixel troppo ingombrante. Dimensione: numero dei pixel del lato lungo per il numero dei pixel del lato corto. i valori possono variare di molto, da 600 a 1080 per il lato lungo e da 300 a 800 per il lato corto. Altra misura importante, da considerare per es. quando si vogliono inviare foto per , è la dimensione in byte, perché se troppo pesanti l invio potrebbe essere difficolto oppure addirittura rifiutato dal server. 4

5 A questo punto dobbiamo decidere come variare la nostra foto. La finestra che segue è comune, con poche differenze, in alcuni programmi per Windows come Photoshop o anche Gimp., va cercata nei comandi Immagine: similare la schermata in Microsoft Office (Modifica Immagini): 5

6 se invece, fortunati mortali, fossimo davanti ad un Mac avremmo la schermata presente in Anteprima per Mac (comando Regola Dimensione ); vediamo quindi come utilizzarle. Il primo dato che appare è la dimensione totale espressa in byte (1.18 Megabyte); subito sotto i valori, espressi in pixel, del lato lungo (width) e del lato corto (height); ancora più sotto i valori espressi in centimetri. Lato lungo x lato corto = risoluzione complessiva della foto; infine la risoluzione ovvero il numero di pixel per pollice. le due finestrelle in fondo indicano: la prima, se vogliamo mantenere le proporzioni fra altezza e lunghezza, la seconda l algoritmo adattivo, ovvero che cambia a secondo di ciò che stiamo interpolando, che vogliamo utilizzare. Il Bicubic è il più utilizzato perché più preciso per la modifica del numero dei pixel, anche se se ne contano fino a 7 ma questa è un altra storia e deve essere raccontata un altra volta. 6

7 Questi algoritmi usano o più pixel adiacenti per ottenere l interpolazione. Più pixel adiacenti vengono inclusi, più accurata sarà l interpolazione finale, ma il tempo di elaborazione aumenta. Ma, anche se poco ci si pensa, il procedimento può funzionare anche al contrario ovvero si può avere la necessità di aumentare le dimensioni di una foto, sempre tramite l interpolazione. Poi vedremo come. 7

8 Esempi pratici Orsù, cominciamo! Immaginiamo di dover caricare una foto sul Web. Questo richiede che la foto non sia di grosse dimensioni e con la risoluzione di 72 dpi. Basterà digitare 72 nel campo Resolution: le dimensioni width e height divengono all incirca la metà e la dimensione totale si riduce a 278k. Le dimensioni di stampa rimangono invariate. Ma possiamo ridurre ancora le dimensioni modificando l altezza o la larghezza in pixel, digitando il valore che ci viene per esempio richiesto dal sito web. Modificandone una, di conseguenza si modifica in proporzione anche l altra. Possiamo anche ridurle in percentuale aprendo il comando a tendina vicino ai valori. Se invece, dopo aver digitato 72 avessimo deselezionato Resample Image, le dimensioni dei pixel sarebbero rimaste le stesse mentre si sarebbero raddoppiate le dimensioni di stampa. il funzionamento per Mac è all incirca lo stesso, nella finestra Adatta a ci sono già pronte alcune dimensioni in pixel, da 320 x 240 fino a 1920 x Modificare con questi dati cambia le dimensioni in centimetri. Per riassumere all osso, il comando Resample/Ricampiona se selezionato ci fa modificare il numero dei pixel totali, se deselezionato ci fa modificare le dimensioni in centimetri. E consigliabile comunque alla fine del processo di dare un po più di nitidezza con comandi Sharpen, perché la foto è ora un po impastata. 8

9 Ancora sull interpolazione Se avete capito fin qui, bene, perché ora dobbiamo vedere che la cosa funziona anche al contrario, ovverossia le dimensioni di una foto si possono aumentare. Con l interpolazione si cerca di ottenere la migliore approssimazione possibile del colore e dell intensità leggendo i valori dei pixel limitrofi ossia Il colore e l intensità di ogni pixel viene calcolato facendo una media dei quattro pixel limitrofi ed il risultato è un immagine interpolata. Come si evince, l immagine interpolata ha una risoluzione (in termini di dettagli) decisamente superiore. L interpolazione si verifica anche ogni volta che si ruota o distorce un immagine: una rotazione di 90 non comporta alcun tipo di perdita di dati in quanto i pixel vengono riposizionati in uno schema identico a quello originale. Quando però si effettua una rotazione da 45, per esempio, è necessario ricreare il pixel mancante tra due che vengono riposizionati. E questo problema si ha ogni qual volta si effettua una successiva rotazione, il che porta alla perdita di informazione per ogni rotazione che viene effettuata. Dobbiamo quindi evitare di ruotare le foto quando è possibile Ma quando serve questo procedimento? Quando dobbiamo per esempio stampare una immagine in bassa risoluzione che ci è stata inviata per o che abbiamo scaricato dal web, se disponibile per tutti. e come? basta modificare nel campo risoluzione il valore portandolo per es. da 72 a 300, valore ottimale per stampe ben definite, impostare le misure di stampa che si desiderano. Il risultato ovviamente non è eccelso ma sempre soddisfacente. 9

10 Per concludere Alcuni programmi facili facili e gratis o quasi per ridimensionare le immagini: per Mac: ResizeX Instant Compress Photo Resize Magic Lite Jpegmini Lite per ridurre fino a 5 volte le dimensioni in byte per Windows Resize Alpha JPEG Batch Image Resize Fabrizio Livi 10

Risoluzione, dimensioni e stampa di un'immagine digitale

Risoluzione, dimensioni e stampa di un'immagine digitale 1 Risoluzione, dimensioni e stampa di un'immagine digitale Sembra che, per rendersi la vita più semplice, molto spesso gli "addetti ai lavori" abbiano la tendenza a sintetizzare in minuscole sigle concetti

Dettagli

IMMAGINI DIGITALI. MEGAPIXEL.jpg.gif. perchè questo breve incontro sulle immagini digitali

IMMAGINI DIGITALI. MEGAPIXEL.jpg.gif. perchè questo breve incontro sulle immagini digitali IMMAGINI DIGITALI MEGAPIXEL.jpg.gif?? perchè questo breve incontro sulle immagini digitali le immagini digitali sono una cosa fantastica, ci permettono di fare centinaia di foto evitare la stampa conservarle

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini La codifica delle immagini La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso due parametri fondamentali: 1. Il numero dei campionamenti o di misurazioni

Dettagli

Fotografia corso base. Educazione Permanente Treviso. Specifiche digitali. Federico Covre. http://arcifotografiabase.wordpress.com

Fotografia corso base. Educazione Permanente Treviso. Specifiche digitali. Federico Covre. http://arcifotografiabase.wordpress.com Fotografia corso base Educazione Permanente Treviso Specifiche digitali http://arcifotografiabase.wordpress.com Federico Covre Pixel (picture element) Indica ciascuno degli elementi puntiformi che compongono

Dettagli

3. LA RISOLUZIONE Misura della risoluzione Modifica della risoluzione

3. LA RISOLUZIONE Misura della risoluzione Modifica della risoluzione 3. LA RISOLUZIONE La risoluzione di un immagine indica il grado di qualità di un immagine. Generalmente si usa questo termine parlando di immagini digitali, ma anche una qualunque fotografia classica ha

Dettagli

Codifica delle immagini (parte I)

Codifica delle immagini (parte I) Codifica delle immagini (parte I) Prof. Marco Dell Oro December 11, 2013 1 Elementi della codifica Le immagini digitali sono risultato della composizione sugli schermi di una serie di elementi di colore

Dettagli

Origine delle immagini. Elaborazione delle immagini. Immagini vettoriali VS bitmap 2. Immagini vettoriali VS bitmap.

Origine delle immagini. Elaborazione delle immagini. Immagini vettoriali VS bitmap 2. Immagini vettoriali VS bitmap. Origine delle immagini Elaborazione delle immagini Adobe Photoshop I programmi per l elaborazione di immagini e la grafica permettono in genere di: Creare immagini ex novo (con gli strumenti di disegno)

Dettagli

Immagini digitali Appunti per la classe 3 R a cura del prof. ing. Mario Catalano

Immagini digitali Appunti per la classe 3 R a cura del prof. ing. Mario Catalano Immagini digitali LA CODIFICA DELLE IMMAGINI Anche le immagini possono essere memorizzate in forma numerica (digitale) suddividendole in milioni di punti, per ognuno dei quali si definisce il colore in

Dettagli

Giorgio Maria Di Nunzio

Giorgio Maria Di Nunzio Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell Antichità Fondamenti di Informatica A.A. 2012/2013 Giorgio Maria Di Nunzio Immagini Digitali Ä Dispense aggiuntive

Dettagli

CMS MUSEO&WEB Tutorial sulle immagini digitali, la loro elaborazione per il web, il caricamento nell archivio media del CMS

CMS MUSEO&WEB Tutorial sulle immagini digitali, la loro elaborazione per il web, il caricamento nell archivio media del CMS CMS MUSEO&WEB Tutorial sulle immagini digitali, la loro elaborazione per il web, il caricamento nell archivio media del CMS Maria Teresa Natale (OTEBAC) 12 aprile 2010 Introduzione Argomenti: terminologia

Dettagli

Rappresentazione delle Immagini

Rappresentazione delle Immagini Rappresentazione delle Immagini Metodi di rappresentazione Raster: Informazione grafica rappresentata come matrice di pixel Vettoriale: Informazione grafica rappresentata da relazioni matematiche (funzioni

Dettagli

DIMENSIONI DELLE IMMAGINI e PROFONDITA DEL COLORE. Gruppo Iseo Immagine 10 novembre 2009. A cura di Giancarlo Caperna bfi

DIMENSIONI DELLE IMMAGINI e PROFONDITA DEL COLORE. Gruppo Iseo Immagine 10 novembre 2009. A cura di Giancarlo Caperna bfi DIMENSIONI DELLE IMMAGINI e PROFONDITA DEL COLORE Gruppo Iseo Immagine 10 novembre 2009 A cura di Giancarlo Caperna bfi I PIXEL I pixel di un immagine digitale sono l analogo dei granuli di sali della

Dettagli

LABORATORI PER L UTILIZZO DELLE TECONOLOGIE INFORMATICHE NELLA SCUOLA MINI GUIDA

LABORATORI PER L UTILIZZO DELLE TECONOLOGIE INFORMATICHE NELLA SCUOLA MINI GUIDA LABORATORI PER L UTILIZZO DELLE TECONOLOGIE INFORMATICHE NELLA SCUOLA MINI GUIDA USO DELLE IMMAGINI 1. I FORMATI E LA GRANDEZZA DEL FILE Alcune nozioni di base per lavorare con le immagini. Ogni volta

Dettagli

IMMAGINE BITMAP E VETTORIALI

IMMAGINE BITMAP E VETTORIALI BITMAP VETTORIALE VETTORIALE BITMAP IMMAGINE BITMAP è una immagine costituita da una matrice di Pixel. PIXEL (picture element) indica ciascuno degli elementi puntiformi che compongono la rappresentazione

Dettagli

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini

Il campionamento. La digitalizzazione. Teoria e pratica. La rappresentazione digitale delle immagini. La rappresentazione digitale delle immagini ACQUISIZIONE ED ELABORAZIONE DELLE IMMAGINI Teoria e pratica La digitalizzazione La digitalizzazione di oggetti legati a fenomeni di tipo analogico, avviene attraverso due parametri fondamentali: Il numero

Dettagli

C M A P M IONAM A E M NT N O

C M A P M IONAM A E M NT N O IMMAGINE DIGITALE Nelle immagini digitali, il contenuto fotografico (radiometria) viene registrato sotto forma di numeri. Si giunge a tale rappresentazione (RASTER) suddividendo l immagine fotografica

Dettagli

L informazione grafica. Le immagini digitali. Esempi. Due grandi categorie. Introduzione

L informazione grafica. Le immagini digitali. Esempi. Due grandi categorie. Introduzione 1 2 L informazione grafica Le immagini digitali grafica a caratteri grafica vettoriale Introduzione grafica raster 3 4 Due grandi categorie Esempi Immagini reali: acquisite da una scena reale mediante

Dettagli

La codifica delle Immagini. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132Sesto San Giovanni

La codifica delle Immagini. Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132Sesto San Giovanni La codifica delle Immagini Prof. Francesco Accarino IIS Altiero Spinelli Via Leopardi 132Sesto San Giovanni Lettere e numeri non costituiscono le uniche informazioni utilizzate dagli elaboratori, infatti

Dettagli

Applicare un Watermark con Photoshop

Applicare un Watermark con Photoshop Applicare un Watermark con Photoshop Testo e foto a cura di: Stefano Cerchiaro www.stefanocerchiaro.it Introduzione Con questa breve e semplicissima guida vi illustro un modo molto veloce per poter applicare

Dettagli

Le immagini digitali. formati, caratteristiche e uso. Testo e foto di Mario Ceppi

Le immagini digitali. formati, caratteristiche e uso. Testo e foto di Mario Ceppi Le immagini digitali formati, caratteristiche e uso Testo e foto di Mario Ceppi GIF Ideale per la rappresentazione di immagini sul Web come gif animate, pulsanti e intestazioni, non è invece adatto alle

Dettagli

Informatica pratica. L'immagine digitale

Informatica pratica. L'immagine digitale Informatica pratica L'immagine digitale Riassunto della prima parte Fino ad ora abbiamo visto: le cose necessarie per utilizzare in modo utile il computer a casa alcune delle tante possibilità dell'uso

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Analogamente possiamo codificare le immagini a colori. In questo caso si tratta di individuare un certo numero di sfumature, gradazioni di colore differenti e di codificare ognuna mediante un'opportuna

Dettagli

Le immagini digitali. Le immagini digitali. Caterina Balletti. Caterina Balletti. Immagini grafiche. Trattamento di immagini digitali.

Le immagini digitali. Le immagini digitali. Caterina Balletti. Caterina Balletti. Immagini grafiche. Trattamento di immagini digitali. 1 Le immagini digitali Le immagini digitali Università IUAV di venezia Trattamento di immagini digitali immagini grafiche immagini raster immagini vettoriali acquisizione trattamento geometrico trattamento

Dettagli

Immagini vettoriali. Immagini raster

Immagini vettoriali. Immagini raster Immagini vettoriali Le immagini vettoriali sono caratterizzate da linee e curve definite da entità matematiche chiamate vettori. I vettori sono segmenti definiti da un punto di origine, una direzione e

Dettagli

LA CODIFICA DELLE IMMAGINI

LA CODIFICA DELLE IMMAGINI LA CODIFICA DELLE IMMAGINI Anche le immagini possono essere memorizzate in forma numerica (digitale) suddividendole in milioni di punti, per ognuno dei quali si definisce il colore in termini numerici.

Dettagli

Le immagini digitali: introduzione

Le immagini digitali: introduzione Le immagini digitali: introduzione 1 L immagine digitale Un immagine pittorica è compsta da milioni di pigmenti colorati molto piccoli che, messi vicino l uno all altro, danno l impressione dei vari oggetti.

