Relazione Consip (ex. Art. 26 L. 488/99)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione Consip (ex. Art. 26 L. 488/99)"

Transcript

1 Relazione Consip (ex. Art. 26 L. 488/99) Anno

2 Indice Indice Premessa, quadro normativo di riferimento e istruzioni operative Gli acquisti del 2013 e i risparmi conseguiti... 7 I - SETTORE SERVIZI FINANZIARI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo II - AREA SERVIZI TECNICI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo III - SETTORE AREA SERVIZI AI CITTADINI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo IV - AREA SERVIZI GENERALI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo V - UFFICIO PERSONALE SEGRETARIO GENERALE a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip

3 2.d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo VI - SETTORE Commercio, Attività produttive, Polizia Locale a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA

4 1. Premessa, quadro normativo di riferimento e istruzioni operative Con l art. 26 c. 4 legge 488 del 23/12/1999 (legge finanziaria 2000) modificato dal D.L. 168 del 2004 convertito con modificazioni dalla legge 191/2004, è stato assegnato ai Responsabili degli uffici preposti al controllo di gestione il compito di sottoporre annualmente all organo di direzione politica una relazione riguardante i risultati conseguiti attraverso l attuazione delle disposizioni in merito alle convenzioni Consip. Relazione che deve essere in seguito pubblicata sul sito Internet del Comune. La normativa attribuisce al Servizio di Controllo di Gestione le funzioni di sorveglianza e controllo e le funzioni di rendicontazione sui provvedimenti con cui le Amministrazioni pubbliche deliberano di procedere in modo autonomo a singoli acquisti di beni e servizi. Il Comune, in caso di acquisto di beni e servizi, deve ricorrere alle convenzioni Consip, oppure, in alternativa, in caso di acquisti effettuati direttamente, deve utilizzare i parametri di prezzo-qualità come limiti massimi. Le convenzioni Consip sono convenzioni stipulate tra la Consip spa (società per azioni del Ministero dell'economia e delle Finanze) ed imprese che risultano vincitrici di appositi bandi di gara al fine di razionalizzare gli acquisti nella pubblica amministrazione. Il Comune può anche utilizzare procedure telematiche (gara telematica e mercato elettronico) disciplinate dal DPR 101/2002. La normativa prevede la responsabilità amministrativa e il danno erariale (pari alla differenza di prezzo tra i beni presenti in convenzione e quelli acquistati in modo autonomo) nel caso in cui, pur in presenza di Convenzioni Consip, si proceda all acquisto diretto di beni e servizi senza il ricorso a Consip. Il dipendente che ha sottoscritto il contratto allega ai provvedimenti che impegnano la spesa un apposita dichiarazione sostitutiva attestante il rispetto del comma 3 dell art 26 della legge 488/99 come modificato con legge 191/2004. Il Segretario generale del Comune di Orzinuovi, per dare concreta attuazione delle disposizioni sopra richiamate, ha emanato una serie di circolari, riassunte nella circolare prot. n del 13/03/2007 Disposizioni per l acquisto di beni e servizi (comma 449 dell art 1 della legge finanziaria 2007) ed integrate dalla circolare prot. N. 821 del 14/01/2008 Disposizioni per l acquisto di beni e servizi (art. 2 comma 573 legge finanziaria 2008). In particolare si è sottolineato che la norma non obbliga al ricorso alle convenzioni Consip in modo assoluto ma gli enti, pur acquistando da soggetti diversi, devono utilizzare gli stessi parametri di prezzo-qualità come limiti massimi e quindi, per beni e servizi comparabili oggetto di convenzioni il mancato ricorso a Consip è possibile solo se il bene da acquistare risulta essere più conveniente sul mercato. 4

5 Operativamente quindi sono state individuate tre fattispecie diverse: beni e servizi effettuati tramite Consip; beni e servizi effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip (il caso si verifica quanto pur esistendo una convenzione attiva, il servizio decide di procedere autonomamente, mediante trattativa privata diretta, gara ufficiosa o gara ad evidenza pubblica); beni e servizi non presenti oggettivamente in Convenzioni Consip (in questo caso non sussistono obblighi di utilizzare i parametri di prezzo-qualità). Tutti gli atti relativi ad acquisti che non si avvalgono del sistema Consip devono essere trasmessi alle strutture di controllo interno. La trasmissione degli atti alle strutture e agli uffici di controllo interno e di gestione (svolto dal Nucleo di valutazione ai sensi degli art. 27/ 28 e 42 del regolamento di contabilità) si intende assolta mediante la trasmissione delle determinazioni al Segretario (già prevista ai sensi del art. 29 del Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi). Nel corso del 2012 il panorama normativo si è modificato, il Decreto spending review bis ha rafforzato l obbligo per tutte le PA di fare ricorso alle convenzioni Consip per alcune tipologie di acquisti di beni e servizi, estendendo l obbligo di ricorrere al MePa per gli acquisti sotto soglia, originariamente previsto solo per le amministrazioni statali, anche alle Regioni e agli enti locali (art.7 del DL. 52/2012 conversione in L 94/2012 ha modificato i commi 449 e 450 della L.296/2006). Pertanto le Pubbliche amministrazioni che hanno la necessità di procedere ad acquisti sotto la soglia comunitaria devono verificare la presenza sul Mepa e, se presenti, si dovrà fare obbligatoriamente il ricorso a tale piattaforma. Il DL 95/2012 recante disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, così come modificato in sede di conversione, dispone all art. 1 comma 1 che successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto i contratti stipulati in violazione degli obblighi di approvvigionarsi attraverso gli strumenti messi a disposizione da Consip spa sono nulli, costituiscono illecito disciplinare e sono causa di responsabilità amministrativa. Il comma 7 dell art.7 del DL. 52/2012 convertito in L. 94/2012 ha introdotto un obbligo di ricorso alle convenzioni Consip o alle centrali di committenza regionali per i seguenti prodotti: energia elettrica, gas, carburanti rete carburanti extra-rete, combustibili per riscaldamento, telefonia fissa e telefonia mobile. 5

6 E quindi possibile procedere autonomamente solo a condizione: 1) che sia esperita procedura di evidenza pubblica (o in caso di approvvigionamenti da altre centrali di committenza); 2) con corrispettivi inferiori a quelli messi a disposizione nelle convenzioni e accordi quadro messi a disposizione da Consip S.p.A. e dalle centrali di committenza regionali; 3) apponendo una condizione risolutiva in caso di mancato adeguamento alle nuove condizioni, nel caso di intervenuta disponibilità di convenzioni Consip e delle centrali di committenza regionali che prevedano condizioni di maggior vantaggio economico. Anche in questo caso la violazione della norma determina la NULLITÁ del contratto e la responsabilità disciplinare ed erariale. Il comma 13 dell art.7 del D.L. 52/2012 convertito in L. 94/2012 ha introdotto, in tutti i contratti in essere di fornitura o servizi, il diritto di recedere anticipatamente. Il diritto è: - esercitabile in qualsiasi tempo; - con preavviso di 15 giorni - previo pagamento prestazioni eseguite + 10% prestazioni non eseguite. Si potrà non esercitare il diritto di recesso se: - tenendo conto anche delle prestazioni non eseguite, i parametri delle convenzioni consip non siano migliorativi rispetto a quelli del contratto - l appaltatore acconsenta ad una modifica delle condizioni economiche in modo da rispettare il limite del 3^ comma dell art. 26 della L. 488/1999. Ogni patto contrario a questa disposizione è nullo. Il diritto di recesso è inserito automaticamente nei contratti in corso ex art.1339 c.c. anche in deroga a clausole difformi. Il mancato esercizio del diritto di recesso deve essere comunicato alla Corte dei Conti entro il 30/6 di ogni anno. Operativamente quindi è ora necessario verificare ed attestare: 1. di aver affidato ad un fornitore sito sulla piattaforma del Market Place della P.A. (MEPA) tramite Ordine diretto di Acquisto (ODA); Richiesta di Offerta (RDO); Oppure 2. di aver aderito alle convenzioni Consip n. del avente ad oggetto acquisto verde Oppure 3 di aver attivato un autonoma procedura di acquisto di beni/servizi. 6

7 2. Gli acquisti del 2013 e i risparmi conseguiti Il totale degli acquisti di beni e servizi effettuati dal Comune di Orzinuovi nel corso del 2013 ammonta complessivamente ad ,07 così suddivisi: Acquisto di beni di consumo e/o materie prime ,66 Prestazioni di Servizi ,55 Utilizzo di beni di terzi ,50 Acquisti di beni mobili/macchine / attrez in c/ capitale ,36 Di seguito sono riportati, divisi per settore di appartenenza, i seguenti acquisti: a) Acquisti effettuati sul Mepa (Mercato Elettronico per la Pubblica Amministrazione) b) Acquisti effettuati tramite convenzioni Consip c) Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d) Acquisti effettuati tramite altre centrali di committenza e) Acquisti di beni e servizi non presenti in Consip 7

8 I - SETTORE SERVIZI FINANZIARI Il totale degli acquisti di beni e servizi effettuati dai Servizi finanziari nel corso del 2013 ammonta complessivamente ad ,01 così suddivisi: Acquisto di beni di consumo e/o materie prime ,41 Prestazioni di Servizi ,36 Utilizzo di beni di terzi ,38 Acquisti in conto capitale ,86 2.a. Acquisti effettuati sul Mepa Gli acquisti di beni e servizi effettuati nel 2013 tramite il Mepa ammontano a complessivi ,23 e rappresentano lo 25,16 % circa del totale del settore. n. Oggetto Provvedimento Importo 1 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI N. 1 TELEFAX PER L'UFFICIO ANAGRAFE impegnato 19/ ,30 2 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI MODULISTICA SPECIALIZZATA PER L'UFFICIO ANAGRAGE E STATO CIVILE PER L'ANNO CIG ZD IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ARCHIVIO ROTANTE AUTOMATICO UFFICI DEMOGRAFICI CIG 4 IMPEGNO DI SPESA PER RINNOVO SFW ANTIVIRUS CORPORATE EDITION ANNO 2013 MEPA 5 IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO SFW CONTO ANNUALE PERSONALE SICO TRAMITE RDO - MEPA 6 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE SOFTWARE CED ANNO 2013 TRAMITE RDO MEPA 7 IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZIO HOSTING SITO ISTITUZIONALE PER L'ANNO 2013 TRAMITE RDO 8 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA DISCO FISSO TRAMITE RICORSO AL MEPA. CIG ZD509EA971 9 IMPEGNO DI DPESA PER MANUTENZIONE SFW NETH AUDIT - NETH SECURITY - NETH SERVICE PER L'ANNO 2013 TRAMITE RDO - MEPA 21/ ,15 25/ ,83 28/ ,00 29/ ,90 30/ ,08 32/ ,90 34/ ,62 35/ ,68 8

9 10 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI MATERIALE DI PULIZIA PER L'ANNO 2013 TRAMITE RICORSO AL MEPA - RDO. CIG Z3E0A1BF33 11 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI N. 1 TELEFAX BROTHER 2840 PER L'UFFICIO TECNICO CIG Z7B0A37A25 12 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI TONER E CARTUCCE PER STAMPANTI E TELEFAX DEGLI UFFICI COMUNALI PER L'ANNO CIG Z3D0A IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA PC E MONITOR TRAMITE RICORSO AL MEPA. CIG Z6D0A89C1F 14 IMPEGNO DI SPESA PER ASSISTENZA STAMPANTI SIMI PER UFFICI DEMOGRAFICI PER L'ANNO 2013 CIG ZD60AB7C52 - CIG Z330AB7C82 15 IMPEGNO DI SEPSA PER MANUTENZIONE MONTAFERETRI ANNO 2013 CIG Z510AB / ,45 40/ ,64 42/ ,16 47/ ,45 48/ ,72 49/ ,00 16 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ARMADI ROTANTI UFFICIO ANAGRAFE 51/ ,96 ANNO CIG 17 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE AFFRANCATRICE SENSONIC 52/ , UFFICIO MESSI TRAMITE RDO MEPA CIG Z2E0AD1CD7 18 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ANNO 2013 APPLICATIVI SFW GEOGRAFICI 55/ ,00 GLOBO TRAMITE RDO-MEPA. CIG 19 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ED ASSISTENZA SOFTWARE ANNO 2013 DEL SISITEMA 57/ ,00 INFORMATIVO PROGETTO ASSIOMA. ORDINE DIRETTO MEPA CIG 20 IMPEGNO DI SPESA PER LA FORNITURA DI MATERIALE VARIO PER CARTE D'IDENTITA' 58/ ,31 UFFICIO ANAGRAFE. CIG Z210B0AC1D 21 IMPEGNO DI SPESA PER LA FORNITURA DI N. 1 DISPOSITIVO BOX SERVICE 62/ ,60 BACKUP (NAS) TRAMITE ORDINE DIRETTO MEPA. CIG 22 IMPEGNO DI SPESA PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E INFORMATICA HARDWARE E SOFTWARE PER IL 63/ ,00 PERIODO TRAMITE RICORSO AL MEPA 23 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA DISCO FISSO SERVER 04 TRAMITE RICORSO 67/ ,60 AL MEPA. CIG Z8E0B4C IMPEGNO DI SPESA PER 80/ ,52 9

10 ACQUISTO DIVISE INVERNALI PERSONALE TECNICO ESTERNO - CIG Z5C0BF1FA3 25 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI FOGLI/ATTI DELLO STATO CIVILE CIVILE PER L'UFFICIO ANAGARFE. CIG 26 IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO E PACCHETTI DI MEDICAZIONE. CIG ZF20C21D9D 27 IMPEGNO SI SPESA PER ACQUISTO CARTELLI DIVIETO DI SOSTA. CIG ZB50C2355F 28 IMPEGNO DI SPESA PER L ACQUISTO DI SERVER E COMPONENTI HARDWARE PER SISTEMA DI VIRTUALIZZAZIONE. CIG ZE30C28A53 29 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA PC, MONITOR E LICENZE OFFICE TRAMITE RICORSO AL MEPA 30 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI CARTELLE DELIBERAZIONI E MATERIALE VARIO TRAMITE MEPA. CIG ZEE0CB2A5D 31 IMPEGNO DI SPESA PER INTERVENTI DI VIRTUALIZZAZIONE DEI SERVER E SERVIZIO DI DISASTER RECOVERY - CIG Z0F0C8FD29 33 IMPEGNO DI SPESA PER RINNOVO SFW ANTIVIRUS CORPORATE EDITION ANNO 2014 TRAMITE RICORSO AL MEPA 34 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI N.1 FIRMA DIGITALE TRAMITE MEPA CIG Z0D0CFB IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO SFW GESTIONE CIMITERI CIG ZC20D0CC8A 36 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA DIVISA NUOVO DIPENDENTE COMUNALE. CIG ZAD0D1E23C 82/ ,00 85/ ,74 87/ ,42 88/ ,20 98/ ,86 99/ ,15 104/ ,79 105/ ,00 107/ ,90 111/ ,00 117/ ,50 2.b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip Gli acquisti di beni e servizi effettuati nel 2013 tramite le convenzioni Consip ammontano a complessivi ,48 e rappresentano l 15,06 % circa del totale. In complesso si sono utilizzate n. 10 Convenzioni, di queste n. 7 riguardano impegni assunti per precedenti adesioni a convenzioni Consip mentre n. 3 provvedimenti concernono acquisti effettuati tramite nuove adesioni per convenzioni attivate nell anno come di seguito specificato: 10

11 n. Oggetto Convenzione Provvedimento Importo 1 Noleggio fotocopiatore multifunzione monocromatico Xerox Work Centre 5755V_FTN con Network Scanning, Server fax, Internet fax kit - fascia alta 17 (lotto 2) - 2 Noleggio fotocopiatore multifunzione a colori - TASKalfa 500ci cod. fotocopiatore Kyocera Mita - fascia alta 17 (lotto 5) 3 Adesione alla convenzione Consip di telefonia mobile 5 (Telecom Italia) 4 Adesione convenzione telefonia fissa e connettività IP4 (Telecom Italia Spa). 5 Adesione convenzione carburante per autotrazione (gasolio e benzina) lotto 2 Lombardia fuel card 4 6 Noleggio fotocopiatore multifunzione monocromatico per ufficio tecnico - Kyocera TASKalfa 5500i 7 Noleggio fotocopiatore multifunzione monocromatico per servizi sociali - Kyocera TASKalfa 5500i Adesione convenzione consip Carburanti rete Fuel Card Fornitura Gasolio da Riscaldamento centro culturale Noleggio fotocopiatore multifunzione ufficio servizi sociali Attivazione nuova convenzione quadriennio verde Attivazione nuova convenzione quadriennio verde Attivazione nuova convenzione giugno 2011 marzo 2013 (prorogabile di 12 mesi) - verde Attivazione nuova convenzione gennaio 2012 settembre 2014 (prorogabile di 12 mesi) Convenzione con Total erg spa periodo gennaio 2012 gennaio 2013 Convenzione Consip Fotocopiatrici 19 lotto 1 - Kyocera convenzione Consip Fotocopiatrici 19 lotto 1 - Kyocera Convenzione Consip Carburanti rete Fuel Card 5 periodo gennaio 2013 dicembre 2015 Convenzione Consip Carburanti Extra rete e gasolio da riscaldamento 7 Convenzione Consip Fotocopiatrici 20 lotto 1 periodo ottobre 2013 settembre 2017 Determinazione n. 81 dei servizi finanziari del 03/11/2010 Determinazione n. 36 dei servizi finanziari del 04/05/2011 e Determinazione n. 22 del 29/3/2013 Determinazione n. 99 dei servizi finanziari del e determinazione n. 24 del 09/04/2013 Determinazione n. 80 dei servizi finanziari del 16/11/2011 Determinazione n. 11 del 06/03/2012 Determinazione n. 2 del 16/01/2013 Determinazione n. 6 del 06/02/2013 e n. 14 del 04/03/2013 Determinazione n. 69 del 23/9/2013 impegnato 3.904, , ,00 744, , , ,01 244,53 Si segnala che, tra le convenzioni a cui si è aderito, ce ne sono alcune definite verdi ossia atte a diffondere l introduzione dei criteri ecologici nelle procedure d acquisto delle Pubblica Amministrazione attuando quanto previsto dalle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE e dal D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 (Codice dei contratti pubblici). 2.c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip In una sola occasione pari allo 0,22% del totale (impegno derivante da un atto assunto nel 2012 sul bilancio pluriennale) si è proceduto all acquisizione di beni e servizi autonomamente, pur in presenza di una Convenzione Consip, come di seguito specificato: 11

12 Oggetto Provvedimento Importo Note / Motivazione mancato IMPEGNO DI SPESA PER LA MANUTENZIONE DEL CENTRALINO TELEFONICO PRESSO LA SEDE COMUNALE PER IL PERIODO LUGLIO 2012 / DICEMBRE 2013 (DURATA 18 MESI). Determina dei servizi finanziari n. 40 del 27/06/2012 ricorso Consip come riportata nel provvedimento 1.210,00 Considerato che è attiva alla data odierna la convenzione Consip centrali telefoniche 5 lotto 2 relativa all acquisizione del servizio oggetto della presente procedura di acquisto, che nella stessa non è ricompreso il modello del centralino installato presso l Ente e che, in ogni caso, confrontando il prezzo praticato la soluzione silver per 60 accessi con il prezzo offerto dalla Telefonia Industriale Bresciana, l acquisto diretto consente un risparmio quantificato in 120,00 + iva per un totale di 146,80 2.d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza Si precisa che pur in assenza di Convenzioni Consip attive si è provveduto ad effettuare acquisti tramite altre centrali di committenza per un totale di 5.120,80 pari al 0,95% del totale, si vedano: Oggetto Provvedimento Importo Altra Centrale di Committenza Adesione alla gara in forma associata indetta dalla Provincia di Brescia per la fornitura di cancelleria e accessori per l informatica ad uso ufficio per il triennio aprile 2011-marzo 2014 Adesione alla gara in forma associata indetta dalla Provincia di Brescia per la fornitura di carta in risme per il periodo marzo 2012 / marzo 2014 Determinazione n. 19 del 28/02/2011 Determinazione n. 66 del 04/10/ ,16 Marketplace attivato dalla Provincia di Brescia 3.233,64 Marketplace attivato dalla Provincia di Brescia 2.e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip Nel corso del 2013 le determinazioni adottate dal Servizio Finanziario sono state n. 33. Per i provvedimenti che comportavano l acquisto di beni e servizi è stata allegata una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante il rispetto dell art 26 della legge 488/99 come modificato con la legge 191/2004. A taluni provvedimenti erano allegate le videate del portale acquisti in rete pa da cui si potevano verificare le convenzioni Consip attive alla data della determinazione. Per altri provvedimenti sono state fatte delle verifiche a campione per controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive. L importo totale per gli acquisti non presenti risulta essere di ,50 pari al 58,61 % del totale. 12

13 3. I risparmi conseguiti 3.a I risparmi con convenzioni Consip L adesione alle convenzioni Consip, per l acquisto di beni e servizi ha sicuramente determinato dei risparmi da parte dell Ente, tuttavia non è stato sempre possibile quantificare complessivamente la riduzione della spesa conseguita tramite questa tipologia di acquisti in quanto per alcune tipologie di acquisto (telefonia fissa e mobile, carburante rete ed extra rete) c era l obbligo normativo di aderire alle convenzioni. Negli altri casi nell istruttoria dei relativi provvedimenti si sono evidenziati i risparmi unitari o le tariffe applicate. 3.b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo Per quanto riguarda i risparmi ottenuti con gli acquisti effettuati in modo autonomo pur in presenza di convenzioni si riassume, per quegli acquisti dove è stato possibile quantificare puntualmente il risparmio, quanto segue: Oggetto Costo acquisto Costo acquisto con Risparmio autonomo Consip Conseguito Impegno di spesa per la manutenzione del centralino telefonico presso la sede comunale per il periodo luglio 2012 / dicembre 2013 (durata 18 mesi) Estensione garanzia parti ricambio in contratto Manodopera funzionamento centralino per Help desk telefonico Visita di consulenza annuale Determinato su 60 derivati con contratto silver di manutenzione correttiva+ telegestione Il risparmio è di iva ed inoltre è sulla media del costo orario riferito agli interventi on site: consip 38,75 Telefonica Industriale Brescia 35,00 13

14 II - AREA SERVIZI TECNICI 2.a. Acquisti effettuati sul Mepa Nel corso dell anno 2013 sono stati effettuati acquisti di beni e servizi in MEPA per un importo complessivo di ,44 di cui ,43 parte corrente pari al 1,56% del totale del settore di 3.0O4.693,61 ed ,01 in conto capitale pari al 7,07% del totale del settore di ,41. n. Oggetto Provvedimento Importo 1 Impegno di spesa per manutenzione ascensori impegnato DT n ,91 2 Impegno di spesa per Manutenzione e assistenza piattaforme elevatrici e servoscala biennio 1 marzo febbraio 2015 DT n ,10 3 Manutenzione Impianti antincendio DT n ,14 4 Impegno di spesa per acquisto segnaletica verticale DT n ,36 5 Impegno di spesa per servizio disinfestazione zanzara tigre DT n ,85 6 Integrazione impegno di spesa manutenzione elevatori e servoscala DT n ,00 7 Manutenzione ascensore Via Montagna DT n ,00 8 Servizio disinfestazione e derattizzazione 9 Manutenzione impianti semaforici DT n ,75 DT n ,25 10 Manutenzione estintori DT n ,92 11 Impegno di spesa per Cablaggio WIFI Scuola Media Statale, Scuola elementare edificio storico, Scuola elementare plesso nuovo DT n ,00 12 Impegno di spesa per manutenzione e assistenza Piattaforma a pantografo a servizio della Scuola Elementare plesso nuovo biennio Impegno di spesa per trasloco armadi metallici 14 Servizio di protezione civile Destinazione fondi regionali Impegno di spesa per fornitura di asfalto a freddo CIG: ZC60B6F374 DT n ,46 DT n ,89 DT n ,10 14

15 15 Acquisto segnaletica verticale Eurostrade 16 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA E POSA DI GIOCHI NEI PARCHI PUBBLICI DI ORZINUOVI 17 Fornitura di segnaletica stradale - Tecnopubblica - 18 Impegno di spesa per acquisto dissuasori stradali DT n ,14 DT n ,62 DT n ,25 DT n ,70 totale ,44 2.b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip Gli acquisti di beni e servizi effettuati nel 2013 tramite le convenzioni Consip ammontano a complessivi ,00 e rappresentano il 19,67 % circa del totale del settore di ,61. In complesso si sono utilizzate n. 03 Convenzioni, attivate nell anno come di seguito specificato: n. Oggetto Convenzione Provvedimento Importo Fornitura energia elettrica Fornitura gas naturale Gestione calore Convenzione energia elettrica 10 lotto Convenzione Gas naturale 5 lotto 2 (periodo ) Convenzione Servizio Integrato energia 2 lotto 2 (da stagione termica 2013/2014) Deliberazione G.C. n.245 del Deliberazione G.C. 244 del Deliberazione G.C. 67 del impegnato , , ,00 Totale ,00 2.c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip L acquisizione di beni e servizi, pur in presenza di una Convenzione Consip, è stata effettuata autonomamente per un importo di ,10 pari al 14,25% c.a. sul totale degli acquisti di beni e servizi del settore, come di seguito specificato: 15

16 Oggetto Provvedimento Importo Note / Motivazione mancato Fornitura Energia Elettrica n. 31 utenze ricorso Consip come riportata nel provvedimento ,10 il Comune di Orzinuovi, con deliberazione Consiglio Comunale n. 28 del , ha aderito al Consorzio Brescia Energia e Servizi con sede in Brescia, Via Solferino 53; il Consorzio, in nome e per conto degli enti consorziati, ha stipulato un contratto di fornitura di energia elettrica con la Società ASMEA con sede a Brescia Via Lamarmora 230. A partire dal sono stati sottoscritti con la Società Asmea (ora A2A Energia S.p.A.) n. 22 utenze di energia elettrica. In data al prot. n , con la quale il Consorzio Brescia Energia e Servizi, con sede in Brescia Via Solferino 53, comunica di aver rinegoziato con la Società A2A i contratti di fornitura di energia elettrica in essere, prorogandone la scadenza al , ottenendo, contestualmente, uno sconto del 8,27% sul costo della componente energia rispetto alle tariffe Consip in corso. Con Deliberazione n. 245 del la Giunta Comunale ha stabilito di confermare i contratti in essere con A2A Energia tramite il Consorzio Brescia Energia e Serivizi di bresica fino alla conclusione della gara europea indetta dal Consorzio medesimo, delegato dal Comune di Orzinuovi ad espletare la gara con deliberazione di G.C. n. 172 del 7/10/2013. Con nota del 23/11/13 pervenuta il 25/11/13 prot. N , il Consorzio comunica di aver ottenuto da A2A la proroga contrattuale fino al 31/12/13, con una riduzione del 4,45% sul costo della componente energia rispetto alle tariffe di cui alla convenzione CONSIP energia elettrica d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza Nel corso dell anno 2013 sono stati effettuati acquisti di beni e servizi utilizzando il portale ARCA SINTEL della Regione Lombardia per un importo complessivo di ,46 di cui 8.927,46 in parte corrente pari al 0,29% del totale del settore ed ,00 pari al 3,78% del totale del settore n. Oggetto Provvedimento Importo 1 Impegno di spesa per fornitura luci per esterno impegnato DT n ,00 2 FESTIVITÀ NATALIZIE ANNO NOLEGGIO PIATTAFORMA AEREA DT n ,00 16

17 3 Fornitura e posa piante DT n ,00 4 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA INERTI DT n ,00 5 Impegno di spesa per acquisto e collaudo estintori collocati presso edifici di proprietà comunale DT n ,46 6 Fornitura e posa corpi illuminanti DT n ,00 totale ,46 2.e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip Nel corso del 2013 le determinazioni adottate dall Area Servizi tecnici e Gestione del Territorio sono state n Per i provvedimenti che comportavano l acquisto di beni e servizi è stata allegata una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante il rispetto dell art 26 della legge 488/99 come modificato con la legge 191/2004. A taluni provvedimenti erano allegate le videate del portale acquisti in rete pa da cui si potevano verificare le convenzioni Consip attive alla data della determinazione. Per altri provvedimenti sono state fatte delle verifiche a campione per controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive. L importo totale per gli acquisti non presenti risulta essere di ,62 pari al 64,23% del totale del settore (parte corrente, comprensivo di impegni per acquisto beni, servizi, lavori di manutenzione ordinaria) 3. I risparmi conseguiti 3.a I risparmi con convenzioni Consip L adesione alle convenzioni Consip, per l acquisto di beni e servizi ha determinato dei risparmi da parte dell Ente. Non è stato possibile quantificare complessivamente la riduzione della spesa conseguita tramite questa tipologia di acquisti in quanto nell istruttoria dei provvedimenti non sempre si è eseguito il confronto tra il totale dei prezzi Consip e dei prezzi praticati da altri fornitori. Analizzando quindi le convenzioni utilizzate si è di volta in volta calcolato il risparmio complessivo o, laddove questo non è stato possibile, si sono evidenziati i risparmi unitari o le tariffe applicate. Oggetto Fornitura Energia elettrica Fornitura gas Gestione calore Descrizione convenzione Convenzione energia elettrica 10 lotto Convenzione Gas naturale 5 lotto 2 (periodo ) Convenzione Servizio Integrato energia 2 Fornitore Note sui risparmi Alpiq Energia Nel corso dell anno 2013 non si sono Italia SPA Milano verificati significativi risparmi Soenergy srl Nel corso dell anno 2013 non si sono Argenta (Fe) verificati significativi risparmi Cofely Roma Non è possibile quantificare risparmi, 17

18 lotto 2 (da stagione termica 2013/2014) in quanto il servizio è stato attivato dalla stagione invernale 2013/2014. Solo a conclusione del primo anno di servizio sarà possibile avere una valutazione dei risultati energetici e risparmi economici ottenuti 3.b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo Per quanto riguarda i risparmi ottenuti con gli acquisti effettuati in modo autonomo, pur in presenza di convenzioni, si specifica che, per l acquisto di energia elettrica, non è stato possibile quantificare risparmi consistenti, mentre si prevede per l anno 2014 un risparmio dell 8,27% circa sul costo componente energia. 18

19 III - SETTORE AREA SERVIZI AI CITTADINI 2.a. Acquisti effettuati sul Mepa Gli acquisti effettuati nell anno 2013 tramite il MEPA sono di seguito riportati: 1 n. Oggetto Provvedimento Importo Fornitura di stampati e manifesti per le consultazioni elettorali del 24 e 25 febbraio Fornitura fascia del sindaco Determinazione n. 2del 19/01/2013 Determinazione n. 118 del 29/11/2013 impegnato Ordine diretto /RDO 641,30 Ordine diretto 241,56 Ordine diretto 2.b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip Non sono stati effettuati acquisti di beni e servizi nel 2013 tramite le convenzioni Consip. 2.c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip In nessuna occasione si è proceduto all acquisizione di beni e servizi autonomamente, pur in presenza di una Convenzione Consip. 2.d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza Si precisa che pur in assenza di Convenzioni Consip attive si è provveduto ad effettuare acquisti tramite altre centrali di committenza, si vedano: servizi di Assistenza prescolastica, SAP, SAD, quote capitarie, Orientagiovani, telesoccorso per un totale di ,19 che sono gestiti in forma associata tramite Unione e Comunità Pianura Bresciana BBO (di cui il Comune di Orzinuovi è l Ente capofila) le quali hanno provveduto autonomamente all affidamento. n. Oggetto Provvedimento Importo 1 Servizio assistenza prescolastica a.s Servizio assistenza ad personam a.s. 2012/ Servizio Telesoccorso 4 Servizio SAD 5 Servizi affidati all Unione dei Comuni BBO quota capitaria, quota solidarietà CDD Oasi e quota cofinanziamento SIL 6 Servizio Orientagiovani 7 Servizio assistenza prescolastica a.s Servizio assistenza ad personam a.s. 2013/14 Determinazione n. 62 del 13/08/2012 Determinazione n. 60 del 13/08/2012 Determinazione n. 12 del 31/01/2013 Determinazione n. 15 del 31/01/2013 Determinazione n. 27del 02/04/2013 Determinazione n.31 del 24/04/2013 Determinazione n. 63 del 13/08/2013 Determinazione n. 62 del 13/08/2013 impegnato 7.500,00 (anno 2013) ,00 (anno 2013) 1.200, , , , ,00 (anno 2013) ,00 (anno 2013) 19

20 2.e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip Nel corso del 2013 le determinazioni adottate dal Servizio Area Servizi ai Cittadini sono state n. 30 Per i provvedimenti che comportavano l acquisto di beni e servizi è stata allegata una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante il rispetto dell art 26 della legge 488/99 come modificato con la legge 191/2004. A taluni provvedimenti erano allegate le videate del portale acquisti in rete pa da cui si potevano verificare le convenzioni Consip attive alla data della determinazione. Per altri provvedimenti sono state fatte delle verifiche a campione per controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive. L importo totale per gli acquisti non presenti risulta essere di ,98 pari al 56,66% del totale degli acquisti del settore. 3. I risparmi conseguiti 3.a I risparmi con convenzioni Consip Non avendo aderito ad alcuna convenzione Consip, non si compila la sezione. 3.b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo Come sopra. 20

Approvvigionamento di beni e servizi

Approvvigionamento di beni e servizi Approvvigionamento di beni e servizi Sistemi e procedure di affidamento A cura dell Ufficio Risorse (ultimo aggiornato del 01/10/2012) Procedure di affidamento ordinarie soprasoglia e sottosoglia La soglia

Dettagli

Relazione Consip. (ex. Art. 26 L. 488/99) Anno 2011

Relazione Consip. (ex. Art. 26 L. 488/99) Anno 2011 Relazione Consip (ex. Art. 26 L. 488/99) Anno 2011 Servizi finanziari Maggio 2012 1 Indice Indice... 2 1. Premessa e quadro normativo di riferimento... 3 2. Procedure operative... 3 3. Gli acquisti del

Dettagli

RELAZIONE CONSIP ANNO 2010

RELAZIONE CONSIP ANNO 2010 RELAZIONE CONSIP ANNO 2010 Relazione annuale sui risultati, in termini di riduzione di spesa, ai sensi dell art. 26 c. 4 della Legge n. 488/99, così come modificato dal D.L. n.168 del 12 luglio 2004, convertito

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre

Università degli Studi Roma Tre Università degli Studi Roma Tre Relazione annuale Consip Ai sensi dell art. 26, comma 4, della L. 488/1999 Anno Finanziario 2012 Quadro normativo di riferimento L art. 26 della Legge 488 del 23 dicembre

Dettagli

Esercizio delle funzioni di sorveglianza e controllo in materia di acquisto di beni e servizi

Esercizio delle funzioni di sorveglianza e controllo in materia di acquisto di beni e servizi Esercizio delle funzioni di sorveglianza e controllo in materia di acquisto di beni e servizi (art. 26, comma 4, L. n. 488/99 Legge Finanziaria 2000 e successive modificazioni e integrazioni) RELAZIONE

Dettagli

RELAZIONE EX ART. 26 COMMA 4 LEGGE N. 488/1999 ANNO 2013

RELAZIONE EX ART. 26 COMMA 4 LEGGE N. 488/1999 ANNO 2013 Allegato alla D.G. n. 59 del 30 giugno 2014 RELAZIONE EX ART. 26 COMMA 4 LEGGE N. 488/1999 ANNO 2013 Ufficio Controllo di Gestione Ascoli Piceno, 30 giugno 2014 Quadro normativo di riferimento L art. 26

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre

Università degli Studi Roma Tre Università degli Studi Roma Tre Relazione annuale Consip Ai sensi dell art. 26, comma 4, della L. 488/1999 Esercizio 2013 Quadro normativo di riferimento L art. 26 della Legge 488 del 23 dicembre 1999,

Dettagli

Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno 2013

Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno 2013 Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno 2013 Il Segretario generale Dott.ssa Cristina Martelli 1 Quadro normativo di riferimento L art. 26 della L. 488/1999 (Legge Finanziaria 2000) regolamenta le

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA. RELAZIONE CONSIP ex art. 26 L. 488/99

COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA. RELAZIONE CONSIP ex art. 26 L. 488/99 COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA RELAZIONE CONSIP ex art. 6 L. 88/99 ANNO 01 1. Premessa 1.1 Quadro normativo di riferimento L art. 6 della Legge 88 del dicembre 1999 (modificato con L. 191/00) dispone

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA PROVINCIA DI RAVENNA RELAZIONE SULL'OSSERVANZA DELLE DISPOSIZIONI DETTATE DALL'ART. 26 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1999 N. 488, E S.M.I., RELATIVO ALL'ACQUISTO DI BENI E SERVIZI SECONDO IL SISTEMA DELLE CONVENZIONI

Dettagli

CIRCOLARE SULLA SPENDING REVIEW I CONTRATTI PUBBLICI DOPO LE INNOVAZIONI DELLA SPENDING REVIEW E DEL DECRETO CRESCITA

CIRCOLARE SULLA SPENDING REVIEW I CONTRATTI PUBBLICI DOPO LE INNOVAZIONI DELLA SPENDING REVIEW E DEL DECRETO CRESCITA CIRCOLARE SULLA SPENDING REVIEW I CONTRATTI PUBBLICI DOPO LE INNOVAZIONI DELLA SPENDING REVIEW E DEL DECRETO CRESCITA Normativa e prassi di riferimento Art. 26 della legge n. 488/1999 Art. 1, comma 449

Dettagli

Relazione risultati conseguiti attraverso l attuazione di quanto previsto all art.26 Legge 488/1999. Anno 2011

Relazione risultati conseguiti attraverso l attuazione di quanto previsto all art.26 Legge 488/1999. Anno 2011 COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Relazione risultati conseguiti attraverso l attuazione di quanto previsto all art.26 Legge 488/1999 Anno 2011 Servizio Bilancio e Programmazione U.O Programmazione e Controllo

Dettagli

Relazione 2011. Il Grafico 1 illustra la relativa spesa suddividendo gli acquisti per categoria merceologica. servizi nel campo sociale

Relazione 2011. Il Grafico 1 illustra la relativa spesa suddividendo gli acquisti per categoria merceologica. servizi nel campo sociale Relazione 2011 sui risultati conseguiti attraverso l attuazione del sistema delle Convenzioni Consip (applicazione del D.L. 12/07/04, n. 168, convertito dalla L. 30/07/04, n. 191) L attività di controllo

Dettagli

Seminario sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione - MEPA. Francesca Cosi. 10 Aprile 2013

Seminario sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione - MEPA. Francesca Cosi. 10 Aprile 2013 Francesca Cosi 10 Aprile 2013 Mutamenti normativi Decreto-legge 7 maggio 2012 n. 52 Spending review 1 convertito, con modifiche, con legge 6 luglio 2012 n. 94 Art. 7-Modifiche alle disposizioni in materia

Dettagli

Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno2012

Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno2012 Relazione ex art. 26, comma 4 L. 488/99 Anno2012 Il Segretario Generale Dr. Pierluigi Giuntoli Quadro normativo di riferimento L art. 26 della L. 488/1999 (Legge Finanziaria 2000) regolamenta le procedure

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 224 DEL 05/10/2015 OGGETTO: ACQUISTO DEL

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA

PROVINCIA DI RAVENNA PROVINCIA DI RAVENNA ACQUISTO DI BENI E SERVIZI SECONDO IL SISTEMA DELLE CONVENZIONI CONSIP RELAZIONE SULL'OSSERVANZA DEI PARAMETRI DI QUALITÀ/PREZZO ANNO 2010 PROVINCIA DI RAVENNA ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

Dettagli

Premesso altresì, che i compiti e le funzioni dalla soppressa Autorità sono stati trasferiti all Autorità nazionale anticorruzione (A.N.AC.

Premesso altresì, che i compiti e le funzioni dalla soppressa Autorità sono stati trasferiti all Autorità nazionale anticorruzione (A.N.AC. Delibera n. CP- 22 del 26 novembre 2014 Attuazione delle disposizioni di cui agli artt. 9, comma 7 e 10, commi 3 e 4, lettere a) e b) del decretolegge 24 aprile 2014, n. 66 convertito, con modificazioni,

Dettagli

Comune di San Giorgio di Mantova

Comune di San Giorgio di Mantova Comune di San Giorgio di Mantova Piazza della Repubblica, 8. Tel 0376 273111 F ax 0376 273154 p. e.c. comune. sangio rgiodimantova@pec. regione.lombardia. it C. F. 80004610202 ORIGINALE Deliberazione N.

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 163 / 2014 OGGETTO: FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEI SISTEMI

Dettagli

Norme generali per acquisti Soprasoglia e sottosoglia comunitaria degli Enti Locali, Regionali e Sanitari della Lombardia

Norme generali per acquisti Soprasoglia e sottosoglia comunitaria degli Enti Locali, Regionali e Sanitari della Lombardia Norme generali per acquisti Soprasoglia e sottosoglia comunitaria degli Enti Locali, Regionali e Sanitari della Lombardia Agenzia Regionale Centrale Acquisti Marzo 2013 Enti Sanitari Obbligo per gli Enti

Dettagli

COMUNE DI DERVIO Provincia di Lecco

COMUNE DI DERVIO Provincia di Lecco COMUNE DI DERVIO Provincia di Lecco 23824 DERVIO (LC) Piazza IV Novembre,3 Tel. 0341.806.411 Fax 0341.806.444 Part. IVA 00570640136 E-mail: info@comune.dervio.lc.it Prot. 25/2014 Int. Alla c.a. di tutti

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013 Comune di Parma Centro di Responsabilità: Centro di Costo: 13050 - S.O. ECONOMATO E LAYOUT VARI Determinazione n. proposta PD\2013-791 2013.IV/10/0.27/0

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE ESECUZIONE PAGAMENTI, SISTEMI E SICUREZZA INFORMATICA

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE ESECUZIONE PAGAMENTI, SISTEMI E SICUREZZA INFORMATICA ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE ESECUZIONE PAGAMENTI, SISTEMI E SICUREZZA INFORMATICA Decreto n. 140 del 8 novembre 2012 Oggetto: Acquisizione

Dettagli

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015

COMUNE DI USSANA. Area Giuridica. DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 COMUNE DI USSANA Area Giuridica DETERMINAZIONE N. 316 in data 23/12/2015 OGGETTO: Acquisizione di servizi mediante ricorso al mercato elettronico della pubblica amministrazione. Acquisizione espansione

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1502 / 2013 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo OGGETTO: DETERMINAZIONE A CONTRARRE AI SENSI DELL'ARTICOLO 192 DECRETO LEGISLATIVO 18

Dettagli

ANAC. Delibera n. CP- 22 del 26 novembre 2014. Accessibilità FAQ Comunica con l Autorità Mappa del sito Dove Siamo Privacy English

ANAC. Delibera n. CP- 22 del 26 novembre 2014. Accessibilità FAQ Comunica con l Autorità Mappa del sito Dove Siamo Privacy English ANAC Accessibilità FAQ Comunica con l Autorità Mappa del sito Dove Siamo Privacy English Cerca Autorità Servizi Attività Comunicazione Amministrazione Trasparente Orientamenti Home Attività Atti Atto Normativa

Dettagli

AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA

AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA COMUNE DI SANT EGIDIO ALLA VIBRATA (Provincia di Teramo) Tel. 0861/846511 Fax 0861/840203 Part. IVA: 00196900674 e-mail: info@comune.santegidioallavibrata.te.it AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA SERVIZIO:

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 220 DEL 25/09/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233

COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 COMUNE DI SERDIANA Provincia di Cagliari Via Mons. Saba, 10 - Tel. 070/744121 - Fax 070/743233 SERVIZIO ASSETTO DEL TERRITORIO Ufficio: EDILIZIA PUBBLICA 2 DETERMINAZIONE n. 160 del 12-12-2014 Oggetto:

Dettagli

RELAZIONE CONSIP DELL UNIONE DEI COMUNI DELLA BASSA ROMAGNA ANNO 2011

RELAZIONE CONSIP DELL UNIONE DEI COMUNI DELLA BASSA ROMAGNA ANNO 2011 Servizio Controllo di gestione e controllo strategico Piazza Martiri 1 48022 Lugo Tel. 0545 38424 Fax 0545 38348 schedaa@unione.labassaromagna.it RELAZIONE CONSIP DELL UNIONE DEI COMUNI DELLA BASSA ROMAGNA

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 182 Data: 20-03-2015

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 182 Data: 20-03-2015 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 182-2015 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 182 Data: 20-03-2015 SETTORE : LAVORI PUBBLICI SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 140 DEL 09/06/2015 OGGETTO: SERVIZIO PER

Dettagli

Gli acquisti di beni e servizi in economia attraverso Consip e MePA

Gli acquisti di beni e servizi in economia attraverso Consip e MePA Gli acquisti di beni e servizi in economia attraverso Consip e MePA Giuliano Palagi Direttore generale della Provincia di Pisa Comune di Anzola dell Emilia (Bo) 7 maggio 2013 dirgen@provincia.pisa.it g.palagi@provpisa.pcertificata.it

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp.

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-2 / 963 del 9/09/203 Codice identificativo 93200 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino ACQUISTO PERSONAL COMPUTER

Dettagli

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO 2 SETTORE GESTIONE RISORSE

Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO 2 SETTORE GESTIONE RISORSE Repubblica Italiana CITTA DI MAZARA DEL VALLO 2 SETTORE GESTIONE RISORSE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE N. 1 DEL 07/01/2015 OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER L AVVIO DELLA PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE RDO

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore Amministrativo Responsabile: Garau Donatella DETERMINAZIONE N. 133 in data 18/02/2014 OGGETTO: ACQUISTO CLIMATIZZATORI PER IL CENTRO ANZIANI COMUNALE - PUBBLICAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO (Brescia) COPIA. Determinazione n. 104 Del 03-06-2016 IL RESPONSABILE

COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO (Brescia) COPIA. Determinazione n. 104 Del 03-06-2016 IL RESPONSABILE COMUNE DI PROVAGLIO D ISEO (Brescia) COPIA Determinazione n. 104 Del 03-06-2016 OGGETTO: Affidamento diretto noleggio centralino e altra apparecchiature telefoniche anno 2016 alla società Sitis mediante

Dettagli

Oggetto: Novità introdotte dalla Legge di stabilità 2016 e Milleproroghe in materia di appalti di lavori, servizi e forniture

Oggetto: Novità introdotte dalla Legge di stabilità 2016 e Milleproroghe in materia di appalti di lavori, servizi e forniture USG 246 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA AREA APPROVVIGIONAMENTI E PATRIMONIO Servizio negoziale Settore supporto e consulenza all'attività dei RUP Via Balbi, 5-16126 Genova tel. 010/20951631 e-mail: supportorup@unige.it

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE TECNICO MANUTENTIVO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 17 DEL 27/01/2015 OGGETTO: FORNITURA CARBURANTE PER I MEZZI COMUNALI. ADESIONE

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

Comune di Bassano del Grappa

Comune di Bassano del Grappa Comune di Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1247 / 2014 Area Staff OGGETTO: ACQUISIZIONE SERVIZIO AGGIORNAMENTO TECNOLOGICO DEL SOFTWARE APPLICATIVO PER LA GESTIONE ECONOMICA

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 117 del 09 dicembre 2014 Oggetto:

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE GESTIONE SISTEMI INFORMATICI E FINANZIARI ED ESECUZIONE PAGAMENTI Decreto n. 128 del 30 dicembre 2014 Oggetto:

Dettagli

DELIBERA DI GIUNTA N. 17

DELIBERA DI GIUNTA N. 17 COMUNITA VALSUGANA E TESINO DELIBERA DI GIUNTA N. 17 OGGETTO : Acquisto di beni e servizi, da parte della Comunità, per importi inferiori alla soglia di rilievo comunitario. Costituzione di un ufficio

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 326 DEL 02/04/2013

DETERMINAZIONE N. 326 DEL 02/04/2013 Ufficio proponente Economato DETERMINAZIONE N. 326 DEL 02/04/2013 IL DIRIGENTE adotta la seguente determinazione avente per oggetto: PROROGA CONVENZIONE CONSIP "TELEFONIA MOBILE 5": ADEGUAMENTO CONTRATTO

Dettagli

COMUNE DI BANARI SETTORE TECNICO-VIGILANZA SETTORE : SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE SERVIZIO : CAU MAURO RESPONSABILE: DETERMINAZIONE N.

COMUNE DI BANARI SETTORE TECNICO-VIGILANZA SETTORE : SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE SERVIZIO : CAU MAURO RESPONSABILE: DETERMINAZIONE N. COMUNE DI BANARI SETTORE : SETTORE TECNICO-VIGILANZA SERVIZIO : SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE RESPONSABILE: DETERMINAZIONE N. IN DATA CAU MAURO 97 19/02/2016 OGGETTO: Affidamento alla Società Sistema Service

Dettagli

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI

DECRETI, DELIBERE E ORDINANZE MINISTERIALI Articolo unico L esercizio delle funzioni e dei poteri attribuiti al Presidente del Consiglio dei ministri dalla legge 12 giugno 1990, n. 146, e successive modificazioni e integrazioni, è delegato, per

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 15 settembre 2014

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 15 settembre 2014 MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 15 settembre 2014 Individuazione delle prestazioni principali in relazione alle caratteristiche essenziali dei beni e servizi oggetto delle convenzioni stipulate

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO, SCOLASTICO CULTURALE, COMMERCIO DETERMINAZIONE N. 250 DEL 14.12.2012 OGGETTO: Acquisto attraverso lo strumento delle Convenzioni CONSIP

Dettagli

Webinar Acquisti centralizzati Me.Pa. e Consip

Webinar Acquisti centralizzati Me.Pa. e Consip Webinar Acquisti centralizzati Me.Pa. e Consip Il contesto La spesa per B&S della PA La spesa in beni e servizi presidiabile con i diversi strumenti è di ~42 mld/ (47% del totale*), mentre eventuali interventi

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 683 / 2014 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZI DI RINNOVO DI CERTIFICATI

Dettagli

Atto Dirigenziale N. 3663 del 21/09/2012

Atto Dirigenziale N. 3663 del 21/09/2012 Atto Dirigenziale N. 3663 del 21/09/2012 Classifica: 005.11.05 Anno 2012 (4540924) Oggetto REVOCA DELLA DETERMINAZIONE A CONTRARRE N. 765 DEL 08/05/2012 DI APPROVAZIONE DEGLI ATTI DI GARA A "PROCEDURA

Dettagli

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna LAVORI PUBBLICI E AMBIENTE LAVORI PUBBLICI PATRIMONIO TRASPORTI MOBILITA' E MANUTENZIONE DETERMINAZIONE LPA / 73 Del OGGETTO: INDIVIDUAZIONE FORNITORI PER

Dettagli

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano

COMUNE DI LACONI. Provincia di Oristano COMUNE DI LACONI Provincia di Oristano SETTORE : Responsabile: UFFICIO AMMINISTRATIVO COMUNALE Dott. Luca Murgia COPIA DETERMINAZIONE N. 667 DEL 11/12/2015 PROPOSTA DETERMINAZIONE N. 670 DEL 11/12/2015

Dettagli

RELAZIONE CONSIP ANNO 2009. Settore Finanze, Bilancio, Controllo di gestione Corso Alberto Pio 91, 41012 Carpi MO 1

RELAZIONE CONSIP ANNO 2009. Settore Finanze, Bilancio, Controllo di gestione Corso Alberto Pio 91, 41012 Carpi MO 1 RELAZIONE CONSIP ANNO 29 Settore Finanze, Bilancio, Controllo di gestione Corso Alberto Pio 9, 42 Carpi MO Prot. n. 556 del 9//2. Premessa Con l articolo 26 della Legge n 488 del 999, modificato dal D.L.

Dettagli

AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI

AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI AGENZIA REGIONALE CENTRALE ACQUISTI Il modello lombardo per l ottimizzazione degli acquisti nella Pubblica Amministrazione Milano, gennaio 2014 I N D I C E C O N T E S T O D I R I F E R I M E N T O C E

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA. DECRETO DIRIGENZIALE N 720 del 17/12/2014

CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA. DECRETO DIRIGENZIALE N 720 del 17/12/2014 CONSIGLIO REGIONALE DELLA TOSCANA DECRETO DIRIGENZIALE N 720 del 17/12/2014 OGGETTO: Acquisto mediante MEPA di servizi di assistenza agli apparati telefonici in Voip: seconda fase Settore tecnologie informatiche

Dettagli

Area 1 - Servizi alla Persona- Settore Anagrafe

Area 1 - Servizi alla Persona- Settore Anagrafe ORIGINALE C O M U N E D I M E S T R I N O P R O V I N C I A D I P A D O V A Area 1 - Servizi alla Persona- Settore Anagrafe DETERMINAZIONE NR.177 DEL 04/11/2014 ACQUISTO MATERIALE PER UFFICI DEMOGRAFICI

Dettagli

Cod. Determ: DT8P32065 (I) Pag. 1. Registro Generale n. 885 del 2013 Reg. del Settore n. 23 / 2013 CITTA' DI COSENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Cod. Determ: DT8P32065 (I) Pag. 1. Registro Generale n. 885 del 2013 Reg. del Settore n. 23 / 2013 CITTA' DI COSENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Cod. Determ: DT8P32065 (I) Pag. 1 Registro Generale n. 885 del 2013 Reg. del Settore n. 23 / 2013 CITTA' DI COSENZA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Settore 5 - INNOVAZIONE TECNOLOGICA - FONDI COMUNITARI Oggetto:

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L ATTIVITA NEGOZIALE

REGOLAMENTO D ISTITUTO PER L ATTIVITA NEGOZIALE Ministero dell Istruzione, Università e della Ricerca ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE David Maria Turoldo www.istitutoturoldo.it - turoldo@istitutoturoldo.it Via Ronco n 11 24019 ZOGNO (BG) Tel. 0345/92210

Dettagli

DETERMINAZIONE N.115/2013

DETERMINAZIONE N.115/2013 COMUNE DI PAVIA DI UDINE P r o v i n c i a d i U d i n e w w w. c o m u n e. p a v i a d i u d i n e. u d. i t AREA TECNICA E GESTIONE DEL TERRITORIO Piazza Julia, 1-33050 Lauzacco C. F. e P. I. V. A.

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano DETERMINAZIONE SERVIZIO Tecnico Lavori Pubblici Numero 22 del 22-01-2015 Registro generale n. 17 del 03-02-2015 OGGETTO: SOMME PER ACQUISTO COMBUSTIBILE

Dettagli

COMUNE DI CURSI COPIA DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI CURSI COPIA DI DETERMINAZIONE COMUNE DI CURSI PROVINCIA DI LECCE Reg. Gen. N 39 del 10/02/2014 SEGRETERIA AA.GG COPIA DI DETERMINAZIONE Reg. Sett. N 5 DEL 07/02/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TELEFONIA FISSA A VODAFONE OMNITEL.

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 074 del 16 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO

COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO COMUNE DI MONTELEPRE LIBERO CONSORZIO COMUNALE DI PALERMO ORIGINALE SETTORE IV - URBANISTICA - INFRASTRUTTURE E SERVIZI ALLE IMPRESE SUAP N. Generale : 344 del 14/10/2014 DETERMINAZIONE N. 116 DEL 14 ottobre

Dettagli

COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 50 DEL 23/11/2012

COPIA DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 50 DEL 23/11/2012 COPIA COMUNE DI OYACE Regione Autonoma Valle d Aosta COMMUNE D OYACE Région Autonome de la Vallée d Aoste DETERMINAZIONE DEL SEGRETARIO N. 50 DEL 23/11/2012 Oggetto: PROPOSTA DI CONTRATTO DI FORNITURA

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE GESTIONE SISTEMI INFORMATICI E FINANZIARI ED ESECUZIONE PAGAMENTI Decreto n. 122 del 12 novembre 2015 Oggetto:

Dettagli

AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA

AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA COMUNE DI SANT EGIDIO ALLA VIBRATA (Provincia di Teramo) Tel. 0861/846511 Fax 0861/840203 Part. IVA: 00196900674 e-mail: info@comune.santegidioallavibrata.te.it AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA SERVIZIO:

Dettagli

Comunedi Bassano del Grappa

Comunedi Bassano del Grappa Comunedi Bassano del Grappa DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Registro Unico 1181 / 2015 Area A1 - Area Risorse, Sviluppo OGGETTO: ACQUISIZIONE TRAMITE MEPA DI PILE AAA (CIG: Z2B15FF6F1) IL D I R I G E N T E

Dettagli

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O

COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O ORIGINALE COPIA COMUNE DI ROTA D IMAGNA P R O V I N C I A D I B E R G A M O SETTORE TECNICO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 26 DEL 12.06.2015 OGGETTO: ADESIONE CONVENZIONE CONSIP "CARBURANTI

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO 2011-2013 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNO 2013 La Legge Finanziaria 2008 (L. 244/2007) prevede all'art. 2, commi 594 e successivi che, ai fini

Dettagli

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE: DIREZIONE CONTRATTI E ATTI AMMINISTRATIVI OPERE PUBBLICHE

COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE: DIREZIONE CONTRATTI E ATTI AMMINISTRATIVI OPERE PUBBLICHE COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE: DIREZIONE CONTRATTI E ATTI AMMINISTRATIVI OPERE PUBBLICHE DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE (Decreto legislativo 18 Agosto 2000, n. 267 Regolamento di contabilità art. 33) OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 315 DEL 21/12/2015 OGGETTO: ACQUISTO DI

Dettagli

Consip Public. Il Mercato Elettronico della PA: un obbligo per le Amministrazioni, un opportunità per le Imprese

Consip Public. Il Mercato Elettronico della PA: un obbligo per le Amministrazioni, un opportunità per le Imprese Consip Public Il Mercato Elettronico della PA: un obbligo per le Amministrazioni, un opportunità per le Imprese il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Nel 2000 il Ministero dell

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE COPIA Determinazione n. 147 del 11/03/2013 N. registro di area 17 VERBALE DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE Assunta nel giorno 11/03/2013 da Laura Dordi Responsabile del Settore ECONOMICO

Dettagli

IL CAPO DEL SETT. ECONOMICO-FINANZIARIO GABRIELE NUNZIATA

IL CAPO DEL SETT. ECONOMICO-FINANZIARIO GABRIELE NUNZIATA SETTORE ECONOMICO-FINANZIARIO SERVIZIO ECONOMATO DETERMINA N. 15 ANNO 2014 DEL 23-01-2014 NUMERO DETERMINA DI SETTORE: 5 OGGETTO: TRAPANI IACP SEF FORNITURA ANNUALE DI ENERGIA ELETTRICA PER LA SEDE IACP

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE GESTIONE SISTEMI INFORMATICI E FINANZIARI ED ESECUZIONE PAGAMENTI Decreto n. 129 del 30 dicembre 2014 Oggetto:

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona

Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona ORIGINALE Comune di Trescore Cremasco Provincia di Cremona DETERMINAZIONE del 23.10.2013 N Generale : 196 N Settoriale : 87 AREA ECONOMICO FINANZIARIA UFFICIO RAGIONERIA OGGETTO: FORNITURA ENERGIA ELETTRICA

Dettagli

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA

REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGION AUTONOME VALLEE D AOSTE COMUNE DI CHARVENSOD COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA E PRIVATA OGGETTO: N. 15 DEL 24/02/2015 ADESIONE

Dettagli

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce)

COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) COMUNE DI VEGLIE (Provincia di Lecce) DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE COPIA DEL SEGRETARIO SERVIZIO Ufficio Gare e Contratti Numero 29 del 29/04/2014 Numero 202 Reg. Generale del 29/04/2014 OGGETTO: AFFIDAMENTO

Dettagli

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTÀ DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA SETTORE PROGRAMMAZIONE E FINANZA Spinea, lì OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO - TRIENNIO 2013/2015 Allegato 1: DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO DELIBERAZIONE 10 MARZO 2016 88/2016/A ADESIONE DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO ALLA CONVENZIONE, STIPULATA DALLA SOCIETÀ CONSIP S.P.A., DENOMINATA CONVENZIONE APPARECCHIATURE

Dettagli

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE

COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE COMUNE DI BRESSANA BOTTARONE Provincia di Pavia DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO POLIZIA LOCALE E COMMERCIO N. 340 del Reg. Gen.le OGGETTO: N. 68 POLIZIA LOCALE E ADESIONE AL MERCATO ELETTRONICO

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI ED EX POST Decreto n. 130 del 05 novembre 2013 Oggetto:

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n.84 del 14 luglio 2015 Oggetto:

Dettagli

Ministero dell Economia e delle Finanze

Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento dell Amministrazione Generale, del Personale e dei Servizi Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato Alle Amministrazioni centrali e periferiche

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) SETTORE AFFARI GENERALI, CONTABILIZZAZIONE E CONTROLLI AZIANDALI INTEGRATI Decreto n. 72 del 11 giugno 2015 Oggetto:

Dettagli

con D.G.R. n. 40-8340 del 03.03.2008 la Giunta regionale ha preso atto dell adozione del Programma Operativo Italia-Francia Alcotra 2007-2013;

con D.G.R. n. 40-8340 del 03.03.2008 la Giunta regionale ha preso atto dell adozione del Programma Operativo Italia-Francia Alcotra 2007-2013; REGIONE PIEMONTE BU41 15/10/2015 Codice A18200 D.D. 26 giugno 2015, n. 1503 P.O. Alcotra IT-FR 2007-2013: affidamento diretto ai sensi dell'art. 125, c. 11, del d.lgs. n. 163/2006 e s.m.i. alla societa'

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *****

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** C O P I A Pubblicata sul sito istituzionale il 03/11/2014 - N. 1351 del Reg. DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE ***** 4 SETTORE - ECONOMICO FINANZIARIO

Dettagli

Il MERCATO ELETTRONICO NELLA PA ANALISI NORMATIVA E IMPLICAZIONI PRATICHE. di Vincenzo Tedesco

Il MERCATO ELETTRONICO NELLA PA ANALISI NORMATIVA E IMPLICAZIONI PRATICHE. di Vincenzo Tedesco Il MERCATO ELETTRONICO NELLA PA ANALISI NORMATIVA E IMPLICAZIONI PRATICHE di Vincenzo Tedesco Bruxelles, 20/4/2012 COM (2012) 179 final Una strategia per gli appalti elettronici La Commissione ha presentato

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 03/10/2013. in data

COMUNE DI SESTU. Affari Generali - Personale SETTORE : Licheri Sandra. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 03/10/2013. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Affari Generali - Personale Licheri Sandra DETERMINAZIONE N. in data 1940 03/10/2013 OGGETTO: Indizione di richiesta di offerta tramite procedura di acquisto in

Dettagli

Comune di Capannoli SETTORE III AMMINISTRATIVO

Comune di Capannoli SETTORE III AMMINISTRATIVO Comune di Capannoli Provincia di Pisa ORIGINALE SETTORE III AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE DI REPERTORIO GENERALE N 207 DEL 06/08/2015 OGGETTO: NOLEGGIO AFFRANCATRICE NEOPOST MOD IS280 PER 60 MESI TRAMITE

Dettagli

COMUNE DI FUCECCHIO FIRENZE. Determinazione nr. 852 Del 27-12-2012

COMUNE DI FUCECCHIO FIRENZE. Determinazione nr. 852 Del 27-12-2012 COMUNE DI FUCECCHIO FIRENZE Proposta nr. 874 Del 27-12-2012 Determinazione nr. 852 Del 27-12-2012 OGGETTO: CIG n. Z17082AAAF8 - D.Lgs 81/2008 e ss.mm.ii. in materia di tutela della salute e della sicurezza

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena

UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena UNIONE DEI COMUNI DEL FRIGNANO Sede : PAVULLO NEL FRIGNANO Provincia di Modena Class. Uff. n. 56/2014 CORPO UNICO DI POLIZIA MUNICIPALE DETERMINAZIONE N. 433 del 07/11/2014 C O P I A OGGETTO : SERVIZIO

Dettagli

Determinazione del Funzionario Responsabile SERVIZI GENERALI

Determinazione del Funzionario Responsabile SERVIZI GENERALI COMUNE DI MEZZANA PROVINCIA DI TRENTO COPIA Determinazione del Funzionario Responsabile SERVIZI GENERALI Numero 144 di data 06/08/2014 Oggeto: AFFIDAMENTO INCARICO ALLA DITTA GIOCHIMPARA S.R.L., CON SEDE

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE

DECRETO DEL DIRETTORE DECRETO DEL DIRETTORE N. 109 DEL 13.04.2015 OGGETTO: Ordine diretto tramite cottimo fiduciario nel Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione M.E.P.A. per il servizio di assistenza tecnica on-site

Dettagli