Le aree marine protette

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le aree marine protette"

Transcript

1 Le aree marine protette La penisola italiana, situata al centro del Mediterraneo, possiede, con oltre chilometri di sviluppo costiero, una risorsa inestimabile dal punto di vista ambientale, storico e sociale caratterizzata da una straordinaria ricchezza e varietà di flora e fauna, dalla presenza di innumerevoli testimonianze archeologiche, architettoniche e paesaggistiche. Questo immenso patrimonio nell ultimo secolo è stato aggredito dall inquinamento, dalla speculazione edilizia e da attività economiche ed industriali insensibili al degrado ambientale. Il percorso per la salvaguardia inizia nel 1982 con l istituzione delle aree marine protette italiane, grazie all approvazione della legge per la difesa del mare (n. 979 del 31/12/1982). Da allora, con vari passaggi legislativi, sono state istituite 20 riserve marine, 2 parchi nazionali con perimetrazione a mare, 2 parchi sommersi e un santuario internazionale per i mammiferi marini. Inoltre sono state designate 18 aree di prossima istituzione, selezionate tra le 49 aree di reperimento individuate dal Ministero: l Isola di Bergeggi e Gallinara in Liguria, l Isola di Pantelleria, le Isole Eolie, la Penisola Maddalena - Capo Murro di Porco in Sicilia, l Arcipelago della Maddalena, Capo Testa - Punta Falcone, il Golfo di Orosei - Capo Monte Santu in Sardegna, la Costa del Monte Conero nelle Marche, Torre del Cerrano in Abruzzo, il Parco Marino del Piceno, la Costa degli Infreschi, S. Maria di Castellabate, l Isola di Capri, il Regno di Nettuno (isole di Ischia, Vivara e Procida) in Campania, le Isole Pontine (Ponza, Palmarola e Zannone) e le secche della Meloria in Toscana, dove il Parco dell Arcipelago Toscano, aumentando la protezione a mare (che prima interessava solo Montecristo, Pianosa e, in parte, Giannutri e Capraia) a tutte le sette isole e ad alcuni isolotti minori e scogli dell arcipelago, diventerà il più esteso parco marino d Europa ( ettari). Nella mappa del mare protetto meritano di essere segnalate anche le Oasi Blu del WWF; oltre la riserva marina di Miramare nel Golfo di Trieste, ricordiamo la Villa di Tiberio in provincia di Latina, dieci ettari dove si possono effettuare visite guidate ed escursioni in barca, i trenta ettari del Monte Orlando nel Comune di Gaeta e sempre nel Lazio l Oasi Blu di Gianola, cinque ettari con un percorso per subacquei. secondo una prospettiva che restituisce il giusto rilievo all aspetto informativo. Infatti bisogna saper divulgare le informazioni relative alle aree marine protette e saper persuadere dell opportunità di queste forme di tutela e del vantaggio economico che le fonti alternative di sviluppo sono in grado di apportare. Un passaggio importante perché la gestazione di nuove iniziative in Italia, si sa, non è mai facile e la sola azione di sorveglianza non può aiutare a diffondere quella cultura del rispetto dell ambiente, obiettivo primario e imprescindibile all interno di ogni serio progetto di tutela del patrimonio del nostro Paese.

2 Le aree marine protette

3 Portofino DOV È, COM È - L area marina protetta di Portofino è stata istituita nel 1999 e comprende i Comuni di Camogli, Portofino e S. Margherita Ligure. COSA SI PUÒ FARE - Nella zona A sono vietati la navigazione, l ancoraggio, l ormeggio di qualsiasi mezzo nautico nonché la pesca e la balneazione. Nella zona B è consentito invece l ormeggio dei soli natanti nelle aree appositamente predisposte. Nella C è consentito l ancoraggio e la navigazione alle unità da diporto di lunghezza non superiore ai 24 metri. Vietata la pesca subacquea e quella a strascico. La pesca sportiva è consentita nelle zone B (solo per residenti) e zona C con un autorizzazione dell ente gestore. Conviene informarsi bene sulle disposizioni per la nautica da diporto. FLORA E FAUNA - Le falesie sommerse del promontorio di Portofino ospitano una fauna e una flora particolarmente interessanti e diversificate. Sui versanti sabbiosi sono presenti praterie di posidonia che sono autentiche nursery marine perché vi trovano rifugio e nutrimento moltissime specie. SOTT ACQUA - All interno dell area sono consentite immersioni nelle zone B e C, anche con guide subacquee dei vari diving center autorizzati. Vietate le attività subacquee notturne. Sul sito della riserva ci sono alcuni interessanti percorsi sub. CURIOSITÀ - Portofino è il regno del Corallium rubrum. NUMERI UTILI - Consorzio di gestione, viale Rainusso 14, Villa Carmagnola, S. Margherita Ligure (GE), tel , fax Capitaneria di Porto di Genova, via Magazzini generali 4, Genova tel

4 Portofino Cartografia e Perimetro (dati estratti dal sito Dimensioni dell' Superficie ettari Zona Linea di costa - metri Zona A Zona B Zona C Totale Perimetro L'area naturale marina protetta Portofino è delimitata dalla congiungente i seguenti punti, comprendendo anche i relativi territori costieri appartenenti al demanio marittimo: A) 44 19' 12" N 09 12' 52" E E) N E M) 44 19' 33" N 09 08' 44" E B) 44 18' 20" N 09 13' 10" E F) N E N) 44 19' 26" N 09 09' 01" E V) 44 18' 11" N 09 12' 46" E G) N E O) 44 19' 31" N 09 09' 04" E Z) 44 18' 09" N 09 12' 54" E H) N E P) 44 19' 38" N 09 08' 47" E C) 44 18' 11" N 09 13' 13" E I) N E Q) 44 19' 48" N 09 08' 55" E D) 44 17' 43" N 09 13' 22" E L) N E R) 44 20' 46" N 09 09' 10" E S) 44 20' 46" N 09 09' 20" E

5 PERIMETRO DELLA ZONA A T) 44 18' 55" N 09 09' 26" E U) 44 18' 44" N 09 10' 00" E La zona A di riserva integrale comprende il tratto di mare da Punta Torretta a Punta del Buco (Cala dell'oro) ed è delimitata dalla congiungente i punti in tabella. PERIMETRO DELLA ZONA B D) 44 17' 43" N 09 13' 22" E E) 44 18' 32" N 09 10' 25" E F) 44 18' 50" N 09 10' 34" E G) 44 18' 53" N 09 10' 28" E H) 44 18' 35" N 09 10' 13" E I) 44 18' 50" N 09 09' 18" E L) 44 19' 13" N 09 08' 29" E La zona B di riserva generale comprende il tratto di mare da Punta di Portofino a Punta della Chiappa; esclude il corridoio di accesso e la rada di S. Fruttuoso dove la navigazione a motore dovrà comunque essere effettuata ad una velocità massima di dieci nodi (fatto salvo il transito dei mezzi impiegati per servizio pubblico navale di linea che potranno procedere ad una velocità di trasferimento non superiore a venti nodi). La zona B è delimitata dalla congiungente i punti in tabella. PERIMETRO DELLA ZONA C Le zone C di riserva parziale dell'area marina protetta Portofino sono due e comprendono: 1. il tratto di mare da Punta Pedale alla Punta Portofino, escludendo il corridoio di accesso e la rada di Portofino; 2. il tratto di mare da Punta della Chiappa a Punta Cannette, escludendo il corridoio di accesso e la rada di Porto Pidocchio. Nelle rade e nei corridoi menzionati, pur non rientrando nei confini dell'area marina protetta, la navigazione a motore dovrà comunque essere effettuata ad una velocità massima di dieci nodi (fatto salvo il transito dei mezzi impiegati per servizio pubblico navale di linea che potranno procedere ad una velocità di trasferimento non superiore a venti nodi). La zona C è delimitata dalla congiungente i punti sottoindicati: A) 44 19' 12" N 09 12' 52" E L) 44 19' 13" N 09 08' 29" E B) 44 18' 20" N 09 13' 10" E M) 44 19' 33" N 09 08' 44" E V) 44 18' 11" N 09 12' 46" E N) 44 19' 26" N 09 09' 01" E Z) 44 18' 09" N 09 12' 54" E O) 44 19' 31" N 09 09' 04" E C) 44 18' 11" N 09 13' 13" E P) 44 19' 38" N 09 08' 47" E D) 44 17' 43" N 09 13' 22" E Q) 44 19' 48" N 09 08' 55" E R) 44 20' 46" N 09 09' 10" E S) 44 20' 46" N 09 09' 20" E

6 Cinque Terre DOV È, COM È - L area marina protetta delle Cinque Terre si estende lungo la costa ligure tra la zona di Punta Mesco e quella di Capo Montenero. Comprende i comuni di Riomaggiore (con la frazione di Manarola), Vernazza (con la frazione di Corniglia), Monterosso al Mare e, parzialmente, Levanto. L area, che si estende per circa 2800 ettari, è gestita dal Parco Nazionale delle Cinque Terre. COSA SI PUÒ FARE - L area protetta è divisa in tre zone (A, B e C). Nella zona A è vietata qualsiasi attività di pesca, sono invece consentite le visite guidate, anche subacquee, secondo percorsi prefissati, la balneazione e l accesso (ma non l ormeggio e l ancoraggio) a piccoli natanti sprovvisti di motore. Nella zona B sono consentite le immersioni subacquee, a l navigazione con natanti e imbarcazioni a velocità ridotta (non superiore a 8 nodi) e l ormeggio in zone appositamente predisposte dall ente gestore. È permessa la pesca sportiva con lenze e canne da fermo mentre sono vietate la pesca a strascico e la pesca subacquea. Nella zona C, le attività di pesca professionale, sportiva e sub sono regolamentate dall ente gestore. FLORA E FAUNA - I fondali sono vari e molto ricchi di fauna e flora marina. La relativa torbidezza di queste acque e la ridotta illuminazione dei fondali consentono di osservare specie che di solito vivono in profondità e in penombra come la Paramuricea clavata, la più bella gorgonia del Mediterraneo. I fondali sabbiosi vicino a Monterosso ospitano un ampia prateria di Posidonie che si estende dai 5 ai 25 metri di profondità. SOTT ACQUA - Diversi gli itinerari subacquei, alcuni dai nomi suggestivi come il panettone, la via dell amore, la franata di Corniglia. CURIOSITÀ - La riserva marina delle Cinque Terre è stata istituita nel Da segnalare i fondali rocciosi di Punta Mesco e Capo Montenero, ricchi di formazioni di corallo, compreso il rarissimo corallo nero. Un altra particolarità è la presenza di balene. NUMERI UTILI - I centri di accoglienza si trovano presso le stazioni ferroviarie di Riomaggiore, Corniglia, Vernazza e Monterosso. Parco Nazionale delle Cinque Terre, via Telemaco Signorini 118, Rio Maggiore (SP), tel , fax Capitaneria di Porto di La Spezia, largo Michele Fiorillo 2, La Spezia, tel

7 Cinque Terre Cartografia e Perimetro (dati estratti dal sito Dimensioni dell' Zona Superficie ettari Linea di costa - metri Zona A Zona B Zona C Totale Perimetro Punto '. 01 N 09 37'. 12 E Punto '. 62 N 09 36'. 55 E Punto '. 63 N 09 37'. 69 E Punto '. 63 N 09 38'. 96 E Punto '. 45 N 09 43'. 59 E Punto '. 53 N 09 44'. 93 E Con riferimento alla cartografia, l'area naturale marina protetta Cinque Terre è delimitata dalla congiungente i seguenti punti, comprendendo anche i relativi territori costieri appartenenti al demanio marittimo:

8 PERIMETRO DELLA ZONA A Punto '. 61 N 09 37'. 44 E Punto '. 42 N 09 37'. 26 E Punto '. 01 N 09 37'. 60 E La zona A di riserva integrale comprende il tratto di mare delimitato dalla congiungente i punti in tabella. Punto '. 84 N 09 38'. 31 E Punto '. 12 N 09 38'. 57 E Punto '. 21 N 09 38'. 36 E PERIMETRO DELLE ZONE B Le zone B di riserva generale dell'area marina protetta Cinque Terre sono due e comprendono i tratti di mare delimitati dalle congiungenti i punti sottoindicati: 1. Zona B (Mesco) 2. Zona B (Monte Negro) Punto '. 75 N 09 44'. 38 E Punto '. 75 N 09 44'. 09 E Punto '. 50 N 09 43'. 77 E Punto '. 16 N 09 44'. 33 E Punto '. 54 N 09 44'. 83 E

9 Punto '. 94 N 09 37'. 12 E Punto '. 75 N 09 36'. 88 E Punto '. 77 N 09 37'. 69 E Punto '. 77 N 09 38'. 34 E Punto '. 47 N 09 38'. 96 E Punto '. 64 N 09 38'. 60 E PERIMETRO DELLA ZONA C La zona C di riserva parziale comprende il residuo tratto di mare all'interno del perimetro dell'area marina protetta, ad esclusione della zona A e delle zone B. Secche di Tor Paterno DOV È, COM È - L area marina protetta Secche di Tor Paterno si estende lungo la costa laziale al largo del Lido di Castel Fusano tra i comuni di Roma e Pomezia. La riserva copre un area di 12 chilometri quadrati (delimitata da 4 boe) ed è gestita dall ente RomaNatura. COSA SI PUÒ FARE - L area protetta comprende un unica zona di riserva generale, detta zona B. Sono vietate la navigazione (tranne l accesso alle imbarcazioni per la pesca sportiva autorizzate), la pesca esercitata con reti da traino, la pesca subacquea e l ancoraggio. Sono consentite le attività di pesca sportiva (previa autorizzazione rilasciata dall ente gestore), la balneazione e le immersioni subacquee. I moduli per richiedere l autorizzazione per la pesca sono disponibili sul sito internet dell area marina. FLORA E FAUNA - Le Secche di Tor Paterno sono una formazione rocciosa ricoperta da organismi animali e vegetali che emerge in un ampio deserto di sabbia e fango. La profondità massima è di circa 60 metri mentre la sommità della montagna raggiunge i 18 metri sotto il livello del mare. Nulla emerge dall acqua, né è visibile dalla superficie. La sommità rocciosa ospita diverse colonie di posidonia oceanica. Più in profondità si trovano varie specie di celenterati tra cui la gorgonia rossa e gli alcionari. Le acque sono ricche di pesci di fondale (come la murena, il grongo e la rana pescatrice) e di acque libere (come la spigola, il cefalo e il sarago). In alcune stagioni dell anno, i più fortunati possono avvistare branchi di delfini e alcune rare specie di uccelli marini. SOTT ACQUA - Per visitare l area marina protetta ci si può rivolgere ai diving center presenti sul litorale romano (ad Ostia o a Torvajanica) che organizzano visite guidate alle secche. CURIOSITÀ - L area marina protetta delle Secche di Tor Paterno è stata istituita nel Le sue acque ospitano l ormai raro cavalluccio marino, disegnato sul logo dell area marina e simbolo della riserva. NUMERI UTILI - Ente Regionale RomaNatura Villa Mozzanti, via Gomenizza 81, Roma, tel , fax Capitaneria di Porto di Roma Guardia Costiera di Fiumicino, viale Traiano 37, Roma, tel Sito internet Secche di Tor Paterno:

10 Secche di Tor Paterno Cartografia e Perimetro (dati estratti dal sito Dimensioni dell' Zona Superficie ettari Linea di costa - metri Zona A 0 0 Zona B Zona C Totale Perimetro A) 41 37'. 30 N '. 50 E B) 41 36'. 00 N '. 90 E C) 41 34'. 50 N '. 50 E D) 41 35'. 80 N '. 00 E Come riportato nella cartografia, l'area naturale marina protetta Secche di Tor Paterno comprende un'unica zona di riserva generale, zona B, delimitata dalla congiungente i seguenti punti:

11 Isole di Ventotene e Santo Stefano DOV È, COM È - Le isole di Ventotene e di Santo Stefano si trovano nell arcipelago delle Isole Pontine. La gestione è affidata al Comune di Ventotene (LT). L area protetta si estende per quasi 3 ettari e si sviluppa lungo 9 chilometri di costa. COSA SI PUÒ FARE - L area protetta comprende tre zone a tutela differenziata. Nella zona A, di riserva integrale, i sub devono essere accompagnati da personale specializzato e con apposito permesso. Al suo interno è vietata ogni attività di pesca. Nella zona B (di riserva generale) l accesso alle imbarcazioni è consentito in punti fissi e percorsi prestabiliti. Sono ammesse le immersioni con bombole, preventivamente autorizzate, e la navigazione per i cittadini residenti nel Comune di Ventotene. Nella zona C (di riserva parziale) è consentita la pesca professionale ai non residenti, con i limiti disposti dall ente gestore. FLORA E FAUNA - Ventotene poggia su un bassofondo roccioso che la circonda tutta. Il movimentato paesaggio costiero, che vede alternarsi calette, promontori, scogli e isolotti, si prolunga in ricchi fondali marini. Le acque di Ventotene e Santo Stefano sono particolarmente limpide e integre. Nelle zone in penombra le pareti rocciose sono tappezzate dalle colonne color arancio dell astroide. Caratteristica è la presenza della rara ciprea mediterranea. Tra le franate di massi e gli scogli, ricchi di tane e di anfratti, è frequente l incontro con polpi e murene, bavose e donzelle pavonine, saraghi e occhiate anche di discrete dimensioni. Intorno all isola è possibile avvistare grossi cetacei come il capodoglio e la balenottera comune. SOTT ACQUA - Diversi gli itinerari per i subacquei. Tra i tanti consigliamo una visita alle Sconciglie, a Punta dell Arco, a Punta Spasaro e alle secche di Capri. CURIOSITÀ - Le due isole sono situate lungo le rotte migratorie che uniscono l Europa all Africa e sono quindi zone di sosta per gli uccelli migratori. NUMERI UTILI - Comune di Ventotene, piazza Castello 1, Ventotene (LT), tel , fax Capitaneria di Porto di Gaeta, via Docibile 35, (LT), tel

12 Isole di Ventotene e Santo Stefano Cartografia e Perimetro (dati estratti dal sito Dimensioni dell' Zona Superficie ettari Linea di costa - metri Zona A Zona B Zona C Totale Perimetro A) 40 49'. 13 N 13 23'. 13 E B) 40 49'. 47 N 13 25'. 95 E C) 40 48'. 33 N 13 27'. 87 E D) 40 47'. 58 N 13 28'. 00 E E) 40 46'. 80 N 13 28'. 80 E F) 40 46'. 27 N 13 25'. 33 E G) 40 46'. 77 N 13 22'. 90 E H) 40 48'. 45 N 13 24'. 78 E L'area naturale marina protetta Isole di Ventotene e Santo Stefano è delimitata dalla congiungente i seguenti punti, comprendendo anche i relativi territori costieri appartenenti al demanio marittimo:

13 PERIMETRO DELLA ZONA A D) 40 47'. 58 N 13 28'. 00 E E) 40 46'. 80 N 13 28'. 80 E I) 40 46'. 43 N 13 26'. 53 E L) 40 47'. 45 N 13 26'. 68 E M) 40 47'. 43 N 13 27'. 07 E N) 40 47'. 40 N 13 27'. 47 E La zona A di riserva integrale comprende, nell'isola di Santo Stefano, il tratto di mare delimitato dalla congiungente i punti in tabella. PERIMETRO DELLA ZONA B La zona B di riserva generale comprende il tratto di mare delimitato dalla congiungente i punti in tabella. L) 40 47'. 45 N 13 26'. 68 E M) 40 47'. 43 N 13 27'. 07 E 13 28'. 00 E N) 40 47'. 40 N 13 27'. 47 E 13 25'. 33 E O) 40 47'. 13 N 13 25'. 45 E 40 47'. 25 N 13 25'. 27 E A) 40 49'. 13 N 13 23'. 13 E C) 40 48'. 33 N 13 27'. 87 E D) 40 47'. 58 N F) 40 46'. 27 N G) 40 46'. 77 N 13 22'. 90 E P) H) 40 48'. 45 N 13 24'. 78 E R) 40 48'. 20 N 13 25'. 78 E 13 26'. 53 E S) 40 49'. 27 N 13 24'. 43 E I) 40 46'. 43 N PERIMETRO DELLA ZONA C B) 40 49'. 47 N 13 25'. 95 E C) 40 48'. 33 N 13 27'. 87 E O) 40 47'. 13 N 13 25'. 45 E P) 40 47'. 25 N 13 25'. 27 E R) 40 48'. 20 N 13 25'. 78 E S) 40 49'. 27 N 13 24'. 43 E La zona C di riserva parziale comprende il tratto di mare delimitato dalla congiungente i punti in tabella. Punta Campanella DOV È, COM È - L area marina protetta di Punta Campanella l antico Capo Athenion divide il Golfo di Napoli da quello di Salerno ed è separata dall Isola di Capri solo da un breve tratto di mare. L area comprende circa 40 km di costa della Penisola Sorrentina, inclusi tutti i comuni costieri da Sorrento a Positano, ed è divisa in zone A, B e C. COSA SI PUÒ FARE - Le escursioni marine devono essere eseguite con imbarcazioni autorizzate dall ente gestore (e sono vietate nella zona A). FLORA E FAUNA - La posidonia oceanica, la più diffusa fra le piante superiori marine, ha funzione di barriera all erosione delle coste. Particolarmente interessante la fauna marina: cavallucci, cefali, salpe, corvine, aragoste, spigole, orate. In aumento dall istituzione dell area marina dentici, fragolini e calamari con notevoli benefici per i pescatori locali. SOTT ACQUA - L attività subacquea è soggetta al rilascio di autorizzazione da parte dell ente gestore. Nelle profondità si trova anche il corallo nero. Spettacolari la Grotta dello Zaffiro e la Grotta dell Isca. I fondali raggiungono in alcuni casi la batimetrica di 50 metri a poca distanza dalla costa. Nei mari dello scoglio del Vervece, a 12 metri di profondità, si trova la statua della Madonnina che protegge le immersioni dei sub. CURIOSITÀ - Di grande importanza l istituzione della riserva per combattere la pesca di frodo ai datteri di mare,

14 molluschi di mare protetti da anni. L impatto dell estrazione del dattero infatti è devastante perché comporta la totale distruzione delle rocce che li ospitano. È stato calcolato che occorrono circa 80 anni prima di avere datteri di grosse dimensioni (8 cm). NUMERI UTILI - Riserva Naturale, viale Filangieri 40, Massa Lubrense (NA), tel , fax Numero verde Capitaneria di Porto di Napoli, piazzale Pisacane, Napoli, tel , fax

15 Punta Campanella Cartografia e Perimetro (dati estratti dal sito Dimensioni dell' Zona Superficie ettari Linea di costa - metri Zona A Zona B Zona C Totale

16 Perimetro La cartografia allegata al decreto ministeriale del 13 giugno 2000, riporta l'area marina protetta Punta Campanella è delimitata dalla congiungente i seguenti punti, comprendendo anche i relativi territori costieri appartenenti al demanio marittimo: AA) 40 38'. 10 N 14 21'. 10 E H) 40 34'. 29 N 14 20'. 92 E Z) 40 35'. 12 N 14 26'. 47 E A) 40 38'. 41 N 14 21'. 14 E I) 40 34'. 59 N 14 21'. 06 E Y) 40 35'. 25 N 14 25'. 98 E B) 40 37'. 27 N 14 19'. 44 E IA) 40 35'. 02 N 14 22'. 29 E N) 40 35'. 21 N 14 24'. 00 E C) 40 36'. 53 N 14 19'. 42 E L) 40 35'. 46 N 14 23'. 51 E O) 40 35'. 63 N 14 24'. 00 E D) 40 35'. 10 N 14 18'. 90 E W) 40 35'. 01 N 14 23'. 51 E P) 40 36'. 50 N 14 26'. 12 E E) 40 33'. 99 N 14 19'. 48 E U) 40 34'. 88 N 14 25'. 01 E Q) 40 36'. 91 N 14 27'. 00 E F) 40 34'. 28 N 14 19'. 93 E T) 40 34'. 88 N 14 25'. 38 E R) 40 36'. 92 N 14 27'. 81 E G) 40 34'. 04 N 14 20'. 40 E S) 40 34'. 66 N 14 25'. 88 E RR) 40 37'. 02 N 14 27'. 76 E K) 40 34'. 82 N 14 26'. 47 E PERIMETRO DELLE ZONE A Le zone A di riserva integrale di quest'area marina protetta sono due, e comprendono: 1. le aree circostanti lo scoglio di Vetara e la secca a ponente delle isole Li Galli, delimitata dalla congiungente i punti in tabella. 2. l'area circostante lo scoglio Vervece, delimitata dalla congiungente i punti in tabella. BA) 40 37'. 42 N 14 19'. 66 E B) 40 37'. 27 N 14 19'. 44 E 14 23'. 51 E BC) 40 37'. 08 N 14 19'. 42 E 40 34'. 88 N 14 25'. 01 E BB) 40 36'. 98 N 14 19'. 71 E 40 35'. 25 N 14 25'. 27 E M) 40 35'. 20 N 14 23'. 51 E W) 40 34'. 82 N U) X) PERIMETRO DELLE ZONE B Le zone B di riserva generale nell'area protetta Punta Campanella sono tre, due delle quali sono servite da corridoi di accesso, e comprendono: 1. l'area compresa tra l'estremo sud della cala di Mitigliano e il lato nord della Punta di Montalto, inclusa l'area di Mortelle, DD) 40 34'. 99 N 14 19'. 42 E delimitata dalla congiungente i punti sottoindicati: D) 40 35'. 10 N 14 18'. 90 E E) 40 33'. 99 N 14 19'. 48 E F) 40 34'. 28 N 14 19'. 93 E G) 40 34'. 04 N 14 20'. 40 E H) 40 34'. 29 N 14 20'. 92 E I) 40 34'. 59 N 14 21'. 06 E II) 40 34'. 81 N 14 20'. 90 E IIA) 40 35'. 22 N 14 22'. 10 E IA) 40 35'. 02 N 14 22'. 29 E L) 40 35'. 46 N 14 23'. 51 E M) 40 35'. 20 N 14 23'. 51 E N) 40 35'. 21 N 14 24'. 00 E O) 40 35'. 63 N 14 24'. 00 E P) 40 36'. 50 N 14 26'. 12 E PP) 40 36'. 75 N 14 25'. 86 E 2. l'area compresa tra lo scoglio Scruopolo, isola di Isca inclusa, e la punta a ponente della Grotta Matera, delimitata dalla congiungente i punti in tabella.

17 In tale area sono previsti: corridoio 1), delimitato dagli estremi a terra del fiordo di Crapolla e dalla congiungente i punti sottoindicati: corridoio 2), delimitato dalla congiungente i punti sottoindicati: L) 40 35'. 46 N 14 23'. 51 E IIB) 40 35'. 45 N 14 22'. 80 E M) 40 35'. 20 N 14 23'. 51 E IB) 40 35'. 21 N 14 22'. 81 E N) 40 35'. 21 N 14 24'. 00 E IC) 40 35'. 32 N 14 23'. 16 E O) 40 35'. 63 N 14 24'. 00 E IIC) 40 35'. 47 N 14 22'. 87 E 3. L'area circostante le isole Li Galli, delimitata dalla congiungente i punti in tabella. X) 40 35'. 25 N 14 25'. 27 E Y) 40 35'. 25 N 14 25'. 98 E Z) 40 35'. 12 N 14 26'. 47 E K) 40 34'. 82 N 14 26'. 47 E S) 40 34'. 66 N 14 25'. 88 E T) 40 34'. 88 N 14 25'. 38 E U) 40 34'. 88 N 14 25'. 01 E In tale area è previsto un corridoio di accesso, delimitato dalla congiungente i seguenti punti: X) 40 35'. 25 N 14 25'. 27 E XB) 40 35'. 25 N 14 25'. 61 E T) 40 34'. 88 N 14 25'. 38 E U) 40 34'. 88 N 14 25'. 01 E PERIMETRO DELLE ZONE C Le zone C di riserva parziale nell'area protetta Punta Campanella sono tre, e comprendono: AA) 40 38'. 10 N 14 21'. 10 E A) 40 38'. 41 N 14 21'. 14 E B) 40 37'. 27 N 14 19'. 44 E C) 40 36'. 53 N 14 19'. 42 E D) 40 35'. 10 N 14 18'. 90 E DD) 40 34'. 99 N 14 19'. 42 E II) 40 34'. 83 N 14 20'. 91 E I) 40 34'. 59 N 14 21'. 06 E IA) 40 35'. 02 N 14 22'. 29 E IIA) 40 35'. 22 N 14 22'. 10 E PP) 40 36'. 75 N 14 25'. 86 E P) 40 36'. 50 N 14 26'. 12 E Q) 40 36'. 91 N 14 27'. 00 E R) 40 36'. 92 N 14 27'. 81 E RR) 40 37'. 02 N 14 27'. 76 E 1. l'area compresa tra Capo Sorrento e l'estremo sud della cala di Mitigliano, scoglio del Vervece escluso, delimitata dalla congiungente i punti in tabella. 2. l'area compresa tra il lato nord della Punta di Montalto, esclusa l'area di Mortelle, e lo scoglio Scruopolo, delimitata dalla congiungente i punti in tabella. 3. l'area compresa tra Grotta Matera e Punta Germano, delimitata dalla congiungente i punti in tabella.

18 Isola dell'asinara DOV È, COM È - L isola, situata nella parte nord-occidentale della Sardegna, è diventata riserva naturale con la legge del 97 e dall anno successivo è amministrata da un comitato di gestione provvisorio. Vanta una superficie terrestre di circa 5170 ettari, una superficie marina di ettari, e una linea di costa di 110 chilometri. L isola ha un clima semi-arido, con una piovosità che ha i valori fra i più bassi di tutta la Sardegna. COSA SI PUÒ FARE - Non è consentita la navigazione all interno delle acque del parco (all interno della fascia dei 1000 metri dalla linea della costa), se non attraverso le imbarcazioni autorizzate dell Ente Parco. Previste comunque visite guidate, escursioni intorno all isola con barche a vela, pescaturismo e diving con oltre presenze annue. Partenza da Stintino, che dista 9 miglia da Fornelli, e Porto Torres che dista 15 miglia. FLORA E FAUNA - Di grande interesse la fauna terrestre (con il caratteristico asinello bianco) mentre per quanto riguarda l ambiente marino sono presenti popolazioni di cernie brune, corvine, saraghi, stenelle e tursiopi. SOTT ACQUA - Nel parco operano delle imbarcazioni col fondo trasparente che possono essere utilizzate nell area dei Fornelli, Cala Reale e Cala D Oliva. Previsti centri di immersione specializzati. Nei siti di maggior interesse sono previste boe sommerse a 3 metri di profondità, per evitare l ancoraggio delle imbarcazioni. CURIOSITÀ - Tra il 1600 e la fine dell Ottocento l isola fu abitata da una comunità di pescatori e pastori che furono poi allontanati a seguito dell istituzione del Primario Lazzaretto del Regno d Italia e della Colonia Penale Agricola. Il Supercarcere è stato dismesso nel NUMERI UTILI - Comitato gestione provvisorio, via Iosto 7, Porto Torres (SS), tel , fax Numero verde Capitaneria di Porto Torres, via del mare, Porto Torres, tel Sito internet: È possibile acquistare on line il biglietto per visitare la riserva (costo a partire da 21,75 euro).

19 Isola dell'asinara Cartografia e Perimetro (dati estratti dal sito Dimensioni dell' Zona Superficie ettari Linea di costa - metri Zona A Zona B Zona C Totale

20 Perimetro Con riferimento alla cartografia allegata al decreto ministeriale del , del quale costituisce parte integrante, l'area marina protetta Isola dell'asinara è suddivisa nelle seguenti zone: zona A, di riserva integrale; zona B, di riserva generale; zona C, di riserva parziale, ed è delimitata nel suo perimetro esterno dalla congiungente i seguenti punti, comprendendo anche i relativi territori costieri appartenenti al demanio marittimo: A) 40 59'.10 N '.19 E E) 41 08'.37 N '.13 E B) 40 58'.95 N '.13 E F) 41 06'.23 N '.97 E C) 41 02'.47 N '.13 E G) 41 03'.48 N '.97 E D) 41 06'.27 N '.44 E H) 40 58'.18 N '.92 E A) 40 59'.10 N '.19 E PERIMETRO DELLA ZONA A La zona A di riserva integrale sono tre e comprendono i seguenti tratti di mare: a) il tratto di mare compreso tra Punta dello Scorno e Punta del Porco, delimitato dalla congiungente i seguenti punti: b) il tratto di mare compreso tra Punta l'arroccu e Punta Galetta, delimitato dalla congiungente i seguenti punti: c) il tratto di mare compreso tra Punta Pedra Bianca e Punta Agnadda, delimitato dalla congiungente i seguenti punti: S1) 41 07'.20 N '.13 E U) 41 07'.52 N '.13 E V) 41 06'.38 N '.68 E Z1) 41 05'.96 N '.12 E X1) 41 02'.41 N '.49 E Y1) 41 00'.67 N '.44 E W1) 41 00'.16 N '.66 E J1) 41 01'.55 N '.03 E PERIMETRO DELLA ZONA B Le zone B di riserva generale comprende il tratto di mare occidentale e orientale dell'isola dell'asinara compreso tra Punta Salippi e Punta Barbarossa, tratto delimitato dalla congiungente i seguenti punti: O) 41 06'.37 N '.34 E P) 41 03'.68 N '.34 E '.75 E Q) 40 58'.85 N '.86 E '.13 E R1) 40 59'.00 N '.38 E I1) 40 59'.38 N '.53 E L) 41 02'.42 N '.53 E M) 41 06'.12 N N) 41 08'.05 N PERIMETRO DELLA ZONA C La zona C di riserva parziale comprende il residuo tratto di mare all'interno del perimetro dell'area marina protetta già indicato.

21 Capo Caccia - Isola Piana DOV È, COM È - L area marina protetta Capo Caccia- Isola Piana, istituita nel 2002, si trova nel Comune di Alghero (SS). La riserva, che racchiude la baia di Porto Conte, si estende tra il gigantesco promontorio di Capo Caccia, un imponente massa calcarea di 200 metri d altezza, e il promontorio di Punta del Giglio. L area, con i suoi ettari di superficie, si estende per circa 38 chilometri di costa. L ente gestore dell area è ancora da individuare. COSA SI PUÒ FARE - Due sono le zone A: le acque che circondano l Isola Piana e il tratto di mare a est del promontorio di Punta Giglio. In queste zone sono vietate la navigazione, l ancoraggio, la balneazione, le immersioni e qualsiasi attività di pesca. All interno della zona B è autorizzata la navigazione a motore a velocità non superiore ai 5 nodi; l ancoraggio è permesso solo in zone predisposte. Sono consentite la balneazione e le immersioni subacquee. Sono vietate tutte le attività di pesca. La zona C comprende il residuo tratto di mare dell area. Al suo interno la navigazione a motore è autorizzata a velocità non superiore ai 10 nodi. FLORA E FAUNA - Di fronte al promontorio di Capo Caccia si stagliano due isole: a nord l Isola Piana; a sud troviamo l Isola Foradada (forata), attraversata da una grotta. Nella baia di Porto Conte, tra i 10 e i 35 metri di profondità, sono presenti vaste praterie di posidonia oceanica. Ad una profondità di metri è possibile trovare delle colonie di corallo rosso, da cui il nome di Riviera del Corallo. SOTT ACQUA - Per esplorare i fondali dell area marina consigliamo di rivolgersi ai tanti diving center ospitati nella zona di Porto Conte. CURIOSITÀ - Le pareti verticali del promontorio ospitano anfratti e grotte che formano un complesso sotterraneo di antri e cavità collegate fra loro. Il promontorio di Capo Caccia ospita una colonia di grifoni, avvoltoi con un apertura alare di oltre 3 metri, specie seriamente minacciata d estinzione. NUMERI UTILI - Capitaneria di Porto di Porto Torres, via Mare, Porto Torres (SS) tel , fax Capo Caccia - Isola Piana Cartografia e Perimetro (dati estratti dal sito

AREE MARINE PROTETTE

AREE MARINE PROTETTE AREE MARINE PROTETTE AREE MARINE PROTETTE ISTITUITE, DI PROSSIMA ISTITUZIONE E DI RIFERIMENTO, IN ITALIA FINALITÀ ISTITUZIONE DI RISERVE E PARCHI MARINI conservazione, tutela e ripristino degli ecosistemi

Dettagli

Decreto interministeriale 6 agosto 1993. Modificazioni alle misure di tutela della riserva marina "Isole Egadi"

Decreto interministeriale 6 agosto 1993. Modificazioni alle misure di tutela della riserva marina Isole Egadi Decreto interministeriale 6 agosto 1993 Modificazioni alle misure di tutela della riserva marina "Isole Egadi" (G.U. della Repubblica Italiana n. 199 del 25 agosto 1993) Il Ministro dell'ambiente di concerto

Dettagli

IMMERSIONI FAVIGNANA

IMMERSIONI FAVIGNANA IMMERSIONI FAVIGNANA Bosco Profondità massima: - 25 m Questa immersione è consigliata solo ai sub esperti. Il cappello della secca è situato a 19 metri e spesso capita di trovare corrente, soprattutto

Dettagli

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI COMPARTIMENTO MARITTIMO DI OLBIA ORDINANZA N. 16 /2002 Il Capitano di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di

Dettagli

Disciplina delle attività consentite nell Area Marina Protetta 'Tavolara Punta Coda Cavallo' COMPARTIMENTO MARITTIMO DI OLBIA ORDINANZA N.

Disciplina delle attività consentite nell Area Marina Protetta 'Tavolara Punta Coda Cavallo' COMPARTIMENTO MARITTIMO DI OLBIA ORDINANZA N. Disciplina delle attività consentite nell Area Marina Protetta 'Tavolara Punta Coda Cavallo' COMPARTIMENTO MARITTIMO DI OLBIA ORDINANZA N. 16/2003 Il Capitano di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario

Dettagli

Informazioni generali: - Sardegna -

Informazioni generali: - Sardegna - Informazioni generali: - Sardegna - LE ORIGINI DEL NOME: Il nome deriva dall antico popolo che la abitava: i Sardi. Colonizzata dai Fenici, poi dai Greci, fu da questi ultimi chiamata Ienusa, perché nella

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE VÉÅâÇx w VtuÜtá cüéä Çv t w bü áàtçé VÉÅâÇ wx VÜtutá cüéä Çv t wx TÜ áàtç á DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 31 del registro Data: 26.05.2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DELLA CARTA DI CABRAS - PROTOCOLLO

Dettagli

Siracusa Riserva Marina del Plemmirio

Siracusa Riserva Marina del Plemmirio Siracusa Riserva Marina del Plemmirio Il tratto di mare facente parte della Riserva Marina del Plemmirio. La Riserva Marina del Plemmirio, istituita nel 2005, è una delle più "giovani" riserve marittme

Dettagli

Comune di Favignana località Torretta Cavallo

Comune di Favignana località Torretta Cavallo REGIONE SICILIANA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO STUDIO SULL EROSIONE DELLA COSTA Il Dirigente dell U.O.B n. 3 Dr.ssa Geol. Daniela Alario Comune di Favignana località Torretta

Dettagli

camping village LAGUNA BLU SARDEGNA - LOC. FERTILIA / ALGHERO (SS) HHHH campinglagunablu.com

camping village LAGUNA BLU SARDEGNA - LOC. FERTILIA / ALGHERO (SS) HHHH campinglagunablu.com camping village LAGUNA BLU SARDEGNA - LOC. FERTILIA / ALGHERO (SS) HHHH campinglagunablu.com Alla scoperta delle spiagge più rinomate... Immersi nella natura rigogliosa, il Camping Village da un lato si

Dettagli

L AREA MARINA PROTETTA DI PORTOFINO: cenni generali e normativa

L AREA MARINA PROTETTA DI PORTOFINO: cenni generali e normativa L AREA MARINA PROTETTA DI PORTOFINO: cenni generali e normativa In questo capitolo scopriremo: quali sono state le prime leggi attraverso le quali si è iniziato a tutelare le specie marine più a rischio

Dettagli

I BOZZA. Disegno di Legge

I BOZZA. Disegno di Legge I BOZZA Disegno di Legge ISTITUZIONE DEL RISERVA NATURALE MARINA REGIONALE "COSTA DI MARATEA Art. 1 (Denominazione) 1. La Regione Basilicata - nell'ambito delle finalità previste dalla Legge 394/91 e sue

Dettagli

GUARDIA COSTIERA DIREZIONE MARITTIMA DELLA CAMPANIA AREE MARINE PROTETTE IN CAMPANIA

GUARDIA COSTIERA DIREZIONE MARITTIMA DELLA CAMPANIA AREE MARINE PROTETTE IN CAMPANIA GUARDIA COSTIERA DIREZIONE MARITTIMA AREE MARINE PROTETTE IN CAMPANIA www.napoli.guardiacostiera.it www.anrc.it GUARDIA COSTIERA DIREZIONE MARITTIMA L encomiabile idea della Associazione Nautica Regionale

Dettagli

Costa Rossa Sardegna Trinità d Agultu e Vignola Nord Sardegna Olbia - Tempio L Isola Rossa, Isolotto Spiaggia Longa La Marinedda

Costa Rossa Sardegna Trinità d Agultu e Vignola Nord Sardegna Olbia - Tempio L Isola Rossa, Isolotto Spiaggia Longa La Marinedda Come Arrivare Costa Rossa Sardegna è la nuova espressione identitaria di Trinità d Agultu e Vignola, comune nel Nord Sardegna situato in Gallura, di grande interesse turistico, in provincia di Olbia -

Dettagli

Aiuta Goletta Verde a difendere il mare e le coste

Aiuta Goletta Verde a difendere il mare e le coste Aiuta Goletta Verde a difendere il mare e le coste 8.400 chilometri di costa, 15 regioni costiere, 24 Aree marine protette, decine di isole grandi e piccole: un patrimonio inestimabile, quello rappresentato

Dettagli

La Sicilia Occidentale paradiso per gli amanti del mare, del trekking e del birdwatching Riserva naturale orientata Lo Zingaro

La Sicilia Occidentale paradiso per gli amanti del mare, del trekking e del birdwatching Riserva naturale orientata Lo Zingaro Itinerari naturalistici La Sicilia Occidentale paradiso per gli amanti del mare, del trekking e del birdwatching Riserva naturale orientata Lo Zingaro 7 km di costa incontaminata da S. Vito a Scopello

Dettagli

Aree marine protette mare Matteoli mare mare mare qualità

Aree marine protette mare Matteoli mare mare mare qualità Aree marine protette "Nel quadro della tutela del mare non dobbiamo dimenticare - ha aggiunto Matteoli - la presenza sul nostro territorio delle aree marine protette che da una parte rappresentano la punta

Dettagli

Capitaneria di Porto di Olbia

Capitaneria di Porto di Olbia Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero dell Ambiente e Tutela del Territorio Capitaneria di Porto di Olbia Ordinanza n 34/2005 Il Capitano di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario

Dettagli

IMPLEMENTAZIONE SIC MARINI ITALIANI: REGIONE TOSCANA. Dott. Fabrizio Serena

IMPLEMENTAZIONE SIC MARINI ITALIANI: REGIONE TOSCANA. Dott. Fabrizio Serena IMPLEMENTAZIONE SIC MARINI ITALIANI: REGIONE TOSCANA Dott. Fabrizio Serena 1 Situazione attuale La Toscana non ha attualmente dei SIC marini, se si escludono le aree lagunari, nonostante che gli habitat

Dettagli

(sede nel porto di Loano, molo Francheville, 3 ucalassio@mit.gov.it 010 2777800)

(sede nel porto di Loano, molo Francheville, 3 ucalassio@mit.gov.it 010 2777800) MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO DI ALASSIO GUARDIA COSTIERA (sede nel porto di Loano, molo Francheville, 3 ucalassio@mit.gov.it 010 2777800) ORDINANZA N.

Dettagli

INIZIATIVE IMMOBILIARI IN LOCALITA VALLESANTA - LEVANTO (SP)

INIZIATIVE IMMOBILIARI IN LOCALITA VALLESANTA - LEVANTO (SP) INIZIATIVE IMMOBILIARI IN LOCALITA VALLESANTA - LEVANTO (SP) A POCHI MINUTI DALL AREA MARINA PROTETTA DEL PARCO NAZIONALE DELLE 5 TERRE Come arrivare Vendita Immobili COMPLESSO LEVANTO WATERFRONT LEVANTO

Dettagli

Programma di viaggio in Madagascar 12 giorni - 11 notti (crociere subacquee a bordo del M/S Ashanti)

Programma di viaggio in Madagascar 12 giorni - 11 notti (crociere subacquee a bordo del M/S Ashanti) Programma di viaggio in Madagascar 12 giorni - 11 notti (crociere subacquee a bordo del M/S Ashanti) Partenze Crociere/Cruises Departures/Départ des Croisières 2014 Settembre: 27 Ottobre: 18 Novembre:

Dettagli

Decreto di modifica dell'area Marina Protetta. G.U. n. 24 del 31/01/2005

Decreto di modifica dell'area Marina Protetta. G.U. n. 24 del 31/01/2005 Decreto di modifica dell'area Marina Protetta. G.U. n. 24 del 31/01/2005 IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO Vista la legge 31 dicembre 1982, n. 979, recante disposizioni per la difesa

Dettagli

PORTO DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO TOTALE. Reg. Prov. Com. disp.fin.2014 disp.fin.2015 disp.fin.2016 S/N (4) Importo

PORTO DESCRIZIONE DELL'INTERVENTO TOTALE. Reg. Prov. Com. disp.fin.2014 disp.fin.2015 disp.fin.2016 S/N (4) Importo 1 2 20012 15 63 4 6 20012 15 063 006 06 0 3 20012 15 063 037 06 36 4 20012 15 065 03 06 36 5 20012 15 065 031 06 36 6 20012 15 065 116 06 0 7 20012 15 065 006 06 36 20012 15 063 006 06 0 20012 15 063 04

Dettagli

Alla mia famiglia, che continua a credere in me. anche quando io smetto di farlo

Alla mia famiglia, che continua a credere in me. anche quando io smetto di farlo Alla mia famiglia, che continua a credere in me anche quando io smetto di farlo 0 INDICE INTRODUZIONE pag. 3 Capitolo 1 _ LE AREE MARINE PROTETTE pag. 4 1.1. Le Aree Marine Protette (AMP) pag. 4 1.1.1.

Dettagli

UN ESTATE PER IL MARE

UN ESTATE PER IL MARE UN ESTATE PER IL MARE Oltre al panorama classico dei campi di volontariato, Legambiente propone delle attività particolari, non classificabili in nessuno degli altri settori, ma mirate tutte alla tutela

Dettagli

IX Edizione del Trofeo RE DI TAVOLARA Olbia Isola di Tavolara 24 Settembre 2011. Resoconto

IX Edizione del Trofeo RE DI TAVOLARA Olbia Isola di Tavolara 24 Settembre 2011. Resoconto IX Edizione del Trofeo RE DI TAVOLARA Olbia Isola di Tavolara 24 Settembre 2011 Resoconto Per la nona edizione del Trofeo Re di Tavolara si è rinnovato anche quest anno, nelle acque dall Area Marina Protetta

Dettagli

L AREA MARINA PROTETTA DEL PLEMMIRIO: LOCALITÀ FANUSA MILOCCA- TERRAUZZA- TONNARA VERSANTE SUD. Accessi al mare dal n. 01 al n. 21

L AREA MARINA PROTETTA DEL PLEMMIRIO: LOCALITÀ FANUSA MILOCCA- TERRAUZZA- TONNARA VERSANTE SUD. Accessi al mare dal n. 01 al n. 21 L AREA MARINA PROTETTA DEL PLEMMIRIO: LOCALITÀ FANUSA MILOCCA- TERRAUZZA- TONNARA VERSANTE SUD Accessi al mare dal n. 01 al n. 21 ZONA SUD N. SBOCCO LOCALITÀ ZONA VIA Praticabilità Attività 01S Fanusa

Dettagli

Programma crociere didattiche Agosto 2013. TOUR COMPLETO DELLA SARDEGNA (settimane 03/08 > 31/08)

Programma crociere didattiche Agosto 2013. TOUR COMPLETO DELLA SARDEGNA (settimane 03/08 > 31/08) Programma crociere didattiche Agosto 2013 TOUR COMPLETO DELLA SARDEGNA (settimane 03/08 > 31/08) Programma crociere didattiche Agosto 2013 TOUR COMPLETO DELLA SARDEGNA 4 diversi itinerari alla scoperta

Dettagli

SCOPRIRE LA BIODIVERSITÀ I PESCI

SCOPRIRE LA BIODIVERSITÀ I PESCI QUADERNI DELL AREA MARINA PROTETTA 3 SCOPRIRE LA BIODIVERSITÀ I PESCI Quaderni dell Area Marina Protetta Non salveremo mai ciò che non amiamo La crescente consapevolezza dell importanza della conservazione

Dettagli

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 03_SAN

CARATTERISTICHE ACQUE COSTIERE: scheda 03_SAN a. IDENTIFICAZIONE DEL TRATTO DI COSTA Denominazione Codice inizio fine Lunghezza (km) 0700800803 Capo Sant Ampelio Capo Verde 31,2 * Il codice è costruito con i seguenti campi: Codice Istat Regione Liguria

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

BALI, Indonesia Villa Amertha Resort & Spa. Centro Sub Faenza x 20 persone

BALI, Indonesia Villa Amertha Resort & Spa. Centro Sub Faenza x 20 persone BALI, Indonesia Villa Amertha Resort & Spa Dal 22 Febbraio al 4 Marzo 2012 12 Giorni / 9 notti Centro Sub Faenza x 20 persone Bali, l'isola degli Dei, è conosciuta da lungo tempo come un piccolo paradiso

Dettagli

CAPITANERIA DI PORTO DI OLBIA ORDINANZA N. 75/2013 Disciplina del prelievo del riccio di mare (Paracentrotus lividus) nell'area Marina Protetta

CAPITANERIA DI PORTO DI OLBIA ORDINANZA N. 75/2013 Disciplina del prelievo del riccio di mare (Paracentrotus lividus) nell'area Marina Protetta CAPITANERIA DI PORTO DI OLBIA ORDINANZA N. 75/2013 Disciplina del prelievo del riccio di mare (Paracentrotus lividus) nell'area Marina Protetta "Tavolara - Punta Coda Cavallo" II sottoscritto Capitano

Dettagli

ACQUARIO DI CALA GONONE Proposta Didattica 2015-2016

ACQUARIO DI CALA GONONE Proposta Didattica 2015-2016 ACQUARIO DI CALA GONONE Proposta Didattica 2015-2016 La vasca de Piranha IL PERCORSO ESPOSITIVO Le 25 vasche espositive vi aspettano per farvi conoscere le specie tipiche della Sardegna, tra le quali il

Dettagli

L ASINARA NEL SANTUARIO DEI CETACEI

L ASINARA NEL SANTUARIO DEI CETACEI CHI SIAMO Il Centro Recupero Animali Marini del Parco Nazionale dell Asinara che collabora col CTS Ambiente, fa parte della Rete Regionale per il recupero e la conservazione della fauna marina in difficoltà

Dettagli

VELA A 360 GRADI Centro estivo e vacanze in barca a vela

VELA A 360 GRADI Centro estivo e vacanze in barca a vela VELA A 360 GRADI Centro estivo e vacanze in barca a vela www.maiterra.it associazione sportiva velica dilettantistica maiterra via trento 18 parma 0521 334506 331 3353821 VELA A 360 GRADI CENTRO ESTIVO

Dettagli

I 10 migliori posti da visitare in Sicilia

I 10 migliori posti da visitare in Sicilia Da Palermo a Lampedusa I 10 migliori posti da visitare in Sicilia Un tour in senso orario dell isola più grande del Mediterraneo Pubblicato da CharmingSicily.com I migliori posti in giro per l isola Tutti

Dettagli

Piccola guida per difendere il mare e le coste

Piccola guida per difendere il mare e le coste Piccola guida per difendere il mare e le coste Al fianco di Goletta Verde per difendere il mare e le coste Quasi 8.000 chilometri di costa, 15 regioni costiere, 28 Aree marine protette, decine di isole

Dettagli

SARDEGNA NUOVE IDEE TAVOLO 2 NUOVE IDEE PER I PAESAGGI. Cagliari 13 dicembre 2010 REPORT LABORATORIO 4

SARDEGNA NUOVE IDEE TAVOLO 2 NUOVE IDEE PER I PAESAGGI. Cagliari 13 dicembre 2010 REPORT LABORATORIO 4 SARDEGNA NUOVE IDEE TAVOLO 2 NUOVE IDEE PER I PAESAGGI Cagliari 13 dicembre 2010 REPORT LABORATORIO 4 AMBITO n. 23 GALLURA COSTIERA NORD - OCCIDENTALE Comuni di Aggius, Aglientu, Badesi, Luogosanto, Tempio

Dettagli

Il Progetto LIFE+ del mese

Il Progetto LIFE+ del mese Il Progetto LIFE+ del mese LIFE09 NAT/IT/000190 Beneficiario coordinatore: Università degli Studi di Genova Via Balbi, 5 16126 Genova (GE) Referente progetto: Mauro Taiuti Tel.: +39 01020991 Fax: +39 010

Dettagli

Borgo Antico San Pantaleo Costa Smeralda Sardegna - Italia

Borgo Antico San Pantaleo Costa Smeralda Sardegna - Italia Borgo Antico San Pantaleo Costa Smeralda Sardegna - Italia Entrate in un Sogno Il è una autentica oasi di bellezza naturale, di pace e serenità, un luogo ideale per una vacanza all insegna del relax immersi

Dettagli

Un campo estivo in barca a vela nell Arcipelago Toscano con laboratorio di biologia marina a bordo

Un campo estivo in barca a vela nell Arcipelago Toscano con laboratorio di biologia marina a bordo Un campo estivo in barca a vela nell Arcipelago Toscano con laboratorio di biologia marina a bordo A.S.D. Long John Silver Di cosa si tratta. Un viaggio in barca a vela nell arcipelago Toscano accompagnati

Dettagli

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO DECRETO 15 settembre 2004 Istituzione dell'area marina protetta denominata Plemmirio. IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO d'intesa

Dettagli

PAX - Parcel Service to Europe

PAX - Parcel Service to Europe PAX - Parcel Service to Europe Italy Minor Islands Postcodes not serviced by PAX Postcode Town Province Delivery time ex delivery depot Hours) Delivery Depot 04020 LE FORNA LT 72 Latina 04020 LE FORNA

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti RAMO TRASPORTI. Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure. Ordinanza n 152/2009

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti RAMO TRASPORTI. Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure. Ordinanza n 152/2009 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti RAMO TRASPORTI Ufficio Circondariale Marittimo di Santa Margherita Ligure Ordinanza n 152/2009 Il Tenente di Vascello (CP) sottoscritto, Capo del Circondario

Dettagli

-OVUNQUE VIAGGI- A CURA DI. MOZAMBICO Inhaca Island African Big Game (11 gg/8 notti)

-OVUNQUE VIAGGI- A CURA DI. MOZAMBICO Inhaca Island African Big Game (11 gg/8 notti) -OVUNQUE VIAGGI- A CURA DI MOZAMBICO Inhaca Island African Big Game (11 gg/8 notti) Arte Del Viaggio è lieta di presentarvi un altra incredibile proposta di pesca estrema nata dalla collaborazione con

Dettagli

GITE GIORNALIERE 2010

GITE GIORNALIERE 2010 ASSESSORATO TERZA ETA CONSULTA TERZA ETA GITE GIORNALIERE 2010 L Assessorato alla Terza Età in collaborazione con Turismovest nei mesi di luglio, agosto e settembre organizza le gite giornaliere rivolte

Dettagli

camping village Poljana HHH campingpoljana.com

camping village Poljana HHH campingpoljana.com camping village Poljana CROAZIA - Mali Lošinj HHH campingpoljana.com Un oasi naturale per vacanze di relax Il Camping Village, che si trova nel punto più stretto dell isola, è inserito in un ambiente naturale

Dettagli

LeMOBYGuide. Olbia Una città in continua espansione. Volume 1

LeMOBYGuide. Olbia Una città in continua espansione. Volume 1 LeMOBYGuide Olbia Una città in continua espansione Volume 1 STORIA Città cosmopolita ma sempre attenta alle tradizioni, Olbia è oggi una delle più belle realtà sarde. Dagli anni Sessanta la crescita della

Dettagli

Viareggio 4 febbraio 2013

Viareggio 4 febbraio 2013 Viareggio 4 febbraio 2013 Crociere estive per ragazzi - anno 2013 Siamo lieti di poter offrire per il 6 anno consecutivo la nostra collaborazione per l effettuazione delle prossime crociere estive per

Dettagli

www.bertok.info le spiagge e i venti_sardegna sud est qualità mare qualità spiaggia ** * piccolissima, stretta **** ***

www.bertok.info le spiagge e i venti_sardegna sud est qualità mare qualità spiaggia ** * piccolissima, stretta **** *** www.bertok.info le spiagge e i venti_sardegna sud est località nome posizione Cagliari Poetto S/E (sud-est) ** ** rovinata dal ripascimento del 2002, ha sabbia scura, talvolta pulita; lunghissima Quartu

Dettagli

PERIPLO DLLA SICILIA CROCIERA DI TURISMO RESPONSABILE IN BARCA A VELA

PERIPLO DLLA SICILIA CROCIERA DI TURISMO RESPONSABILE IN BARCA A VELA PERIPLO DLLA SICILIA CROCIERA DI TURISMO RESPONSABILE IN BARCA A VELA Viaggi Solidali, in collaborazione con le cooperative siciliane A.L.I. ed ECO, entrambe socie di A.I.T.R. Associazione Italiana Turismo

Dettagli

X V II LE G IS LA TU R A D IS EG N I D I LEGGE E R E LA Z IO N I D O C U M E N TI DOC. C X X X V III N. 2

X V II LE G IS LA TU R A D IS EG N I D I LEGGE E R E LA Z IO N I D O C U M E N TI DOC. C X X X V III N. 2 Camera dei D eputati - 3 3 - Senato della R epubblica 3.2. Organismi di gestione Introduzione La gestione delle aree marine protette, ai sensi delle leggi 31 dicembre 1982, n. 979, 6 dicembre 1991, n.

Dettagli

Capitaneria di Porto di Olbia

Capitaneria di Porto di Olbia Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Capitaneria di Porto di Olbia Ordinanza n 21/2014 Il Contrammiraglio (CP) sottoscritto, Capo

Dettagli

Détails de la zone de cartes Mapmedia MED-02: Méditerranée

Détails de la zone de cartes Mapmedia MED-02: Méditerranée Détails de la zone de cartes Mapmedia MED-02: Méditerranée MED-02-MAP/05 West Italy - Sardinia Num CHART CHART NAME SCALE S.H. 913 Da Piombino A Fiumicino E Costa Orientale della Corsica 1: 250000 IIM

Dettagli

MARE SICURO" Il decalogo del Bagnante "MARE SICURO" In acquascooter Per guidare l acquascooter occorre: "MARE SICURO" In Windsurf Ricordati di:

MARE SICURO Il decalogo del Bagnante MARE SICURO In acquascooter Per guidare l acquascooter occorre: MARE SICURO In Windsurf Ricordati di: MARE SICURO" - Il decalogo del Bagnante 1 Non fare il bagno se non sei in perfette condizioni psicofisiche; 2 Anche se sei un buon nuotatore non forzare il tuo fisico; 3 Dopo una lunga esposizione al sole

Dettagli

Il sottoscritto/a, nato a, il, residente in, Città, Prov., Brevetto subacqueo. Codice Fiscale, Tel. / cell. Mail

Il sottoscritto/a, nato a, il, residente in, Città, Prov., Brevetto subacqueo. Codice Fiscale, Tel. / cell. Mail Al Consorzio di gestione dell AMP Portofino Viale Rainusso, 1 16038 Santa Margherita Ligure GE info@portofinoamp.it Il sottoscritto/, nato a, il, residente in, Città, Prov., Brevetto subacqueo Codice Fiscale,

Dettagli

Esercizi per l esame di patente nautica Tutte le prove per esercitarsi in vista dell esame. 130 esercizi autocorrettivi e autovalutativi a tempo.

Esercizi per l esame di patente nautica Tutte le prove per esercitarsi in vista dell esame. 130 esercizi autocorrettivi e autovalutativi a tempo. Varrone Terenzio Esercizi per l esame di patente nautica Tutte le prove per esercitarsi in vista dell esame. 130 esercizi autocorrettivi e autovalutativi a tempo. 360 quiz a risposta aperta e multipla

Dettagli

Il mare nella montagna.

Il mare nella montagna. SARDEGNA Il mare nella montagna. Le falesie di porfido rosso terminano in mare con le celebri rocce del medesimo colore, creando un grande effetto cromatico. Il rosso si estende nel mare blu e limpidissimo.

Dettagli

ITINERARIO 6. LE MARINE DI GAGLIANO DEL CAPO Baia del Ciolo, Marina di Novaglie

ITINERARIO 6. LE MARINE DI GAGLIANO DEL CAPO Baia del Ciolo, Marina di Novaglie ITINERARIO 6 LE MARINE DI GAGLIANO DEL CAPO Baia del Ciolo, Marina di Novaglie LA BAIA DEL CIOLO La Baia del Ciolo è un piccolo fiordo molto frequentato durante il periodo estivo. Affacciandosi dall alto

Dettagli

Bollettino GNOO n.16 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2011

Bollettino GNOO n.16 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2011 Bollettino GNOO n.16 Previsione meteo, temperatura e correnti del mare per Sabato 16 e Domenica 17 Aprile 2011 Imagery 2011 TerraMetrics - Terms of Use Previsione meteo sull'italia e previsione di temperatura

Dettagli

REGIONE SICILIANA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO UNITA OPERATIVA n 3 EROSIONE COSTIERA Dr.

REGIONE SICILIANA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO UNITA OPERATIVA n 3 EROSIONE COSTIERA Dr. REGIONE SICILIANA CORPO REGIONALE DELLE MINIERE SERVIZIO GEOLOGICO E GEOFISICO UNITA OPERATIVA n 3 EROSIONE COSTIERA Dr.ssa DANIELA ALARIO STUDIO EFFETTUATO SULL ISOLA DI MARETTIMO GROTTA CAMMELLO - RIPRESE

Dettagli

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi

Mozia Residence. La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi Mozia Residence La Passione e il Fascino Mediterraneo racchiuse in un piccolo Paradiso solo per Voi La Storia La laguna dello Stagnone, una delle più belle riserve naturali orientate della provincia di

Dettagli

Ponza: L aereo che non c è più

Ponza: L aereo che non c è più Ponza: L aereo che non c è più http://www.accadueosub.it Testi: Roberto Beretta Sono stato a lungo dubbioso sull opportunità di scrivere di questa immersione. Sia pure con tutte le scusanti del caso (altra

Dettagli

Un mare d amare ISOLA DEL GIGLIO

Un mare d amare ISOLA DEL GIGLIO Un mare d amare ISOLA DEL GIGLIO Progetto di Difesa dei Fondali Marini e Ordinamento Attività Subacquee Relazione sull ipotesi di progetto 1 a cura di Stefano Baieri (Consulente Turismo Subacqueo e Turismo

Dettagli

PHOINIX percorso archeologiconaturalistico

PHOINIX percorso archeologiconaturalistico IN COLLABORAZIONE CON SETTORE PROMOZIONE DEL TERRITORIO Comune di Cabras PHOINIX percorso archeologiconaturalistico Report dell incontro di presentazione del 10 aprile 2015 Progettisti: Arch. Pier Paolo

Dettagli

ALLEGATO I. Tabelle statistiche e grafici

ALLEGATO I. Tabelle statistiche e grafici ALLEGATO I Tabelle statistiche e grafici Valutazio ex-ante ambientale Figura I.1. Andamento del numero di pescherecci lle Regioni Obiettivo 1, anni 1996- N. battell 5000 4500 4000 3500 3000 2500 1500 1000

Dettagli

Il#Levante#su#due#ruote##

Il#Levante#su#due#ruote## Il#Levante#su#due#ruote## dalle#cinque#terre#alla#val#di#magra#in#bici# Tour guidato IL TERRITORIO Un territorio suggestivo in provincia della Spezia, tutto da esplorare: borghi colorati, verdi colline,

Dettagli

Год туризма Италии в России 2013-2014 Anno del turismo Italia-Russia 2013-2014 L ITALIA VISTA DAL MARE: LE AREE MARINE PROTETTE

Год туризма Италии в России 2013-2014 Anno del turismo Italia-Russia 2013-2014 L ITALIA VISTA DAL MARE: LE AREE MARINE PROTETTE L ITALIA VISTA DAL MARE: LE AREE MARINE PROTETTE REGIONI AREE MARINE PROTETTE 1. Abruzzo 2. Calabria 3. Campania 4. Friuli-Venezia-Giulia 5. Lazio 6. Liguria 7. Puglia 8. Sardegna 9. Sicilia 10. Toscana

Dettagli

MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO - ARBATAX - ORDINANZA N _11/2000

MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO - ARBATAX - ORDINANZA N _11/2000 Vista Vista Considerato Considerato MINISTERO DEI TRASPORTI E DELLA NAVIGAZIONE UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO - ARBATAX - ORDINANZA N _11/2000 Il Capo del Circondario Marittimo e Comandante dei Porto

Dettagli

La Geotermia in Italia

La Geotermia in Italia La geotermia: una nuova ricchezza per l Italia L Italia rappresenta una zona straordinaria dal punto geologico e vulcanologico, per la presenza della crosta terrestre più sottile e perché al di sotto di

Dettagli

Piani di Gestione dei Siti Natura 2000

Piani di Gestione dei Siti Natura 2000 Piani di Gestione dei Siti Natura 2000 Piani di Gestione Individuazione delle misure di conservazione per i siti protetti della Rete Natura 2000 Indicazioni sulla gestione degli habitat e delle specie

Dettagli

Crociere in barca a vela SPECIALE STUDENTI DEL POLO MARCONI

Crociere in barca a vela SPECIALE STUDENTI DEL POLO MARCONI Crociere in barca a vela SPECIALE STUDENTI DEL POLO MARCONI IL CAMPUS NAVIGANTE 2015 inizia a luglio e finisce a settembre. Il Programma delle crociere sotto esposto e' ancora modificabile in base alle

Dettagli

SUD AFRICA - The Big Five Land

SUD AFRICA - The Big Five Land SUD AFRICA - The Big Five Land Tour con Guida per Famiglie Un viaggio straordinariamente affascinante pensato principalmente per tutti coloro che anche nel periodo dell estate locale non vogliono eseguire

Dettagli

Tour della Liguria e della Toscana

Tour della Liguria e della Toscana Tour della Liguria e della Toscana Taste and Slow Italy - Trasimeno Travel Sas, Via Novella 1/F, 06061 Castiglione del Lago, Perugia. Tel. 075-953969, Fax 075-9652654 www.tasteandslowitaly.com - info@tasteandslowitaly.com

Dettagli

IN BARCA A VELA 4 anno

IN BARCA A VELA 4 anno IN BARCA A VELA 4 anno Le Kornati e la Dalmazia del sud La vacanza fatta in barca cambia! Diventa un esperienza fatta di sport, attività e relax Giorni di mare lungo coste incantevoli, accompagnati da

Dettagli

RELAZIONE SULL ESITO DELL INDAGINE SULLA GESTIONE DELLE AREE MARINE PROTETTE ISTITUITE NELLA REGIONE SICILIANA ANNI 2005-2006

RELAZIONE SULL ESITO DELL INDAGINE SULLA GESTIONE DELLE AREE MARINE PROTETTE ISTITUITE NELLA REGIONE SICILIANA ANNI 2005-2006 Corte dei Conti SEZIONE DI CONTROLLO PER LA REGIONE SICILIANA -------------- RELAZIONE SULL ESITO DELL INDAGINE SULLA GESTIONE DELLE AREE MARINE PROTETTE ISTITUITE NELLA REGIONE SICILIANA ANNI 2005-2006

Dettagli

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 21 ottobre 2009 Istituzione dell'area marina protetta denominata: «Costa degli Infreschi e della Masseta». (10A03797) IL MINISTRO

Dettagli

Bici e Barca in Sardegna La Costa Smeralda Caicco Scorpion V

Bici e Barca in Sardegna La Costa Smeralda Caicco Scorpion V Bici e Barca in Sardegna La Costa Smeralda Caicco Scorpion V Un viaggio tra spiagge bianchissime, paesaggi naturali ed archeologici alla ricerca dei tesori della Sardegna e Costa Smeralda. Una crociera

Dettagli

Aarcobaleno di prodotti

Aarcobaleno di prodotti Aarcobaleno di prodotti Noi di Myland abbiamo deciso di aggregare la nostra offerta attorno alle vostre passioni, così da creare un vero e proprio arcobaleno di prodotti, in cui ogni colore è associato

Dettagli

Il Diporto Nautico in Italia

Il Diporto Nautico in Italia Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistici Direzione Generale per i Sistemi Informativi, Statistici e la Comunicazione

Dettagli

Area Marina Protetta del Plemmirio

Area Marina Protetta del Plemmirio Scheda didattica n 6 Un Molo da attrezzare Scuola secondaria di secondo grado - Modulo n 2 - Istituti Tecnici La biodiversità dell AMP diventa fonte d ispirazione. Per favorire una maggiore partecipazione

Dettagli

Lineamenti Geografici

Lineamenti Geografici Peculiarità del continente Numerose peculiarità differenziano l'antartide dagli altri continenti della Terra. Innanzi tutto, si caratterizza per la presenza di una calotta glaciale che copre la quasi totalità

Dettagli

Azioni di sensibilizzazione rivolte ai pescatori e di aggiornamento rivolte ai Corpi di Sorveglianza in mare

Azioni di sensibilizzazione rivolte ai pescatori e di aggiornamento rivolte ai Corpi di Sorveglianza in mare GOVERNANCE AND INTEGRATED OBSERVATION OF MARINE NATURAL HABITAT Azioni di sensibilizzazione rivolte ai pescatori e di aggiornamento rivolte ai Corpi di Sorveglianza in mare Programma cofinanziato con il

Dettagli

PROFONDO BLU. Africa > Madagascar > Nosy Be TESTATO PER TE DA:

PROFONDO BLU. Africa > Madagascar > Nosy Be TESTATO PER TE DA: PROFONDO BLU Africa > Madagascar > Nosy Be TESTATO PER TE DA: Con l obiettivo di mettere a tua disposizione tutte le informazioni utili per una scelta consapevole Consulta le pagine che seguono e trova

Dettagli

LeMOBYGuide. Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone. Volume 4

LeMOBYGuide. Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone. Volume 4 LeMOBYGuide Isola d Elba L oasi verde che glorifica Napoleone Volume 4 Un territorio eterogeneo Maggiore isola del Parco Nazionale dell Arcipelago toscano, l Elba è uno scrigno di gioielli paesaggistici

Dettagli

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE DECRETO 21 ottobre 2009 Istituzione dell'area marina protetta denominata «Secche della Meloria». (10A03786) IL MINISTRO DELL'AMBIENTE E

Dettagli

BAMPE. Bambini e Prodotti di Eccellenza. P.O. Marittimo Italia Francia IL MARE E I SUOI PRODOTTI. Scuola ELEMENTARE SACRO CUORE 3 B

BAMPE. Bambini e Prodotti di Eccellenza. P.O. Marittimo Italia Francia IL MARE E I SUOI PRODOTTI. Scuola ELEMENTARE SACRO CUORE 3 B P.O. Marittimo Italia Francia Bambini e Prodotti di Eccellenza BAMPE IL MARE E I SUOI PRODOTTI Dr. Agr. Paolo Rosatelli Dipartimento per le Produzioni Zootecniche Servizio Risorse Ittiche Scuola ELEMENTARE

Dettagli

PIATTAFORMA CONTINENTALE ITALIANA

PIATTAFORMA CONTINENTALE ITALIANA PIATTAFORMA CONTINENTALE ITALIANA ITALIA - EX JUGOSLAVIA D.P.R. 22 maggio 1969 n. 830 e Legge 14 marzo 1977 n. 73 ITALIA - ALBANIA Legge 12 aprile 1995 n. 147 ITALIA GRECIA Legge 23 maggio 1980 n. 290

Dettagli

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi.

Che arriva a Venezia in macchina deve cercare un parcheggio in Piazzale Roma e poi andare in città con il vaporetto o a piedi. 1.Introduzione Venezia nasce nel 452 e poco dopo la fondazione della città i commercianti veneziani cominciano a portare dall Oriente prodotti che gli Europei non conoscono: le spezie, il cotone, i profumi

Dettagli

TOUR DELLA PUGLIA 2 / 9 LUGLIO 2015 (8 giorni/7 notti)

TOUR DELLA PUGLIA 2 / 9 LUGLIO 2015 (8 giorni/7 notti) TOUR DELLA PUGLIA 2 / 9 LUGLIO 2015 (8 giorni/7 notti) Giovedì 02.07.2015 : ASSAGO / MILANO / BARI / TRANI /BARLETTA/ VIESTE Ad ora da definire in base all orario dei voli, raduno dei Sigg. Partecipanti

Dettagli

INDONESIA SULAWESI BUNAKEN CHA CHA NATURE RESORT E SILADEN RESORT & SPA. I principali siti di immersione

INDONESIA SULAWESI BUNAKEN CHA CHA NATURE RESORT E SILADEN RESORT & SPA. I principali siti di immersione INDONESIA SULAWESI BUNAKEN CHA CHA NATURE RESORT E SILADEN RESORT & SPA I principali siti di immersione 1_Lekuan I 2_Lekuan II 3_Lekuan III 4_Celah Celah 5_Alung Banua 6_Fukui Point 7_Tengah I tre punti

Dettagli

ATTIVITÀ E ESCURSIONI

ATTIVITÀ E ESCURSIONI ATTIVITÀ E ESCURSIONI ESCURSIONI, LUOGHI DI INTERESSE ED EVENTI A VILLASIMIUS ESCURSIONI E ATTIVITÀ 9 10 8 7 3 6 4 5 1 2 NATURA E TERRITORIO ATTIVITÀ 1. Area Marina Protetta di Capo Carbonara 2. Isola

Dettagli

Fase 4 - Azione 3 Azione pilota di raccolta e smaltimento rifiuti in collaborazione con le marinerie pescherecci e soggetti gestori del servizio

Fase 4 - Azione 3 Azione pilota di raccolta e smaltimento rifiuti in collaborazione con le marinerie pescherecci e soggetti gestori del servizio Fase 4 - Azione 3 Azione pilota di raccolta e smaltimento rifiuti in collaborazione con le marinerie pescherecci e soggetti gestori del servizio Realizzato per Regione Liguria da Osservatorio Ligure Pesca

Dettagli

circa un terzo dell Economia del Mare è spiegato dal trasporto marittimo, un settore nel quale sono occupate quasi 200 mila persone e che ha prodotto

circa un terzo dell Economia del Mare è spiegato dal trasporto marittimo, un settore nel quale sono occupate quasi 200 mila persone e che ha prodotto PREMESSO CHE il sistema dell Economia del Mare rappresenta una inestimabile risorsa economica di non facile definizione alla luce del suo lungo raggio di espansione all interno del sistema produttivo globale.

Dettagli

Maremma IL DIVING IN MAREMMA

Maremma IL DIVING IN MAREMMA Maremma T O S C A N A IL DIVING IN MAREMMA IL DIVING IN MAREMMA s o m m a r i o 5 INTRODUZIONE 6 13 ISOLA DEL GIGLIO 7 9 11 ISOLA DI GIANNUTRI 14 16 Cala Cupa Piccole Grotte di Cala dell Allume Punta

Dettagli

Presentazione Gianfranco Nappi Riccardo Marone

Presentazione Gianfranco Nappi Riccardo Marone Presentazione Per le imprese della pesca si sta affermando con crescente successo il principio della multifunzionalità, capace di definire nuove possibilità di reddito per un comparto sempre più in difficoltà,

Dettagli

PARTE II - Capitolo 4 UN ESEMPIO DI AREA MARINA PROTETTA: LE SECCHE DI TOR PATERNO. 4.1-Considerazioni di carattere generale

PARTE II - Capitolo 4 UN ESEMPIO DI AREA MARINA PROTETTA: LE SECCHE DI TOR PATERNO. 4.1-Considerazioni di carattere generale PARTE II - Capitolo 4 UN ESEMPIO DI AREA MARINA PROTETTA: LE SECCHE DI TOR PATERNO 4.1-Considerazioni di carattere generale Le Secche di Tor Paterno sono costituite da una formazione rocciosa, coperta

Dettagli