CAPITOLATO SPECIALE PER POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE TERZI ED OPERATORI PER LE AZIENDE SOCIO SANITARIE ED OSPEDALIERE DELLA REGIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SPECIALE PER POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE TERZI ED OPERATORI PER LE AZIENDE SOCIO SANITARIE ED OSPEDALIERE DELLA REGIONE"

Transcript

1 CAPITOLATO SPECIALE PER POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE TERZI ED OPERATORI PER LE AZIENDE SOCIO SANITARIE ED OSPEDALIERE DELLA REGIONE DEL VENETO *** POLIZZA DI 2 LIVELLO, 2 LOTTO

2 INDICE CAPITOLATO SPECIALE 2 LIVELLO Capo Primo 1) CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO 1a) Aziende Assicurate 1b) Modalità di funzionamento della Convenzione 2) DEFINIZIONI 3) DESCRIZIONE DELL'ATTIVITÀ 3a) Precisazioni 4) MASSIMALI - LIMITI DI RISARCIMENTO - FRANCHIGIE 5)CALCOLO DEL PREMIO E TERMINI DI PAGAMENTO 5a) Negoziazione del premio per sinistrosità Capo Secondo CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE A) - NORME SUL CONTRATTO IN GENERALE A 1) ALTRE ASSICURAZIONI A 2) VALIDITÀ ESCLUSIVA DELLE NORME DATTILOSCRITTE A 3) INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO A 4) RIPARTIZIONE DELL'ASSICURAZIONE E DELEGA A 5) DICHIARAZIONI DELL ASSICURATO A 6) MODIFICHE DELL ASSICURAZIONE A 7) VALIDITÀ TERRITORIALE A 8) COMPETENZA TERRITORIALE A 9) DECORRENZA DEL CONTRATTO A 10) DIVIETO DI TACITO RINNOVO A 11) FORMA DELLE COMUNICAZIONI DEL CONTRAENTE ALLA SOCIETÀ A 12) IMPOSTE A 13) RINVIO ALLE NORME DI LEGGE SEZIONE B) - NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI OGGETTO DELL ASSICURAZIONE B 1) Responsabilità civile verso terzi B 2) Novero dei terzi B 3) Attività intramuraria B 4) Responsabilità personale dei dipendenti e non B 5) Esclusioni 2

3 SEZIONE C) - NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I DIPENDENTI SEZIONE D) - NORME ED OBBLIGHI IN CASO DI SINISTRI D 1) Obblighi del Contraente in caso di sinistro D 2) Gestione delle vertenze di danno D 3) Danni alle persone D 4) Attività di loss prevention. D 5) Obblighi della Società nella gestione dei sinistri Capo Terzo CONDIZIONI PARTICOLARI A) - Esistenza di convenzioni con cliniche universitarie o istituti di ricerca B) - Rischio sangue Capo Quarto a) Norme finali *** Allegato: dati per scheda di adesione alla convenzione 3

4 CAPO I 1) CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO 1 A ) Aziende Assicurate Si intendono assicurate nell ambito del presente contratto tutte le Aziende Socio Sanitarie e le Aziende Ospedaliere della Regione Veneto; più esattamente: ULSS n. 1 Belluno ULSS n. 2 Feltre ULSS n. 3 Bassano del Grappa ULSS n. 4 Thiene ULSS n. 5 Arzignano ULSS n. 6 Vicenza ULSS n. 7 Pieve di Soligo ULSS n. 8 Asolo ULSS n. 9 Treviso ULSS n. 10San Dona di Piave ULSS n. 11 ==== (ex Mestre oggi Ulss 12) ULSS n. 12 Venezia ULSS n. 13 Mirano Dolo ULSS n. 14 Chioggia ULSS n. 15 Cittadella ULSS n. 16 Padova ULSS n. 17 Este ULSS n. 18 Rovigo ULSS n. 19 Adria ULSS n. 20 Verona ULSS n. 21 Legnago ULSS n. 22 Bussolengo Azienda Ospedaliera di Padova Azienda Ospedaliera di Verona 1B) Modalità di funzionamento della Convenzione Per ogni Azienda assicurata la prestazione della garanzia assicurativa viene certificata mediante apposite "Schede di Assicurazione che l Azienda dovrà compilare ed inviare per raccomandata RR alla Compagnia di Assicurazioni debitamente sottoscritta. Le schede di Assicurazione sono regolate dalle condizioni generali, particolari e da quanto altro riportato nella presente Polizza Convenzione. Nella Scheda di Assicurazione saranno indicati, oltre al numero progressivo: - Dati anagrafici dell azienda assicurata; - Data di effetto e di scadenza della copertura; - L importo preventivato delle mercedi per l anno considerato; - Il premio calcolato singolarmente per ognuna delle Aziende, ottenuto applicando il tasso indicato dalla Compagnia nella scheda della proposta della gara. Qualsiasi modifica ad un qualunque dato riportato nella scheda di assicurazione sarà attuata mediante emissione di una nuova completa scheda di assicurazione sostitutiva della precedente. 4

5 2) DEFINIZIONI Alle seguenti definizioni le Parti attribuiscono convenzionalmente il significato qui precisato: - Per Contraente Le aziende socio sanitarie e le aziende ospedaliere (di seguito, per brevità, entrambe aziende ) della Regione Veneto che aderiscono alla polizza a seguito della procedura regionale di gara effettuata da Azienda capofila per la individuazione della Società Assicuratrice - Per Assicurazione il contratto di assicurazione - Per Polizza il documento che prova l'assicurazione - Per Assicurato il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione e cioè: - Le aziende ; - Il personale dipendente e non delle Aziende o che comunque svolge attività per la quale possano essere chiamate a rispondere le aziende o per il quale fonti normative prevedono che l ente garantisca la personale responsabilità, escluso il caso di dolo o colpa grave. - altre persone fisiche o giuridiche nominate in polizza. - Per Società l'impresa/e assicuratrice/i - Per Premio la somma dovuta dal Contraente alla Società - Per Sinistro la richiesta di risarcimento danni e/o l accadimento di fatti che possono comportare una richiesta di risarcimento danni - Per Indennizzo la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro - Per Cose sia gli oggetti materiali che gli animali - Per Franchigia/Scoperto la parte del danno che rimane a carico dell'assicurato - Per Mercedi Ammontare delle competenze lorde del personale dipendente dei ruoli sanitario, professionale, tecnico ed amministrativo così come rilevabili dal piano dei conti ufficiale per l anno di riferimento inviato dalle Aziende Ussl ed Ospedaliere alla Regione Veneto. Sono espressamente esclusi da tale ammontare gli oneri sociali a carico delle Aziende.. 5

6 3) DESCRIZIONE DELL'ATTIVITÀ La seguente descrizione viene riportata a titolo esemplificativo e non limitativo, dato che la presente polizza esplica la propria validità per tutti i casi in cui possa essere reclamata una responsabilità dell' Azienda e delle persone assicurate, salve le esclusioni espressamente menzionate. L'attività dell'assicurato riguarda: la gestione e l'erogazione al pubblico di tutti i servizi e le prestazioni che la legislazione indipendentemente dalla fonte giuridica invocata (norme di legge nazionali, estere, internazionali, comunitarie, usi e costumi, giurisprudenza ed ogni altra norma giuridica ritenuta applicabile) prevede possano essere effettuati quali, a puro titolo esemplificativo e non limitativo: Presidi ospedalieri Presidi di prevenzione distretti Ambulatori Gabinetti di analisi e diagnosi Guardia medica Centri trasfusionali Centri Psico Sociali e/o di Riabilitazione Terapeutica Farmacia con vendita al pubblico Tutto quanto altro di simile ed inerente L'Assicurato può svolgere tutte le attività riconducibili ai servizi sopra elencati anche partecipando ad enti, società o consorzi, ed anche avvalendosi di terzi (persone fisiche e giuridiche) e può svolgere anche attività di sperimentazione e/o ricerca. Devono comunque intendersi comprese tutte le operazioni e attività accessorie, sussidiarie e/o complementari, di qualsiasi natura e con qualsiasi mezzo svolte, nessuna esclusa né eccettuata, con beni propri e/o di terzi, ovunque nell'ambito della validità territoriale della polizza. 3 A) PRECISAZIONI A titolo puramente esemplificativo e non limitativo l'assicurazione comprende anche la Responsabilità Civile derivante all Assicurato: ai sensi dell'art C.C, compresa la responsabilità personale delle persone incaricate. dalla proprietà o conduzione e/o uso, a qualsiasi titolo o destinazione, di fabbricati o loro porzioni, terreni e relativi impianti ed attrezzature che possono essere usati, oltre che dall'assicurato anche da terzi, compresa la responsabilità della committenza. dallo svolgimento di funzioni amministrative di polizia, funzioni organizzative, anche di attività socio-sanitarie svolte da altri soggetti nei confronti degli utenti. per danni alle cose dei dipendenti o da loro detenute, per danni subiti in occasione di servizio, ferma l esclusione dei danni da furto. per i danni cagionati a terzi e/o agli assistiti, da beni, attrezzature od apparecchiature cedute in uso dall Assicurato a qualsivoglia titolo. da medici specialisti ambulatoriali, occasionali, specializzandi, tirocinanti, da soggetti con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, dagli allievi che frequentano i corsi presso le scuole, non in rapporto di dipendenza con l Assicurato, per l attività prestata presso l Azienda Sanitaria stessa e/o altre sedi. per i servizi che la stessa debba erogare presso il domicilio degli assistiti o comunque fuori sede, con suo personale dipendente e/o collaboratori anche convenzionati, ivi compresi i danni in itinere al personale e/o collaboratori stessi; è compresa altresì la R.C. per i danni derivanti dall attività svolta dal Dipartimento di Prevenzione. dalle operazioni di disinfestazione, anche se eseguite con autocarri attrezzati e con l utilizzo di prodotti tossici. 6

7 dalla proprietà delle apparecchiature concesse in comodato od uso a terzi, nonché la RC per i danni cagionati dalle apparecchiature che l Assicurato ha in comodato o uso. dall esercizio di asili aziendali, colonie estive o invernali, scuole e/o corsi di istruzione professionale compresi i danni cagionati dai bambini e/o dagli ospiti e la RC personale del personale docente e/o incaricato della sorveglianza. da attività sportive e ricreative aziendali, anche svolte tramite CRAL o altre Associazioni di dipendenti aventi autonoma personalità giuridica. per danni provocati a seguito di sperimentazione autorizzata e svolta in conformità alle disposizioni di legge vigenti in materia, effettuate su pazienti consenzienti; l assicurazione si estende alla responsabilità civile derivante alla Contraente dall attività svolta dal Comitato Etico nonché alla responsabilità civile collegiale e personale dei componenti il Comitato Etico stesso. per fatti connessi alla normativa di cui al d.lgs.626/1994 e successive modifiche, nonché per la responsabilità civile personale derivante al responsabile della sicurezza e salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro, nominato dall assicurato ai sensi della citata legge n.626. per i danni cagionati da minori durante il periodo di affidamento familiare e/o eterofamiliare: per fatti commessi dai minori assegnati ai fini assistenziali, di adozione e/o affidamento; per danni subiti dai minori; per danni corporali arrecati ai membri delle famiglie affidatarie. per i danni cagionati da lavori derivanti da appalto ad altre imprese o persone i lavori di manutenzione dei locali, lavori e/o prestazioni in genere e/o lavori e/o prestazioni attinenti l'attività svolta dall'assicurato. Si conviene che: sono compresi i danni causati a terzi da dette imprese e/o persone; l'assicurato e propri dipendenti, dette imprese e loro dipendenti e/o persone sono considerati terzi tra di loro. la Società potrà esercitare il diritto di rivalsa nei confronti dell'appaltatore. dal conferimento di rifiuti speciali, infetti, tossici o nocivi. La garanzia è operante inoltre per l eventuale Responsabilità derivante all Assicurato per le operazioni di smaltimento di detti rifiuti, (eseguite da terzi) che abbiano provocato a terzi lesioni personali o morte e/od inquinamento dell ambiente, a condizione che il conferimento dei rifiuti sia stato effettuato ad aziende regolarmente autorizzate ai sensi delle disposizioni di legge vigenti. E inoltre inclusa la responsabilità personale degli anziani, dei portatori di handicap anche mentali nonché dei soggetti seguiti dai competenti servizi del Contraente per danni da loro cagionati anche durante il tirocinio lavorativo presso aziende private o centri. 7

8 4) MASSIMALI - LIMITI DI RISARCIMENTO MASSIMALI (prestati per ogni singolo ente) La Società, sulla base delle condizioni di assicurazione che seguono, presta l'assicurazione fino alla concorrenza delle seguenti somme: A.1) Responsabilità Civile verso terzi ,00 per ogni sinistro, con il limite di ,00 per ogni persona e ,00 per danneggiamenti a cose A.2) Responsabilità Civile verso i Prestatori di lavoro ,00 per ogni sinistro, con il limite di ,00 per ogni persona FRANCHIGIE Tutte le garanzie prestate con la presente polizza devono intendersi prestate con una franchigia fissa e assoluta per sinistro pari a ,00 LIMITI DI RISARCIMENTO La Società non sarà tenuta a risarcire un importo superiore a ,00, per ogni anno assicurativo, per tutti i sinistri di tutti gli Enti che ricadono nella presente convenzione. 8

9 5) CALCOLO DEL PREMIO E TERMINI DI PAGAMENTO Il premio annuo è calcolato applicando il tasso pro mille imponibile (escluse cioè le imposte di legge) così come definito in sede di aggiudicazione della procedura di gara, sull ammontare delle competenze lorde del personale dipendente dei ruoli sanitario, professionale, tecnico ed amministrativo così come rilevabili dal piano dei conti ufficiale per l anno di riferimento inviato dalle Aziende Ussl ed Ospedaliere alla Regione Veneto. Sono espressamente esclusi da tale ammontare gli oneri sociali a carico delle Aziende. Il premio della polizza in termini, anticipato nella misura dell 80% delle competenze relative all anno precedente, verrà regolato alla fine di ogni annualità assicurativa o del minor periodo cui la regolazione stessa si riferisce come sotto precisato. A tale scopo, entro 120 (centoventi) giorni dalla fine di ogni periodo annuo di assicurazione o della minor durata del contratto, il Contraente/Assicurato deve fornire alla Società i dati necessari e cioè l indicazione degli elementi variabili contemplati in polizza. Le differenze, attive o passive, risultanti dalla regolazione del premio, devono essere pagate nei 120 (centoventi) giorni successivi alla relativa comunicazione da parte della Società. Se il Contraente/Assicurato non effettua nei termini prescritti la comunicazione dei dati anzidetti o il pagamento della differenza attiva dovuta, la Società dovrà fissargli, mediante formale atto di messa in mora, un ulteriore termine non inferiore a 30 (trenta) giorni, trascorso il quale il premio anticipato in via provvisoria per le rate successive viene considerato in conto o a garanzia di quello relativo al periodo assicurativo annuo per il quale non ha avuto luogo la regolazione o il pagamento della differenza attiva e la garanzia resta sospesa fino alle ore 24 del giorno in cui il Contraente/Assicurato abbia adempiuto ai suoi obblighi, salvo il diritto per la Società di agire giudizialmente o di dichiarare, con lettera raccomandata la risoluzione del contratto. La Società ha il diritto di effettuare verifiche e controlli, per i quali l Assicurato è tenuto a fornire i chiarimenti e le documentazioni necessarie. Il periodo di mora per il pagamento delle rate di premio si intende elevato a 60 giorni, compresa la prima rata di premio. Le rate di premio successive, devono essere pagate entro le ore 24 del sessantesimo giorno dopo quello della scadenza. Se il Contraente/Assicurato non paga entro tali termini, l assicurazione resta sospesa e riprende vigore dalle ore del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze. I premi devono essere pagati alla Direzione della Società o alla sede dell Agenzia o di quella di Brokeraggio eventualmente indicata dalla Compagnia qualora quest ultima abbia appoggiato il contratto presso un intermediario. In questo caso resta intesa l efficacia liberatoria anche a termine dell art del Codice Civile del pagamento così effettuato. Si prende atto che l eventuale mancato pagamento da parte di una Azienda assicurata con la presente convenzione, od il non invio dei dati per la regolazione del premio, non comporterà la interruzione di garanzia per tutte le altre Aziende che abbiano regolarmente adempiuto agli obblighi di cui sopra. 5A) NEGOZIAZIONE DEL PREMIO PER SINISTROSITA Ai sensi di quanto previsto alla SEZIONE D) - NORME ED OBBLIGHI IN CASO DI SINISTRI e precisamente al punto 6, si prende atto che ad ogni scadenza quadrimestrale per l invio della documentazione sinistri la Società potrà chiedere un adeguamento del premio della presente convenzione, in misura non superiore del 20% del premio stesso, qualora il rapporto tra i sinistri pagati 9

10 e/o riservati della presente convenzione ed i premi imponibili pagati (considerando anche la quota parte della regolazione dello stesso) superasse il rapporto del: - 120% per il primo anno dalla decorrenza della presente convenzione - 100% per il secondo anno - 80% dal terzo anno Si precisa che, poiché quanto dichiarato dagli Enti nella fase di ingresso corrisponde all 80% del premio presumibile annuale, per il primo anno l importo del premio da considerare ai fini della presente condizione sarà pari a quello indicato diviso per ottanta e moltiplicato per cento, mentre per gli anni successivi sarà costituito da quello risultante comprensivo della regolazione del premio dell anno precedente. Qualora il Contraente non ritenga fondata la richiesta, la Società potrà attivare apposita procedura arbitrale per la definizione della questione. Il Collegio Arbitrale sarà composto da tre componenti, di cui uno nominato dalla Regione o azienda delegata, un altro nominato dalla Società e il terzo di comune accordo tra le parti ovvero dal Presidente del Tribunale di Venezia. Resta inteso che l applicazione della negoziazione opera esclusivamente in rapporto al complesso della sinistrosità rilevata presso tutte le aziende e il montepremi complessivamente corrisposto. Tale negoziazione dovrà essere richiesta all azienda capofila o altra struttura indicata dalla Regione. 10

11 CAPO II CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE A) - NORME SUL CONTRATTO IN GENERALE A 1) ALTRE ASSICURAZIONI L'assicurato è esonerato dalla comunicazione preventiva alla Compagnia di Assicurazione dell'esistenza o della successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio. In caso di sinistro, l'assicurato deve comunicare il sinistro a tutti gli assicuratori indicando a ciascuno il nome degli altri. Si prende atto che qualora esista, per alcuni degli Enti assicurati, una copertura prestata dai precedenti assicuratori per gli eventi postumi, solo ove fossero valide ed operanti le garanzie di dette assicurazioni, la presente polizza opererà a secondo rischio rispetto a quanto prestato con le precedenti polizze stipulate dagli Enti, mentre in caso di inoperatività per qualunque motivo delle stesse, la presente polizza verrà considerata come se dette assicurazioni non esistessero. A 2) VALIDITÀ ESCLUSIVA DELLE NORME DATTILOSCRITTE Si intendono operanti solo le norme dattiloscritte. La firma apposta dalla Contraente su eventuali moduli a stampa vale solo quale presa d'atto del premio e della ripartizione del rischio tra le Società partecipanti alla Coassicurazione. A 3) INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO Si conviene tra le Parti che in caso di dubbia interpretazione delle norme contrattuali verrà data l'interpretazione più estensiva e favorevole al Contraente /Assicurato su quanto contemplato dalle condizioni tutte di assicurazione. A 4) RIPARTIZIONE DELL'ASSICURAZIONE E DELEGA Qualora risulti dalla polizza che l Assicurazione è divisa per quote fra diverse Società Coassicuratrici, la Società Delegataria dichiara di aver ricevuto mandato dalle Coassicuratrici, indicate nell atto suddetto (polizza o appendice), a firmare ed accettare il contratto anche in loro nome e per loro conto; pertanto la firma apposta dalla Società Delegataria lo rende ad ogni effetto valido anche per le quote delle Coassicuratrici. In ogni caso tutte le Società Coassicuratrici sono obbligate in solido nei confronti della Contraente. In caso di sinistro la Delegataria si impegna a corrispondere l intero indennizzo all Assicurato, salvo il diritto di rivalersi nei confronti delle Coassicuratrici. Il dettaglio dei capitali assicurati, dei premi, accessori e imposte, spettanti a ciascuna Coassicuratrice, risulta dall apposito prospetto inserito in polizza. A 5) DICHIARAZIONI DELL ASSICURATO L'omissione della dichiarazione da parte dell'assicurato e/o del Contraente di una circostanza aggravante del rischio, come le incomplete ed inesatte dichiarazione all'atto della stipulazione della polizza e durante il corso della medesima, non pregiudicano il diritto al risarcimento dei danni, sempre che tali omissioni o inesatte dichiarazioni siano avvenute senza dolo. A 6) MODIFICHE DELL ASSICURAZIONE Le eventuali modifiche dell assicurazione devono essere provate per iscritto e sottoscritte dagli organi delle due contraenti. 11

12 A 7) VALIDITÀ TERRITORIALE Le garanzie di polizza sono estese al mondo intero. A 8) COMPETENZA TERRITORIALE Per le controversie riguardanti l'esecuzione del presente contratto in sede aziendale è competente l'autorità giudiziaria del luogo ove ha sede l'assicurato. Ove si tratti di controversia attinente l intero rapporto per aspetti complessivi o sovraaziendali è competente l Autorità Giudiziaria di Venezia. Quest ultima Autorità è competente anche ove si tratti di controversie che interessano contemporaneamente i due diversi livelli. A 9) DECORRENZA E DURATA DEL CONTRATTO La durata complessiva dell appalto su base regionale è prevista in anni quattro più un ulteriore anno in caso di concorde volontà delle parti (regione/società) di proseguire il rapporto ulteriormente alle medesime condizioni iniziali. Stante la diversa scadenza delle polizze vigenti di ciascuna Azienda, le medesime aderiranno al rapporto contrattuale man mano che verranno a scadenza naturale le rispettive polizze secondo la progressione temporale indicata nell allegato 3 del disciplinare. Tutti i rapporti si concluderanno, a prescindere dalla data di ingresso della singola Azienda, comunque entro il 31 dicembre 2007 salvo la proroga di un anno dianzi prevista. Stante la particolare natura del rapporto complessivo è ammesso, per entrambe le parti, il recesso annuale con avviso da inviare a mezzo raccomandata ar almeno sei mesi prima dalla data di scadenza. Le Aziende, e per esse la Regione a mezzo di azienda capofila, potranno comunque ottenere, previa comunicazione, ulteriori tre mesi di proroga per allestire nuovo procedimento di gara. Non è ammesso recesso da singoli rapporti con singole aziende per evidenti ragioni di non selezionabilità delle medesime ai fini della sinistrosità. Il recesso o la disdetta, pertanto, riguardano l intera convenzione regionale. L assicurazione vale per le richieste di risarcimento presentate per la prima volta all Assicurato nel corso periodo di efficacia dell Assicurazione, a condizione che tali richieste siano conseguenti a comportamenti posti in essere non oltre 3 anni prima della data di stipula della presente polizza o dalla data indicata nel modulo allegato e non siano state ancora presentate neppure all Ente di appartenenza dell Assicurato. Agli effetti di quanto disposto dagli artt C.C. ogni Assicurato dichiara di non avere ricevuto alcuna richiesta di risarcimento, nè di essere a conoscenza di alcun elemento che possa far supporre il sorgere dell obbligo di risarcimento, per fatto a Lui imputabile, già al momento della stipulazione del contratto. Unicamente per l Azienda Ospedaliera di Padova si prende atto che devono intendersi esclusi tutti i danni che possono essere ricondotti al cattivo funzionamento delle valvole cardiache della TRI TECNOLOGYES. L assicurazione é altresì operante per i sinistri denunciati agli Assicuratori nei 3 anni successivi alla cessazione della validità dell Assicurazione, purché afferenti a comportamenti colposi in essere durante il periodo di efficacia dell Assicurazione stessa. La Compagnia rinuncia con la sottoscrizione del presente atto alla possibilità di disdetta dopo ogni sinistro denunciato. A10) DIVIETO DI TACITO RINNOVO In osservanza alla legge n. 724, sue modificazioni e/o integrazioni, si precisa che la presente polizza non ammette in alcun caso il tacito rinnovo. A11) FORMA DELLE COMUNICAZIONI DEL CONTRAENTE ALLA SOCIETÀ Tutte le comunicazioni alle quali il Contraente è tenuto devono essere fatte con lettera raccomandata (anche a mano) od altro mezzo (telefax o simili) indirizzata alla Società. 12

13 Qualora la Compagnia abbia appoggiato il contratto ad un intermediario, agli effetti dei termini e delle garanzie di polizza ogni comunicazione fatta dal Contraente all Intermediario deve intendersi come fatta alla Società. A 12) IMPOSTE Le imposte e tutti i relativi oneri stabiliti per legge presenti e futuri, relativi al premio, al contratto ed agli atti da esso dipendenti, sono a carico del Contraente anche se il pagamento ne sia stato anticipato dalla Società. A 13) RINVIO ALLE NORME DI LEGGE Per tutto quanto non è regolato dalla polizza valgono le norme di legge. 13

14 SEZIONE B) - NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI OGGETTO DELL ASSICURAZIONE B 1) RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI La Società si obbliga a tenere indenne l'assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitali, interessi e spese) di danni involontariamente cagionati a terzi, per morte, per lesioni personali, per danneggiamenti a cose, in conseguenza di un fatto verificatosi in relazione all'attività descritta. L'assicurazione vale anche per la Responsabilità Civile derivante da fatto doloso di persone delle quali l'assicurato debba rispondere.in tale caso la Società può rivalersi nei confronti del responsabile. B 2) NOVERO DEI TERZI Non sono considerati terzi unicamente i dipendenti dell'assicurato quando subiscano il danno in occasione di lavoro o servizio, e solo se rientrati nella garanzia RCO di cui alla sezione C). Si precisa comunque che detti dipendenti, ed il legale rappresentante, sono considerati terzi quando fruiscano delle prestazioni e dei servizi erogati dall Assicurato. B 3) ATTIVITÀ INTRAMURARIA L assicurazione è estesa alla responsabilità civile che possa derivare all ente per l attività libero professionale intramuraria del personale autorizzato secondo le norme di legge e contrattuali. B 4) RESPONSABILITÀ PERSONALE DEI DIPENDENTI E NON La garanzia copre la Responsabilità personale dei medici, dei sanitari e del personale tutto, dipendente e non, a qualsiasi titolo utilizzato per i servizi prestati dall'assicurato, compreso il personale volontario che presta cioè la sua opera gratuitamente, ciò entro i limiti del massimale convenuto in polizza per sinistro, il quale resta ad ogni effetto unico anche in caso di corresponsabilità delle persone summenzionate con l'assicurato o fra di loro. 14

15 B 5) ESCLUSIONI DALL'ASSICURAZIONE RCT SONO ESCLUSI I DANNI: Da furto Deroga: L'assicurazione vale inoltre per la Responsabilità Civile dell'assicurato per danni da furto cagionati a terzi da persone che si siano avvalse - per compiere l'azione delittuosa di impalcature e ponteggi eretti dall'assicurato, o comunque allorché la responsabilità del furto possa ricadere sull'assicurato. Cagionati da macchine, merci e prodotti fabbricati, lavorati o in vendita dopo la consegna a terzi. Deroga: la garanzia comprende la Responsabilità Civile derivante dallo smercio di prodotti farmaceutici effettuato dalle farmacie, nonché la Responsabilità civile derivante dai prodotti galenici venduti. Ricollegabili ai rischi di Responsabilità Civile per i quali, in conformità alla Legge , n. 990, e del relativo regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. n. 973 del e successive variazioni, l'assicurato sia tenuto all'assicurazione obbligatoria, nonché da navigazione di natanti a motore o da impiego di aeromobili. Deroga: La garanzia si intende operante durante la guida di veicoli o natanti, anche a motore, da parte di persone incaricate dall Ente Assicurato, dipendenti o non, purchè i suddetti veicoli o natanti non siano di proprietà o in usufrutto dell Ente Assicurato o ad esso intestati al P.R.A. ovvero a lui locati. La garanzia vale anche per i danni cagionati alle persone trasportate su veicoli abilitati per legge a tale trasporto. Derivanti dalla detenzione o dall'impiego di sostanze radioattive o di apparecchi per l'accelerazione di particelle atomiche, come pure i danni che, in relazione ai rischi assicurati, si siano verificati in connessione con fenomeni di trasmutazione del nucleo dell'atomo o con radiazioni provocate dall'accelerazione artificiale di particelle atomiche; Deroga: devono intendersi compresi: quelli derivanti dalla detenzione/uso di fonti radioattive necessarie all attività dell Assicurato secondo le modalità previste dalle competenti autorità e l osservanza delle norme vigenti in materia. quelli inerenti al rischio derivante all Assicurato/Contraente per effetto del trasporto del materiale radioattivo prelevato e trasportato esclusivamente con mezzi speciali previsti dalla legge, dalla stazione ferroviaria di arrivo di presidi e/o laboratori di competenza della A.S.L., ferma restando l esclusione dei danni ricollegabili ai rischi di responsabilità civile per i quali, in conformità alle norme della legge n. 990 e del relativo regolamento di esecuzione approvato con D.P.R. n. 973 del 24-11/1970 (e modificazioni ed integrazioni), è obbligatoria l'assicurazione. 15

16 Di qualsiasi natura o da qualunque causa determinati, conseguenti a: inquinamento, infiltrazione, contaminazione di acque, terreni o colture; interruzione, impoverimento o deviazione di sorgenti o corsi d'acqua; alterazioni od impoverimento di falde acquifere, giacimenti minerari ed in genere di quanto trovasi nel sottosuolo suscettibili di sfruttamento. Deroga: Sono compresi i danni involontariamente cagionati a terzi in conseguenza di inquinamento dell'ambiente a seguito dell'ipotesi di cui sopra, causato da un fatto accidentale ed improvviso e derivante dall'attività desunta dalla polizza. Relativamente alla suddetta garanzia l'assicurazione non comprende i danni: derivanti da alterazioni di carattere genetico; dalla intenzionale mancata osservanza delle disposizioni di legge, nonché dalla intenzionale mancata prevenzione del danno per omesse riparazioni o adattamenti per prevenire o contenere l'inquinamento. Sono comprese le spese sostenute dall'assicurato per rimuovere, neutralizzare o limitare le conseguenze di un sinistro risarcibile a termini di polizza con l'obbligo da parte dell'assicurato di darne avviso alla Società. Derivanti da detenzione ed impiego di esplosivi, Deroga: i danni derivanti all'assicurato in qualità di committente di lavori che richiedano l'impiego di tali materiali. Di natura estetica e fisionomica, conseguenti ad interventi di chirurgia estetica, Deroga: se non effettuati a scopo ricostruttivo a seguito di infortunio, o malattia. se determinati da errore tecnico nell'intervento, con esclusione della garanzia delle pretese per mancata rispondenza dell'intervento all'impegno di risultato assunto dall'ente assicurato e da personale dipendente del cui fatto debba rispondere. 16

17 SEZIONE C) - NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I DIPENDENTI La Società si obbliga a tenere indenne l'assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitali, interessi e spese) per gli infortuni sofferti dai prestatori di lavoro subordinato da lui dipendenti, nonché dai lavoratori parasubordinati, così come definiti dall art. 5 del citato D. Lgs. 38/2000, addetti alle attività per le quali è prestata l assicurazione e per gli infortuni in itinere. Resta convenuto che l assicurazione non è efficace se, al momento del sinistro, uno o più dipendenti dell Assicurato non risultano iscritti all INAIL, ma solo nel caso in cui l omessa iscrizione derivi da dolo o colpa grave dell Assicurato stesso. L assicurazione è parimenti estesa ai prestatori di lavoro temporaneo, di cui alla legge 196/97. Nel caso in cui l INAIL o L INPS esercitassero l azione di rivalsa ex art c.c., detti prestatori di lavoro saranno considerati terzi. Devono altresì intendersi comprese le malattie professionali ai sensi di legge o riconosciute come tali dalla magistratura. L'estensione spiega i suoi effetti a condizione che le malattie si manifestino durante il tempo dell'assicurazione o entro 24 mesi dalla data di cessazione della garanzia o del rapporto di lavoro indipendentemente dall epoca in cui si siano verificati gli eventi che hanno dato luogo alla malattia, purché denunciate entro 24 mesi dalla cessazione della garanzia o dalla data di cessazione del rapporto di lavoro. La garanzia non vale: a) per le malattie professionali connesse alla lavorazione dell amianto; b) per le ricadute delle malattie professionali conseguenti alla intenzionale mancata osservanza delle disposizioni di legge da parte dei legali rappresentanti dell Ente. 17

18 SEZIONE D) - NORME ED OBBLIGHI IN CASO DI SINISTRI D 1) OBBLIGHI DEL CONTRAENTE IN CASO DI SINISTRO In caso di sinistro, il Contraente/Assicurato deve darne avviso scritto alla Società o all Agenzia alla quale è assegnata la polizza, entro 30 (trenta) giorni lavorativi da quando ne ha avuto conoscenza. Deve, inoltre, fornire alla Società ed ai suoi mandatari tutte le informazioni, i documenti e le prove che possano venirgli richieste. Ai fini della garanzia RCO l'assicurato deve denunciare soltanto i sinistri mortali e quelli per i quali ha luogo l'inchiesta giudiziaria a norma della Legge infortuni; in quest'ultimo caso il termine decorre dal giorno in cui l'assicurato ha ricevuto l'avviso per l'inchiesta. Del pari deve dare comunicazione alla Società di qualunque domanda od azione proposta dall'infortunato o suoi aventi diritto o terzi nonché dall'istituto Assicuratore Infortuni, trasmettendo tempestivamente atti, documenti, notizie e quant'altro riguardi la vertenza. D 2) GESTIONE DELLE VERTENZE DI DANNO L Azienda assume la gestione delle vertenze sia civili che penali, incaricando, allo scopo legali e/o periti scelti di comune accordo con la Società ed avvalendosi di tutti i diritti ed azioni spettanti fino all esaurimento del grado di giudizio in corso al momento della completa tacitazione del/i danneggiato/i. In caso di mancato accordo sulla scelta dei legali e tecnici, è facoltà della Società nominare soggetti di propria fiducia, da affiancare a quelli indicati dall Azienda. La società garantirà il patrocinio legale anche per i casi in cui siano chiamati in giudizio personalmente le persone fisiche assicurate. Sulla gestione dei sinistri vigilerà, con cadenza quadrimestrale, un comitato composto da un rappresentante della Società, uno dell Azienda. Qualora la tacitazione del/i danneggiato/i intervenga durante l istruttoria, l assistenza legale verrà ugualmente fornita qualora il pubblico ministero abbia già, in quel momento deciso e/o richiesto il rinvio a giudizio dell assicurato e/o delle persone di cui deve rispondere. Sono a carico della società le spese sostenute per resistere all azione promossa contro l assicurato, entro il limite di un importo pari a al quarto del massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda. Qualora la somma dovuta al danneggiato superi detto massimale, le spese vengono ripartite tra la società e l assicurato in proporzione al rispettivo interesse. D 3) DANNI ALLE PERSONE valutazione medico legale dei sinistri Si conviene tra le parti che la Società affida la valutazione medico legale del sinistro al Servizio di Medicina Legale della Contraente o delle relative strutture medico legali aziendali, provinciali o regionali - di seguito denominate servizio di medicina legale - che la contraente si riserva di individuare e adire in relazione alla specificità del caso. Il livello di servizio medico legale territorialmente individuato si occupa della istruzione della pratica (acquisizione della documentazione sanitaria, richiesta di informazioni al personale coinvolto), della valutazione preliminare del caso in ordine alla responsabilità e al danno, della relazione peritale (esame degli atti, visita del danneggiato), della consulenza di parte civile o penale nonché del monitoraggio e classificazione dei sinistri. Resta ferma ogni autonoma valutazione della società come pure ogni diritto dell assicurato di non subire pregiudizi per casi di malagestio od altro. 18

19 D 4) ATTIVITÀ DI LOSS PREVENTION. Il servizio di medicina legale e delle assicurazioni, sia nella propria articolazione regionale sia in quella intermedia che locale - alla luce di quanto verrà registrato circa la tipologia dei sinistri rilevata nelle singole Aziende contraenti - proporrà e condurrà, d intesa ed in collaborazione con la Società assicuratrice, unitamente alle strutture amministrative competenti, un programma specifico di informazione e formazione del personale, eventuale re-ingegnerizzazione dei processi e dei percorsi clinici, prevenzione del rischio anche mediante l elaborazione di linee guida. D 5) OBBLIGHI DELLA SOCIETÀ NELLA GESTIONE DEI SINISTRI La Società si obbliga a dare comunicazione scritta alla Contraente, con cadenza quadrimestrale, delle definizioni in sede giudiziale ed extragiudiziale dei sinistri, inerenti la presente convenzione, alla stessa denunciati, indicando per ciascuno di essi la data, il nome del danneggiato e l importo liquidato; per i sinistri in corso di definizione fornirà, separatamente, gli importi posti a riserva e lo stato della pratica. La Società si impegna quindi ad inviare al Contraente una comunicazione che riporti lo stato dei sinistri denunciati e aperti con i rispettivi numeri di protocollazione e le seguenti annotazioni: - sinistro liquidato, con relativo importo corrisposto al danneggiato; - sinistro aperto, in corso di verifica e relativo importo a riserva; - sinistro agli atti, senza seguito. - sinistro con possibilità di rivalsa nei confronti dei terzi come dal punto B 5) Dovrà inoltre essere assicurata tempestività delle comunicazioni e dei procedimenti relativi alla gestione dei sinistri. Al riguardo la Società è tenuta ad indicare a ciascuna azienda gli uffici e le persone di riferimento per ogni aspetto gestionale della polizza e per la tempestività di ogni intervento 19

20 CAPO III CONDIZIONI PARTICOLARI (SEMPRE VALIDE) A) ESISTENZA DI CONVENZIONI CON CLINICHE UNIVERSITARIE O ISTITUTI DI RICERCA L'Assicurato può inoltre, mediante apposite convenzioni, avvalersi delle prestazioni di cliniche universitarie ed istituti a carattere scientifico, oppure può riservare agli stessi l'utilizzo di proprie strutture a fini didattici di ricerca e di assistenza. La garanzia opera, in tal senso anche per il personale universitario che svolge attività assistenziale o comunque di interesse dell azienda nell ambito delle convenzioni in corso e più in generale della legislazione che prevede l integrazione tra Università e le aziende. La garanzia è operante anche per la RC derivante dalla attività svolta dal personale dipendente nell'ambito di apposite convenzioni e per prestazioni di attività c/o soggetti pubblici e privati. La garanzia vale per: - la Responsabilità Civile derivante all Assicurato per danni verificatisi nell'ambito delle strutture sanitarie dell'assicurato utilizzate a fini didattici o di ricerca da parte delle cliniche universitarie e degli istituti a carattere scientifico, nonché per i danni verificatisi nell'ambito dei reparti di ricovero e cura gestiti dai predetti Enti, convenzionati con l'assicurato. - La garanzia è altresì estesa ai borsisti, tirocinanti, specializzandi, quando operano sotto la diretta responsabilità dell'azienda assicurata nell'ambito dei reparti dati in gestione. B) - RISCHIO SANGUE La responsabilità civile dell'assicurato per danni a terzi conseguenti alla raccolta o all'utilizzazione, distribuzione del sangue, delle sue componenti, dei suoi preparati o derivati è coperta purché avvengano durante il periodo dell'assicurazione o al massimo vengano denunciati nei cinque anni successivi alla cessazione della garanzia.. Per tale rischio il massimale per sinistro rappresenta il limite per ogni anno assicurativo, resta comunque esclusa ogni responsabilità derivante dal D.P.R n.224. Si intendono altresì compresi ai sensi del D.P.R nr. 1256, i danni che possono essere arrecati ai donatori volontari periodici ed occasionali ed ai donatori professionali in diretta conseguenza di un prelievo di sangue o dei suoi derivati ed alla loro somministrazione purché eseguite dal personale del centro. Sono comprese in garanzia le richieste di risarcimento che avvengano durante il periodo dell'assicurazione o al massimo vengano denunciati nei cinque anni successivi alla cessazione del contratto e di esse l'assicurato medesimo, entro il detto termine, faccia denuncia alla Società nel rispetto di quanto disposto in materia di denuncia dei sinistri. 20

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata"

Università degli Studi di Roma Tor-Vergata 3ROL]]DQƒ Agenzia Principale di Albano Laziale Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata" 5&3HUVRQDOHGHLVRJJHWWLLQFRQWUDWWRHRDVVHJQR GL&ROODERUD]LRQH'RWWRUDWRGLULFHUFD Soggetti assicurati - Oggetto della

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE I CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell'assicurato relative a circostanze che influiscano

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 -

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - Nel testo che segue, si intendono: - per Assicurazione: il contratto di assicurazione; - per Polizza:

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE POLIZZA N 5 RESPONSABILITA CIVILE DEI DIRIGENTI E DEI FUNZIONARI INCARICATI DI POSIZIONE (GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI: pregiudizio economico non conseguente

Dettagli

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto.

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto. DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - Per ANEIS : l Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale con sede legale in via Dante n 31 (35139) Padova e sede operativa presso lo studio del

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più edizione 12/2011 Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più La presente Nota

Dettagli

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI.

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. (Garanzia assicurativa ai sensi delle disposizioni della

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (FARMACISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono

Dettagli

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME

Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE COMUNE DI ACQUI TERME Capitolato Speciale LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE KASKO DIPENDENTI IN MISSIONE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI ACQUI TERME e Decorrenza ore 24.00 del 31/3/2008 Scadenza ore 24.00 del 31/3/2011

Dettagli

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 8 Condizioni di assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell

Dettagli

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa ALLEGATO 7 Polizza assicurativa allegato_7.doc Pag. 1/5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell assicurazione Assicurati sono l Assuntore

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI RESPONSABILITA' CIVILE PATRIMONIALE DI ENTI PUBBLICI SOLO ENTE ASSICURATO I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Pagina 5 NORME CHE REGOLANO

Dettagli

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 7 Condizioni di Assicurazione Pag 1 di 5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI OGGETTO DELL ASSICURAZIONE Premesso che Assicurati

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE Il presente elaborato riflette le condizioni contrattuali della polizza attualmente in vigore, tuttavia non deve essere

Dettagli

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 3 Condizioni di Assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI, PRODOTTI, SERVIZI E FORNITURE Oggetto dell

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste Capitolato lotto 3 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL PROGETTISTA E DEL VERIFICATORE INTERNI (copertura

Dettagli

LOTTO N. 3 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI A SECONDO RISCHIO RISCHIO FERROVIARIO. stipulata tra

LOTTO N. 3 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI A SECONDO RISCHIO RISCHIO FERROVIARIO. stipulata tra LOTTO N. 3 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI A SECONDO RISCHIO RISCHIO FERROVIARIO stipulata tra TRENTINO TRASPORTI S.p.A. Via Innsbruck, 65 38121 TRENTO TN P.IVA 01807370224

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO A)

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO A) ALLEGATO B) SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI DI LAVORO LOTTO A) ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

KASKO Danni accidentali ai veicoli

KASKO Danni accidentali ai veicoli COMUNE di PEDARA Capitolato Polizza di Assicurazione KASKO Danni accidentali ai veicoli LOTTO 5 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; ASSICURATO:

Dettagli

KASKO Danni accidentali ai veicoli

KASKO Danni accidentali ai veicoli COMUNE di RAGUSA Capitolato Polizza di Assicurazione KASKO Danni accidentali ai veicoli Lotto 3 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: ASSICURAZIONE: Il contratto di assicurazione; ASSICURATO:

Dettagli

«RESPONSABILITA CIVILE VERSO PRESTATORI DI LAVORO

«RESPONSABILITA CIVILE VERSO PRESTATORI DI LAVORO «RESPONSABILITA CIVILE VERSO PRESTATORI DI LAVORO» Contraente: SASE S.p.A. Società Aeroporto S. Egidio Aeroporto Internazionale dell Umbria - Perugia LOTTO N.2 SOMMARIO Definizioni NORME CHE REGOLANO L

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO RCT (Responsabilità Civile Terzi) RCO (Responsabilità Prestatori d opera)

CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO RCT (Responsabilità Civile Terzi) RCO (Responsabilità Prestatori d opera) CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO RCT (Responsabilità Civile Terzi) RCO (Responsabilità Prestatori d opera) SOMMARIO CONTRAENTE Istituto ASSICURATO Amministrazione Scolastica e Pubblica Amministrazione

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato: Assicurazione: Polizza: Contraente: Assicurato:

Dettagli

POLIZZA RCTO n. 548447461-03 stipulata tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni S.p.A. (estratto delle condizioni)

POLIZZA RCTO n. 548447461-03 stipulata tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni S.p.A. (estratto delle condizioni) ESTRATTO DALLE CONDIZIONI DELLA CONVENZIONE TRA FEDERAZIONE NAZIONALE DEI COLLEGI IPASVI E CARIGE ASSICURAZIONI SPA Polizza RCT n. 548447461-03 (l originale è conservato presso la sede della Federazione

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

Capitolato Tecnico. Lotto I. POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI n. stipulata tra il. e la

Capitolato Tecnico. Lotto I. POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI n. stipulata tra il. e la Capitolato Tecnico Lotto I POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI n. stipulata tra il Ministero dell Interno Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile e la Durata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI 1.Descrizione del rischio L'assicurazione è prestata a favore delle Società Affiliate e della Contraente comprese le strutture periferiche

Dettagli

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PER PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo

Dettagli

LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI

LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI ASF AUTOLINEE SRL Via Asiago 16/18 22100 Como Lotto 7_capitolato Tutela Legale Quadri 1/10 EFFETTO: ore 24 del 31/12/2010 SCADENZA: ore 24 del 31/12/2013 PARAMETRI

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (PSICOLOGI - SOCIOLOGI PEDAGOGISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 1928-2008... 80 anni, una storia che continua... ASSIMEDICI

Dettagli

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE POOL INQUINAMENTO CONDIZIONI TIPO DI RIFERIMENTO DELLA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE INQUINAMENTO DERIVANTE DALLA COMMITTENZA DEL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per Contraente: per Assicurato: per Società: per Polizza: per Premio: per Rischio: per Sinistro:

Dettagli

Copertura assicurativa ai sensi degli Artt. 90 comma 5, 111 comma 1 e 112 comma 4 bis del D.Lgs. 163/2006 e degli Artt. 57 e 270 del D.P.R.

Copertura assicurativa ai sensi degli Artt. 90 comma 5, 111 comma 1 e 112 comma 4 bis del D.Lgs. 163/2006 e degli Artt. 57 e 270 del D.P.R. CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL PROGETTISTA E DEL VERIFICATORE INTERNI ALLA STAZIONE APPALTANTE Copertura assicurativa ai sensi degli Artt.

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Lotto 4 Ambito 4.1

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Lotto 4 Ambito 4.1 COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI Lotto 4 Ambito 4.1 DEFINIZIONI... 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE... 3 Art. 1: Durata del contratto... 3 Art. 2: Gestione del contratto... 3

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI CONTRAENTE Istituto Secondario di 1 grado Viale delle Acacie Via Puccini, 1 80127 NAPOLI (NA) C.F. 94156070636 Codice Scuola

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico Gaetano Martino AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA Policlinico "Gaetano Martino" Capitolato Polizza di Assicurazione Danni accidentali ai veicoli (Kasko) LOTTO n 2 1 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. ASSICURAZIONE R.C. PERDITE PATRIMONIALI ANNO 2010

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. ASSICURAZIONE R.C. PERDITE PATRIMONIALI ANNO 2010 CONVENZIONE AMINTA S.r.l. ASSICURAZIONE R.C. PERDITE PATRIMONIALI ANNO 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione; Polizza: il documento che prova

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I PRESTATORI D OPERA

Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I PRESTATORI D OPERA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO I PRESTATORI D OPERA Pag. 1 di 12 DEFINIZIONI: Azienda o Ente: Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei S.p.A. - SAT, Assicurato e Contraente della

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Amministrazione: il Comune di Rosignano Marittimo, Contraente della polizza;

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Amministrazione: il Comune di Rosignano Marittimo, Contraente della polizza; COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI Definizioni: Nel testo che segue, si intende per: Amministrazione: il Comune di Rosignano Marittimo, Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto,

Dettagli

Polizza di Responsabilità Civile Professionale

Polizza di Responsabilità Civile Professionale Liguria Professional Polizza di Responsabilità Civile Professionale dell Amministratore di Stabili DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Contraente Assicurato Società Danni Perdite patrimoniali

Dettagli

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA UIL-SCUOLA -UDINE SEGRETERIA PROVINCIALE Via G. Chinotto, 3 331OO UDINE Telefax O432 / 509783 - Sito web: POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA Quanto di seguito espresso costituisce un sunto delle condizioni

Dettagli

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE 13 RC INQUINAMENTO Le norme di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate a stampa su moduli della Compagnia assicuratrice, eventualmente allegati alla polizza,

Dettagli

Comune di Argenta Provincia di Ferrara

Comune di Argenta Provincia di Ferrara .. Comune di Argenta Provincia di Ferrara POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA Decorrenza ore 00.00 del 01.01.2010 Scadenza ore 00.00 del 01.01.2013 1 SEZIONE

Dettagli

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia M09009626-12/2009 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurato Assicurazione Indennizzo Polizza Premio

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI Per presa visione (timbro e firma): Pag. 1 di 13 DEFINIZIONI Amministrazione o Ente: UNIVERSITA DI PISA, Contraente della polizza; Assicurato: il soggetto,

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI INDICE DEFINIZIONI... 3 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE... 4 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio... 4 Altre assicurazioni...

Dettagli

RESPONSABILITA CIVILE TERZI DA CONDUZIONE FABBRICATI ED ALTRO

RESPONSABILITA CIVILE TERZI DA CONDUZIONE FABBRICATI ED ALTRO Allegato G disciplinare di gara pag. 1 CAPITOLATO DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE TERZI DA CONDUZIONE FABBRICATI ED ALTRO La presente polizza è stipulata tra AZIENDA OSPEDALIERA S.GIOVANNI ADDOLORATA

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVIVILE PROFESSIONALE DEI PROGETTISTI E VERIFICATORI INTERNI

POLIZZA CONVENZIONE DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVIVILE PROFESSIONALE DEI PROGETTISTI E VERIFICATORI INTERNI POLIZZA CONVENZIONE DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVIVILE PROFESSIONALE DEI PROGETTISTI E VERIFICATORI INTERNI Questa assicurazione è prestata nella forma CLAIMS MADE ossia a coprire i Sinistri

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA (LOTTO N 07)

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA (LOTTO N 07) Pagina 1 di 11 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA (LOTTO N 07) La presente polizza è stipulata tra Comune di PORTOGRUARO Piazza della Repubblica, 1 30026 PORTOGRUARO (VE) C.F. 00271750275 e

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI CORSICO Via Roma 18 20094 Corsico MI Codice Fiscale P. IVA 00880000153 e Compagnia di Assicurazione Durata del contratto

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. R C Natanti

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE. R C Natanti CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE R C Natanti Definizioni Termini assicurativi ed espressioni tecniche ai quali le Parti attribuiscono, nell ambito del presente contratto, il significato qui precisato: Assicurato:

Dettagli

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto Capitolato di gara (Polizza generale) per l assicurazione della responsabilità civile professionale dei dipendenti del Comune di Firenze incaricati della progettazione dei lavori ai sensi degli art. 90

Dettagli

Lotto n. 1 CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI

Lotto n. 1 CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI PROCEDURA DI AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE Lotto n. 1 CAPITOLATO RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI Definizioni Assicurazione: il contratto di assicurazione.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA PER PROCEDIMENTI IN MATERIA CIVILE E AMMINISTRATIVA AMMINISTRATORI/DIRIGENTI/SINDACI

CAPITOLATO SPECIALE DI GARA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA PER PROCEDIMENTI IN MATERIA CIVILE E AMMINISTRATIVA AMMINISTRATORI/DIRIGENTI/SINDACI _ CAPITOLATO SPECIALE DI GARA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA PER PROCEDIMENTI IN MATERIA CIVILE E AMMINISTRATIVA AMMINISTRATORI/DIRIGENTI/SINDACI DEFINIZIONI ALLE SEGUENTI DENOMINAZIONI LE PARTI ATTRIBUISCONO

Dettagli

Dedicato alle professioni

Dedicato alle professioni commercialista Dedicato alle professioni RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA Condizioni di Polizza - 2301 Allegato a polizza 2027 Responsabilità Civile del Professionista Commercialista Allegato a

Dettagli

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA, SPESE LEGALI E PERITALI. La presente polizza è stipulata tra. Azienda USL Valle d Aosta. e la

ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA, SPESE LEGALI E PERITALI. La presente polizza è stipulata tra. Azienda USL Valle d Aosta. e la ASSICURAZIONE DI TUTELA GIUDIZIARIA, SPESE LEGALI E PERITALI La presente polizza è stipulata tra Azienda USL Valle d Aosta e la... (Società assicuratrice) DEFINIZIONI Nel testo che segue s'intendono: per

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE. Lotto n. 1

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE. Lotto n. 1 POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE Lotto n. 1 1 DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato:

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONVENZIONE AUXILIA FINANCE SRL/ITAS ASSICURAZIONI SPA

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONVENZIONE AUXILIA FINANCE SRL/ITAS ASSICURAZIONI SPA CONVENZIONE AUXILIA FINANCE SRL/ITAS ASSICURAZIONI SPA POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE PER COLLABORATORI DI SOCIETA DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

Dettagli

RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI DI LAVORO. di INFORMEST

RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI DI LAVORO. di INFORMEST COPERTURA RESPONSABILITA CIVILE TERZI E PRESTATORI DI LAVORO di INFORMEST Dalle ore 24.00 del : 31.03.2014 Alle ore 24.00 del : 31.12.2016 Con scadenze dei periodi di assicurazione successivi al primo

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE R.C.T. SPECIALIZZANDI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE R.C.T. SPECIALIZZANDI POLIZZA DI ASSICURAZIONE R.C.T. SPECIALIZZANDI La presente polizza è stipulata tra UNIVERSITA STUDI DI FIRENZE Piazza S. Marco 4 50121 Firenze P.IVA : 01279680480 e Società Assicuratrice. Durata del contratto

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI Colombo assicurazioni POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI CONDIZIONI PARTICOLARI DI RESPONSABILITA CIVILE TERZI ASSOCIATI: ANIE ( FISE ) ALLEGATO A SCHEDA DI POLIZZA:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE Il presente elaborato riflette le condizioni contrattuali della polizza attualmente in vigore, tuttavia non deve essere

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE (LOTTO N 05)

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE (LOTTO N 05) POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE (LOTTO N 05) La presente polizza è stipulata tra Comune di PORTOGRUARO Piazza della Repubblica, 1 30026 PORTOGRUARO (VE) C.F. 00271750275

Dettagli

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA ISTITUTI SCOLASTICI PARTE A DI POLIZZA Composta da n 13 pagine Contraente: Liceo Classico Alighieri Ist. Mag. M. Di Savoia Ravenna Polizza numero: 2008.7155234613 INDICE Definizioni

Dettagli

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE 2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE Fipav Settore Assicurazioni Edizione 2011 Pagina 1 di 17ù SOMMARIO SOMMARIO... 2 INFORMAZIONI ALLE SOCIETA AFFILIATE... 4 Gestione Sinistri... 4 Informazioni

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE Responsabilità Civile Professionale Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve

Dettagli

ASSICURAZIONE della RESPONSABILITA CIVILE del DIPENDENTE SANITARIO NON MEDICO

ASSICURAZIONE della RESPONSABILITA CIVILE del DIPENDENTE SANITARIO NON MEDICO ASSICURAZIONE della RESPONSABILITA CIVILE del DIPENDENTE SANITARIO NON MEDICO SI AVVERTE CHE QUESTA ASSICURAZIONE E PRESTATA NELLA FORMA «CLAIMS MADE» Si vedano gli articoli 4, 9.1, 17 Articolo 1 DICHIARAZIONI

Dettagli

CAPITOLATO DI POLIZZA RC PATRIMONIALE CONTRAENTE ED ASSICURATO ENTE COMUNE DI GALLICANO

CAPITOLATO DI POLIZZA RC PATRIMONIALE CONTRAENTE ED ASSICURATO ENTE COMUNE DI GALLICANO CAPITOLATO DI POLIZZA RC PATRIMONIALE CONTRAENTE ED ASSICURATO ENTE COMUNE DI GALLICANO POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PER PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE Azione di Rivalsa per Colpa Grave per Dipendenti Comparto Sanitario e Comparto NON Sanitario, con rapporto di lavoro

Dettagli

FIRST/CISL ANNO 2016 CONVENZIONE ASSICURATIVA DI RESPONSABILITA CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI

FIRST/CISL ANNO 2016 CONVENZIONE ASSICURATIVA DI RESPONSABILITA CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI FIRST/CISL ANNO 2016 CONVENZIONE ASSICURATIVA DI RESPONSABILITA CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI DEFINIZIONI: Nel testo che segue, si intendono per: - Assicurato

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

CAPITOLATO LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA

CAPITOLATO LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA CAPITOLATO LOTTO 5 POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI MANTOVA e Decorrenza ore 24.00 del 31/12/2010 Scadenza

Dettagli

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti

5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti 5 Condizioni Generali di Assicurazione Natanti CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE NATANTI Sommario Definizioni 1.10 Oggetto dell assicurazione 1.20 Esclusione e rivalsa 1.30 Dichiarazioni e comunicazioni

Dettagli

COMUNE DI SIGNA POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI. La presente polizza è stipulata tra

COMUNE DI SIGNA POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI. La presente polizza è stipulata tra POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI La presente polizza è stipulata tra COMUNE DI SIGNA Piazza della Repubblica 1 50058 Signa FI P. IVA 01147380487 e Compagnia di Assicurazione

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Associazione RIUNITI CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Le presenti Condizioni di Assicurazione sono formate da 10 pagine Pagina 1 di 10 DEFINIZIONI ASSICURATO : il socio dell Associazione RIUNITI che ha aderito

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI LOTTO N. 3 RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PER DIPENDENTI CAPITOLATO TECNICO 1 DEFINIZIONI Assicurato: Assicurazione: Contraente: Franchigia: Indennizzo: Polizza: Premio: Rischio: Scoperto: Sinistro:

Dettagli

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. POLIZZA R.C. AMMANCHI DI CASSA R.C. PERDITE PATRIMONIALI

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. POLIZZA R.C. AMMANCHI DI CASSA R.C. PERDITE PATRIMONIALI CONVENZIONE AMINTA S.r.l. POLIZZA R.C. AMMANCHI DI CASSA R.C. PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione; Polizza: il documento

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Pagina lasciata intenzionalmente bianca PB02/09-94 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA LEGALE. del Gruppo VERITAS

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA LEGALE. del Gruppo VERITAS POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA LEGALE del Gruppo VERITAS SOMMARIO SEZIONE 1 DEFINIZIONI E DESCRIZIONE ATTIVITÀ Definizioni SEZIONE 2 Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art.

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA. La presente polizza è stipulata tra CITTA DI ORBASSANO

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA. La presente polizza è stipulata tra CITTA DI ORBASSANO POLIZZA DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA La presente polizza è stipulata tra CITTA DI ORBASSANO e SEZIONE 1 DEFINIZIONI E DESCRIZIONE DELL ATTIVITA Art. 1 - Definizioni

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D'OPERA La presente polizza è stipulata tra Decorrenza ore 24.00 del Scadenza ore 24.00 del 1 SOMMARIO SEZIONE 1 Art.1 Art.2

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA' CIVILE PROFESSIONALE MEDICI DENTISTI / ODONTOIATRI DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI

POLIZZA RESPONSABILITA' CIVILE PROFESSIONALE MEDICI DENTISTI / ODONTOIATRI DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI Condizioni Generali di Assicurazione POLIZZA RESPONSABILITA' CIVILE PROFESSIONALE MEDICI DENTISTI / ODONTOIATRI DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono: per ASSICURAZIONE: il contratto di assicurazione

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE Via G. Ribotta, 5 00144 ROMA C.F. 80242250589

MINISTERO DELLA SALUTE Via G. Ribotta, 5 00144 ROMA C.F. 80242250589 MINISTERO DELLA SALUTE Via G. Ribotta, 5 00144 ROMA C.F. 80242250589 Lotto unico Polizza RESPONSABILITA CIVILE Durata: dalle ore 24,00 del 31.12.2014 alle ore 24,00 del 31.12.2017 1 DEFINIZIONI Nel testo

Dettagli