Dettagli

Foveonizzazione. E' possibile scaricare DCRaw per piattaforme Windows e MacOS da questo sito: http://www.insflug.

Foveonizzazione. E' possibile scaricare DCRaw per piattaforme Windows e MacOS da questo sito: http://www.insflug. Foveonizzazione La seguente procedura permette di simulare il comportamento del sensore Foveon manipolando i dati raccolti da un sensore con matrice Bayer. I software utilizzati in questa procedura sono

Dettagli

Codifica delle immagini

Codifica delle immagini Codifica delle immagini Abbiamo visto come la codifica di testi sia (relativamente) semplice Un testo è una sequenza di simboli Ogni simbolo è codificato con un numero Ed ecco che il testo è trasformato

Dettagli

Dal foglio di carta alla multimedialità

Dal foglio di carta alla multimedialità Dal foglio di carta alla multimedialità Multimediale Che utilizza più mezzi di comunicazione. Nell'ambito delle tecnologie educative significa utilizzare più mezzi didattici integrati. IPERTESTO E IPERMEDIA

Dettagli

Marta Capiluppi marta.capiluppi@univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona

Marta Capiluppi marta.capiluppi@univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona Marta Capiluppi marta.capiluppi@univr.it Dipartimento di Informatica Università di Verona Classificazione delle immagini Le immagini si suddividono in raster e vettoriali. Le immagini raster sono di tipo

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica Modulo T2 A2 Elaborazione grafica in 2D 1 Prerequisiti Utilizzo elementare di applicazioni grafiche Conoscenza elementare di dispositivi grafici Elementi di numerazione binaria 2 1

Dettagli

Immagini vettoriali Immagini bitmap (o raster) Le immagini vettoriali .cdr.swf .svg .ai.dfx .eps.pdf .psd

Immagini vettoriali Immagini bitmap (o raster) Le immagini vettoriali .cdr.swf .svg .ai.dfx .eps.pdf .psd Esistono due tipi di immagini digitali: Immagini vettoriali, rappresentate come funzioni vettoriali che descrivono curve e poligoni Immagini bitmap, (o raster) rappresentate sul supporto digitale come

Dettagli

I formati dei file immagine

I formati dei file immagine I formati dei file immagine Le immagini vettoriali Le immagini vettoriali sono caratterizzate da linee e curve definite da entità matematiche chiamate vettori I vettori sono segmenti definti da un punto

Dettagli

Grafica Digitale. Concetti di base della computer grafica. Oliviero Neglia

Grafica Digitale. Concetti di base della computer grafica. Oliviero Neglia Grafica Digitale Concetti di base della computer grafica Oliviero Neglia Per grafica digitale intendiamo quell'insieme di processi che ci permettono di creare, modificare e visualizzare immagini attraverso

Dettagli

VISUAL COMMUNICATION. Le immagini generano. LA condivisione. E-book n 3 - Copyright Reserved

VISUAL COMMUNICATION. Le immagini generano. LA condivisione. E-book n 3 - Copyright Reserved VISUAL COMMUNICATION Le immagini generano LA condivisione Indice «L occhio vede ciò che la mente conosce.» Formati immagine e risoluzioni pagina 3-4 Visual Story Telling pagina 5-8 Tim Berners-Lee Gioca

Dettagli

corso di photoshop full immersion

corso di photoshop full immersion I S T I T U T O PALMISANO corso di photoshop full immersion Basic BITMAP La grafica bitmap, o grafica raster (in inglese bitmap graphics, raster graphics), è una tecnica utilizzata in computer grafica

Dettagli

Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni. riporti

Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni. riporti Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione binaria - operazioni A queste rappresentazioni si possono applicare le operazioni aritmetiche: riporti 1 1 0 + 1 0 = 1 0 0 24 Un ripasso di aritmetica: Rappresentazione

Dettagli

Introduzione all immagine digitale. Laboratorio di Tecnologie Educative A.A. 2003/04

Introduzione all immagine digitale. Laboratorio di Tecnologie Educative A.A. 2003/04 Introduzione all immagine digitale Laboratorio di Tecnologie Educative A.A. 2003/04 immagine digitale RASTER tipologie caratteristiche VETTORIALE molte informazioni dimensione fissa dipendente dalla risoluzione

Dettagli

1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini

1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini 1.3a: La Codifica Digitale delle Immagini Bibliografia Curtin, 4.7 e 4.9 (vecchie edizioni) Curtin, 3.7 e 3.9 (nuova edizione) CR pag. 14-18 Questi lucidi La codifica delle immagini: Pixel Un immagine

Dettagli

Componenti multimediali per il Web. Modulo 14

Componenti multimediali per il Web. Modulo 14 Componenti multimediali per il Web Modulo 14 Obiettivi Valutare e usare strumenti di utilità e produzione grafica anche animata per inserire e modificare componenti multimediali (immagini, immagini animate,

Dettagli

Photohands. Software di ritocco e stampa per Windows. Manuale di istruzioni. Versione 1.0 K862PSM8DX

