A ciascuno il suo. rassegna d autore sul cinema invisibile

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A ciascuno il suo. rassegna d autore sul cinema invisibile"

Transcript

1 A ciascuno il suo rassegna d autore sul cinema invisibile

2 FILM5 7.it SENIOR L ingresso agli spettacoli della rassegna A CIASCUNO IL SUO è consentito esclusivamente ai possessori delle tessere abbonamento emesse dal Teatro Montegrappa di seguito specificate: Tessera abbonamento 5 FILM o 18 Tessera abbonamento 10 FILM o 30 Tessera abbonamento 15 FILM o 40 Tessera abbonamento Senior 10 FILm o 25 Ogni tipologia di abbonamento è cedibile al portatore, può essere utilizzato per un massimo di n.2 ingressi per proiezione e dà diritto alla visione di tutti i film proposti dalla Sezione Cinema del Teatro Montegrappa nella stagione in corso, pertanto sia i film della normale programmazione del fine settimana sia i film selezionati della rassegna A CIASCUNO IL SUO. FILM10 Via Capitano Alessio 7 Rosà (VI) tel Via Capitano Alessio 7 Rosà (VI) tel egrappa.it FILM15 Ci sono due semplici ragioni che motivano la scelta di questi film: sono produzioni valide e meritavano più attenzione. Sono opere che, a nostro avviso, non hanno avuto adeguate possibilità di raggiungere il loro pubblico. A ciascuno il suo, 20 film +1 per rendere tributo ad un cinema senza i grandi numeri, senza i riflettori puntati a favore, di cui poco si parla e che invece di interesse ne meriterebbe molto. 20 film +1 anche per pagare, da esercenti, il nostro debito. Perché strutture monosala come la nostra devono alla fine di ogni anno fare i conti con un passivo da esorcizzare e vorrebbero molto più spesso concedersi il lusso ed il piacere di selezionare il proprio pubblico sfidando l horror vacui della sala. Dovendo assecondare proposte commerciali sacrifichiamo sovente lo spirito che ci muove, il diletto dei nostri gusti più personali; le rarità o le proposte più particolari abbiamo qui deciso di servirle in un piatto d argento, con un programma di invitanti scoperte lungo una stagione. Una rassegna per tutti i generi che ci accompagnerà per quasi l intera attività , proposte d autore italiane e internazionali, indipendenti e non, produzioni che non hanno fatto la fortuna delle major ma che invece raramente superano i euro di incasso. Abbiamo cercato di essere trasparenti anche nel presentarvi le nostre scelte: le schede di ciascun film parlano del loro vissuto, in alcuni casi durato il tempo di un festival, in altri più fortunati delegato al lesionistico piacere di illuminati esercenti. Siamo profondamente convinti che la qualità di un film possa emergere anche a vetrine spente e abbiamo concepito questa rassegna per dimostrarvi come un opera possa distinguersi rimanendo ai margini del mercato. 20 film +1 dicevamo. In questa stagione di grande cambiamento per la nostra associazione, stagione in cui convergono l anno zero della digitalizzazione e il centenario del Teatro, volevamo concludere la rassegna con una sorpresa dedicata al nostro pubblico, una piccola serata dedicata al cinema restaurato, con la visione inedita di alcuni cortometraggi di Laurel & Hardy (Stanlio e Ollio), proiettati con dialoghi e musiche originali. E come in tutte le presentazioni più rispettose, non ci rimane quindi che ringraziarvi calorosamente del vostro sostegno e augurarvi una nuova visione! il Team programmazione del Circolo Culturale Teatro Montegrappa L inizio delle proiezioni è previsto alle ore 21.00

3

4 BELLAS MARIPOSAS Un film di Salvatore Mereu. Con Sara Podda, Maya Mulas, Davide Todde, Simone Paris, Maria Loi, Luciano Curreli, Micaela Ramazzotti - Italia Commedia, durata produzione: VIA- COLVENTO, in collaborazione con RAI CINEMA - distribuzione: VIACOLVEN- TO data di uscita in Italia: giovedì 9 maggio 2013 Cate (Sara Podda) ha undici anni: tanti fratelli, due nipotini e un padre pezzemmerda: vorrebbe fuggire dal quartiere, sogna di fare la cantante e sa che non finirà come la sorella Mandarina (rimasta incinta a 13 anni) o come Samantha, la ragazza facile del condominio. Cate ama Gigi, un vicino di casa, che però oggi, 3 agosto, rischia di morire per mano di Tonio, fratello della ragazza. Ma oggi è anche il giorno più lungo per lei e l amica del cuore Luna (Maya Mulas): dal quartiere al mare, poi un gelato (e tanti altri) al centro, poi il ritorno a casa, e la serata che cambierà tutto, forse per sempre: quando dal nulla, nel quartiere, compare la Coga Aleni (Micaela Ramazzotti), maga che legge il futuro, nella loro vita si apre un nuovo scenario. Ha coraggio da vendere, Salvatore Mereu: prende Bellas mariposas, racconto breve di Sergio Atzeni (oggetto di culto in Sardegna), e porta sullo schermo il suo esperimento linguistico rispettandone i codici e la (non) punteggiatura. La prima metà del film è straordinaria, un magma sovraccarico di immagini e suoni (casa di Cate è urla, rumori e pianti senza soluzione di continuità), amplificati dalla parlata della protagonista e dei vari personaggi, mix tra italiano, sardo e slang locale. Poi, seguendo il percorso del racconto di Atzeni, la descrizione della giornata si fa più lineare, Cate divide la scena con Luna, gli eventi evolvono. Bellas mariposas arriva oggi su pochi schermi grazie allo sforzo distributivo dello stesso Mereu e di cinema intelligenti (come l Alcazar di Roma): semplicemente un opera che non può rimanere senza spettatori. Passate parola. Valerio Sammarco fonte web: cinematografo.it fondazione ente dello spettacolo Presentato nella sezione Orizzonti alla 69. Mostra Internazionale d Arte Cinematografica di Venezia (2012): VINCITORE: Premio Schermi di Qualità - Salvatore Mereu. VINCITORE: Premio FEDIC - Menzione speciale - Salvatore Mereu. Big Screen AWARD al Rotterdam International Film Festival BLUE VALENTINE Un film di Derek Cianfrance. Con Michelle Williams, Ryan Gosling, Mike Vogel, John Doman, Maryann Plunkett, Mitchell Manicone, Ben Shenkman, Reila Aphrodite, Samii Ryan, Faith Wladyka - USA Drammatico/Romantico, durata produzione: Hunting Lane Films, Silverwood Films - distribuzione: Movies Inspired - data di uscita in Italia: giovedì 14 febbraio 2013 L amore è un disco rotto, gira su se stesso e s inceppa dove fa più male. Il disco, Cindy e Dean, se lo sono scelto da soli: non ne avevano uno da chiamare la nostra canzone, ma l hanno trovato, con arbitraria e romantica decisione. Sono giovani, un po incoscienti e si amano troppo: diventare una famiglia non è che un altra romantica e arbitraria decisione. Pochi anni dopo, il disco è rotto e la canzone s incanta su rimpianti e accuse reciproche: Cindy e Dean sono ancora giovani, ma molto meno incoscienti, hanno una bimba, una casa e un cane. Via dal presente e dal ricordo del passato, fuggono nella futuristica stanza di un motel per incollare i cocci taglienti di una passione infranta. Derek Cianfrance prende quei cocci e li riassembla in ordine sparso: la sua opera è spaccata in due come la vita dei protagonisti, divisa in due linee temporali che non si possono ricucire. Giocando con la fotografia luminosa dell amore nascente e quella livida della coppia agonizzante, con la macchina da presa che prima sfiora l emozione sulla pelle degli amanti, poi soltanto lo spazio dolorosissimo tra loro, il regista imprime sulla pellicola la verità ineluttabile di un amore. Con la complicità di due attori straordinari: Ryan Gosling e Michelle Williams (per questo ruolo candidata all Oscar) nella loro prova migliore, molto prima di Drive e di Marilyn (il film, da noi rimasto congelato, negli Usa è uscito nel 2010). Ilaria Feole fonte web: filmtv.it Presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival Internazionale del Film di Cannes In concorso al Sundance Film Festival 2010.

5 L ULTIMO TERRESTRE Un film di Gian Alfonso Pacinotti. Con Gabriele Spinelli, Anna Bellato, Teco Celio, Stefano Scherini, Roberto Herlitzka - Italia Drammatico/ Fantascienza, durata produzione: Fandango, in collaborazione con RAI CINEMA - distribuzione: Fandango - data di uscita Italia: venerdì 09 settembre 2011 Luca Bertacci, uomo con enormi problemi di relazione, abbandonato dalla madre quando era piccolo, è cresciuto nell odio per le femmine, nella diffidenza e nell incapacità di provare sentimenti. Spende la sua vita tra il lavoro di barista in una sala bingo, rari pranzi con il padre, e un attrazione segreta e inconfessabile per una vicina di casa. Ma l arrivo degli extraterrestri cambierà tutto. Ricordate qualche settimana prima dell annuncio del programma del Festival di Venezia 2011? De L ultimo terrestre si sapeva poco o nulla, destava sì qualche curiosità per il genere affrontato (fantascienza, anche se sotto forma di humour), ma mentre si parlava di Ruggine e Cose dall altro mondo in concorso tra i film italiani, ecco la sorpresa: proprio quel film dal trailer un po fuori di testa finiva curiosamente all interno della competizione del Lido. L opera prima di Pacinotti è un film che offre un ritratto poco consolatorio del nostro paese: ritrae un Italia sola, scontrosa, volgare, a tratti disumana. Il regista è un nome molto noto agli appassionati di fumetti: Gian Alfonso Pacinotti, in arte semplicemente Gipi. Convinto da Domenico Procacci, Il fumettista esordisce dietro la macchina da presa trasponendo non una sua opera ma il romanzo a fumetti Nessuno mi farà del male di Giacomo Monti. Senza alcun dubbio, tra i tre selezionati di Venezia 2011 il miglior film italiano del concorso. Gabriele Capolino fonte web: cineblog.it webzine sul mondo del cinema in PER MANO IGNOTA Un film di Cristian Natoli - Italia Documentario sociale, durata 60 - produzione: Thunderground Production, YFF Film, Lucide Video; in collaborazione con RAI Friuli Venezia Giulia, Home Movies - Archivio Nazionale del Film di Famiglia, La Camera Ottica, Università degli Studi di Udine - distribuzione: n.d. - data di uscita in Italia: n.d. Tre carabinieri muoiono a causa dell ordigno esplosivo installato all interno di una fiat 500 il 31 maggio del 1972 a Peteano (GO). Le indagini porteranno alla scoperta degli esecutori materiali dell attentato e anche dei mandanti. La narrazione affronta in maniera obiettiva e filologica l avvenimento principale tramite il racconto diretto dei suoi protagonisti, il quale è integrato da descrizioni aventi lo scopo di inquadrare geograficamente e storicamente l episodio, così da contornare ed arricchire il valore complessivo della storia, lungamente dimenticata, ma che ha lasciato un segno indelebile sul territorio goriziano. fonte web: cinemaitaliano.info Presentato alla Casa del Cinema di Venezia, al Visionario di Udine, al Cinema Aquila per il Festival CONTEST2013, al Premio Sergio Amidei di Gorizia e alla Summer School di Gemona. In concorso per la Selezione Ufficiale del Sardinia Film Festival e dell Ariano International Film Festival In concorso alla 68. Mostra Internazionale d Arte Cinematografica di Venezia (2011): VINCITORE: Premio Arca Cinemagiovani - miglior film italiano Gianni Pacinotti. VINCITORE: Premio Fondazione Mimmo Rotella - Gianni Pacinotti. In concorso all edizione 2012 del Gallio Film Festival.

6 PEUR(S) DU NOIR Un film di Lorenzo Mattotti, Marie Caillou, Pierre Di Sciullo, Charles Burns, Christian Hincker, Richard Mcguire. Con Guillaume Depardieu, Nicole Garcia - Francia Animazione, durata 85 - produzione: Prima Linea Productions - distribuzione: n.d. - data di uscita in Italia: n.d. Progetto collettivo realizzato da diversi illustratori, ognuno dei quali regista e curatore del proprio segmento. Un individuo malefico porta a spasso dei cani arrabbiati che sbranano qualunque cosa gli capiti a tiro, un uomo resta vittima e schiavo di un vecchio compagno d infanzia, una bambina vive un vero e proprio incubo tra fantasmi e medici senza pudore, un uomo si rifugia in una casa completamente oscura, avvolta in un mistero. Il tutto è unito e intervallato da una storia fuori campo: in una sorta di divertente sproloquio, una voce femminile racconta alcune delle più curiose paure insite nell animo muliebre, mentre sullo schermo scorrono simboli e forme soltanto apparentemente slegate dalla sua confessione. Disegno e cinema, sono fusi in un amplesso stupefacente, che va oltre il mero cartoon e oltre il mero filmetto d animazione. Peur(s) du noir è molto di più. Emblematico si rivela soprattutto l ultimo episodio del film, pervaso da stupendi giochi visivi: bianco e nero, ombre e luci, ombre e penombre. Il disegno, proprio perché irreale e lontano dal quotidiano, si lega ancora di più con la rappresentazione dell incubo. Alessandra Sciamanna fonte web: bizzarrocinema.it Presentato in anteprima al Festival Internazionale del Film di Roma nel Selezionato al Sundance Film Festival nel LA GUERRA È DICHIARATA (LA GUERRE EST DÉCLARÉE) Un film di Valérie Donzelli. Con Valérie Donzelli, Jérémie Elkaïm, Gabriel Elkaïm, Brigitte Sy, Elina Lowensohn - Francia Commedia/ Drammatico, durata produzione: Rectangle Productions, in collaborazione con Wild Bunch - distribuzione: Sacher - data di uscita in Italia: venerdì 01 giugno 2012 Candidato per la Francia agli Oscar 2012, il film affronta in maniera dissacrante e irriverente, spingendosi oltre le regole di stile e contenuti, la storia (autobiografica) di una giovane coppia unita da un amore raro e messa a dura prova dalla malattia del figlio. Un pastiche di registri che include il dramma, la commedia, il musical ma che alla fine predilige i ritmi del film d azione, in cui in ogni scena si registra il frenetico movimento di corpi proiettati alla sconfitta del nemico. Il fatto che in questo caso il nemico da combattere sia il tumore al cervello di un bambino di appena diciotto mesi e che quel bambino sia il proprio figlio scardina però tutte le regole, e la guerra diventa una lotta impari contro sé stessi e contro i propri limiti, contro il rischio di crollare, perdere di vista l amore e la voglia di vivere che, in questo tipo di conflitto, rappresentano le uniche armi in grado di lasciare accesa la flebile speranza di una vittoria. Messi fuori campo i colori del dolore, Valérie Donzelli ripercorre le tappe di una storia d amore che si declina nelle sue tante diverse fasi (l effervescenza del primo flirt in discoteca, la primavera dell amore, lo shock della scoperta della malattia e ancora il tentativo di sconfiggerla, sempre mano nella mano) accompagnate da uno splendido tappeto sonoro (anche questo estremamente variegato che alterna, ad esempio, disco dance e musica pop). La Donzelli mette in campo la sua storia privata per decomporla e trasformarla in una storia universale, rivelata in un film toccante, veloce, che segue strade visivo-linguistiche sempre diverse. Elena Pedoto fonte web: everyeye.it Presentato nella sezione Festa mobile alla 29. edizione del Torino Film Festival (2011). Presentato al Festival Internazionale del Film di Cannes 2011 nell ambito della Semaine Internationale de la Critique.

7 TYRANNOSAUR Un film di Paddy Considine. Con Peter Mullan, Olivia Colman, Eddie Marsan, Paul Popplewell, Ned Dennehy - UK Drammatico, durata 91 - produzione: Warp X, Inflammable Films - distribuzione: n.d. - data di uscita in Italia: n.d. Chiuso nell abiezione tipica di una classe sociale povera, abbattuto dalla solitudine, dall alcolismo e dalla morte della moglie, Joseph vive in un universo dominato solo dalla rabbia e dalla violenza. Campa di qualche lavoro saltuario e di scommesse. Incapace di controllare la sua aggressività, è costantemente preso dal terrore di avere qualcuno accanto per paura di distruggerlo o di trascinarlo con lui nell abisso. Hannah, religiosa, apparentemente agli antipodi, gestisce un negozio di abiti usati da dare ai meno abbienti, abita in quartiere borghese, ha un marito ed una bella casa, ma in segreto nasconde un altro abisso di solitudine, celato dalle mura domestiche, più difficile ad emergere in superficie e anche per questo più terribile, più violento ed odioso. Presentata in Italia al Festival di Roma 2010, l opera prima di Considine ricorda da vicino nello script i grandi drammi naturalistici, ma ne mette in luce i tratti più fisici, con insistiti dettagli che sanno mostrare l interiorità distrutta dei personaggi e la loro vita arida. Un lavoro interessante inserito all interno della sezione Focus, vetrina per opere di cui difficilmente sentiremmo parlare. Tommaso Zaccheo fonte web: mpnews.it Inserito nella sezione Occhio sul Mondo Focus - Vetrina UK dell edizione 2010 del Festival internazionale del Film di Roma. British Academy of Film and Television Arts Awards (2011): VINCITORE: Miglior esordio britannico da regista, sceneggiatore o produttore - Diarmid Scrimshaw e Paddy Considine. VINCITORE: Miglior film inglese indipendente. VINCITORE: Miglior attrice (Olivia Colman). Premiato al Sundance Film Festival 2011: World Dramatic Special Jury Prize for Breakout Performances Peter Mullan and Olivia Colman. Directing Award - Paddy Considine. IL PRIMO INCARICO Un film di Giorgia Cecere. Con Isabella Ragonese, Francesco Chiarello, Alberto Boll, Miriana Protopapa, Rita Schirinzi - Italia Drammatico, durata 90 - produzione: BIANCAFILM in collaborazione con RAI CINEMA - distribuzione: Teodora Film - data di uscita in Italia: venerdì 6 maggio 2011 Puglia, anni 50. Nena è una giovane maestra, innamorata di un ragazzo dell alta borghesia, messa sotto pressione dalle preoccupazioni della madre. Quando arriva la lettera di assunzione in una piccola scuola nel sud salentino, fa le valigie e parte a malincuore, curiosa della sua nuova esperienza ma triste per la lontananza dal suo amore. Dopo le prime difficoltà di integrazione nella piccola comunità agreste, riesce a trovare un equilibrio che verrà nuovamente messo in discussione dalla notizia dell innamoramento del fidanzato per un altra donna. Scegliere come protagonista di un film una professoressa degli anni Cinquanta, vuol dire prediligere il punto di vista femminile a quello maschile. Nel film, gli uomini sono rozzi e insensibili o vittime inconsapevoli di un sistema classista, irrigidito sul lusso di privilegi atavici. Le donne sanno far da mangiare e si occupano della casa. Si innamorano? Forse, ma senza crederci troppo. Solo quando l ipocrisia di un amore impossibile si mostrerà nella crudezza più imbarazzante, Nena apprezzerà le opportunità che la vita le sta offrendo. Con delicatezza e candore, la narrazione prende corpo, seguendo l evoluzione dell anima. Il lavoro di sottrazione sulla sceneggiatura e la gestualità degli attori tolgono tutto quello che non è necessario, fino a illuminare solo i sentimenti, senza virtuosismi. Anche Isabella Ragonese, senza trucco e senza vezzi, dimostra ancora una volta di essere un ottima versatile interprete. L eleganza registica rende apprezzabile una storia piccola che, per essere raccontata, ha bisogno di un narratore che sappia osservare. Con pazienza e voglia di comprendere. Nicoletta Dose fonte web: mymovies.it Presentato nella sezione Controcampo Italiano della 67. Mostra Internazionale d Arte Cinematografica di Venezia (2010).

8 LA QUINTA STAGIONE (LA CINQUIÈME SAISON) Un film di Peter Brosens, Jessica Woodworth. Con Aurélia Poirier, Django Schrevens, Sam Louwyck, Gill Vancompernolle, Peter Van den Begin - Belgio, Paesi Bassi, Francia Drammatico, durata 93 - produzione: Bo Films, Entre Chien et Loup, Molenwiek Film BV, Unlimited - distribuzione: Nomad Film - data di uscita in Italia: giovedì 27 giugno 2013 Primavera, estate, autunno, inverno e probabilmente ancora primavera, anche se l arrivo della stagione della rifioritura è tutta un incognita, ne La quinta stagione dei registi belgi Peter Brosens e Jessica Woodworth, dove gli equilibri sono stati stravolti e non c è più spazio per una rasserenata visione del cosmo e, per estensione, del paesaggio che ad esso è sotteso. Un paganesimo onnipresente ha logorato tutto, trasformando ogni angolo di realtà in un decadente quadro estetizzante e dando vita a un nuovo naturalismo di immagini che non hanno nulla di distensivo ma vivono soltanto delle loro radici inquietanti e misteriose. Proiettate, al limite, verso la materializzazione impossibile di una quinta fase dell anno che mai arriverà ma che non potrà sottrarsi dal continuare a farsi incombente e minacciosa, oscillando come una maledizione simile a un peccato originale partecipato sull universo nordico e fiammingo di Brosens & Woodworth. Dopo aver girato Khadak in Mongolia e Altiplano in Perù, i registi portano a termine una loro ideale trilogia nel loro paese d origine, il Belgio, senza fermarsi alla mera contemplazione degli spazi e degli ambienti ma piuttosto affiancando ad essa un preciso discorso sul concetto di aggregazione umana e di spirito comunitario. Un elemento che diviene centrale nella loro ultima fatica, che alla scorsa Mostra del Cinema di Venezia spaccò la ricezione degli addetti ai lavori nelle due proverbiali, opposte fazioni di scettici e infastiditi da un lato e di affascinati e irretiti dall altro. Per gli spettatori poco abituati a forme di cinema ricercato e indagatore è un film che risulta pressoché impenetrabile. Davide Eustachio Stanzione fonte web: orizzontidigloria.com In concorso alla 69. Mostra Internazionale d Arte Cinematografica di Venezia (2012) - VINCITORE: Premio Arca Cinemagiovani Miglior Film Venezia 69 - Peter Brosens e Jessica Woodworth. L UOMO FIAMMIFERO Un film di Marco Chiarini. Con Francesco Pannofino, Marco Leonzi, Greta Castagna, Davide Curioso, Tania Innamorati - Italia Commedia/Drammatico, durata 81 - produzione: Cineforum Teramo - distribuzione: Social Distribution - data di uscita in Italia: lunedì 7 dicembre 2009 Teramo, campagna abruzzese, Simone vive da solo con suo padre, la madre è morta qualche anno prima. D estate in campagna non c è molta altra gente se non i personaggi partoriti dalla fantasia di Simone e una bambina che ogni tanto passa di lì assieme al figlio adolescente del proprietario terriero e che ne smuove l interesse. Simone però ha un unica preoccupazione: trovare l Uomo Fiammifero, figura non ben identificata che sembra un trampoliere con grande fiammifero in mano. Poco importa che il padre non creda alla sua esistenza e anzi combatta da bravo uomo verace di campagna l attitudine svagata del figlio, che questa sua fissazione lo renda oggetto di scherno e che la ricerca rimanga sempre frustrata. L Uomo Fiammifero che accende le stelle, ha paura del giorno e va trovato lasciando e seguendo indizi, risolverà tutto. Film cercato, voluto e finanziato in maniera avventurosa tramite la realizzazione dell omonimo libro illustrato (sempre ad opera del regista/autore Marco Chiarini), realizzato con pochi soldi e un grande dispendio di energie in postproduzione (doppiaggio, animazione stop motion). Chiarini si è messo in proprio e ha fatto quasi tutto da sé, potendo contare su pochissime collaborazioni di livello, come ad esempio quella dell azzeccatissimo Pannofino, ma riuscendo ad aggiustare e calibrare tutto alla perfezione per realizzare la folle ambizione di girare con un budget ridicolo un film migliore di quelli di serie A, all interno di un genere (il fantasy) solitamente considerato dispendioso. Gabriele Niola fonte web: mymovies.it Presentato come Evento Speciale Fuori Concorso al Giffoni Film Festival In concorso al IX Festival del Cinema Indipendente di Foggia (2009) VINCITORE: Miglior Film. In concorso al Gallio Film Festival VINCITORE: Premio Miglior Sceneggiatura. In concorso al Cairo International Film Festival For Children 2010 VINCITORE: Gran Premio della Giuria.

9 LA FUGA DI MARTHA (MARTHA MARCY MAY MARLENE) Un film di T. Sean Durkin. Con Elizabeth Olsen, Christopher Abbott, Brady Corbet, Hugh Dancy, Maria Dizzia USA Drammatico, durata produzione: BorderLine Films, in collaborazione con This I s That Productions - distribuzione: 20th Century Fox - data di uscita in Italia: venerdì 25 maggio 2012 Per due anni Martha ha vissuto separata dal mondo in una casa di campagna, il quartier generale di una setta capeggiata dal carismatico Patrick. Fuggita una mattina all alba, cerca rifugio a casa della sorella e del cognato, un posto dove cercare di ritrovare la se stessa mancante, attraverso l aiuto di chi le vuole bene ma soprattutto della propria volontà di essere libera. Martha è la ragazza acqua e sapone, la sorella minore introversa e taciturna che si appoggia alla maggiore per raccogliere i pezzi della propria vita e cercare di darle un senso. Marcy May è il nome con cui è riconosciuta dalla sua famiglia alternativa. Marlene è l appellativo neutro usato dalle donne della comunità per rispondere al telefono senza identificarsi, un nome per tutte, un nome per nessuna. Probabilmente è proprio quest ultimo quello che meglio la riconosce: lei è una presenza senza ombra, un immagine che vive su un muro disegnata dalle note calde della chitarra acustica di Patrick, il capobranco. Sornione, letale come una vedova nera sa colpire dove fa più male, la persuade, la lusinga, la intrappola in una ragnatela che sussiste solo nella sua mente manipolata. Martha è vittima consenziente di una tortura mentale e fisica camuffata da Nirvana in cui il mondo diventa migliore grazie alla meditazione, alla solidarietà e alla condivisione, in una grande e bella famiglia unita per la vita. Può scappare, può nascondersi, ma la setta saprà sempre dove trovarla. Margherita Merlo fonte web: nocturno.it Presentato al Sundance Film Festival VINCITORE: premio per la miglior regia (Directing Award: Dramatic). Presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival Internazionale del Film di Cannes VINCITORE: premio Regard Jeunesse. Presentato al Courmayeur Noir in Festival LA CITTÀ IDEALE Un film di Luigi Lo Cascio. Con Luigi Lo Cascio, Catrinel Marlon, Luigi Maria Burruano, Massimo Foschi, Alfonso Santagata - Italia Drammatico/Commedia, durata produzione: Bi.Bi.Film in collaborazione con Rai Cinema - distribuzione: Cinecittà Luce - data di uscita in Italia: giovedì 11 aprile 2013 Michele Grassadonia, architetto siciliano, ha scelto di vivere a Siena perché considerata «città ideale» per il suo stile di vita, improntato ad una delle forme più integralistiche di ecologismo. Il suo impegno ideologico è vissuto come una maniacale ossessione che lo porta a isolarsi dal mondo esterno, inimicandosi amici e colleghi che tiranneggia con la sua rigidità in materia di risparmio energetico e smaltimento dei rifiuti. Lo scorrere sonnolento della sua vita viene interrotto dall imprevedibilità del destino che lo stritola in un perverso effetto domino scaturito da tragiche concatenazioni. Dopo aver soccorso la vittima di un incidente stradale viene infatti accusato di omicidio colposo proprio perché il suo comportamento, guidato proprio da una delle sue personali manie, finisce per risultare sospetto agli inquirenti. Inizia quindi una tortuosa indagine personale, interiore oltre che investigativa, per scagionarsi agli occhi di una comunità che non gli crede e lo guarda con sospetto. Michele è costretto quindi a diventare l avvocato di se stesso, scavando nei meandri della sua personalità, potendo contare solo sul sostegno dell anziana madre che arriva apposta da Palermo. Opera prima di Luigi Lo Cascio che inscena un tragicomico giallo dai toni kafkiani cucito su un efferata satira dei costumi della società moderna. Nicola Salerno fonte web: pensieridicartapesta.it In concorso alla 27. Settimana Internazionale della Critica di Venezia (2012) VINCITORE: Premio Arca Cinemagiovani - Miglior Film Italiano. In concorso al Gallio Film Festival 2013 VINCITORE: del premio per la miglior regia.

10 WOMB Un film di Benedek Fliegauf. Con Eva Green, Matt Smith, Lesley Manville, Peter Wight, István Lénárt Germania, Ungheria, Francia Drammatico, durata produzione: Razor Film Produktion GmbH, Inforg Stúdió, Asap Films, arte France Cinéma, ZDF/Arte, Boje Buck Produktion - distribuzione: Bolero Film - data di uscita in Italia: venerdì 31 agosto 2012 Rebecca (Eva Green) e Tommy (Matt Smith) si conoscono da ragazzini, si innamorano, vengono separati senza potersi nemmeno salutare. La ragazza parte per Tokyo con un peso sul cuore che da quel momento non l abbandona mai. Dodici anni dopo Rebecca torna a cercare Tommy nel paese d origine e i due ritrovano subito l intimità e il legame che gli anni e la distanza non hanno sopito. Purtroppo il destino è in attesa e per un incidente mortale Rebecca si ritrova nuovamente sola. Il dolore per la scomparsa di Tommy porterà Rebecca a prendere una decisione drastica: prestare il proprio corpo per far nascere un clone del suo mancato amore, scelta che avrà per lei conseguenze inimmaginabili. Arrivato nelle nostre sale con due anni di ritardo dalla sua uscita, il film si presenta come un solido dramma d autore a tinte romance con una digressione fantascientifica fortemente ancorata ad una realtà priva di elementi tecnologici, al cui centro della narrazione ci sono clonazione e maternità. Nonostante la tematica fantascientifica, il regista ungherese Benedek Fliegau dà al racconto una dimensione fortemente umana ed intimista, accentrando la narrazione sui due personaggi principali, lasciando che la società resti sfocata ai margini e costruendo un microcosmo isolato in cui far evolvere un rapporto madre-figlio dalle fondamenta inesorabilmente fallaci, nato dall egoismo e dal dolore che finirà solo per dispensare altro dolore e tanta confusione. Pietro Ferraro fonte web: ilcinemaniaco.com Presentato nella sezione Concorso Internazionale al Festival Internazionale del Film Locarno premio offerto dal Dipartimento cantonale del territorio al film che meglio interpreta il concetto «l ambiente è qualità di vita». Selezione Ufficiale al Toronto International Film Festival LE TABLEAU LA TELA ANIMATA Regia di Jean-François Laguionie. Con Adrien Larmande, Jessica Monceau, Thierry Jahn, Thomas Sagols, Julien Bouanich - Francia Animazione, durata 76 - produzione: BE-FILMS, Blue Spirit Animation, ufilm - distribuzione: n.d. - data di uscita in Italia: n.d. Su una tela incompiuta, improvvisamente abbandonata dal Pittore scomparso, i potenti Compiuti, i personaggi finiti di dipingere, hanno sottomesso gli Incompiuti, coloro rimasti incompleti, e gli Schizzi, i solo abbozzati. In questo caos da rivoluzione, Ramo, un giovane Compiuto, si innamora di Claire, Incompiuta, e decide di partire, insieme allo Schizzo Plume, alla ricerca del Pittore, convinto che egli solo possa rimettere ordine nella tela. Il viaggio alla ricerca del proprio autore sarà costellato di avventure e incontri straordinari, su scenari fantastici o reali, in un incantato omaggio alla pittura del Novecento, in cui gli arlecchini di Picasso incontrano le forme antirealistiche di Matisse e Cezanne, e il mistero di Modigliani convive con le favole di Chagall. Trama pirandelliana e disegni tracciati a mano per l ultimo piccolo eccezionale risultato dell animazione francese, Le Tableau di Jean-François Laguionie, regista già vincitore di un Premio César e di un Grand Prix a Cannes per il miglior cortometraggio d animazione nel 1979, con La Traversée de l Atlantique à la rame. Per anni al lavoro con i disegnatori di Blue Spirit Animation, una delle più creative fucine dell animazione d oltralpe, Jean-François Laguionie ha alle spalle alcuni piccoli gioielli come Gwen, Le livre de sable e Le Château des singes, caratterizzati tutti da una lavorazione artigianale, schizzo per schizzo, tavola per tavola. Consigliato per chi considera l arte, prima di tutto, un innamoramento estetico: potrà immergersi nelle atmosfere pittoriche del film ed attendere che la naturale fruizione della bellezza faccia il suo corso. Aurora Tamiglio fonte web: silenzio-in-sala.com Presentato in Concorso Ufficiale nella sezione Elements +10 al Giffoni Film Festival 2012

11 TUTTO PARLA DI TE Un film di Alina Marazzi. Con Charlotte Rampling, Elena Radonicich, Valerio Binasco, Maria Grazia Mandruzzato Italia, Svizzera Drammatico, durata 83 - produzione: Mir Cinematografica, Ventura Film, in collaborazione con Rai Cinema e RSI - Radiotelevisione Svizzera - distribuzione: BIM - data di uscita in Italia: venerdì 11 aprile 2013 Pauline (Charlotte Rampling) torna nella sua città natale (Torino) e si mette in contatto con la sua amica Angela che ora gestisce un Centro per la maternità, nel tentativo di raccogliere materiale e svolgere una ricerca sui problemi e i lati oscuri dell essere madre. Visualizzando i filmati di tante madri alle prese con le difficoltà quotidiane delle gestione filiale e afflitte da profonde crisi di depressione post partum, Pauline s imbatterà nella figura di Emma (Elena Radonicich), una giovane donna ex-danzatrice che non riesce a superare l impasse del suo nuovo status di madre, che vive come una sorta di prigione dalla quale è impossibile liberarsi. Ma sarà proprio nella fragilità e nella forza di Emma che Pauline riuscirà a rispecchiarsi e a trovare il coraggio per affrontare le ombre di un tragico passato con cui ancora non è riuscita mai completamente a fare i conti. Al suo primo lungometraggio Alina Marazzi torna a parlare di donne, fragili o estremamente sole, per le quali la maternità può rivelarsi l anticamera dell inferno. Già apprezzata documentarista di Un ora sola ti vorrei, Per sempre, Vogliamo anche le rose, la regista firma un opera che, pur discontinua nell utilizzo di tanti registri stilistici, ha nei suoi intenti il pregio di far emergere, dall oblio della noncuranza, il pianto soffocato di tutte le madri che avrebbero bisogno di un aiuto in più per non sprofondare nell abisso. Elena Pedoto fonte web: everyeye.it Presentato nell ambito della sezione Ciname XXI del Festival internazionale del Film di Roma In concorso al Gallio Film Festival SETTE OPERE DI MISERICORDIA Un film di Gianluca De Serio, Massimiliano De Serio. Con Roberto Herlitzka, Olimpia Melinte, Ignazio Oliva, Stefano Cassetti, Cosmin Corniciuc Italia, Romania Drammatico, durata produzione: La Sarraz Pictures in collaborazione con Elefant Film e Rai Cinema - distribuzione: Cinecittà Luce - data di uscita in Italia: venerdì 20 gennaio 2012 Luminita, immigrata moldava, vive in una baraccopoli in cui è ostaggio dei propri benefattori. Il piano della giovane clandestina per liberarsi dalla propria condizione prevede di assumere l identità di una morta barattandola con la vita del neonato che rapisce ai propri carcerieri. Alla ricerca di un luogo d appoggio per concludere lo scambio, Luminita incappa in Antonio, vecchio dal corpo fragile e medicalizzato. Luminita lo pedina dall ospedale fino alla sua abitazione, dove lo aggredisce e lo sequestra. Lo stallo dell operazione criminale apre uno spazio di tensione ben più profondo, in cui ha luogo un esperienza di umanità tanto estrema quanto le condizioni in cui essa avviene sembrerebbero negarne la possibilità. Le Sette opere di misericordia del titolo evocano la celebre tela di Caravaggio: una scena di strada napoletana, corpi affastellati e scolpiti da squarci di luce che ne sbalzano crudamente alcuni dettagli, mentre una Madonna con bambino e due angeli irrompono precipitosamente dall alto. Il Caravaggio ha spesso ricercato le figurazioni del divino in corpi umili e derelitti, immergendoli in un teatro contrastato di luci e ombre; i fratelli De Serio sembrano raccogliere questa ispirazione, facendo del loro primo lungometraggio di finzione un dramma di corpi e di luce, che sposta la scena da quell affollato crocicchio ad una periferia torinese rarefatta e raggelata. La lotta della luce imprigionata nelle tenebre è un tema figurativo ricorrente e rimanda ad una possibilità di redenzione dei personaggi, confinati nell opacità di un mondo dominato dallo sfruttamento e dalla sopraffazione. Tommaso Isabella fonte web: doppiozero.com Presentato nella sezione Festa mobile alla 29. edizione del Torino Film Festival (2011). Presentato alla 55. edizione del BFI London Film Festival (2011). PREMIO DON QUIJOTE attribuito dalla Federazione Internazionale dei Cineclub (FICC/IFFS) e secondo premio della Giuria dei giovani al Festival Internazionale del Film di Locarno 2011.

12 PHOEBE IN WONDERLAND Un film di Daniel Barnz. Con Felicity Huffman, Elle Fanning, Bill Pullman, Patricia Clarkson, Ian Colletti - USA Drammatico, durata 96 - produzione: Silverwood Films - distribuzione: THIN- KFilm - data di uscita in Italia: n.d. Phoebe è una bambina ribelle che sogna di partecipare alla rappresentazione scolastica di Alice nel paese delle meraviglie. Scelta per lo spettacolo da Miss Dodger, la sua anticonvenzionale maestra di recitazione, Phoebe cerca di comportarsi bene affinché il preside le permetta di continuare a far parte della recita. Ma la tensione di Phoebe cresce e la sua condotta peggiora, facendo preoccupare i genitori, Hillary e Peter. Hillary, che si sente un fallimento nel privato e nel lavoro, tenta disperatamente di capire e aiutare la figlia. Ma il loro legame vacilla quando Phoebe inizia a rintanarsi in un mondo immaginario abitato dai personaggi di Alice nel paese delle meraviglie, un mondo che si fa sempre più inquietante e sinistro. Alla fine Hillary e Phoebe, guidate da Miss Dodger, dovranno affrontare la strana, dolorosa, inebriante trasformazione da bruco in farfalla. Simona fonte web: cineblog.it Presentato in concorso al Sundance Film Festival Dramatic Competition. Presentato in anteprima in Italia al Giffoni Film Festival UN AMORE DI GIOVENTÙ (UN AMOUR DE JEUNESSE) Un film di Mia Hansen-Løve. Con Lola Créton, Sebastian Urzendowsky, Magne-Håvard Brekke, Valérie Bonneton, Serge Renko Francia, Germania Drammatico, durata produzione: Les Films Pelléas, Razor Film Produktion GmbH in collaborazione con arte France Cinéma - distribuzione: Teodora Film - data di uscita in Italia: venerdì 22 giugno 2012 La sedicenne parigina Camille vive il suo primo vero amore con il coetaneo Sullivan, che ne contraccambia fortemente i sentimenti. Ma questa vita a lui non basta, convinto che l amore non può essere tutto. Dopo un estate di profondo contatto emotivo e carnale il ragazzo va via, in Sudamerica, a placare la sua sete di avventura e conoscenza. Di Sullivan se ne avvertiranno solo eco lontane, nelle struggenti melodie di Violeta Parra che accompagnano il film nel racconto dei dieci anni successivi di Camille: dalle silenziose sofferenze per l amore perduto agli studi in architettura che le faranno incontrare Lorenz, uno dei suoi professori, uomo maturo con cui costruire case e relazioni più stabili almeno sino a quando Sullivan non ricomparirà nel suo tempo. La giovanissima Hansen- Løve che firma qui il suo terzo film, in quella che è diventata una sorta di trilogia sull elaborazione della perdita conosce bene la storia del cinema francese ed è molto consapevole dei riferimenti stilistici che tira in ballo. Il suo è un film che oscilla (dichiaratamente) tra il pedinamento sentimentale di marca rohmeriana e una purezza di stile tesa alla contemplazione dell invisibile che rimanda sottilmente al cinema di Robert Bresson. Un cinema della perdita (dell infanzia, dell assolutismo amoroso, dell avventura) attraverso il quale riscoprirsi improvvisamente cresciuti. Mia Hansen-Løve tenta di filmare l unico vero amour possibile e viene quasi voglia di accarezzarlo e proteggerlo questo cinema, di sussurrarlo appena fuori dalla sala e poi custodirlo in privato. Pietro Masciullo fonte web: sentieriselvaggi.it Presentato nella sezione Concorso Internazionale al Festival Internazionale del Film Locarno 2011.

13 TAKE SHELTER Un film di Jeff Nichols. Con Michael Shannon, Jessica Chastain, Katy Mixon, Shea Whigham, Kathy Baker - USA Drammatico, durata produzione: Hydraulx, REI Capital, Grove Hill Productions, Strange Matter Films - distribuzione: Movies Inspired - data di uscita in Italia: venerdì 29 giugno 2012 Curtis LaForche è un tranquillo operaio che vive in una piccola cittadina dell Ohio assieme alla moglie Samantha e alla figlia Hannah, sorda dalla nascita. La sua esistenza viene turbata da un giorno all altro quando cominciano terribili visioni su violente tempeste, che decide di tenere per sé. Ma con l aumentare delle visioni, Curtis inizia a comportarsi in modo paranoide, arrivando a costruire un rifugio nel cortile per proteggere la sua famiglia dalle minacciose tempeste. Il comportamento apparentemente inspiegabile di Curtis genera tensioni nel suo matrimonio e conflitti con gli altri abitanti della comunità. Già passato con successo al festival di Cannes, il film di Nichols illustra con sorprendente potenza visiva la psiche deviata dell uomo qualunque, spaventato da forze che gli sono oscure e allo stesso tempo tangibili. Invece di rappresentare un uomo che cede alla follia, Michael Shannon dipinge il suo personaggio come una persona che comprende di essere malata e in qualche modo cerca di affrontare le proprie paranoie, lottando contro i fantasmi di una mente distorta. Take Shelter racconta in filigrana l ossessione di sicurezza americana, e lo fa con un senso del cinema d impatto molto forte ma mai eccessivo. Con forza drammatica, irretisce il pubblico e lo immerge nella storia del suo protagonista, verso un finale enigmatico e insieme profetico. Adriano Ercolani fonte web: mymovies.it In concorso al Sundance Film Festival Selezionato al Festival di Cannes VINCITORE: Premio della Settimana della Critica. Presentato nella sezione Forum del Festival Internazionale del Cinema di Berlino RUBY SPARKS Un film di Jonathan Dayton, Valerie Faris. Con Paul Dano, Zoe Kazan, Antonio Banderas, Annette Bening, Steve Coogan - USA Commedia, durata produzione: Bona Fide - distribuzione: 20th Century Fox - data di uscita in Italia: giovedì 06 dicembre 2012 Bloccato nel labirinto di un successo creato dal suo primo libro e intrappolato nell ansia di non riuscire a produrre un romanzo altrettanto sensazionale, lo scrittore Calvin (Paul Dano) realizza di poter creare la donna della sua vita con tutta la sua dimensione affettiva inventandone l esistenza in un libro. Nel rinomato blocco dello scrittore arriva quindi lei, Ruby Sparks (Zoe Kazan), marionetta nelle mani del narcisista e ingenuo creatore, una vera pietra grezza con uno stile inconfondibile. È un po gipsy e un po anni Settanta con i suoi collant prima fucsia, poi violacei, poi rossi. Lui ha uno stile lievemente preppy e da intellettuale trasandato che non ha amici, un perfetto scrittore incompreso. Se scrivere è un atto di magia, la storia di Calvin e Ruby fa innamorare tra un salto in discoteca, pasti fugaci, baci intensi, tuffi in piscina e visite dalla madre tutt altro che noiose dove ci scontriamo con un Antonio Banderas tremendamente funny. Ruby Sparks è un piacevole bivio. A destra una storia d amore, magicamente ossessiva e controversa, ricca di dolci cliché come il dobbiamo trascorrere del tempo lontano e dove la parte maschile vuole avere il controllo su quella femminile. A sinistra, c è l intenso e intimo rapporto che un artista ha con la propria opera: a nessuno è permesso entrare e nessuno può capirlo perché rasenta la magia, una magia chiusa all interno di un guscio sacro come le pareti bianche del suo appartamento. Valentina Veneziano fonte web: artribune.com Presentato nella sezione Festa mobile alla 30. edizione del Torino Film Festival (2012). Proiezione a Sorpresa

14 cinema teatro musica cultura Il Circolo Culturale Amici del Teatro Montegrappa è un associazione nata nel 1996 ed è oggi gestita da più di cento volontari. Il circolo vuole offrire al pubblico un servizio quanto più ricco possibile e importante a livello di qualità e di contenuti artistici e sociali. I settori di cui ci occupiamo, ciascuno assecondando le proprie attitudini e capacità professionali, sono quattro: cinema, teatro, musica e incontri culturali, che il teatro può ospitare organizzando direttamente o mettendo a disposizione il suo spazio. Circolo Culturale Amici del Teatro Montegrappa LA FINALITà Promuovere lo sviluppo della persona nelle sue dimensioni comunicativo-espressiva, civica, etica, spirituale, attraverso l offerta di iniziative volte a favorire la diffusione e la qualificazione della cultura e dello spettacolo nel territorio. per assolvere questo compito proponiamo - spettacoli - incontri di approfondimento - opportunità di formazione - seminari - dibattiti - iniziative culturali Da quest anno la sezione cinema del Teatro Montegrappa può contare sull apporto tecnologico di una sala interamente digitalizzata per una qualità di proiezione ancora più sorprendente! Visitate il sito o iscrivetevi alla nostra mailing list per essere costantemente aggiornati sulla nostra programmazione! Il Teatro Montegrappa nell era digitale

15 Sala che aderisce alla Federazione Italiana Cinema d Essai melaniazilio.com Circolo Culturale Amici del Teatro Montegrappa via Capitano Alessio n Rosà (VI) tel. e fax

Biancarosa e Il Paese dei Colori

Biancarosa e Il Paese dei Colori Biancarosa e Il Paese dei Colori Scuole elementari Marluna Teatro propone alla Vs. attenzione il suo nuovo spettacolo teatrale per bambini e ragazzi, BIANCAROSA E IL PAESE DEI COLORI. Lo spettacolo affronta,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

Dopo il Silenzio. Di Pietro Grasso. Presentazione di regia. Di Alessio Pizzech

Dopo il Silenzio. Di Pietro Grasso. Presentazione di regia. Di Alessio Pizzech Dopo il Silenzio Di Pietro Grasso Presentazione di regia Di Alessio Pizzech Dopo la significativa esperienza di Per non Morire di mafia, tratto dall omonimo libro, che dopo il fortunato battesimo Spoletino

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro

Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro realizzazione grafica: Valerio Rosati - Ufficio Stampa Rai Otto puntate, a partire da domenica 1 giugno, alle 20.20 su Rai3, con Pino Strabioli per raccontare alcuni grandi personaggi del Teatro italiano:

Dettagli

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri.

l amore criminale 5 uccise vanno solo a ingrossare il numero di una statistica. E a ricordare quelle figlie ammazzate restano solo le madri e i padri. «La famiglia ammazza piú della mafia». Tutto è iniziato da qui, dal titolo di un articolo che commentava i dati di una ricerca. Era il 2007 e in Italia la legge sullo stalking non esisteva ancora. Secondo

Dettagli

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La splendida storia d amore di Ferruccio e Fabiola, due coniugi brindisini, ha fatto commuovere tutta l Italia. Ieri sera, i due sono stati

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

crediti non contrattuali 1

crediti non contrattuali 1 crediti non contrattuali 1 Bibi Film in collaborazione con Rai Cinema presenta N-CAPACE un film scritto interpretato e diretto da Eleonora Danco Durata: 80 Data di uscita: 19 marzo 2015 Premiato con due

Dettagli

.Leggere fiabe, ascoltare, assaporare. il suono delle parole. che scorrono

.Leggere fiabe, ascoltare, assaporare. il suono delle parole. che scorrono .Leggere fiabe, ascoltare, assaporare il suono delle parole che scorrono Il progetto Andar per fiabe nasce dal desiderio di noi insegnanti di avvicinare i bambini alle realtà che vivono quotidianamente

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Marzo 2013. Recensione di alcuni libri acquistati dalla Biblioteca di Castelleone

Marzo 2013. Recensione di alcuni libri acquistati dalla Biblioteca di Castelleone Marzo 2013 Recensione di alcuni libri acquistati dalla Biblioteca di Castelleone Nella Londra vittoriana, l'amico e compagno di avventure di Sally Lockhart Jim Taylor ha trovato finalmente Adelaide, la

Dettagli

Dal 18 Ottobre 2011 all 8 Maggio 2012 il TEATRO MONTEROSA presenta la Rassegna di Teatro per le scuole

Dal 18 Ottobre 2011 all 8 Maggio 2012 il TEATRO MONTEROSA presenta la Rassegna di Teatro per le scuole COMUNICATO STAMPA Dal 18 Ottobre 2011 all 8 Maggio 2012 il TEATRO MONTEROSA presenta la Rassegna di Teatro per le scuole Con la stagione 2010/2011 è stato compiuto il giro di boa dei primi 10 anni di programmazione

Dettagli

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 1 1 Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 2 Pag 3 La nonna: è il capostipite della famiglia Cantona, insieme al cognato Nicola ha aperto il pastificio di famiglia e lo ha gestito con

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

Documentario 70anni ANICA soggetto di Annarita Campo

Documentario 70anni ANICA soggetto di Annarita Campo Documentario 70anni ANICA soggetto di Annarita Campo Il documentario inizia con una panoramica dei luoghi più significativi di Roma: il Colosseo, Piazza San Pietro, Trinità dei Monti, Fontana di Trevi,

Dettagli

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra

Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra 1 Storia di un palloncino con la testa tra le nuvole, con i piedi per terra STILEMA / UNOTEATRO di e con Silvano Antonelli collaborazione drammaturgica Alessandra Guarnero Ogniqualvolta si utilizzino e

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME

RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME RECENSIONE DEL DOCUMENTARIO HOME Il giorno 12 dicembre 2013, insieme alla mia classe, mi sono recato nell aula della 3 E per la visione del documentario Home. Inizialmente credevo che fosse uno di quei

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA

LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA LABORATORIO TEATRALE PER LA SCUOLA ELEMENTARE E SCUOLA DELL INFANZIA PROGETTO: LA FIABA L obbiettivo di questo laboratorio è quello di rielaborare ed interpretare un antica fiaba usando i significati profondi

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2015 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla V edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni

GIORNATA DELLA MEMORIA. Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA. Film di R. Benigni 27 gennaio 2013 GIORNATA DELLA MEMORIA Per non dimenticare CINEMA A SCUOLA Film di R. Benigni Attività di approfondimento svolte in VB - Scuola Primaria A. Schmid PRIMA DEL FILM : conversazione con la

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

presenta IL MIO DOMANI un film di MARINA SPADA con Claudia Gerini Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon, Lino Guanciale, Enrico Bosco

presenta IL MIO DOMANI un film di MARINA SPADA con Claudia Gerini Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon, Lino Guanciale, Enrico Bosco FRANCESCO PAMPHILI per collaborazione con in presenta IL MIO DOMANI un film di MARINA SPADA con Claudia Gerini Raffaele Pisu, Claudia Coli, Paolo Pierobon, Lino Guanciale, Enrico Bosco Film realizzato

Dettagli

Tre donne, tre storie di rinascita, coraggio e speranza

Tre donne, tre storie di rinascita, coraggio e speranza 30/11/2013 Tre donne, tre storie di rinascita, coraggio e speranza L assessorato alla Cultura e la Biblioteca Comunale di Inveruno propongono anche quest' autunno un ciclo di incontri letterari realizzati

Dettagli

Squadra antimafia, il boss Adriano Chiaramida: Il cattivo affascina sempre, soprattutto i buoni

Squadra antimafia, il boss Adriano Chiaramida: Il cattivo affascina sempre, soprattutto i buoni Squadra antimafia, il boss Adriano Chiaramida: Il cattivo affascina sempre, soprattutto i buoni di Redazione Sicilia Journal - 06, ott, 2014 http://www.siciliajournal.it/squadra-antimafia-boss-adriano-chiaramida-cattivo-affascina-sempre-i-buoni/

Dettagli

C ERA UNA VOLTA IL MONDO INCANTATO Percorsi di lettura e laboratori per le scuole A.SC. 2015-2016

C ERA UNA VOLTA IL MONDO INCANTATO Percorsi di lettura e laboratori per le scuole A.SC. 2015-2016 C ERA UNA VOLTA IL MONDO INCANTATO Percorsi di lettura e laboratori per le scuole A.SC. 2015-2016 Un bambino che legge, sarà un adulto che pensa! C ERA UNA VOLTA IL MONDO INCANTATO Percorsi di lettura

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Gianluca Dentici è in nomination per il David di Donatello con il film La Buca di Daniele Ciprì. E la terza volta che il suo nome appare nella

Gianluca Dentici è in nomination per il David di Donatello con il film La Buca di Daniele Ciprì. E la terza volta che il suo nome appare nella Gianluca Dentici è in nomination per il David di Donatello con il film La Buca di Daniele Ciprì. E la terza volta che il suo nome appare nella cinquina per gli Effetti Speciali e le dita incrociate sono

Dettagli

(ANNO SCOLASTICO 2015/18)

(ANNO SCOLASTICO 2015/18) (ANNO SCOLASTICO 2015/18) dal Rapporto La Buona Scuola. Facciamo crescere il Paese, frutto del lavoro portato avanti congiuntamente dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal Ministro Stefania Giannini

Dettagli

ROSA UN FILM DI CRISTINA FERRAIUOLO. Italia / 2013 AVCHD / colore / 9 50

ROSA UN FILM DI CRISTINA FERRAIUOLO. Italia / 2013 AVCHD / colore / 9 50 ROSA UN FILM DI CRISTINA FERRAIUOLO Italia / 2013 AVCHD / colore / 9 50 Regia... CRISTINA FERRAIUOLO Con RAFFAELLA BALDASSARRE Fotografia. MARIO MARTONE Testo.. RAFFAELLA BALDASSARRE Voce CRISTINA FERRAIUOLO

Dettagli

SHORT SKIN. Un film di DUCCIO CHIARINI

SHORT SKIN. Un film di DUCCIO CHIARINI SHORT SKIN Un film di DUCCIO CHIARINI Prodotto da Duccio Chiarini e Babak Jalali per La Règle du Jeu Produzione esecutiva Ginevra Elkann e Francesca Zanza per Asmara Films International contact : Barbara

Dettagli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli

MUSICA E IMMAGINE. musica e cinema. musica e cinema. musica e TV. musica e pubblicità. Copyright Mirco Riccò Panciroli MUSICA E IMMAGINE musica e cinema musica e TV musica e pubblicità Copyright Mirco Riccò Panciroli musica e cinema musica e cinema La colonna sonora colonna sonora Parlato inciso in varie lingue nelle sale

Dettagli

Il gabbiano Jonathan Livingston

Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston Il gabbiano Jonathan Livingston è un gabbiano fuori dal comune: non segue mai lo stormo e va ad esercitarsi da solo per migliorare la tecnica del volo ad alta quota. Questo

Dettagli

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica

Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica Avere coraggio! Dieci buoni motivi a favore del matrimonio Spunti di riflessione della Chiesa cattolica 1. Tutti cercano l amore. Tutti anelano ad essere amati e a donare amore. Ognuno è creato per un

Dettagli

Gianni e Antonio. Una terra da abitare

Gianni e Antonio. Una terra da abitare Gianni e Antonio Una terra da abitare 2003 Queste foto non hanno nulla di originale. Sono la memoria quotidiana di un viaggiatore qualsiasi, che si è trovato, per un tempo né breve né lungo, a essere,

Dettagli

percorsi da scoprire

percorsi da scoprire percorsi da scoprire M A R Z O L arte contemporanea è un mondo da esplorare: HB Kids è il programma pensato per accompagnare i bambini e i ragazzi dai 4 ai 14 anni alla scoperta degli spazi e delle mostre

Dettagli

A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini

A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini per i bambini Stagione Prosa di 2008/2009 Direttore Artistico Michele Mirabella A Teatro da Giovanni Rassegna di Teatro per bambini Consulenza artistica: Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia-Teatro&Scuola

Dettagli

Intervista ad Anke Merzbach

Intervista ad Anke Merzbach Intervista ad Anke Merzbach a cura di Giorgio Tani Seravezza Fotografia, iniziata da alcuni anni, si è affermata, per le proposte che vengono fatte, come una delle più interessanti manifestazioni nazionali.

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA.

PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. Cari insegnanti, PRESENTAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVE PER LE SCUOLE Anno scolastico 2015-2016 ALLA SCOPERTA DI CINECITTÀ E DEL CINEMA. dal 2011 Cinecittà si Mostra ha avviato un progetto specifico di

Dettagli

Gli operatori di Biblioteca, Centro della Cultura, Centro Giovani, Ludovilla e Museo della Bilancia

Gli operatori di Biblioteca, Centro della Cultura, Centro Giovani, Ludovilla e Museo della Bilancia CAMPOSCUOLA 2006/2007 Progetti d intervento e supporti didattici a cura della Biblioteca, del Centro della Cultura, di Ludovilla e del Museo della Bilancia del Comune di Campogalliano Si apre un nuovo

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini

Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti. per i bambini 20 15 16 Spettacoli, attività didattiche e laboratori, percorsi, formazione docenti per i bambini Gentili Insegnanti, per la seconda volta il nostro programma si presenta in una veste grafica snella e

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

nel nel giardino del gigante...

nel nel giardino del gigante... nel nel giardino del del gigante... Scuola dell infanzia Scuola dell infanzia - Scuola primaria classi 1^ 2^ 3^ Scuola primaria classi 4^ 5^ - Scuola secondaria di I grado Visita autogestita al Giardino

Dettagli

Prima versione 25 maggio 2010. La Banda Di Nino. Cortometraggio / 2010 / 15 Min. / HD

Prima versione 25 maggio 2010. La Banda Di Nino. Cortometraggio / 2010 / 15 Min. / HD Prima versione 25 maggio 2010 La Banda Di Nino Cortometraggio / 2010 / 15 Min. / HD Relazione Riassunto 2 Titolo del Corto LA BANDA DI NINO Scritto da: Bea Regina Schulz & Michele Oliveri Regia Bea-Regina

Dettagli

LE STORIE DELLA CAMERA BLU

LE STORIE DELLA CAMERA BLU LE STORIE DELLA CAMERA BLU Il nome del progetto nasce dalla modalità video utilizzata per le riprese, svolte a conclusione del laboratorio. La Camera Blu è infatti una struttura smontabile, costituita

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013

UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013 UNITA DI APPRENDIMENTO n 2 Natale in fiore di Petrillo Roberta (bambini di 4 anni) Anno Scolastico 2013-2014 Dal 2 al 20 dicembre 2013 1. TIPOLOGIA DELL UNITA APPRENDIMENTO Il Natale è una festività molto

Dettagli

Compagnia teatroblu CenerentolO

Compagnia teatroblu CenerentolO Compagnia teatroblu CenerentolO Di: Susanna Gabos Regia: Nicola Benussi Attori: Klaus Saccardo Marta Marchi Clara Setti Costumi: Giacomo Sega Scenografia: Andrea Coppi Luci: Luca De Martini Produzione:

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo «La crisi adolescenziale non lo è più di quanto non lo sia il parto; è

Dettagli

OGGIONO (Lecco) Decima Edizione Dal 20 al 23 Maggio 2015

OGGIONO (Lecco) Decima Edizione Dal 20 al 23 Maggio 2015 Con il patrocinio di www.ragazziecinema.it Concorso Nazionale per Cortometraggi realizzati da Ragazzi OGGIONO (Lecco) Decima Edizione Dal 20 al 23 Maggio 2015 Media Partner Il Festival L Oggiono Film Festival

Dettagli

SCUOLA A. MANZONI CLASSE 3A. MAHAM JANJUA e DOUGLAS SILVA. presentano (RIELABORAZIONE DI UN LIBRO)

SCUOLA A. MANZONI CLASSE 3A. MAHAM JANJUA e DOUGLAS SILVA. presentano (RIELABORAZIONE DI UN LIBRO) SCUOLA A. MANZONI CLASSE 3A MAHAM JANJUA e DOUGLAS SILVA presentano (RIELABORAZIONE DI UN LIBRO) ATTIVITA ALTERNATIVA ALL INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA CON LA COLLABORAZIONE DELL INSEGNANTE VANIA

Dettagli

Team Firestorm PROGETTO SCIENTIFICO

Team Firestorm PROGETTO SCIENTIFICO Team Firestorm PROGETTO SCIENTIFICO ALESSIO MICHELE AURORA LUCA MARTINA GIANLUCA DOMANDA E possibile rendere divertente l apprendimento della grammatica? PERCHE ABBIAMO SCELTO LA GRAMMATICA Abbiamo fatto

Dettagli

La Bibbia è contro il sesso

La Bibbia è contro il sesso mito 5 La Bibbia è contro il sesso L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande. Woody Allen Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

QUEL GIORNO, DAVANTI ALLA TELEVISIONE..

QUEL GIORNO, DAVANTI ALLA TELEVISIONE.. I FATTI DI BESLAN : EMOZIONI E PENSIERI DI BAMBINI E RAGAZZI Quel giorno qualcuno mi raccontò della morte di più di 180 bambini ed io pensai per tanto tempo alla strage. Poi decisi di non pensarci per

Dettagli

IL SIGNIFICATO DEI COLORI

IL SIGNIFICATO DEI COLORI IL SIGNIFICATO DEI COLORI Per scegliere il colore delle pareti di casa bisogna prima apprendere il significato di ognuno, questa guida ti aiuterà ad avere più consapevolezza sull effetto che si può ottenere.

Dettagli

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana

Teatrando. Scuola dell Infanzia Galciana Teatrando Scuola dell Infanzia Galciana TEATRANDO (Scheda 1) La nostra scuola è inserita in una realtà ancora paesana, in cui esiste da molto tempo una tradizione di teatro e di spettacolazione di piazza.

Dettagli

apertamente, scambiarsi idee, ragionare sui valori, allargare i propri orizzonti, raccontare la propria giornata e perché no? anche pregare tutti

apertamente, scambiarsi idee, ragionare sui valori, allargare i propri orizzonti, raccontare la propria giornata e perché no? anche pregare tutti Presentazione Diventare genitori è sicuramente un immenso dono di Dio, da accogliere con partecipazione e buona volontà. Purtroppo nessuno insegna ad una coppia di neo-genitori come educare i propri figli;

Dettagli

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita 17 ottobre 2009 Aicha e Achol sono due donne molto diverse, come diversa è la loro storia, che si intreccia solo pochi

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

presentano una coproduzione italo francese RODEO DRIVE. BABE FILMS in collaborazione con RAI CINEMA un film di IVANO DE MATTEO distribuzione

presentano una coproduzione italo francese RODEO DRIVE. BABE FILMS in collaborazione con RAI CINEMA un film di IVANO DE MATTEO distribuzione MARCO POCCIONI e MARCO VALSANIA presentano una coproduzione italo francese RODEO DRIVE. BABE FILMS in collaborazione con RAI CINEMA un film di distribuzione ufficio stampa film VIVIANA RONZITTI 06 4819524

Dettagli

Più forte del destino

Più forte del destino Più forte del destino tra camici e paillettes la mia lotta alla sclerosi multipla uno spettacolo scritto e interpretato da Antonella Ferrari liberamente tratto dall omonimo libro edito da regia di Marco

Dettagli

IL FILM Cristiano Bortone Dardenne David di Donatello belga Stijn Coninx Luigi Lo Cascio Donatella Finocchiaro

IL FILM Cristiano Bortone Dardenne David di Donatello belga Stijn Coninx Luigi Lo Cascio Donatella Finocchiaro Ispirato alla vita del famoso musicista Rocco Granata, sullo sfondo della discriminazione degli immigranti italiani in Belgio negli anni 50, Marina racconta la lotta di un bambino alla conquista del proprio

Dettagli

scritto e diretto da daniel gol

scritto e diretto da daniel gol ASSOCIAZIONE CULTURALE NON DIRLO A NESSUNO minuscolo viaggio segreto interpretato da laura marchegiani e alessandro nosotti scritto e diretto da daniel gol DESCRIZIONE Una città minuscola, luogo di segreti

Dettagli

Prof. Gozzini - Schede di analisi del testo Niccolò Ammaniti, Io e Te. Nome..Cognome Data

Prof. Gozzini - Schede di analisi del testo Niccolò Ammaniti, Io e Te. Nome..Cognome Data Scheda Prima Capitolo primo 1. A caccia di indizi. Le Epigrafi - Francis Scott Fitzgerald Aimee Mann Il mimetismo secondo Walter Bates 2. Il Prologo. Con quale procedimento narrativo ha inizio il romanzo?

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

il teatro per le scuole

il teatro per le scuole stagione teatrale 2014-2015 il teatro per le scuole STAGIONE LIRICA GUIDA ALL ASCOLTO E PROVA APERTA OPERA DOMANI XIX edizione STAGIONE TEATRALE GIORNATA DELLA MEMORIA SCUOLA DI TEATRO INCONTRI PER I PIÙ

Dettagli

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata molto positiva perché ci ha permesso di far conoscere

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Argomenti 1 modulo 2

Argomenti 1 modulo 2 Argomenti 1 modulo 2 Argomenti 2 modulo perdite lutto 3 TERZO MODULO IL LUTTO INFANTILE 4 Il lutto infantile : ciò che i minori pensano della morte 5 Il lutto infantile : ciò che i minori pensano della

Dettagli

Alcune tipologie di film

Alcune tipologie di film Mattia, IIIE Alcune tipologie di film Nonostante oggi ci siano molti altri apparecchi elettronici che rubano tanto tempo alla gente, i film continuano ad essere ancora visti perché hanno una certa caratteristica:

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

1 Premio sez. Poesia. C era una volta.

1 Premio sez. Poesia. C era una volta. 1 Premio sez. Poesia C era una volta. C era una volta una bimba adorabile ben educata e un sorriso invidiabile. Nulla le mancava, tutto poteva, una vita da sogno conduceva. C era una volta un bimbo adorabile

Dettagli

e su di me si chiude un cielo

e su di me si chiude un cielo PUGNI e su di me si chiude un cielo un video di ANDREA ADRIATICO per teatridivita film selezionato per la STORIE ANDREA ADRIATICO Andrea Adriatico è nato a L'Aquila il 20 aprile 1966. Diplomato all'accademia

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010).

Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010). ARRIETTY Per i più grandi. Un film di Hiromasa Yonebayashi. Titolo originale: Karigurashi no Arrietty. Animazione. Durata 94 min. Giappone (2010). Sotto il pavimento di una grande casa nella campagna di

Dettagli

Papà Missione Possibile

Papà Missione Possibile Papà Missione Possibile Emiliano De Santis PAPÀ MISSIONE POSSIBILE www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Emiliano De Santis Tutti i diritti riservati Non insegnate ai bambini la vostra morale è così

Dettagli

Discussione e confronti

Discussione e confronti farescuola Elena Troglia Discussione e confronti I bambini imparano proponendo problemi, discutendone, cercando soluzioni argomentative. La discussione diviene un importante strumento didattico: i ragazzi

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

Linee guide per la scrittura di una sceneggiatura

Linee guide per la scrittura di una sceneggiatura Linee guide per la scrittura di una sceneggiatura Introduzione Ci sono alcune regole e convenzioni che consigliamo di seguire quando si scrive una sceneggiatura per il Concorso di Sceneggiatura Nisi Masa.

Dettagli

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE

ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE ECCO PERCHÈ LA PACE INIZIA PROPRIO DA TE - di Deepak Chopra Sette esercizi spirituali per portare la pace all interno delle tua vita e nel mondo che ti circonda. L approccio alla trasformazione personale

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Progetto cineforum Con gli occhi di un bambino Classi quinte

Progetto cineforum Con gli occhi di un bambino Classi quinte Progetto cineforum Con gli occhi di un bambino Classi quinte ROSSO COME IL CIELO Il film è ispirato alla storia vera di Mirco Mencacci, uno tra i migliori montatori cinematografici italiani del suono.

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA

SCUOLA DELL INFANZIA IL SE E L ALTRO IL CORPO IN MOVIMENTO Prendere coscienza della propria identità Scoprire le diversità Apprendere le prime regole di vita sociale Osservare l ambiente che lo circonda Ascoltare le narrazioni

Dettagli

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008 Maggio e Dicembre 00 AUDIMOVIE: fase periodica Maggio e Dicembre 00 Maggio e Dicembre 00 Obiettivi La ricerca estensiva periodica sul cinema svoltasi nei mesi di Maggio e di Dicembre 00 ha inteso esplorare

Dettagli