FAMIGLIA-INCHIARO L ASSICURAZIONE CHE TI GUARDA NEGLI OCCHI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FAMIGLIA-INCHIARO L ASSICURAZIONE CHE TI GUARDA NEGLI OCCHI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE"

Transcript

1 FAMIGLIA-INCHIARO L ASSICURAZIONE CHE TI GUARDA NEGLI OCCHI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

2 Sommario PARTE PRIMA CONDIZIONI GENERALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE DEFINIZIONI Dichiarazioni relative alla circostanza del Rischio Assicurazione presso diversi Assicuratori Pagamento del Premio e Decorrenza dell assicurazione Modifiche dell assicurazione Aggravamento del rischio Diminuzione del rischio Recesso in caso di sinistro Proroga dell assicurazione Oneri fiscali Rinvio alle norme di legge Diritto di Ripensamento 6 PARTE SECONDA NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI 2.1 Oggetto dell assicurazione Persone non considerate terzi Massimale assicurato Rischi esclusi dall assicurazione Limiti di risarcimento e franchigie Estensione territoriale 10 PARTE TERZA NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE DELLA FAMIGLIA Premessa Oggetto dell assicurazione MIRROR Prestazioni garantite e soggetti assicurati Vita Privata Immobile Oggetto dell assicurazione MIRROR PLUS Prestazione garantite e soggetti assicurati Vita Privata Immobile Delimitazioni dell assicurazione Insorgenza del caso assicurativo Esclusioni Estensione territoriale 14 PARTE QUARTA NORME CHE REGOLANO LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI RESPONSABILITA CIVILE DELLA FAMIGLIA 4.1 Obblighi dell Assicurato in caso di sinistro Gestione delle vertenze - Spese legali Assicurazione presso diversi Assicuratori Operatività dei massimali - Pluralità di richieste di risarcimento 16 PARTE QUINTA NORME CHE REGOLANO LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI TUTELA LEGALE 5.1 Denuncia del caso assicurativo e libera scelta del Legale Fornitura dei mezzi di prova e dei documenti occorrenti alla prestazione della garanzia assicurativa Gestione del caso assicurativo Recupero di somme 18 COSA FARE IN CASO DI SINISTRO 6.1 Indicazioni generali Assicurazione Responsabilità Civile Assicurazione Tutela Legale 20

3 Parte Prima Norme che regolano l assicurazione in generale 3

4 Definizioni Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono convenzionalmente il significato qui precisato. Assicurato Il soggetto nel cui interesse è stipulata l assicurazione ed a cui spettano i diritti da essa derivanti. Assicurazione Il contratto di assicurazione ed il suo contenuto. Banca Banca del Gruppo Banca Sella presso una cui filiale o agenzia il Contraente intrattiene un rapporto. Contraente Il soggetto che stipula l assicurazione e che si assume gli obblighi da essa derivanti. Abitazione Fabbricato, o porzione di fabbricato, luogo di domicilio abituale e non - dell Assicurato adibito ad uso abitativo, che deve essere situato in territorio italiano. È ammessa la presenza di studio professionale o ufficio privato annesso. Animali domestici, da cortile e da sella Esseri viventi che in natura non vivono allo stato libero ma dipendono dall uomo per l alimentazione o il ricovero e non sono utilizzati da quest ultimo per lavoro o alimentazione. Cose Sia gli oggetti materiali, sia gli animali Dipendenze e/o pertinenze La soffitta, la cantina, l autorimessa ad uso privato, gli edifici minori che completano, anche se separati, l edificio principale. Franchigia L importo che resta a carico dell Assicurato. Indennizzo/Risarcimento La somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. Limite di indennizzo o risarcimento L importo massimo che la Società si impegna a corrispondere in caso di sinistro. Massimale La somma, per sinistro e per anno assicurativo o per minore durata della polizza, fino al cui limite la Società risponde in base all assicurazione. Nucleo familiare L insieme delle persone che costituiscono la famiglia dell Assicurato, anche se non a carico, purché con lui conviventi, il suo coniuge purché non separato legalmente e i figli minori anche se non conviventi. Nucleo familiare (per l assicurazione tutela legale) L insieme delle persone che costituiscono la famiglia dell Assicurato, anche se non a carico, purché con lui conviventi in quanto risultanti dallo Stato di Famiglia al momento del sinistro. Parti Il Contraente e/o l Assicurato e la Società. Polizza Il documento che prova l assicurazione. Premio La somma dovuta dal Contraente alla Società a corrispettivo dell assicurazione. 4

5 Definizioni Razze canine pericolose Quelle riportate nell elenco di cui all Ordinanza del Ministero della Salute Tutela dell incolumità pubblica dall aggressione dei cani in vigore al momento dell emissione del contratto, che include anche gli incroci di razze a rischio. Rischio La possibilità del verificarsi dell evento dannoso per il quale è prestata l assicurazione. Sinistro Il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata l assicurazione. Società InChiaro Assicurazioni S.p.A. Tutela legale L assicurazione Tutela Giudiziaria ai sensi del Decreto Legislativo 175/95, artt. 44 e seguenti. Unico caso assicurativo Il fatto dannoso e/o la controversia che coinvolge più assicurati. 5

6 Norme che regolano l assicurazione in generale NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Art. 1.1 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente e/o dell Assicurato, relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, nonché la stessa cessazione dell assicurazione ai sensi degli artt. 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. Art Assicurazione presso diversi Assicuratori L Assicurato è esonerato dall obbligo di comunicare alla Società l esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio. Art. 1.3 Pagamento del premio e decorrenza dell assicurazione I premi devono essere pagati alla Filiale o all Agenzia della Banca distributrice oppure alla Società via banca o posta sui conti correnti indicati di volta in volta. L assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati; altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. Se il Contraente non paga i premi o le rate di premio successivi, l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del quindicesimo giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, ferme le successive scadenze, ai sensi dell art del Codice Civile. L eventuale frazionamento del premio non esonera il Contraente dal pagamento dell intero premio annuo da considerarsi a tutti gli effetti unico e indivisibile. Art. 1.4 Modifiche dell assicurazione Le eventuali modifiche dell assicurazione devono essere provate per iscritto. Art. 1.5 Aggravamento del rischio Il Contraente deve dare immediata comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo nonché la stessa cessazione dell assicurazione ai sensi dell art del Codice Civile. Art. 1.6 Diminuzione del rischio Nel caso di diminuzione del rischio la Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successivi alla comunicazione del Contraente, ai sensi dell art del Codice Civile, e rinuncia al relativo diritto di recesso. Art. 1.7 Recesso in caso di sinistro Dopo ogni sinistro denunciato a termini di polizza, e fino al 60 giorno dal pagamento o dal rifiuto dell indennizzo, ciascuna delle Parti può recedere dall assicurazione dandone comunicazione all altra Parte mediante lettera raccomandata. Il recesso da parte del Contraente ha effetto dalla data di invio della comunicazione; il recesso da parte della Società ha effetto trascorsi 30 giorni dalla data di invio della comunicazione. La Società, entro 30 giorni dalla data di efficacia del recesso, rimborsa la parte di premio, al netto dell imposta, relativa al periodo di rischio non corso. L eventuale pagamento dei premi venuti a scadenza dopo il sinistro non potrà essere interpretato come rinuncia delle Parti ad avvalersi della facoltà di recesso. Art. 1.8 Proroga dell assicurazione In mancanza di disdetta, mediante lettera raccomandata spedita almeno 30 giorni prima della scadenza, l assicurazione di durata non inferiore ad un anno è prorogata per un anno e così successivamente. Art. 1.9 Oneri fiscali Gli oneri fiscali relativi all assicurazione sono a carico del Contraente. Art Rinvio alle norme di legge Per tutto quanto non è qui diversamente regolato, valgono le norme di legge. La presente assicurazione è regolata dalla legge italiana. Art Diritto di Ripensamento Il Contraente, entro 14 giorni dalla conclusione del contratto (ovvero dal momento in cui ha ricevuto la polizza), a condizione che in questo periodo non sia avvenuto alcun sinistro, ha diritto di recedere dal contratto stesso e di ricevere in restituzione il premio pagato, al netto dei costi sostenuti dalla Compagnia e degli oneri fiscali che per Legge restano a carico del Contraente. 6

7 Parte Seconda Norme che regolano l assicurazione della Responsabilità civile verso terzi 7

8 Norme che regolano l assicurazione della responsabilità Civile verso terzi NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Art Oggetto dell'assicurazione La Società si obbliga a tenere indenne l'assicurato e/o i componenti il nucleo familiare di quanto questi sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) per: a) Responsabilità civile verso terzi per danni involontariamente cagionati a terzi per morte, per lesioni personali e per danneggiamenti a cose ed animali in conseguenza di un fatto accidentale che si verifichi nell'ambito della vita privata; è compresa in garanzia sia la responsabilità derivante all Assicurato ed ai suoi familiari conviventi da fatto proprio, sia la responsabilità per danni arrecati da persone di cui l Assicurato e i suoi familiari devono rispondere a norma di legge (figli minori, personale domestico etc,). La garanzia comprende anche la eventuale responsabilità civile che potesse derivare all Assicurato da fatto doloso del personale domestico. b) Responsabilità civile verso il personale domestico (anche occasionale e/o non regolarmente assunto) per danni fisici (escluse le malattie professionali) subiti in occasione di lavoro o servizio, comprese le somme che l Assicurato sia tenuto a pagare a seguito dell eventuale rivalsa INAIL o INPS. A titolo esemplificativo ma non limitativo l assicurazione comprende: 1. i danni derivanti dalla proprietà o conduzione in proprio dei locali adibiti a dimora abituale e non, compresi giardini, alberi ad alto fusto, recinzioni, strade private; 2. i danni derivanti dalla proprietà e/o conduzione di locali adibiti ad uffici o studi professionali, se comunicanti con l'abitazione; 3. i danni derivanti da spargimento d'acqua a seguito di rottura accidentale di pluviali, grondaie, impianti idrici, igienici e di riscaldamento installati nel fabbricato; 4. i danni derivanti da lavori di ordinaria manutenzione eseguiti in economia, nonchè, quale committente, dei lavori di straordinaria manutenzione, ampliamenti, sopraelevazioni e demolizioni, eseguiti nella dimora abituale e non, sue dipendenze e aree di pertinenza; 5. i danni derivanti da caduta di neve; 6. i danni derivanti da interruzione o sospensione di attività industriali, commerciali, professionali, artigianali, agricole e di servizi di terzi purché conseguenti a sinistri indennizzabili; 7. i danni derivanti da intossicazione e/o avvelenamenti causati da cibi o bevande; 8. i danni derivanti da utenza della strada in qualità di pedoni; 9. i danni provocati a terzi da uso o guida da parte dei figli minori, sprovvisti dei requisiti richiesti dalla legge per la guida di veicoli o natanti a motore o per il trasporto di persone, purchè detti veicoli e natanti, se di proprietà dell'assicurato, risultino coperti, al momento del sinistro, con polizza di assicurazione contro il rischio della responsabilità civile derivante dalla loro circolazione. In questo caso la garanzia è operante solo per l'azione di regresso svolta dall'assicuratore in conformità alla Legge 990/ 69 o per l'eventuale maggior somma non coperta da assicurazione; 10. i danni provocati a terzi, in qualità di trasportato sui veicoli di proprietà altrui; 11. i danni provocati da animali domestici, da cortile e da sella, comprese razze canine pericolose; 12. i danni causati da incendio, esplosione o scoppio di veicoli o natanti a motore che non siano in circolazione su strade di uso pubblico o aree ad esse equiparate. La presente garanzia comprende i danni arrecati ai locali di proprietà di terzi; 13. i danni a cose altrui dovuti ad incendio, esplosione o scoppio di cose dell Assicurato o da lui detenute. Qualora l Assicurato affitti un abitazione per villeggiatura, la Società risponde delle somme che l Assicurato stesso sia tenuto a pagare nei casi di sua responsabilità a termini degli articoli 1588, 1589 e 1611 del Codice Civile per i danni materiali e diretti causati ai locali tenuti in locazione e all arredamento ivi contenuto da incendio, esplosione o scoppio; 14. i danni derivanti dalla proprietà e uso di natanti a remi o a vela (comprese le tavole a vela) non superiori a metri 5 di lunghezza semprechè privi di motore, con esclusione dei danni derivanti dalla locazione, anche occasionale, dei predetti mezzi; 15. i danni derivanti dalla pratica non professionistica di sport in genere, esclusi quelli previsti dall Art. 2.4, comprese gare, prove ed allenamenti; 16. i danni derivanti da detenzione, proprietà ed uso, rispetto alla legge, di armi in genere, compreso l'uso delle stesse per difesa, escluso in ogni caso l'uso per l'esercizio della caccia; 17. uso abuso di internet o sistemi similari, violazione o meno, di qualsiasi diritto d autore, qualsiasi danno per virus informatico, perdita di dati, e simili danni a sistemi informatici, hardware e software da parte di figli minorenni o incapaci per legge; 18. conduzione delle abitazioni fuori dal territorio italiano purchè il Contraente abbia la residenza in Italia. Se la polizza è stipulata da un condomino per la propria abitazione essa comprende tanto la responsabilità per danni dei quali deve rispondere in proprio, quanto la quota a carico per danni dei quali deve rispondere la proprietà comune, escluso il maggior onere eventualmente derivante da obblighi solidali con altri condomini. 8

9 Norme che regolano l assicurazione della responsabilità Civile verso terzi Art. 2.2 Persone non considerate terzi Non sono considerati terzi : Le persone la cui responsabilità è coperta dall assicurazione; Il coniuge o il convivente, i genitori, i figli dell Assicurato nonché qualsiasi altro parente o affine con lui convivente; I figli e i genitori dell Assicurato purchè con lui non conviventi sono invece considerati terzi in caso di sinistro dovuto a spargimento d acqua conseguente a rottura accidentale o ad occlusione degli impianti idrici, igienici, di riscaldamento, di condizionamento, antincendio e tecnici al servizio del fabbricato assicurato; I minori in affidamento familiare. Art Massimale assicurato Il massimale garantito deve intendersi fissato nei limiti di quanto previsto in ogni singola polizza. Art Rischi esclusi dall'assicurazione L assicurazione non comprende i danni: alle cose che l'assicurato abbia in consegna o custodia a qualsiasi titolo o destinazione, salvo quanto disposto ai punti 12 e 13 dell Art. 2.1; da furto; dalla pratica del paracadutismo e degli sport aerei e motoristici in genere; derivanti dalla proprietà, uso e guida di qualsiasi mezzo di locomozione azionato da motore, natanti a vela o a remi aventi lunghezza fuori tutto superiore a 5 metri, salvo quanto disposto ai punti 9,10 e 14 dell art conseguenti a proprietà di beni immobili diversi da quelli citati al punto 1 e 2 dell art. 2.1, comprese le abitazioni locate continuativamente a terzi ; inerenti allo svolgimento di attività professionali e quelli conseguenti ad inadempimenti contrattuali e fiscali; derivanti unicamente da umidità, stillicidio ed insalubrità; derivanti da rigurgiti di fogna non conseguenti a rotture accidentali di tubazioni; derivanti dalla proprietà e conduzione di fabbricati se conseguenti a lavori di straordinaria manutenzione, ad ampliamenti, sopraelevazioni, umidità, stillicidio,o insalubrità dei locali, salvo quanto disposto al punto 4 dell art. 2.1; da inquinamento dell'ambiente, intendendosi per tali quei danni che si determinano in conseguenza della contaminazione dell'acqua, dell'aria e del suolo; verificatisi in occasioni di tumulti popolari, sommosse,atti di guerra, di insurrezione, di occupazione militare, di invasione, salvo che l'assicurato provi che il sinistro non ha avuto alcun rapporto con tali eventi; direttamente o indirettamente causati o derivati da, o verificatisi in occasione di atti di terrorismo, indipendentemente da qualsiasi altro evento che possa aver contribuito al verificarsi dei danni; causati o verificatisi in occasione di qualsiasi azione intrapresa per controllare, prevenire o reprimere qualsiasi atto di terrorismo; conseguenti a deviazione, alterazione, interruzione, impoverimento di sorgenti, corsi d acqua, falde acquifere, giacimenti minerari ed in genere quanto trovasi nel sottosuolo suscettibile di sfruttamento; derivanti dall esercizio della caccia; derivanti dalla detenzione a qualsiasi titolo di animali diversi da quelli indicati nelle Definizioni; derivanti dalla presenza, uso, contaminazione, estrazione, manipolazione, lavorazione, vendita, distribuzione e/o stoccaggio di amianto e/o prodotti contenenti amianto; derivanti o conseguenti dall emissione o generazione di onde o campi elettromagnetici; derivanti da prodotti geneticamente modificati; derivanti a seguito di malattia già manifestatisi o che potrebbe manifestarsi in relazione alla encefalopatia spongiforme (TSE); per i casi di contagio da virus HIV; verificatisi in relazione alla proprietà di fabbricati stabilmente affittati a terzi; verificatisi in occasione di trasformazione o assestamenti energetici dell'atomo, naturali o provocati, o conseguenti ad accelerazioni atomiche (fissione o fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici raggi X etc.); causati da terremoti, maremoti ed eruzioni vulcaniche, inondazioni, alluvioni, frane, mareggiate, valanghe e slavine. Art Limiti di risarcimento e franchigie L assicurazione, nei limiti delle condizioni di polizza e del massimale pattuito, è prestata con i seguenti limiti di risarcimento e franchigie: Responsabilità Civile verso gli addetti ai servizi domestici:limite di indennizzo ,00 per persona; Danni da spargimento d'acqua: franchigia 250,00 per sinistro; Danni da interruzione o sospensione di attività: franchigia 250,00 per sinistro; Razze canine pericolose: franchigia 250,00 per sinistro; 9

10 Norme che regolano l assicurazione della responsabilità Civile verso terzi Danni da inquinamento accidentale spese di bonifica: franchigia 250,00 per sinistro; Uso o abuso di internet o sistemi similari: franchigia 250,00 per sinistro. Art. 2.6 Estensione territoriale L assicurazione R.C.T. vale per i danni che avvengano nel Mondo Intero. Qualora il Contraente trasferisca la residenza all estero, la garanzia cessa automaticamente alla prima scadenza annuale del contratto successiva alla data di trasferimento. 10

11 Parte Terza Norme che regolano l assicurazione Tutela Legale della Famiglia 11

12 Norme che regolano l assicurazione Tutela legale della Famiglia NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE DELLA FAMIGLIA Premessa La gestione dei sinistri Protezione Legale è stata affidata dalla Società a: ARAG Assicurazioni S.p.A. con sede e Direzione Generale in Viale delle Nazioni n. 9, Verona - cap Verona, in seguito denominata ARAG. alla quale l Assicurato può rivolgersi direttamente. Principali riferimenti Telefono centralino , fax per invio nuove denunce di sinistro , fax per invio successiva documentazione relativa alla gestione del sinistro da ciascuno di essi sopportati. Art Oggetto dell'assicurazione MIRROR 1. La Società, alle condizioni della presente polizza e nei limiti del massimale di 2.500, assicura la Tutela Legale, compresi i relativi oneri non ripetibili dalla controparte, occorrenti all Assicurato per la difesa dei suoi interessi in sede extragiudiziale e giudiziale, nei casi indicati in polizza. 2. Tali oneri sono: le spese per l intervento del legale incaricato della gestione del caso assicurativo nel rispetto di quanto previsto dal tariffario nazionale forense, con esclusione dei patti conclusi tra il Contraente e/o l'assicurato ed il legale che stabiliscono compensi professionali; le eventuali spese del legale di controparte, nel caso di soccombenza per condanna dell Assicurato, o di transazione autorizzata da Arag ai sensi dell Art. 5.3 comma 4; le spese per l intervento del Consulente Tecnico d Ufficio, del Consulente Tecnico di Parte e di Periti purché scelti in accordo con Arag ai sensi dell Art. 13 comma 5; le spese processuali nel processo penale (art. 535 Codice di Procedura Penale); le spese di giustizia; Il contributo unificato (D.L.11/03/2002 n 28), se non ripetuto dalla controparte in caso di soccombenza di quest ultima. 3. E garantito l intervento di un unico legale per ogni grado di giudizio, territorialmente competente ai sensi dell Art. 5.1 comma 3. Art Prestazioni garantite e soggetti assicurati Le garanzie previste all'art. 3.1 Oggetto dell assicurazione, vengono prestate al Contraente assicurato ed ai componenti del suo nucleo familiare risultante dal certificato di stato di famiglia. Nel caso di controversie fra Assicurati con la stessa polizza le garanzie vengono prestate unicamente a favore dell'assicurato-contraente. Art Vita Privata Le garanzie vengono prestate nell'ambito della vita privata con esclusione: - di qualsiasi attività di lavoro autonomo, di impresa, di lavoro dipendente e/o altre tipologie di collaborazione; - della proprietà e della circolazione stradale relative a veicoli soggetti all'assicurazione obbligatoria di cui alla legge n. 990 e successive modificazioni; - della locazione e diritti reali relativi ad immobili o parti di essi. Le garanzie valgono per: 1. Sostenere l'esercizio di pretese al risarcimento danni extracontrattuali a persone e/o a cose subiti per fatti illeciti di terzi; 2. Sostenere la difesa in procedimenti penali per delitti colposi o contravvenzioni. La garanzia è operante anche prima della formulazione ufficiale della notizia di reato. Art Immobile Le garanzie vengono prestate alle persone assicurate nella veste di conduttore o proprietario di un immobile o parte di esso, purché costituente l'abitazione dell'assicurato ed indicato in polizza. Le garanzie valgono per: 1. sostenere l'esercizio di pretese al risarcimento danni extracontrattuali a persone e/o a cose subiti per fatti illeciti di terzi; 2. sostenere la difesa in procedimenti penali per delitti colposi o contravvenzioni. La garanzia è operante anche prima della formulazione ufficiale della notizia di reato. Art Oggetto dell'assicurazione MIRROR PLUS 1. La Società, alle condizioni della presente polizza e nei limiti del massimale di 5.000, assicura la Tutela Legale, compresi i relativi oneri non ripetibili dalla controparte, occorrenti all Assicurato per la difesa dei suoi interessi in sede extragiudiziale e giudiziale, nei casi indicati in polizza. 12

13 Norme che regolano l assicurazione Tutela legale della Famiglia 2. Tali oneri sono: le spese per l intervento del legale incaricato della gestione del caso assicurativo nel rispetto di quanto previsto dal tariffario nazionale forense, con esclusione dei patti conclusi tra il Contraente e/o l'assicurato ed il legale che stabiliscono compensi professionali; le eventuali spese del legale di controparte, nel caso di soccombenza per condanna dell Assicurato, o di transazione autorizzata da Arag ai sensi dell Art. 5.3 comma 4; le spese per l intervento del Consulente Tecnico d Ufficio, del Consulente Tecnico di Parte e di Periti purché scelti in accordo con Arag ai sensi dell Art. 5.3 comma 5; le spese processuali nel processo penale (art. 535 Codice di Procedura Penale); le spese di giustizia; Il contributo unificato (D.L.11/03/2002 n 28), se non ripetuto dalla controparte in caso di soccombenza di quest ultima. 3. E garantito l intervento di un unico legale per ogni grado di giudizio, territorialmente competente ai sensi dell Art. 5.1 comma 3. Art Prestazioni garantite e soggetti assicurati Le garanzie previste all'art. 3.2 Oggetto dell assicurazione, vengono prestate al Contraente assicurato ed ai componenti del suo nucleo familiare risultante dal certificato di stato di famiglia. Nel caso di controversie fra Assicurati con la stessa polizza le garanzie vengono prestate unicamente a favore dell'assicurato-contraente. Art Vita Privata Le garanzie vengono prestate nell'ambito della vita privata con esclusione: - di qualsiasi attività di lavoro autonomo, di impresa, di lavoro dipendente e/o altre tipologie di collaborazione; - della proprietà e della circolazione stradale relative a veicoli soggetti all'assicurazione obbligatoria di cui alla legge n. 990 e successive modificazioni; - della locazione e diritti reali relativi ad immobili o parti di essi. Le garanzie valgono per: 1. Sostenere l'esercizio di pretese al risarcimento danni extracontrattuali a persone e/o a cose subiti per fatti illeciti di terzi; 2. sostenere la difesa in procedimenti penali per delitti colposi o contravvenzioni. La garanzia è operante anche prima della formulazione ufficiale della notizia di reato; 3. sostenere controversie nascenti da presunte inadempienze contrattuali, proprie o di controparte, sempreché il valore in lite sia superiore a 400 ed inferiore a ; 4. controversie contrattuali, connesse all utilizzo di internet, di posta elettronica e dei servizi di e-commerce, con valore in lite superiore 400 e inferiore a ; 5. controversie relative all utilizzo fraudolento da parte di terzi delle carte di credito dell assicurato tramite internet, posta elettronica e servizi di e-commerce con valore in lite superiore 400 e inferiore a Art Immobile Le garanzie vengono prestate alle persone assicurate nella veste di conduttore o proprietario di un immobile o parte di esso, purché costituente l'abitazione dell'assicurato ed indicato in polizza. Le garanzie valgono per: 1. sostenere l'esercizio di pretese al risarcimento danni extracontrattuali a persone e/o a cose subiti per fatti illeciti di terzi; 2. sostenere la difesa in procedimenti penali per delitti colposi o contravvenzioni. La garanzia è operante anche prima della formulazione ufficiale della notizia di reato; 3. sostenere controversie nascenti da presunte inadempienze contrattuali, proprie o di controparte, sempreché il valore in lite sia superiore a 400 ed inferiore a Art Delimitazioni dell assicurazione 1. L Assicurato è tenuto a: regolarizzare a proprie spese, secondo le vigenti norme relative alla registrazione degli atti giudiziari e non, i documenti necessari per la gestione del caso assicurativo; ad assumere a proprio carico ogni altro onere fiscale che dovesse presentarsi nel corso o alla fine della causa. 2. La Società non si assume il pagamento di: multe, ammende o sanzioni pecuniarie in genere; spese liquidate a favore delle parti civili costituite contro l Assicurato nei procedimenti penali (art. 541 Codice di Procedura Penale). 3. Le operazioni di esecuzione forzata non vengono ulteriormente garantite nel caso di due esiti negativi. 13

14 Norme che regolano l assicurazione Tutela legale della Famiglia Art Insorgenza del caso assicurativo 1. Ai fini della presente polizza, per insorgenza del caso assicurativo si intende: per l esercizio di pretese al risarcimento di danni extracontrattuali - il momento del verificarsi del primo evento che ha originato il diritto al risarcimento; per tutte le restanti ipotesi - il momento in cui l'assicurato, la controparte o un terzo abbia o avrebbe cominciato a violare norme di legge o di contratto. In presenza di più violazioni della stessa natura, per il momento di insorgenza del caso assicurativo si fa riferimento alla data della prima violazione. 2. La garanzia assicurativa viene prestata per i casi assicurativi che siano insorti : durante il periodo di validità della polizza, se si tratta di esercizio di pretese al risarcimento di danni extracontrattuali, di procedimento penale e di ricorsi od opposizioni alle sanzioni amministrative; trascorsi 3 (tre) mesi dalla decorrenza della polizza, in tutte le restanti ipotesi. 3. La garanzia si estende ai casi assicurativi che siano insorti durante il periodo di validità del contratto e che siano stati denunciati alla Società o ad Arag, nei modi e nei termini dell Art. 5.1, entro 12 (dodici) mesi dalla cessazione del contratto stesso. 4. La garanzia non ha luogo nei casi insorgenti da contratti che nel momento della stipulazione dell'assicurazione fossero stati già disdetti da uno dei contraenti o la cui rescissione, risoluzione o modificazione fosse già stata chiesta da uno dei contraenti. 5. Si considerano a tutti gli effetti come unico caso assicurativo: vertenze promosse da o contro più persone ed aventi per oggetto domande identiche o connesse; indagini o rinvii a giudizio a carico di una o più persone assicurate e dovuti al medesimo evento o fatto. In tali ipotesi, la garanzia viene prestata a favore di tutti gli assicurati coinvolti, ma il relativo massimale resta unico e viene ripartito tra loro, a prescindere dal numero e dagli oneri da ciascuno di essi sopportati. Art Esclusioni Le garanzie non sono valide: a) per vertenze concernenti il diritto di famiglia, delle successioni e delle donazioni; b) in materia fiscale ed amministrativa; c) per fatti conseguenti a tumulti popolari (assimilabili a sommosse popolari), eventi bellici, atti di terrorismo, atti di vandalismo, terremoto, sciopero e serrate, nonché da detenzione od impiego di sostanze radioattive; d) per vertenze concernenti diritti di brevetto, marchio, autore, esclusiva, concorrenza sleale, rapporti tra soci e/o amministratori; e) per il pagamento di multe, ammende e sanzioni in genere; f) per controversie derivanti dalla proprietà o dalla guida di imbarcazioni o aeromobili; g) per fatti dolosi delle persone assicurate; h) per fatti non accidentali relativi ad inquinamento dell'ambiente; i) per qualsiasi spesa originata dalla costituzione di parte civile quando l'assicurato viene perseguito in sede penale; l) se il conducente non è abilitato alla guida del veicolo oppure se il veicolo è usato in difformità da immatricolazione, per una destinazione o un uso diversi da quelli indicati sulla carta di circolazione, o non è coperto da regolare assicurazione obbligatoria RCA, salvo che l'assicurato, occupato alle altrui dipendenze in qualità di autista ed alla guida del veicolo in tale veste, dimostri di non essere a conoscenza dell'omissione degli obblighi di cui alla legge n. 990 e successive modificazioni; m) nei casi di violazione degli Artt. n. 186 (guida sotto l'influenza dell'alcool), n. 187 (guida sotto l'influenza di sostanze stupefacenti) e n. 189, comma 1 (comportamento in caso d'incidente) del Nuovo Codice della Strada; n) per fatti derivanti da partecipazione a gare o competizioni sportive e relative prove, salvo che si tratti di gare di pura regolarità indette dall'aci; o) per qualsiasi caso assicurativo inerente o derivante dall'esercizio della professione medica e di attività di lavoro autonomo, di impresa, e/o altre tipologie di collaborazione; p) per la locazione o proprietà di immobili o parte di essi non costituenti l'abitazione dell'assicurato; q) per controversie relative alla compravendita, permuta di immobili e alla loro costruzione ex novo; in quest ultimo caso restano escluse le controversie relative a contratti di appalto, fornitura e posa in opera di materiali. Art Estensione territoriale L assicurazione è operante: 1) nell ipotesi di diritto al risarcimento di danni extracontrattuali da fatti illeciti di terzi nonché di processo penale, per i sinistri che avvengono in Europa o negli stati extraeuropei posti nel bacino del Mare Mediterraneo, sempre che il Foro competente, ove procedere, si trovi in questi territori; 2) in tutte le altre ipotesi, per i sinistri che avvengono e devono essere trattati nella Repubblica Italiana, nello Stato della Città del Vaticano e nella Repubblica di San Marino. 14

15 Parte Quarta Norme che regolano la liquidazione dei sinistri Responsabilità civile della famiglia 15

16 Norme che regolano la liquidazione dei sinistri NORME CHE REGOLANO LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI Responsabilità civile della famiglia Art Obblighi dell'assicurato in caso di sinistro In caso di sinistro, l'assicurato deve darne avviso scritto alla Società, entro dieci giorni da quando ne ha avuto conoscenza. L inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita totale o parziale del diritto al risarcimento (art C.C.). Art Gestione delle vertenze - Spese legali La Società assume, fino a quando ne ha interesse, la gestione delle vertenze tanto in sede stragiudiziale che giudiziale, sia civile che penale, a nome dell'assicurato, designando, ove occorra, legali o tecnici ed avvalendosi di tutti i diritti ed azioni spettanti all'assicurato stesso. Sono a carico della Società le spese sostenute per resistere all'azione promossa contro l'assicurato, entro il limite di un importo pari al quarto del massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda. Qualora la somma dovuta al danneggiato superi detto massimale, le spese vengono ripartite fra la Società e l'assicurato in proporzione al rispettivo interesse. La Società non riconosce le spese sostenute dall'assicurato per i legali o tecnici che non siano da essa designati e non risponde di multe o ammende né delle spese di giustizia penale. Art. 4.3 Assicurazione presso diversi Assicuratori In caso di sinistro, il Contraente deve dare avviso a tutti gli assicuratori, indicando a ciascuno il nome degli altri, ai sensi dell art del Codice Civile. Art. 4.4 Operatività dei massimali Pluralità di richieste di risarcimento L assicurazione è prestata per anno assicurativo, fino a concorrenza del massimale indicato in polizza, anche nel caso di più sinistri, salvo il caso in cui sia previsto un diverso limite di indennizzo. In caso di più richieste di risarcimento originate da un medesimo comportamento colposo, la data della prima richiesta è considerata come data di tutte le richieste, anche se presentate successivamente. A tal fine, più richieste di risarcimento originate da uno stesso comportamento colposo sono considerate unico sinistro. 16

17 Parte Quinta Norme che regolano la liquidazione dei sinistri Tutela Legale 17

18 Norme che regolano la liquidazione dei sinistri - Tutela Legale NORME CHE REGOLANO LA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI Tutela Legale Art Denuncia del caso assicurativo e libera scelta del Legale 1. L'Assicurato deve immediatamente denunciare alla Società o ad Arag qualsiasi caso assicurativo nel momento in cui si è verificato e/o ne abbia avuto conoscenza. 2. In ogni caso deve fare pervenire alla Direzione Generale della Società o ad Arag notizia di ogni atto a lui notificato, entro 3 (tre) giorni dalla data della notifica stessa. 3. L'Assicurato ha il diritto di scegliere liberamente il legale cui affidare la tutela dei propri interessi, iscritto presso il foro ove ha sede l'ufficio Giudiziario competente per la controversia, indicandolo alla Società o ad Arag contemporaneamente alla denuncia del caso assicurativo. 4. Se l Assicurato non fornisce tale indicazione, la Società o Arag lo invita a scegliere il proprio legale e, nel caso in cui l Assicurato non vi provveda, può nominare direttamente il legale, al quale l Assicurato deve conferire mandato. 5. L Assicurato ha comunque il diritto di scegliere liberamente il proprio legale nel caso di conflitto di interessi con la Società o Arag. Art Fornitura dei mezzi di prova e dei documenti occorrenti alla prestazione della garanzia assicurativa Se l'assicurato richiede la copertura assicurativa è tenuto a: informare immediatamente la Società o Arag in modo completo e veritiero di tutti i particolari del caso assicurativo, nonché indicare i mezzi di prova e documenti e, su richiesta, metterli a disposizione; conferire mandato al legale incaricato della tutela dei suoi interessi, nonché informarlo in modo completo e veritiero su tutti i fatti, indicare i mezzi di prova, fornire ogni possibile informazione e procurare i documenti necessari. Art Gestione del caso assicurativo 1. Ricevuta la denuncia del caso assicurativo, Arag si adopera per realizzare un bonario componimento della controversia. 2. Ove ciò non riesca, se le pretese dell'assicurato presentino possibilità di successo e in ogni caso quando sia necessaria la difesa in sede penale, la pratica viene trasmessa al Legale scelto nei termini dell'art La garanzia assicurativa viene prestata anche per ogni grado superiore di procedimento sia civile che penale se l impugnazione presenta possibilità di successo. 4. L'Assicurato non può addivenire direttamente con la controparte ad alcuna transazione della vertenza, sia in sede extragiudiziaria che giudiziaria, senza preventiva autorizzazione di Arag. 5. L eventuale nomina di Consulenti Tecnici di Parte e di Periti viene concordata con Arag. 6. La Società o Arag non è responsabile dell'operato di Legali, Consulenti Tecnici e Periti. 7. In caso di conflitto di interessi o di disaccordo in merito alla gestione dei casi assicurativi tra l'assicurato e la Società o Arag, la decisione può venire demandata, con facoltà di adire le vie giudiziarie, ad un arbitro che decide secondo equità, designato di comune accordo dalle parti o, in mancanza di accordo, dal Presidente del Tribunale competente a norma del Codice di Procedura Civile. Ciascuna delle parti contribuisce alla metà delle spese arbitrali, quale che sia l'esito dell'arbitrato. La Società avverte l'assicurato del suo diritto di avvalersi di tale procedura. Art Recupero di somme 1. Spettano integralmente all Assicurato i risarcimenti ottenuti ed in genere le somme recuperate o comunque corrisposte dalla controparte a titolo di capitale ed interessi. 2. Spettano invece ad Arag, che li ha sostenuti o anticipati, gli onorari, le competenze e le spese liquidate in sede giudiziaria o concordate transattivamente e/o stragiudizialmente. 18

19 Cosa fare in caso di sinistro Cosa fare in caso di sinistro 19

20 Cosa fare in caso di sinistro COSA FARE IN CASO DI SINISTRO 6.1 Indicazioni generali In caso di sinistro che possa dar luogo all'attivazione delle garanzie previste in polizza si deve inviare la denuncia per lettera raccomandata o presentarla alla Filiale o all Agenzia della Banca cui è assegnata la polizza oppure direttamente alla Società (InChiaro Assicurazioni S.p.A. Gestione Sinistri Via Abruzzi, Roma- FAX verde ), entro dieci giorni da quando se ne ha avuto conoscenza. E comunque necessario indicare: numero di polizza; generalità del Contraente; generalità dell Assicurato; generalità dei danneggiati; data e ora del sinistro; circostanze, modalità del sinistro e sue conseguenze dannose (per i danni a cose, indicazione approssimativa della loro entità a soli fini informativi e senza che tale informazione abbia alcun rilievo nella valutazione del danno). Successivamente si devono inviare tutti gli altri documenti necessari all espletamento della pratica. 6.2 Assicurazione Responsabilità Civile Oltre a quanto previsto nelle indicazioni generali si deve: denunciare il sinistro anche nel caso in cui non sia ancora pervenuta alcuna richiesta di risarcimento da parte del danneggiato; inviare tempestivamente le eventuali richieste di risarcimento da parte dei danneggiati e la relativa documentazione. Poiché la gestione del sinistro compete esclusivamente alla Società: non rilasciare dichiarazioni e non ammettere responsabilità o circostanze che possano compromettere la propria posizione; non trattare con i danneggiati; non concordare l ammontare del danno; non pagare somme a titolo di risarcimento. Nel caso in cui si instauri un procedimento penale e l Assicurato riceva avvisi di garanzia o altre comunicazioni giudiziarie: trasmettere gli atti ricevuti affinché la Società possa provvedere alla difesa tramite un proprio legale (l interessato può comunque farsi assistere, a sue spese, anche da un legale di sua fiducia, che affiancherà il legale della Società). Se la vicenda sfocia in una vertenza giudiziaria e all Assicurato viene notificato un atto di citazione, la Società assume, se ne ha interesse e nei limiti di un quarto della somma assicurata, la gestione della lite. In tal caso, se non sussiste conflitto di interessi con la Società: rilasciare mandato al legale designato dalla Società; trasmettere tempestivamente l originale dell atto di citazione, con la relativa delega; fornire al legale della Società qualsiasi notizia, documentazione e collaborazione utili alla difesa. 6.3 Assicurazione Tutela Legale Oltre a quanto previsto nelle indicazioni generali è possibile inviare la denuncia sinistro direttamente ad ARAG, a mezzo fax al numero non appena si è verificato il fatto e/o se ne abbia avuto conoscenza. 20

QuiAbito SETTORE E - TUTELA LEGALE SETTORE E - TUTELA LEGALE CASA

QuiAbito SETTORE E - TUTELA LEGALE SETTORE E - TUTELA LEGALE CASA ART. 74 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE La gestione dei sinistri di Tutela Legale è stata affidata dalla Società ad ARAG SE Rappresentanza Generale e Direzione per l'italia con sede in Viale del Commercio 59-37135

Dettagli

Contratto di assicurazione tutela legale TUTELA LEGALE PIU

Contratto di assicurazione tutela legale TUTELA LEGALE PIU Contratto di assicurazione tutela legale TUTELA LEGALE PIU Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, il Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P/ ITAS ASSICURAZIONI SPA POLIZZA DI TUTELA LEGALE SOCI F.I.A.I.P. CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Polizza n. S09000791 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: Assicurato

Dettagli

Polizza di Assicurazione della Tutela Legale del Comune di Partinico

Polizza di Assicurazione della Tutela Legale del Comune di Partinico Allegato 2 Polizza di Assicurazione della Tutela Legale del Comune di Partinico CONTRAENTE: Comune di Partinico CODICE FISCALE: 00601920820 DOMICILIO: Piazza Umberto I n.1 Partinico (PA) DURATA 24 MESI

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA TUTELA LEGALE DEGLI INGEGNERI E DEGLI ARCHITETTI LIBERI PROFESSIONISTI CONVENZIONE INARCASSA

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA TUTELA LEGALE DEGLI INGEGNERI E DEGLI ARCHITETTI LIBERI PROFESSIONISTI CONVENZIONE INARCASSA POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA TUTELA LEGALE DEGLI INGEGNERI E DEGLI ARCHITETTI LIBERI PROFESSIONISTI CONVENZIONE INARCASSA La presente polizza è una polizza nella forma claims made. Ciò significa che

Dettagli

TUTELA LEGALE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DI VOLONTARIATO

TUTELA LEGALE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DI VOLONTARIATO TUTELA LEGALE ASSOCIAZIONI SPORTIVE E DI VOLONTARIATO ARAG Assicurazioni S.p.A. assicura il rischio SPESE LEGALI E PERITALI fino al massimale, per ciascun anno assicurativo senza limite annuo di 11.000,00

Dettagli

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

SEZIONE F) TUTELA LEGALE

SEZIONE F) TUTELA LEGALE Mod. 1222/20/F Pagina F 1 di 8 SEZIONE F) TUTELA LEGALE Sommario Condizioni generali Pag. F 2 Art. F. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art. F. 2 - Aggravamento del rischio Art. F.

Dettagli

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PER PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo

Dettagli

COMUNE DI AYAS Regione Autonoma Valle d Aosta CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE LOTTO E

COMUNE DI AYAS Regione Autonoma Valle d Aosta CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE LOTTO E COMUNE DI AYAS Regione Autonoma Valle d Aosta CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE LOTTO E 0 SCHEDA DI COPERTURA ALLEGATA AL CONTRATTO N 1. Assicuratori: 2. Contraente ed Assicurato:

Dettagli

SEZIONE F) TUTELA LEGALE

SEZIONE F) TUTELA LEGALE Mod. 1222/21/F Pagina F 1 di 8 SEZIONE F) TUTELA LEGALE Sommario Condizioni generali Pag. F 2 Art. F. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Art. F. 2 - Aggravamento del rischio Art. F.

Dettagli

ASA SERVIZI S.R.L Strada del Ghiaro inferiore 10081 CASTELLAMONTE

ASA SERVIZI S.R.L Strada del Ghiaro inferiore 10081 CASTELLAMONTE MASSIMALE 50.000,00 - RETROATTIVITA 5 ANNI; - POSTUMA 10 ANNI. SOGGETTI DA ASSICURARE; IL CONTRAENTE; N. 4 SOGGETTI COSI SUDDIVISI: 1 DIRETTORE 1 AMMINISTRATORE UNICO 1 RESPONSABILE DELLA SICUREZZA 1 RESPONSABILE

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE PER LE SPESE LEGALI E PERITALI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "assicurazione": il contratto di assicurazione; per "polizza": il documento che prova l'assicurazione;

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI

AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI AECI AEROCLUB D ITALIA R.C.T. AEROMODELLISTI INDICE DEFINIZIONI... 3 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE... 4 Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio... 4 Altre assicurazioni...

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 -

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - Nel testo che segue, si intendono: - per Assicurazione: il contratto di assicurazione; - per Polizza:

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI. ALLEGATO 2 al Disciplinare di Gara

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE UNICA ACQUISTI. ALLEGATO 2 al Disciplinare di Gara Procedura aperta di carattere comunitario, ai sensi dell art. 55, 5 comma del D.Lgs. n. 163 del 12 aprile 2006, volta all affidamento delle coperture assicurative i servizi assicurativi Responsabilità

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE I CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell'assicurato relative a circostanze che influiscano

Dettagli

POLIZZA DI TUTELA LEGALE ANUSCA

POLIZZA DI TUTELA LEGALE ANUSCA POLIZZA DI TUTELA LEGALE ANUSCA PREMESSA L Assicurato per attivare la Polizza di Tutela Legale e per la gestione dei sinistri dovrà sempre fare riferimento ad ANUSCA (Contraente). La garanzia non potrà

Dettagli

ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA

ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA ESTRATTO CONDIZIONI RC SOCI E DIPENDENTI BANCA DI CESENA La Banca di Cesena ha stipulato polizza convenzione con la Compagnia di assicurazione Bcc Assicurazioni S.p.A. al fine di tutelare i propri Soci

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE A.O.G.O.I.

POLIZZA CONVENZIONE A.O.G.O.I. POLIZZA CONVENZIONE A.O.G.O.I. Tutela Legale Assicurati Caso assicurativo Contraente Polizza Tutela Legale Società Unico caso assicurativo DEFINIZIONI il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione.

Dettagli

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto.

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto. DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - Per ANEIS : l Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale con sede legale in via Dante n 31 (35139) Padova e sede operativa presso lo studio del

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più edizione 12/2011 Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più La presente Nota

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Polizza Tutela Giudiziaria I.A.C.P. I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE LOTTO

Dettagli

PROTEZIONE ABITAZIONE - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SCELTA CLASSICA

PROTEZIONE ABITAZIONE - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SCELTA CLASSICA PROTEZIONE ABITAZIONE - RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI SCELTA CLASSICA 6 - SEZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI Art. 6.1 Rischio assicurato Art. 6.2 Descrizione delle garanzie Art. 6.3 Esclusioni

Dettagli

Polizza N.3510/7/515201 Programma Assicurativo DEFINIZIONI. Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato:

Polizza N.3510/7/515201 Programma Assicurativo DEFINIZIONI. Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato: Allegato n. 1 di 6 Il presente contratto è stipulato da CASSA Di RISPARMIO Di CESENA SPA per conto delle banche facenti parte del suo gruppo ed a favore della clientela aventi le caratteristiche indicate

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Pagina lasciata intenzionalmente bianca PB02/09-94 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE POLIZZA N 5 RESPONSABILITA CIVILE DEI DIRIGENTI E DEI FUNZIONARI INCARICATI DI POSIZIONE (GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI: pregiudizio economico non conseguente

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI

ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI ASSICURAZIONE TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI AMMINISTRATORI, DEI DIRIGENTI E DEI DIPENDENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - per Assicurazione : il contratto di assicurazione; - per Polizza :

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE TERZI CONTO TUO FAMIGLIA

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE TERZI CONTO TUO FAMIGLIA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE TERZI CONTO TUO FAMIGLIA Il presente Fascicolo Informativo,contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI RESPONSABILITA' CIVILE PATRIMONIALE DI ENTI PUBBLICI SOLO ENTE ASSICURATO I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Pagina 5 NORME CHE REGOLANO

Dettagli

Comune di Seravezza Via XXIV Maggio, 22 55047 Seravezza (LU) C.F./P. IVA: 00382300465

Comune di Seravezza Via XXIV Maggio, 22 55047 Seravezza (LU) C.F./P. IVA: 00382300465 GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO N 4 CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE CONTRAENTE Comune di Seravezza Via XXIV Maggio, 22 55047 Seravezza (LU) C.F./P. IVA: 00382300465 EFFETTO: ore

Dettagli

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA UIL-SCUOLA -UDINE SEGRETERIA PROVINCIALE Via G. Chinotto, 3 331OO UDINE Telefax O432 / 509783 - Sito web: POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA Quanto di seguito espresso costituisce un sunto delle condizioni

Dettagli

Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata"

Università degli Studi di Roma Tor-Vergata 3ROL]]DQƒ Agenzia Principale di Albano Laziale Università degli Studi di Roma "Tor-Vergata" 5&3HUVRQDOHGHLVRJJHWWLLQFRQWUDWWRHRDVVHJQR GL&ROODERUD]LRQH'RWWRUDWRGLULFHUFD Soggetti assicurati - Oggetto della

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI. La presente polizza è stipulata tra CITTÀ DI ORTONA. Società assicuratrice Agenzia

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI. La presente polizza è stipulata tra CITTÀ DI ORTONA. Società assicuratrice Agenzia CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE SPESE LEGALI E PERITALI La presente polizza è stipulata tra CITTÀ DI ORTONA E Società assicuratrice Agenzia durata del contratto Data di decorrenza: ore 24.00 del 31/12/2015

Dettagli

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA GIUDIZIARIA. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA

CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA GIUDIZIARIA. Contraente: COMUNE DI BIBBIENA CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE DELLA TUTELA GIUDIZIARIA Contraente: COMUNE DI BIBBIENA SEZ. 1 D E F I N I Z I O N I COMPAGNIA E/O SOCIETA CONTRAENTE: POLIZZA: PREMIO RISCHIO SINISTRO INDENNIZZO l Impresa

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI.

COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. COMUNE DI LECCO CAPITOLATO SPECIALE DI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEI DIPENDENTI PUBBLICI INCARICATI DELLA PROGETTAZIONE DI LAVORI. (Garanzia assicurativa ai sensi delle disposizioni della

Dettagli

Tutela dell'attività Professionale degli Amministratori di Società

Tutela dell'attività Professionale degli Amministratori di Società Tutela dell'ttività Professionale degli mministratori di Società Condizioni di assicurazione Si conviene fra le Parti che le norme dattiloscritte qui di seguito annullano e sostituiscono integralmente

Dettagli

SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA P.za Martiri della Libertà, 33 56127 - Pisa (PI) C.F. e P.IVA: 93008800505

SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA P.za Martiri della Libertà, 33 56127 - Pisa (PI) C.F. e P.IVA: 93008800505 GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO N 4 CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE CONTRAENTE SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA P.za Martiri della Libertà, 33 56127 - Pisa (PI) C.F. e P.IVA: 93008800505

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste Capitolato lotto 3 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL PROGETTISTA E DEL VERIFICATORE INTERNI (copertura

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (FARMACISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono

Dettagli

GARANZIE COMPLEMENTARI AL FURTO/INCENDIO

GARANZIE COMPLEMENTARI AL FURTO/INCENDIO GARANZIE COMPLEMENTARI AL FURTO/INCENDIO (Garanzie valide soltanto se espressamente richiamate in polizza; non sono assicurabili natanti, ciclomotori e motocicli). Art. 32- PACCHETTO PIU - La Padana Assicurazioni

Dettagli

LOTTO 2 POLIZZA SPESE LEGALI E PERITALI

LOTTO 2 POLIZZA SPESE LEGALI E PERITALI LOTTO 2 POLIZZA SPESE LEGALI E PERITALI Decorrenza: dalle ore 00.00 del giorno 01/10/2008 Scadenza: alle ore 00.00 del giorno 01/10/2013 Definizioni Contraente: il soggetto che stipula l' assicurazione

Dettagli

Agecontrol S.p.A. Copertura assicurativa Tutela Legale Circolazione CIG: 5272990101

Agecontrol S.p.A. Copertura assicurativa Tutela Legale Circolazione CIG: 5272990101 ALLEGATO 11 Lotto 4 Ambito 4.2 Agecontrol S.p.A. Copertura assicurativa Tutela Legale Circolazione CIG: 5272990101 Condizioni Generali di Assicurazione Definizioni Assicurato: Caso assicurativo: Contraente:

Dettagli

POLIZZA TUTELA LEGALE AMMINISTRATORI E/O DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI

POLIZZA TUTELA LEGALE AMMINISTRATORI E/O DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI POLIZZA TUTELA LEGALE AMMINISTRATORI E/O DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI Questa assicurazione è destinata a coprire i Sinistri che siano stati denunciati all Assicuratore per la prima volta durante il Periodo

Dettagli

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLE SPESE DI TUTELA LEGALE

POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLE SPESE DI TUTELA LEGALE Contraente/Ente POLIZZA PER L ASSICURAZIONE DELLE SPESE DI TUTELA LEGALE Partita I.V.A. CENTRO SERVIZI ALLA PERSONA MORELLI BUGNA 01557080239 sede legale c.a. p. città Via Rinaldo, 16 37069 Villafranca

Dettagli

LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI

LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI LOTTO 7 POLIZZA TUTELA LEGALE QUADRI ASF AUTOLINEE SRL Via Asiago 16/18 22100 Como Lotto 7_capitolato Tutela Legale Quadri 1/10 EFFETTO: ore 24 del 31/12/2010 SCADENZA: ore 24 del 31/12/2013 PARAMETRI

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE

POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE Pagina 1 di 13 POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTELA LEGALE La presente polizza è stipulata tra MEDIO NOVARESE AMBIENTE S.P.A. VIA LORETO 19 28021 BORGOMANERO (NO) P.I. 01958900035 e Società Assicuratrice Agenzia

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

Dedicato alle professioni

Dedicato alle professioni commercialista Dedicato alle professioni RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA Condizioni di Polizza - 2301 Allegato a polizza 2027 Responsabilità Civile del Professionista Commercialista Allegato a

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VITA PRIVATA R.C. DELLA FAMIGLIA

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VITA PRIVATA R.C. DELLA FAMIGLIA CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE VITA PRIVATA R.C. DELLA FAMIGLIA Indice Sezione: Responsabilità Civile Oggetto dell assicurazione...2 1.1 Assicurazione Responsabilità

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che regolano l'assicurazione Responsabilità Civile della

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE. Definizioni NORME CHE REGOLANO IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE. Definizioni NORME CHE REGOLANO IL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Definizioni Nel testo che segue si intende: per ASSICURAZIONE: il contratto di assicurazione; per POLIZZA: Il documento che prova l assicurazione; per CONTRAENTE: Il

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI Colombo assicurazioni POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE RISCHI EQUESTRI CONDIZIONI PARTICOLARI DI RESPONSABILITA CIVILE TERZI ASSOCIATI: ANIE ( FISE ) ALLEGATO A SCHEDA DI POLIZZA:

Dettagli

business Contratto di assicurazione di tutela legale per le imprese e i professionisti Difesa Legale Specializzata e Internazionale

business Contratto di assicurazione di tutela legale per le imprese e i professionisti Difesa Legale Specializzata e Internazionale fascicolo informativo Contratto di assicurazione di tutela legale per le imprese e i professionisti business Il presente fascicolo informativo contiene la Nota Informativa comprensiva di glossario, le

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE ASSISTENZA LEGALE SCUOLE E MAESTRI DI SCI. Intermediario 2093 PEDRETTI E BREVI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE ASSISTENZA LEGALE SCUOLE E MAESTRI DI SCI. Intermediario 2093 PEDRETTI E BREVI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE ASSISTENZA LEGALE SCUOLE E MAESTRI DI SCI Intermediario 2093 PEDRETTI E BREVI 1 INFORMATIVA PRECONTRATTUALE NAVALE ASSICURAZIONI S.p.A., ai sensi e per gli effetti dell'art.

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE

CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE CONTRAENTE COMUNE DI CAORSO Lotto 4- TUTELA LEGALE CIG: 3085220415 EFFETTO: 30.09.2011 SCADENZA PRIMA RATA: 31.12.2011 SCADENZA CONTRATTO 31.12.2012 DEFINIZIONI Nel testo

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

Polizza / Responsabilità Civile Professionale:PROFESSIONISTI CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

Polizza / Responsabilità Civile Professionale:PROFESSIONISTI CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Polizza / Responsabilità Civile Professionale:PROFESSIONISTI CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità Civile Professionale/Professionisti/edizione febbraio 2012 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Le

Dettagli

Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax.

Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA

RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA RESPONSABILITA' CIVILE DELLA FAMIGLIA POLIZZA NR.: COMPAGNIA: B50/07/0001508 ITALIANA ASSICURAZIONI SPA Soci della Cassa Rurale Alta Vallagarina titolari di conto corrente e loro familiari conviventi MASSIMALI:

Dettagli

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE POOL INQUINAMENTO CONDIZIONI TIPO DI RIFERIMENTO DELLA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE INQUINAMENTO DERIVANTE DALLA COMMITTENZA DEL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI 1 POLIZZA DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI CONTRAENTE Istituto Secondario di 1 grado Viale delle Acacie Via Puccini, 1 80127 NAPOLI (NA) C.F. 94156070636 Codice Scuola

Dettagli

POLIZZA RCTO n. 548447461-03 stipulata tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni S.p.A. (estratto delle condizioni)

POLIZZA RCTO n. 548447461-03 stipulata tra Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI e Carige Assicurazioni S.p.A. (estratto delle condizioni) ESTRATTO DALLE CONDIZIONI DELLA CONVENZIONE TRA FEDERAZIONE NAZIONALE DEI COLLEGI IPASVI E CARIGE ASSICURAZIONI SPA Polizza RCT n. 548447461-03 (l originale è conservato presso la sede della Federazione

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE. Lotto n. 1

POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO. Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE. Lotto n. 1 POLO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI AGRIGENTO Capitolato Polizza di Assicurazione TUTELA LEGALE Lotto n. 1 1 DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato:

Dettagli

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA

POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA ISTITUTI SCOLASTICI PARTE A DI POLIZZA Composta da n 13 pagine Contraente: Liceo Classico Alighieri Ist. Mag. M. Di Savoia Ravenna Polizza numero: 2008.7155234613 INDICE Definizioni

Dettagli

Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile/Famiglia Sicura

Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile/Famiglia Sicura Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile/Famiglia Sicura Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, il Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al

Dettagli

Polizza di Responsabilità Civile Professionale

Polizza di Responsabilità Civile Professionale Liguria Professional Polizza di Responsabilità Civile Professionale dell Amministratore di Stabili DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Contraente Assicurato Società Danni Perdite patrimoniali

Dettagli

Allegato 1 - Capitolato speciale di polizza Lotto 4 - Tutela Legale LOTTO 4 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE CIG: 6434144797

Allegato 1 - Capitolato speciale di polizza Lotto 4 - Tutela Legale LOTTO 4 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE CIG: 6434144797 Allegato 1 - Capitolato speciale di polizza Lotto 4 - Tutela Legale LOTTO 4 CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE CIG: 6434144797 La presente polizza è stipulata tra il Contraente: Consorzio 4 Basso

Dettagli

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

PROVINCIA DI AREZZO POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE Capitolato di assicurazione responsabilità civile patrimoniale DURATA DEL CONTRATTO ORE 24.00 DEL 30.05.2009 ORE 24.00 DEL 30/05/2012 DEFINIZIONI Contraente Assicurato

Dettagli

ALLEGATO SEZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

ALLEGATO SEZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Pag. 1 di 5 INTEGRA E COMPLETA C.G.A. MOD. 55171 1. OGGETTO DELL ASSICURAZIONE ALLEGATO SEZIONE RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI La Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato intendendosi per tale

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO

CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO CAPITOLATO SPECIALE POLIZZA TUTELA LEGALE COMUNE DI MONSERRATO DEFINIZIONI Alle seguenti denominazioni le parti attribuiscono il significato qui precisato: Assicurazione: Polizza: Contraente: Assicurato:

Dettagli

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI

ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA CAPITOLATO TUTELA LEGALE DIRIGENTI DEFINIZIONI Nel testo che segue s intendono: per Contraente: per Assicurato: per Società: per Polizza: per Premio: per Rischio: per Sinistro:

Dettagli

Copertura assicurativa ai sensi degli Artt. 90 comma 5, 111 comma 1 e 112 comma 4 bis del D.Lgs. 163/2006 e degli Artt. 57 e 270 del D.P.R.

Copertura assicurativa ai sensi degli Artt. 90 comma 5, 111 comma 1 e 112 comma 4 bis del D.Lgs. 163/2006 e degli Artt. 57 e 270 del D.P.R. CAPITOLATO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE DEL PROGETTISTA E DEL VERIFICATORE INTERNI ALLA STAZIONE APPALTANTE Copertura assicurativa ai sensi degli Artt.

Dettagli

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia

R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia R esponsabilità C ivile P rofessionale Agenti di affari in M ediazione C reditizia M09009626-12/2009 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurato Assicurazione Indennizzo Polizza Premio

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata

POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata POLIZZA CONVENZIONE N. 130152486 Comparto Sanità Privata RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE Azione di Rivalsa per Colpa Grave per Dipendenti Comparto Sanitario e Comparto NON Sanitario, con rapporto di lavoro

Dettagli

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE

2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE 2011/2014 VADEMECUM ASSICURATIVO SOCIETA AFFILIATE Fipav Settore Assicurazioni Edizione 2011 Pagina 1 di 17ù SOMMARIO SOMMARIO... 2 INFORMAZIONI ALLE SOCIETA AFFILIATE... 4 Gestione Sinistri... 4 Informazioni

Dettagli

CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE

CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE CAPITOLATO POLIZZA TUTELA LEGALE CONTRAENTE COMUNE DI RUSSI PIAZZA FARINI, 1 48026 RUSSI (RA) CF/PIVA 00246880397 EFFETTO: ore 24,00 del 31.05.2015 SCADENZA 1 QUIETANZA ore 24,00 del 31.05.2016 SCADENZA

Dettagli

Polizza Tutela Legale Associazione Guida Genitori Offerta completa

Polizza Tutela Legale Associazione Guida Genitori Offerta completa Polizza Tutela Legale Associazione Guida Genitori Offerta completa CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Ai sensi di quanto previsto dall articolo 166 del Codice delle Assicurazioni Private (D. Lgs. 209 del 7 settembre

Dettagli

POLIZZA CONVENZIONE DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVIVILE PROFESSIONALE DEI PROGETTISTI E VERIFICATORI INTERNI

POLIZZA CONVENZIONE DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVIVILE PROFESSIONALE DEI PROGETTISTI E VERIFICATORI INTERNI POLIZZA CONVENZIONE DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVIVILE PROFESSIONALE DEI PROGETTISTI E VERIFICATORI INTERNI Questa assicurazione è prestata nella forma CLAIMS MADE ossia a coprire i Sinistri

Dettagli

TUTELA GIUDIZIARIA CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO

TUTELA GIUDIZIARIA CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO CAPITOLATO D ONERI PER IL RISCHIO TUTELA GIUDIZIARIA SOMMARIO CONTRAENTE Istituto ASSICURATO L Amministrazione scolastica per l Istituto di competenza DEFINIZIONI Pag. 3 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE

Dettagli

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012.

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. 1. INFORTUNI polizza numero 1331/ 77 / 327 1. L assicurazione

Dettagli

Responsabili & Tranquilli

Responsabili & Tranquilli Responsabili & Tranquilli La polizza Responsabilità Civile verso Terzi Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile verso Terzi Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva

Dettagli

Polizza Convenzione "Tutela legale" Per AOGOI ASSOCIAZIONE OSTETRICI GINECOLOGI OSPEDALIERI ITALIANI. Condizioni Generali di Assicurazione

Polizza Convenzione Tutela legale Per AOGOI ASSOCIAZIONE OSTETRICI GINECOLOGI OSPEDALIERI ITALIANI. Condizioni Generali di Assicurazione Polizza Convenzione "Tutela legale" Per AOGOI ASSOCIAZIONE OSTETRICI GINECOLOGI OSPEDALIERI ITALIANI Condizioni Generali di Assicurazione DEFINIZIONI Assicurato: il soggetto il cui interesse è protetto

Dettagli

DEFINIZIONI NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE

DEFINIZIONI NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE DELL AGENTE IMMOBILIARE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Contraente Assicurato Società Danni Perdite patrimoniali

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI D ASSICURAZIONE PER LA TUTELA GIUDIZIARIA CTG 2000

CONDIZIONI GENERALI D ASSICURAZIONE PER LA TUTELA GIUDIZIARIA CTG 2000 CONDIZIONI GENERALI D ASSICURAZIONE PER LA TUTELA GIUDIZIARIA CTG 2000 Art. 1 Oggetto dell assicurazione per la tutela giudiziaria ROLAND, alle condizioni indicate in polizza, garantisce al Contraente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI

CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI CONDIZIONI GENERALI COPERTURA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI 1.Descrizione del rischio L'assicurazione è prestata a favore delle Società Affiliate e della Contraente comprese le strutture periferiche

Dettagli

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Lotto 4 Ambito 4.1

COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI. Lotto 4 Ambito 4.1 COPERTURA ASSICURATIVA DELLE SPESE LEGALI E PERITALI Lotto 4 Ambito 4.1 DEFINIZIONI... 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE... 3 Art. 1: Durata del contratto... 3 Art. 2: Gestione del contratto... 3

Dettagli

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto

PARTE GENERALE. Art. 1 Oggetto Capitolato di gara (Polizza generale) per l assicurazione della responsabilità civile professionale dei dipendenti del Comune di Firenze incaricati della progettazione dei lavori ai sensi degli art. 90

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLE SPESE LEGALI E PERITALI

ASSICURAZIONE DELLE SPESE LEGALI E PERITALI PRESO ATTO DELLE SEGUENTI DICIARAZIONI DEL CONTRAENTE: 1) NON si sono verificati sinistri nell ultimo biennio; 2) Non esistono altre assicurazioni per i medesimi rischi assicurati con la presente polizza;

Dettagli