Photohands. Software di ritocco e stampa per Windows. Manuale di istruzioni. Versione 1.0 K862PSM8DX I Photohands Versione 1.0 Software di ritocco e stampa per Windows Manuale di istruzioni K862PSM8DX Windows è un marchio di fabbrica di Microsoft Corporation. Altre aziende e nomi di prodotti sono marchi

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Analogamente possiamo codificare le immagini a colori. In questo caso si tratta di individuare un certo numero di sfumature, gradazioni di colore differenti e di codificare ognuna mediante un'opportuna

Dettagli

Informatica (Sistemi di elaborazione delle informazioni)

Informatica (Sistemi di elaborazione delle informazioni) Informatica (Sistemi di elaborazione delle informazioni) Corso di laurea in Scienze dell'educazione Lezione 8 Ultimi concetti, elaborazione di poster e diagrammi Mario Alviano Sommario OpenOffice Draw

Dettagli

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com

PDF created with pdffactory trial version www.pdffactory.com Codifica di immagini Codifica di immagini o Un immagine è un insieme continuo di informazioni A differenza delle cifre e dei caratteri alfanumerici, per le immagini non esiste un'unità minima di riferimento

Dettagli

INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH

INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH INSERIMENTO DI IMMAGINI,DOCUMENTI,SFONDI E OGGETTI FLASH IMPOSTAZIONE DI UNA IMMAGINE ALL INTERNO DI UNA PAGINA WEB: In questo capitolo è spiegata la procedura di inserimento e modifica di una immagine

Dettagli

CAM Measure Manuale d utilizzo

CAM Measure Manuale d utilizzo CAM Measure Manuale d utilizzo Per tutti quelli che vogliono misurare con un telefonino! App scritta da Adriano, per maggiori informazioni, visita: http://ovi.petrucci.ch Introduzione... 2 Calibrazione

Dettagli

UNIVERSITÀ - OSPEDALE di PADOVA MEDICINA NUCLEARE 1. Lezione 4: DIGITAL IMAGING PROCESSING 2. D. Cecchin, F. Bui. Esempi di scale colore

UNIVERSITÀ - OSPEDALE di PADOVA MEDICINA NUCLEARE 1. Lezione 4: DIGITAL IMAGING PROCESSING 2. D. Cecchin, F. Bui. Esempi di scale colore UNIVERSITÀ - OSPEDALE di PADOVA MEDICINA NUCLEARE 1 Lezione 4: DIGITAL IMAGING PROCESSING 2 D. Cecchin, F. Bui Esempi di scale colore Bianco e nero: 1 solo bit per pixel Ogni pixel può essere bianco o

Dettagli

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Ing. Simone Garagnani simone.garagnani@unibo.it UNIVERSITA DI BOLOGNA Simone Garagnani - Esercitazioni di Informatica Grafica PARTE II Gli strumenti

Dettagli

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox.

Innanzitutto andiamo sul sito http://www.dropbox.com/ ed eseguiamo il download del programma cliccando su Download Dropbox. Oggi parlerò di qualcosa che ha a che fare relativamente con la tecnica fotografica, ma che ci può dare una mano nella gestione dei nostri archivi digitali, soprattutto nel rapporto professionale con altre

Dettagli

Grafica Online Luca Panella Innovatek scrl - Bari

Grafica Online Luca Panella Innovatek scrl - Bari Grafica Online Luca Panella Innovatek scrl - Bari Sommario Scenario Web Nozioni di grafica on-line Principali programmi di grafica web Realizzazione di banner e layout per il web 2 Risorse online Sito

Dettagli

Publishing & Editing Immagini

Publishing & Editing Immagini Publishing & Editing Immagini Un'immagine digitale è la rappresentazione numerica di una immagine bidimensionale. La rappresentazione può essere di tipo vettoriale oppure raster (altrimenti detta bitmap);

Dettagli

Informatica per i beni culturali

Informatica per i beni culturali Informatica per i beni culturali Corso di laurea magistrale in Archeologia Lezione 2 Architettura dei calcolatori e codifica di immagini Mario Alviano e Roberto Parise Sommario Hardware e software Grafica

Dettagli

Manuale d uso Canon 350D

Manuale d uso Canon 350D Manuale d uso Canon 350D Per gestire la Canon 350D in dotazione e installata sul telescopio da 80cm dell Osservatorio del Celado eseguire scrupolosamente queste brevi ma essenziali manovre. Primo passo:

Dettagli

Overlay - video. Formati video: h264 - flv Dimensione: non superiore a 100 MB.

Overlay - video. Formati video: h264 - flv Dimensione: non superiore a 100 MB. www.creativecommons.org/ Overlay - video Clicca qui (60MB) per scaricare il materiale del tutorial Overlay video Una delle possibili scelte per il contenuto Overlay (l elemento virtuale che viene visualizzato

Dettagli

STAMPA DIGITALE. una procedura semplice ma efficace per ottenere stampe di alta qualità. a cura di. mdj. Minetti Digital Job

STAMPA DIGITALE. una procedura semplice ma efficace per ottenere stampe di alta qualità. a cura di. mdj. Minetti Digital Job STAMPA DIGITALE una procedura semplice ma efficace per ottenere stampe di alta qualità a cura di mdj Minetti Digital Job Mauro.Minetti@nikonista.it INDICE CAPITOLI PREMESSA LA RISOLUZIONE L INTERPOLAZIONE

Dettagli

Codifica dell informazione

Codifica dell informazione Codifica Cosa abbiamo visto : Rappresentazione binaria Codifica dei numeri (interi positivi, interi con segno, razionali.) Cosa vedremo oggi: Codifica dei caratteri,codifica delle immagini,compressione

Dettagli

Gli archivi parrocchiali

Gli archivi parrocchiali Gli archivi parrocchiali tra storia e nuove tecnologie Bergamo, 22 Giugno 2013 Digitalizzazione di un Archivio Storico. Strumenti e metodologie Sergio Bellini sergio.bellini@midainformatica.it MIDA Informatica

Dettagli

Guida a Theblog.net. cioè il sito è raggiungibile da due indirizzi, ma i contenuti sono gli stessi.

Guida a Theblog.net. cioè il sito è raggiungibile da due indirizzi, ma i contenuti sono gli stessi. 1 PRIMA PARTE 0) inserisci un commento 1) login 2) scrivi un post 3) (nel post) inserisci un immagine Il blog ha l indirizzo http://newblogpadova.theblog.net ma anche l alias http://049peoplesay.theblog.net

Dettagli

PHOTO FILTRE. I programmi

PHOTO FILTRE. I programmi PHOTO FILTRE Iniziamo un percorso addestrativo che intende aiutare tutti i cacciatori ed i tiratori a mettersi nelle condizioni di predisporre con correttezza le immagini per la rete internet. Questo addestramento

Dettagli

Effetto vintage con Photoshop CS5 Il fascino del passato

Effetto vintage con Photoshop CS5 Il fascino del passato Effetto vintage con Photoshop CS5 Il fascino del passato Autore: Redazione Come fare a... Tratto dal sito: Come fare a... Usa gli strumenti per la vita digitale Il passato ha sempre il suo fascino e questo

Dettagli

Perché la traduzione in formato numerico è tanto importante? Come avviene la conversione? Perchè vogliamo convertire l'informazione?

Perché la traduzione in formato numerico è tanto importante? Come avviene la conversione? Perchè vogliamo convertire l'informazione? IL MONDO DIGITALE La rivoluzione digitale Sistema Le immagini diventano numeri Dal testo ai numeri e viceversa E i suoni? Anche il video diventa digitale La rivoluzione digitale Musica digitale, cinema

Dettagli

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali gestione e modifica di immagini fotografiche digitali il colore e le immagini la gestione delle immagini Il computer è in grado di gestire le immagini in formato digitale. Gestire vuol dire acquisirle,

Dettagli

1.4d: Periferiche di Output

1.4d: Periferiche di Output 1.4d: Periferiche di Output 2 Bibliografia Curtin, Foley, Sen, Morin Informatica di base, Mc Graw Hill Ediz. Fino alla III : cap. 4.10, 4.11, 4.12, 4.13, 4.14 IV ediz.: cap. 3.10, 3.11, 3.12, 14.1, 14.2

Dettagli

INFORMATICA. Elaborazione delle immagini digitali. Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

INFORMATICA. Elaborazione delle immagini digitali. Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale INFORMATICA Università degli Studi di Foggia Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale A.A. 2014/2015 II ANNO II SEMESTRE 2 CFU CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E TECNICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE

Dettagli

INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO DELLE IMMAGINI DIGITALI

INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO DELLE IMMAGINI DIGITALI TPO PROGETTAZIONE UD 19 Fotoritocco 1 PARTE 1 INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO DELLE IMMAGINI DIGITALI A.F. 2011/2012 1 L AVVENTO DEL DIGITAL IMAGING La sfera dell Imaging include processi di produzione e riproduzione

Dettagli

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI Benvenuti a tutti al corso sull utilizzo di Autocad, in questa prima lezione voglio quali sono i principi base del funzionamento di Autocad. Autocad non è nient altro che

Dettagli

Scheda di approfondimento gioco I pixel

Scheda di approfondimento gioco I pixel Scheda di approfondimento gioco I pixel IN CLASSE: per introdurre questo tema, dopo aver ricordato cos è la Rete, chiedere ai bambini se conoscono il sistema di comunicazione dei computer. Il computer

Dettagli

Immagini digitali. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. Immagini digitali

Immagini digitali. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. Immagini digitali Immagini digitali Immagini digitali Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 22 Immagini digitali Outline 1 Immagini digitali

Dettagli

TUTORIAL SULLA CONVERSIONE DI BASE IN BIANCO E NERO DI UNA FOTO A COLORI

TUTORIAL SULLA CONVERSIONE DI BASE IN BIANCO E NERO DI UNA FOTO A COLORI TUTORIAL SULLA CONVERSIONE DI BASE IN BIANCO E NERO DI UNA FOTO A COLORI di Paolo Toniati Introduzione: Lo scopo di questo tutorial è di fornire una breve guida per l'elaborazione di base di una fotografia

Dettagli

Colorare coi numeri La rappresentazione delle immagini

Colorare coi numeri La rappresentazione delle immagini Attività 2 Colorare coi numeri La rappresentazione delle immagini Sommario I computer memorizzano i disegni, le fotografie e le altre figure usando solo numeri. Questa attività mostra come fanno. Competenze

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

GUIDA SELL EDITING MAPPE A COLORI PER WORMS ARMAGEDDON. - Apriamo Paint, ci troveremo davanti ad una schermata come questa :

GUIDA SELL EDITING MAPPE A COLORI PER WORMS ARMAGEDDON. - Apriamo Paint, ci troveremo davanti ad una schermata come questa : GUIDA SELL EDITING MAPPE A COLORI PER WORMS ARMAGEDDON Materiale indispensabile 1 Paint o photoshop 2 - Inventiva e fantasia Creazione mappa con Paint 1 - Il primo passo che dovremo fare sarà creare le

Dettagli

Fotografia Digitale: Glossario

Fotografia Digitale: Glossario GLOSSARIO BATTESIMI di BONIN GIOVANNI Fotografia Digitale: Glossario Sono numerose le sigle e i termini che si posso trovare nella fotografia digitale: ecco la spiegazione di alcuni tra i più importanti.

Dettagli

Come si forma l immagine digitale?

Come si forma l immagine digitale? SEZIONE BASE - CAPITOLO 2 Come si forma l immagine digitale? La luce Dalla luce ad un mondo di pixel e di bit Definizione di Pixel, di bit, di Byte Immagine Raster : una mappa di pixel Come calcolare la

Dettagli

Corso Video editing con Pinnacle Studio Lezione n. 17

Corso Video editing con Pinnacle Studio Lezione n. 17 Le immagini statiche Lezione 17: Le immagini statiche All interno di un filmato possono trovare spazio, per diverse ragioni delle immagini statiche, come disegni e, soprattutto, fotografie. Gli utilizzi

Dettagli

RADIOSITY TUTORIAL. versione originale su: http://www.mvpny.com/radtutmv/radiositytut1mv.html

RADIOSITY TUTORIAL. versione originale su: http://www.mvpny.com/radtutmv/radiositytut1mv.html RADIOSITY TUTORIAL La "Profondità Diffusione" che si imposta nella finesta Settaggi Radiosity (render- >parametri rendering->radiosity) stabilisce quante volte una fonte di illuminazione andrà a riflettersi

Dettagli

file:///c:/formazione/photoshop-webmaster-uffici/doc/guida-winzip.htm Guida a Winzip

file:///c:/formazione/photoshop-webmaster-uffici/doc/guida-winzip.htm Guida a Winzip Guida a Winzip Winzip è uno dei programmi più famosi per comprimere file rendendoli meno pesanti (in termini di Byte) e quindi proprio per questa sua caratteristica è uno dei programmi più usati su internet

Dettagli

Elementi di progettazione di un sito web

Elementi di progettazione di un sito web Elementi di progettazione di un sito web Lo scopo del web designer è quello di rendere accessibile il proprio sito al maggior numero possibile di utenti, alla luce di questo è importantissimo tenere in

Dettagli

Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni

Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni Numerazione binaria e rappresentazione delle informazioni Info Sito del corso: http://home.dei.polimi.it/amigoni/informaticab.html Nicola Basilico, nicola.basilico@gmail.com Problema Abbiamo informazioni

Dettagli

PHOTOSHOP ILLUSTRATOR

PHOTOSHOP ILLUSTRATOR Creare l effetto CHE GUEVARA (detto anche effetto STENCIL) in Photoshop e Illustrator -versione Adobe Suite CS5 - per utenti esperti - (realizzato da Rino Ruscio - art director) (effetto finale realizzato

Dettagli

Centro Iniziative Sociali Municipio III

Centro Iniziative Sociali Municipio III Centro Iniziative Sociali Municipio III C.I.S Municipio III Corso di informatca Roberto Borgheresi C ORSO BASE DI I NFORMATICA Centro Iniziative Sociali Municipio III Coordinatore: Roberto Borgheresi Insegnanti:

Dettagli

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale La posta elettronica ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Posta elettronica E mail Elettronica Posta In questo argomento del nostro corso impareremo

Dettagli

Codifica delle Informazioni

Codifica delle Informazioni Codifica delle Informazioni Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Panoramica Le informazioni gestite dai sistemi di elaborazione devono essere codificate

Dettagli

A cura di: Giovanna Griffo giovanna.griffo@gmail.com. E vietata qualsiasi riproduzione o diffusione di questo documento.

A cura di: Giovanna Griffo giovanna.griffo@gmail.com. E vietata qualsiasi riproduzione o diffusione di questo documento. Come realizzare uno scontorno di una modella con capelli svolazzanti su sfondo non omogeneo in 5 minuti (utilizzando CS4) ed in 1 minuto (utilizzando CS5). A cura di: Giovanna Griffo giovanna.griffo@gmail.com

Dettagli

Agenda. Lunghezza focale Diaframma Circolo di confusione Iperfocale

Agenda. Lunghezza focale Diaframma Circolo di confusione Iperfocale OBIETTIVI Agenda Lunghezza focale Diaframma Circolo di confusione Iperfocale Lunghezza focale In una lente convergente i raggi provenienti da un soggetto molto lontano convergono in un punto. La distanza

Dettagli

CREARE UNA PRESENTAZIONE MULTIMEDIALE DIMENSIONI E FORMATO DELLE IMMAGINI

CREARE UNA PRESENTAZIONE MULTIMEDIALE DIMENSIONI E FORMATO DELLE IMMAGINI Appendice al capitolo Creare una presentazione multimediale Manuale operativo m.objects PRO DIMENSIONI E FORMATO DELLE IMMAGINI Questo aggiornamento vuole definire con maggiore precisione le dimensioni

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

Tridentino di Scienze. Fisiche di Trento 23/05/2008. Marina Galetto. Scienze Fisiche, Università degli Studi

Tridentino di Scienze. Fisiche di Trento 23/05/2008. Marina Galetto. Scienze Fisiche, Università degli Studi 2008 Esperimento Esperimento Albedo Albedo Massimo Massimo Bosetti Bosetti Referente Museo scientifico Tridentino di Scienze Museo Tridentino di Scienze Naturali, Naturali Laboratorio di Laboratorio di

Dettagli

Tipi di file immagine: caratteristiche e differenze

Tipi di file immagine: caratteristiche e differenze Tipi di file immagine: caratteristiche e differenze esistono diversi tipi di file immagine. ma che differenza c'è tra un file.jpg e un file.gif? Perchè ci sono così tanti formati? tga = l'estensione in

Dettagli

Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero

Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero 2. Approfondimento su immagini e grafica IMMAGINI l immagine digitale è una matrice bidimensionale di numeri,

Dettagli

Lezione 2: Immagini digitali (1)

Lezione 2: Immagini digitali (1) Lezione 2: Immagini digitali (1) Informatica e produzione Multimediale Docente: Umberto Castellani Immagini digitali Digitalizzazione o acquisizione di immagini del mondo reale (es. da una fotografia).

Dettagli

LE DIMENSIONI DEL SENSORE E LE DIMENSIONI DI STAMPA

LE DIMENSIONI DEL SENSORE E LE DIMENSIONI DI STAMPA Chi siamo Collabora LE DIMENSIONI DEL SENSORE E LE DIMENSIONI DI STAMPA Quanto contano le dimensioni della superficie di acquisizione? Tanto, forse più del numero di pixel che la compongono. E' ormai arcinoto

Dettagli

Sistemi Web per il turismo - lezione 2 -

Sistemi Web per il turismo - lezione 2 - Sistemi Web per il turismo - lezione 2 - 8 Considerare il computer coma una calcolatrice sembra un po limitativo rispetto a quello che solitamente vediamo succedere sui computer intorno a noi come ad esempio

Dettagli

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano

IL COMPUTER APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE. A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano IL COMPUTER LA MACCHINA DELLA 3 RIVOLUZIONE INDUSTRIALE APPUNTI PER LEZIONI NELLE 3 CLASSI A CURA DEL Prof. Giuseppe Capuano LA TRASMISSIONE IN BINARIO I computer hanno un loro modo di rappresentare i

Dettagli

Immagini raster & Autocad

Immagini raster & Autocad Immagini raster & Autocad Funzionamento dell immagine Pensate a un immagine bitmap come a un mosaico composto da tessere quadrate di vari colori. Osservando tale mosaico da vicino esso potrebbe apparire

Dettagli

Tempi, diaframmi, sensibilità

Tempi, diaframmi, sensibilità Nicola Focci Settembre 2011 Questo articolo illustra i tre parametri fondamentali per utilizzare una macchina fotografica (tempi, diaframmi, sensibilità) e li «cala» nell operatività concreta (profondità

Dettagli

Corso di INFORMATICA GRAFICA. Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani. Introduzione a PhotoShop

Corso di INFORMATICA GRAFICA. Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani. Introduzione a PhotoShop Corso di INFORMATICA GRAFICA Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani Introduzione a PhotoShop I pacchetti software di grafica Cos è Photoshop? Adobe Photoshop è un pacchetto software di elaborazione di immagini.

Dettagli

icartoon manuale d uso

icartoon manuale d uso icartoon manuale d uso icartoon ti consente di creare animazioni anche complesse e di esportarle. Quello che esporti da icartoon è basato su QuickTime che è uno standard per il multimedia: può quindi essere

Dettagli

Nella prima lezione... Che cos è il Digitale. Prima parte: Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale

Nella prima lezione... Che cos è il Digitale. Prima parte: Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale. Che cos è il Digitale !"$#%!" #% Nella prima lezione... Definizione di Informatica Cosa è una soluzione algoritmica Esempi di algoritmi cicalese@dia.unisa.it 2 Prima parte: Società dell informazione Ma cosa vuol dire società

Dettagli

L'algebra di Boole falso vero livello logico alto livello logico basso Volts

L'algebra di Boole falso vero livello logico alto livello logico basso Volts L algebra di Boole L'algebra di Boole comprende una serie di regole per eseguire operazioni con variabili logiche. Le variabili logiche possono assumere solo due valori. I due possibili stati che possono

Dettagli