Tutti i diritti riservati a norma di legge

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tutti i diritti riservati a norma di legge"

Transcript

1

2 Tutti i diritti riservati a norma di legge pag. 7 Chi è Aemcom pag. 10 Cari Genitori pag. 12 Lo spazio del sapere: nel web alla ricerca di informazioni pag. 16 Lo spazio della comunicazione: in Internet per dialogare pag. 24 Lo spazio dello scambio: in rete per condividere contenuti pag. 28 Lo spazio dell e-commerce: fare acquisti online pag. 32 Cosa fare in caso di...

3 La Rete rappresenta un mondo sempre più vasto e complesso nel quale è necessario entrare conoscendo fino in fondo potenzialità e limiti. Questo è ancora più vero per le giovani generazioni sempre più attratte dal mondo del web. Aemcom è un operatore locale di telecomunicazioni e, quindi, il suo lavoro è fondamentalmente legato a Internet. Tra i suoi compiti prioritari l alfabetizzazione informatica e telematica di tutti coloro che vogliono familiarizzare con le nuove tecnologie. Da qui la nascita del progetto didattico Odissea nello spazio web, come navigare in Internet senza rischi e della guida che si rivolge ai giovani e alle loro famiglie con consigli, suggerimenti e risposte ai tanti quesiti che quotidianamente ci poniamo surfando tra le pagine web. Un grazie sentito a tutti gli insegnanti che con entusiasmo hanno offerto la loro collaborazione per la miglior riuscita dell iniziativa didattica, che ha ottenuto i patrocini del Comune di Cremona e della Polizia di Stato. Gerardo Paloschi Direttore Generale Aemcom Mirko Grasselli Presidente Aemcom 3

4 con il patrocinio Internet rappresenta una grande rivoluzione culturale e sociale che necessita di essere approfondita e conosciuta sia negli aspetti positivi che in quelli negativi. Il valore della Guida realizzata da Aemcom è proprio questo. Parla ai bambini e alle famiglie della risorsa Internet in modo semplice ed efficace, preparandoli anche alle insidie che nel mondo del web si possono incontrare. Da qui la decisione del Comune di Cremona di concedere il suo Patrocinio cui si aggiunge il nostro personale augurio di pieno successo per l attività didattica che sarà realizzata nelle scuole cremonesi. A tutti Voi, quindi, buona lettura e buona navigazione sicura. Oreste Perri Sindaco di Cremona Jane Alquati Assessore Politiche Educative Maria Vittoria Ceraso Assessore all Innovazione Tecnologica 4

5 con il patrocinio Polizia di Stato Questura di Cremona La RETE, questo grande mondo da scoprire percorrendolo in libertà, è lo strumento più importante che la società ha a disposizione per conoscere, conoscersi e ma è la stessa libertà di accesso che necessita di una particolare tutela per non subire reati informatici, di cui soprattutto i giovani sono le vittime designate. La partecipazione attiva della Polizia di Stato, attraverso la specialità della Polizia Postale e delle Comunicazioni alla iniziativa vuole essere un valido strumento di tutela offerto ai frequentatori di Internet che, osservando le semplici indicazioni, possono sicuramente evitare spiacevoli incontri. A tutti una buona quanto attenta navigazione. Antonio Bufano Il Questore 5

6 6

7 Chi è Aemcom È la società che realizza e gestisce le infrastrutture tecnologiche per l accesso a Internet a banda larga nella città di Cremona e nella provincia e che offre servizi ad alto valore aggiunto a cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni. Nata nel 2002 per volontà di AEM Cremona (la società del Comune di Cremona che si occupa dell erogazione di tutti i servizi di pubblica utilità sul territorio), dal 2010 fa parte del gruppo LGH, la multiutility fondata dalle aziende municipalizzate di Cremona (AEM) Pavia (ASM), Lodi (ASTEM), Rovato (COGEME) e Crema (SCS/SCRP). In questi anni Aemcom ha fatto molto dal punto di vista sociale per i cittadini di Cremona e della sua provincia, investendo su un territorio che era stato lasciato da parte dai grandi operatori delle telecomunicazioni e che quindi rischiava, senza accesso a Internet con la banda larga, di rimanere ai margini della Società dell Informazione, acuendo il divario tecnologico tra i residenti dei maggiori centri urbani e gli abitanti dei piccoli paesi. Aemcom ha portato il servizio di connettività a banda larga anche in quei comuni dove l operazione risultava economicamente svantaggiosa perché considera Intenet un servizio di pubblica utilità, al pari dell erogazione di acqua e gas. Grazie ad Aemcom, Cremona e la sua provincia godono oggi di una situazione privilegiata e costituiscono a livello nazionale una vera e propria eccellenza. Ma Aemcom non si è limitata a investire in infrastrutture tecnologiche. In questi anni ha anche promosso una serie di innovativi servizi a banda larga a tutto vantaggio dei cittadini cremonesi e della loro qualità di vita. Cremona e provincia: un eccellenza tecnologica La città di Cremona dispone di una tra le reti di telecomunicazioni per l accesso a Internet più evolute d Europa, capace di offrire a cittadini e imprese connessioni alla rete a larghissima banda. Si posiziona come la seconda città italiana, dopo Milano, per livello di penetrazione della fibra ottica che permette una veloce connessione a Internet. Basti pensare che il sottosuolo di Cremona è attraversato da ben 200 chilometri di fibra ottica. In totale, considerando anche gli interventi nell hinterland e in provincia, sono stati posati circa chilometri di fibra ottica. Ma non è tutto. Aemcom ha anche realizzato la più estesa rete wireless d Italia collegando a Internet tutti i 115 comuni della Provincia di Cremona e arrivando addirittura a coprirne ben 211 se si considerano quelli delle zone limitrofe alle province confinanti (Lodi, Bergamo, Brescia, Piacenza, Mantova). Un risultato che fa di Cremona una delle poche province italiane ad aver superato il fenomeno del divario tecnologico (il cosiddetto digital divide), consentendo a tutte le comunità locali di connettersi a Internet con la banda larga. Non va dimenticato, invece, che sono ancora molti i comuni che in Italia non sono sostenuti da adeguate infrastrutture tecnologiche e che, di conseguenza, non possono sfruttare le opportunità offerte da Internet. 7

8 I tanti servizi di Aemcom per la comunità Sanità, giustizia, pubblica amministrazione, cultura, imprese, sicurezza, mobilità sostenibile, integrazione sociale, categorie svantaggiate: sono tanti gli ambiti in cui Aemcom interviene ideando innovativi servizi per il sociale, resi possibili dall investimento in infrastrutture tecnologiche per la città e la provincia. Ad esempio, la capillare presenza della fibra ottica a Cremona ha consentito la realizzazione di un complesso sistema di telecamere per la video-sorveglianza utilizzate dalla Polizia Municipale. Sul fronte della mobilità sostenibile Aemcom ha realizzato un sistema di gestione del traffico e dei mezzi pubblici basata sulla semaforizzazione intelligente. Inoltre, i cittadini hanno accesso a informazioni in tempo reale sul trasporto pubblico locale, grazie a delle paline che dialogano con il sistema centrale attraverso la rete ad alta velocità. Tra i fiori all occhiello citiamo i seguenti progetti: Vitas, uno speciale servizio di video-tele assistenza per anziani e disabili e Digital Connect che consente al Tribunale di Cremona di attivare videoconferenze durante i processi con un notevole risparmio di costi. Si segnala infine come a Cremona Comune, Provincia, Camera di Commercio, Asl, Biblioteca Statale e ospedali utilizzino le connessioni veloci messe a disposizione da Aemcom con ricadute positive nella gestioni dei servizi per i cittadini: ad esempio la rete provinciale wireless ha consentito a moltissimi medici di aderire al progetto della carta regionale dei servizi a tutto vantaggio dei loro assistiti. Il Wi-Fi in città Le principali piazze della città di Cremona (piazza del Comune, piazza Stradivari, piazza della Pace e i giardini pubblici di piazza Roma) e lo SpazioComune-Urp sono stati dotati di collegamento wireless: grazie a questo sistema Wi-Fi è possibile navigare gratuitamente in Internet da dispositivi mobili (come computer portatili e cellulari). Per i turisti, inoltre, sono state preparate delle audio-guide da scaricare sul proprio cellulare o sul computer portatile, dedicate agli edifici e ai monumenti d interesse storico. Un altro luogo pubblico in cui si può navigare senza fili è il tempio della cultura cremonese: la Biblioteca statale di Cremona. Qui in tutte le cinque sale è possibile accedere a Internet col Wi-Fi in maniera gratuita. Delle 46 biblioteche statali italiane, Cremona diventa la prima ad avere una connessione Wi-Fi dell intera superficie della biblioteca. 8

9 MINIGLOSSARIO Banda larga Termine usato dalla Commissione europea come sinonimo di connessione alla rete Internet più veloce di quella assicurata da un normale modem analogico. La più tipica banda larga è quella assicurata dalla connessione tramite fibre ottiche. Il concetto di banda larga è sempre relativo e in continua evoluzione con l avanzamento tecnologico. Cremona cablata: un opportunità per tutti L offerta di Aemcom è rivolta agli utenti residenziali con i servizi Internet e telefono, mentre per le imprese (pubbliche e private) vi sono proposte specifiche rivolte a negozi, professionisti, aziende e mondo della scuola. Tra le possibilità che, grazie al cablaggio di Cremona, Aemcom mette a disposizione, si segnalano: la comunicazione multimediale interattiva (videotelefonia, videoconferenza, teledidattica), il commercio elettronico, il remote banking, l informazione/intrattenimento (video on demand), il telelavoro e lavoro cooperativo, la telesorveglianza, servizi su protocollo IP (es.voce), telefonia tradizionale, LAN (rete locale di computer), VPN (Reti Private Virtuali), Reti Private Permutate. Fibra ottica Sono filamenti di materiali vetrosi o polimerici realizzati in modo da poter condurre la luce e normalmente disponibili sotto forma di cavi. Sono utilizzati per trasmissioni a larga banda attraverso segnali ottici anziché elettrici. Rappresentano una delle principali innovazioni tecnologiche nelle telecomunicazioni: rispetto ai tradizionali cavi in rame presentano infatti notevoli vantaggi per la connessione a Internet. Wireless Dall inglese senza fili, indica una comunicazione tra dispositivi elettronici che si serve di onde elettromagnetiche. In pratica grazie alla tecnologia wireless (come per es. Wi-Fi e Wi-Max) è possibile connettere il proprio computer a Internet senza bisogno di collegarlo a cavi. Digital divide Termine usato per indicare le disuguaglianze nell accesso e nell utilizzo delle tecnologie della società dell informazione (personal computer e Internet), disuguaglianze che si ripercuotono in un divario di sviluppo a livello economico, culturale e sociale. In Italia il Digital divide si può individuare nell esclusione di milioni di cittadini dal collegamento veloce a Internet garantito dalla banda larga, considerata un fondamentale fattore di crescita economica e occupazionale. 9

10 Cari genitori Questa Guida è un prezioso aiuto che Aemcom vi mette a disposizione per accompagnare i vostri figli alla scoperta della Rete. Oggi negare l accesso a Internet non è più possibile: vorrebbe dire privare i ragazzi, veri e propri nativi digitali, di tutte le opportunità offerte dalla Rete. Internet è diventato lo spazio del sapere, della comunicazione, della condivisione, degli acquisti: online si possono trovare informazioni su ogni ambito della conoscenza, si possono stringere nuove amicizie, si possono scambiare foto, video, musica, fare compere, ecc. Ma come evitare che la navigazione in Rete dei nostri figli si trasformi in una odissea? Proprio come nella vita di tutti i giorni insegnate loro quali atteggiamenti adottare per evitare brutte esperienze, allo stesso modo i vostri consigli sono indispensabili affinché i piccoli internauti imparino in sicurezza a muovere i primi passi in Internet. Come educarli all uso consapevole e critico delle nuove tecnologie? In questa Guida trovate vari spunti che potranno esservi d aiuto proprio per condurre per mano i vostri figli alla scoperta delle opportunità e dei pericoli della Rete. Accende- te dunque il computer (sarebbe meglio non posizionarlo nella camera dei bambini, ma in una stanza d uso comune come il salotto per favorire il dialogo), sedetevi accanto a loro e iniziate a navigare insieme, seguendo i consigli pratici che vi suggeriamo sia nella sezione a voi dedicata, sia in quella che abbiamo preparato per i vostri figli (lì è un simpatico personaggio di nome Pixie a parlare). Insieme potete sperimentare la ricerca di temi che li interessano, parlando con loro di ciò che vedono e che possono trovare. Potete sollecitarli ad avventurarsi con voi nei social network per i più piccoli (ve ne proponiamo alcuni) così, quando in futuro apriranno un account tutto loro su Facebook o su Myspace (ci vogliono 13 anni), già sapranno che bisogna inserire commenti, foto, video con estrema prudenza. Per affrontare coi nostri giovani internauti temi delicati come la protezione della pricacy, il cyberbullismo o l adescamento online vi suggeriamo una serie di simpatici spot da guardare e commentare insieme. Potete anche dedicarvi alla sicurezza del computer di famiglia istallando o aggiornando antivirus e antispam. Se poi i vostri figli sono appassionati di film e di musica sarà bello trascorrere qualche serata con loro scaricando materiali audio e video dai siti che vi proponiamo, senza nessun timore di violare il copyright. 10

11 Che ne dite poi di darvi insieme alle compere online? Per i nostri figli sarà divertente, ma anche molto istruttivo. Prima, naturalmente, leggete i consigli che abbiamo preparato: eviterete così brutte sorprese! Insomma quello che vi proponiamo non è una Guida da leggere tutta d un fiato e mettere in un cassetto, ma da tenere sempre a portata di mano e da utilizzare ogni volta che vorrete condividere coi ragazzi l esperienza della navigazione in Rete. Per concludere, cari genitori, vi annunciamo che con questo progetto editoriale Aemcom dà il via a un percorso di promozione sul territorio cremonese del programma europeo Safer Internet, il cui obiettivo è proprio quello di sensibilizzare i minori e i loro genitori all uso sicuro di Internet e dei nuovi media. Questa Guida non rappresenta dunque una iniziativa isolata, ma si colloca all interno di un più ampio servizio di promozione della sicurezza in Rete che Aemcom intende offrire alla comunità cremonese. Proprio per capire quali sono le vostre esigenze abbiamo preparato un questionario che ci permetterà di individuare gli argomenti di vostro interesse e su questi proporvi incontri di formazione/informazione per fornirvi sempre più strumenti utili per accompagnare i vostri figli alla scoperta della Rete. SAFER INTERNET È un progetto dalla Commissione Europea lanciato nel 2005 per promuovere un uso più sicuro di Internet e delle altre tecnologie di comunicazione, al fine di adottare adeguate misure a tutela dei minori. Safer Internet sostiene in tutti i paesi dell Unione varie iniziative volte a sensibilizzare il pubblico (soprattutto bambini, genitori e insegnanti) sulle opportunità e sui rischi delle nuove tecnologie. Ogni anno, a inizio febbraio, si celebra a livello europeo il Safer Internet Day, una giornata interamente dedicata all argomento. Nel nostro Paese, nell ambito del Programma Safer Internet, è attivo il Centro Italiano per la Sicurezza in Rete (www.sicurinrete.it), coordinato da Save the Children e Adiconsum. 11

12 LO SPAZIO DEL SAPERE Nel web alla ricerca di informazioni: opportunità, rischi, consigli CAPITOLO 1 Il web è una vera finestra sul mondo: offre ai nostri figli straordinarie occasioni di conoscenza su ogni sfera del sapere. Con un semplice click i giovani internauti possono leggere informazioni, guardare video, ascoltare audio su qualsiasi argomento di loro interesse: dalle tematiche affrontate a scuola e da approfondire per una ricerca, alle news sulla star del momento, dalle anteprime del film più cult a curiosità a volte imbarazzanti Insomma non c è che dire: in Internet i nostri figli hanno davvero l opportunità di compiere viaggi interessanti navigando da un link all altro. Ma come evitare che questi viaggi virtuali si trasformino in odissea nel web? ATTENZIONE AI BUCHI NERI I rischi a cui possono andare incontro i nostri figli mentre navigano Contenuti inappropriati Ai giovani internauti può capitare di venire in contatto con contenuti illeciti (ad es. pornografici o che invitano a commettere vari tipi di reato) o inadeguati alla loro età come immagini violente, scene di sesso, messaggi pubblicitari ingannevoli o messaggi razzisti. Difficoltà nel circoscrivere la ricerca e nel valutare le fonti Fare una ricerca sul web è molto semplice: basta inserire in un motore di ricerca l argomento di nostro interesse e immediatamente compariranno centinaia di link che rimandano a siti in cui è presente la parola chiave digitata. Ma come scegliere tra questa miriade di informazioni le più appropriate? I nostri figli di fronte a questa eccessiva mole di contenuti possono avere difficoltà a orientarsi e a valutare l attendibilità delle notizie riportate. Inoltre anche altre insidie potrebbero trasformare il loro viaggio virtuale alla ricerca di contenuti in una vera e propria odissea. Ad esempio, potrebbero scaricare file coperti da diritto d autore o inserire dati personali in form d iscrizione di particolari siti, andando così incontro a un possibile furto dell identità. Per maggiori dettagli su questi argomenti si vedano i capitoli numero 2 e 3. 12

13 SOS pornografia e pedopornografia I nostri figli potrebbero imbattersi involontariamente in materiale pornografico o addirittura pedopornografico, perché alcuni file vengono associati a nomi di film o di canzoni famose o persino a nomi di cartoni animati. I giovani internauti che sono alla ricerca del loro cantante o attore preferito finiscono così, aprendo il file, per trovarsi davanti a materiale illecito o non adatto alla loro età. Che fare? Un sito dai contenuti o dalle immagini illegali va segnalato/denunciato alla Polizia Postale e delle Comunicazioni presso cui è stato istituito il Centro Nazionale per il contrasto della pedopornografia sulla rete Internet (vedi capitolo numero 5). Contro il drammatico fenomeno dello sfruttamento sessuale dei minori su Internet sono scese in campo due associazioni da sempre in prima linea nella tutela dei bambini: Telefono Azzurro ONLUS che ha attivato il sito (il 114 è anche un numero di emergenza al quale rivolgersi quando un bambino o un adolescente è in pericolo) e Save the Children Italia che gestisce Entrambi i siti spiegano come prevenire le situazioni a rischio e raccolgono segnalazioni (anche in forma anonima) che poi girano alla Polizia Postale e delle Comunicazioni. È fondamentale illustrare ai nostri figli a quali rischi possono andare incontro navigando in rete e spiegare loro che se si dovessero imbattere in contenuti inappropriati devono subito avvisarci senza alcun imbarazzo. È importante spiegare ai bambini come valutare in modo critico le informazioni contenute nei siti, sollecitandoli a porsi alcune domande sull obiettivo del sito che stanno consultando e sulla sua affidabilità. A tal fine un particolare motore di ricerca può essere utile: si tratta di che ci sa dire da chi è stato registrato il sito, consentendoci così di risalire all autore o al proprietario. È opportuno insegnare ai nostri figli a utilizzare le varie opzioni offerte dai motori di ricerca che permettono di restringere il campo di ciò che si sta cercando. Ad esempio se si mettono le parole chiave tra virgolette si ottiene una ricerca letterale: cioè il motore di ricerca fornirà un elenco dei soli siti in cui è riportata l esatta frase di nostro interesse. Se si vuole effettuare una ricerca più sofisticata è necessario entrare nella pagina ricerca avanzata del motore di ricerca dove è possibile scegliere tra una serie di parametri. Un altra possibilità è la ricerca per categoria: selezionando ad esempio immagini o video ci verrà fornito solo un elenco di immagini o di video che avranno come parola chiave quella da noi indicata. Infine, nel caso in cui i nostri figli navighino da soli, è raccomandata, anche se con alcune accortezze, l installazione sul compu- 13

14 ter di strumenti di parental control, cioè di filtri di sicurezza che permettono a noi adulti di controllare e indirizzare l esplorazione del web da parte dei bambini. I FILTRI: EFFICACE SOLUZIONE? I software di filtraggio (ve ne sono a pagamento, ma anche a uso gratuito o integrati nel sistema operativo) sono sistemi che limitano l accesso al web e funzionano principalmente in due modi: o non consentono di aprire i siti inseriti in una lista nera o consentono all opposto di aprire solo certi siti specificati. Esistono programmi che consentono anche di controllare i contatti online dei bambini, evitando che comunichino con sconosciuti. Se si decide di istallare un filtro è importante tener presente che la sicurezza in rete non si può certo delegare a questo software. È inoltre utile ricordare che il filtro va adattato all età dei bambini e ai loro bisogni di conoscenza altrimenti il rischio, soprattutto nell età adolescenziale, è di escluderli dall accesso a una serie di contenuti, informazioni e materiali per loro interessanti e non dannosi, creando conflittualità in famiglia. Per farsi un idea sul mondo dei software di parental control molto utile è il sito gestito dall Associazione Centro ELIS che propone un confronto tra i principali filtri per le famiglie, spiegando nel dettaglio le caratteristiche di ognuno. Quando il web è a misura di bimbo Sono tre i siti che in Italia si sono aggiudicati il concorso per il miglior contenuto online per bambini promosso dal Programma Internet Sicuro della Commissione Europea: - 1 classificato sito rivolto ai bimbi dai 6 agli 11 anni che propone loro in sei sezioni tante attività per imparare divertendosi. Sulla nave, metafora della rete, i bambini scoprono il web aiutati da un simpatico equipaggio. È stato ideato da Silvia Carbotto. - 2 classificato sito che rappresenta il prolungamento dell attività editoriale del mensile il Messaggero dei Ragazzi. - 3 classificato portale dedicato ai ragazzi per promuovere l uso di Internet, sicuro e consapevole. È un progetto della Regione Toscana realizzato dall Istituto degli Innocenti di Firenze. UNA VALANGA DI LINK: COME ORIENTARSI? I motori di ricerca, una volta inserita la parola chiave, ci restituiscono pagine e pagine di link estraendole dal proprio archivio costantemente aggiornato dagli spiders (ragni), cioè da programmi che continuamente analizzano i siti web. Ma in base a quali criteri posizionano un sito nella lista che ci forniscono? Ciò dipende dalla formula statistico-matematica utilizzata che, considerando vari fattori (come ad es. la qualità dei contenuti testuali, la popolarità, le parole chiave), elabora una classifica dei siti, posizionando più in alto quelli che più corrispondono alla richiesta fatta dall utente. Allora i siti posti in cima alla lista sono i migliori? Non sempre. Potrebbero infatti essere siti che sono stati ottimizzati, cioè 14

15 siti che sono stati realizzati in modo tale da sfruttare a proprio vantaggio gli algoritmi usati dai motori di ricerca e ottenere così posizioni migliori nella lista. Inoltre, spesso in cima alla lista e a volte anche a destra, compaiono siti sponsorizzati o annunci: si tratta di link a pagamento, cioè il proprietario del sito ha pagato il motore di ricerca per essere posizionato ai primi posti dell elenco. Come riconoscere se un sito è ottimizzato o sponsorizzato? Nel primo caso non c è alcuna possibilità, mentre i siti sponsorizzati vengono opportunamente segnalati dal motore di ricerca che, per differenziarli, ce li presenta anche su uno sfondo colorato. CHE COS È L URL L URL (Uniform Resource Locator) rappresenta l indirizzo di un sito o di una pagina web. Si tratta, in pratica, della stringa da inserire nel nostro browser (il software che ci permette di navigare nel web come ad esempio Explorer, Mozilla Firefox, Safari, Opera) affinché questo cerchi il sito all interno dei server e lo visualizzi sul nostro computer. Nell URL è indicato il luogo in cui è localizzata la pagina e il protocollo utilizzato per la trasmissione delle informazioni. Nel caso di Aemcom è aemcom.net dove indica il protocollo mentre è l indirizzo composto a sua volta da www, che indica che quello che cerchiamo è su un server web; da.net che rappresenta il dominio di primo livello, cioè definisce la classe di appartenenza del sito (.net è usato per gli organismi legati a Internet, altri domini sono.it per i siti italiani,.org per le organizzazioni,.gov per gli organismi di carattere governativo,.com per i siti commerciali); da aemcom che rappresenta il dominio di secondo livello, cioè il nome scelto dal proprietario del sito. il re dei motori di ricerca Google, la cui versione italiana si trova su è il motore di ricerca più utilizzato a livello mondiale. In sintesi cerchiamo di capire come funziona. Come gli altri motori di ricerca analizza i contenuti del web e li classifica nel suo archivio in base a formule statistico-matematiche. E proprio qui sta la differenza rispetto ai concorrenti. I suoi fondatori, Larry Page e Sergey Brin, allora studenti dell Università di Stanford (USA), ebbero l intuizione, alla fine degli anni Novanta, di ideare un motore di ricerca basato sull analisi matematica delle relazioni tra i siti web. In pratica, detto in poche parole, Google classifica un sito non solo in base al contenuto, ma anche in base al numero di link che rimandano a quel sito partendo dall assunto che più un sito è citato sul web più sarà importante e quindi otterrà una migliore posizione nell elenco stilato da Google che ci appare al momento della ricerca. Da segnalare che oggi Google non è solo un motore di ricerca. I suoi due ideatori hanno fondato un vero impero nel web lanciando vari servizi come ad esempio la posta elettronica (Gmail) e la visualizzazione delle mappe geografiche (GoogleMaps) per citare solo alcuni dei servizi più conosciuti. 15

16 LO SPAZIO DELLA COMUNICAZIONE In Internet per dialogare: opportunità, rischi, consigli CAPITOLO 2 Dalle ai blog, dalle chat all istant messaging e ai forum fino ai popolarissimi social network come Facebook e Twitter: su Internet i nostri figli hanno a disposizione tutto ciò per comunicare coi loro compagni, per stringere nuove amicizie, per entrare a far parte di una community dove condividere i propri interessi senza muoversi da casa. Insomma, non c è che dire, i nostri figli vivono in un epoca in cui le nuove tecnologie hanno davvero rivoluzionato le modalità di relazione. Ma come evitare che, comunicando online, finiscano per vivere un odissea? è un sistema che permette di ricevere e inviare messaggi di testo tra due o più utenti dotati di un indirizzo di posta elettronica (chiamato anche account). Ai messaggi si possono allegare file. IL GLOSSARIO DEL WEB Chat: è uno spazio virtuale in cui i partecipanti dialogano tra loro in tempo reale via computer, scambiandosi messaggi. All interno di una chat vi sono generalmente diversi canali (o stanze) che si differenziano per i contenuti tematici trattati. Forum: è un luogo virtuale di discussione. Si distingue dalla chat perché nel forum il botta e risposta possono avvenire in momenti diversi, mentre in chat la comunicazione avviene nello stesso momento. 16 Instant messaging: è un sistema di messaggistica istantanea che consente, via computer, di scambiare in tempo reale messaggi (ma anche file) tra gli utenti inseriti nei propri contatti. Tra i più noti software figurano ICQ, Msn Messenger e Skype, con quest ultimo è possibile anche telefonare e videochiamare. Si possono scaricare tutti gratuitamente da Internet. Online community: è una comunità virtuale formata da persone che condividono gli stessi interessi e che dialogano scambiandosi messaggi in Internet attraverso chat, forum, instant messaging o tramite i social network o i blog.

17 IL BLOG: QUANDO IL DIARIO È ONLINE Sono finiti i tempi del diario segreto chiuso a chiave in un cassetto e gelosamente custodito. Ora il diario si scrive online e tutti lo possono leggere. Si chiama BLOG ed è estremamente semplice da creare e da tener aggiornato, anche da chi non ha competenze in campo informatico: basta accedere online a una qualsiasi piattaforma per blog (come splinder o wordpress e inserire i propri contenuti (ogni articolo è chiamato post) identificandoli con parole chiave (i tag). Chi vuole può aggiungere un proprio commento e ciò rende il blog un diario interattivo. L insieme di tutti i blog esistenti in rete si parla di svariati milioni viene definito blogosfera. Il fenomeno ha iniziato a prendere piede nel 1997 negli USA e si è affermato in Italia dal Oggi online si trovano blog di tutti i tipi: da quelli personali, a quelli tematici, a quelli giornalistici e di attualità. Il blog più seguito in Italia è quello di Beppe Grillo (http://www.beppegrillo.it). Se i nostri figli hanno un proprio blog o ne vogliono attivare uno è molto importante dire loro che non devono mai pubblicarvi informazioni personali che possano permettere a chiunque di identificarli, cioè di sapere dove abitano o che scuola frequentano. È bene far loro presente che ciò che pubblicano sul blog potrà essere visto da tutti e utilizzato anche contro la loro volontà (salvando e diffondendo testi o immagini), attenzione quindi a inserire confidenze e foto. Infine ai giovani internauti va spiegato che, per non trasgredire la Legge, quando postano sul loro blog non devono mai inserire contenuti offensivi o pubblicare materiali coperti da copyright (vedi cap. n.4). IL BOOM DEI SOCIAL NETWORK Facebook, Badoo, Myspace, Twitter, Flickr, Youtube: sono questi i principali social network che in Italia spopolano tra i giovani. Secondo la ricerca EU Kids Online, finanziata dal Programma Internet Sicuro della Commissione Europea nel biennio , nel nostro Paese il 57% dei ragazzi fra i 9 e 16 anni ha un profilo su un social network. Anche l ultimo rapporto Censis sulla comunicazione («I media personali nell era digitale», luglio 2011) fotografa una esponenziale crescita dell uso del social network tra i giovani: l 88% di chi naviga ha un profilo su Facebook e l 86% inserisce o guarda video su YouTube. Come funzionano? I social network permettono di entrare a far parte di una comunità online dove si può chattare, inviare messaggi, pubblicare e condividere testi, foto, video, musica. Per utilizzare un social network è necessario registrarsi e compilare il proprio profilo personale con una serie di informazioni (età, sesso, nome o nickname, indirizzo, scuola, immagini e video). Dopodiché con un semplice click si entra in contatto con chi è già iscritto alla comunità. A livello mondiale il social network più diffuso è Facebook, ma grande successo stanno riscuotendo anche Twitter (dove è possibile aggiornare la propria pagina con messaggi di testo della lunghezza massi- 17

18 ma di 140 caratteri) e LinkedIn (dedicato ai professionisti). Inoltre molto usati sono pure Flickr e Youtube: il primo consente di condividere le foto, il secondo i video. L ultima novità sono i geo social netwok, cioè quei siti che permettono di condividere con altri utenti la propria presenza in un determinato luogo in tempo reale (in gergo si dice fare check-in), sia via computer, ma soprattutto via cellulare (con smartphone e iphone). Il geo social network più diffuso, attivo dal 2009, è Foursquare che è al contempo anche una guida (permette di leggere i suggerimenti lasciati da altri utenti, propone una serie di attività interessanti da fare in un luogo preciso) e un gioco. Molti altri geo social network stanno nascendo: c è ad esempio Groupon che permette di scoprire quali offerte ci sono nei paraggi, c è Yelp che offre proposte su misura dal ristorante allo shopping. Infine tutto italiano è il sito il sistema su smartphone riconosce dove ci troviamo e ci suggerisce il posto più vicino ed economico per fare acquisti. La rete sociale online più vasta al mondo (si parla di oltre 800 milioni di utenti registrati, ma i dati sono in costante aumento e si possono consultare su è stata fondata nel 2004 da Mark Zuckerberg, all epoca studente diciannovenne presso l università di Harvard, con l aiuto di alcuni amici. Inizialmente lo scopo dell ideatore era quello di creare un sistema che servisse a far mantenere i contatti tra studenti di università e licei di tutto il mondo. Ma il successo fu tale che ben presto si diffuse anche fuori dall ambito studentesco, fino a diventare non solo il social network più diffuso, ma anche uno tra i siti più visitati al mondo. In Italia Facebook ha conosciuto un vero boom nel 2008 e conta oggi, secondo i dati forniti dallo stesso social network e riferiti all aprile 2011, oltre 20 milioni di utenti registrati. Come si entra in Facebook? Dopo essersi registrati su occorre il re dei social network 18 costruire il proprio profilo personale (si possono mettere varie informazioni, anche foto o video ed è sempre aggiornabile). A questo punto non resta che invitare i propri amici, richiedendone l amicizia, e scambiando poi con loro messaggi privati o pubblici, condividendo foto o video. Via via, poi, la cerchia di amici si allarga agli amici degli amici e i contatti aumentano. Vietato ai minori di 13 anni In teoria l iscrizione a Facebook non è possibile per chi ha meno di 13 anni. Però, come hanno confermato alcune ricerche, molti ragazzi e ragazze falsificano la data di nascita per riuscire così a usare il social network. Una curiosità: sul fenomeno Facebook è stato girato nel 2010 il film The Social Network e nella primavera 2011 è uscito il libro Facebook, la storia (edito da Hoepli) scritto da David Kirkpatrick, giornalista statunitense specializzato in tecnologia.

19 FALSE IDENTITÀ Sui social network, in chat, nei forum c è chi modifica la propria identità (ad esempio un adulto che si finge un ragazzo, un uomo che si presenta come un avvenente signorina) e chi, addirittura, si finge un altra persona, falsificando la propria identità. Si parla a questo proposito di profili o account fake (falso). Il social network Twitter, sul quale si sono verificati vari episodi di falsificazione d identità (tra le vittime anche alcuni vip come Barack Obama, il Dalai Lama, Britney Spears), è corso ai ripari attivando una procedura per verificare l autenticità delle persone che si registrano. Numerose anche le false identità su Facebook. Ad esempio in Italia nei primi mesi del 2011, come riportato da punto-informatico.it, due trentenni hanno creato una fake relativa al Ministro dell Economia Giulio Tremonti, account che dopo pochi giorni di vita ha raggiunto quota 5 mila amici. Ora rischiano una pena pari a un anno di carcere. Commettono un reato anche coloro che creano un account di posta elettronica con falsa identità. Lo ha stabilito nel 2007 la Corte di Cassazione penale (sentenza n 46674). ATTENZIONE AI BUCHI NERI I rischi a cui possono andare incontro i nostri figli mentre comunicano online Divulgare in modo imprudente i propri dati personali Comunicando online i nostri giovani internauti sono spesso invogliati a dare informazioni su di loro, anche riservate, a persone sconosciute incontrate in chat o nei forum che si conquistano la loro fiducia. Altre volte mettono online con leggerezza i propri dati personali o le proprie confidenze, pubblicandoli nel loro blog o sulla loro pagina di Facebook. Diffondendo in questo modo i propri dati personali i nostri figli danno la possibilità a malintenzionati di identificarli e molestarli. Essere soggiogati da adulti a fini sessuali Si parla a questo proposito di adescamento online (chiamato anche grooming dall inglese to groom prendersi cura ) ed è una vera e propria tecnica di manipolazione psicologica messa in atto dai pedofili con le nuove tecnologie. Essere vittima di cyberbulli Dialogando online può capitare ai nostri figli di essere presi di mira da un proprio coetaneo che, approfittando spesso dall anonimato che Internet gli garantisce, infastidisce, minaccia, offende, diffama, perseguita. 19

20 Fissare incontri con persone conosciute su Internet La curiosità spesso spinge i nostri figli a voler incontrare di persona l amico/a che hanno conosciuto chattando. Il rischio, però, è che dietro a un coetaneo si nasconda un adulto malintenzionato, poiché online è facile fingersi un altra persona. Infettare il proprio computer con virus Aprendo allegati di inviate da mittenti sconosciuti i nostri giovani internauti potrebbero essere vittima di un attacco informatico per la presenza di virus. SOS ADESCAMENTO ONLINE I dati della Polizia Postale e delle Comunicazioni non lasciano dubbi: negli ultimi anni sono sempre di più i pedofili che utilizzano Internet per contattare i minori. Dal 2000 al 2007 questi casi sono passati dal 10% al 21%. E nel 2010 sono state svolte 66 operazioni, sotto copertura, che hanno portato all ar- resto di 63 persone e alla denuncia di altre 600, per reati connessi alla pedopornografia. Una situazione allarmante fotografata anche dal 10 Rapporto Nazionale sulla condizione dell infanzia e dell adolescenza di Telefono Azzurro e Eurispes, secondo il quale ben al 40% degli adolescenti, tra i 12 e i 19 anni, è stato chiesto un incontro da parte di uno sconosciuto e al 47% è stato chiesto di lasciare il proprio nome, cognome e indirizzo. Chi sono gli adescatori e come agiscono? Si tratta soprattutto di uomini tra i 30 e i 40 anni che, come evidenziato da uno studio dall Università di Lancashire, manipolano il minore online seguendo precise fasi: prima lusingano e raggirano i giovani internauti, dialogando con loro in chat o nei forum e cercando di diventare loro confidenti, poi introducono discorsi sulla sessualità (chiedendo l invio di foto a sfondo sessuale), fino ad arrivare a invitarli a un incontro offline. Cosa prevede la legge? La Camera ha approvato nel gennaio 2010 il Disegno di Legge n di ratifica della Convenzione di Lanzarote che prevede nuove norme contro la pedofilia in Rete. Come spiegarlo ai nostri figli? Per affrontare l argomento dell adescamento coi più piccoli, da segnalare il simpatico spot A volte bisogna saper dire no a cui si accede da il sito della campagna sulla tutela dei minori promossa dall associazione Terre des Hommes. Per scendere nello specifico dell adescamento online è utile guarda- 20

Tutti i diritti riservati a norma di legge

Tutti i diritti riservati a norma di legge EDIZIONE 2012-2013 Tutti i diritti riservati a norma di legge pag. 7 Chi è Aemcom pag. 10 Cari Genitori pag. 12 Lo spazio del sapere: nel web alla ricerca di informazioni pag. 16 Lo spazio della comunicazione:

Dettagli

Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy

Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy Internet e Social Networks: Sicurezza e Privacy M. Claudia Buzzi, Marina Buzzi IIT-CNR, via Moruzzi 1, Pisa Marina.Buzzi@iit.cnr.it, Claudia.Buzzi@iit.cnr.it Nativi digitali: crescere nell'era di Internet

Dettagli

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013

MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 MINI GUIDA PER NAVIGARE SICURI NEL WEB CLASSI 5 A 5 B SCUOLA PRIMARIA DI LIBANO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 1 CHE COS È INTERNET? INTERNET (connessione di rete) E' la "rete delle reti" perché collega fra

Dettagli

Progetto Cittadini della rete,

Progetto Cittadini della rete, Progetto Cittadini della rete, IIS G. Galilei di Crema Scuole Medie Galmozzi di Crema Scuole Medie di Sergnano. Coinvolti: 471 ragazze /i Età: tra i 12 ed i 16 anni, Silvio Bettinelli, 14 novembre 2012

Dettagli

Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti

Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti Musica digitale quello che bisogna sapere Ci sono molti modi per avere accesso in maniera sicura e legale a musica, film e TV sul web. Questa

Dettagli

Glossario 117. Glossario

Glossario 117. Glossario Glossario 117 Glossario Account È lo spazio concesso su un sito a un utente, per accedere ad alcune funzioni. Al momento della registrazione occorre fornire un username e una password, che diventeranno

Dettagli

Polizia di Stato. L uso sicuro della Rete e dei social network

Polizia di Stato. L uso sicuro della Rete e dei social network L uso sicuro della Rete e dei social network LA POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI Servizio Centrale 20 Compartimenti regionali 80 Sezioni provinciali Compartimenti Polizia Postale Sezioni della Polizia

Dettagli

La tutela della privacy nei social network. I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di

La tutela della privacy nei social network. I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di La tutela della privacy nei social network di Stefano Santini I social network come Facebook, Twitter, My Space raggiungono oggi un livello di diffusione e di accesso pressoché illimitato, permettendo

Dettagli

Si verifica quando qualcuno compie atti di

Si verifica quando qualcuno compie atti di CYBER BULLISMO E IL TERMINE USATO PER INDICARE IL BULLISMO ONLINE Si verifica quando qualcuno compie atti di vessazione, umiliazione, molestia, diffamazione, o azioni aggressive nei confronti di un altro,

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

I GIOVANI, LA MUSICA E INTERNET

I GIOVANI, LA MUSICA E INTERNET I GIOVANI, LA MUSICA E INTERNET Una guida per i genitori sul P2P e la condivisione di musica in rete Cos è il P2P? Come genitore hai probabilmente già sentito tuo figlio parlare di file sharing, P2P (peer

Dettagli

Riepilogo Vedi le risposte complete

Riepilogo Vedi le risposte complete 1 di 11 risposte Riepilogo Vedi le risposte complete 1. Quanti anni hai? 12 anni 77 16% 13 anni 75 16% 14 anni 134 28% 15 anni 150 32% 16 anni 27 6% Other 8 2% 2. Quale scuola stai frequentando? Medie

Dettagli

Scheda di approfondimento cartone animato I social network

Scheda di approfondimento cartone animato I social network Scheda di approfondimento cartone animato I social network Da qualche hanno i social network sono diventati un vero e proprio fenomeno sociologico. Ne esistono vari con diverse finalità, anche di tipo

Dettagli

www.avg.it Come navigare senza rischi

www.avg.it Come navigare senza rischi Come navigare senza rischi 01 02 03 04 05 06.Introduzione 01.Naviga in Sicurezza 02.Social Network 08.Cosa fare in caso di...? 22.Supporto AVG 25.Link e riferimenti 26 [02] 1.introduzione l obiettivo di

Dettagli

Comunicare e relazionarsi in Rete. Marco Gui Marina Micheli

Comunicare e relazionarsi in Rete. Marco Gui Marina Micheli Comunicare e relazionarsi in Rete Marco Gui Marina Micheli Prima parte L evoluzione dei media STAMPA TELEVISIONE 1456 d.c. 1940 3000 a.c. fine 1800 d.c. anni 90 SCRITTURA CINEMA INTERNET I media digitali

Dettagli

POLLICINO NELLA RETE EDUCARE A UNA NAVIGAZIONE SICURA: SI PUÒ!

POLLICINO NELLA RETE EDUCARE A UNA NAVIGAZIONE SICURA: SI PUÒ! POLLICINO NELLA RETE EDUCARE A UNA NAVIGAZIONE SICURA: SI PUÒ! Introduzione pag. 2 Strumenti utili per aiutare Pollicino a non perdersi nella Rete pag. 3 A cura di Symantec Consigli utili per aiutare Pollicino

Dettagli

Navigare sicuri. conoscere la rete per un uso consapevole. 7 febbraio 2015

Navigare sicuri. conoscere la rete per un uso consapevole. 7 febbraio 2015 Navigare sicuri conoscere la rete per un uso consapevole 7 febbraio 2015 Qualche numero da un indagine del C.N.R. effettuata su un campione di 1.560 tra bambini e ragazzi 9 su 10 utilizzano internet L

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie.

in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. cchi in rete Un progetto di educazione digitale per l utilizzo responsabile e consapevole della rete e delle nuove tecnologie. COME SI ARTICOLA IL PROGETTO Internet è diventato uno straordinario strumento

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Proteggi la tua famiglia online

Proteggi la tua famiglia online con la collaborazione di Proteggi la tua famiglia online Pensi che il PHISHING sia solo un tipo di pesca? Pensi che i COOKIE siano solo biscotti? Pensi che un VIRUS sia solo un raffreddore? Proteggi la

Dettagli

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it

rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it rielaborazione dal fascicolo I SOCIAL NETWORK RIFLESSIONI E PRECAUZIONI reperibile su: www.garanteprivacy.it 1 COSA SONO? piazze virtuali, luoghi in cui, via Internet, ci si ritrova portando con sé e condividendo

Dettagli

Il mondo dei social network

Il mondo dei social network Il mondo dei social network ( in particolare) Prof. Danilo Piazza Premessa Il presente documento è una sintesi dell incontro svolto in presenza. Come tale esso diventa significativamente fruibile avendo

Dettagli

REALIZZATO DA MATTEO & CHRISTIAN 3 A - INTERNET E LA SICUREZZA - GLI HACKER E I CRACKER - I SOCIAL NETWORK

REALIZZATO DA MATTEO & CHRISTIAN 3 A - INTERNET E LA SICUREZZA - GLI HACKER E I CRACKER - I SOCIAL NETWORK REALIZZATO DA MATTEO & CHRISTIAN 3 A - INTERNET E LA SICUREZZA - GLI HACKER E I CRACKER - I SOCIAL NETWORK Internet non è sicuro nemmeno se lo si sa usare, ovvero le vostre informazioni non sono mai al

Dettagli

Internet istruzioni per l uso. Marcallo, 29 Aprile 2015

Internet istruzioni per l uso. Marcallo, 29 Aprile 2015 Internet istruzioni per l uso Marcallo, 29 Aprile 2015 Conoscere per gestire il rischio La Rete, prima ancora di essere qualcosa da giudicare, è una realtà: un fatto con il quale bisogna confrontarsi Internet

Dettagli

CITTÀ DI AVIGLIANO. (approvate con deliberazione di Giunta comunale n. 17 del 28 febbraio 2015)

CITTÀ DI AVIGLIANO. (approvate con deliberazione di Giunta comunale n. 17 del 28 febbraio 2015) CITTÀ DI AVIGLIANO LINEE GUIDA E POLICY PER L UTILIZZO DEI CANALI SOCIAL MEDIA DA PARTE DEL COMUNE DI AVIGLIANO E PER LA GESTIONE DEI CONTENUTI ISTITUZIONALI SUL WEB (approvate con deliberazione di Giunta

Dettagli

Internet sicuro per i tuoi figli

Internet sicuro per i tuoi figli Internet sicuro per i tuoi figli I computer sono incredibilmente veloci, accurati e stupidi. Gli uomini sono incredibilmente lenti, inaccurati e intelligenti. Insieme sono una potenza che supera l'immaginazione.

Dettagli

INTERNET IN BIBLIOTECA

INTERNET IN BIBLIOTECA INTERNET IN BIBLIOTECA REGOLE PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO Obiettivi del servizio La Biblioteca Comunale di Roè Volciano riconoscendo l utilità di implementare l uso delle nuove tecnologie al fine di diversificare

Dettagli

COMUNE DI MARONE SERVIZIO BIBLIOTECA

COMUNE DI MARONE SERVIZIO BIBLIOTECA LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DI INTERNET IN BIBLIOTECA 1. Obiettivi del servizio 1.1 La Rete Bibliotecaria Bresciana (RBB) riconosce l importanza di Internet per il raggiungimento delle finalità della biblioteca

Dettagli

NATI CON LA RETE. Ragazzi e nuove tecnologie web. Guida all uso consapevole

NATI CON LA RETE. Ragazzi e nuove tecnologie web. Guida all uso consapevole NATI CON LA RETE Ragazzi e nuove tecnologie web Guida all uso consapevole INDICE I ragazzi e Internet La rete non è un semplice sistema di connessione, è piuttosto una parte integrante di costruzione del

Dettagli

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA

POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO COMPARTIMENTO POLIZIA POSTALE E DELLE COMUNICAZIONI BOLOGNA POLIZIA DI STATO La rete siamo noi Seminario organizzato dal CORECOM e Difensore Civico 19 maggio 2011 Ispettore Capo Luca Villani

Dettagli

Regolamento per l'utilizzo di Internet in biblioteca

Regolamento per l'utilizzo di Internet in biblioteca Biblioteca comunale Silvio Brocchetti di Rudiano Regolamento per l'utilizzo di Internet in biblioteca Premessa Il presente Regolamento costituisce parte integrante del Regolamento della biblioteca comunale

Dettagli

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico

Milano 15/04/2014. Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico 100 Como (CO) Milano 15/04/014 Alla cortese attenzione di: Prof.ssa Graziella Cotta Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Como Borgovico Oggetto: relazione finale progetto Pochi pesci nella rete A.S.

Dettagli

Navigare Sicuri in Internet

Navigare Sicuri in Internet Navigare Sicuri in Internet Gioca con i nostri consigli per essere più SICURO nella tua vita di tutti i giorni... In ogni sezione potrai trovare informazioni e materiali che ti guidano nelle situazioni

Dettagli

Educazione e genitorialità: parliamone insieme Incontri formativo-informativi gratuiti per genitori

Educazione e genitorialità: parliamone insieme Incontri formativo-informativi gratuiti per genitori Educazione e genitorialità: parliamone insieme Incontri formativo-informativi gratuiti per genitori «Un PC per amico» uso consapevole del computer nei social network e per i compiti http://www.powtoon.com/show/f7jleflspt9/un-pc-per-amico/#/

Dettagli

NAVIGARE IN SICUREZZA. Come guidare i bambini e i ragazzi ad un uso sicuro e consapevole dei nuovi mezzi di comunicazione

NAVIGARE IN SICUREZZA. Come guidare i bambini e i ragazzi ad un uso sicuro e consapevole dei nuovi mezzi di comunicazione NAVIGARE IN SICUREZZA Come guidare i bambini e i ragazzi ad un uso sicuro e consapevole dei nuovi mezzi di comunicazione Una grande rete di reti chiamata Internet Non esitono limiti anagrafici:bambini,

Dettagli

CYBERBULLISMO è un tipo di bullismo che si verifica attraverso i mezzi elettronici: social network, chat, sms, email...

CYBERBULLISMO è un tipo di bullismo che si verifica attraverso i mezzi elettronici: social network, chat, sms, email... Dott.ssa Vera Blasutti 1 FIGLI ALLE PRESE COI SOCIAL NETWORK: COME SENTIRSI AL SICURO Come i genitori possono educare i figli ad un utilizzo attento della rete COSA SONO I SOCIAL NETWORK Si tratta di siti

Dettagli

I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti

I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti I pericoli di internet e della rete, sessione per genitori e docenti Oggi purtroppo dobbiamo prendere atto che nella nostra società manca quasi totalmente una vera educazione ai pericoli della rete perché

Dettagli

I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti

I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti I pericoli di internet e della rete, per genitori e docenti Oggi Purtroppo dobbiamo prendere atto che nella nostra società manca quasi totalmente una vera educazione ai pericoli della rete perché spesso

Dettagli

Luca Milani C.Ri.d.e.e. & Unità di Ricerca in Psicologia Scolastica Università Cattolica di Milano

Luca Milani C.Ri.d.e.e. & Unità di Ricerca in Psicologia Scolastica Università Cattolica di Milano Luca Milani C.Ri.d.e.e. & Unità di Ricerca in Psicologia Scolastica Università Cattolica di Milano 1. I tempi cambiano 2. I dati del questionario 3. Bisogni e rischi 4. Istruzioni per l uso? 5. Indicazioni

Dettagli

Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori

Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori Cultura digitale e consapevolezza critica. Riflessioni su potenzialità e rischio della rete tra alunni e genitori Marco Grollo Responsabile Nazionale Progetti, Associazione Media Educazione Comunità www.edumediacom.it

Dettagli

Rischi e pericoli del mondo virtuale: accorgimenti per navigare sicuri

Rischi e pericoli del mondo virtuale: accorgimenti per navigare sicuri Incontro 3: Corso di aggiornamento sull uso di internet Rischi e pericoli del mondo virtuale: accorgimenti per navigare sicuri Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it

Dettagli

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Author Kristian Reale Rev. 2011

Dettagli

Web. Meglio chiedere

Web. Meglio chiedere Di cosa si tratta Sono molti coloro che si divertono a creare software particolari al solo scopo di causare danni più o meno gravi ai computer. Li spediscono per posta elettronica con messaggi allettanti

Dettagli

NORME D'USO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA CIVICA E DEL CENTRO MULTIMEDIALE DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO

NORME D'USO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA CIVICA E DEL CENTRO MULTIMEDIALE DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO NORME D'USO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA CIVICA E DEL CENTRO MULTIMEDIALE DEL COMUNE DI CINISELLO BALSAMO 1. Obiettivi del servizio 1.1 La Biblioteca Civica e il Centro Multimediale del Comune

Dettagli

Che cosa sono i social network e a che cosa servono

Che cosa sono i social network e a che cosa servono Che cosa sono i social network e a che cosa servono 1000.000.000. Ad ottobre 2012, il fondatore di Facebook dichiarò 1 che il suo social network aveva raggiunto tale numero di connessioni mensili, con

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Aprile 2015 I CITTADINI TOSCANI E LE NUOVE TECNOLOGIE- ANNO 2014 In sintesi: Il 67% delle

Dettagli

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI

EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI : EVOLUZIONE DELLE COMUNICAZIONI Messaggero Telegrafo Telefono Televisione Internet Comunicazioni satellitari 1 VANTAGGI DELL'EVOLUZIONE Velocità delle comunicazioni Accesso a varie informazioni Scambio

Dettagli

Tutto il meglio di BecomeGeek - Giugno 2009. Ecco come eliminare la pubblicità da Msn Messenger

Tutto il meglio di BecomeGeek - Giugno 2009. Ecco come eliminare la pubblicità da Msn Messenger Tutto il meglio di BecomeGeek - Giugno 2009 Ecco come eliminare la pubblicità da Msn Messenger Oggi quasi tutti i servizi di messaggistica istantanea, come ad esempio Msn Messenger o Yahoo Messenger, fanno

Dettagli

Questo grafico mostra com è aumentato il numero di record per i programmi malevoli per SO Android nel database dei virus Dr.Web

Questo grafico mostra com è aumentato il numero di record per i programmi malevoli per SO Android nel database dei virus Dr.Web 1 Ruberia mobile Android è il sistema operativo per smartphone e tablet più popolare ed è il secondo più preferito dopo Windows dal punto di vista degli autori dei virus. I primi programmi malevoli per

Dettagli

POLIZIA DI STATO Polizia

POLIZIA DI STATO Polizia POLIZIA DI STATO Polizia delle Comunicazioni Sezione Como Via M.E. Bossi 3 - e-mail: 22100 COMO poltel.co@poliziastato.it Tel. 031-27.63.036 - Fax 031-27.63.004 www.poliziastato.it Questura Lecco Lecco,

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Progetto Navigando nel web

Progetto Navigando nel web Istituto Scolastico Statale Comprensivo XX Settembre Via Signorelli,1-95128 Catania (CT) Tel/Fax 095434114 - Cod. Mecc CTIC89200C www.icxxsettembre.gov.it Progetto Navigando nel web Scuola Secondaria di

Dettagli

QUESTIONARIO CONCORSO CORTOMETRAGGI - ZONA 4 SCUOLE SUPERIORI E CENTRI GIOVANI

QUESTIONARIO CONCORSO CORTOMETRAGGI - ZONA 4 SCUOLE SUPERIORI E CENTRI GIOVANI QUESTIONARIO CONCORSO CORTOMETRAGGI - ZONA 4 SCUOLE SUPERIORI E CENTRI GIOVANI Definizione e Forme Di Cyber-Violenza Definizione di violenza (OMS 2002) L uso intenzionale della forza fisica o del potere,

Dettagli

Genitori e figli al tempo di Internet. Dott.ssa Barbara Forresi Psicologa e Psicoterapeuta

Genitori e figli al tempo di Internet. Dott.ssa Barbara Forresi Psicologa e Psicoterapeuta Genitori e figli al tempo di Internet Dott.ssa Barbara Forresi Psicologa e Psicoterapeuta Di cosa parleremo stasera? I nativi digitali I bambini da 6 a 10 anni 38% usano smartphone o tablet 1 su 3 li usa

Dettagli

Le insidie dell orco Internet Alcuni accorgimenti operativi per ridurre i rischi. Mario Marcuzzi marcuzzi.m@iresfvg.org

Le insidie dell orco Internet Alcuni accorgimenti operativi per ridurre i rischi. Mario Marcuzzi marcuzzi.m@iresfvg.org Le insidie dell orco Internet Alcuni accorgimenti operativi per ridurre i rischi Mario Marcuzzi marcuzzi.m@iresfvg.org Una premessa Per garantire la sicurezza in rete dei bambini e ragazzi non sono sufficienti

Dettagli

e quindi di navigare in rete. line può essere limitato a due persone o coinvolgere un ampio numero

e quindi di navigare in rete. line può essere limitato a due persone o coinvolgere un ampio numero Glossario Account (profilo o identità) insieme dei dati personali e dei contenuti caricati su un sito Internet o su un social network. Anti-spyware programma realizzato per prevenire e rilevare i programmi

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MULTIMEDIALI DELLA BIBLIOTECA DI FOSSO. Principi generali

CARTA DEI SERVIZI MULTIMEDIALI DELLA BIBLIOTECA DI FOSSO. Principi generali CARTA DEI SERVIZI MULTIMEDIALI DELLA BIBLIOTECA DI FOSSO Principi generali 1.1 La Biblioteca: Riconosce l utilità dell informazione elettronica per il soddisfacimento delle esigenze informative, culturali

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI PIEVE TESINO ART. 1 OBIETTIVI DEL SERVIZIO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI PIEVE TESINO ART. 1 OBIETTIVI DEL SERVIZIO COMUNE DI PIEVE TESINO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI PIEVE TESINO ART. 1 OBIETTIVI DEL SERVIZIO 1. Il Sistema bibliotecario trentino riconosce l utilità dell

Dettagli

Walter Martino per Lhg12 Socialnetworks

Walter Martino per Lhg12 Socialnetworks Walter Martino per Lhg12 Socialnetworks Lighthousegenova12.org 1 Origine dei socialnetworks Socialnetwork - servizio di rete sociale. Negli USA un gruppo di studenti universitari, per tenersi in contatto

Dettagli

Online a 10 anni: rischi web correlati e possibili soluzioni

Online a 10 anni: rischi web correlati e possibili soluzioni Online a 10 anni: rischi web correlati e possibili soluzioni Un incontro per i genitori delle classi V delle scuole primarie Dr. Stefano Bonato, Psicologo esperto in Nuove Dipendenze Pg. 1 INDICE 1. Premessa

Dettagli

Il progetto Insieme a Scuola di Internet

Il progetto Insieme a Scuola di Internet Il progetto Insieme a Scuola di Internet Glossario Glossario > A @ (at) La @, che si pronuncia at oppure chiocciola comunemente chiamata a commerciale, è un carattere utilizzato generalmente per la posta

Dettagli

CARICARE / UPLODARE / UPLOADARE

CARICARE / UPLODARE / UPLOADARE IL GERGO DELLA RETE ALIAS / FAKE Falsa identità assunta su Internet (ad esempio su siti di social network). L utente può scegliere un nome di fantasia, uno pseudonimo, o appropriarsi dei dati di una persona

Dettagli

RACCOMANDAZIONI PER LA SICUREZZA DEI MINORI IN RETE ad uso dei genitori

RACCOMANDAZIONI PER LA SICUREZZA DEI MINORI IN RETE ad uso dei genitori RACCOMANDAZIONI PER LA SICUREZZA DEI MINORI IN RETE ad uso dei genitori Le presenti Raccomandazioni sono destinate ai genitori, allo scopo di informarli sugli eventuali rischi nei quali i figli in età

Dettagli

EDUCAZIONE DIGITALE, UN EFFICACE ANTIVIRUS CONTRO IL CYBERBULLISMO

EDUCAZIONE DIGITALE, UN EFFICACE ANTIVIRUS CONTRO IL CYBERBULLISMO EDUCAZIONE DIGITALE, UN EFFICACE ANTIVIRUS CONTRO IL CYBERBULLISMO E-PRIVACY 2014 SPRING EDITION LA PRIVACY CHE VERRÀ Firenze, 4-5 aprile 2014 Avv. Valentina Longo Cyberbullismo 2 Cyberbullismo o cyber

Dettagli

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI

SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI SICUREZZA INFORMATICA SICUREZZA DEI DISPOSITIVI MOBILI Consigli per la protezione dei dati personali Ver.1.0, 21 aprile 2015 2 Pagina lasciata intenzionalmente bianca I rischi per la sicurezza e la privacy

Dettagli

Regolamento del servizio Internet delle biblioteche aderenti al Sistema bibliotecario SeBiCo. Approvato con delibera C.C. n. 48 del 26.04.

Regolamento del servizio Internet delle biblioteche aderenti al Sistema bibliotecario SeBiCo. Approvato con delibera C.C. n. 48 del 26.04. Regolamento del servizio Internet delle biblioteche aderenti al Sistema bibliotecario SeBiCo Approvato con delibera C.C. n. 48 del 26.04.2010 In vigore dal 01.06. 2010 Art 1. Obiettivi del servizio 1.1

Dettagli

aver compilato l apposito modulo di iscrizione dopo aver preso visione del presente Regolamento. L iscrizione ha validità annuale.

aver compilato l apposito modulo di iscrizione dopo aver preso visione del presente Regolamento. L iscrizione ha validità annuale. APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 DEL 06.04.2006 Regolamento per il SERVIZIO MULTIMEDIALE della Biblioteca di Palosco Art.1 - Obiettivi del servizio 1. La Biblioteca di Palosco riconosce

Dettagli

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network

Book 8. Conoscere cosa sono i social media e social network. Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Book 8 Conoscere cosa sono i social media e social network Conoscere cosa sono gli strumenti, i social media e social network Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani,

Dettagli

VITA DIGITALE VITA REALE IL RICORDO DEL FAR WEST

VITA DIGITALE VITA REALE IL RICORDO DEL FAR WEST AVVISI AI NAVIGANTI VITA DIGITALE VITA REALE Non esiste più una separazione tra la vita on-line e quella off-line. Quello che scrivi e le immagini che pubblichi sui social network hanno quasi sempre un

Dettagli

COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo COMUNE DI MORENGO Provincia di Bergamo MODALITA DI UTILIZZO DEL SERVIZIO DI CONSULTAZIONE INTERNET PRESSO LA BIBLIOTECA COMUNALE Pagina 1 di 9 1. Obiettivi del servizio 1.1 La biblioteca comunale di Morengo

Dettagli

YOUTUBE. www.youtube.com

YOUTUBE. www.youtube.com COMUNICARE E SOCIALIZZARE Navigando s impara 78 www.youtube.com YOUTUBE 117 Youtube è uno dei più famosi social network presenti nella rete. Youtube consente di vedere milioni di filmati caricati da utenti

Dettagli

Internet Security 2012

Internet Security 2012 Internet Security 2012 Guida introduttiva Importante Sulla custodia del CD sarà possibile trovare il codice di attivazione con il quale attivare il prodotto. Si consiglia di conservarlo in un luogo sicuro.

Dettagli

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication

Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication Blog, social network marketing virale: esserci sì, ma come? Relatore: Marco Magistri - Webmaster G&P communication G&P communication srl - Milano Dal web 1.0 al web 2.0 la grande rivoluzione web 1.0 Statico

Dettagli

Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto

Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto Che cos e INTERNET? Come nasce? (Arpa-net) 1969-DARPA Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti 1983 evoluzione in Internet Cosa sono i Protocolli

Dettagli

I Social media sono solo una moda. o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale?

I Social media sono solo una moda. o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale? I Social media sono solo una moda Anni per raggiungere 50 milioni di utenti 38 anni 13 anni 3 anni o l evento più importante dopo la Rivoluzione industriale? Le reti sociali Una delle ultime possibilità

Dettagli

LINEE GUIDA SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA

LINEE GUIDA SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA LINEE GUIDA SERVIZIO INTERNET IN BIBLIOTECA Art. 1 - Obiettivi del servizio 1.1 Il Sistema Bibliotecario Consortile A. Panizzi riconosce l importanza di Internet per il raggiungimento delle finalità della

Dettagli

SCUOLA MEDIA STATALE A.Diaz OLBIA

SCUOLA MEDIA STATALE A.Diaz OLBIA SCUOLA MEDIA STATALE A.Diaz OLBIA REGOLE PER UN USO ACCETTABILE E RESPONSABILE DI INTERNET La Commissione incaricata dal Dirigente Scolastico ha elaborato questo documento sull uso accettabile della rete

Dettagli

Strumenti hardware e software utilizzati dai nostri studenti per studiare e altro. Che cosa, con che cosa. USR Piemonte Nadia Carpi

Strumenti hardware e software utilizzati dai nostri studenti per studiare e altro. Che cosa, con che cosa. USR Piemonte Nadia Carpi Strumenti hardware e software utilizzati dai nostri studenti per studiare e altro. Che cosa, con che cosa USR Piemonte Nadia Carpi Di cosa parliamo Un po di numeri Strumenti hardware e software utilizzati

Dettagli

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori

MOFING KIDs. 19.1- Come Avviare MoFing KIDS. Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori MOFING KIDs 19.1- Come Avviare MoFing KIDS Connesione WiFi: scegliere Controllo Genitori ->cliccare su impostazioni ->cliccare Wifi e cliccare, a fianco di OFF, nella parte scura per accendere il Wifi

Dettagli

Navigare in Internet

Navigare in Internet Navigare in Internet ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Word Wide Web = WWW = Ragnatela estesa a tutto il mondo In questo argomento del nostro

Dettagli

Guida all uso dei mezzi informatici

Guida all uso dei mezzi informatici Guida all uso dei mezzi informatici Virus, spyware e tutti i tipi di malware mutano continuamente, per cui a volte sfuggono anche al controllo del miglior antivirus. Nessun pc può essere ritenuto invulnerabile,

Dettagli

Accompagnare i figli nella crescita Internet e la Rete: come proteggere i minori

Accompagnare i figli nella crescita Internet e la Rete: come proteggere i minori Accompagnare i figli nella crescita Internet e la Rete: come proteggere i minori Premessa Quasi tutte le informazioni inerenti Internet sono un estratto del Vademecum Internet minori @ adulti del Corecom

Dettagli

Poche semplici regole da seguire. per navigare in sicurezza e. sfruttare al meglio le. opportunità offerte dalla Rete

Poche semplici regole da seguire. per navigare in sicurezza e. sfruttare al meglio le. opportunità offerte dalla Rete Poche semplici regole seguire per navigare in sicurezza e sfruttare al meglio le opportunità offerte lla Rete 1 2 1. Proteggi il dispositivo che utilizzi per accedere ad Internet 2. Proteggi la tua password

Dettagli

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org Una guida per i genitori su 2015 ConnectSafely.org Le 5 PRINCIPALI domande che i genitori hanno su Instagram 1. Perché i ragazzi adorano Instagram? Perché adorano i contenuti multimediali e amano condividerli

Dettagli

Identità e autenticazione

Identità e autenticazione Identità e autenticazione Autenticazione con nome utente e password Nel campo della sicurezza informatica, si definisce autenticazione il processo tramite il quale un computer, un software o un utente,

Dettagli

WEBBOOK MONDO DEL WEB TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL

WEBBOOK MONDO DEL WEB TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL WEBBOOK TUTTO QUELLO CHE UN BUON IMPRENDITORE DEVE SAPERE SUL MONDO DEL WEB Uno Smart Book per imprenditori che non hanno tempo da perdere e vogliono arrivare al sodo! PREMESSA Tutto sta cambiando nel

Dettagli

I rischi e i pericoli della rete.

I rischi e i pericoli della rete. INDICE I rischi e i pericoli della rete (1) I rischi e i pericoli della rete (2) I rischi e i pericoli della rete (3) I rischi e i pericoli della rete (4) I rischi e i pericoli della rete (conclusione)

Dettagli

Sessione informativa uso consapevole e legale della rete

Sessione informativa uso consapevole e legale della rete Scuola Media Alighieri Sanremo Sessione informativa uso consapevole e legale della rete Mauro Ozenda Consulente IT (www.tecnoager.eu) 1 SCENARIO ATTUALE MINORI E NUOVE TECNOLOGIE Per la prima volta nella

Dettagli

Guida all Uso Responsabile dei servizi FASTWEB

Guida all Uso Responsabile dei servizi FASTWEB Guida all Uso Responsabile dei servizi FASTWEB Minori L ampliamento delle possibilità di circolazione di contenuti (programmi televisivi, immagini, audiovideo, chat, giochi, e simili) dovuto alla diffusione

Dettagli

Torino, 18 ottobre 2013 - Centro Incontri della Regione Piemonte

Torino, 18 ottobre 2013 - Centro Incontri della Regione Piemonte Giammaria de Paulis Autore del libro Facebook: genitori alla riscossa Torino, 18 ottobre 2013 - Centro Incontri della Regione Piemonte in una stanza dove sia accesa soltanto una candela, basta una mano

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET BIBLIOTECA COMUNALE DI CAPRALBA ALLEGATO A AL REGOLAMENTO DELLA BIBLIOTECA COMUNALE DI CAPRALBA REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET 1. Obiettivi del servizio 1.1 La Biblioteca comunale di Capralba riconoscendo

Dettagli

Downlovers.it: registriamoci e scarichiamo il nostro primo brano.

Downlovers.it: registriamoci e scarichiamo il nostro primo brano. Downlovers.it: registriamoci e scarichiamo il nostro primo brano. Tutorial realizzato da Domenico A. Di Renzo il 12 dicembre 2008 (versione 1.0) Il documento originale si trova su: www.musicapuntoamici.com

Dettagli

Piccolo vocabolario del Modulo 7

Piccolo vocabolario del Modulo 7 Piccolo vocabolario del Modulo 7 Cosa è Internet? Internet è una grossa rete di calcolatori, ossia un insieme di cavi e altri dispositivi che collegano tra loro un numero enorme di elaboratori di vario

Dettagli

LA SICUREZZA IN INTERNET

LA SICUREZZA IN INTERNET DIREZIONE DIDATTICA VI CIRCOLO NOVARA CORSO DI ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA ORIENTATO A INTERNET E ALLA PIATTAFORMA NOVARETE LA SICUREZZA IN INTERNET Nel 2011 erano connessi ad Internet 10.300.000.000

Dettagli

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Università del Tempo Libero Caravaggio INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Prof. Roberto Foglia roberto.fogl@tiscali.it 21 gennaio 2016 COS È INTERNET È una rete di composta da migliaia di reti di computer

Dettagli

21/04/2015. Sede polizia postale a Rovigo

21/04/2015. Sede polizia postale a Rovigo Sede polizia postale a Rovigo Quando si è su Internet non dare mai a nessuno l'indirizzo di casa, il numero di telefono o il nome della scuola Non prendere appuntamenti con persone conosciute sul Web,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI MAPELLO

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI MAPELLO REGOLAMENTO DEL SERVIZIO INTERNET DELLA BIBLIOTECA DI MAPELLO 1. OBIETTIVO DEL SERVIZIO La Biblioteca di MAPELLO riconoscendo l utilità dell informazione elettronica per il soddisfacimento delle esigenze

Dettagli

Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 39 del 09/07/2012 BIBLIOTECA CIVICA DI LATISANA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET

Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 39 del 09/07/2012 BIBLIOTECA CIVICA DI LATISANA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 39 del 09/07/2012 BIBLIOTECA CIVICA DI LATISANA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET Art. 1 OGGETTO 1. Il presente Regolamento disciplina

Dettagli

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web 5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web EIPASS Junior SCUOLA PRIMARIA Pagina 43 di 47 In questo modulo sono trattati gli argomenti principali dell universo di Internet, con particolare

Dettagli