Relazione Consip (ex. Art. 26 L. 488/99)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione Consip (ex. Art. 26 L. 488/99)"

Transcript

1 Relazione Consip (ex. Art. 26 L. 488/99) Anno

2 Indice Indice Premessa, quadro normativo di riferimento e istruzioni operative Gli acquisti del 2013 e i risparmi conseguiti... 7 I - SETTORE SERVIZI FINANZIARI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo II - AREA SERVIZI TECNICI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo III - SETTORE AREA SERVIZI AI CITTADINI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo IV - AREA SERVIZI GENERALI a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo V - UFFICIO PERSONALE SEGRETARIO GENERALE a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip

3 2.d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo VI - SETTORE Commercio, Attività produttive, Polizia Locale a. Acquisti effettuati sul Mepa b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip I risparmi conseguiti a I risparmi con convenzioni Consip b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA

4 1. Premessa, quadro normativo di riferimento e istruzioni operative Con l art. 26 c. 4 legge 488 del 23/12/1999 (legge finanziaria 2000) modificato dal D.L. 168 del 2004 convertito con modificazioni dalla legge 191/2004, è stato assegnato ai Responsabili degli uffici preposti al controllo di gestione il compito di sottoporre annualmente all organo di direzione politica una relazione riguardante i risultati conseguiti attraverso l attuazione delle disposizioni in merito alle convenzioni Consip. Relazione che deve essere in seguito pubblicata sul sito Internet del Comune. La normativa attribuisce al Servizio di Controllo di Gestione le funzioni di sorveglianza e controllo e le funzioni di rendicontazione sui provvedimenti con cui le Amministrazioni pubbliche deliberano di procedere in modo autonomo a singoli acquisti di beni e servizi. Il Comune, in caso di acquisto di beni e servizi, deve ricorrere alle convenzioni Consip, oppure, in alternativa, in caso di acquisti effettuati direttamente, deve utilizzare i parametri di prezzo-qualità come limiti massimi. Le convenzioni Consip sono convenzioni stipulate tra la Consip spa (società per azioni del Ministero dell'economia e delle Finanze) ed imprese che risultano vincitrici di appositi bandi di gara al fine di razionalizzare gli acquisti nella pubblica amministrazione. Il Comune può anche utilizzare procedure telematiche (gara telematica e mercato elettronico) disciplinate dal DPR 101/2002. La normativa prevede la responsabilità amministrativa e il danno erariale (pari alla differenza di prezzo tra i beni presenti in convenzione e quelli acquistati in modo autonomo) nel caso in cui, pur in presenza di Convenzioni Consip, si proceda all acquisto diretto di beni e servizi senza il ricorso a Consip. Il dipendente che ha sottoscritto il contratto allega ai provvedimenti che impegnano la spesa un apposita dichiarazione sostitutiva attestante il rispetto del comma 3 dell art 26 della legge 488/99 come modificato con legge 191/2004. Il Segretario generale del Comune di Orzinuovi, per dare concreta attuazione delle disposizioni sopra richiamate, ha emanato una serie di circolari, riassunte nella circolare prot. n del 13/03/2007 Disposizioni per l acquisto di beni e servizi (comma 449 dell art 1 della legge finanziaria 2007) ed integrate dalla circolare prot. N. 821 del 14/01/2008 Disposizioni per l acquisto di beni e servizi (art. 2 comma 573 legge finanziaria 2008). In particolare si è sottolineato che la norma non obbliga al ricorso alle convenzioni Consip in modo assoluto ma gli enti, pur acquistando da soggetti diversi, devono utilizzare gli stessi parametri di prezzo-qualità come limiti massimi e quindi, per beni e servizi comparabili oggetto di convenzioni il mancato ricorso a Consip è possibile solo se il bene da acquistare risulta essere più conveniente sul mercato. 4

5 Operativamente quindi sono state individuate tre fattispecie diverse: beni e servizi effettuati tramite Consip; beni e servizi effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip (il caso si verifica quanto pur esistendo una convenzione attiva, il servizio decide di procedere autonomamente, mediante trattativa privata diretta, gara ufficiosa o gara ad evidenza pubblica); beni e servizi non presenti oggettivamente in Convenzioni Consip (in questo caso non sussistono obblighi di utilizzare i parametri di prezzo-qualità). Tutti gli atti relativi ad acquisti che non si avvalgono del sistema Consip devono essere trasmessi alle strutture di controllo interno. La trasmissione degli atti alle strutture e agli uffici di controllo interno e di gestione (svolto dal Nucleo di valutazione ai sensi degli art. 27/ 28 e 42 del regolamento di contabilità) si intende assolta mediante la trasmissione delle determinazioni al Segretario (già prevista ai sensi del art. 29 del Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi). Nel corso del 2012 il panorama normativo si è modificato, il Decreto spending review bis ha rafforzato l obbligo per tutte le PA di fare ricorso alle convenzioni Consip per alcune tipologie di acquisti di beni e servizi, estendendo l obbligo di ricorrere al MePa per gli acquisti sotto soglia, originariamente previsto solo per le amministrazioni statali, anche alle Regioni e agli enti locali (art.7 del DL. 52/2012 conversione in L 94/2012 ha modificato i commi 449 e 450 della L.296/2006). Pertanto le Pubbliche amministrazioni che hanno la necessità di procedere ad acquisti sotto la soglia comunitaria devono verificare la presenza sul Mepa e, se presenti, si dovrà fare obbligatoriamente il ricorso a tale piattaforma. Il DL 95/2012 recante disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini, così come modificato in sede di conversione, dispone all art. 1 comma 1 che successivamente alla data di entrata in vigore della legge di conversione del decreto i contratti stipulati in violazione degli obblighi di approvvigionarsi attraverso gli strumenti messi a disposizione da Consip spa sono nulli, costituiscono illecito disciplinare e sono causa di responsabilità amministrativa. Il comma 7 dell art.7 del DL. 52/2012 convertito in L. 94/2012 ha introdotto un obbligo di ricorso alle convenzioni Consip o alle centrali di committenza regionali per i seguenti prodotti: energia elettrica, gas, carburanti rete carburanti extra-rete, combustibili per riscaldamento, telefonia fissa e telefonia mobile. 5

