Comune di Mogliano Veneto PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Mogliano Veneto PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA"

Transcript

1 Comune di Mogliano Veneto PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA Triennio 2012/2014

2 Piano triennale di razionalizzazione della spesa In ottemperanza al disposto dell art. 2, commi da 594 a 599, della Legge n.244/2007 (Finanziaria 2008), l Amministrazione del Comune di Mogliano Veneto adotta le seguenti misure finalizzate alla razionalizzazione della spesa. a) DOTAZIONI STRUMENTALI ASSEGNATE Dotazioni strumentali Dotazioni informatiche Anno 2011 Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Computer 157 (di cui 10 server) Monitor 147 Stampanti 90 a regime Computer 147 (di cui 7 server) Monitor 138 Stampanti 90 a regime Computer 147 (di cui 7 server) Monitor 138 Stampanti 90 Computer 147 (di cui 7 server) Monitor 138 Stampanti 90 Fotocopiatrici analogiche Fotocopiatrici multifunzione Apparecchiature di telefonia mobile (cellulari) Scanner 9 Scanner 7 Scanner 7 Scanner Schede SIM attive Nel corso del 2012 non si è assistito a particolari dinamiche del personale, pertanto la dotazione di personal computer e monitor per il triennio 2012/2014 risulta sostanzialmente stabile e, in assenza di ulteriori variazioni nella dotazione organica, sarà mantenuta in linea col numero dei dipendenti e degli amministratori. Rispetto al 2011 tuttavia sono state effettuate alcune ulteriori operazioni di razionalizzazione sia sui server che sui pc assegnati ai dipendenti: - relativamente ai server, grazie alla virtualizzazione effettuata, si è potuto procedere ad una riduzione delle macchine fisiche a 7 unità pur mantenendo l infrastruttura informatica esistente; - per quanto concerne i pc si è provveduto a ritirare alcune delle unità in uso comune degli Uffici, ritenute non indispensabili per la corretta erogazione dei servizi. Gli interventi hanno interessato i seguenti Uffici: tributi, urbanistica, lavori pubblici, ced, polizia locale e biblioteca. pag. 1 di 7

3 Più in generale a livello hardware sono stati acquistati i 5 tablet previsti e sono stati forniti di sim dati per il loro corretto utilizzo. Sono state consegnate e configurate le 9 fotocopiatrici multifunzione con condivisione di rete, acquisite mediante ricorso a convenzioni Consip, con contratto costo / copia: tale turnover è stato effettuato alla scadenza dei precedenti obblighi contrattuali, avvenuta a febbraio 2012, e ha consentito il potenziamento prestazionale delle unità ad invarianza di spesa. La riduzione di due unità rispetto all anno precedente deriva dalle operazioni di cessazione dei contratti di locazione passiva di immobili ad uso ufficio e successiva concentrazione dei Servizi nelle sedi di proprietà comunale. Con questa fornitura di beni strumentali tutte le sedi comunali dispongono di almeno un fotocopiatore multifunzione, in grado di fotocopiare, effettuare scansioni e stampare da pc, permettendo di garantire ulteriori riduzioni dei costi / copia medi. Inoltre, dal mese di giugno, è stato attivato il monitoraggio delle fotocopie effettuate mediante l istituzione dei codici di reparto, replicati su tutte le macchine consegnate, in modo da consentire reportistiche complete, in grado di tener conto anche delle copie effettuate dai dipendenti nelle sedi comunali diverse dalla propria. Successivamente, dal mese di ottobre, è stato attivato in via sperimentale il monitoraggio delle stampe di rete, basato sugli stessi codici di reparto istituiti per le fotocopie, che permetterà di analizzare i processi di stampa per centri di costo e di procedere alla completa attuazione del piano di razionalizzazione delle stampanti tradizionali. Rispetto alle previsioni contenute nei precedenti Piani, a seguito della riattivazione delle apparecchiature di rilevazione delle infrazioni al passaggio con il rosso (T-red), si ritiene necessario dotare la Polizia Locale di due stampanti a colori per fornire ai richiedenti copia delle immagini che attestano l avvenuta violazione al Codice della Strada. Pertanto si conferma la dotazione di stampanti pari a 90 unità, di cui però risultano essere otto le unità a getto d inchiostro ritenute indispensabili al regolare svolgimento dell attività lavorativa: Segreteria del Sindaco, Ufficio Cultura, Biblioteca, Polizia locale, Ragioneria, Ufficio Statistica ed Ufficio Tecnico. Un ulteriore vantaggio derivante dall adozione delle unità multifunzione consiste nella possibilità per ciascun dipendente di scansionare i documenti cartacei e di salvarli sul proprio disco fisso. In tal modo è possibile ridurre l acquisto di hardware per l acquisizione informatizzata dei documenti e si pongono le condizioni per la digitalizzazione degli atti cartacei, in modo da renderne maggiormente fruibile la consultazione nel tempo. Viene mantenuta inoltre la politica di elevare la soglia media di obsolescenza degli strumenti informatici a cinque/sei anni, in modo tale da ridurre il ricorso all'acquisto di nuove attrezzature. Ovviamente è necessario mantenere un numero sufficiente di unità di scorta in modo da garantire il corretto funzionamento degli Uffici in caso di guasto dell hardware a disposizione: la quantificazione della consistenza ottimale di magazzino viene demandata al CED. La dotazione di apparecchiature di telefonia mobile viene mantenuta invariata rispetto alle previsioni precedenti. Per quanto riguarda le SIM card, non ci sono state variazioni rispetto alle previsioni, né nuove assegnazioni, anche se sono in corso le verifiche tecniche da parte del nuovo gestore di telefonia fissa per verificare la possibilità di dotare il cimitero di una linea telefonica dedicata, ritirando in caso affermativo la SIM card attualmente in dotazione. pag. 2 di 7

4 In sintesi, si riportano le tabelle contenenti le figure e gli uffici che, nel corso del triennio, saranno dotati delle apparecchiature in questione: Riepilogo delle SIM Assegnatario contratto note esplicative Sindaco abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Direttore Generale abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Segretario Comunale abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Segretario Comunale abbon. - X X X collegamento wireless dati Dirigente abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Dirigente abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Dirigente abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Autista abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Messo scheda X X X X la funzione prevede frequenti Resp. LL. PP. abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Resp. Commercio abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Coordinatore operai abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Reperibilità manutenzioni scheda X X X X la funzione prevede la reperibilità ServEmergenza - abbon. X Servizio esternalizzato Reperibilità Reper. Ambiente abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Protezione Civile abbon. X X X X la funzione prevede la reperibilità Protezione Civile abbon. X X X X la funzione prevede la reperibilità Resp. Cultura abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Assistenti domiciliari scheda X X X X la funzione prevede la reperibilità durante i servizi all'utenza pag. 3 di 7

5 Assegnatario contratto note esplicative Custode cimitero abbon. X X X X il cimitero non dispone di linea telefonica fissa e la sua attivazione non è conveniente Reperibilità CED abbon. X X X X pronto intervento in caso di problemi al sistema informatico Reperibilità CED abbon. X X X X pronto intervento in caso di problemi al sistema informatico Comandante P.L. abbon. X X X X la funzione prevede frequenti Comando Vigili abbon. X X X X la funzione prevede la reperibilità Portatile vigili abbon. X X X X Collegamento wireless pattuglia mobile Portatile vigili abbon. X X X X Collegamento wireless pattuglia mobile Portatile vigili abbon. X X X X Collegamento wireless pattuglia mobile SIM dati Polizia Locale abbon. X X X X fondamentale per accessibilità dati motorizzazione Collegam. remoto abbon. - X X X ADSL non attivabile rilevatori T-red Collegam. remoto abbon. - X X X ADSL non attivabile rilevatori T-red Collegam. remoto abbon. - X X X ADSL non attivabile rilevatori T-red Controllo remoto imp. abbon. - X X X ADSL non attivabile fotovoltaici Controllo remoto imp. abbon. - X X X ADSL non attivabile fotovoltaici Tablet del Sindaco abbon. - X X X Supporto attività istituzionale Tablet Urbanistica / abbon. - X X X Operazioni da effettuare in loco Ufficio Tecnico Tablet Urbanistica / abbon. - X X X Operazioni da effettuare in loco Ufficio Tecnico Tablet Urbanistica / abbon. - X X X Operazioni da effettuare in loco Ufficio Tecnico Tablet Urbanistica / abbon. - X X X Operazioni da effettuare in loco Ufficio Tecnico a disposizione abbon. X X X X a disposizione per imprevisti/casi particolari Totale Altre utenze di telefonia mobile attive che non generano traffico telefonico Tipo di utilizzo Contratto note esplicative Segnalaz. anti-intrusione uffici pubblici abbon. X X X X Utenza in assenza di linea fissa Telerilevamento guasti impianti pubblici scheda X X X X Utenza destinata al telerilevamento pag. 4 di 7

6 Riepilogo dei telefonini Modello Assegnatario iphone 4 Sindaco X X X X Samsung SGH-L760 Assessore X X X X Samsung Galaxy Next Assessore X X X X Samsung Galaxy Next Assessore X X X X Nokia 6230 Assessore X X X X Samsung S3500 Assessore X X X X Samsung Galaxy Next Direttore Generale X X X X Samsung Galaxy Next Segretario Comunale X X X X Samsung Galaxy Next Dirigente - X X X Telefono personale dal 2011 Dirigente Nokia c2-01 Dirigente X X X X Nokia 6230i Autista X X X X Nokia 1100 Messo X X X X Nokia 6230i Resp. LL. PP. X X X X Nokia 6230i Resp. Commercio X X X X Nokia 3310 Coordinatore operai X X X X Nokia 6230i Operaio manutenzioni X X X X Nokia 6230 Reperibilità Ambiente X X X X Nokia 3310 Protezione Civile X X X X Nokia 3330 Protezione Civile X X X X Nokia 6230i Resp. Serv. Cultura X X X X Nokia 6230i Assistenza domiciliare X X X X Nokia 6230i Custode cimitero X X X X Nokia 1100 Reperibilità CED X X X X Samsung Galaxy Y Comandante P.L. X X X X Samsung S3500 Comando Vigili X X X X Nokia 6230i (a disposizione) imprevisti/casi particolari X X X X totale Allo stato attuale risultano disponibili 4 telefonini usati che saranno utilizzati nella sostituzione di apparecchi che dovessero guastarsi nel corso del tempo. Anche per tali apparecchi verrà applicato l approccio, già illustrato per la strumentazione informatica, di elevare la soglia media di obsolescenza, anche se per tale categoria di beni la vita media è decisamente più breve e gli apparecchi vanno maggiormente soggetti a gusti. Anche in questo caso le politiche di acquisto di nuovi cellulari, volte a garantire la consistenza ottimale delle scorte di apparecchi, oltre alla gestione dello specifico budget, vengono demandate al CED. L Amministrazione prevede inoltre la verifica periodica a campione del corretto utilizzo delle suddette apparecchiature per fini istituzionali. Le verifiche verranno effettuate con periodicità semestrale nel rispetto della normativa sulla tutela della riservatezza dei dati personali, avvalendosi dei tabulati forniti in via riservata dalla compagnia telefonica. pag. 5 di 7

7 b) AUTOVETTURE DI SERVIZIO Autovetture (esclusi furgoni) Anno 2012 Anno 2013 Anno 2014 Auto di servizio Segreteria Generale / Messi 1 2 (*) 2 (*) Pubblica Istruzione Protezione Civile Polizia Locale Servizi alla persona Servizi tecnici / manutentivi 4 3 (*) 3 (*) Tributi 1 1 (*) 1 (*) totale Il parco auto del Comune di Mogliano Veneto comprende alcuni veicoli obsoleti, sia per anno di immatricolazione che per chilometraggio, che andranno sostituiti nel corso degli anni, laddove sarà consentito dai limiti della finanza pubblica (vetture indicate con (*) ) AUTO DI SERVIZIO: Si mantiene la Fiat Punto acquistata usata nel marzo 2011 (per una spesa complessiva di 3.895) in sostituzione di un Honda Accord immatricolata nel SEGRETERIA GENERALE, MESSI: Si mantiene la Fiat Punto, acquistata nel dicembre Si ritiene necessario l acquisto di un ulteriore Fiat Panda per svolgere correttamente il servizio di notifica degli atti. Tuttavia detto acquisto è subordinato al rispetto dei vincoli della finanza pubblica. PUBBLICA ISTRUZIONE: Si mantiene l Opel Astra acquistata usata nel PROTEZIONE CIVILE: Nessuna variazione POLIZIA LOCALE: Si mantiene la consistenza del parco auto in dotazione, essendo stata sostituita la Fiat Panda in dotazione, che presentava caratteri di vetustà e scarsa funzionalità per i compiti di istituto, con il modello nuovo dello stesso autoveicolo. SERVIZI ALLA PERSONA: Si mantiene la consistenza del parco auto in dotazione. SERVIZI TECNICI / MAUTENTIVI: Si ritiene necessario procedere alla rottamazione di due vetture la Fiat Punto ed una Fiat Panda, che presentano caratteri di vetustà e scarsa affidabilità. In sostituzione si prevede di acquistare una sola Fiat Panda: detta sostituzione, pur essendo considerata necessaria, è subordinata al rispetto dei vincoli della finanza pubblica. TRIBUTI: La Panda, precedentemente assegnata all Ufficio Tecnico, destinata al servizio della sede decentrata dell Ente è stata considerata inutilizzabile e se ne è deliberata la demolizione con determinazione dirigenziale n. 398 del 20/06/2012. La sua sostituzione, pur essendo considerata necessaria, è subordinata al rispetto dei vincoli della finanza pubblica. La consistenza del parco auto a disposizione rimane pertanto immutata, qualora i vincoli della finanza pubblica consentissero l acquisto delle tre vetture indicate. pag. 6 di 7

8 c) BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO O DI SERVIZIO (esclusi i beni infrastrutturali) L Amministrazione comunale intende continuare nel contenimento della spesa per locazioni passive, riducendo il ricorso a locali reperiti all esterno mediante contratti di locazione, quali sedi degli uffici comunali, anche spostando gli uffici in sedi di proprietà comunale. A tal fine l Ente, oltre ad approvare alcuni Piani di Recupero nei quali si prevede la realizzazione di locali da adibirsi a sede di uffici comunali, ha dato disdetta dal mese di maggio 2012 alla locazione relativa all immobile in cui erano ubicati gli uffici tributi e provveditorato/acquisti: detti servizi hanno trovato collocazione in stabili di proprietà comunale. Per quanto concerne l archivio dell Edilizia Privata, ospitato al piano terra del medesimo stabile, si mantiene la locazione per consentire l ultimazione dei lavori dei nuovi locali comunali aventi la stessa destinazione. Pertanto l operazione di razionalizzazione risulta meno incisiva del previsto, garantendo comunque un risparmio di circa Il Comando della polizia Locale continua ad occupare la caserma di proprietà di una Società a totale partecipazione comunale, in liquidazione. CONCLUSIONI Il processo di razionalizzazione intrapreso nel 2008 ha comportato un attenta ricognizione delle spese ed una progressiva eliminazione delle poste non strettamente indispensabili al buon funzionamento della struttura burocratica. Per quanto concerne la razionalizzazione della spesa per strumenti informatici, si è deciso di confermare la soglia media di obsolescenza degli strumenti informatici a cinque/sei anni, riducendo in tal modo il ricorso all'acquisto di nuove attrezzature. Per quanto concerne i beni immobili, a partire dal 2009, l Amministrazione ha avviato un processo di riduzione del ricorso alle locazioni passive ad uso ufficio mediante una riorganizzazione degli spazi a disposizione. Infine, il processo di efficientamento ha interessato la razionalizzazione delle spese di funzionamento delle sedi assegnate alle Associazioni operanti sul territorio secondo due linee d azione: - una riorganizzazione delle sedi assegnate, al fine di contrarre quanto possibile il numero di locali assegnati, senza pregiudicarne però l attività; - una maggiore responsabilizzazione delle Associazioni per quanto riguarda il contenimento dei costi di gestione, mediante una compartecipazione alle uscite, secondo una logica di patrocinio indiretto. PUBBLICAZIONE Il presente piano triennale, adottato ai sensi dell art. 2, comma 594, della L. 244/2007, viene pubblicato sul sito web del Comune e reso pubblico ai sensi dell art. 11 del D. Lgs. 165/2001 e dell art. 54 del codice dell amministrazione digitale, di cui al D. Lgs. 82/2005. pag. 7 di 7

PUNTO 1 CRITERI DI GESTIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI DI TELEFONIA

PUNTO 1 CRITERI DI GESTIONE E RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI DI TELEFONIA Piano triennale di razionalizzazione delle spese di funzionamento di cui all art. 2, commi dal 594 al 599 della legge finanziaria 2008 (L. 244/2007) per il triennio 2011-2013. Premessa In un apparato amministrativo

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTA di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (art. 2, commi 594-599, Legge 24 dicembre 2007, n. 244)

Dettagli

Città di Bassano del Grappa

Città di Bassano del Grappa PIANO TRIENNALE per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali Art 2 comma 594 e segg. L. 244/2007 Indice del documento 1. Premessa... 3 2.

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MINERBIO PROVINCIA DI BOLOGNA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2, commi 594-599, Legge

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA Piazza Fra Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 Magione C.F./P.I.. 00349480541 - Tel. 075/847701 - Fax 075/8477041 AREA SEGRETERIA GENERALE PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA PIANO PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI E DEI BENI IMMOBILI TRIENNIO 2014 2016 Art.

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali COMUNE DI MAGNAGO Piazza Italia, 1-20020 Magnago (MI) SERVIZIO FINANZIARIO Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO COMUNE DI ORGIANO ALLEGATO PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLA SPESA RELATIVA ALLE DOTAZIONI STRUMENTALI TRIENNIO 2011 2012-2013 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007

Dettagli

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2009/2011 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 127 DEL 11/11/2009 A) DOTAZIONI

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2010/2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE

PIANO TRIENNALE 2010/2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE COMUNE DI POMPIANO PIANO TRIENNALE 2010/2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE Allegato D : RELAZIONE SULLE MISURE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE

Dettagli

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE

COMUNE DI CASSANO VALCUVIA Provincia di VARESE INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE AL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO (Art. 2, commi 594/598 della legge 24/12/2007 n. 244) PIANO TRIENNALE 2011 2013 Vista la Legge 244/2007 (Finanziaria 2008)

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2010 / 2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE

PIANO TRIENNALE 2010 / 2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE Comune di Carlino PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO PIANO TRIENNALE 2010 / 2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Allegato A) P.I. 00251860698 SERVIZIO TECNICO PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE 2010 2012 PER IL CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PREMESSA Il presente piano si riferisce ai servizi tecnico-amministrativi.

Dettagli

COMUNE DI ALMESE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI ALMESE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI ALMESE PROVINCIA DI TORINO PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEGLI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO 2013-2015 (art. 2, commi 594-599,

Dettagli

RICOGNIZIONE SPESE FUNZIONAMENTO STRUTTURE 2009 DI CUI AL PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE TRIENNIO 2008-2010

RICOGNIZIONE SPESE FUNZIONAMENTO STRUTTURE 2009 DI CUI AL PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE TRIENNIO 2008-2010 LE NORME RICOGNIZIONE SPESE FUNZIONAMENTO STRUTTURE 2009 DI CUI AL PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE TRIENNIO 2008-2010 La legge n. 244 del 24.12.2007 (finanziaria 2008), in particolare ai commi da 594 a 598

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2010-2012 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Premessa La Legge n. 244 del 24.12.2007 (legge finanziaria 2008) all articolo 2, commi 594 e seguenti, prevede

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE Allegato A) Piano Triennale 2011-2013 di razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali, anche informatiche, ex art. 2, commi 594 e seguenti della Legge Finanziaria 2008 (art. 2, commi 594,

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE -

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE DOTAZIONI INFORMATICHE - PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Legge 244 del 24.12.2007 art. 2 comma 594

PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Legge 244 del 24.12.2007 art. 2 comma 594 Approvato con delibera G.C. n. 101 del 26/10/2009 PIANO TRIENNALE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Legge 244 del 24.12.2007 art. 2 comma 594 Premessa La legge n. 244 del 24.12.2007

Dettagli

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PER IL TRIENNIO 2012-2014 L.244/2007 ART.2 COMMI 594/598

PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PER IL TRIENNIO 2012-2014 L.244/2007 ART.2 COMMI 594/598 Allegato A) alla deliberazione di G.C. n. 19 del 14/03/2012 PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PER IL TRIENNIO 2012-2014 L.244/2007 ART.2 COMMI 594/598 DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI MODENA PIANO PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI E DEI BENI IMMOBILI TRIENNIO 2011 2013 Art.2

Dettagli

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO Provincia di Monza e Brianza A LLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DI G.C. N. 103 DEL 05.08.2008 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTRE E DEI

Dettagli

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO

Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO Comune di Colbordolo Provincia di Pesaro Urbino PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

AGGIORNAMENTO anno 2010

AGGIORNAMENTO anno 2010 Allegato alla delibera di G.C. n. 117 del 21/12/2010 PIANO TRIENNALE 2009-2011 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE

Dettagli

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate:

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate: PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria 2008). ANNO 2012. AGGIORNAMENTO.

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007 PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART 2 COMMI 594-598 L. 244/2007 RELAZIONE CONSUNTIVA ANNI 2010 2011-2012. 1 PARTE GENERALE dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO COMUNE DI LONDA (Provincia di Firenze) PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO (Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 46 del 29.07.2013) PREMESSA La Legge 24

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici COMUNE DI MOMBELLO MONFERRATO Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici PREMESSA La legge finanziaria

Dettagli

Piano Triennale di Razionalizzazione 2012-2014

Piano Triennale di Razionalizzazione 2012-2014 2012-2014 (art. 2, commi 594, 595, 596, 597, 598, della Legge n. 244 del 24 dicembre 2007) PREMESSA La Legge Finanziaria 2008 (L. 244/2007), all art. 2, ha previsto che ai fini del contenimento delle spese

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI.

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI. Parte I PREMESSA Nel più ampio ambito della legislazione ispirata al contenimento della spesa pubblica, le disposizioni contenute nei commi 594, 595, 596, 597, 598, 599 dell articolo 2 della legge 24.12.2007

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO G.C. N. 103 DEL 05.08.2008 PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria

Dettagli

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma)

C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) C O M U N E D I S O R B O L O (Provincia di Parma) PIANO TRIENNALE DI PREVISIONE 2014/2016 ai sensi dell art. 2 commi da 594 a 595 Legge n. 244 del 24.12.2007 PREMESSA La Legge Finanziaria per il 2008

Dettagli

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012

COMUNE DI BALLAO ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 COMUNE DI BALLAO Piazza E. Lussu n.3 ~ 09040 Ballao (Cagliari) ~ 070/957319 ~ Fax 070/957187 C.F. n.80001950924 ~ P.IVA n.00540180924 ~ c/c p. n.16649097 ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N.11/06.04.2012 PIANO

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2012/2014 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE

PIANO TRIENNALE 2012/2014 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE COMUNE DI POMPIANO PIANO TRIENNALE 2012/2014 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE Allegato D : RELAZIONE SULLE MISURE PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE ATTREZZATURE

Dettagli

ALLEGATO 2 A DELIBERAZIONE N. 24 DEL 29/04/2011

ALLEGATO 2 A DELIBERAZIONE N. 24 DEL 29/04/2011 ALLEGATO 2 A DELIBERAZIONE N. 24 DEL 29/04/2011 RELAZIONE ANNUALE DEL PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO E DEI BENI IMMOBILI

Dettagli

Piano triennale di individuazione di misure di razionalizzazione dell utilizzo di dotazioni strumentali e autovetture Anni 2015-2017

Piano triennale di individuazione di misure di razionalizzazione dell utilizzo di dotazioni strumentali e autovetture Anni 2015-2017 Piano triennale di individuazione di misure di razionalizzazione dell utilizzo di dotazioni strumentali e autovetture Anni 2015-2017 La Legge Finanziaria 2008 ha stabilito per le Amministrazioni Pubbliche

Dettagli

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara

COMUNE DI COPPARO Provincia di Ferrara PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DOTAZIONI STRUMENTALI, ANCHE INFORMATICHE, DELLE AUTOVETTURE DI SERVIZIO E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO O DI SERVIZIO TRIENNIO 2015 2017 Approvato con Delibera

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia Approvato con deliberazione del C.C. n. 5 del 30/03/2012 COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia PIANO TRIENNALE 2012-2014 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI 1.

Dettagli

COMUNE DI CORREZZOLA

COMUNE DI CORREZZOLA COMUNE DI CORREZZOLA PROVINCIA DI PADOVA RELAZIONE FINALE PER L ANNO 2012 DEL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E

Dettagli

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2, commi 594-599, Legge

Dettagli

COMUNE DI CASALEONE 2009-2011

COMUNE DI CASALEONE 2009-2011 COMUNE DI CASALEONE PROVINCIA DI VERONA PIANO TRIENNALE 2009-2011 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (art. 2, commi 594-599,

Dettagli

COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco C.F. 00617330139

COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco C.F. 00617330139 COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco C.F. 00617330139 PIANO TRIENNALE 2010/2012 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2, COMMI 594 E SEGUENTI DELLA LEGGE FINANZIARIA

Dettagli

n. pc acquistati a fine 2009 ed in corso di attivazione nel 2010 Affari generali 14 0 10 1 1 Culturale 13 0 5 2

n. pc acquistati a fine 2009 ed in corso di attivazione nel 2010 Affari generali 14 0 10 1 1 Culturale 13 0 5 2 PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO (Art.2,commi 594,599, Legge 24 dicembre 2007,n.244) PREMESSA In un

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017

BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 COMUNE DI ROSIGNANO MARITTIMO (Provincia di Livorno) www.comune.rosignano.livorno.it BILANCIO DI PREVISIONE 2015/2017 ALLEGATO N. 15: Piano triennale 2015/2017 per la razionalizzazione dell utilizzo delle

Dettagli

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P.

COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P. COMUNE DI MARANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Piazza Matteotti, n.17 C.A.P. 41054 Tel. 059-705.711 Fax 059-705.158 Cod. Fisc. / P. IVA 00675950364 DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE N. generale 112 data

Dettagli

Piano Triennale di Razionalizzazione. (art. 2, commi 594, 595, 596, 597, 598, delle Legge 244 del 24/12/2007)

Piano Triennale di Razionalizzazione. (art. 2, commi 594, 595, 596, 597, 598, delle Legge 244 del 24/12/2007) . Piano Triennale di Razionalizzazione (art. 2, commi 594, 595, 596, 597, 598, delle Legge 244 del 24/12/2007) 1 1. Dotazioni strumentali ed informatiche Dotazioni In uso In comodato a Di proprietà di

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FINANZIAMENTO

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FINANZIAMENTO PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FINANZIAMENTO Premessa La Legge n. 244 del 24.12.2007 (legge finanziaria 2008)all articolo 2, commi 594 e seguenti, prevede

Dettagli

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI SACCOLONGO 35030 - PROVINCIA DI PADOVA PIANO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2012/2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 48 DEL 16/04/2012 A) DOTAZIONI

Dettagli

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 9 SEDUTA DEL 25/03/2011. C O P I A OGGETTO: Approvazione piano triennale 2011-2013 per razionalizzazione utilizzo

Dettagli

Comune di Premariacco Provincia di Udine

Comune di Premariacco Provincia di Udine Comune di Premariacco Provincia di Udine VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ANNO 2014 N 00042 del Reg. Delibere Copia conforme OGGETTO: RELAZIONE SULLE MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia

COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COMUNE DI SAN MARTINO IN RIO Provincia di Reggio Emilia COPIA CONFORME ALL'ORIGINALE PER USO AMMINISTRATIVO E D'UFFICIO DELLA DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Numero 49 del 25 Marzo 2010 San Martino in

Dettagli

a) DOTAZIONI STRUMENTALI

a) DOTAZIONI STRUMENTALI ' ()!"" #$$%$& La legge Finanziario 2008 (L. 244/2007) ha previsto alcuni adempimenti di verifica delle dotazioni strumentali degli enti pubblici fra cui anche i seguenti commi:594. Ai fini del contenimento

Dettagli

COMUNE DI COSTA VOLPINO PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI COSTA VOLPINO PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI COSTA VOLPINO PROVINCIA DI BERGAMO AGGIORNAMENTO DEL PIANO TRIENNALE 2012-2014 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI AGAZZANO PROVINCIA DI PIACENZA

COMUNE DI AGAZZANO PROVINCIA DI PIACENZA PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DEI BENI E DELLE STRUTTURE COMUNALI 2010 2012 Art. 2 commi 594 e seguenti della Legge 244/2007 ( Legge Finanziaria 2008

Dettagli

Piano di Razionalizzazione 2014 2016 Art.2 Commi 594-595-596 Legge Finanziaria 2008

Piano di Razionalizzazione 2014 2016 Art.2 Commi 594-595-596 Legge Finanziaria 2008 OGGETTO: PIANO RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE - PRESA D'ATTO RISULTANZE ANNO 2013 E PREVISIONE TRIENNIO 2014-2016 IL COMMISSARIO STRAORDINARIO PREMESSO CHE: la Legge n. 244 del 24/12/2007 (legge finanziaria

Dettagli

Deliberazione originale della Giunta Comunale

Deliberazione originale della Giunta Comunale Deliberazione originale della Giunta Comunale N. 80 del Reg. Data 27 giugno 2014 OGGETTO: piano razionalizzazione spese funzionamento L anno duemilaquattordici, il giorno ventisette del mese di giugno

Dettagli

RELAZIONE SUI RISULTATI CONSEGUITI NELL ANNO 2012

RELAZIONE SUI RISULTATI CONSEGUITI NELL ANNO 2012 PIANO TRIENNALE 2012/2014 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI DELLE STAZIONI DI LAVORO DEI SERVIZI TECNICO / AMMINISTRATIVI AI SENSI DELL ART. 2, COMMA 594, LEGGE 24 DICEMBRE

Dettagli

UNIONE COMUNI DEL BASSO VICENTINO Provincia di VICENZA

UNIONE COMUNI DEL BASSO VICENTINO Provincia di VICENZA UNIONE COMUNI DEL BASSO VICENTINO Provincia di VICENZA Verbale di deliberazione della Giunta dell Unione N. 22 Del 07/03/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE EX ART.

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE

PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE COMUNE DI MACERATA FELTRIA PU PIANO TRIENNALE 2014-2016 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE ALLEGATO ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 42 DEL 27/08/2014 Ai sensi dell art. 2 comma

Dettagli

1. MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI (Art. 2, lettera a), comma 594, legge 244/07)

1. MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI (Art. 2, lettera a), comma 594, legge 244/07) ALLEGATO C Relazione al "piano triennale 2008-2010 per l individuazione di misure finalizzate alla razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali, delle autovetture di servizio, dei beni immobili"

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate:

Le dotazioni strumentali anche informatiche che corredano le stazioni di lavoro degli uffici sono di seguito riportate: PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007 (Legge Finanziaria 2008). Al fine del contenimento

Dettagli

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE

PIANO PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI INFORMATICHE E DELLA TELEFONIA - RELAZIONE ANNUALE PREMESSA In ottemperanza a quanto stabilito con Delibera di Giunta n. 18 del 13/01/2009, con la quale è stato approvato il Piano per la razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali informatiche

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO (art. 2,commi 594 e seguenti, L.244/2007 Legge Finanziaria 2008) PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

Dettagli

Dotazioni strumentali

Dotazioni strumentali Premessa Dotazioni strumentali L'unione ha realizzato il proprio sistema informativo centrale per la sede di Belgioioso dotandosi delle apparecchiate hardware necessarie: - Server Windows2008 con alimentatore

Dettagli

PIANO SOSTITUZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE

PIANO SOSTITUZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE allegato b) alla deliberazione n. 58 del 28.5.2012 PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE 244/2007

Dettagli

(approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 101 in data 3 agosto 2010)

(approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 101 in data 3 agosto 2010) PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO ABITATIVO E DI SERVIZIO - ANNI 2010-2012 (art. 2, commi 594-599, Legge 24 dicembre 2007, n.

Dettagli

PIANO DI CONTENIMENTO DELLE SPESE ANNI 2009-2011

PIANO DI CONTENIMENTO DELLE SPESE ANNI 2009-2011 PIANO DI CONTENIMENTO DELLE SPESE ANNI 2009-2011 RELAZIONE DI AGGIORNAMENTO a consuntivo anno 2009: In ottemperanza a quanto disposto dalla legge 24/12/2007 n.244, art. 2 comma 594 e seguenti, la Comunità

Dettagli

DOTAZIONI STRUMENTALI

DOTAZIONI STRUMENTALI allegato determinazione n. 5 del 15 gennaio 2015 PIANO TRIENNALE 2015/2017 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO ART. 2, COMMI 594 E SEGG. LEGGE

Dettagli

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA

COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA COMUNE DI ALTAVILLA VICENTINA PROVINCIA DI VICENZA COPIA Proposta n. 23900 Impegno n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nr. 83 del 05/06/2013 Oggetto: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE 2013-2014

Dettagli

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2012/2014

PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2012/2014 PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO PERIODO 2012/2014 (art. 2, commi 594 ss., legge n. 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

Dettagli

Oggetto: Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali, delle autovetture e dei beni immobili ad uso abitativo e di servizio.

Oggetto: Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali, delle autovetture e dei beni immobili ad uso abitativo e di servizio. Q:\\PIANO TRIENNALE DOTAZIONI\VERIFICA RISULTATI 2009\RELAZIONE FINALE.DOC Zola Predosa, 16 aprile 2010 Alla Sezione Regionale della Corte dei Conti Agli organi di controllo interni Oggetto: Piano triennale

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE Allegato A) Piano Triennale 2013-2015 di razionalizzazione dell utilizzo delle dotazioni strumentali, anche informatiche, ex art. 2, commi 594 e seguenti della Legge Finanziaria 2008 (art. 2, commi 594,

Dettagli

Relazione misure finalizzate al contenimento della spesa per l esercizio 2009 (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

Relazione misure finalizzate al contenimento della spesa per l esercizio 2009 (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Relazione misure finalizzate al contenimento della spesa per l esercizio 2009 (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) In esecuzione dell adempimento previsto dall art. 2 commi

Dettagli

CONSORZIO PER L AREA DI RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA DI TRIESTE

CONSORZIO PER L AREA DI RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA DI TRIESTE CONSORZIO PER L AREA DI RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA DI TRIESTE PIANO TRIENNALE 2014-2016 PER L INDIVIDUAZIONE DELLE MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI, FINALIZZATO AL CONTENIMENTO

Dettagli

CITTA DI SAN PRISCO PROVINCIA DI CASERTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 108 del 13/06/2011

CITTA DI SAN PRISCO PROVINCIA DI CASERTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE. N. 108 del 13/06/2011 CITTA DI SAN PRISCO PROVINCIA DI CASERTA ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 108 del 13/06/2011 Oggetto: PIANO TRIENNALE 2011 2013 DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO.

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE * 2014/2016 (Art. 2, commi 594-598 L. 244/2007) RELAZIONE SULL'ESITO DELLE MISURE ADOTTATE NELL ANNO PRECEDENTE.

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE * 2014/2016 (Art. 2, commi 594-598 L. 244/2007) RELAZIONE SULL'ESITO DELLE MISURE ADOTTATE NELL ANNO PRECEDENTE. nb. ogni piano è redatto, per il primo anno del triennio, congiuntamente al report dell'anno precedente, i successivi 2 anni, redatti in forma testuale possono contenere elementi di razionalizzazione generali,

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Premessa La Legge n. 244 del 24.12.2007 (legge finanziaria 2008) all articolo 2, commi 594 e seguenti, prevede

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 1 COMMA 594 E SEGUENTI DELLA LEGGE 244/2007 (FINANZIARIA 2008)

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 1 COMMA 594 E SEGUENTI DELLA LEGGE 244/2007 (FINANZIARIA 2008) Approvato con delibera di Giunta Comunale nr. del PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 1 COMMA 594 E SEGUENTI DELLA LEGGE 244/2007 (FINANZIARIA 2008) I commi da

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO COMUNITA MONTANA ALTAVALMARECCHIA ZONA A Piazza Bramante n. 11 61015 NOVAFELTRIA PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO Dotazioni strumentali anche informatiche

Dettagli

COMUNE DI CASALNOCETO Provincia di Alessandria DELIBERAZIONE N. 33 *********** COPIA

COMUNE DI CASALNOCETO Provincia di Alessandria DELIBERAZIONE N. 33 *********** COPIA COMUNE DI CASALNOCETO Provincia di Alessandria DELIBERAZIONE N. 33 *********** COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE del giorno10 Dicembre 2008 OGGETTO: APPROVAZIONE PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA LEGGE N. 244/2007 - ART. 2 COMMI 594 E 595 - PIANO TRIENNALE 2008-2010

PROVINCIA DEL VERBANO CUSIO OSSOLA LEGGE N. 244/2007 - ART. 2 COMMI 594 E 595 - PIANO TRIENNALE 2008-2010 LEGGE N. 244/2007 - ART. 2 COMMI 594 E 595 - PIANO TRIENNALE 2008-2010 PER L INDIVIDUAZIONE DELLE MISURE DI RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DI BENI MOBILI ED IMMOBILI FINALIZZATO AL CONTENIMENTO DELLE

Dettagli

VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il vigente Regolamento di contabilità;

VISTO il D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267; VISTO lo Statuto Comunale; VISTO il vigente Regolamento di contabilità; LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: -la Legge 24.12.2007, n.244 (Legge Finanziaria 2008) prevede alcune rilevanti disposizioni dirette al contenimento e alla razionalizzazione delle spese di funzionamento

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI

COMUNE DI GOLFO ARANCI COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA - TEMPIO UFFICIO FINANZIARIO RICOGNIZIONE PER IL PIANO TRIENNALE DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE E DEI BENI IMMOBILI AD USO

Dettagli

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali 2010-2012 Aggiornamento 2011

Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali 2010-2012 Aggiornamento 2011 Comunità Montana della Garfagnana Piano triennale di razionalizzazione delle dotazioni strumentali 2010-2012 Aggiornamento 2011 Autovetture, telefonia mobile, fotoriproduttori, fax e strumenti informatici

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008)

UNIONE DEI COMUNI. Misure finalizzate al contenimento della spesa (art. 2 Commi 594-599 della Legge 244/2007 - Legge Finanziaria 2008) Area Servizi Interni Servizio Informatica Piazza dei Martiri 1 48022 Lugo (RA) Tel. 0545 38439 Fax 0545 38416 informatica@unione.labassaromagna.it UNIONE DEI COMUNI Misure finalizzate al contenimento della

Dettagli

RELAZIONE SUI RISULTATI CONSEGUITI NELL ANNO 2013

RELAZIONE SUI RISULTATI CONSEGUITI NELL ANNO 2013 PIANO TRIENNALE 2013/2015 PER LA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI DELLE STAZIONI DI LAVORO DEI SERVIZI TECNICO / AMMINISTRATIVI AI SENSI DELL ART. 2, COMMA 594, LEGGE 24 DICEMBRE

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE E CONTENIMENTO DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO A) DOTAZIONI STRUMENTALI Postazioni informatiche Effettuata una preliminare ricognizione della situazione esistente

Dettagli

C O M U N E D I L E I N I

C O M U N E D I L E I N I Regolamento per la disciplina dell utilizzo degli apparecchi di telefonia mobile dell Ente Indice Titolo 1 Definizioni...2 Articolo 1 Finalità...2 Articolo 2 Definizioni...2 Articolo 3 Suddivisione degli

Dettagli

COMUNE DI CALTABELLOTTA

COMUNE DI CALTABELLOTTA COMUNE DI CALTABELLOTTA Provincia di Agrigento *********** DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Num. 20 del Registro - Seduta del 17/03/2015 Oggetto: Piano di razionalizzazione delle spese di funzionamento

Dettagli

COMUNE di CURINGA Provincia di Catanzaro

COMUNE di CURINGA Provincia di Catanzaro COMUNE di CURINGA Provincia di Catanzaro VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE N. 49 del 24/04/2014 Oggetto : Piano di razionalizzazione dei costi di funzionamento. L anno DUEMILAQUATTORDICI,

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2011/2013 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE

PIANO TRIENNALE 2011/2013 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE PIANO TRIENNALE 2011/2013 PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DI ALCUNE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLE STRUTTURE art. 2, commi 594 e seguenti della l. finanziaria 2008 I commi

Dettagli

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO

PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO PIANO TRIENNALE 2013-2015 DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SPESE DI FUNZIONAMENTO (art. 2,commi 594 e seguenti, L.244/2007 Legge Finanziaria 2008) PREMESSA La Legge finanziaria 2008 detta numerose ed importanti

Dettagli

COMUNE di MALBORGHETTO-VALBRUNA

COMUNE di MALBORGHETTO-VALBRUNA COMUNE di MALBORGHETTO-VALBRUNA Provincia di Udine PIANO TRIENNALE RAZIONALIZZAZIONE SPESE FUNZIONAMENTO TRIENNIO 2015/17 (L. 244/2007 commi 594 e ss. Legge Finanziaria 2008) Stralcio nr.2 Allegato alla

Dettagli

SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI ED ACQUISTI U. O. Provveditorato

SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI ED ACQUISTI U. O. Provveditorato COMUNE DI RAVENNA Lett. b. SERVIZIO APPALTI, CONTRATTI ED ACQUISTI U. O. Provveditorato Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) La

Dettagli

COMUNE DI S. MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA

COMUNE DI S. MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA COMUNE DI S. MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA PIANO TRIENNALE PER L INDIVIDUAZIONE DI MISURE FINALIZZATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DELL UTILIZZO DELLE DOTAZIONI STRUMENTALI, DELLE AUTOVETTURE DI, DEI

Dettagli