SISTEMA CULTURALE INTEGRATO NOVARESE. ATTIVITA' RELATIVE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMA CULTURALE INTEGRATO NOVARESE. ATTIVITA' RELATIVE"

Transcript

1 SISTEMA CULTURALE INTEGRATO NOVARESE. ATTIVITA' RELATIVE AL PIANO DI COMUNICAZIONE. AREE: GRAFICA, ATTIVITA' REDAZIONALE, SITO INTERNET, UFFICIO STAMPA, FOTOGRAFIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

2 A. Il Sistema culturale integrato novarese Il Sistema culturale integrato novarese (Sistema) è costituito da una serie di enti, istituzioni e beni culturali del territorio della Provincia di Novara che, accedendo ai finanziamenti di un bando emesso dalla Fondazione Cariplo, intende promuovere la destinazione novarese in maniera integrata. Il Sistema organizza e mette in rete musei, attività e iniziative culturali allo scopo di fare della provincia di Novara una destinazione turistica omogenea e un attrattore culturale ed economico non solo per il territorio di riferimento, ma anche a livello nazionale. A.1. Il tema: la geografia Tutte le realtà messe a sistema si riconoscono nel tema della geografia, individuato come tratto identitario del territorio: qui ha sede l Istituto Geografico De Agostini, Novara è uno snodo nevralgico degli scambi commerciali europei sugli assi Lisbona-Kiev e Genova-Rotterdam, ha dato i natali a celebri esploratori come Farraggiana, Ferrandi, Baggiani, Leigheb. Il tema geografia è stato quindi adottato come identità del Sistema e sarà il tratto comune della comunicazione della destinazione: l ambizione è di rendere Novara e territorio riconoscibili in quanto capitali della geografia e, allo stesso tempo, mostrare come il tema sia declinabile in termini di linguaggio, immagine e soluzioni tecnologiche adottabili. Si riterrà dunque indispensabile, in sede di valutazione delle offerte tecniche pervenute, la corrispondenza grafica, di linguaggio e di tecnologie utilizzate tra le soluzioni proposte e il tema della geografia. A.2. Elementi specifici del Sistema A.2.1. Newseum Tra le azioni previste per il Sistema il Newseum rappresenta uno dei motori della costruzione dell identità territoriale: si tratta, in estrema sintesi, della realizzazione di un esposizione itinerante (che in prospettiva dovrà essere statica e musealizzata) chiamata a destare l attenzione sul rapporto dei cittadini e in prospettiva dei turisti sul tema della geografia legato a Novara e al suo territorio. Il ruolo del Newseum sarà quello di raccogliere nel suo itinerario fra diversi luoghi della città e del territorio materiali video, testi, immagini, suoni, ecc. ideati e condivisi dagli utenti: ognuno potrà leggere in maniera originale un luogo, un edificio o una zona del territorio, descrivendolo con il linguaggio preferito (un video, un intervista, un racconto, scatti fotografici, illustrazioni, ecc.). Sistema culturale integrato novarese 1

3 Il Newseum in questo modo si rinnoverà di tappa in tappa e, al contempo, fornirà materiale da condividere all interno del sito internet del Sistema: una sezione dedicata raccoglierà e geolocalizzerà su una mappa interattiva i contributi degli utenti. La raccolta di contributi sarà in ogni caso indipendente dalle specifiche tecniche del Newseum nel suo allestimento finale: il gruppo di lavoro incaricato dovrà in ogni caso rendere disponibili i contenuti attraverso il sito Internet. B. La comunicazione Tra le attività previste dal piano di marketing del Sistema, la comunicazione - interna ed esterna, online e offline riveste un ruolo centrale. La necessita di organicità e coerenza di linguaggi e stili ha spinto il Sistema a prevedere un unico incarico per le attività di comunicazione, suddivise in alcune aree di competenza professionale che, a loro volta, integrano tutte le mansioni previste dal Piano di comunicazione. Le sei aree e i relativi strumenti oggetto dell incarico sono: B.1. Grafica B.1.1. Sistema di identità visiva B.1.2. Cartina del territorio B.1.3. Brochure del Sistema B.1.4. Ambient / Look of the City B.2. Sito Internet B.2.1. Versione beta B.2.2. Versione definitiva B.3. Attività redazionale B.3.1. Materiali promozionali offline B.3.2. Sito Internet B.3.3. Newsletter del Sistema B.3.4. Social Network B.4. Ufficio stampa B.5. Fotografia Per ciascuna di esse vengono di seguito dettagliati strumenti, attività e professionalità richieste per l espletamento dell incarico. Sistema culturale integrato novarese 2

4 B.1. Grafica Il Sistema dispone a oggi di un marchio e di un sintetico manuale d uso, ma si rende necessario uno studio più complessivo dell'immagine coordinata e la predisposizione di diversi layout per i materiali promozionali previsti dal Piano di comunicazione, nonché lo studio di elementi d arredo / ambient per la comunicazione e la promozione del progetto sul territorio. Oggetto dell incarico Il gruppo di lavoro incaricato dovrà seguire i seguenti progetti e realizzarne i relativi elaborati: Sistema di identità visiva Cartina del territorio Brochure del Sistema Ambient / Look of the City Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura, almeno: un graphic designer con almeno 3 anni di esperienza in progetti di comunicazione complessi e ideazione di identità visiva per progetti turistico-culturali, un art director con almeno 3 anni di esperienza in progetti di comunicazione complessi e ideazione di identità visiva per progetti turistico-culturali. Dettaglio dell incarico Qui di seguito vengono specificate le attività richieste per l area Grafica, il materiale da presentare per la candidatura e il calendario di riferimento per l espletamento dell incarico. B.1.1. Sistema di identità visiva Si richiede la realizzazione di un sistema d identità visiva del Sistema che, prendendo spunto dall attuale logo e mantenendolo invariato, preveda le linee guida dell adattamento della creatività su diversi formati e per i diversi utilizzi previsti dal capitolato. Oggetto dell incarico L aggiudicatario dovrà produrre: il manuale (in formato Pdf) dell identità visiva del Sistema, che definisca proporzioni, ingombri e posizioni dei diversi elementi (logo istitituzionale, eventuali loghi degli sponsor, visual, headline, ecc.) per Sistema culturale integrato novarese 3

5 l utilizzo del marchio e dell immagine coordinata ai più comuni strumenti di comunicazione (depliantistica, locandine e poster, stationery, ecc.) In particolare, il manuale d uso o d identità visiva dovrà essere un manuale tecnico di coordinamento dell immagine che contenga: il marchio e i suoi utilizzi, posizioni consigliate di utilizzo nel layout dei diversi documenti, lo stile, tipo di carattere (font istituzionale e di accompagnamento) e dimensione, i colori (o pantoni) di bandiera, cioè quelli caratterizzanti, i consigli d uso da parte dei soggetti aderenti al Sistema e dei soggetti autorizzati. Obiettivo del manuale sarà quindi quello di rappresentare per tutti i soggetti coinvolti nel Sistema un punto di riferimento comune nella realizzazione dei diversi materiali di comunicazione indipendentemente dai diversi fornitori (grafici, tipografie, media ecc.). Calendario Il manuale dell'identità visiva, le simulazioni e gli esecutivi dovranno essere consegnati entro due mesi dall affidamento dell incarico, prevedendo una presentazione della prima bozza entro un mese dall affidamento dell incarico. B.1.2. Cartina del territorio Sarà uno dei primi strumenti di comunicazione visiva realizzati dal Sistema: dovrà prevedere una mappa geografica del territorio, con le indicazioni dei beni culturali / attrattori turistici messi a sistema, per ciascuno dei quali dovranno essere previste schede di approfondimento. Oggetto dell incarico L aggiudicatario dovrà produrre l esecutivo pronto per la stampa di una cartina con le seguenti caratteristiche minime: formato minimo A3 fronte/retro con pieghe adeguate a un formato chiuso tascabile (cm 10x21 max), predisposizione di una mappa a tutta pagina su un lato, schede di approfondimento dei beni culturali e museali del territorio su altro lato, corrispondenza con il sistema d identità visiva del Sistema, previsione di stampa in quadricromia, previsione di una versione in lingua italiana e una in lingua inglese, supervisione del processo di stampa. Sistema culturale integrato novarese 4

6 Calendario Gli esecutivi dovranno essere consegnati indicativamente entro la primavera 2014, prevedendo una presentazione della prima bozza da approvare / modificare / integrare entro quattro mesi dall incarico. B.1.3. Brochure del Sistema Si tratta di una pubblicazione utile a presentare la realtà del Sistema e che descriva sinteticamente tutti gli elementi messi a sistema (musei, beni culturali, enti e istituzioni, spazi culturali, ecc.). Oggetto dell incarico L aggiudicatario dovrà produrre l esecutivo pronto per la stampa di una brochure con le seguenti caratteristiche minime: formato minimo A5 (f.to chiuso), corrispondenza con il sistema d identità visiva del Sistema, previsione di stampa in quadricromia, foliazione minima 24 pagine, previsione di una versione in lingua italiana e una in lingua inglese, supervisione del processo di stampa. Calendario Gli esecutivi dovranno essere consegnati indicativamente entro la primavera 2014, prevedendo una presentazione della prima bozza da approvare / modificare / integrare entro quattro mesi dall incarico. B.1.4. Ambient / Look of the City Il carattere territoriale e geografico del progetto prevede l'installazione, nel corso dell'avvio delle attività, di una serie di elementi di arredo urbano e di promozione del Sistema in diverse zone della città di Novara e della provincia. Oggetto dell'incarico L'aggiudicatario dovrà produrre l'esecutivo pronto per la stampa di un elemento grafico / installazione d'arredo urbano e promozione del Sistema con le seguenti caratteristiche: coerenza con il tema geografia della soluzione, dimensioni adeguate agli spazi aperti in cui verranno installati (piazze, corsi cittadini, ecc.). L'aggiudicatario dovrà inoltre garantire: Sistema culturale integrato novarese 5

7 supervisione del processo di stampa. Calendario Gli esecutivi dovranno essere consegnati entro 3 mesi dall affidamento dell incarico, prevedendo una presentazione della prima bozza da approvare / modificare / integrare entro 2 mesi dall incarico. Sistema culturale integrato novarese 6

8 B.2. Sito Internet Le attività oggetto dell'incarico per l'area web prevedono la realizzazione tecnica e lo sviluppo degli strumenti specificati. La cura e l'aggiornamento dei contenuti verrà affidata alla figura di un Web Content Specialist, le cui caratteristiche e responsabilità sono dettagliate nella descrizione dell'area Attività redazionale. Sulla base dell'impostazione grafica prevista dal sistema d'identità visiva, dovrà essere realizzato un sito Internet del Sistema che rappresenti il portale turistico della destinazione Novara e provincia, costituito dal repertorio dei beni culturali del territorio e dal calendario delle attività del Sistema. La realizzazione del sito dovrà prevedere in una prima fase una versione beta del sito, che servirà a sviluppare la versione alfa già online, sostituita in via definitiva dal sito Internet del Sistema. Qui di seguito si dettagliano le caratteristiche fondamentali delle due versioni previste da questo capitolato. Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un Web Project Manager con almeno 3 anni di esperienza nello sviluppo di siti e applicazioni Internet, un Web Server Administrator con almeno 3 anni di esperienza nella gestione dei componenti di sistema ICT. Oggetto dell'incarico Sia per la versione beta, sia per quella definitiva, l'aggiudicatario dovrà: gestire in completa autonomia il trasferimento del dominio e l'hosting del sito Internet attualmente ospitato sui server della Provincia di Novara, ricorrere a una piattaforma open source (con preferenza per il sistema Wordpress) per la creazione dell'architettura del sito e la gestione dei contenuti, prevedere una doppia installazione utile a ospitare la versione in italiano e quella in inglese del sito, prevedere a conclusione dell'incarico la cessione completa senza oneri aggiuntivi del sistema sviluppato e di tutti i contenuti. B.2.1. Versione beta La versione beta del sito dovrà per così dire raccogliere il testimone del sito provvisorio attualmente online e costituire Sistema culturale integrato novarese 7

9 una prima versione parzialmente completa del portale del Sistema. Oggetto dell'incarico Il sito in versione beta dovrà garantire la presenza online di una piattaforma perfettamente funzionante e stabile che possa, in una seconda fase (versione definitiva) essere implementato e perfezionato. In particolare il sito in versione beta dovrà prevedere: sezione istituzionale (presentazione del progetto), sezione beni ed enti del Sistema (schede di dettaglio per le realtà che costituiscono il Sistema: musei, beni culturali, ecc.), sezione news e appuntamenti (attività ed eventi del Sistema), sezione Newseum per raccogliere i contributi degli utenti (cfr. Newseum): dovrà essere quindi prevista la possibilità da parte degli utenti di accedere a un'area del sito per caricare contenuti (testuali, audio, video), eventualmente con l'integrazione di piattaforme di condivisione online (YouTube, Instagram, Flickr, ecc.). sezione Prenotazioni (e-commerce) per consentire agli utenti di acquistare biglietti d ingresso a beni culturali ed eventi del Sistema: si richiede la possibilità in backend dell accesso riservato per ciascun ente del Sistema con la possibilità di caricamento e gestione disponibilità dei biglietti autonoma e collegata a un calendario; si richiede in front-end la possibilità dell utente di procedere all acquisto del biglietto in base a un calendario di disponibilità per eventi e ingressi ai musei, sistema di prenotazione online di spazi culturali 1, con la previsione della possibilità di prenotazione e pagamento online (eventualmente integrato nel sistema e-commerce di prenotazione/acquisto biglietti d ingresso a eventi e beni culturali del Sistema), sistema di analisi degli accessi basato su Google Analytics e fornitura delle statistiche mensili, integrazione con la Newsletter del Sistema (basata su servizio Mail Chimp). Calendario La versione beta del sito dovrà essere online entro 5 mesi dall affidamento dell incarico: si richiede a 3 mesi dall incarico 1 Tra le attività del Sistema integrato culturale novarese vi è anche il censimento degli spazi culturali del territorio interessato dal progetto: si tratta di spazi per eventi, convegni, sale riunioni, ecc. che possono essere affittate ad associazioni ed enti per lo svolgimento delle loro attività. I risultati del censimento dovranno essere integrati nella struttura del sito Internet del Sistema; in particolare il sito dovrà prevedere adeguate funzionalità in modo che i visitatori possano consultare le schede analitiche di ciascuno spazio (dimensioni, attrezzature disponibili, ecc.) e procedere alla sua prenotazione online, sulla base di un calendario condiviso. Sistema culturale integrato novarese 8

10 la messa online di una versione test del sito da condividere con il Sistema. B.2.2. Versione definitiva Prevede la strutturazione complessiva del sito con l'impianto grafico definitivo e con lo sviluppo delle sezioni già attivate in fase beta. Oggetto dell'incarico Il sito definitivo, sulla base dello soluzioni e delle caratteristiche adottate per il sito in versione beta che dovranno essere portate a sviluppo definitivo, dovrà implementare in maniera omogenea alcune soluzioni e in particolare: localizzazione dei beni messi a sistema su una mappa complessiva del territorio e navigabile direttamente nel sito del Sistema, integrazione con i social network, versione definitiva della sezione Newseum che mantenga l area multimediale (audio, video, ecc.) per il caricamento dei contributi da parte degli utenti (già in beta) e successiva localizzazione geografica dei contributi (cfr. Newseum) su una mappa interattiva del territorio (eventualmente con utilizzo di sistemi come Google Maps), calendario eventi (con possibilità di filtrare i risultati in base alla data, al luogo e alla tipologia di evento). Calendario La versione definitiva del sito dovrà essere online entro 8 mesi dall affidamento dell incarico: si richiede a 6 mesi dall incarico la messa online di una versione test del sito da condividere con il Sistema. B.3. Attività redazionale Rientrano in quest area tutte le attività di cura redazionale necessarie alla costruzione e gestione degli strumenti di comunicazione, sia offline (materiali promozionali), sia online (sito Internet e Newsletter). Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un Copywriter con almeno 3 anni di esperienza in attività redazionale per prodotti turistico-culturali, Sistema culturale integrato novarese 9

11 un Web Content Specialist con almeno 3 anni di esperienza nella gestione e produzione di contenuti web, un Community Manager con almeno 3 anni di esperienza nella gestione e nell'animazione di Social Network. B.3.1. Materiali promozionali offline Sia per la cartina del territorio, sia per la brochure del sistema, si richiede la presenza di un Copywriter per la redazione di testi da fornire al gruppo di lavoro individuato per l'area Grafica allo scopo di produrre i materiali promozionali pronti per la stampa. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà produrre i testi necessari per: cartina del territorio (in particolare i testi di dettagli per i beni ed enti culturali previsti nel retro della pubblicazione), brochure del territorio (in particolare i testi di presentazione istituzionale del Sistema e i testi di dettaglio per le schede relative ai beni e agli enti culturali del Sistema). Per i materiali offline è richiesta la traduzione in lingua inglese (con certificazione madrelingua) dei testi descrittivi, didascalie, legende e ogni altro elemento testuale previsto in fase di progettazione. Il reperimento del materiale utile alla redazione dei testi, le informazioni accessorie e tutto quanto si renda necessario per l efficace traduzione delle informazioni in contenuti necessari all espletamento dell incarico sono a carico dell aggiudicatario. Calendario Il calendario dovrà fare riferimento ai tempi previsti per la realizzazione delle bozze e degli esecutivi dei materiali promozionali. B.3.2. Sito Internet Il Web Content Specialist dovrà produrre e fornire al gruppo di lavoro incaricato della realizzazione del sito Internet del Sistema tutti i testi necessari alla messa online (in versione beta e definitiva) del sito Internet e, a regime, gestire e aggiornare i contenuti. Oggetto dell'incarico Sistema culturale integrato novarese 10

12 L aggiudicatario dovrà identificare il webmaster responsabile della gestione e dell'aggiornamento di tutti i contenuti della piattaforma e in particolare dovrà: produrre i testi istituzionali per le sezioni di presentazione del sito (chi siamo, progetto, schede beni ed enti, ecc.), produrre testi e aggiornare i contenuti (audio, video) per le sezioni dinamiche del sito (news, blog, ecc.), selezionare e gestire i contributi degli utenti (cfr. Newseum), gestire il sistema di prenotazione degli spazi culturali (cfr. Atlante degli spazi culturali), ideare e gestire un sistema di analisi quanti-qualitativa dell azione, in termini di statistiche di accesso e partecipazione da parte del pubblico, che preveda indicatori di risultato e le modalità di monitoraggio periodico dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. È richiesta la traduzione in lingua inglese (con certificazione madrelingua) dei testi del sito Internet, sia quelli statici (pagine descrittive e istituzionali) sia quelli dinamici (sezione News, ecc.). Il reperimento del materiale utile alla redazione dei testi, le informazioni accessorie e tutto quanto si renda necessario per l efficace traduzione delle informazioni in contenuti necessari all espletamento dell incarico sono a carico dell aggiudicatario. Calendario Il calendario dovrà fare riferimento ai tempi previsti per la realizzazione delle diverse versioni del sito Internet. L attività di aggiornamento dei contenuti in italiano e in inglese (news, nuove schede beni culturali, ecc.) dovrà essere garantita dalla messa online del sito fino al termine dell incarico. B.3.3. Newsletter Il Sistema dispone al momento di un sistema di composizione, gestione e invio newsletter mensile sulla piattaforma Mail Chimp : a partire dal mese di novembre 2013 tutta la gestione dovrà passare al Community Manager indicato dall'aggiudicatario del presente bando. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà garantire i seguenti servizi: gestione del database degli iscritti, reperimento informazioni e notizie dai partner del Sistema per la redazione e composizione della newsletter mensile, invio della newsletter mensile, Sistema culturale integrato novarese 11

13 ideare e gestire un sistema di analisi quanti-qualitativa dell azione, che preveda indicatori di risultato e le modalità di monitoraggio periodico dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. Calendario La gestione della newsletter dovrà essere operativa entro un mese dall affidamento dell incarico e garantita, con cadenza almeno mensile, fino al termine dell incarico. B.3.4. Social Network Il Sistema dispone di account Facebook e Twitter: a partire dall affidamento dell incarico la gestione passerà al Community Manager che dovrà gestirli e animarne i profili. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà garantire i seguenti servizi: gestire e animare gli account Twitter e Facebook del Sistema (acquisizione contatti, produzione e diffusione contenuti) e di uno o più canali social ulteriori proposti in fase di candidatura, ideare, sviluppare e coordinare una campagna promozionale sui canali individuati allo scopo di aumentare visibilità del Sistema e sollecitare la partecipazione alla conversazione sui social network, integrare l'utilizzo dei social network all'interno del sito Internet del Sistema, ideare e gestire un sistema di analisi quanti-qualitativa dell azione, in termini di statistiche di accesso e partecipazione da parte del pubblico, che preveda indicatori di risultato e le modalità di monitoraggio periodico dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. Calendario La gestione e l'animazione dei profili Twitter e Facebook del Sistema e su eventuali altri social proposti dovrà essere operativa entro un mese dall affidamento dell incarico e per tutta la sua durata. Sistema culturale integrato novarese 12

14 B.4. Ufficio stampa L ufficio stampa dovrà gestire tutte le azioni di comunicazione e relazioni media per le attività istituzionali e promozionali del Sistema. La sua attività dovrà essere svolta sia a livello locale (territorio della Provincia di Novara / Piemonte) sia a livello nazionale e internazionale. Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un addetto stampa iscritto da almeno 5 anni all Ordine nazionale dei Giornalisti (elenco pubblicisti o professionisti) con almeno 5 anni di esperienza nella gestione di un ufficio stampa a livello nazionale. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà gestire tutte le attività previste da un ufficio stampa e in particolare garantire i seguenti servizi: redazione di una cartella stampa del Sistema, redazione e diffusione di comunicati stampa (almeno uno al mese), predisposizione della rassegna stampa (mensile e relativa a eventi specifici), organizzazione di almeno due conferenze stampa (indicativamente a metà e fine incarico), gestione contatti media locali, nazionali e internazionali, Per l'espletamento dell'incarico l'aggiudicatario dovrà attenersi alle seguenti indicazioni: l'ufficio stampa dovrà recuperare e organizzare autonomamente le informazioni utili all attività presso gli uffici stampa e i referenti indicati dei soggetti messi a sistema (Provincia, Comune, musei, ecc.), partecipare all incontro mensile (in data, sede e modalità indicata da concordare con il Sistema) per l'aggiornamento con i diversi soggetti messi a sistema, prima dell emissione di qualunque comunicazione, essa dovrà essere approvata dal referente di Sistema indicato. Calendario Le attività dell'ufficio stampa dovranno essere avviate all ottenimento dell incarico e garantite per i successivi 12 mesi. Sistema culturale integrato novarese 13

15 B.5. Fotografia Il Sistema necessita per le sue attività promozionali di una campagna fotografica che metta a disposizione un archivio di immagini (relative al territorio in genere e ai beni culturali messi a Sistema) utilizzabili sia per i materiali promozionali, sia per la gestione e animazione del sito Internet, sia ancora come supporto alle attività dell'ufficio stampa. Gruppo di lavoro Il gruppo di lavoro dovrà prevedere al suo interno, come requisito minimo per la candidatura: un fotografo con almeno 3 anni di esperienza nella produzione di reportage a carattere turistico-culturale. Oggetto dell'incarico L aggiudicatario dovrà gestire la realizzazione di una campagna fotografica con queste modalità: produzione di almeno 300 scatti professionali, produzione di una campagna fotografica per due eventi organizzati dal Sistema, adattamento degli scatti sia all'utilizzo in stampa tipografica sia per l'utilizzo web, cessione al Sistema dei diritti delle immagini. Calendario Le attività dovranno essere avviate entro due mesi dall affidamento dell incarico e comunque in coordinamento con grafici per materiale promozionale e web agency per sito internet. Sistema culturale integrato novarese 14

16 C. Presentazione delle candidature Si richiede, per partecipare alla gara di aggiudicazione, la presentazione della seguente documentazione. C.1. Relazione generale curriculum vitae di ciascun professionista indicato nel gruppo di lavoro e relativo portfolio clienti e lavori con riferimento ai lavori eseguiti negli ultimi tre anni dall azienda e/o dal professionista, un documento (massimo due cartelle) che illustri la strategia adottata per garantire la coerenza di ciascuna soluzione con il progetto nel suo complesso e il tema della geografia, una relazione generale (massimo quattro cartelle) che indichi le linee guida e la metodologia impiegata per l espletamento dell incarico nel suo complesso e in riferimento alle singole attività (modalità di gestione del gruppo di lavoro, modalità di condivisione con il Committente, ecc.) C.2. Allegati tecnici Si richiede, inoltre, la presentazione di un unico documento in formato A4 (con debiti adattamenti di formato delle simulazioni richieste ed eventualmente eccedenti tale formato) suddiviso in aree professionali (grafica, internet, redazione, ufficio stampa, fotografia, stampa) che illustri le soluzioni proposte per le attività oggetto dell incarico. Di seguito vengono specificati, suddivisi per aree professionali, i materiali e i documenti da presentare. B.1. Grafica B.1.1. Sistema di identità visiva: presentazione degli elementi grafici (segni, colori, font) proposti per il sistema, con la simulazione dell applicazione alla carta intestata (A4), a una locandina 70x100cm e ad una card promozionale 10x21cm relativa a un bene del Sistema, B.1.2. Cartina del territorio: documento di sintesi che illustri e giustifichi le caratteristiche (formati, foliazione, tipologia di carta) con cui il proponente intende produrre il materiale, Sistema culturale integrato novarese 15

17 simulazione in linea con il sistema d'identità visiva della cartina, con focus dettagliato sulla copertina in formato chiuso, simulazione di 3 elementi grafici (icone) che dovranno indicare rispettivamente un bene culturale, un museo e uno spazio per incontri (es: sala riunioni) e relativo richiamo in legenda. B.1.3. Brochure del sistema documento di sintesi che illustri e giustifichi le caratteristiche (formati, foliazione, tipologia di carta) con cui il proponente intende produrre il materiale, simulazione in linea con il sistema d'identità visiva della copertina del prodotto, simulazione in linea con il sistema d'identità visiva di una pagina interna del depliant con la presentazione di un bene culturale, corredato di scheda riassuntiva, immagini e descrizione estesa (testi e immagini riempitivi), B.1.4. Ambient un documento che indichi dimensioni proposte e caratteristiche specifiche del progetto, l'individuazione del materiale più adatto alla realizzazione fisica delle installazioni, simulazione grafica della soluzione prevista, B.2. Internet B.2.1. Sito beta B.2.2. Sito definitivo un documento che presenti l'architettura complessiva (mappa del sito), descrizione delle modalità di integrazione con il sito dell'interazione da parte degli utenti per l'inserimento dei contenuti (cfr. Newseum), per la prenotazione degli spazi dall Atlante degli spazi culturali e della soluzione di prenotazione e vendita biglietti d ingresso (ecommerce) previsti, la simulazione grafica dell'home page, con chiara indicazione della posizione dei diversi elementi ritenuti fondamentali per la chiarezza e la navigabilità del sito. la simulazione grafica della pagina di dettaglio di un bene culturale del Sistema, B.3. Attività redazionale B.3.1. Materiali offline testo di esempio (1 cartella / battute) per la presentazione di un bene o ente culturale del Sistema. Sistema culturale integrato novarese 16

18 B.3.2. Sito internet testo di esempio (1 cartella / battute) per la presentazione di un evento organizzato dal Sistema, B.3.3. Newsletter simulazione grafica dell architettura dei contenuti (indice) della struttura di una newsletter mensile, B.3.4. Social network definizione della strategia generale di gestione dei social network, con indicazione delle piattaforme ritenute indispensabili per la promozione del Sistema oltre alle già indicate Twitter e Facebook, documento (massimo 1 cartella) di presentazione della campagna promozionale sui canali individuati allo scopo di aumentare visibilità del Sistema e sollecitare la partecipazione alla conversazione sui social network. Per i materiali online (sito Internet, newsletter e social network), si richiede inoltre: descrizione (massimo 1 cartella) delle modalità di analisi quanti-qualitativa dell azione, in termini di statistiche di accesso e partecipazione da parte del pubblico, monitoraggio dell attività effettuata, risultati attesi e ottenuti. B.4. Ufficio stampa un documento (massimo 2 cartelle) con la definizione della strategia generale delle attività di ufficio stampa (articolazione della comunicazione fra locale e nazionale, previsione di conferenze stampa, ecc.), rassegna stampa (in allegato) online e offline di un evento o progetto seguito negli ultimi tre anni. B.5. Fotografia book (in allegato) fotografico relativo a un progetto preferibilmente in ambito di promozione territoriale) di promozione territoriale realizzato negli ultimi tre anni. Sistema culturale integrato novarese 17

19 D. Valutazione delle candidature Le Offerte saranno valutate secondo i Criteri stabiliti dal Bando e dal Disciplinare di gara. E. Importo a base di gara L importo complessivo per la realizzazione dei servizi richiesti è di ,00, OLTRE IVA F. Durata del servizio L esecuzione dei servizi descritti dovrà essere avviata entro 30 giorni dall affidamento del servizio e concludersi entro 12 mesi dall affidamento del servizio e potrà essere eventualmente rinnovato, anche parzialmente, a temine di legge, previa verifica delle necessarie coperture di bilancio. Sono previste verifiche periodiche sullo stato di avanzamento del servizio. G. Referente Tecnico/Responsabile E prevista la figura di un Referente Tecnico, il cui nominativo dovrà essere indicato in sede di gara, che dovrà: - Coordinare le diverse attività previste dal servizio fornendo le necessarie direttive ai vari Gruppi di Lavoro. - Supervisionare le attività e i prodotti presentati dai diversi Gruppi di Lavoro; - operare in stretto coordinamento con gli Uffici della Provincia di Novara e con i soggetti incaricati dalla Provincia medesima per la gestione delle attività relative alla gestione del progetto; - Garantire la presenza presso gli Uffici Provinciali durante gli incontri con i vari Gruppi di lavoro e su richiesta della Provincia, per almeno 3 giorni al mese; - Redigere rapporti periodici sullo stato di avanzamento del servizio; H. Pagamento del corrispettivo I pagamenti dei corrispettivi dovuti avvengono su base trimestrale al ricevimento di fatture e report sullo stato di realizzazione del servizio. Il calcolo del tempo contrattuale per la decorrenza degli eventuali interessi non terra conto dei giorni intercorrenti tra la spedizione della domanda di somministrazione dei fondi e la ricezione del mandato presso la Tesoreria Provinciale. Sistema culturale integrato novarese 18

20 Ai sensi dell art.3 della Legge 13/08/2010, n.136, l appaltatore ha l obbligo di rendere tracciabili i flussi finanziari derivanti dal contratto ed è a conoscenza che il contratto di appalto prevedrà clausola di assunzione dell obbligo di tracciabilità dei flussi finanziari e che il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni determinerà la risoluzione di diritto del contratto. Sistema culturale integrato novarese 19

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

PROCEDURA APERTA SUDDIVISA IN 5 LOTTI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIDATTICA PRESSO IL SISTEMA DEI MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE

PROCEDURA APERTA SUDDIVISA IN 5 LOTTI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIDATTICA PRESSO IL SISTEMA DEI MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE CAPITOLATO D ONERI PROCEDURA APERTA SUDDIVISA IN 5 LOTTI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI DIDATTICA PRESSO IL SISTEMA DEI MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE 2 PREMESSA Zètema, in virtù del Contratto di Servizio

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente

Ente aderente. Ente aderente. Ente aderente STAZIONE UNICA APPALTANTE GUIDA ALLA CONVENZIONE AMBITO DI OPERATIVITA La si occupa dei seguenti appalti: lavori pubblici di importo pari o superiore ad 150.000,00 forniture e servizi di importo pari o

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Regione Autonoma della Sardegna. Direzione Generale dei Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport Servizio Spettacolo, Sport, Editoria e Inform azione GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI ATTIV ITA E SERV IZ I PER LA SARDEGNA FILM COMMISSION CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Regione Autonoma della

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione

Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Aspetti metodologici per lo sviluppo del software per la Gestione della formazione Software da rilasciare con licenza GPL. Componente tecnologica: Drupal Premessa Obiettivi e Linee-Guida Mettere a disposizione

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3.

PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA 2007 2013 ASSE III OBIETTIVO OPERATIVO 3.1.3. LINEE D INTERVENTO 3.1.3.3. CAPITOLATO DI APPALTO PER LA FORNITURA DI MATERIALE INFORMATICO PER I SITI MUSEO CIVICO F.L.BELGIORNO FOYER TEATRO GARIBALDI CENTER OF CONTEMPORARY ARTS PROGETTO ESECUTIVO MODICA ART SYSTEM PO FERS SICILIA

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI)

PROCEDURE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO 231 PROCEDURE DI CONTROLLO INTERNO (PCI) Pag. 1 di 16 PROCEDURE DEL MODELLO Pag. 2 di 16 Indice PROCEDURE DEL MODELLO... 1 PCI 01 - VENDITA DI SERVIZI... 3 PCI 02 PROCEDIMENTI GIUDIZIALI ED ARBITRALI... 5 PCI 03 AUTORIZZAZIONI E RAPPORTI CON

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA

OGGETTO, FINALITÀ E DURATA SELEZIONE PUBBLICA PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI CONSENTIRE LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DELLE PAGINE SOCIAL DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO OGGETTO, FINALITÀ E DURATA Il crescente sviluppo

Dettagli

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE

AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Allegato alla determinazione dirigenziale n. 1/2011 AUTORITA' DI BACINO DEL FIUME TEVERE Ufficio di Segreteria Giuridico-Amministrativa U.O. Affari Generali, Giuridici e di Raccordo Istituzionale Via V.

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV. Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. STATO DELLA CITTÀ DEL VATICANO LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro. N. LIV Legge sulla tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori nei luoghi

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

Profilo Commerciale Collabor@

Profilo Commerciale Collabor@ Profilo Commerciale Collabor@ 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO E REQUISITI Collabor@ è un servizio di web conferenza basato sulla piattaforma Cisco WebEx, che consente di organizzare e svolgere riunioni web,

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

La Consegna dei Lavori

La Consegna dei Lavori La Consegna dei Lavori Il contratto viene posto in esecuzione dall Amministrazione con La consegna dei lavori. Si tratta, complessivamente, di una serie di atti di carattere giuridico e di operazioni materiali,

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011

CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI. TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i. Arezzo, 06 maggio 2011 CANTIERI TEMPORANEI E MOBILI TITOLO IV DEL D.Lgs. 81/08 e s.m.i Arezzo, 06 maggio 2011 Dott. DAVIDDI Paolo STOLZUOLI Stefania Tecnici di Prevenzione Dipartimento della Prevenzione Azienda USL 8 - Arezzo

Dettagli

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA GESTIONE DELLA CASA FAMIGLIA PER DISABILI ADULTI SITA IN LARGO FRATELLI LUMIERE, 36, NONCHÉ QUELLA DEL CENTRO DIURNO SE FINANZIATO DA ROMA CAPITALE

Dettagli

Art. 1 Oggetto del servizio

Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, NEI CENTRI SCOLASTICI, NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E NEGLI UFFICI DI COMPETENZA PROVINCIALE

Dettagli

BANDI 2015 2. 1) Come presentare un progetto sui bandi della Fondazione. 2) La procedura di selezione e valutazione dei progetti

BANDI 2015 2. 1) Come presentare un progetto sui bandi della Fondazione. 2) La procedura di selezione e valutazione dei progetti BANDI 2015 2 Guida alla presentazione La Fondazione Cariplo è una persona giuridica privata, dotata di piena autonomia gestionale, che, nel quadro delle disposizioni della Legge 23 dicembre 1998, n. 461,

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001

Programma di Compliance Antitrust. Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Programma di Compliance Antitrust Allegato B al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo ex D. LGS. 231/2001 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 19 febbraio 2015 Rev 0 del 19 febbraio

Dettagli

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito

PRIVACY POLICY. Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come SI) è titolare del sito PRIVACY POLICY Smartphone Innovations S.r.l. (di seguito anche solo identificata come "SI") è titolare del sito www.stonexsmart.com ( Sito ) e tratta i tuoi dati personali nel rispetto della normativa

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi.

OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio e traslochi. Allegato alla determinazione n. 42/APPR del 27/11/2014 composto da n. 29 fogli (fronte/retro) Spett.le ditta OGGETTO: invito alla procedura di gara per l affidamento del servizio annuale di facchinaggio

Dettagli

COMUNE DI CAMPORGIANO

COMUNE DI CAMPORGIANO COMUNE DI CAMPORGIANO PROVINCIA DI LUCCA Piazza Roma n. 1 Tel. 0583/618888 Fax. 0583/618433 C.F. 00398710467 E-mail : demografico@comune.camporgiano.lu.it CAPITOLATO D APPALTO AFFIDAMENTO MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI N.

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI N. AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI N. 4 PROPOSTE DI RESIDENZA CREATIVA DA REALIZZARSI NEL PERIODO 1 FEBBRAIO 31 MAGGIO PRESSO IL TEATRO DI VILLA TORLONIA NELL AMBITO DELLE ATTIVITA DEL SISTEMA CASA

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli