Identi, negli scorsi decenni, sono stati spesso considerati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Identi, negli scorsi decenni, sono stati spesso considerati"

Transcript

1 SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FO Denti in linea Identi, negli scorsi decenni, sono stati spesso considerati come un accessorio utile, ma non proprio prezioso. In realtà la natura ci ha dotato di un attrezzatura indispensabile, riconosciuta dalla sapienza popolare dei proverbi: Al bambin che non ha denti, freddo fa di tutti i tempi, Fin che uno ha denti in bocca, non si sa quel che gli tocca.ormai tutti, professionisti e laici, concordano che è necessario farli durare il più a lungo possibile, e anche in perfetta forma. Il controllo della struttura e dell igiene dentaria fa parte delle cure del bambino dalla nascita in poi. E di ciò ha preso atto il nostro Servizio Sanitario Nazionale proponendo a tutte le strutture sanitarie, ai pediatri e ai dentisti, delle raccomandazioni, dei consigli, delle Linee guida. Di che si tratta? Un gruppo di esperti, odontoiatri, pediatri, neonatologi, igienisti, funzionari del Ministero e anche rappresentanti del Movimento Italiano Genitori si sono trovati per studiare, approfondire, confrontare, discutere su ciò che è meglio per salvare i denti dei bambini: quello che a tutt oggi, in base a studi, a controlli negli anni, si ritiene sia il comportamento più congruo nella cura dei nostri piccoli. Risulta che in Italia a 4 anni un bambino su quattro ha già un dente cariato. E quindi si rivolge dal dentista? No. Quasi nessuno lo fa: Tanto il dentino lo cambierà!. E poi, costa. Gli esperti si affannano a indicare la necessità di non lasciar perdere. Due anni fa la più prestigiosa rivista di medicina europea The ncet ha scritto: prevenzione delle patologie orali è un obiettivo importante e facilmente perseguibile. Approcci preventivi basati sull evidenza scientifica, semplici e dal rapporto costi benefici favorevole, esistono, ma devono essere promossi e attuati in maniera diffusa e rigorosa.. Ma tra lo scrivere e il fare c è di mezzo il mare. Il fatto è che le linee guida dovrebbero essere recepite dalle Regioni e, a cascata, applicate dalle singole Aziende sanitarie. Finora, invece, le realtà che hanno risposto si contano sulle dita di una mano. Ministero e Centro OMS di Milano hanno sperimentato un programma integrato di oral health a Roma, Sassari, Lecce e Napoli, cercando di sottoporre tutti i bambini di 7 anni a pulizia dentale e a sigillatura dei denti permanenti con l intenzione di proporre poi l esperienza come un modello di intervento sull intero territorio nazionale. Toscana è stata l unica a muoversi a tappeto e ha investito un milione di euro in un progetto di controllo delle carie e di sigillatura dei molari che, in collaborazione con l ANDI (Associazione Nazionale Dentisti Italiani), ha coinvolto 40 mila bambini. Ci si può impegnare nella prevenzione. E anche questo è un compito dei 7000 pediatri operanti in Italia: prevenire, nei limiti del possibile, la carie, le gengiviti, le stomatiti e i problemi ortopedici dei mascellari. LI DE So ro Il C to Il C L A Il M Ch qu htt

2 DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO LINEE GUIDA PER LA PROMOZIONE DELLA SALUTE ORALE Sono state pubblicate nel 2010 e redatte per conto del Ministero della Salute da un gruppo di esperti rappresentanti: Il Centro di Collaborazione OMS per l Epidemiologia e l Odontoiatria di Comunità Il Consiglio Superiore di Sanità Società Italiana di Ostetricia e Ginecologia Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica Società Italiana di Neonatologia Società Italiana di Odontoiatria Infantile Società Italiana di Pediatria L Associazione Igienisti Dentali Italiani Federazione Italiana Medici Pediatri Il Movimento Italiano Genitori Chi volesse consultare il documento può trovarlo si internet a questo indirizzo: Nicola D Andrea Pediatra, Matera 19

3 SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FO Spazzolare è meglio che curare carie. Pochi lo sanno, ma è una malattia infettiva. In bocca sono presenti centinaia di microbi, che non provocano disturbi: alcuni di questi però (della specie Streptococcus) producono delle sostanze che fanno fermentare gli zuccheri e quindi alterano lo smalto e la dentina, facendo perdere i minerali essenziali per la buona salute del 20 dente. Questi microbi possono vivere solo sulle superfici dure: diventano colonizzatori della bocca solo quando erompono i primi denti. Ormai sembra dimostrato da molti studi che il consumo di zuccheri, soprattutto con modalità del poco e spesso, è il principale fattore favorente la comparsa della carie. somministrazione di fluoro previene la carie. Sulle modalità di somministrazione ci sono suggerimenti non sempre concordanti tra gli esperti. Semplificando, sulla scorta dei consigli ufficiali del Ministero della Salute, ci si può orientare così: da 6 mesi a 3 anni 0,25 mg di fluoro al giorno; da 3 a 6 anni 0,50 mg e dai 6 ai 16 anni 1 mg. In commercio si trovano compresse e gocce. Questi dosaggi vanno bene per i bambini che vivono in aeree con acqua a basso contenuto di fluoro, cioè minore di 0,6 ppm (parti per milione vedi box). Come si può conoscere quanto fluoro contiene l acqua che scorre dal nostro rubinetto? Ogni aziendagestore dell acquedotto di zona deve fornire il dato; alcune rilevazioni sono state condotte da Altroconsumo e sono reperibili al sito: altroconsumo.it/acquapotabile. Ma per prevenire efficacemente la carie resta fondamentale l uso dello spazzolino con il dentifricio. Fino a un anno. Niente spazzolino, né dentifricio. Basta strofinare delicatamente con garza umida o con gli appositi ditalini di gomma sulle gengive e sui denti. Da un anno a tre anni. Sì allo spazzolino, no al dentifricio. Il bambino deve iniziare a prendere confidenza con lo spazzolino, ma saranno sempre mamma e papà a pulire i denti. Niente dentifricio, quindi, fino a tre anni perché il bambino non è ancora in grado di controllare la deglutizione e ne ingerisce una quantità troppo alta (il 65% secondo alcuni studi). Dopo i tre/quattro anni. Spazzolino e dentifricio. Sotto l occhio vigile di mamma e papà, il bambino può iniziare a lavarsi i denti da solo con spazzolino e dentifricio. Quest ultimo deve avere un contenuto di fluoro non superiore a 500 ppm (controllate in etichetta). Una quantità che garantisce il corretto apporto di fluoro per proteggere i denti, ma è abbastanza basso per evitare la fluorosi (degenerazione dello smalto dei denti, demineralizzazione e macchie). Dai 6 anni in poi. È il momento dell emancipazione. Il bimbo si lava i denti da solo e senza limiti di fluoro. Infatti, può usare un dentifricio per adulti (con 1000 ppm di fluoro) anche perché la quantità ingerita involontariamente scende al 30% perché i riflessi di deglutizione sono già sviluppati. Quanto dentifricio e quale spazzolino? Basta poco dentifricio, la quantità necessaria a sporcare lo spazzolino. Infatti, la pulizia è data dal movimento meccanico dello spazzolino, che deve essere piccolo e con setole morbide. Sostituitelo appena le setole si rovinano. Attenzione agli spazzolini con pupazzetti e simili che hanno impu-

4 DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO gnature non adeguate e dimensioni spesso eccessive per un bambino rendendo difficile la pulizia dei denti. Come si lavano? Facendo ruotare le setole dello spazzolino dalla gengiva al dente Sono efficaci le sigillature dei solchi e delle fossette della superficie occlusale dei denti? È una metodica di prevenzione della carie molto efficace se viene praticata nei due anni successivi all eruzione, controllandone l integrità una volta l anno. Consiste nella copertura di quelle irregolarità dello smalto dentario presenti sulle superfici masticatorie dei molari e dura fino a quindici anni. È indicata specialmente per i primi molari permanenti, data la loro posizione molto profonda nel cavo orale e perciò non facilmente aggredibile dallo spazzolino. I peggiori nemici dei denti dei bambini? Il succhiotto con zucchero o miele e il biberon con acqua o latte zuccherato. Specialmente se utilizzati durante il sonno, quando la produzione di saliva, che ha comunque un azione di lavaggio, è fortemente ridotta. Queste cattive abitudini sono la causa della carie particolarmente severa, che rapidamente distrugge il dente, con notevole disagio per il bambino: comporta dolore, ascessi e fistole, talvolta difficoltà di alimentazione e conseguente malnutrizione. Non è semplice curare tale condizione e quasi sempre bisogna ricorrere a estrazioni multiple con disagi per i bambini e le loro famiglie. Curare l igiene orale è sempre importante, in gravidanza lo è ancora di più. Studi svolti in Finlandia, Stati Uniti e Cile e pubblicati sul Journal of Periodontology hanno rilevato che il 30% di gestanti con minacce di parto pre-termine prese in esame aveva nel liquido amniotico il Porphyromonas gingivalis, uno dei batteri responsabili dei disturbi paradontali più seri. Questa scoperta dimostra la capacità del microorganismo di attraversare la placenta e diffondersi nel liquido amniotico provocando un infiammazione che può determinare persino la rottura precoce del sacco amniotico e quindi un parto prematuro. Nella saliva dei bambini si trovano gli stessi tipi di batteri che si trovano nella saliva della madre: la salute orale e dentale della madre non favorisce lo sviluppo della carie nella dentatura decidua dei figli. Utilizzare regolarmente collutorio alla clorexidina durante la gravidanza impedisce o ritarda l infezione da parte degli streptococchi responsabili della carie. N. D A. 21

5 SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FO PLACCA BATTERICA E TARTARO Assomiglia ad una pellicola la placca batterica, formata però di batteri attaccati tenacemente l uno all altro e incollata alla superficie del dente. Solo lo spazzolamento energico e accurato la può eliminare, anche se tende continuamente a riformasi. Se all interno di questa placca si depositano dei sali di calcio e dei fosfati, la placca si trasforma in un incrostazione dura e nerastra conosciuta come tartaro, più difficile da eliminare, senza l intervento del dentista. BASSA CONCENTRAZIONE Un milligrammo è un millesimo di grammo, un grammo è un millesimo di chilogrammo. Così un milligrammo è un milionesimo di chilogrammo. Quindi un milligrammo è una parte per milione del chilogrammo: una sostanza ha un certo valore espresso in parti per milione (ppm), come dire milligrammi per ogni chilogrammo. ACQUA MINERALE E FLUORO Abbiamo detto che una parte del fluoro viene assunta bevendo acqua. Uppa, si sa, è per l acqua del rubinetto, ma in qualche caso, per motivi di inquinamento dell acqua dell acquedotto, potrebbe essere necessario ricorrere all acquisto di acqua in bottiglia, è utile perciò conoscerne il contenuto di fluoro ACQUA SACRA 1,00 APPIA 1,20 ULIVETO 1,40 MONTECATINI TERME 1,40 EGERIA 1,60 S.LUCIA 1,65 FONTE LIDIA 1,85 FUCOLI 1,90 ACQUA DI NEPI 1,90 S.ACQUA CHIANCIANO 2,00 CLAUDIA 2,10 S.PAOLO 2,40 FLUORO PER BOCCA? NON TUTTI SONO D ACCORDO Nonostante si continui a sostenere l importanza della fluoroprofilassi per bocca per la prevenzione della carie, è curioso notare come la Linea Guida italiana di cui si parla in questo articolo non riesca a risultare convincente in questo senso. Mancano, almeno così ci pare, le prove solide a sostegno di tale tesi (studi randomizzati e controllati). Per la somministrazione in gravidanza le evidenze sembrano addirittura sostenere il contrario. L onere della prova sta, come sempre, ai sostenitori di tali interventi su tutta la popolazione; in assenza della prova stessa si può forse pensare di condurre uno studio ad hoc. Numerosi e convincenti sembrano, invece, gli studi e le revisioni sistematiche a favore dell applicazione direttamente sulla superficie dei denti di prodotti a base di fluoro. In questo caso, tuttavia, andrebbero considerati alcuni problemi di fattibilità a livello economico e di acquisibilità di certe abitudini nel comportamento quotidiano. Sarà interessante analizzare i risultati di una nuova revisione degli articoli scientifici più recenti, che ha tra gli obiettivi la valutazione della somministrazione di fluoro per bocca nella prevenzione della carie e la verifica di eventuali differenze tra l uso del fluoro per bocca, l applicazione diretta sulla superficie dei denti e altre misure preventive. Mattia Doria e Roberto Buzzetti Da Medico e Bambino n. 3/2010 modificato. 22

6 DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO Gengive: allarme rosso Quando la parte molle che circonda la base del dente (gengiva) si arrossa, si gonfia e può anche sanguinare, si parla di gengivite. Tra i dieci e i dodici anni circa la metà dei ragazzi soffre di questo fastidiosissimo disturbo. Da cosa è causato? L infezione è la principale responsabile. Concorre l ereditarietà: se ne sono affetti i genitori, i figli hanno molte più probabilità di contrarre l infezione. presenza di tartaro agevola la formazione e la permanenza della placca batterica con formazione di sostanze tossiche, che portano all infiammazione della gengiva. Come accorgersene in tempo? Quando, spazzolando i denti, si nota un sanguinamento, anche modesto, vuol dire che la parte molle che ricopre il dente è infiammata. Che fare? È bene utilizzare un collutorio a base di clorexidina, intensificare la pulizia, rimuovere la placca e il tartaro: e la gengiva torna in salute. Il dentista potrà consigliare al meglio. (vedi box Le malattie e la bocca ), sono causate anche da infezioni (virus, funghi, batteri), da traumi, da farmaci. Cause che favoriscono la comparsa di stomatiti sono: le condizioni locali di diminuita resistenza (carie dentaria, tartaro), un indebolimento dell organismo per malattie generali; disturbi digestivi o intestinali; deficienze vitaminiche (carenza di vitamina C e vitamina B12); cure antibiotiche protratte. L insorgenza può essere favorita dalla somministrazione per aerosol di cortisonici, per esempio nei bambini con asma: perciò dopo ogni inalazione è opportuno sciacquare la bocca con acqua. Anche abitudini viziate (succhiare il dito, le labbra o oggetti, mangiarsi le unghie) possono concorrere, per le sovrainfezioni batteriche sulle piccole lesioni traumatiche, alla comparsa di stomatiti. I sintomi della stomatite sono soprattutto il dolore e il bruciore, specie durante la masticazione e la deglutizione, la salivazione abbondante e l alito molto cattivo; nelle forme più gravi (causate da infezioni), questi sintomi, possono essere accompagnati anche da febbre, più o meno alta. terapia è sintomatica, ma spesso non necessita alcun trattamento. Si può rendere necessario alleviare il dolore-bruciore prima dei pasti, utilizzando un anestetico locale; da evitare bevande troppo calde e succhi aciduli. N. D A. Raccomandazioni per prevenire le gengiviti: utilizzare correttamente lo spazzolino almeno due volte al giorno. prima dell eruzione dei denti, dopo la poppata, pulire le gengive con una garzina umida. pulire con garzina o dito di gomma i denti decidui valutare, con il pediatra, la necessità di sedute di igiene professionale per l eliminazione della placca Le stomatiti. Si chiama così un gruppo di lesioni della mucosa della bocca: possono presentarsi di colore bianco, come ulcere o neoformazioni, lesioni rosso-blu. Alcune volte sono espressioni di malattie generali LE MALATTIE E LA BOCCA Molte malattie possono danneggiare i denti o la bocca: in alcuni casi si tratta di disturbi marginali rispetto a quelli della malattia stessa, altre volte mettono in sospetto il medico e lo aiutano a fare la diagnosi. malattia celiaca può dare una lesione dello smalto dei denti, che può presentare delle fessure orizzontali più scure, i celiaci posso anche soffrire spesso di afte (ulcere della mucosa orale molto fastidiose). Il diabete mellito altera la composizione della saliva e ne modifica anche la produzione; da questo deriva una maggiore suscettibilità a gengiviti e parodontopatie. L epilessia può determinare lacerazioni da trauma della lingua, e un aumento del volume delle gengive per effetto degli farmaci antiepilettici. Il reflusso gastroesofageo può corrodere i denti con l acidità dei succhi gastrici che risalgono alla bocca. Il vomito ricorrente può dare un alterazione del senso del gusto (disgeusia). 27

7 SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FO Quando lavarsi i denti Come lavarsi i denti Si comincia spazzolando la superficie esterna dei denti di sopra, facendo fare allo spazzolino un movimento circolare Dopo colazione Si continua spazzolando la superficie esterna dei denti di sotto, muovendo lo spazzolino sempre allo stesso modo Dopo pranzo Poi si passa alla superficie interna dei denti di sopra, lo spazzolino va mosso in su e in giù, per pulire anche le fessure fra un dente e l altro Dopo cena PULIZIA DEI DENTI: SI FA COSÌ Comprate uno spazzolino della misura giusta: più piccolo è il bambino, più piccolo lo spazzolino. I denti vanno spazzolati tre volte al giorno: dopo colazione, dopo pranzo (con la collaborazione della scuola) e prima di andare a letto. È importante imparare i movimenti giusti per pulire tutti i lati, di tutti i denti; ogni dente ha 5 facce: una per masticare, una che guarda sul davanti della bocca, un altra che guarda sul didietro della bocca e due facce che guardano verso il dente a fianco. Lo spazzolino deve passare più volte su tutte le superfici, facendo dei movimenti tali da consentire alle setole di infilarsi nei solchi e nelle fessure e rimuovere tutta la placca batterica. È consigliabile pulire le superfici visibili (cioè la superficie masticatoria, quella esterna e quella interna) una per volta, spazzolando prima una delle arcate dentarie, e poi l altra. Una buona pulizia dei denti dovrebbe durare 3 minuti, un tempo piuttosto lungo: ai bambini più grandi si può far ascoltare una canzone: si inizia a spazzolare i denti quando parte la musica e si finisce quando la musica termina. Mostrate al vostro bambino i disegni riprodotti nella pagina successiva; potete anche fotocopiare questa pagina e attaccarla con lo scotch a fianco allo specchio del bagno. Con lo stesso movimento in su e in giù dello spazzolino, si pulisce la superficie interna dei denti di sotto Poi si passa alla superficie masticatoria dei denti di sopra, lo spazzolino si muove in orizzontale Stesso movimento per pulire la superficie masticatoria dei denti di sotto Alla fine si sciacqua la bocca con un po d acqua

8 DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO Mordi bene cresci sano Le malocclusioni sono i difetti del morso: non combacia l arcata dentaria superiore con quella inferiore. Troppo avanti, troppo indietro: il morso non è giusto. E allora i denti, i muscoli, le ossa circostanti ne soffrono: subiscono tensioni, spinte, frizioni; è difficile che lo sfregamento fra i denti porti ad una corretta autopulizia della bocca. L articolazione della mandibola con l osso mascellare viene sottoposta ad un superlavoro; i muscoli della masticazione sono sempre sotto sforzo e possono provocare il mal di testa; il palato si deforma, si sposta verso l alto e riduce l ampiezza delle cavità nasali, influenzando negativamente la respirazione e la fonazione. Il corretto sviluppo dei mascellari è fondamentale per la salute orale dei bambini, poiché contribuisce a determinare un occlusione stabile, funzionale ed esteticamente armonica. L allattamento materno svolge un azione favorevole sullo sviluppo delle ossa del viso attraverso l azione della muscolatura durante la suzione. Successivamente, durante l eruzione dei denti di latte nei primissimi anni di vita, il graduale passaggio a un alimentazione solida facilita l armonico sviluppo delle arcate dentarie. L allattamento artificiale può indurre tutte quelle abitudini a succhiare qualcosa (ciuccio, dita, biberon, fazzoletto, copertina) senza nutrirsi. Questa cattiva abitudine, se protratta dopo i tre anni, favorisce le malocclusioni, come il morso aperto anteriore, il morso crociato posteriore, la seconda classe molare. Per scoraggiare questa suzione non corretta è utile un approccio cognitivo-comportamentale, lodando il bambino nei momenti in cui non ci si dedica, piuttosto che rimproverandolo quando lo fa. Altre cause di malocclusione sono rappresentate dalla respirazione con la bocca e dalla posizione anomala della lingua che, se perdura nel tempo, causa frequentemente il morso aperto. Tutte le cause che alterano l armonia dei mascellari dovrebbero essere identificate il prima possibile, per prevenire possibili conseguenze e intervenendo per eliminarle. I denti da latte devono essere tutelati il più possibile fino a quando vengono sostituiti dai denti permanenti; la loro perdita o estrazione precoce può determinare una significativa perdita di spazio nell arcata dentaria, con conseguente difficoltà dei denti permanenti a trovare un corretto posizionamento. I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono: una funzione masticatoria efficiente, un corretto allineamento dei denti e una buona estetica del sorriso e del viso. Le principali malocclusioni che richiedono un intervento precoce sono: il morso aperto (in occlusione, i denti posteriori sono a contatto, mentre gli anteriori rimangono distanziati), il morso profondo (in occlusione, gli incisivi superiori coprono eccessivamente quelli inferiori), il morso crociato (in occlusione, alcuni denti superiori chiudono all interno dei rispettivi denti inferiori mono o bilateralmente con possibile deviazione della mandibola e asimmetria facciale) e l affollamento dentario (i denti sono più o meno sovrapposti, in genere perché l osso di supporto è piccolo o i denti sono larghi). In questi casi, è anche possibile che alcuni denti, non trovando lo spazio necessario per erompere in arcata, rimangano inclusi nell osso. Non c è un accordo unanime sull età giusta per mettere l apparecchio e oggi si sta diffondendo una tendenza a curare troppo presto le mal occlusioni che risponde più ad una logica di mercato che all interesse dei nostri bambini (le cure ortodontiche sono costose e perciò non dobbiamo meravigliarci se muovono degli interessi economici). Sicuramente non c è un età uguale per tutti i bambini, anche e la cura ortodontica durerà quasi di sicuro fino all adolescenza, età nella quale si completa l eruzione dei denti permanenti. N. D A. 29

9 SPECIALE: BOCCA SANA, DENTI FORTI E UN BEL SORRISO SPECIALE: BOCCA SANA, DEN UNA QUESTIONE DI CLASSE Le malocclusioni dei denti si dividono in tre grandi categorie che i dentisti chiamano classi. prima classe comprende tutte quelle situazioni in cui l occlusione (cioè la capacità dei denti di sopra e dei denti di sotto di chiudersi gli uni sugli altri) è sostanzialmente giusta: ci possono essere troppi denti o denti storti da correggere con l apparecchio, ma la posizione dei denti è sostanzialmente corretta. Gli incisivi superiori si giustappongono perfettamente a quelli inferiori sopravanzandoli di circa un millimetro. seconda classe invece è caratterizzata da un avanzamento di un posto dei denti superiori rispetto a quelli inferiori: a bocca chiusa i molari di sopra si posizionano troppo in avanti rispetto a quelli di sotto. E perciò anche gli incisivi superiori sopravanzano quelli inferiori nascondendoli a volte; il mento è un po piccolo. terza classe (la più difficile da correggere e quella che richiede un intervento precoce) è quella in cui i denti di sotto sono sporgenti in avanti rispetto ai denti di sopra e, chiudendo la bocca, i molari superiori non toccano i corrispondenti molari inferiori, ma sono posizionati dietro a questi. In questo caso sono gli incisivi inferiori che sopravanzano quelli superiori e il mento si sviluppa in avanti assumendo un aspetto volitivo.

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo

Numero Libretto sanitario Pediatrico. codice sanitario. cognome. nome. nato/a a. data di nascita. indirizzo. telefono. variazioni di indirizzo Numero Libretto sanitario Pediatrico codice sanitario cognome nome nato/a a data di nascita indirizzo telefono variazioni di indirizzo Indicazioni generali sulle problematiche odontoiatriche dell età evolutiva

Dettagli

Dott.ssa Gloria Funiciello

Dott.ssa Gloria Funiciello MANUALE PRATICO DI PREVENZIONE DENTALE PER TUTTA LA FAMIGLIA A Cura della Dott.ssa Gloria Funiciello Odontoiatra e Specialista in Ortodonzia e Gnatologia Quando un bel SORRISO vuol dire BUONA SALUTE! La

Dettagli

Prevenzione della carie dentaria

Prevenzione della carie dentaria Studio Medico Dentistico Prestigiacomo s.n.c. Via B. Mattarella, 30 90011 Bagheria (Pa) Tel. 091.903448 Cell. 320.7104860 E-mail: studioprestigiacomo@yahoo.it Campagna di: Prevenzione della carie dentaria

Dettagli

L'angolo del sorriso

L'angolo del sorriso L'angolo del sorriso A cura di: Dott. Maria Cristina Ceccarelli, Laurata in Odontoiatria e Protesi Dentale, Specialista in Ortognatodonzia Daniela Martelli Diplomata in Igiene Dentale Questo è un breve

Dettagli

LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO

LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO LINEE GUIDA DI SALUTE ORALE NEL BAMBINO La salute orale del bambino è un obiettivo per i genitori che sanno quanto sia importante per la qualità di vita del bambino. La bocca è infatti sede di funzioni

Dettagli

Perche l, igiene orale si impara da piccoli!

Perche l, igiene orale si impara da piccoli! Prevenzione avanzata della carie Perche l igiene orale si impara da piccoli! I tuoi denti.. un mondo pieno di sorprese Lo sapevi che......i tuoi primi dentini si sono formati ancor prima di nascere? Nella

Dettagli

Un sorriso da salvare

Un sorriso da salvare R O T A R Y I N T E R N A T I O N A L Service Above Self He Profits Most Who Serves Best DISTRETTO 2110 SICILIA E MALTA - ROTARY CLUB COSTA GAIA Un sorriso da salvare Progetto prevenzione della carie dentale

Dettagli

Libretto Sanitario Odontoiatrico

Libretto Sanitario Odontoiatrico Libretto Sanitario Odontoiatrico PRESENTAZIONE Il Servizio sanitario nazionale ha tradizionalmente dedicato un impegno limitato alla salute del cavo orale e all assistenza odontoiatrica, nonostante siano

Dettagli

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma:

Dai 0 ai 3 anni. Con l obiettivo di ridurre i rischi della contaminazione mammabimbo è consigliabile che la mamma: Studio Dentistico LE REGOLE D'ORO DELLA PREVENZIONE Prevenzione odontoiatrica a 360 - Corriere della salute - Articolo tratto da Corriere Salute, inserto del Corriere della Sera del 3 febbraio 2002-1-

Dettagli

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori

Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Crescita e sviluppo: una guida per i genitori Cari genitori, Promes Sanità lancia l iniziativa Giovani Sorrisi destinata ai pazienti più piccoli con l obiettivo di assicurare la salute della bocca dei

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione

Opuscolo informativo per i pazienti. I quattro pilastri della prevenzione Opuscolo informativo per i pazienti I quattro pilastri della prevenzione La carie, le parodontiti e le erosioni La carie insorge quando la placca batterica, che aderisce sulla superficie dei denti, non

Dettagli

Una bocca sana. ad ogni età

Una bocca sana. ad ogni età Una bocca sana ad ogni età La bocca e i denti Attraverso la bocca possiamo nutrirci e assaporare il cibo, parlare e comunicare, sorridere. Prendersi cura della bocca è importante, per tutta la durata della

Dettagli

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini!

A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! A tutti i bambini Grazie per i vostri dentini! I denti sono un bene prezioso! Ci aiutano a: 1. MASTICARE 2. PRONUNCIARE BENE LE PAROLE 3. AVERE UN BEL SORRISO Sai chi è l igienista dentale? L igienista

Dettagli

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI

SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Daniela Batisti SPORCHICINI NASCOSTI TRA I DENTINI Guida per mamme e papà alla prevenzione della carie Daniela Batisti, Sporchicini nascosti tra i dentini Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale

Dettagli

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale

Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale Scuola Primaria Paritaria «San Giuseppe» Foggia Igiene orale Conoscenza e cura dell'apparato dentale 17 e 24 aprile 2012 Dott. Felice Lipari odontoiatra IL SORRISO Ciao, amici, sapete che il nostro sorriso

Dettagli

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana

Guida interattiva. all educazione orale nella prima infanzia. A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana Guida interattiva all educazione orale nella prima infanzia A cura della Dott.ssa Miriam Madau M. Madau, A. Dovana DALLA MAMMA AL BAMBINO Come mantenere sana la bocca dei nostri figli Educare i bambini

Dettagli

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I

A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I A P P R O F O N D I M E N T I U T I L I Com'è composta la dentizione decidua e a che età avviene l'eruzione dei dentini da latte? I denti da latte sono in tutto 20, cinque per ogni emiarcata. Spuntano

Dettagli

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI

BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA. Ecco LE MOSSE VINCENTI BASTA POCO PER PRENDERSI CURA DELLA NOSTRA BOCCA Ecco LE MOSSE VINCENTI LA BOCCA I punti nevralgici della masticazione La bocca è, in tutti gli animali, il luogo in cui avviene la prima parte della digestione,

Dettagli

Igiene e cura dei denti

Igiene e cura dei denti Igiene e cura dei denti Capitolo 3 La salute della bocca La nostra bocca (cavo orale) è un sito anatomico riccamente abitato da microrganismi, che insieme formano un complesso e delicato ecosistema in

Dettagli

Che cosa dovete osservare?

Che cosa dovete osservare? Se il vostro bambino tiene abitualmente la bocca aperta perché non riesce - o riesce con difficoltà - ad avvicinare le labbra fra di loro: osservate se i due incisivi superiori sono disposti a punta e

Dettagli

PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA

PREVALENZA PATOLOGIA CARIOSA PREVENZIONE il complesso delle disposizioni o misure necessarie anche secondo la particolarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, per evitare o diminuire i rischi professionali nel rispetto della salute

Dettagli

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono: L ortodonzia o ortognatodonzia è quella branca dell' odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dei denti e delle ossa facciali. Orto = dritto Gnato = mascella

Dettagli

Guida all Igiene Dentale

Guida all Igiene Dentale Guida all Igiene Dentale Education Scuola & Lavoro srl Torino Tutti i diritti riservati I DENTI La bocca o cavità orale è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide con

Dettagli

Attività ospedaliera con pazienti autistici

Attività ospedaliera con pazienti autistici Attività ospedaliera con pazienti autistici DIRIGENTE DR ARRIGONI CARLO RESPONSABILE DR TEALDI RODOLFO COLLABORATORI DR FIORELLINO MARIO MEDICO FREQUENTATORE INFERMIERE BONGIOVANNI ISABELLA GIRAUDI CARMEN

Dettagli

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe

Come pulire i denti. su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe Come pulire i denti su concessione dell Ambulatorio Odontoiatrico San Matteo - Fe HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296 Cell 3483919876

Dettagli

LA PEDODONZIA. STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it DEFINIZIONE

LA PEDODONZIA. STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it DEFINIZIONE STUDIOdiOdontoiatriaCENTRA www.studiodentisticocentra.it LA PEDODONZIA ( OVVERO COME CURARE I PAZIENTI IN ETA PEDIATRICA ) E IL CONCETTO DI PREVENZIONE DEFINIZIONE L odontoiatria pediatrica o Pedodonzia

Dettagli

TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI. Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc.

TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI. Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc. TEMI DI ODONTOIATRIA PER PEDIATRI Copyright, 1996 Dale Carnegie & Associates, Inc. PATOLOGIE ODONTOIATRICHE CARIE GENIVITI E LESIONI MUCOSE ORALI MALOCCLUSIONI TRAUMI Introduzione CARIE:patologia dentale

Dettagli

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale

Gengivite e parodontite. Scovolini TePe. guida per il paziente. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe

Scovolini TePe. Prodotti in Svezia, usati in tutto il mondo. Angle. Originali. TePe Gel Gengivale. Extra soft. Spazzolini Speciali TePe Scovolini TePe Originali 0.4 mm 930410826 0.45 mm 930410840 0.5 mm 930410853 0.6 mm 930410865 0.7 mm 930410877 0.8 mm 930410889 1.1 mm 930410891 1.3 mm 935421305 1.5 mm Angle 0.4 mm 931080461 0.45 mm 931080473

Dettagli

Come crescere bambini senza carie

Come crescere bambini senza carie Come crescere bambini senza carie Bisogna iniziare dalla gravidanza... I batteri implicati nella patogenesi della carie sono trasmessi verticalmente da madre a figlio nelle prime fasi di vita del bambino.

Dettagli

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco

Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia OPUSCOLO IGIEE Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia In accordo UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE

EZIOPATOGENESI DELLA CARIE STORIA DELLA CARIE Numerose sono le teorie formulate a proposito della etiologia e patogenesi della carie dentaria. Le teorie ESOGENE considerano l agente eziologico responsabile della patologia cariogena

Dettagli

Ma i suoi dentini saranno dritti?

Ma i suoi dentini saranno dritti? Ma i suoi dentini saranno dritti? Come seguire (senza inutili ansie) il corretto sviluppo dentale dei bambini Dott. Roberto Ferdeghini Ma i suoi dentini saranno dritti? Identi da latte hanno o non hanno

Dettagli

l Ortodonzia Paziente per il informazioni e spiegazioni

l Ortodonzia Paziente per il informazioni e spiegazioni l Ortodonzia informazioni e spiegazioni per il Paziente Giovanna Perrotti si dedica in maniera esclusiva all ortodonzia, in stretta collaborazione con le altre figure professionali dell odontoiatria e

Dettagli

LA GUIDA DEI GENITORI

LA GUIDA DEI GENITORI LA GUIDA DEI GENITORI La cura dei denti dei bambini. Dai bambini più piccoli agli adolescenti, un sorriso per volta. L igiene orale in America PROBLEMA Nel maggio del 2001, lo studio del Surgeon General,

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara

I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara I DENTI nell Epidermolisi bollosa simplex di Dowling-Meara 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità.

Dettagli

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente.

Il Rondoflex Plus agisce con tutta la sua forza per aprire con precisione le cavità, nel rispetto della sostanza sana del dente. PREVENZIONE INFANTILE L'infanzia è sicuramente il terreno più fertile per una corretta educazione sanitaria odontoiatrica. In queste fasce di età la prevenzione primaria è di particolare interesse. Essa

Dettagli

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE

PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE PER GENGIVE PIÙ SANE MANUALE DI IGIENE ORALE DOMICILIARE SOLUZIONI COMPLETE PER L IGIENE ORALE D A L L A P R E V E N Z I O N E A L L A C U R A LA CORRETTA IGIENE ORALE TUTELA LA SALUTE DI TUTTO L ORGANISMO

Dettagli

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE

SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE ARTICOLO CASTELLETTO TICINO SCONFIGGERE LA CARIE DENTALE OGGI SI PUO! COME FARE CE LO SVELA L IGIENISTA DENTALE Esiste un miglior biglietto da visita di un bel sorriso? La nostra epoca è sicuramente dominata

Dettagli

INDICE. Introduzione alla Guida del Sorriso. Da cosa si riconosce una bocca sana? Un sorriso che può migliorare. Malocclusione

INDICE. Introduzione alla Guida del Sorriso. Da cosa si riconosce una bocca sana? Un sorriso che può migliorare. Malocclusione GUIDA DEL SORRISO INDICE Introduzione alla Guida del Sorriso pg.1 La bocca Da cosa si riconosce una bocca sana? Un sorriso che può migliorare Malocclusione Articolazioni temporomandibolari Bruxismo Cura

Dettagli

Un sano sorriso... per il tuo bambino

Un sano sorriso... per il tuo bambino Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Provincia Autonoma di Trento Direzione per la promozione e l educazione alla salute Dipartimento di Odontostomatologia Un sano sorriso... per il tuo bambino Progetto

Dettagli

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2

Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Manuale Igiene.qxd 24-07-2012 17:10 Pagina 2 Sunstar Italiana s.r.l. Corso Italia 13 21047 Saronno (Va) Italia Tel. 02.96319003 - Fax 02.96319008 www.sunstargum.it - info.italy@it.sunstar.com SEGUICI SU

Dettagli

Salute orale dell anziano: qualità della vita. un aspetto determinante per la. Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T.

Salute orale dell anziano: qualità della vita. un aspetto determinante per la. Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T. Salute orale dell anziano: un aspetto determinante per la qualità della vita Tiziana Miola CPSE S.C. A.S.T. Una delle condizioni di salute che più influisce sulla qualità della vita degli anziani è quella

Dettagli

U.O.S. Pediatria di Comunità

U.O.S. Pediatria di Comunità U.O.S. Pediatria di Comunità U.O. C. Materno Infantile come avere denti da campione prevenzione primaria della carie anno scolastico 2012-2013 classi seconde della scuola primaria aggiornato al 25.07.2012

Dettagli

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano

Guida per il paziente. Consigli utili per un sorriso sano Guida per il paziente Consigli utili per un sorriso sano 2 Denti sani per tutta la vita Hai parecchio da guadagnare dedicando ai tuoi denti qualche minuto di attenzione ogni giorno. Lo sapevi che una bocca

Dettagli

Denti sani per la gestante e il bambino

Denti sani per la gestante e il bambino Denti sani per la gestante e il bambino Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia Denti sani durante la gravidanza Il detto

Dettagli

Come seguire la dentizione

Come seguire la dentizione Come seguire la dentizione Prevenzione odontoiatrica a 360 - Corriere salute - 3 febbraio 2002 articolo tratto da Corriere Salute, inserto del Corriere della Sera - 3 febbraio 2002 Quando escono i primi

Dettagli

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite

Guida per il paziente. Gengivite e parodontite Guida per il paziente Gengivite e parodontite La parodontite è più comune di quanto tu possa immaginare. Circa il 40% degli adulti soffre di questa patologia - spesso senza esserne a conoscenza. Le condizioni

Dettagli

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica

Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Lo spazzolino adeguato per ogni esigenza specifica Per una protezione quotidiana dalla carie accurata dei colletti dentali scoperti efficace ma delicata del margine gengivale Balsamo per le gengive Nuovo

Dettagli

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009

PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 PROGETTO EDUCAZIONE ALIMENTARE anno scolastico 2008 2009 Educare i bambini ad acquisire e mantenere sane abitudini alimentari rappresenta un importante intervento di promozione alla salute Il progetto

Dettagli

L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare ai bambini

L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare ai bambini S TUDIO DI O DONTOIATRIA R ICOSTRUTTIVA DR. LUCA LANDI VIA DELLA BALDUINA 114 DR. PAOLO MANICONE 00136 ROMA DR. STEFANO PICCINELLI DR. ROBERTO RAIA L' USO DELLO SPAZZOLINO DA DENTI: un nuovo gioco da insegnare

Dettagli

Denti di latte sani. Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia

Denti di latte sani. Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia Denti di latte sani Schweizerische Zahnärzte-Gesellschaft Société Suisse d Odonto-stomatologie Società Svizzera di Odontologia e Stomatologia I denti di latte sono importanti per lo sviluppo del bambino

Dettagli

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie

Opuscolo informativo per i pazienti. I fluoruri per prevenire la carie Opuscolo informativo per i pazienti I fluoruri per prevenire la carie Tutto quello che dovete sapere sui fluoruri Negli ultimi decenni, in Svizzera e in molti paesi industrializzati, si è assistito a una

Dettagli

I denti, un bene prezioso.

I denti, un bene prezioso. I denti, un bene prezioso. Direzione Generale Sanità Struttura Piani e Programmi www.sanita.regione.lombardia.it Call Center 840.000.006 Televideo di RAI 3 pp. 530-535 La salute della bocca: consigli per

Dettagli

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE

LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE LE AFFEZIONI NON INFETTIVE DELL ETA SCOLARE CARIE DENTALE MIOPIA SCOLIOSI OBESITA CARIE DENTALE La carie dentale nasce come processo erosivo e si evolve come processo destruente del dente che perde così

Dettagli

Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale

Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale Igiene orale Informazioni utili per una corretta igiene orale Ciss Consorzio intercomunale per i servizi socio sanitari Il Ciss, Consorzio Intercomunale per i Servizi Socio Sanitari, ha un ruolo strategico

Dettagli

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione!

Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Vuoi risparmiare dal dentista? Comincia con una buona prevenzione! Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso,

Dettagli

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA

U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA Regione del Veneto Azienda Unità Locale Azienda Unità Locale Socio Sanitaria OVEST VICENTINO U.O.C. MATERNO INFANTILE U.O. PEDIATRIA DI COMUNITA educazione alla salute come avere denti da campione prevenzione

Dettagli

Quando un dente si ammala dovremmo curarlo non solo con la stessa attenzione ma anche con la stessa sollecitudine delle altre parti del corpo.

Quando un dente si ammala dovremmo curarlo non solo con la stessa attenzione ma anche con la stessa sollecitudine delle altre parti del corpo. Igiene orale Tecniche e gli strumenti per una corretta igiene orale quotidiana. Il metodo e la tecnica di esecuzione sono semplici e poco costosi e sono alla portata di tutti e richiedono poco tempo. Osservandoci

Dettagli

DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA

DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA 1 DR. MARIO BUCCIARELLI MEDICO DENTISTA Denti e dentizioni DANILO AVOLIO MEDICO DENTISTA 2 A seconda della loro morfologia distinguiamo quattro tipi di denti: - Gli incisivi - I canini - I premolari -

Dettagli

terapia della carie con ozono.

terapia della carie con ozono. Il vostro dentista consiglia: terapia della carie con ozono. "Per tutti quelli che danno importanza ad un trattamento delicato e approfondito!" 99,9% senza carie indolore 100% "Salve, io sono il Dott.

Dettagli

E LA SALUTE DEI DENTI

E LA SALUTE DEI DENTI IO & OTTAVIO Due amici per denti più felici E LA SALUTE DEI DENTI Yep! La salute della comunità degli emofilici passa anche attraverso la salute della bocca. La FedEmo promuove l alleanza tra il S.S.N.,

Dettagli

Il sorriso è l espressione della salute

Il sorriso è l espressione della salute Il sorriso è l espressione della salute...esprimi la tua salute iniziando da un sorriso sano. PROGRAMMA DI PROMOZIONE ALLA SALUTE ORALE e IGIENE ALIMENTARE Introduzione L educazione alla salute rappresenta

Dettagli

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE

IL VERO MANUALE A CASA SULL IGIENE ORALE IL VERO MANUALE SULL IGIENE ORALE A CASA Prenderti cura della tua salute non dà solo benefici riguardanti il tuo benessere ma ti aiuta anche ad acquisire fiducia in te stesso, facilitando i rapporti con

Dettagli

«I DENTI E L IGIENE ORALE» Lunedì 14 Dicembre 2015 Scuola media statale Padre Pio Torremaggiore Dott. Antonio Recchia

«I DENTI E L IGIENE ORALE» Lunedì 14 Dicembre 2015 Scuola media statale Padre Pio Torremaggiore Dott. Antonio Recchia «I DENTI E L IGIENE ORALE» Lunedì 14 Dicembre 2015 Scuola media statale Padre Pio Torremaggiore Dott. Antonio Recchia IL DENTE CORONA RADICE SMALTO DENTINA CEMENTO RADICOLARE POLPA OSSO ALVEOLARE GENGIVA

Dettagli

EDUCAZIONE ALIMENTARE

EDUCAZIONE ALIMENTARE EDUCAZIONE ALIMENTARE E uno dei pilastri fondamentali per la prevenzione della carie, insieme alla: sigillatura dei solchi Fluoroprofilassi Igiene orale Controlli periodici CARIE E ALIMENTAZIONE PLACCA

Dettagli

Scopri come vincere un trattamento di igiene orale professionale a pag.15.

Scopri come vincere un trattamento di igiene orale professionale a pag.15. Scopri come vincere un trattamento di igiene orale professionale a pag.15. E un iniziativa di guida per una corretta igiene orale Per rafforzare la relazione con i nostri clienti con pubblicazioni e articoli

Dettagli

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE

ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE ISTRUZIONI PER UNA CORRETTA IGIENE ORALE Una corretta igiene orale è fondamentale per mantenere nel tempo i propri denti e le proprie gengive sane. I nemici principali della salute orale sono i batteri,

Dettagli

Combatti la minaccia della carie!

Combatti la minaccia della carie! Segui il tuo istinto! Gioco 1 Sai riconoscere il tuo vero maestro? Trova le 7 differenze tra le due immagini di Yoda nel minor tempo possibile: la potenza di un cavaliere Jedi si riconosce anche dalla

Dettagli

guida pratica per la salute orale del paziente disabile

guida pratica per la salute orale del paziente disabile Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari U.O. di Odontostomatologia Direttore: Prof.ssa Pietrina Franca Lugliè guida pratica per la salute orale del paziente disabile A cura dell Igienista dentale

Dettagli

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice

Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Prof. Giampaolo Dott. Gabriele Dott. Beatrice Lo Studio Caruso si avvale della professionalità di quattro Professionisti, specializzati nelle diverse discipline odontoiatriche. Prof. Giampaolo Caruso Dott.

Dettagli

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA

IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA IGIENE DOMICILIARE PER PAZIENTI CON ORTODONZIA Linee guida per l igiene orale in caso di apparecchi ortodontici. Durante il periodo di trattamento con l apparecchiatura ortodontica il paziente deve mantenere

Dettagli

La Prevenzione Dentale Oggi. Giuseppe Di Mauro

La Prevenzione Dentale Oggi. Giuseppe Di Mauro La Prevenzione Dentale Oggi Giuseppe Di Mauro In campo odontoiatrico è fondamentale il ruolo del pediatra che, per i suoi frequenti contatti con il bambino e i suoi genitori, può attuare un efficace programma

Dettagli

Mini Dossier Prevenzione N. 10-11/09

Mini Dossier Prevenzione N. 10-11/09 Le malattie della bocca ed i loro sintomi L IGIENE DELLA BOCCA La bocca è una parte molto importante del nostro corpo: il viso deve molto al sorriso e una bocca con denti cariati, macchiati, rotti o addirittura

Dettagli

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI.

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CARTA DEI SERVIZI MISSION. Doctor Dentist si propone di erogare PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE di qualità e di attenta professionalità clinica, avvalendosi per questo

Dettagli

Studio Ortodontico. Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia. Documento informativo per il paziente

Studio Ortodontico. Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia. Documento informativo per il paziente Studio Ortodontico Dott. Giovanni Bavaresco Specialista in Odontostomatologia ed Ortodonzia INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO ORTODONTICO Documento informativo per il paziente Pratica esclusiva in Ortodonzia

Dettagli

Domande e risposte sulla parodontite

Domande e risposte sulla parodontite Domande frequenti Perché voi dentisti siete così "cari"? I dentisti sono definiti "cari" perchè le spese di gestione e le apparecchiature utilizzate in uno studio dentistico sono le stesse di una qualsiasi

Dettagli

Problematiche odontoiatriche per i Cri du chat, dalla prevenzione alla terapia

Problematiche odontoiatriche per i Cri du chat, dalla prevenzione alla terapia Problematiche odontoiatriche per i Cri du chat, dalla prevenzione alla terapia In collaborazione con lo studio dentistico del Dr. Riccardo Becciani, Impruneta (Firenze) Queste informazioni sono state illustrate

Dettagli

Costruiamo insieme il tuo sorriso!

Costruiamo insieme il tuo sorriso! Costruiamo insieme il tuo sorriso! Οrtodonzia CHE COS E? L Ortodonzia e quella branca dell odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dentarie e delle anomalie

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE

IGIENE DENTALE E PREVENZIONE IGIENE DENTALE E PREVENZIONE Dispensa n.3 Introduzione Secondo l Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), l origine di molte patologie organiche sono dovute ai rapidi cambiamenti dello stile di vita

Dettagli

Un alternativa trasparente all apparecchio. Che cos è Invisalign?

Un alternativa trasparente all apparecchio. Che cos è Invisalign? Un alternativa trasparente all apparecchio Che cos è Invisalign? Il tuo trattamento con Invisalign si compone di una serie di aligner quasi invisibili e rimovibili che vengono sostituiti ogni due settimane

Dettagli

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati Caro paziente, se sei in procinto di iniziare o hai già effettuato un trattamento terapeutico con aminobisfosfonati, sarebbe opportuno

Dettagli

COME BISOGNA PULIRE I DENTI CON LO SPAZZOLINO

COME BISOGNA PULIRE I DENTI CON LO SPAZZOLINO COME BISOGNA PULIRE I DENTI CON LO SPAZZOLINO G G.R.IERFINO www.igieneorale.info PREMESSA IMPORTANTE Il fatto che alla verifica dal dentista si constati che le condizioni di salute dentale e parodontali

Dettagli

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti in cura con bisfosfonati Caro paziente, se sei in procinto di iniziare o hai già effettuato un trattamento terapeutico con farmaci quali aminobisfosfonati,

Dettagli

I DENTI nella Sindrome di Kindler

I DENTI nella Sindrome di Kindler I DENTI nella Sindrome di Kindler 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità. In alcune (poche!) forme

Dettagli

Fili interdentali: istruzioni per l uso

Fili interdentali: istruzioni per l uso 4_Leaflet_Fili:Layout 1 21-12-2007 12:29 Pagina 1 Fili interdentali: istruzioni per l uso UN COSTANTE IMPEGNO IN DIFESA DELLA SALUTE Migliorare il benessere e la salute delle persone anche attraverso una

Dettagli

Bocca sana in corpore sano.

Bocca sana in corpore sano. Bocca sana in corpore sano. www.boccasana.ch La salute orale prima di tutto! Problemi cardiocircolatori È risaputo che il sovrappeso e il fumo sono fattori di rischio per l infarto cardiaco. E le patologie

Dettagli

CHE COSA SONO I BIFOSFONATI?

CHE COSA SONO I BIFOSFONATI? Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico CHE COSA SONO I BIFOSFONATI? Informativa per i pazienti I bifosfonati sono farmaci introdotti più di vent

Dettagli

L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down

L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down L approccio odontoiatrico al paziente affetto da Sindrome di Down Dr Claudio Gallo Servizio di Odontoiatria di Comunità Azienda ULSS 14 Presidio Ospedaliero di Piove di Sacco (PD) Apparato stomatognatico

Dettagli

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla

- All inizio, la carie può essere solo visibile, senza dare sintomi particolari. Man mano che la lesione cariosa progredisce fino a giungere alla LA CARIE La carie è una malattia degenerativa dei tessuti duri del dente (smalto dentina) e che origina dalla superficie e procede in profondità fino alla polpa dentale. CAUSE: Le cause della carie sono

Dettagli

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI.

CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. CENTRI ODONTOIATRICI CARTA DEI SERVIZI. 15 settembre 2015 CARTA DEI SERVIZI MISSION. Doctor Dentist si propone di erogare PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE di qualità e di attenta professionalità clinica, avvalendosi

Dettagli

La prevenzione dentale da 0 a 14 anni come e perchè a cura di Domenico Manolio e Giovanni Barrocu

La prevenzione dentale da 0 a 14 anni come e perchè a cura di Domenico Manolio e Giovanni Barrocu La prevenzione dentale da 0 a 14 anni come e perchè a cura di Domenico Manolio e Giovanni Barrocu HI-LUX LABORATORIO ODONTOTECNICO di Martello Francesco Via Modena, 191/A 44122 Ferrara Italy Tel 0532771296

Dettagli

Le tue gengive. La tua salute.

Le tue gengive. La tua salute. Noi tutti pensiamo che il colesterolo sia importante per la malattia cardiaca. La salute delle vostre gengive è un più importante fattore indicativo se avrete un infarto cardiaco o meno. Mehmet C. Oz,

Dettagli

IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE

IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE IN BOCCA: VARIE FASI DELLA MASTICAZIONE (Disegni e idee dei bambini) Noi, prima di introdurre il cibo nella bocca, la apriamo. Ora siamo pronti ad introdurre il cibo in bocca. Introdotto il cibo, la bocca

Dettagli

LINEE GUIDA. Mantenimento della salute orale durante trattamenti ortodontici. A cura di Dr. Matteo Basso Dr.ssa Joanna Nowakowska

LINEE GUIDA. Mantenimento della salute orale durante trattamenti ortodontici. A cura di Dr. Matteo Basso Dr.ssa Joanna Nowakowska LINEE GUIDA Mantenimento della salute orale durante trattamenti ortodontici A cura di Dr. Matteo Basso Dr.ssa Joanna Nowakowska CHE COSA È L ORTODONZIA? L ortodonzia è la specialità odontoiatrica che si

Dettagli

I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD)

I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD) I DENTI nell Epidermolisi bollosa distrofica dominante (EBDD) 1. Introduzione Nel caso di numerose forme di EB, i disturbi dentali possono comparire con una diversa frequenza e con vari livelli di gravità.

Dettagli

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti che assumono Bisfosfonati o altri farmaci per la cura delle ossa

RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti che assumono Bisfosfonati o altri farmaci per la cura delle ossa RACCOMANDAZIONI per la SALUTE ORALE nei pazienti che assumono Bisfosfonati o altri farmaci per la cura delle ossa Gentile paziente, se sei in procinto di iniziare o hai già effettuato un trattamento terapeutico

Dettagli

Igiene orale e profilassi

Igiene orale e profilassi Igiene orale e profilassi Per igiene orale si intende la pulizia della cavità orale nella sua interezza, sia nei suoi tessuti duri come i denti sia nei suoi tessuti molli come le mucose. Tali argomenti

Dettagli