16/10/2011 FAMILYWAY.IT NEWSLETTER

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "16/10/2011 FAMILYWAY.IT NEWSLETTER"

Transcript

1 16/10/2011 FAMILYWAY.IT NEWSLETTER Newsletter 10/2011: Lista Indipendente per FondAV Gentili iscritti, con riferimento alla precedente Newsletter (9/2011 FondAV), ospitiamo con piacere la proposta della Lista Indipendente per FondAV presentata da Marco Giambri. Abbiamo scelto di dar voce a questa iniziativa perché rappresenta una novità nel consueto scenario delle rappresentanze, ed anche per far sì che questa lista possa godere della stessa eco che compagini più conosciute possono vantare. Non possiamo mancare di far notare inoltre- che tra i candidati di questa lista figura una rappresentante del Consiglio Direttivo di Family Way. Progetto Fondav Scopo della Lista La mission della Lista Indipendente per Fondav (di seguito L.I.F.) è quella di voler rappresentare, in modo trasversale, le istanze del Personale di Volo all interno del Fondav.

2 La Lista ha lo scopo di promuovere un modello di rappresentanza partecipata, come alternativa all attuale schema duale delle Fonti Istitutive: il datore di lavoro e i sindacati. Le Liste sindacali propongono, principalmente, delegati sindacali e rispondono ad una logica politica di tipo corporativo. La nostra Lista, invece, è composta da Assistenti di Volo volontari, che vogliono essere a disposizione di tutti coloro che credono nella nostra iniziativa. La sottoscrizione della Lista dei Candidati da parte di 690 iscritti al Fondav, ha valorizzato un nuovo concetto di rappresentanza diretta ed indipendente, ma per ottenere il massimo risultato, la L.I.F. deve raggiungere la maggioranza all interno dell Assemblea dei Delegati dei Lavoratori. Tutto questo è necessario per dare un nuovo orientamento al Fondav che garantisca, questa volta, una gestione volta agli interessi degli iscritti. Il nostro impegno per valorizzare e promuovere l importanza della Previdenza Integrativa nel trasporto aereo, ha per noi un doppio scopo: quello di aumentare la massa critica degli iscritti (aumento necessario per abbassare i costi di gestione), e quello di creare un Fondo milleusi, come volano economico per tutti gli aderenti. 2. Caratteristiche della Lista Una Lista partecipata da tutti e per tutti è nata dall esigenza di voler cambiare la relazione esistente tra il Personale di Volo ed il Fondo Pensione Complementare. La candidatura degli Assistenti di Volo alla Lista è stata su base volontaria. La progressività nella Lista ha tenuto conto dei seguenti criteri selettivi: disponibilità, esperienze precedenti e titolo di studio.

3 In base ad una "formula" presente nel Regolamento Elettorale del Fondav, che utilizza il concetto di proporzionalità in funzione dei voti ricevuti e del numero di Liste presenti, si stabilisce che il "quoziente" ottenuto sia accreditato ai Candidati della Lista che hanno ottenuto più voti, in maniera decrescente. Il nostro principale referente al Consiglio di Amministrazione (di seguito CdA) è Renato SICHERA. 3. Obiettivi La Lista Indipendente per Fondav vuole, principalmente, rappresentare le istanze del Personale di Volo in Fondav (attraverso un approccio sia orientato alle esigenze degli aderenti sia del mercato) eppoi verificare la gestione finanziaria, partendo da una analisi della politica d investimento dei mezzi amministrati. Il sistema di comunicazione che adotteremo sarà quello del collegamento diretto: gli effetti delle delibere Assembleari o delle Circolari Interne, saranno portati a conoscenza in tempo reale attraverso un sistema di Direct mailing list. In questo modo, elimineremo le asimmetrie informative che hanno caratterizzato le precedenti gestioni, e ridaremo la dovuta importanza alla comunicazione e all informazione. La consulenza previdenziale per gli aderenti Fondav è un aspetto determinante per decidere insieme scelte coerenti e proficue, e limitare i rischi a carico dei singoli individui. La richiesta di uno Sportello per i naviganti in aeroporto potrà offrire un servizio utile agli iscritti per risolvere aspetti amministrativi e burocratici; allo stesso tempo, può promuovere una campagna informativa per avvicinare le tante realtà del trasporto aereo al Fondav. Di seguito l elenco di alcuni argomenti sui quali è opportuno fare chiarezza:

4 La scelta della Previdenza Integrativa di tipo negoziale rispetto al Tfr lasciato in Azienda; La differenza tra il Fondav e gli altri prodotti di previdenza (Fondi Aperti e PIP); I flussi contributivi sulle posizioni cumulate nei comparti; I costi fissi e quelli variabili del Fondo; Le performance in riferimento ai parametri di mercato; I rendimenti a medio/lungo termine (2,5,10,35); La rendita (prestazione) e la reversibilità (eredi); I milleusi del Fondav; Le prestazioni accessorie presenti e quelle da concordare; I vantaggi fiscali (deducibilità) e l indirizzo previdenziale per i familiari a carico ; La scelta del comparto in virtù di età e professionalità; Il metodo di life-cycle per la gestione automatica del risparmio o l investimento multicomparto; I tempi necessari per lo switch da un comparto all altro (oggi troppo lungo); I mercati in cui investono i gestori e i benchmark di riferimento; Le soft commission x le gestioni virtuose. Per poter raggiungere i nostri obiettivi dobbiamo rispettare alcuni impegni, quali ad esempio: Una campagna associativa che ci permetta di aumentare gli iscritti, che dia particolare attenzione ai colleghi CTD, che spieghi l importanza

5 della scelta previdenziale ed i benefici connessi. Aggregare le altre realtà minori di Personale di Volo presenti sul territorio. Introdurre il concetto di Indirizzo Previdenziale di tipo familiare, per iscrivere al Fondo anche i familiari a carico. In questo modo, possiamo garantirgli un salvadanaio per affrontare le incertezze del futuro lavorativo. Uno scrigno che per molti sarà l unica possibilità per un vitalizio post-lavorativo. La verifica della gestione finanziaria sarà la nostra prima istanza ufficiale, per accertare che gli Organi competenti, abbiano lavorato con efficacia ed efficienza di processo e di risultato. Il nostro orientamento sarà rivolto verso una politica di investimento redatta in più fasi che comprendono la programmazione degli obiettivi da raggiungere, la attuazione della politica d investimento (chiarendo la scelta delle gestioni da adottare e le responsabilità connesse), la verifica, il controllo e la revisione dei programmi per adeguare i processi agli obiettivi. Inoltre, richiederemo che vengano individuati i centri di costo per minimizzare gli effetti sulla gestione operativa. Tra i primi provvedimenti chiederemo che il controllo contabile sia demandato al Collegio dei Sindaci, come previsto dallo statuto e dal cod.civ., risparmiando sul revisore esterno. Si renderà necessaria una verifica sugli assett allocation dei gestori, avvalendoci dei modelli soft commision e best practice. Il nostro intento è quello di prestare la massima attenzione ai mercati in cui i gestori investono le risorse, affinché tengano conto di criteri di sostenibilità etica e sociale e delle opportune garanzie come previsto dal D.M. 703/96. La consulenza del Dott. Coppini (Attuario) ci permetterà di preparare una serie di proposte per realizzare una organizzazione finanziaria interna al Fondo, che possa aiutarci a contenere i costi di gestione e amministrazione.

6 Infine, chiederemo di riportare in agenda del CdA l argomento unificazione tra i principali Fondi Pensione del trasporto aereo, dal momento che solo aumentando la massa critica degli aderenti si potrà ottenere una diminuzione reale dei costi di gestione. In conclusione, se vogliamo dare un senso ai nostri sacrifici e una classe dirigente rinnovata all interno del Fondo, non ci resta che sostenere la nostra iniziativa in tutte le sedi competenti, con decisione, fermezza e tanto fair play. Siamo piccoli ma faremo GRANDI cose. Lista Indipendente per Fondav GIAMBRI Marco Fate girare questo Vademecum. E' per tutti. Si vota dal 3 ottobre al 17 novembre 2011 per il rinnovo dell'assemblea di Fondav. E' fondamentale votare per il nostro futuro pensionistico. COSA DOBBIAMO FARE? 1) CONTROLLO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE

7 Oltre al consuntivo annuale inviatoci per mezzo posta, è possibile verificare la propria posizione individuale, attraverso il sito 1) Entrare nel home page del sito (area riservata); 2) inserire codice fiscale e password (inviata al domicilio mezzo posta); 3) una volta, entrati clikkare su posizione (lato sinistro della pagina web) e seguite le indicazioni, in questo modo visualizzerete la vostra posizione Previdenziale! N.B. Se avete smarrito o dimenticato la password seguite l indicazione : recupera password; 2) VOTARE LA LISTA PER FONDAV. COME SI VOTA Se non ricevete il Plico dal Fondav con la lettera per votare, contattateli telefonicamente. Ricevuta la lettera con mittente e destinatario sovra stampati dal Fondav, votate la n 7 Lista Indipendente per Fondav inserendo una crocetta sul quadratino sotto il nome della stessa. ATTENZIONE IL VOTO E DI CANDIDATO. LISTA NON VA INDICATO IL Spedite la lettera possibilmente con racc. A/R. Oppure recatevi in sede al Fondav, in P.za Barberini 58, e troverete l urna,. Attenzione: Non potete utilizzare altre buste in alternativa a quella inviatavi. Potete richiederla nuovamente al Fondav.

8 3) CONTATTI LISTA INDIPENDENTE Contattate i Candidati o il sottoscritto GIAMBRI Marco se avete dubbi o difficoltà. n. Cognome Nome Indirizzo 1 Giambri Marco 2 Grandin Maurizio 3 Stilgenbauer Marco 4 Del Francia Luca 5 Mariani Riccardo 6 Mangano Gaetano 7 Mancini Luca 8 Spina Roberto 9 Besenzi Tamara 10 Ferretti Terenzio 11 Nappi Aniello 12 Gazzoli Guido 13 Arte Enrico 14 Fracchiolla Cleto 15 Vigo Marco 16 Pilia Marco 17 Di Giovambattista Renato 18 Fracchiolla Pietro 19 Liccioli Eva

9 20 Ginesi Claudio 21 Trogolo Silvia 22 Bollo Fabio 23 Pacella Nunzia 24 Dellepiane Giacomo 25 Piacentini Mauro 26 Rocchini Francesco Per qualsiasi informazione sulle attività dell'associazione contattaci Vai a familyway.it

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012

Documento sulla politica di investimento. Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Documento sulla politica di investimento Redatto ai sensi della Deliberazione COVIP del 16 marzo 2012 Approvato dal Consiglio di Amministrazione in data 28 Marzo 2013 Sommario 1 PREMESSA...3 2 OBIETTIVI

Dettagli

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A.

Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Fondoposte: il fondo pensione per il Personale del gruppo Poste Italiane S.p.A. Cos è Fondoposte Fondoposte è il Fondo Nazionale di Pensione Complementare per il Personale di Poste Italiane S.p.A. e delle

Dettagli

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione

FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione FONTEMP il Fondo di previdenza per i lavoratori in somministrazione 1 L ADESIONE L adesione alle forme pensionistiche complementari è libera e volontaria 2 L ADESIONE SI PUO ADERIRE A FONTEMP: IN MANIERA

Dettagli

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE LA COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE LA COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Deliberazione del 22 luglio 2010 Disposizioni in materia di comunicazioni agli iscritti LA COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Visto il decreto legislativo

Dettagli

Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini

Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Fondo Pensione Complementare per i lavoratori delle Imprese Industriali ed Artigiane Edili ed Affini Prevedi: lo stato dell arte Adesioni al 31/01/2005: 15.000 Valore quota 01/01/2004: 10,00 Valore quota

Dettagli

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte

Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese. 23 domande 23 risposte Fondo Nazionale Pensione Complementare per i Lavoratori delle Piccole e Medie Imprese 23 domande 23 risposte Oggi un progetto per il futuro Avvertenza: Il presente opuscolo ha carattere divulgativo e non

Dettagli

ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND

ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND ARTIGIANATO - PREVIDENZA - FONDI - Folder Informativo su ARTIFOND La riforma del sistema pensionistico determinata dalla legge 335/1995 e successive modificazioni ha modificato il sistema di rogazione

Dettagli

Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13

Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13 Corso di GESTIONE DEI RISCHI E DELLE ASSICURAZIONI A. A. 2012-13 LA Elisa Bocchialini Università degli Studi di Parma Dipartimento di Economia Agenda Il sistema previdenziale italiano La previdenza complementare

Dettagli

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2010

Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 2010 Iscritto al n 23 dell Albo dei Fondi Pensione Ê@ Å5ECÄ! R ^3Å9JË COGNOME NOME INDIRIZZO CAP LOCALITA' PROVINCIA Comunicazione periodica agli iscritti per l anno 200 La presente comunicazione, redatta dal

Dettagli

I Fondi pensione negoziali

I Fondi pensione negoziali I Fondi pensione negoziali 45 I Fondi pensione negoziali sono forme pensionistiche complementari la cui origine, come suggerisce il termine negoziali, è di natura contrattuale. Essi sono destinati a specifiche

Dettagli

SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO

SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO SISTEMA PENSIONISTICO ITALIANO Il sistema pensionistico italiano è a ripartizione, ovvero i contributi versati oggi da chi lavora non vengono conservati, ma servono per pagare le pensioni di coloro che

Dettagli

Fondo pensione Sirio

Fondo pensione Sirio Fondo pensione Sirio 2 È necessario un secondo pilastro Pensionistico? Come funziona la previdenza Tipologia di lavoratori e Enti di previdenza INPS 3 Gli anni turbolenti della previdenza in Italia A partire

Dettagli

Gli strumenti della previdenza complementare

Gli strumenti della previdenza complementare w w w. P F A c a d e m y. i t Gli strumenti della previdenza complementare Relatore: N a d i a V A V A S S O R I H e a d o f B u s i n e s s U n i t S e c o n d a P e n s i o n e la previdenza complementare

Dettagli

Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti.

Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti. Pur aumentando le aliquote contributive e l età pensionabile, la previdenza obbligatoria, tutta, avrà una enorme diminuzione dei rendimenti. Per quanto necessari, anche i riscatti, in particolare per i

Dettagli

ACCORDO PLURIMO SU BASE

ACCORDO PLURIMO SU BASE [VZ/ACC] ACCORDO PLURIMO SU BASE INDIVIDUALE A LIVELLO AZIENDALE PER L ATTIVAZIONE DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE EX ART-3, c.1, lett.a), E PER GLI EFFETTI DELL ART.12, c.2 E 13 DEL D.LGS. 05.12.2005,

Dettagli

Versamento Obbligatorio di un importo mensile al Fondo di Previdenza complementare

Versamento Obbligatorio di un importo mensile al Fondo di Previdenza complementare Cassa Edile Emilia Romagna Scuola di Forlì-Cesena e Rimini A tutti i Consulenti del Lavoro ed Uffici Paghe Protocollo Numero 64017 - Comunicazione n. 0295 del 12.12.2014 Versamento Obbligatorio di un importo

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE II PILASTRO. Il meccanismo del silenzio-assenso

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE II PILASTRO. Il meccanismo del silenzio-assenso LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE II PILASTRO 1 Il meccanismo del silenzio-assenso 2 CASO 1: adesione al fondo negoziale TUTTO il TFR (maturando) verrà versato AL FONDO + PERCENTUALE del LAVORATORE 1% (in media)

Dettagli

Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa.

Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa. Modifiche e integrazioni alla Deliberazione COVIP del 31/10/2006, nella parte relativa allo Schema di Nota informativa. Il presente documento, recante lo schema delle modifiche ed integrazioni che la COVIP

Dettagli

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA

40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE E INTEGRATIVA 40.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie fusioni aziendali, hanno reso necessaria una continua contrattazione

Dettagli

IN QUESTO NUMERO N. 1/2015. (*) Articolo redatto in collaborazione con il Fondo Pensione Gruppo Intesa Sanpaolo P. 3/5 - AREA FINANZA P.

IN QUESTO NUMERO N. 1/2015. (*) Articolo redatto in collaborazione con il Fondo Pensione Gruppo Intesa Sanpaolo P. 3/5 - AREA FINANZA P. N. 1/2015 IN QUESTO NUMERO P. 2/3 - RAPPORTI CON GLI ISCRITTI COMUNICAZIONE PERIO DICA 2014 P. 3/5 - AREA FINANZA RENDIMENTI CONSEGUIT I NEL 2014 E AGGIORNAMENTO PRIMO TRIMESTRE 2015 P. 5/7 NEWS LE NOVITÀ

Dettagli

L EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

L EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE per Confcooperative L EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Novembre 2006 1 Legge Finanziaria art. 84 Fondo per l erogazione ai lavoratori dipendenti del TFR DM sul Fondo Tesoreria

Dettagli

IN QUESTO NUMERO N. 2/2014 P. 4/5 - NEWS NEWSLETTER FONDO PENSIONI DEL GRUPPO SANPAOLO IMI N.19 LUGLIO 2014 ANNO VIII

IN QUESTO NUMERO N. 2/2014 P. 4/5 - NEWS NEWSLETTER FONDO PENSIONI DEL GRUPPO SANPAOLO IMI N.19 LUGLIO 2014 ANNO VIII N. 2/2014 IN QUESTO NUMERO P. 2/3 - RAPPORTI CON GLI ISCRITTI AREA RISERVATA: NUOVA VESTE GRAFICA ACCORDO 26 MARZO 2014: NUOVE REGOLE IN MATERIA DI PREVI DENZ A COMPLEMENTARE AZIENDALE P. 4 - AREA FINANZA

Dettagli

Ccnl Dirigenti aziende industriali: il Fondo Previndai Potito di Nunzio Consulente del lavoro in Milano e Paola Salazar Avvocato in Milano

Ccnl Dirigenti aziende industriali: il Fondo Previndai Potito di Nunzio Consulente del lavoro in Milano e Paola Salazar Avvocato in Milano Guida al Lavoro PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Ccnl Dirigenti aziende industriali: il Fondo Previndai Potito di Nunzio Consulente del lavoro in Milano e Paola Salazar Avvocato in Milano Previndai è il

Dettagli

Fondo Pensione Complementare

Fondo Pensione Complementare Fondo Pensione Complementare Per i lavoratori dei Ministeri, Enti Pubblici non Economici, della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dell Enac e del Cnel Sirio incontra i lavoratori dell Università La

Dettagli

REGOLAMENTO DI ADESIONE E CONTRIBUZIONE PER I FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DELL ADERENTE

REGOLAMENTO DI ADESIONE E CONTRIBUZIONE PER I FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DELL ADERENTE REGOLAMENTO DI ADESIONE E CONTRIBUZIONE PER I FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DELL ADERENTE (approvato dal Consiglio di Amministrazione il 19 novembre 2013) Art. 1 Oggetto e destinatari 1.1 Con il presente

Dettagli

TESTO COORDINATO DELL ACCORDO DI DATA 19.01.98 E DELL INTEGRAZIONE DI DATA 20.11.98 PER L ISTITUZIONE DI UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I

TESTO COORDINATO DELL ACCORDO DI DATA 19.01.98 E DELL INTEGRAZIONE DI DATA 20.11.98 PER L ISTITUZIONE DI UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I TESTO COORDINATO DELL ACCORDO DI DATA 19.01.98 E DELL INTEGRAZIONE DI DATA 20.11.98 PER L ISTITUZIONE DI UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I LAVORATORI DIPENDENTI DEL TERRITORIO DEL TRENTINO-ALTO ADIGE

Dettagli

FONDO ESPERO: RINNOVO ASSEMBLEA DELEGATI 28, 29 E 30 APRILE SI VOTA!

FONDO ESPERO: RINNOVO ASSEMBLEA DELEGATI 28, 29 E 30 APRILE SI VOTA! Sito Snals www.snals.it/cn NUMERO SPECIALE ELEZIONI FONDO ESPERO Pensando di fare cosa gradita, il presente notiziario è inviato -a fini informativi- a tutti gli iscritti Snals, indipendentemente se aderenti

Dettagli

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE

TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE TFR E PREVIDENZA COMPLEMENTARE E il momento di scegliere A cura della Struttura di Comparto Scuola non statale DESTINARE IL TFR COS E IL TFR? Il trattamento di fine rapporto (anche conosciuto come liquidazione

Dettagli

Disposizioni in materia di trasparenza dei fondi pensione nei rapporti con gli iscritti

Disposizioni in materia di trasparenza dei fondi pensione nei rapporti con gli iscritti Deliberazione del 10 febbraio 1999 Disposizioni in materia di trasparenza dei fondi pensione nei rapporti con gli iscritti LA COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE Visto il decreto legislativo 21

Dettagli

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa

Previcooper, il fondo pensione della distribuzione cooperativa Fondo Pensione per i lavoratori dipendenti dalle imprese della distribuzione cooperativa Iscritto all Albo dei Fondi Pensione con il numero d ordine 102 Previcooper, il fondo pensione della distribuzione

Dettagli

PREVIDENZA INTEGRATIVA O COMPLEMENTARE Cap. IV-5

PREVIDENZA INTEGRATIVA O COMPLEMENTARE Cap. IV-5 International Association of Lions and Leo Clubs Distretto 108-Ia1 IL LAVORO E L IMPRESA PREVIDENZA INTEGRATIVA O COMPLEMENTARE Cap. IV-5 illustrazione di Gianni Chiostri Comitato Assise Italo Francesi

Dettagli

Il fondo pensione delle cooperative

Il fondo pensione delle cooperative E COOPERLAVORO È PROMOSSO DA: MO il ION e n ES e i nt I AD o c D O L DU (1) Da rete fissa il costo è di 0,024 euro al minuto e di 0,06 euro alla risposta. Da rete mobile dipende dal proprio gestore di

Dettagli

Manuale per la gestione del TFR. PosteVita - Gestione TFR Manuale per l utilizzo del portale

Manuale per la gestione del TFR. PosteVita - Gestione TFR Manuale per l utilizzo del portale PosteVita - Gestione TFR Manuale per l utilizzo del portale Pagina 1 di 18 1 Premessa...3 2 Registrazione al servizio...3 3 Accesso al servizio...4 3.1 Gestione anagrafica...7 3.2 Inserimento polizze...8

Dettagli

NOVITA SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Presentazione

NOVITA SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Presentazione NOVITA SULLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Presentazione RIUNIONE DEL 9 NOVEMBRE 2006 SALA BRUNO BUOZZI NOVITA APPORTATE DALLA FINANZIARIA 2007: -ANTICIPO RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE AL 1 GENNAIO

Dettagli

Nota per le strutture

Nota per le strutture Nota per le strutture Oggetto: Previdenza complementare - Previbank Con gli accordi ABI di rinnovo contrattuale del 19 gennaio 2012 ( Aree professionali e Quadri direttivi ) e 29 febbraio 2012 ( Dirigenti

Dettagli

Formazione Laborfonds

Formazione Laborfonds Formazione Laborfonds Giorgio Valzolgher Direttore Generale 11.03.2010 1 + + + + Temi + Il sistema previdenziale + Laborfonds + Contribuzione + Gestione finanziaria + Rendimenti + Prestazioni + Comunicazione

Dettagli

Tecnica bancaria programma II modulo

Tecnica bancaria programma II modulo Tecnica bancaria programma II modulo Università degli Studi di Trieste Facoltà di Economia e Commercio Deams Dipartimento di Economia Aziendale Matematica e Statistica Tecnica Bancaria 520EC Marco Galdiolo

Dettagli

IN QUESTO NUMERO N. 3/2014 P. 7- NEWS NEWSLETTER FONDO PENSIONI DEL GRUPPO SANPAOLO IMI N.20 NOVEMBRE 2014 ANNO VIII

IN QUESTO NUMERO N. 3/2014 P. 7- NEWS NEWSLETTER FONDO PENSIONI DEL GRUPPO SANPAOLO IMI N.20 NOVEMBRE 2014 ANNO VIII N. 3/2014 IN QUESTO NUMERO P.2 SALUTI DEL DIRETTORE P. 3 AREA ASSICURATIVA MODIFICHE CONVE NZION E ASSICURATIVA COMPARTO GARANTITO P. 3/4- AREA FINANZA AGGIORNAMENTO RENDIMENTI OTTOBRE 2014 ESITI GARA

Dettagli

Conoscere. Previmoda. Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto o non iscritto.

Conoscere. Previmoda. Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto o non iscritto. Conoscere Previmoda Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto o non iscritto. Aderisci a Previmoda Aderire è semplice: compila il modulo di adesione e consegnalo all ufficio del personale dell

Dettagli

La pensione complementare

La pensione complementare La pensione complementare La pensione complementare Perché una pensione complementare A causa della diminuita copertura della pensione pubblica dopo la riforma del 1995 rispetto agli anni precedenti diventa

Dettagli

* * * LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E IL SILENZIO ASSENSO

* * * LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E IL SILENZIO ASSENSO LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE SECONDO L ULTIMA RIFORMA PREVIDENZIALE Lo scorso 28 luglio il Parlamento italiano ha dato il via libera alla riforma delle pensioni approvando, col voto di fiducia, la legge

Dettagli

VADEMECUM T.F.R. E PENSIONE COMPLEMENTARE

VADEMECUM T.F.R. E PENSIONE COMPLEMENTARE UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE C.S.P. U.I.L. BRESCIA SEGRETERIA PROVINCIALE BRESCIA 26126 BRESCIA VIA VANTINI 20 TELEFONO 030/3753032-294111 TELEFAX 030/2404889 E-MAIL cspbrescia@uil.it VADEMECUM T.F.R.

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego I Fondi pensione nel pubblico impiego I scheda Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione

Dettagli

730, Unico 2013 e Studi di settore

730, Unico 2013 e Studi di settore 730, Unico 2013 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 20 27.05.2014 Oneri deducibili Focus sui contributi per forme pensionistiche complementari e individuali Categoria: Dichiarazione Sottocategoria:

Dettagli

Non è mai troppo presto per pensare al tuo domani

Non è mai troppo presto per pensare al tuo domani Non è mai troppo presto per pensare al tuo domani www.elpoedizioni.com Chi è Previmoda Previmoda è il Fondo Pensione Complementare a Capitalizzazione per i lavoratori dell industria tessile abbigliamento,

Dettagli

perché conviene aderire a telemaco

perché conviene aderire a telemaco perché conviene aderire a telemaco Chi è Telemaco TELEMACO è il Fondo Pensione Complementare del settore delle Telecomunicazioni costituito nel 1998, in forma di associazione riconosciuta senza fine di

Dettagli

Previdenza Complementare

Previdenza Complementare Previdenza Complementare I GEOMETRI SONO PRONTI CONVEGNO LUOGO, GIORNO MESE ANNO GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVIDENZA MILANO, 11 MAGGIO 2012 PROBLEM SETTING Perché è importante disporre in vecchiaia di

Dettagli

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012

Caratteristiche e andamento del Fondo. Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche e andamento del Fondo Dati aggiornati a maggio 2012 Caratteristiche del Fondo È stato costituito nel 1987 e rientra tra i c.d. vecchi fondi previsti dalla legge istitutiva della previdenza

Dettagli

IL FONDOGOMMAPLASTICA: la nuova normativa dal 1 gennaio 2007. a cura di antonino guarino - antonino.guarino@gunis.it

IL FONDOGOMMAPLASTICA: la nuova normativa dal 1 gennaio 2007. a cura di antonino guarino - antonino.guarino@gunis.it IL FONDOGOMMAPLASTICA: la nuova normativa dal 1 gennaio 2007 a cura di antonino guarino - antonino.guarino@gunis.it Entro il 30 giugno 2007 dovremo fare una scelta importante, che si ripercuoterà sul futuro

Dettagli

Conoscere. Previmoda. Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto.

Conoscere. Previmoda. Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto. Conoscere Previmoda Da mettere a disposizione del lavoratore neo assunto. Aderisci a Previmoda Aderire è semplice: compila il modulo di adesione e consegnalo all ufficio del personale dell azienda. Entro

Dettagli

Dipartimento FP CGIL LOMBARDIA - Graphic Designer Mirko Esposito

Dipartimento FP CGIL LOMBARDIA - Graphic Designer Mirko Esposito PREMESSA Dal 1992 in poi i vari Governi che si sono succeduti hanno messo mano al sistema previdenziale obbligatorio per renderlo compatibile con le ridotte risorse economiche a disposizione. Pertanto

Dettagli

Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO. Guida per l adesione AZIENDALE. Unità Sviluppo vita

Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO. Guida per l adesione AZIENDALE. Unità Sviluppo vita Fondo pensione aperto UNIPOL FUTURO Guida per l adesione AZIENDALE Unità Sviluppo vita Indice Cos è Unipol FUTURO Pag. 3 Perché aderire Pag. 3 Il percorso di adesione Pag. 4 I contributi Pag. 4 I flussi

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE CIPAG IL FONDO PENSIONE FUTURA

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE CIPAG IL FONDO PENSIONE FUTURA LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE CIPAG IL FONDO PENSIONE FUTURA Problem Setting Perché è importante disporre in vecchiaia di un assegno pensionistico adeguato? Come garantire nel tempo agli iscritti un dignitoso

Dettagli

UNITA SINDACALE - PAG.

UNITA SINDACALE - PAG. Unita Sindacale Gruppo Unicredit Fondo Pensione UniCredit Iscrizione familiari a carico Essere previdenti oggi è più facile... Iscrivi al Fondo i tuoi familiari! Le modifiche apportate al sistema pensionistico

Dettagli

I Fondi pensione nel pubblico impiego

I Fondi pensione nel pubblico impiego 38 I Fondi pensione destinati ai lavoratori dipendenti delle pubbliche amministrazioni dello Stato, il cui rapporto di lavoro è disciplinato tramite contrattazione collettiva, possono essere istituiti

Dettagli

Fondo di Previdenza Complementare Mario Negri Modifiche regolamentari introdotte dal 1 gennaio 2007 e facoltà di destinazione del TFR

Fondo di Previdenza Complementare Mario Negri Modifiche regolamentari introdotte dal 1 gennaio 2007 e facoltà di destinazione del TFR Fondo di Previdenza Complementare Mario Negri Modifiche regolamentari introdotte dal 1 gennaio 2007 e facoltà di destinazione del TFR Slide n.1 La pensione in rapporto all ultima retribuzione Ipotesi:

Dettagli

30 GIUGNO 2007: COME CAMBIA. LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Abi, Ania, Assogestioni, illustrano le nuove regole per imprese e lavoratori.

30 GIUGNO 2007: COME CAMBIA. LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Abi, Ania, Assogestioni, illustrano le nuove regole per imprese e lavoratori. 30 GIUGNO 2007: COME CAMBIA LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Abi, Ania, Assogestioni, illustrano le nuove regole per imprese e lavoratori. INDICE 1 2 4 7 8 10 12 14 16 17 1/ PERCHÉ INSIEME 2/ L IMPORTANZA DELLA

Dettagli

La Riforma del Trattamento di Fine Rapporto

La Riforma del Trattamento di Fine Rapporto La Riforma del Trattamento di Fine Rapporto CHI SIAMO Dott. Giancarlo Slavich Presidente del Consiglio di Amministrazione di Alta Brianza Dott. Alberto Villa Titolare dello Studio Villa Consulente Finanziario

Dettagli

PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA. Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil. Torino, 8 luglio 2014

PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA. Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil. Torino, 8 luglio 2014 PRESENTAZIONE PER I PATRONATI DEL CEPA Acli, Inas-Cisl, Inca-Cgil, Ital-Uil Torino, 8 luglio 2014 INDICE DEGLI ARGOMENTI 1. I numeri della previdenza complementare; la pensione pubblica INPS 2. Caratteristiche

Dettagli

RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DELLA POSIZIONE VERSO ALTRA FORMA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE

RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DELLA POSIZIONE VERSO ALTRA FORMA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DELLA POSIZIONE VERSO ALTRA FORMA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE FONDO PENSIONE APERTO Divisione UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Via Stalingrado, 45 40128 Bologna www.unipolsai.com

Dettagli

AVVISO Home Care Premium 2012

AVVISO Home Care Premium 2012 INPS Gestione Ex Inpdap Direzione Centrale Credito e Welfare AVVISO Home Care Premium 2012 Per l adesione e la gestione di Progetti Innovativi e Sperimentali di Assistenza Domiciliare per l intervento

Dettagli

STATUTO DEL FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL (FOPEN)

STATUTO DEL FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL (FOPEN) STATUTO DEL FONDO PENSIONE DIPENDENTI GRUPPO ENEL (FOPEN) Testo approvato dall Assemblea Straordinaria dei Delegati del 22 aprile 2015 SOMMARIO SOMMARIO... 2 PARTE I - IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO...

Dettagli

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare www.logicaprevidenziale.it A Albo (delle forme pensionistiche complementari): Elenco ufficiale tenuto dalla COVIP cui le forme pensionistiche

Dettagli

Fondo Pensione Complementare

Fondo Pensione Complementare dell E.N.A.C., del C.N.E.L., delle Università e degli Enti di Sperimentazione e Ricerca 1 E UN FONDO NEGOZIALE E STATO VOLUTO E ISTITUITO DA :. ARAN PER PARTE DATORIALE. ORGANIZZAZIONI SIDACALI PER PARTE

Dettagli

PROGRAMMA PER LA GESTIONE DI INARCASSA. ANNI 2015-2020 PROVINCIA DI RIMINI candidato arch. Roberto Maraia. PRINCIPI GENERALI affinchè

PROGRAMMA PER LA GESTIONE DI INARCASSA. ANNI 2015-2020 PROVINCIA DI RIMINI candidato arch. Roberto Maraia. PRINCIPI GENERALI affinchè Gentili colleghi, la settimana prossima si vota per l elezione dei membri del Consiglio Nazionale Delegati Inarcassa, è un appuntamento importante, l unica occasione per tentare dall interno di conoscere

Dettagli

La previdenza complementare nel pubblico impiego

La previdenza complementare nel pubblico impiego La previdenza complementare nel pubblico impiego Il presente e le prospettive a cura di Maurizio Sarti Roma 17 novembre 2011 Si prefigura la costituzione di non più di tre Fondi Pensione o della Destinato

Dettagli

ADESIONE AL FOPEN DEI FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DEI SOCI

ADESIONE AL FOPEN DEI FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DEI SOCI Fondo Pensione Dipendenti del Gruppo Enel COMUNICATO AGLI ISCRITTI N. 6-2011 ADESIONE AL FOPEN DEI FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DEI SOCI Si informano gli associati che, a partire dal 1 ottobre 2011,

Dettagli

E ormai quasi un anno che si parla con i nostri aderenti di familiari fiscalmente a carico. Le domande sono tante e sempre differenti tra loro.

E ormai quasi un anno che si parla con i nostri aderenti di familiari fiscalmente a carico. Le domande sono tante e sempre differenti tra loro. LO SAPEVATE CHE...? FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO E ormai quasi un anno che si parla con i nostri aderenti di familiari fiscalmente a carico. Le domande sono tante e sempre differenti tra loro. 1) Mi

Dettagli

Vicino a te c è chi ti conosce e ti protegge?

Vicino a te c è chi ti conosce e ti protegge? Vicino a te c è chi ti conosce e ti protegge? La pensione complementare che dà stabilità al tuo futuro. www.casserurali.it In futuro l entità delle pensioni erogate dallo Stato non sarà più in grado di

Dettagli

Fondo nazionale pensione complementare per i dipendenti delle Regioni, Autonomie Locali e Sanità

Fondo nazionale pensione complementare per i dipendenti delle Regioni, Autonomie Locali e Sanità Fondo nazionale pensione complementare per i dipendenti delle Regioni, Autonomie Locali e Sanità Iscritto all Albo COVIP n. 164 Sede legale: via Aniene, 14-00198 Roma Udine, 17 settembre 2014 La previdenza

Dettagli

COSA ACCADE IN CASO DI VERSAMENTO CONTRIBUTIVO IN UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE. Informazioni di approfondimento

COSA ACCADE IN CASO DI VERSAMENTO CONTRIBUTIVO IN UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE. Informazioni di approfondimento COSA ACCADE IN CASO DI VERSAMENTO CONTRIBUTIVO IN UN FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE Informazioni di approfondimento Come vengono gestiti i versamenti ai fondi pensione complementare? Prima dell adesione

Dettagli

NOTA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL UN OPERAZIONE VERITA SULLA GESTIONE FINANZIARIA DEI FONDI PENSIONE

NOTA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL UN OPERAZIONE VERITA SULLA GESTIONE FINANZIARIA DEI FONDI PENSIONE NOTA A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE FISCALI E PREVIDENZIALI DELLA UIL UN OPERAZIONE VERITA SULLA GESTIONE FINANZIARIA DEI FONDI PENSIONE Le ultime settimane sono caratterizzate da una situazione non facile

Dettagli

CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI GROSSETO

CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI GROSSETO CASSA EDILE DELLA PROVINCIA DI GROSSETO ENTE DI MUTUALITA ED ASSISTENZA 58100 GROSSETO VIA MONTEROSA N. 196 TEL..0564 454535 FAX 0564 454922 C.P. N.80 Prot. n 13186 Grosseto, 14 novembre 2003 A TUTTE LE

Dettagli

BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89%

BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89% BG Previdenza Attiva ed. 07/2015: per costruire il tuo futuro in tutta tranquillità Product pack Rendimento certificato 2014 Rialto Previdenza 4,89% Rapporto tra pensione e ultima retribuzione lorda Le

Dettagli

Il funzionamento del fondo è disciplinato dallo statuto La presente scheda fornisce un quadro sintetico dei dati e delle norme utili per l adesione.

Il funzionamento del fondo è disciplinato dallo statuto La presente scheda fornisce un quadro sintetico dei dati e delle norme utili per l adesione. SCHEDA INFORMATIVA PER I POTENZIALI ADERENTI A MARCO POLO-FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE DEI DIPENDENTI DA AZIENDE TURISTICHE, TERMALI, DELLA DISTRIBUZIONE E SETTORI AFFINI La scheda informativa

Dettagli

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA

SCHEMA DI NOTA INFORMATIVA FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI Fondi pensione negoziali, fondi pensione aperti, piani individuali pensionistici attuati mediante contratti di assicurazione sulla vita (PIP) (art. 3, comma 1, lettere

Dettagli

ANDAMENTO TELEMACO NEL 2011

ANDAMENTO TELEMACO NEL 2011 ANDAMENTO TELEMACO NEL 2011 Gli iscritti Al gli iscritti a Telemaco sono pari a 63.308 con una riduzione di -1.051 unità (-1,6%) rispetto ai 64.359 iscritti della fine del 2010. Nell anno le nuove adesioni

Dettagli

PREVIDENZA COMPLEMENTARE BANCA MPS

PREVIDENZA COMPLEMENTARE BANCA MPS PREVIDENZA COMPLEMENTARE BANCA MPS sintesi delle normative aziendali vigenti e degli argomenti attualmente in discussione fra le parti SETTEMBRE 2013 A CURA DI Carlo Magni* 0 *CDA Fondo Complementare BMPS

Dettagli

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali

2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali 2007: LA RIFORMA PREVIDENZIALE Guida pratica alle novità previdenziali e fiscali RIFORMA TFR E PREVIDENZA INTEGRATIVA Sarebbero dovute entrare in vigore il prossimo anno, il 2008. Con un anno di anticipo,

Dettagli

Spett.le Azienda c.a. Direzione del Personale RSU aziendale

Spett.le Azienda c.a. Direzione del Personale RSU aziendale INVIATA VIA POSTA ELETTRONICA, PUBBLICATA SUL SITO WEB Milano, 07 gennaio 2013 Prot.: mml 01/13 Associazione giuridica riconosciuta Iscritto all'albo dei Fondi Pensione con il n. 106 Piazza Duca d Aosta,

Dettagli

A cura di Claudio Testuzza. aggiornato a Dicembre 2013

A cura di Claudio Testuzza. aggiornato a Dicembre 2013 g A cura di Claudio Testuzza aggiornato a Dicembre 2013 RETRIBUTIVO : Da retributivo a contributivo pensione viene calcolata riferendosi allo stipendio: QUOTA A ) Dipendenti pubblici : ultimo percepito,

Dettagli

Il futuro della bilateralità. Relatrice: Giovanna Petrasso La Spezia, 19 novembre 2014

Il futuro della bilateralità. Relatrice: Giovanna Petrasso La Spezia, 19 novembre 2014 Il futuro della bilateralità Relatrice: Giovanna Petrasso La Spezia, 19 novembre 2014 Bilateralità come sottosistema del sistema delle relazioni industriali. Sede stabile e specializzata di confronto tra

Dettagli

Caratteristiche funzionamento finanziamento e garanzie, dei fondi di previdenza complementare

Caratteristiche funzionamento finanziamento e garanzie, dei fondi di previdenza complementare Caratteristiche funzionamento finanziamento e garanzie, dei fondi di previdenza complementare 1 I destinatari Lavoratori dipendenti, privati e pubblici Quadri Lavoratori autonomi Liberi professionisti

Dettagli

TRASFERIMENTO DELLA POSIZIONE verso altra forma di PREVIDENZA COMPLEMENTARE

TRASFERIMENTO DELLA POSIZIONE verso altra forma di PREVIDENZA COMPLEMENTARE TRASFERIMENTO DELLA POSIZIONE verso altra forma di PREVIDENZA COMPLEMENTARE PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO Divisione UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Via Stalingrado, 45 40128 Bologna www.unipolsai.com

Dettagli

Gent.le Sig. PROPOSTA di ADESIONE al FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA FINDOMESTIC BANCA S.P.A. E SOCIETÀ CONTROLLATE

Gent.le Sig. PROPOSTA di ADESIONE al FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA FINDOMESTIC BANCA S.P.A. E SOCIETÀ CONTROLLATE Gent.le Sig. Firenze, PROPOSTA di ADESIONE al FONDO PENSIONE COMPLEMENTARE PER I DIPENDENTI DELLA FINDOMESTIC BANCA S.P.A. E SOCIETÀ CONTROLLATE PRESENTAZIONE della Proposta Gentile collega, come saprai,

Dettagli

Regolamento adesione familiare

Regolamento adesione familiare Previmoda Fondo Pensione a capitalizzazione per i lavoratori dell industria tessile-abbigliamento, delle calzature e degli altri settori industriali del sistema moda. Regolamento adesione familiare PREVIMODA!"#$%&'##())*

Dettagli

Mb!sjgpsnb!efm!UGS! Forme Pensionistiche Complementari

Mb!sjgpsnb!efm!UGS! Forme Pensionistiche Complementari Mb!sjgpsnb!efm!UGS! Forme Pensionistiche Complementari Introduzione Le forme pensionistiche complementari sono forme di previdenza finalizzate alla costituzione di una prestazione pensionistica integrativa,

Dettagli

Gestione finanziaria, politiche di investimento e Advisor. Mauro Marè

Gestione finanziaria, politiche di investimento e Advisor. Mauro Marè Gestione finanziaria, politiche di investimento e Advisor Mauro Marè 1 I passaggi rilevanti delle disposizioni Covip (16 marzo 2012) Art. 2. Documento sulla politica di investimento 1. L organo di amministrazione

Dettagli

Per saperne di più su alcune parole della previdenza

Per saperne di più su alcune parole della previdenza Adesione individuale: Forma di adesione al fondo pensione aperto, che si perfeziona mediante un contratto stipulato direttamente tra il singolo aderente ed il fondo. Adesione Volontaria: Forma di adesione

Dettagli

STATUTO PREVAER FONDO PENSIONE

STATUTO PREVAER FONDO PENSIONE STATUTO PREVAER FONDO PENSIONE INDICE PARTE I IDENTIFICAZIONE E SCOPO DEL FONDO Art. 1 Denominazione, fonte istitutiva, durata, sede Art. 2 Forma giuridica Art. 3 Scopo PARTE II CARATTERISTICHE DEL FONDO

Dettagli

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria

IL NUOVO TFR, GUIDA ALL USO A cura di Tommaso Roberto De Maria LIBERA Confederazione Sindacale Li.Co.S. Sede nazionale Via Garibaldi, 45-20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.: 02 / 39.43.76.31. Fax: 02 / 39.43.75.26. e-mail: sindacatolicos@libero.it IL NUOVO TFR, GUIDA

Dettagli

GUIDA 2015 ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE

GUIDA 2015 ALLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE Un sistema economico in cui la pensione pubblica è destinata a divenire progressivamente più leggera e inadeguata, come può evitare che per i pensionati di domani il congedo

Dettagli

Oggetto: Circolare 01/2014 contribuzione al Fondo relativa al 4 trimestre 2013 prevista per il 20/01/2014

Oggetto: Circolare 01/2014 contribuzione al Fondo relativa al 4 trimestre 2013 prevista per il 20/01/2014 Associazione giuridica riconosciuta Iscritto all'albo dei Fondi Pensione con il n. 106 Piazza Duca d Aosta, 10-20124 Milano MI Tel.: 02 86996939 - Fax: 02 36758014 sito internet: www.fondoarco.it E-mail:

Dettagli

44 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE

44 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE 44 - PREVIDENZA COMPLEMENTARE 44.1 NOZIONI GENERALI I numerosi interventi legislativi in materia di previdenza e le varie riorganizzazioni e ristrutturazione del Gruppo Sanpaolo, hanno reso necessaria

Dettagli

Docente: Alessandro Bugli

Docente: Alessandro Bugli Docente: Alessandro Bugli Rapporto patrimonio / PIL dei fondi pensione Paesi OCSE anno 2012 Fonte: OECD Global Pension Statistics - 2012 Rapporto patrimonio / PIL dei fondi pensione Paesi OCSE anno 2012

Dettagli

Gli Organismi di Previdenza Complementare

Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli organismi di previdenza complementare, o fondi pensione, sono stati introdotti nell ordinamento italiano attraverso le disposizioni del Decreto legislativo

Dettagli

LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO

LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO LA NUOVA PENSIONE INTEGRATIVA PER I DIPENDENTI DEL SETTORE ARTIGIANO Fondo pensione ARTIFOND iscritto all'albo dei Fondi Pensione n. 156 Via di Santa Croce in Gerusalemme, 63-00185 Roma Tel. 06 77205055

Dettagli

III GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVIDEZA

III GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVIDEZA III GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVIDEZA Previndai: Le innovazioni nel welfare contrattuale per i dirigenti industriali: le esperienze di Previndai 1 Confronto tra sistema retributivo e contributivo nella

Dettagli