Principali vantaggi di Microsoft Windows Server 2003 W INDOWS S ERVER Dieci buone ragioni per migrare

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Principali vantaggi di Microsoft Windows Server 2003 W INDOWS S ERVER 2 003. Dieci buone ragioni per migrare"

Transcript

1 W INDOWS S ERVER MICROSOFT ENTERPRISE CLUB Disponibile anche sul sito: Principali vantaggi di Microsoft Windows Server 2003 Dieci buone ragioni per migrare Le dieci funzionalità principali per le aziende che eseguono l'aggiornamento da Windows NT Server 4.0 Le dieci funzionalità principali per le aziende che eseguono l'aggiornamento da Windows 2000 Server Marzo 2003

2 W INDOWS S ERVER INDICE Dieci buone ragioni per migrare 3 Le dieci funzionalità principali per le aziende che eseguono l'aggiornamento da Windows NT Server MICROSOFT ENTERPRISE CLUB Le dieci funzionalità principali per le aziende che eseguono l'aggiornamento da Windows 2000 Server 6

3 MICROSOFT WINDOWS SERVER 2003: DIECI BUONE RAGIONI PER MIGRARE Di seguito sono riportati i dieci vantaggi più significativi che Windows Server 2003 è in grado di offrire alle aziende. 1 Semplicità di distribuzione, gestione e utilizzo Grazie alla familiare interfaccia Windows di cui è dotato, Windows Server 2003 risulta estremamente facile da utilizzare. Nuove procedure guidate, notevolmente semplificate, agevolano l'impostazione di ruoli server specifici nonché di attività di routine per la gestione dei server. Viene così facilitata anche la gestione di server privi di un amministratore dedicato. Inoltre, è a disposizione degli amministratori un'ampia gamma di nuove e potenziate funzionalità progettate per semplificare la distribuzione di Active Directory. È possibile distribuire repliche di grandi dimensioni di Active Directory da supporti di backup, mentre le operazioni di aggiornamento da precedenti sistemi operativi server, ad esempio Microsoft Windows NT, risultano considerevolmente facilitate grazie all'utilizzo di ADMT (Active Directory Migration Tool), che consente di copiare le password ed è completamente utilizzabile tramite script. La gestione di Active Directory è agevolata dalla disponibilità di una nuova serie di funzionalità (ad esempio la possibilità di rinominare i domini e ridefinire lo schema), che offrono agli amministratori la flessibilità necessaria per implementare in modo adeguato eventuali modifiche organizzative. Inoltre, le relazioni di trust tra foreste consentono agli amministratori di connettersi a foreste di Active Directory, garantendo l'autonomia desiderata senza compromettere l'integrazione. Infine, una serie di strumenti di distribuzione avanzati tra cui Remote Installation Services, fornisce agli amministratori il supporto necessario per creare rapidamente immagini di sistema e distribuire i server. 2 Infrastruttura sicura Un'elaborazione di rete efficiente e protetta è fondamentale per garantire la competitività di un'azienda. Windows Server 2003 consente alle aziende di sfruttare i vantaggi dei precedenti investimenti IT, estendendoli anche a partner, clienti e fornitori grazie alla distribuzione di funzionalità chiave quali, ad esempio, le relazioni di trust tra foreste nel servizio Microsoft Active Directory o l'integrazione di Microsoft.NET Passport. La gestione delle identità in Active Directory è estesa all'intera rete, contribuendo in tal modo ad assicurare un alto livello di protezione in tutta l'azienda. Crittografare dati riservati è molto semplice ed è possibile utilizzare criteri di restrizione per il software onde evitare i danni provocati da virus o da altro codice pericoloso. Windows Server 2003 rappresenta la scelta ottimale per la distribuzione di un'infrastruttura a chiave pubblica, mentre le funzionalità di registrazione e rinnovo automatici facilitano la distribuzione di smart card e certificati all'interno dell'azienda. 3 Affidabilità, disponibilità, scalabilità e prestazioni aziendali Il livello di affidabilità risulta notevolmente incrementato grazie a un'ampia gamma di nuove e potenziate funzionalità, tra cui mirroring della memoria, l'aggiunta di memoria "a caldo" e il rilevamento dello stato del sistema in IIS (Internet Information Services) 6.0. Per garantire una maggiore disponibilità, il servizio cluster Microsoft supporta ora cluster che comprendono fino a otto nodi nonché nodi geograficamente separati. La possibilità, inoltre, di eseguire migrazioni da sistemi monoprocessore a sistemi a 32 vie offre un più alto livello di scalabilità. Nel complesso, Windows Server 2003 è ancora più veloce, grazie a prestazioni di file system ottimizzate fino al 140% e a prestazioni considerevolmente più elevate per Active Directory, servizi Web XML, Terminal Services e comunicazioni di rete. 4 Riduzione del costo totale di proprietà grazie al consolidamento e alle tecnologie più recenti Windows Server 2003 offre numerosi vantaggi tecnici che consentono alle aziende di ridurre il costo totale di proprietà (TCO, Total Cost of Ownership). Windows Resource Manager, ad esempio, consente agli amministratori di configurare l'utilizzo delle risorse, per processori e memoria, per le applicazioni server e di gestirle mediante le impostazioni dei criteri di gruppo. L'archiviazione in rete agevola il consolidamento dei servizi file. Tra gli altri miglioramenti vanno menzionati il supporto per l'accesso NUMA (Accesso non uniforme alla memoria, Non-Uniform Memory Access), la tecnologia Hyper-Threading di Intel e l'i/o (Input/Output) a percorsi multipli, che contribuiscono a ottimizzare la scalabilità dei server. 5 Semplicità di creazione di siti Web dinamici per Internet e reti intranet IIS 6.0, il server Web incluso in Windows Server 2003, fornisce funzioni di protezione avanzate e un'architettura altamente affidabile, in grado di garantire l'isolamento delle applicazioni nonché prestazioni di livello superiore. Il risultato: affidabilità e tempi di attività maggiori. Inoltre, Microsoft Windows Media Services semplifica la realizzazione di soluzioni per flussi multimediali con programmazione di contenuto dinamico e prestazioni più veloci e affidabili. 6 Sviluppo rapido mediante server di applicazioni integrati Microsoft.NET Framework è perfettamente integrato nel sistema operativo Windows Server Microsoft ASP.NET consente lo sviluppo di applicazioni Web ad alte prestazioni. Grazie alla tecnologia.net, gli sviluppatori non devono più preoccuparsi di scrivere lunghissime e noiose righe di codice di "canalizzazione" e possono operare in maniera efficiente con gli strumenti e i linguaggi di programmazione che già conoscono. Windows Server 2003 offre numerose funzionalità in grado di incrementare la produttività degli sviluppatori e il valore delle applicazioni. È possibile ridistribuire facilmente le applicazioni già esistenti come servizi Web XML nonché integrare o eseguire la migrazione di applicazioni UNIX, mentre gli sviluppatori sono in grado di creare rapidamente servizi e applicazioni Web mobili mediante i controlli Web Form mobili di ASP.NET e altri strumenti. 3

4 7 Semplifica il lavoro trasformando il tuo File Server in un potente Collaboration Server Windows Sharepoint Services costituisce la piattaforma che permette di creare un considerevole numero di Web-communities, focalizzate sulla condivisione delle informazioni e sulla produttività di gruppo. Windows Sharepoint Services permette di gestire in maniera flessibile migliaia di siti all interno di una organizzazione, beneficiando del bilanciamento del carico di lavoro nelle web farm e del supporto di database in cluster. Gli amministratori dei siti web e dei server possono gestire le quote disco assegnate a singoli siti web e a singoli utenti. L utilizzo dei siti stessi può essere monitorato per capire come questi vengano utilizzati. La sicurezza, anche se granulare, può essere gestita in maniera semplice. Windows Rights Management Services (RMS) è una funzionalità di sicurezza di Windows che opera congiuntamente con le applicazioni permettendo di salvaguardare le informazioni sensibili e confidenziali dell azienda in qualsiasi circostanza. 8 Strumenti di gestione altamente affidabili La nuova console GPMC (Group Policy Management Console), che sarà disponibile come componente autonomo al momento del rilascio di Windows Server 2003, consente agli amministratori di distribuire e gestire in maniera più efficace i criteri che automatizzano parti di configurazione principali quali, ad esempio, i desktop degli utenti, le impostazioni, la protezione e i profili comuni. Grazie alla disponibilità di una nuova serie di strumenti della riga di comando, gli amministratori possono creare script per le funzioni di gestione e automatizzarle, in modo da consentire, se lo si desidera, il completamento della maggior parte delle attività di gestione direttamente dalla riga di comando. Il supporto per Microsoft SUS (Microsoft Software Update Services), inoltre, consente agli amministratori di automatizzare gli ultimi aggiornamenti del sistema, mentre il servizio Volume Shadow Copy ottimizza le operazioni di backup, ripristino e gestione delle reti SAN (System Area Network). 9 Più margini di azione agli utenti e riduzione dei costi di supporto Grazie alla nuova funzionalità per la copia shadow, gli utenti possono recuperare istantaneamente precedenti versioni di file, senza dover richiedere la costosa assistenza di un supporto professionale. I miglioramenti apportati al DFS (File system distribuito, Distributed File System) e al servizio FRS (Servizio replica file, File Replication Service) consentono agli utenti di accedere facilmente ai propri file ovunque siano. Per gli utenti remoti che necessitano di elevati livelli di sicurezza, è possibile configurare Connection Manager per l'accesso remoto in modo che fornisca accesso alle reti VPN (Virtual Private Network) senza che ciò richieda la conoscenza da parte degli utenti delle informazioni tecniche per la configurazione della connessione. 10 Disponibilità dell'esperienza di una rete mondiale di partner e professionisti certificati Le aziende hanno accesso a un'ampia gamma di soluzioni e a un cospicuo patrimonio di esperienze a livello mondiale, in cui sono inclusi partner che forniscono hardware, software e servizi nonché professionisti MCP (Microsoft Certified Professionals). 4 LE DIECI FUNZIONALITÀ PRINCIPALI PER LE AZIENDE CHE ESEGUONO L'AGGIORNAMENTO DA WINDOWS NT SERVER 4.0 All'impegno dedicato da Microsoft a ottimizzare la velocità, l'affidabilità e la sicurezza di Windows Server, Windows Server 2003 affianca la capacità di integrare un ambiente applicativo dalle grandi potenzialità per lo sviluppo di soluzioni aziendali e servizi Web XML innovativi, destinati ad apportare miglioramenti significativi a livello di efficienza dei processi. Di seguito sono riportate le nuove funzionalità e i miglioramenti più rilevanti per le aziende che desiderano eseguire l'aggiornamento da Microsoft Windows NT Server Active Directory Il servizio Microsoft Active Directory semplifica l'amministrazione di directory di rete complesse e consente agli utenti di individuare facilmente le risorse desiderate anche nell'ambito di reti particolarmente estese. Tale servizio directory aziendale è scalabile, basato interamente su tecnologie Internet standard e completamente integrato a livello di sistema operativo in Windows Server 2003 Standard Edition, Windows Server 2003 Enterprise Edition e Windows Server 2003 Datacenter Edition. Windows Server 2003 offre un'ampia gamma di miglioramenti ad Active Directory e di nuove funzionalità estremamente semplici da utilizzare, tra cui le relazioni trust tra foreste e la possibilità di rinominare i domini o di disattivare gli attributi e le classi nello schema in modo che le relative definizioni possano essere modificate. 2 Criteri di gruppo: Group Policy Management Console Gli amministratori possono utilizzare i criteri di gruppo per definire le impostazioni e le azioni consentite relative a utenti e computer. A differenza dei criteri locali, quelli di gruppo consentono di configurare i criteri da applicare a un dato sito, dominio o unità organizzativa all'interno di Active Directory. La gestione basata su criteri semplifica l'esecuzione di una serie di attività quali, ad esempio, le operazioni di aggiornamento del sistema, l'installazione di applicazioni, i profili utente e il blocco dei sistemi desktop. La console GPMC (Group Policy Management Console), che sarà disponibile come componente autonomo al momento del rilascio di Windows Server 2003, rappresenta la nuova struttura per la gestione dei criteri di gruppo. Con GPMC, l'utilizzo dei criteri di gruppo risulta molto più semplice, consentendo in tal modo a un numero maggiore di aziende di impiegare in maniera più efficace Active Directory e di trarre il massimo vantaggio dalle sue potenti funzionalità di gestione. 3 Prestazioni dei server Nel corso di test eseguiti internamente in Microsoft, Windows Server 2003 ha dato prova di eccezionali prestazioni, nettamente superiori rispetto alle precedenti versioni dei sistemi operativi server Windows. Le prestazioni relative a file e server Web, ad esempio, si sono rivelate ben due volte più veloci rispetto a quelle di Windows NT Server 4.0. Sebbene gli obiettivi di un'azienda in termini di prestazioni possano variare in base a specifiche impostazioni di rete e di computer, Microsoft ritiene che le prestazioni ottimizzate di Windows Server 2003 consentiranno alle aziende di fornire servizi più veloci per le proprie soluzioni di rete.

5 4 Volume Shadow Copy Restore Questa funzionalità, che fa parte del servizio Volume Shadow Copy, consente agli amministratori di configurare copie di volumi di dati critici eseguite in un determinato momento senza alcuna interruzione del servizio. Tali copie possono essere quindi utilizzate per il ripristino del sistema, eventuali attività di archiviazione o altri tipi di ripristino. Gli utenti hanno la possibilità di recuperare versioni archiviate dei propri documenti che sono gestite in modo non visibile sul server. La produttività risulta incrementata dall'ottimizzazione del processo di recupero dei documenti. 5 Internet Information Services 6.0 e Microsoft.NET Framework Internet Information Services (IIS) 6.0 è un server Web completo che consente la gestione di applicazioni Web e servizi Web XML. L'architettura di IIS 6.0 è stata interamente rinnovata con l'adozione di un nuovo modello di processo a tolleranza d'errore, che accresce in maniera significativa l'affidabilità di applicazioni e siti Web. Attualmente, IIS è in grado di isolare una singola applicazione Web o più siti in un processo autonomo (denominato pool di applicazioni) che comunica direttamente con il kernel del sistema operativo. Tale funzionalità incrementa il throughput e la capacità delle applicazioni offrendo, al contempo, una maggiore quantità di spazio libero sui server e riducendo considerevolmente le esigenze hardware. I pool di applicazioni impediscono che un'applicazione o un sito comprometta il funzionamento dei servizi Web XML o di altre applicazioni Web sul server. IIS fornisce, inoltre, una serie di funzioni per il monitoraggio dello stato che permettono di individuare, risolvere e impedire eventuali malfunzionamenti delle applicazioni Web. In Windows Server 2003, Microsoft ASP.NET utilizza in modo nativo il nuovo modello di processo IIS. Queste funzionalità avanzate per il rilevamento e il controllo dello stato sono disponibili anche per le applicazioni esistenti in esecuzione in Internet Information Server 4.0 e IIS 5.0, inclusa la maggior parte delle applicazioni che non necessitano di alcuna modifica..net Framework rappresenta il modello di programmazione per la creazione, la distribuzione e l'esecuzione di applicazioni basate sul Web e servizi Web XML su questa piattaforma ad alta stabilità. Offre un ambiente multilinguaggio altamente produttivo e basato su standard per l'integrazione di investimenti preesistenti con applicazioni e servizi di nuova generazione, nonché la flessibilità necessaria per risolvere i problemi relativi alla distribuzione e al funzionamento di applicazioni Internet. È possibile ridistribuire facilmente le applicazioni esistenti come servizi Web XML e integrare le applicazioni UNIX o addirittura eseguirne la migrazione in modo più rapido e agevole che in passato. 6 Terminal Services Terminal Server consente agli amministratori di fornire applicazioni basate su Windows, o lo stesso desktop di Windows, a qualsiasi periferica di elaborazione, comprese quelle in cui non è possibile eseguire Windows. Quando un utente esegue un'applicazione in Terminal Server, le operazioni relative all'esecuzione avvengono sul server, mentre vengono trasmesse in rete solo le informazioni relative a tastiera, mouse e schermo. Gli utenti hanno la possibilità di visualizzare solo le proprie sessioni, che sono gestite in modo trasparente dal sistema operativo server, mentre rimangono indipendenti da qualsiasi altra sessione client. Remote Desktop for Administration si basa sulla modalità di amministrazione remota di Servizi terminal di Windows Oltre alle due sessioni virtuali disponibili nella modalità di amministrazione remota di Servizi terminal di Windows 2000, è prevista anche la possibilità, per gli amministratori, di connettersi in remoto alla console reale di un server. Terminal Server è in grado di migliorare le funzionalità di distribuzione del software di un'azienda per un'ampia gamma di scenari che risultano difficili da gestire mediante le tecnologie tradizionali per la distribuzione delle applicazioni. 7 Clustering (supporto per cluster fino a otto nodi) Disponibile solo in Windows Server 2003 Enterprise Edition e in Windows Server 2003 Datacenter Edition, questo servizio offre un alto livello di disponibilità e scalabilità per applicazioni aziendali essenziali quali i database, i sistemi di messaggistica e i servizi di stampa e file. Il clustering consente la comunicazione costante di più server (nodi). Se un nodo del cluster risulta non disponibile a causa di un guasto o di interventi di manutenzione, un altro nodo si occupa immediatamente di offrire il servizio richiesto (processo noto come failover). Gli utenti che accedono al servizio proseguono le loro attività, ignari del fatto che ora sia un server (nodo) differente a fornire il servizio. Sia Windows Server 2003 Enterprise Edition sia Windows Server 2003 Datacenter Edition supportano configurazioni di cluster di server fino a otto nodi. 8 Supporto PKI integrato mediante Kerberos versione 5 Utilizzando Certificate Services e gli altri strumenti disponibili per la gestione dei certificati, le aziende possono distribuire la propria infrastruttura a chiave pubblica. Quest'ultima consente agli amministratori di implementare tecnologie basate su standard, ad esempio l'accesso mediante smart card, l'autenticazione client attraverso SSL (Secure Sockets Layer) e TLS (Transport Layer Security), la messaggistica protetta, le firme digitali e la connettività protetta mediante IPSec (Internet Protocol Security). Con Certificate Services gli amministratori possono impostare e gestire le autorità di certificazione che emettono e revocano i certificati X.509 V3. Pertanto le aziende non sono costrette a dipendere da servizi di autenticazione client esterni, sebbene essi possano essere integrati nell'infrastruttura a chiave pubblica di un'azienda. Kerberos versione 5 è un protocollo, dalla comprovata efficienza, per l'autenticazione di rete standard del settore. Grazie al supporto per Kerberos versione 5, un unico e rapido processo di autenticazione consente agli utenti di accedere alle risorse aziendali, nonché ad altri ambienti che supportano questo protocollo. La disponibilità di tale supporto comporta anche altri vantaggi, ad esempio l'autenticazione reciproca (l'autenticazione deve essere eseguita sia dal client sia dal server) e l'autenticazione delegata (viene tenuta traccia completa delle credenziali dell'utente). 9 Gestione della riga di comando La famiglia di prodotti Windows Server 2003 offre un'infrastruttura della riga di comando considerevolmente migliorata, che consente agli 5

6 amministratori di svolgere la maggior parte delle attività di gestione senza utilizzare un'interfaccia utente grafica. Particolare attenzione merita la possibilità di eseguire un'ampia gamma di attività accedendo all'archivio di informazioni attivato da WMI (Strumentazione gestione Windows, Windows Management Instrumentation). La funzionalità WMIC (Riga di comando di Strumentazione gestione Windows, WMI Command-line) fornisce una semplice interfaccia della riga di comando che interagisce con la shell e i comandi di utilità esistenti ed è facilmente estendibile mediante script o altre applicazioni amministrative. Nel complesso, la più importante funzionalità della riga di comando disponibile nella famiglia Windows Server 2003, combinata con gli script pronti per l'uso, è in grado di rivaleggiare con la potenza di altri sistemi operativi spesso associati a costi di proprietà più elevati. Gli amministratori abituati a utilizzare la riga di comando per gestire i sistemi UNIX o Linux possono continuare a eseguire le loro attività di gestione dalla riga di comando della famiglia Windows Server Intelligent File Services: Encrypting File System, Distributed File System e File Replication Service Il servizio EFS (Crittografia file system, Encrypting File System) consente agli utenti di crittografare e decrittografare i file per proteggerli da eventuali intrusi che potrebbero ottenere un accesso fisico non autorizzato a dati riservati da loro archiviati (ad esempio, rubando un portatile o un'unità disco esterna). La crittografia è trasparente: l'utilizzo dei file e delle cartelle crittografati è analogo a quello di qualsiasi altro file o cartella. Se l'utente EFS è la stessa persona che ha crittografato il file o la cartella, il sistema esegue automaticamente la decrittografia di tale file o cartella quando l'utente vi riaccede. Il servizio DFS (File system distribuito, Distributed File System) semplifica il processo di gestione di risorse condivise all'interno di una rete. Gli amministratori possono infatti assegnare nomi logici alle unità condivise in una rete anziché richiedere agli utenti la conoscenza del nome fisico assegnato a ciascun server cui hanno bisogno di accedere. Il servizio FRS (Servizio Replica file, File Replication Service) rappresenta un significativo miglioramento rispetto alla funzionalità di replica di directory disponibile in Windows NT Server 4.0. Offre, ad esempio, la possibilità di replicare file con più master per strutture di directory designate tra server designati. Inoltre, viene utilizzato dal servizio DFS per sincronizzare automaticamente il contenuto tra repliche assegnate e da Active Directory per sincronizzare automaticamente il contenuto delle informazioni sul volume di sistema nei controller di dominio. LE DIECI FUNZIONALITÀ PRINCIPALI PER LE AZIENDE CHE ESEGUONO L'AGGIORNAMENTO DA WINDOWS 2000 SERVER Realizzato sulle affidabili basi della famiglia di prodotti Windows 2000 Server, Windows Server 2003 integra un ambiente applicativo dalle grandi potenzialità per lo sviluppo di applicazioni ottimizzate e servizi Web XML innovativi, destinati ad apportare miglioramenti significativi a livello di efficienza dei processi. Di seguito sono riportate le nuove funzionalità e i miglioramenti più rilevanti per le aziende che desiderano eseguire l'aggiornamento a Windows Server 2003 da Windows 2000 Server. 1 Miglioramenti relativi ad Active Directory Introdotto in Windows 2000, il servizio Microsoft Active Directory semplifica l'amministrazione di directory di rete complesse e consente agli utenti di individuare facilmente le risorse desiderate anche nell'ambito di reti particolarmente estese. Tale servizio di directory aziendale è scalabile, basato su tecnologie Internet standard e completamente integrato a livello di sistema operativo in Windows Server 2003 Standard Edition, Windows Server 2003 Enterprise Edition e Windows Server 2003 Datacenter Edition. Windows Server 2003 offre un'ampia gamma di miglioramenti ad Active Directory e di nuove funzionalità estremamente semplici da utilizzare, tra cui le relazioni trust tra foreste e la possibilità di rinominare i domini o di disattivare gli attributi e le classi nello schema in modo che le relative definizioni possano essere modificate. 2 Group Policy Management Console Gli amministratori possono utilizzare i criteri di gruppo per definire le impostazioni e le azioni consentite relative a utenti e computer. A differenza dei criteri locali, quelli di gruppi consentono alle aziende di configurare i criteri da applicare a un dato sito, dominio o unità organizzativa all'interno di Active Directory. La gestione basata su criteri semplifica l'esecuzione di una serie di attività quali, ad esempio, le operazioni di aggiornamento del sistema, l'installazione di applicazioni, i profili utente e il blocco dei sistemi desktop. 3 RSoP (Resultant Set of Policy) Lo strumento RSoP (Resultant Set of Policy) consente agli amministratori di visualizzare gli effetti prodotti dai criteri di gruppo su un utente o un computer di destinazione. Con RSoP, le aziende dispongono di uno strumento di base potente e flessibile per la pianificazione, il monitoraggio e la risoluzione di eventuali problemi relativi ai criteri di gruppo. Si tratta, in sostanza, di un'infrastruttura fornita come insieme di snap-in MMC (Microsoft Management Console) che consentono agli amministratori di determinare e analizzare il gruppo di criteri corrente in due modalità: registrazione e pianificazione. Nella modalità registrazione, gli amministratori possono individuare i criteri applicati a una destinazione specifica. Nella modalità pianificazione, possono invece vedere come i criteri impostati verranno applicati a una data destinazione ed esaminare quindi i risultati prima di implementare una modifica dei criteri di gruppo. 6

7 4 Volume Shadow Copy Restore Questa funzionalità, che fa parte del servizio Volume Shadow Copy, consente agli amministratori di configurare copie di volumi di dati critici in determinati momenti senza alcuna interruzione del servizio. Tali copie possono essere quindi utilizzate per il ripristino del sistema o eventuali attività di archiviazione. Gli utenti hanno la possibilità di recuperare versioni archiviate dei propri documenti che sono gestite in modo non visibile sul server. 5 Internet Information Services 6.0 Internet Information Services (IIS) 6.0 è un server Web completo che consente la gestione di applicazioni Web e servizi Web XML. L'architettura di IIS 6.0 è stata interamente rinnovata con l'adozione di un nuovo modello di processo a tolleranza d'errore, che accresce in maniera significativa l'affidabilità di applicazioni e siti Web. Ora, IIS è in grado di isolare una singola applicazione Web o più siti in un processo autonomo (denominato pool di applicazioni) che comunica direttamente con il kernel del sistema operativo. Tale funzionalità incrementa il throughput e la capacità delle applicazioni offrendo, al contempo, una maggiore quantità di spazio libero sui server e riducendo considerevolmente le esigenze hardware. I pool di applicazioni impediscono che un'applicazione o un sito comprometta il funzionamento dei servizi Web XML o di altre applicazioni Web sul server. IIS fornice, inoltre, una serie di funzioni per il monitoraggio dello stato che permettono di individuare, risolvere e impedire eventuali malfunzionamenti delle applicazioni Web. In Windows Server 2003, Microsoft ASP.NET utilizza in modo nativo il nuovo modello di processo IIS. Queste funzionalità avanzate per il rilevamento e il controllo dello stato sono disponibili anche per le applicazioni esistenti in esecuzione in Internet Information Server 4.0 e IIS 5.0, inclusa la maggior parte delle applicazioni che non necessitano di alcuna modifica. 6.NET Framework integrato Microsoft.NET Framework rappresenta il modello di programmazione di tecnologie e software Microsoft.NET per la creazione, la distribuzione e l'esecuzione di applicazioni Web, applicazioni smart client e servizi Web XML che espongono le relative funzionalità a livello di codice in reti che utilizzano protocolli standard quali SOAP, XML e HTTP..NET Framework offre un ambiente altamente produttivo e basato su standard per l'integrazione degli investimenti preesistenti con applicazioni e servizi di nuova generazione. Inoltre, supporta le aziende nella risoluzione dei problemi relativi alla distribuzione e al funzionamento di applicazioni Internet. Grazie alla completa integrazione di.net Framework nel sistema operativo Windows Server 2003, gli sviluppatori non devono più preoccuparsi di scrivere lunghe e noiose righe di codice e possono invece concentrare i loro sforzi sull'incremento del valore aziendale..net Framework si occupa dei dettagli relativi all'integrazione e alla gestione, riducendo in tal modo la complessità del codice e accrescendone la coerenza. 7 Gestione della riga di comando La famiglia di prodotti Windows Server 2003 offre un'infrastruttura della riga di comando considerevolmente migliorata, che consente agli amministratori di svolgere la maggior parte delle attività di gestione senza utilizzare un'interfaccia utente grafica. Particolare attenzione merita la possibilità di eseguire un'ampia gamma di attività accedendo all'archivio di informazioni attivato da WMI (Strumentazione gestione Windows, Windows Management Instrumentation). La funzionalità WMIC (Riga di comando di Strumentazione gestione Windows, WMI Command-line) fornisce una semplice interfaccia della riga di comando che interagisce con la shell e i comandi di utilità preesistenti ed è facilmente estendibile mediante script o altre applicazioni amministrative. Nel complesso, la più importante funzionalità della riga di comando disponibile nella famiglia di prodotti Windows Server 2003, combinata con script pronti per l'uso, è in grado di rivaleggiare con la potenza di altri sistemi operativi spesso associati a costi di proprietà più elevati. Gli amministratori abituati a utilizzare la riga di comando per gestire i sistemi UNIX o Linux possono continuare a eseguire le loro attività di gestione dalla riga di comando della famiglia Windows Server Clustering (supporto per cluster fino a otto nodi) Disponibile solo in Windows Server 2003 Enterprise Edition e in Windows Server 2003 Datacenter Edition, questo servizio offre un alto livello di disponibilità e scalabilità per applicazioni aziendali essenziali quali i database, i sistemi di messaggistica e i servizi di stampa e file. Il clustering consente la comunicazione costante di più server (nodi). Se un nodo del cluster risulta non disponibile a causa di un guasto o di interventi di manutenzione, un altro nodo si occupa immediatamente di offrire il servizio richiesto (processo noto come failover). Gli utenti che accedono al servizio proseguono le loro attività, ignari del fatto che sia ora un server (nodo) differente a fornire il servizio. Sia Windows Server 2003 Enterprise Edition sia Windows Server 2003 Datacenter Edition supportano configurazioni di cluster di server fino a otto nodi. 9 Protezione di reti LAN senza fili (802.1X) Le aziende possono ora adottare un nuovo modello di protezione che assicura che qualsiasi accesso fisico sia autenticato e crittografato e si basa sul supporto 802.1X della famiglia di prodotti Windows Server Utilizzando switch o punti di accesso senza fili basati su 802.1X, le aziende hanno la certezza che solo a sistemi attendibili sia consentito di connettersi e scambiare pacchetti con reti protette. Poiché 802.1X consente la determinazione dinamica delle chiavi, la crittografia di reti senza fili 802.1X risulta considerevolmente migliorata dalla risoluzione di molti dei problemi noti associati alle chiavi WEP (Wired Equivalent Privacy) utilizzate dalle reti IEEE Tale funzionalità consente di ottimizzare la sicurezza e le prestazioni delle reti LAN senza fili grazie a una serie di miglioramenti quali, ad esempio, la gestione automatica delle chiavi, l'autenticazione degli utenti e l'autorizzazione prima dell'accesso LAN. Offre inoltre il controllo dell'accesso per le reti Ethernet cablate utilizzate in luoghi pubblici. 10 Emergency Management Services: supporto per server incompleti Le funzioni "server incompleti" consentono agli amministratori IT di installare e gestire un computer senza monitor, scheda video VGA, tastiera o mouse. Emergency Management Services è una nuova funzionalità che consente agli amministratori IT di eseguire attività di gestione remota e ripristino del sistema quando il server non è disponibile in rete oppure altri meccanismi e strumenti di amministrazione remota. 7

8 2003 Microsoft Corporation. All Rights Reserved. Terms of Use. Gli altri marchi registrati sono di proprietà delle rispettive società.

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

La piattaforma IBM Cognos

La piattaforma IBM Cognos La piattaforma IBM Cognos Fornire informazioni complete, coerenti e puntuali a tutti gli utenti, con una soluzione economicamente scalabile Caratteristiche principali Accedere a tutte le informazioni in

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito:

Per questa ragione il nostro sforzo si è concentrato sugli aspetti elencati qui di seguito: Autore : Giulio Martino IT Security, Network and Voice Manager Technical Writer e Supporter di ISAServer.it www.isaserver.it www.ocsserver.it www.voipexperts.it - blogs.dotnethell.it/isacab giulio.martino@isaserver.it

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Progetto VirtualCED Clustered

Progetto VirtualCED Clustered Progetto VirtualCED Clustered Un passo indietro Il progetto VirtualCED, descritto in un precedente articolo 1, è ormai stato implementato con successo. Riassumendo brevemente, si tratta di un progetto

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi

Analisi per tutti. Panoramica. Considerazioni principali. Business Analytics Scheda tecnica. Software per analisi Analisi per tutti Considerazioni principali Soddisfare le esigenze di una vasta gamma di utenti con analisi semplici e avanzate Coinvolgere le persone giuste nei processi decisionali Consentire l'analisi

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan

Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei Server secondo il produttore di Storage Qsan Active Solution & Systems illustra La virtualizzazione dei secondo il produttore di Storage Qsan Milano, 9 Febbraio 2012 -Active Solution & Systems, società attiva sul mercato dal 1993, e da sempre alla

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer

TeamViewer introduce l applicazione per Outlook. Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Press Release TeamViewer introduce l applicazione per Outlook Il collegamento diretto con i contatti di Outlook è ora possibile grazie a TeamViewer Goeppingen, Germania, 28 aprile 2015 TeamViewer, uno

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

CA Business Intelligence

CA Business Intelligence CA Business Intelligence Guida all'implementazione Versione 03.2.00 La presente documentazione ed ogni relativo programma software di ausilio (di seguito definiti "Documentazione") vengono forniti unicamente

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware

Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Cinque best practice per amministratori VMware: Microsoft Exchange su VMware Scott Lowe Founder and Managing Consultant del 1610 Group Modern Data Protection Built for Virtualization Introduzione C è stato

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Manuale Utente IMPORT IATROS XP

Manuale Utente IMPORT IATROS XP Manuale Utente IMPORT IATROS XP Sommario Prerequisiti per l installazione... 2 Installazione del software IMPORT IATROS XP... 2 Utilizzo dell importatore... 3 Report della procedura di importazione da

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione

Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei. Presentazione della soluzione Scheda Software HP Digital Sending (DSS) 5.0 Per risparmiare tempo, finanze e risorse digitalizzando i documenti cartacei Presentazione della soluzione Rendendo più fluida la gestione di documenti e dati,

Dettagli

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows

Progettare network AirPort con Utility AirPort. Mac OS X v10.5 + Windows Progettare network AirPort con Utility AirPort Mac OS X v10.5 + Windows 1 Indice Capitolo 1 3 Introduzione a AirPort 5 Configurare un dispositivo wireless Apple per l accesso a Internet tramite Utility

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Caratteristiche fondamentali dei server di posta

Caratteristiche fondamentali dei server di posta Caratteristiche fondamentali dei server di posta Una semplice e pratica guida alla valutazione della soluzione più idonea alle esigenze delle piccole e medie imprese Introduzione... 2 Caratteristiche da

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale

Il Business Process Management: nuova via verso la competitività aziendale Il Business Process Management: nuova via verso la competitività Renata Bortolin Che cosa significa Business Process Management? In che cosa si distingue dal Business Process Reingeneering? Cosa ha a che

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli