Corso certificazione Informatica Europea Eipass European Informatics Passport

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corso certificazione Informatica Europea Eipass European Informatics Passport"

Transcript

1 Corso certificazione Informatica Europea Eipass European Informatics Passport MODULO 6 MODULO 1 Fondamenti dell InformationTechnology MODULO 2 Gestione delle funzioni di base del sistema operativo MODULO 3 Videoscrittura (Word Processing) MODULO 4 Gestione dei fogli elettronici (Spreadsheet) MODULO 5 Elaborazione presentazioni multimediali (Slideshow) MODULO 6 Internet e Posta elettronica MODULO 7 Gestione dei dati strutturati (DataBase) Salvatore Guida Microsoft Master Instructor MMi Authorized Instructor IC3 - IC3 Plus IQCenter Administrator piattaforma esami Microsoft Istruttore ed esaminatore autorizzato Corsi Informatica Eipass 1

2 Corso certificazione Informatica Europea Eipass European Informatics Passport Modulo 6 Internet e Posta elettronica Salvatore Guida Microsoft Master Instructor MMi Authorized Instructor IC3 - IC3 Plus IQCenter Administrator piattaforma esami Microsoft Istruttore ed esaminatore autorizzato Corsi Informatica Eipass 2

3 Network e Internet Anni fa non avremo mai pensato che parlare di reti e trovarsi a diretto contatto con esse fosse diventata una realtà quotidiana. Una reti dati o Network (dall Inglese, Reti di comunicazioni) rappresenta un insieme più o meno grande di computer collegati tra di loro che permettono di mettere in condivisione le loro risorse a 360 gradi. La frase Condividere le proprie risorse significa poter lavorare assieme e accedere agli stessi mezzi (software e hardware) e mettere in comune il lavoro svolto. Se una volta i computer scambiavano dati attraverso cavi di collegamento, oggi si trasmettono informazioni riservate accedendo a Internet, che è la RETE DELLE RETI. 3

4 Cerchiamo di conoscere, adesso, la terminologia generale riguardante l hardware di un Network, i tipi di network, la comunicazione e Internet. Server: è un computer centrale, (sul quale non lavora nessun utente) viene adibito alla gestione della Rete. Sul Server è installato un sistema operativo simile a quello dei normali computer, che permette però di amministrare il traffico della rete. 4

5 In questo computer vengono impostate una serie di regole in stretta connessione con la quantità di periferiche collegate e le loro caratteristiche, identità degli utenti, e autorizzazioni d accesso ai dati, condivisioni delle risorse e delle informazioni ecc.. Tutti questi compiti sopra descritti sono assegnati ad un solo utente chiamato Amministratore. (es. slide successiva) 5

6 Server: Computer centrale adibito alla gestione della Rete Client: ogni singolo computer residente all interno del Network e ad esso collegato 6

7 Protocollo: insieme di regole e metodi che governano la trasmissione dei dati. Il più diffuso è il TCP/IP: ad ogni computer viene assegnato un numero di quattro cifre(indirizzo IP ; Internet Protocol ). Pacchetto: i dati che viaggiano in rete vengono suddivisi in blocchi, detti pacchetti. Ogni pacchetto contiene un codice che riassume una serie di informazioni come l indice dei pacchetti correlati, l indirizzo del client mittente e l indirizzo del client destinatario. Nodo: termine generale per indicare ogni singolo apparato collegato alla rete. Ad ogni nodo è assegnato un indirizzo numerico che lo individua e contraddistingue. 7

8 Bridge: permette di collegare due reti tra di loro. Il bridge riceve i dati sotto forma di pacchetti e li invia ai nodi appartenenti alla seconda rete. Switch: anche lui collega due reti tra di loro con al sola differenza che invia i pacchetti direttamente all indirizzo del nodo specificato e non a tutti i nodi disponibili. Router: unisce due o più reti tra di loro instradando i pacchetti al nodo destinatario anche se quest ultimo non fa parte di una rete contigua.ogni singolo Router è in grado di elaborare i percorsi più veloci per il recapito dei pacchetti e percorsi secondari in caso di eccessivo traffico o blocchi. 8

9 Firewall: è una periferica impostata tra la rete e Internet, che impedisce accessi dall esterno non autorizzati. Possiamo dire che funge da filtro tra le varie parti di una rete. (es. slide successiva) 9

10 Esempio di Firewall 10

11 LAN: (Local Area Network) è una rete locale che limita il raggio di comunicazione alla superficie di un edificio o comunque entro un raggio consentito. WAN: ( Wide Area Network) è una rete molto estesa i cui nodi sono dislocati geograficamente lontani e collegati mediante connessione telematica o linea dedicata privata. INTRANET: è una rete il cui accesso è limitato ai componenti di un azienda. INTERNET: nacque come evoluzione del progetto militare Arpanet. La possiamo considerare la rete delle reti che si estende a tutto il mondo collegando tra loro milioni di altre reti. 11

12 Electronic Mail: è un interscambio di posta elettronica all interno di una rete locale o attraverso la rete Internet. Browser: è un software che permette di visualizzare le pagine Web. World Wide Web: (WWW) è un insieme di server remoti della rete Internet che da la possibilità ai Client di visualizzare mediante i browser le pagine HTML e di accedere ai servizi ad esse connesse. 12

13 Connettersi a un Network Per connetterci in rete ad altri dispositivi si devono soddisfare i seguenti requisiti: un protocollo comune: hardware che permette la connessione. Due computer possono comunicare tra di loro solo se conoscono lo stesso linguaggio, questo linguaggio comune è reso possibile dal protocollo TCP/IP. Per quanto riguarda la parte hardware, la connessione può avvenire tramite schede di rete (Ethernet, Token Ring, Wireless ecc..). In realtà, nella maggior parte delle connessioni ad Internet, l accesso è reso possibile da modem che vengono usati come se fossero schede di rete. 13

14 Tipi di accesso Esistono due tipi di accesso alla rete: Accesso diretto e quello via Modem. Accesso diretto: è una connessione sempre collegata a Internet. Viene usata molto nelle Università e nelle grandi aziende. Accesso via Modem: con l accesso via Modem c è bisogno di acquistare l accesso da un ISP (Internet Service Provider) che ci fornirà una Username (nome utente) e una Password. Le connessioni via Modem utilizzano normali linee telefoniche. 14

15 Vantaggi e svantaggi del networking Il progressivo sviluppo del networking è dato dal fatto che le reti aumentano l efficienza del lavoro e riducono i costi. I computer che sono in una rete possono condividere: Documenti- Messaggi di posta elettronica- Documenti- File multimediali- Stampanti- Fax- Modem- Memorie di massa- Comunicazioni in streaming. 15

16 Vantaggi derivanti dall uso delle reti I vantaggi derivanti dall uso delle reti sono dati dalla possibilità di: Gestione assistenza centralizzata: Se una configurazione è unica per tutti i PC, l assistenza sarà centralizzata ad un unico sistema operativo. Condivisione hardware e software: In passato, prima dell avvento delle reti, nelle grandi aziende ogni utente aveva bisogno di una propria stampante e di software personale. Condividendo la stampante in rete, l utente può lanciare i propri file in coda di stampa. Condivisione dati o informazioni: con la condivisione si evitano caotici passaggi di documenti cartacei guadagnando in velocità. 16

17 Svantaggi derivanti dall uso delle reti Maggiori costi: in un ambiente indipendente il costo delle apparecchiature e della gestione è molto limitato, mentre un network richiede costi maggiori. Perdita dell autonomia: ci sono delle limitazioni software o hardware presenti nel sistema. Possibile perdita della sicurezza o della privacy: è ovvio che più grande è il sistema più si va incontro a grandi rischi, come l accesso alle risorse riservate da parte di utenti non autorizzati. 17

18 Possibili malfunzionamenti: quando una rete è molto vasta gestirla non è cosa semplice, basti pensare che un piccolo guasto al modem che fornisce accesso all esterno causa il completo isolamento dell ambiente in questione. In ultimo, ma non per questo trascurabile, ricordiamoci che c è il costante pericolo di possibili attacchi esterni da parte di pirati informatici (Hacker) o di virus. 18

19 Sistemi di comunicazioni universali Fino ad ora abbiamo imparato cos è una rete, quando possiamo chiamarla LAN e quando WAN, è abbiamo anche imparato che Internet non è altro che un insieme di maglie e sottoreti collegate fra di loro mediante il sistema universale di comunicazione telefonica. Vediamo ora come possono essere distinte le reti. Sottorete: (subnet) una sottorete consiste di un collegamento fra calcolatori basati su una sola tecnologia omogenea. Non è scomponibile in ulteriori sottoreti, coincide con le reti locali (LANs) 19

20 Rete: (Net) una rete è un insieme di sottoreti controllate da un unica organizzazione. È quindi una rete di sottoreti ( MANs) Interconnessioni di reti: (Internet) un Internet consiste nella interconnessioni di diverse reti appartenenti a diverse organizzazioni ( WAN). 20

21 La parola internet deriva da internetworking, che significa Azioni di interconnettere reti e per essere chiamata tale deve soddisfare le seguenti condizioni: Deve essere composta da sottoreti fisicamente interconnesse. L interconnessione deve essere permanente nel tempo (24 ore su 24). Le sottoreti devono comunicare tra di loro tramite un protocollo comune. Ma come arriviamo ad Internet partendo da una miriade di reti organizzative interne separate tra di loro? 21

22 Tramite accordi reciproci tra i gestori delle reti che si dividono in tal modo i costi di interconnessioni e ne moltiplicano i benefici. Le connessioni internazionali avvengono invece tramite accordi tra fornitori nazionali che si dividono le spese necessarie. Il beneficio dell interconnessione consiste nel poter passare attraverso la rete con cui ci si è accordati per raggiungere varie altre reti, che in precedenza potevano essere più difficilmente o per nulla raggiungibili. 22

23 In pratica, la struttura di Internet è paragonabile all insieme di rami maggiori delle principali reti stradali mondiali, la quale portano, tramite vie secondarie, davanti alla porta di casa. Facendo un esempio banale, le case possiamo rappresentarle come le singole reti locali, la porta della casa è un particolare computer, detto router (instradatore) che si occupa di far dialogare la propria rete interna con le reti esterne tramite un programma detto genericamente gateway(cancello). Il router in pratica costituisce il confine di una particolare rete locale. 23

24 Tipi di connessioni per accedere a Internet Per accedere a Internet, i computer sfruttano diversi tipi di connessioni, vediamole in dettaglio. Telephone Modem: e il tipo di connessione più diffuso, sfrutta, tramite un modem, la normale linea telefonica. È adatta per utenti che privati che non hanno bisogno di una velocità particolarmente elevata. La velocità di trasmissione si misura in bps (bit per secondo), Bps ( byte per secondo) o baud ( quante volte in un secondo il modem cambia il segnale da trasmettere. 24

25 T1: è una linea ad altissima velocità, ideale per un accesso ottimale a Internet e per trasmettere segnali digitali multimediali.il suo meccanismo è molto complesso, vengono sfruttate due coppie di doppini, una per inviare e una per ricevere. ADSL: (Asymmetric Digital Subscriber Line) richiede, per poter funzionare, un particolare modem ADSL e un cablaggio a banda larga. Sfrutta i doppini intrecciati delle linee telefoniche esistenti per effettuare comunicazioni multimediali e scambi di dati ad alta velocità. Cable modem: utilizzano le connessioni della TV via cavo. 25

26 Intranet e Extranet Vediamo di capire meglio, ora, cosa sono e a che cosa servono queste due reti. Un Intranet è una rete di computer dislocati in sedi diverse e comunicanti mediante Internet. Per esempio, una grossa azienda, con svariate filiali dislocate in tutto il territorio Italiano, potrebbe aver bisogno di far aggiornare ogni sua filiale del listino prezzi dei prodotti collegandosi ogni istante al computer centrale. Un Extranet è una rete di comunicazione del tutto simile a Intranet, con la differenza che ad essa possono collegarsi anche utenti esterni come ad esempio fornitori o simili. 26

27 Uso di Intranet/Extranet (vantaggi) Scambiare tra le diverse sedi documenti, informazioni, e altro. Comunicare e aggiornare listini. Comunicare informazioni marketing. Effettuare teleconferenze. Utilizzare un unica interfaccia per accedere a tutti i servizi. Realizzare applicazioni indipendenti dal tipo di computer che gli utenti utilizzano. Assicurare una scalabilità al sistema. Realizzare siti web e sistemi e-commerce Effettuare operazioni bancarie on-line o prelevamenti presso sportelli automatici bancomat. 27

28 Inviare Posta elettronica Se vogliamo inviare un messaggio di posta elettronica ( ) in modo corretto abbiamo bisogno di alcune informazioni. Quali sono queste informazioni? L indirizzo del mittente, il nome del server SMTP, il nome del server POP3 del destinatario, l indirizzo del destinatario. 28

29 Per far si che i messaggi vengano recapitati, è necessario che ogni indirizzo sia un indirizzo univoco (unico e personale). Vediamo ora quale percorso segue la mostra nel momento in cui la inviamo. Dal nostro computer si trasferisce al server SMTP (Simple Mail Transfer Protocol), che controlla che nell indirizzo del destinatario venga utilizzato un nome di dominio valido. Se risulta valido procede nel recapitare il messaggio al server POP3 del dominio indicato nell indirizzo del destinatario. A sua volta il server POP3 fa una verifica se tra le proprie caselle postali (Mailbox) ci sia effettivamente quella del destinatario della nostra , se la trova procede con la consegna dell appena ricevuta nella mailbox del destinatario. In ultimo l utente, nel momento in cui si collegherà a Internet e apre il proprio programma di posta, riceverà il messaggio di posta. 29

30 In questo capitolo, come programma di posta elettronica, prenderemo in considerazione l applicativo Microsoft Outlook, ma questo non significa che non esistono altri programmi per la gestione della posta elettronica. Passiamo ora ad esplorare nel dettaglio la prima finestra che ci appare nel momento in cui apriamo Microsoft outlook (es. slide successiva) 30

31 Strumenti della categoria Categorie delle cartelle Nome della cartella attuale Elementi della cartella aperta 31

32 Barre degli Strumenti Barra degli strumenti Standard Barra degli strumenti Avanzate Barra degli strumenti Web 32

33 Finestra del messaggio Per inviare un nuovo messaggio facciamo clic, dalla barra degli Strumenti Standard, sul pulsante Nuovo, apparirà la finestra del nuovo messaggio. (es slide successiva) 33

34 Inserire qui l indirizzo del destinatario Eventuali altri destinatari Copia conforme nascosta Inserire una parola o una frase che lasci intendere il contenuto del messaggio Inserire un allegato(file o testo di un documento) Alla fine fare clic su Invia per inviare il messaggio 34

35 Inviare e ricevere posta elettronica Sempre dalla schermata iniziale di Outlook, per controllare e ricevere posta facciamo clic sul pulsante Invia /Ricevi delle barra degli strumenti. Quando riceviamo un , la vedremo nella finestra Posta in arrivo, se vogliamo aprirla facciamo doppio clic sul messaggio, se sono presenti eventuali file allegati fare clic sul loro nome con il tasto dx del mouse e dal menu di dialogo possiamo scegliere di aprirli, stamparli, salvarli sul disco, cancellarli, eseguire un operazione di Copia & Incolla 35

36 Rispondere a un messaggio ricevuto Se vogliamo rispondere a un messaggio ricevuto senza dover reinserire il suo indirizzo possiamo utilizzare i pulsanti: Rispondi, Rispondi a tutti e Inoltra. Rispondi: Risponde a un messaggio inserendo automaticamente l indirizzo del mittente e come oggetto del messaggio l espressione RE:--- che ci fa capire che- -- è l oggetto del messaggio al quale si sta rispondendo e RE che si tratta di una replica. Rispondi a tutti: Risponde automaticamente ad un messaggio inserendo in modo automatico tutti gli indirizzi di posta elettronica presenti sul messaggio originale. Inoltra: Ci da la possibilità di inviare un messaggio a terzi e inserisce automaticamente come oggetto del messaggio l espressione I:--- dove --- è l oggetto del messaggio ricevuto e I ci indica che il messaggio lo stiamo inoltrando.(es. slide successiva) 36

37 Pulsanti di comando messaggi Inserisce l espressione RE Risponde a tutti gli indirizzi di posta presenti sul messaggio Invia a terzi un messaggio ricevuto 37

38 Ricerca e ordinamento dei messaggi Outlook organizza i messaggi in gruppi di cartelle. Le cartelle predefinite sono: Attività: Che contiene le attività personali. Bozze: Che contiene i messaggi non ancora inviati. Calendario: Qui possiamo impostare eventuali appuntamenti. Contatti: ci sono salvati eventuali recapiti di persone. Diario: contiene tutti gli appuntamenti in ordine cronologico. 38

39 Note: ci sono dei foglietti virtuali su cui poter annotare informazioni. Posta eliminata: la posta che eliminiamo è contenuta in questa cartella. Posta in arrivo: ci sono i messaggi ricevuti. Posta in uscita: qui vengono salvati i messaggi per essere inviati in seguito. Posta inviata: contiene i messaggi inviati. 39

40 Creando delle sottocartelle è possibile suddividere e organizzare in modo adeguato le centinaia di messaggi ricevuti in base a criteri personali. Se vogliamo rintracciare un particolare messaggio senza dovere sfogliare tra le centinaia di messaggi ricevuti, Outlook ci da la possibilità di usare lo strumento Trova dalla barra degli strumenti, e una volta cliccato sul pulsante si aprirà il riquadro Trova elementi. ( es slide successiva) 40

41 Scrivere una o più parole chiavi Clic sul pulsante Trova Alla fine clic sul pulsante Trova adesso 41

42 Ordinare i messaggi Per ordinare i messaggi salvati in base a diversi parametri, possiamo fare clic sul pulsante del tipo di campo desiderato. (figura sotto) Priorità: Icona: Allegato: Mittente: Oggetto: Data: Dimensione: Contrassegno 42

43 Se vogliamo spostare o copiare uno o più messaggi in un altra cartella, posizioniamoci con il mouse sul messaggio e tenendo premuto il tasto dx trasciniamolo sulla cartella desiderata e dal menu a tendina che si apre scegliamo la voce che ci interessa. Se invece lo vogliamo salvare su un disco floppy o sul disco fisso, selezioniamo il messaggio e dalla barra dei menu File- Salva con nome, assegniamo un nome al messaggio, il formato e il percorso e salviamo. 43

44 Rubrica di Outlook La rubrica di Outlook è un insieme di nomi, indirizzi di posta elettronica e liste di distribuzione usato per inserire gli indirizzi nei messaggi. Dalla Barra degli strumenti Standard, facciamo clic sul pulsante Rubrica (presente in ogni momento di lavoro) si aprirà una finestra che costituisce una vera e propria rubrica elettronica.(es. slide successiva) 44

45 45

46 Nuova voce Trova elementi Elimina Aggiungi ai contatti Nuovo messaggio Proprietà 46

47 Inserire nuovo nominativo in rubrica Se vogliamo inserire un nuovo nominativo in rubrica, apriamo la finestra di dialogo Rubrica e facciamo clic sul pulsante Nuova voce e quindi dal menu che appare scegliamo al voce Nuovo contratto (es. slide successiva) 47

48 Clic su Rubrica Nuova voce Nuovo contatto Inserire le informazioni nelle varie caselle e fare clic su Salva e chiudi 48

49 Rimuovere un contatto Se vogliamo rimuovere un contatto dalla rubrica, lo selezioniamo dall elenco che appare e quindi facciamo clic su Elimina dalla barra degli strumenti e confermiamo l azione nella successiva finestra. ( es. slide successiva) 49

50 Clic su elimina Confermare la rimozione dell utente con Si o No 50

51 Le operazioni di inserimento, modifica o eliminazione di contatti possiamo eseguirle anche dalla cartella contatti. Selezioniamo sulla dx il contatto interessato e operiamo con le stesse operazioni prima descritte. Se invece vogliamo aggiungere un nuovo contatto facciamo clic su Nuovo dalla barra degli strumenti Standard e nella finestra che ci appare inseriamo tutte le informazioni relative al nuovo contatto da aggiungere e infine confermare con Salva e chiudi. 51

52 Possiamo anche inviare un messaggio di posta elettronica a un contatto della rubrica. Selezioniamo il contatto desiderato e facciamo clic sul pulsante Azioni nella barra degli strumenti della finestra e qiondi sulla voce Nuovo messaggio al contatto nel menu a cascata che ci appare. Si aprirà la finestra di composizione di un nuovo messaggio. (es. slide successiva) 52

53 Clic su Nuovo messaggio al contatto oppure clic con il tasto dx sul contatto CTRL+N Per aprire la finestra di dialogo Contatto 53

54 È anche possibile attivare la rubrica dall interno della finestra di composizione del nuovo messaggio,facendo clic sui pulsanti dei destinatari A o CC per inserire direttamente l indirizzo del destinatario dalla rubrica invece che digitarlo manualmente. (es. slide successiva) 54

55 Clic su A o su CC per aprire la rubica e inserire l indirizzo del destinatario 55

56 Opzioni comuni nei client di posta elettronica In Microsoft Outlook possiamo aggiungere una firma ai nostri messaggi in uscita. Dalla barra dei menu Strumenti- Opzionischeda Formato posta-firme 56

57 57

58 Etica e buon uso nelle professionali. I vantaggi che derivano dalla posta elettronica sono molteplici, elenchiamone qualcuno: velocità di trasmissione, versatilità, funzionalità, ecc. Saper scrivere una in modo corretto non si limita solo al corretto utilizzo di un programma di gestione di posta elettronica, ma comprende una serie di regole comportamentali e formali a cui attenersi. Limitiamo, nella stesura del messaggio, l uso di acronimi (parola formata con le le lettere o le sillabe iniziali delle parole di una frase o di una definizione) e di emoticons (Le emoticon sono delle "faccine" che vengono usate in Internet, nelle chat o nei forum, o anche negli sms come espediente comunicativo). Cerchiamo di utilizzare una corretta grammatica ed evidenziamo le citazioni importate da altre fonti con caratteri speciali (> < ), in fondo al messaggio, includiamo sempre la nostra firma, nome, titolo, organizzazione d appartenenza, , telefono e quant altro riteniamo opportuno. 58

59 Spam Lo Spam è un messaggio pubblicitario/propagandistico che viene inviato senza l autorizzazione di chi lo riceve. Qualunque sia il messaggio contenuto in esso è da ritenersi illegale perché gli indirizzi ai quali vengono inviati vengono letteralmente rubati senza l autorizzazione dei destinatari che sono obbligati a riceverli. Per cautelarsi in maniera efficace occorre, se si riceve uno Spam, non rispondere in alcun modo al messaggio, non lasciarsi convincere a intraprendere Catene di S.Antonio, non fidarsi di richieste di beneficienza. È opportuno anche non dare il vostro indirizzo in chat a persone appena conosciute, utilizzare dei filtri, impostandoli dal vostro programma 59

60 Corso certificazione Informatica Europea Eipass European Informatics Passport Sfogliare la rete Salvatore Guida Microsoft Master Instructor MMi Authorized Instructor IC3 - IC3 Plus IQCenter Administrator piattaforma esami Microsoft Istruttore ed esaminatore autorizzato Corsi Informatica Eipass 60

61 Elementi principali di un sito Web Con il termine Pagina Web indichiamo un insieme di elementi come: URL: indirizzo generale che localizza un file o una pagina web. LINK: parte di un documento ipertestuale che connette a un determinato file. GRAFICA: la grafica riveste un ruolo molto importante per un sito Internet. I formati più usati dei file per visualizzare elementi di grafica nelle pagine web sono JPG e il GIF TESTO: il Link, oltre a visualizzare le informazioni contenute nel sito, si trasforma in ipertesto che permette agli utenti si spostarsi tra argomenti correlati mediante collegamenti(link). 61

62 PULSANTI: sono degli oggetti simili a bottoni, che ad un nostro clic rispondono con una ben determinata azione. CAMPI: sono strumenti che permettono all utente di comunicare con il web designer (Progettista del sito) e di interagire immettendo dati. BANNER: sono dell insegne pubblicitarie animate che vengono inserite nei siti per sponsorizzare servizi e prodotti. 62

63 Tipi di siti Web Esistono una infinità di siti web differenziabili in categorie ancor prima di visionarne il contenuto. Per riconoscere la categoria a cui appartiene un sito web, possiamo osservare la parte finale dell URL. La parola URL significa Uniform Resource Locator ed è una sequenza di caratteri che identifica univocamente l'indirizzo di una risorsa in Internet, come un documento o un'immagine. 63

64 Ogni Uniform Resource Locator si compone normalmente di tre parti: tiposerver://nomehost/nomefile la prima parte indica il tipo di server, ovvero lo schema o Protocollo utilizzato per indirizzare la risorsa (ad esempio http) la seconda parte si riferisce al nome dell host o server, oppure a un nome di dominio (ad esempio it.wikipedia.org); la terza infine indica il path o nome file della risorsa (qui /wiki/uniform_resource_locator). 64

65 La parte finale, il suffisso, ci da delle precise informazioni sulla categoria a cui appartiene il sito web, ad esempio:.com- sono dei siti commerciali ( www. Microsoft.com, www. Ibm.com)..org- organizzazioni non-profit (www. Unesco.org, www. greenpace.org).net- società che operano nell ambito delle infrastutture Internet ( www. internic.net, www. abuse.net)..mil- siti militari americani ( www. defenselik.mil, www. Navy.mil)..gov- siti governativi statunitensi ( www. Whitheouse.gov, www. nasa.gov)..edu- area educativa americana ( www. mit.edu, www. stanford.edu). Di recente creazione ci sono i siti come.info ( siti nell area informativa ),.biz (area affari- business-),.museum (musei). Oppure dalla provenienza geografica o il contenuto linguistico del sito:.it- italiano,.frfrancese,.de- tedesco. 65

66 Navigare su Internet Se non abbiamo specificato una pagina iniziale da aprire all avvio dell applicazione Internet Explorer, possiamo impostarla da Strumenti- Opzioni Internet e dalla scheda Pagina iniziale possiamo decidere di digitare l URL desiderato nell apposita casella di testo oppure scegliere uno dei tre pulsanti: Pagina corrente- Pagina predefinita- Pagina vuota. Una volta avviato il browser, possiamo decidere di specificare un URL ben preciso digitando l indirizzo nella barra Indirizzo e fare clic con il pulsante sx del mouse sul pulsante Vai o sul tasto Invio. (es. slide successiva) 66

67 Imposta l attuale pagina web visualizzata come pagina iniziale. Ripristina le impostazioni predefinite per la pagina iniziale Imposta una pagina vuota come pagina iniziale ALT+D Per spostarsi all interno della barra dell Indirizzo Barra dell Indirizzo web 67

68 I Link Un Link è una parte di una pagina ipertestuale che funge da collegamento ad un file o indirizzo di un altra pagina web, con esso è possibile spostarsi su una ben precisa pagina web. Esempio di Link 68

69 Quando navighiamo nel Web, ci capiterà di aprire molte pagine, se vogliamo ritornare alla pagina precedente dovremo utilizzare il pulsante Indietro dalla barra degli strumenti del browser o cercare sul sito un link sotto forma di pulsante a forma di casa o simile. Il contenuto delle pagine web viene aggiornato di frequente, quindi noi possiamo cliccare sul pulsante Aggiorna per verificare eventuali cambiamenti. Se vogliamo memorizzare un URL di un sito web visitato per non ridigitarlo di nuovo, andiamo nella barra dei menu alla voce Preferiti e facciamo clic su Aggiungi a preferiti.(es. slide successiva) 69

70 Indietro Avanti Aggiorna Pagina iniziale Indietro/Avanti ALT+Freccia sx /dx Pagina iniziale: CTRL+Home Aggiorna F5 70

71 Organizzare preferiti Per organizzare i segnalibri facciamo clic su Organizza preferiti e operiamo sulla finestra visualizzata. (es. sotto) 71

72 Salvare il contenuto del sito o di alcune sue parti Dalla barra dei menu del browser facciamo clic su File- Salva con nome e assegniamo un nome ed un formato dalla finestra Salvataggio pagina web. Se scegliamo di salvare la pagina come Pagina Web completa (*.htm, *.html) salveremo sul disco la pagina esattamente come è visualizzata a video, con tutti i files collegati. Se invece vogliamo salvare la pagina senza ulteriori files esterni, sceglieremo di salvarla come Pagina Web, solo HTML (*.htm, *. html. Se invece vogliamo salvare singoli elemeti (es. immagini) clic con il tasto dx e dal menu a discesa (Salva immgine con nome. Per salvare un intero sito web e renderlo disponibile non in linea (cioè quando siamo disconnessi da internet) clic su Preferiti-Aggiungi a Preferiti selezioniamo l opzione Disponibile in modalità non in linea (es. slide successiva) 72

73 Spuntare la casella 73

74 Copiare o stampare una pagina web Facciamo clic con il tasto dx sull elemento di una pagina web da copiare, e dal menu a discesa facciamo clic su Copia. L elemento sarà temporaneamente salvato negli Appunti di Office e disponibile ad essere incollato in un altra applicazione ( ad es. microsoft Word). Allo stesso modo e possibile stampare: barra dei menu File- Stampa: singolo elemento, clic con il tasto dx sull elemento selezionato e su Stampa. Per avere un Anteprima di stampa File- Anteprima di stampa.(es. slide successiva) 74

75 Pulsante Imposta pagina Finestra di dialogo Imposta pagina 75

76 Motori di ricerca Per Motori di ricerca si intendono qui robots virtuali che effettuano ricerche in tutto il Web secondo le nostre indicazioni. Quando eseguiamo una ricerca mediante un motore di ricerca, è sempre consigliabile inserire poche parole ma essenziali (parole chiavi). Se ad esempio volessimo trovare informazioni dettagliate sui monitor di nuove generazioni con schermo a cristalli liquidi, potremmo usare le parole chiave monitor/e o cristalli liquidi e/o lcd. Se impariamo ad usare le funzioni che i motori di ricerca ci offrono, tipo gli operatori dell algebra booleana, avremo dei risultati senza dubbio più precisi. And ( & ): la ricerca, in questo modo, risulta più ristretta. Or ( ^ ) restituisce i risultati contenenti almeno uno dei risultati inseriti, e aumenteranno notevolmente il numero dei risultati. Not ( - ): esclude dai risultati quelle pagine che contengono il termine che lo segue. : se usiamo le virgolette obbligheremo il motore di ricerca a trovare le pagine che contengano la frase inserita tra virgolette. 76

77 A volte non tutti i siti web da noi ricercati assicurano la perfetta credibilità sulle informazioni contenute in essi. È buona regola non dare mai totale credibilità alle notizie provenienti da fonti Internet a meno che esse non siano presenti su siti ufficiali come ad esempio sul portale della Polizia di Stato oppure sul sito del Ministero degli Interni. 77

78 Rischi derivanti dall eccessivo uso del computer Quando si parla di computer dobbiamo tenere presente che il termini Rischio non è riferito solo alle macchine utilizzate, ma anche e soprattutto all utente che lo utilizza. In generale, i rischi inerenti alla parte Hardware sono: i black-out elettrici, e quindi dobbiamo fornirci di una fonte ininterrotta di energia elettrica (UPS, gruppo di continuità). 78

79 Software: si consiglia sempre di salvare il lavoro e di fare periodiche copie di salvataggio dei dati più importanti o meglio ancora del sistema. Usare password non facilmente intuibili da parte di malintenzionati, utilizzare programmi antivirus aggiornabili tramite web. Utente: rendere ergonomica la postazione di lavoro mediante elementi quali la poltroncina, il tavolo il poggiapiedi, il tappetino per il mouse e la tastiera (dotata di poggia polsi). Assumere una corretta postura frontale al computer e alzarsi ogni tanto per alternare la posizione e per far riposare il cervello, cercare di lavorare al Pc non più di 5 ore giornaliere (intervallate da piccole pause). Infine è bene ricordare che, per quanto riguarda l ambiente professionale, qualunque tipo di documento prodotto in sede lavorativa è da considerarsi per legge soggetto a possibili controlli da parte di superiori e non può essere, per nessun motivo, considerato personale. 79

80 Sicurezza e norme di Internet Per imporre delle restrizioni agli utenti che accedono al pc (per restrizioni s intende una sorta di divieto di accesso a particolari generi di pagine web da noi impostate) facciamo clic dalla barra dei menu del browser Internet Explorer su Strumenti- Opzioni-Protezione, da questa finestra possiamo impostare le limitazioni desiderate, operando sulle icone Siti attendibili e Siti con restrizioni. Per disattivare invece i Cookie (I cookies (letteralmente "biscottini") sono piccoli file di testo che i siti web utilizzano per immagazzinare alcune informazioni nel computer dell'utente) visualizzare la scheda Privacy ed effettuare le impostazioni desiderate. (es. slide successiva) 80

81 81

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione

Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Corso ECDL Concetti di base della Tecnologia dell'informazione Modulo 1 Le reti informatiche 1 Le parole della rete I termini legati all utilizzo delle reti sono molti: diventa sempre più importante comprenderne

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe

Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA. Prof. Patti Giuseppe Rete Internet ALFABETIZZAZIONE INFORMATICA Prof. Patti Giuseppe SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione

Dettagli

Le Reti (gli approfondimenti a lezione)

Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Le Reti (gli approfondimenti a lezione) Per migliorare la produttività gli utenti collegano i computer tra di loro formando delle reti al fine di condividere risorse hardware e software. 1 Una rete di

Dettagli

I browser più comuni sono Explorer, Mozilla Firefox, Chrome, Safari

I browser più comuni sono Explorer, Mozilla Firefox, Chrome, Safari INTERNET Internet, cioè la rete di interconnessione tra calcolatori, è uno dei pochi prodotti positivi della guerra fredda. A metà degli anni sessanta il Dipartimento della difesa USA finanziò lo studio

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web

CORSO EDA Informatica di base. Introduzione alle reti informatiche Internet e Web CORSO EDA Informatica di base Introduzione alle reti informatiche Internet e Web Rete di computer Una rete informatica è un insieme di computer e dispositivi periferici collegati tra di loro. Il collegamento

Dettagli

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA

SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA Reti Informatiche SERVIZI OFFERTI DA INTERNET INTERNET POSTA ELETTRONICA INTERNET Il prototipo della grande rete si chiamava ARPAnet ed alla fine del 1960 collegava i computer dell UCLA, dello Stanford

Dettagli

Internet Terminologia essenziale

Internet Terminologia essenziale Internet Terminologia essenziale Che cos è Internet? Internet = grande insieme di reti di computer collegate tra loro. Rete di calcolatori = insieme di computer collegati tra loro, tramite cavo UTP cavo

Dettagli

Applicazioni delle reti. Dalla posta elettronica al telelavoro

Applicazioni delle reti. Dalla posta elettronica al telelavoro Applicazioni delle reti Dalla posta elettronica al telelavoro Servizi su Internet La presenza di una infrastruttura tecnologica che permette la comunicazione tra computer a distanze geografiche, ha fatto

Dettagli

Iniziare con Internet Explorer. dott. Andrea Mazzini

Iniziare con Internet Explorer. dott. Andrea Mazzini Iniziare con Internet Explorer dott. Andrea Mazzini Cos'è Internet Internet è una rete mondiale di computer interconnessi alla quale si può accedere e trovare informazioni, fare acquisti, parlare con altri

Dettagli

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128.

TEST DI RETI. 2. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema decimale? 1000.250.3000.0 300.120.120.0 10.20.30.40 130.128. TEST DI RETI 1. Quali di questi può essere un indirizzo IP, espresso in sistema binario? 1000.0110.1000.1001 001010.101111.101010.101010 12312312.33344455.33236547.11111111 00000000.00001111.11110000.11111111

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L.

Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Materiali per il Modulo 1 E.C.D.L. Queste due sigle indicano LAN Local Area Network Si tratta di un certo numero di Computer (decine centinaia) o periferici connessi fra loro mediante cavi UTP, coassiali

Dettagli

Obiettivi. Unità C2. Connessioni. Internet. Topologia. Tipi di collegamento

Obiettivi. Unità C2. Connessioni. Internet. Topologia. Tipi di collegamento Obiettivi Unità C2 Internet: la rete delle reti Conoscere le principali caratteristiche di Internet Conoscere le caratteristiche dei protocolli di comunicazione Saper analizzare la struttura di un URL

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Saro Alioto 1

INTERNET EXPLORER. Saro Alioto 1 INTERNET EXPLORER Saro Alioto 1 INTERNET 1960 Nasce con il nome ARPANET per volontà del Dipartimento della Difesa Statunitense, collegando quattro computer, tre in California ed uno in Utah. 1970 Altri

Dettagli

prof. Mario Dalessandro

prof. Mario Dalessandro INTERNET Internet in pratica è una rete vastissima, costituita dall interconnessione di migliaia di reti pubbliche e private, utilizzata per scopi differenti, ma comunque volta a creare e diffondere informazioni.

Dettagli

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica

Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica Insegnamento di Informatica CdS Scienze Giuridiche A.A. 2007/8 Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica Lez11 del 30.11.06 Strumenti di comunicaione e di lavoro cooperativo 1 Reti

Dettagli

offerti da Internet Calendario incontri

offerti da Internet Calendario incontri Introduzione ai principali servizi Come funziona Internet (9/6/ 97 - ore 16-19) offerti da Internet Calendario incontri Navigazione e motori di ricerca (11/6/ 97 - ore 16-19) Comunicazione con gli altri

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

LEZIONE 8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica

LEZIONE 8. Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica LEZIONE 8 Strumenti di lavoro cooperativo: reti Internet posta elettronica Proff. Giorgio Valle Raffaella Folgieri Lez8 Strumenti di comunicaione e di lavoro cooperativo 1 Reti e dati RETI Perchè: Risparmio

Dettagli

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/

Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Informatica di Base http://www.di.uniba.it/~laura/infbase/ Dip di Informatica Università degli studi di Bari Argomenti Reti di calcolatori Software applicativo Indirizzi URL Browser Motore di ricerca Internet

Dettagli

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Internet Explorer e Outlook Express)

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Internet Explorer e Outlook Express) Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Internet Explorer e Outlook Express) Ricordarsi di utilizzare, dove possibile, i diversi tipi di tecniche per svolgere i compiti richiesti: 1. comandi

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4)

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.4) Prof. Valerio Vaglio Gallipoli Rielaborazione e integrazione: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio Rete di computer E un insieme

Dettagli

Le reti Sicurezza in rete

Le reti Sicurezza in rete Le reti Sicurezza in rete Tipi di reti Con il termine rete si intende un insieme di componenti, sistemi o entità interconnessi tra loro. Nell ambito dell informatica, una rete è un complesso sistema di

Dettagli

CORSO RETI I FORMATICHE E POSTA ELETTRO ICA

CORSO RETI I FORMATICHE E POSTA ELETTRO ICA CORSO RETI I FORMATICHE E POSTA ELETTRO ICA Programma basato su quello necessario per superare il corrispondente esame per la patente europea (modulo 7) Internet Concetti e termini Capire cosa è Internet

Dettagli

Moduli del corso. On Line Essential. Napoli. Liceo Ginnasio Statale «G. B. Vico» SEZIONI. Corso di formazione «ECDL FULL STANDARD» Navigazione in rete

Moduli del corso. On Line Essential. Napoli. Liceo Ginnasio Statale «G. B. Vico» SEZIONI. Corso di formazione «ECDL FULL STANDARD» Navigazione in rete DESCRIZIONE DEL SYLLABUS Navigazione in rete Concetti di comunicazione Moduli del corso On Line Essential SEZIONI Navigazione nel WEB Uso della posta elettronica Informazioni raccolte sul WEB 135 On line

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Client - Server. Client Web: il BROWSER

Client - Server. Client Web: il BROWSER Client - Server Client Web: il BROWSER Il client Web è un applicazione software che svolge il ruolo di interfaccia fra l utente ed il WWW, mascherando la complessità di Internet. Funzioni principali Inviare

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 Pagina I EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE SYLLABUS VERSIONE 5.0 Modulo 7 Navigazione web e comunicazione Il seguente Syllabus è relativo 7, Navigazione web e comunicazione, e fornisce i fondamenti per

Dettagli

Reti informatiche 08/03/2005

Reti informatiche 08/03/2005 Reti informatiche LAN, WAN Le reti per la trasmissione dei dati RETI LOCALI LAN - LOCAL AREA NETWORK RETI GEOGRAFICHE WAN - WIDE AREA NETWORK MAN (Metropolitan Area Network) Le reti per la trasmissione

Dettagli

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Firefox e Thunderbird Windows e Linux)

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Firefox e Thunderbird Windows e Linux) Modulo 7 Navigazione web e comunicazione (Syllabus 5.0 Firefox e Thunderbird Windows e Linux) I comandi dei due programmi sono quasi del tutto identici nelle due versioni (Windows e Linux). Le poche differenze,

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

CARATTERISTICHE DEL WORLD WIDE WEB

CARATTERISTICHE DEL WORLD WIDE WEB Comunicazioni CARATTERISTICHE DEL WORLD WIDE WEB Internet e World Wide Web Internet, acronimo di International Network, è una rete globale di calcolatori collegati tra loro e comunicanti attraverso un

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Corso Astra 2005 Ecipa Umbria Conoscere e utilizzare internet. Docente: Luca Arcese

Corso Astra 2005 Ecipa Umbria Conoscere e utilizzare internet. Docente: Luca Arcese Corso Astra 2005 Ecipa Umbria Conoscere e utilizzare internet Docente: Luca Arcese LA RETE E il collegamento tra due o più computer in modo da rendere possibile lo scambio di informazioni e la condivisione

Dettagli

Modulo: Reti telematiche

Modulo: Reti telematiche Corso: Abilità Informatiche Modulo: Reti telematiche Pagina 1 di 25 Autori del Modulo: Bruno Fadini; Pino Cepparulo Presentazione del Modulo: Versione Italiano Il modulo, corrispondente al numero 7 dell'ecdl

Dettagli

test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo.

test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo. 0RGXOR±1DYLJD]LRQHZHEHFRPXQLFD]LRQH Il seguente Syllabus è relativo al Modulo 7, 1DYLJD]LRQHZHEHFRPXQLFD]LRQH, e fornisce i fondamenti per il test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo. 6FRSLGHOPRGXOR

Dettagli

Internet. Navigare per cercare.

Internet. Navigare per cercare. Internet Navigare per cercare. Internet La parola internet deriva dalla fusione delle parole INTERCONNETTED NETWORKS e vuol dire un enorme rete di computer sparsi in tutto il mondo, collegati fra di loro

Dettagli

Un Sistema Operativo di Rete nasconde all utente finale la struttura del calcolatore locale e la struttura della rete stessa

Un Sistema Operativo di Rete nasconde all utente finale la struttura del calcolatore locale e la struttura della rete stessa LE RETI INFORMATICHE Un calcolatore singolo, isolato dagli altri anche se multiutente può avere accesso ed utilizzare solo le risorse locali interne al Computer o ad esso direttamente collegate ed elaborare

Dettagli

Internet. Evoluzione della rete Come configurare una connessione. Internet: Storia e leggenda

Internet. Evoluzione della rete Come configurare una connessione. Internet: Storia e leggenda Internet Evoluzione della rete Come configurare una connessione Internet: Storia e leggenda La leggenda Un progetto finanziato dal Ministero della Difesa USA con lo scopo di realizzare una rete in grado

Dettagli

7 Internet e Posta elettronica II

7 Internet e Posta elettronica II Corso di informatica avanzato 7 Internet e Posta elettronica II 1. Impostare la pagina iniziale 2. Cookie, file temporanei e cronologia 3. Salvataggio di pagine web. Copia e incolla. 4. Trasferimento file

Dettagli

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web 5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web EIPASS Junior SCUOLA PRIMARIA Pagina 43 di 47 In questo modulo sono trattati gli argomenti principali dell universo di Internet, con particolare

Dettagli

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web.

Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Incontro 1: Corso di aggiornamento sull uso di internet Avvio di Internet ed esplorazione di pagine Web. Istituto Alberghiero De Filippi Via Brambilla 15, 21100 Varese www.istitutodefilippi.it Tel: 0332-286367

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5. Cos è Internet

G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5. Cos è Internet G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 5 Cos è Internet Che cosa è Internet ormai è noto a tutti. Internet è la rete a livello mondiale che mette a disposizione degli utenti collegati informazioni, file,

Dettagli

Lo scenario: la definizione di Internet

Lo scenario: la definizione di Internet 1 Lo scenario: la definizione di Internet INTERNET E UN INSIEME DI RETI DI COMPUTER INTERCONNESSE TRA LORO SIA FISICAMENTE (LINEE DI COMUNICAZIONE) SIA LOGICAMENTE (PROTOCOLLI DI COMUNICAZIONE SPECIALIZZATI)

Dettagli

Modulo 7 - ECDL Reti informatiche

Modulo 7 - ECDL Reti informatiche 1 Modulo 7 - ECDL Reti informatiche Elaborazione in Power Point del Prof. Fortino Luigi 2 Internet Un insieme di molteplici reti di elaboratori collegate tra loro che, con l ausilio di particolari protocolli

Dettagli

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web

Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano. Internet e il Web Appunti di Informatica Gestionale per cl. V A cura del prof. ing. Mario Catalano Internet e il Web 1 Internet Internet è un insieme di reti informatiche collegate tra loro in tutto il mondo. Tramite una

Dettagli

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione

Modulo 7 Navigazione web e comunicazione Modulo 7 Navigazione web e comunicazione Il seguente Syllabus è relativo al Modulo 7, Navigazione web e comunicazione, e fornisce i fondamenti per il test di tipo teorico e pratico relativo a questo modulo.

Dettagli

Docente: Di Matteo Marcello

Docente: Di Matteo Marcello Docente: Di Matteo Marcello Cos è la posta elettronica La posta elettronica è nata nel 1971; Ray Tomlinson aveva scritto un programma che permetteva agli utenti di un computer di scambiarsi messaggi e

Dettagli

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7. Lezione 2: Comunicazioni elettroniche Uso di Outlook Express. Anno 2010/2012 Syllabus 5.

Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7. Lezione 2: Comunicazioni elettroniche Uso di Outlook Express. Anno 2010/2012 Syllabus 5. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7 Lezione 2: Comunicazioni elettroniche Uso di Outlook Express Anno 2010/2012 Syllabus 5.0 La posta elettronica (e-mail) è un servizio utilizzabile attraverso

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

INFORMATICA LIVELLO BASE

INFORMATICA LIVELLO BASE INFORMATICA LIVELLO BASE INTRODUZIONE 3 Fase Che cos'è una rete? Quali sono i vantaggi di avere una Rete? I componenti di una Rete Cosa sono gi Gli Hub e gli Switch I Modem e i Router Che cos è un Firewall

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA. Come funziona l e-mail

LA POSTA ELETTRONICA. Come funziona l e-mail LA POSTA ELETTRONICA Come funziona l e-mail La posta elettronica consente lo scambio di messaggi fra utenti di uno stesso computer o di computer diversi ed è stata storicamente uno dei primi servizi forniti

Dettagli

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete

Le reti e Internet. Corso di Archivistica e gestione documentale. Perché Internet? Non è tutto oro quello che luccica. Definizione di rete Corso di Archivistica e gestione documentale Prima Parte - Area Informatica Le reti e Internet Lezione 2 Internet Abbatte le barriere geografiche È veloce Ha costi contenuti È libero È semplice da usare

Dettagli

Manuale per l utilizzo della posta elettronica per gli utenti della rete informatica del Cottolengo

Manuale per l utilizzo della posta elettronica per gli utenti della rete informatica del Cottolengo Manuale per l utilizzo della posta elettronica per gli utenti della rete informatica del Cottolengo di Luca Minetti [Ufficio informatico Piccola Casa della Divina Provvidenza Tel. 011/5225610 oppure 4610

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Schema di una Rete Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 44

Dettagli

Reti e Internet LAN (local-area network) WAN (wide-area network) NIC (Network Interface Card)

Reti e Internet LAN (local-area network) WAN (wide-area network) NIC (Network Interface Card) Reti e Internet Il termine LAN (local-area network) definisce una tipologia di rete, o di parte di una rete, in cui i vari dispositivi che ne fanno parte sono tutti dislocati nell'ambito dello stesso edificio

Dettagli

Concetti di base delle tecnologie ICT

Concetti di base delle tecnologie ICT Concetti di base delle tecnologie ICT Parte 2 Reti Informatiche Servono a collegare in modo remoto, i terminali ai sistemi di elaborazione e alle banche dati Per dialogare fra loro (terminali e sistemi)

Dettagli

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti

Finalità delle Reti di calcolatori. Le Reti Informatiche. Una definizione di Rete di calcolatori. Hardware e Software nelle Reti Finalità delle Reti di calcolatori Le Reti Informatiche Un calcolatore isolato, anche se multiutente ha a disposizione solo le risorse locali potrà elaborare unicamente i dati dei propri utenti 2 / 27

Dettagli

Accesso e-mail tramite Internet

Accesso e-mail tramite Internet IDENTIFICATIVO VERSIONE Ed.01 Rev.B/29-07-2005 ATTENZIONE I documenti sono disponibili in copia magnetica originale sul Server della rete interna. Ogni copia cartacea si ritiene copia non controllata.

Dettagli

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 7 Lezione 1: Reti informatiche Navigazione in rete Sicurezza in rete Uso del browser Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Al giorno d oggi, la quasi totalità dei computer

Dettagli

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client

Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL ADSL2+ Browser Un browser Client Un client Glossario ADSL Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL2+ Asymmetric Digital Subscriber Line ADSL è una tecnica di trasmissione dati che permette l accesso a Internet fino a 8 Mbps in downstream ed 1 Mbps

Dettagli

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di 1) Reti di calcolatori 2) Internet 3) Sicurezza LAN 1) Reti di calcolatori Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di rete (cavi UTP) o con tecnologia

Dettagli

Introduzione a Internet e al World Wide Web

Introduzione a Internet e al World Wide Web Introduzione a Internet e al World Wide Web Una rete è costituita da due o più computer, o altri dispositivi, collegati tra loro per comunicare l uno con l altro. La più grande rete esistente al mondo,

Dettagli

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale.

Le Reti Telematiche. Informatica. Tipi di comunicazione. Reti telematiche. Modulazione di frequenza. Analogico - digitale. Informatica Lezione 5a e World Wide Web Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate dedicati/condivisi

Dettagli

INTERNET: DEFINIZIONI Internet: E l insieme mondiale di tutte le reti di computer interconnesse mediante il protocollo TCP/IP. WWW (World Wide Web): Sinonimo di Internet, è l insieme dei server e delle

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 7.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

Scheda abbinata al volume di Mario R. Storchi "ECDL più" Edizioni Manna

Scheda abbinata al volume di Mario R. Storchi ECDL più Edizioni Manna Modulo 2 Esercitazione n 1 1. Apri il programma Internet Explorer. 2. Collegati ad Internet ed apri la home page del sito www.wikipedia.org 3. Cambia la pagina iniziale di Internet Explorer cliccando prima

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Istituzioni scolastiche Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 18 1COME ISCRIVERSI AL

Dettagli

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro.

Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. I browser Introduzione Facendo clic su parole, immagini e icone si può passare da un sito all'altro. Ogni pagina web è un documento ipertestuale, caratterizzato da un proprio indirizzo denominato URL (Uniform

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19

Reti e Internet. Anna F. Leopardi 1 Di 19 Reti e Internet Anna F. Leopardi 1 Di 19 Sommario LE RETI INFORMATICHE Lan, Man, Wan INTERNET Breve storia di Internet Servizi Il Web: standard e browser Motori di ricerca E-mail Netiquette Sicurezza Glossario

Dettagli

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale La posta elettronica ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Posta elettronica E mail Elettronica Posta In questo argomento del nostro corso impareremo

Dettagli

I protocolli di posta elettronica

I protocolli di posta elettronica I protocolli di posta elettronica Telnet Inizialmente per leggere e scrivere messaggi di posta elettronica era necessario collegarsi mediante telnet, un sistema di connessione che permetteva: Di collegarsi

Dettagli

1 2 3 4 5 6 7 NAVIGAZIONE WEB E COMUNICAZIONE INTERNET UTILIZZO DEL BROWSER UTILIZZO DEL WEB ESTRAZIONE DI MATERIALE DAL WEB

1 2 3 4 5 6 7 NAVIGAZIONE WEB E COMUNICAZIONE INTERNET UTILIZZO DEL BROWSER UTILIZZO DEL WEB ESTRAZIONE DI MATERIALE DAL WEB 1 2 3 4 5 6 7 NAVIGAZIONE WEB E COMUNICAZIONE 7-13 1. Cosa si intende per Feed RSS? A Un servizio che permette di scambiare messaggi in tempo reale. B Un servizio che consente agli utenti che si iscrivono

Dettagli

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE

INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Università del Tempo Libero Caravaggio INTERNET PER INIZIARE PRIMA PARTE Prof. Roberto Foglia roberto.fogl@tiscali.it 21 gennaio 2016 COS È INTERNET È una rete di composta da migliaia di reti di computer

Dettagli

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica.

Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. PREMESSA Outlook Express è un programma la cui finalità principale è permettere l utilizzo e la gestione della posta elettronica. Per poter fare ciò è necessario innanzitutto disporre di un collegamento

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in

Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Manuale di riferimento di HP Web Jetadmin Database Connector Plug-in Informazioni sul copyright 2004 Copyright Hewlett-Packard Development Company, L.P. Sono vietati la riproduzione, l'adattamento e la

Dettagli

Comunicazioni. Mozilla

Comunicazioni. Mozilla Comunicazioni Mozilla CARATTERISTICHE DEL WORLD WIDE WEB Internet e World Wide Web Internet, acronimo di International Network, è una rete globale di calcolatori collegati tra loro e comunicanti attraverso

Dettagli

Reti di calcolatori protocolli

Reti di calcolatori protocolli Reti di calcolatori Reti di calcolatori Rete = sistema di collegamento tra vari calcolatori che consente lo scambio di dati e la cooperazione Ogni calcolatore e un nodo, con un suo indirizzo di rete, il

Dettagli

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google

Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Facoltà di Lettere e Filosofia Cdl in Scienze dell Educazione A.A. 2010/2011 Informatica (Laboratorio) Uso del browser, posta elettronica e motori di ricerca Gmail e Google Author Kristian Reale Rev. 2011

Dettagli

MODULO7 INTERNET & POSTA ELETTRONICA. A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA

MODULO7 INTERNET & POSTA ELETTRONICA. A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA MODULO7 INTERNET & POSTA ELETTRONICA A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 7.1 - INTERNET... 3 7.1.1 Concetti

Dettagli

1) La rete INTERNET pag. 106-110 Origini della rete INTERNET RETE ARPANET geograficamente distanti esigenze MILITARI

1) La rete INTERNET pag. 106-110 Origini della rete INTERNET RETE ARPANET geograficamente distanti esigenze MILITARI 1) La rete INTERNET pag. 106-110 Origini della rete INTERNET: RETE ARPANET:collegava computer geograficamente distanti per esigenze MILITARI, poi l uso venne esteso alle UNIVERSITA ed in seguitoatuttiglialtri.

Dettagli

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it Introduzione all uso di Internet Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it TIPI DI RETI ( dal punto di vista della loro estensione) Rete locale (LAN - Local Area Network): collega due o piu computer in

Dettagli

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia

Che cos'è Internet. Capitolo. Storia e struttura di Internet L. Introduzione alla rete Internet con una breve storia TECNOLOGIE WEB Che cos é Internet Capitolo 1 Che cos'è Internet Introduzione alla rete Internet con una breve storia Storia e struttura di Internet L idea di Internet nasce all inizio degli anni 60. L

Dettagli

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete )

NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) NAVIGARE IN INTERNET (Dal latino inter e dall inglese net = tra la rete ) 1.1 SE CONOSCIAMO L'INDIRIZZO - 1. ACCEDERE ALLE PAGINE WEB (Web = rete) APRIRE L' URL (Uniform Resource Locator), cioè l'indirizzo

Dettagli

APPUNTI INTRODUTTIVI ALLE RETI DI COMPUTER. Una rete è l insieme di tutte quegli apparati che consentono a più PC di dialogare tra loro.

APPUNTI INTRODUTTIVI ALLE RETI DI COMPUTER. Una rete è l insieme di tutte quegli apparati che consentono a più PC di dialogare tra loro. APPUNTI INTRODUTTIVI ALLE RETI DI COMPUTER Una rete è l insieme di tutte quegli apparati che consentono a più PC di dialogare tra loro. Perché due o più macchine possano scambiarsi informazioni è necessario

Dettagli

Informativa sui cookie secondo la normativa europea

Informativa sui cookie secondo la normativa europea Informativa sui cookie secondo la normativa europea Il sito web che state navigando è conforme alla normativa europea sull'uso dei cookie. Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione

Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Personale ATA, docente e dirigenti scolastici Manuale di utilizzo del servizio di posta elettronica Pag. 1 di 24

Dettagli

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet

Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale. Reti di Calcolatori e Internet Tecnologie per il web e lo sviluppo multimediale Reti di Calcolatori e Internet Luca Pulina Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Sassari A.A. 2015/2016 Luca Pulina (UNISS)

Dettagli

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria

Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Università Magna Graecia di Catanzaro Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Scienze Infermieristiche Polo Didattico di Reggio Calabria Corso Integrato di Scienze Fisiche, Informatiche e Statistiche

Dettagli

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1

Sommario. MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 Sommario MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione, 1 UD 1.1 Algoritmo, 3 L algoritmo, 4 Diagramma di flusso, 4 Progettare algoritmi non numerici, 5 Progettare algoritmi numerici, 5

Dettagli

Le piccole guide per un facile sapere Dario Tenore - ver.2

Le piccole guide per un facile sapere Dario Tenore - ver.2 Le piccole guide per un facile sapere Dario Tenore - ver.2 Sommario 1. Capire il significato e saper distinguere tra Internet e il World Wide Web (WWW)....3 2. Saper definire e comprendere i termini: HTTP,

Dettagli