Cisco Unified Computing System: affrontare le sfide dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cisco Unified Computing System: affrontare le sfide dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server"

Transcript

1 Cisco Unified Computing System: affrontare le sfide dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server White paper Introduzione Il presente documento è rivolto ad amministratori di sistemi aziendali e amministratori di database che desiderano ottenere la maggiore capacità hardware e i migliori vantaggi di piattaforma possibili per i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server. Il documento offre una breve panoramica sui requisiti con i quali gli amministratori di sistema e di database devono avere familiarità quando si occupano del dimensionamento, dell'implementazione, della gestione e della scalabilità dei moderni carichi di lavoro di Microsoft SQL Server all'interno dell'azienda. Descrive inoltre i vantaggi esclusivi della gamma di server offerti dalla soluzione Cisco Unified Computing System (Cisco UCS ) con processori Intel Xeon per far fronte a queste esigenze e presenta alcune considerazioni riguardanti i carichi di lavoro di SQL Server 2012 e versioni precedenti. Ambito: le best practice per SQL Server e i vantaggi della piattaforma UCS con processori Intel Xeon trattati in questo documento riguardano SQL Server 2012, 2008 R2 e Ottimizzazione di successo dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server nell'azienda Una buona ottimizzazione dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server 2012, 2008 R2 e 2008 richiede più di un hardware robusto capace di prestazioni soddisfacenti in condizioni impegnative. Per essere competitivi e offrire risultati ottimali nella gestione dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server, i professionisti IT devono equilibrare i seguenti elementi: Richieste e complessità sempre maggiori: la dipendenza delle aziende dall'archiviazione delle informazioni continua a produrre una domanda crescente di prestazioni migliori, migliori tempi di risposta e maggiori capacità per carichi di lavoro. Allo stesso modo, come per tutte le questioni IT, Microsoft SQL Server può essere molto complesso e impegnativo, specialmente per quanto riguarda una configurazione I/O appropriata, per non parlare della dipendenza di Microsoft SQL Server da CPU e memoria. Maggiore richiesta di conoscenze aziendali: la maggiore democratizzazione delle soluzioni di business intelligence obbliga le aziende che desiderano restare competitive ad adottare OLTP (online transaction processing) e carichi di lavoro data warehouse in quantità e dimensioni maggiori. Tuttavia, mentre Microsoft SQL Server può gestire in modo ottimale carichi di lavoro OLTP e OLAP (online analytical processing), i requisiti riguardanti prestazioni, archiviazione ed elaborazione per questi carichi di lavoro sono molto diversi e obbligano i professionisti IT a gestire ulteriori richieste. Protezione: la maggiore richiesta di dati e archivio corrisponde a un aumento delle informazioni sensibili archiviate. La divulgazione di tali informazioni non solo sarebbe un grosso problema per le aziende di oggi, ma il rispetto delle norme, i requisiti di auditing e altre considerazioni sulla protezione contribuiscono alla generazione di una maggiore domanda di capacità di archiviazione ed elaborazione, aumentando al contempo la complessità. Estensibilità: per assicurare un'applicabilità a lungo termine a livello strategico, i professionisti IT devono costantemente cercare di assicurare il rispetto delle best practice e degli standard aziendali, per garantire una maggiore interoperabilità ed estensibilità quando è necessario. Il rispetto delle best practice e degli standard richiede ulteriore formazione e ulteriori abilità e costi di gestione Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 1 di 14

2 Disponibilità e continuità: per garantire un accesso ottimale ai sistemi e ai dati mission-critical, i professionisti IT devono essere responsabili non solo dei danni che possono riguardare il software e l'hardware a livello locale (con conseguente ridondanza nella forma di soluzioni ad alta disponibilità), ma anche dei danni che possono intaccare la disponibilità di interi data center per lunghi periodi di tempo (con conseguente necessità di soluzioni di disaster recovery). Di conseguenza, i professionisti IT devono rispondere del fatto che i sistemi e le soluzioni di alta disponibilità e di disaster recovery richiedono maggiore traffico e capacità di rete e di archivio per assicurare una maggiore archiviazione di dati e una maggiore sincronizzazione, necessari per la continuità dell'attività aziendale. Gestibilità: per soddisfare al meglio la crescente domanda di capacità di elaborazione, le esigenze di archiviazione e la maggiore complessità, i reparti IT devono restare agili. Questo a sua volta si traduce nella necessità di un provisioning più rapido, di una scalabilità e di un'estensibilità più semplici e nell'esigenza di risolvere in modo più rapido ed efficace i problemi e le questioni tecniche, cosìche i professionisti IT non restino bloccati da preoccupazioni tattiche. Contenimento dei costi: oltre a gestire le questioni di bilancio generali, per lavorare al meglio, i reparti IT devono essere costantemente consapevoli della necessità di valutare TCO e RCO (relative cost of ownership) per tutte le iniziative e gli investimenti. I sistemisti e gli amministratori di database oggi devono gestire in modo efficace un'ampia gamma di questioni per offrire vantaggi strategici che contribuiscano a promuovere il successo dell'azienda invece di diventare ostacoli tattici e vittime della situazione IT corrente. Sfide all'ottimizzazione del carico di lavoro di Microsoft SQL Server Per avere veramente successo, gli amministratori di sistema e di database devono comprendere le caratteristiche uniche dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server ed essere in grado di confrontare tali requisiti con le tendenze IT odierne che rendono i carichi di lavoro Microsoft SQL Server difficili da ottimizzare. Ottimizzazione dei carichi di lavoro OLTP I sistemi OLTP odierni servono come back-end di una varietà di applicazioni e soluzioni, tra cui la pianificazione delle risorse aziendali (enterprise resource planning, ERP), line of business (LoB) e gestione della catena di fornitura. I database OLTP possono anche essere utilizzati come base per alcune forme di sistemi di supporto al processo decisionale e ciò significa che i database OLTP generalmente fungono da spina dorsale per le attività commerciali moderne all'interno dell'azienda. Sebbene i database OLTP di Microsoft SQL Server si differenzino notevolmente l'uno dall'altro in termini di caratteristiche di esecuzione, quasi tutti i carichi di lavoro OLTP di Microsoft SQL Server condividono l'esigenza di una rapida crescita, espansione e scalabilità e di rimanere costantemente reattivi, anche quando soggetti a richieste crescenti da parte di applicazioni, utenti e clienti. Microsoft SQL Server OLTP può essere impegnativo dal punto di vista hardware A questo proposito, i carichi di lavoro OLTP di Microsoft SQL Server all'interno dell'azienda generalmente sono molto impegnativi nell'aggregato. Richiedono uno spazio di archiviazione delle dimensioni di terabyte, grandi quantità di RAM e grandissime capacità di elaborazione per stare al passo con le richieste aziendali e degli utenti finali Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 2 di 14

3 Sebbene gli amministratori di sistemi e database abbiano il compito di collaborare per contribuire alla corretta gestione dei carichi di lavoro OLTP, in realtà piccoli problemi nell'assegnazione delle risorse o nella configurazione del server spesso creano problemi di prestazioni quando i database sono sotto carico. Poi, data la complessità del modo in cui i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server funzionano in circostanze e in ambienti molto diversi, un problema di configurazione o un ostacolo dell'hardware può facilmente diventare ciò che sembra essere un ostacolo o una serie di ostacoli altrove. Ad esempio, in una soluzione DSS, la mancanza di alcuni indici ben definiti per colonne consultate ripetutamente in una tabella di grandi dimensioni può esercitare una notevole pressione su CPU e memoria. Inoltre, se non è disponibile una quantità sufficiente di RAM per soddisfare le consultazioni regolari, tale pressione è esercitata anche sul sottosistema I/O. Questo, a sua volta, pone maggiori richieste alla CPU, poiché il server è obbligato a passare con maggiore frequenza in modalità kernel per raccogliere grandi quantità di dati sul disco in modo ripetitivo. Generalmente, le conseguenze sono rallentamenti e lentezza generale e gli amministratori di database con meno esperienza possono avere difficoltà ad individuare rapidamente la causa ultima di un problema simile invece di notare semplicemente gli ostacoli nell'hardware (disco, CPU e RAM) incontrati in questo caso particolare. Tuttavia, nonostante le complessità di questo genere di attività di eliminazione dei guasti, in molte aziende è sempre più comune aggiungere ulteriori elementi hardware ai problemi di prestazioni quando l'opzione esiste. Sebbene nella maggior parte dei casi non si tratti di una soluzione ottimale, può essere un rimedio temporaneo pratico per evitare i tempi di inattività per sistemi mission critical, utenti e clienti mentre gli amministratori di database cercano la causa principale del problema e trovano la soluzione appropriata a lungo termine. La configurazione OLTP di Microsoft SQL Server può essere complicata I carichi di lavoro OLTP di Microsoft SQL Server possono essere complessi e difficili da gestire in modo corretto. Il provisioning di un nuovo server per carichi di lavoro OLTP, ad esempio, generalmente richiede una lunga pianificazione, molta coordinazione e molti test da parte degli amministratori di database, dei sistemisti e degli amministratori SAN. Ad esempio, attenersi ai requisiti minimi in termini di best practice per la corretta configurazione delle risorse disco per un carico di lavoro OLTP di Microsoft SQL Server, comporta l'inclusione dei seguenti elementi: Binari SQL e del sistema operativo: ironicamente, i requisiti di sistema e di archivio di Microsoft SQL Server Engine sono i requisiti I/O meno impegnativi e meno importanti per quasi tutte le implementazioni aziendali di Microsoft SQL Server (infatti durante il clustering sono generalmente resi ridondanti). Di conseguenza, l'archiviazione RAID 1 sul dispositivo (collegata direttamente) per i binari Microsoft SQL Server e del sistema operativo è sufficiente. Database temporaneo (tempdb) Microsoft SQL Server: Microsoft SQL Server dipende in larga misura dal file tempdb. Specialmente per l'isolamento con snapshot (che migliora la concorrenza negli ambienti OLTP aziendali rimuovendo le considerazioni di bloccaggio senza avere un impatto negativo sulla coerenza), che aumenta la richiesta di risorse tempdb durante i periodi di grande utilizzo e concorrenza. Allo stesso modo, nelle soluzioni DSS o simili, che hanno in comune un alto livello di aggregazione e ordinamento, il database temporaneo può diventare molto instabile poiché deve rispondere a un alto numero di richieste simultanee in modo continuativo. A questo proposito, il database temporaneo per carichi di lavoro OLTP aziendali normalmente deve essere posizionato nell'archivio più rapido, il punto in cui le aziende eseguono il provisioning del database temporaneo su archivi a stato solido, a causa della sua capacità di fornire un numero altissimo di operazioni I/O al secondo Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 3 di 14

4 File di registro di Microsoft SQL: i carichi di lavoro OLTP dipendono il larga misura da file di registro con provisioning corretti per poter offrire produttività e prestazioni adeguate. Perciò, il provisioning appropriato dei file di registro è di importanza fondamentale. In parole semplici, ciascun database OLTP necessita di una capacità di trasmissione sufficiente per poter soddisfare le esigenze di registrazione write-ahead di Microsoft SQL Server (che contribuisce a garantire la coerenza di database e dati) necessarie per stare al passo con l'alto numero di operazioni di scrittura osservate nella maggior parte dei sistemi OLTP. Senza un'assegnazione appropriata, che può richiedere che i file di registro per database distinti siano implementati con i loro numeri di unità logica (logical unit numbers, LUN) o gruppi RAID dedicati, è facile che si verifichino attese del registro di scrittura di Microsoft SQL Server provocando rallentamenti nel sottosistema I/O, il che indica che le testine impiegano troppo tempo per la commutazione tra il registro e altre operazioni di lettura o scrittura. Di conseguenza, l'archiviazione RAID 10 (o basata su SSD) è quasi sempre necessaria per i file di registro di Microsoft SQL Server in ambienti OLTP aziendali. File di dati di Microsoft SQL Server: a seconda degli indici generali delle attività di scrittura nei dati OLTP sottostanti, alcuni database DSS o Microsoft SQL Server con attività di scrittura meno intensa possono ottenere un provisioning appropriato in archivi RAID 5 in cui le dimensioni hanno un'importanza superiore rispetto alle prestazioni numeriche. Tuttavia, nei casi in cui le operazioni di scrittura si avvicinano al 15-20% (o più) dell'attività generale (rispetto ai file di dati), è necessario utilizzare RAID 10 per evitare le caratteristiche di scrittura negative di RAID 5, che possono comportare maggiori costi associati all'assegnazione di spazio di archiviazione sufficiente per carichi di lavoro OLTP maggiori. Naturalmente, i dettagli qui elencati rappresentano solo i requisiti di base in termini di best practice per un provisioning e un'assegnazione di spazio di archiviazione adeguati per carichi di lavoro di Microsoft SQL Server. Gli amministratori di database con esperienza sanno che, senza un'appropriata pianificazione e analisi delle capacità mirata a determinare il numero di assi necessari per affrontare SLA e velocità di crescita prevista, i problemi di prestazione prima o poi si verificheranno, generalmente nei momenti peggiori. Di conseguenza, il dimensionamento, la configurazione e il provisioning appropriati per carichi di lavoro di Microsoft SQL Server è la differenza principale che distingue i piccoli carichi di lavoro dai carichi di lavoro di classe enterprise e tra il successo e il fallimento. Applicazioni progettate in modo inadeguato Un altro problema tipico affrontato dagli amministratori di sistema e di database è rappresentato dalle applicazioni che funzionano adeguatamente quasi per caso, ovvero che sono state create senza dedicare tempo alla pianificazione e che sono poi state passate al reparto IT per l'implementazione. Con il tempo, molte di queste applicazioni hanno successo in termini di aumentato utilizzo, il che aumenta la necessità di maggiori capacità hardware e la proliferazione delle funzionalità. La proliferazione delle funzionalità promuove la proliferazione di codice senza architettura portante adeguata, che si riflette generalmente in prestazioni inadeguate dell'applicazione e in una richiesta eccessiva rivolta a database back-end di supporto di Microsoft SQL Server. In breve tempo, tali soluzioni possono rapidamente monopolizzare l'utilizzo delle risorse hardware Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 4 di 14

5 Se tali problemi non sono affrontati nel modo adeguato, i reparti IT possono essere gravati senza motivo da queste applicazioni progettate in modo inadeguato a causa del volume sproporzionato di attenzioni, ricerca ed eliminazione dei guasti, oltre che elaborazione necessarie per mantenere attive tali soluzioni. Nella maggior parte dei casi, le applicazioni progettate in modo inadeguato, che diventano abbastanza grandi da tramutarsi in problema per il personale IT, non possono essere eliminate (perché troppo utilizzate), né possono essere facilmente riscritte (la successiva proliferazione di funzioni genera ammassi di business logic e complessità che sono praticamente impossibili da estrarre in nuove architetture e soluzioni). Di conseguenza, la cosa migliore che gli amministratori di sistemi e database possano fare nella maggior parte dei casi con applicazioni progettate in modo inadeguato ma che funzionano, è continuare ad assegnare loro risorse e cercare di ridurne l'impatto negativo sui sistemi e le applicazioni circostanti. Risposte alla richiesta di maggiori carichi di lavoro OLAP Oltre ad affrontare le complessità e le richieste dei carichi di lavoro OLTP di Microsoft SQL Server, i vantaggi ottenuti grazie a iniziative di business intelligence all'interno dell'azienda incrementano il bisogno per il reparto IT, di gestire una quantità sempre maggiore di soluzioni di data warehouse e OLAP. Questo, a sua volta, accresce la richiesta di sistemi più grandi ed efficienti, in grado di offrire accesso ai documenti aziendali in modo più realistico e reattivo quando tale accesso è ancora possibile. Tuttavia, sebbene i carichi di lavoro OLAP e OLTP possano essere gestiti adeguatamente da Microsoft SQL Server, essi presentano caratteristiche e requisiti hardware molto diversi. Ottimizzazione dei carichi di lavoro di data warehouse e OLAP L'ottimizzazione dei carichi di lavoro OLAP richiede la comprensione degli aspetti fondamentali delle differenze tra le caratteristiche e le esigenze di prestazioni dei carichi di lavoro OLAP e quelle OLTP. Sebbene entrambi i tipi di carichi di lavoro generalmente richiedano ampi spazi di archiviazione, RAM e grandi quantità di elaborazione, i modi specifici in cui tali componenti hardware sono utilizzati e consultati possono essere molto diversi. Perciò, mentre le soluzioni OLTP sono generalmente ottimizzate e progettate per ridurre le operazioni di scrittura e lettura tramite un uso critico degli indici, i carichi di lavoro OLAP sono normalmente caratterizzati da grandi quantità di operazioni di lettura sequenziali durante il calcolo e la presentazione delle informazioni aziendali e da corrispondenti quantità di operazioni di scrittura (generalmente durante le ore di minore utilizzo) quando nuovi dati sono importati da OLTP e altri sistemi aziendali per l'assimilazione. In altre parole, le caratteristiche del disco, di memoria e di elaborazione e i requisiti per le soluzioni OLAP si distinguono sostanzialmente da quelli dei carichi di lavoro OLTP. Di conseguenza, le uniche vere caratteristiche che i carichi di lavoro OLAP e OLTP hanno in comune sono il fatto di essere eseguiti in Microsoft SQL Server e il fatto che entrambi possono essere molto esigenti in termini di requisiti hardware, configurazione e ottimizzazione. Pertanto, data la crescente richiesta di informazioni aziendali, l'esigenza di destreggiarsi tra diversi requisiti e necessità dei carichi di lavoro OLTP e OLAP difficilmente si esaurirà. Di conseguenza, gli amministratori di database e sistemi, e i reparti IT devono essere in grado di gestire e rispondere alle esigenze di entrambi i tipi di carichi di lavoro per restare agili e continuare a produrre vantaggi strategici Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 5 di 14

6 Sfide alla gestibilità di Microsoft SQL Server Sia che gestiscano carichi di lavoro OLTP o OLAP, gli host Microsoft SQL Server all'interno dell'azienda normalmente rappresentano grandi risorse di hosting, che richiedono una particolare attenzione dal punto di vista della gestione. Pertanto, per gestire in modo efficace tali host, i carichi di lavoro e gli host di Microsoft SQL Server devono essere in grado di tenere il passo con le pratiche e i paradigmi IT che presentano una maggiore agilità e gestibilità dell'infrastruttura IT, come il consolidamento e la virtualizzazione. Microsoft SQL Server e il consolidamento Mentre il consolidamento a livello di server è un metodo sperimentato per diminuire le esigenze di energia elettrica, spazio, raffreddamento, elaborazione, amministrazione e relativi costi, ostacolare la proliferazione dei server con conseguente spreco di spazio può creare un conflitto tra il lavoro di consolidamento dei server e gli impegnativi requisiti di Microsoft SQL Server. Ad esempio, una grande dipendenza da SAN è compatibile con il lavoro di consolidamento dei server a causa della capacità dei SAN di offrire grandissimi risparmi economici, semplificare le esigenze di gestione e provisioning e al contempo aumentare le prestazioni e la produttività. Tuttavia, quando gli amministratori SAN dedicano troppa attenzione alla semplice velocità di consolidamento come misura del successo, i requisiti di dimensione degli archivi non possono essere utilizzati come parametro primario per le esigenze di archiviazione. Di conseguenza, l'archiviazione di Microsoft SQL Server è spesso consolidata in gruppi RAID a livello di SAN, dove gli assi sono condivisi con file server, applicazioni di poca importanza e requisiti di sviluppo, e altre risorse non fondamentali che competono per l'attenzione del disco. In modo simile, mentre i balloon driver di memoria sono un ottimo sistema utilizzato dagli amministratori di sistema per ridurre la ridondanza di memoria del sistema operativo nelle macchine virtuali, al fine di aumentare la velocità generale di consolidamento, i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server di grandi dimensioni dipendono dalla RAM e diventano decisamente più lenti quando la loro memoria viene sollecitata da ricerche tramite policy e configurazioni progettate al solo fine di incentivare i rapporti di consolidamento. Considerazioni simili riguardano la capacità di elaborazione per molti carichi di lavoro di Microsoft SQL Server. Di conseguenza, per carichi di lavoro Microsoft SQL Server complessi e impegnativi, è meglio considerare Microsoft SQL Server come un'applicazione "che non interagisce bene con le altre". Naturalmente, questo non significa che i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server non possano essere consolidati o adattati per non sovrastare gli altri carichi di lavoro. Piuttosto, occorre ricordare che, a causa della natura complessa delle operazioni in esecuzione (e del volume assoluto di dati in corso di elaborazione) in carichi di lavoro avanzati, la maggior parte dei server Microsoft SQL non possono essere trattati come file server, o applicazioni secondarie e server di sviluppo. Invece, ai carichi di lavoro di Microsoft SQL Server deve essere assegnato un volume sufficiente di risorse non contese per poter funzionare correttamente. Microsoft SQL Server e virtualizzazione del sistema. Sebbene la virtualizzazione a livello del sistema sia stata una soluzione tecnica applicabile per circa un decennio, inizialmente non era considerata come ideale per i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server da parte degli amministratori di database, a causa dei suoi limiti che potevano causare problemi di prestazioni costosi. Negli ultimi anni, con la maturazione della virtualizzazione a livello del sistema, è diventato possibile virtualizzare la maggior parte dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server. Tuttavia, poiché alcuni carichi di lavoro di Microsoft SQL Server (quelli con requisiti superiori a 1 TB di RAM) non possono essere virtualizzati adeguatamente, le aziende e i dipartimenti IT che avrebbero altrimenti potuto trarre vantaggio da ambienti molto agili tramite la virtualizzazione e il consolidamento, sono costretti a gestire ambienti ibridi costituiti da server e carichi di lavoro fisici e virtuali Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 6 di 14

7 Microsoft SQL Server e gestibilità IT La gestione di carichi di lavoro fisici isolati all'interno di ambienti in cui il data center è stato ampiamente consolidato, o virtualizzato, può ridurre l'agilità IT. Senza una pianificazione attenta e strumenti adeguati, l'esigenza degli amministratori IT di passare continuamente da uno strumento di gestibilità all'altro per amministrare carichi di lavoro fisici e virtuali può ridurre la scalabilità amministrativa generale. Di conseguenza, la presenza di carichi di lavoro di Microsoft SQL server avanzati all'interno dell'azienda può creare ulteriori problemi ai reparti IT che cercano di diventare o restare agili e strategici nell'approccio alla gestione del sistema. A questo proposito, la gestione corretta dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server richiede più dell'abilità di fornire hardware significativo adatto agli scopi, anche se la soddisfazione di tali esigenze può essere difficile per alcuni carichi di lavoro. Piuttosto, l'abilità dei reparti IT di fornire vantaggi strategici, gestendo al contempo i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server, richiede competenza nel destreggiarsi tra l'esigenza di effettuare costantemente il provisioning e fornire capacità di carico di lavoro crescente e hardware, e l'esigenza di consolidare, virtualizzare e gestire in modo adeguato il data center per aumentarne l'agilità IT generale. Server Cisco UCS con processori Intel Xeon : progettati per carichi di lavoro impegnativi I server rack Cisco UCS con processori Intel Xeon fanno parte di una piattaforma di data center di futura generazione progettati appositamente per unire i vantaggi di elaborazione, rete, archiviazione, virtualizzazione e gestibilità in una piattaforma unificata che fornisca maggiore agilità IT e minore TCO generale, rendendo i server Cisco UCS una piattaforma di elaborazione eccellente per i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server all'interno dell'azienda. Origine e vantaggi di Cisco UCS con processori Intel Xeon Nel 2005, è stata costituita Nuova Systems come impresa spin-off di Cisco per realizzare il progetto di una nuova classe di server, per supportare un'infrastruttura che facesse convergere in modo trasparente il traffico SAN e LAN in un solo fabric di rete unificato. Per la realizzazione di questo progetto, è stata creata una nuova piattaforma di server di nuova generazione, basata su processori Intel Xeon e chipset per fornire server all'avanguardia in grado di gestire i carichi di lavoro più impegnativi. Nel 2007, Cisco ha acquisito ufficialmente Nuova Systems e ha cominciato a integrare, in larga misura, Unified Fabric di Nuova Systems con le competenze Cisco nel campo del networking, al fine di semplificare la creazione dell'offerta completa di nuova generazione oggi conosciuta come Cisco Unified Computing System. Oggi, i server Cisco UCS sono disponibili in due fattori di forma: server rack Cisco UCS serie C e server blade Cisco UCS serie B. Entrambi forniscono un'ottima capacità di elaborazione e un grande potenziale di archiviazione e garantiscono un'eccellente scalabilità. Basata solo sulle capacità hardware, la linea di server Cisco UCS con processori Intel Xeon è immediatamente riconoscibile da parte di amministratori di sistemi e database come una convincente piattaforma di elaborazione per carichi di lavoro di Microsoft SQL Server impegnativi. Tuttavia, dati i vantaggi strategici ottenuti con gli adattatori convergenti Cisco UCS (o schede di interfaccia virtuale) e con il supporto integrato per provisioning, scalabilità e gestibilità, i server Cisco UCS forniscono molto più della potenza necessaria per gestire adeguatamente carichi di lavoro di Microsoft SQL Server. I server Cisco UCS costituiscono la migliore piattaforma del settore che consente alle aziende di offrire risultati ad alte prestazioni, riducendo al contempo i costi e i problemi di gestione. Tali vantaggi, a loro volta, contribuiscono a fare in modo che i server Cisco UCS siano una piattaforma eccellente per la natura esigente dei carichi di lavoro Microsoft SQL Server Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 7 di 14

8 Hardware server di nuova generazione I server Cisco UCS serie C (Tabella 1) offrono interessanti capacità e funzionalità hardware, inclusi server in grado di gestire fino a 2 terabyte (TB) di RAM in sistemi da due unità rack (2 RU) e un fattore di forma a 2 socket (il che permette che i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server, a uso intensivo di memoria, siano implementati su chassis di dimensioni inferiori rispetto ai server a 4 o 8 socket generalmente necessari per un volume di RAM cosìelevato). Gli chassis dei server Cisco UCS sono dotati di supporto per dischi interni SFF (Small Form-Factor) e LFF (Large Form-Factor), diagnostica e strumentazione complete nel pannello frontale, alimentatori ridondanti, porte USB e video e connessioni e funzionalità di rete integrate, incluso il supporto per schede Unified Fabric. Tabella 1. Server rack Cisco UCS serie C: panoramica delle funzionalità Processori multi core Fattore di forma Quantità massima di memoria Unità disco interna Disco interno massimo Rete integrata I/O tramite PCIe Cisco UCS C22 M3 Fino a 2 processori Intel Xeon della famiglia E Cisco UCS C24 M3 Fino a 2 processori Intel Xeon della famiglia E Cisco UCS C2220 M3 Fino a 2 processori Intel Xeon della famiglia E Cisco UCS C240 M3 Fino a 2 processori Intel Xeon della famiglia E Cisco UCS C260 M2 Fino a 2 processori Intel Xeon della famiglia E Cisco UCS C420 M3 Fino a 4 processori Intel Xeon della famiglia E RU 2 RU 1 RU 2 RU 2 RU 2 RU 4 RU 192 GB 192 GB 512 GB 768 GB 1 TB 1,5 TB 2 TB Fino a 8 Fino a 8 TB 2 LOMt Gb Ethernet integrati; Unified Fabric da 10 Gb facoltativo Due slot PCIe Gen3 : uno x8 mezza uno x16 piena lunghezza. Fino a 24 SFF, 12 LFF SFF: 24 TB; LFF: 36 TB 2 porte LOM da 1 Gb; Unified Fabric da 10 Gb facoltativo Cinque slot PCIe Gen3 : uno x4 piena tre x8 mezza uno x16 piena altezza, lunghezza tre quarti. Fino a 8 SFF, 4 LFF SFF: 8 TB; LFF: 12 TB 2 LOM Ethernet da 1 Gb; Unified Fabric da 10 Gb facoltativo Due slot PCIe Gen3 : uno x16 mezza uno x16 piena lunghezza. Fino a 24 SFF, 12 LFF SFF: 24 TB; LFF: 36 TB 4 LOM Ethernet da 1 Gb; Unified Fabric da 10 Gb facoltativo Cinque slot PCIe Gen3 : tre x8: due piena uno mezza due x16: uno piena uno piena altezza, lunghezza tre quarti. Cisco UCS C460 M2 Fino a 4 processori Intel Xeon della famiglia E Fino a 16 Fino a 16 Fino a 12 SFF: 16 TB SFF: 16 TB SFF: 12 TB 2 porte LOM GbE; 2 porte 10 GbE Sei slot PCIe Gen2 : tre x8 basso profilo, mezza due x16 piena uno slot x4 basso profilo mezza lunghezza. 4 porte LOM GbE; Unified Fabric da 10 Gbps facoltativo Quattro slot PCIe Gen3 : due x16 piena lunghezza, slot orizzontali sulle schede Riser; due x8 mezza lunghezza, slot sulla scheda madre. 2 porte Gigabit Ethernet LANon-motherboard (LOM); 2 porte Ethernet da 10 Gb Dieci slot PCIe Gen2 : undicesimo slot disponibile per la configurazione del supporto RAID tramite controller opzionale LSI MegaRAID. 1. Non disponibile per C200 M2 a 4 dischi con RAID 0, 1, 5, 6 ma senza RAID 10, 50, 60 I server Cisco UCS con processori Intel Xeon offrono anche una scalabilità flessibile grazie ai molti slot di espansione PCIe in grado di gestire un'ampia varietà di esigenze I/O come capacità di rete maggiore, implementazione SSD ad alte prestazioni su scheda e grande interoperabilità e controllo per l'interazione con l'archivio da un'ampia gamma di OEM e fornitori, tra cui EMC, Emulex, QLogic e Broadcom Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 8 di 14

9 Server Cisco UCS con processori Intel Xeon Oltre a fornire supporto per i processori Intel Xeon delle famiglie E e E5-2600, Cisco UCS serie C offre supporto per i processori Intel Xeon di serie E ed E Il server offre 6, 8 e 10 core per socket in esecuzione a velocità fino a 3,3 GHz. La capacità di effettuare il provisioning di quattro processori avanzati offre un'importante efficacia di elaborazione per i carichi di lavoro di Microsoft SQL server che devono essere ampliati; inoltre i socket multipli con anche 10 core ciascuno costituiscono un'ottima opzione per le aziende che utilizzano architetture NUMA per l'esecuzione di istanze multiple diverse di Microsoft SQL Server in server fisici come forma non virtualizzata di consolidamento del carico di lavoro. Server Cisco UCS con processori Intel Xeon : memoria fisica Come indicato nella Tabella 1, i membri della linea di server Cisco UCS serie C possono gestire fino a 2 TB di RAM tramite l'utilizzo della tecnologia brevettata Cisco Extended Memory. (I membri avanzati della linea di server blade Cisco UCS serie B supportano fino a 1,5 TB di RAM). Con la tecnologia Cisco Extended Memory, gli ASIC brevettati consentono ai server Cisco UCS di gestire il doppio della RAM normalmente offerta dalla maggior parte delle altre piattaforme leader del settore, consentendo anche ai server a 2 socket di gestire fino a 1024 GB di RAM utilizzando DIMM da 16 GB. Con la capacità di gestire fino a 384, 512, 768, 1024 GB, 1,5 TB o 2,0 TB di RAM in vari chassis di server Cisco UCS con 2-4 socket, le aziende possono scegliere facilmente di implementare host con complementi di memoria parziali o completi secondo le necessità. Tale capacità offre alle aziende l'opzione di soddisfare gradualmente le esigenze di memoria nel corso del tempo secondo le necessità, senza sacrificare capacità potenziali. In modo simile, per le organizzazioni che implementano l'isolamento di carichi di lavoro tramite l'utilizzo di istanze multiple di Microsoft SQL Server su diversi nodi NUMA, la capacità di gestire un grande volume di RAM può essere molto vantaggiosa. Data l'enorme importanza della memoria fisica nella facilitazione dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server, gli amministratori di database e sistemi trovano molto interessante la prospettiva di disporre di server con capacità fino a 2 TB di RAM. Inoltre, la tecnologia Cisco Extended Memory non solo amplia la quantità di memoria gestibile dalla piattaforma server Cisco UCS, ma contribuisce anche a ridurre la latenza (fino al 27%) per la memoria di sistema disponibile, garantendo migliori prestazioni generali oltre al semplice spazio aggiuntivo. Server Cisco UCS con processori Intel Xeon : disco La capacità e le prestazioni di archiviazione sono elementi essenziali per i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server, ma professionisti IT agili possono ammortizzare i costi di capitale acquistando solo lo spazio di archiviazione necessario, se l'hardware disponibile ha una capacità sufficiente. Per questo, la piattaforma Cisco UCS offre eccellenti opzioni e capacità di crescita, sia sotto forma di capacità di archiviazione su scheda che come connettività al di fuori del server. Per l'archiviazione su scheda, i server Cisco UCS con processori Intel Xeon offrono dischi SFF da 2,5 pollici per migliorare la densità del dispositivo. Sebbene i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server generalmente richiedano archiviazione ridondante al di fuori del dispositivo accessibile, per carichi di lavoro mission-critical (ospitati su cluster), la capacità di utilizzare uno spazio di archiviazione significativo (inclusi SSD) sul dispositivo può essere un importante vantaggio nella gestione di alcuni carichi di lavoro Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 9 di 14

10 Per i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server che dipendono in grande misura dalle capacità di archiviazione al di fuori del dispositivo, i server Cisco UCS con processori Intel Xeon offrono un alto livello di flessibilità in termini di slot di espansione PCIe (per accesso facoltativo del controller all'archivio) oltre a supporto nativo per l'interazione con Cisco Unified Fabric, altamente ottimizzato, che combina traffico LAN e SAN per consentire la massima scalabilità e il massimo del risparmio sulle infrastrutture. Server Cisco UCS con processori Intel Xeon : I/O di rete I server Cisco UCS sono dotati di componenti e capacità di rete superiori, come il supporto per i meccanismi di offload TPC, frame jumbo e altre novità di rete standard di settore. Inoltre, grazie alla natura integrata di Cisco UCS, i server Cisco UCS offrono anche vantaggi di prestazione e miglioramenti che consentono alle schede di interfaccia di rete fisiche (NICs) di posizionare il contenuto di pacchetti direttamente nella memoria dei flussi di lavoro virtualizzati, in situazioni che comprendono carici di lavoro virtualizzati, per contribuire a controbilanciare alcune delle caratteristiche di prestazione negative che si verificano nei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server quando vengono virtualizzati. I server Cisco UCS offrono anche supporto nativo per Cisco Unified Fabric, che fornisce prestazioni I/O di altissimo livello per carichi di lavoro fisici di Microsoft SQL Server e ottimizza la produttività nei server Microsoft SQL virtualizzati tramite l'uso della tecnologia Cisco Data Center Virtual Machine Fabric Extender (VM-FEX), che estende in modo trasparente i vantaggi di Unified Fabric direttamente alle macchine virtuali. Server Cisco UCS con processori Intel Xeon : fabric di rete convergente Un vantaggio importante della piattaforma server Cisco UCS è il supporto nativo per Cisco Unified Fabric: un fabric di rete compatibile con la virtualizzazione, ad alte prestazioni, che unisce in modo trasparente il traffico LAN e SAN con un unico gruppo di cavi per contribuire simultaneamente ad assicurare una grande scalabilità I/O riducendo il TCO fino al 45% grazie a minori costi di infrastruttura e gestione. Utilizzando Cisco Unified Fabric, le aziende che eseguono Microsoft SQL Server possono: Accedere alla prima e più grande gamma completamente interoperativa di Fibre Channel over Ethernet (FCoE) a 10 Gbps e schede Fiber Channel nel settore. Utilizzare l'infrastruttura Ethernet esistente e ridurre i requisiti generali di raffreddamento, rack, alimentazione e spazio per soluzioni che richiedono una produttività I/O significativa. Contribuire ad assicurare la massima scalabilità, anche con carichi di lavoro complessi e di grandi dimensioni. Integrarsi in maniera trasparente con Cisco Data Center Network Manager (DCNM) per un provisioning semplificato (delle macchine fisiche e virtuali) e un migliore monitoraggio e gestione del tempo di attività. Coprire diversi siti e posizioni per i requisiti di alta disponibilità e ripristino di emergenza di Microsoft SQL riducendo al contempo i costi associati alla necessità di facilitare le ridondanze di dati e la sincronizzazione richiesta per assicurare la continuità dell'attività aziendale anche in situazioni di emergenza. Come indicato nella Tabella 1, i server Cisco UCS serie C di livello inferiore forniscono supporto facoltativo per Cisco Unified Fabric sotto forma di 2 adattatori convergenti a 10 Gbps. In modo simile, con un vasto assortimento di slot PCIe, tutti i server Cisco UCS possono soddisfare anche le esigenze di rete e archiviazione di Microsoft SQL Server più impegnative, continuando ad offrire i vantaggi di costo e gestibilità di Cisco Unified Fabric Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 10 di 14

11 Server Cisco UCS con processori Intel Xeon : scalabilità flessibile Sebbene la piattaforma Cisco UCS sia stata progettata in modo specifico per consolidare le risorse di elaborazione e la gestibilità in un'unica piattaforma per consentire maggiore gestibilità, i server Cisco UCS restano altamente flessibili e scalabili. La flessibilità è garantita dagli slot di espansione PCIe elencati nella Tabella 1. (Anche i server blade Cisco UCS serie B sono molto estendibili.) La scalabilità è garantita sia dalle capacità hardware dei singoli server Cisco UCS sia dalla capacità di adattare fino a 160 server fisici discreti (e migliaia di macchine virtuali) in un unico data center con gestione centralizzata. Famiglia di processori Intel Xeon E5 I server rack Cisco UCS serie C e blade serie B utilizzano le famiglie E5 ed E7 di processori Intel Xeon. Questa famiglia di processori Intel Xeon E5, molto versatile, forma il nucleo di un data center flessibile ed efficiente. Progettata per fornire la giusta combinazione di prestazioni e funzionalità integrate a costi contenuti, la famiglia di processori Intel Xeon E5 offre prestazioni adattabili a un'ampia gamma di applicazioni. Inoltre, la funzionalità I/O integrata di Intel riduce significativamente la latenza I/O per contribuire all'eliminazione di colli di bottiglia dei dati e aumentare l'agilità. Praticamente tutti gli ambienti, dalle piattaforme di virtualizzazione e cloud computing ai sistemi di automazione della progettazione e di elaborazione delle transazioni finanziarie in tempo reale, possono approfittare della famiglia di processori Intel Xeon E5 per migliorare le prestazioni di elaborazione e archiviazione e semplificare le attività del data center. La famiglia di processori Intel Xeon E7 è progettata per risolvere le sfide IT mission-critical legate alla gestione e alla protezione dei dati business-critical. Server potenti e affidabili come Cisco UCS B440 M2, C460 M2 e C260 M2 funzionano con i migliori processori Intel Xeon della famiglia E7 per offrire prestazioni adatte ai carichi di lavoro che fanno uso di grandi quantità di dati, con una maggiore scalabilità e memoria e una migliore capacità I/O. Tutte queste caratteristiche aiutano le aziende ad adattarsi rapidamente all'esigenza di cambiamenti sul breve periodo, facendo fronte al tempo stesso ai requisiti imposti dalla crescita prevista a lungo termine. L'affidabilità e la sicurezza delle funzionalità avanzate garantiscono l'integrità dei dati, accelerano le transazioni crittografate e migliorano la disponibilità delle applicazioni mission-critical. La famiglia di processori Intel Xeon E7, potenti e affidabili, offre flessibilità per le soluzioni business-critical. Partnership e interoperatività di Cisco UCS Le moderne piattaforme server richiedono più della capacità di fornire hardware efficace e gestibilità. Devono consentire l'interoperatività e l'ottimizzazione dei carichi di lavoro che ospitano e dei sistemi con i quali interagiscono. Pertanto, Cisco porta avanti partnership strategiche con i leader del settore, tra cui Microsoft, VMware, EMC e NetApp. La partnership e la collaborazione continua con Microsoft consente di mettere in pratica le best practice e le linee guida per l'ottimizzazione dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server nella piattaforma Cisco UCS, inclusi i carichi di lavoro virtualizzati e le soluzioni di gestione per Microsoft SQL Server eseguito su host Microsoft Hyper-V. Una collaborazione simile con VMware contribuisce ad assicurare vantaggi corrispondenti sugli host gestiti da VMware vsphere e le partnership continue con fornitori di sistemi di archiviazione garantiscono il continuo successo di operazioni I/O mission-critical in data center che dipendono dalle capacità e dalle prestazioni di archivi di alto livello Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 11 di 14

12 Ottimizzazione dei costi di gestione di Microsoft SQL Server con la piattaforma Cisco UCS La piattaforma Cisco UCS con processori Intel Xeon offre più di semplici configurazioni hardware e flessibilità di alto livello. Poiché la piattaforma Cisco UCS è stata progettata in modo specifico tenendo presenti le best practice per un'attività IT agile, e poiché integra in modo trasparente numerose funzionalità di gestibilità, tale piattaforma consente ai reparti IT di utilizzare un approccio strategico e propositivo alla gestibilità del sistema (Figura 1). Figura 1. Cisco UCS unisce rete, elaborazione, archiviazione e virtualizzazione in un unico sistema integrato. Vantaggi di gestibilità della piattaforma Cisco UCS Uno degli obiettivi principali di Cisco UCS con processori Intel Xeon era quello di unire le risorse di elaborazione, SAN, LAN, virtualizzazione e gestibilità in un'unica piattaforma. I vantaggi specifici derivanti dalla realizzazione di tale obiettivo sono troppo numerosi per essere descritti in questa sede. Tra i vantaggi maggiori, che riguardano gli amministratori di sistema e database che cercano di combinare hardware di alto livello con le best practice del settore al fine di raggiungere e mantenere l'agilità IT, è possibile citare i seguenti: Cisco UCS Manager I server Cisco UCS con processori Intel Xeon sono progettati per funzionare come configurazioni standalone o come parte di un sistema di elaborazione unificato e integrato. Per garantire una gestione agile, Cisco UCS Manager fornisce strumenti e interfacce di gestione flessibili e basati su standard che contribuiscono a ridurre i costi di gestione e ad aumentare la scalabilità amministrativa. Tali caratteristiche consentono una gestibilità ottimale in ambienti eterogenei (di server fisici e virtuali) e nei casi in cui Cisco UCS e altri server siano implementati nello stesso data center Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 12 di 14

13 Un importante elemento dell'approccio di Cisco alla gestione unificata è l'ottimizzazione dell'investimento del cliente tramite la facilitazione della migrazione a un unico data center integrato, che possa essere gestito in modo ottimale da Cisco UCS Manager. Con Cisco UCS Manager, gli amministratori di sistema risparmiano tempo, energie e lavoro unificando elaborazione, SAN, LAN, virtualizzazione gestibilità in un'unica infrastruttura integrata gestibile in modo centralizzato. Profili di servizio Cisco Cisco UCS Manager fornisce profili di servizio basati sulle policy, che garantiscono la coerenza di configurazione, semplificando il lavoro di provisioning e la configurazione e l'accesso ai componenti del server come CPU, memoria e adattatori I/O. I profili di servizio Cisco pertanto contribuiscono ad aumentare l'agilità aziendale, semplificando i requisiti di provisioning e gestione per i carichi di lavoro OLTP e OLAP di Microsoft SQL Server, garantendo al contempo la flessibilità e la possibilità di personalizzazione necessarie per gestire i carichi di lavoro. Programma Cisco Validated Designs Come ulteriore mezzo per aiutare gli amministratori di sistema a eseguire un provisioning efficace dei server e ad accelerare l'implementazione, la piattaforma server Cisco UCS è completamente integrata con il programma Cisco Validated Designs. Cisco offre un'ampia gamma di soluzioni di sistema e architetture di riferimento testate sul campo e convalidate per contribuire alla riduzione dei costi di configurazione necessari per implementare in modo efficace diversi carichi di lavoro di Microsoft SQL server, incluse le soluzioni OLTP, data warehouse e OLAP. Cisco Unified Management ed estensibilità Cisco UCS offre miglioramenti dell'infrastruttura e strumenti di gestione che riducono i costi di gestione aumentando al contempo l'agilità IT. Un altro obiettivo della piattaforma Cisco UCS è riconoscere e rispondere alle esigenze delle aziende che hanno già effettuato una standardizzazione con soluzioni di terzi o con una gestione personalizzata. L'approccio di Cisco alla gestione unificata sostiene pienamente l'interazione con soluzioni di terzi esistenti e lo sviluppo di soluzioni di gestione personalizzate tramite l'implementazione di API e interfacce basate su standard che facilitino l'integrazione con le soluzioni di gestione esistenti nel modo desiderato. Perché Cisco Unified Computing Solutions? Microsoft SQL Server è esigente. I server Cisco UCS con processori Intel Xeon offrono la capacità hardware necessaria per affrontare le sfide più impegnative poste da Microsoft SQL Server. Di importanza ancora maggiore è il fatto che Cisco Unified Computing System fornisce la flessibilità e i vantaggi di gestione necessari per consentire alle aziende di far fronte alle esigenze dei carichi di lavoro di Microsoft SQL Server senza compromettere l'agilità IT o la gestibilità generale Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 13 di 14

14 Ulteriori informazioni Riconoscimenti nel settore e benchmark Best of TechEd 2012 Premio per le nuove tecnologie: Cisco UCS Server e UCS Manager. Da Windows IT Pro: Cisco UCS Manager offre una programmabilità completa per impostazioni hardware di basso livello, BIOS e di configurazione per server Cisco UCS, consentendone una rapida implementazione, clonazione e gestione, anche in remoto. I server Cisco UCS possono anche essere gestiti completamente utilizzando PowerShell o System Center Orchestrator." Benchmark Cisco UCS con risultati TPC, SPEC e VMmark possono essere consultati al seguente indirizzo: Per maggiori informazioni sui processori Intel Xeon, visitare È possibile consultare numerosi benchmark importanti e dati altamente tecnici che confermano i vantaggi della piattaforma Cisco UCS al seguente indirizzo: Risorse hardware selezionate Comprendere Cisco Unified Computing System Service Profiles. Offre informazioni sui profili di servizio Cisco e sull'architettura e i vantaggi di Cisco Unified Computing System: Cisco Data Center Virtual Machine Fabric Extender (VM-FEX). Documentazione, vantaggi e panoramica sulle funzionalità di VM-FEX: Risorse selezionate per gestione e configurazione di Microsoft SQL Server Cisco Data Center Solutions: Optimally Host and Manage Microsoft Applications with the Cisco Platform. Un white paper che delinea e descrive in modo dettagliato i vantaggi di Cisco Unified Computing System in termini di prestazioni generali, gestibilità e riduzione dei costi, con riferimenti a diversi case study: Informazioni aggiuntive Per maggiori informazioni sui server Cisco UCS e sui vantaggi per i carichi di lavoro di Microsoft SQL Server, visitare la pagina Sito Web per strutture e prezzi dei server Cisco UCS: Stampato negli Stati Uniti C / Cisco e/o i relativi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco. Pagina 14 di 14

Telecom Italia, Gruppo innovatore nell ICT, punta sulla flessibilità adottando un server ottimizzato per il cloud

Telecom Italia, Gruppo innovatore nell ICT, punta sulla flessibilità adottando un server ottimizzato per il cloud Telecom Italia, Gruppo innovatore nell ICT, punta sulla flessibilità adottando un server ottimizzato per il cloud Panoramica Paese: Italia Settore: ICT Profilo del cliente Telecom Italia è uno dei principali

Dettagli

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment

La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica della soluzione La prossima ondata di innovazione aziendale introdotta da Open Network Environment Panoramica La crescente importanza dei ruoli assunti da tecnologie come cloud, mobilità, social

Dettagli

Agilità IT: Cisco Unified Computing System

Agilità IT: Cisco Unified Computing System Presentazione della soluzione Agilità IT: Cisco Unified Computing System 2011-2012 Cisco e/o suoi affiliati. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento contiene informazioni pubbliche di Cisco.

Dettagli

Vantaggi aziendali concreti di Cisco UCS: pianificazione e aggiornamento della capacità nei data center

Vantaggi aziendali concreti di Cisco UCS: pianificazione e aggiornamento della capacità nei data center pianificazione e aggiornamento della capacità nei data center Presentazione della soluzione Novembre 2011 Caratteristiche Consolidamento più efficace ed efficiente Cisco UCS (Unified Computing System )

Dettagli

vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente.

vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente. vshape rimodella il tuo data center. Immediatamente. vshape Spiana la strada verso la virtualizzazione e il cloud Trovo sempre affascinante vedere come riusciamo a raggiungere ogni angolo del globo in

Dettagli

CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE

CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE CINQUE MOTIVI PRINCIPALI PER CUI I CLIENTI UTILIZZANO EMC E VMWARE PER VIRTUALIZZARE GLI AMBIENTI ORACLE Sfruttare EMC e VMware per migliorare il ritorno sugli investimenti per Oracle CONCETTI FONDAMENTALI

Dettagli

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center

FAMIGLIA EMC VPLEX. Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center FAMIGLIA EMC VPLEX Continuous availability e data mobility all'interno e tra i data center CONTINUOUS AVAILABILITY E DATA MOBILITY PER APPLICAZIONI MISSION- CRITICAL L'infrastruttura di storage è in evoluzione

Dettagli

PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC. Soluzioni per le PMI

PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC. Soluzioni per le PMI PICCOLE E MEDIE IMPRESE, UNA SOLUZIONE AD HOC Soluzioni per le PMI Windows Server 2012 e System Center 2012 Informazioni sul copyright 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Il presente

Dettagli

Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT. Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems

Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT. Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems Soluzioni innovative per la semplificazione dell infrastruttura IT Virtualizzazione con il sistema operativo IBM i, PowerVM e Power Systems Caratteristiche principali La flessibilità e la scalabilità della

Dettagli

Nuove prospettive: il cloud privato Microsoft

Nuove prospettive: il cloud privato Microsoft Nuove prospettive: il cloud privato Microsoft Andrea Gavazzi, Microsoft Technology Specialist Settore Pubblico " Utilizzando i servizi cloud Microsoft, possiamo distribuire nel cloud privato una completa

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

Come Funziona. Virtualizzare con VMware

Come Funziona. Virtualizzare con VMware Virtualize IT Il Server? Virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business Sistemi IBM _` iseries Caratteristiche principali Fornisce modalità più veloci, estremamente affidabili e sicure

Dettagli

TRASFORMA L'INFRASTRUTTURA DI DATABASE

TRASFORMA L'INFRASTRUTTURA DI DATABASE TRASFORMA L'INFRASTRUTTURA DI DATABASE Database come Oracle e SQL Server richiedono una latenza costantemente bassa e prestazioni di I/O eccezionali per rispondere istantaneamente alle query/transazioni

Dettagli

Symantec Backup Exec.cloud

Symantec Backup Exec.cloud Protezione automatica, continua e sicura con il backup dei dati nel cloud o tramite un approccio ibrido che combina il backup on-premise e basato sul cloud. Data-sheet: Symantec.cloud Solo il 21% delle

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Cisco UCS: un'analisi reale del TCO

Cisco UCS: un'analisi reale del TCO Cisco UCS: un'analisi reale del TCO White paper di ENTERPRISE MANAGEMENT ASSOCIATES (EMA ) Per Cisco Aprile 2011 EMA: IT E RICERCA SULLA GESTIONE DEI DATI, CONSULENZA E ANALISI SETTORIALI Sommario Introduzione............1

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

WD e il logo WD sono marchi registrati di Western Digital Technologies, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi; absolutely, WD Re, WD Se, WD Xe,

WD e il logo WD sono marchi registrati di Western Digital Technologies, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi; absolutely, WD Re, WD Se, WD Xe, WD e il logo WD sono marchi registrati di Western Digital Technologies, Inc. negli Stati Uniti e in altri paesi; absolutely, WD Re, WD Se, WD Xe, RAFF e StableTrac sono marchi di Western Digital Technologies,

Dettagli

Acceleratore SQL ZD-XL 1.5

Acceleratore SQL ZD-XL 1.5 Acceleratore SQL ZD-XL 1.5 Soluzione di accelerazione hardware e software flash integrata per SQL Server Caratteristiche Supporta ambienti Microsoft Hyper-V e VMware ESXi Accelera SQL Server a livello

Dettagli

Le strategie e le architetture

Le strategie e le architetture Storage 2013 HP Le strategie e le architetture La Converged Infrastructure Le soluzioni e le strategie di HP concorrono a definire la visione di una Converged Infrastructure, pensata per abilitare la realizzazione

Dettagli

Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici del 90%

Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici del 90% Ottimizzazione dell'infrastruttura Microsoft Case study sulle soluzioni per i clienti Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici

Dettagli

Prestazioni adattabili all ambiente del business

Prestazioni adattabili all ambiente del business Informazioni sulla tecnologia Prestazioni intelligenti Prestazioni adattabili all ambiente del business Il processore Intel Xeon sequenza 5500 varia in modo intelligente prestazioni e consumo energetico

Dettagli

GUIDA AL PORTFOLIO LENOVO THINKSERVER. Altamente scalabile e flessibile per crescere insieme all azienda.

GUIDA AL PORTFOLIO LENOVO THINKSERVER. Altamente scalabile e flessibile per crescere insieme all azienda. GUIDA AL PORTFOLIO LENOVO THINKSERVER Altamente scalabile e flessibile per crescere insieme all azienda. Grazie ai sistemi Lenovo ThinkServer, fondamentali per l ottimizzazione di aziende da piccole a

Dettagli

VMware vsphere Data Protection

VMware vsphere Data Protection FAQ VMware Panoramica di Advanced D. Che cos'è VMware? R. VMware vsphere Data Advanced è una soluzione di backup e ripristino con funzionalità integrate di replica dei dati di backup. È progettata per

Dettagli

Introduzione alle virtualizzazioni

Introduzione alle virtualizzazioni Introduzione alle virtualizzazioni La virtualizzazione consente di ospitare più macchine virtuali ad un server fisico, condividendo le risorse del singolo server attraverso differenti ambienti. I server

Dettagli

Soluzioni di storage per le aziende on demand

Soluzioni di storage per le aziende on demand Soluzioni di storage per le aziende on demand Sistemi IBM Storage Server X206 Storage Server x226 Storage Server HS20 Storage Server x346 Storage Server Caratteristiche principali Differenziazione e innovazione

Dettagli

Valutazione della piattaforma di storage multiprotocollo EMC Celerra NS20

Valutazione della piattaforma di storage multiprotocollo EMC Celerra NS20 Valutazione della piattaforma di storage multiprotocollo EMC Celerra NS20 Resoconto commissionato da EMC Corporation Introduzione In breve EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione

Dettagli

IBM Tivoli Storage Manager for Virtual Environments

IBM Tivoli Storage Manager for Virtual Environments Scheda tecnica IBM Storage Manager for Virtual Environments Backup senza interruzioni e ripristino immediato: un processo più semplice e lineare Caratteristiche principali Semplificare la gestione del

Dettagli

Una compagnia di assicurazioni implementa UCS e ottiene velocità, flessibilità e risparmi

Una compagnia di assicurazioni implementa UCS e ottiene velocità, flessibilità e risparmi Case study cliente Una compagnia di assicurazioni implementa UCS e ottiene velocità, flessibilità e risparmi Hannover trasforma la gestione del data center RIEPILOGO ESECUTIVO HANNOVER LIFE RE AMERICA

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

CA Server Automation. Panoramica. I vantaggi. agility made possible

CA Server Automation. Panoramica. I vantaggi. agility made possible PRODUCT SHEET: CA Server Automation CA Server Automation agility made possible CA Server Automation è una soluzione integrata che automatizza il provisioning, l'applicazione di patch e la configurazione

Dettagli

Appliance Cisco FirePOWER serie 8000

Appliance Cisco FirePOWER serie 8000 Scheda tecnica Appliance Cisco FirePOWER serie 8000 Panoramica del prodotto Trovare un'appliance di sicurezza della rete che offra la giusta velocità di trasmissione, la protezione dalle minacce e le opzioni

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

Piccole e medie imprese per grandi affari

Piccole e medie imprese per grandi affari Piccole e medie imprese per grandi affari Vantaggi offerti dalla virtualizzazione ai clienti ELEMENTI DI RILIEVO DEI VANTAGGI OFFERTI DALLA VIRTUALIZZAZIONE AI CLIENTI Nuove funzionalità di Hyper-V per

Dettagli

SERVER E VIRTUALIZZAZIONE. Windows Server 2012. Guida alle edizioni

SERVER E VIRTUALIZZAZIONE. Windows Server 2012. Guida alle edizioni SERVER E VIRTUALIZZAZIONE Windows Server 2012 Guida alle edizioni 1 1 Informazioni sul copyright 2012 Microsoft Corporation. Tutti i diritti sono riservati. Il presente documento viene fornito così come

Dettagli

Implementazione in sistemi EMC VPLEX di Microsoft Hyper-V e SQL Server con supporto potenziato del clustering di failover

Implementazione in sistemi EMC VPLEX di Microsoft Hyper-V e SQL Server con supporto potenziato del clustering di failover Implementazione in sistemi EMC VPLEX di Microsoft Hyper-V e SQL Server con Tecnologia applicata Riepilogo Questo white paper prende in esame l implementazione e l integrazione delle soluzioni Microsoft

Dettagli

Eaton. Il quinto elemento della converged infrastructure

Eaton. Il quinto elemento della converged infrastructure Eaton. Il quinto elemento della converged infrastructure La protezione dell'alimentazione è talmente essenziale per il funzionamento affidabile delle architetture convergenti da poter essere considerata

Dettagli

Riduzione del rischio con il partner appropriato

Riduzione del rischio con il partner appropriato La famiglia Vblock serie 700 è un sistema di classe enterprise, missioncritical per i carichi di lavoro e i livelli di servizio più impegnativi a livello mondiale. Offre il miglior fabric switch di classe

Dettagli

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR MAXDATA PLATINUM 600 IR: Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale Caratteristiche

Dettagli

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology

Virtualization. Strutturare per semplificare la gestione. ICT Information & Communication Technology Virtualization Strutturare per semplificare la gestione Communication Technology Ottimizzare e consolidare Le organizzazioni tipicamente si sviluppano in maniera non strutturata e ciò può comportare la

Dettagli

L architettura di rete FlexNetwork

L architettura di rete FlexNetwork HP L offerta di soluzioni e servizi per il networking di HP si inserisce nella strategia che concorre a definire la visione di una Converged Infrastructure, pensata per abilitare la realizzazione di data

Dettagli

FAMIGLIA EMC RECOVERPOINT

FAMIGLIA EMC RECOVERPOINT FAMIGLIA EMC RECOVERPOINT Soluzione efficiente ed economica per il disaster recovery e la protezione di dati in remoto e in locale Punti essenziali Massima protezione dei dati delle applicazioni e disaster

Dettagli

CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise

CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise SCHEDA PRODOTTO: CA AppLogic CA AppLogic Cloud Platform per applicazioni enterprise agility made possible CA AppLogic è una piattaforma di cloud computing chiavi in mano che consente ai clienti enterprise

Dettagli

Vi presentiamo Arcserve Unified Data Protection

Vi presentiamo Arcserve Unified Data Protection Vi presentiamo Arcserve Unified Data Protection Arcserve UDP è basato su un'architettura unificata di nuova generazione per ambienti fisici e virtuali. La sua ampiezza di funzionalità senza paragoni, la

Dettagli

Presentazione. Furaco IT Managing & Consulting

Presentazione. Furaco IT Managing & Consulting www.furaco.it Presentazione Furaco IT Managing & Consulting Furaco IT Managing & Consulting nasce dall attenzione costante alle emergenti tecnologie e dall esperienza decennale nel campo informatico. Furaco

Dettagli

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS SECURITY FOR BUSINESS Le nostre tecnologie perfettamente interoperabili Core Select Advanced Total Gestita tramite Security Center Disponibile in una soluzione mirata Firewall Controllo Controllo Dispositivi

Dettagli

SolarWinds Virtualization Manager

SolarWinds Virtualization Manager SolarWinds Virtualization Manager Potente gestione della virtualizzazione unificatache non prosciugherà il vostro conto in banca! In SolarWinds abbiamo migliorato la modalità con cui i professionisti IT

Dettagli

L innovazione diventa la norma

L innovazione diventa la norma torna all'indice Server IBM System x premere per stampare L innovazione diventa la norma Server IBM System x Punti di forza Creazione di un ambiente IT flessibile e conveniente con l ausilio della tecnologia

Dettagli

ENTERPRISE CLUB MICROSOFT B USINESS I NTELLIGENCE. Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/

ENTERPRISE CLUB MICROSOFT B USINESS I NTELLIGENCE. Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ B USINESS I NTELLIGENCE MICROSOFT ENTERPRISE CLUB Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ I vantaggi del TCO di SQL Server In base all analisi di NerveWire, utilizzando SQL Server rispetto

Dettagli

Migrazione a un data center a 40 Gbps con la tecnologia bidirezionale QSFP di Cisco

Migrazione a un data center a 40 Gbps con la tecnologia bidirezionale QSFP di Cisco White paper Migrazione a un data center a 40 Gbps con la tecnologia bidirezionale QSFP di Cisco Panoramica A seguito del consolidamento del data center, della virtualizzazione dei server e delle nuove

Dettagli

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità Sistemi Server integrati di cassa MULTIFLEX Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità ASEM PROSERVER MULTI-FLEX integra storage, elaborazione e connettività per rendere più semplice il

Dettagli

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic.

Cloud Service Area. www.elogic.it. Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni Costa, 30 40133 Bologna - Tel. 051 3145611 info@elogic. Cloud Service Area Private Cloud Managed Private Cloud Cloud File Sharing Back Up Services Disaster Recovery Outsourcing & Consultancy Web Agency Program Ci hanno scelto: elogic s.r.l. - Via Paolo Nanni

Dettagli

SUN MICROSYSTEMS PRESENTA I NUOVI SERVER X64 AD ALTA SCALABILITÀ: PER I DATACENTER, VIRTUALIZZAZIONE ED EFFICIENZA DI NUOVA GENERAZIONE

SUN MICROSYSTEMS PRESENTA I NUOVI SERVER X64 AD ALTA SCALABILITÀ: PER I DATACENTER, VIRTUALIZZAZIONE ED EFFICIENZA DI NUOVA GENERAZIONE SUN MICROSYSTEMS PRESENTA I NUOVI SERVER X64 AD ALTA SCALABILITÀ: PER I DATACENTER, VIRTUALIZZAZIONE ED EFFICIENZA DI NUOVA GENERAZIONE I nuovi server Sun basati su processore Intel Xeon fissano un nuovo

Dettagli

IBM System i5 520 Express

IBM System i5 520 Express Un unico sistema adatto a qualsiasi applicazione, con eccezionale rapporto prezzo/prestazioni IBM System i5 520 Express Caratteristiche principali Sistema operativo, database e Funzioni integrate di tool

Dettagli

Resilienza dei carichi di lavoro con EMC VPLEX

Resilienza dei carichi di lavoro con EMC VPLEX Resilienza dei carichi di lavoro con EMC VPLEX Best practice di pianificazione Riepilogo Questo white paper propone una breve introduzione a EMC VPLEX e descrive in che modo VPLEX contribuisce ad aumentare

Dettagli

I nostri servizi Dynamic Data Centre Infrastructure-as-a-Service.

I nostri servizi Dynamic Data Centre Infrastructure-as-a-Service. I nostri servizi Infrastructure-as-a-Service. 02 / TelecityGroup Cos è? (DDC) è la proposta di TelecityGroup nell ambito Infrastructure-as-a-Service (IaaS), uno dei cardini del cloud computing. Attraverso

Dettagli

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Caso di successo Microsoft Virtualizzazione Gruppo Arvedi Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Informazioni generali Settore Education Il Cliente Le

Dettagli

Alcatel-Lucent OmniVista TM 4760 Sistema di gestione della rete

Alcatel-Lucent OmniVista TM 4760 Sistema di gestione della rete Alcatel-Lucent OmniVista TM 4760 Sistema di gestione della rete Sistemi di gestione della rete I responsabili delle telecomunicazioni richiedono strumenti flessibili di gestione della rete per poter essere

Dettagli

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO Descrizione Breve prodotto Lingua italiano Licenza Server + Cal Sistema Spaziolibero Cpu Memoria Windows Server 2008 Web

Dettagli

Dai server fisici al Cloud: una partnership d'eccezione per soddisfare le tante esigenze IT delle imprese e pubbliche amministazioni italiane

Dai server fisici al Cloud: una partnership d'eccezione per soddisfare le tante esigenze IT delle imprese e pubbliche amministazioni italiane Dai server fisici al Cloud: una partnership d'eccezione per soddisfare le tante esigenze IT delle imprese e pubbliche amministazioni italiane Bologna, Giugno 2014 SMAU Riccardo Codifava Services & Solutions

Dettagli

Dell Networking accelera l implementazione di data center cloud e virtuali a 10 Gigabit HW Legend

Dell Networking accelera l implementazione di data center cloud e virtuali a 10 Gigabit HW Legend Dell azienda di fama mondiale è lieta di annunciare ai suoi lettori, un ampliamento della propria gamma di soluzioni di networking pensate per aiutare i clienti a potenziare le proprie reti e ottenere

Dettagli

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise

Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise Storage 2013 Uno storage in evoluzione per le esigenze enterprise di Riccardo Florio La sfida dei Big Data L'incremento esponenziale del volume di dati è la cifra distintiva che ha guidato lo sviluppo

Dettagli

SOLUTION BRIEF: CA ARCserve R16. Sfruttare il cloud per la business continuity e il disaster recovery

SOLUTION BRIEF: CA ARCserve R16. Sfruttare il cloud per la business continuity e il disaster recovery Sfruttare il cloud per la business continuity e il disaster recovery Ci sono molte ragioni per cui oggi i servizi cloud hanno un valore elevato per le aziende, che si tratti di un cloud privato offerto

Dettagli

PANORAMA. Panorama consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks.

PANORAMA. Panorama consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks. PANORAMA consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks. Interfaccia Web HTTPS SSL Grafici di riepilogo delle applicazioni

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO CARRARO GROUP

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO CARRARO GROUP Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO CARRARO GROUP Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.9 Far

Dettagli

applicazioni aziendali più eseguire e controllare fondamentali per il business grazie a sofisticate funzioni di auto-gestione

applicazioni aziendali più eseguire e controllare fondamentali per il business grazie a sofisticate funzioni di auto-gestione Semplicità e flessibilità con il primo server con tecnologia IBM i5 520 Le piccole e medie imprese desiderano concentrarsi sul proprio business e non sull infrastruttura IT. IBM _` i5 520 offre non solo

Dettagli

Virtualizzazione protetta per le PMI con il ReadyDATA 5200

Virtualizzazione protetta per le PMI con il ReadyDATA 5200 Virtualizzazione protetta per le PMI con il ReadyDATA 5200 White Paper Per la maggior parte delle PMI, l'installazione di una soluzione di virtualizzazione che fornisca scalabilità, affidabilità e protezione

Dettagli

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra.

soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. soluzioni e servizi per fare grande una media impresa Soluzioni di Cloud Computing per imprese con i piedi per terra. FASTCLOUD È un dato di fatto che le soluzioni IT tradizionali richiedono investimenti

Dettagli

Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business. Famiglia IBM System i

Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business. Famiglia IBM System i Soluzioni innovative per la semplificazione del vostro business Famiglia IBM System i Caratteristiche principali E una piattaforma dalle prestazioni elevate, che offre alta affidabilità e sicurezza, per

Dettagli

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries Soluzioni innovative per l integrazione dei server Intel IBM iseries Soluzioni integrate per xseries La famiglia iseries, il cui modello più recente è l _` i5, offre due soluzioni che forniscono alternative

Dettagli

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità

MULTIFLEX PROFESSIONAL COMPUTERS. Sistemi Server integrati di cassa. Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità Sistemi Server integrati di cassa MULTIFLEX Un sistema semplice e flessibile dalle grandi potenzialità ASEM PROSERVER MULTI-FLEX integra storage, elaborazione e connettività per rendere più semplice il

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

Novità di vsphere 5.1

Novità di vsphere 5.1 Novità di vsphere 5.1 Argomenti vsphere 5.0 - Riepilogo vsphere 5.1 - Panoramica " Elaborazione, storage, rete - Miglioramenti e funzionalità " Disponibilità, sicurezza, automazione - Miglioramenti e funzionalità

Dettagli

Le soluzioni Cisco di business continuity

Le soluzioni Cisco di business continuity Le soluzioni Cisco di business continuity Un efficace piano di business continuity dovrebbe includere: Analisi del rischio: analisi dei processi produttivi, costi dei downtime e del ripristino Piano di

Dettagli

EMC Avamar: soluzioni di backup e ripristino per ambienti VMware

EMC Avamar: soluzioni di backup e ripristino per ambienti VMware EMC Avamar: soluzioni di backup e ripristino per ambienti VMware Tecnologia applicata Abstract In questo white paper sono descritti i componenti degli ambienti VMware vsphere e VMware View e vengono illustrate

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS

CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS CREARE UN AMBIENTE SMART STORAGE CLOUD CON IBM SMARTCLOUD STORAGE ACCESS GENNAIO 2013 Molte organizzazioni ritengono che la propria grande rete di storage funzioni a compartimenti stagni o che sia dedicata

Dettagli

Adeguamento Tecnologico Sala Server Distrettuale di Perugia

Adeguamento Tecnologico Sala Server Distrettuale di Perugia Adeguamento Tecnologico Sala Server Distrettuale di Perugia A cura di Fiumicelli Dott. Massimiliano Situazione attuale La Sala Server Distrettuale di Perugia è sita in P.zza Matteotti N. al Primo Piano

Dettagli

La Unified Communication come servizio

La Unified Communication come servizio Unified Communication e Collaboration 2013 La Unified Communication come servizio di Riccardo Florio La Unified Communication (UC) è un tema complesso e articolato in cui le funzionalità sono andate a

Dettagli

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi

riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi WHITE PAPER: Semplificazione della protezione dati riduzione del rischio di perdita di dati e inattività dei sistemi NOVEMBRE 2012 Bennett Klein & Jeff Drescher CA Data Management Pagina 2 Sommario Executive

Dettagli

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi

Efficienza operativa nel settore pubblico. 10 suggerimenti per ridurre i costi Efficienza operativa nel settore pubblico 10 suggerimenti per ridurre i costi 2 di 8 Presentazione La necessità impellente di ridurre i costi e la crescente pressione esercitata dalle normative di conformità,

Dettagli

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa

CA ARCserve D2D. Backup e disaster recovery ultrarapidi possono letteralmente mettere al sicuro la vostra posizione lavorativa CA ARCserve D2D CA ARCserve D2D è un prodotto di ripristino basato su disco pensato per offrire la perfetta combinazione tra protezione e ripristino semplici, rapidi e affidabili di tutte le informazioni

Dettagli

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati

Panoramica della soluzione: Protezione dei dati Archiviazione, backup e recupero per realizzare la promessa della virtualizzazione Gestione unificata delle informazioni per ambienti aziendali Windows L'esplosione delle informazioni non strutturate Si

Dettagli

Comunicato stampa. Il Nuovo Processore Intel Xeon Estende le Prestazioni Mission Critical alla Fascia Mainstream

Comunicato stampa. Il Nuovo Processore Intel Xeon Estende le Prestazioni Mission Critical alla Fascia Mainstream Intel Corporation 2200 Mission College Blvd. Santa Clara, CA 95054-1549 Comunicato stampa Il Nuovo Processore Intel Xeon Estende le Prestazioni Mission Critical alla Fascia Mainstream Il più Veloce Chip

Dettagli

Anteprima di Hyper V. Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V

Anteprima di Hyper V. Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V Microsoft Corporation Data di pubblicazione: dicembre 2007 Le informazioni contenute in questo documento rappresentano l attuale posizione di Microsoft Corporation

Dettagli

PARTNER BRIEF: CA VIRTUAL FOUNDATION SUITE

PARTNER BRIEF: CA VIRTUAL FOUNDATION SUITE PARTNER BRIEF: CA VIRTUAL FOUNDATION SUITE i clienti possono contare sull'aiuto dei partner di CA Technologies per superare il blocco verso la virtualizzazione e accelerare il passaggio a un livello di

Dettagli

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende

Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende Sistemi NAS di Seagate: Guida per aziende di piccole e medie dimensioni Scelta del sistema di memorizzazione ideale Guida alla scelta del sistema di memorizzazione NAS (Network Attached Storage) per le

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Dataveneta4U. Cloud Computing per le aziende e gli enti pubblici

Dataveneta4U. Cloud Computing per le aziende e gli enti pubblici Dataveneta4U Cloud Computing per le aziende e gli enti pubblici Una soluzione integrata per piattaforme in Private Cloud distribuite in modalità Infrastructure as a Service (IaaS) in formato Internal,

Dettagli

Le aziende pensano in grande, a partire dal Data Center.

Le aziende pensano in grande, a partire dal Data Center. Le aziende pensano in grande, a partire dal Data Center. Univeg Trade Spain sceglie di seguire l esperienza di Univeg Trade Italy adottando la tecnologia Cisco UCS mini, per dotarsi di un datacenter a

Dettagli

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE

SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE SUN ACCELERA L'INNOVAZIONE STORAGE Nuove funzionalità software e l annuncio di Solaris 10 posizionano Sun al vertice della gestione di ambienti storage eterogenei Milano 24 novembre 2004 -- In occasione

Dettagli

Brochure DATA CENTER. www.novell.com. Novell Cloud Manager. Costruite e gestite ambienti cloud privati. (Finalmente è arrivato il cloud)

Brochure DATA CENTER. www.novell.com. Novell Cloud Manager. Costruite e gestite ambienti cloud privati. (Finalmente è arrivato il cloud) Brochure DATA CENTER Novell Cloud Manager Costruite e gestite ambienti cloud privati (Finalmente è arrivato il cloud) Novell Cloud Manager: il modo più semplice per creare e gestire ambienti cloud WorkloadIQ

Dettagli

Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202

Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Caratteristiche del prodotto La quantità di dati di importanza cruciale

Dettagli