DETERMINAZIONI; DIRIGENZIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DETERMINAZIONI; DIRIGENZIALE"

Transcript

1 Rep. PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA 8 U.D. Area Metropolitana - Pianificazione Strategica - Turismo ILO. C. Promozione Attività Turistiche DETERMINAZIONI; DIRIGENZIALE N. Oggetto: Partecipazione della Provincia Regionale di Messina alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano BIT Affidamento servizi ed allestimento stand. IL DIRIGENTE * PREMESSO che tra i compiti istituzionali di questo Ente rientra la promozione delle attività turistiche del territorio anche grazie alla partecipazione a Borse e Fiere di settore in Italia e all'estero per favorire, tra l'altro, l'incontro tra gli operatori locali (sellers) e i Tour Operators nazionali e internazionali (buyers); CHE, in seguito alla soppressione delleaapit, questa Provincia ha acquisito le competenze in tema di turismo come da L.R. 10/2005 e, conscguentemente, i residui di bilancio relativi alle spese di funzionamento della liquidata AAPIT sono destinati daltamministrazione attiva a perseguire i fini di promozione delle attività turistiche del territorio provinciale; CHE con Determina Dirigenziale n. 18/AMPST del è stata approvata la partecipazione della Provincia Regionale di Messina alla Borsa Internazionale del Turismo di Milano - BIT 2013 che si terrà a Milano da 14 al 17 febbraio 2013, prelevando la somma necessaria al noleggio dell'area nuda ammontante ad ,55 comprensiva di IVA; CHE, come per le edizioni precedenti, lo stand della Provincia, opportunainente allestito, ospiterà, operatori di settore sia pubblici che privati come, tra gli altri, le Associazioni di categoria degli Albergatori e delle Agenzie di viaggio, la Camera di commercio, i Consorzi e Distretti turistici, le Proloco, gli studenti in Promozione ed Economia turistica tirocinanti dell'università di Messina, le più prestigiose istituzioni culturali come Taormina Arte e 1 sito Unisco delle Isole Eolie, i Parchi e le Riserve naturali e le varie eccellenze enogastronomiche della nostra provincia; CHE, pertanto, è necessario provvedere ad allestire lo stand per cui si è provveduto a richiedere n. 3 preventivi alle ditte: Allesto di Marco Beliamone con sede in Messina, c.da Catanese compi. Italia, Arche Allestimenti S.r.l. con sede in Settimo Milanese (M) Via Darwin, 45 e Fiera Milano con sede in Rho (MI) S.S. del Sempione, 28; VISTI i tre preventivi pervenuti che presentano i seguenti importi ALLESTO di Marco Bellantone ARCHE' Allestimenti S.r.l FIERA MILANO , , ,00 dai quali si evince che l'offerta più vantaggiosa per l'amministrazione è quella della Ditta Arche Allestimenti S.r.l. che ha proposto l'importo di 6.550,00 oltre IVA al 21% per un totale di 7.925,50 fsettemilanovecentoventicinaue/50);

2 CHE nell'ambito della Bit, oltre alle funzioni di presidio e coordinamento tra i vari distretti e comprensori turistici, sono previsti, in apposito spazio destinato, eventi per poter meglio presentare alcune iniziative e tematiche di rilevante interesse turistico. VISTO il progetto assunto al protocollo n. 4708/13 del , presentato dal Consorzio per lo sviluppo del turismo culturale per la Sicilia - Messina Tourism Bureau, che opera nel campo dell'organizzazione di eventi nell'ambito culturale- turistico, che prevede l'organizzazione di n. 2 incontri da tenersi nell'area Eventi dello stand della Provincia Regionale di Messina, la cura della comunicazione e realizzazione e stampa di materiale riguardanti i singoli eventi, oltre all'organizzazione dei viaggi e soggiorno del personale della Provincia; PRESO ATTO del preventivo di spesa allegato a detto progetto, che ammonta a 4.900,00 (Quattromilanovecento/00) oltre IVA ove dovuta per un ammontare di 5-320,00 (Cinquemilatrecentoventi/00); CONSIDERATO che il progetto presentato dal Consorzio per lo sviluppo del turismo culturale per la Sicilia - Messina Tourism Bureau, ha caratteristiche uniche e fortemente caratterizzanti grazie alla presenza di autorevoli personalità del mondo del turismo, della cultura e della comunicazione, idonee alla promozione dei prodotti turistici del territorio provinciale; VISTO il preventivo della Azienda Agricola Cagliano con sede in Ribera (AG) in via Modiglioni a 21, cap 92016, relativo al servizio di premitura di arance presso lo stand della Provincia Regionale di Messina in occasione della BIT 2013, per un importo complessivo di 1.040,00 (MlIequaranta/00); f!* i; ATTESO CHE l'azienda Agricola Cagliano, di comprovala professionalità ed efficienza, ha già curato uguale servizio in occasione di precedenti edizioni della Borsa Internazionale del Turismo; CHE per quanto sopra esposto la somma occorrente per i servizi descritti risulta essere di ^50 (Quattordicimiladuecentottantacinque/50) CHE la somma occorrente di ,50 può trovare copertura al cap 6926/R, giusta Delibera di Giunta 147 del 19/06/2009, che presenta la relativa disponibilità per la realizzazione dell1 iniziativa descritta in narrativa; VISTO Tari. 163 del D.Lgs n. 267 del 2000; ^TSTE le LL.RR. n. 48/91 e o. 30/2000 che disciplinano l'ordinamento degli EE.LL. in Sicilia; /ISTI gli artt. 4 e 17 dei D.LGS. n 165/2001 che, attribuisce ai Dirigenti la gestione inanziaria, tecnica ed amministrativa; /ISTAlaL.R. n. 10/2005; lo Statuto Provinciale;

3 Sulla base delle direttive impartite dal Sig. Assessore al Turismo, giusto atto di indirizzo protocollo n. 26 del 31/01/2013; DETERMINA APPROVARE il preventivo di spesa della Ditta Arche Allestimenti S.r.l., con sede in via V. Darwin 45, Settimo Milanese (MI), assunto al protocollo n. 4701/13 del 06/02/2013, dell'importo complessivo di ,00 oltre IVA al 21% per un totale di 7.925,50 (Settemilanovecentoventicinque/50); t 9 * AFFIDARE alla ditta Arche Allestimenti S.r.l. l'allestimento dello stand di questa Provincia Regionale di Messina alla Borsa Internazionale del Turismo - BIT 2013 che si terrà a Milano da 14 al 17 febbraio 2013; APPROVARE il progetto presentato dal Consorzio per lo sviluppo del turismo culturale per la Sicilia - Messina Tourism Bureau, che prevede l'organizzazione^ di n. 2 incontri da tenersi nell'area Eventi dello stand della Provincia Regionale di lessino, la cura della comunicazione e realizzazione e stampa di materiale riguardanti i singoli eventi, oltre all'organizzazione dei viaggi e soggiorno del personale della Provincia, per un importo di 4.900,00 (Quattromilanovecento/00) oltre IVA ove dovuta per un ammontare complessivo di 5320,00 (Cinquemilatrecentoventi/00); AFFIDARE Consorzio per Io sviluppo del turismo culturale per la Sicilia - Messina Tourism Bureau, la realizzazione di detto progetto; APPROVARE il preventivo della Azienda Agricola Cagliano con sede in Ribera (AG) in via Modiglioni n. 21, cap 92016, relativo al servizio di premitura di arance presso lo stand della Provincia Regionale di Messina per un importo di 1.040,00 (millequaranta/00) IVA compresa; AFFIDARE alla stessa ditta Azienda Agricola Cagliano il servizio di premitura e somministrazione di premuta di arance; PRELEVARE la somma complessiva come descritta in narrativa, pari a ,50 (Quattordicìmiladuecentottantacinque/50) IVA compresa, dal cap 6926/R, giusta Delibera di Giunta 147 del 19/06/2009, che presenta la relativa disponibilità per la realizzazione deir iniziativa descritta in narrativa; DARE ATTO che alla liquidazione si prowederà con successive disposizioni dirigenziali, previa presentazione di documentazione in regola con gli adempimenti fiscali; TRASMETTERE copia della presente agli Uffici di Ragioneria; D Funzionario Responsabile UOC (Calogero Garriamo) * ' UM/' w Arch VISTO: Si attesta la copertura finanziaria IL RAGIONIERE Gì

4 FURA MILANO PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA ENTRATA 06/02/2013 Protocollo n /13 Fiera Milano S.p.A- Seda operativa e amministrativa Rho (Milano). Italy S.S. del Sernpione. 28 C.P Rho t«j fax mila no.it Sede legale Miiauo, ttaly piaz.ls Carlo Magne. 1 Capitale sociale euro , i v. Ragsffo Imprese, C.F. e P i, RIA Gennaio 2013 Prat. da citarsi nella risposta Rev.O/OS/SC/FB/az Spett le Provincia di Messina 8 Ufficio Dirigenziale Arch. Francesco Alibrandi c.a: Gaetano Antona//o ALLESTIMENTO PROVINCIA DI MESSINA MOSTRA BIT mq In risposta alla Vs. richiesta, Vi sottoponiamo la ns. migliore offerta per l'allestimento dello stand di seguito descritto: CAPITOLATO Pavimentazione Posa in opera di pedana sopraelevata h. 10 cm dotata di bordo di finltura in alluminio verniciato bianco e rivestita con pavimento laccato (quadrotte di dim. cmlcoxloq) come da progetto allegato, provvista di polietilene protettivo che verrà rimosso ad inìzio manifestazione. Sulla restante superficie delta stand sarà presente una moquette colore blu caraìbi (cod 365) dotata di doppia protezione in polietilene trasparente. Strutture Lo stand presenterà ad ìsola avrà una zona rialzata all'interno delia quale sarà presente un ripostiglio dotato dì doppia porta a battente e una parete curva. Superiormente sarà presente un ring in americana circolare avente diametro cm. 400 avente doppia funzione di sostegno della grafica banner e dell'apparato illuminotecnico. Impianto Elettrico Quadro elettrico e cablaggio cavi - N i Prese eiettriche a ciabatta necessaria posizionata nel ripostiglio - N 6 lampade alogene da 3QOW - N 4 lampade a ioduri metallici da 400W Arredi N 1 banco reception retroiiluminato dotato di sportelli chiudibili a chiave N 3 baqnchì circolari modello Qrcus ND 3 portadepliant a 4 tasche modello A4 N 6 tavoli con piano rotondo in cristallo modello mojìto glass N 15 sedie nere Kartell modello Masters N 4 sgabelli modello gogò Bianchi N 1 plasma da 50" dotato di staffa a parete e lettore dvd integrato N 1 cestino gettacarta e appendiabiti a parete posizionato nel ripostiglio

5 FIERA MILANO PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA ENTRATA 06/02/2013 Protocollo n OQ04697/13 Grafiche N 2 grafiche a parete in pvc banner recanti Ioghi o immagini aziendali posizionate sull'americana circolare e sul retro del ripostiglio * N 3 grafiche in forex posizionate sui banchi reception Totale : 7.200,00 + IVA (imposte e tasse come per legge nella misura in vigore al momento di effettuazione del servizio VALIDITÀ' OFFERTA : fino al giorno 05 febbraio 2013 Per motivi organizzativi Vi preghiamo di farci avere Vs. conferma scritta entro tale data. Non saranno accettate richieste di modifiche nelle tre settimane antecedenti al primo giorno dì manifestazione. CONDIZIONI GENERALI La quotazione sopraccitata è da intendersi al netto dì I.V.A. ed include: Noleggio strutture di allestimento, arredi e impianto elettrico; Trasporto materiale, montaggio e smontaggio; Impianto elettrico per illuminazione generale dello stand e prese, eseguito con certificato di conformità e messa in sicurezza a norma Fiera Milano S.p.A; direzione lavori al montaggio e allo smontaggio da parte ns. tecnico abilitato; assistenza alla consegna, prima e durante l'evento da parte ns. tecnico abilitato; grafica personalizzata evidenziata nell'offerta; consegna stand ultimato entro h del giorno precedente a quello di inizio manifestazione, salvo diverse indicazioni da comunicare con urgenza; appendimenti, certificazione statica, traliccio americana; Montaggio, smontaggio, messa in sicurezza a norma Fiera Milano S.p,A. allacciamenti e consumi elettrici sia per l'illuminazione che per le connessioni alle Vs. attrezzature; La quotazione NON è comprensiva dei seguenti servìzi; allacciamenti e consumi idrici; servizio hostess; decorazioni floreali; allacciamento telefonico connessione Internet (fatturata direttamente) assicurazione (fatturata direttamente) quant'altro non espressamente specificato. Avvertenze: si precisa che è vietata qualsiasi applicazione alla pannellatura tramite chiodi, viti, bulloni o tappi di espansione. Se vi è necessità di appendere suggeriamo di comunicarcelo con urgenza. Con l'accettazione della presente l'espositore riconosce il progetto allegato quale oggetto di proprietà intellettuale di Fiera Milano Spa. L'espositore, pertanto, ne riconosce a Fiera Milano Spa i diritti di utilizzazione esclusiva e si impegna ad astenersi da ogni imitazione e/o richiesta a terzi di imitazione a pena di risarcimento del danno a Fiera Milano Resta inteso che ogni responsabilità derivante da manomissioni delle strutture o da decorazioni non autorizzate che danneggiano i beni oggetti dì noleggio, è posta a carico del cliente e i relativi danni saranno a consuntivo quantificati da Fiera Milano Spa. Resta inteso che ogni responsabilità derivante da manomissioni che compromettano la staticità degli allestimenti è posta a carico del diente, il quale esonera Fiera Milano Spa per i danni eventualmente derivanti a se medesimo e/o a terzi.

6 FIERA MILANO PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA ENTRATA 06/ Protocollo n ;i3 Rinunce: per ragioni organizzative, saranno accettate esclusivamente le rinunce pervenute direttamente a Fiera Milano Spa tassativamente entro 30 gg prima dell'inizio della mobilitazione ufficiale. Le rinunce, pervenute successivamente al termine sopra indicato, comporteranno Unterò addebito in estratto conto finale di quanto dovuto. Condizioni di pagamento; II pagamento verrà effettuato a Fiera Milano Spa, dietro presentazione di estratto conto, entro la fine della Manifestazione presso le banche presenti all'interno del quartiere fieristico tramite contanti, assegno o carta di credito. Per eventuale accettazione prego restituire la presente controfirmata all'ufficio DVS-S tramite fax allo 02/ La sottoscrizione del preventivo, costituisce regolare ordine di esecuzione delle opere sopra descritte. In attesa di un Vostro gradito riscontro, cogliamo l'occasione per inviarvi i nostri migliori saluti. Per accettazione Timbro e firma:. DIREZIONE SERVIZI Sales account Antonio Zappatore

7 ENTRATA 06/02/2013 Protocollo n l/13 Arche sliesittnent! s.r.l. M. tiawtin, 43-20Q19 settimo miianess (mi] tei fsx f3s Kiww.arcbeaìiestimenti.sam Settimo Milanese, 01/02/2013 PREVENTIVO NR, 56/U/GAN Spett.le PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA VIA CORSO CAVOUR MESSINA ME 8 Ufficio Dirigenziale - Arch. Alìbrandi OGGETTO: PREVENTIVO PER IL NOLEGGIO IN OPERA DI NS. STRUTTURE DI ALLESTIMENTO IN OCCASIONE DELLA MOSTRA "BIT" FIERAMILANO RHO 14/17 FEBBRAIO Con la presente, Vi sottoponiamo la ns. migliore offerta per il preventivo ia oggetto, specificando qui di seguito le parti che Io compongono, e precisamente: DIMENSIONE STAND ML 7,50 X 7,00=MQ. 52,50 -MQ. 52,5 DJ PEDANA A PAVIMENTO -MQ. 52,5 DI MOQUETTE A RIVESTIMENTO PEDANA COLORE DA DEFINIRE -ML. 6 DI PANNELLATURA TAMBURATO H 300 CM A FORMAZIONE RIPOSTIGLIO IDROP1TTURATA COLORE DA DEFINRE -N. 2 PORTE IDROPITTURATE COLORE DA DEFINRE -N. 1 PARETE A ONDA FORMATA CON PANNELLI DA 50XH350 CM IDROPJTTURATA COLORE DA DEFINRE $ ^f> -N. 1 BANCO DA 100X50XH 1 IO (a "C").-^ : \::^;-~:_ -"- ': -N. 4 DESK A SEMICERCHIO H 110 \ ' '~ ' "'-'o -N. 10 SGABELLI ; -N. 25 SEDIE f"~ """ -N. 8 TAVOLI TONDI \ 8 '"- -N. 3 PORTADEPLIANT ' -N. 1 PARETE DIVISORIA H 120 CM i -IMPIANTO AUDIO + MICROFONO = : r :" : ; ; ' '- -N. 1 LCD 52" + LETTORE DVD.... -MQ. 30 DI GRAFICA STAMPATA ADESIVA -IMPIANTO ELETTRICO: N. 6 LAMPADE ALOGENE E N. 4 PRESE LA NS. RICHIESTA E' DI 6.550,00+1VA Modalità di pagamento: 50% acconto a conferma ordine. 50% saldo a consegna lavori. Restando in attesa di preventivo controfirmato per acccttazione, distintamente Vi salutiamo. PER ACCETTAZIONE (timbro, firma)

8 ENTRATA Le parti, previa lettura delie clausole sotto riportale ai numeri 3 (acccttazione dell'allestimento-conservazione e custodia), 4 (responsabilità del committente), delle condizioni generali di vendita, sottoscrivono per espressa approvazione ed acccttazione delle clausole stesse ai sensi e per gli effetti degli artt. I34I e 1342 del Codice Civile. Per acccttazione CONDIZIONI GENERALI DEL CONTRATTO 1) L'allestimento sarà consegnato corredato di quanto descritto in preventivo, otto ore prima delia inaugurazione della manifestazione fieristica. Si specifica che le immagini riportate sul progetto sono a puro scopo illustrativo. 2) Qualsiasi modifica al progetto approvato, aggiunte di arredi e di strutture, dovranno risultare concordate per iscritto, anche per il corrispettivo, almeno dieci giorni prima della manifestazione fierìstica, li pagamento dovrà avvenire nei modi e termini dei contratto. 3) L'ailestimento di intende definitivamente accettato come conforme al contratto, con espressa rinuncia a contestazione se non motivatamente sollevate per iscritto al momento della consegna, fi cliente ha l'obbligo di conservazione e custodia del materiale delio stand sino alla riconsegna. Ogni iniziativa, di qualsiasi genere, presa dall'espositore all'interno dell'allestimento, senza il preventivo consenso dell'allestitore e che possa in qualche modo alterare la statica e la sicurezza dell'allestimento e del materiale fornito, è vietata, come è altresì vietato ogni aggiunta e/o modifica e/o alterazione e/o manomissione all'impianto elettrico e video. 4) TI committente è responsabile di eventuali sottrazioni di materiati o degli oggetti espositivi, strutturali, arredi, video, audio e/o dei danni conseguenti a mancata sorveglianza durante i periodi della manifestazione. 5) L'allestimento deve essere riconsegnato libero da persone e cose alia chiusura della manifestazione fieristica. Arche Allestimenti S.r.f. non risponde dt perdite o sottrazioni di cose ancora presenti nell'allestimento, né sì assume obblighi di custodia ed è espressamente autorizzata al disallestimento. 3 6) l\o dei dati che Vi riguardano viene svolto nell'ambito dell'archivio della nostra società e nel rispetto di quanto stabilito dalla legge 675/96 sulla tutela dei dati personali. 11 trattamento dei dati di cui Vi garantiamo la massima riservatezza, è effettuato al fine di aggiornarvi su iniziative ed offerte della nostra società. I Vs. dati non saranno comunicati o diffusi a terzi e per essi Voi potrete richiedere in quafsiasi momento la modifica o la cancellazione. 7) L'inadempienza anche parziale da parte del committente, comporterà il diritto alla Società Arche Allestimenti S.r.l, di richiedere la risoluzione ed il pagamento a titolo di danno all'integrale compenso convenuto per tutte le manifestazioni. Per accettatone

9 di Marco Be/tentone C.da Catenese c.p.l. Italia - 6 rtb Stab. :c.da Fornace, Messina Tei: Fax: Oggetto: Come da Vs. cortese richiesta ci pregiamo di Inviarvi la nostra migliore offerta per i servizi per l'allestimento di uno stand espositivo per la BIT 2013, il tutto come da caprtotato da Voi inviato in allegato alla richiesta in oggetto a questo preventivo; Preventivo n 23/13 dero5/o2/2013 Spett. le : : Provìncia Regionale di Messina ~ Gabfrretftrdr Alta cjt. uui UUM. Antonino Codice Artico- Codice Quantità' Descrivono Acconto Prezzo Totale lo cliente su lavora AIIFrntrSrv 1518 S.q. Allestimento Vs. spazio espositivo da eseguire presso la Borea Italiana del Turismo che si svolgerà nel complesso fieristico di Rho ( Mi ) dal 14 al 17/02/2013; AIIFrntrSrv 1518 S.q. Piante e sezioni in nostro possesso, il totale costi e' stato sviluppato suda base delle specifiche dei materiali da noleggiare e delle operazioni da mettere in atto al fine di consegnare lo spazio espositivo nelle forme, nei modi e nella tempistica stabilite da Vs. specìfiche tecniche da Noi visionate ed accettate.; AIIFrntrSrv Trasporta /VR ns. magazzini/ quartiere fieristico; AllFrntrSrv 1518 I Totale costi oreventivato i.v.a. 21% inclusa no ,00 11 preventivo comprende: Montaggio e sistemazione degli elementi; Trasporto VR dai nostri maj^zzini; PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA ENTRATA 06/02/2013 Protocollo n /13 Servliio di montaggio, smontaggio e faccninaggìo degli elementi; Certificazione statica ed attestazione della resistenza al fuoco dei materiali utilizzati. L'accetta zi one del presente documento e' subordinata ai versamento della quota acconto del 35% del totale costi; II saldo delle forniture dovrà' avvenire entro e non citte 60 gg. dalla data emissione fattura;

10 /gessino TOURISM BUREAU rttì PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA ENTRATA 06/02/2013 Protocollo n /13 Al Dirigente del 8 Ufficio dirigenziale Provincia Regionale di Messina Arch. Francesco Alibrandi Oggetto:Proposta di servizi a supporto della Provincia Regionale di Messina alla BIT La Borsa Internazionale del Turismo, rappresenta la più grande vetrina dell'offerta turistica Italiana, ed e tra le prime fiere di riferimento per il turismo mondiale. Ed anche per il perìodo in-cui si svolge rappresenta, per gli operatori e per il pubblico, un appuntamento molto atteso per conoscere le novità delle destinazioni turistiche mondiali. Per la BIT 2013, i servizi che il «Messina Tourism Bureau» intende offrire sono: Cura della comunicazione a mezzo del proprio Ufficio stampa in loco; Ideazione, realizzazione e stampa di inviti, brochure, riguardanti i singoli eventi e il programma generale della fiera; Cura degli eventi di seguito proposti: Anticipazioni sul programma di Taormina Arte; Presentazione del Taormina Film Festival 2013, con la partecipazione di Tiziana Rocca Intervista e Consegna di un premio all'attore siciliano Lando Buzzanca, a cura di Mario i Sesti; PIANO ECONOMICO Spese relative a gestione ufficio stampa. 250,00 Spese cancelleria e varie. 420,00 Realizzazione e stampa materiali promozionali. 830,00 Trasferte personale bureau 500,00 Organizzazione viaggi e soggiorno personale provìncia TOTALE. 4 90O,OO Gli importi si intendono escluso Iva. v Distinti Saluti Messina 01/02/2013

11 Gmail - Preventivo relativo al servizio presso Bit 2013 Page 1 of 1 infoturismomessina infoturismomessina Preventivo relativo al servizio presso Bit messaggio Aziendaagricolagagliano 66 febbraio :24 A: ìnfoturìsmomessina infoturismomessina Spett.le Provincia Regionale di Messina Ottavo Dipartimento Ufficio Turistico Le comunico che il preventivo relativo alla spremitura di arance presso la bit 2013 e' di Il prezzo include la fornitura di 60 cassette di arance, it servìzio prestato da una persona e la disponibilità' di una macchina da spremuta. \n attesa di una risposta, le porgo i più cordia inviato da ipad II giorno 30/gen/2013, alle ore 13:16, infoturismomessina infoturismomessina ha scritto: > Gentmo Alfonso Cagliano, > > la prego di volre inviare un preventivo di spesa relativo al servizio > di premitura d'arance presso la Bit 2013 come effettuato nelle > precedenti edizioni. > > In attesa di riscontro porgo cordiali saluti > > C.Gambino > > > Provincia Regionale di Messina > 8 Ufficio Dirigenziale - Area Metropolitana, Pianificazione > Strategica, Turismo. > U.O.C. Promozione Attività Turistiche > Messina - ME > Tei > Fax: > https://mail.google.coirvmail/u/0/?m 07/02/13

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE

REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE DI PALAZZO MARCHESALE REGOLAMENTO MODALITA PER L UTILIZZO E LA CONCESSIONE IN USO DI SPAZI DEL COMPLESSO MONUMENTALE

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE

DOMANDA DI ISCRIZIONE 1 DATI ESPOSITORE Si prega di compilare in carattere stampatello. Rimini Fiera SpA non potrà essere ritenuta responsabile per errori dovuti a caratteri illeggibili. SETTORE MERCEOLOGICO (INDICARE MASSIMO

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 398 DEL 17/05/2011 PROPOSTA N. 93 Centro di Responsabilità: Servizio Economato,patrimonio,servizi Informatici, Ambiente Servizio: Patrimonio

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.

Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA. e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov. Città Metropolitana di Roma Capitale SEGRETERIA TECNICO OPERATIVA ATO 2 LAZIO CENTRALE - ROMA e-mail: atodue@cittametropolitanaroma.gov.it Proposta n. 3560 del 03/08/2015 RIFERIMENTI CONTABILI Anno bilancio

Dettagli

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E

DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 I L D I R E T T O R E G E N E R A L E CONSORZIO DI BONIFICA 11 MESSINA DETERMINA N. 21 del 23 marzo 2015 OGGETTO Progetto per la razionalizzazione della canalizzazione irrigua Fascia Etnea -Valle Alcantara-, I stralcio esecutivo funzionale.

Dettagli

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres.

L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1. DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. L.R. 12/2006, art. 6, commi da 82 a 89 B.U.R. 3/1/2007, n. 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 12 dicembre 2006, n. 0381/Pres. LR 12/2006, articolo 6, commi da 82 a 89. Regolamento concernente i criteri

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

AMIANTO PIANO DI LAVORO

AMIANTO PIANO DI LAVORO AMIANTO PIANO DI LAVORO Piano di lavoro [art. 256 D. Lgs. 81/2008] I lavori di demolizione o rimozione dei materiali contenenti amianto possono essere effettuati solo da imprese iscritte all Albo nazionale

Dettagli

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA

STIMA DEI COSTI DELLA SICUREZZA COMUNE DI SANTA MARGHERITA LIGURE Piazza Mazzini, 46 16038 SANTA MARGHERITA LIGURE (GE) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI SULLE COPERTURE DELLA SCUOLA PRIMARIA A.R. SCARSELLA, DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 1. Presentazione della domanda La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente

Dettagli

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello,

ALLEGATO OGGETT. la comprensiv. Auditorium. trabattello, ALLEGATO 1 OGGETT O La procedura di affidamento per il i quale si richiede la manifestazio one di interesse avrà ad oggettoo la gestione, conduzione e manutenzione, di Auditorium, Centro Congressi e Media

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI 20 ANNI SUONANO BENE 1. Soggetto promotore Società promotrice è il Consorzio Centro Nova con sede in

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo

Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo Fondo per lo sviluppo della produzione audiovisiva Preambolo La Regione autonoma Valle d Aosta promuove e sostiene nel rispetto della normativa europea il settore cinematografico, audiovisivo e multimediale,

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica Personalizza la tua presenza con PARTNER UFFICIAE StandBandiere EspositoriSTRISCIONI DG Idea S.r.l. Via Vercelli, 35/A 13030 Caresanablot (VC) A soli 50 metri da VercelliFiere Tel. e Fax 0161-232945 Tappeti

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali DATAMATIC S.p.A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Allegato 5 - Informativa Clienti e Fornitori Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30

Dettagli

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo.

Tabella di sintesi elaborata dagli uffici senza alcun valore normativo. COOPERATIVE SOCIALI iscritte alla sezione A dell Albo. CAPO II INVESTIMENTI Acquisto, costruzione, ristrutturazione, ammodernamento ed ampliamento di immobili aziendali Art. 9 comma 1 200.000,00) 200.000,00) Fino al 50% 200.000,00) se LEASING: fino al 40%

Dettagli

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro)

COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) COMUNE DI TROPEA (Provincia di Catanzaro) PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO Comune di TROPEA Interventi manutentivi alla rete idrica comunale per fronteggiare l emergenza idrica sul territorio di Tropea Completamento,

Dettagli

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU

CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU CORSO DI DIRITTO SPORTIVO I RAPPORTI DI LAVORO ALL INTERNO DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE DILETTANTISTICHE AVV. MARIA ELENA PORQUEDDU INTRODUZIONE ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE IN QUALSIASI FORMA COSTITUITE

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA CAP 25078 TEL. (0365) 821131 FAX (0365) 821195 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 26 DEL 27.10.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 26 DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Regione Siciliana ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI DIPARTIMENTO LAVORI PUBBLICI UFFICIO DEL GENIO CIVILE DI TRAPANI U.O.B.C. N. 4 EDILIZIA PRIVATA

Regione Siciliana ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI DIPARTIMENTO LAVORI PUBBLICI UFFICIO DEL GENIO CIVILE DI TRAPANI U.O.B.C. N. 4 EDILIZIA PRIVATA REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO AI LAVORI PUBBLICI DIPARTIMENTO LAVORI PUBBLICI UFFICIO DEL GENIO CIVILE DI TRAPANI U.O.B.C. N. 4 EDILIZIA PRIVATA Al Dirigente Responsabile della U.O.B.S.

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 33 in data: 28.10.2014 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE CULTURA - ISTRUZIONE - SPORT Istruzione - Cultura - Politiche Familiari Proposta nr. 113 del 08/07/2011 - OGGETTO: mostra «FOTOGRAFIA E RISORGIMENTO. TESORI DEI GRANDI MUSEI ITALIANI». Spese per fornitura di immagini digitali. Assunzione impegno di spesa. I L F U N Z I O N

Dettagli

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO

Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO Determinazione con parere di ragioneria DIRIGENTE (O U.O.P.C.) DI: SETTORE PIANIFICAZIONE TERRITOR., MOBILITA, ENERGIA - MASTELLA MASSIMO P.G. 58467/2012 Data firma: 13/07/2012 Data esecutività: 20/07/2012

Dettagli

REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' BESTA CARLO ISTITUTO ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4

REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' BESTA CARLO ISTITUTO ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4 ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4 ISTITUTO NSUROLÓCIC* CARLO BESTA REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' Fond*eione I.R.C.C.S. l*tituto Heumlogica Carlo Besta Vi'r Ceior"ra i Ì,?*i;3

Dettagli

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs.

VISTI gli articoli 4 e 5 della L.R. n. 7/97; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98 e s.m.i.; VISTI gli artt. 4 e 16 del D.Lgs. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 19 del 05 02 2015 4275 Di notificare il presente provvedimento: Sindaco del Comune di Mola di Bari (BA); Al Sindaco del Comune di Rutigliano (BA); Al Sindaco

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME

ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME ABSTRACT ELENCHI INTRASTAT 2014: NOVITÀ E CONFERME Con l inizio del periodo d imposta pare opportuno soffermarsi sulla disciplina degli elenchi INTRASTAT, esaminando le novità in arrivo e ripercorrendo

Dettagli

Art. 1 Oggetto del servizio

Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, NEI CENTRI SCOLASTICI, NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E NEGLI UFFICI DI COMPETENZA PROVINCIALE

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI

ANALISI PREZZI AGGIUNTIVI PA.01 Oneri di discarica valutati a mc misurato sul volume effettivo di scavo o demolizione. Oneri di discarica MC 1.000 24.76 24.76 TOTALE 24.76 PREZZO TOTALE PER MC 24.76 Pagina 1 di 11 PA.02 Fornitura

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai!

Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico. Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il modo più semplice ed economico per creare Hot Spot Wi-Fi per luoghi aperti al pubblico Internet nel tuo locale? facile come non mai! Il Prodotto WiSpot è il nuovo prodotto a basso costo per l'allestimento

Dettagli

CONTRATTO di prestazione di servizi

CONTRATTO di prestazione di servizi CONTRATTO di prestazione di servizi tra CLENEAR S ROSY di Nappi Maria Rosaria con sede in Via Moncenisio, 27-20031 Cesano Maderno (MI) E Nome Cognome. luogo e data di nascita residenza o domicilio.. codice

Dettagli

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO

COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO A l l e g a t o A COMPUTO METRICO ESTIMATIVO DI RIFERIMENTO (ERRATA CORRIGE AL C.M.E. ALLEGATO ALLA GARA ED INSERITO SUL WEB) PROPRIETA ANCONAMBIENTE S.P.A. VIA DEL COMMERCIO 27, 60127 ANCONA OGGETTO OPERE

Dettagli

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA ASSE IV LEADER Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali Programma di Sviluppo

Dettagli

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net

... Printed by Italsoft S.r.l. - www.italsoft.net ........... COMUNITA' MONTANA MUGELLO Oggetto dei lavori: REALIZZAZIONE DI NUOVO LOCALE TECNICO - I DIACCI II LOTTO Progettista: Geom. Francesco Minniti COMPUTO METRICO ESTIMATIVO 2 LOTTO - COMPUTO METRICO

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI

QUESTIONARIO PER RACCOLTA DATI E INFORMAZIONI DI POTENZIALI IMPRESE APPALTATRICI PER LAVORI, SERVIZI ORDINARI E FORNITURE SERVIZI Pag. 1/6 SETTORI DI INTERESSE LAVORI SERVIZI Elettrici Impianti fotovoltaici Idraulici Edili Stradali Pulizie Tappezzerie Tinteggiatura e verniciatura Carpenteria metallica FORNITURE Cavi elettrici bt

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Domanda di partecipazione alla Fiera:

Domanda di partecipazione alla Fiera: Domanda di partecipazione alla Fiera: ARTI & MESTIERI EXPO -Roma, Fiera di Roma, 12 15 dicembre 2013 MODULO DA RESTITUIRE DEBITAMENTE COMPILATO ENTRO E NON OLTRE L 11 NOVEMBRE 2013 a: FIERA ROMA SRL SEGRETERIA

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP

CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 1) CONSORZIO REAL CLEAN GROUP (Pag. 2) AGENDA Il Consorzio Le Aziende Consorziate I Servizi I Nostri Clienti Mission Dove Siamo Dove Operiamo (Pag. 3) IL CONSORZIO.: Il nasce da un team di imprese

Dettagli

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1.

OGGETTO:Programma Integrato Urbano PIU Europa PO FESR Campania 2007-2013 Asse 6 Obiettivo Operativo 6.1. *** *,. * *** La tua Campania cresce in Europa Via De Turris n.16 "Palazzo S. Anna" Te/. 081 3900565 fax 081 3900592 e-mail: urbanistica@comune.castellanunare-di-stabia.napoli.it pec: urbanistica.stabia@asmepec.it

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA

LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO MISTO A PREMI LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA Società Promotrice Johnson & Johnson S.p.A. con Sede Legale in Via Ardeatina Km. 23,500 00040 Pomezia, loc. Santa Palomba (Roma)

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013

Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Decreto Dirigenziale n. 298 del 24/12/2013 Dipartimento 51 - Dipartimento della Programmazione e dello Sviluppo Economico Direzione Generale 2 - Direzione Generale Sviluppo Economico e le Attività Produttive

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011

CIRCOLARE N. 45/E. Roma, 12 ottobre 2011 CIRCOLARE N. 45/E Roma, 12 ottobre 2011 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 20 al 21 per cento - Articolo 2, commi da 2-bis a 2-quater, decreto legge 13 agosto

Dettagli

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it

Tale comma 6-bis dell art. 92 del codice è stato abrogato in sede di conversione (cfr. infra). www.linobellagamba.it Il nuovo incentivo per la progettazione Aggiornamento e tavolo aperto di discussione Lino BELLAGAMBA Prima stesura 4 ottobre 2014 Cfr. D.L. 24 giugno 2014, n. 90, art. 13, comma 1, nella formulazione anteriore

Dettagli