Tema Operativo Distrettuale a.s. 2014/ AB: Cavalieri della cecità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tema Operativo Distrettuale a.s. 2014/2015 108AB: Cavalieri della cecità"

Transcript

1 Tema Operativo Distrettuale a.s. 2014/ AB: Cavalieri della cecità Il T.O.D. 108AB: Cavalieri della cecità pone come obiettivo la riscoperta e la rivalorizzazione del tema fondamentale del Lions International: la cecità. Il Tema è stato proposto dalle tre assemblee dei Clubs di Copertino Salento, Massafra- Mottola e Foggia Host ed è stato votato per acclamazione nel corso della XVIII Conferenza del Distretto Leo 108AB tenutasi a Martina Franca il Mi appello a voi Lions, voi che vedete e sentite, voi che siete forti, coraggiosi e cortesi: vorrete diventare cavalieri dei non vedenti in questa crociata contro le tenebre? ; queste sono le parole conclusive con cui Helen Keller, nel 1925, in occasione della Convention Internazionale di Lions Clubs a Cedar Point Ohio (USA) - chiese ai Lions di porre tra i propri obiettivi la conservazione della vista. I Lions raccolsero la sfida della giovane Keller. Oggi, vi sono Lions Clubs, in tutto il mondo, impegnati in molti settori correlati alla vista con lo scopo di contribuire alla prevenzione della cecità. Inoltre, i Lions fanno parte del progetto Vision 2020 che ha l obiettivo di contribuire ad eliminare la cecità evitabile e curabile entro l'anno Il progetto, promosso dall'organizzazione Mondiale della Sanità e dall'agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità (IAPB), intende entro il 2020 impedire a 100 milioni di persone di diventare cieche. Si tratta, insomma, di un invito al ritorno alle origini del lionismo, in un momento di crisi associazionistica in cui ritrovare noi stessi può esserci più utile della ricerca di temi più originali ma spesso di più dif8icile attuazione. Il tema si articola su quattro punti cardine che i Clubs del Distretto sono liberi di sviluppare singolarmente o congiuntamente in base alle proprie risorse e capacità: - Raccolta fondi per il noto Service Lions Cani Guida ; - Spettacolo teatrale itinerante per i comuni della Puglia: Anna dei miracoli, interpretato dagli attori della compagnia teatrale La Rupe ;

2 - Programma Lions di raccolta e riciclaggio di occhiali da vista; - Programmazione cene al buio in collaborazione con associazioni di ipovedenti e non vedenti presenti nel territorio regionale. Ogni punto di sviluppo del tema ha un proprio responsabile distrettuale che coordina e sia di riferimento ai Clubs e che prenda, dove necessario, i contatti con le istituzioni e le associazioni da coinvolgere nell organizzazione dei services. Di seguito una breve presentazione dei quattro punti cardine del Tema Operativo Distrettuale. 1. Il SERVICE CANI GUIDA nasce nel 1959 per iniziativa di uno straordinario Maurizio Gaimberti, un ingegnere aeronautico; pilota dell'azione caccia durante la seconda guerra mondiale, nel 1948 rimane vittima di un grave incidente di volo che lo rende totalmente cieco. Acquista in Germania un cane guida per non vedenti e recupera una parziale autonomia di vita. Divenuto socio del Lions Club Milano Host - il più antico d'italia - trova amici disposti ad aiutalo. Nel 1963, il Servizio assume un addestratore di cani guida tedesco che importa un nuovo metodo di addestramento; nell'anno successivo, il Comune di Milano concede nella zona di Gallarate un terreno di circa 5000 mq affinché venga allestito un centro di addestramento di cani guida. Dopo la città si estende e la Provincia di Milano concede un terreno di circa mq nel Comune di Limbiate dove grazie ai contributi di enti e di privati sì è potuto dar vita ad un grande centro. Il 10 marzo del 1986 il Presidente della Repubblica firma un decreto che riconosce lo status di ente morale. Il Service Lions Cani Guida dal 1959 al 2014 ha consegnato oltre 1840 cani guida. Sul sito tutti i dettagli del Service. 2. Lo SPETTACOLO ANNA DEI MIRACOLI presenta contenuti intrisi di significati e valori autentici sfidando tematiche quali la disabilità, in particolare la cecità, e l incapacità di comprendere e affrontare problematiche di questo genere. Così Helen Keller, nel 1925, durante una Convention internazionale, sfidò i Lions a diventare Knights of blind : Suppongo che conosciate la leggenda secondo cui

3 l'opportunità è una signora capricciosa che bussa una sola volta a tutte le porte, ma se la porta non viene aperta rapidamente se ne va per non tornare mai più. Noi Leo, quest anno, abbiamo una grande opportunità: far conoscere le nostre origini, la nostra storia, sensibilizzare al tema della cecità e raccogliere fondi; tutto questo gra zie allo spettacolo teatrale Anna dei Miracoli (a cura della compagnia teatrale La Rupe ). STORIA: Anna dei miracoli è il titolo italiano del celebre dramma di William Gibson The miracle worker tratto da una storia vera, ambientata nel 1880 in Alabama (USA). Una bambina, Helen, a 18 mesi, contrae una malattia e diventa cieca, sorda e muta; ciò rappresenta il tormento di una famiglia benestante che non accetta la disabilità della piccola. Nessun medico riesce ad aiutare la famiglia nella riabilitazione di Helen, così i genitori sono costretti a tenerla in casa, a viziarla pur di frenare il suo naturale istinto violento. Soltanto l arrivo in casa di una insegnante, Anna Sullivan, giovane, forte e temprata dalla vita, poiché in passato cieca anch ella (è stata per questo in orfanotrofio) riesce a donare ad Helen la scoperta della vita rompendo quel mondo senza senso in cui, per diversi anni, vive la bambina. Proprio il suo metodo educativo, severo e insistente, contrasta, a volte con violenza, con la volontà dei genitori che in quel momento rappresentano un ostacolo per l insegnante MONOLOGO: prima dell inizio dello spettacolo, l attrice Erika Grillo (socia Leo) interpreterà il discorso con il quale Helen Keller sfida i Lions di tutto il mondo ad adottare Service riguardanti la vista. SCENOGRAFIA: completamente nera; gli arredi di scena, essenziali nelle forme; tutto senza colore proprio come la vista rendeva il mondo ad Helen. CHIAVE REGISTICA: il miracolo si compie non solo per Helen, ma per tutti coloro che si approcciano alla storia, quando si comprende che la chiave di svolta sta nel principio stesso della vita ossia che va vissuta con tenacia guardando avanti e superando qualsiasi ostacolo che in quel momento può sembrare insormontabile, fino a trovare quella luce che sforerà il buio assoluto. Questo è il messaggio colto dalla storia e che si vuole trasmettere attraverso la messa in scena. COSTI: lo spettacolo ha il costo di (comprensivo di: attori, service audio e luci, montaggio e smontaggio scenografia, trasporto). L associazione (di Massafra)

4 non prende rimborso benzina per i Comuni in Provincia di Taranto; oltre attua la tariffa km Aci. Ogni Club può scegliere di coprire il costo dello spettacolo con sponsor o con biglietti. Nel primo caso si potrebbe optare su questa formula: ingresso libero e raccolta fondi ad hoc durante la serata sulla base di offerte; nel secondo caso si potrebbe prevedere un biglietto d ingresso di 10 (soglia minima); ovviamente, in base al costo del biglietto varia l adempimento SIAE da pagare. O ancora: coprire i costi con gli sponsor e prevedere comunque un biglietto per donare una quota maggiore e coprire altri costi laddove esistenti (Location, SIAE, ecc.). SERVICE: è sine dubio un Service impegnativo, ma allo stesso tempo allettante per due ragioni: in primis perché è perfetto per il coinvolgimento dei vari Lions Clubs e delle Istituzioni; in secundis perché rappresenta una sfida con il Club stesso impegnandosi per un grande evento; con il mondo lionistico in toto (quindi non solo a livello distrettuale) rappresentando una novità assoluta nel panorama internazionale; con la cultura in genere osando di Servire attraverso l Arte; con noi stessi ritornando alla vera essenza Lion. E perché no? Avere l ambizione di intraprendere questo percorso sperando di essere l Anna Sullivan che faccia pronunciare a coloro che non possono esprimersi la parola acqua (metafora della vita) e l Helen Keller che torna a sfidare Leo e Lions per continuare ad essere knights of the blind, ossia Cavalieri della cecità Per visualizzare il promo dello spettacolo 3. Il PROGRAMMA LIONS DI RACCOLTA E RICICLAGGIO DI OCCHIALI DA VISTA è stato adottato quale attività ufficiale di servizio del Lions Clubs International nell ottobre 1994; per quasi 80 anni, singoli Cubs e Distretti Lions hanno raccolto occhiali usati al fine di distribuirli a persone in stato di bisogno nei Paesi in via di sviluppo. Questo servizio è stato e continua ad essere gratuito. In molte zone del mondo, i Lions dedicano il loro tempo e Service per raccogliere e poi preparare gli occhiali da vista per la distribuzione, pulendoli e suddividendoli in base alla prescrizione. Inoltre, Lions Clubs e altri gruppi promuovono missioni per recarsi nelle nazioni in via di sviluppo e distribuire gli occhiali donati.

5 La raccolta degli occhiali usati è un'attività di servizio molto semplice con la quale si riesce facilmente a sensibilizzare la popolazione che ha l'occasione di donare e di aiutare gli altri senza richiedere alcuna spesa aggiuntiva. In Italia, da cinque anni, il Centro Italiano Lions per la Raccolta degli Occhiali Usati, con sede a Chivasso (Torino), ha iniziato la propria attività di promozione, di raccolta e di riciclaggio. Oggi, il Centro è completamente attrezzato ed operativo con: - il magazzino di ricevimento e di spedizione degli occhiali; - la segreteria ove i Lions dedicano il loro tempo per organizzare la raccolta, la preparazione degli occhiali da vista e la distribuzione, e per predisporre le missioni; - il laboratorio di lavaggio, scelta, catalogazione e preparazione degli occhiali usati, che è stato attrezzato con indispensabili strumentazioni quali un apparecchio per il lavaggio degli occhiali ad ultrasuoni e due foto-focometri elettronici di grande utilità, ma anche di consistente valore economico; - il centro di promozione della raccolta degli occhiali usati, che prepara, assembla e spedisce a tutti i Lions Clubs che lo richiedono il materiale necessario alla realizzazione del "Kit per la raccolta" comprendente locandine, scatole, volantini ed una efficace "Guida alla Raccolta", che vuole essere un manuale per tutti i Clubs che vogliono cimentarsi in questo importante Service internazionale così come configurata risulta essere unica nel suo genere in tutto il mondo. Sul sito tutte le informazioni sul service e sulle modalità di richiesta dei diversi kit per la raccolta. 4. Le CENE AL BUIO hanno il fine di renderci partecipi della disabilità provando, per una sera, ad immedesimarci nelle difficoltà dei nostri amici non vedenti/ipovedenti con i quali potremo condividere il conviviale. Solitamente queste cene prevedono la partecipazione di un numero massimo di 60 commensali serviti da camerieri non vedenti. È fondamentale, per l organizzazione degli eventi, collaborare con associazioni locali, provinciali e regionali di non vedenti, già esperte di questo tipo di attività. Nel nostro Distretto si sono già tenute serate di questo genere e chiunque abbia partecipato, ne parla in termini entusiastici che dire: provare per credere

6 Di seguito i recapiti dei vari presidenti provinciali dell Unione Italiana Ciechi Ipovedenti: BARI- IURLO LUIGI BAT FRANCESCO GIANGUALANO FOGGIA- MICHELE CORCIO TARANTO- PAOLO LACORTE LECCE- PAOLO PIZZUTO I quattro punti cardine presentati sono delle idee di sviluppo del tema, presentate al fine di aiutare i Clubs del Distretto a rendersi cavalieri della cecità, ma non impediscono lo sviluppo di ulteriori modalità di realizzazione del nostro obiettivo. Elemento da non trascurare è l opportunità che il tema offre di collaborazione tra i Leo Clubs ed i Lions Clubs padrini: quante volte i Lions non conoscono i temi dei propri Leo? Rendere dei Service Lions parte integrante del T.O.D. costituisce un ponte tra due realtà che spesso corrono parallele senza incontrarsi. Sembra efficace chiosare parafrasando ancora Helen Keller: Io sono la vostra opportunità. Sto bussando alla vostra porta e voglio essere accolta. La leggenda però non dice cosa fare quando diverse meravigliose opportunità si presentano contemporaneamente alla stessa porta. Immagino che in tal caso si debba scegliere quella che si preferisce, e io spero che voi vogliate accogliere me. Io qui sono la più giovane e quello che vi offro è ricco di splendide occasioni per servire gli altri. Vita Caroli Casavola Presidente Distretto Leo 108AB Segretario Multidistretto Leo 108 I.T.A.L.Y.

Servizio Cani Guida dei Lions dal 1959 Onlus Ente Morale

Servizio Cani Guida dei Lions dal 1959 Onlus Ente Morale Servizio Cani Guida dei Lions dal 1959 Onlus Ente Morale Servizio Nazionale Cani Guida per Ciechi, fondato dai Lions italiani è una ONLUS che ha come finalità di dotare gratuitamente persone non vedenti

Dettagli

Guida alla raccolta degli occhiali usati

Guida alla raccolta degli occhiali usati Guida alla raccolta degli occhiali usati Centro Italiano per la Raccolta degli Occhiali Usati Settembre 2003 70 ANNI DI STORIA Il Programma di Raccolta e Riciclaggio di Occhiali da Vista è stato adottato

Dettagli

Normativa del Board. Programma di Riciclaggio degli Occhiali da Vista del Lions Clubs International (Vigente dal 21 marzo 2008)

Normativa del Board. Programma di Riciclaggio degli Occhiali da Vista del Lions Clubs International (Vigente dal 21 marzo 2008) Normativa del Board Programma di Riciclaggio degli Occhiali da Vista del Lions Clubs International (Vigente dal 21 marzo 2008) a. Descrizione del Programma: Il Programma di Riciclaggio degli Occhiali da

Dettagli

COMITATI DISTRETTUALI

COMITATI DISTRETTUALI Capitolo IV COMITATI DISTRETTUALI I comitati distrettuali aiutano gli officer distrettuali a raggiungere gli obiettivi del distretto. Lions Clubs International riconosce ufficialmente 17 comitati. Il governatore

Dettagli

Premi Lions Giovani Leader nel Service INCORAGGIATE I GIOVANI A SERVIRE

Premi Lions Giovani Leader nel Service INCORAGGIATE I GIOVANI A SERVIRE UNA GUIDA LIONS CLUBS INTERNATIONAL Premi Lions Giovani Leader nel Service INCORAGGIATE I GIOVANI A SERVIRE LIONS CLUBS INTERNATIONAL PREMI LIONS GIOVANI LEADER NEL SERVICE I giovani che fanno volontariato

Dettagli

La relazione di fine anno ai Soci del Club della Presidente Lion Maria Antonietta Massara

La relazione di fine anno ai Soci del Club della Presidente Lion Maria Antonietta Massara Lions Club Valle Tiberina Anno sociale 2007-2008 La relazione di fine anno ai Soci del Club della Presidente Lion Maria Antonietta Massara (Passaggio di Campana del 21 giugno 2008) Cari consoci Lions innanzi

Dettagli

Il Lions International

Il Lions International Il Lions International The International Association of Lions Clubs è nata nel 1917, ha per motto WE SERVE ed è presente in 208 paesi e aree geografiche del mondo con 1.350.000 soci. L Italia è divisa

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL COMITATO DISTRETTUALE LEO CLUB

PRESENTAZIONE DEL COMITATO DISTRETTUALE LEO CLUB THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS DISTRETTO 108L (ITALY) Anno Sociale 2000-2001 GOVERNATORE ING. ENRICO CESAROTTI PRESENTAZIONE DEL COMITATO DISTRETTUALE LEO CLUB RIUNIONE DELLE CARICHE Pagina

Dettagli

RELAZIONE DI MISSIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO ALL ASSEMBLEA DEI SOCI SULL ATTIVITA E SUL FUNZIONAMENTO DI VISION+ NELL ANNO 2010

RELAZIONE DI MISSIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO ALL ASSEMBLEA DEI SOCI SULL ATTIVITA E SUL FUNZIONAMENTO DI VISION+ NELL ANNO 2010 RELAZIONE DI MISSIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO ALL ASSEMBLEA DEI SOCI SULL ATTIVITA E SUL FUNZIONAMENTO DI VISION+ NELL ANNO 2010 Vision+ è un organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS), apolitica,

Dettagli

Rotary Club! Brescia Veronica Gambara! anno di fondazione 2012

Rotary Club! Brescia Veronica Gambara! anno di fondazione 2012 Anno Rotariano 2014-2015 Notiziario N 1 Riunione del 10.09.2014 Prima conviviale dopo la pausa estiva: volti sorridenti, saluti affettuosi e un caloroso benvenuto ai nuovi soci Il Presidente, dopo i saluti,

Dettagli

per aiutarvi nell adempimento delle Vs. funzioni.

per aiutarvi nell adempimento delle Vs. funzioni. Egregi Tesorieri, in questo elaborato vengono riportate alcune annotazioni pratiche e fiscali per aiutarvi nell adempimento delle Vs. funzioni. Auguri di buon lavoro Lion Giovanna Cobuzzi Tesoriere Distrettuale

Dettagli

Semplicità, coraggio e concretezza

Semplicità, coraggio e concretezza THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS Distretto 108Yb Sicilia - Anno Sociale 2015-2016 Governatore Dott. Francesco Freni Terranova Semplicità, coraggio e concretezza Programma - Invito Conferenza

Dettagli

L We Serve Distretto 108L

L We Serve Distretto 108L L We Serve Distretto 108L Gov. Ida Panusa Zappalà 2006-2007 Indicazioni pratiche per gli Officers di Club Organizzare bene un Club Un Club bene organizzato facilita il compito del Presidente e dei suoi

Dettagli

Lions Clubs International Programma di contributi per la leadership Leo. Domanda di contributo

Lions Clubs International Programma di contributi per la leadership Leo. Domanda di contributo Lions Clubs International Programma di contributi per la leadership Leo Domanda di contributo Il Programma di contributi per la leadership Leo fornisce assistenza finanziaria ai multidistretti, sottodistretti

Dettagli

Regole e trasgressione Educare alla legalità

Regole e trasgressione Educare alla legalità Alla cortese attenzione di Tutti i Club Lions Distretto 108IB2 Bergamo e provincia Dalmine, 24/03/2015 Su iniziativa e invito del Lions Club Città di Dalmine nella persona del Presidente Gianni Valsecchi

Dettagli

SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI

SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI SERVIZI LIONS A FAVORE DEI BAMBINI VALUTAZIONE DEI BISOGNI COMUNITARI Le statistiche attuali mostrano un numero impressionante di bambini che, in tutto il mondo, vivono in condizioni di vita precarie e,

Dettagli

SOMMARIO DELLE DELIBERE RIUNIONE DEL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE INTERNAZIONALE VIENNA, AUSTRIA 18 21 MARZO 2007

SOMMARIO DELLE DELIBERE RIUNIONE DEL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE INTERNAZIONALE VIENNA, AUSTRIA 18 21 MARZO 2007 RIUNIONE DEL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE INTERNAZIONALE VIENNA, AUSTRIA 18 21 MARZO 2007 COMITATO STATUTO E REGOLAMENTO 1. Adottata la risoluzione da presentare alla Convention Internazionale 2008 per

Dettagli

I soggetti disabili visivi: tra realtà e bisogni

I soggetti disabili visivi: tra realtà e bisogni I soggetti disabili visivi: tra realtà e bisogni Dr. Michele Corcio Vicepresidente Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità Cecità legale: definizioni e classificazione cecità legale fino

Dettagli

45 Festival Nazionale. Macerata Teatro. Premio Angelo Perugini. Macerata Teatro Lauro Rossi ottobre/novembre 2013. Bando di Partecipazione

45 Festival Nazionale. Macerata Teatro. Premio Angelo Perugini. Macerata Teatro Lauro Rossi ottobre/novembre 2013. Bando di Partecipazione 45 Festival Nazionale Macerata Teatro Premio Angelo Perugini Macerata Teatro Lauro Rossi ottobre/novembre 2013 Bando di Partecipazione Organizzazione C.T.R. Compagnie Teatrali Riunite - Macerata Compagnia

Dettagli

RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE

RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE FONDAZIONE LIONS CLUBS INTERNATIONAL RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE Ci prendiamo cura degli altri. Serviamo. Otteniamo risultati. RICHIESTA DI SUSSIDI PER ASSISTENZA INTERNAZIONALE

Dettagli

Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta

Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta Fondazione Pangea è impegnata in un programma a sostegno di donne e bambine con disabilità fisiche o mentali che vivono negli slum di Calcutta e nell area

Dettagli

THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS. Distretto 108AB. Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce

THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS. Distretto 108AB. Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS Distretto 108AB Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce Candidato 2º Vice Governatore per l Anno Sociale 2015-2016 I have a dream. Io ho un sogno dichiarava

Dettagli

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE 2015-2016 Indice I. TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE Governatore Distrettuale... I-1 Primo Vice Governatore Distrettuale... I-2 Secondo Vice Governatore Distrettuale... I-4 Team Efficienti del Governatore

Dettagli

LIONS, BAMBINI AL CENTRO. Guida alla pianificazione

LIONS, BAMBINI AL CENTRO. Guida alla pianificazione LIONS, BAMBINI AL CENTRO Guida alla pianificazione INTRODUZIONE I Lions di tutto il mondo sono coinvolti attivamente per aiutare i bambini e i giovani a crescere bene, specialmente quelli che vivono in

Dettagli

UN ANNO DI VISION+ ONLUS

UN ANNO DI VISION+ ONLUS UN ANNO DI VISION+ ONLUS Gennaio 2012 In collaborazione con Progetto: Mido per la tua vista Descrizione: Autorefrattometro e Tonometro eseguiti gratuitamente presso lo stand allestito nell area Arrivi

Dettagli

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia

RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia RIUNIONE DI SEZIONE DEL 22/24/25/26 NOVEMBRE 2010 SCUOLA DELL INFANZIA Sacra Famiglia Programmazione educativo-didattica anno scol. 2010/2011 Finalità generale della proposta educativa: Promuovere lo sviluppo:

Dettagli

CURRICULUM VITAE Michele Corcio

CURRICULUM VITAE Michele Corcio CURRICULUM VITAE Michele Corcio Dati personali nato a Foggia il 26/06/1955 residente a Foggia in via A. Gramsci n.133 codice fiscale CRCMHL55H26D643S cell. 335 6724391 tel. 0881 664258 e-mail: corciomichele@gmail.com

Dettagli

GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET.

GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET. GUIDA DEFINITIVA PER GUADAGNARE VENDENDO SU EBAY E SU INTERNET. In questa guida non parleremo di metodi che ti fanno guadagnare denaro senza far niente, come quelli che vediamo in vendita ogni giorno su

Dettagli

Schermata di accesso al portale www.lions.it. Accesso o registrazione soci. Cliccare su Accesso soci (vedi freccia gialla)

Schermata di accesso al portale www.lions.it. Accesso o registrazione soci. Cliccare su Accesso soci (vedi freccia gialla) Schermata di accesso al portale www.lions.it Accesso o registrazione soci. Cliccare su Accesso soci (vedi freccia gialla) Registrarsi cliccando su Registrazione in alto a destra o sotto Accedi. Una volta

Dettagli

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib Statuto Art 1 L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib e sostenuta dai Lions Club dei Distretti Lions lombardi (108 Ib1, Ib2, Ib3 ed Ib4), assume la denominazione

Dettagli

IL VOLONTARIATO IN PUGLIA Indagine socio-statistica sulle caratteristiche e le attività del volontariato in Puglia CARTELLA STAMPA

IL VOLONTARIATO IN PUGLIA Indagine socio-statistica sulle caratteristiche e le attività del volontariato in Puglia CARTELLA STAMPA IL VOLONTARIATO IN PUGLIA Indagine socio-statistica sulle caratteristiche e le attività del volontariato in Puglia CARTELLA STAMPA Quanti sono e chi sono i volontari pugliesi La Puglia è stata l unica

Dettagli

UN EVENTO INTERNAZIONALE DA NON PERDERE

UN EVENTO INTERNAZIONALE DA NON PERDERE UN EVENTO INTERNAZIONALE DA NON PERDERE EXPO 2015 A MILANO DAL 1 Maggio al 31 Ottobre I DISTRETTI LIONS SARANNO PARTE ATTIVA PER TUTTO IL PERIODO Mercoledì 8 settembre u.s. si è tenuta riunione esplicativa

Dettagli

ROTARACT CLUB PALERMO MEDITERRANEA Distretto 20110 Rotary International e-mail: racpalermomediterranea@gmail.com. Presidente : Pasquale Pillitteri

ROTARACT CLUB PALERMO MEDITERRANEA Distretto 20110 Rotary International e-mail: racpalermomediterranea@gmail.com. Presidente : Pasquale Pillitteri ROTARACT CLUB PALERMO MEDITERRANEA Distretto 20110 Rotary International Presidente : Circolare n 2 anno sociale 2015/2016 Palermo, 06 Agosto 2015 Ai Signori Soci del Rotaract Club Palermo Mediterranea

Dettagli

GESTIRE UN LIONS CLUB

GESTIRE UN LIONS CLUB GESTIRE UN LIONS CLUB Il Segretario può avere un grande aiuto dalla tecnologia PRIMO ASSUNTO DEL SEGRETARIO Inserire i dati che riguardano il mio Club sempre e solo una volta Questo è fondamentale per

Dettagli

I.D.I.R. - 2014-15. Michele CAPECCHI. Presidente S.Commissione Distrettuale Scambio Giovani - A.R. 2014-15

I.D.I.R. - 2014-15. Michele CAPECCHI. Presidente S.Commissione Distrettuale Scambio Giovani - A.R. 2014-15 I.D.I.R. - 2014-15 Michele CAPECCHI Presidente S.Commissione Distrettuale Scambio Giovani - A.R. 2014-15 I.D.I.R. Istituto Distrettuale di Informazione Rotariana - 7 febbraio 2015 - Vignale Riotorto (LI)

Dettagli

SEDE CENTRALE INTERNAZIONALE

SEDE CENTRALE INTERNAZIONALE Capitolo II SEDE CENTRALE INTERNAZIONALE La sede centrale internazionale è una risorsa importante per tutti i Lions. Tutto il personale della sede centrale internazionale è sempre a vostra disposizione

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

UNIONE ITALIANA DEI CIECHI ITALIENISCHER BLINDEN- UND

UNIONE ITALIANA DEI CIECHI ITALIENISCHER BLINDEN- UND Relazione programmatica per l anno 2015 della dell Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti L'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti è un ente morale con personalità giuridica di diritto privato,

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMATICA 2013

RELAZIONE PROGRAMMATICA 2013 ALLEGATO N. 1 RELAZIONE PROGRAMMATICA 2013 Premessa La Sezione Provinciale di Brescia dell Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus si impegna ad operare per il perseguimento dei «compiti istituzionali

Dettagli

CAPITOLO XIII RELAZIONI INTERNAZIONALI A. RELAZIONI DI LIONS CLUBS INTERNATIONAL CON LE NAZIONI UNITE (ECOSOC)

CAPITOLO XIII RELAZIONI INTERNAZIONALI A. RELAZIONI DI LIONS CLUBS INTERNATIONAL CON LE NAZIONI UNITE (ECOSOC) CAPITOLO XIII RELAZIONI INTERNAZIONALI A. RELAZIONI DI LIONS CLUBS INTERNATIONAL CON LE NAZIONI UNITE (ECOSOC) L'Articolo 71 della Carta Costitutiva (Charter) delle Nazioni Unite recita: "The Economic

Dettagli

RINNOVARE. RIESAMINARE. RESTAURARE RAVVIVARE RISTRUTTUARE Nuova Serie di Guide Orientative Aggiornate per i Lions La nostra Storia Illustre

RINNOVARE. RIESAMINARE. RESTAURARE RAVVIVARE RISTRUTTUARE Nuova Serie di Guide Orientative Aggiornate per i Lions La nostra Storia Illustre RINNOVARE. RIESAMINARE. RESTAURARE RAVVIVARE RISTRUTTUARE Nuova Serie di Guide Orientative Aggiornate per i Lions La nostra Storia Illustre La nostra illustre Storia Quelli che seguono sono i cinque capitoli

Dettagli

RELAZIONE SUL CONTROLLO IN SEDE DI REVISIONE DEI SOGGETTI AUTORIZZATI ALL USO DEL MARCHIO LIONS

RELAZIONE SUL CONTROLLO IN SEDE DI REVISIONE DEI SOGGETTI AUTORIZZATI ALL USO DEL MARCHIO LIONS BOZZA RELAZIONE SUL CONTROLLO IN SEDE DI REVISIONE DEI SOGGETTI AUTORIZZATI ALL USO DEL MARCHIO LIONS L esame della posizioni dei soggetti Lion che utilizzano il marchio Lions è regolamentato e come tale

Dettagli

METODI DI DONAZIONE E TIPI DI RICONOSCIMENTO

METODI DI DONAZIONE E TIPI DI RICONOSCIMENTO METODI DI DONAZIONE E TIPI DI RICONOSCIMENTO Riconoscimento per i donatori LCIF Ogni donazione è importante I Lions di tutto il mondo sono uniti nell idea di portare aiuto e speranza ai più bisognosi.

Dettagli

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015

SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 UFFICIO SERVIZIO CIVILE SINTESI SCHEDA PROGETTUALE BANDO SCN 2015 Titolo progetto AXIA FAMIGLIA - RETE INFORMATIVA Ambito/settore di intervento Settore E: Educazione e promozione culturale Area d intervento:

Dettagli

DIAMO VOCE A CHI NON HA VOCE - CONCORSO CORTOMETRAGGIO 2013-2014

DIAMO VOCE A CHI NON HA VOCE - CONCORSO CORTOMETRAGGIO 2013-2014 DIAMO VOCE A CHI N HA VOCE - CONCORSO CORTOMETRAGGIO 2013-2014 STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE BANDO DI CONCORSO 1. La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i giovani e le giovani che frequentano

Dettagli

Eredità e Lasciti. Un gesto di vita

Eredità e Lasciti. Un gesto di vita Eredità e Lasciti Un gesto di vita,,,, Eredità e Lasciti Un gesto di vita Offrite la vita in eredità! Potete continuare a manifestare la vostra generosità e solidarietà verso i più poveri oltre il tempo.

Dettagli

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE COSTRUIAMO LA SPERANZA Il Villaggio SO.SPE Solidarietà e Speranza di Suor Paola in Via De Iacovacci 21 - Roma Obiettivo del Progetto Il Progetto si propone la realizzazione

Dettagli

The International Association of Lions Clubs DISTRETTO 108 TA 3 (ITALY.) GOVERNATORE ROBERTO ADAMI Anno Sociale 2006 2007 GUIDA AMMINISTRATIVA DEL

The International Association of Lions Clubs DISTRETTO 108 TA 3 (ITALY.) GOVERNATORE ROBERTO ADAMI Anno Sociale 2006 2007 GUIDA AMMINISTRATIVA DEL The International Association of Lions Clubs DISTRETTO 108 TA 3 (ITALY.) GOVERNATORE ROBERTO ADAMI Anno Sociale 2006 2007 GUIDA ALLA GESTIONE FISCALE ED AMMINISTRATIVA DEL LIONS CLUB Guida alla gestione

Dettagli

due occhi per chi non vede

due occhi per chi non vede due occhi per chi non vede Pubblicazione quadrimestrale d informazione Servizio Cani Guida dei Lions e ausili per la mobilità dei non vedenti onlus Anno XXXV - Numero 98 Gennaio/Aprile 2015 Direttore Responsabile:

Dettagli

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO La progettazione di rete territoriale 2007/2009 Incontro di riflessione e confronto tra i protagonisti 2 Gennaio 200 - VOLABO 3 PROGETTI REALIZZATI: QUARTIERE / DISTRETTO Q.re NAVILE Q.re PORTO Q.re SAN

Dettagli

DIRITTINSCENA 2 edizione

DIRITTINSCENA 2 edizione BANDO DI CONCORSO FESTIVAL ANTIMAFIE E PER I DIRITTI UMANI DIRITTINSCENA 2 edizione «Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti. Essi sono dotati di ragione e di coscienza e devono

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali CONVENZIONE TRA il Ministero per i Beni e le attività Culturali Direzione Generale per i beni librari e gli Istituti Culturali (di seguito denominato Direzione Generale) con sede in Roma, via Michele Mercati

Dettagli

Nome del Club d affiliazione Matr. del club Nr. Matricola Socio. Indirizzo Casa. Città Provincia Codice Postale Indirizzo di spedizione

Nome del Club d affiliazione Matr. del club Nr. Matricola Socio. Indirizzo Casa. Città Provincia Codice Postale Indirizzo di spedizione MODULO PRESIDENTI DI COMITATO DISTRETTUALE Anno Distretto I Presidenti di Comitato Distrettuale indicati qui di seguito, sono selezionati dal Consiglio d Amministrazione Internazionale. Si prega non modificare

Dettagli

Rotaract Club Bologna

Rotaract Club Bologna B O L L E T T I N O Rotaract Club Bologna distretto 2072 Emilia Romagna Repubblica di S. Marino N O V E M B R E ' 1 4 AI SOCI E AMICI DEL ROTARACT CLUB BOLOGNA E PER CONOSCENZA al Presidente del Rotary

Dettagli

Progetto educativo per bambini 2014 I NUOVI MEZZI EDUCATIVI I MASS-MEDIA: CONOSCIAMO BENE IL LORO OPERARE NELLA NOSTRA SOCIETA?

Progetto educativo per bambini 2014 I NUOVI MEZZI EDUCATIVI I MASS-MEDIA: CONOSCIAMO BENE IL LORO OPERARE NELLA NOSTRA SOCIETA? Progetto educativo per bambini 2014 I NUOVI MEZZI EDUCATIVI I MASS-MEDIA: CONOSCIAMO BENE IL LORO OPERARE NELLA NOSTRA SOCIETA? Sac. Don Magloire Nkounga Dott. D Ambrosio Giuseppina 1 Quando ci possono

Dettagli

Ischia Teatro OFF 2015

Ischia Teatro OFF 2015 Bando di partecipazione Ischia Teatro OFF 2015 L Associazione Amici del Teatro, il Teatro Polifunzionale con il patrocinio del Comune d Ischia organizzano la I edizione Ischia Teatro OFF 2015 composta

Dettagli

RACCOLTA FONDI A FAVORE DEI COMUNI DI VERNAZZA E MONTEROSSO AL MARE. per le Cinque Terre

RACCOLTA FONDI A FAVORE DEI COMUNI DI VERNAZZA E MONTEROSSO AL MARE. per le Cinque Terre RACCOLTA FONDI A FAVORE DEI COMUNI DI VERNAZZA E MONTEROSSO AL MARE per le Cinque Terre Comune di Vernazza Comune di Monterosso al Mare RACCOLTA FONDI A FAVORE DEI COMUNI DI VERNAZZA E MONTEROSSO AL MARE

Dettagli

Optometry Giving Sight Italia Onlus, Via Cenisio 32, Milano, Italy T +39 34 77 68 5550 W www.givingsight.org E italy@givingsight.

Optometry Giving Sight Italia Onlus, Via Cenisio 32, Milano, Italy T +39 34 77 68 5550 W www.givingsight.org E italy@givingsight. World Sight Day Challenge: in occasione della Giornata Mondiale della Vista (8 ottobre 2015) inizia la raccolta fondi per tutte le persone che hanno bisogno di una cura della visione Giunta alla sua nona

Dettagli

BANDO DI PARTECIPAZIONE

BANDO DI PARTECIPAZIONE CultureCreative presenta III edizione 27 e 29 aprile 2015 presso BANDO DI PARTECIPAZIONE Da un idea di Roberta Federica Serrao Organizzazione a cura di Roberta Federica Serrao per CultureCreative in collaborazione

Dettagli

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Distretto 108Ib-4 1 Circoscrizione Zona B LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Presidente Segretario Cerimoniere Luca Sabatini Salvatore Bomparola

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN SICILIA SEDUTA DI GIOVEDÌ 16 APRILE 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI

BOZZA NON CORRETTA RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE IN SICILIA SEDUTA DI GIOVEDÌ 16 APRILE 2015 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE STEFANO VIGNAROLI CAMERA DEI DEPUTATI 1/8 SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECITE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI E SU ILLECITI AMBIENTALI AD ESSE CORRELATI RESOCONTO STENOGRAFICO

Dettagli

Statuto A.N.VE Nicola Gazzini. Titolo I. Costituzione e generalità

Statuto A.N.VE Nicola Gazzini. Titolo I. Costituzione e generalità Statuto A.N.VE Nicola Gazzini Titolo I Costituzione e generalità Art. 1) E costituita un Associazione democratica apartitica e aconfessionale, senza scopo di lucro denominata A.N.VE - Nicola Gazzini con

Dettagli

BANDO UFFICIALE PER LA QUARTA EDIZIONE

BANDO UFFICIALE PER LA QUARTA EDIZIONE New York City e dintorni, Maggio 2-16 2016 BANDO UFFICIALE PER LA QUARTA EDIZIONE REGOLAMENTO Il presente Bando di concorso, con scadenza 1 ottobre 2015, disciplina la selezione di spettacoli e letture,

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di giugno 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

Fai un lascito. all Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti di Firenze Illumina la vita di chi non vede. ILLUMINA Campagna Lasciti Testamentari

Fai un lascito. all Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti di Firenze Illumina la vita di chi non vede. ILLUMINA Campagna Lasciti Testamentari Fai un lascito all Unione dei Ciechi e degli Ipovedenti di Firenze Illumina la vita di chi non vede ILLUMINA Campagna Lasciti Testamentari SEZIONE PROVINCIALE FIRENZE SEZIONE PROVINCIALE DI FIRENZE DI

Dettagli

La lettera del presidente

La lettera del presidente Settembre 2010 Ai Soci del Rotaract Club Prato. al Presidente del Rotary Club Filippo Lippi, al Presidente del Rotary Club Prato, al Governatore Rotary per il 2010/11, al Presidente della commissione distrettuale

Dettagli

ROMPERE LE BARRIERE E INCROCIARE ESPERIENZE E COMPETENZE DIVERSE DAL 2009 AD OGGI RIDUZIONE DEL 70% DEI FONDI

ROMPERE LE BARRIERE E INCROCIARE ESPERIENZE E COMPETENZE DIVERSE DAL 2009 AD OGGI RIDUZIONE DEL 70% DEI FONDI Angelo Morselli, Presidente di ASVM Associazione Servizio Volontariato Modenese che gestisce Volontariamo - Centro Servizi per il Volontariato della provincia di Modena. La premessa è quella che oggi stiamo

Dettagli

PROGETTO DI STAGE a.f. 2014 2015

PROGETTO DI STAGE a.f. 2014 2015 PROGETTO DI STAGE a.f. 2014 2015 Indice Premessa pag. 3 Capitolo I: presentazione pag. 4 Capitolo II: descrizione dell'azienda pag. 6 Capitolo III: analisi dello stage pag. 7 Conclusioni pag. 8 2 Premessa

Dettagli

progetto di educazione al teatro e allo spettacolo

progetto di educazione al teatro e allo spettacolo A TEATRO CONSAPEVOLI progetto di educazione al teatro e allo spettacolo Il progetto di educazione al teatro e allo spettacolo rivolto al mondo della scuola mira a far conoscere l arte teatrale in tutti

Dettagli

CAPITOLO I IL TESTAMENTO PUBBLICO. 1.1. Inquadramento sistematico. 1.1.1. Nozione e natura giuridica

CAPITOLO I IL TESTAMENTO PUBBLICO. 1.1. Inquadramento sistematico. 1.1.1. Nozione e natura giuridica 5 CAPITOLO I IL 1.1. Inquadramento sistematico 1.1.1. Nozione e natura giuridica Il testamento pubblico è una delle forme di testamento per atto di notaio, unitamente al testamento segreto, ai sensi dell

Dettagli

Info per la stampa. Conferenza stampa 15 gennaio 2015. Operation Daywork Via Macello 50 - Bolzano

Info per la stampa. Conferenza stampa 15 gennaio 2015. Operation Daywork Via Macello 50 - Bolzano Info per la stampa Conferenza stampa 15 gennaio 2015 Operation Daywork Via Macello 50 - Bolzano INDICE: Presentazione dell associazione Chi siamo? Cosa facciamo? Quali sono i nostri obiettivi? Il programma

Dettagli

DISTRETTO 108 Tb ITALY

DISTRETTO 108 Tb ITALY DISTRETTO 108 Tb ITALY CONVEGNO Organizzato dal Lions Clubs Distretto 108Tb, con la collaborazione dell Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza e del C.I.A.O. - Cultura Informazioni Ausilio Orientamento

Dettagli

A.S.D. IL FIERALE 1 EDIZIONE - ANNO 2016 BANDO DI CONCORSO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COMUNE DI MONTEPULCIANO. con il patrocinio del

A.S.D. IL FIERALE 1 EDIZIONE - ANNO 2016 BANDO DI CONCORSO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COMUNE DI MONTEPULCIANO. con il patrocinio del A.S.D. IL FIERALE con il patrocinio del COMUNE DI MONTEPULCIANO 1 EDIZIONE - ANNO 2016 BANDO DI CONCORSO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A.S.D. IL FIERALE via F.lli Braschi n.86, 53045 Acquaviva di Montepulciano

Dettagli

IBAN: IT32 R 05584 01600 000000068365 Intestato a: So.Ge.Te. srl Teatro Nuovo Banca Popolare di Milano

IBAN: IT32 R 05584 01600 000000068365 Intestato a: So.Ge.Te. srl Teatro Nuovo Banca Popolare di Milano La VII edizione del Festival del Teatro Amatoriale è per noi un traguardo molto importante dato che, dopo essere partiti sette anni fa circondati da un certo scetticismo, possiamo affermare di aver vinto

Dettagli

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità La Biennale 2015 Cos è la Biennale della Prossimità La Biennale della Prossimità si svolgerà a Genova dal 5 al 7 giugno 2015. È un appuntamento nazionale dedicato interamente alle comunità locali, alle

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

G.C.A.R. IL NODO Via Zandonai 19 10154 TORINO tel: +39 011 201538 fax: +39 011 200262 e-mail: ilnodo@iol.it

G.C.A.R. IL NODO Via Zandonai 19 10154 TORINO tel: +39 011 201538 fax: +39 011 200262 e-mail: ilnodo@iol.it G.C.A.R. IL NODO Via Zandonai 19 10154 TORINO tel: +39 011 201538 fax: +39 011 200262 e-mail: ilnodo@iol.it Persona di riferimento: Andrea Procellana Tipologia di attività svolte: SITUAZIONE DI RIFERIMENTO:

Dettagli

ROTARACT CLUB DISTRETTO 2050 - ITALIA Lombardia Sud - Provincia di Piacenza Patrocinato dal Distretto Rotary 2050 DG Anna Spalla

ROTARACT CLUB DISTRETTO 2050 - ITALIA Lombardia Sud - Provincia di Piacenza Patrocinato dal Distretto Rotary 2050 DG Anna Spalla Service Distrettuale Distretto Rotaract 2050 - ITALIA Requisiti e modalità di presentazione delle candidature Dott.ssa - Cell. +39 349 5568997 - Email: ilaria.lanzani@gmail.com Alla C.A. dei Presidenti

Dettagli

X GIORNATE NAZIONALI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI dal 6 al 13 maggio 2007

X GIORNATE NAZIONALI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI dal 6 al 13 maggio 2007 Con il patrocinio di ANCI Signor Sindaco Milano, 20 marzo 2007 La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha indetto le X GIORNATE NAZIONALI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI dal 6 al 13 maggio 2007 Siamo

Dettagli

Anno scolastico 2014-2015 PROGETTO CONTINUITA SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA. FUNZIONE STRUMENTALE CONTINUITA : Ins. Drago Maria Rosaria

Anno scolastico 2014-2015 PROGETTO CONTINUITA SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA. FUNZIONE STRUMENTALE CONTINUITA : Ins. Drago Maria Rosaria Anno scolastico 2014-2015 PROGETTO CONTINUITA SCUOLA DELL INFANZIA - PRIMARIA FUNZIONE STRUMENTALE CONTINUITA : Ins. Drago Maria Rosaria PREMESSA Quello del passaggio dalla scuola dell Infanzia alla scuola

Dettagli

PIANO DI COMUNICAZIONE PER L AVVIO DEL NUOVO SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI Linee guida generali

PIANO DI COMUNICAZIONE PER L AVVIO DEL NUOVO SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI Linee guida generali COMUNE DI REGGIO EMILIA PIANO DI COMUNICAZIONE PER L AVVIO DEL NUOVO SISTEMA DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI Linee guida generali 1. Inquadramento teorico del piano di comunicazione La gestione dei

Dettagli

Manuale del Presidente di Club

Manuale del Presidente di Club Manuale del Presidente di Club Il Presidente di Club Manuale del Distretto 108L Collocazione dei Lions Clubs nell Ordinamento Giuridico I Lions Clubs sono collocabili tra le Associazioni non riconosciute,

Dettagli

CAPITOLO V CLUB. 1. Di seguito sono indicati gli obblighi dei club omologati: a. Svolgere con regolarità riunioni o eventi pianificati.

CAPITOLO V CLUB. 1. Di seguito sono indicati gli obblighi dei club omologati: a. Svolgere con regolarità riunioni o eventi pianificati. CAPITOLO V CLUB A. OBBLIGHI DI UN CLUB OMOLOGATO 1. Di seguito sono indicati gli obblighi dei club omologati: a. Svolgere con regolarità riunioni o eventi pianificati. b. Salvo quando qui diversamente

Dettagli

AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER SPONSOR

AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER SPONSOR AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER SPONSOR Il Consorzio Teatro Pubblico Pugliese (di seguito Consorzio/TPP), con sede legale sita in Bari alla Via Imbriani, 67 70121 Bari, C.F.: 01071540726

Dettagli

TEATRO TOGNAZZI VELLETRI. 1 FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO Edizione 2015 ========================

TEATRO TOGNAZZI VELLETRI. 1 FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO Edizione 2015 ======================== TEATRO TOGNAZZI VELLETRI 1 FESTIVAL NAZIONALE DEL TEATRO Edizione 2015 ======================== Regolamento Art. 1 L Associazione culturale VULCANO, che gestisce il teatro Tognazzi di Velletri (Roma),

Dettagli

LA TORRE CHE RIDE Festival Nazionale del Teatro Brillante

LA TORRE CHE RIDE Festival Nazionale del Teatro Brillante LA TORRE CHE RIDE Festival Nazionale del Teatro Brillante ARENA B. Gigli, Porto Recanati (Mc) 2^ edizione, 01-06 luglio 2013 BANDO DI CONCORSO La F.I.T.A., in collaborazione e con il Patrocinio del Comune

Dettagli

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana G.Gatti - Evangelizzare il Battesimo - 199 ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana UNO SGUARDO ALL AVVENIRE L amore vero guarda lontano Chi ama, guarda sempre lontano, al futuro. L amore, infatti,

Dettagli

SO.CREM - VARESE Società Varesina per la Cremazione c/o Palazzo Comunale Via Sacco 5 - Varese via Marcobi 10 Varese tel 0332 234216

SO.CREM - VARESE Società Varesina per la Cremazione c/o Palazzo Comunale Via Sacco 5 - Varese via Marcobi 10 Varese tel 0332 234216 SO.CREM - VARESE Società Varesina per la Cremazione c/o Palazzo Comunale Via Sacco 5 - Varese via Marcobi 10 Varese tel 0332 234216 VADEMECUM PER IL SOCIO SOMMARIO SO. CREM Associazione senza scopo di

Dettagli

Progetto 1: ADAPTIVE ROWING Proponente Rotary Club Torino Castello (anni 2010-11, 2011-12 e 2012-13)

Progetto 1: ADAPTIVE ROWING Proponente Rotary Club Torino Castello (anni 2010-11, 2011-12 e 2012-13) Progetto 1: ADAPTIVE ROWING Proponente Rotary Club Torino Castello (anni 2010-11, 2011-12 e 2012-13) Sostenere la Società Canottieri Armida di Torino per l aggregazione delle persone disabili, lo sviluppo

Dettagli

LIONS, BAMBINI AL CENTRO. Guida al Programma delle Attività

LIONS, BAMBINI AL CENTRO. Guida al Programma delle Attività LIONS, BAMBINI AL CENTRO Guida al Programma delle Attività INTRODUZIONE Grazie, Lions, per la vostra dedizione e per il vostro impegno nel migliorare la vita dei bambini...uno per uno. Ogni giorno i Lions

Dettagli

Bando di Partecipazione 34 Concorso Nazionale del Teatro Dialettale Stefano Fait. Regolamento 2013/2014

Bando di Partecipazione 34 Concorso Nazionale del Teatro Dialettale Stefano Fait. Regolamento 2013/2014 34 Rassegna/Concorso Nazionale Premio Laives Teatro Dei Filodrammatici GINO COSERI Pineta di Laives Teatro DELLE MUSE ottobre 2013/marzo 2014 Organizzazione Cooperativa Laives Cultura Spettacolo Filodrammatica

Dettagli

Bando di partecipazione 7 Festival Nazionale di Teatro Amatoriale Città di Montecarlo L'Ora di Teatro Un Sipario aperto sul Sociale 2015

Bando di partecipazione 7 Festival Nazionale di Teatro Amatoriale Città di Montecarlo L'Ora di Teatro Un Sipario aperto sul Sociale 2015 1 Bando di partecipazione 7 Festival Nazionale di Teatro Amatoriale Città di Montecarlo L'Ora di Teatro Un Sipario aperto sul Sociale 2015 Art. 1 La F.I.T.A. Federazione Italiana Teatro Amatori, Comitato

Dettagli

Motivazione della candidatura. Il sottoscritto Ferdinando Ceccato dichiara di far parte del Consiglio Direttivo della

Motivazione della candidatura. Il sottoscritto Ferdinando Ceccato dichiara di far parte del Consiglio Direttivo della Motivazione della candidatura Il sottoscritto Ferdinando Ceccato dichiara di far parte del Consiglio Direttivo della Sezione Provinciale di Trento dell Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. Rispetto

Dettagli

RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010

RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010 RELAZIONE ALLEGATA AL BILANCIO 2010 L Associazione Cuore d Africa nasce nel settembre 2008. Si occupa di fornire sostegno ed istruzione a bambini e ragazzi con gravi problemi economici e familiari, attraverso

Dettagli

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA. Provincia di Napoli REGOLAMENTO DEI RAPPORTI CON LE LIBERE FORME ASSOCIATIVE E ALBO COMUNALE DEI SOGGETTI BENEFICIARI

COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA. Provincia di Napoli REGOLAMENTO DEI RAPPORTI CON LE LIBERE FORME ASSOCIATIVE E ALBO COMUNALE DEI SOGGETTI BENEFICIARI COMUNE DI SANTA MARIA LA CARITA Provincia di Napoli REGOLAMENTO DEI RAPPORTI CON LE LIBERE FORME ASSOCIATIVE E ALBO COMUNALE DEI SOGGETTI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE ECONOMICHE CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli