CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI Ver. 1.03

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI Ver. 1.03"

Transcript

1 CONDIZIONI COMMERCIALI GENERALI Ver Condizioni commerciali generali per la pubblicazione di messaggi e di altri elementi pubblicitari sui portali internet gestiti dalla società PRIMOCO INVESTMENTS LIMITED (di seguito solo Condizioni commerciali ) 1) Disposizioni generali 1.1 La società PRIMOCO INVESTMENTS LIMITED con sede a: 100 Yiannis Kranidiotis Avenue, ufficio numero 102, CAP 2235, Nicosia, Repubblica di Cipro, iscritta al Registro delle Imprese tenuto presso l Ufficio registro società e curatori del Ministero di commercio, industria e turismo, Nicosia, Cipro, No. reg (di seguito solo: Gestore ), è gestore di portali internet accessibili agli indirizzi internet (URL): e (di seguito solo Server ). Il Gestore è autorizzato a concedere ad interessati lo spazi pubblicitario sui Server per pubblicare messaggi pubblicitari ed altri elementi pubblicitari, ad esempio banners pubblicitari, custom skins, presentazioni di aziende, presentazioni di viaggi ed altro, in conformità alla vigente offerta del Gestore menzionata sui Server (di seguito solo: Messaggi pubblicitari ). 1.2 Per il committente s intende una persona fisica o giuridica, eventualmente un altro soggetto che ordina i servizi pubblicitari sui Server (di seguito solo: Committente ). (il Committente ed il Gestore di seguito solo insieme: Parti contrattuali ). 2) Commissione di servizi pubblicitari 2.1 Ordine La concessione dello spazio pubblicitario sui Server per la pubblicazione di Messaggi pubblicitari (di seguito solo: Servizi pubblicitari ) viene richiesta in base agli ordini on-line del Committente inviati direttamente sui Server o in base agli ordini del Committente fatti per iscritto (di seguito solo: Ordine ). L Ordine on-line deve essere fatto compilando regolarmente il modulo che si trova sul portale internet accessibile all indirizzo internet: o e deve contenere i requisiti stabiliti dal Gestore dei Server e da queste Condizioni commerciali. L Ordine fatto per iscritto deve contenere gli stessi requisiti dell Ordine on-line, quindi i dati contenuti nel modulo per gli ordini. L Ordine deve essere fatto in maniera anticipata di almeno tre giorni feriali prima rispetto al momento in cui la prestazione dei servizi pubblicitari deve essere iniziata, i.e. quando deve essere iniziata la visualizzazione del Messaggio pubblicitario sui Server. La prestazione dei servizi pubblicitari può essere ordinata e contratta solo per il periodo determinato. L Ordine diventa vincolante solo dopo la previa conferma inviata all del Committente riportato nell Ordine. L Ordine sarà confermato entro e non oltre i 3 giorni feriali dalla data del suo ricevimento. Nel caso dell inutile decorso di questo periodo di tempo la validità dell Ordine cessa di esistere. Fa parte dell di conferma, in particolare, la conferma dei fatti seguenti: chi ha fatto l Ordine, qual è l oggetto dell Ordine, in quale periodo di tempo saranno prestati i servizi pubblicitari per il Committente e quale sarà il prezzo per gli stessi. Il Gestore non è obbligato a confermare l Ordine. 1 di 7

2 Il contratto di prestazione dei servizi pubblicitari si considera stipulato tra il Committente ed il Gestore al momento dell invio dell Ordine da parte del Committente (di seguito solo Contratto ). Il momento dell invio dell Ordine da parte del Committente è stato fissato al momento del click sul pulsante Inviare l ordine vincolante riportato sull Ordine. L Ordine diventa vincolante per il Committente al momento della stipula del Contratto. L Ordine diventa vincolante per il Gestore al momento della notificazione dell contenente la conferma dell Ordine del Committente all indirizzo del Committente menzionato nell Ordine. 2.2 Documenti di base per Messaggi pubblicitari, Campagna pubblicitaria Per la campagna pubblicitaria s intende la prestazione dei servizi pubblicitari da parte del Gestore a favore del Committente in base all Ordine concreto del Committente (di seguito solo: Campagna pubblicitaria ). Potrà fare parte della Campagna pubblicitaria uno o più Messaggi pubblicitari. La prestazione dei servizi pubblicitari può includere una o più Campagne pubblicitarie. Per i documenti di base s intendono tutti gli elementi grafici, tecnici o altri dei Messaggi pubblicitari che occorrono per la pubblicazione dei Messaggi pubblicitari e per la Campagna pubblicitaria del Committente sui Server (di seguito solo: Documenti di base ). Il Committente deve consegnare al Gestore i documenti di base necessari per iniziare la prestazione dei servizi pubblicitari. I documenti devono essere prestati dal Committente in conformità ai requisiti tecnici menzionati nell che conferma l Ordine del Committente da parte del Gestore secondo l art. 2 (2.1) di queste Condizioni commerciali. Il Committente deve notificare i Documenti di base al Gestore almeno 3 giorni feriali prima dell inizio previsto per la prestazione dei servizi pubblicitari. Nel caso in cui i Documenti di base non saranno consegnati entro la data indicata, il Gestore non sarà obbligato ad iniziare la prestazione dei servizi pubblicitari. Il Gestore inizierà la prestazione dei servizi pubblicitari entro i 3 giorni feriali dalla notificazione tardiva dei Documenti di base da parte del Committente. Il Committente nel caso del suo ritardo con la notificazione tempestiva dei Documenti di base non ha alcun diritto a percepire lo sconto derivante dal prezzo (il prezzo è definito all art. 4 (4.1) di queste Condizioni commerciali) o il rimborso di una parte del prezzo. Il periodo complessivo della prestazione dei servizi pubblicitari secondo il Contratto slitta del periodo di tempo del ritardo dei Documenti di base consegnati al Gestore. Qualora il ritardo del Committente secondo questo comma duri per più di 15 giorni feriali, il Gestore è autorizzato a recedere dal Contratto. Il Gestore è autorizzato inoltre a recedere dal Contratto anche nel caso in cui i Documenti di base consegnati non saranno completi o non adempieranno ai requisiti tecnici previsti nell con il quale sarà certificato l Ordine del Committente da parte del Gestore ai sensi dell art art. 2 (2.1) di queste Condizioni commerciali. Per ogni Campagna pubblicitaria il Committente deve consegnare i rispettivi Documenti di base che soddisfano le condizioni stabilite da questo articolo. Il Gestore non è obbligato a restituire al Committente i documenti di base dopo l ultimazione della Campagna pubblicitaria. Questi Documenti di base saranno rimossi dal Gestore entro i trenta giorni feriali dalla data dell ultimazione della rispettiva Campagna pubblicitaria. Il Committente è autorizzato a consegnare anticipatamente al Gestore i documenti di base per più Campagne pubblicitarie che vengono ordinate dal Commitente e contestualmente il Committente ne deve informare il Gestore espressamente con l indicazione univoca quali documenti di base devono essere utilizzati per questa o quella Campagna pubblicitaria. Per ogni Campagna pubblicitaria seguente il Gestore deve fare riferimento a questi Documenti di base senza doverli prestare al Gestore un altra volta. Il Gestore si riserva il diritto alla modifica dei requisiti tecnici per i Documenti di base (ad esempio formati e categorie), eventualmente all annullamento totale di uno dei formati o categorie. Qualora 2 di 7

3 avvenga l annullamento o la modifica del formato o della categoria nei quali vengono pubblicati i Messaggi pubblicitari, il Gestore s impegna ad offrire al Committente l adempimento simile che corrisponde all intenzione originaria del Committente, e qualora il Committente non rilasci l approvazione con tale adempimento simile, il Gestore gli restituisce senza alcun indugio una parte del prezzo pagato e calcolato proporzionalmente vista la durata della Campagna pubblicitaria ed il periodo rimanente entro la fine della Campagna pubblicitaria prevista originariamente. Qualora il Committente esprima l approvazione con tale adempimento, questi deve prestare al Gestore i Documenti di base nuovi in conformità a questo articolo se occorre modificare o annullare il formato o la categoria nel periodo previsto dal Gestore, comunque non inferiore a 15 giorni solari. Qualora i documenti di base non saranno consegnati entro tale periodo di tempo, si applicano le disposizioni riportate sopra come se il Committente esprimesse la disapprovazione con l adempimento simile. Nel caso in cui la prestazione dei servizi pubblicitari saranno ultimati da parte del Gestore, cessa l attività del Server, eventualmente cessa il Server stesso, il Gestore s impegna a restituire al Committente una parte del prezzo pagato e quantificato proporzionalmente vista la durata della Campagna pubblicitaria ed il periodo di tempo rimanente entro la fine della Campagna pubblicitaria. 3) Diritti e doveri del Committente e del Gestore 3.1 Diritti e doveri del Committente, responsabilità per il contenuto delle inserzioni Il Committente è pienamente responsabile per l aspetto formale e contenutistico del Messaggio pubblicitario pubblicato sui Server. Il Committente è responsabile in particolare per la conformità del contenuto dei Messaggi pubblicitari consegnati da lui stesso alla vigente legislazione della Federazione Russa o della Repubblica Popolare Cinese ed al buon costume. Nel caso in cui la Campagna pubblicitaria fornita dal Committente non sarà conforme in questo modo, il Committente risponde al Gestore per ogni eventuale danno causato nell ammontare totale. Il Committente deve controllare costantemente la conformità dei Messaggi pubblicitari alle vigenti prescrizioni legali della Federazione Russa o della Repubblica Popolare Cinese. Qualora il Committente verifichi che i Messaggi pubblicitari violino i diritti di terzi o sono contrari alle vigenti prescrizioni legali, questi deve avvertire immediatamente il Gestore su questo fatto. In tal caso ed in ottemperanza all articolo 3 (3.2) di queste Condizioni commerciali il Gestore sospende la prestazione dei servizi pubblicitari per il periodo strettamente necessario per permettere la correzione da parte del Committente, comunque non più di 15 giorni solari. Qualora entro tale periodo di tempo non verrà apportata la correzione da parte del Committente, il Gestore è autorizzato a disdire il contratto con l efficacia della disdetta a partire dalla sua notificazione al Committente. Il prezzo pagato non sarà rimborsato. Contestualmente alla consegna dei Documenti di base per l Ordine il Committente presta l approvazione al Gestore con la diffusione del concreto Messaggio pubblicitario tramite i Server sulla rete computeristica mondiale (internet) e dichiara di essere la persona autorizzata ad esercitare tutti i diritti occorrenti per la pubblicazione dei Messaggi pubblicitari collocati su uno dei Server del Gestore, in particolare autorizzata ad esercitare eventuali diritti d autore patrimoniali nei confronti dell eventuale Messaggio pubblicitario ed autorizzata ad utilizzare eventuali marchi registrati o altri elementi distintivi che fanno parte dell oggetto della tutela della proprietà industriale o intellettuale contenuto nei Messaggi pubblicitari. Il Committente approvando queste Condizioni commerciali certifica di non violare alcun diritto di terzi. Qualora le affermazioni riportate sopra risultino false, il Committente sopporterà tutte le conseguenze derivanti, incluso l obbligo di risarcire danni insorti alle persone autorizzate ed al Gestore. Il Committente s impegna inoltre a documentare al Gestore se richiesto di questo ultimo i fatti riguardanti l autorizzazione del Committente ad esercitare i diritti patrimoniali d autore nei confronti dei Messaggi pubblicitari. 3 di 7

4 3.2 Diritti e doveri del Gestore Il Gestore deve prestare i servizi pubblicitari al Committente secondo le condizioni di questo Contratto, in particolare nelle date fissate per la prestazione dei servizi pubblicitari e secondo la collocazione concordata dei Messaggi pubblicitari sui Server. Il Gestore s impegna inoltre a prestare i servizi pubblicitari nella corrispondente qualità. Il Gestore si riserva il diritto a sospendere, eventualmente a non iniziare la prestazione dei servizi pubblicitari, in particolare, nei casi seguenti: i. il Messaggio pubblicitario è evidentemente contrario alle vigenti prescrizioni legali della Federazione Russa o della Repubblica Popolare Cinese e/o ai contratti internazionali vincolanti per la Federazione Russa o la Repubblica Popolare Cinese; ii. il Messaggio pubblicitario è contrario al buon costume, regole etiche e/o l ordine pubblico; iii. il Messaggio pubblicitario non corrisponde con la sua forma o contenuto agli interessi del Gestore; iv. il Committente è moroso nel pagamento del prezzo per la pubblicazione dei Messaggi pubblicitari collocati sull internet; v. il Messaggio pubblicitario promuove un soggetto concorrenziale nei confronti del Gestore o un suo partner commerciale o clickando sul Messaggio pubblicitario si attua il reindirizzamento alle loro pagine; vi. il Messaggio pubblicitario viola i diritti di terzi; vii. il Messaggio pubblicitario viene visualizzato tramite i c.d. tag (i.e. il codice HTML che permette la visualizzazione del Messaggio pubblicitario tramite un sistema indipendente dal Gestore) o integrato con l elemento (elementi) di misurazione o con un altro modo che permette la raccolta dei dati sugli utenti che leggono il Messaggio pubblicitario sui server del Gestore, o se deve essere eseguito tramite un sistema o un modo non accettato dal Gestore. Il Gestore informerà il Committente senza alcun indugio sulla sospensione, eventualmente sul mancato inizio dei servizi pubblicitari. Per la sospensione o per il mancato inizio della prestazione dei servizi pubblicitari s intende l immediata cancellazione della visualizzazione del Messaggio pubblicitario sui Server o il mancato inizio della visualizzazione del Messaggio pubblicitario sui Server alla data fissata fino al momento in cui il Committente corregge difetti nel modo adeguato. Nel caso della sospensione o del mancato inizio della prestazione dei servizi pubblicitari il Gestore può disdire il contratto qualora il Committente non corregga difetti entro i 15 giorni feriali dal momento in cui gli è stata comunicata la sospensione o il mancato inizio della prestazione dei servizi pubblicitari. Qualora venga sospesa o non iniziata la prestazione dei servizi pubblicitari per i motivi riportati sopra o qualora il Gestore disdica il contratto in conformità a questo articolo, il Committente non avrà alcun diritto al rimborso del prezzo già concordato né allo sconto da tale prezzo. 3.3 Modifiche delle Campagne pubblicitarie Nel corso della prestazione dei servizi pubblicitari il Committente è autorizzato a cambiare il contenuto dei Messaggi pubblicitari. Il Committente deve informare il Gestore su questa modifica indicando la data da quando deve effettuare questa modifica. Il Committente deve prestare i Documenti di base per la voluta modifica nel contenuto dei Messaggi pubblicitari almeno 3 giorni feriali prima della modifica prevista. Le disposizioni dell articolo 2 (2.2) di queste Condizioni commerciali che riguardano i documenti di base vengono applicate congruamente anche per le modifiche del contenuto dei Messaggi pubblicitari. La Campagna pubblicitaria con i Messaggi pubblicitari nuovi deve essere garantita dal Gestore entro e non oltre i 3 giorni feriali dalla data della notificazione dei documenti di base ordinari per la realizzazione della modifica dei Messaggi pubblicitari. 4 di 7

5 4) Condizioni finanziarie 4.1 Prezzo Per la prestazione dei servizi pubblicitari il Committente deve pagare il prezzo approvato al momento dell Ordine dei servizi pubblicitari e che viene menzionato sull Ordine stesso (di seguito solo: Prezzo ). Il Prezzo per la prestazione dei servizi pubblicitari viene stabilito secondo il listino prezzi pubblicato sui Server. I Prezzi riportati sul listino prezzi non includono l IVA il cui ammontare sarà stabilito in conformità alle prescrizioni legali. 4.2 Condizioni di pagamento e fatturazione Il Prezzo può essere pagato dal Committente con la carta di pagamento tramite l interfaccia internet bancaria e garantita al momento dell invio dell Ordine o con il trasferimento dell importo sul conto bancario del Gestore secondo la fattura elettronica che sarà inviata al Committente assieme all di conferma. A richiesta e dietro il pagamento secondo il tariffario è possibile inviare fatture in forma stampata tramite il gestore del servizio postale. Senza prendere in considerazioni i metodi del pagamento il Gestore invia il documento fiscale elettronico (fattura) per l adempimento del servizio all del Committente riportato sull Ordine. Qualora il Committente paghi il prezzo con la carta di pagamento tramite l interfaccia internet bancaria e garantita al momento dell inoltro dell Ordine, però, l Ordine non gli sarà confermato in conformità all articolo 2 (2.1) di queste Condizioni commerciali, l importo corrispondente a questo prezzo sarà restituito dal Gestore senza inutile indugio accreditandolo sul conto del Committente. La scadenza di una qualsiasi fattura o di un qualsiasi altro documento fiscale secondo questo contratto è di 15 giorni dalla data dell emissione fattura (documento fiscale). Per il giorno di pagamento s intende il giorno dell accreditamento dei mezzi monetari sul conto del Gestore. Nel caso della morosità nel pagamento del Prezzo il Gestore è autorizzato a calcolare al Committente l interesse di mora nell ammontare dello 0,05% dell importo dovuto per ogni giorno di mora (anche se solo iniziato). Nel caso della morosità del Committente in un qualsiasi pagamento che doveva essere compiuto dal Committente secondo l Ordine, il Gestore è autorizzato a presentare avverso il Committente l atto di citazione al Tribunale arbitrale (la definizione del Tribunale arbitrale è riportata all articolo 7 di queste Condizioni commerciali). In tal caso il Committente dovrà rimborsare tutti i costi sostenuti dal Gestore per la presentazione di tale atto di citazione, in particolare i costi per l assistenza legale e spese vive (ad esempio: diritti ecc.). La presentazione dell atto di citazione non pregiudica in alcun modo i diritti del Gestore e questi sarà autorizzato, comunque ed a sua discrezione, a farli valere (ad esempio sospendere la prestazione dei servizi pubblicitari, sciogliere unilateralmente il rapporto contrattuale con il Committente, esigere al Committente il risarcimento danni ecc.). Il Gestore è autorizzato altresì a menzionare sulle pagine internet da lui gestite che il Committente è debitore e che esistono crediti scaduti non pagati. 4.3 Condizioni per l annullamento Il Committente può annullare l Ordine già confermato e recedere dal Contratto solo qualora compia tali atti entro e non oltre le 24 ore dal ricevimento della conferma dell Ordine da parte del Gestore. 5 di 7

6 5) Dati statistici Per ogni Campagna pubblicitaria viene generata automaticamente la lista dei dati statistici che è accessibile al Committente gratuitamente. I dati statistici possono essere ritardati di una giornata. Comunque, ai fini dell eventuale pubblicità sono vincolanti solo ed esclusivamente i valori del numero di impressioni (i.e. visualizzazioni). 6) Reclamo 6.1 Errori del Gestore Il Committente è autorizzato a sporgere il reclamo avverso la prestazione dei servizi pubblicitari da parte del Gestore qualora il Gestore commette degli errori. Per l errore commesso dal Gestore s intende in particolare la mancata prestazione dei suoi servizi che riguarda l ordine confermato da parte del Gestore per il periodo di tempo superiore a 12 ore nel corso del giorno solare, il mancato numero delle impressioni ordinate o garantite o il mancato rispetto del formato del Messaggio pubblicitario venduto in maniera definitiva per un periodo di tempo fissato, il mancato funzionamento del click sul Messaggio pubblicitario causato per colpa del Gestore o la visualizzazione del Messaggio pubblicitario del Committente in una parte della pagina significativamente diversa da quella confermata nell Ordine. Per l errore commesso dal Gestore non s intende in particolare l oscillazione delle visite sui singoli Server del Gestore, inoltre per l errore commesso dal Gestore non s intende la mancata prestazione dei servizi pubblicitari causata da circostanze che non potevano essere influenzate dal Gestore stesso o la sospensione della prestazione della Campagna pubblicitaria nel caso di eventi assolutamente straordinari (l aumento plurimo delle visite che aggravano i Server del Gestore). Il periodo di tempo per poter sporgere il reclamo è di 15 giorni solari dal giorno in cui il Committente ha verificato o poteva verificare l errore, comunque entro e non oltre l ultimo giorno della Campagna pubblicitaria concreta. Il Gestore si riserva il periodo di tempo di 30 giorni solari per decidere se accettare o meno il reclamo. Il reclamo deve essere sporto direttamente al Gestore e da esso deve risultare evidente in che cosa consiste l errore del Gestore, di quale Ordine del Committente si tratta e in quale periodo di tempo doveva avvenire l errore. Nel caso dell errore del Gestore, questi deve risolverlo. Contestualmente, il Committente è autorizzato a chiedere il rimborso congruo, in particolare in forma della proroga della Campagna pubblicitaria, se tale proroga è possibile, o a chiedere la restituzione di una parte del prezzo già pagato o lo sconto sul prezzo. La scelta tra questi diritti spetta al Gestore. 6.2 Obiezioni avverso fatture Le obiezioni avverso le fatture emesse devono essere sollevate dal Committente al Gestore entro i 3 giorni feriali dalla notificazione della fattura al Committente. 7) Disposizioni finali Per il Contratto tra il Committente ed il Gestore s intendono queste Condizioni commerciali, l Ordine e tutti i documenti ai quali si riferiscono queste Condizioni commerciali. La comunicazione tra il Gestore ed il Committente avverrà sostanzialmente tramite posta elettronica ( ). Per la notificazione al Gestore s intende la notificazione dell di conferma dal Gestore al Committente. 6 di 7

7 Il Committente approva e confermando queste Condizioni rilascia l approvazione con il trattamento e l uso dei dati che potrebbero essere definiti dati personali ai sensi delle prescrizioni legali sulla tutela dei dati personali; si precisa che a questi dati possano essere aggiunti altri dati. L approvazione con il trattamento dei dati viene prestata per il periodo indeterminato; si precisa che l approvazione può essere negata dal Committente in maniera gratuita ed in un qualsiasi momento rivolgendosi al Gestore in forma scritta. Il Gestore ed il Committente s impegnano a non utilizzare per loro stessi ed a non prestare ad alcuna persona terza le informazioni confidenziali di cui verranno a sapere nell ambito del rapporto contrattuale. Questa disposizione non sarà applicata qualora si tratti della prestazione di informazioni a persone che sono raggruppate con il Gestore. Il Gestore può utilizzare le informazioni sul Committente per le sue referenze. Gli accordi che si discostano da queste Condizioni commerciali possono essere concordati solo in forma scritta. Il Committente, ordinando i servizi pubblicitari, accetta queste Condizioni commerciali nella versione totale. Le Condizioni commerciali fanno parte integrante del Contratto. Fa parte di queste Condizioni commerciali anche ogni materiale, listino prezzi, eventualmente altre condizioni alle quali si fa riferimento nel testo di queste Condizioni commerciali. Nel caso in cui una o più disposizioni di queste Condizioni commerciali saranno considerate illegali, invalide o non applicabili, tale mancata legalità, validità ed applicazione non riguarderà altre disposizioni di queste Condizioni commerciali che saranno interpretate come se non esistessero queste disposizioni illegali, invalide o non applicabili. Il Gestore ed il Committente approvano che ogni disposizione invalida, illegale o non applicabile sarà sostituita da un altra disposizione legale, valida ed applicabile che si avvicina al massimo allo scopo ed al senso di queste Condizioni commerciali. I rapporti e le eventuali controversie che si originano in base al Contratto o in riferimento allo stesso saranno risolti esclusivamente secondo il diritto vigente della Repubblica Ceca e saranno decisi nel procedimento arbitrale svolto dinanzi al Tribunale arbitrale presso la Camera economica della Repubblica Ceca e la Camera agraria della Repubblica Ceca (di seguito solo Tribunale arbitrale ) secondo il suo ordinamento e rispettive regole, e da tre arbitri, escludendo la competenza dei tribunali generali. La lingua del dibattimento sarà la lingua ceca o inglese ed il luogo del dibattimento sarà Praga, Repubblica Ceca. Queste Condizioni commerciali possono essere applicate anche ai casi in cui la prestazione dei servizi pubblicitari è concordata in un modo diverso dall ordine on-line. Queste Condizioni commerciali sono valide e vigenti dal di 7

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale

Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale Regolamento di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale In vigore dal gennaio 0 Camera di Commercio Internazionale (ICC) Corte Internazionale di Arbitrato 8, Cours Albert er, 7008 Paris/Parigi,

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI

Capitolo 10. LE SOSPENSIONI DEI LAVORI LE SOSPENSIONI DEI LAVORI 10.1- Profili generali della sospensione dei lavori. 10.2- Le sospensioni legittime dipendenti da forza maggiore. Casi in cui si tramutano in illegittime. 10.3- Le sospensioni

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER GLI INCENTIVI ALLE IMPRESE IL DIRETTORE GENERALE VISTO il decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell economia

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa standard Valida dal: 17.09.2013 Distribuzione: pubblica Indice 1. Scopo... 4 2. Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

CONTABILITA GENERALE

CONTABILITA GENERALE CONTABILITA GENERALE 5 SCRITTURE DI RETTIFICA SU ACQUISTI e SCRITTURE RELATIVE AL REGOLAMENTO DEI DEBITI 24 ottobre 2010 Ragioneria Generale e Applicata - Parte seconda - La contabilità generale 1 3) Rettifiche

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012,

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, RIFORMA DELLA LEGGE PINTO Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, riforma la legge Pinto (L. n. 89/2001) per l indennizzo per la durata del processo. Le nuove disposizioni

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Domanda di Certificazione Fairtrade

Domanda di Certificazione Fairtrade 15 it Domanda di Certificazione Fairtrade Procedura operativa Valida dal: 16/01/2015 Distribuzione: pubblica Indice 1 Scopo... 4 2 Campo di applicazione... 4 2.1 Chi deve presentare domanda di certificazione

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI

ARTICOLO 4: CONDIZIONI DI REALIZZAZIONE E DI FATTURAZIONE DELLE PRESTAZIONI CONDIZIONI PARTICOLARI DI WEB HOSTING ARTICOLO 1: OGGETTO Le presenti condizioni generali hanno per oggetto la definizione delle condizioni tecniche e finanziarie secondo cui HOSTING2000 si impegna a fornire

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

La Consegna dei Lavori

La Consegna dei Lavori La Consegna dei Lavori Il contratto viene posto in esecuzione dall Amministrazione con La consegna dei lavori. Si tratta, complessivamente, di una serie di atti di carattere giuridico e di operazioni materiali,

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c.

Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c. Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c. La riforma del processo esecutivo ha modificato sensibilmente la fase eventuale delle opposizioni siano esse all esecuzione, agli atti esecutivi o di terzi

Dettagli

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize

Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize Quest: Costruisci la tua idea di Thinkalize SI PREGA DI LEGGERE ATTENTAMENTE I TERMINI DEL PRESENTE BANDO. PARTECIPANDO, LEI PRESTA IL CONSENSO A ESSERE VINCOLATO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DESCRITTE

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA

INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA INDENNIZZI A FAVORE DEI CONSUMATORI PREVISTI DALL AUTORITA PER L ENERGIA Per tutelare i clienti che subiscono interruzioni o disservizi nella fornitura di energia elettrica e gas e per incentivare le società

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti

CIRCOLARE N. 40/E. OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti CIRCOLARE N. 40/E Direzione Centrale Normativa Roma, 8 ottobre 2012 OGGETTO: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012 - Disposizioni in materia di responsabilità solidale dell appaltatore - Chiarimenti Premessa

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Condizioni generali di vendita e di consegna

Condizioni generali di vendita e di consegna 1. Ambito di applicazione e basi 1.1 Ambito di applicazione delle Condizioni generali di vendita e di consegna Le presenti ( CGC ) vigono per tutti i rapporti giuridici (offerte, trattative contrattuali,

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Il mutuo per la casa in parole semplici

Il mutuo per la casa in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il mutuo per la casa in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il mutuo dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN 2283-5989 (online)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014

NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014 NUOVE REGOLE IN MATERIA DI STATO DI DISOCCUPAZIONE DAL 1 GENNAIO 2014 COME ACQUISIRE LO STATO DI DISOCCUPAZIONE Lo stato di disoccupazione si compone di un elemento oggettivo (lo stato di privo di lavoro),

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE.

ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. ANTIRICICLAGGIO: LE NOVITÀ DELLA IV DIRETTIVA E LA POSSIBILE EVOLUZIONE DELLA NORMATIVA NAZIONALE. Casi pratici sulla corretta registrazione delle operazioni attinenti la gestione collettiva del risparmio

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita

TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita TERMINI E CONDIZIONI DI ADESIONE ALL INIZIATIVA: LEITZ ICON Campagna Soddisfazione Garantita Iniziativa promossa da Esselte Srl, con sede legale in Gorgonzola, Via Milano 35, 20064 (MI), P.IVA 00894090158,

Dettagli