6 E quindi possibile procedere autonomamente solo a condizione: 1) che sia esperita procedura di evidenza pubblica (o in caso di approvvigionamenti da altre centrali di committenza); 2) con corrispettivi inferiori a quelli messi a disposizione nelle convenzioni e accordi quadro messi a disposizione da Consip S.p.A. e dalle centrali di committenza regionali; 3) apponendo una condizione risolutiva in caso di mancato adeguamento alle nuove condizioni, nel caso di intervenuta disponibilità di convenzioni Consip e delle centrali di committenza regionali che prevedano condizioni di maggior vantaggio economico. Anche in questo caso la violazione della norma determina la NULLITÁ del contratto e la responsabilità disciplinare ed erariale. Il comma 13 dell art.7 del D.L. 52/2012 convertito in L. 94/2012 ha introdotto, in tutti i contratti in essere di fornitura o servizi, il diritto di recedere anticipatamente. Il diritto è: - esercitabile in qualsiasi tempo; - con preavviso di 15 giorni - previo pagamento prestazioni eseguite + 10% prestazioni non eseguite. Si potrà non esercitare il diritto di recesso se: - tenendo conto anche delle prestazioni non eseguite, i parametri delle convenzioni consip non siano migliorativi rispetto a quelli del contratto - l appaltatore acconsenta ad una modifica delle condizioni economiche in modo da rispettare il limite del 3^ comma dell art. 26 della L. 488/1999. Ogni patto contrario a questa disposizione è nullo. Il diritto di recesso è inserito automaticamente nei contratti in corso ex art.1339 c.c. anche in deroga a clausole difformi. Il mancato esercizio del diritto di recesso deve essere comunicato alla Corte dei Conti entro il 30/6 di ogni anno. Operativamente quindi è ora necessario verificare ed attestare: 1. di aver affidato ad un fornitore sito sulla piattaforma del Market Place della P.A. (MEPA) tramite Ordine diretto di Acquisto (ODA); Richiesta di Offerta (RDO); Oppure 2. di aver aderito alle convenzioni Consip n. del avente ad oggetto acquisto verde Oppure 3 di aver attivato un autonoma procedura di acquisto di beni/servizi. 6

7 2. Gli acquisti del 2013 e i risparmi conseguiti Il totale degli acquisti di beni e servizi effettuati dal Comune di Orzinuovi nel corso del 2013 ammonta complessivamente ad ,07 così suddivisi: Acquisto di beni di consumo e/o materie prime ,66 Prestazioni di Servizi ,55 Utilizzo di beni di terzi ,50 Acquisti di beni mobili/macchine / attrez in c/ capitale ,36 Di seguito sono riportati, divisi per settore di appartenenza, i seguenti acquisti: a) Acquisti effettuati sul Mepa (Mercato Elettronico per la Pubblica Amministrazione) b) Acquisti effettuati tramite convenzioni Consip c) Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip d) Acquisti effettuati tramite altre centrali di committenza e) Acquisti di beni e servizi non presenti in Consip 7

8 I - SETTORE SERVIZI FINANZIARI Il totale degli acquisti di beni e servizi effettuati dai Servizi finanziari nel corso del 2013 ammonta complessivamente ad ,01 così suddivisi: Acquisto di beni di consumo e/o materie prime ,41 Prestazioni di Servizi ,36 Utilizzo di beni di terzi ,38 Acquisti in conto capitale ,86 2.a. Acquisti effettuati sul Mepa Gli acquisti di beni e servizi effettuati nel 2013 tramite il Mepa ammontano a complessivi ,23 e rappresentano lo 25,16 % circa del totale del settore. n. Oggetto Provvedimento Importo 1 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI N. 1 TELEFAX PER L'UFFICIO ANAGRAFE impegnato 19/ ,30 2 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI MODULISTICA SPECIALIZZATA PER L'UFFICIO ANAGRAGE E STATO CIVILE PER L'ANNO CIG ZD IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ARCHIVIO ROTANTE AUTOMATICO UFFICI DEMOGRAFICI CIG 4 IMPEGNO DI SPESA PER RINNOVO SFW ANTIVIRUS CORPORATE EDITION ANNO 2013 MEPA 5 IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO SFW CONTO ANNUALE PERSONALE SICO TRAMITE RDO - MEPA 6 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE SOFTWARE CED ANNO 2013 TRAMITE RDO MEPA 7 IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZIO HOSTING SITO ISTITUZIONALE PER L'ANNO 2013 TRAMITE RDO 8 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA DISCO FISSO TRAMITE RICORSO AL MEPA. CIG ZD509EA971 9 IMPEGNO DI DPESA PER MANUTENZIONE SFW NETH AUDIT - NETH SECURITY - NETH SERVICE PER L'ANNO 2013 TRAMITE RDO - MEPA 21/ ,15 25/ ,83 28/ ,00 29/ ,90 30/ ,08 32/ ,90 34/ ,62 35/ ,68 8

