Convegno Confindustria: Energia Nucleare e Fonti Rinnovabili, Incompatibilità o Convergenza?

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Convegno Confindustria: Energia Nucleare e Fonti Rinnovabili, Incompatibilità o Convergenza?"

Transcript

1 Convegno Confindustria: Energia Nucleare e Fonti Rinnovabili, Incompatibilità o Convergenza? L Esperienza ENEL nella Costruzione di Impianti Nucleari in Italia e nel Mondo Torino, 04/02/2011 Giancarlo Aquilanti Ingegneria e Innovazione Enel-Area Tecnica Nucleare

2 Uso: riservato Main Topics Nucleare e Rinnovabili nel Mix Enel Enel Green Power Il Nucleare in Enel Confronto tra Nucleare e Rinnovabili Aspetti ambientali Caratteristiche tecniche Aspetti economici L esperienza nucleare Enel Le esperienze all estero Il Programma Nucleare Italiano 2

3 Il mix di generazione nel gruppo Enel La dimensione internazionale Distribuzione geografica Mix Generazione North America 0.8 GW 2.4 TWh Russia 8.2 GW 39.1 TWh 15% 13% Colombia 2.8 GW 12.7 TWh Peru 1.7 GW 8.7 TWh Chile 5.6 GW 22.7 TWh Central America 0.4 GW 2 TWh Argentina 4.4 GW 15.8 TWh Brazil 1.1 GW 3.9 TWh Iberia 22.1 GW 71.5 TWh France 1.0 TWh Italy 40.4 GW 84 TWh Slovakia 5.3 GW 19.9 TWh Romania 9.6 TWh Bulgaria 0.8 GW 3.7 TWh Greece 0.1 GW 0.3 TWh 23 Paesi 95 GW di capacità installata 270 TWh/anno di produzione netta 61 Mln di clienti 28% 12% 32%* Enel Renewables 44% CO2 free Coal Gas Oil Nuclear *~90% Hydro Power Note: power production is indicated, except for France and Romania for which are indicated energy sales 3

4 Nucleare e rinnovabili integrate nel mix Enel Enel Green Power Enel Green Power EGP presence 5,666 MW North America 788 MW France 68 MW Bulgaria 21MW Latin America 667 MW Iberia 1,353 MW Italy 2,637 MW Greece 133 MW Nota: Capacità Endesa non inclusa (828 MW in Iberia e America Latina) Enel Green Power operatore leader nel settore delle fonti rinnovabili Circa MW installati per un totale di 20,7 TWh* di produzione nel 2009 * Esclusi impianti idroelettrici a serbatoio, a bacino e ad acqua fluente di grande capacità 4

5 Nucleare e rinnovabili integrate nel mix Enel R&D nelle rinnovabili e CCS Diamante CCGT Idrogeno Fusina CCS Porto Tolle Accumulo Livorno Parco test Minieolico Molinetto CCS Pilota Brindisi Geotermia Innovativa Livorno Archimede In corso di realizzazione Già realizzato Enel è in protagonista assoluto nel settore della Ricerca e Sviluppo nelle tecnologie rinnovabili e nella CCS, ed è inoltre presente in tutti i principali filoni di innovazione tecnologica. 5

6 Nucleare e rinnovabili integrate nel mix Enel Il Nucleare in Enel Slovakia Operational: 4 VVER units, 1896 MW Under construction: 2 VVER units of Mochovce 3&4, 880 MW Development of new capacity: Russia: Kaliningrad, 2 X 1117MWe VVER Agreement with Rosatom Romania: participation in the consortium led by Nuclearelectrica for the construction of Cernavoda 3&4 (Candu, MW) France Under construction: participation in 1 EPR unit in Flamanville, MW Spain Operational: 7 Units (6 PWR Westinghouse units and 1 BWR GE unit), MW Italian Nuclear Program: agreement with EDF for the joint development of at least 4 EPR units 5.5 GW di potenza istallata e 1 GW in costruzione Progetti di sviluppo in Italia e altri paesi 6

7 Main Topics Nucleare e Rinnovabili nel Mix Enel Enel Green Power Il Nucleare in Enel Confronto tra Nucleare e Rinnovabili Aspetti ambientali Caratteristiche tecniche Aspetti economici L esperienza nucleare Enel Le esperienze all estero Il Programma Nucleare Italiano 7

8 Carbone (η 36%) Carbone USC Gas CCGT Solare FV Idro Eolico Nucleare Nucleare e rinnovabili a confronto Emissioni di CO2 nell intero ciclo di vita [g/kwh] 232 Emissioni dirette sono quelle prodotte durante l esercizio degli impianti Le Emissioni indirette considerano l intero ciclo del combustibile, la costruzione delle centrali e il decommissioning. Emission Factor settore elettrico (gco2/kwh)* 435 1) Emissioni dirette Emissioni indirette 70 Il nucleare ha emissioni complessive di CO2, relative all intero ciclo di vita, tra le più basse anche se confrontate con le fonti rinnovabili * Fonte TERNA ) Carbone Ultra Super Critico Tecnologia di ultima generazione impiegata per la realizzazione della centrale di Torrevaldaliga Nord Fonte: dati Enel per le emissioni dirette della generazione fonti termoelettriche, dati IAEA (meda del range fornito) per le emissioni indirette di tutte le tecnologie 8

9 Nucleare e rinnovabili a confronto Il panorama internazionale Centrali nucleari Energie Rinnovabili Le centrali idroelettriche producono il 16% (3.288 TWh) dell energia elettrica nel mondo. Circa Mton. di CO2 evitate per anno Il resto delle fonti energetiche rinnovabili produce il 2.8% (564 TWh) dell energia elettrica nel mondo. Circa 347 Mton. di CO2 evitate per anno 436 reattori in esercizio in 31 diversi Paesi per complessivi MWe Producono circa il 13.5% (2.731 TWh) dell energia elettrica nel mondo Rinnovabili Nucleare Circa Mton. di CO2 evitate per anno Circa Mton. di CO2 evitate per anno Idroelettrico (rif.: tot. Emissioni CO2 equiv, Italia 600 Mton)

10 Nucleare e rinnovabili a confronto Potenziale di abbattimento e grado di maturità delle tecnologie Lo scenario inerziale prevede una crescita delle emissioni di CO2 del 130% al 2050 E possibile invertire la tendenza investendo su tutte le tecnologie Il nucleare di III generazione è già disponibile per applicazioni commerciali e può dare un contributo di riduzione di 1,5 miliardi di tonnellate l anno alle emissioni globali di CO2 già al 2030 Fonte: Ensuring Green Growth in a Time of Economic Crisis: the Role of Energy Technology International Energy Agency, Background paper prepared for G8 Environment Ministers Meeting, April

11 Nucleare e rinnovabili a confronto Diverse caratteristiche tecniche di generazione Esempio: Domanda Elettrica Nazionale 15/12/2010 (*) Generazione controllata Generazione aleatoria Variabilità Solare, Eolico, Idroelettrico acqua fluente, Idroelettrico a serbatoio o bacino CCGT Turbine a Gas a ciclo aperto Modulazione di carico Per compensare la variabilità si rende necessario utilizzare sistemi d accumulo di energia (Sistemi pompaggio, Compressed Air Energy Storage..) e sviluppo Smart Grids CCGT Carbone e Combustibili Fossili NPPs Carico di Base Il nucleare è generazione controllata di base. Le rinnovabili sono in gran parte generazione non controllata che richiede sistemi di modulazione inseriti nelle reti. Sono due tecnologie integrative, che insistono su due aree diverse del mercato della generazione Olio Gas Carbone Rinnovabili (*) Fonte: Terna S.p.A. 11

12 LCOE /MWh Nucleare e rinnovabili a confronto Aspetti economici Levelised cost of electricity per differenti fonti e tecnologie % discount rate 5% discount rate 50 0 Nuclear EPR Onshore Wind Offshore Wind (Close) Offshore Wind (Far) Hydro RiverHydro Pump Solar PV Solar Thermal Considerando le limitate potenzialità di ulteriore crescita dell idroelettrico in Europa, oggi il nucleare rappresenta la fonte energetica più competitiva dal punto di vista economico Fonte: Projected Costs of Generating electricity NEA/OECD/IEA 2010 edition, Eurelectric/VGB data Tasso di cambio 1 =1,3584 USD 12

13 Nucleare e rinnovabili a confronto Superficie necessaria Produzione di un unità EPR Per produrre MWh/anno sono necessari: Fonte Fotovoltaico Superficie richiesta Circa ha di pannelli fotovoltaici: ~1,3 volte la superficie occupata dal Lago di Como o superficie occupata da ~ campi di calcio Eolico Circa generatori eolici da 3 MWe ciascuno: distanza coperta pari a quella che separa Napoli da Milano percorrendo l A1 (~800 km) MWh/anno pari al fabbisogno annuale delle città di Milano, Brescia, Monza, Bergamo, Varese e Como (*) Biomasse Circa 19 milioni di tonnellate di biomasse l anno (pioppi) per la cui produzione sarebbe necessaria una superficie di oltre 3 milioni di ettari pari alla somma della superficie occupata dalle Regioni Lombardia e Friuli Venezia Giulia Emissioni evitate per circa 12 Mt CO2, pari a circa quelle prodotte da circa 2.5 milioni di autovetture (tutte le autovetture della Toscana) 13

14 Main Topics Nucleare e Rinnovabili nel Mix Enel Enel Green Power Il Nucleare in Enel Confronto tra Nucleare e Rinnovabili Aspetti ambientali Caratteristiche tecniche Aspetti economici L esperienza nucleare Enel Le esperienze all estero Il Programma Nucleare Italiano 14

15 Mochovce 15

16 Le nuove unità di Mochovce 3&4 Principali dati del progetto Valore dell investimento Periodo di costruzione * Unità no. 3 Unità no. 4 Primo parallelo Unità no M 50 mesi 58 mesi Strategia contrattuale Architect Engineer Contrattisti principali Isola Nucleare: Isola Convenzionale: Sistema strumentazione e controllo: Team di gestione del progetto Risorse di picco Multi contratto (oltre 100 contratti di realizzazione) Slovenske Elektrarne-Enel Skoda JS, ASE, VUJE, Enseco, ISKE Enel (EPCM Contractor), Skoda power, Brush Areva-Siemens circa 700 Attività di cantiere Ore di cantiere Picco di risorse in sito * Da apertura cantiere ad inizio produzione (primo parallelo) circa 15 milioni circa

17 Le nuove unità di Mochovce 3&4 Il supporto da parte della popolazione Low box Segmenti Segmenty Top box Low box Adulti Top box Adulti (N=650) 30,1% 8,5 21,6 45,0 24,6 69,6% male female 24,4 % 35,7% 5 19, ,5 44,0 45,9 31,3 18,0 75,3% 63,9% aged ,8% 11 20,3 44,9 24,3 69,2% Studenti scuola secondaria (N=350) 40,5% 12,7 27,8 43,9 15,6 59,5% aged aged elementary 28,6% 30,6% 30,9% ,3 23,5 21,0 48,3 42,5 48,1 23,0 26,1 19,8 71,3% 68,6% 67,9% Vicino all impianto (N=300) 13,0% ,3 62,7 87,0% secondary without final exam secondary with final exam 35,0% 27,3% ,1 21,3 41,7 45,8 22,9 26,9 64,6% 72,7% Decisamente contrario -50% 0% 50% 100% Piuttosto contrario Piuttosto favorevole Decisamente favorevole university degree 22,6% 7 15,5 50,0 27,4 Base: segment of Adults (650) 77,4 % -60% -40% -20% 0% 20% 40% 60% 80% 100% Maggioranza della popolazione decisamente favorevole alla realizzazione Forte supporto alla realizzazione da parte delle comunità locali 17

18 Flamanville 3 18

19 Sviluppo nucleare in Francia Accordi con EdF e partecipazione in Flamanville Flamanville lay-out (render and actual) Centrale in costruzione Enel partecipa alla costruzione di un EPR di III Generazione (1630 MW) a Flamanville con EdF La tecnologia EPR è la stessa scelta da Enel per il programma italiano Accordo con EdF Enel partecipa all'investimento con una quota del 12,5% Gli ingegneri di Enel sono integrati nella struttura di progetto EdF, al fine di partecipare alle attività di progettazione, realizzazione ed esercizio dei reattori EPR Enel ha anche un'opzione per altri EPR in Francia, e in particolare parteciperà al progetto Penly 3 Il Progetto di Flamanville è un'esperienza di riacquisizione di competenze nucleari per Enel, in vista del programma di sviluppo nucleare italiano 19

20 Il Programma Nucleare Italiano Obiettivi del Governo ed accordo Enel/EDF Consumi nazionali [TWh/y] Target portafoglio nucleare [TWh/y; (%)] Potenza richiesta [MW e ] Gli obiettivi del Governo ,6% p.a (25%) 300 (75%) MW e 8 unità da MWe 8 unità da MWe Nucleare Altro L accordo Enel/EDF Programma di riferimento Tecnologia di riferimento Realizzazione di almeno 4 unità su 3 siti Prima unità in servizio entro il 2020 Tecnologia EPR (European Pressurized Reactor) modello Flamanville 3 Potenza netta: MWe MWe Circa metà degli obiettivi del Governo 20

21 La realizzazione di un impianto EPR Le risorse umane Realizzazione di 1 unità EPR Fase di costruzione Fase di esercizio Durata: circa 5 anni Durata: circa 60 anni posti di lavoro (con punte di circa persone) diretti in sito e presso i fornitori di primo livello, posti di lavoro (con punte di circa persone) diretti in sito e presso i fornitori di primo livello, posti di lavoro indiretti e indotti gestione progetto supply chain nucleare estesa (sub-fornitori) enti di regolamentazione e fabbisogno per attività di controllo, ispezione, certificazione indotto (infrastrutture e fabbisogni generati dall investimento) posti di lavoro indiretti e indotti di cui circa ingegneri e tecnici altamente specializzati di cui circa ingegneri e tecnici altamente specializzati Rif.: Ambrosetti: Il Nucleare per l economia, l ambiente e lo sviluppo

22 Il programma Nucleare Italia Enel/EDF Benefici socio-economici - ripartizione (Dlgs 31/2010) BENEFICI IN FASE DI COSTRUZIONE (M / anno) e RIPARTIZIONE TERRITORIALE Benefici Tasse locali Comune Comuni limitrofi (raggio 20 km) Provincia Enti locali Imprese e cittadini 5 M 10 % Sino a 10 M 35 % 55 % + tasse locali 60 % 40 % BENEFICI IN FASE DI ESERCIZIO Benefici Tasse locali ~10 M 5 M I benefici sono attribuiti: per il 10% alla Provincia interessata per il 55% al Comune interessato per il 35% ai Comuni limitrofi e sono destinati per il 40% agli enti locali e per il 60% per benefici a imprese e cittadini (riduzione spesa energetica, ICI, addizionali Irpef e Irpeg,.) Criteri di riparto e perequazione e modalità definiti con enti locali interessati.

23 Il Programma Nucleare Italiano Come Enel si sta strutturando Evoluzione delle risorse umane dedicate al Programma Esercizio Ingegneria Inizio del programma Oggi Avvio early works Team Esercizio prime due Unità + realizzazione 3-4 -Unità 23

24 Il programma Nucleare Italia Enel/EDF Programma cronologico di riferimento Programma Nucleare Italia Contesto normativo Selezione dei siti 03/11: Issue of technical/environmental criteria 8/11: Site Certification Application Autorizzazione dei siti Integrated Construction and Operating License (AU) 03/12: Grant of Site Certification 4/13: AU for first site Early works Application for AU Costruzione e commissioning 12/15: First concrete on Reactor Building 12/20: First Unit Commercial Operation Final Investment Decision Il programma è soggetto al rispetto delle tempistiche per la definizione del quadro normativo 24

25 Colmare i gap Il coinvolgimento dell Industria Nazionale Nell ambito di un piano di investimenti a lungo termine per il rilancio del nucleare nel nostro Paese, la collaborazione con i partner industriali è un fattore chiave per il progetto; l obiettivo è di massimizzare l opportunità del coinvolgimento dell industria nazionale sulla base di criteri stringenti di sicurezza, qualità e ottimizzazione di tempi e costi. Enel ha aperto una collaborazione con Confindustria con l obiettivo di un consolidamento, recupero e sviluppo di competenze specifiche per il nucleare per un Sistema Paese forte e competitivo. Nel 2010 è stato condotto un ampio programma di Market Survey con lo scopo di condurre un assessment as is del mercato potenziale dei fornitori italiani per il Nucleare È in corso una fase di qualificazione dei fornitori per tutti i comparti merceologici di interesse per il programma Nucleare italiano Le attività di gara e aggiudicazione delle commesse avverranno all interno dei comparti qualificati. 25

26 Colmare i gap Processo di Market Survey Obiettivo: - mappare lo stato dell arte dell industria italiana vs nucleare - condividere i requisiti preliminari di qualificazione (mini-specs) - ottimizzare il piano della committenza - massimizzare il coinvolgimento dell industria italiana Tempistica: - gennaio-dicembre 2010 Modalità: Responsabilità: - Gruppo di lavoro Confindustria - RFI (Request For Information) sul portale Web acquisti Enel - Approfondimenti con eventuali incontri e/o visite Enel/EdF con il supporto di Confindustria Qualificazione: La qualificazione sarà indipendente e successiva alla survey e verrà svolta secondo le rispettive responsabilità da: Enel/EdF per le categorie attinenti alle commesse di primo livello ad integrazione dell attuale qualificazione Enel Areva, d intesa con Enel/EdF, per il perimetro di fornitura del circuito primario (NSSS) 26

27 Colmare i gap Market Survey - RFI; risposta dell Industria Italiana Grande Partecipazione: 520 Industrie Italiane Registrate nel periodo Gennaio-Giugno 2010 Indagini di dettaglio svolte su 134 Industrie Italiane Organizzazione di Seminari e Workshop con le Industrie Italiane (es. valvole, opere civili) 27

28 Colmare i gap Recupero Know How - Rapporti con le Università italiana Azione Finalità Target Modalità Premi di Laurea Fidelizzare anticipatamente giovani talenti italiani Laureandi in Ingegneria Energetica e Nucleare Premiate le migliori tesi Borse di studio Potenziare il numero di laureandi in ingegneria con specializzazione nucleare Studenti Iscritti al 1 anno del Corso di Ingegneria Energetica e Nucleare Premiati i migliori Curricula Master Enel Formare figure nel campo della tecnologia e gestione degli impianti nucleari Facilitare l inserimento di risorse formate su temi specifici Neolaureati Ingegneria non Nucleare Certificazione CIRTEN Iniziativa aperta ad altre aziende del settore

29 Colmare i gap Recupero Know How Competenze ingegneria nucleare Piano strutturato specifico di formazione presso Centri del network europeo di formazione Nucleare ENEL Formazione on-the-job nei Team di realizzazione impianti di Mochovce 3-4 (SK) e di Flamanville 3 (F) Formazione on-the-job presso strutture organizzative esercizio Centrali gruppo Enel: Endesa e Slovenske Elektrarne e presso EdF ANIMP: Executive Master in Nuclear Plant Construction Management Università di Genova / Pisa: Master specialistici in ingegneria nucleare Supply Chain Attività di Market Survey Società di ingegneria Italiane per qualificazione e coinvolgimento nelle attività di sviluppo e realizzazione del progetto Nucleare Italia MOU Enel-EdF-Ansaldo per supporto attività licensing e ingegneria progetto EPR Italia MOU Areva Ansaldo per coinvolgimento Ansaldo Nucleare nei progetti EPR internazionali 29

30 Colmare i gap Recupero Know How - R&D Nucleare NAZIONALE Survey di aziende, centri di ricerca, università attive a livello nazionale nella ricerca in campo nucleare. Incontri con rappresentanti italiani nelle organizzazioni internazionali (ad es. SNE-TP 1 ) per definire strategia nazionale da supportare avanti nei forum internazionali GRUPPO ENEL Mappatura progetti di ricerca in campo nucleare svolti dalle società del gruppo Enel (Enel, Slovenske Elektrarne, Endesa). Analisi delle esigenze delle diverse società. Individuazione sinergie e definizione campi per futuro sviluppo comune (ad es. LTO (long term operations, estensione vita utile), quarta generazione). INTERNAZIO NALE Partecipazione a organizzazioni e piattaforme internazionali: ENEF 2, SNE-TP, IFNEC 3, etc. Attività di lobby all interno delle organizzazioni per promuovere iniziative definite a livello nazionale e di Gruppo Enel. 1) SNE-TP: Susteinable Nuclear Energy Technology Platform 2) ENEF: European Nuclear Energy Forum 3) IFNEC: International Framework for Nuclear Energy cooperation (ex. GNEP Global Nuclear Enelgy Partnership) 30

Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica

Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica Le azioni di Enel per la sostenibilità energetica Franco Donatini Resp. Rinnovabili Politiche di Ricerca e Sviluppo Enel I&I S.p.A Ravenna, 1 ottobre 2010 Il problema epocale La sfida del cambio climatico

Dettagli

Le centrali elettriche di Porto Corsini e di La Casella: la loro efficienza

Le centrali elettriche di Porto Corsini e di La Casella: la loro efficienza Le centrali elettriche di Porto Corsini e di La Casella: la loro efficienza Enel Divisione Generazione ed Energy Management Area di Business Generazione Responsabile Filiera Olio Gas Bologna, 13 dicembre

Dettagli

La Grande Industria: attese dal mondo della. inserimento Neo Laureati. Sauro Pasini Firenze 31/03/2012

La Grande Industria: attese dal mondo della. inserimento Neo Laureati. Sauro Pasini Firenze 31/03/2012 La Grande Industria: attese dal mondo della formazione Universitaria e inserimento Neo Laureati Sauro Pasini Firenze 31/03/2012 Una storia che dura da 50 anni 1962 1987 1992 1999 2000 2006 2007-2008 Abbandono

Dettagli

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri

Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Sistema elettrico italiano e scenari energetici futuri Gianfilippo Mancini Divisione Generazione, Energy Management e Mercato Italia Convegno Assocarboni 28 marzo 2014 Evoluzione domanda e parco Italia

Dettagli

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA Apertura dei lavori Alberto Ribolla Presidente Energy Cluster Amministratore delegato Sices Group L impiantistica industriale italiana e lombarda Ricavi nel

Dettagli

Tipologia dei flussi energetici

Tipologia dei flussi energetici Tipologia dei flussi energetici Corso: SISTEMI ENERGETICI - Classe: INGEGNERIA INDUSTRIALE, Laurea: INGEGNERIA MECCANICA Pag. 1 Crescita del fabbisogno di energia - Costi Legge del raddoppio del fabbisogno

Dettagli

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza

Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Università degli Studi di Roma "Tor Vergata" Facoltà di Ingegneria Corso di Gestione ed Economia dell Energia e Fonti Rinnovabili Il settore elettrico italiano: dal Monopolio alla Concorrenza Ing. Tiziana

Dettagli

Il futuro passa per l innovazione. Le nuove frontiere del mondo dell energia

Il futuro passa per l innovazione. Le nuove frontiere del mondo dell energia Il futuro passa per l innovazione. Le nuove frontiere del mondo dell energia Inaugurazione Anno Accademico IMT Alti Studi Lucca Lucca, 11 Novembre 2013 Fulvio Conti, Amministratore Delegato e Direttore

Dettagli

Le dimensioni delle utility: confronto internazionale

Le dimensioni delle utility: confronto internazionale Energy & Environment 2004 Tavola rotonda La competitività nei nuovi mercati liberalizzati Giorgio de Panno Amministratore Delegato Enelpower Sorrento, 2 ottobre 2004 Le dimensioni delle utility: confronto

Dettagli

L esperienza di Enel Green Power nella realizzazione di impianti FV in Italia

L esperienza di Enel Green Power nella realizzazione di impianti FV in Italia L esperienza di Enel Green Power nella realizzazione di impianti FV in Italia Fabrizio Bonemazzi Responsabile Sviluppo prodotti e Supporto tecnico Enel.si Premio Sapio Catania, 30 Ottobre 2009 Agenda Enel

Dettagli

100% Rinnovabili nel 2050: il ruolo del fotovoltaico Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato Conergy Italia SpA

100% Rinnovabili nel 2050: il ruolo del fotovoltaico Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato Conergy Italia SpA 100% Rinnovabili nel 2050: il ruolo del fotovoltaico Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato Conergy Italia SpA Convegno 100% Rinnovabili La sfida per le energie verdi entro il 2050 Roma, 16 febbraio 2011

Dettagli

Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione

Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione Green economy Le attività della Ricerca ENEL Sauro Pasini Ricerca ENEL Ingegneria e Innovazione Green City Energy Pisa, 18 Dicembre 2009 La sfida climatica Le energie verdi rappresentano un'occasione da

Dettagli

Come e dove investire in Italia? Affrontare insieme le sfide che attendono il settore dell energia

Come e dove investire in Italia? Affrontare insieme le sfide che attendono il settore dell energia Come e dove investire in Italia? Affrontare insieme le sfide che attendono il settore dell energia Roma, 04 Ottobre 2011 Francesco Giorgianni Responsabile Affari Istituzionali Fonti energetiche primarie

Dettagli

20-20-20 Italia Spunti di riflessione e primi numeri

20-20-20 Italia Spunti di riflessione e primi numeri -- Italia Spunti di riflessione e primi numeri Milano, febbraio 8 Fonti rinnovabili: l obiettivo UE al ed il ruolo dell efficienza Consumi finali (Mtoe) 18 16 14 1 1 8 6 4 (*) Stima EU modello Primes 133

Dettagli

Enel e la CSR. Energia, sviluppo, ambiente

Enel e la CSR. Energia, sviluppo, ambiente Enel e la CSR Energia, sviluppo, ambiente 1 Uso: Uso Pubbllico Enel, dal 1962 protagonista dell economia italiana Priolo Gargallo (SR): Isola di potenza - riconversione 2 cicli combinati 2 L internazionalizzazione

Dettagli

Produzione di energia dall atomo

Produzione di energia dall atomo Produzione di energia dall atomo Corso di aggiornamento Clima ed energie L. Ramello CCS in Fisica, Facoltà di Scienze M.F.N. Contenuti Consumi di energia in Italia, in Europa e nel mondo Energia dalla

Dettagli

Smart Cities: Le città del futuro

Smart Cities: Le città del futuro Smart Cities: Le città del futuro Il contributo del Distributore allo sviluppo delle città intelligenti Arezzo 22 novembre 2012 Enel: operatore energetico internazionale Presenza in 40 paesi Capacità installata

Dettagli

1.1.1 Crescita della domanda di elettricità

1.1.1 Crescita della domanda di elettricità 1.1 CARATTERISTICHE DEL SISTEMA ELETTRICO NAZIONALE 1.1.1 Crescita della domanda di elettricità In Italia, come in tutti i paesi industrializzati, la domanda di energia elettrica continua ad aumentare

Dettagli

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA

Maggior Supporto. Enel Produzione SpA Enel Produzione SpA Concorso nazionale Le buone pratiche sulla manutnzione sicura Campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2010-2011 Napoli, 27 Ottobre 2011 Villa Colonna Bandini Stefano Di Pietro Responsabile

Dettagli

LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO.

LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO. LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO. LA SOSTENIBILITÀ È IL NOSTRO VIAGGIO DATI 2014 E CREA VALORE PER LE COMUNITÀ LOCALI Slovacchia Romania Russia Guatemala El Salvador Colombia Ecuador Perù Messico Panama

Dettagli

Il mercato energetico in Italia: vantaggi e opportunità per le PMI

Il mercato energetico in Italia: vantaggi e opportunità per le PMI 1 Il mercato energetico in Italia: vantaggi e opportunità per le PMI Massimo Gallanti Direttore Dipartimento Sviluppo del Sistema Elettrico Workshop Fondazione idi Milano, 11 Novembre 2010 www.gsel.it1

Dettagli

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile

La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile La Generazione Distribuita: Un Nuovo Modello di Sviluppo Sostenibile Sonia Sandei Responsabile Impianti Generazione Distribuita Enel Energia Soluzioni Grandi Clienti Italian DHI Conference Torino, 15 Ottobre

Dettagli

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag.

CARTELLA STAMPA. Overview Pag. 3. La storia Pag. 5. Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7. La strategia di business del Gruppo Pag. CARTELLA STAMPA CARTELLA STAMPA ALERION CLEAN POWER Overview Pag. 3 La storia Pag. 5 Il mercato in cui opera il Gruppo Pag. 7 La strategia di business del Gruppo Pag. 8 I risultati economico-finanziari

Dettagli

GALA GUARDA AL FUTURO SOTTO UNA NUOVA LUCE.

GALA GUARDA AL FUTURO SOTTO UNA NUOVA LUCE. GUARDA AL FUTURO SOTTO UNA NUOVA LUCE. ENERGIA, AMBIENTE E SVILUPPO SOSTENIBILE SONO IL NOSTRO IMPEGNO PER UN FUTURO MIGLIORE. GALA IL GRUPPO GALA Fondato nel 2001, quotato sull Alternative Investment

Dettagli

Energia: Strategia, Efficienza, Competitività. E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato

Energia: Strategia, Efficienza, Competitività. E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato Energia: Strategia, Efficienza, Competitività E.ON Italia S.p.A. Intervento di Klaus Schäfer Presidente e Amministratore Delegato Agenda 1. Il gruppo E.ON 2. Efficienza energetica e contributo di E.ON

Dettagli

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia

FONTI DI ENERGIA. Fonti energetiche primarie. Fonti energetiche secondarie. sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia FONTI DI ENERGIA sostanza o fenomeno capace di dar luogo ad una liberazione di energia Fonti energetiche primarie quelle che si trovano disponibili in natura si possono classificare in: Fonti energetiche

Dettagli

Legacoop: Dalle biomasse uno sviluppo sostenibile per il territorio Francesco Starace - Amministratore Delegato Enel Green Power

Legacoop: Dalle biomasse uno sviluppo sostenibile per il territorio Francesco Starace - Amministratore Delegato Enel Green Power Legacoop: Dalle biomasse uno sviluppo sostenibile per il territorio Francesco Starace - Amministratore Delegato Enel Green Power Roma, 28 Gennaio 2014 Prezzo del petrolio* Trend Consumi di petrolio a livello

Dettagli

Acqua, vento, terra, sole

Acqua, vento, terra, sole Acqua, vento, terra, sole Energie rinnovabili nella generazione elettrica in Italia Roberto Meregalli 12 agosto 2010 Il 2009 sarà ricordato a lungo come l annus horribilis 1 dell economia mondiale. A livello

Dettagli

Il nostro impegno è per uno sviluppo sostenibile e la salvaguardia dell ambiente

Il nostro impegno è per uno sviluppo sostenibile e la salvaguardia dell ambiente Il nostro impegno è per uno sviluppo sostenibile e la salvaguardia dell ambiente Enel, il volto dell energia Paesi 40 1) 4Continenti Capacità netta totale installata 97.336 MW Capacità netta totale rinnovabile

Dettagli

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA

L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA L ENERGIA E IL FUTURO: IL FUTURO DELL ENERGIA Prospettive di sviluppo delle energie rinnovabili per la produzione di energia elettrica. Opportunità per il sistema industriale nazionale. Intervento di Annalisa

Dettagli

Workshop Vendor Rating. Giancarlo Ucciero Responsabile Qualificazione & Vendor Rating Italy and Eastern Europe

Workshop Vendor Rating. Giancarlo Ucciero Responsabile Qualificazione & Vendor Rating Italy and Eastern Europe Workshop Vendor Rating Tor Vergata 24/01/2013 Giancarlo Ucciero Responsabile Qualificazione & Vendor Rating Italy and Eastern Europe Enel oggi Operatore energetico integrato Upstream 1999 Gas Generazione

Dettagli

Sistemi di accumulo: enabling technologies per la gestione energetica del futuro. Silvia Soricetti ENEL Ingegneria & Innovazione

Sistemi di accumulo: enabling technologies per la gestione energetica del futuro. Silvia Soricetti ENEL Ingegneria & Innovazione Sistemi di accumulo: enabling technologies per la gestione energetica del futuro Silvia Soricetti ENEL Ingegneria & Innovazione Agenda Lo scenario al 2020 Le problematiche Gli strumenti Le prospettive

Dettagli

configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico, di un sistema

configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico, di un sistema ENERGIA Capacità di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: atto di produrre un cambiamento di configurazione in un sistema) Grandezza fisica connessa al movimento reale o potenziale, macro o microscopico,

Dettagli

A dieci anni dal Protocollo di Kyoto: politiche e scenari per il futuro

A dieci anni dal Protocollo di Kyoto: politiche e scenari per il futuro A dieci anni dal Protocollo di Kyoto: politiche e scenari per il futuro Dipartimento di Energia, Politecnico di Milano Premesse 2 Sono convinto che le preoccupazioni relative all aumento di concentrazione

Dettagli

Economia dell ambiente e dell energia A.A. 2012-2013. Modulo VI L energia nucleare e le energie rinnovabili

Economia dell ambiente e dell energia A.A. 2012-2013. Modulo VI L energia nucleare e le energie rinnovabili Economia dell ambiente e dell energia A.A. 2012-2013 Modulo VI L energia nucleare e le energie rinnovabili Ferrari, M. (2011) L energia nucleare in Economia dell energia, a cura di P. Ranci, il Mulino

Dettagli

Eunomiamaster "La transizione energetica" Francesco Starace Amministratore Delegato e Direttore Generale, Enel S.p.A.

Eunomiamaster La transizione energetica Francesco Starace Amministratore Delegato e Direttore Generale, Enel S.p.A. Eunomiamaster "La transizione energetica" Francesco Starace Amministratore Delegato e Direttore Generale, Enel S.p.A. Settignano, 11 Aprile 2015 Agenda Macro-scenari a livello globale Crisi del modello

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Enel presso la 10ª Commissione Industria del Senato. Roma, 03 Ottobre 2012

Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Enel presso la 10ª Commissione Industria del Senato. Roma, 03 Ottobre 2012 Indagine conoscitiva sulla Strategia Energetica Nazionale Audizione Enel presso la 10ª Commissione Industria del Senato Roma, 03 Ottobre 2012 A oltre 20 anni dall ultimo Piano Energetico Nazionale 1987

Dettagli

Indagine conoscitiva sui prezzi dell'energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del Paese

Indagine conoscitiva sui prezzi dell'energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del Paese Indagine conoscitiva sui prezzi dell'energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del Paese Audizione Enel presso la 10ª Commissione Industria del Senato Roma,

Dettagli

Edison. Cambia l energia.

Edison. Cambia l energia. Edison Trading Ricavi di Vendita mln di euro Potenza installata* Gw Quota di produzione energia elettrica su tot. Italia Vendite energia elettrica Italia twh 8.867 12,3 15% 60,4 Vendite idrocarburi italia

Dettagli

Enel, il carbone costa un morto al giorno

Enel, il carbone costa un morto al giorno Enel, il carbone costa un morto al giorno greenpeace.it 1. Premessa Nel novembre 2011 l Agenzia Europea per l Ambiente (EEA) ha pubblicato uno studio sugli impatti sanitari, ambientali ed economici dell

Dettagli

Risparmio Energetico: una strada di sviluppo per l Italia Chiavari, 26 gennaio 2013

Risparmio Energetico: una strada di sviluppo per l Italia Chiavari, 26 gennaio 2013 Risparmio Energetico: una strada di sviluppo per l Italia Chiavari, 26 gennaio 2013 I temi scelti Il risparmio e l efficienza energetica applicati agli stabilimenti industriali; L utilizzo intelligente

Dettagli

La sicurezza degli appalti

La sicurezza degli appalti La sicurezza degli appalti Il Committente sicuro: Il caso Enel Lucia Zingaretti Unità Safety Enel Ancona, 12 giugno 2012 Agenda 1 Company Profile 2 La cultura della sicurezza di Enel 3 Il Progetto Nine

Dettagli

Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri

Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri Efficienza Energetica: un nuovo paradigma nel mercato dell energia Mario Mauri Milano, 13 giugno 2013 Uso: Confidential Enel oggi Operatore energetico internazionale Presenza in 40 paesi Capacità installata

Dettagli

Il nucleare: situazione attuale e prospettive nel mondo e l approccio Italiano

Il nucleare: situazione attuale e prospettive nel mondo e l approccio Italiano Il nucleare: situazione attuale e prospettive nel mondo e l approccio Italiano Alessandro Clerici Presidente onorario WEC Italia 1 Indice 1) Premessa 2) La nascita e lo sviluppo negli anni del nucleare

Dettagli

Contractor e Fornitori di Componenti: Come restare competitivi nel mercato attuale

Contractor e Fornitori di Componenti: Come restare competitivi nel mercato attuale Contractor e Fornitori di Componenti: Come restare competitivi nel mercato attuale Roberto Nava, Bain & Company Sesto San Giovanni, 5 Novembre 29 Federprogetti è un soggetto di estrema strategicità che

Dettagli

L OSSERVATORIO E I SUOI PARTNER

L OSSERVATORIO E I SUOI PARTNER MINI-BIOMASSE: STATO ATTUALE E SVILUPPI ATTESI Marco Carta Coordinatore Osservatorio OIR Dalle biomasse un futuro sostenibile per il territorio - Bologna, 11 dicembre 2014 ORDINE DEL GIORNO 1. L Osservatorio

Dettagli

ENEL: prospettive e rischi degli investimenti in energia nucleare

ENEL: prospettive e rischi degli investimenti in energia nucleare ENEL: prospettive e rischi degli investimenti in energia nucleare Steve Thomas, Professore di Politica Energetica, Università di Greenwich Rapporto per Greenpeace Italia e Fondazione Culturale Responsabilità

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

Rinnovabili - sviluppo innovativo e sostenibile

Rinnovabili - sviluppo innovativo e sostenibile Rinnovabili - sviluppo innovativo e sostenibile Carlo Pignoloni Responsabile Area Europa Enel Green Power Rimini, 04 Novembre 2015 Crescita delle Rinnovabili nel mondo 2000 2030 Capacità addizionale per

Dettagli

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia

Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Briefing Creare posti di lavoro proteggendo il clima I lavori verdi nei paesi del G8 e in Italia Luglio 2009 I leader del G8 a L Aquila hanno l opportunità di dare impulso all economia e all occupazione

Dettagli

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO

IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO IL RUOLO DEL TELERISCALDAMENTO NELLA TRANSIZIONE ENERGETICA IN ATTO E PROSPETTIVE FUTURE Ancora un ruolo per il teleriscaldamento? Analisi delle potenzialità: i risultati del progetto Stratego Lorenzo

Dettagli

E.ON in Italia. Maggio, 2011

E.ON in Italia. Maggio, 2011 E.ON in Italia Maggio, 2011 Contenuti 1. Gruppo E.ON 2. Strategia cleaner & better energy 3. E.ON Italia 4. Best Practice degli ultimi anni 5. Le attività di sviluppo di E.ON in Italia 2 Chi siamo E.ON

Dettagli

La strada maestra per un Europa elettrica: fonti rinnovabili, smart grid ed efficienza energetica

La strada maestra per un Europa elettrica: fonti rinnovabili, smart grid ed efficienza energetica La strada maestra per un Europa elettrica: fonti rinnovabili, smart grid ed efficienza energetica Daniele Agostini Responsabile Regolamentazione wholesale markets, fonti rinnovabili ed efficienza energetica

Dettagli

La cattura della CO 2

La cattura della CO 2 CENTRO DI RICERCA CERI PREVISIONE, PREVENZIONE E CONTROLLO DEI RISCHI GEOLOGICI Workshop Stoccaggio Geologico della CO2 La cattura della CO 2 Giuseppe Girardi ENEA Sustainable fossil fuels and CCS SOTACARBO

Dettagli

Audizione Leonardo Bellodi. Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011

Audizione Leonardo Bellodi. Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011 Audizione Leonardo Bellodi Responsabile Rapporti Istituzionali Senato X Commissione Industria, Commercio e Turismo Roma, 12 Ottobre 2011 Il Piano Energetico Nazionale L input comunitario UNIONE EUROPEA

Dettagli

ENERGIA: DALLA GEOPOLITICA ALLE ESIGENZE DEL PAESE

ENERGIA: DALLA GEOPOLITICA ALLE ESIGENZE DEL PAESE ENERGY FORUM edizione II Como, 15 Maggio 2015 ENERGIA: DALLA GEOPOLITICA ALLE ESIGENZE DEL PAESE Agostino Re Rebaudengo Presidente assorinnovabili TARGET EUROPEI AL 2030 ENERGIA Gli obiettivi energetici

Dettagli

L impegno di Enel per lo sviluppo della mobilità elettrica. Milano, 28 Ottobre 2011

L impegno di Enel per lo sviluppo della mobilità elettrica. Milano, 28 Ottobre 2011 L impegno di Enel per lo sviluppo della mobilità elettrica Milano, 28 Ottobre 2011 Enel per la mobilità elettrica Veicoli elettrici: Overview I progetti pilota di Enel Prospettive di mercato 2 Enel per

Dettagli

Smart Grids. Le reti intelligenti guidano il futuro.

Smart Grids. Le reti intelligenti guidano il futuro. Smart Grids. Le reti intelligenti guidano il futuro. Reti intelligenti Reti intelligenti Generalità Una rete elettrica intelligente è in grado di integrare le azioni di tutti gli attori connessi, produttori

Dettagli

Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale e sulle principali problematiche in materia di energia

Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale e sulle principali problematiche in materia di energia Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale e sulle principali problematiche in materia di energia Audizione di GDF SUEZ Energia Italia presso la X Commissione Attività Produttive, Commercio

Dettagli

Integrazione delle FER in rete

Integrazione delle FER in rete Bari 13 novembre 2012 Integrazione delle FER in rete Manuela Di Fiore Siemens Smart Grid Benvenuti nel millennio urbano Popolazione 2009: 50% della popolazione mondiale vive in città 2030: popolazione

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Presentazione societaria Pöyry Management Consulting Novembre 2011 Il gruppo Pöyry Pöyry è una società di consulenza ed ingegneria internazionale CONSULENZA GRUPPO INGEGNERIA Pöyry è una società internazionale

Dettagli

Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006

Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006 Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006 Ricavi a 28.621 milioni di euro, +17,0% Ebitda a 6.264 milioni di euro, +4,3% Ebit a 4.885 milioni di euro, +12,4% Risultato netto del Gruppo a 2.640

Dettagli

Electra Italia S.p.A.

Electra Italia S.p.A. Electra Italia S.p.A. Il trading come facilitator delle PMI nella gestione della efficienza del mercato Andrea Chinellato Milano 18 Ottobre 2010 page 1 Electra Italia S.p.A. Electra Italia è una società

Dettagli

LA TORSIONE VERDE: OPPORTUNITÀ IMPRENDITORIALI E OCCUPAZIONALI DELLA GREEN ECONOMY IN ITALIA

LA TORSIONE VERDE: OPPORTUNITÀ IMPRENDITORIALI E OCCUPAZIONALI DELLA GREEN ECONOMY IN ITALIA FORUM PA 19 MAGGIO 2010 LA TORSIONE VERDE: OPPORTUNITÀ IMPRENDITORIALI E OCCUPAZIONALI DELLA GREEN ECONOMY IN ITALIA MARCO BALDI FONDAZIONE CENSIS PER NON EQUIVOCARE.LA GREEN ECONOMY.. NON E UN NUOVO SETTORE

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Linee di sviluppo governative in tema di efficienza energetica Marcello Capra Dipartimento per l Energia EFFICIENZA ENERGETICA, POLITICHE TERRITORIALI E TELERISCALDAMENTO EGEA - Alba, 18 novembre 2011

Dettagli

Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2014 Nota di sintesi CALO DELLA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2014: -2,5%

Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2014 Nota di sintesi CALO DELLA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2014: -2,5% Dati statistici sull energia elettrica in Italia - 2014 Nota di sintesi CALO DELLA DOMANDA DI ELETTRICITA NEL 2014: -2,5% I dati definitivi sul bilancio elettrico del 2014 fanno registrare una riduzione

Dettagli

The same technology can be used both for nuclear energy and nuclear weapons. Nuclear weapons capability could spread to as many as 30 more countries.

The same technology can be used both for nuclear energy and nuclear weapons. Nuclear weapons capability could spread to as many as 30 more countries. 62 Science, 9 February 2007, p. 791 The same technology can be used both for nuclear energy and nuclear weapons. Nuclear weapons capability could spread to as many as 30 more countries. Nuclear proliferation

Dettagli

via Dante 6, 20069 - Vaprio d Adda (MI) Italy +39 333 7568612 +39 029094519 http://www.alessandrochignoli.com pag 1/5

via Dante 6, 20069 - Vaprio d Adda (MI) Italy +39 333 7568612 +39 029094519 http://www.alessandrochignoli.com pag 1/5 http://www.alessandrochignoli.com pag 1/5 Nato il 04/11/1970 a Vaprio d'adda MI - Italy Skype: alessandro.chignoli1 Email: mail@alessandrochignoli.com PEC: alessandro.chignoli@ingpec.eu Professional network

Dettagli

Prospettive del nascente mercato dei sistemi di storage nel panorama italiano

Prospettive del nascente mercato dei sistemi di storage nel panorama italiano Prospettive del nascente mercato dei sistemi di storage nel panorama italiano Giordano Torri Membro Gruppo Sistemi di Accumulo ANIE Energia Napoli 18 giugno 2015 ANIE Energia chi siamo Aderisce a Confindustria

Dettagli

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e

Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e Il Piano di Sviluppo della RTN per l utilizzo e lo sviluppo dell energiaenergia rinnovabile Terna - Rete Elettrica Nazionale Domodossola, 28 Ottobre 2011 1 Il sistema elettrico nazionale La Rete elettrica

Dettagli

L Evoluzione dell Eolico in Italia e nel Mondo: Il Punto di Vista di Nordex

L Evoluzione dell Eolico in Italia e nel Mondo: Il Punto di Vista di Nordex Tavola Rotonda con la Regione Lazio su Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica Quali Opportunità per Imprese ed Enti Locali We ve got the power. Roma, 15 Ottobre 2009 L Evoluzione dell Eolico in Italia

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

Il ruolo del Gestore di rete

Il ruolo del Gestore di rete Il ruolo del Gestore di rete Gianluigi Fioriti Firenze, 29 Luglio 2009 Strategia di Enel Quattro priorità Mantenere la leadership nel mercato italiano dell energia Aumentare l attenzione al cliente attraverso

Dettagli

DA I T ST O ST RI R CI DEL

DA I T ST O ST RI R CI DEL I DATI STORICI DEL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA Fonte: Terna I DATI DEL CONSUMO O DI ENERGIA ELETTRICA NEI SETTORI Fonte: Terna I DATI DEL CONSUMO O DI ENERGIA ELETTRICA in TWh 350 325 300 275 250 225

Dettagli

earth fire wind water FRI-EL Green Power growth means energy

earth fire wind water FRI-EL Green Power growth means energy water wind fire earth growth means energy 1 Vision Clean Energy, Peaceful Energy Mission Il nostro obiettivo è condurre una sorta di rivoluzione culturale e rendere ciascuno, individui ed istituzioni,

Dettagli

La sfida ambientale e le nuove tecnologie energetiche

La sfida ambientale e le nuove tecnologie energetiche La sfida ambientale e le nuove tecnologie energetiche Franco Donatini Responsabile Rinnovabili Politiche di Ricerca e Sviluppo Enel Ingegneria e Innovazione Energia, come motore della storia La terra da

Dettagli

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing

XXIII Edizione 2011 Premio Marketing XXIII Edizione 2011 Premio Marketing Enel - La storia Nasce Enel Ente Nazionale per l Energia Elettrica Sono inaugurati i primi 2 impianti italiani alimentati da energie rinnovabili Vengono inaugurati

Dettagli

Standard di sicurezza e nuove frontiere tecnologiche per l'energia nucleare

Standard di sicurezza e nuove frontiere tecnologiche per l'energia nucleare Standard di sicurezza e nuove frontiere tecnologiche per l'energia nucleare Camera dei Deputati - VAST Presenza nucleare Enel Francia accordo con Edf Reattori in costruzione n. unità 1 (Flamanville 3)

Dettagli

Da dove viene l energia per produrre l idrogeno?

Da dove viene l energia per produrre l idrogeno? CONVEGNO Da dove viene l energia per produrre l idrogeno? Ing. Fabrizio Mattotea (H2IT) H 2 IT - L associazione Italiana Nasce come Associazione nel 2003 Ha sede all interno della FAST (Federazione Associazioni

Dettagli

Isola «Smart Grid» Efficienza energetica e fonti rinnovabili.

Isola «Smart Grid» Efficienza energetica e fonti rinnovabili. Isola «Smart Grid» Efficienza energetica e fonti rinnovabili. 1 Traffico passeggeri e consumi aeroportuali Sistema energia di ADR As is CENTRALE DI COGENERAZIONE (TRIGENERAZIONE) 25,5 MW elettrici 3 motori

Dettagli

La forza della natura. La nostra energia.

La forza della natura. La nostra energia. La forza della natura. La nostra energia. Come leader mondiale nella produzione di energia rinnovabile, la nostra missione più grande è quella di proteggere il futuro del pianeta 1 Paesi 32(1) Continenti

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

Attestazione dell Amministratore Delegato e del Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari... 357

Attestazione dell Amministratore Delegato e del Dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari... 357 Bilancio consolidato 2009 Indice Relazione sulla gestione La struttura Enel... 6 Organi sociali... 8 Lettera agli azionisti e agli altri stakeholder... 9 Sintesi dei risultati...15 Fatti di rilievo del

Dettagli

La trasformazione a ciclo combinato della centrale termoelettrica di Piacenza

La trasformazione a ciclo combinato della centrale termoelettrica di Piacenza La trasformazione a ciclo combinato della centrale termoelettrica di Piacenza Umberto Dotta Edipower - Direzione Ingegneria e Sviluppo Piacenza, 25 Ottobre 2005 Convegno - Prevenzione e riduzione integrate

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Bilancio consolidato 2010

Bilancio consolidato 2010 Bilancio consolidato 2010 Enel Bilancio consolidato 2010 Indice Relazione sulla gestione Bilancio consolidato La struttura Enel 6 Organi sociali 10 Lettera agli azionisti e agli altri stakeholder 12 Sintesi

Dettagli

La posizione della Ricerca

La posizione della Ricerca La posizione della Ricerca La posizione della Ricerca 2 1. Evoluzione dei reattori nucleari 2. La ricerca: un impegno a livello internazionale 3. Il contributo italiano 1. Evoluzione dei reattori nucleari:

Dettagli

Energy [R]evolution 2012

Energy [R]evolution 2012 Energy [R]evolution 2012 Una prospettiva energetica globale sostenibile per salvare il clima, ridurre la dipendenza dalle fonti fossili e creare occupazione. Giugno 2012 Il nuovo scenario Energy [R]evolution

Dettagli

Milano, 19 Novembre 2015. The New Smart Utility

Milano, 19 Novembre 2015. The New Smart Utility Small Cap Conference 2015 Milano, 19 Novembre 2015 The New Smart Utility Highlights COMPANY OVERVIEW ENERTRONICA, primario operatore nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico, realizza

Dettagli

Quanto costa l Energia Nucleare? Quale contributo può fornire all Italia?

Quanto costa l Energia Nucleare? Quale contributo può fornire all Italia? Fondazione Ugo La Malfa, Roma 25 novembre 21 Quanto costa l Energia Nucleare? Quale contributo può fornire all Italia? Giuseppe Zollino - Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Università di Padova - Consorzio

Dettagli

Pisa, FORUM Internazionale sulle nuove energie per lo sviluppo competitivo e sostenibile delle città

Pisa, FORUM Internazionale sulle nuove energie per lo sviluppo competitivo e sostenibile delle città Smart City La sostenibilità energetica in ambito urbano: l esperienza e le innovazioni Enel per le Smart Cities Pisa, FORUM Internazionale sulle nuove energie per lo sviluppo competitivo e sostenibile

Dettagli

Economia e politica dell ambiente e dell energia A.A. 2012-2013. Modulo Vb Il sistema elettrico Italiano

Economia e politica dell ambiente e dell energia A.A. 2012-2013. Modulo Vb Il sistema elettrico Italiano Economia e politica dell ambiente e dell energia A.A. 2012-2013 Modulo Vb Il sistema elettrico Italiano Energia Elettrica per fonte 2011 Nord America Altre Rinnovabili 3% Idroelettrico 16% Nucleare 17%

Dettagli

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI.

LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. LA NOVITÀ NELL ENERGIA, DA 70 ANNI. IL GRUPPO ERG UNA REALTÀ MULTIENERGY DA OLTRE 70 ANNI IL GRUPPO ERG È UN PUNTO DI RIFERIMENTO NEL MERCATO ENERGETICO ITALIANO Il Gruppo, dal 2002, si è articolato in

Dettagli

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese

Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del paese Audizione presso la 10 a Commissione permanente (Industria, commercio,

Dettagli

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12.

LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI. Carta d identità al 31 dicembre 2010. Italia 5.502 Regno Unito 1.534 Stati Uniti 2.276 Altri Paesi 2.874 Totale 12. LA GESTIONE DEGLI ACQUISTI Trasferiamo valore economico nella catena di fornitura acquistando volumi consistenti di beni e servizi. Promuoviamo la collaborazione e l efficienza nella catena della fornitura;

Dettagli

IL PROGRAMMA ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE

IL PROGRAMMA ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE IL PROGRAMMA ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Mauro Fasano U.O. Energia e Reti Tecnologiche Dino De Simone Direzione Energia Finlombarda IL PEAR

Dettagli

LOMBARDIA IN CIFRE Superficie: 10 milioni di 18,7% 27% Tasso di occupazione PIL pro-capite (euro): 34.129; Valore aggiunto totale

LOMBARDIA IN CIFRE Superficie: 10 milioni di 18,7% 27% Tasso di occupazione PIL pro-capite (euro): 34.129; Valore aggiunto totale LOMBARDIA IN CIFRE Superficie: 23.860 Km 2 ;7,9% del territorio italiano 10 milioni di abitanti;16% della popolazione italiana 18,7% degli occupati italiani lavorano in Lombardia, 27% nel solo settore

Dettagli

Il modo di fare energia domani

Il modo di fare energia domani Il modo di fare energia domani Alessandro Marangoni Convegno HFV Il fotovoltaico come il computer e il telefono cellulare? Roma, 28 novembre 2013 1 Il modo di fare energia domani Un tema da futurologo?

Dettagli

Workshop Fonti Rinnovabili

Workshop Fonti Rinnovabili Workshop Fonti Rinnovabili Rinnovabili: vecchi vizi e nuove virtù. Una generazione sempre più al verde? Centro Studi SAFE Auditorium GSE Roma, 23 luglio 2012 Agenda Le rinnovabili nel mondo: quadro attuale

Dettagli