SPS/13 - Storia e istituzioni dell'africa dal 01/10/2002

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPS/13 - Storia e istituzioni dell'africa dal 01/10/2002"

Transcript

1 Sede lavorativa Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, Dipartimento di Studi Internazionali: Storia, Lingue, Culture (DISTI), Piazza Rinascimento 7, Urbino PU, Tel , SSD 14/B2 - Storia delle Relazioni Internazionali, delle Società e delle Istituzioni Extraeuropee dal 04/10/2011 SPS/13 - Storia e istituzioni dell'africa dal 01/10/2002 Posizione accademica Abilitazione scientifica nazionale per la II fascia (SSD: 14/B2 Storia delle Relazioni Internazionali, delle Societa' e delle Istituzioni Extraeuropee) 14/B2 - Storia delle Relazioni Internazionali, delle Società e delle Istituzioni Extraeuropee Idoneità a Professore Associato in valutazione comparativa per titoli ed esami presso l'università di Perugia 25/03/2014 dal 04/10/ /05/2006 SPS/13 - Storia e istituzioni dell'africa dal 01/10/2002 Ricercatore Universitario a tempo indeterminato confermato dal 01/10/2002 Formazione Assegno di ricerca, Facoltà di Scienze Politiche Università di Urbino Borsa post-dottorato, Università di Pavia Dottorato di ricerca in Storia dell'africa presso l'università di Siena (VII ciclo) 1991 Laurea quadriennale in Scienze Politiche (votazione summa cum laude) con una tesi di ricerca in Storia delle Dottrine Politiche e una seconda tesi di ricerca d'archivio in Storia dell'africa (pubblicata), presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'università degli Studi di Urbino. Incarichi accademici Referente per il coordinamento del Curriculm orientale, Sede di Pesaro Studi, presso la Scuola di Lingue e Letterature Straniere (Disti). Direzione di Master di I Livello Arabo, Cinese, Russo: Lingue, intercultura, internazionalizzazione d impresa. Membro di Commissione di Ateneo TID: Commissione Tutorato e Innovazione della Didattica, Delegato del Dipartimento DISTI. dal 2013 ad oggi dal 2013 dal 2013 ad oggi

2 Pagina 2 Responsabile organizzazione Seminario di Ateneo per la Preparazione delle Tesi di Laurea su incarico della Commissione di Ateneo TID. Membro Commissione Tirocini e Stage, presso la Scuola di Lingue e Letterature Straniere (Disti). Membro Commissione Piani di Studio, presso la Scuola di Lingue e Letterature Straniere (Disti). Referente struttura per le problematiche relative agli studenti disabili o con bisogni educativi speciali, presso la Scuola di Lingue e Letterature Straniere (Disti). Membro del Collegio dei Docenti della Scuola di Dottorato in Storia dei partiti e dei movimenti politici dell'università degli Studi di Urbino. Membro del Collegio dei Docenti della Scuola di Dottorato in Storia Politica e Istituzioni dell'area euro-mediterranea nell'età contemporanea dell'università degli Studi di Macerata. Membro del Comitato direttivo del Centro Linguistico di Ateneo CLA: Delegato della Facoltà di Scienze Politiche, per i rapporti con il Centro Linguistico di Ateneo. Delegato di Facoltà (Scienze Politiche) per Stages e Tirocini e per Tirocini Erasmus dal 2013 ad oggi dal 2013 ad oggi dal 2013 ad oggi dal 2012 ad oggi dal 2009 al Rappresentante dei Ricercatori per la Facoltà di Scienze Politiche Altre attività accademiche Co-tutor di Tesi di Dottorato, insieme al prof. Fabio Levi, per la tesi del Dott. Simone Belci (2013-): Tesi di dottorato su Alexander Langer, Università di Urbino. Membro del centro di ricerca interdipartimentale di Ateneo CREA - Centro di Ricerca "l'europa e gli altri" /Research Centre "Europe and the others. (Disti, Desp, Digiur) Organizzazione della Conferenza internazionale A window on Yemen, in collaborazione fra l'università di Urbino e il Ministero degli Affari Esteri ( ). Ruolo: Componente del Comitato scientifico organizzativo. Oltre 80 invitati su due giorni di lavori, con rappresentanze diplomatiche, esperti di centri studi e accademici, di area EU, Usa e Area araba del Golfo. Co-tutor di Tesi di Dottorato, insieme al prof. Uoldelul Chelati Dirar, per la tesi del Dott. Enrico Bartolomei ( ): Il dibattito politico sullo stato democratico non settario in Palestina nel movimento nazionale palestinese , Università di Macerata (XXV ciclo). Co-tutor di Tesi di Dottorato, insieme al prof. Uoldelul Chelati Dirar, per la tesi del Dott. Cesare Mario Natale ( ): La politica mediterranea dell'italia. Il governo italiano e la democrazia cristiana di fronte dal 2013 ad oggi dal 2010 ad oggi

3 Pagina 3 al mondo arabo negli anni del centro-sinistra ( ), Università di Macerata. Organizzazione e comitato scientifico per il Mediterraneo (Urbino, 2010). Convegno Cantiere Ruolo svolto: componente del Comitato scientifico organizzativo. Organizzazione e comitato scientifico per la Conferenza internazionale Afropolis. Africa e politica oggi (Urbino, 2009); Conferenza internazionale; realizzazione di mostra fotografica, nella forma di esposizione permanente in Ateneo; spettacolo e recital sulle migrazioni nel Corno d'africa, esibizione dal vivo di artisti africani professionisti e reading letterario Ruolo svolto: Componente del Comitato scientifico e organizzativo; Discussant durante i lavori della Conferenza. Organizzazione e comitato scientifico per il Ciclo di seminari annuali denominati: Urbino Africa Seminars in Storia e Antropologia (giunto alla IX edizione); l'iniziativa scientifica, fondata e coordinata con la collega africanista Francesca Declich, organizza una media di 3-4 conferenze l'anno con ospiti africanisti italiani e stranieri, anche in mobilità Erasmus (il ciclo ha sinora organizzato oltre 30 seminari di studio, organizzati su temi definiti annualmente). dal 2006 ad oggi Ruolo svolto: comitato scientifico e co-direzione dell'iniziativa. Membro co-fondatore del Centro di ricerca interdipartimentale di Ateneo CIRTA Centro Interdipartimentale di Ricerca Transculturale Applicata (Disti, Desp, Discum). Membro della Associazione Italiana per gli Studi Africani (ASAI) dal 2014 ad oggi dal 2010 ad oggi Membro della Società di studi sul Medio oriente (SeSaMo) 1996 Esperienze di ricerca Unità di ricerca del gruppo di africanisti coordinati dal prof. Fabio Viti (Responsabile di Unità, Modena e Reggio Emilia), per la ricerca di interesse nazionale finanziata dal Miur con l'ultimo Programma PRIN (provvedimento di ottobre 2012), con il coordinamento nazionale del Prof. Pierluigi Valsecchi. dal 2011 ad oggi Ruolo svolto: Componente dell'unità di ricerca. Programma di ricerca internazionale Atlas des bords méditerranéens, coordinato dal prof. Philippe Nys dell'università di Parigi VIII in collaborazione con le Università di Urbino e di Bologna; finanziato in Francia nel 2011 e ripresentato in finanziamento a Parigi a Ottobre 2012; cofinanziato dalla Università di Bologna Alma Mater, dalla Università di Urbino (Disti) e dalla Fondazione Flaminia di Ravenna. La ricerca è stata finanziata in Francia all'interno del Programma nazionale LABEX, Laboratoire d'excellence. Una specifica Convenzione è

4 Pagina 4 stata sottoscritta nel 2012 fra i dipartimenti coinvolti, ai fini di coordinare: la ricerca in corso, alcune serie di seminari e una pubblicazione comune (attualmente in corso di stampa). Ruolo svolto: Responsabile della ricerca scientifica per la sezione dell'università di Urbino (Dipartimento DISTI). Programma di ricerca A Window on Yemen finanziato dal Ministero Affari Esteri nel Ruolo svolto: Responsabilità scientifica - Coordinamento del gruppo di ricerca - Membro coordinamento della Conferenza internazionale e diplomatica. Nell'ambito di questo progetto, finalizzato a seguire la transizione politica in Yemen dopo le rivolte del gennaio-febbraio 2011 e a organizzare una Conferenza internazionale con il patrocinio del Mae, il ruolo personale ricoperto è stato: coordinamento scientifico della ricerca sulla transizione politica, che ha coinvolto per circa un anno un gruppo di 21 ricercatori di varie discipline, italiani e stranieri, fra i quali 4 Junior Researcher (nonché la responsabilità del budget per la ricerca e la curatela della pubblicazione scientifica: un volume in lingua inglese, uscito a novembre 2012 come previsto dal contratto stipulato nel 2011). Il coordinamento dell'ampio gruppo di ricerca, la raccolta e la condivisione riservata delle fonti sono avvenuti su piattaforma digitale (RG), garantendo contatti in modalità riservata al workgroup fra tutti i ricercatori operanti e residenti in vari paesi in Europa, in Africa e in Medio Oriente. Fra gli altri compiti svolti, il programma di ricerca espressamente ha previsto, fra le finalità, l'avvio di contatti scientifici su questi temi sia con i partner yemeniti (delle istituzioni e della società civile, realizzati anche con la collaborazione dell'ambasciata italiana in Yemen), sia con i principali centri di ricerca negli Usa (Atlantic Council di Washington; Rafik Hariri Center for the Middle East di Washington; Center for American Progress), in Francia (SciencesPo di Parigi; Institut Français des Relations Internationales- IFRI di Parigi), e in Gran Bretagna (Chatam House di Londra). Programma di ricerca finanziato dal Ministero Affari Esteri nel finalizzato alla redazione di uno studio accademico ad uso interno del Mae su "Sicurezza e sistema carcerario in Yemen", da svolgersi in collaborazione con partner britannici; Dipartimento del Foreign Office per il Medio oriente. Ruolo svolto: Componente del gruppo di ricerca, autore di parte della ricerca. Inoltre, d'intesa con il Mae e in coordinamento con il personale diplomatico: partecipazione a un Workshop riservato italo-britannico di due giornate organizzato dal Foreign Office (sede del Workshop) a Londra (4-5 aprile 2013), che vedeva la partecipazione di personale diplomatico e accademico dei due paesi (presentazione dei risultati della ricerca e discussione). Non aperto al pubblico Programma di ricerca finanziato nel 2010 (durata: 1 anno) dal Ministero 2010

5 Pagina 5 Affari Esteri. Ruolo svolto: Responsabilità scientifica - Coordinamento del gruppo di ricerca. In questo quadro, l'attività svolta è stata: coordinamento scientifico di un gruppo di 12 ricercatori (con anche responsabilità di budget e di rendicontazione scientifica ed economica). La ricerca ha prodotto un monitoraggio dei media internazionali sulla crisi yemenita (europei e arabi: lingue italiano, francese, inglese e arabo), con esiti pubblicati in un volume che ha raccolto i saggi dei collaboratori (contributo personale: curatela del volume e due saggi come autore all'interno). Con il completamento di questa ricerca si è avviato un rapporto di collaborazione fra l'università di Urbino e la Direzione Affari Politici e di Sicurezza del Mae che si è potuto consolidare con altri successivi progetti, più strutturati. Progetto AfroPolis. Società e politica in Africa, finanziato da istituzioni bancarie del territorio di Pesaro-Urbino (2009), con il coordinamento della prof. Anna Tonelli. Ruolo: componente del gruppo di ricerca. Progetto Cantiere Mediterraneo, finanziato da istituzioni bancarie del territorio di Pesaro-Urbino (2010), con il coordinamento della prof. Anna Tonelli. Ruolo: componente del gruppo di ricerca. Pharos, centro di studi e di ricerche sulla filosofia, l'arte e la scienza, Dir. R.Barbanti (Paris VIII); L.Boi (EHESS, Paris). Adesione come membro del gruppo interdisciplinare. Programma di ricerca Miur (Cofin-Prin), Dalla dipendenza alla cittadinanza. Antropologia e storia, coordinatore nazionale Prof. Pier Giorgio Solinas (durata: ). Per la sezione ( ) Gerarchie, Governo e Cittadinanza in Africa, presso l'università di Urbino. Ruolo: Responsabile di unità; ho avuto la responsabilità di coordinamento del gruppo di ricerca locale, di gestione dell'intero bugdet dell'unità locale e di rendicontazione scientifica ed economica del lavoro dell'unità di ricerca. COFIN 2002: Dal costituzionalismo europeo all'esperienza italiana (sec. XVIII-XX). Coord. scientifico nazionale Pierangelo Schiera; Unità di Pavia, Responsabile di unità: Fabio Rugge. Ruolo: componente del gruppo di ricerca. COFIN 2001: L'Egitto porta dell'oriente, Coordinatore scientifico nazionale Edda Bresciani Unità di Pavia; Responsabile di Unità: Gian Paolo Calchi Novati. Ruolo: componente del gruppo di ricerca. Miur (Cofin), Forme della dipendenza nella transizione culturale, coordinatore nazionale Prof. Pier Giorgio Solinas ( ). Ruolo: componente del gruppo di ricerca. Gruppo Cnr, Progetto coordinato Stato, potere e identità nell África subsahariana, resp. nazionale Prof. Giampaolo Calchi Novati ( dal 2006 ad oggi

6 Pagina ). Ruolo: componente del gruppo di ricerca. Murst (ex 40%), Dipendenza-emancipazione, coordinatore nazionale Prof. Pier Giorgio Solinas ( ). Ruolo: componente del gruppo di ricerca. Institut de Recherche sur le Maghreb Contemporain, Tunis (Tunisia). Ruolo: Chercheur; 1992 (con borsa Irmc) Progetti di ricerca applicata e terzo settore Prodotto originale: ImmaginAltrimenti, consta di 1 CD interattivo per attività di laboratorio scolastico con allegata 1 Dispensa per i docenti. Tipologia: Gioco digitale interattivo per immagini e domande da svolgere in aula con proiezione, e schede per riproposizoine del gioco a casa. Finalità: educazione al cosmopolitismo (con particolare attenzione alla decostruzione degli stereotipi su Africa e Asia, alla presentazione della modernità africana e asiatica, e al contrasto alla banalizzazione del discorso sulle complesse realtà sociali e culturali africane e asiatiche). Ruolo svolto: Ideazione e direzione scientifica del progetto, elaborata con il concorso di laureandi e tirocinanti dell'università di Urbino, Lingue orientali (riferimenti nel CD). Le fasi di elaborazione del prodotto si sono svolte come attività volontaria di sperimentazione della didattica collegata alle attività del corso di Storia dei Paesi islamici (Università di Urbino, sede di Pesaro). E' stata realizzata una sperimentazione pluriennale di questo prodotto nelle scuole elementari e medie di Pesaro in collaborazione con CESDE (Centro di servizi educativi di Pesaro), Comune di Pesaro, Università di Urbino, Fondazione Pesaro Studi. Il prodotto originale è stato sperimentato negli anni scolastici ; ; , con edizioni progressivamente arricchite e perfezionate sulla base delle esperienze. La sperimentazione ha coinvolto oltre 300 giovanissimi studenti del Comune di Pesaro, in circa 15 scuole diverse (nei tre anni). In tutte le scuole il progetto è stato presentato (appuntamento di due ore per ogni scuola) dalla sottoscritta e da due o più studenti universitari tirocinanti coinvolti nel progetto di sostegno alla didattica nelle scuole con il Cesde. I positivi risultati (valutazione: Ottimo) sono stati certificati dal Cesde a seguito di successiva specifica indagine svolta dal servizio stesso presso le scuole ospitanti. E' ora in programmazione la produzione di un CD interattivo per uso didattico nelle scuole Partecipazione scientifica a progetti di ricerca internazionali e nazionali, ammessi al finanziamento sulla base di bandi competitivi che prevedano la revisione tra pari Progetto PRIN (ottobre 2012), con il coordinamento nazionale del Prof. Pierluigi Valsecchi. Ruolo: componente dell'unità di ricerca di africanisti coordinati dal prof. Fabio Viti (Responsabile di Unità, dal 2011 ad oggi

7 Pagina 7 Modena e Reggio Emilia), Programma di ricerca di interesse nazionale. Ricerca internazionale Atlas des bords méditerranéens, coordinato dal prof. Philippe Nys dell'università di Parigi VIII in collaborazione con le Università di Urbino e di Bologna; finanziato in Francia nel 2011 all'interno del Programma nazionale francese per bando competitivo LABEX, Laboratoire d'excellence e ripresentato in finanziamento a Parigi a Ottobre 2012; cofinanziato dalla Università di Bologna Alma Mater, dalla Università di Urbino (Disti) e dalla Fondazione Flaminia di Ravenna. Ruolo svolto: Responsabile della ricerca scientifica per la sezione dell'università di Urbino (Dipartimento DISTI). Progetto di ricerca Miur (Cofin-Prin), Dalla dipendenza alla cittadinanza. Antropologia e storia, coordinatore nazionalle Prof. Pier Giorgio Solinas (durata: ); Ruolo: Responsabile dell'unità locale Gerarchie, Governo e Cittadinanza in Africa, presso l'università di Urbino. COFIN 2002: Dal costituzionalismo europeo all'esperienza italiana (sec. XVIII-XX). Coord. scientifico nazionale Pierangelo Schiera; Unità di Pavia, Responsabile di unità: Fabio Rugge. Ruolo: componente del gruppo di ricerca COFIN 2001: L'Egitto porta dell'orient", Coordinatore scientifico nazionale Edda Bresciani Unità di Pavia; Responsabile di Unità: Gian Paolo Calchi Novati. Ruolo: componente del gruppo di ricerca Miur (Cofin), Forme della dipendenza nella transizione culturale, coordinatore nazionale Prof. Pier Giorgio Solinas ( ). Ruolo: componente del gruppo di ricerca Partecipazione a comitati editoriali di riviste, collane editoriali, enciclopedie e trattati Rivista Afriche e Orienti ISSN: (Membro Comitato di redazione) dal 2009 ad oggi Dizionario di Storiografia, Bruno Mondadori, 1996 (collaboratore) 1996 Enciclopedia Geografica Garzanti, 1995 (collaboratore) 1995 Maghreb, Le Guide del Saggiatore, Il Saggiatore Bruno Mondadori, 1993 (collaboratore) 1993 Attribuzione di incarichi di insegnamento o di ricerca (Fellowship) o di lezioni e seminari presso atenei e istituti di ricerca, esteri e internazionali, di alta qualificazione Guest Lecturer presso Anna Lindh Foundation per il Workshop on the Euromediterrean Trends, tenutosi a Koszeg, Hungary. (2-4 Novembre 2014) Relatore invitato al Workshop Italy-Uk Seminar on Yemen, workshop italo-britannico, due giornate, organizzato dal Foreign Office (sede dei

8 Pagina 8 lavori) e dal Ministero Affari Esteri italiano (Londra 4-5 aprile 2013). Maître de Conférences invité, Université de Paris VIII (Francia): Relatore invitato alla giornata di studi Cartographies (et) sensibles, nell'ambito del seminario Clarifier, Lire, Écrire, Master en Arts Plastiques de l'université Paris 8, Institut National d'histoire de l'art, Salle Walter Benjamin (26 novembre 2011). Titolo: Aux Bords de la Méditerranée Planète. Les cotes du Maghreb. Conferenza in corso di pubblicazione a Parigi. Residential fellowship awarded by The Bogliasco Foundation - Liguria Study Center for the Arts and Humanities. IRMC di Tunisi (Institut de Recherche sur le Maghreb Contemporain). Bourse de recherche Partecipazione a enti o istituti di ricerca, esteri e internazionali, di alta qualificazione LABEX - LABORATOIRE D'EXCELLENCE (FRANCIA) Membro del gruppo di ricerca dal 05/2011 progetto internazionale Atlas des bords méditerranéens, coordinato dall'université Paris 8 (dir. Philippe Nys) dal 2011 Conseguimento di premi e riconoscimenti per l'attività scientifica Premio letterario speciale Cesare Angelini (Pavia 2002) per la monografia Città italiane sulla via della Mecca (L'Harmattan Italia) Esperienza di insegnamento: Titolarità di Corsi accademici curriculari in atenei italiani (Lauree quadriennali, triennali, specialistiche o magistrali) Insegnamento di Storia dei Paesi islamici e di Storia e istituzioni dei Paesi afro-asiatici presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche. Insegnamento di Storia dei Paesi islamici e di Storia e istituzioni dei Paesi afro-asiatici presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche. Insegnamento di Storia dei Paesi islamici e di Storia e istituzioni dei Paesi afro-asiatici presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche. Insegnamento di Storia dei Paesi islamici e di Storia e istituzioni dei Paesi afro-asiatici presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche. Insegnamento di Sistemi politici del mondo musulmano presso l'università di Pavia (Corso di Laurea Magistrale in Studi Afro-Asiatici della Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi islamici - Modulo I e Modulo II 2006/2007 Islàm: popolazioni, territori, istituzioni, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Lingue e Letterature straniere). Insegnamento SPS/13 Storia ed istituzioni dei paesi islamici CFU /2007 Islàm: popolazioni, territori, istituzioni, 6 cfu (presso 2002/ / / / /2007

9 Pagina 9 l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento di Sistemi politici del mondo musulmano presso l'università di Pavia (Corso di Laurea Magistrale in Studi Afro-Asiatici della Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi islamici - Modulo I e Modulo II 2007/2008 Islàm: popolazioni, territori, istituzioni, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Lingue e Letterature straniere). Insegnamento SPS/13 Storia ed istituzioni dei paesi islamici 2007/2008 Il Medio Oriente contemporaneo, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento di Sistemi politici del mondo musulmano presso l'università di Pavia (Corso di Laurea Magistrale in Studi Afro-Asiatici della Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi islamici 2008/2009 Da Muhammad ai Saud. Territori, popolazioni, istituzioni e codici, 10 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Lingue e Letterature straniere). Insegnamento SPS/13 Storia e istituzioni dei paesi islamici 2008/2009 Stato, modernità, democrazia, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento SPS/13 Storia ed istituzioni dei paesi Afro-Asiatici 2008/2009 Storia dell'africa, 9 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento SPS/13 Storia ed istituzioni dei paesi Afro-Asiatici 2008/2009 L'Africa nella storia contemporanea, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento di Storia contemporanea dei Paesi mediterranei presso l'università di Macerata (Laurea Magistrale della Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi islamici 2009/2010 L'Iran. Il fattore persiano e il suo impatto sul Mondo Arabo, 10 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Lingue e Letterature straniere). Insegnamento SPS/13 Storia e istituzioni dei paesi islamici 2009/2010 Sistemi politici dell'area islamica del Mediterraneo, 7 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento SPS/13 Storia ed istituzioni dei paesi Afro-Asiatici 2009/ anni d'africa indipendente ( ), 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento di Storia del Mediterraneo fra XX e XXI secolo presso l'università di Macerata (Laurea Magistrale della Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento SPS/13 Storia e istituzioni dei paesi islamici 2010/ cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). 2007/ / / /2011

10 Pagina 10 Insegnamento SPS/13 Storia ed istituzioni dei paesi Afro-Asiatici 2010/2011, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento di Storia del Mediterraneo fra XX e XXI secolo presso l'università di Macerata (Laurea Magistrale della Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento SPS/13 Governo e Stati dei Paesi afro-asiatici 2011/2012 Sistemi politici d'africa e medio oriente. Dal post-colonialismo alle transizioni democratiche 9 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento SPS/13 Storia contemporanea dell'africa 2011/2012 Mutuo interno da SPS/13 Storia e istituzioni dei paesi afro-asiatici CdL Scienze politiche classe 15, 9 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi islamici 2011/2012 Il mondo arabo. La storia, la politica, le società/ Histoire des pays islamiques, 8 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Lingue e Letterature straniere). Insegnamento SPS/13 Storia ed istituzioni dei paesi Afro-Asiatici 2011/2012 Mutuo interno da SPS/13 Governo e Stati dei Paesi afroasiatici L-36, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento SPS/13 Governo e Stati dei Paesi afro-asiatici 2012/2013 Africa e Medio Oriente nella politica internazionale (XX-XXI s.), 6 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Scienze Politiche). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi islamici/ Histoire des pays islamiques 2012/2013 Arabi e Mediterraneo, 8 cfu (presso l'università di Urbino, Facoltà di Lingue e Letterature straniere). Insegnamento SPS/13 Governo e Stati dei Paesi afro-asiatici 2013/2014 Africa e Medio Oriente nella politica internazionale (XX-XXI s.), 6 cfu (presso l'università di Urbino, Scuola di Scienze Politiche e Sociali). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi arabi/ Histoire des pays arabes 2013/2014 Arabi e Mediterraneo, 8 cfu (presso l'università di Urbino, Scuola di Lingue e Letterature straniere). Insegnamento SPS/13 Governo e Stati dei Paesi afro-asiatici 2014/2015 Africa e Medio Oriente. Politica e transizioni democratiche, 6 cfu (presso l'università di Urbino, Scuola di Scienze Politiche e Sociali). Insegnamento L-OR/10 Storia dei paesi arabi/ Histoire des pays arabes 2014/2015, 8 cfu (presso l'università di Urbino, Scuola di Lingue e Letterature straniere). 2011/ / / /2015

11 Pagina 11 Esperienza di insegnamento nella forma di singoli moduli o singole lezioni tenute all'interno di Corsi di Dottorato, Master di I e II livello, Summer School, Corsi di perfezionamento post laurea (in Italia e all'estero) Lezioni per la Summer School 2014 organizzata da Anna Lindh Foundation; tenuta all'interno del Workshop on the Euromediterrean Trends svoltosi in Ungheria; lezione dal titolo: The Edges of a Worldwide Sea: The Mediterranean from an African Perspective (Koszeg, 2-4 Novembre 2014). Lezioni per il Corso di formazione a militari del 28 Reggimento "Pavia", Caserma Pesaro: Corso di metodologia della comunicazione interculturale; in particolare un modulo dal titolo Aree fragili e forme dei conflitti in Nord Africa e Medio Oriente, e Lessico, generazioni e global politics in Nord Africa e Medio Oriente, (20-21 Giugno 2013). Lezioni per il Mastèr en Arts Plastiques presso la Université de Paris 8, Institut National d'histoire de l'art, nell'ambito del seminario Clarifier, Lire, Écrire ; Salle Walter Benjamin. Titolo della relazione: Aux Bords de la Méditerranée Planète. Les cotes du Maghreb (Parigi, 26 Novembre 2011). Lezioni per la Scuola di Dottorato in Storia Politica e Istituzioni dell'area euro-mediterranea nell'età contemporanea dell'università di Macerata, Ciclo di lezioni di due giornate (4 + 4 ore) dal titolo Teoria e metodologia per lo studio dei sistemi politici del Mediterraneo (Macerata, 2010). Lezioni per il Master di I livello in Studi sul Medio Oriente, Università di Urbino, in Cultura dei Paesi islamici, 2 cfu. Lezioni per il Master di I livello in Studi sul Medio Oriente, Università di Urbino, in Cultura dei Paesi islamici, 2 cfu Lezioni per un Modulo sul tema: Gli Stati arabi del Golfo, svoltosi presso la sede del Ministero degli Interni a Roma, nell'ambito del Corso di perfezionamento coordinato dal prof. M. Guderzo.

12 Pagina 12 Ricerche condotte all'estero (si citano le principali sedi di ricerca archivistica e sul campo) FRANCIA, periodi di varia durata (minimo 1 settimana, massimo 1 mese) svolti ogni anno dal 1992 ad oggi, presso le sedi: - QO, Archivi del Quai d'orsay, Paris - CAOM Centre des Archives de l'outre-mer, Aix-en-Provence - ADN, Archives Diplomatiques de Nantes, Nantes - Biblioteca di SciencesPo, Paris - Biblioteca Nazionale (negli anni Novanta presso la sede Bourse-Richelieu; in seguito, nel nuovo Polo François Mitterand), Paris - Biblioteca del Musée de l'homme, Paris. TUNISIA, periodi di varia durata (minimo 2 settimane, massimo due mesi, svolti ogni anno dal 1992 al 1998; altri periodi negli anni: 2003, 2004) - ANT, Archivi Nazionali, Tunis - BNT, Biblioteca nazionale di Tunisi - IBLA, Institut de Belles Lettres Arabes, Biblioteca dei Padri Bianchi, Tunis - IRMC, Institut de Recherche sur le Maghreb Contemporain, Tunis - CERES, Centre d'etudes et de Recherches Economiques et Sociales, Tunis - CEMAT, Centre d'etudes Maghrébins à Tunis. EGITTO, periodi nel 2005 e 2006 (minimo 1 settimana, massimo due settimane): - AUC, American University in Cairo - IFAO, Institut Français d'archéologie Orientale. ISRAELE e PALESTINA, periodi nel 1992 e nel 2002 (periodi: 1 settimana, 1 mese) - Tel Aviv, istituzioni di ricerca - Percorso sul terreno, ricerca sui luoghi: Tel Aviv, Jaffa, Acri, Monte Carmelo, Galilea, (ingresso nei Territori Occupati: Cisgiordania) Jenin, Nazareth, Gerico, Mar Morto, Dimona, Negev, Eilat, Beersheba, Betlemme, Gerusalemme Est, Gerusalemme Ovest, Tel Aviv. MAROCCO, periodi di varia durata (minimo 2 settimane, massimo 3 settimane) svolti ogni anno dal 2009 ad oggi (2009, 2010, 2011, 2012). - Archivi Nazionali, Rabat - Archivio del Ministero del Waqf, Rabat - Ministero del Waqf, periodo di ricerca con accoglienza (accesso autorizzato) nella cittadella del Governo a Rabat - Centro Jacques Berque, biblioteca e centro studi internazionale, Rabat - Bibliothèque de la Fondation du Roi Adbul Aziz, Casablanca - Ricerca sul campo nella regione delle montagne dell'atlante (Jebel Tichka). Pubblicazioni 1. [2015] - Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A.M. Medici (2014). The edges of the Mediterranean Planet: The Maghrib island. In: The Mediterranean as a tool to understand the modern crisis (Pubblicazione di giornate di studio). Akademischer Verlag München [in corso di pubblicazione] 2. [2015] - Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A.M. Medici (2014). Les bords africaines de la Méditerranée planète: grandeur et décadence d'un système reseaux. In Philippe NYS (sous la direction de), Atlas des Bords de la Méditerranée, PARIS: Mimesis France [in corso di pubblicazione] Articolo in rivista MEDICI A.M. (2014). Dal popolo per il popolo : L Algeria al tempo del disincanto democratico. AFRICHE E ORIENTI, vol. 3, pp ISSN:

13 Pagina Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2013). Yemen. Transizione a cuore aperto. In: Antonio CANTARO (A CURA DI). Dove vanno le primavere arabe?. p , ROMA:Ediesse, ISBN: Curatela A.M. MEDICI (a cura di) (2012). After the Yemeni Spring. A Survey on the Transition. Di A.M. MEDICI, M. SALIH, M. DI BENEDETTO, G. CALCAGNINI, E. GUASCONI, A. ANDRIOPOULOU, F. SABAHI, M. GIULIANI, F. TURATO, F. MUSSO, V. FELCI, F.M. CESARONI,. Milano:Mimesis, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A.M. Medici (2012). What made Yemen's awakening different?. In: After the Yemeni Spring. A Survey on the Transition. p , MILANO:Mimesis, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A.M. Medici (2012). A weak State awakening. In: After the Yemeni Spring. A Survey on the Transition. p , MILANO:Mimesis, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A.M. Medici (2012). Citizenship between "tribalism", and qat sessions. In: After the Yemeni Spring. A Survey on the Transition. p , MILANO:Mimesis, ISBN: Curatela MEDICI A.M. (a cura di) (2011). YEMEN:LA CRISI E LA SICUREZZA. Informazione e opinione pubblica in Europa e nel Golfo. Di MEDICI, A.M., DI BENEDETTO M., BEVACQUA M., TURATO F., BOFFO M., GILIBERTI G., GIULIANI M.. vol. 1, p. 1-95, MILANO:Mimesis, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2011). Mediterraneo planetario. In: PAESAGGI DELLA COMPLESSITA'. La trama delle cose e gli intrecci tra natura e cultura. p , MILANO:Mimesis, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A.M. MEDICI (2011). La dimensione del sacro. Fedi, culti e cosmologie. In: L'Africa d'italia. Una storia coloniale e postcoloniale. p , Roma:Carocci, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A. MEDICI (2011). Waqfs of Cyrenaica and Italian Colonialism in Libya ( ). In: PASCALE GHAZALEH (ed.). Held in Trust. Pious Foundations, Founders, and Beneficiaries. p , IL CAIRO:American University in Cairo Press, ISBN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (2011). Tunisi AFRICHE E ORIENTI, vol. 1, ISSN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2011). La crisi in Yemen. I temi, la stampa, la sicurezza. In: Anna Maria MEDICI. Yemen: La crisi e la sicurezza. Informazione e opinione pubblica in Europa e nel Golfo. p , MILANO:Mimesis, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) A.M. MEDICI (2011). Lo scenario yemenita. In: Anna Maria Medici. Yemen: La crisi e la sicurezza. Informazione e opinione pubblica in Europa e nel Golfo. p , MILANO:Mimesis, ISBN: Articolo in rivista A.M. MEDICI (2011). TUNISI. L'irresistibile profumo dei gelsomini. IL MULINO, vol. 2011, ISSN:

14 Pagina Articolo in rivista MEDICI A.M. (2009). Tunisi Un'elezione lunga vent'anni. AFRICHE E ORIENTI, vol. 3-4, p , ISSN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (2009). "Our democracy is walking on two legs". Storiche elezioni politiche in Kuwait. AFRICHE E ORIENTI, ISSN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (2008). Dalle pratiche della solidarietà rituale islamica al welfare state in Tunisia e in Egitto. DIRITTO ROMANO ATTUALE, vol. 19, p , ISSN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2008). Politiche dell'appartenenza in Africa del Nord. Colonialismo italiano e welfare islamico in Cirenaica. In: P. VALSECCHI (a cura di). Africa tra Stato e società. Scritti in omaggio a Giampaolo Calchi Novati. p , Milano:Franco Angeli, ISBN: Curatela MEDICI A.M. (a cura di) (2008). Mondo arabo. Cittadini e Welfare sociale. Di S. BEN NEFISSA; F. CIMA; K. KARAM; M. CATUSSE; E.A. DOUMATO; A. PIGA. vol. 1/2008, p , Aiep, ISBN: Prefazione/Postfazione MEDICI A.M. (2008). Presentazione del Dossier: Mondo Arabo. Cittadini e Welfare Sociale. In: -. Mondo Arabo. Cittadini e Welfare Sociale. vol. 1, p. 4-7, SAN MARINO:AIEP, ISBN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (2007). Lo scisma sciita: religione e politica. IL PONTE, vol. 11, p , ISSN: X Articolo in rivista MEDICI A.M. (2007). Elezioni politiche in Algeria. AFRICHE E ORIENTI, vol. 2, p , ISSN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (2006). Elezioni in Palestina. AFRICHE E ORIENTI, vol. 1-2, ISSN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2006). Esclavage, armée et réformes à Tunis: vie d'un des derniers mamelouks à la cour du bey (XIXe siècle). In: C. BERNAND, A. STELLA (sous la direction de). D'esclaves à soldats. Miliciens et soldats d'origine servile XIIIe- XXIe siècles. p , Parigi:L'Harmattan, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2005). Chiudere la porta della schiavitù. Tunisi In: P.G. SOLINAS A CURA DI. La dipendenza. Antropologia delle relazioni di dominio. vol. 1, p , LECCE:Argo Editrice, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2005). Non solo velo. Donne musulmane in Europa tra identità e integrazione. In: Alessandro Battel... [et al.].. Intrecci al femminile. Per una lettura della storia incontro di culture. vol. 57, p , PORDENONE:EDIZIONI CONCORDIA SETTE, ISBN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (2004). Il muro di Sharon e altre vergogne. IL PONTE, vol. 4, p , ISSN: X Articolo in rivista MEDICI A.M. (2004). Un presidente per l'algeria. AFRICHE E ORIENTI, vol. 1-2, p , ISSN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (2003). Awaiting the Palestinian State: How to be Islamist. A.L.E.P.H., vol. 1, p

15 Pagina Articolo in rivista MEDICI A.M. (2003). Awaiting the Palestinian State: How to be Islamist (in Arabic). A.L.E.P.H., p Articolo in rivista MEDICI A.M. (2002). Hamas e Jihad nell'universo dell'islamismo radicale. IL PONTE, vol. 7, p , ISSN: X Monografia o trattato scientifico [allegato ] MEDICI A.M. (2001). Città italiane sulla via della Mecca. Storie di viaggiatori tunisini dell'ottocento. vol. 1, p , TORINO:L'Harmattan Italia, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (2000). Intellectuels tunisiens en Europe (fin XIX siècle). In: LUCIANO TOSI EDITED BY. Europe: Its Borders and Others. p , NAPOLI:Edizioni Scientifiche Italiane, ISBN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (1999). Européens à Tunis, Tunisiens en Europe. Croisée de regards sur la Méditerranée ( ). In: GILBERT MEYNIER, MAURIZIO RUSSO SOUS LA DIRECTION DE. L'Europe et la Méditerranée. Stratégies et itinéraires politiques et culturels en Méditerranée. France et Italie XIXe-XXe siècles. Une approche comparative. p , PARIS:L'Harmattan, ISBN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (1999). Elezioni presidenziali in Algeria. AFRICHE E ORIENTI, vol. 2, p , ISSN: Contributo in volume (Capitolo o Saggio) MEDICI A.M. (1999). In fuga dal colonialismo. Il viaggio in Italia di un poeta tunisino (XIX secolo). In: SANTE MATTEO; STEFANO BELLUCCI A CURA DI. Africa Italia. Due continenti si avvicinano. vol. 1, p , S. ARCANGELO:Fara Editore, ISBN: Recensione MEDICI A.M. (1998). Recensione di: Lise Garon, Le silence tunisien. Les alliances dangereuses au Maghreb. In: IL POLITICO. RIVISTA ITALIANA DI SCIENZE POLITICHE, a. LXIII, Luglio-Settembre 1998, n. 3, p Altro MEDICI A.M. (1996). PENSIERO POLITICO E ISTITUZIONI ALLE ORIGINI DEL NAZIONALISMO TUNISINO ( ). Tesi di dottorato, VII ciclo Voce (in dizionario o enciclopedia) A.M. MEDICI (1996). Maghreb. In: DIZIONARIO DI STORIOGRAFIA. vol. 1, p , Milano:Bruno Mondadori, ISBN: Voce (in dizionario o enciclopedia) A.M. MEDICI (1996). Tunisia. In: DIZIONARIO DI STORIOGRAFIA. vol. 1, p. 1081, Milano:Bruno Mondadori, ISBN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (1995). Islam politico maghrebino nel quadrante mediterraneo. AFRICA E MEDITERRANEO, vol. 1, p , ISSN: Voce (in dizionario o enciclopedia) A.M. MEDICI (1995). Voci storico-politiche su Paesi dell'area extraeuropea. In: Enciclopedia Geografica Garzanti. vol. 1, MILANO:Garzanti, ISBN: Articolo in rivista MEDICI A.M. (1994). Specificità e prospettive dell'islamismo maghrebino. AFRICA, vol. 4, p , ISSN: Altro MEDICI A.M. (1993). MAGHREB. Algeria, Libia, Marocco, Mauritania, Tunisia Articolo in rivista MEDICI A.M. (1991). L'occupazione francese di Sfax e la comunità italiana. AFRICA, vol. 2, p , ISSN:

16 Pagina 16 Conferenze, seminari, relazioni su invito o in risposta a call for papers (selezione) Relatore invitato: Guest Lecturer presso Anna Lindh Foundation per il Workshop on the Euromediterrean Trends, tenutosi a Koszeg (Hungary), con una relazione dal titolo: The Edges of a Worldwide Sea: The Mediterranean from an African Perspective (Koszeg, 2-4 Novembre 2014). Invito a presiedere (con ruolo di discussant esterno dei paper presentati) il Panel dal titolo: Libia in movimento: Conflitto, migrazione e dinamiche di cambiamento dopo la caduta di Gheddafi, nell'ambito della III Conferenza biennale ASAI "Africa in Movimento", organizzata dall'associazione Italiana per gli Studi Africani (Macerata, Settembre 2014); Panel, costituito e coordinato dal prof. Antonio Morone (relazioni di: Irene Costantini, Antonio Morone, Ilaria Tremolada). Relatore invitato al Workshop Italy-Uk Seminar on Yemen, workshop italo-britannico, due giornate, organizzato dal Foreign Office (sede dei lavori) e dal Ministero Affari Esteri italiano. Presentazione del rapporto redatto dal gruppo di ricerca: Yemen and Security. Prison System and re-education in Yemen (Londra, 4-5 Aprile 2013). Relatore invitato: Maître de Conférence invité per la giornata di studi Cartographies (et) sensibles, nell'ambito del seminario Clarifier, Lire, Écrire, per il Mastèr en Arts Plastiques de l'université de Paris 8, Institut National d'histoire de l'art, Salle Walter Benjamin Maître de Conférences invité. Titolo della relazione: Aux Bords de la Méditerranée Planète. Les cotes du Maghreb [Testo in corso di pubblicazione presso Mimes France] (Parigi, 26 Novembre 2011). Relatore invitato: Ciclo di Lezioni di Storia, presso LUAS (Libera Università per Adulti di Senigallia, AN), per l'a.a Titolo della relazione: Le eredità scomode dei culturalismi coloniali: l'italia dai fachiri ai qaedisti (Senigallia, 20 marzo 2012). Relatore invitato alla presentazione di Paesaggi della complessità. La trama delle cose e gli intrecci tra natura e cultura (Milano 2011), Ravenna, Casa Matha. Partecipazione di: Giuseppe O. Longo (Università di Trieste), Luciano Boi (Ehess), Roberto Barbanti (Università di Parigi 8), Anna Maria Medici (Università di Urbino) (Ravenna, 16 Maggio 2012). Relatore alla Conferenza di Studi africanistici: Studi italiani sull'africa a 50 anni dall'indipendenza, organizzata dall'università degli Studi di Napoli L'Orientale, Dipartimento di Studi e ricerche su Africa e Paesi Arabi. Titolo della relazione: Ascoltare, riconoscere, riparare. La riconciliazione nazionale in Marocco, all'interno del Panel Processi di esclusione e inclusione nelle politiche e nelle pratiche di ricomposizione dei conflitti in Africa (Napoli, 30 Settembre/2 Ottobre 2010). Relatore invitato per un ciclo di lezioni di due giornate per la Scuola di Dottorato in Storia Politica e Istituzioni dell'area euro-mediterranea nell'età contemporanea dell'università di Macerata, 8 ore, dal titolo Teoria e metodologia per lo studio dei sistemi politici del Mediterraneo (Macerata, 2010). Risposta a call for papers: Annual History Seminar, the American University in Cairo: The Uses of Waqf: Pious Endowments, Founders, and Beneficiaries, organizzato dall'american University in Cairo (AUC), Arabic Studies Department. Relazione dal titolo: Waqfs of Cyrenaica and Italian

17 Pagina 17 Colonialism in Libya ( ) [Atti pubblicati al Cairo: American University in Cairo Press] (Il Cairo, Marzo 2005). Relatore invitato presso Istituto Regionale Studi Europei (IRSE), con un relazione dal titolo: Non solo velo. Donne musulmane in Europa tra identità e integrazione. [Atti pubblicati a cura dell'irse] (Pordenone, 3 Dicembre 2004). Risposta a call for papers: Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (EHESS, Paris), Convegno accademico internazionale D'esclave à soldat. Miliciens et soldats d'origine servile, XIIIe-XXe siècle. Titolo della relazione: Esclavage, armée et réformes à Tunis. Vie d'un des derniers mamelouks à la cour du Bey (XIXème siècle). [Atti pubblicati a Parigi: L'Harmattan] (Parigi Maggio 2004). Relatore invitato presso il Dipartimento di Beni Culturali, Università di Bologna, sede di Ravenna, per un seminario sul patrimonio waqf nel mondo arabo e il suo impatto sulle città del Mediterraneo in età coloniale, Seminario nell'ambito del Corso di Geografia culturale (Ravenna, Dicembre 2003). Risposta a call for papers: Relatore al Convegno SISSCO (Società Italiana per lo Studio della Storia contemporanea), Cantieri di Storia II (Lecce, Settembre 2003). Seminario su invito presso il Dipartimento Politica e Storia, Università di Bologna (coord. prof. A.M. Gentili), in occasione della discussione sulle ricerche Cofin dell'unità di Bologna. Titolo della relazione: Dalla dipendenza alla cittadinanza. Caso di studio: emancipazione dalla schiavitù a Tunisi in età precoloniale e coloniale (Bologna, Aprile 2002). Relatore invitato: Seminario residenziale internazionale Dipendenza e Gerarchia, Certosa di Pontignano, Università di Siena. Titolo della relazione: Schiavitù colour bound nel Mediterraneo arabo (Siena, 7-9 Dicembre 2001). Risposta a call for papers: Relatore al Convegno Sesamo (Società per gli studi sul Medio Oriente), a Napoli. Convegno internazionale: Migrazioni di uomini, idee, tecnologie nel Medio Oriente [Atti pubblicati] (Napoli, 29 Novembre - 1 Dicembre 2001) Risposta a call for papers: Relatore al Convegno internazionale Europe, its Borders and the Others"/"L'Europe, ses marges et les autres [Atti pubblicati] (Assisi, 1998). Relatore invitato al Convegno internazionale Stratégies et itinéraires politiques et culturels en Méditerranée [Atti pubblicati a Nancy: L'Harmattan] (Nancy, 1997). Risposta a call for papers: Relatore al Convegno internazionale di studi sul mondo arabo e musulmano European Research in the Middle East (Aix-en-Provence, 1996).

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici

Relazioni triennali - Prima sessione 2014. Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014. Dipartimento di Studi Umanistici Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Relazioni triennali - Prima sessione 2014 Data Chiusura 30/05/2014 Cognome Nome Qualifica Dipartimento Ha usufruito di un periodo di congedo per motivi di studio

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello

Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Istituto Superiore di Studi Musicali "P. Mascagni" - Livorno Regolamento per il riconoscimento di Crediti Formativi Accademici nei Corsi di Diploma accademico di primo e di secondo livello Via Galilei

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare.

Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. CALL FOR PAPERS Il dono: le sue ambivalenze e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare. 18-19 settembre 2008 Università di Milano-Bicocca L analisi del dono risulta sempre più presente nel dibattito

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007)

(annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA 1 (annessa quale Allegato A al Regolamento adottato con D.M. 13 giugno 2007) TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici

Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici Documento di accompagnamento: mediane dei settori non bibliometrici 1. Introduzione Vengono oggi pubblicate sul sito dell ANVUR e 3 tabelle relative alle procedure dell abilitazione scientifica nazionale

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Ministero dell Università e della Ricerca

Ministero dell Università e della Ricerca Statuto dei diritti e dei doveri degli Studenti Universitari In attuazione dell art. 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, che sancisce il diritto per tutti i capaci e meritevoli, anche se privi

Dettagli

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove

Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di svolgimento delle prove Classe di abilitazione C032 Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015, luglio 2015, gennaio 2016) con la possibilità per

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto " ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA L'UNIVERSITA' DI SCIENZE GASTRONOMICHE E L'UNIVERSIT A' DEGLI STUDI DI TORINO. L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con sede legale

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco

Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa I tappa Marocco Cos è Le voci dall Africa? Le voci dall Africa è un programma internazionale di viaggio, studio e tirocinio promosso dallo IUAV e dall ENA di Rabat e aperto ai corsi di studio in architettura di questi

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016 decima edizione In collaborazione con Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Dipartimento di Scienze linguistiche e letterature straniere

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO

GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO Modello A3 GRADUATORIE DI CIRCOLO E D ISTITUTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO MODELLO DI RICHIESTA DI INSERIMENTO NEGLI ELENCHI AGGIUNTIVI ALLE GRADUATORIE DI 2^ FASCIA PER GLI AA.SS. 2014/2015 2015/2016

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015 Bando di selezione per 82 tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli