SCIENZE ECONOMICHE (Q)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCIENZE ECONOMICHE (Q)"

Transcript

1 Regensburger Verbundklassifikation SCIENZE ECONOMICHE (Q) Biblioteca Universitaria di Ratisbona 1997 Traduzione Libera Università di Bolzano 1999

2 Ed.: dicembre 1997 Suppl. della 4. Ed. del 1992 ISBN Traduzione Libera Università di Bolzano

3 PREMESSA Nei suoi tratti fondamentali il sistema di catalogazione della biblioteca di settore di scienze economiche si rifà ad una classificazione dei periodici predisposta per conto della American Economic Association der (vedasi "Index of Economic Journals" QB 800 I38). Dopo alcune prime proposte degli anni 1969 e 1972, nel 1975 è stata redatta una prima edizione; la seconda versione del 1983 è stata ampliata principalmente con riferimento ai settori QH 400, QO e QW. La terza edizione del 1987 ha comportato, in aggiunta ad alcuni cambiamenti ed ampliamenti, soprattutto rielaborazioni nel settore della ricerca d impresa (QH 400 ss.). L allegato registro sistematico, ampliato e rivisto, ha sostituito l edizione del 1969, ormai ampiamente superata. La quarta versione qui proposta è stata ulteriormente affinata e completata, rispetto all edizione precedente, da un raggruppamento di biblioteche e comprende, quali principali modifiche, alcuni adattamenti nel settore della politica economica tedesca (QG) resisi necessari in seguito all unificazione della Germania tedesca e talune integrazioni nel settore dell economia aziendale generale (QP) e QH, così come una completa rivisitazione dell intera catalogazione conformemente alla classificazione d uso delle parole chiave. 3

4 4

5 INDICE Avvertenze d uso 7 QA Riviste 10 QB Generale. Metodologia delle scienze economiche 11 QC Teoria economica, ivi comprese teorie monetarie 14 QD Politica economica generale. Sistemi economici 21 QE Storia del pensiero dottrinale 24 QF Storia economica e sociale 25 QG Geografia economica e materiale statistico regionale e nazionale generale Politica economica (ivi inclusi i commentari relativi) nei singoli Paesi 31 QH Matematica. Statistica. Econometria. Ricerca d impresa 35 QI Contabilità economica. Altro, Materiale statistico non attribuibile a specifici raggruppamenti 42 QK Moneta, credito e banche. Economia bancaria 44 QL Scienza delle finanze. Diritto tributario aziendale 49 QM Commercio internazionale. Bilancia dei pagamenti e tassi di cambio 54 QN Fluttuazioni congiunturali, politica di stabilità 57 QO Pianificazione della difesa. Economia di guerra 58 QP Economia aziendale generale 60 QQ Discipline aziendali specifiche 71 QR Politica dell industria. Singoli settori economici 75 QS Agricoltura 82 QT Economia ambientale 84 5

6 QU Demografia 86 QV Economia del lavoro (labor economics) 87 QW Economia domestica e consumo privato 90 QX Politica sociale. Sistema sanitario. Economia dell educazione 91 QY Politica economica regionale. Pianificazione urbana 94 Registro 6

7 AVVERTENZE D USO La sistematizzazione ricomprende sia la bibliografia economica, aziendale, statistica ed econometrica sia i riferimenti bibliografici fondamentali della matematica economica (QH 100 ss.) e in alcuni raggruppamenti particolari anche la bibliografia del diritto tributario, del lavoro e dell economia (soprattutto in QL, QP, QR e QV) oppure riferimenti bibliografici relativi all industria e alla sociologia del lavoro (principalmente in QP 342 e QV 020). La classificazione delle monografie avviene procedendo dal generale al particolare nel senso che si individua sempre il sotto raggruppamento al quale è comunque riconducibile la monografia stessa. In conseguenza di ciò è necessariamente richiesto di visionare anche i raggruppamenti generali di livello superiore al fine di identificare l intero corpo di scritti relativi ad un problema specifico. I raggruppamenti generale di livello superiore non ricomprendono solamente monografie il cui oggetto abbraccia più sotto raggruppamenti, ma anche bibliografia per la quale non sono ancora disponibili i sotto settori. Eccezioni a tale regola sono rappresentate i raggruppamenti di livello più elevato della teoria economica (QC ), della statistica teorica (QH ) e dell economia aziendale generale (QP 120). La teoria economica è ricompresa quasi esclusivamente nel sotto settore QC; ciò significa che essa non si ritrova presso i singoli soggetti. Così ad esempio monografie relative alla Teoria retributiva non sono contenute nel sotto settore QV Economia del lavoro, ma in QC 220, le monografie relative a teorie monetarie non in Moneta, credito e banche, economia bancaria, ma in QC 320. Questo principio non è rispettato in quatto casi: teoria tributaria si ritrova in QL, teoria del commercio internazionale in QM, le parti teoriche dell economia aziendale in QP e le teorie sulle popolazioni in QU. Talune delle rimanenti problematiche di classificazione possono essere risolte solamente facendo ricorso a soluzioni stabilite ex ante. Così ad esempio il raggruppamento QX 000 "Politica sociale" contiene tutti i volumi che trattano le problematiche relative alla sicurezza sociale e del mercato del lavoro; detto raggruppamento è quindi l insieme superiore rispetto a QV 000 "Economia del lavoro (labor economics)". Analogamente, i raggruppamenti QC 320 "Teorie monetarie" e QK 900 ss. "Politica monetaria" sono gerarchicamente superiori al raggruppamento QM 300 ss. "Bilancia dei pagamenti, tasso di cambio, ordinamento monetario internazionale" e ricomprendono tutti i volumi che trattano questioni monetarie e valutarie, così come problematiche attinenti alla bilancia dei pagamenti. Infine, si è rilevato utile dividere i sotto raggruppamenti QP "Economia aziendale generale" e QQ "Discipline aziendali specifiche" in modo tale che le monografie attinenti a questioni specifiche venissero attribuite alle Discipline azien- 7

8 dali specifiche, ad eccezione di ricerche su temi specifici dell economia industriale; queste ultime si ritrovano nei raggruppamenti specifici di economia aziendale generale. Così ad esempio un volume sul sistema di contabilità del commercio al dettaglio lo si ritrova in QQ 440 "Economia del commercio al dettaglio", mentre un volume sul sistema contabile nel settore industriale è classificato in QP 800 "Contabilità/ ragioneria". Nel raggruppamento QA si ritrovano riviste e altri periodici (relazioni annuali, ecc.). Collane di pubblicazioni sono rispettivamente attribuite al tema trattato. QB è un sotto raggruppamento relativamente eterogeneo che ricomprende in particolare monografie sui seguenti settori: opere di consultazione, vocabolari, bibliografie, pubblicazioni, raccolta di scritti su argomenti diversi, opere fondamentali delle scienze economiche, così come di questioni di studio e di formazione di carattere economico. QF racchiude monografie di natura economica e sociale, finanche vengano trattati argomenti di due o più sotto raggruppamenti. Lavori storico - economici su problematiche specifiche sono stati attribuiti, per quanto possibile, agli specifici sotto raggruppamenti di storia economica dei singoli macro - raggruppamenti. Una monografia si considera storico economica quando tratta di accadimenti che hanno avuto luogo (o si sono conclusi) più di 30 anni prima della pubblicazione del volume. Ciò richiede all utente che, nel caso in cui tratti accadimenti precedenti di oltre 30 anni, egli debba considerare do volta in volta due raggruppamenti della biblioteca; nel primo egli ritroverà configurazioni dei contemporanei degli accadimenti di quel tempo, mentre in QF e in altri raggruppamenti storico economici egli ritroverà ricerche sugli stessi avvenimenti analizzati dalla prospettiva delle generazioni successive. QG ricomprende tutte le monografie nelle quali vengono analizzati più aspetti della politica economica di un Paese riguardanti diversi sotto raggruppamenti. Lavori di carattere politico economico su problematiche specifiche sono stati attributi, nel limite del possibile, a specifici raggruppamenti di altri macro - raggruppamenti. QE contiene monografie su fondamentali ricerche storiche di base, sempre che in esse vengano trattati gli insegnamenti di singole scuole specifiche o di almeno due studiosi. Nell ipotesi in cui venga analizzata l opera di un solo studioso, la relativa monografia è in ogni caso ricompresa in QE 800. Ricerche storiche di base su argomenti specifici sono attribuite, parimenti alle corrispondenti opere storiche, ai sotto raggruppamenti di detti argomenti. Bibliografia relativa all economia aziendale si ritrova nei sotto settori: QP QQ QH 400 ss. Economia aziendale generale Discipline aziendali specifiche Ricerca d impresa 8

9 QK 300 ss. QL 800 ss. QS 400 QV 570 ss. QE 050 QH 243 QH 244 Economia delle aziende di credito Diritto tributario aziendale Economia agraria Politica del personale Storia dell economia aziendale Statistica aziendale Metodologia statistica delle ricerche di mercato Inoltre, materiale di carattere empirico rilevante ai fini dell economia aziendale si ritrova nei sotto raggruppamenti: QK 400 ss. QK 500 ss. QL 500 ss. QL 600 ss. QR 500 ss.-900 ss. QT 360 QV Banche commerciali Investitori istituzionali nel settore finanziario non bancario Diritto tributario Imposte specifiche Rami d industria/settori professionali specifici Mercato e rendite fondiari Problematiche dei lavoratori dipendenti in generale Il sistema di rappresentazione può essere esplorato per il tramite di un registro per soggetti, le cui locuzioni corrispondono alla classificazione d uso delle parole chiave. Detto registro rappresenta principalmente un aiuto per l utilizzatore al fine di consentirgli un accesso alla corrispondente casella della sistematizzazione; una volta identificata detta posizione è poi necessario vagliare la correttezza della casella di sistematizzazione proposta. Fino a questo punto (all incirca fino a QR 500) viene identificato solamente il possibile raggruppamento all interno del quale è peraltro ancora necessario identificare la singola casella di sistema. 9

10 QA QA RIVISTE ss. Riviste generali di economia politica ss. Riviste generali di economia aziendale ss. Contabilità/ragioneria ss. Moneta. Credito. Banche. Finanziamenti. Commercio estero ss. Osservatorio generale dell economia e della congiuntura ss. Vendite. Commercio (Cataloghi di corrispondenza con CSN della ditta di spedizione) ss. Scienza delle finanze. Imposte e revisione ss. Politica economica generale ss. Singoli settori economici ss. Mercato del lavoro. Relazioni tra datori di lavoro e lavoratori dipendenti. Personale ss. Politica sociale altro. Assicurazioni ss. Storia economica ss. Statistica generale. Econometria. Operations Research ss. Documentazione statistica ss. Bilanci previsionali dello Stato. Bilanci preventivo (pubblico). Relazioni della Corte dei Conti ss. Relazioni di bilancio/relazioni di gestione di imprese ss. Rapporti e relazioni di associazioni e federazioni ss. Relazione della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura e relazioni di altri enti pubblici ss. Diversi 10

11 QB QB GENERALE. METODOLOGIA DELLE SCIENZE ECONOMICHE Generale 000 Dizionari generici 010 Indirizzari, pubblicazioni di informazione 020 Vocabolari in lingua estera 100 Campo e metodologia delle scienze economiche Oggetto e metodologia dell economia aziendale v. QP 110 Scuola storica v. QE 600 Strumenti matematici ed econometrici v. QH 200 Professioni economiche. Requisiti professionali (v. anche QV 240) Metodi educativi e di insegnamento delle scienze economiche, Insegnamento dell economia Formazione imprenditoriale v. QP 371 Giochi di simulazione v. QP Generale 310 Guida dei corsi, indirizzi di studio ecc. Istruzione commerciale Istruzione / formazione commerciale v. QV Generale, pedagogia economica, storia, questioni giuridiche, ricerche comparate 324 Istituzioni e centri studi della istruzione commerciale di base 325 Professioni educative e corsi di studio Piani di studio v. DQ 11

12 QB QB 326 Aggiornamento professionale commerciale (Perfezionamento professionale v. a. QP 370) 330 Generale, didattica di settore, istruzione commerciale, Metodologie e contenuti multidisciplinari (v. anche DL 8500) 333 Didattica di settore: scienze economiche (ivi compreso diritto dell economia) (v. anche DP 5300) 334 Didattica di settore: contabilità/ragioneria e controlling (v. anche QP 829 e QP 890) 336 Didattica di settore: organizzazione/edp Didattica della formazione aziendale v. QP 370, QV 240 Testi scolastici per il commercio 340 Istituto professionale, istituto professionale per il commercio 341 Istituto commerciale, istituto superiore per il commercio Docenti in materia di educazione economica e professionale v. DL 6000 Sistema scolastico professionale v. DL 1000 v., in particolare DL 5000, 6000, Ricerca economica. Campi di indagine dei singoli istituti e scuole superiori, autorità e società ed enti economici similari, servizio di informazione economica 800 Bibliografia e indici di banche dati delle discipline economiche Bibliografia relative a specifici temi v. singoli raggruppamenti Bibliografia relative all economia aziendale v. QP 010 Bibliografia statistica v. QH 211 Enciclopedie e opere generali delle discipline economiche Enciclopedie e opere generali di economia aziendale v. QP 020 Manuali relativi a temi specifici v. singoli raggruppamenti 900 Generale 12

13 QB QB 910 Raccolta di testi di contenuto diverso Raccolta di testi di economia aziendale di contenuto diverso v. QP Scritti in onere di personalità (CSN del celebrato) 930 Scritti in onore di istituti Banche v. QK 400 ss. Imprese v. QR 500 ss. 13

14 QC QC TEORIA ECONOMICA, IVI COMPRESE TEORIE MONETARIE Configurazioni generali della teoria economica o dell economia politica v. QC QC 072 Demografia v. QU Teoria del commercio internazionale v. QM Teoria tributaria v. QL 000 Generale 010 Uomini ed economia. Comportamento economico. Motivazione. Etica economica Comportamento dei compratori v. QP 611 Comportamento dei consumatori v. QW 300 Massimizzazione del profitto v. QC 130 Massimizzazione dell utilità pubblica v. QC 110 Obiettivo imprenditoriale v. QP Incertezza e aspettative. Processo decisionale in condizioni di incertezza Decisioni di investimento della impresa singola v. QC 210 e QP 720 Processo decisionale di impresa v. QP 327 Teoria dell utilità e processione decisionale in condizioni di certezza v. QC 110 Teorie speculative v. QC Statica e dinamica Configurazioni generali (se non ricomprese in QC 100 e QC 300) 070 Pubblicazioni fino al (ivi incluse ristampe successive) 071 Pubblicazioni dal 1861 al 1929 (ivi incluse ristampe successive) 072 Pubblicazioni successive al 1930 (ivi incluse ristampe successive) Teoria del valore, dei prezzi e dell allocazione 100 Generale 110 Utilità, domanda, teoria del bilancio (pubblico) / della cosa pubblica 14

15 QC QC Comparazioni interpersonali e decisioni di gruppo v. QC 160 Problemi generali di massimizzazione v. QC 010 Ricerche statistiche sulla funzione del consumo nell economia generale v. QI 200 Studi empirici sui consumatori v. QW Studi sulla domanda di singoli beni v. QR e QS 200 Teoria dei numeri di indice v. QH 238 Teoria della funzione del consumo v. QC 310 Teoria sul risparmio v. QC 210 Utilità misurabile connessa con la teoria delle decisioni v. QC Produzione. Costi. Offerta Relazioni di prezzo dei beni nelle imprese multiprodotto v. QC 133 Ricerche empiriche sulle economie di scale v. QR e QS 400 Teoria aziendale della produzione e dei costi v. QP 510 Prezzi e mercati. Teoria d impresa. Teoria dei settori industriali (Ramo o aggregato parziale). Economia delle istituzioni Ricerche empiriche v. QP 690, QR 200, QR , QS Generale 131 Teoria d impresa Teoria aziendale della produzione e dei costi v. QP 510 Teoria degli investimenti d impresa v. QP 720 Teoria sulla formazione dei prezzi a costi pieni v. QC Equilibrio di mercato Aspettative incerte v. QC 020 Concorrenza e monopolio v. QC 133 Equilibrio generale v. QC 140 Mercato valutario v. QM 331 Politica statale dei prezzi v. QN 320 Speculazione di Borsa v. QK Concorrenza e monopolio Politica economica e discriminazione di prezzo v. QR 300 Produzione collettiva v. QP 540 Progresso e adeguamento tecnologico e v. QC 344 Ricerche empiriche sulla differenziazione di prodotto v. QP 624 e QR 200 Ricerche empiriche sull applicazione di innovazioni tecnologiche e 15

16 QC QC sulla concorrenza v. QR 200 Studi empirici v. QR 200, e QS 200 Teoria dei giochi v. QH 400 Teoria del posizionamento v. QC Modello principale agente Equilibrio generale Equilibrio parziale v. QC 130 ss. 140 Generale 141 Modelli di input - output Studi empirici v. QI Teoria del posizionamento Equilibrio spaziale v. QC 133 Politica economica regionale v. QY Studi empirici v. QR e QS Economia del benessere - welfare economics. Teoria normativa. Problematiche di valutazione Politica dei prezzi e degli investimenti nell ordinamento economico socialista v. QD 120 Politica dei prezzi e degli investimenti nell Unione Sovietica / Comunità di Stati Indipendenti CSI e in altri Paesi (ex) comunisti v. QG Problematiche di benessere nel commercio internazionale v. QM 230 Ricerche empiriche dal punto di vista dell economia del benessere in materia di spesa pubblica e imposizione fiscale v. QL 300 e QL 400 Ricerche empiriche sulle imprese pubbliche v. QR 420 e QR Fattori produttivi e quote di ripartizione Aspetti microeconomici della funzione di produzione v. QP 510 Elasticità di sostituzione dei fattori produttivi v. QC 120 Equità distributiva v. QC 160 Fattori nella teoria dello sviluppo v. QC 340 Misurazione della produttività v. QI 520 Politica dei redditi v. QN 320 Politica di distribuzione dei redditi v. QX 200 Reddito nazionale e sua distribuzione v. QI

17 QC QC Teoria della funzione di produzione di singoli settori economici v. QC Generale 210 Capitale e interessi Ammortamenti in relazione alla teoria dello sviluppo v. QC 340 Ammortamenti nella contabilità/ragioneria aziendale v. QP 824 Human capital v. QX 800 Investimenti quale fattore della crescita economica v. QC 340 Mercato monetario e dei capitali v. QK 600 ss. Politica degli investimenti nell ordinamento economico socialista v. QD 120 Politica degli investimenti nell Unione Sovietica / Comunità di Stati Indipendenti CSI e altri Paesi (ex.) comunisti v. QG Ricerche empiriche sui tassi di interesse v. QK 600 ss. Ricerche empiriche sulla propensione al risparmio v. QW Risparmio e investimenti nella teoria dei redditi e dell occupazione v. QC 310 Risparmio e investimenti quali componenti del reddito nazionale v. QI 200 Studi empirici sugli investimenti in immobilizzazioni e nelle rimanenze di magazzino delle singole imprese v. QP 780 Teoria degli investimenti d impresa, pianificazione degli investimenti, teoria microeconomica della funzione degli investimenti, teoria degli investimenti sostitutivi v. QP 720 Teoria della gestione del magazzino v. QP 530 Teoria monetarie sui tassi v. QC 320 Teorie degli investimenti del ciclo congiunturale v. QC Lavoro e salario Aspetti salariali della politica di stabilità v. QN 320 Politica salariale v. QV 350 Progresso tecnologico e requisiti professionali v. QV 597 Ricerche empiriche... sui mercati del lavoro e offerta di posti di lavoro v. QV sui salari v. QV sulla disoccupazione tecnologica v. QV 202 e QV sulla mobilità v. QV 230 Teoria macroeconomica dell occupazione e dei salari v. QC 310 Valutazione del lavoro e forme retributive v. QP Rendita fondiaria e del suolo Edilizia privata v. QY 500 Pianificazione urbanistica v. QY 300 Politica del suolo v. QT 300 Proprietà fondiaria, sfruttamento del suolo, conservazione del suolo, 17

18 QC QC 240 Imprenditori e profitto Crescita dell impresa v. QP 230 Imprenditoria, biografie imprenditoriali v. QP 380 Imprenditorialità e sviluppo v. QC 340 Ricerche empiriche su dividendi e utili v. QI 550 Ricerche empiriche sulla elusione dell imposta sugli utili v. QL 610 e QL 620 Ricerche empiriche sulle imprese dei singoli settori industriali v. QR e QS 400 Teoria macroeconomica. Teoria monetaria. Teoria sulla congiuntura. Teoria dello sviluppo Modelli economici generali v. QI 250 Politica generale di stabilità e Fluttuazioni congiunturali v. QN 300 Generale 310 Teoria dei redditi e dell occupazione Aspetti salariali della politica di stabilità v. QN 320 Moltiplicatore del commercio estero v. QM 300 Politica di stabilizzazione v. QN 300 Rappresentazione e dibattito sulla teoria keynesiana v. QC 300 Ricerche empiriche sulla disoccupazione v. QV 202 Ricerche empiriche sulla propensione al consumo e al risparmio v. QW Ricerche statistiche in materia della funzione del consumo generale v. QI 200 Risparmio e investimenti quali componenti del Reddito nazionale v. QI 200 Teoria della domanda v. QC 110 Teoria delle preferenze di liquidità v. QC 320 Teoria sulla congiuntura v. QC 330 Teorie salariali v. QC Teoria monetaria Mercati monetari e dei capitali v. QK 600 Modelli di equilibrio generale ivi compresa la moneta v. QC 140 Moneta, credito e banche, economia bancaria v. QK Politica di stabilizzazione v. QN 300 Ricerche empiriche su tassi di interesse v. QK 600 Ricerche empiriche sul livello dei prezzi v. QK 700 Ricerche empiriche sull offerta di moneta legale e moneta fiduciaria/bancaria v. QK 220 e QK 300 Ricerche empiriche sulla formazione di risparmio v. QK 600 Spiegazioni monetarie del ciclo congiunturale v. QC 330 Tasso naturale v. QC

19 QC QC Teoria dell utilità della moneta v. QC Inflazione, deflazione Ricerche empiriche sull inflazione e sulla deflazione v. QK 700 Sviluppo e inflazione v. QC Teoria sulla congiuntura Fluttuazioni congiunturali e Politica di stabilizzazione v. QN Sviluppo e cicli congiunturali v. QC 300 Teoria dei redditi e dell occupazione v. QC 310 Teoria dello sviluppo e della crescita Aspetti internazionali dello sviluppo economico v. QM Congiuntura e crescita v. QC 300 Crescita dell impresa v. QP 230 Movimenti internazionali dei capitali v. QM 350 Politica regionale di sviluppo v. QY Studi empirici su Paesi singoli v. QF e QG 340 Generale 344 Progresso e adeguamento tecnologico Automazione, aspetti microeconomici v. QP 225 Automazione, aspetti sociali v. QV 597 Disoccupazione tecnologica v. QC 220, QV 202 e QV 597 Effetti del progresso tecnologico sui fattori v. QC 200 Progresso tecnologico e struttura di mercato v. QR 200 Razionalizzazione v. QP 220 Ricerche empiriche sul tema v. QR 200 Teoria degli effetti concorrenziali del progresso tecnologico v. QC 133; 346 Industrializzazione Assunzione di forze lavoro per l occupazione industriale v. QV 020 Editoria, lavoro domestico v. QR 390 Piccola industria v. QR 200 Singoli settori industriali v. QR e QS

20 QC QC 347 Politica statale dello sviluppo e della crescita Politica economica regionale v. QY Problematiche della pianificazione v. QD 200 Studi empirici sulla politica dello sviluppo v. QG Teoria della politica economica v. QD

21 QD QD POLITICA ECONOMICA GENERALE. SISTEMI ECONOMICI Economia di guerra. Pianificazione della difesa v. QO Imperialismo economico v. QM 500 Politica abitativa v. QY 500 Politica agraria v. QS 700 Politica congiunturale, Politica di stabilizzazione v. QN 300 Politica dei redditi, politica dei prezzi v. QN 320 Politica del commercio e dell industria v. QR Politica del commercio v. QM 230 Politica del mercato del lavoro v. QV 200 ss. Politica del suolo v. QT 340 Politica dell educazione v. QX 800 Politica dell integrazione v. QM 400 Politica della conservazione delle materie prime e della natura v. QT Politica della tutela del consumatore v. QR 460 Politica economica dei singoli Paesi v. QG Politica economica della Unione europea v. QG 100 Politica economica regionale v. QY Politica fiscale - fiscal policy v. QL 200 Politica monetaria / valutaria v. QM 330 Politica monetaria v. QK 900 Politica salariale v. QV 350 Politica sociale v. QX Politica sulle popolazioni v. QU 200 Teoria della politica statale di sviluppo v. QC 347 Welfare economics. Teoria normativa. Problematiche di valutazione v. QC 160 POLITICA ECONOMICA GENERALE 000 Generale 010 Dibattito per obiettivi 020 Strumenti di politica economica (Strumenti applicativi v. raggruppamenti specifici) 030 Soggetti di politica economica. Problematiche di coordinamento (v. anche QC 130) 040 Associazioni, camere, tutela degli interessi (problematiche generali) Associazione dei singoli settori dell industria v. QR e QS 300 Associazioni dei lavoratori v. QV

22 QD QD Sindacati v. QV Nuova economia politica Sistemi economici 100 Generale 110 Capitalismo. Liberalismo. Interventismo. Sistemi sull ordinamento concorrenziale Dibattito sul libero scambio versus protezionismo v. QM 230 Libertà di commercio v. QR 470 Naturalezza dell imprenditore v. QP 380 Politica della concorrenza v. QR 300 Politica della tutela dei consumatori v. QR Socialismo. Sindacalismo. Comunismo. Sistema consigliare Ideali cooperativi v. QD 140 Nazionalizzazione v. QR 420 Nazionalizzazione delle banche v. QK 950 Politica degli alloggi e degli affitti v. QY 500 Politica sociale v. QX Questioni relative ai lavoratori dipendenti v. QV Rappresentazioni delle dottrine socialiste v. QE 500 Ricerche sul pensiero di singoli autori socialisti v. QE 800 Riforma agraria / del suolo v. QT 340 Sindacati v. QV Sistemi delle classi professionali. Dottrina sociale cattolica. Dottrina sociale evangelica (v. anche BL 4100, 4200) 140 Concezioni cooperativistiche. Sistemi cooperativi Cooperative abitative / edilizie v. QY 500 Cooperative agricole v. QS 600 Cooperative di credito / banche di credito cooperativo v. QK 400 Economia cooperativistica v. QQ 700 Riforma agraria / del suolo v. QT Problematiche della pianificazione Economia pianificata quale sistema economico v. QD 120 Pianificazione economica nei singoli Paesi v. QG Pianificazione territoriale / del territorio v. QY

23 QD QD Pianificazione urbana v. QY 300 Teoria della politica statale di sviluppo e di crescita v. QC Futurologia (v. anche CC 8260, MS 1290) 23

24 QE QE STORIA DEL PENSIERO DOTTRINALE (Rappresentazioni di pensieri e dottrine relativi a specifiche problematiche sono classificate nei singoli raggruppamenti) 000 Generale 050 Storia dell economia aziendale 060 Storia della statistica 100 Antichità, Medioevo 200 Età preclassica (Mercantilisti, fisiocrati e altri) 300 Scuola classica 400 Scuola austriaca, Lausanner, neoclassica (ivi compresa la Scuola di Marshall) 500 Scuole socialiste Karl Marx v. QE Scuola storica. Scuola del diritto sociale. Istituzionalismo. Universalismo Metodologia v. QB 100 Metodologia della storia economica e sociale v. QF Altri raggruppamenti a partire dal 1800 (tra cui: Scuola svedese) Dottrine keynesiane v. QC 300 J. M. Keynes v. QE Singoli studiosi (ivi compreso materiale biografico) Singoli imprenditori e personalità dell economia v. QP

25 QF QF STORIA ECONOMICA E SOCIALE La storia relativa a specifici campi di studio è catalogata nei singoli raggruppamenti: Materiale storico statistico (nel caso non sia catalogabile in raggruppamenti specifici) v. QI 100 Storia degli standard monetari e valutari v. QK 210 Storia dei prezzi v. QI 100 Storia dei sindacati v. QV 410 Storia del commercio e dell industria v. QR 510 Storia del commercio fuori piazza, storia del commercio v. QR 541 Storia del commercio internazionale v. QM 100 Storia del commercio v. QR 541 Storia del debito pubblico v. QL 710 Storia del settore dei trasporti v. QR 810 Storia dell agricoltura v. QS 100 Storia dell artigianato v. QR 571 Storia dell economia di guerra v. QO 100 Storia dell economia domestica e del consumo privato v. QW 100 Storia dell economia forestale v. QT 400 Storia dell imperialismo economico v. QM 510 Storia dell industria mineraria v. QR 531 Storia dell industria v. QR 510 Storia dell inflazione v. QK 710 Storia della congiuntura v. QN 100 Storia della pesca v. QT 500 Storia della pianificazione urbana v. QY 100 Storia della politica del commercio e dell industria v. QR 100 Storia della politica della concorrenza e del monopolio v. QR 310 Storia della politica economica regionale v. QY 100 Storia della politica monetaria e creditizia e delle banche centrali/istituti di emissione v. QK 910 Storia della proprietà fondiaria e delle riforme agrarie v. QT 310 Storia della spesa pubblica v. QL 100 Storia delle banche v. QK 410 Storia delle condizioni di lavoro e della classe lavorativa v. QV 100 Storia delle condizioni sociali e della politica sociale v. QX 100 Storia delle entrate pubbliche v. QL 100 Storia delle finanze pubbliche v. QL 100 Storia delle popolazioni v. QU 100 Storia delle unioni doganali v. QM 410 Storia generale della moneta, del credito e delle banche v. QK 100 Storia salariale v. QV Generale 010 Europa 25

26 QF QF 020 Germania 041 Gran Bretagna, Irlanda 042 Francia 043 Belgio, Paesi Bassi, Lussemburgo 044 Danimarca, Finlandia, Norvegia, Svezia, Islanda, Groenlandia 045 Svizzera 046 Austria - Ungheria, Austria 047 Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, ex Cecoslovacchia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Polonia, Baltico ed ex Blocco dell Est in genere 048 Russia/ex Unione Sovietica / Comunità di Stati Indipendenti CSI 049 Jugoslavia e Paesi successori, Albania 050 Grecia, Turchia, Cipro 051 Italia 052 Spagna, Portogallo 060 America 061 Canada 062 USA 063 America Latina 070 Africa 071 Sudafrica (Repubblica) 072 Africa sub-sahariana (ivi compresa la Nigeria) 073 Nord Africa (ivi compresi Sudan, Mali, Mauritania) 074 Africa Orientale (ivi compresi Etiopia, Ruanda, Malawi) 26

27 QF QF 080 Asia 081 Siria, Libano, Giordania, Arabia Saudita, Yemen, Stati del Golfo, Kuwait, Iraq, Iran, Afganistan, Pakistan 082 Israele 083 India, Sri Lanka (Ceylon), Maldive, Nepal, Bangladesh 084 Birmania, Tailandia, Laos, Cambogia, Vietnam 085 Malaysia, Singapore, Indonesia, Filippine 086 Cina, Taiwan (Formosa), Hong Kong 087 Giappone, Corea 090 Australia, Nuova Zelanda, Polinesia 100 Antichità (fino al 500 d.c.) (v. anche NW 2100) 200 Medioevo ( ) (v. anche NW 2150) 300 Tardo Medioevo e inizi dell era moderna ( ) Periodo del mercantilismo ( ) 400 Generale 410 Europa 420 Germania 441 Gran Bretagna, Irlanda 442 Francia 443 Paesi Bassi 444 Danimarca, Svezia 445 Svizzera 446 Austria - Ungheria 27

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi Dipartimentale LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA Anni 1862-2009 Gennaio 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Bambini e adolescenti ai margini

Bambini e adolescenti ai margini UNICEF Centro di Ricerca Innocenti Report Card 9 Bambini e adolescenti ai margini Un quadro comparativo sulla disuguaglianza nel benessere dei bambini nei paesi ricchi uniti per i bambini La Innocenti

Dettagli

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO AMBASCIATA D ITALIA BERLINO ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO PRINCIPALI DATI MACROECONOMICI (Fonti: Istat, Destatis, Ministero federale delle Finanze, Ministero Economia e Finanze, Ministero

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y

S T U D I O L E G A L E M I S U R A C A - A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i L a w F i r m i n I t a l y QATAR DISCIPLINA IMPORT EXPORT IN QATAR di Avv. Francesco Misuraca Regole dell import-export in Qatar Licenza d importazione, iscrizione nel Registro Importatori, altre regole La legge doganale del Qatar,

Dettagli

Leimportazioni italianedimaterieprime

Leimportazioni italianedimaterieprime Leimportazioni italianedimaterieprime Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Francesco Livi

Dettagli

Execution & transmission policy

Execution & transmission policy Banca Popolare dell Alto Adige società cooperativa per azioni Sede Legale in Bolzano, Via Siemens 18 Codice Fiscale - Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bolzano 00129730214

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI

POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI capitolo 15-1 POLITICHE PER LA BILANCIA DEI PAGAMENTI OBIETTIVO: EQUILIBRIO (ANCHE SE NEL LUNGO PERIODO) DISAVANZI: IMPLICANO PERDITE DI RISERVE VALUTARIE AVANZI: DANNEGGIANO ALTRI PAESI E CONDUCONO A

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO

PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO D ESERCIZIO IL BILANCIO D ESERCIZIO E UN DOCUMENTO AZIENDALE DI SINTESI, DI DERIVAZIONE CONTABILE, RIVOLTO A VARI DESTINATARI, CHE RAPPRESENTA IN TERMINI CONSUNTIVI E

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6 Guida ai NOVITÀ CIRCOLAZIONE del CONTANTE: LIMITAZIONI NAZIONALI e COMUNITARIE Analisi della circolazione del contante alla luce degli interventi chiarificatori offerti dal Mef, dall Agenzia delle Entrate,

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

Negli ultimi trent anni, la disuguaglianza è aumentata in molti

Negli ultimi trent anni, la disuguaglianza è aumentata in molti 4 CAPITOLO 4 DISUGUAGLIANZE, EQUITÀ E SERVIZI AI CITTADINI Negli ultimi trent anni, la disuguaglianza è aumentata in molti paesi avanzati, ivi compresa l Italia. Peraltro, per i 27 membri dell Unione Europea

Dettagli

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28 Ministero d e l l i s t r u z i o n e, d e l l università e della r i c e r c a (MIUR) Di r e z i o n e Ge n e r a l e p e r g l i Affari In t e r n a z i o n a l i INDIRE Un i t à It a l i a n a d i Eu

Dettagli

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO n n u u m e r r o m o n o g r a nf i u c m o e r o m Sistemi scolastici europei Sistemi 2012 Sistemi di valutazione scolastici europei Sistemi sc dellõ istruzione in Europa2012 ALCUNI PAESI A CONFRONTO

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

La ricerca operativa

La ricerca operativa S.S.I.S. PUGLIA Anno Accademico 2003/2004 Laboratorio di didattica della matematica per l economia e la finanza La ricerca operativa Prof. Palmira Ronchi (palmira.ronchi@ssis.uniba.it) Gli esercizi presenti

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari

La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari La geopolitica della crisi. Passate esperienze e attuali scenari Appunti del seminario tenuto presso l'università di Trieste - Scienze Internazionali e Diplomatiche di Gorizia - insegnamento di Geografia

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione.

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione. Il rapporto dell OCSE intitolato Education at a Glance: OECD Indicators è una fonte autorevole d informazioni accurate e pertinenti sullo stato dell istruzione nel mondo. Il rapporto presenta dati sulla

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

FedEx Ship Manager at fedex.com

FedEx Ship Manager at fedex.com FedEx Ship Manager at fedex.com Registrarsi Per spedire con FedEx Ship Manager occorrono: 1 il Codice Cliente FedEx di 9 cifre. 2 il Codice Identificazione Utente e la password. Per registrarvi, andate

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi

Humana comoedia. Una riflessione sulla condizione umana oggi Humana comoedia Una riflessione sulla condizione umana oggi Biagio Pittaro HUMANA COMOEDIA Una riflessione sulla condizione umana oggi saggio www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Biagio Pittaro Tutti

Dettagli

Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia

Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria dei Migranti in Italia progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione di cittadini di Paesi Terzi migranti CITTADINANZA ECONOMICA SECONDO REPORT (2013) Osservatorio Nazionale sull Inclusione Finanziaria

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Capitolo 12 Il monopolio. Robert H. Frank Microeconomia - 5 a Edizione Copyright 2010 - The McGraw-Hill Companies, srl

Capitolo 12 Il monopolio. Robert H. Frank Microeconomia - 5 a Edizione Copyright 2010 - The McGraw-Hill Companies, srl Capitolo 12 Il monopolio IL MONOPOLIO Il monopolio è una forma di mercato in cui un unico venditore offre un bene che non ha stretti sostituti, ad una moltitudine di consumatori La differenza fondamentale

Dettagli

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Capitolo 17 Commercio con l estero e internazionalizzazione 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Le statistiche sul commercio con l estero e sulle attività internazionali delle imprese

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi

Redditi diversi Prof. Maurizio Sebastiano Messina. Redditi diversi Redditi diversi Redditi diversi - art. 67 Sono redditi diversi se non costituiscono redditi di capitale, ovvero se non sono conseguiti nell esercizio di arti e professioni o di imprese commerciali, o da

Dettagli

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2.

Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. Imprese individuali e società Le aziende possono essere distinte in: 1. aziende individuali, quando il soggetto giuridico è una persona fisica; 2. aziende collettive, quando il soggetto giuridico è costituito

Dettagli

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido

IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido IL PRINCIPIO CONTABILE N. 10 RENDICONTO FINANZIARIO di Nicola Lucido Sommario: 1. Il rendiconto finanziario 2. L OIC 10 ed il suo contenuto 3. La costruzione del rendiconto finanziario: il metodo diretto

Dettagli

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Progetto IMPORT STRATEGICO 2015 Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Milano, 10 febbraio 2015 IRAN - dati macroeconomici 2013 2014

Dettagli

L apertura di una economia ha 3 dimensioni

L apertura di una economia ha 3 dimensioni Lezione 19 (BAG cap. 6.1 e 6.3 e 18.1-18.4) Il mercato dei beni in economia aperta: moltiplicatore politica fiscale e deprezzamento Corso di Macroeconomia Prof. Guido Ascari, Università di Pavia Economia

Dettagli

Il bilancio delle imprese è un documento contabile che descrive la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell esercizio.

Il bilancio delle imprese è un documento contabile che descrive la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell esercizio. IL BILANCIO DELLE IMPRESE Le imprese sono aziende che hanno come fine il profitto. Il bilancio delle imprese è un documento contabile che descrive la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica dell

Dettagli