VOIVISION MANUALE DI CONFIGURAZIONE VIDEOCITOFONO E VIDEOSORVEGLIANZA INTEGRATI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "VOIVISION MANUALE DI CONFIGURAZIONE VIDEOCITOFONO E VIDEOSORVEGLIANZA INTEGRATI"

Transcript

1 VOIVISION VIDEOCITOFONO E VIDEOSORVEGLIANZA INTEGRATI MANUALE DI CONFIGURAZIONE

2 SOMMARIO Sommario... 2 Che cos è VOIspeed VOIVision Telecamera IP NVC04D... 3 Specifiche Tecniche... 3 Configurazione Telecamera... 4 Interfaccia WEB Quickstart utilizzo del software CMS Pro e Videosorveglianza... 8 Aggiungere Nuove Telecamere al Software di Management... 8 Avvio del Software di Management CMS Professional Attivare la Registrazione Continua delle Riprese Video Attivare la Registrazione Continua dei Fotogrammi (Snapshot) Impostare la Motion Detection per la Registrazione Installazione e Configurazione software VOIVision Installazione Configurazione Installazione e Configurazione della targa citofonica Elvox 80R3 e dell adattatore V Installazione Configurazione

3 CHE COS È VOISPEED VOIVISION VOIspeed VOIVision è un kit pensato per applicazioni di videocitofonia e videosorveglianza, che si integra perfettamente con il centralino software IP VOIspeed. Il kit si compone di: telecamera IP fissa con supporti 520 TVL, 0.5 Lux, CCD Sony 1/3 Super Had; targa analogica 4 pulsanti (3 per Ch. + 1 on/off); adattatore analogico SIP VOIspeed V-6016 con due porte FXS; software VOIVision integrato con il VOIce Client per la gestione di 4 telecamere e degli apriporta. 1. TELECAMERA IP NVC04D Le telecamere IP della serie NVC04D sono dispositivi integrati progettati per applicazioni di video sorveglianza. La doppia compressione video di ultima generazione H.264/MJPEG assicura immagini più chiare e più fluide anche su reti con banda limitata. Con l'impiego dei più recenti processori ad elevata integrazione (SOC) e con un potente sistema operativo Real Time Linux based (RTOS - Real-time Operating System), questi sistemi possono realizzare applicazioni digitali e multimediali ad alte prestazioni e basso costo. Un Web Server integrato permette agli utenti di controllare le telecamere comodamente tramite un browser web. Inoltre, un software di gestione centralizzato può essere impiegato per ottimizzare la gestione nei sistemi di videosorveglianza complessi composti da numerose telecamere. SPECIFICHE TECNICHE NVC04D-50X SSNR Distanza LED IR Lente Varifocale Angolazione min/max Compressione Video Risoluzione Video Velocità Riproduzione Bitrate Video Compresso Protocolli Interfacce 520TVL, 0.5LUX, CCD 1/3 SONY Super HAD Low/Middle/High/Off selezionabile ~30m (IR acceso). 4-9 mm da 50 a 75 H.264 Main 3 / MJPEG PAL: 352*288 (CIF), 704*288 (2CIF), 704*576 (D1); NTSC: 352*240 (CIF), 704*240 (2CIF), 704*480 (D1) PAL: 1-25 fps NTSC: 1-30 fps 16Kbit/s ~ 8Mbit/s TCP/IP, UDP, RTP, RTSP, RTCP, HTTP, DNS, DDNS, DHCP, FTP, NTP, PPPOE, SMTP, UPNP Porta Ethernet 10M/100M (RJ45), Alimentazione, Audio Porta RS485, Allarme, e Reset Supporto integrato per memory card SD (Max. 32GB) per registrazioni locali 3

4 Compressione Audio G.726 Audio 1 canale I/O; Interfaccia RCA Ingresso Allarme Uscita Allarme Alimentatore Temperatura Operativa 1 canale on/off, con supporto NO (normally open) o NC (normally close) 1 canale I/O 120VAC 1A/24VDC 1A DC 12V, 2A Umidità Operativa Umidità relativa MAX 90% Dimensioni Peso Consumi Supporto smarphone Supporto/staffe -20 ~ 60 C (senza riscaldatore/ventola), -40 ~ 70 C (con riscaldatore/ventola) 31.5cm(L) * 13.3cm(W) * 10.5cm(H) 1.5 kg Circa 8W (con LED accesi) Monitor per sistemi Windows Mobile, Symbian (S60), Android, iphone Inclusi CONFIGURAZIONE TELECAMERA La prima cosa da fare dopo aver alimentato la telecamera ed averla collegata alla LAN, è cercare il suo indirizzo IP. All interno dell archivio compresso VOIVision (scaricabile dall area download presente sul nostro sito all indirizzo si può trovare il programma SearchNVS utile per visualizzare e modificare l indirizzo IP della telecamera collegata alla rete. Trovare l indirizzo IP 1. Scaricare e scompattare l archivio compresso VOIVision dall area download del sito voispeed.com 2. Eseguire il file SearchNVS (cartella Tool). Consentirne l esecuzione da parte di eventuali Firewall) 3. Cliccare su Cerca per avviare la ricerca Vengono così visualizzate tutte le telecamere presenti nella rete. 4

5 L IP di default con cui le telecamere escono dalla fabbrica è Configurare un indirizzo IP statico Utilizzando il programma menzionato sopra si possono cambiare alcune impostazioni e configurazioni della telecamera senza dover entrare nella sua amministrazione web. Seguire i passi successivi per la configurazione. Selezionare la telecamera che si vuole modificare e cliccare su Imposta oppure cliccare due volte sulla riga della telecamera desiderata. Nome Disp Nome Dispositivo: inserire qui una descrizione per identificare la telecamera Indirizzo IP, Subnet Mask, Gateway Compilare questi campi in modo coerente con la rete LAN in cui si sta installando Data port 5000 Web port 80 Multicast IP Multicast port 5000 DNS Indirizzo di un server DNS conosciuto (es ), necessario se la telecamera deve accedere fuori della propria LAN, ad es. per sincronizzare l orario Nome Utente e password Credenziali per l accesso all interfaccia web della telecamera (di default entrambi i valori sono admin) 5

6 NOTA La telecamera dovrà trovarsi nella stessa sottorete dei PC ed utilizzare un indirizzo IP Statico. INTERFACCIA WEB É possibile collegarsi alla telecamera direttamente dalla sua interfaccia web (compatibile solo con Microsoft Internet Explorer). Da web è infatti possibile configurarla e vedere in diretta il flusso video: 1. Prima effettuare il login, installare l ActiveX eseguendo l applicazione xdview.exe, contenuto nella cartella Telecamera NVC04D-50S Tool. 2. Aprire Internet Explorer e digitare nella barra degli indirizzi 3. Inserire le credenziali per accedere (di default sia la username che la password sono admin) 4. Se le credenziali inserite sono corrette, apparirà la schermata di controllo della telecamera come mostrato qui sotto (nota: è possibile che l interfaccia web sia leggermente diversa secondo la versione del firmware corrente). 6

7 Nel pannello principale si potrà vedere il flusso video in tempo reale. 7

8 2. QUICKSTART UTILIZZO DEL SOFTWARE CMS PRO E VIDEOSORVEGLIANZA In questo capitolo verranno descritti i passi per la configurazione e l utilizzo del software CMS Professional contenuto nel CD fornito con la telecamera al fine di effettuare la videosorveglianza, registrare il flusso video continuo ed abilitare la funzione di attivazione della registrazione dopo la rilevazione di un movimento nell inquadratura (motion detect). AGGIUNGERE NUOVE TELECAMERE AL SOFTWARE DI MANAGEMENT 1. Selezionare con un click il riquadro dove visualizzare la telecamera (il riquadro sarà evidenziato) 2. Fare click sul pulsante "Device" per far apparire la finestra delle impostazioni 3. Individuare la linea evidenziata corrispondente al riquadro desiderato (Quadro 1 è il primo) 4. Cliccare sul pulsante "Imposta" per far apparire la finestra delle impostazioni del quadro 5. Inserire Username e Password della telecamera 6. Nome Server: diverso per ogni telecamera (ad esempio il numero di serie) o il modello 7. URL Server: indirizzo IP o URL della telecamera 8. Porta COM: la porta destinata alle comunicazioni e al video; Default Per impostazioni di telecamere in rete locale non è necessario modificare tale valore; dev essere invece usato un valore diverso per ogni telecamera esse vengano contattate da un sito remoto 9. Descrizione Camera: breve descrizione, ad esempio. Ingresso, magazzino, ecc. 10. Flusso Encoder: indica uno dei due flussi generati dalla camera. Lasciare Preferred Stream 11. Fare click su "OK" per accettare le impostazioni e chiudere la finestra 12. Per rimpostare un altro riquadro, selezionare una nuova riga e ripetere i passi dal 4 in poi, oppure per cercare tutte le telecamere in rete premere il pulsante Cerca ed attendere qualche secondo 13. Selezionare la camera da aggiungere al quadro selezionato e premere il pulsante Aggiungi 14. Fare click su Chiudi al termine dell impostazione di tutte le camere 15. Chiudere il Software Gestionale e riaprirlo prima di tentare una connessione con le nuove camere 8

9

10 13 14 AVVIO DEL SOFTWARE DI MANAGEMENT CMS PROFESSIONAL 1. Accedere al menu START Tutti i programmi 2. Individuare la voce CMS Professional V Cliccare per entrare nel gruppo di programmi dell applicazione ed eseguire CMS Professional 4. Attendere l apertura del programma 5. Cliccare su "Device List" nella parte in basso a sinistra dello schermo 6. Cliccare sul pulsante Link On/Off (Connetti al gruppo selezionato) sulla barra in basso 7. Verificare che il bottone Mostra Immagine in alto a sinistra (occhio) sia abilitato (premuto) 8. Cliccare sul gruppo desiderato (se ne è presente più d uno) per visualizzare le camere ad esso appartenenti. Di default le telecamere aggiunte saranno associate al gruppo Usare i pulsanti freccia per muoversi da un gruppo all altro in sequenza o usare il pulsante Auto per attivare il cambio gruppo automatico 10

11 ATTIVARE LA REGISTRAZIONE CONTINUA DELLE RIPRESE VIDEO 1. Cliccare sul pulsante "Impostazioni Locali" in basso. 2. Nella tabella Record/Replay verificare che sia presente il segno di spunta nella cartella di default (C:\XDNVS) per il salvataggio dei filmati (si consiglia di non modificare il percorso di default) 3. Impostare eventualmente la durata dei file salvati. Ciò permette di separare un video molto lungo in diversi spezzoni per una migliore gestione. Abilitare se necessario l opzione di sovrascrittura dei file se il disco è pieno. Si suggerisce di assegnare una quota alla cartella di salvataggio delle registrazioni (o designare un intera partizione) per evitare che esse occupino tutto l HD. 4. Nella tabella Lista Registrazioni selezionare la singola camera che si vuole registrare (o tutti i canali DVS se si desidera impostarle allo stesso modo) 5. Sul/i giorno/i desiderato/i, selezionare le ore in cui si vuole registrare facendo apparti con un click la lettera R. Per ogni ora è anche possibile indicare un intervallo in minuti (Minuto Registrazione da a) per indicare il minuto esatto di partenza e fine all interno dell ora selezionata: se non si specifica alcun minuto verrà presa l intera ora. 6. Attivare infine la registrazione Abilita Programmazione registrazione 11

12 ATTIVARE LA REGISTRAZIONE CONTINUA DEI FOTOGRAMMI (SNAPSHOT) 1. Selezionare il Quadro della camera che si desidera registrare e cliccare sul pulsante "Impostazioni Dispositivo" 2. Nella tabella Timer Fotogrammi abilitare i giorni (singoli o tutti) in cui si desidera registrare, le fasce orarie di registrazione (schedule Time1) e l intervallo di tempo tra un fotogramma e l altro (Snap Interval). É possibile attivare una seconda fascia oraria disgiunta dalla prima. 3. Le registrazioni saranno memorizzate nella cartella C:\XDPicture, secondo quanto indicato nella tabella Record/Replay. Abilitare se desiderato l opzione di sovrascrittura dei file se il disco è pieno. SUGGERIMENTO: assegnare una quota alla cartella designata per le registrazioni o, meglio ancora, destinare loro un intera partizione, per evitare che esse occupino tutto l HD del sistema. 12

13 2 3 1 IMPOSTARE LA MOTION DETECTION PER LA REGISTRAZIONE 1. Selezionare il Quadro della camera che si desidera registrare 2. Assicurarsi di essere loggati con username e password (tasto destro del mouse sul Quadro) cliccare sul pulsante "Impostazioni Dispositivo" 3. Nella tabella Allarme Movimento, sotto la preview della telecamere attivare l area d Motion e tracciare con il mouse una o più aree dell inquadratura sensibili al movimento (aree rosse); se si desidera rendere sensibile l intera area cliccare sul pulsante Tutto ; per cancellare le aree cliccare su Annulla. 4. nella programmazione settimanale scegliere i giorni in cui l allarme deve essere attivo (giorni singoli o Sempre ); scegliere le/e fascia/e oraria/e (fino a 2) per ogni giorno 5. Impostare la sensibilità delle aree definite ed abilitare la funzione di Motion Detection. SUGGERIMENTO: 4 è una sensibilità valida in molti casi. Regolare il valore in base alla variabilità dell immagine e all effetto desiderato: evitare di inquadrare oggetti naturalmente in movimento, come fogliame, per non generare falsi allarmi (in questo caso usare valori bassi). 6. Attivare il collegamento Allarme al PC, affinché le registrazioni siano salvate nel PC locale. 13

14 7. Se si volessero salvare anche i singoli fotogrammi a seguito di un allarme attivare l opzione corrispondente

15 3. INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE SOFTWARE VOIVISION Il software VOIVision è l integrazione di più applicativi e in questo capitolo sarà descritto come installare, configurare ed utilizzare questi applicativi. Gli applicativi che andremo a descrivere sono: 1. IPCamView 2. C_launcher 3. VOIspeed Client Gli applicativi 1 e 2 si trovano nel pacchetto VOIVision scaricabile dal nostro sito (http://www.voispeed.com/download/voivision.zip) mentre l applicativo 3 scaricabile dall area download riservata ai nostri Rivenditori. INSTALLAZIONE La prima cosa da fare, dopo aver scaricato e scompattato l archivio di cui sopra, è copiare i file c_launcher.exe, IPCAMView.exe e RemoteCamera.ini nella cartella C:\Windows\System32. Creare quindi un collegamento dell applicazione IPCAMView sul desktop in modo da averla sempre a portata di mouse. CONFIGURAZIONE 1. Cliccare due volte sul collegamento a IPCAMView per avviarlo. Assicurarsi di avere prima installato il componente OCX per internet Explorer xdview.exe 2. Cliccare quindi su File ed in seguito su Options 3. In questo modo si entrerà nella configurazione del programma e si potrà impostare l indirizzo di ogni telecamera che si vorrà collegare al sistema (fino a 4) 15

16 4. Compilare tutti i campi presenti per ogni telecamera (1). Nel caso in cui si debba collegare solo una telecamera, si dovranno compilare solo i campi relativi alla Camera #1 5. Scegliere quindi lo stile in cui verranno visualizzate le telecamere (2). 16

17 6. Nelle immagini di cui sopra abbiamo preso un esempio di installazione in cui sono presenti 2 telecamere che stanno riprendendo di notte in quasi completa assenza di luce (quindi con il LED IR acceso). Le telecamere sono visualizzate con modalità 4 small cameras (4 x 352 x 288) L ultimo passo per concludere l integrazione è abilitare Integra ed aggiungere una stringa sul VOIce Client 7. Avviare il VOIce Client, entrare in Opzioni Impostazioni Integra 8. Abilitare quindi Integra 9. Selezionare su call in e su call close 10. Selezionare Esegui tramite shell di Windows ed inserire la stringa dell applicativo 17

18 L esempio descritto nei punti 7 ~ 10 illustra il funzionamento seguente: all arrivo di una chiamata, il Client controlla se il numero chiamante è il numero dell interno assegnato al citofono (nell esempio 6001) e, nel caso in cui coincida, fa aprire la schermata dell IPCAMView in cui viene visualizzata la telecamera associata al citofono chiamante (6001=SHOW_1 sta a significare che se arriva una chiamata dal citofono con interno 6001 si aprirà la schermata relativa alla telecamera 1 Camera #1 configurata al punto 3 di questo capitolo). Quando la chiamata verrà chiusa, la finestra della telecamera si chiuderà automaticamente. NOTA La finestra dell IPCAMView sarà visibile se il VOIce Client non sarà a tutto schermo. Nel caso in cui sia a tutto schermo, la finestra non verrà in primo piano e non sarà possibile visualizzare la telecamera. 18

19 4. INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE DELLA TARGA CITOFONICA ELVOX 80R3 E DELL ADATTATORE V-6016 In questo capitolo verrà spiegato come configurare il citofono e l adattatore V-6016 per l integrazione con il VOIVision. INSTALLAZIONE Per l installazione dei due apparati Hardware, fare riferimento rispettivamente al manuale cartaceo a corredo della targa citofonica Elvox 80R3 e al manuale cartaceo a corredo dell adattatore V-6016 CONFIGURAZIONE Dopo aver installato sia il citofono che il V-6016 ed aver collegato il citofono ad una delle due porte FXS (es. FXS1) del V-6016 si può passare alla configurazione dei due apparati. Configurazione V-6016 Entrare nell amministrazione web del V-6016 e assegnare alla porta FXS1 le credenziali per far loggare il citofono sul PBX (sarà quindi necessario creare anche un utente sul PBX con le stesse credenziali). Per maggiori informazioni riguardanti la configurazione, consultare il manuale online del Platform e nello specifico, dell adattatore V L unica accortezza da seguire è che l utente associato al citofono abbia la username uguale al numero dell interno (nell esempio sarà 6001) Configurazione targa citofonica Elvox 80R3 Dopo aver controllato che l utente associato al citofono sia correttamente registrato sul PBX, si può passare alla configurazione della targa citofonica. La targa in questione è configurabile da remoto effettuando una chiamata all interno in questione e passando le configurazioni tramite toni DTMF. NOTA Nell esempio che segue configureremo il pulsante D (il primo in alto) per far squillare l interno del centralino (31) che potrà aprire la porta digitando *11 e chiudere la conversazione con il citofono digitando *## Per prima cosa occorre chiamare il citofono (gli abbiamo assegnato l interno 6001) da un telefono correttamente registrato sul PBX poi si potrà proseguire con la configurazione della targa come segue 1. Digitare la password per entrare in programmazione (default = *123456). L ingresso in programmazione è confermato da un tono udibile sulla cornetta del telefono 2. Assegnare quindi il numero che dovrà essere chiamato alla pressione del tasto D: 0 4 <num tel> * * 1 19

20 3. Tornare al menu principale: * 0 4. Impostare il codice del comando impulso per il relè 1: <nuovo codice> * * 1 5. Tornare al menu principale: * 0 6. Impostare il tempo massimo di conversazione (il conteggio del tempo parte da quando viene premuto il pulsante sul citofono e non da quando la chiamata viene risposta) (20 ~ 325 s): 2 <tempo in secondi> * * 1 7. Chiudere la comunicazione : * 9 Per comodità sarebbe utile creare uno speedbutton nel Client del centralino che contenga i codici per aprire la porta e chiudere la comunicazione con il citofono. 8. Cliccare in uno spazio vuoto del pannello speedbutton e scegliere Aggiungi Numero esterno 9. Nel nome scrivere una descrizione esplicativa ad esempio Apriporta 10. Nel campo Numero scrivere T*11;*## la lettera T sta a significare che quello che segue non è un numero telefonico ma una sequenza di toni DTMF; il codice *11 serve a dare l impulso al relè; il segno ; viene interpretato dal Client come una pausa; il codice *## serve a chiudere la comunicazione con il citofono L esempio riportato ai punti 8 ~ 10 viene utilizzato quando il centralino riceve una chiamata dal citofono e vuole aprire la porta e chiudere la comunicazione con il citofono. La procedura corretta da seguire è: si risponde alla chiamata del citofono, si identifica la persona che ha suonato oltre che con la comunicazione vocale, utilizzando la finestra della telecamera che si apre in automatico se si vuole aprire la porta, si deve cliccare due volte sullo speedbutton Apriporta la chiamata si chiude automaticamente il centralino può riposizionare la cornetta telefonica sul telefono Nel caso in cui si voglia solo aprire la porta (senza che sia arrivata una chiamata dal citofono) è necessario aggiungere, nel campo Numero anche il numero di interno assegnato al citofono. Es. 6001T*11;*## in questo caso, cliccando due volte sullo speedbutton si chiama il citofono, si apre la porta ed infine si chiude la comunicazione con il citofono. 20

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd.

ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. ivms-4200 Client Software Manuale Utente Hangzhou Hikvision Digital Technology Co., Ltd. Manuale utente del Client software ivms-4200 Informazioni Le informazioni contenute in questo documento sono soggette

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso

Telecamera IP Wireless/Wired. Manuale d uso Telecamera IP Wireless/Wired VISIONE NOTTURNA & ROTAZIONE PAN/TILT DA REMOTO Manuale d uso Contenuto 1 BENVENUTO...-1-1.1 Caratteristiche...-1-1.2 Lista prodotti...-2-1.3 Presentazione prodotto...-2-1.3.1

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE

ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE ATA MEDIATRIX 2102 GUIDA ALL INSTALLAZIONE Mediatrix 2102 ATA Guida all installazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SERVIZIO EUTELIAVOIP...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL MEDIATRIX 2102...3 COLLEGAMENTO

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB

Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Introduzione a Puppy Linux: installazione su una chiavetta USB Alex Gotev 1 Contenuti Che cos'è Puppy Linux? Come posso averlo? Come si avvia? Che programmi include? Installazione su Chiavetta USB Domande

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Funzioni nuove e modificate

Funzioni nuove e modificate Gigaset S675 IP, S685 IP, C470 IP, C475 IP: Funzioni nuove e modificate Questo documento integra il manuale di istruzioni dei telefoni VoIP Gigaset: Gigaset C470 IP, Gigaset C475 IP, Gigaset S675 IP e

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

IP Wireless / Wired Camera

IP Wireless / Wired Camera www.gmshopping.it IP Wireless / Wired Camera Panoramica direzionabile a distanza Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore (L. 633

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI

VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI VIDEOREGISTRATORE DIGITALE STAND ALONE H264 CON 4 8 16 INGRESSI ART. SDVR040A SDVR080A SDVR160A Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 0 Indice Capitolo 1 - Descrizione

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

www.gmshopping.it IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO Manuale d'uso 1

www.gmshopping.it IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO Manuale d'uso 1 IP CAMERA MODELLI DI RIFERIMENTO GM10WF GM12WF GM20WF GM25WF GM30ZW GM80 Manuale d'uso 1 1 Questo documento è di proprietà di Ciro Fusco ( Cfu 2010 ) e protetto dalle leggi italiane sul diritto d autore

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

VISIONE NOTTURNA & CONTROLLO REMOTO DI MOVIMENTO /AUDIO DI DUE VIE

VISIONE NOTTURNA & CONTROLLO REMOTO DI MOVIMENTO /AUDIO DI DUE VIE Modello: FI8918/FI8918W IP Camera Senza fili / Cablata VISIONE NOTTURNA & CONTROLLO REMOTO DI MOVIMENTO /AUDIO DI DUE VIE Manuale Utente Colore: Nera Colore: Bianca SOMMARIO 1 BENVENUTO... 1 1.1 Carateristiche...

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli