SISTEMA CULTURALE INTEGRATO NOVARESE. ATTIVITA' RELATIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMA CULTURALE INTEGRATO NOVARESE. ATTIVITA' RELATIVE"

Transcript

1 SISTEMA CULTURALE INTEGRATO NOVARESE. ATTIVITA' RELATIVE AL PIANO DI COMUNICAZIONE. AREE: GRAFICA, ATTIVITA' REDAZIONALE, SITO INTERNET, UFFICIO STAMPA, FOTOGRAFIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

2 A. Il Sistema culturale integrato novarese Il Sistema culturale integrato novarese (Sistema) è costituito da una serie di enti, istituzioni e beni culturali del territorio della Provincia di Novara che, accedendo ai finanziamenti di un bando emesso dalla Fondazione Cariplo, intende promuovere la destinazione novarese in maniera integrata. Il Sistema organizza e mette in rete musei, attività e iniziative culturali allo scopo di fare della provincia di Novara una destinazione turistica omogenea e un attrattore culturale ed economico non solo per il territorio di riferimento, ma anche a livello nazionale. A.1. Il tema: la geografia Tutte le realtà messe a sistema si riconoscono nel tema della geografia, individuato come tratto identitario del territorio: qui ha sede l Istituto Geografico De Agostini, Novara è uno snodo nevralgico degli scambi commerciali europei sugli assi Lisbona-Kiev e Genova-Rotterdam, ha dato i natali a celebri esploratori come Farraggiana, Ferrandi, Baggiani, Leigheb. Il tema geografia è stato quindi adottato come identità del Sistema e sarà il tratto comune della comunicazione della destinazione: l ambizione è di rendere Novara e territorio riconoscibili in quanto capitali della geografia e, allo stesso tempo, mostrare come il tema sia declinabile in termini di linguaggio, immagine e soluzioni tecnologiche adottabili. Si riterrà dunque indispensabile, in sede di valutazione delle offerte tecniche pervenute, la corrispondenza grafica, di linguaggio e di tecnologie utilizzate tra le soluzioni proposte e il tema della geografia. A.2. Elementi specifici del Sistema A.2.1. Newseum Tra le azioni previste per il Sistema il Newseum rappresenta uno dei motori della costruzione dell identità territoriale: si tratta, in estrema sintesi, della realizzazione di un esposizione itinerante (che in prospettiva dovrà essere statica e musealizzata) chiamata a destare l attenzione sul rapporto dei cittadini e in prospettiva dei turisti sul tema della geografia legato a Novara e al suo territorio. Il ruolo del Newseum sarà quello di raccogliere nel suo itinerario fra diversi luoghi della città e del territorio materiali video, testi, immagini, suoni, ecc. ideati e condivisi dagli utenti: ognuno potrà leggere in maniera originale un luogo, un edificio o una zona del territorio, descrivendolo con il linguaggio preferito (un video, un intervista, un racconto, scatti fotografici, illustrazioni, ecc.). Sistema culturale integrato novarese 1

3 Il Newseum in questo modo si rinnoverà di tappa in tappa e, al contempo, fornirà materiale da condividere all interno del sito internet del Sistema: una sezione dedicata raccoglierà e geolocalizzerà su una mappa interattiva i contributi degli utenti. La raccolta di contributi sarà in ogni caso indipendente dalle specifiche tecniche del Newseum nel suo allestimento finale: il gruppo di lavoro incaricato dovrà in ogni caso rendere disponibili i contenuti attraverso il sito Internet. B. La comunicazione Tra le attività previste dal piano di marketing del Sistema, la comunicazione - interna ed esterna, online e offline riveste un ruolo centrale. La necessita di organicità e coerenza di linguaggi e stili ha spinto il Sistema a prevedere un unico incarico per le attività di comunicazione, suddivise in alcune aree di competenza professionale che, a loro volta, integrano tutte le mansioni previste dal Piano di comunicazione. Le sei aree e i relativi strumenti oggetto dell incarico sono: B.1. Grafica B.1.1. Sistema di identità visiva B.1.2. Cartina del territorio B.1.3. Brochure del Sistema B.1.4. Ambient / Look of the City B.2. Sito Internet B.2.1. Versione beta B.2.2. Versione definitiva B.3. Attività redazionale B.3.1. Materiali promozionali offline B.3.2. Sito Internet B.3.3. Newsletter del Sistema B.3.4. Social Network B.4. Ufficio stampa B.5. Fotografia Per ciascuna di esse vengono di seguito dettagliati strumenti, attività e professionalità richieste per l espletamento dell incarico. Sistema culturale integrato novarese 2

4 B.1. Grafica Il Sistema dispone a oggi di un marchio e di un sintetico manuale d uso, ma si rende necessario uno studio più complessivo dell'immagine coordinata e la predisposizione di diversi layout per i materiali promozionali previsti dal Piano di comunicazione, nonché lo studio di elementi d arredo / ambient per la comunicazione e la promozione del progetto sul territorio. Oggetto dell incarico Il gruppo di lavoro incaricato dovrà seguire i seguenti progetti e realizzarne i relativi elaborati: Sistema di identità visiva Cartina del territorio Brochure del Sistema Ambient / Look of the City Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura, almeno: un graphic designer con almeno 3 anni di esperienza in progetti di comunicazione complessi e ideazione di identità visiva per progetti turistico-culturali, un art director con almeno 3 anni di esperienza in progetti di comunicazione complessi e ideazione di identità visiva per progetti turistico-culturali. Dettaglio dell incarico Qui di seguito vengono specificate le attività richieste per l area Grafica, il materiale da presentare per la candidatura e il calendario di riferimento per l espletamento dell incarico. B.1.1. Sistema di identità visiva Si richiede la realizzazione di un sistema d identità visiva del Sistema che, prendendo spunto dall attuale logo e mantenendolo invariato, preveda le linee guida dell adattamento della creatività su diversi formati e per i diversi utilizzi previsti dal capitolato. Oggetto dell incarico L aggiudicatario dovrà produrre: il manuale (in formato Pdf) dell identità visiva del Sistema, che definisca proporzioni, ingombri e posizioni dei diversi elementi (logo istitituzionale, eventuali loghi degli sponsor, visual, headline, ecc.) per Sistema culturale integrato novarese 3

5 l utilizzo del marchio e dell immagine coordinata ai più comuni strumenti di comunicazione (depliantistica, locandine e poster, stationery, ecc.) In particolare, il manuale d uso o d identità visiva dovrà essere un manuale tecnico di coordinamento dell immagine che contenga: il marchio e i suoi utilizzi, posizioni consigliate di utilizzo nel layout dei diversi documenti, lo stile, tipo di carattere (font istituzionale e di accompagnamento) e dimensione, i colori (o pantoni) di bandiera, cioè quelli caratterizzanti, i consigli d uso da parte dei soggetti aderenti al Sistema e dei soggetti autorizzati. Obiettivo del manuale sarà quindi quello di rappresentare per tutti i soggetti coinvolti nel Sistema un punto di riferimento comune nella realizzazione dei diversi materiali di comunicazione indipendentemente dai diversi fornitori (grafici, tipografie, media ecc.). Calendario Il manuale dell'identità visiva, le simulazioni e gli esecutivi dovranno essere consegnati entro due mesi dall affidamento dell incarico, prevedendo una presentazione della prima bozza entro un mese dall affidamento dell incarico. B.1.2. Cartina del territorio Sarà uno dei primi strumenti di comunicazione visiva realizzati dal Sistema: dovrà prevedere una mappa geografica del territorio, con le indicazioni dei beni culturali / attrattori turistici messi a sistema, per ciascuno dei quali dovranno essere previste schede di approfondimento. Oggetto dell incarico L aggiudicatario dovrà produrre l esecutivo pronto per la stampa di una cartina con le seguenti caratteristiche minime: formato minimo A3 fronte/retro con pieghe adeguate a un formato chiuso tascabile (cm 10x21 max), predisposizione di una mappa a tutta pagina su un lato, schede di approfondimento dei beni culturali e museali del territorio su altro lato, corrispondenza con il sistema d identità visiva del Sistema, previsione di stampa in quadricromia, previsione di una versione in lingua italiana e una in lingua inglese, supervisione del processo di stampa. Sistema culturale integrato novarese 4

6 Calendario Gli esecutivi dovranno essere consegnati indicativamente entro la primavera 2014, prevedendo una presentazione della prima bozza da approvare / modificare / integrare entro quattro mesi dall incarico. B.1.3. Brochure del Sistema Si tratta di una pubblicazione utile a presentare la realtà del Sistema e che descriva sinteticamente tutti gli elementi messi a sistema (musei, beni culturali, enti e istituzioni, spazi culturali, ecc.). Oggetto dell incarico L aggiudicatario dovrà produrre l esecutivo pronto per la stampa di una brochure con le seguenti caratteristiche minime: formato minimo A5 (f.to chiuso), corrispondenza con il sistema d identità visiva del Sistema, previsione di stampa in quadricromia, foliazione minima 24 pagine, previsione di una versione in lingua italiana e una in lingua inglese, supervisione del processo di stampa. Calendario Gli esecutivi dovranno essere consegnati indicativamente entro la primavera 2014, prevedendo una presentazione della prima bozza da approvare / modificare / integrare entro quattro mesi dall incarico. B.1.4. Ambient / Look of the City Il carattere territoriale e geografico del progetto prevede l'installazione, nel corso dell'avvio delle attività, di una serie di elementi di arredo urbano e di promozione del Sistema in diverse zone della città di Novara e della provincia. Oggetto dell'incarico L'aggiudicatario dovrà produrre l'esecutivo pronto per la stampa di un elemento grafico / installazione d'arredo urbano e promozione del Sistema con le seguenti caratteristiche: coerenza con il tema geografia della soluzione, dimensioni adeguate agli spazi aperti in cui verranno installati (piazze, corsi cittadini, ecc.). L'aggiudicatario dovrà inoltre garantire: Sistema culturale integrato novarese 5

7 supervisione del processo di stampa. Calendario Gli esecutivi dovranno essere consegnati entro 3 mesi dall affidamento dell incarico, prevedendo una presentazione della prima bozza da approvare / modificare / integrare entro 2 mesi dall incarico. Sistema culturale integrato novarese 6

8 B.2. Sito Internet Le attività oggetto dell'incarico per l'area web prevedono la realizzazione tecnica e lo sviluppo degli strumenti specificati. La cura e l'aggiornamento dei contenuti verrà affidata alla figura di un Web Content Specialist, le cui caratteristiche e responsabilità sono dettagliate nella descrizione dell'area Attività redazionale. Sulla base dell'impostazione grafica prevista dal sistema d'identità visiva, dovrà essere realizzato un sito Internet del Sistema che rappresenti il portale turistico della destinazione Novara e provincia, costituito dal repertorio dei beni culturali del territorio e dal calendario delle attività del Sistema. La realizzazione del sito dovrà prevedere in una prima fase una versione beta del sito, che servirà a sviluppare la versione alfa già online, sostituita in via definitiva dal sito Internet del Sistema. Qui di seguito si dettagliano le caratteristiche fondamentali delle due versioni previste da questo capitolato. Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un Web Project Manager con almeno 3 anni di esperienza nello sviluppo di siti e applicazioni Internet, un Web Server Administrator con almeno 3 anni di esperienza nella gestione dei componenti di sistema ICT. Oggetto dell'incarico Sia per la versione beta, sia per quella definitiva, l'aggiudicatario dovrà: gestire in completa autonomia il trasferimento del dominio e l'hosting del sito Internet attualmente ospitato sui server della Provincia di Novara, ricorrere a una piattaforma open source (con preferenza per il sistema Wordpress) per la creazione dell'architettura del sito e la gestione dei contenuti, prevedere una doppia installazione utile a ospitare la versione in italiano e quella in inglese del sito, prevedere a conclusione dell'incarico la cessione completa senza oneri aggiuntivi del sistema sviluppato e di tutti i contenuti. B.2.1. Versione beta La versione beta del sito dovrà per così dire raccogliere il testimone del sito provvisorio attualmente online e costituire Sistema culturale integrato novarese 7

9 una prima versione parzialmente completa del portale del Sistema. Oggetto dell'incarico Il sito in versione beta dovrà garantire la presenza online di una piattaforma perfettamente funzionante e stabile che possa, in una seconda fase (versione definitiva) essere implementato e perfezionato. In particolare il sito in versione beta dovrà prevedere: sezione istituzionale (presentazione del progetto), sezione beni ed enti del Sistema (schede di dettaglio per le realtà che costituiscono il Sistema: musei, beni culturali, ecc.), sezione news e appuntamenti (attività ed eventi del Sistema), sezione Newseum per raccogliere i contributi degli utenti (cfr. Newseum): dovrà essere quindi prevista la possibilità da parte degli utenti di accedere a un'area del sito per caricare contenuti (testuali, audio, video), eventualmente con l'integrazione di piattaforme di condivisione online (YouTube, Instagram, Flickr, ecc.). sezione Prenotazioni (e-commerce) per consentire agli utenti di acquistare biglietti d ingresso a beni culturali ed eventi del Sistema: si richiede la possibilità in backend dell accesso riservato per ciascun ente del Sistema con la possibilità di caricamento e gestione disponibilità dei biglietti autonoma e collegata a un calendario; si richiede in front-end la possibilità dell utente di procedere all acquisto del biglietto in base a un calendario di disponibilità per eventi e ingressi ai musei, sistema di prenotazione online di spazi culturali 1, con la previsione della possibilità di prenotazione e pagamento online (eventualmente integrato nel sistema e-commerce di prenotazione/acquisto biglietti d ingresso a eventi e beni culturali del Sistema), sistema di analisi degli accessi basato su Google Analytics e fornitura delle statistiche mensili, integrazione con la Newsletter del Sistema (basata su servizio Mail Chimp). Calendario La versione beta del sito dovrà essere online entro 5 mesi dall affidamento dell incarico: si richiede a 3 mesi dall incarico 1 Tra le attività del Sistema integrato culturale novarese vi è anche il censimento degli spazi culturali del territorio interessato dal progetto: si tratta di spazi per eventi, convegni, sale riunioni, ecc. che possono essere affittate ad associazioni ed enti per lo svolgimento delle loro attività. I risultati del censimento dovranno essere integrati nella struttura del sito Internet del Sistema; in particolare il sito dovrà prevedere adeguate funzionalità in modo che i visitatori possano consultare le schede analitiche di ciascuno spazio (dimensioni, attrezzature disponibili, ecc.) e procedere alla sua prenotazione online, sulla base di un calendario condiviso. Sistema culturale integrato novarese 8

10 la messa online di una versione test del sito da condividere con il Sistema. B.2.2. Versione definitiva Prevede la strutturazione complessiva del sito con l'impianto grafico definitivo e con lo sviluppo delle sezioni già attivate in fase beta. Oggetto dell'incarico Il sito definitivo, sulla base dello soluzioni e delle caratteristiche adottate per il sito in versione beta che dovranno essere portate a sviluppo definitivo, dovrà implementare in maniera omogenea alcune soluzioni e in particolare: localizzazione dei beni messi a sistema su una mappa complessiva del territorio e navigabile direttamente nel sito del Sistema, integrazione con i social network, versione definitiva della sezione Newseum che mantenga l area multimediale (audio, video, ecc.) per il caricamento dei contributi da parte degli utenti (già in beta) e successiva localizzazione geografica dei contributi (cfr. Newseum) su una mappa interattiva del territorio (eventualmente con utilizzo di sistemi come Google Maps), calendario eventi (con possibilità di filtrare i risultati in base alla data, al luogo e alla tipologia di evento). Calendario La versione definitiva del sito dovrà essere online entro 8 mesi dall affidamento dell incarico: si richiede a 6 mesi dall incarico la messa online di una versione test del sito da condividere con il Sistema. B.3. Attività redazionale Rientrano in quest area tutte le attività di cura redazionale necessarie alla costruzione e gestione degli strumenti di comunicazione, sia offline (materiali promozionali), sia online (sito Internet e Newsletter). Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un Copywriter con almeno 3 anni di esperienza in attività redazionale per prodotti turistico-culturali, Sistema culturale integrato novarese 9

11 un Web Content Specialist con almeno 3 anni di esperienza nella gestione e produzione di contenuti web, un Community Manager con almeno 3 anni di esperienza nella gestione e nell'animazione di Social Network. B.3.1. Materiali promozionali offline Sia per la cartina del territorio, sia per la brochure del sistema, si richiede la presenza di un Copywriter per la redazione di testi da fornire al gruppo di lavoro individuato per l'area Grafica allo scopo di produrre i materiali promozionali pronti per la stampa. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà produrre i testi necessari per: cartina del territorio (in particolare i testi di dettagli per i beni ed enti culturali previsti nel retro della pubblicazione), brochure del territorio (in particolare i testi di presentazione istituzionale del Sistema e i testi di dettaglio per le schede relative ai beni e agli enti culturali del Sistema). Per i materiali offline è richiesta la traduzione in lingua inglese (con certificazione madrelingua) dei testi descrittivi, didascalie, legende e ogni altro elemento testuale previsto in fase di progettazione. Il reperimento del materiale utile alla redazione dei testi, le informazioni accessorie e tutto quanto si renda necessario per l efficace traduzione delle informazioni in contenuti necessari all espletamento dell incarico sono a carico dell aggiudicatario. Calendario Il calendario dovrà fare riferimento ai tempi previsti per la realizzazione delle bozze e degli esecutivi dei materiali promozionali. B.3.2. Sito Internet Il Web Content Specialist dovrà produrre e fornire al gruppo di lavoro incaricato della realizzazione del sito Internet del Sistema tutti i testi necessari alla messa online (in versione beta e definitiva) del sito Internet e, a regime, gestire e aggiornare i contenuti. Oggetto dell'incarico Sistema culturale integrato novarese 10

12 L aggiudicatario dovrà identificare il webmaster responsabile della gestione e dell'aggiornamento di tutti i contenuti della piattaforma e in particolare dovrà: produrre i testi istituzionali per le sezioni di presentazione del sito (chi siamo, progetto, schede beni ed enti, ecc.), produrre testi e aggiornare i contenuti (audio, video) per le sezioni dinamiche del sito (news, blog, ecc.), selezionare e gestire i contributi degli utenti (cfr. Newseum), gestire il sistema di prenotazione degli spazi culturali (cfr. Atlante degli spazi culturali), ideare e gestire un sistema di analisi quanti-qualitativa dell azione, in termini di statistiche di accesso e partecipazione da parte del pubblico, che preveda indicatori di risultato e le modalità di monitoraggio periodico dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. È richiesta la traduzione in lingua inglese (con certificazione madrelingua) dei testi del sito Internet, sia quelli statici (pagine descrittive e istituzionali) sia quelli dinamici (sezione News, ecc.). Il reperimento del materiale utile alla redazione dei testi, le informazioni accessorie e tutto quanto si renda necessario per l efficace traduzione delle informazioni in contenuti necessari all espletamento dell incarico sono a carico dell aggiudicatario. Calendario Il calendario dovrà fare riferimento ai tempi previsti per la realizzazione delle diverse versioni del sito Internet. L attività di aggiornamento dei contenuti in italiano e in inglese (news, nuove schede beni culturali, ecc.) dovrà essere garantita dalla messa online del sito fino al termine dell incarico. B.3.3. Newsletter Il Sistema dispone al momento di un sistema di composizione, gestione e invio newsletter mensile sulla piattaforma Mail Chimp : a partire dal mese di novembre 2013 tutta la gestione dovrà passare al Community Manager indicato dall'aggiudicatario del presente bando. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà garantire i seguenti servizi: gestione del database degli iscritti, reperimento informazioni e notizie dai partner del Sistema per la redazione e composizione della newsletter mensile, invio della newsletter mensile, Sistema culturale integrato novarese 11

13 ideare e gestire un sistema di analisi quanti-qualitativa dell azione, che preveda indicatori di risultato e le modalità di monitoraggio periodico dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. Calendario La gestione della newsletter dovrà essere operativa entro un mese dall affidamento dell incarico e garantita, con cadenza almeno mensile, fino al termine dell incarico. B.3.4. Social Network Il Sistema dispone di account Facebook e Twitter: a partire dall affidamento dell incarico la gestione passerà al Community Manager che dovrà gestirli e animarne i profili. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà garantire i seguenti servizi: gestire e animare gli account Twitter e Facebook del Sistema (acquisizione contatti, produzione e diffusione contenuti) e di uno o più canali social ulteriori proposti in fase di candidatura, ideare, sviluppare e coordinare una campagna promozionale sui canali individuati allo scopo di aumentare visibilità del Sistema e sollecitare la partecipazione alla conversazione sui social network, integrare l'utilizzo dei social network all'interno del sito Internet del Sistema, ideare e gestire un sistema di analisi quanti-qualitativa dell azione, in termini di statistiche di accesso e partecipazione da parte del pubblico, che preveda indicatori di risultato e le modalità di monitoraggio periodico dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. Calendario La gestione e l'animazione dei profili Twitter e Facebook del Sistema e su eventuali altri social proposti dovrà essere operativa entro un mese dall affidamento dell incarico e per tutta la sua durata. Sistema culturale integrato novarese 12

14 B.4. Ufficio stampa L ufficio stampa dovrà gestire tutte le azioni di comunicazione e relazioni media per le attività istituzionali e promozionali del Sistema. La sua attività dovrà essere svolta sia a livello locale (territorio della Provincia di Novara / Piemonte) sia a livello nazionale e internazionale. Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un addetto stampa iscritto da almeno 5 anni all Ordine nazionale dei Giornalisti (elenco pubblicisti o professionisti) con almeno 5 anni di esperienza nella gestione di un ufficio stampa a livello nazionale. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà gestire tutte le attività previste da un ufficio stampa e in particolare garantire i seguenti servizi: redazione di una cartella stampa del Sistema, redazione e diffusione di comunicati stampa (almeno uno al mese), predisposizione della rassegna stampa (mensile e relativa a eventi specifici), organizzazione di almeno due conferenze stampa (indicativamente a metà e fine incarico), gestione contatti media locali, nazionali e internazionali, Per l'espletamento dell'incarico l'aggiudicatario dovrà attenersi alle seguenti indicazioni: l'ufficio stampa dovrà recuperare e organizzare autonomamente le informazioni utili all attività presso gli uffici stampa e i referenti indicati dei soggetti messi a sistema (Provincia, Comune, musei, ecc.), partecipare all incontro mensile (in data, sede e modalità indicata da concordare con il Sistema) per l'aggiornamento con i diversi soggetti messi a sistema, prima dell emissione di qualunque comunicazione, essa dovrà essere approvata dal referente di Sistema indicato. Calendario Le attività dell'ufficio stampa dovranno essere avviate all ottenimento dell incarico e garantite per i successivi 12 mesi. Sistema culturale integrato novarese 13

15 B.5. Fotografia Il Sistema necessita per le sue attività promozionali di una campagna fotografica che metta a disposizione un archivio di immagini (relative al territorio in genere e ai beni culturali messi a Sistema) utilizzabili sia per i materiali promozionali, sia per la gestione e animazione del sito Internet, sia ancora come supporto alle attività dell'ufficio stampa. Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un fotografo con almeno 3 anni di esperienza nella produzione di reportage a carattere turistico-culturale. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà gestire la realizzazione di una campagna fotografica con queste modalità: produzione di almeno 300 scatti professionali, produzione di una campagna fotografica per due eventi organizzati dal Sistema, adattamento degli scatti sia all'utilizzo in stampa tipografica sia per l'utilizzo web, cessione al Sistema dei diritti delle immagini. Calendario Le attività dovranno essere avviate entro due mesi dall affidamento dell incarico e comunque in coordinamento con grafici per materiale promozionale e web agency per sito internet. Sistema culturale integrato novarese 14

16 C. Presentazione delle candidature Si richiede, per partecipare alla gara di aggiudicazione, la presentazione della seguente documentazione. C.1. Relazione generale curriculum vitae di ciascun professionista indicato nel gruppo di lavoro e relativo portfolio clienti e lavori con riferimento ai lavori eseguiti negli ultimi tre anni dall azienda e/o dal professionista, un documento (massimo due cartelle) che illustri la strategia adottata per garantire la coerenza di ciascuna soluzione con il progetto nel suo complesso e il tema della geografia, una relazione generale (massimo quattro cartelle) che indichi le linee guida e la metodologia impiegata per l espletamento dell incarico nel suo complesso e in riferimento alle singole attività (modalità di gestione del gruppo di lavoro, modalità di condivisione con il Committente, ecc.) C.2. Allegati tecnici Si richiede, inoltre, la presentazione di un unico documento in formato A4 (con debiti adattamenti di formato delle simulazioni richieste ed eventualmente eccedenti tale formato) suddiviso in aree professionali (grafica, internet, redazione, ufficio stampa, fotografia, stampa) che illustri le soluzioni proposte per le attività oggetto dell incarico. Di seguito vengono specificati, suddivisi per aree professionali, i materiali e i documenti da presentare. B.1. Grafica B.1.1. Sistema di identità visiva: presentazione degli elementi grafici (segni, colori, font) proposti per il sistema, con la simulazione dell applicazione alla carta intestata (A4), a una locandina 70x100cm e ad una card promozionale 10x21cm relativa a un bene del Sistema, B.1.2. Cartina del territorio: documento di sintesi che illustri e giustifichi le caratteristiche (formati, foliazione, tipologia di carta) con cui il proponente intende produrre il materiale, Sistema culturale integrato novarese 15

17 simulazione in linea con il sistema d'identità visiva della cartina, con focus dettagliato sulla copertina in formato chiuso, simulazione di 3 elementi grafici (icone) che dovranno indicare rispettivamente un bene culturale, un museo e uno spazio per incontri (es: sala riunioni) e relativo richiamo in legenda. B.1.3. Brochure del sistema documento di sintesi che illustri e giustifichi le caratteristiche (formati, foliazione, tipologia di carta) con cui il proponente intende produrre il materiale, simulazione in linea con il sistema d'identità visiva della copertina del prodotto, simulazione in linea con il sistema d'identità visiva di una pagina interna del depliant con la presentazione di un bene culturale, corredato di scheda riassuntiva, immagini e descrizione estesa (testi e immagini riempitivi), B.1.4. Ambient un documento che indichi dimensioni proposte e caratteristiche specifiche del progetto, l'individuazione del materiale più adatto alla realizzazione fisica delle installazioni, simulazione grafica della soluzione prevista, B.2. Internet B.2.1. Sito beta B.2.2. Sito definitivo un documento che presenti l'architettura complessiva (mappa del sito), descrizione delle modalità di integrazione con il sito dell'interazione da parte degli utenti per l'inserimento dei contenuti (cfr. Newseum), per la prenotazione degli spazi dall Atlante degli spazi culturali e della soluzione di prenotazione e vendita biglietti d ingresso (ecommerce) previsti, la simulazione grafica dell'home page, con chiara indicazione della posizione dei diversi elementi ritenuti fondamentali per la chiarezza e la navigabilità del sito. la simulazione grafica della pagina di dettaglio di un bene culturale del Sistema, B.3. Attività redazionale B.3.1. Materiali offline testo di esempio (1 cartella / battute) per la presentazione di un bene o ente culturale del Sistema. Sistema culturale integrato novarese 16

18 B.3.2. Sito internet testo di esempio (1 cartella / battute) per la presentazione di un evento organizzato dal Sistema, B.3.3. Newsletter simulazione grafica dell architettura dei contenuti (indice) della struttura di una newsletter mensile, B.3.4. Social network definizione della strategia generale di gestione dei social network, con indicazione delle piattaforme ritenute indispensabili per la promozione del Sistema oltre alle già indicate Twitter e Facebook, documento (massimo 1 cartella) di presentazione della campagna promozionale sui canali individuati allo scopo di aumentare visibilità del Sistema e sollecitare la partecipazione alla conversazione sui social network. Per i materiali online (sito Internet, newsletter e social network), si richiede inoltre: descrizione (massimo 1 cartella) delle modalità di analisi quanti-qualitativa dell azione, in termini di statistiche di accesso e partecipazione da parte del pubblico, monitoraggio dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. B.4. Ufficio stampa un documento (massimo 2 cartelle) con la definizione della strategia generale delle attività di ufficio stampa (articolazione della comunicazione fra locale e nazionale, previsione di conferenze stampa, ecc.), rassegna stampa (in allegato) online e offline di un evento o progetto seguito negli ultimi tre anni. B.5. Fotografia book (in allegato) fotografico relativo a un progetto preferibilmente in ambito di promozione territoriale) di promozione territoriale realizzato negli ultimi tre anni. Sistema culturale integrato novarese 17

19 D. Valutazione delle candidature Le Offerte saranno valutate secondo i Criteri stabiliti dal Bando e dal Disciplinare di gara. E. Importo a base di gara L importo complessivo per la realizzazione dei servizi richiesti è di ,00, OLTRE IVA F. Durata del servizio L esecuzione dei servizi descritti dovrà essere avviata entro 30 giorni dall affidamento del servizio e concludersi entro 12 mesi dall affidamento del servizio e potrà essere eventualmente rinnovato, anche parzialmente, a temine di legge, previa verifica delle necessarie coperture di bilancio. Sono previste verifiche periodiche sullo stato di avanzamento del servizio. G. Referente Tecnico/Responsabile E prevista la figura di un Referente Tecnico, il cui nominativo dovrà essere indicato in sede di gara, che dovrà: - Coordinare le diverse attività previste dal servizio fornendo le necessarie direttive ai vari Gruppi di Lavoro. - Supervisionare le attività e i prodotti presentati dai diversi Gruppi di Lavoro; - operare in stretto coordinamento con gli Uffici della Provincia di Novara e con i soggetti incaricati dalla Provincia medesima per la gestione delle attività relative alla gestione del progetto; - Garantire la presenza presso gli Uffici Provinciali durante gli incontri con i vari Gruppi di lavoro e su richiesta della Provincia, per almeno 3 giorni al mese; - Redigere rapporti periodici sullo stato di avanzamento del servizio; H. Pagamento del corrispettivo I pagamenti dei corrispettivi dovuti avvengono su base trimestrale al ricevimento di fatture e report sullo stato di realizzazione del servizio. Il calcolo del tempo contrattuale per la decorrenza degli eventuali interessi non terra conto dei giorni intercorrenti tra la spedizione della domanda di somministrazione dei fondi e la ricezione del mandato presso la Tesoreria Provinciale. Sistema culturale integrato novarese 18

20 Ai sensi dell art.3 della Legge 13/08/2010, n.136, l appaltatore ha l obbligo di rendere tracciabili i flussi finanziari derivanti dal contratto ed è a conoscenza che il contratto di appalto prevedrà clausola di assunzione dell obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari e che il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto. Sistema culturale integrato novarese 19

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO WEB SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO WEB SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO WEB SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Articolo 1 Oggetto dell incarico e modalità di presentazione delle domande L incarico è relativo

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI LOTTO 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI STAMPA DEL PERIODICO COMUNALE IL GIORNALE DI CORSICO E DI ALTRI PRODOTTI TIPOGRAFICI. (PERIODO: gennaio 2016/ dicembre 2016) CIG:

Dettagli

Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea.

Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea. Allegato 1) Scheda progetto Redazione di una Sintesi ragionata del Sesto Rapporto di coesione economica, sociale e territoriale dell Unione Europea. PREMESSA Ogni tre anni l'unione Europea pubblica una

Dettagli

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla

ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO. relativo alla ALLEGATO B CAPITOLATO TECNICO relativo alla Procedura selettiva n. 238/2014 ai sensi dell art. 125 comma 11 del D.Lgs. n.163/2006 per l affidamento del servizio di consulenza ed assistenza di carattere

Dettagli

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO

COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO COMUNE DI PALERMO CAPITOLATO D APPALTO ART. 1 DEFINIZIONI Nel presente capitolato ed, in genere, in tutta la documentazione, sarà usata la terminologia di seguito specificata: - Aggiudicatario : il soggetto

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

COMUNE DI ALTOPASCIO

COMUNE DI ALTOPASCIO COMUNE DI ALTOPASCIO PROVINCIA DI LUCCA C.A.P. 55011 tel. 0583 / 216455 c.f. 00197110463 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO per affidamento incarico del servizio di brokeraggio assicurativo 1 INDICE ART.1 Oggetto

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Atto Dirigenziale n. 4180 del 15/12/2009

Atto Dirigenziale n. 4180 del 15/12/2009 Atto Dirigenziale N. 4180 del 15/12/2009 Classifica: 003.02.01 Anno 2009 (3032475) Oggetto ADEMPIMENTI IN MATERIA DI PRIVACY. DESIGNAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI SISTEMA INTERNI ED INDIVIDUAZIONE DEGLI

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

PROVINCIA DI BRINDISI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO $//(*$72³% DOOD'HWHUPLQD]LRQH'LULJHQ]LDOH1GHO PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%5,1',6, CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 6(59,=,2',67(127,3,$&20387(5,==$7$ 5(62&217$=,21(75$6&5,=,21((67$03$'(,/$925, '(/&216,*/,23529,1&,$/($66(0%/((5,81,21,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l.

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA SOCIETA ASCOLI SERVIZI COMUNALI S.u.r.l. ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO 1. Il servizio, qualificabile come

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale ADELAIDE RISTORI Via L. D Alagno, 16-80138 Napoli

Istituto Comprensivo Statale ADELAIDE RISTORI Via L. D Alagno, 16-80138 Napoli Prot 735/p BANDO DI CONCORSO PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB Chance Regionale Art. 1. Questa Istituzione Scolastica in qualità di scuola capofila della Rete denominata

Dettagli

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE PISTOIA

SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE PISTOIA Comune di PISTOIA SERVIZIO PERSONALE, INFORMATICA E COMUNICAZIONE U.O. ORGANIZZAZIONE, RAPPORTO DI LAVORO E RELAZIONI SINDACALI Piazza del Duomo 1 51100 Pistoia (PT) Tel 0573.371220-231-233 Fax 0573.371359

Dettagli

Schema di CONVENZIONE

Schema di CONVENZIONE Schema di CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NEMBRO E LA SOCIETA SERIO SERVIZI AMBIENTALI S.R.L. PER LA REALIZZAZIONE DEI SEGUENTI IMPIANTI FOTOVOLTAICI: - IMPIANTO FOTOVOLTAICO SULLA SCUOLA PRIMARIA DEL CENTRO;

Dettagli

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali

COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali COMUNE DI PALERMO AREA DELLA SCUOLA UFFICIO ASSISTENZA SCOLASTICA U.O. Affari Generali CAPITOLATO D ONERI Il presente documento disciplina le modalità per la predisposizione dell offerta. Art. 1 Oggetto

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE

SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE SETTORE AFFARI GENERALI CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL SITO WEB ISTITUZIONALE DEL COMUNE Codice Identificativo Gara (C.I.G.):Z4A0EF8BC1. ART. 1 Oggetto dell

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede

In data odierna. tra. Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede Contratto di affidamento di incarico In data odierna tra Società Entrate Pisa S.E.Pi. S.p.A. - (P.IVA 01724200504) con sede in Pisa, Piazza dei Facchini n. 16, nella persona del Direttore Generale, Dott.

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

DISCIPLINARE PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI COORDINAMENTO PER LA SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE E IN FASE D ESECUZIONE DI CUI AL DLGS 81/2008 E SUCCESSIVE MODIFICHE ED INTEGRAZIONI PER Con la presente

Dettagli

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PROVINCIA DI UDINE DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PROVINCIA DI UDINE DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA E BROKERAGGIO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO Il servizio oggetto del presente disciplinare concerne lo svolgimento dell'attività di brokeraggio per

Dettagli

Forum Città di Giovani - Andria

Forum Città di Giovani - Andria Bando di Concorso per la ideazione di un logo grafico per il FORUM CITTA DI GIOVANI di Andria. 1. SOGGETTO BANDITORE Il FORUM CITTA DI GIOVANI indice un concorso d idee per la ideazione di un logo che

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI DELLA PROVINCIA DI ANCONA. Art. 1 (Finalità)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI DELLA PROVINCIA DI ANCONA. Art. 1 (Finalità) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELLE SPONSORIZZAZIONI DELLA PROVINCIA DI ANCONA (approvato con deliberazione consiliare n. 76 del 7/04/2009, in vigore dal 8/06/2009) Art. 1 (Finalità) 1. Il

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto

CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013. Art. 1 Oggetto dell appalto CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DEGLI INTERVENTI DI EDUCAZIONE AMBIENTALE PERIODO 01.10.2011 30.06.2013 Art. 1 Oggetto dell appalto Il presente capitolato ha per oggetto l appalto della gestione di

Dettagli

2. COMUNI PARTNER DI PROGETTO DESTINATARI DEL SERVIZIO DI CUI ALL OGGETTO DELLA FORNITURA:

2. COMUNI PARTNER DI PROGETTO DESTINATARI DEL SERVIZIO DI CUI ALL OGGETTO DELLA FORNITURA: AVVISO Progetto di ricerca S.A.R.I.CER (SERVIZI AVANZATI PER LA CEREALICOLTURA IN SICILIA) - PO FESR 2007/2013 misura 4.1.2.A (Codice CUP G73G100170009; giusto D.D.G. n. 2233/3 del 21.10.2013). 1. SOGGETTI

Dettagli

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI

ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTAL ALLEGATO 4 CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO PER ANNI 3 DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE

SCHEMA DI CONVENZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE NUMERO GARA 2367978 CIG 229069989B CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI RIMINI E.. PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA DEL SERVIZIO DI STAMPA DI MATERIALE A FAVORE DEI SERVIZI ED ISTITUZIONI FACENTI

Dettagli

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA COMUNE DI ZIANO PIACENTINO PROVINCIA DI PIACENZA AVVISO DI SELEZIONE PER CONFERIMENTO INCARICO DI SERVIZI ATTINENTI L INGEGNERIA E L ARCHITETTURA DI IMPORTO INFERIORE A 100.000,00 EURO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. Allegato 1-bis al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI. Allegato 1-bis al Disciplinare di Gara Istituto Nazionale Previdenza Sociale ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI Allegato 1-bis al Disciplinare di Gara ALLEGATO AL CONTRATTO ATTO DI

Dettagli

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA AVVISO PUBBLICO Per la ricerca di soggetti qualificati per un servizio di Produzione e traduzione di contenuti editoriali a tematica Toscana per i portali di Fondazione Sistema

Dettagli

P R O V I N C I A D I U D I N E P R O V I N C I E DI U D I N

P R O V I N C I A D I U D I N E P R O V I N C I E DI U D I N ALLEGATO (A) P R O V I N C I A D I U D I N E P R O V I N C I E DI U D I N SCHEMA DI DISCIPLINARE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO PER L ATTIVITA DI COORDINAMENTO, CURATELA SCIENTIFICA E COORDINAMENTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Provincia di Potenza Centro Direzionale Zona Industriale 85050 TITO SCALO (PZ) Tel.0971/659111 Fax 0971/485881 Sito internet: www.consorzioasipz.it E-mail: asi@consorzioasipz.it

Dettagli

ALLEGATO B DISCIPLINARE ATTIVITA SERVIZI DI TRADUZIONE ED INTERPRETARIATO A SUPPORTO DI EVENTI ED ATTIVITA POSTI IN ESSERE DA EXPO 2015 S.P.A.

ALLEGATO B DISCIPLINARE ATTIVITA SERVIZI DI TRADUZIONE ED INTERPRETARIATO A SUPPORTO DI EVENTI ED ATTIVITA POSTI IN ESSERE DA EXPO 2015 S.P.A. ALLEGATO B DISCIPLINARE ATTIVITA SERVIZI DI TRADUZIONE ED INTERPRETARIATO A SUPPORTO DI EVENTI ED ATTIVITA POSTI IN ESSERE DA EXPO 2015 S.P.A. 1. Oggetto del servizio Il presente documento disciplina il

Dettagli

ALLEGATO 2 BANDO. Area Organizzazione e Riforma. Offerta Tecnica. dell Amministrazione Servizio E. E democracy e Cittadinanza.

ALLEGATO 2 BANDO. Area Organizzazione e Riforma. Offerta Tecnica. dell Amministrazione Servizio E. E democracy e Cittadinanza. BANDO Area Organizzazione e Riforma ALLEGATO 2 Offerta Tecnica dell Amministrazione Servizio E Government E democracy e Cittadinanza Attiva Allegato 2: Offerta Tecnica Pag. 1 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

Dettagli

autostrada del Brennero

autostrada del Brennero SOCIETÀ PER AZIONI AUTOSTRADA DEL BRENNERO - TRENTO autostrada del Brennero SERVIZIO DI PULIZIA DELLE STAZIONI AUTOSTRADALI E PERTINENZE VARIE DELLA SOCIETA SERVIZIO BIENNALE CIG 5806482C84 5 SCHEMA DI

Dettagli

PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA. Articolo 1 Fornitura del servizio

PREMESSO SI CONVIENE E SI STIPULA. Articolo 1 Fornitura del servizio CONVENZIONE Per la fornitura del servizio di asilo nido in favore dei figli dei dipendenti della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (Consob) (C.I.G..) TRA la Commissione Nazionale per le Società

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE. Premessa. Il Comune di Palermo è proprietario di un immobile sito in Palermo Via

SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE. Premessa. Il Comune di Palermo è proprietario di un immobile sito in Palermo Via SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE Premessa Il Comune di Palermo è proprietario di un immobile sito in Palermo Via pervenuto al Comune di Palermo giusta confisca ex L. 575/65 e succ. mod. ed integr. in pregiudizio

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

C O M U N E D I P I A N O R O

C O M U N E D I P I A N O R O CAPITOLATO RELATIVO ALLA GESTIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA PER ALUNNI DISABILI Art. 1 - Oggetto e modalità di svolgimento del servizio Oggetto del presente capitolato è la gestione delle attività di

Dettagli

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale

Ministero Istruzione Università e Ricerca Alta Formazione Artistica e Musicale Prot. n. 4346/A77 Bologna, 12/05/2015 BANDO PER CONFERIMENTO DI INCARICO QUALE RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) AI SENSI DEL TESTO UNICO SULLA SICUREZZA - D.LGS. n. 81 del 09.04.2008

Dettagli

GRUPPO DI AZIONE COSTIERA JONICO SALENTINO scarl

GRUPPO DI AZIONE COSTIERA JONICO SALENTINO scarl CAPITOLATO TECNICO GARA D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE, ORGANIZZAZIONE E REALIZZAZIONE DI UNA CAMPAGNA DI ANIMAZIONE TERRITORIALE PER LA PROMOZIONE DEL PRODOTTO ITTICO E DELLA DIVERSIFICAZIONE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630

AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE SANTOBONO-PAUSILIPON VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 AZIENDA OSPEDALIERA DI RILIEVO NAZIONALE "SANTOBONO-PAUSILIPON" VIA DELLA CROCE ROSSA N 8-80122 NAPOLI CF/p. IVA 06854100630 CONTRATTO RELATIVO ALL AFFIDAMENTO ANNUALE (PROROGABILE DI UN ULTERIORE ANNO)

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014.

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI SORVEGLIANZA SANITARIA E MEDICO COMPETENTE AI SENSI DEL D.LGS 81/2008 PER IL PERIODO 1/1/2014 31/12/2014. CAPITOLATO D ONERI Art. 1 Oggetto del servizio, durata e compenso.

Dettagli

1 Come funziona l'offerta

1 Come funziona l'offerta 1 Come funziona l'offerta La nostra offerta prevede la realizzazione di un sito web "preconfezionato" pensato per andare incontro alle principali esigenze del web 2.0. Nel pacchetto è incluso esclusivamente

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE SPONSORIZZAZIONI

REGOLAMENTO PER LE SPONSORIZZAZIONI REGOLAMENTO PER LE SPONSORIZZAZIONI Art. 1 - Finalità Il presente regolamento disciplina l attività di sponsorizzazione, da parte di soggetti terzi, di eventi, progetti, iniziative e attività promossi,

Dettagli

Comune di Villa di Tirano

Comune di Villa di Tirano Comune di Villa di Tirano! "" #$% &' ( CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO 1. OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento del servizio

Dettagli

TAI MILANO S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE DI GESTIONE E DI CONTROLLO (D.lgs. 231/001 art. 30 D. lgs. 81/08)

TAI MILANO S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE DI GESTIONE E DI CONTROLLO (D.lgs. 231/001 art. 30 D. lgs. 81/08) TAI MILANO S.p.A. MODELLO DI ORGANIZZAZIONE DI GESTIONE E DI CONTROLLO (D.lgs. 231/001 art. 30 D. lgs. 81/08) Approvato dal Consiglio Di Amministrazione di TAI MILANO S.p.A. il MOG Rev. 01 del 23/06/2009

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. periodo dal 01/03/2016 al 31/12/2018 SEUS SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA SCpA Sede Legale: Via Villagrazia, 46 Edificio B - 90124 Palermo Registro delle Imprese di Palermo Codice Fiscale e Partita Iva. 05871320825 CAPITOLATO D APPALTO

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE

APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE APPALTO PER IL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente capitolato ha per oggetto l appalto del servizio professionale

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SICUREZZA DEL LAVORO NEI CONTRATTI D APPALTO, D OPERA O DI SOMMINISTRAZIONE

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SICUREZZA DEL LAVORO NEI CONTRATTI D APPALTO, D OPERA O DI SOMMINISTRAZIONE ALLEGATO 6 CAPITOLATO SPECIALE PER LA SICUREZZA DEL LAVORO NEI CONTRATTI D APPALTO, D OPERA O DI SOMMINISTRAZIONE Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente Capitolato, alle seguenti espressioni sono

Dettagli

BOZZA SCHEMA DI CONVENZIONE

BOZZA SCHEMA DI CONVENZIONE Allegato bando Tribunale di Crotone per l affidamento del servizio di pubblicità legale delle vendite giudiziarie nelle procedure esecutive e nelle procedure fallimentari e gli altri servizi sotto indicati

Dettagli

COMUNE DI POTENZA CAPITOLATO SPECIALE PER LA ORGANIZZAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE ANNO 2012-2013

COMUNE DI POTENZA CAPITOLATO SPECIALE PER LA ORGANIZZAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE ANNO 2012-2013 COMUNE DI POTENZA CAPITOLATO SPECIALE PER LA ORGANIZZAZIONE DELLA STAGIONE TEATRALE ANNO 2012-2013 Art. 1. Oggetto dell appalto 1. Il presente Capitolato disciplina l affidamento in concessione dei servizi

Dettagli

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA STRUMENTALI PER L ALTA FORMAZIONE (OSSERVATORI E RICERCHE) CIG

CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA STRUMENTALI PER L ALTA FORMAZIONE (OSSERVATORI E RICERCHE) CIG CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI ATTIVITA STRUMENTALI PER L ALTA FORMAZIONE (OSSERVATORI E RICERCHE) CIG TRA L Associazione Nazionale dei Comuni Italiani ANCI, con sede in Roma alla Via dei Prefetti

Dettagli

COMUNE DI SABAUDIA IL DIRIGENTE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI RENDE NOTO

COMUNE DI SABAUDIA IL DIRIGENTE DEL SETTORE LAVORI PUBBLICI RENDE NOTO COMUNE DI SABAUDIA Settore LL.PP./Servizio Programmazione e Appalti - Piazza del Comune, n. 1 04016 Sabaudia (LT) Telefono 0773/514305 Telefax: 0773/514270 e-mail: settore@llpp@comune.sabudia.latina.it

Dettagli

Convenzione bonifica, rimozione e smaltimento piccole quantità materiali contenenti amianto

Convenzione bonifica, rimozione e smaltimento piccole quantità materiali contenenti amianto Convenzione bonifica, rimozione e smaltimento piccole quantità materiali contenenti amianto SCHEMA di Contratto d'appalto tipo CONTRATTO D APPALTO TRA Il sig. nato a il e residente a C.F. in seguito denominato

Dettagli

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE

Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 12 del 23/10/2009 SETTORE SEGRETERIA GENERALE CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI NOVARA Durata :

Dettagli

SPERIMENTAZIONE APP per SONDAGGI IN REAL- TIME SULLA CITTA

SPERIMENTAZIONE APP per SONDAGGI IN REAL- TIME SULLA CITTA AVVISO SPERIMENTAZIONE APP per SONDAGGI IN REAL- TIME SULLA CITTA Il Comune di Firenze, per favorire la trasparenza, il dialogo e la partecipazione dei cittadini intende sperimentare nuove forme di contatto

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO Reg. Inc. n. Pordenone, lì CONTRATTO DI COLLABORAZIONE AUTONOMA PER LO SVOLGIMENTO DI UN SUPPORTO TECNICO SPECIALISTICO DI TIPO INFORMATICO ALL ATTIVITÀ DI ESTRAPOLAZIONE, ELABORAZIONE E MONITORAGGIO STATISTICO

Dettagli

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO

SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Città di Morcone (BN) SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO Tel. 0824 955440 - Fax 0824 957145 - E mail: responsabileeconomico@comune.morcone.bn.it CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI RECUPERO

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO. - Con deliberazione del Consiglio di Amministrazione è stata indetta una

SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO. - Con deliberazione del Consiglio di Amministrazione è stata indetta una SCHEMA CONTRATTO DI APPALTO Premesso che: - Con deliberazione del Consiglio di Amministrazione è stata indetta una procedura negoziata per l affidamento dei servizi di ricerca, selezione e prima formazione

Dettagli

CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE

CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE CONTRATTO TIPO DI MANUTENZIONE SOFTWARE Clausola tipo 1 Definizioni L Assistenza telefonica e/o online ha ad oggetto un servizio di call center di helpline via telefonica e/o telematica (via email o web

Dettagli

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI

CAPITOLATO AMMINISTRATIVO PER LA FORNITURA DI PRODOTTI SURGELATI ART.1 OGGETTO DELL APPALTO Oggetto del presente documento sono le clausole amministrative relative al contratto di appalto per la fornitura di prodotti alimentari surgelati per le esigenze delle mense

Dettagli

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI

Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Racc. Contr / BOLLO ALLEGATO C Comune di Forlì Servizio ENTRATE TRIBUTARIE BILANCIO INVESTIMENTI Schema di A: c.f. p.iva LETTERA CONTRATTO PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA CONTABILE/FISCALE E

Dettagli

REGOLAMENTO DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E

REGOLAMENTO DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E Allegato A REGOLAMENTO DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS PER IL CONFERIMENTO A TERZI DI INCARICHI DI STUDIO, RICERCA E CONSULENZA E DI INCARICHI IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

Dettagli

Disciplinare di Gara per l aggiudicazione dei bandi AA.CC. 2012/2013. Codice C 08 : PIANI PUBBLICITARI

Disciplinare di Gara per l aggiudicazione dei bandi AA.CC. 2012/2013. Codice C 08 : PIANI PUBBLICITARI Allegato n. 3) Disciplinare di Gara per l aggiudicazione dei bandi AA.CC. 2012/2013 Codice C 08 : PIANI PUBBLICITARI Art. 1 Oggetto e finalità dell affidamento Il bando ha per oggetto l individuazione

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI

COMUNE DI FIRENZE. Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI ALLEGATO A COMUNE DI FIRENZE Direzione Patrimonio Immobiliare CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI REGOLARIZZAZIONE CATASTALE DI BENI IMMOBILI DI PROPRIETA COMUNALE ART. 1 Oggetto

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO

Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AZIENDA PROVINCIALE PER I SERVIZI SANITARI DELLA PROVINCIA DI TRENTO Art. 1 - OGGETTO DELL INCARICO Il servizio ha per

Dettagli

ALLEGATO _C_ Dgr n. del pag. 1/5

ALLEGATO _C_ Dgr n. del pag. 1/5 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO _C_ Dgr n. del pag. 1/5 SCHEMA DI CONTRATTO TRA LA GIUNTA REGIONALE DEL VENETO E ASCA AGENZIA STAMPA QUOTIDIANA NAZIONALE S.P.A. La Giunta regionale del Veneto

Dettagli

Unione Montana dei Comuni del Mugello All. B)

Unione Montana dei Comuni del Mugello All. B) Unione Montana dei Comuni del Mugello All. B) Città Metropolitana di Firenze SCRITTURA PRIVATA APPALTO DI SERVIZIO PER ATTIVITA INCENTIVANTI LE ADOZIONI DEI CANI RANDAGI CATTURATI SUI TERRITORI COMUNALI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. RE02.PGAP01 Pag. 1 a 7 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI DI PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A. REGOLAMENTO PADANIA ACQUE GESTIONE S.P.A.

Dettagli

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore.

Art. 1. Definizioni. Art. 2. Ente Aggiudicatore. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI AUTORIMESSA PROVINCIALE RELATIVI AL TRASPORTO DI FUNZIONARI E AMMINISTRATORI PROVINCIALI PER IL PERIODO DAL 1 AGOSTO 2007 AL 31 DICEMBRE 2012

Dettagli

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di trattamento dei dati personali

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di trattamento dei dati personali Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di trattamento dei dati personali Gentile Cliente, ai sensi dell'art 13 del Decreto Legislativo 196/2003

Dettagli

Regolamento Sito Web Istituzionale del Comune di Motta Visconti

Regolamento Sito Web Istituzionale del Comune di Motta Visconti Regolamento Sito Web Istituzionale del Comune di Motta Visconti INDICE Art. 1 - Sito web istituzionale Art. 2 - Oggetto del Regolamento Art. 3 - Soggetti competenti e gestione sito web Art. 4 - Contenuti

Dettagli

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA AVVISO PUBBLICO Per la ricerca di soggetti qualificati per un servizio di produzione e traduzione in lingua inglese di contenuti editoriali a tematica Toscana per i portali di

Dettagli

Determina Servizi di direzione - Urp/0000004 del 25/06/2014 IL DIRIGENTE

Determina Servizi di direzione - Urp/0000004 del 25/06/2014 IL DIRIGENTE Comune di Novara Determina Servizi di direzione - Urp/0000004 del 25/06/2014 Area / Servizio Servizi Demografici - URP (07.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizi Demografici - URP (07.UdO) Proponente

Dettagli

Quando saranno indicate congiuntamente verranno denominate Le Parti PREMESSO CHE SI STIPULA E SI CONVIENE QUANTO SEGUE

Quando saranno indicate congiuntamente verranno denominate Le Parti PREMESSO CHE SI STIPULA E SI CONVIENE QUANTO SEGUE CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEL SOCIAL NETWORK WWW.LETS DONATION.COM A FINI PROMOZIONALI E DI RACCOLTA FONDI, CREATO E GESTITO DA LET S DONATION S.R.L. Le presenti condizioni generali di contratto

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO Per

SCHEMA DI CONTRATTO Per SCHEMA DI CONTRATTO Per L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA PER LA VALUTAZIONE DEGLI ASPETTI ECONOMICO AZIENDALI SOTTOSTANTI ALL IPOTESI DI INTERNALIZZAZIONE DELL ATTIVITA DI GESTIONE DEI

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 29 MAGGIO 2014 236/2014/A AVVIO DI UNA PROCEDURA DI GARA APERTA, IN AMBITO NAZIONALE, FINALIZZATA ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI APPALTO AVENTE AD OGGETTO LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI TRADUZIONE

Dettagli

Lo Studio Altresì LaboratorioCreativo SpazioEspositivo, ha elaborato la seguente proposta per la realizzazione di quanto in oggetto.

Lo Studio Altresì LaboratorioCreativo SpazioEspositivo, ha elaborato la seguente proposta per la realizzazione di quanto in oggetto. Spett.le Gaiah Srl Via Ovidio 32, Roma m.grassi@gaiahsrl.it Nepi 14/01/2015 Oggetto: Studio Immagine coordinata e realizzazione sito Lo Studio Altresì LaboratorioCreativo SpazioEspositivo, ha elaborato

Dettagli

CODICE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE

CODICE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE CODICE DI RICERCA, SELEZIONE E INSERIMENTO DI PERSONALE 1 PREMESSA Il presente codice disciplina le procedure di ricerca, selezione ed inserimento di personale, che sono demandate alla Direzione Generale,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.

CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I. Pagina 1 di 5 CAPITOLATO SPECIALE PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ENERGIA ELETTRICA PER LE UTENZE AMIU GENOVA SPA PERIODO 01 LUGLIO 2010 31 DICEMBRE 2011 C.I.G. 0437368F79 Pagina 2 di 5 INDICE ART. 1 - OGGETTO

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6

CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 CONTRATTO AFFIDAMENTO SERVIZIO DI NOLEGGIO STAMPANTI E FORNITURA TONER 01/04/2011 31/03/2015 CIG 1303554EC6 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150 C.F. 92515670153, con sede in Lodi Via Haussmann

Dettagli

C O N V E N Z I O N E

C O N V E N Z I O N E C O N V E N Z I O N E Il Comune di PONTECAGNANO FAIANO (SA), Capofila dell Ambito Territoriale S4, sito in via M.A. Alfani, Legalmente Rappresentato dalla dott.ssa Giovanna Martucciello, nata a Pontecagnano

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 152 DEL 09/07/2014

DELIBERAZIONE N. 152 DEL 09/07/2014 DELIBERAZIONE N. 152 DEL 09/07/2014 Il Direttore Generale, nella sede dell Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Via Castiglione, 29 nella data sopra indicata, alla presenza del Direttore Amministrativo

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Affidamento dell incarico esterno di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) anni 2015 2016 ai sensi dell art. 81 del D.Lgs. 81/2008. CIG ZDC1420648 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Art.

Dettagli

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA AVVISO PUBBLICO Per la ricerca di soggetti qualificati per la progettazione e lo sviluppo del Portale agroalimentare CIG: Z7A142CF56 Il Presidente della Fondazione Sistema Toscana

Dettagli

Sogin - Linee Guida sui cantieri temporanei o mobili

Sogin - Linee Guida sui cantieri temporanei o mobili Sogin - Linee Guida sui cantieri temporanei o mobili 1. PREMESSA La disciplina dei cantieri temporanei e mobili ha trovato preciso regolamentazione nel Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e nel successivo

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE

COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE COMUNE DI CUNEO DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE DEL SETTORE CONTRATTI E PERSONALE N. Proposta 1273 del 07/09/2015 OGGETTO: CORSO AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 9 APRILE 2008 N.81

Dettagli

Allegato b) all avviso - SCHEMA DI CONTRATTO

Allegato b) all avviso - SCHEMA DI CONTRATTO Allegato b) all avviso - SCHEMA DI CONTRATTO SCRITTURA PRIVATA PER L ESECUZIONE DEI SERVIZI DI COMUNICAZIONE E MARKETING COORDINATO DEL PROGETTO ESPERIENZE DI RISO E DI VINO NELLA TERRA DEI LONGOBARDI

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione):

Ragione Sociale: Nome e Cognome (referente): Partita Iva: Indirizzo sede legale: Città: Provincia: Cap: Telefono: Email: (registrazione): ID AZIENDA # Da Rispedire tramite mail / FAX: commerciale@preventivami.it Fax +39 080.9692345 oppure raccomandata A/R: Spett.le Preventivami.it GIDA Srl Via Fratelli Philips, 9 70132 Bari DATI DELL'AZIENDA:

Dettagli