CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CenTer - SCHEDA DOCUMENTO"

Transcript

1 CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N TIPO DI DOCUMENTO: TIPOLOGIA CORSO: TIPO DI CORSO: TITOLO: SOTTOTITOLO: DATI PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE: Enti organizzatori: Enti di supporto: Luogo di svolgimento: Sede di svolgimento: Anno/periodo di svolgimento: Durata: Crediti formativi: N. posti disponibili: Titolo di accesso: Costo: Finanziamento: PAROLE CHIAVE: ABSTRACT: - Centro Documentazione Terotec - tutti i diritti riservati Laboratorio per l'innovazione della Manutenzione e della Gestione dei Patrimoni Urbani e Immobiliari Viale Giulio Cesare Roma tel fax

2 Università di Roma "La Sapienza" - Facoltà di Architettura "Valle Giulia" citera - centro interdipartimentale territorio edilizia restauro architettura MASTER DI II LIVELLO IN GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management Presidente: Prof. Gino Moncada Lo Giudice Direttore: Prof. Livio de Santoli Coordinatore Scientifico: Prof. Silvano Curcio Obiettivo del Master: Il Master, attraverso un approccio specialistico multidisciplinare ed il coinvolgimento di un qualificato team di docenti universitari e di esperti operanti nel mondo della committenza e delle imprese pubbliche e private, intende rispondere alla sempre più crescente domanda di formazione di nuove specifiche figure professionali per il management dei servizi di Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari (Asset, Property & Facility Management), a fronte di un mercato che, nel solo settore pubblico, ha già oggi superato in Italia la soglia dei sei miliardi di euro e tenderà largamente a triplicarsi entro il prossimo quinquennio. Destinatari del Master: Laureati in possesso di diploma di laurea quinquennale (vecchio ordinamento) o di laurea specialistica (nuovo ordinamento) nelle discipline dell'architettura, dell'ingegneria Edile e delle Scienze Economiche e Giuridiche. Attività formativa: Il Master è un corso di studio annuale a numero chiuso (max 30 allievi), con didattica a carattere semintensivo (1500 ore complessive), organizzata in 7 macro-aree didattiche e 26 moduli didattici specialistici (60 crediti formativi universitari) ed articolata in lezioni frontali, esercitazioni pratiche, project work e stage presso aziende di servizi. E' possibile frequentare singolart h iù d li COORDINAMENTO SCIENTIFICO Terotec SPONSOR PARTNER AICARR Associazione Nazionale Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione Cofathec spa CPL Concordia scrl EUR spa Gruppo Elyo Italia spa Siram spa TEACHING PARTNER Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento delle Risorse Strumentali ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro SBAR Soprintendenza ai Beni Architettonici di Roma Comune di Bologna AIMAN Associazione Italiana di Manutenzione ANIAB Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Bancari e Assicurativi ECFM European Centre for Facility Management FIRE Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'energia ISI Istituto di Scienze Immobiliari AdR Aeroporti di Roma spa Consip spa EFM srl Ferservizi spa Fimit Fondi Immobiliari Italiani spa Grandi Stazioni spa Groma srl Metodi srl Studio Legale Leone VeA Consulting srl TECHNICAL PARTNER mente anche uno o più moduli. Titolo rilasciato: Diploma di Master Universitario di II livello in "Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari", riconosciuto presso tutte le istituzioni pubbliche e private europee. La sola partecipazione ad uno o più moduli prevede il rilascio di un attestato di frequenza. Quota di iscrizione: Per l'a.a , la quota di iscrizione per la frequenza dell'intero Corso è fissata in L'importo per la frequenza parziale del Corso è fissata in 210 per ogni singolo modulo, più 700 per i diritti fissi di ateneo. Termine iscrizioni: Le domande di iscrizione dovranno pervenire alla Facoltà di Architettura "Valle Giulia" entro il 15 Aprile Orari e sede: Le lezioni frontali (aprile - settembre 2004) si terranno dal lunedì al venerdì, ore , presso la Facoltà di Architettura "Valle Giulia", Via A. Gramsci 53, Roma. Informazioni: Per ulteriori dettagli informativi, consultare: - w3.uniroma1.it/vallegiulia/pages/master/mgs/mastermgs.htm - Tutor del Master presso la Facoltà di Architettura "Valle Giulia" Sig.ra Enza Biamonte tel Ausl Modena Ausl Roma A Comune di Frascati Comune di Modena Municipio Roma Centro Storico ACER Associazione Costruttori Edili di Roma ADACI Associazione Italiana di Management degli Approvvigionamenti ANCE Associazione Nazionale Costruttori Edili ASSOIMMOBILIARE Associazione Gestori Patrimoni Immobiliari FISE Federazione Imprese di Servizi AeT Ambiente e Territorio - Camera di Commercio di Roma Asub spa BIR Borsa Immobiliare di Roma Ceryx spa Condotte Immobiliare spa Coopservice scrl CTP Comitato Paritetico Territoriale di Roma Deltadator spa Harpaceas Insight srl Ingest Facility spa Insula spa La Fiorita scrl Manitalidea spa Manutencoop scrl Pirelli & C. Real Estate Facility Management spa Scenari Immobiliari srl Serco spa

3 MASTER DI SECONDO LIVELLO IN GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management mgs mastergestioneintegrata Obiettivo del Master Il Master, attraverso un approccio specialistico multidisciplinare ed il coinvolgimento di un qualificato team di docenti universitari e di esperti operanti nel mondo della committenza e delle imprese pubbliche e private, intende rispondere alla sempre più crescente domanda di formazione di nuove specifiche figure professionali per il management dei servizi di Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari (Asset, Property & Facility Management), a fronte di un mercato che, nel solo settore pubblico, ha già oggi superato in Italia la soglia dei sei miliardi di euro e tenderà largamente a triplicarsi entro il prossimo quinquennio. Destinatari del Master Laureati in possesso di diploma di laurea quinquennale (vecchio ordinamento) o di laurea specialistica (nuovo ordinamento) nelle discipline dell'architettura, dell'ingegneria Edile e delle Scienze Economiche e Giuridiche. Attività formativa Il Master è un corso di studio annuale a numero chiuso (max 30 allievi), con didattica a carattere semintensivo (1500 ore complessive), organizzata in 7 macro-aree didattiche e 27 moduli didattici specialistici (60 crediti formativi universitari) ed articolata in lezioni frontali, esercitazioni pratiche, project work e stages presso aziende di servizi. E' possibile frequentare singolarmente anche uno o più moduli. Titolo rilasciato Diploma di Master Universitario di 2 livello in Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari, riconosciuto presso tutte le istituzioni pubbliche e private europee. La sola partecipazione ad uno o più moduli prevede il rilascio di un attestato di frequenza. Quota di iscrizione Per l'a.a , la quota di iscrizione per la frequenza dell'intero Corso è fissata in 5.400,00 euro. L'importo per la frequenza parziale del Corso è fissata in 210,00 euro per ogni singolo modulo, più 700,00 euro per i diritti fissi di ateneo. Direttore Livio de Santoli Presidente Gino Moncada Lo Giudice Coordinatore Scientifico Silvano Curcio Consiglio didattico - scientifico Aldo Chiarini, Amministratore Delegato Gruppo Elyo Italia spa Giuseppe Cinquanta, Direttore CPL Concordia scrl Dott. Paolo Cuccia, Presidente EUR spa Silvano Curcio, Coordinatore Scientifico Master Giancarlo D'Alessandro, Assessore ai LLPP e alla Manutenzione Urbana Comune di Roma Leonardo Di Paola, Docente Università di Roma "La Sapienza" Roberto Di Paola, Soprintendente ai Beni Architettonici di Roma Livio de Santoli, Direttore Master Luigi Fiorentino, Capo Dip. Risorse Strumentali Presidenza Consiglio dei Ministri Stefano Giacoma, Direttore Siram spa Antonio Moccaldi, Direttore ISPESL Gino Moncada Lo Giudice, Presidente Master Cesare Taddia, Presidente AICARR Sergio Tomasino, Direttore Generale Cofathec spa Informazioni Università degli Studi di Roma La Sapienza - Facoltà di Architettura Valle Giulia CITERA Centro Interdipartimentale Territorio Edilizia Restauro Architettura Via A. Gramsci Roma - tel Tutor Master Enza Biamonte - tel fax Segretaria Amministrativa Rita Tabacchini - tel fax Coordinamento Scientifico TEROTEC Laboratorio per l'innovazione della Manutenzione e della Gestione dei Patrimoni Urbani e Immobiliari Sponsor Partner ACER Associazione Costruttori Edili di Roma - AICARR Associazione Nazionale Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione - COFATHEC spa - CPL CONCORDIA scrl - GRUPPO ELYO Italia spa - SIRAM spa grafica: lucia caruso 2004 Teaching Partner Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento delle Risorse Strumentali - ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro - SBAR Soprintendenza a i Beni Architettonici di Roma - Comune di Bologna - AICE Associazione Italiana di Ingegneria Economica - AIMAN Associazione Italiana di Manutenzione - ANIAB Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Bancari e Assicurativi - FIRE Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'energia - AdR spa Aeroporti di Roma - Consip spa - Deltadator spa - EFM srl - Ferservizi spa - Fimit spa Fondi Immobiliari Italiani - Grandi Stazioni spa - Groma srl - Metodi srl - Poste Italiane spa - Studio Legale Leone - VeA Consulting srl Technical Partner Ausl Modena - Ausl Roma A - Comune di Frascati - Comune di Modena - Comune di Roma - Municipio Roma Centro Storico - INPS Istituto Nazionale della Previdenza Sociale - ACER Associazione Costruttori Edili di Roma - ADACI Associazione Italiana di Management degli Approvvigionamenti - ANCE Associazione Nazionale Costruttori Edili - ASSOIMMOBILIARE Associazione dell'industria Immobiliare - ECFM European Centre for Facility Management - FISE Federazione Imprese di Servizi - ISI Istituto di Scienze Immobiliari - AeT Ambiente e Territorio - Camera di Commercio di Roma - Asub spa - BIR Borsa Immobiliare di Roma - Ceryx spa - Condotte Immobiliare spa - Coopservice scrl - CTP Comitato Paritetico Territoriale di Roma - Harpaceas Insight srl - Ingest Facility spa - Insula spa - La Fiorita scrl - Manitalidea spa - Manutencoop scrl - Pirelli & C. Real Estate Facility Management spa - Scenari Immobiliari srl - Serco spa

4 UNIVERSITA' DI ROMA "LA SAPIENZA" - FACOLTA' DI ARCHITETTURA "VALLE GIULIA" MASTER DI II LIVELLO GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management 2a Edizione Presidente: Prof. Gino Moncada Lo Giudice Direttore: Prof. Livio de Santoli Coordinatore Scientifico: Prof. Silvano Curcio PROGRAMMA DIDATTICO E DOCENTI MODULO DIDATTICO INTRODUTTIVO [n. 1] PROGRAMMA, CONTENUTI E ORGANIZZAZIONE DEL MASTER Livio de Santoli Direttore del Master, Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Architettura Valle Giulia Silvano Curcio Coordinatore Scientifico del Master, Docente Università IUAV CLSIT, Direttore Generale Terotec Dajla Boatti, Annamaria Lisco, Giampiero Marchiò, Danilo Pirro, Mauro Raschielli Diplomati Master 1a edizione Presentazione del programma e illustrazione dei contenuti - Articolazione ed organizzazione: didattica frontale, project work e stage aziendali - Presentazione delle esperienze e dei project work della prima edizione - Prospettive di placement aziendale MODULI DIDATTICI AREA MERCATO E NORMATIVA [n. 3] MANAGEMENT DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Silvano Curcio Coordinatore Scientifico del Master, Docente Università IUAV CLSIT, Direttore Generale Terotec - Processo edilizio e processi di gestione dei patrimoni immobiliari - La gestione manageriale dei patrimoni immobiliari: Asset, Property & Facility Management - Lessico della gestione immobiliare: terminologia e concetti-base - Il mercato dei servizi di gestione immobiliare integrata: caratteristiche, dimensioni, tendenze, operatori NORMATIVA LEGISLATIVA E APPALTI DI SERVIZI Paolo Novi (coordinatore) Responsabile Studio Consulenza Novi Paola Conio Partner Studio Legale Leone - La normativa per gli appalti di servizi - Gestione delle gare e dei contratti di servizi - Sistemi di appalto innovativi: costruzione e gestione, Project Financing e Global Service - Modelli societari per la gestione dei patrimoni immobiliari pubblici NORMATIVA TECNICA PER I PATRIMONI IMMOBILIARI Silvano Curcio Coordinatore Scientifico del Master, Docente Università IUAV CLSIT, Direttore Generale Terotec - La normativa tecnica nel settore dei patrimoni immobiliari: le norme UNI - Le norme tecniche per la manutenzione immobiliare - Le norme tecniche per il Global Service - Le norme tecniche per i sistemi informativi dedicati

5 MODULI DIDATTICI AREA FACILITY MANAGEMENT [n. 10] PRINCIPI DI FACILITY MANAGEMENT Claudio Solustri (coordinatore) Presidente ANIAB Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Bancari Assicurativi; Delegato AICE Associazione Italiana di Ingegneria Economica Sergio Di Veroli Maurizio Lacava Luigi Matarazzo Consulenti AICE Associazione Italiana di Ingegneria Economica - Definizione e campo di applicazione del Facility Management (FM) - Criteri di classificazione, progettazione e audit dei servizi di FM - La valutazione degli aspetti economici nel FM - I modelli organizzativi della domanda e dell'offerta di servizi di FM ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI DI OUTSOURCING Nicola Martinelli (coordinatore) Amministratore Delegato EFM srl Daniele Di Fausto Angelo Guerrieri Consulenti EFM srl - I processi di esternalizzazione dei servizi: l'outsourcing - Obiettivi, modalità e sistemi organizzativi - I vantaggi e i rischi dell'outsourcing - L'impostazione, la gestione ed il monitoraggio dei contratti di outsourcing TECNICHE DI BENCHMARKING PER I SERVIZI DI FM Stefano Valentini (coordinatore) Amministratore Delegato VeA Consulting srl Guglielmo Ela Oyana Giuseppe Rizzi Consulenti VeA Consulting srl - Obiettivi e fasi processuali del benchmarking - Criteri per l'individuazione delle best practice settoriali - Le tecniche di misurazione delle performance dei servizi - Le tecniche di comparazione delle performance dei servizi GESTIONE DELLE COMMESSE E QUALITA' DEI SERVIZI DI FM Giovanni Cuturi Direttore Direzione Centrale Immobili Poste Italiane spa Claudio Paoletti (coordinatore) Responsabile FM Direzione Centrale Immobili Poste Italiane spa - Il processo di gestione delle commesse di FM: fasi, criteri organizzativi, operatori e ruoli - Gli strumenti di supporto tecnico e procedurale - Qualità dei servizi: dai Service Level Agreement ai Key Performance Indicator - Sistemi di interfaccia cliente/fornitore e customer satisfaction ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Paolo Calzabini Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Sociologia - Teoria dell'organizzazione e modelli tecnico-organizzativo-gestionali - Tecniche di gestione del personale - Pianificazione e gestione dei progetti e dei conflitti - Gestione delle risorse umane e processi di esternalizzazione GLOBAL SERVICE E CAPITOLATI PRESTAZIONALI Ferruccio Ferranti Amministratore Delegato Consip spa Renato Di Donna Responsabile Area Razionalizzazione Spesa Eret Consip spa Marco Gasparri (coordinatore) Responsabile Real Estate Consip spa - Il processo di Global Service: dalla metaprogettazione (committente) alla progettazione (fornitore) - Criteri di impostazione dei capitolati prestazionali e dei contratti di risultato - Criteri di gestione delle gare di Global Service - Criteri di controllo e di monitoraggio delle prestazioni GESTIONE DEI PATRIMONI DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Luigi Fiorentino Capo Dipartimento delle Risorse Strumentali - Presidenza del Consiglio dei Ministri Alessia Cellitti Claudia Fralleoni Vincenza Palocci Fabio Santoro (coordinatore) Funzionari Dipartimento delle Risorse Strumentali - Presidenza del Consiglio dei Ministri - La consistenza del patrimonio immobiliare pubblico e la domanda di servizi di FM - Il sistema di gestione patrimoniale nell'amministrazione Pubblica - Esperienze di esternalizzazione e di Global Service per i patrimoni pubblici - La partnership pubblico-privato per il FM: i modelli italiani ed europei

6 GESTIONE DEGLI EDIFICI COMPLESSI 1 Paolo Baldazzi (coordinatore) Direttore Area Gestione Grandi Stazioni spa Valter Capone Responsabile Coordinamento Manutenzioni Grandi Stazioni spa Gianni Rasile Responsabile Building Management Ferservizi spa - I complessi immobiliari e infrastrutturali ferroviari: livelli di complessità funzionale, tecnologica e gestionale - I modelli e gli strumenti di organizzazione e gestione dei servizi di FM - I sistemi di affidamento e controllo dei servizi - La gestione degli impianti speciali GESTIONE DEGLI EDIFICI COMPLESSI 2 Giulio De Virgilio (coordinatore) Direttore Centrale Infrastrutture e Patrimonio Immobiliare AdR Aeroporti di Roma spa Dott. Cristiano Carnassale Responsabile Ufficio Property AdR Aeroporti di Roma spa Marco Loddo Responsabile Ufficio Catasto Aeroportuale AdR Aeroporti di Roma spa Roberto Piana Responsabile Sistemi Informativi e Telecomunicazioni AdR Aeroporti di Roma spa Luciano Valente Responsabile Ufficio Manutenzioni e Servizi AdR Aeroporti di Roma spa - I complessi immobiliari e infrastrutturali aeroportuali: livelli di complessità funzionale, tecnologica e gestionale - I modelli e gli strumenti di organizzazione e gestione dei servizi di FM - I sistemi di affidamento e controllo dei servizi - La gestione degli impianti speciali PRINCIPI DI SAFETY MANAGEMENT Antonio Moccaldi Direttore ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Antonio Di Mambro (coordinatore) Primo Ricercatore ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro - Definizione e campo di applicazione del Safety Management (SM) - L'applicazione del SM ai patrimoni immobiliari: sistema della sicurezza e sistema edilizio - Il progetto e l'audit dei servizi di SM - I costi della sicurezza nella gestione degli edifici MODULI DIDATTICI AREA MAINTENANCE & ENERGY MANAGEMENT [n. 5] PRINCIPI DI MAINTENANCE MANAGEMENT Raoul Villella (coordinatore) Coordinatore Regionale AIMAN Associazione Italiana di Manutenzione Daniele Saccardi Consulente AIMAN Associazione Italiana di Manutenzione - Definizione e campo di applicazione del Maintenance Management (MM) nell'ambito del FM - Il MM nel settore industriale: aspetti tecnici, operativi e logistici - Il progetto e l'audit dei servizi di MM - Tipologie e tecniche di intervento manutentivo, manuali e piani di manutenzione GESTIONE DEL CONTROLLO AMBIENTALE Gino Moncada Lo Giudice Presidente del Master, Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Ingegneria - Criteri di impostazione del controllo tecnico-ambientale - L'audit del sistema termoigrometrico - L'audit del sistema acustico e luminoso - L'audit del sistema di qualità dell'aria MANUTENZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI IMPIANTISTICI Livio de Santoli (coordinatore) Direttore del Master, Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Architettura Valle Giulia Ubaldo Nocera Presidente Commissione Formazione AICARR Associazione Italiana Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione - Il sistema tecnologico impiantistico degli edifici - Il ciclo di vita utile degli impianti - I sistemi di manutenzione delle diverse tipologie impiantistiche - Il controllo e il monitoraggio delle prestazioni impiantistiche PRINCIPI DI ENERGY MANAGEMENT Mario De Renzio Consigliere FIRE Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'energia - Definizione e campo di applicazione dell'energy Management (EM) nell'ambito del FM - Normativa e competenze manageriali per l'em - La gestione e la certificazione energetica degli immobili - Contratti per l'approvigionamento di servizi energetici

7 MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI STORICI Roberto Di Paola Soprintendente ai Beni Architettonici di Roma Manuele Balducci Virginia Bernardini (coordinatrice) Carlo Cecchini Dirigenti Terotec - L'organizzazione nazionale, regionale e locale per la gestione degli edifici storici - La normativa settoriale ed il Testo Unico sulla tutela - Processi di conoscenza e metodologie di censimento - Criteri di approccio alla manutenzione programmata MODULI DIDATTICI AREA INFORMATION SYSTEM MANAGEMENT [n. 3] SISTEMI INFORMATIVI PER LA CONOSCENZA E LA GESTIONE DEGLI IMMOBILI - TEORIA Enzo Scudellari Dirigente Comune di Bologna - I processi di gestione informatizzata degli immobili - Finalità, requisiti-base ed architettura dei sistemi informativi dedicati - Criteri di progettazione, realizzazione e implementazione - Funzioni dei moduli base SISTEMI INFORMATIVI PER LA CONOSCENZA E LA GESTIONE DEGLI IMMOBILI - APPLICAZIONI Massimo Berka (coordinatore) Direttore U. O. Governo del Patrimonio DeltaDator spa & DeltaDator spa - Il fabbisogno conoscitivo per la gestione dei patrimoni immobiliari - Metodologie e strumenti informatici per il rilievo ed il censimento tecnico e amministrativo - Strumenti informatici di analisi e di supporto decisionale per i processi di gestione immobiliare - Case study applicativi TECNOLOGIE INFORMATICHE PER L'e-FACILITY Andrea Tiveron Direttore Metodi srl - Le tecnologie digitali - Principi di economia digitale applicati al FM - Il FM digitale - Processi, applicazioni e modelli innovativi di e-fm MODULI DIDATTICI AREA ASSET & PROPERTY MANAGEMENT [n. 4] PRINCIPI DI ASSET & PROPERTY MANAGEMENT Alessandro Iadecola Responsabile Studio Consulenza Iadecola - Definizione e campo di applicazione dell'asset (AM) e del Property Management (PM) - Principi di economia immobiliare - La gestione economico-finanziaria degli immobili - I modelli organizzativi e il rapporto con il FM PRINCIPI DI DUE DILIGENCE IMMOBILIARE Vincenzo Acunto (coordinatore) Direttore Generale Groma srl & Groma srl - Definizione e campo di applicazione della Due Diligence immobiliare (DD) - I processi di DD: fasi, procedure, operatori - Gli strumenti di supporto tecnico e procedurale - Modelli organizzativi per la gestione dei servizi di DD METODI DI VALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI Leonardo Di Paola Professore Associato Università di Roma La Sapienza Facoltà di Architettura Valle Giulia - Classificazione tipologica dei patrimoni immobiliari - Criteri di valutazione tecnica ed economica degli immobili - Il Life Cycle Cost - Stima degli immobili: metodi ed applicazioni FONDI IMMOBILIARI E PROCESSI DI CARTOLARIZZAZIONE Marco Sangiorgio (coordinatore) Direttore Generale Fimit Fondi Immobiliari Italiani spa & Fimit spa - La normativa nazionale ed europea sui Fondi Immobiliari (FI) - Le fasi di progettazione, costituzione e commercializzazione dei FI - La gestione dei FI: implicazioni finanziarie, tecniche ed amministrative - Processi ed operazioni di cartolarizzazione immobiliare in Italia

8 INTERVENTI AREA TESTIMONIANZE [n. 36] ASSET, PROPERTY & FACILITY MANAGEMENT: BEST PRACTICE & CASE STUDY Ausl Modena Ausl Roma A Comune di Frascati Comune di Modena Comune di Roma INPS Istituto Nazionale della Previdenza Sociale Municipio Roma Centro Storico ACER Associazione Costruttori Edili di Roma ADACI Associazione Italiana di Management degli Approvvigionamenti AICARR Associazione Italiana Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione ANCE Associazione Nazionale Costruttori Edili ASSOIMMOBILIARE Associazione dell'industria Immobiliare ECFM European Centre for Facility Management FISE Federazione Imprese di Servizi ISI Istituto di Scienze Immobiliari AeT Ambiente e Territorio - Camera di Commercio di Roma Asub spa BIR Borsa Immobiliare di Roma Ceryx spa Cofathec spa Condotte Immobiliare spa Coopservice scrl CPL Concordia scrl CTP Comitato Paritetico Territoriale di Roma EUR spa Gruppo Elyo Italia spa Harpaceas Insight srl Ingest Facility spa Insula spa La Fiorita scrl Manitalidea spa Manutencoop scrl Pirelli & C. Real Estate Facility Management spa Scenari Immobiliari srl Serco spa Siram spa

9 UNIVERSITA' DI ROMA "LA SAPIENZA" - FACOLTA' DI ARCHITETTURA "VALLE GIULIA" MASTER DI II LIVELLO GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management 2a Edizione Presidente: Prof. Gino Moncada Lo Giudice Direttore: Prof. Livio de Santoli Coordinatore Scientifico: Prof. Silvano Curcio ELENCO PARTNER COORDINAMENTO SCIENTIFICO: Terotec Laboratorio per l'innovazione della Manutenzione e della Gestione dei Patrimoni Urbani e Immobiliari SPONSOR PARTNER: AICARR Associazione Nazionale Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione, Cofathec spa, CPL Concordia scrl, EUR spa, Gruppo Elyo Italia spa, Siram spa TEACHING PARTNER: Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento delle Risorse Strumentali ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro SBAR Soprintendenza ai Beni Architettonici di Roma Comune di Bologna AIMAN Associazione Italiana di Manutenzione ANIAB Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Bancari e Assicurativi ECFM European Centre for Facility Management FIRE Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'energia ISI Istituto di Studi Immobiliari AdR spa Aeroporti di Roma Consip spa EFM srl Ferservizi spa Fimit spa Fondi Immobiliari Italiani Grandi Stazioni spa Groma srl Metodi srl Studio Legale Leone VeA Consulting srl TECHNICAL PARTNER: Ausl Modena Ausl Roma A Comune di Frascati Comune di Modena Comune di Roma Municipio Roma Centro Storico ACER Associazione Costruttori Edili di Roma ADACI Associazione Italiana di Management degli Approvvigionamenti ANCE Associazione Nazionale Costruttori Edili ASSOIMMOBILIARE Associazione Gestori Patrimoni Immobiliari FISE Federazione Imprese di Servizi AeT Ambiente e Territorio - Camera di Commercio di Roma

10 Asub spa BIR Borsa Immobiliare di Roma Ceryx spa Condotte Immobiliare spa Coopservice scrl CTP Comitato Paritetico Territoriale di Roma Deltadator spa Harpaceas Insight srl Ingest Facility spa Insula spa La Fiorita scrl Manitalidea spa Manutencoop scrl Pirelli & C. Real Estate Facility Management spa Scenari Immobiliari srl Serco spa

11 UNIVERSITA' DI ROMA "LA SAPIENZA" - FACOLTA' DI ARCHITETTURA "VALLE GIULIA" MASTER DI II LIVELLO GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management 2a Edizione Presidente: Prof. Gino Moncada Lo Giudice Direttore: Prof. Livio de Santoli Coordinatore Scientifico: Prof. Silvano Curcio CALENDARIO DIDATTICO MODULI E TESTIMONIANZE ( ) Orario lezioni: Moduli: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì ore Testimonianze: venerdì ore Sede: Facoltà di Architettura Valle Giulia Via A. Gramsci 53 Roma ultimo piano, presso Scuola Restauro Monumenti Tutor: Sig.ra Enza BIAMONTE tel cell fax

12 MODULO: PROGRAMMA, CONTENUTI E ORGANIZZAZIONE DEL MASTER Livio de Santoli Direttore del Master, Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Architettura Valle Giulia Silvano Curcio Coordinatore Scientifico del Master, Docente Università IUAV CLSIT, Direttore Generale Terotec Dajla Boatti, Annamaria Lisco, Giampiero Marchiò, Danilo Pirro, Mauro Raschielli Diplomati Master 1a edizione Presentazione del programma e illustrazione dei contenuti - Articolazione ed organizzazione: didattica frontale, project work e stage aziendali - Presentazione delle esperienze e dei project work della prima edizione - Prospettive di placement aziendale MODULO: MANAGEMENT DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Silvano Curcio Coordinatore Scientifico del Master, Docente Università IUAV CLSIT, Direttore Generale Terotec - Processo edilizio e processi di gestione dei patrimoni immobiliari - La gestione manageriale dei patrimoni immobiliari: Asset, Property & Facility Management - Lessico della gestione immobiliare: terminologia e concetti-base - Il mercato dei servizi di gestione immobiliare integrata: caratteristiche, dimensioni, tendenze, operatori MODULO: NORMATIVA TECNICA PER I PATRIMONI IMMOBILIARI Silvano Curcio Coordinatore Scientifico del Master, Docente Università IUAV CLSIT, Direttore Generale Terotec - La normativa tecnica nel settore dei patrimoni immobiliari: le norme UNI - Le norme tecniche per la manutenzione immobiliare - Le norme tecniche per il Global Service - Le norme tecniche per i sistemi informativi dedicati TESTIMONIANZA: Ceryx spa Antonio Londra MODULO: PRINCIPI DI MAINTENANCE MANAGEMENT Raoul Villella (coordinatore) Coordinatore Regionale AIMAN Associazione Italiana di Manutenzione Daniele Saccardi Consulente AIMAN Associazione Italiana di Manutenzione - Definizione e campo di applicazione del Maintenance Management (MM) nell'ambito del FM - Il MM nel settore industriale: aspetti tecnici, operativi e logistici - Il progetto e l'audit dei servizi di MM - Tipologie e tecniche di intervento manutentivo, manuali e piani di manutenzione TESTIMONIANZA: ANCE Associazione Nazionale Costruttori Edili Antonio Gennari Laura Papanti Pelletier MODULO: PRINCIPI DI FACILITY MANAGEMENT Claudio Solustri (coordinatore) Presidente ANIAB Associazione Nazionale Ingegneri e Architetti Bancari Assicurativi; Delegato AICE Associazione Italiana di Ingegneria Economica Sergio Di Veroli Maurizio Lacava Luigi Matarazzo Consulenti AICE Associazione Italiana di Ingegneria Economica - Definizione e campo di applicazione del Facility Management (FM) - Criteri di classificazione, progettazione e audit dei servizi di FM - La valutazione degli aspetti economici nel FM - I modelli organizzativi della domanda e dell'offerta di servizi di FM TESTIMONIANZA: Ausl Modena Raffaele Gentile MODULO: GESTIONE DELLE COMMESSE E QUALITA' DEI SERVIZI DI FM Giovanni Cuturi Direttore Direzione Centrale Immobili Poste Italiane spa Claudio Paoletti (coordinatore) Responsabile FM Direzione Centrale Immobili Poste Italiane spa - Il processo di gestione delle commesse di FM: fasi, criteri organizzativi, operatori e ruoli - Gli strumenti di supporto tecnico e procedurale

13 - Qualità dei servizi: dai Service Level Agreement ai Key Performance Indicator - Sistemi di interfaccia cliente/fornitore e customer satisfaction TESTIMONIANZA: Municipio Roma Centro Storico Domenico Di Paolo MODULO: GESTIONE DEGLI EDIFICI COMPLESSI 1 Paolo Baldazzi (coordinatore) Direttore Area Gestione Grandi Stazioni spa Valter Capone Responsabile Coordinamento Manutenzioni Grandi Stazioni spa Gianni Rasile Responsabile Building Management Ferservizi spa - I complessi immobiliari e infrastrutturali ferroviari: livelli di complessità funzionale, tecnologica e gestionale - I modelli e gli strumenti di organizzazione e gestione dei servizi di FM - I sistemi di affidamento e controllo dei servizi - La gestione degli impianti speciali TESTIMONIANZA: ADACI Associazione Italiana di Management degli Approvvigionamenti Vincenzo Patanè MODULO: ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEI PROCESSI DI OUTSOURCING Nicola Martinelli (coordinatore) Amministratore Delegato EFM srl Daniele Di Fausto Angelo Guerrieri Consulenti EFM srl - I processi di esternalizzazione dei servizi: l'outsourcing - Obiettivi, modalità e sistemi organizzativi - I vantaggi e i rischi dell'outsourcing - L'impostazione, la gestione ed il monitoraggio dei contratti di outsourcing TESTIMONIANZA: Comune di Frascati Roberto Buccione MODULO: NORMATIVA LEGISLATIVA E APPALTI DI SERVIZI Paolo Novi (coordinatore) Responsabile Studio Consulenza Novi Paola Conio Partner Studio Legale Leone - La normativa per gli appalti di servizi - Gestione delle gare e dei contratti di servizi - Sistemi di appalto innovativi: costruzione e gestione, Project Financing e Global Service - Modelli societari per la gestione dei patrimoni immobiliari pubblici CONVEGNO MODULO: TECNICHE DI BENCHMARKING PER I SERVIZI DI FM Stefano Valentini (coordinatore) Amministratore Delegato VeA Consulting srl Guglielmo Ela Oyana Giuseppe Rizzi Consulenti VeA Consulting srl - Obiettivi e fasi processuali del benchmarking - Criteri per l'individuazione delle best practice settoriali - Le tecniche di misurazione delle performance dei servizi - Le tecniche di comparazione delle performance dei servizi TESTIMONIANZA: CTP Comitato Paritetico Territoriale di Roma Alfredo Simonetti MODULO: METODI DI VALUTAZIONE DEGLI IMMOBILI Leonardo Di Paola Professore Associato Università di Roma La Sapienza Facoltà di Architettura Valle Giulia - Classificazione tipologica dei patrimoni immobiliari - Criteri di valutazione tecnica ed economica degli immobili

14 - Il Life Cycle Cost - Stima degli immobili: metodi ed applicazioni TESTIMONIANZA: ASSOIMMOBILIARE Associazione dell'industria Immobiliare Paolo Crisafi Francesco de Leva MODULO: PRINCIPI DI SAFETY MANAGEMENT Antonio Moccaldi Direttore ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Antonio Di Mambro (coordinatore) Primo Ricercatore ISPESL Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro - Definizione e campo di applicazione del Safety Management (SM) - L'applicazione del SM ai patrimoni immobiliari: sistema della sicurezza e sistema edilizio - Il progetto e l'audit dei servizi di SM - I costi della sicurezza nella gestione degli edifici TESTIMONIANZA: BIR Borsa Immobiliare di Roma Filippo Croce Giancarlo Goretti MODULO: GESTIONE DEGLI EDIFICI COMPLESSI 2 Giulio De Virgilio (coordinatore) Direttore Centrale Infrastructures & Real Estate AdR Aeroporti di Roma spa Cristiano Carnassale Responsabile Ente Property & Services AdR Aeroporti di Roma spa Filippo Copia Funzionario Ufficio Services, Utilities & Governamentals AdR Aeroporti di Roma spa Marco Loddo Funzionario Ufficio Infrastructures Inventory AdR Aeroporti di Roma spa Luciano Valente Responsabile Ente Civil Maintenance & Services AdR Aeroporti di Roma spa - I complessi immobiliari e infrastrutturali aeroportuali: livelli di complessità funzionale, tecnologica e gestionale - I modelli e gli strumenti di organizzazione e gestione dei servizi di FM - I sistemi di affidamento e controllo dei servizi - La gestione degli impianti speciali TESTIMONIANZA: Asub spa Antonio Maggio MODULO: GLOBAL SERVICE E CAPITOLATI PRESTAZIONALI Ferruccio Ferranti Amministratore Delegato Consip spa Renato Di Donna Responsabile Area Razionalizzazione Spesa Eret Consip spa Marco Gasparri (coordinatore) Responsabile Real Estate Consip spa - Il processo di Global Service: dalla metaprogettazione (committente) alla progettazione (fornitore) - Criteri di impostazione dei capitolati prestazionali e dei contratti di risultato - Criteri di gestione delle gare di Global Service - Criteri di controllo e di monitoraggio delle prestazioni TESTIMONIANZA: Scenari Immobiliari srl Mario Breglia MODULO: GESTIONE DEL CONTROLLO AMBIENTALE Gino Moncada Lo Giudice Presidente del Master, Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Ingegneria - Criteri di impostazione del controllo tecnico-ambientale - L'audit del sistema termoigrometrico - L'audit del sistema acustico e luminoso - L'audit del sistema di qualità dell'aria TESTIMONIANZA: Condotte Immobiliare spa Giuseppe Vadalà

15 MODULO: MANUTENZIONE E GESTIONE DEI SISTEMI IMPIANTISTICI Livio de Santoli (coordinatore) Direttore del Master, Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Architettura Valle Giulia Ubaldo Nocera Presidente Commissione Formazione AICARR Associazione Italiana Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione - Il sistema tecnologico impiantistico degli edifici - Il ciclo di vita utile degli impianti - I sistemi di manutenzione delle diverse tipologie impiantistiche - Il controllo e il monitoraggio delle prestazioni impiantistiche TESTIMONIANZA: Ausl Roma A Giorgio Carlesi TESTIMONIANZA: Coopservice scrl Marco Storchi MODULO: SISTEMI INFORMATIVI PER LA CONOSCENZA E LA GESTIONE DEGLI IMMOBILI - TEORIA Enzo Scudellari Dirigente Comune di Bologna - I processi di gestione informatizzata degli immobili - Finalità, requisiti-base ed architettura dei sistemi informativi dedicati - Criteri di progettazione, realizzazione e implementazione - Funzioni dei moduli base TESTIMONIANZA: Pirelli & C. Real Estate Facility Management spa Carlo Mereghetti MODULO: SISTEMI INFORMATIVI PER LA CONOSCENZA E LA GESTIONE DEGLI IMMOBILI - APPLICAZIONI Massimo Berka (coordinatore) Direttore U. O. Governo del Patrimonio DeltaDator spa & DeltaDator spa - Il fabbisogno conoscitivo per la gestione dei patrimoni immobiliari - Metodologie e strumenti informatici per il rilievo ed il censimento tecnico e amministrativo - Strumenti informatici di analisi e di supporto decisionale per i processi di gestione immobiliare - Case study applicativi TESTIMONIANZA: Harpaceas Insight srl Claudio Bozzini MODULO: TECNOLOGIE INFORMATICHE PER L'e-FACILITY Andrea Tiveron Direttore Metodi srl - Le tecnologie digitali - Principi di economia digitale applicati al FM - Il FM digitale - Processi, applicazioni e modelli innovativi di e-fm TESTIMONIANZA: Ingest Facility spa Renzo Bellato MODULO: ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Paolo Calzabini Professore Ordinario Università di Roma La Sapienza - Facoltà di Sociologia - Teoria dell'organizzazione e modelli tecnico-organizzativo-gestionali - Tecniche di gestione del personale - Pianificazione e gestione dei progetti e dei conflitti - Gestione delle risorse umane e processi di esternalizzazione TESTIMONIANZA: Manutencoop scrl Maurizio Bottaini MODULO: GESTIONE DEI PATRIMONI DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Luigi Fiorentino Capo Dipartimento delle Risorse Strumentali - Presidenza del Consiglio dei Ministri

16 Alessia Cellitti Claudia Fralleoni Vincenza Palocci Fabio Santoro (coordinatore) Funzionari Dipartimento delle Risorse Strumentali - Presidenza del Consiglio dei Ministri - La consistenza del patrimonio immobiliare pubblico e la domanda di servizi di FM - Il sistema di gestione patrimoniale nell'amministrazione Pubblica - Esperienze di esternalizzazione e di Global Service per i patrimoni pubblici - La partnership pubblico-privato per il FM: i modelli italiani ed europei TESTIMONIANZA: Manitalidea spa Erica Ferlito MODULO: PRINCIPI DI ENERGY MANAGEMENT Mario De Renzio Consigliere FIRE Federazione Italiana per l'uso Razionale dell'energia - Definizione e campo di applicazione dell'energy Management (EM) nell'ambito del FM - Normativa e competenze manageriali per l'em - La gestione e la certificazione energetica degli immobili - Contratti per l'approvigionamento di servizi energetici TESTIMONIANZA: La Fiorita scrl Luigi Nilo MODULO: PRINCIPI DI ASSET & PROPERTY MANAGEMENT Alessandro Iadecola Responsabile Studio Consulenza Iadecola - Definizione e campo di applicazione dell'asset (AM) e del Property Management (PM) - Principi di economia immobiliare - La gestione economico-finanziaria degli immobili - I modelli organizzativi e il rapporto con il FM TESTIMONIANZA: ISI Istituto di Scienze Immobiliari & ECFM European Centre for Facility Management Richard Harris Fred Kloet MODULO: PRINCIPI DI DUE DILIGENCE IMMOBILIARE Vincenzo Acunto (coordinatore) Direttore Generale Groma srl & Groma srl - Definizione e campo di applicazione della Due Diligence immobiliare (DD) - I processi di DD: fasi, procedure, operatori - Gli strumenti di supporto tecnico e procedurale - Modelli organizzativi per la gestione dei servizi di DD TESTIMONIANZA: Insula spa Luigi Torretti MODULO: FONDI IMMOBILIARI E PROCESSI DI CARTOLARIZZAZIONE Marco Sangiorgio (coordinatore) Direttore Generale Fimit Fondi Immobiliari Italiani spa & Fimit spa - La normativa nazionale ed europea sui Fondi Immobiliari (FI) - Le fasi di progettazione, costituzione e commercializzazione dei FI - La gestione dei FI: implicazioni finanziarie, tecniche ed amministrative - Processi ed operazioni di cartolarizzazione immobiliare in Italia TESTIMONIANZA: Comune di Roma Lucia Conti MODULO: MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI STORICI Roberto Di Paola Soprintendente ai Beni Architettonici di Roma Manuele Balducci Virginia Bernardini (coordinatrice) Carlo Cecchini Dirigenti Terotec

17 - L'organizzazione nazionale, regionale e locale per la gestione degli edifici storici - La normativa settoriale ed il Testo Unico sulla tutela - Processi di conoscenza e metodologie di censimento - Criteri di approccio alla manutenzione programmata TESTIMONIANZA: Comune di Modena Pier Giuseppe Mucci TESTIMONIANZA: INPS Istituto Nazionale della Previdenza Sociale Maria Setzu Eugenio Bolondi TESTIMONIANZA: FISE Federazione Imprese di Servizi Alessandra Coleti TESTIMONIANZA: AeT Ambiente e Territorio - Camera di Commercio di Roma Paolo Buzzetti TESTIMONIANZA: Serco spa Alessandro Di Castro TESTIMONIANZA: AICARR Associazione Italiana Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione TESTIMONIANZA: Cofathec spa TESTIMONIANZA: CPL Concordia scrl TESTIMONIANZA: Gruppo Elyo Italia spa TESTIMONIANZA: Siram spa TESTIMONIANZA: EUR spa

18 BANDO D ISCRIZIONE PER IL MASTER di SECONDO LIVELLO IN GESTIONE INTEGRATA del PATRIMONIO IMMOBILIARE (MGS) IL MANAGEMENT DEI PATRIMONI IMMOBILIARI 1

19 BANDO MASTER in GESTIONE INTEGRATA DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE (MGS) IL MANAGEMENT DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Presso la Facoltà d Architettura Valle Giulia, dell'università di Roma "La Sapienza", è istituito il Master Universitario di 2 livello in Gestione Integrata del Patrimonio immobiliare (MGS). L obiettivo dell MGS è quello di formare le nuove professionalità richieste dai mutamenti economici, istituzionali e tecnologici in atto nel settore della gestione immobiliare integrata, in particolare nei settori del Facility management, Building e Maintenance Management. Verranno acquisite quell insieme di conoscenze, di strumenti e di metodi che consentono la gestione ottimale di tutti i servizi per edifici e patrimoni immobiliari, attraverso le tecniche e le applicazioni per: la pianificazione strategica con l ottimizzazione dei processi tecnologici legati all edificio la gestione degli approvvigionamenti e rapporto con i fornitori la supervisione e il controllo di tutte le attività di manutenzione la riqualificazione e la reingegnerizzazione dei sistemi dell edificio la gestione economica e finanziaria della proprietà la ottimizzazione degli investimenti. Il Master è un corso annuale, rivolto ai possessori di un diploma di laurea conseguito in base al vecchio ordinamento o laurea specialistica in Architettura o in Ingegneria Edile, o in Economia. Il Master è un corso annuale della durata di 1500 ore complessive, divise in diversi moduli. Per conseguire il Master universitario lo studente deve acquisire 60 (sessanta) crediti formativi, oltre a quelli acquisiti per conseguire la laurea specialistica. I sessanta crediti corrispondono a 1500 ore d impegno, che esprime la misura del lavoro d apprendimento, integrato fra insegnamento frontale, lavoro riservato ai seminari, alle esercitazioni pratiche, agli stages, alla redazione d elaborati progettuali, alle attività di studio individuale e d autoapprendimento. Al completamento del corso degli studi, sulla base dei risultati degli esami relativi ai diversi moduli, dopo lo svolgimento della prova finale ed a seguito del giudizio espresso da un apposita Commissione per la valutazione finale, è conferito il Diploma di Master Universitario di 2 livello in:gestione Integrata del Patrimonio immobiliare (MGS). Il Master è suddiviso in moduli didattici, ciascuno organizzato in lezioni, esercitazioni e attività di stage. Alla fine d ogni modulo didattico si svolgono gli esami di profitto. Al termine del terzo quadrimestre, si prevede la discussione di una tesi riferita alle tematiche approfondite durante il Master. Il numero di crediti d ogni modulo è proporzionale al numero d ore didattiche erogate (un credito equivale a 25 ore d impegno dello studente, di cui circa 10 ore in aula e 15 ore individuali); 12 crediti sono attribuiti alla tesi finale effettuata come laboratorio di sintesi. La quota d iscrizione, per l A.A. 2003/2004 è di: 5.400,00 (Cinquemilaquattrocento/00) Euro, comprensiva di tassa di iscrizione. Per l A.A si accetteranno al massimo 30 iscritti. Il numero minimo per l attivazione del master sarà di 10 iscritti. Saranno prese in esame dal Consiglio didattico-scientifico, compatibilmente con la capacità delle strutture, domande per la frequenza di singoli moduli da parte di uditori laureati per aggiornamento professionale. Agli uditori sarà rilasciato un attestato di frequenza e al massimo venti crediti formativi universitari. 2

20 L importo della quota di iscrizione per frequentare un singolo modulo è di 360,00 Euro, oltre 700,00 Euro per i diritti fissi dell Ateneo La Sapienza. Gli studenti che abbiano provveduto alla frequenza ed al pagamento riceveranno alla fine del corso un attestato di frequenza rilasciato dal direttore del Master. Sede per l organizzazione del Master, è Palazzo Orsini a Villa Madama. Ulteriori luoghi per lo svolgimento della didattica, potranno essere le sedi d Enti, Organizzazioni, Istituti, coinvolti a titolo vario nell organizzazione del Master. Preiscrizioni Per essere ammessi al Master è necessario presentare una domanda di preiscrizione, in carta libera (modulo allegato), indirizzata a: Facoltà d Architettura Valle Giulia, Roma La Sapienza. Via Gramsci n 53, telefono Fax 06/ , che pervengano: entro il 30/12/2003. Non farà fede la data postale dell invio. Il modulo di preiscrizione conterrà i seguenti dati: Cognome e nome codice fiscale luogo e data di nascita indirizzo di residenza indirizzo del domicilio (se diverso) telefono, fax (eventuale), cellulare (eventuale), indirizzo di posta elettronica (eventuale). (Vedi allegato). Saranno allegati alla domanda: Fotocopia del Diploma di laurea con votazione curricula degli studi, delle attività di ricerca (eventuali), delle attività professionali (eventuali), lettera delle motivazioni (max. due cartelle). Ammissione E ammissibile un massimo di 30 iscrizioni. Ove il numero delle domande pervenute dovesse essere superiore, l'accesso sarà subordinato ad una graduatoria in trentesimi, insindacabile, determinata da una Commissione nominata dal Consiglio Didattico che valuterà: curriculum degli studi, max 14 punti (110con lode=14 punti, 110=11 punti, 109=9 punti, 108=8 punti ecc.), curriculum delle attività di ricerca, max otto punti, curriculum delle attività professionali, max otto punti, L insieme dei curricula non dovrà superare otto/dieci cartelle dattiloscritte. La graduatoria degli ammessi sarà pubblicata presso la Presidenza della Facoltà d Architettura Valle Giulia e sul sito Web dei Master, entro due giorni lavorativi dalla data della scadenza. In caso di rinuncia di uno o più candidati in graduatoria per l ammissione, subentrerà o subentreranno il primo degli esclusi e così di seguito. Iscrizione La quota d iscrizione, per l A.A. 2003/2004 è di: 5.400,00 (Cinquemilaquattrocento/00) Euro, comprensiva di tassa di iscrizione. Gli ammessi dovranno perfezionare l'iscrizione (modulo d iscrizione) ed il versamento della quota d iscrizione, entro e non oltre il 15/Febbraio/2004. L iscrizione avverrà mediante pagamento della quota di iscrizione previo inserimento, da parte dello studente, del proprio codice fiscale sul sito Web: L immatricolazione dovrà essere confermata inviando, alla Segreteria del Centro interdipartimentale CITERA, presso la Presidenza della Facoltà d Architettura Valle Giulia, per fax , copia cartacea dell avvenuta iscrizione, con i seguenti documenti: a)- fotocopia fronte-retro di un valido documento d identificazione. 3

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

mgs masterglobalservice

mgs masterglobalservice Università degli Studi di Roma La Sapienza - Facoltà di Architettura Valle Giulia CITERA Centro Interdipartimentale Territorio Edilizia Restauro Architettura via Gramsci, 53-00197 Roma - tel. 0649919293

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di architettura Valle Giulia BANDO DEL MASTER

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA Facoltà di architettura Valle Giulia BANDO DEL MASTER BANDO DEL MASTER GOVERNO DEL TERRITORIO DELL'AMBIENTE E SVILUPPO LOCALE Presso la Facoltà d Architettura Valle Giulia, dell Università di Roma La Sapienza, è istituito il Master Universitario di 2 livello

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 94 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 2 livello TITOLO: Gestione Immobiliare Integrata - Global Service

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 225 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Workshop & Corsi di aggiornamento TITOLO: Gestione informatizzata dei

Dettagli

BANDO DI ISCRIZIONE. Master Universitario di 1 livello GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI (MGS) Asset, Property & Facility Management

BANDO DI ISCRIZIONE. Master Universitario di 1 livello GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI (MGS) Asset, Property & Facility Management BANDO DI ISCRIZIONE Master Universitario di 1 livello GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI (MGS) Asset, Property & Facility Management A. A. 2008-2009 Codice Corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING.

SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING. UNIVERSITA EUROPEA DI ROMA Master di 2 livello in SISTEMI DI QUALIFICAZIONE AMBIENTALE NEL MERCATO EDILIZIO EUROPEO E ITALIANO: ECONOMIA DEL GREEN BUILDING E DEL GREEN RETROFITTING. a.a. 2015 2016 SCHEDA

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 163 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 livello TITOLO: Real Estate Management SOTTOTITOLO: Sviluppo

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 161 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 livello TITOLO: La gestione di edifici e patrimoni immobiliari

Dettagli

Facoltà di Architettura Valle Giulia Università degli Studi di Roma La Sapienza

Facoltà di Architettura Valle Giulia Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Architettura Valle Giulia Università degli Studi di Roma La Sapienza MASTER DI SECONDO LIVELLO IN PROGETTAZIONE ED ADEGUAMENTO DI CHIESE BANDO DI ISCRIZIONE Presso la Facoltà d Architettura

Dettagli

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1.

3. Collegio dei docenti L elenco dei docenti, interni ed esterni, con relative qualifiche e competenze, è riportato in allegato 1. Università degli Studi G. D annunzio di Chieti - Pescara Master di primo livello in Building Manager - progettazione e gestione della manutenzione e della sicurezza. 1. Motivazioni In Italia si e' assistito

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N TIPO DI DOCUMENTO: TITOLO: SOTTOTITOLO: AUTORE: Cognome, Nome / Ente / AA VV: DATI EDIZIONE: Anno di pubblicazione: Editore: Luogo di edizione: N pagg.: PAROLE CHIAVE: ABSTRACT

Dettagli

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello Ingegneria dell Emergenza Art. 1 (Finalità) Anno 2001-2002 (Bando del 15 novembre 2001) L Università degli Studi di Roma La Sapienza bandisce

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2008 2009 Codice Corso di Studio: 10805 Art. 1 Per l anno

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Registrato il 28.06.2005 Reg 1 Fog 10 N 115 /AD-ID POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 22.10.2004, n. 270; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo;

Dettagli

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE

IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IL TECNICO DIRIGENTE DEL NUOVO ENTE LOCALE Anno Accademico 2007 2008 Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA e DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL IMPRESA MARIO LUCERTINI MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INGEGNERIA PER LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO

BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO I^ Facoltà di Medicina e Chirurgia Dipartimento di Medicina Legale Cattedra di medicina sociale Anno Accademico 2007-2008 BANDO DEL MASTER DI 2 LIVELLO IN MEDICINA E SANITA PENITENZIARIA Codice del Corso

Dettagli

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1

BANDO MASTER IN INTERNATIONAL BUSINESS STUDIES Accreditato ASFOR IXX edizione Anno 2014/2015 1 BANDO MASTER IIN IINTERNATIIONAL BUSIINESS STUDIIES Accrediitato ASFOR IIXX ediiziione Anno 2014/2015 1 Indicazioni generali Il CIS è la Scuola per la Gestione d Impresa di Unindustria Reggio Emilia operante

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 177 TIPO DI DOCUMENTO: LIBRO TITOLO: Lessico del Facility Management SOTTOTITOLO: Gestione integrata e manutenzione degli edifici e dei patrimoni immobiliari AUTORE: Cognome,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 Art. 1. FINALITA Presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Trieste è istituito il Master Universitario

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di secondo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2008-2009 Codice corso di studio: 10642 L Università degli Studi di Roma La Sapienza

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA. FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni FACOLTA DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni Master di II Livello in Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi BANDO Codice corso di studio : 13474 Obiettivi e finalità Il Master in Progettazione Architettonica

Dettagli

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE

Master ANNO ACCADEMICO 2002 2003 BANDO DI AMMISSIONE Master Gestione e controllo degli interventi di assetto e riqualificazione delle aree urbane nei PVS Prima Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni Via Antonio Gramsci, 53-00197 Roma ANNO ACCADEMICO 2002

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA BANDO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN ARCHITETTURA, TECNOLOGIA ED ORGANIZZAZIONE DELL OSPEDALE Anno Accademico 2007 2008 Codice

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA. Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA E GESTIONE IMMOBILIARE A.A. 2010/2011 Nell'anno accademico 2010/2011 è istituito ed attivato

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 164 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 livello TITOLO: Building Manager SOTTOTITOLO: Progettazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master Universitario di secondo livello ECOPROGETTAZIONE E GESTIONE DELLE OPERE CIVILI (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

8^ edizione del Master in Modelli di System Dynamics per il Controllo di Gestione nei processi di risanamento e sviluppo

8^ edizione del Master in Modelli di System Dynamics per il Controllo di Gestione nei processi di risanamento e sviluppo Master in Modelli di System Dynamics per il 1. Finalità del Master Il Master si propone di formare esperti in governo dello sviluppo aziendale attraverso la metodologia innovativa della System Dynamics

Dettagli

MASTER IN SCIENZE COMPORTAMENTALI E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

MASTER IN SCIENZE COMPORTAMENTALI E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE MASTER IN SCIENZE COMPORTAMENTALI E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Il Master in Scienze comportamentali e Amministrazioni Pubbliche costituisce un percorso innovativo di alto livello per dipendenti pubblici

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010

MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa. Bando di ammissione A.A. 2009/2010 MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO in Economia e Banking per la piccola e media impresa Bando di ammissione A.A. 2009/2010 Art. 1 1. L Università degli Studi di Cassino istituisce, per l a.a. 2009/2010,

Dettagli

MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI

MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI La Scuola di Amministrazione Aziendale presenta il MASTER IN MANAGEMENT del PATRIMONIO IMMOBILIARE - MPI Gestione e valorizzazione degli asset 1 Value driver dell MPI SAA Obiettivo del master è fornire

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI (Master PreviCasse) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Dipartimento di Biologia Animale e dell Uomo

Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Dipartimento di Biologia Animale e dell Uomo Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Dipartimento di Biologia Animale e dell Uomo ANNO ACCADEMICO 2003-2004 BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL

Dettagli

PROGETTAZIONE WEB PER LA COMUNICAZIONE D IMPRESA ATTIVATO AI SENSI DELL ART. 3 D.M. 509/99

PROGETTAZIONE WEB PER LA COMUNICAZIONE D IMPRESA ATTIVATO AI SENSI DELL ART. 3 D.M. 509/99 ANNO ACCADEMICO 2009 2010 M A S T E R di I livello in PROGETTAZIONE WEB PER LA COMUNICAZIONE D IMPRESA ATTIVATO AI SENSI DELL ART. 3 D.M. 509/99 in convenzione con il Consorzio BAICR SISTEMA CULTURA I

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

BISOGNI SOCIALI E PROGETTAZIONE DELL ABITARE

BISOGNI SOCIALI E PROGETTAZIONE DELL ABITARE POLO UNIVERSITARIO ADESSO Facoltà di Sociologia Facoltà di Architettura Valle Giulia Dipartimento RISMES Master universitario di II livello in BISOGNI SOCIALI E PROGETTAZIONE DELL ABITARE ANNO ACCADEMICO

Dettagli

8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria

8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria 8 Corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria REGOLAMENTO DEL CORSO E BANDO DI AMMISSIONE 1 Art. 1 Istituzione del Corso La Scuola Librai Italiani e l Università Ca Foscari di Venezia - Dipartimento

Dettagli

Ingegneria dell Emergenza

Ingegneria dell Emergenza FACOLTA DI INGEGNERIA Concorso di ammissione al Master universitario di primo livello in Ingegneria dell Emergenza Anno 2005-2006 (Bando dell 11 Agosto 2005) Codice corso di studio da inserire nel bollettino

Dettagli

I L R E T T O R E. l art.39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II

I L R E T T O R E. l art.39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II Segreteria Studenti Facolta di Ingegneria I L R E T T O R E VISTI l art.39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II gli artt. 2 e 19 del Regolamento didattico di Ateneo emanato con

Dettagli

Project Management (IV edizione) Livello CFU Direttore del corso Comitato Scientifico

Project Management (IV edizione) Livello CFU Direttore del corso Comitato Scientifico Project (IV edizione) Livello I CFU 60 Direttore del corso Prof. Francesco Rossi Comitato Scientifico 1. Prof. Giorgio Savio, Università degli Studi di Verona; 2. Prof. Francesco Rossi, Università degli

Dettagli

Master europeo in Storia dell Architettura

Master europeo in Storia dell Architettura Area Servizi per gli studenti e relazioni con il pubblico. Divisione segreterie studenti Master europeo in Storia dell Architettura Bando 2008-2009 Il Rettore visto l art. 3 del D.m. 509/99, ora integrato

Dettagli

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO

Master Post Laurea Auditing e Controllo Interno Formazione Avanzata Economia BANDO DI CONCORSO BANDO DI CONCORSO Ottobre 2009 Ottobre 2010 Art. 1 Istituzione master Presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa è istituito, ai sensi dell art. 4 dello Statuto, e attivato per l anno accademico

Dettagli

Marketing Management - serale

Marketing Management - serale Marketing Management - serale Master Universitario di primo livello Facoltà di Economia X edizione Anno Accademico 2013/2014 Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale

Dettagli

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08;

IL RETTORE. gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico di Ateneo emanato con D.R. n..2440 del 16-07-08; Segreteria Studenti Facoltà di Ingegneria IL RETTORE Prot. N. 3103 VISTO VISTI gli artt. 38 e 39 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II ; gli artt. 2 e 18 del Regolamento Didattico

Dettagli

Management delle aziende sanitarie

Management delle aziende sanitarie ANNO ACCADEMICO 2009-2010 BANDO DI CONCORSO Hsfhjgh.jvn.xcbvmn-lòkjbfdgjwà

Dettagli

Il Master si pone come principale obiettivo quello di formare figure professionali (direttori

Il Master si pone come principale obiettivo quello di formare figure professionali (direttori presentazione intenso periodo di riforma normativa e culturale avviatosi negli anni Novanta e L culminato nel processo di riforma Brunetta sta interessando il modus operandi delle amministrazioni pubbliche

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006

BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI 1 LIVELLO IN STRATEGIC MARKETING MANAGEMENT (FAD) Anno Accademico 2005/2006 Indicazioni generali L Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, ai sensi

Dettagli

M A S T E R MANAGER ASSISTANT

M A S T E R MANAGER ASSISTANT FACOLTA DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE Anno Accademico 2011/2012 M A S T E R di I livello in MANAGER ASSISTANT Attivato ai sensi del D.M. 509/99 e D.M. 270/2004 I EDIZIONE FINALITÁ Il Master si propone

Dettagli

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE GESTIONE EX INPDAP BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE LA RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO: NUOVI MODELLI DI ORGANIZZAZIONE E DI GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Prot. n. 32122-I/7 Rep.

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE)

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE) MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VI EDIZIONE) Livello: I CFU: 60 Direttore del corso: Prof. Alberto Roveda Comitato Scientifico 1. Prof. Francesco Rossi, Università degli Studi di Verona; 2. Prof. Federico

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP) Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Economia Dipartimento studi Sull impresa MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO in INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (MIMAP) Anno Accademico

Dettagli

CASACLIMA BIOARCHITETTURA

CASACLIMA BIOARCHITETTURA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2015-2016 VIII Edizione CASACLIMA BIOARCHITETTURA Certificazione e consulenza energetico-ambientale Presso l'università LUMSA di Roma viene organizzato

Dettagli

Diploma presso il Centro Italiano di Ricerche sulla Pianificazione Territoriale.

Diploma presso il Centro Italiano di Ricerche sulla Pianificazione Territoriale. prof. ing. Carlo De Maria CURRICULUM VITAE Nato a Cosenza il 16 giugno 1947. Laureato in Ingegneria Civile - Università di Roma La Sapienza. Iscritto all'ordine Professionale degli Ingegneri della Provincia

Dettagli

Master universitario di II livello in. Economia e Diritto della previdenza complementare. (PrevComp) Corso di Formazione Mefop

Master universitario di II livello in. Economia e Diritto della previdenza complementare. (PrevComp) Corso di Formazione Mefop Master universitario di II livello in Economia e Diritto della previdenza complementare (PrevComp) e Corso di Formazione Mefop Anno accademico 2009-2010 - Quarta edizione Università degli Studi della Tuscia

Dettagli

corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare

corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare R corso executive Servizi professionali per il mercato immobiliare I edizione Gennaio 2011 Milano Laboratorio Gesti. Tec Via Bonardi, 9-20133 Milano Tel. 02/2399-5123 Fax 02/2399-2596 e-mail: lab.gestitec@polimi.it

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Foggia, 10/07/2013. Protocollo n. 18157-I/7. Rep. A.U.A. n. 294-2013

IL RETTORE DECRETA. Foggia, 10/07/2013. Protocollo n. 18157-I/7. Rep. A.U.A. n. 294-2013 Protocollo n. 1157-I/7 Foggia, 10/07/2013 Rep. A.U.A. n. 294-2013 Area Didattica, Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT E DIRITTO MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN INNOVAZIONE E MANAGEMENT NELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE (Gestione Strategica, Valutazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia Facoltà di Economia Anno Accademico

Dettagli

Gestione degli Acquisti nel Settore Pubblico - GASP Master Universitario di II livello 60 CFU

Gestione degli Acquisti nel Settore Pubblico - GASP Master Universitario di II livello 60 CFU Gestione degli Acquisti nel Sett Pubblico - GASP Master Universitario di II livello 60 CFU in collaborazione con 2014 / 2015 PA e Sanità II Edizione / Formula weekend MAGGIO 2015 GIUGNO 2016 COMITATO SCIENTIFICO

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META

Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated. Master in Energia, Territorio e Ambiente META POLITECNICO DI BARI Bando di concorso per l ammissione al Master Universitario di II livello Inpdap Certificated Master in Energia, Territorio e Ambiente META Il Politecnico di Bari e Master Team srl,

Dettagli

CALENDARIO DIDATTICO. MASTER DI 1 LIVELLO GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management 8a Edizione 2010-2011

CALENDARIO DIDATTICO. MASTER DI 1 LIVELLO GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management 8a Edizione 2010-2011 UNIVERSITÀ DI ROMA "LA SAPIENZA" - FACOLTÀ DI ARCHITETTURA MASTER DI 1 LIVELLO GESTIONE INTEGRATA DEI PATRIMONI IMMOBILIARI Asset, Property & Facility Management 8a Edizione 2010-2011 Direttore: Coordinatore

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A.

FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE. CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE CONCORSO DI AMMISSIONE AL VII MASTER di II LIVELLO in TUTELA INTERNAZIONALE DEI DIRITTI UMANI A.A. 2008/2009 Codice corso di studio: 04526 Art. 1 (Campo tematico) La Facoltà

Dettagli

Formati sul campo, scopri come

Formati sul campo, scopri come prevmanagement economia e management del welfare master universitario di i livello Anno accademico 2015-2016 Formati sul campo, scopri come Formiamo i giovani per inserirli nel mondo del lavoro e aggiorniamo

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI (emanato con Decreto Rettorale N. 645 del 12/03/2003) ART. 1 - Ambito di applicazione... 2 ART. 2 - Titoli per l accesso...

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN GESTIONE GLOBALE E MARKETING DELL EDILIZIA

REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN GESTIONE GLOBALE E MARKETING DELL EDILIZIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA DIPARTIMENTO I T A C A UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA PRIMA FACOLTÀ DI ARCHITETTURA Ludovico Quaroni REGOLAMENTO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. III edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2013/2014. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia III edizione Anno Accademico 2013/2014 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento di Biologia Vegetale

Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento di Biologia Vegetale Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Dipartimento di Biologia Vegetale BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AL MASTER DI II LIVELLO IN Bioindicazione e Biomonitoraggio della Qualità dell Aria

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA Master Universitario annuale di II livello in IL DIRIGENTE SCOLASTICO NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA (1.500 ore 60 Crediti Formativi Universitari) Anno Accademico 2014/2015 Art. 1 FINALITA E OBIETTIVI DEL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN RETAIL MANAGEMENT A.A. 2012/13

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN RETAIL MANAGEMENT A.A. 2012/13 CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN RETAIL MANAGEMENT A.A. 2012/13 CFU 38 Lingua Italiano ANAGRAFICA DEL CORSO - A Percentuale di frequenza obbligatoria 75% del monte ore di didattica frontale Periodo di svolgimento

Dettagli

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO

WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO WEBLAB - SCHEDA DOCUMENTO N 151 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Workshop & Corsi di aggiornamento TITOLO: Facility Management SOTTOTITOLO:

Dettagli

acustica e controllo del rumore

acustica e controllo del rumore seconda università degli studi di napoli facoltà di architettura luigi vanvitelli universitario di primo livello master di primo livello in ANNO ACCADEMICO 2004/2005 3 CICLO Premesse La legislazione vigente

Dettagli

AVVISO PUBBLICO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROJECT MANAGEMENT ANNO 2010-2011. Art. 1 Istituzione del Corso

AVVISO PUBBLICO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROJECT MANAGEMENT ANNO 2010-2011. Art. 1 Istituzione del Corso AVVISO PUBBLICO CORSO DI SPECIALIZZAZIONE IN PROJECT MANAGEMENT ANNO 2010-2011 Art. 1 Istituzione del Corso In conformità alle Delibere adottate dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

Bando di concorso. a.a. 2011/2012

Bando di concorso. a.a. 2011/2012 Bando di concorso a.a. 2011/2012 Art. 1 Attivazione del Master Presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa è attivato per l anno accademico 2011/2012 il Master universitario di II livello in Gestione

Dettagli

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master

Articolo 1 Il Master. Articolo 2 Organizzazione didattica del Master BANDO DEL MASTER UNIVERSITARIO DI 2 LIVELLO IN ASSICURAZIONI, GESTIONE E FINANZA DELLA PREVIDENZA OBBLIGATORIA E COMPLEMENTARE, ASSISTENZA SANITARIA PUBBLICA E INTEGRATIVA M.A.P.A. 13^ Edizione Anno Accademico

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN CUSTOMER EXPERIENCE e SOCIAL MEDIA ANALYTICS modalità didattica in presenza A.A. 2015/2016

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata Dipartimento di Studi di Impresa Governo Filosofia in collaborazione con Università degli Studi di Roma La Sapienza - Dipartimento di Comunicazione e Ricerca

Dettagli

I L R E T T O R E D E C R E TA

I L R E T T O R E D E C R E TA Segreteria Studenti Area didattica Ingegneria I L R E T T O R E VISTI VISTA VISTA l art.43 dello Statuto dell Università degli Studi di Napoli Federico II gli artt. 2 e 19 del Regolamento didattico di

Dettagli

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE

Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Davide D Amico CURRICULUM SCIENTIFICO DIDATTICO E PROFESSIONALE Dati personali Nome e cognome: Davide D Amico Data di nascita: 03 Luglio 1974 Nazionalità : italiana Titoli di studio e culturali Master

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

MASTER DI II LIVELLO IN ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Facoltà di Giurisprudenza MASTER DI II LIVELLO IN ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Direttore Prof. VINCENZO CERULLI IRELLI Bando anno accademico 2007/2008 (Codice Corso di

Dettagli

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012

Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Master di II livello Coordinatore educativo nei servizi per l infanzia a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master si propone come un percorso altamente specializzato, finalizzato a formare professionisti

Dettagli

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014

Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 Il Rettore Decreto n. 4577 (33) Anno 2014 VISTI gli articoli 16 e 17 del decreto del Presidente della Repubblica n. 162/82 e l articolo 6 della legge n. 341/90; VISTO l articolo 32 del Regolamento Didattico

Dettagli

acustica e controllo del rumore

acustica e controllo del rumore seconda università degli studi di napoli facoltà di architettura luigi vanvitelli universitario di primo livello master di primo livello in Premesse La legislazione vigente europea e nazionale in materia

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. IV edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2014/2015. In collaborazione con:

Diritto Tributario. Master Universitario di secondo livello. IV edizione. Facoltà di Economia. Anno Accademico 2014/2015. In collaborazione con: Diritto Tributario Master Universitario di secondo livello Facoltà di Economia IV edizione Anno Accademico 2014/2015 In collaborazione con: L Università Cattolica del Sacro Cuore attiva per l anno accademico

Dettagli

CASACLIMA BIOARCHITETTURA

CASACLIMA BIOARCHITETTURA MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014-2015 VII Edizione CASACLIMA BIOARCHITETTURA Certificazione e Consulenza Energetico-ambientale Presso l'università LUMSA di Roma viene organizzato

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA All. D al bando di ammissione pubblicato in data 15/10/2012 Art. 1 - Tipologia L Università degli studi di Pavia attiva, per l a.a. 2012/2013, presso la Facoltà di Giurisprudenza, Dipartimento di Giurisprudenza,

Dettagli

Avviso di Selezione per l ammissione di n. 20 discenti al Pre- Mitel Pre Master Imprese Trasporti e Logistica

Avviso di Selezione per l ammissione di n. 20 discenti al Pre- Mitel Pre Master Imprese Trasporti e Logistica Avviso di Selezione per l ammissione di n. 20 discenti al Pre- Mitel Pre Master Imprese Trasporti e Logistica Il Comitato Centrale per l Albo Nazionale degli Autotrasportatori del Ministero delle Infrastrutture

Dettagli

Bando per l ammissione al Master universitario di II livello in Management dei Sistemi Informativi MISM (Management of the Information Systems Master)

Bando per l ammissione al Master universitario di II livello in Management dei Sistemi Informativi MISM (Management of the Information Systems Master) Bando per l ammissione al Master universitario di II livello in Management dei Sistemi Informativi MISM (Management of the Information Systems Master) I Edizione Anno Accademico 2012/2013 Art. 1 - Finalità

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI SCIENZE STORICHE, FILOSOFICO-SOCIALI, DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN SONIC ARTS (in modalità didattica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA Tor Vergata Facoltà di Economia Master Universitario di I livello in Economia e Gestione in Sanità Direttore del Master: Prof Amalia Donia Sofio E attivato presso la Facoltà

Dettagli

Master universitario di II livello

Master universitario di II livello 2012 2013 Master universitario di II livello Economia e Diritto della previdenza complementare (PrevComp) Anno accademico 2012-2013 Settima edizione Master J Università degli Studi della Tuscia - Facoltà

Dettagli

INSEGNAMENTO SSD CREDITI

INSEGNAMENTO SSD CREDITI MASTER UNIVERSITARIO di I LIVELLO in INGEGNERIA DEL SUONO STATUTO Art. 1- Istituzione E istituito, presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica della Facoltà di Ingegneria, il Master Universitario

Dettagli

DOCENTI Docenti universitari provenienti da università Statali e Pontificie; professionisti, ricercatori, esperti del settore italiani e stranieri.

DOCENTI Docenti universitari provenienti da università Statali e Pontificie; professionisti, ricercatori, esperti del settore italiani e stranieri. OBIETTIVI FORMATIVI Scopo del Master è di consentire l approfondimento delle tematiche della progettazione, dell adeguamento e del recupero degli Edifici per il culto. DOCENTI Docenti universitari provenienti

Dettagli