9 10 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI MATERIALE DI PULIZIA PER L'ANNO 2013 TRAMITE RICORSO AL MEPA - RDO. CIG Z3E0A1BF33 11 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI N. 1 TELEFAX BROTHER 2840 PER L'UFFICIO TECNICO CIG Z7B0A37A25 12 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI TONER E CARTUCCE PER STAMPANTI E TELEFAX DEGLI UFFICI COMUNALI PER L'ANNO CIG Z3D0A IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA PC E MONITOR TRAMITE RICORSO AL MEPA. CIG Z6D0A89C1F 14 IMPEGNO DI SPESA PER ASSISTENZA STAMPANTI SIMI PER UFFICI DEMOGRAFICI PER L'ANNO 2013 CIG ZD60AB7C52 - CIG Z330AB7C82 15 IMPEGNO DI SEPSA PER MANUTENZIONE MONTAFERETRI ANNO 2013 CIG Z510AB / ,45 40/ ,64 42/ ,16 47/ ,45 48/ ,72 49/ ,00 16 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ARMADI ROTANTI UFFICIO ANAGRAFE 51/ ,96 ANNO CIG 17 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE AFFRANCATRICE SENSONIC 52/ , UFFICIO MESSI TRAMITE RDO MEPA CIG Z2E0AD1CD7 18 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ANNO 2013 APPLICATIVI SFW GEOGRAFICI 55/ ,00 GLOBO TRAMITE RDO-MEPA. CIG 19 IMPEGNO DI SPESA PER MANUTENZIONE ED ASSISTENZA SOFTWARE ANNO 2013 DEL SISITEMA 57/ ,00 INFORMATIVO PROGETTO ASSIOMA. ORDINE DIRETTO MEPA CIG 20 IMPEGNO DI SPESA PER LA FORNITURA DI MATERIALE VARIO PER CARTE D'IDENTITA' 58/ ,31 UFFICIO ANAGRAFE. CIG Z210B0AC1D 21 IMPEGNO DI SPESA PER LA FORNITURA DI N. 1 DISPOSITIVO BOX SERVICE 62/ ,60 BACKUP (NAS) TRAMITE ORDINE DIRETTO MEPA. CIG 22 IMPEGNO DI SPESA PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E INFORMATICA HARDWARE E SOFTWARE PER IL 63/ ,00 PERIODO TRAMITE RICORSO AL MEPA 23 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA DISCO FISSO SERVER 04 TRAMITE RICORSO 67/ ,60 AL MEPA. CIG Z8E0B4C IMPEGNO DI SPESA PER 80/ ,52 9

10 ACQUISTO DIVISE INVERNALI PERSONALE TECNICO ESTERNO - CIG Z5C0BF1FA3 25 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI FOGLI/ATTI DELLO STATO CIVILE CIVILE PER L'UFFICIO ANAGARFE. CIG 26 IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO CASSETTE DI PRONTO SOCCORSO E PACCHETTI DI MEDICAZIONE. CIG ZF20C21D9D 27 IMPEGNO SI SPESA PER ACQUISTO CARTELLI DIVIETO DI SOSTA. CIG ZB50C2355F 28 IMPEGNO DI SPESA PER L ACQUISTO DI SERVER E COMPONENTI HARDWARE PER SISTEMA DI VIRTUALIZZAZIONE. CIG ZE30C28A53 29 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA PC, MONITOR E LICENZE OFFICE TRAMITE RICORSO AL MEPA 30 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI CARTELLE DELIBERAZIONI E MATERIALE VARIO TRAMITE MEPA. CIG ZEE0CB2A5D 31 IMPEGNO DI SPESA PER INTERVENTI DI VIRTUALIZZAZIONE DEI SERVER E SERVIZIO DI DISASTER RECOVERY - CIG Z0F0C8FD29 33 IMPEGNO DI SPESA PER RINNOVO SFW ANTIVIRUS CORPORATE EDITION ANNO 2014 TRAMITE RICORSO AL MEPA 34 IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO DI N.1 FIRMA DIGITALE TRAMITE MEPA CIG Z0D0CFB IMPEGNO DI SPESA PER ACQUISTO SFW GESTIONE CIMITERI CIG ZC20D0CC8A 36 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA DIVISA NUOVO DIPENDENTE COMUNALE. CIG ZAD0D1E23C 82/ ,00 85/ ,74 87/ ,42 88/ ,20 98/ ,86 99/ ,15 104/ ,79 105/ ,00 107/ ,90 111/ ,00 117/ ,50 2.b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip Gli acquisti di beni e servizi effettuati nel 2013 tramite le convenzioni Consip ammontano a complessivi ,48 e rappresentano l 15,06 % circa del totale. In complesso si sono utilizzate n. 10 Convenzioni, di queste n. 7 riguardano impegni assunti per precedenti adesioni a convenzioni Consip mentre n. 3 provvedimenti concernono acquisti effettuati tramite nuove adesioni per convenzioni attivate nell anno come di seguito specificato: 10

11 n. Oggetto Convenzione Provvedimento Importo 1 Noleggio fotocopiatore multifunzione monocromatico Xerox Work Centre 5755V_FTN con Network Scanning, Server fax, Internet fax kit - fascia alta 17 (lotto 2) - 2 Noleggio fotocopiatore multifunzione a colori - TASKalfa 500ci cod. fotocopiatore Kyocera Mita - fascia alta 17 (lotto 5) 3 Adesione alla convenzione Consip di telefonia mobile 5 (Telecom Italia) 4 Adesione convenzione telefonia fissa e connettività IP4 (Telecom Italia Spa). 5 Adesione convenzione carburante per autotrazione (gasolio e benzina) lotto 2 Lombardia fuel card 4 6 Noleggio fotocopiatore multifunzione monocromatico per ufficio tecnico - Kyocera TASKalfa 5500i 7 Noleggio fotocopiatore multifunzione monocromatico per servizi sociali - Kyocera TASKalfa 5500i Adesione convenzione consip Carburanti rete Fuel Card Fornitura Gasolio da Riscaldamento centro culturale Noleggio fotocopiatore multifunzione ufficio servizi sociali Attivazione nuova convenzione quadriennio verde Attivazione nuova convenzione quadriennio verde Attivazione nuova convenzione giugno 2011 marzo 2013 (prorogabile di 12 mesi) - verde Attivazione nuova convenzione gennaio 2012 settembre 2014 (prorogabile di 12 mesi) Convenzione con Total erg spa periodo gennaio 2012 gennaio 2013 Convenzione Consip Fotocopiatrici 19 lotto 1 - Kyocera convenzione Consip Fotocopiatrici 19 lotto 1 - Kyocera Convenzione Consip Carburanti rete Fuel Card 5 periodo gennaio 2013 dicembre 2015 Convenzione Consip Carburanti Extra rete e gasolio da riscaldamento 7 Convenzione Consip Fotocopiatrici 20 lotto 1 periodo ottobre 2013 settembre 2017 Determinazione n. 81 dei servizi finanziari del 03/11/2010 Determinazione n. 36 dei servizi finanziari del 04/05/2011 e Determinazione n. 22 del 29/3/2013 Determinazione n. 99 dei servizi finanziari del e determinazione n. 24 del 09/04/2013 Determinazione n. 80 dei servizi finanziari del 16/11/2011 Determinazione n. 11 del 06/03/2012 Determinazione n. 2 del 16/01/2013 Determinazione n. 6 del 06/02/2013 e n. 14 del 04/03/2013 Determinazione n. 69 del 23/9/2013 impegnato 3.904, , ,00 744, , , ,01 244,53 Si segnala che, tra le convenzioni a cui si è aderito, ce ne sono alcune definite verdi ossia atte a diffondere l introduzione dei criteri ecologici nelle procedure d acquisto delle Pubblica Amministrazione attuando quanto previsto dalle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE e dal D. Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 (Codice dei contratti pubblici). 2.c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip In una sola occasione pari allo 0,22% del totale (impegno derivante da un atto assunto nel 2012 sul bilancio pluriennale) si è proceduto all acquisizione di beni e servizi autonomamente, pur in presenza di una Convenzione Consip, come di seguito specificato: 11

12 Oggetto Provvedimento Importo Note / Motivazione mancato IMPEGNO DI SPESA PER LA MANUTENZIONE DEL CENTRALINO TELEFONICO PRESSO LA SEDE COMUNALE PER IL PERIODO LUGLIO 2012 / DICEMBRE 2013 (DURATA 18 MESI). Determina dei servizi finanziari n. 40 del 27/06/2012 ricorso Consip come riportata nel provvedimento 1.210,00 Considerato che è attiva alla data odierna la convenzione Consip centrali telefoniche 5 lotto 2 relativa all acquisizione del servizio oggetto della presente procedura di acquisto, che nella stessa non è ricompreso il modello del centralino installato presso l Ente e che, in ogni caso, confrontando il prezzo praticato la soluzione silver per 60 accessi con il prezzo offerto dalla Telefonia Industriale Bresciana, l acquisto diretto consente un risparmio quantificato in 120,00 + iva per un totale di 146,80 2.d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza Si precisa che pur in assenza di Convenzioni Consip attive si è provveduto ad effettuare acquisti tramite altre centrali di committenza per un totale di 5.120,80 pari al 0,95% del totale, si vedano: Oggetto Provvedimento Importo Altra Centrale di Committenza Adesione alla gara in forma associata indetta dalla Provincia di Brescia per la fornitura di cancelleria e accessori per l informatica ad uso ufficio per il triennio aprile 2011-marzo 2014 Adesione alla gara in forma associata indetta dalla Provincia di Brescia per la fornitura di carta in risme per il periodo marzo 2012 / marzo 2014 Determinazione n. 19 del 28/02/2011 Determinazione n. 66 del 04/10/ ,16 Marketplace attivato dalla Provincia di Brescia 3.233,64 Marketplace attivato dalla Provincia di Brescia 2.e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip Nel corso del 2013 le determinazioni adottate dal Servizio Finanziario sono state n. 33. Per i provvedimenti che comportavano l acquisto di beni e servizi è stata allegata una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante il rispetto dell art 26 della legge 488/99 come modificato con la legge 191/2004. A taluni provvedimenti erano allegate le videate del portale acquisti in rete pa da cui si potevano verificare le convenzioni Consip attive alla data della determinazione. Per altri provvedimenti sono state fatte delle verifiche a campione per controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive. L importo totale per gli acquisti non presenti risulta essere di ,50 pari al 58,61 % del totale. 12

13 3. I risparmi conseguiti 3.a I risparmi con convenzioni Consip L adesione alle convenzioni Consip, per l acquisto di beni e servizi ha sicuramente determinato dei risparmi da parte dell Ente, tuttavia non è stato sempre possibile quantificare complessivamente la riduzione della spesa conseguita tramite questa tipologia di acquisti in quanto per alcune tipologie di acquisto (telefonia fissa e mobile, carburante rete ed extra rete) c era l obbligo normativo di aderire alle convenzioni. Negli altri casi nell istruttoria dei relativi provvedimenti si sono evidenziati i risparmi unitari o le tariffe applicate. 3.b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo Per quanto riguarda i risparmi ottenuti con gli acquisti effettuati in modo autonomo pur in presenza di convenzioni si riassume, per quegli acquisti dove è stato possibile quantificare puntualmente il risparmio, quanto segue: Oggetto Costo acquisto Costo acquisto con Risparmio autonomo Consip Conseguito Impegno di spesa per la manutenzione del centralino telefonico presso la sede comunale per il periodo luglio 2012 / dicembre 2013 (durata 18 mesi) Estensione garanzia parti ricambio in contratto Manodopera funzionamento centralino per Help desk telefonico Visita di consulenza annuale Determinato su 60 derivati con contratto silver di manutenzione correttiva+ telegestione Il risparmio è di iva ed inoltre è sulla media del costo orario riferito agli interventi on site: consip 38,75 Telefonica Industriale Brescia 35,00 13

14 II - AREA SERVIZI TECNICI 2.a. Acquisti effettuati sul Mepa Nel corso dell anno 2013 sono stati effettuati acquisti di beni e servizi in MEPA per un importo complessivo di ,44 di cui ,43 parte corrente pari al 1,56% del totale del settore di 3.0O4.693,61 ed ,01 in conto capitale pari al 7,07% del totale del settore di ,41. n. Oggetto Provvedimento Importo 1 Impegno di spesa per manutenzione ascensori impegnato DT n ,91 2 Impegno di spesa per Manutenzione e assistenza piattaforme elevatrici e servoscala biennio 1 marzo febbraio 2015 DT n ,10 3 Manutenzione Impianti antincendio DT n ,14 4 Impegno di spesa per acquisto segnaletica verticale DT n ,36 5 Impegno di spesa per servizio disinfestazione zanzara tigre DT n ,85 6 Integrazione impegno di spesa manutenzione elevatori e servoscala DT n ,00 7 Manutenzione ascensore Via Montagna DT n ,00 8 Servizio disinfestazione e derattizzazione 9 Manutenzione impianti semaforici DT n ,75 DT n ,25 10 Manutenzione estintori DT n ,92 11 Impegno di spesa per Cablaggio WIFI Scuola Media Statale, Scuola elementare edificio storico, Scuola elementare plesso nuovo DT n ,00 12 Impegno di spesa per manutenzione e assistenza Piattaforma a pantografo a servizio della Scuola Elementare plesso nuovo biennio Impegno di spesa per trasloco armadi metallici 14 Servizio di protezione civile Destinazione fondi regionali Impegno di spesa per fornitura di asfalto a freddo CIG: ZC60B6F374 DT n ,46 DT n ,89 DT n ,10 14

15 15 Acquisto segnaletica verticale Eurostrade 16 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA E POSA DI GIOCHI NEI PARCHI PUBBLICI DI ORZINUOVI 17 Fornitura di segnaletica stradale - Tecnopubblica - 18 Impegno di spesa per acquisto dissuasori stradali DT n ,14 DT n ,62 DT n ,25 DT n ,70 totale ,44 2.b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip Gli acquisti di beni e servizi effettuati nel 2013 tramite le convenzioni Consip ammontano a complessivi ,00 e rappresentano il 19,67 % circa del totale del settore di ,61. In complesso si sono utilizzate n. 03 Convenzioni, attivate nell anno come di seguito specificato: n. Oggetto Convenzione Provvedimento Importo Fornitura energia elettrica Fornitura gas naturale Gestione calore Convenzione energia elettrica 10 lotto Convenzione Gas naturale 5 lotto 2 (periodo ) Convenzione Servizio Integrato energia 2 lotto 2 (da stagione termica 2013/2014) Deliberazione G.C. n.245 del Deliberazione G.C. 244 del Deliberazione G.C. 67 del impegnato , , ,00 Totale ,00 2.c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip L acquisizione di beni e servizi, pur in presenza di una Convenzione Consip, è stata effettuata autonomamente per un importo di ,10 pari al 14,25% c.a. sul totale degli acquisti di beni e servizi del settore, come di seguito specificato: 15

16 Oggetto Provvedimento Importo Note / Motivazione mancato Fornitura Energia Elettrica n. 31 utenze ricorso Consip come riportata nel provvedimento ,10 il Comune di Orzinuovi, con deliberazione Consiglio Comunale n. 28 del , ha aderito al Consorzio Brescia Energia e Servizi con sede in Brescia, Via Solferino 53; il Consorzio, in nome e per conto degli enti consorziati, ha stipulato un contratto di fornitura di energia elettrica con la Società ASMEA con sede a Brescia Via Lamarmora 230. A partire dal sono stati sottoscritti con la Società Asmea (ora A2A Energia S.p.A.) n. 22 utenze di energia elettrica. In data al prot. n , con la quale il Consorzio Brescia Energia e Servizi, con sede in Brescia Via Solferino 53, comunica di aver rinegoziato con la Società A2A i contratti di fornitura di energia elettrica in essere, prorogandone la scadenza al , ottenendo, contestualmente, uno sconto del 8,27% sul costo della componente energia rispetto alle tariffe Consip in corso. Con Deliberazione n. 245 del la Giunta Comunale ha stabilito di confermare i contratti in essere con A2A Energia tramite il Consorzio Brescia Energia e Serivizi di bresica fino alla conclusione della gara europea indetta dal Consorzio medesimo, delegato dal Comune di Orzinuovi ad espletare la gara con deliberazione di G.C. n. 172 del 7/10/2013. Con nota del 23/11/13 pervenuta il 25/11/13 prot. N , il Consorzio comunica di aver ottenuto da A2A la proroga contrattuale fino al 31/12/13, con una riduzione del 4,45% sul costo della componente energia rispetto alle tariffe di cui alla convenzione CONSIP energia elettrica d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza Nel corso dell anno 2013 sono stati effettuati acquisti di beni e servizi utilizzando il portale ARCA SINTEL della Regione Lombardia per un importo complessivo di ,46 di cui 8.927,46 in parte corrente pari al 0,29% del totale del settore ed ,00 pari al 3,78% del totale del settore n. Oggetto Provvedimento Importo 1 Impegno di spesa per fornitura luci per esterno impegnato DT n ,00 2 FESTIVITÀ NATALIZIE ANNO NOLEGGIO PIATTAFORMA AEREA DT n ,00 16

17 3 Fornitura e posa piante DT n ,00 4 IMPEGNO DI SPESA PER FORNITURA INERTI DT n ,00 5 Impegno di spesa per acquisto e collaudo estintori collocati presso edifici di proprietà comunale DT n ,46 6 Fornitura e posa corpi illuminanti DT n ,00 totale ,46 2.e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip Nel corso del 2013 le determinazioni adottate dall Area Servizi tecnici e Gestione del Territorio sono state n Per i provvedimenti che comportavano l acquisto di beni e servizi è stata allegata una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante il rispetto dell art 26 della legge 488/99 come modificato con la legge 191/2004. A taluni provvedimenti erano allegate le videate del portale acquisti in rete pa da cui si potevano verificare le convenzioni Consip attive alla data della determinazione. Per altri provvedimenti sono state fatte delle verifiche a campione per controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive. L importo totale per gli acquisti non presenti risulta essere di ,62 pari al 64,23% del totale del settore (parte corrente, comprensivo di impegni per acquisto beni, servizi, lavori di manutenzione ordinaria) 3. I risparmi conseguiti 3.a I risparmi con convenzioni Consip L adesione alle convenzioni Consip, per l acquisto di beni e servizi ha determinato dei risparmi da parte dell Ente. Non è stato possibile quantificare complessivamente la riduzione della spesa conseguita tramite questa tipologia di acquisti in quanto nell istruttoria dei provvedimenti non sempre si è eseguito il confronto tra il totale dei prezzi Consip e dei prezzi praticati da altri fornitori. Analizzando quindi le convenzioni utilizzate si è di volta in volta calcolato il risparmio complessivo o, laddove questo non è stato possibile, si sono evidenziati i risparmi unitari o le tariffe applicate. Oggetto Fornitura Energia elettrica Fornitura gas Gestione calore Descrizione convenzione Convenzione energia elettrica 10 lotto Convenzione Gas naturale 5 lotto 2 (periodo ) Convenzione Servizio Integrato energia 2 Fornitore Note sui risparmi Alpiq Energia Nel corso dell anno 2013 non si sono Italia SPA Milano verificati significativi risparmi Soenergy srl Nel corso dell anno 2013 non si sono Argenta (Fe) verificati significativi risparmi Cofely Roma Non è possibile quantificare risparmi, 17

18 lotto 2 (da stagione termica 2013/2014) in quanto il servizio è stato attivato dalla stagione invernale 2013/2014. Solo a conclusione del primo anno di servizio sarà possibile avere una valutazione dei risultati energetici e risparmi economici ottenuti 3.b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo Per quanto riguarda i risparmi ottenuti con gli acquisti effettuati in modo autonomo, pur in presenza di convenzioni, si specifica che, per l acquisto di energia elettrica, non è stato possibile quantificare risparmi consistenti, mentre si prevede per l anno 2014 un risparmio dell 8,27% circa sul costo componente energia. 18

19 III - SETTORE AREA SERVIZI AI CITTADINI 2.a. Acquisti effettuati sul Mepa Gli acquisti effettuati nell anno 2013 tramite il MEPA sono di seguito riportati: 1 n. Oggetto Provvedimento Importo Fornitura di stampati e manifesti per le consultazioni elettorali del 24 e 25 febbraio Fornitura fascia del sindaco Determinazione n. 2del 19/01/2013 Determinazione n. 118 del 29/11/2013 impegnato Ordine diretto /RDO 641,30 Ordine diretto 241,56 Ordine diretto 2.b. Acquisti effettuati attraverso convenzioni Consip Non sono stati effettuati acquisti di beni e servizi nel 2013 tramite le convenzioni Consip. 2.c. Acquisti effettuati in modo autonomo ma nel rispetto dei parametri Consip In nessuna occasione si è proceduto all acquisizione di beni e servizi autonomamente, pur in presenza di una Convenzione Consip. 2.d. Acquisti effettuati tramite altre centrali di Committenza Si precisa che pur in assenza di Convenzioni Consip attive si è provveduto ad effettuare acquisti tramite altre centrali di committenza, si vedano: servizi di Assistenza prescolastica, SAP, SAD, quote capitarie, Orientagiovani, telesoccorso per un totale di ,19 che sono gestiti in forma associata tramite Unione e Comunità Pianura Bresciana BBO (di cui il Comune di Orzinuovi è l Ente capofila) le quali hanno provveduto autonomamente all affidamento. n. Oggetto Provvedimento Importo 1 Servizio assistenza prescolastica a.s Servizio assistenza ad personam a.s. 2012/ Servizio Telesoccorso 4 Servizio SAD 5 Servizi affidati all Unione dei Comuni BBO quota capitaria, quota solidarietà CDD Oasi e quota cofinanziamento SIL 6 Servizio Orientagiovani 7 Servizio assistenza prescolastica a.s Servizio assistenza ad personam a.s. 2013/14 Determinazione n. 62 del 13/08/2012 Determinazione n. 60 del 13/08/2012 Determinazione n. 12 del 31/01/2013 Determinazione n. 15 del 31/01/2013 Determinazione n. 27del 02/04/2013 Determinazione n.31 del 24/04/2013 Determinazione n. 63 del 13/08/2013 Determinazione n. 62 del 13/08/2013 impegnato 7.500,00 (anno 2013) ,00 (anno 2013) 1.200, , , , ,00 (anno 2013) ,00 (anno 2013) 19

20 2.e. Acquisti effettuati per beni e servizi non presenti in Consip Nel corso del 2013 le determinazioni adottate dal Servizio Area Servizi ai Cittadini sono state n. 30 Per i provvedimenti che comportavano l acquisto di beni e servizi è stata allegata una dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà attestante il rispetto dell art 26 della legge 488/99 come modificato con la legge 191/2004. A taluni provvedimenti erano allegate le videate del portale acquisti in rete pa da cui si potevano verificare le convenzioni Consip attive alla data della determinazione. Per altri provvedimenti sono state fatte delle verifiche a campione per controllare la veridicità delle dichiarazioni sostitutive. L importo totale per gli acquisti non presenti risulta essere di ,98 pari al 56,66% del totale degli acquisti del settore. 3. I risparmi conseguiti 3.a I risparmi con convenzioni Consip Non avendo aderito ad alcuna convenzione Consip, non si compila la sezione. 3.b. I risparmi sugli acquisti in modo autonomo Come sopra. 20

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE

Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DELLA FINANZA LOCALE IL DIRETTORE CENTRALE Visto l articolo 47 comma 1, del decreto legge 24 aprile 2014, n.

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

Prima lettura delle nuove norme in materia di appalti pubblici contenute nel D.L. n. 66/2014

Prima lettura delle nuove norme in materia di appalti pubblici contenute nel D.L. n. 66/2014 Istituto per l innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale Prima lettura delle nuove norme in materia di appalti pubblici contenute nel D.L. n. 66/2014 Il presente documento intende

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 922 DEL 12/11/2013 PROPOSTA N. 191 Centro di Responsabilità: Servizi Sociali, Istruzione, Associazionismo, Cultura, Promozione del Territorio

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA

L'anno duemiladieci, addì 30 del mese di aprile con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, TRA Repertorio Unione Terre di Pianura n. 7 del 30/04/2010 CONVENZIONE TRA I COMUNI DI BARICELLA, BUDRIO, GRANAROLO DELL EMILIA, MINERBIO E L UNIONE DI COMUNI TERRE DI PIANURA PER IL CONFERIMENTO DELLE FUNZIONI

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI

CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI CITTA' DI TRAPANI PROVINCIA REGIONALE DI TRAPANI 6 Settore: Tutela Ambientale Servizio Proponente:Servizi per l'ambiente Responsabile del Procedimento:G.Laudicina Responsabile del Settore: R.Quatrosi DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo----------

PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- PROVINCIA DI BRINDISI ----------ooooo---------- ESTRATTO DELLE DELIBERAZIONI DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON POTERI DELLA GIUNTA Atto con dichiarazione di immediata eseguibilità: art. 134, comma 4, D.Lgs.267/2000

Dettagli

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO RISOLUZIONE N. 25/E Direzione Centrale Normativa Roma, 6 marzo 2015 OGGETTO: Consulenza giuridica - Centro di assistenza fiscale per gli artigiani e le piccole imprese Fornitura di beni significativi nell

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito

RISOLUZIONE N. 69/E. Quesito RISOLUZIONE N. 69/E Roma, 16 ottobre 2013 Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 2, comma 5, d.l. 25 giugno 2008, n. 112 IVA - Aliquota agevolata - Opere di urbanizzazione primaria

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che

dello dei E DEI Stato Sta tale dell per CF Mini e dei cotra Via 69, per delle che , con zzetta dest 63, ), ha per 147, che dest per il euro che A LLEGATO Min nistero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER LE INFRASTRUTTURE, I SERVIZI INFORMATIVI E STATISTICI DIREZIONE GENERALE EDILIZIA STATALE E INTERVENTI SPECIALI CONVENZIONE TRA

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA

CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA CODICE DELLE LEGGI ANTIMAFIA [D.Lgs. 6 settembre 2011, n. 159 e ss.mm.ii. (di seguito Codice)] Entrata in vigore delle ultime modifiche (D.Lgs. n. 153/2014): 26 novembre 2014 D.P.C.M. n. 193/2014 Regolamento

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2,

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, PARTE SECONDA, PUNTO 1, DELLA TARIFFA ALLEGATA.

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione

CONSIP PULIZIA SCUOLE: Servizi di pulizia ed altri servizi per le scuole ed i centri di formazione Oggetto dell'iniziativa La Convenzione prevede la fornitura del servizio di pulizia ed altri servizi tesi al mantenimento del decoro e della funzionalità degli immobili delle Scuole e dei Centri di Formazione

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1017/2015 ADOTTATA IN DATA 25/06/2015 OGGETTO: Fornitura in noleggio con somministrazione (durata: cinque anni) di n. 1 sistema per l analisi del linfonodo sentinella modello OSNA integrato

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE

e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE Direzione Regionale delle Marche Ufficio Gestione Tributi Ancona, 22 marzo 2013 Ai Comuni della Regione Marche LORO SEDI e, p.c. Ufficio Audit e Sicurezza SEDE Reg. Uff. n. 7446 - All. n. 1 OGGETTO: Codice

Dettagli

L anno duemila il giorno del mese di TRA

L anno duemila il giorno del mese di TRA CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELLE FUNZIONI CATASTALI DI CUI ALL ART. 3, COMMA 2, lett. A), D.P.C.M. 14 GIUGNO 2007 (OPZIONE DI 1 LIVELLO). L anno duemila il giorno del mese di TRA 1.

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO

Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO Taviano Città dei Fiori (Lecce Italy) Decreto sindacale 02 lì 22 gennaio 2014 Decreto di attribuzione di posizioni organizzative ai responsabili di settore IL SINDACO VISTA la legge 191/98, recante modifiche

Dettagli

Vademecum per Contratti in Modalità Elettronica

Vademecum per Contratti in Modalità Elettronica Provincia di Milano Vademecum per Contratti in Modalità Elettronica Art. 11, comma 13, D.Lgs. 163/2006 Segretario Generale Diodora Valerino Staff Segretario Erminia Figini NUOVE DISPOSIZIONI NORMATIVE

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING

SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING SERVIZIO "FATT-PA NAMIRIAL" LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL PACCHETTO FULL OUTSOURCING Versione 1.0 del 23 giugno 2014 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Contenuto della Fattura PA... 2 3. Dati obbligatori

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 42/E QUESITO RISOLUZIONE N. 42/E Direzione Centrale Normativa Roma, 27 aprile 2012 OGGETTO: Interpello (art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212) - Chiarimenti in merito alla qualificazione giuridica delle operazioni

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA.

AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA, 35 E VIA CALABRIA 56 ROMA. CIG: 5066492974 Quesito 1 Domanda: Nel Capitolato Tecnico

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli