ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE P. COLONNA GALATINA (LE)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE P. COLONNA GALATINA (LE)"

Transcript

1 ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE P. COLONNA GALATINA (LE) LICEO CLASSICO-VIA P. COLONNA 2 LICEO ARTISTICO-VIA G. MARTINEZ 4 TEL FAX LICEO SCIENZE UMANE VIA OVIDIO TEL FAX C.F TEL. E FAX PRESIDENZA E AMMINISTRAZIONE : VIA P. COLONNA, 2 Sito web: wwwliceocolonna.it Pec : Prot. n /C14 Galatina, Ass.Amm.vo Sig.ra Marti Lucia Spett.le Agenzia Oggetto: Gara Ufficiosa ai sensi del D.I. n. 44/2001 e del D.Lvo 163/2006, art Richiesta di Preventivo offerta per viaggio d istruzione in AEREO a BERLINO LOTTO N. 1 - Alunni del Liceo Scienze Umane - CIG X3C10AA7A9 LOTTO N. 2 - Alunni del Liceo Classico - CIG X1410AA7AA Dovendo questo Istituto procedere all assegnazione dei servizi in oggetto, si invita, codesta Spett.le Agenzia a voler far pervenire a questo Istituto, la propria Offerta per la realizzazione di N. 2 viaggi di istruzione a BERLINO, in Aereo, da effettuare per la prima decade di MARZO ma in date diverse secondo l opzione come di seguito specificata. TEMPI DELL OFFERTA L Offerta dovrà pervenire a mezzo di RACCOMANDATA A.R. (non farà fede il timbro postale) oppure consegnata mano al protocollo generale dell Istituto Liceo Classico P. Colonna Via Colonna, 2 - Galatina (LE) pena esclusione dalla gara, in busta chiusa e sigillata e controfirmata dal titolare rappresentante della Ditta con la dicitura NON APRIRE CONTIENE OFFERTA VIAGGIO a BERLINO - LOTTO N. 1 - LOTTO N. 2 entro le ore 12,00 del Oltre detto termine non sarà ritenuta valida altra offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente. Il plico dell Offerta dovrà contenere N. 2 Buste : LA BUSTA N. 1 Documentazione Amministrativa dovrà contenere i seguenti allegati : 1) Allegato A - Dichiarazione sottoscritta, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n.445/2000 di cui al fac-simile allegato. 2) Allegato B - Dichiarazione di attivazione di Conto Corrente Dedicato ad Ordini / Contratti Pubblici ai sensi dell art. 3, comma 7 della L. n. 136/2013, di cui al fac-simile allegato. 3) Allegato C - Consenso al trattamento dei dati personali art. 13 del D.Lgs. n. 196 / 2003 di cui al fac-simile allegato. 1

2 4) Allegato D - Modello DURC Dichiarazione sostitutiva di certificazione, art. 46 del D.P.R. n.445/2000 di cui al fac-simile allegato. 5) Fotocopia di documento di riconoscimento del dichiarante in corso di validità. AVVERTENZA: chiunque rilascia dichiarazioni mendaci è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia (art. 76 D.P.R. 445/00). Il dichiarante decade dai benefici eventualmente conseguiti al provvedimento emanato sulla base della dichiarazione non veritiera. L Istituto si riserva di richiedere all aggiudicatario, prima della stipula del Contratto, prova del possesso dei requisiti dichiarati, nonché di effettuare nel periodo di vigenza del Contratto le verifiche sull effettivo rispetto degli impegni assunti mediante apposita dichiarazione. LA BUSTA N. 2 - Offerta economica dovrà contenere al suo interno N. 2 Buste sigillate con il programma economico secondo il programma di massima, allegato alla presente lettera di invito con all esterno la dicitura : - Offerta economica per LOTTO N. 1 - Offerta economica per LOTTO N. 2 Il plico dell offerta da presentare dovrà contenere, a pena di esclusione, le seguenti condizioni: a) il numero di gratuità offerte che dovranno essere: LOTTO N. 1 (Liceo Scienze Umane) - per un totale di N. 38 alunni circa N. 3 gratuità LOTTO N. 2 (Liceo Classico) - per un totale di N. 62 alunni circa N. 4 gratuità b) il costo per ogni partecipante, al netto e al lordo di IVA, comprensivo di trasporto, di vitto (inclusi i pranzi in ristorante convenzionato e cestino da viaggio ove previsti dal programma) di alloggio, di servizi che richiedono il pagamento in loco (es. ingressi e prenotazioni) e dei diritti di agenzia; c) eventuali ulteriori servizi inclusi nella quota di partecipazione pro capite; d) costo della guida ove richiesto dal programma; e) servizi esclusi dalla quota di cui ai precedenti punti a, b e c; f) specifica della tipologia di ristorazione offerta tenuto conto che ogni pasto (pranzo e cena) dovrà prevedere, obbligatoriamente, come tipologia base: 1 primo 1 secondo 1 contorno frutta ½ minerale; g) mezzi di trasporto da utilizzare per gli spostamenti e / o per il viaggio idonei secondo la normativa vigente in materia, ricettività, servizi a bordo; h) servizi idonei secondo la normativa vigente in materia per gli alunni in situazione di handicap e agli assistenti educatori, dichiarazione di responsabilità, in conformità ai disposti di cui ai punti 9.7 e 9.10 della C.M. 291/92; i) dichiarazione sulla tipologia e massimali delle coperture assicurative di cui ai punti 9.8 e 10 della C.M. 291/92 e all art. 20 D.Lgs. n.111/95; l) il soggiorno a BERLINO o dintorni. m) dichiarazione di fattibilità di ciascun viaggio nel periodo indicato; n) indicazione della struttura/e alberghiera/e ospitante/i individuata/e da codesta Agenzia; o) ogni ulteriore informazione di carattere generale di cui agli artt. 8 e 9 del D. Lgs. N.111/95. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE DELLA GARA La gara sarà aggiudicata secondo le norme di contabilità di Stato e con l osservanza di quanto previsto dal Regolamento di contabilità scolastica D. I. n. 44/2001 e dal Codice degli Appalti di cui al D. Lg.vo 163/2006, all offerta economicamente più vantaggiosa, valutata da apposita Commissione di gara sulla base dei seguenti elementi: ALBERGO MEZZI DI TRASPORTO TRATTAMENTO RISTORAZIONE SERVIZI OPZIONALI località, denominazione, categoria, posizione, caratteristiche mezzi di trasporto da utilizzare per gli spostamenti e / o per il viaggio idonei secondo la normativa vigente in materia, ricettività, servizi a bordo luogo fornitura pasti, trattamento di I^ colazione, trattamento pranzo e cena (es. a buffet o menu fisso) Esempio: servizi idonei secondo la normativa vigente in materia per l accoglienza di 2

3 alunni in situazione di handicap e agli assistenti educatori, numero delle gratuità offerte, servizi di guide, ingressi a musei, gallerie, mostre, ecc. ASSICURAZIONI assicurazioni (massimali per infortuni e R.C. sia per organizzazione viaggio sia per mezzi di trasporto) Per la valutazione dell offerta saranno assegnati i seguenti punteggi: 1) Qualità del servizio massimo 40 punti attribuiti secondo i seguenti criteri: DESCRIZIONE PUNTEGGIO ALBERGO MAX 12 MEZZI DI TRASPORTO MAX 10 TRATTAMENTO RISTORAZIONE MAX 6 SERVIZI OPZIONALI MAX 6 ASSICURAZIONI MAX 6 TOTALE PUNTI 40 2) Valutazione del costo massimo 40 punti all offerta economica più vantaggiosa. Alle altre offerte verrà assegnato un punteggio decrescente, secondo la seguente formula: 40:x= A:B dove X= punteggio da assegnare alla ditta esaminata A= prezzo della ditta esaminata B= prezzo dell offerta economicamente più vantaggiosa. Ciascun servizio, sarà aggiudicato autonomamente all Agenzia prima classificata nell apposita distinta graduatoria formulata in applicazione dei criteri sopra esplicitati. A parità di punteggio, conseguito come somma dei punteggi degli elementi indicati ai precedenti punti 1) e 2), sarà data precedenza all Agenzia che abbia fornito servizi di livello pienamente positivo in sede di precedenti affidamenti da parte dell Istituto ed, in caso di ulteriore parità, il servizio sarà affidato alla ADV che formuli su invito dell I.S. ulteriore miglior ribasso sul prezzo pro capite offerto in sede di gara. L Amministrazione si riserva la facoltà di non far luogo alla Gara e/o di non aggiudicare la Gara e/o di non stipulare il contratto, senza per questo incorrere in alcuna forma di responsabilità, nemmeno ai sensi degli artt e 1338 del codice civile. Nel caso in cui l ADV non si presenti nel luogo e alla data fissati per la stipula del contratto definitivo, rinunci all organizzazione del/i viaggio/i aggiudicato/i, non risulti possedere i requisiti richiesti ai fini della partecipazione alla Gara ovvero il possesso di tali requisiti non risulti conforme alle autocertificazioni presentate in sede di gara l Istituto procederà a dichiararla decaduta e ad aggiudicare il contratto al successivo miglior offerente in graduatoria ovvero ad indire una nuova Gara. Il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilità delle operazioni determina la risoluzione di diritto del contratto. In caso di aggiudicazione della gara dovrà essere presentato a questo Istituto: Autorizzazione in copia autenticata all esercizio delle attività di categoria rilasciata dalla Regione di competenza ai sensi dell art.9 della Legge Quadro n.217 del 17/5/1983, ove già non acquisita agli atti in sede di fornitura di precedente analogo servizio. 3

4 CAPITOLATO D ONERI ( ai sensi del Capitolato d oneri siglato tra MIUR ed Associazioni di categoria per la fornitura dei servizi agli I.S. in materia di visite guidate e viaggi d istruzione) 1) Periodo utile per l effettuazione del viaggio: Prima decade di Marzo 2015 ma in date diverse 2) Mezzo di trasporto: AEREO + BUS 3) I servizi quali guide e/o ingressi e/o altri servizi che richiedono il pagamento in loco dovranno essere richiesti dall Agenzia al momento della prenotazione del viaggio da parte dell I.S. e i relativi importi dovranno essere distintamente evidenziati in sede di preventivo offerta. 4) Nel contratto di affidamento del servizio non potrà essere prevista nessuna variazione unilaterale del prezzo espressamente offerto dall agenzia. Potranno essere eventualmente accolte solo variazioni di tipo migliorativo sul prezzo e/o servizi ove le stesse strettamente funzionali all effettuazione del viaggio per motivi organizzativi ovvero variazioni dei prezzi documentabili e non imputabili all Agenzia di Viaggio ( es. cambio valute, pedaggi, tasse, costo carburante etc.) e, comunque, nel rispetto dei termini fissati dall art.11 D.Lgvo n.111/95. Pertanto qualsiasi variazione successiva all affidamento del servizio del costo individuale dovuto ad errori di calcolo e/o di programmazione da parte dell A.d.V. non sarà riconosciuto dall istituzione scolastica pena la rescissione immediata senza penalità dell affidamento del servizio, il rimborso delle quote già versate all Agenzia di Viaggio e l eventuale richiesta di risarcimento del danno subito nelle sedi competenti. In particolare la revisione al rialzo per documentati motivi non imputabili all Agenzia di viaggio non potrà essere superiore al 10% del prezzo offerto in sede di gara, pena la recessione dal contratto da parte dell Istituzione Scolastica senza penalità ed il rimborso a quest ultima delle somme già versate. La revisione in aumento del prezzo non potrà comunque avvenire nei 20 (venti) giorni che precedono la partenza. 5) In caso di discordanza tra il prezzo indicato al netto e quello comprensivo di IVA sarà ritenuto valido quello più vantaggioso per l Istituto Scolastico. 6) L affidamento provvisorio dell organizzazione del viaggio dovrà avvenire con Determina dirigenziale dell Istituto Scolastico stesso e successivamente, nel rispetto della procedura di cui all art. 11 comma 10 del d. Lgvo 163/2006 e art. 1 d. Lgvo 53/2010, dovrà essere stipulato un contratto con l Agenzia di viaggio risultata aggiudicataria del servizio contenente tutti gli elementi relativi al viaggio come previsto dall art.7 del D. Lgvo n.111/95 in attuazione della Direttiva 314/90/CEE. Detto contratto, predisposto dall Agenzia di viaggio, dovrà essere firmato sia dall Istituto Scolastico che dall Agenzia di Viaggio nelle persone dei rispettivi legali rappresentanti. A seguito della stipula del suddetto contratto l I.S. potrà accedere al Fondo nazionale di garanzia per i casi di cui all art.1 e secondo le procedure di cui all art.5 del Regolamento n.349 del 23/7/1999 recante norme per la gestione ed il funzionamento del Fondo nazionale di garanzia per il consumatore di pacchetto turistico. 7) L ADV dovrà essere coperta dall assicurazione per la responsabilità civile verso i consumatori per il risarcimento dei danni di cui agli artt.li 15 e 16 D. Lgvo 111/95. Tanto al fine di consentire a carico del fondo di garanzia di cui all art. 21 del citato D. Lgvo 111/95, in caso di insolvenza o di fallimento dell ADV, il rimborso del prezzo versato ed il rimpatrio del consumatore nel caso di viaggi all estero, nonché per fornire una immediata disponibilità economica in caso di rientro forzato di turisti da Paesi extracomunitari in occasione di emergenza, imputabili o meno al comportamento dell ADV stessa. E vietata la cessione totale o parziale del contratto. 8) Le strutture alberghiere offerte di cui alla presente lettera di invito dovranno essere per ogni località almeno della categoria a 3 stelle e nelle ubicazioni richieste, possibilmente centrali e provvisti di accessi e servizi per i disabili. L Agenzia di viaggio, dopo l affidamento dell organizzazione del viaggio, al momento della conferma dei servizi, dovrà confermare relativamente alla struttura alberghiera proposta nel preventivo offerta : Nome Indirizzo - Telefono/ Fax - Ubicazione. Tutte le camere devono essere dotate di servizi. Ulteriori camere singole, subordinatamente alla disponibilità delle strutture alberghiere ospitanti, comporteranno un supplemento. La sistemazione del gruppo avverrà in un solo albergo, salvo che, per l'entità dei gruppo o in caso di piccoli centri, si renda necessaria la sistemazione in più alberghi. 4

5 9) In caso di partecipazione al viaggio di istruzione di alunni in situazione di Handicap, dovranno essere osservate le seguenti indicazioni: L IS per una corretta e funzionale organizzazione, nonché per la determinazione del costo del viaggio, comunicherà alla ADV la presenza di allievi in situazione di Handicap, i relativi servizi necessari e l eventuale presenza di assistenti educatori. 10) L ubicazione della struttura alberghiera dovrà essere nella città BERLINO o dintorni. 11) Il bus, per entrambe le opzioni, dovrà essere a disposizione per tutti gli spostamenti del gruppo inerenti all itinerario prestabilito. Nelle quote individuali di partecipazione si intendono inclusi : carburante, pedaggi autostradali, ingressi in città e parcheggi, IVA, diaria, vitto ed alloggio dei due autisti previsti ai sensi della C.M. n.291/92, ogni altro eventuale costo collegato alla fornitura del servizio in oggetto. L Istituto Scolastico si riserva di far verificare alla partenza del viaggio, avvalendosi delle Autorità competenti, l idoneità dei mezzi utilizzati. 12) Al momento dell arrivo presso la struttura alberghiera l Istituto Scolastico nella persona del Docente accompagnatore Responsabile del Gruppo avrà cura di verificare la rispondenza dei servizi e delle strutture a quanto previsto e contenuto nel pacchetto turistico offerto. Eventuali difformità riscontrate dovranno essere immediatamente contestate per successive azioni e transazioni. 13) L Istituto Scolastico a sua volta dovrà garantire, con apposita dichiarazione scritta preventiva in sede di stipula del contratto di affidamento del servizio, la conservazione dello stato della struttura alberghiera/ristorative al momento della partenza dalle stesse nonché del mezzo di trasporto utilizzato. 14) Nel caso vengano denunciati danni imputabili all Istituto Scolastico, quest ultimo nella persona del Docente accompagnatore Responsabile del Gruppo e l Agenzia di viaggio riscontreranno immediatamente ed in contraddittorio, con sottoscrizione di apposito verbale di constatazione, gli stessi e ne verificheranno l entità con i relativi fornitori; l ammontare dell eventuale spesa sarà addebitata all Istituto Scolastico con specifica fattura emessa dall Agenzia di viaggio. 15) L Agenzia di viaggio affidataria del servizio, non oltre 48 ore prima della partenza, rilascerà all Istituto scolastico i documenti relativi al viaggio (voucher, titoli di trasporto). Sui voucher saranno indicati: Il nome dell I.S., l entità del gruppo, i servizi prenotati ed il fornitore relativi al viaggio. 16) L Istituto Scolastico nella persona del Responsabile accompagnatore avrà cura di rilevare l esatto numero dei partecipanti, nonché l utilizzo dei servizi previsti, con apposita dichiarazione sottoscritta sui relativi documenti di viaggio (voucher, titoli di trasporto). Qualora il numero dei partecipanti sia stato oggetto di variazioni in meno oppure non tutti i servizi non siano stati utilizzati per cause di forza maggiore, l Istituto scolastico, al rientro della comitiva in sede, entro i cinque giorni successivi informerà l Agenzia di viaggi delle eventuali variazioni relative al numero dei partecipanti nonché dei servizi di cui non si è usufruito per ottenerne il rimborso. 17) il pagamento del corrispettivo sarà effettuato a seguito di emissione di Fattura elettronica che in conformità a quanto disposto dal D.M. 55 del 03 aprile 2013, in quanto prodotta a far data dal 06 giugno 2014 dovrà essere indirizzata al seguente Codice Univoco Ufficio : UF2PCG e dovrà essere intestata a Istituto Istruzione Secondaria Superiore P.Colonna, Via P.Colonna, 2 - Galatina (LE) C.F Sulla Fattura dovrà altresì essere indicato anche il CIG di riferimento. Si specifica che le eventuali commissioni bancarie e/o postali connesse al pagamento del servizio saranno a carico della Agenzia di Viaggio aggiudicataria. Per ogni altro elemento disciplinante il presente servizio si fa riferimento alla normativa di cui al D.Lgs. n. 111/95 nonché alle leggi vigenti in materia ed all applicazione dello schema del capitolato d oneri siglato dal MIUR e le Associazioni di categoria per la fornitura dei servizi di cui alla C.M. n.1902 del 20/12/2002. f.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prof.ssa Maria Rita MELELEO 5

6 PROGRAMMA DI MASSIMA BERLINO - LOTTO N. 1 Liceo Scienze Umane MEZZO DI TRASPORTO : AEREO + BUS PERIODO: Prima decade di Marzo GIORNI : 5 giorni - 4 notti PARTECIPANTI : 38 ALUNNI circa + 3 DOCENTI ACCOMPAGNATORI ============= 1 giorno: GALATINA / AEROPORTO / BERLINO Partenza in bus privato dalla Sede del Liceo Colonna P.Colonna,Via P.Colonna, 2 Galatina(LE) per Aeroporto di Bari. Volo per Berlino. Trasferimento in Hotel con bus privato. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento. 2 giorno: BERLINO Prima colazione in Hotel. Mattinata da dedicare alla visita della città con guida. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per visitare la città. Cena e pernottamento. 3 giorno: BERLINO Prima colazione in Hotel. Mattinata da dedicare alla visita della città con guida. Pranzo libero. Pomeriggio a disposizione per visitare la città. Cena e pernottamento. 4 giorno: BERLINO Prima colazione in Hotel. Visita al Campo di Concentramento di Sachsenhausen con guida di mezza giornata. Pranzo libero. Rientro in Hotel. Cena e pernottamento. 5 giorno: BERLINO / AEROPORTO / GALATINA Prima colazione in Hotel. Trasferimento in Aeroporto con bus privato. Volo Berlino-Bari. Rientro a Galatina con bus privato 6

7 PROGRAMMA DI MASSIMA BERLINO - LOTTO N. 2 Liceo Classico MEZZO DI TRASPORTO : AEREO + BUS PERIODO: Prima decade di Marzo GIORNI : 5 giorni - 4 notti PARTECIPANTI : 62 ALUNNI circa + 4 DOCENTI ACCOMPAGNATORI ============= 1 giorno: GALATINA / AEROPORTO / BERLINO Mattina: Partenza in bus privato dalla Sede del Liceo Colonna P.Colonna,Via P.Colonna, 2 Galatina(LE) per Aeroporto di Bari. Volo per Berlino. Trasferimento in Hotel con bus privato. Sistemazione nelle camere riservate. Pranzo libero. Pomeriggio : Visita Berlino Ovest (centro e cuore storico della Berlino anni 20 / 30 ). Itinerario a piedi lungo la Via Kurfurstendamm con negozi, teatri, locali e visita dello Zoo di Berlino ZoologischerGarten, aperto nel Rientro in Hotel. Cena e pernottamento. 2 giorno: BERLINO Mattina: Prima colazione in Hotel. Itinerario nell arte e nell architettura moderna: dal Bauhaus alla Nuova Berlino con guida mezza giornata. Pranzo libero. Pomeriggio : Visita al Campo di Concentramento di Sachsenhausen con guida mezza giornata. Cena e pernottamento. 3 giorno: BERLINO Mattina: Prima colazione in Hotel. Visita alla Berlino dei grandi Musei. Brandenburger Tor, Unter den Linden, Bebelplatz. Visita al Museumsinsel (Pergamon Museum) con guida mezza giornata. Pranzo in Ristorante. Pomeriggio : Visita ad Alte Nationalgalerie e visita di Piazza Schlobplatz (Duomo di Berlin). Rientro in Hotel. Cena e pernottamento. 4 giorno: BERLINO Mattina: Prima colazione in Hotel. Visita al quartiere di Kreuzberg, la piccola Istanbul. Visita al Museo del quartiere e di una Moschea con guida mezza giornata. Pranzo in ristorante. Pomeriggio : Visita del Bundestag e dei principali edifici del Goverso (esterno) : Paul-Lobe-Haus, Marie-ElisabethLunder-Haus (Uffici del Parlamento), Kongresshalle( casa delle culture del mondo). Rientro in Hotel attraversando il Tiergarten e passando per la Siegessaule (la Colonna della Vittoria). Cena e pernottamento. 5 giorno: BERLINO / AEROPORTO / GALATINA Prima colazione in Hotel. Trasferimento in Aeroporto con bus privato. Volo Berlino-Bari. Rientro a Galatina con bus privato. 7

8 ALLEGATO A DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445 / 2000 Il sottoscritto nato a ( ) il C.F. residente a ( ) Via tel. Fax Legale rappresentante dell Impresa: con Sede in: Comune ( ) Via con partita IVA n.:. ai fini dell ammissione alla gara ufficiosa per l assegnazione della fornitura in oggetto, consapevole delle responsabilità in caso di mendace dichiarazione, verranno applicate nei suoi riguardi, ai sensi dell articolo 76 del DPR n. 445 del 28\12\2000 recante Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa e s.m.i., le sanzioni previste dal codice penale e delle leggi speciali in materia di falsità negli atti, DICHIARA ai sensi dell articolo 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000, Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa : I. il legale rappresentante è il soggetto indicato nell intestazione della presente dichiarazione; II. le altre persone componenti l organo di amministrazione [tutti gli amministratori muniti di potere di rappresentanza) con indicata la relativa qualifica sono: > Sig. nato a il residente in ( ) in qualità di: > Sig. nato a il residente in ( ) in qualità di: > Sig. nato a il residente in ( ) in qualità di: DICHIARA il domicilio fiscale e il nominativo delle persone autorizzate a riscuotere e rilasciare quietanza: > Sig. nato a il residente in ( ) in qualità di: 1. -di essere in possesso dei requisiti richiesti dall art.38 del D.Lgvo 12/4/2006 n.163 e di accettare incondizionatamente tutte le condizioni contenute nella lettera invito e negli atti richiamati dei quali dichiara di aver preso integrale visione e di essere a piena conoscenza; 8

9 2. di aver preso conoscenza di tutte le circostanze generali e particolari che possano aver influito sulla determinazione dei prezzi e delle condizioni contrattuali, e di aver giudicato le stesse tali da consentire l offerta presentata che tiene conto, altresì, degli oneri per gli obblighi connessi a quanto previsto dal D.Lgs. 81/2008 in materia di sicurezza del lavoro degli addetti; 3. - che la Ditta o la Società è iscritta alla Camera di Commercio di 4. n. dal per la seguente attività : conforme alla fornitura oggetto della gara; 5. -che la Ditta o la Società non si trova in stato di liquidazione o fallimento e non è stata presentata domanda di concordato; 6. -che procedure di fallimento o di concordato non si sono verificate nei cinque anni precedenti alla data della gara; 7. -che non esistono condanne definitive a carico del dichiarante per reati che incidono sulla moralità professionale, né ulteriori cause ostative a contrattare con la Pubblica Amministrazione; 8. che non esistono condizioni che impediscono l'assunzione di pubblici appalti, ai sensi della vigente normativa antimafia; 9. -di essere in regola con gli obblighi contributivi, assistenziali e previdenziali nei confronti dei lavoratori dipendenti; 10. -di essere in regola con il pagamento delle imposte e tasse di non trovarsi, con altri concorrenti alla gara, in una situazione di controllo o di collegamento di cui all articolo 2359 del codice civile; che la Ditta o Società, in applicazione della legge 12 marzo 1999, n. 68 (norme sul diritto al lavoro dei disabili), occupa un numero di dipendenti: -( crociare obbligatoriamente il caso che ricorre)- -inferiore a 15 (quindici) e pertanto è in regola con gli obblighi di cui alla predetta legge e può omettere la presentazione della certificazione di cui all articolo 17 della stessa legge. -superiore a 14 (quattordici) e inferiore a 35 (trentacinque) ma non ha effettuato nuove assunzioni a tempo indeterminato dopo il 18 gennaio 2000 e pertanto non è soggetta agli obblighi di cui alla predetta legge e può omettere la presentazione della certificazione di cui all articolo 17 della stessa legge. -superiore a 14 (quattordici), ed ha effettuato almeno una assunzione dopo il 18 gennaio 2000, ovvero abbia più di 35 dipendenti, è in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 17, della legge 12 marzo 1999, n. 68, e a tal fine si impegna a produrre, in caso di aggiudicazione, apposita certificazione rilasciata dagli uffici competenti dalla quale risulti l'ottemperanza alle norme della legge citata.in data non anteriore a 6 mesi dalla data di pubblicazione del bando di gara che, ai sensi della vigente legge n. 383 del 18 ottobre 2001, la Ditta o Società: non si è avvalsa di un piano individuale di emersione; si è avvalsa di un piano individuale di emersione, ma il periodo di emersione si è concluso; -( crociare obbligatoriamente il caso che ricorre)- Appone la sottoscrizione, consapevole delle responsabilità penali, amministrative e civili verso dichiarazioni false o incomplete. L Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare controlli a campione sulle dichiarazioni prodotte, anche acquisendo la relativa documentazione. Ai sensi degli articoli 20, 21 e 22 del Decreto legislativo 30 giugno 2003 n.196, per quanto occorra, ferme restando le esenzioni dagli obblighi di notifica e di acquisizione del consenso, il sottoscritto autorizza l utilizzazione dei dati di cui alla presente dichiarazione ai fini della partecipazione alla gara e per gli eventuali procedimenti amministrativi e giurisdizionali conseguenti; ne autorizza la comunicazione ai funzionari ed agli incaricati della stazione appaltante ed agli eventuali controinteressati che ne facciano richiesta motivata. IL LEGALE RAPPRESENTANTE (sottoscrizione in originale) Data, 9

10 ALLEGATO B DICHIARAZIONE DI ATTIVAZIONE DI CONTO CORRENTE DEDICATO AI SENSI DELL ART.3, COMMA 7 DELLA LEGGE N. 136/2010. Il/La sottoscritto/a nato/a a: il residente in Prov. (via/piazza) N. Codice Fiscale: Il quale agisce nella qualità di: titolare legale rappresentante della Ditta/Ente CF/P.IVA consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 per le ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, nonché preso atto delle disposizioni di cui alla Legge 136 del 13/08/2010 relative agli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari, sotto la propria responsabilità DICHIARA di assumere a proprio carico tutti gli obblighi di tracciabilità dei flussi di cui alla legge 136/10 e di impegnarsi a dare, ove necessario, immediata comunicazione alla stazione appaltante ed alla prefettura competente per la provincia di riferimento, della notizia di inadempimento della propria eventuale controparte (subappaltatore/subcontraente) agli obblighi di tracciabilità finanziaria, e a tal proposito COMUNICA che tutti i movimenti finanziari relativi al pagamento da parte delle Pubbliche Amministrazioni delle ns. fatture devono essere effettuate, in ottemperanza a quanto disposto dall art. 3 della legge 3 agosto 2010, n. 136, sul seguente conto corrente Bancario/Postale Presso la Banca (o le Poste Italiane S.p.A.) Filiale di Avente le seguenti coordinate IBAN: Codice Paese Cin Eur Cin ABI CAB c/c numero Le uniche persone delegate ad operare su predetto conto sono: Nominativo Data di nascita Luogo di nascita Cod. Fisc. Il sottoscritto si impegna altresì a comunicare alla stazione appaltante ogni eventuale variazione dei dati sopra dichiarati. Ai sensi del Decreto Legislativo 196/03, conferisce espressamente il consenso al trattamento dei propri dati personali e/o sensibili. Data Firma sottoscrittore 10

11 ALLEGATO C CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI art. 13 del D.Lgs. n. 196 / 2003 Io sottoscritto nato a ( ) il C.F. residente a ( ) Via tel. Fax legale rappresentante dell Impresa: con Sede in: Comune ( ) Via con partita IVA n.: Concedo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.Lgs. 196/2003 alla gara. per ogni finalità connessa Le informazioni custodite nella banca dati dell I. I. S. P. Colonna di Galatina verranno utilizzate al solo scopo di cui alla presente gara e non saranno in nessun modo divulgati per scopi diversi. Data In Fede 11

12 ALLEGATO D MODELLO DURC - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE D.P.R n. 445 art. 46 Il/La sottoscritto/a nato/a a (Prov. di )il residente a Via consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazione mendace (art. 76 D.P.R. 445/2000 e artt. 476 segg. Codice Penale) in qualità di legale rappresentante della società titolare della ditta individuale D I C H I A R A di essere in regola con l assolvimento degli obblighi di versamento dei contributi assicurativi stabiliti dalle vigenti disposizioni (art. 2 del D.L. n.210/02 convertito in legge n.266/02) e comunica i seguenti dati: I IMPRESA 1 Codice Fiscale* 2 Denominazione / ragione sociale * 3 Sede legale * cap. Comune Via/Piazza n. 4 Sede operativa* cap. Comune Via/Piazza n. 5 Indirizzo attività (1) cap. Comune Via/Piazza n. 6 Recapito corrispondenza * : Sede legale sede operativa 7 Tipo impresa * : Impresa Lavoratore autonomo 8 C.C.N.L. applicato *: Edile Industria Edile P.M.I. Edile Cooperazione Edile Artigiano Altro non edile (specificare) Durata del servizio (2) Dal / / al / / 9 Importo appalto (Iva esclusa) Euro* Totale addetti al servizio (2) II - ENTI PREVIDENZIALI 1 INAIL - codice ditta* Posizioni assicurative territoriali 2 INPS - matricola azienda * sede competente * 3 INPS posiz.contrib.indiv.titolare/soci impr.artigiane * sede comp. * 4 CASSA EDILE - codice impresa * codice cassa * 12

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR

DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Al Dirigente Scolastico DICHIARAZIONE AI FINI DELLA LIQUIDAZIONE DEL TFR Il/La sottoscritto/a Cognome: Nome: -C.F. Luogo di nascita: (Prov. )- data di nascita: Luogo di residenza -Prov. - C.A.P. Indirizzo:

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE CIVILE DI LEGNANO Ospedali: Legnano - Cuggiono - Magenta - Abbiategrasso AVVISO INTERNO PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI RESPONSABILE DELLA: STRUTTURA SEMPLICE Gestione

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità

Domanda di congedo straordinario per assistere il coniuge disabile in situazione di gravità Hand 6 - COD.SR64 coniuge disabile in situazione di gravità (art. 42 comma 5 T.U. sulla maternità e paternità - decreto legislativo n. 151/2001, come modificato dalla legge n. 350/2003) Per ottenere i

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI

RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Spett/le ITALCONCILIA - Associazione Mediatori Professionisti Segreteria Generale Corso Europa, 43-83031 Ariano Irpino (Av) RICHIESTA ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI CONCILIATORI Il/La sottoscritto/a, nato/a

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale

Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale Da riportare su carta intestata Mod. 1 sez A Al Comune di Acireale - Capofila Distretto n.14 Via degli Ulivi 21 - Acireale DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI ENTI DEL DISTRETTO SOCIO-SANITARIO 14 PER

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

ART. 1 Ente appaltante

ART. 1 Ente appaltante La Scuola è sede di progetti Istituto Omnicomprensivo Statale San Demetrio Corone (CS) Dirigenza ed Uffici Amministrativi Via Dante Alighieri, n. 146 87069 San Demetrio Corone (CS) Tel. +39 0984 956086

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti soggettivi 1 Spett.le VERITAS SPA APPROVVIGIONAMENTI BENI E SERVIZI Via Porto di Cavergnago 99 30173 MESTRE VE acquisti@cert.gruppoveritas.it DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA D ATTO NOTORIO Autodichiarazioni a comprova requisiti

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Domanda di concessione dell assegno integrativo

Domanda di concessione dell assegno integrativo mod. Ass. integrativo COD. SR91 Domanda di concessione dell assegno integrativo (Art. 9, comma 5, della legge n. 223/1991) La presente domanda deve essere presentata per la concessione dell assegno integrativo.

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Modello da compilarsi a cura del dichiarante, direttore lavori e impresa esecutrice opere Sportello per l Edilizia COMUNE DI VENEZIA DIREZIONE SPORTELLO UNICO EDILIZIA Sede di Venezia - San Marco 4023

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. R CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE

ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE Allegato 1 - Domanda di ammissione ALBO FORNITORI GTT - DOMANDA DI AMMISSIONE DICHIARAZIONE (da rendere da parte dei soggetti a ciò tenuti e accompagnata dalla copia di un documento di identità personale

Dettagli

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente

Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente Allegato Mod. Q Sportello Unico per l Immigrazione di (1) Il sottoscritto datore di lavoro comunica la stipula del seguente CONTRATTO DI SOGGIORNO (Art. 5 bis del D.lvo n. 286/98 e successive modifiche)

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI

BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE LA REGISTRAZIONE DI MARCHI COMUNITARI E INTERNAZIONALI Dipartimento per l impresa e l internazionalizzazione Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione Ufficio Italiano Brevetti e Marchi BANDO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PER FAVORIRE

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA

AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA AVVISO PUBBLICO DI TRATTATIVA PRIVATA PER LA CESSIONE DELLA FARMACIA COMUNALE IN LOCALITA BUSTA In esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 17 del 14.02.2011 è indetta trattativa privata per

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo COMUNE DI PUTIGNANO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Allegato A alla determina dirigenziale

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI

AMBITO TERRITORIALE DI DALMINE PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI ZONA DEL SISTEMA INTEGRATO DI INTERVENTI E SERVIZI SOCIALI All ente erogatore dell assistenza educativa del CRE di DOMANDA DI ASSISTENTE EDUCATORE PER LA FREQUENZA CENTRO RICREATIVO ESTIVO (in attuazione della Decreto Regionale n.1961 del 6 marzo 2013) (modulo

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI BANDO PER LA VENDITA DI TERRENI CON PATTO DI RISERVATO DOMINIO A FAVORE DI GIOVANI LAUREATI (Determinazione del Direttore Generale n. 642 del 06/12/2012) Art. 1 - OGGETTO E RIFERIMENTI NORMATIVI 1. L Istituto

Dettagli

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773.

SCIA valida anche ai fini dell art. 86 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, approvato con R.D. 18/6/1931, n. 773. Modulo di segnalazione certificata di inizio attività per la somministrazione di alimenti e bevande all' interno dei circoli privati da presentare in carta libera Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali

Mod. A. Domanda di partecipazione alla selezione, per titoli ed esami, per l individuazione di educatori museali Mod. A Al Museo Castello del Buonconsiglio monumenti e collezioni provinciali Via B. Clesio, 5 38122 - TRENTO Esente da bollo ai sensi del D.P.R. 642/1972 Punto 11 Tab. All. B Domanda di partecipazione

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli