INFORMAZIONI COMPLEMENTARI e CHIARIMENTI del 27 gennaio 2015 forniti dall Amministrazione a norma dell art. 2.2 del Disciplinare di Gara.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI COMPLEMENTARI e CHIARIMENTI del 27 gennaio 2015 forniti dall Amministrazione a norma dell art. 2.2 del Disciplinare di Gara."

Transcript

1 Gara europea a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. n.163/2006 per la fornitura, assistenza e manutenzione del servizio di connettività per i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta convenzionati con le Aziende Sanitarie Locali della Regione Liguria. CIG INFORMAZIONI COMPLEMENTARI e CHIARIMENTI del 27 gennaio 2015 forniti dall Amministrazione a norma dell art. 2.2 del Disciplinare di Gara. QUESITO n. a-1 L'articolo 3.1. del Capitolato tecnico di Gara non esclude l'utilizzo di altre tecnologie (ad es. fibra, radio, satellitari) per le connessioni dei MMG e PLS. Tuttavia le caratteristiche tecniche delle Connessioni Base definite a pag. 15 di 23 del Capitolato Tecnico prevedono un valore massimo del One Way Delay pari a 100ms che esclude l'utilizzo di soluzioni satellitari. L'esclusione è dovuta dal fatto che le soluzioni di accesso satellitare utilizzando satelliti geostazionari (35.790Km di distanza dalla terra) determinano valori di RTD (Round Trip Delay) di circa ms, che detel1nìnano un valore del One Way Delay di circa ms. Sì richiede se il parametro OWD può avere valori maggiori dì quelli indicati nel capitolato in caso di utilizzo della tecnologia satellitare. RISPOSTA n. a-1 Si conferma che il valore OWD massimo accettabile per le connessioni oggetto della gara è pari a 100ms. Non potranno quindi essere accettate proposte che prevedano connessioni con valori di OWD superiori a OWD massimo. Si chiarisce che l elenco delle tecnologie di cui all articolo 3.1, è stato citato a mero titolo di esempio e non può rimuovere i vincoli tecnici-prestazionali espressi nel Capitolato Tecnico. QUESITO n. b-1 In relazione al ART. 3.1 REQUISITI TECNICI DELLE CONNESSIONI PER I MMG E PLS del Capitolato Tecnico si chiede di specificare quanto segue: a. Se sia possibile utilizzare, per la realizzazione degli accessi ADSL, eventuali linee POTS già attive presso i medici (cd. linee di appoggio); b. In caso di risposta affermativa al punto precedente, si chiede di specificare qual è la percentuale di linee ADSL oggi esistenti attivate su linee POTS di appoggio (percentuale di linee non naked );

2 c. Si chiede di specificare, qualora non fosse disponibile una linea POTS di appoggio, se il medico o la ASL devono acquistare tale servizio dal Fornitore oppure se la linea ADSL va realizzata come naked. RISPOSTA n. b-1 a. Visto i vincoli eterogenei che l insieme delle utenze pone, non è possibile garantire l utilizzo di eventuali linee già esistenti. b. Non attuabile. c. Le connessioni richieste devono essere comprensive di tutte le parti necessarie, nessuna esclusa. Art.3 del CT La fornitura, a pena esclusione, deve essere inclusiva di tutti i beni e servizi necessari alla sua messa in esercizio e di quanto richiesto espressamente nel presente Capitolato Tecnico, il tutto tenendo conto di ciò che viene messo a disposizione dalle infrastrutture esistenti delle cinque ASL e Datasiel (rif. ART. 2 DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONE ATTUALE).... omissis la fornitura include tutta l infrastruttura di telecomunicazioni necessaria a garantire il servizio di connettività richiesto; QUESITO n. b-2 In relazione al ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO del Disciplinare di gara si chiede di specificare quanto segue: Un contratto attuativo può durare anche a Convenzione Quadro scaduta? In caso di risposta affermativa qual è il numero di mesi massimo? RISPOSTA n. b-2 Con riferimento al quesito che precede si evidenzia che, i contratti attuativi, potranno essere sottoscritti esclusivamente nell arco temporale di validità della Convenzione Quadro. In particolare, conformemente con quanto prescritto all art. 3 dello Schema di Convenzione Quadro costituente l allegato D al Disciplinare di Gara, la Convenzione Quadro che l Amministrazione stipulerà con l Aggiudicatario, avrà validità per un periodo massimo pari a 42 (quarantadue) mesi, decorrenti dalla data di sottoscrizione della stessa. Sulla base della convenzione quadro ogni ASL potrà aderire, attivando specifici contratti per l acquisizione delle connessioni di propria competenza, alla Convenzione Quadro, a sottoscrivere puntuali ordinativi di fornitura fino all importo massimo complessivo di cui all art. 17 comma 1 del medesimo Allegato D. La durata dei contratti che verranno sottoscritti dalle singole ASL con l Impresa Aggiudicataria, in adesione alla Convenzione Quadro, sarà compresa tra anni 1 (uno) e anni 3 (tre) decorrenti dalla data di attivazione del servizio. QUESITO n. b-3 In relazione al ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO del Disciplinare di gara si chiede di confermare quanto segue: Una ASL può effettuare un solo Contratto nel corso di vigenza della Convenzione Quadro avente ad oggetto lo stesso insieme di medici, scaduto il primo Contratto a Convenzione Quadro ancora attiva non è possibile firmare un nuovo Contratto con una scadenza che supera quella della Convenzione Quadro.

3 RISPOSTA n. b-3 Con riferimento al quesito che precede e conformemente con quanto prescritto nella lex specialis di gara, si evidenzia che: - la convenzione quadro che l Amministrazione stipulerà con il Concorrente aggiudicatario avrà validità per un periodo massimo pari a 42 (quarantadue) mesi; - l importo massimo complessivo non impegnativo per le Amministrazioni contraenti, aderenti alla convenzione quadro che verrà stipulata con l Impresa Aggiudicataria, è pari a euro= ,00(quattromilioninovantottomila/00) IVA esclusa. Ne consegue pertanto che, ciascuna Azienda Sanitaria Locale della Regione Liguria, potrà attivare gli specifici contratti nell ambito della durata della suddetta convenzione quadro così come puntualmente riportato nella risposta B2 che precede, tenuto conto sia delle previsioni contenute nella lex specialis di gara, sia di eventuali flessibilità nell ambito dell importo massimo complessivo previsto nella medesima convenzione. QUESITO n. b-4 In relazione al ART. 3.5 PRESA IN CARICO DEL SERVIZIO del Capitolato Tecnico si chiede di specificare quanto segue: a. Al termine della fase di Start-Up (Tsu) confermate che la prima richiesta di connessione sarà per l attivazione di 50 connessioni (T50)? b. Successivamente alla prima richiesta potete indicare se le successive richieste riguarderanno una singola connessione dedicata, oppure blocchi multipli (es. 10 connessioni)?; c. E possibile avere una stima sulla distribuzione delle richieste di attivazione nella durata temporale dell accordo quadro, in percentuale o in altro formato (es. 200 connessioni nei primi 6 mesi, 100 dal 7mo al 12mo mese)? RISPOSTA n. b-4 a. Si premette che l obiettivo dell Art. 3.5 del Capitolato Tecnico non è definire gli impegni delle ASL sugli ordinativi, minimi o massimi (espressi peraltro all art.2), ma è la valutazione dei tempi offerti dai concorrenti per la presa in carico e attivazione dei servizi. Tale misurazione è basata su quantità stimate dalle cinque ASL che, ribadiamo, non rappresentano vincoli sui quantitativi minimi o massimi delle richieste. Quindi, terminata la fase di Start-Up del servizio, il concorrente si impegna ad evadere le prime 250 richieste (50 per ognuna delle ASL) potenzialmente contemporanee, entro un tempo massimo di 90 giorni. Ragionevolmente le quantità iniziali saranno molto vicine alle 50 connessioni stimate per ognuna delle ASL. b. Mantenendo le premesse fatte al punto a., le richieste successive ai primi avviamenti iniziali potranno arrivare sia singolarmente sia a piccoli gruppi. c. Ad oggi non sono definibili.

4 QUESITO n. b-5 In relazione al ART. 3 del Capitolato Tecnico per la fornitura opzionale del servizio fonia, si chiede di indicare una stima del traffico medio generato mensilmente da ciascuna connessione voce, indicando la percentuale di traffico verso la direttrice fissa nazionale e la percentuale di traffico verso la rete mobile. RISPOSTA n. b-5 Vista l eterogeneità delle utenze (specialmente in termini di ore) e visto la tipologia (studi medici), si presuppone una occupazione delle risorse principalmente con chiamate nazionali in ingresso. Le altre informazioni richiesto non sono quantificabili. Peraltro la richiesta di cui all art.3 la tariffazione della delle connessioni e dei servizi richiesti, sia per il servizio dati sia per il servizio opzionale fonia, dovrà essere a canone fisso (flat), omnicomprensivo e non basata su un costo legato al traffico trasmesso-ricevuto QUESITO n. c-1 se è in programma un miglioramento dei dati tecnici di una tecnologia fornibile, nel computo della risposta si dovrà tenere conto dello stato attuale o dello stato che da programma verrà fornito quando verrà richiesta una connessione? RISPOSTA n. c-1 Quanto proposto (tecnologie e prestazioni) dovrà essere disponibile e misurabile al termine della fase di presa in carico e attivazione della fornitura (rif. Art. 3.5 del Capitolato Tecnico) e attivazione delle prime connessioni. QUESITO n. c-2 se un indirizzo all'atto della richiesta non fosse temporaneamente attivabile o non più attivabile, pur essendo presente la copertura all'atto della presentazione dell'offerta, sarà considerato fuori copertura nel calcolo delle penali? RISPOSTA n. c-2 La somma delle sedi per le quali verrà richiesta l attivazione che si riveleranno non attivabili (temporaneamente o definitivamente), non dovrà eccedere mai, per ognuna delle ASL, la percentuale di non copertura ricavabile dal parametro PC = [(numero di indirizzi connettibili) / (numero totale di indirizzi)] * 100 proposto dai concorrenti (rif. Art. 3.2 COPERTURA TERRITORIALE DELLE CONNESSIONI PER I MMG E PLS). Quindi, sul numero eccedente alle sedi non coperte previste, verranno applicate le penali per la non attivazione (penale prevista sforamento di Ta1 x numero sedi non connesse eccedenti).

5 QUESITO n. c-3 se un indirizzo all'atto della richiesta è coperto dal servizio ma il servizio stesso non è fornibile in quel particolare interno per impedimenti dovuti a terzi, sarà considerato fuori copertura nel calcolo delle penali? RISPOSTA n. c-3 Le uniche sospensioni delle tempistiche di attivazioni accettabili sono quelle derivanti o da cause di forza maggiore o per cause imputabili alla committenza (ad esempio: Medici e ASL). QUESITO n. c-4 a. E espressamente consentito fornire il servizio mediante tecnologie differenti in base alla collocazione geografica? b. in tal caso, è possibile indicare nell'allegato B6 parametri tecnici differenti (Banda, BMG, OWD, packet loss), o andrà indicato il singolo parametro peggiore delle differenti tecnologie o eventuali altre modalità? c. se fosse possibile indicare parametri tecnici diversi, quali verranno utilizzati in fase di attribuzione del punteggio? d. in caso di utilizzo di una sola tecnologia, ma con differenti parametri tecnici in base alla differente collocazione geografica, si dovrà indicare i parametri tecnici migliori, peggiori o un valore medio? RISPOSTA n. c-4 a. Si, è consentito fornire il servizio mediante tecnologie differenti in base alla collocazione geografica (rif. Art.3.1 comma 2). b. c. d. - Ritenendo corretta l osservazione che, in funzione dell indirizzo, si possano proporre Bande, BMG, OWD e Packet Loss con valori differenti, ognuno comunque rispettoso delle rispettive soglie (minime/massime) previste a Capitolato Tecnico, i concorrenti potranno indicare nelle nuove tavole (B6.1, B6.2, B6.3, B6.4 e B6.5) contenute nel nuovo Allegato B.6 (pubblicato rif. Allegato B.6 Rettificato ), i singoli valori per ciascuna delle sedi. Nella tavola B6 - Connessioni e Copertura dovranno essere riportati solo i valori medi globali risultanti (con evidenziato nel campo NOTE la dicitura media pesata ). La media pesata, per ognuno dei parametri, va calcolata come segue: es. OWD offerto = (Σ OWD ASL1+ Σ OWD ASL2+ Σ OWD ASL3+ Σ OWD ASL4+ Σ OWD ASL5) / (n sedi ASL1+ n sedi ASL2+ n sedi ASL3+ n sedi ASL4+ n sedi ASL5). Tale possibilità di dettaglio e calcolo della media pesata, non si applica per le Connessioni Estese, per le quali dovranno essere indicati i parametri singoli. NOTA BENE: nel caso in cui i concorrenti non intendano fornire un valore medio pesato ma un valore unico valido per tutte le connessioni, non sarà necessario fornire i valori di dettaglio relativi alle singole sedi.

6 QUESITO n. c-5 Se un collegamento va ad una velocità di trasmissione superiore alla BMG ma inferiore alla banda trasmissiva, si considera un guasto non bloccante? RISPOSTA n. c-5 Riportiamo integralmente il requisito dell Art Definizioni di Guasto Bloccante e Guasto Non Bloccante. è definito guasto bloccante il disservizio che comporti il funzionamento del link dati con velocità di trasmissione inferiore al 50% della Banda Minima Garantita. è definito guasto non bloccante il disservizio che comporti il funzionamento del link dati con velocità di trasmissione degradata ma superiore al 50% della Banda Minima Garantita. Quindi una connessione che lavora con bit-rate superiore o uguale alla Banda Minima Garantita non è considerata un guasto (né bloccante, né non bloccante). QUESITO n. c-6 negli indirizzari comunicati, ci sono alcuni dati incongruenti, come indirizzi civici che mancano o vie inesistenti o indicazione della sola località o righe doppie: nel calcolo percentuale della copertura possono essere esclusi? se non possono essere esclusi, verranno forniti degli indirizzi corretti? se invece possono essere esclusi, come e dove devono essere indicati? Il fornitore ha inviato il relativo file: problemi di copertura RISPOSTA n. c-6 Si premette che lo scopo principale delle tabelle riportanti gli indirizzi degli studi convenzionati, è poter valutare la Percentuale di Copertura territoriale che i concorrenti possono offrire nell ambito di applicazione di cui la gara si occupa. Si precisa inoltre che gli indirizzi pubblicati sono quelli ufficialmente forniti dai Medici Convenzionati alle rispettive Medicine di Base delle ASL e si ritiene che il loro grado di completezza sia sufficiente per fornire predisporre le offerte. Eventuali gradi di indeterminatezza sono fattori che favoriscono i concorrenti perché, ad esempio, la mancanza di un n. civico significa poter indicare se si ha copertura nella via, la mancanza di una via, significa poter indicare se si ha copertura nella località indicata. Si precisa altresì che la duplicazione di alcune vie non sono errori (è infatti possibile infatti che nello stesso stabile esistano due studi medici). Ne consegue che nessun indirizzo può/deve essere escluso dal concorrente nel calcolo della copertura territoriale. Chiaramente la copertura dichiarata dai concorrenti, è quella calcolabile sulla base dei dati pubblicati. Con lo scopo di fornire la miglior identificazione oggi possibile delle località e indirizzi oggetto dei servizi oggetto della gara, si fornisce una nuova versione degli allegati B.1, B.2, B.3, B.4 e B.5 opportunamente integrata (rif. Allegati B.1 rettificato, Allegato B.2 rettificato Allegato B.3 rettificato, Allegato B.4 rettificato e Allegato B.5 Rettificato ). Ricordiamo infine (rif. Art.2.3, 2.6, 2.9, 2.12 e 2.15 del Capitolato Tecnico) che gli Allegati B.x riportano l elenco delle attuali sedi degli studi dei medici convenzionati con la ASLx. In sede di esecuzione gli indirizzi indicati potranno subire alcune variazioni dovute al fisiologico trasloco dei Medici verso altri studi.

7 QUESITO n. d-1 Tra gli elaborati allegati alla documentazione di gara sono presenti le liste dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta abilitati a richiede i servizi oggetto della gara, lo scopo delle liste è anche quello di fornire dettagli tecnici sulle singole linee. Si fa presente che le liste sono generiche in alcuni punti e al posto dell indirizzo vi è un indicazione non dettagliata delle sedi da servire. Si richiede se è possibile avere le liste più dettagliate dei potenziali richiedenti i servizi oggetto della gara e con un campo contenente il CLI (numero telefonico) che identificherebbe la sede in modo univoco. RISPOSTA n. d-1 Si premette e precisa quanto segue: Sono stati pubblicati indirizzi e località, non liste di Medici di Medicina Generale e di Pediatri di Libera Scelta. Nessun medico o pediatra sarà abilitato a richiedere direttamente all aggiudicatario i servizi oggetto della gara. Quindi, le attivazioni dei suddetti servizi sono richiedibili solo ed esclusivamente dalle ASL. lo scopo principale delle tabelle riportanti gli indirizzi degli studi convenzionati, è poter valutare la Percentuale di Copertura territoriale che i concorrenti possono offrire nell ambito di applicazione di cui la gara si occupa. Eventuali gradi di indeterminatezza sono fattori che favoriscono i concorrenti perché, ad esempio, la mancanza di un n. civico significa poter indicare se si ha copertura nella via, la mancanza di una via, significa poter indicare se si ha copertura nella località indicata. Ciò premesso, con lo scopo di fornire la miglior identificazione oggi possibile delle località e indirizzi oggetto dei servizi oggetto della gara, si fornisce una nuova versione degli allegati B.1, B.2, B.3, B.4 e B.5 opportunamente integrata (rif. Allegati B.1 rettificato, Allegato B.2 rettificato Allegato B.3 rettificato, Allegato B.4 rettificato e Allegato B.5 Rettificato ). Si ribadisce (rif. Art.2.3, 2.6, 2.9, 2.12 e 2.15 del Capitolato Tecnico) che gli Allegati B.x riportano l elenco delle attuali sedi degli studi dei medici convenzionati con la ASLx. In sede di esecuzione gli indirizzi indicati potranno subire alcune variazioni dovute al fisiologico trasloco dei Medici verso altri studi.

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA

SCHEDA DI VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA Servizi di telefonia e di connettività MXP - LIN SCHEDA DI VALUTAZIONE OFFERTA TECNICA ED ECONOMICA Servizi di telefonia, connettività geografica, connettività Internet, sicurezza e gestione della banda,

Dettagli

Data Ordinativo e Data Modulo di sottoscrizione entro il 30 agosto 2012

Data Ordinativo e Data Modulo di sottoscrizione entro il 30 agosto 2012 Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., per la fornitura di licenze d uso Microsoft Enterprise Agreement e dei servizi connessi per le pubbliche amministrazioni ID 1173

Dettagli

VENIS S.P.A GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER IL COMUNE DI VENEZIA E LE SOCIETA PARTECIPATE

VENIS S.P.A GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER IL COMUNE DI VENEZIA E LE SOCIETA PARTECIPATE VENIS S.P.A GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER IL COMUNE DI VENEZIA E LE SOCIETA PARTECIPATE PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO, AI SENSI DELL ART. 59 COMMA

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it; www.consip.it www.acquistinretepa.it ***

I chiarimenti della gara sono visibili sui siti www.mef.gov.it; www.consip.it www.acquistinretepa.it *** Oggetto: Gara per la fornitura di prodotti e servizi per la realizzazione, manutenzione e gestione di reti locali per le Pubbliche Amministrazioni, suddivisa in due Lotti ID SIGEF: 1376 I chiarimenti della

Dettagli

Modalità di formulazione dell offerta

Modalità di formulazione dell offerta ALLEGATO - PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELL OFFERTA PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA CON IL CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA PER L AFFIDAMENTO DEL

Dettagli

Con riferimento al bando di gara richiediamo le seguenti informazioni:

Con riferimento al bando di gara richiediamo le seguenti informazioni: QUESITO B Con riferimento al bando di gara richiediamo le seguenti informazioni: Rif. Allegato D Mappa Rete Ferroviaria FERROVIENORD: si richiede il file vettoriale dei tracciati ferroviari e delle gallerie;

Dettagli

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse

Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie. Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Risorse Finanziarie - Servizio Centrale Acquisti P.O. Autoparco, Viale

Dettagli

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI Bando pubblicato sul Supplemento alla Gazzetta Ufficiale dell'unione Europea n 2009-047437 del 27/04/2009

Dettagli

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta Regione Campania Linee Guida Presentazione Offerta Sommario Sommario... 2 Introduzione... 3 Destinatari del documento...3 Scopo e struttura del documento...3 Accesso al portale...5 Invito...6 Richiesta

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE

REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE 75 REGOLAMENTO PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI MEDIANTE PROCEDURE TELEMATICHE ADOTTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE CON DELIBERAZIONE N. 105/I0029624P.G. NELLA SEDUTA DEL 27/04/2004 TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Il Dirigente. Visto l art. 3 della Legge Regionale 17 marzo 2000, n. 26 e successive modifiche ed integrazioni;

Il Dirigente. Visto l art. 3 della Legge Regionale 17 marzo 2000, n. 26 e successive modifiche ed integrazioni; Oggetto: Rilevazione preliminare dei piani di investimento degli OPC su aree della Regione Toscana non servite da banda larga, per il Progetto Banda larga nelle aree rurali della Toscana ( Notifica alla

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT Andria, Prot. n. Alle spett.li Società: BT ITALIA Via delle Violette, 12 70026 Modugno (BA) c/o Nicotel Business Center ca. Renato Mattia CLIO Via 95 Rgt Fanteria 89 73100 LECCE (LE) ca. Gianfranco Fontò

Dettagli

Comune di Amalfi Provincia di Salerno www.comune.amalfi.sa.it

Comune di Amalfi Provincia di Salerno www.comune.amalfi.sa.it 1/6 Provincia di Salerno www.comune.amalfi.sa.it Prot. n. 7790 del 30/07/2007 AVVISO PUBBLICO Incarico professionale per la redazione: - del Piano Urbanistico Comunale (P.U.C.); - del Regolamento Urbanistico

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pag. 1 di 8 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La busta Gara per l affidamento di servizi di telecomunicazione Offerta Economica dovrà contenere al suo

Dettagli

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI. via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 - Comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze - Direzione SERVIZI TECNICI via GIOTTO n. 4 - CAP 50100 Firenze (Fi) - Tel. 0552624231 -

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA ACCELERATA Relativa alla: progettazione, realizzazione, implementazione, attivazione e sperimentazione del Modulo IT Base ad uso delle Piattaforme Regionali per

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 70031 A N D

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile

COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile COMUNE DI SASSARI Sistemi informativi, Statistica e Protezione Civile A V V I S O P U B B L I C O Affidamento incarico di Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione di cui al D.Lgs.vo.

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS.163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DELL'HARDWARE, DEL CORRISPONDENTE SOFTWARE

PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS.163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DELL'HARDWARE, DEL CORRISPONDENTE SOFTWARE PROCEDURA APERTA AI SENSI D.LGS.163/2006, PARTE III PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE DELL'HARDWARE, DEL CORRISPONDENTE SOFTWARE DI BASE E DI GESTIONE DELLE LICENZE SOFTWARE DI ITALFERR S.P.A.,

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

Gara pubblica europea Servizio di conduzione e manutenzione impianti e manutenzione strutture edili.

Gara pubblica europea Servizio di conduzione e manutenzione impianti e manutenzione strutture edili. QUESITO 1): Si richiede di specificare che cosa è da considerarsi incluso nella quotazione di gara per la sede di Roma, via del Campo Boario; inoltre si richiede di specificare che cosa è da considerarsi

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1177 Data: 27-12-2011. N. 1177-2011 Reg. SETTORE : AFFARI GENERALI E ATTIVITA' PRODUTTIVE

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1177 Data: 27-12-2011. N. 1177-2011 Reg. SETTORE : AFFARI GENERALI E ATTIVITA' PRODUTTIVE Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 1177-2011 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 1177 Data: 27-12-2011 SETTORE : AFFARI GENERALI

Dettagli

(Finalità e ambito di applicazione)

(Finalità e ambito di applicazione) 6 15.1.2003 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 3 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE 7 gennaio 2003, n. 3/R Regolamento per lo svolgimento delle procedure telematiche di acquisto

Dettagli

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191.

1. STAZIONE APPALTANTE Milanosport S.p.A. viale Tunisia n. 35-20124 Milano - tel. 02-62345110/07 - fax 02/62345191. PROCEDURA APERTA PER LA CONCESSIONE D USO DI IMPIANTI PUBBLICITARI INSISTENTI PRESSO I CENTRI SPORTIVI DI PROPRIETÀ DEL COMUNE DI MILANO ED IN GESTIONE A MILANOSPORT S.p.A. - APPALTO REP. 3/2014 - CIG

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE RIETI Via del Terminillo, 42-02100 RETI - Tel. 0746 2781 Codice Fiscale e Partita IVA 00821 180577

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE RIETI Via del Terminillo, 42-02100 RETI - Tel. 0746 2781 Codice Fiscale e Partita IVA 00821 180577 REGIONE LAZIO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE RIETI Via del Terminillo, 42-02100 RETI - Tel. 0746 2781 Codice Fiscale e Partita IVA 00821 180577 U.O.C. Acquisizione Beni e Servizi Responsabile: Dr.ssa

Dettagli

CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA SERVIZI PER TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE DATI

CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA SERVIZI PER TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE DATI 02 febbraio 2011 CHIARIMENTI IN SEDE DI OFFERTA SERVIZI PER TELEFONIA FISSA E TRASMISSIONE DATI ero Gara 702754 - Lotto CIG 0659407FDA Con la presente si forniscono le risposte alle richieste di chiarimento

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 369 DEL 21/05/2014 PARTECIPAZIONE DEL COMUNE DI CATTOLICA A LEPIDA S.P.A. SOCIETÀ REGIONALE CHE GESTISCE LA RETE TELEMATICA IN FIBRA

Dettagli

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO

COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO COMUNE DI BARI SARDO PROVINCIA OGLIASTRA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE NR. 48 DEL 28.3.2013 OGGETTO: Appalto servizio pulizie Sedi Comunali 2013/2014. Determinazione a contrarre ai sensi dell

Dettagli

GARA PUBBLICA EUROPEA Servizio di trasporto, consegna e ritiro materiali per le ricevitorie del gioco del lotto

GARA PUBBLICA EUROPEA Servizio di trasporto, consegna e ritiro materiali per le ricevitorie del gioco del lotto Si chiarisce che nell algoritmo indicato nel Disciplinare di gara - mediante il quale viene determinato il corrispettivo globale sulla base dei corrispettivi unitari e del numero dei viaggi stimati nel

Dettagli

COMUNE DI MONTEFIORINO

COMUNE DI MONTEFIORINO COMUNE DI MONTEFIORINO PROVINCIA DI MODENA C O P I A DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE ADESIONE ALLA CONVENZIONE INTERCENTER PER SERVIZI CONVERGENTI ED INTEGRATI DI TRASMISSIONE DATI E VOCE SU RETI FISSE

Dettagli

CiTTA METROPOLITANA DI NAPOLI Area Edilizia e Programmazione Scolastica Direzione Amministrativa Gestione Funzionamento Edifici Scolastici di 2 Grado

CiTTA METROPOLITANA DI NAPOLI Area Edilizia e Programmazione Scolastica Direzione Amministrativa Gestione Funzionamento Edifici Scolastici di 2 Grado CiTTA METROPOLITANA DI NAPOLI Area Edilizia e Programmazione Scolastica Direzione Amministrativa Gestione Funzionamento Edifici Scolastici di 2 Grado Dirigente: Dott. Antonio Lamberti Responsabile del

Dettagli

************ ************ ************

************ ************ ************ Procedura aperta per la conclusione di un Accordo Quadro, ai sensi dell art. 59 commi 5 e 8 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i, sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici per l esecuzione di opere

Dettagli

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A.

ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE S.p.A. Via Vigone 42-10064 Pinerolo (TO) Tel. +390121236233/312 Fax: +390121236312 http://www.aceapinerolese.it e-mail: appalti@aceapinerolese.it BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007

Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 53 del 5 marzo 2007 Delibera n. 96/07/CONS Modalità attuative delle disposizioni di cui all articolo 1, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7 Pubblicata su questo Sito in data 02/03/07 Gazzetta Ufficiale della

Dettagli

Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato

Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE Ente appaltante: COMUNE DI NARDO (LE) P.ZA C.

Dettagli

Italia-Roma: Cabine 2013/S 236-409722. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Cabine 2013/S 236-409722. Bando di gara. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:409722-2013:text:it:html Italia-Roma: Cabine 2013/S 236-409722 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta economica Pag. 1 di 15 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Per ciascun lotto cui si intende partecipare, la busta C Gara per la prestazione dei servizi di telefonia

Dettagli

ALLEGATO B AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI D. LGS. 163/2006 PER LA

ALLEGATO B AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI D. LGS. 163/2006 PER LA ALLEGATO B AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO GARA A PROCEDURA APERTA AI SENSI D. LGS. 163/2006 PER LA FORNITURA, ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ PER I MEDICI DI MEDICINA

Dettagli

Denominazione ufficiale: Autostrada del Brennero S.p.A. indirizzo. Punti di contatto: Direzione Tecnica Generale Ufficio Gare e

Denominazione ufficiale: Autostrada del Brennero S.p.A. indirizzo. Punti di contatto: Direzione Tecnica Generale Ufficio Gare e BANDO DI GARA Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Denominazione ufficiale: Autostrada del Brennero S.p.A. indirizzo postale: via Berlino, 10 Città:

Dettagli

DECISIONE n. 069 Modena, 26 febbraio 2014

DECISIONE n. 069 Modena, 26 febbraio 2014 Dipartimento Amministrativo Acquisti e Logistica DECISIONE n. 069 Modena, 26 febbraio 2014 OGGETTO: Adesione alla Convenzione per l esecuzione dei servizi convergenti ed integrati di trasmissione dati

Dettagli

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34

Connettività Domenica 19 Dicembre 2010 17:32 - Ultimo aggiornamento Lunedì 24 Novembre 2014 19:34 La Suite di servizi Origine.net può essere erogata su reti di telecomunicazioni in tecnolgia Wired e/o Wireless. In base alle esigenze del cliente ed alla disponibilità di risorse tecnologiche, Origine.net

Dettagli

DIREZIONE CENTRALE AUTONOMIE LOCALI E COORDINAMENTO DELLE RIFORME SERVIZIO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA

DIREZIONE CENTRALE AUTONOMIE LOCALI E COORDINAMENTO DELLE RIFORME SERVIZIO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA DIREZIONE CENTRALE AUTONOMIE LOCALI E COORDINAMENTO DELLE RIFORME SERVIZIO CENTRALE UNICA DI COMMITTENZA Gara europea a procedura aperta per l affidamento dei servizi di posta interna, di movimentazione

Dettagli

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA

COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA COMUNE DI FRANCICA Provincia di Vibo Valentia BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE Dall 1.01.2010 al 31.12.2012 IL RESPONSABILE DEL SETTORE FINANZIARIO RENDE

Dettagli

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica

NT-5. Norma Tecnica. per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica NT-5 Norma Tecnica per la manutenzione sulle infrastrutture in fibra ottica Abstract Questo documento contiene le modalità tecniche per lo svolgimento delle attività di manutenzione degli impianti. Definisce

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802

AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 AUTOMOBILE CLUB PIACENZA Via Chiapponi n. 37 29100 Piacenza Tel. 0523.327114 Fax 0523.332802 Bando di gara per l affidamento del Servizio di Tesoreria e/o Cassa dell Ente per il periodo 01/07/2009 30/06/2013

Dettagli

COMUNE DI FINALE EMILIA

COMUNE DI FINALE EMILIA COMUNE DI FINALE EMILIA PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE N. 225 DEL 24/04/2014 PROPOSTA N. 53 Centro di Responsabilità: Affari Generali Servizio: Patrimonio OGGETTO RIDETERMINAZIONE ATTO N.173/31.03.14

Dettagli

Repertorio n. 413/2013

Repertorio n. 413/2013 Repertorio n. 413/2013 REPUBBLICA ITALIANA REGIONE LIGURIA CONVENZIONE PER LA FORNITURA DI CARTA DA FOTOCOPIE CON REQUISITI ECOLOGICI E SERVIZI ACCESSORI, PER IL PERIODO DI TRE ANNI, OCCORRENTE AL FABBISOGNO

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i. per l affidamento di servizi di sviluppo e manutenzione evolutiva, gestione applicativa, manutenzione correttiva

Dettagli

Visto l art. 107 del Testo Unico delle Leggi sull Ordinamento degli Enti Locali,

Visto l art. 107 del Testo Unico delle Leggi sull Ordinamento degli Enti Locali, Controllo Strategico e Direzionale 2015 07136/008 Servizio Controllo Utenze e Contabilità Fornitori CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 689 approvata il 16 dicembre 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AGENZIA DEL LAVORO Prot. n. DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE GENERALE N. 1027 DI DATA 25 Settembre 2015 O G G E T T O: 9. INTERVENTO DI "SOSTEGNO ALLO SVILUPPO DI UN'IDEA IMPRENDITORIALE"

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE DOMANDA N. 1 Al punto 2.3 del Disciplinare di Gara (requisiti necessari per la partecipazione) "In relazione al fatturato specifico richiesto al punto III.2.2

Dettagli

Provincia di Forlì-Cesena

Provincia di Forlì-Cesena Provincia di Forlì-Cesena PROGETTAZIONE E MANUTENZIONE FABBRICATI Fascicolo n. 2013/06.06.02/000002 DETERMINAZIONE N. 1976 del 30/09/2013 OGGETTO: DETERMINA A CONTRATTARE PER SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

Scuola Secondaria Statale di Primo Grado San Giovanni Bosco-Francesco Netti

Scuola Secondaria Statale di Primo Grado San Giovanni Bosco-Francesco Netti Codice Univoco ufficio per fatturazione elettronica: UFSE1Y Allegato A Procedura per l affidamento della gestione del Servizio di cassa a favore dell Istituto SECONDARIO DI PRIMO GRADO F. NETTI S.G. BOSCO

Dettagli

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI INFORMATIVI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI INFORMATIVI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Settore: DG Proponente: 33.A Proposta: 2016/779 del 20/04/2016 COMUNE DI REGGIO NELL EMILIA R.U.D. 323 del 22/04/2016 DIREZIONE GENERALE GESTIONE E SVILUPPO DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI INFORMATIVI Dirigente:

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 721 Data: 23-10-2013

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 721 Data: 23-10-2013 Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 721-2013 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 721 Data: 23-10-2013 SETTORE : AFFARI GENERALI E

Dettagli

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818

Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 Prot. 9740/C14g Roma 15 ottobre 2014 CIG N. ZEE113F818 BANDO DI GARA NOLEGGIO FOTOCOPIATRICI Alle ditte RCO - l.bassotti@rcoonline.it Vema Copy info@vemacopy.it BASCO BAZAR info@basco-bazar2.it FASTREND

Dettagli

1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811

1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1) La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045-8051811 fax 045-8011566 sito internet www.arena.it

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 213/SAC DEL 22/05/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 213/SAC DEL 22/05/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO AMMINISTRAZIONE N. 213/SAC DEL 22/05/2015 Oggetto: ADESIONE A CONVENZIONE CONSIP TELEFONIA MOBILE 6 PER I SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE E FUNZIONI ASSOCIATE. IMPEGNO

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA MODELLO A1 IN BOLLO. Spett.le Comune di Corbara Via Tenente Lignola, 22 84010 Corbara (SA)

OFFERTA ECONOMICA MODELLO A1 IN BOLLO. Spett.le Comune di Corbara Via Tenente Lignola, 22 84010 Corbara (SA) MODELLO A1 IN BOLLO Spett.le Comune di Corbara Via Tenente Lignola, 22 84010 Corbara (SA) Oggetto dell appalto: procedura aperta per REALIZZAZIONE DI INTERVENTI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI

Dettagli

I Viaggi Dell Arcobaleno Via Decio Raggi, 56 Pesaro (PU) Urbino Incoming s.a.s. Borgo Mercatale, 30 61029 Urbino (PU)

I Viaggi Dell Arcobaleno Via Decio Raggi, 56 Pesaro (PU) Urbino Incoming s.a.s. Borgo Mercatale, 30 61029 Urbino (PU) Prot. n. 530/C37a Pesaro, 22.09.2015 Granviaggi Viale Europa, 48 61034 Fossombrone (PU) Mondo Viaggi Piazzale Matteotti, 23/25 Pesaro (PU) Davani Viaggi Piazzale Matteotti, 21 Pesaro (PU) Itermar s.r.l.

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità

FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità FONDO PERSEO SIRIO Fondo Nazionale Pensione Complementare per Dipendenti Pubblici e Sanità Iscritto al n 164 dell Albo dei Fondi Pensione BANDO DI SOLLECITAZIONE PUBBLICA DI OFFERTA PER LA GESTIONE FINANZIARIA

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LUIGI EINAUDI - Foggia BANDO DI GARA PER AFFIDAMENTO SERVIZIO DI CASSA TRIENNIO 2016/2018 CIG N ZDB16ABB6A PREMESSA Considerato che l Istituto di Istruzione Secondaria Superiore Luigi Einaudi - Foggia ha necessità di procedere

Dettagli

FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2016 PER LA SOCIETA AZIENDA PLURISERVIZI MACERATA S.P.A. (A.P.M.) http://www.apmgroup.

FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2016 PER LA SOCIETA AZIENDA PLURISERVIZI MACERATA S.P.A. (A.P.M.) http://www.apmgroup. FORNITURA ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2016 PER LA SOCIETA AZIENDA PLURISERVIZI MACERATA S.P.A. (A.P.M.) http://www.apmgroup.it/ CAPITOLATO FORNITURA 1 CARATTERISTICHE GENERALI DELLA

Dettagli

La creazione di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook

La creazione di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook La creazione di una Richiesta di Offerta LIM + Notebook con criterio di aggiudicazione all Offerta Economicamente più Vantaggiosa Edizione Progetto LIM 2011 Giugno 2011 Lavori preliminari Fuori MePA: Documentazione

Dettagli

I. Condizioni e Requisiti per la presentazione della Manifestazione di Interesse

I. Condizioni e Requisiti per la presentazione della Manifestazione di Interesse Sede Legale: Viale Pasteur n. 10 00144 ROMA - Sede Operativa: Via F. Crispi n. 115 00187 ROMA Tel.: 06.54221337 Fax: 06.54281133 e-mail:gentile@uirnet.it OGGETTO: Sollecitazione alla presentazione di Manifestazione

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 26/10/2015. in data

COMUNE DI SESTU. Ambiente - Servizi Tecnologici SETTORE : Scarteddu Ugo. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 26/10/2015. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Ambiente - Servizi Tecnologici Scarteddu Ugo DETERMINAZIONE N. in data 1604 26/10/2015 OGGETTO: Integrazione impegni di spesa assunti con determinazione n. 2455

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Acquisizione Beni e Servizi Acquisizione Beni e Servizi Indice dei contenuti 1. SCHEDA SERVIZIO ACQUISIZIONE BENI E SERVIZI...3 1.1. TIPOLOGIA... 3 1.2. SPECIFICHE DEL SERVIZIO... 3 1.2.1 Descrizione del servizio... 3 1.2.2 Obblighi

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo. Servizio Risorse Informatiche e SIT

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo. Servizio Risorse Informatiche e SIT Registro generale n. 1606 del 2011 Determina con Impegno DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Pianificazione Territoriale e Difesa del Suolo Servizio Risorse Informatiche e SIT Oggetto Servizio

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia

Prot. n.5130/c14q Brescia 07 novembre 2013 /le. Il Dirigente scolastico dell Istituto Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna di Brescia Istituto di Istruzione Superiore di Stato Andrea Mantegna Sede legale Via Fura, 96 C.F. 98092990179-25125 Brescia Tel. 030.3533151 030.3534893 Fax 030.3546123 e-mail: iabrescia@provincia.brescia.it sito

Dettagli

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA Allegato 2 DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CARRARA (MS) Piazza 2 Giugno- tel.0585/6411 - telefax 0585641214 sito Internet www.comune.carrara.ms.it

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

Controllo Strategico e Direzionale 2015 07170/008 DIREZIONE FACILITY MANAGEMENT SERVIZIO CONTROLLO UTENZE E CONTABILITA FORNITORI

Controllo Strategico e Direzionale 2015 07170/008 DIREZIONE FACILITY MANAGEMENT SERVIZIO CONTROLLO UTENZE E CONTABILITA FORNITORI Controllo Strategico e Direzionale 2015 07170/008 DIREZIONE FACILITY MANAGEMENT SERVIZIO CONTROLLO UTENZE E CONTABILITA FORNITORI CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 691 approvata

Dettagli

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO

AVVISO PER MANIFESTAZIONE INTERESSE A PROCEDURA DI CONCESSIONE MUTUO AVVISO ESPLORATIVO AVVISO ESPLORATIVO RICHIESTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO FINANZIARIO DI CONCESSIONE DI MUTUO DESTINATO AL FINANZIAMENTO DI INVESTIMENTI

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER LA VENDITA GAS GNL ITALIA DEL 7 FEBBRAIO 2012

PROCEDURA DI GARA PER LA VENDITA GAS GNL ITALIA DEL 7 FEBBRAIO 2012 PROCEDURA DI GARA PER LA VENDITA GAS GNL ITALIA DEL 7 FEBBRAIO 2012 Premessa Atteso che: GNL Italia S.p.A. (di seguito GNLIT) a seguito dell esercizio relativo all Anno Termico 2010-2011 ha rilevato uno

Dettagli

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia

Quesito n. 1 Chiarimento n. 1 Chiarimento n. 1 RETTIFICA del 5/11/2013 - Art. 35.2 Variazione del prezzo unitario per la Quota Energia Quesito n. 1 Con riferimento all art. 35.2 del Capitolato Speciale (Variazione del prezzo unitario per quota energia), si chiede di confermare che le variazioni del costo dell energia dovute alle componenti

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO AFFARI GENERALI N. 15 DEL 03 MARZO 2015 OGGETTO: SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI BARDONECCHIA PER LA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

Dettagli

Italia-Roma: Sacchi e borse 2015/S 076-133322. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Sacchi e borse 2015/S 076-133322. Bando di gara. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:133322-2015:text:it:html Italia-Roma: Sacchi e borse 2015/S 076-133322 Bando di gara Forniture Direttiva 2004/18/CE Sezione I: Amministrazione

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-15 / 128 del 23/01/2014 Codice identificativo 974859

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. N. atto DN-15 / 128 del 23/01/2014 Codice identificativo 974859 COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-15 / 128 del 23/01/2014 Codice identificativo 974859 PROPONENTE Coordinatore lavori pubblici - Edilizia pubblica OGGETTO SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE

Dettagli

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009

Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Aggiornate alle richieste pervenute al 31.03.2009. Pubblicata in data 03.0.4.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti 45 46 E possibile utilizzare, per la gestione del SIAR,

Dettagli

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto

All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto Prot. n. 5598 /A22 Alessandria, 29/08/2013 All Albo dell Istituto Al Sito Web dell Istituto OGGETTO : Bando di gara con procedura d urgenza per la fornitura di 41 notebook Tutte le Ditte interessate ed

Dettagli

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE

AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE AUTORITA' PER LE GARANZIE NELLE COMUNICAZIONI - DELIBERAZIONE 22 febbraio 2007: Modalita' attuative delle disposizioni di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto-legge 31 gennaio 2007, n. 7. (Deliberazione

Dettagli

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA

ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA ALLEGATO 1 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Articolo 1 OGGETTO DEL SERVIZIO L appalto ha per oggetto l affidamento del Servizio di Tesoreria. Il Servizio

Dettagli

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383 CONVITTO NAZIONALE MARCO FOSCARINI con annesse Scuole Primaria Secondaria di I gr. Liceo Ginnasio Ordinamentale ed Europeo Cannaregio 4941/4942 VENEZIA 30131 Tel. 041/5221970 Fax 041/5239698 Prot. n.1264/c14

Dettagli

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA

REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA REGOLAMENTO PER L AFFIDAMENTO DEGLI INCARICHI PROFESSIONALI DI IMPORTO INFERIORE AD EURO 100.000,00 ATTINENTI I SERVIZI DI ARCHITETTURA ED INGEGNERIA IN MATERIA DI LAVORI PUBBLICI E I SERVIZI IN MATERIA

Dettagli

IL RESPONSABILE GESTIONE RISORSE UMANE

IL RESPONSABILE GESTIONE RISORSE UMANE AVVISO DI MOBILITA MEDIANTE CESSIONE DEL CONTRATTO DI LAVORO PER LA COPERTURA DEL POSTO VACANTE DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE (CAT. C - CCNL Comparto Regioni Autonomie locali) IL RESPONSABILE

Dettagli

1 AMMINISTRAZIONE CONFERENTE L INCARICO

1 AMMINISTRAZIONE CONFERENTE L INCARICO PROT. N 10500 DEL 22.08.2011 AVVISO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI AUDIT ENERGETICO VOLTO A VALUTARE LO STATO DI CONSERVAZIONE E IL GRADO DI EFFICIENZA DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

Dettagli

RETTIFICA BANDO DI GARA

RETTIFICA BANDO DI GARA AREA TECNICA SETTORE 7 URBANISTICA E AMBIENTE PEC: edilizia@pec.comune.roggianogravina.cs.it Via Bufaletto n 18-87017 Roggiano Gravina Tel. 0984/501538 Fax 0984/507389 C.F. 00355760786 Prot. 3418 del 17/04/

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO SISTEMA INFORMATIVO DELLA CENTRALE DI COMMITTENZA REGIONALE INTERVENTO SI-CC CIG 59373307B5

Dettagli

AVVISO DI CHIARIMENTI

AVVISO DI CHIARIMENTI AVVISO DI CHIARIMENTI Oggetto: richiesta di chiarimenti sul bando sul disciplinare di gara e documentazione allegata in riferimento alla Gara n.481646 CIG 0414442859 finalizzata all acquisizione di servizi

Dettagli

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 81 Data: 08-02-2013. N. 81-2013 Reg. SETTORE : AFFARI GENERALI E ATTIVITA' PRODUTTIVE

Comune di Lecco. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 81 Data: 08-02-2013. N. 81-2013 Reg. SETTORE : AFFARI GENERALI E ATTIVITA' PRODUTTIVE Comune di Lecco Piazza Diaz, 1-23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111 - Fax 286874 - C.F. 00623530136 N. 81-2013 Reg. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Numero 81 Data: 08-02-2013 SETTORE : AFFARI GENERALI E ATTIVITA'

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA Allegato 2 Offerta tecnica Pag. 1 di 5 ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA La busta B Gara per l affidamento in convenzione di servizi per l ottimizzazione di beni e servizi di Telecomunicazione

Dettagli

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Allegato 3 Offerta Economica Pagina 1 di 20 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA Si precisa che nella dicitura della busta C deve essere indicato specificamente il Lotto cui si intende

Dettagli

BANDO DI GARA - CONCESSIONE DI SERVIZI

BANDO DI GARA - CONCESSIONE DI SERVIZI COMUNE DI AOSTA Area A5 Servizio Sport Piazza Chanoux n. 1-11100 Aosta Tel. 0165 300 507 - Fax 0165 525 BANDO DI GARA - CONCESSIONE DI SERVIZI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELLA GESTIONE

Dettagli

Italia-Roma: Contenitori e cestini per rifiuti e immondizia 2015/S 086-155125. Bando di gara. Forniture

Italia-Roma: Contenitori e cestini per rifiuti e immondizia 2015/S 086-155125. Bando di gara. Forniture 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:155125-2015:text:it:html Italia-Roma: Contenitori e cestini per rifiuti e immondizia 2015/S 086-155125 Bando di gara Forniture Direttiva

Dettagli