CONVENZIONE Per la Gestione in forma associata della SCUOLA CIVICA INTERCOMUNALE DI MUSICA Tra i Comuni di Carbonia e Calasetta

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONVENZIONE Per la Gestione in forma associata della SCUOLA CIVICA INTERCOMUNALE DI MUSICA Tra i Comuni di Carbonia e Calasetta"

Transcript

1 COMUNE DI CALASETTA COMUNE DI CARBONIA Prov. di Carbonia - Iglesias CONVENZIONE Per la Gestione in forma associata della SCUOLA CIVICA INTERCOMUNALE DI MUSICA Tra i Comuni di Carbonia e Calasetta L'anno 2012, addì... del mese di... TRA - il Comune di Carbonia, rappresentato dal Sindaco Sig. Giuseppe Casti E - il Comune di Calasetta, rappresentato dal Sindaco Sig. Antonio Vigo PREMESSO: Che con Deliberazione della Giunta Regionale n. 12/24 del , sono stati approvati, ai sensi della L.R , n.28 e della L.R , n.3, art. 9, comma 8, i nuovi criteri e le modalità per la concessione di finanziamenti ai Comuni per l istituzione e il funzionamento delle scuole civiche di musica ex L.R , n.40, art. 19, comma 1; 1

2 Che i suddetti criteri stabiliscono che per effetto della L.R. n.7/2005, art.12, comma 8, il finanziamento regionale è ora concedibile ai soli Comuni in forma associata; Che le forme di associazione tra enti locali sono quelle previste al Capo V del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, tra le quali figura la convenzione disciplinata dall art.30; Che per la sola annualità 2012/2013, la formalizzazione dell associazione deve essere completata e comunicata agli Uffici regionali entro il termine di lunedì 1 ottobre 2012, mediante la trasmissione della documentazione probatoria completa; Che con Deliberazioni della Giunta Comunale di Carbonia n.55 del e della Giunta Comunale di Calasetta n. 37 del , è stata approvata la richiesta di finanziamento alla R.A.S. per la Scuola Civica di Musica, ai sensi della L.R. 28/97 per l A.S. 2012/2013, e si è dato contestualmente atto, quale dichiarazione di intenti, che si sarebbe proceduto alla obbligatoria gestione in forma associata del servizio di istruzione musicale tra i due Comuni; Che l Amministrazione Comunale di Carbonia con Delibera del Consiglio Comunale n. del esecutiva ai sensi di legge e l Amministrazione Comunale di Calasetta con Delibera del Consiglio Comunale n. del esecutiva ai sensi di legge, hanno stabilito di gestire in forma associata il Servizio inerente il funzionamento della Scuola Civica di Musica, mediante stipula di apposita convenzione, ai sensi dell art. 30 del D.Lgs n. 267/2000, nel rispetto di quanto previsto dall art. 1 della L.R. 28/1997, secondo il testo contestualmente approvato; Tutto quanto sopra premesso SI STIPULA LA PRESENTE CONVENZIONE CHE DISPONE QUANTO SEGUE: Art.1 Oggetto e finalità I Comuni di Carbonia e di Calasetta convengono di provvedere alla gestione associata del servizio di istruzione musicale, denominato "SCUOLA CIVICA INTERCOMUNALE DI MUSICA Il Flauto Magico", in considerazione della valenza che la stessa assume quale strumento di sviluppo e di cultura, costituendo, soprattutto per le giovani generazioni, un momento di crescita individuale e sociale, capace di sostenere lo sviluppo della sensibilità artistica e il conseguente interesse per le tradizioni storiche e culturali del territorio. 2

3 Allo scopo, i Comuni di Carbonia e Calasetta assolvono in forma associata ai compiti inerenti la gestione organizzativa, amministrativa e contabile della Scuola Civica di Musica, coordinando, allo scopo, la reciproca attività, nell ottica di ottimizzare le risorse. La presente convenzione si pone come requisito essenziale per poter partecipare ai bandi annuali regionali per la concessione dei finanziamenti ai Comuni per l istituzione e il funzionamento delle scuole civiche di musica. ART. 2 Comune Capofila/Amministrazione Comunale Competente II Comune di Carbonia assume la veste di Comune capofila della gestione associata e, pertanto, di Amministrazione Comunale Competente secondo le direttive regionali, Sardegna. nei rapporti con la Regione Art.3 Beneficiari Le attività didattiche sono rivolte ai cittadini del Comune di Carbonia e di Calasetta, in proporzione alla quota di partecipazione stanziata nei rispettivi bilanci per le spese di funzionamento della Scuola. L iscrizione è a numero chiuso, in funzione delle risorse finanziarie, ed è subordinata a quanto stabilito nello specifico Regolamento approvato dai rispettivi Consigli Comunali. Art. 4 Modalità operative Il Comune di Calasetta garantisce la disponibilità di personale per la gestione coordinata delle attività della Scuola Civica Intercomunale di Musica in raccordo con il Comune di Carbonia. I Comuni di Carbonia e di Calasetta al fine di garantire la concreta organizzazione delle attività didattiche si obbligano ad osservare le disposizioni del Regolamento per il funzionamento in forma associata della Scuola Civica Intercomunale di Musica, allegato alla presente Convenzione per farne parte integrante e sostanziale. Potranno essere istituiti corsi per l insegnamento di discipline musicali concordate tra le Amministrazioni, presso una sede distaccata della Scuola Civica Intercomunale di Musica, ubicata nel Comune di Calasetta qualora venga raggiunto il numero minimo di 10/15 allievi per classe strumentale. In tale circostanza il Comune di Calasetta provvede a nominare un coordinatore, all interno del proprio organico, per l organizzazione del servizio nella sede distaccata e comunica, tempestivamente e formalmente al Comune di Carbonia, nominativo, funzioni, telefono, fax, indirizzo di posta elettronica del soggetto incaricato. 3

4 Art. 5 Rapporti Finanziari Il Comune capofila provvederà alla gestione amministrativa e contabile dei fondi stanziati in bilancio, derivanti dalle quote a carico dei rispettivi comuni, dalle quote di iscrizione degli utenti e dal contributo regionale annuale. Il Comune di Calasetta si impegna a trasferire al Comune di Carbonia capofila, annualmente, prima dell inizio effettivo dell Anno Scolastico, la propria quota a carico del bilancio; le quote degli allievi di Carbonia e di Calasetta verranno versate al Comune capofila. In fase di predisposizione dei rispettivi bilanci le amministrazioni provvederanno a stanziare le quote necessarie e non inferiori alla quota minima di partecipazione richiesta dalla R.A.S. Tale quota minima sarà suddivisa tra i due Comuni in proporzione al numero degli allievi ammessi residenti in ciascun Comune. Per le eventuali risorse aggiuntive, rispetto alla quota minima di partecipazione richiesta dalla R.A.S., che dovessero essere concordate tra i Comuni, si seguirà il medesimo criterio proporzionale. Art. 6 Forme di Consultazione Le forme di consultazione tra gli enti convenzionati sono costituite da incontri e scambi epistolari, anche per posta elettronica, tra gli Assessori di riferimento ogni qualvolta e propedeuticamente all adozione di atti di competenza degli Organi di Governo, atti che dovranno riportare espressamente i termini della consultazione, e tra gli uffici preposti ogni qualvolta si debbano adottare atti il cui contenuto non sia già regolamentato o da disposizioni regionali o dallo specifico regolamento comunale. In ogni caso il rapporto tra gli Enti deve essere improntato a semplificare e non appesantire i relativi procedimenti, tendendo a forme di consultazione rapide ma tracciabili. Art. 7 Durata e causa di scioglimento La presente convenzione è da intendersi valida fino a espressa motivata manifestazione di volontà contraria da parte di uno dei due Comuni aderenti. La mancanza di finanziamento regionale e di fondi di bilancio propri costituisce causa di recesso. In tale evenienza le Amministrazioni Comunali di Carbonia e Calasetta si impegnano ad esperire tutti i rimedi possibili per consentire che l attività didattica non venga interrotta in corso d anno scolastico. Art. 8 Norme di rinvio Per quanto non previsto nella presente convenzione trovano applicazione le disposizioni di legge, del Regolamento e delle direttive regionali in quanto compatibili. 4

5 LETTO, CONFERMATO E SOTTOSCRITTO IL SINDACO DEL COMUNE DI CARBONIA IL SINDACO DEL COMUNE DI CALASETTA Convenzione approvata con Deliberazione del Consiglio Comunale di Carbonia N del e con Deliberazione del Consiglio Comunale di Calasetta N del. 5

COMUNE DI TONARA. Provincia di Nuoro SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA MONTAGNA. dei COMUNI di: FONNI DESULO OROTELLI ORGOSOLO OLIENA - TONARA

COMUNE DI TONARA. Provincia di Nuoro SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA MONTAGNA. dei COMUNI di: FONNI DESULO OROTELLI ORGOSOLO OLIENA - TONARA COMUNE DI TONARA Provincia di Nuoro SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA MONTAGNA dei COMUNI di: FONNI DESULO OROTELLI ORGOSOLO OLIENA - TONARA Schema di Convenzione della SCUOLA CIVICA DI MUSICA DELLA MONTAGNA

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI N. 45 DEL 27.09.2012 ORIGINALE DELLA DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Istituzione Scuola Civica di Musica - Statuto - Regolamento-: approvazione. L anno

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SAN VITO PROVINCIA DI CAGLIARI N. 144 DEL 27.12.2012 COPIA DELLA DELIBERA DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Scuola Civica di Musica del 'Sarrabus': Selezione per soli titoli per la formazione di

Dettagli

COMUNE DI CORNO DI ROSAZZO

COMUNE DI CORNO DI ROSAZZO COMUNE DI CORNO DI ROSAZZO PROVINCIA DI UDINE ORIGINALE Deliberazione n 219 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA CONVENZIONE ATTUATIVA TRA I COMUNI DI BUTTRIO, CIVIDALE

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 18 del 05.02.2013 OGGETTO: Assicurazione per Scuola Civica di Musica - Determinazione

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NR. 100 DEL 19.12.2007

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NR. 100 DEL 19.12.2007 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE NR. 100 DEL 19.12.2007 OGGETTO: CONVENZIONE TRA LA COMUNITÀ MONTANA ED I COMUNI ADERENTI ED ALTRI ENTI PER LA GESTIONE UNIFICATA DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E SICUREZZA

Dettagli

Regolamento contabile per la gestione del Fondo Unico di Ambito

Regolamento contabile per la gestione del Fondo Unico di Ambito Piano di Zona per la Dignità e la Cittadinanza Sociale Distretto Sociale S10 Alto Sele/Tanagro Spett.le Palomonte, Buccino, Castelnuovo di Conza, Colliano, Laviano, Romagnano al Monte, Ricigliano, San

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI COMUNE DI ZERO BRANCO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI BENEFICI ECONOMICI A ENTI, ASSOCIAZIONI ED ORGANISMI VARI Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO PERSONALE

CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO PERSONALE CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO PERSONALE SCHEMA CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DEL SERVIZIO PERSONALE L anno il giorno del mese di TRA Il Comune di con sede in via n., Codice

Dettagli

DELIBERA N. 41 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 41 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 41 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NEMBRO E GEOMUSIC SRL PER UTILIZZO AUDITORIUM PER RASSEGNA MUSICALE. L anno 2013 addì

Dettagli

PARTE QUARTA DELL ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI

PARTE QUARTA DELL ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI PARTE QUARTA DELL ESERCIZIO ASSOCIATO DI FUNZIONI TITOLO I CRITERI DELLE GESTIONI ASSOCIATE Art. 192 Finalità della forma associata 1. In applicazione dello statuto le funzioni comunali possono essere

Dettagli

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA COMUNE DI BRESCELLO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO COSTITUTIVO E DI GESTIONE DELL ASSOCIAZIONE COMUNI BASSA REGGIANA : BRESCELLO BORETTO GUALTIERI GUASTALLA LUZZARA REGGIOLO - POVIGLIO APPROVATO

Dettagli

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA

STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA STATUTO DELLA SCUOLA CIVICA DI MUSICA Art. 1 ( Scuola Civica di Musica ) E costituita nel Comune di Villacidro la Scuola Civica di Musica nella forma di cui all art. 114 del D. Lgs.vo n. 267 del 18 Agosto

Dettagli

CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli

CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli CITTÀ DI ISCHIA Provincia di Napoli ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Seduta del 07/08/2008 N. 192 OGGETTO: MODIFICA E INTEGRAZIONE CONVENZIONE STIPULATA CON L'ASSOCIAZIONE CULTURALE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA DI GHEDI Provincia di Brescia G.C. Nro 100 del 20-04-2010 ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE PROT N. del OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON CENTRO FORMATIVO PROVINCIALE G.

Dettagli

Il giorno 31 del mese di marzo dell anno 2014, nella Sede dell Unione dei Comuni Terre di Pianura, con la presente convenzione TRA

Il giorno 31 del mese di marzo dell anno 2014, nella Sede dell Unione dei Comuni Terre di Pianura, con la presente convenzione TRA Repertorio n. 27 del 31.03.2014 CONVENZIONE PER IL CONFERIMENTO ALL UNIONE DEI COMUNI TERRE DI PIANURA DELLE FUNZIONI DI PROTEZIONE CIVILE (art.7, co. 3, lr 21/2012 e decreto legge n. 78/2010, art. 14,

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELLA BRIANZA EST PER IL CIRCONDARIO

REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELLA BRIANZA EST PER IL CIRCONDARIO REGOLAMENTO DELL ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DELLA BRIANZA EST PER IL CIRCONDARIO Adottato con deliberazione del Commissario Straordinario n. 48 del 4 maggio 2006 Titolo I ELEMENTI COSTITUTIVI Art. 1 - Oggetto

Dettagli

COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO Allegato sub B) alla deliberazione C.C. n. 24 in data del 26.07.2011 COMUNE DI MARENO DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI E PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI

Dettagli

in data 22/08/2008 i Sindaci dei medesimi Comuni hanno sottoscritto l atto costitutivo dell Unione VAL D ENZA ;

in data 22/08/2008 i Sindaci dei medesimi Comuni hanno sottoscritto l atto costitutivo dell Unione VAL D ENZA ; CONVENZIONE FRA I COMUNI DI BIBBIANO, CAMPEGINE, CANOSSA, CAVRIAGO, GATTATICO,, MONTECCHIO EMILIA, SAN POLO D ENZA, SANT ILARIO D ENZA, UNIONE VAL D ENZA PER IL TRASFERIMENTO E LA GESTIONE DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI TRESNURAGHES

COMUNE DI TRESNURAGHES COMUNE DI TRESNURAGHES Provincia di Oristano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 24 del 29.04.2015 Prot 2.039 del 29/04/2015 COPIA Oggetto: Programma di Sviluppo Rurale per la Sardegna 2007/2013.

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI PIERANICA Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 34 Adunanza del 28/11/2011 Codice Ente 10776 9 Pieranica Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: EROGAZIONE BORSE DI STUDIO A.S.

Dettagli

RISOLUZIONE N. 314/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 314/E QUESITO RISOLUZIONE N. 314/E Roma, 05 novembre 2007 Direzione Centrale Normativa e Contenzioso OGGETTO: IVA. - Svolgimento in forma associata di funzioni e servizi da parte di enti locali. - Decreto del Presidente

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI, AGEVOLAZIONI ECONOMICHE E CONTRIBUTI FINANZIARI C I T T A D I F E R M O Via Mazzini, 4 63900 Fermo Tel. 0734.2841 Fax 0734.224170 Codice fiscale e partita iva 00334990447 - Sito web: www.comune.fermo.it REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI PATROCINI,

Dettagli

Comune di Firenze Direzione Servizi Sociali

Comune di Firenze Direzione Servizi Sociali Comune di Firenze Direzione Servizi Sociali Avviso pubblico esplorativo per la ricerca e la selezione di proposte progettuali, ai sensi dell art. 60 del Regolamento generale per l attività contrattuale

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 170 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 170 OGGETTO: L.R.8/03 e L.R.10/88, art.37. Finanziamenti alle Associazioni Sportive e Ricreative ed ai

Dettagli

Regolamento per la gestione associata delle funzioni di Protezione Civile tra i Comuni dell Unione Coros

Regolamento per la gestione associata delle funzioni di Protezione Civile tra i Comuni dell Unione Coros Unione dei Comuni del Coros Cargeghe, Codrongianos, Florinas, Ittiri, Muros, Olmedo, Ossi, Putifigari Tissi, Uri, Usini Sede legale Via Marconi 14 07045 - Ossi (SS) CF 92108320901 P.Iva: 02308440904 Tel.

Dettagli

COMUNE di RIPARBELLA

COMUNE di RIPARBELLA COMUNE di RIPARBELLA Provincia di Pisa VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Seduta del 13 Dicembre 2013 Verbale n. 43 COPIA OGGETTO: Progetto Vigilanza scolastica anno 2014. Approvazione progetto-

Dettagli

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO

COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO COMUNE DI SAN MARCO D ALUNZIO PROVINCIA DI MESSINA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 23 del 04.02.2014 OGGETTO APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON RISCOSSIONE SICILIA S.P.A. PER L'UTILIZZO

Dettagli

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE

COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari DI DETERMINAZIONE COMUNE DI SAN VITO Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali COPIA DI DETERMINAZIONE Registro del Servizio N. 383 del 27.12.2012 OGGETTO: Scuola Civica di Musica del 'Sarrabus': Selezione per soli

Dettagli

C O M U N E D I I G L E S I A S

C O M U N E D I I G L E S I A S C O M U N E D I I G L E S I A S rovincia Carbonia - Iglesias DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 370 del 30.12.2015 Oggetto: COIA Spettacolo musicale "L'Over Live Concert", a cura dell'associazione

Dettagli

Comune di Torre del Greco (Provincia di Napoli) REGOLAMENTO COMUNALE. Albo delle Associazioni. Rapporti con le Associazioni

Comune di Torre del Greco (Provincia di Napoli) REGOLAMENTO COMUNALE. Albo delle Associazioni. Rapporti con le Associazioni Comune di Torre del Greco (Provincia di Napoli) Settore Servizi Sociali e Cultura REGOLAMENTO COMUNALE PER l ISTITUZIONE DELL Albo delle Associazioni E PER I Rapporti con le Associazioni Approvato con

Dettagli

MODALITA ATTUATIVE E NORMATIVA

MODALITA ATTUATIVE E NORMATIVA All.1 Campagna nazionale di formazione. Criteri per l attivazione della procedura in attuazione dell art. 11, comma 1 lett. b), d.lgs. 81/2008 e s.m.i. e del decreto interministeriale 17 dicembre 2009,

Dettagli

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO (Facchini Giuseppe) IL SEGRETARIO COMUNALE (dott. Claudio Urhaler)

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO (Facchini Giuseppe) IL SEGRETARIO COMUNALE (dott. Claudio Urhaler) Allegato alla delibera del Consiglio Comunale avente per oggetto: Scioglimento del Consorzio per il servizio di vigilanza boschiva tra i Comuni di Panchià, Predazzo e Ziano di Fiemme con approvazione convenzione

Dettagli

REGIONE AUTONOMA SARDEGNA

REGIONE AUTONOMA SARDEGNA REGIONE AUTONOMA SARDEGNA COMUNI DI: PAULILATINO ABBASANTA AIDOMAGGIORE NORBELLO E TRESNURAGHES ACCORDO DI PROGRAMMA TRA i Comuni di PAULILATINO, ABBASANTA, AIDOMAGGIORE, NORBELLO E TRESNURAGHES finalizzato

Dettagli

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N 26 DEL 31.08.2015 OGGETTO: INDIVIDUAZIONE CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO PER GLI STUDENTI

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 24/04/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 24/04/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 1 aprile 2014, n. 193 Legge regionale n. 13/2013 art. 7 comma 3 - Capitolo C21909 "Fondo della creatività per il sostegno e lo

Dettagli

COMUNE DI VEZZANO REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI FINANZIAMENTI E L'ATTRIBUZIONE DI BENEFICI ECONOMICI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI

COMUNE DI VEZZANO REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI FINANZIAMENTI E L'ATTRIBUZIONE DI BENEFICI ECONOMICI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI COMUNE DI VEZZANO REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI FINANZIAMENTI E L'ATTRIBUZIONE DI BENEFICI ECONOMICI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI Approvato con deliberazione consiliare n. 11 dd. 24.03.2010 Sommario

Dettagli

L anno duemila il giorno del mese di TRA

L anno duemila il giorno del mese di TRA CONVENZIONE PER LA GESTIONE IN FORMA ASSOCIATA DELLE FUNZIONI CATASTALI DI CUI ALL ART. 3, COMMA 2, lett. A), D.P.C.M. 14 GIUGNO 2007 (OPZIONE DI 1 LIVELLO). L anno duemila il giorno del mese di TRA 1.

Dettagli

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di Tradate Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 227 Registro Deliberazioni OGGETTO: erogazione di contributi ad associazioni di volontariato per il finanziamento di progetti sociali

Dettagli

COMUNE DI PAITONE PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PAITONE PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PAITONE PROVINCIA DI BRESCIA ORIGINALE COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 009 DEL 26/01/2016 OGGETTO: Finanziamenti progetti in materia di sicurezza urbana anno 2016 in riferimento

Dettagli

Il giorno 09 del mese di Febbraio dell anno 2010, presso la SFIRS, in Via Santa Margherita n.4, sono convenuti:

Il giorno 09 del mese di Febbraio dell anno 2010, presso la SFIRS, in Via Santa Margherita n.4, sono convenuti: Protocollo d intesa per le operazioni di ristrutturazione dei debiti delle aziende beneficiarie delle agevolazioni previste dalla legge regionale 7/6/1984, n. 28. Il giorno 09 del mese di Febbraio dell

Dettagli

COMUNE DI TOMBOLO. Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

COMUNE DI TOMBOLO. Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO COPIA N. 51 Reg. COMUNE DI TOMBOLO Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO Approvazione schema "Patto d'area" per la sicurezza urbana tra la Prefettura di Padova ed i

Dettagli

Comune di POGGIO RENATICO

Comune di POGGIO RENATICO Comune di OGGIO RENATICO DELIBERAZIONE N. 23 rovincia di Ferrara VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Sessione Straordinaria - Adunanza in rima convocazione - Seduta ubblica OGGETTO: CONVENZIONE

Dettagli

GIOVANI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI PUBBLICI GIOVANI PER IL SOCIALE

GIOVANI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI PUBBLICI GIOVANI PER IL SOCIALE FAQ Gli Avvisi GIOVANI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI PUBBLICI e GIOVANI PER IL SOCIALE si inseriscono nel contesto delle azioni rivolte ai Giovani del no profit per lo sviluppo del Mezzogiorno. Come tali

Dettagli

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 26. della Giunta della Comunità della Val di Non

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 26. della Giunta della Comunità della Val di Non COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES Verbale di deliberazione N. 26 della Giunta della Comunità della Val di Non OGGETTO: Conferimento a RADIO ANAUNIA di Cles di un incarico per la divulgazione e

Dettagli

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI

COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 186 Data 24/12/2015 OGGETTO: Progetti per l utilizzo di lavoratori già percettori di ammortizzatori sociali in deroga. Atto

Dettagli

ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 4 DEL 25/01/2010

ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 4 DEL 25/01/2010 Piazza 28 Ottobre 1918 nr. 1 Telefono (0438) 466111 Telefax (0438) 466190 Codice fiscale: 82002770269 Partita Iva: 00670660265 COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Provincia di TREVISO ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ISTITUZIONE SCUOLA CIVICA DI MUSICA DON TORE ARMENI DEI COMUNI DI SANT ANTIOCO E SAN GIOVANNI SUERGIU

REGOLAMENTO DELL ISTITUZIONE SCUOLA CIVICA DI MUSICA DON TORE ARMENI DEI COMUNI DI SANT ANTIOCO E SAN GIOVANNI SUERGIU REGOLAMENTO DELL ISTITUZIONE SCUOLA CIVICA DI MUSICA DON TORE ARMENI DEI COMUNI DI SANT ANTIOCO E SAN GIOVANNI SUERGIU Approvato con Deliberazione del Consiglio comunale di Sant Antioco n. 12 del 14/03/2013

Dettagli

COMUNE DI SAMUGHEO PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE, LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI SAMUGHEO PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE, LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI COMUNE DI SAMUGHEO PROVINCIA DI ORISTANO REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE, LA DISCIPLINA E LA GESTIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ART. 1 PRINCIPI GENERALI Il Comune di Samugheo riconosce e promuove

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Criteri per la concessione da parte del Dipartimento della Protezione Civile dei contributi per il finanziamento di progetti presentati dalle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile nel triennio

Dettagli

Legge n. 68/1999 - Art. 14 Fondo Regionale per l occupazione dei diversamente abili

Legge n. 68/1999 - Art. 14 Fondo Regionale per l occupazione dei diversamente abili Legge n. 68/1999 - Art. 14 Fondo Regionale per l occupazione dei diversamente abili Avviso pubblico per l assegnazione di incentivi finalizzati all inserimento e l integrazione lavorativa delle persone

Dettagli

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 90 DEL 27/09/2010

COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NR. 90 DEL 27/09/2010 Piazza 28 Ottobre 1918 nr. 1 Telefono (0438) 466111 Telefax (0438) 466190 Codice fiscale: 82002770269 Partita Iva: 00670660265 COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Provincia di TREVISO COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO

COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO COMUNE DI TREZZANO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Area Amministrativa Regolamento dell Albo delle Associazioni e della concessione di benefici finanziari e vantaggi economici ad Enti ed Associazioni

Dettagli

VERBALE DI DETERMINA

VERBALE DI DETERMINA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLA SARDEGNA "G. Pegreffi" SASSARI VERBALE DI DETERMINA N. 332 del 09/04/2013 OGGETTO: Proroga borsa di studio in favore della Dr.ssa Alessia Caterina Noli in qualità

Dettagli

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O P I A DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 169 del 11.11.2013 OGGETTO:Atto di indirizzo per l affidamento del servizio di gestione dei parcheggi a pagamento in concessione decennale L anno duemilatredici,

Dettagli

Premesse. Il tema di Expo Milano 2015 (Esposizione universale Milano 2015) è Nutrire il Pianeta, Energia per la vita.

Premesse. Il tema di Expo Milano 2015 (Esposizione universale Milano 2015) è Nutrire il Pianeta, Energia per la vita. Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l Innovazione dell Agricoltura del Lazio AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI PER IL FINANZIAMENTO TOTALE O PARZIALE DI PROGETTI DI PROMOZIONE AGRICOLA

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 153 DEL 06.09.2011 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: DISTRETTO DIFFUSO DEL COMMERCIO 'VILLE E TORRI DELL' ISOLA' FINANZIAMENTO

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16308 CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16308 CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16308 CONVENZIONE PER LA GESTIONE ASSOCIATA DI FUNZIONI URBANISTICHE E L lstituzione DI UN UFFICIO DI PIANO ASSOCIATO TRA I COMUNI DI ANZOLA

Dettagli

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona)

COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) Per copia conforme all'originale Borghetto Santo Spirito, li IL SEGRETARIO COMUNALE COMUNE DI BORGHETTO SANTO SPIRITO (Provincia di Savona) N 116 Reg. delib. 24/08/2011 Verbale di deliberazione del GIUNTA

Dettagli

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 252

Deliberazione della Giunta Provinciale. Registro Delibere di Giunta N. 252 REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Deliberazione della Provinciale Registro Delibere di N. 252 OGGETTO: Iniziativa Auditorium Concordia Palcoscenico della Provincia - stagione 2011/2012. Assegnazione contributi

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 25/18 DEL 26.5.2015

DELIBERAZIONE N. 25/18 DEL 26.5.2015 Oggetto: Interventi a favore della istituzione di scuole civiche di musica, L.R. 15 ottobre 1997, n. 28. Programma 2014/2015. Modifiche ai criteri di cui all Allegato A della Delib.G.R. n. 41/3 del 15

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 30 DEL 01.03.2011 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ATTO DI TRANSAZIONE TRA IL COMUNE DI TERNO D'ISOLA E LA SOCIETA'

Dettagli

CITTA di VENTIMIGLIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ED ALTRI BENEFICI ECONOMICI

CITTA di VENTIMIGLIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ED ALTRI BENEFICI ECONOMICI CITTA di VENTIMIGLIA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ED ALTRI BENEFICI ECONOMICI (Deliberazione Consiglio comunale n. 103 del 15/12/2008) TITOLO I - OGGETTO E FINALITA DEL REGOLAMENTO Art.

Dettagli

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna

La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Direzione generale degli affari generali e riforma La Pubblica Amministrazione Digitale in Sardegna Dematerializzazione dei document i dell Amministrazione Regionale Conferenza stampa dell Assessore Massimo

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 3 DEL 17-01-1989 REGIONE SARDEGNA Interventi regionali in materia di protezione civile.

LEGGE REGIONALE N. 3 DEL 17-01-1989 REGIONE SARDEGNA Interventi regionali in materia di protezione civile. LEGGE REGIONALE N. 3 DEL 17-01-1989 REGIONE SARDEGNA Interventi regionali in materia di protezione civile. (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SARDEGNA N. 4 del 30 gennaio 1989) ARTICOLO 1 Il Consiglio

Dettagli

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORTOLI' Provincia dell'ogliastra COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 20 del 03/02/2010 OGGETTO: ADOZIONE PIANO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE PER IL RISCHIO IDRAULICO E IDROGEOLOGICO

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO DISTRETTUALE SOSTEGNO DELLA GENITORIALITA DISTRETTO CARBONIA PREMESSA

REGOLAMENTO SERVIZIO DISTRETTUALE SOSTEGNO DELLA GENITORIALITA DISTRETTO CARBONIA PREMESSA Allegato B II annualità Progetto Sostegno alla genitorialità - Distretto di Carbonia REGOLAMENTO SERVIZIO DISTRETTUALE SOSTEGNO DELLA GENITORIALITA DISTRETTO CARBONIA PREMESSA - Con D.G.R. n. 40/09 del

Dettagli

COMUNE DI MACOMER Settore segreteria

COMUNE DI MACOMER Settore segreteria COMUNE DI MACOMER Settore segreteria Determinazione n 323 Del 16/02/2010 OGGETTO: 10^ MOSTRA DEL LIBRO IN SARDEGNA. CONFERIMENTO INCARICO DI DIRETTORE AL SIG. SAVERIO GAETA E APPROVAZIONE CONVENZIONE DI

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE Deliberazione del Consiglio comunale n. 09 dd. 17.03.2015. OGGETTO: Progetto intercomunale Val di Fiemme sicura videosorveglianza e controllo del territorio. Approvazione schema di convenzione tra i Comuni

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" IL RETTORE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA IL RETTORE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI ROMA "LA SAPIENZA" IL RETTORE Vistolo Statuto dell Universit ed in particolare l art.11, comma 2, lett. a) Vista la delibera assunta dal Senato Accademico nella seduta del 10.07.2003;

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI INDICE

REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI INDICE C O M U N E D I B A Z Z A N O REGOLAMENTO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n.104 del28/11/2011 INDICE Art. 1 - Finalità Art. 2- Registro comunale delle associazioni

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO (Provincia di Treviso)

COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO (Provincia di Treviso) COMUNE DI CASTELLO DI GODEGO (Provincia di Treviso) Gemellato con la Città di Boves (CN) - Medaglia d oro al valore civile e militare Gemellato con Labastide St. Pierre (F) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE (Art. 79 D.P.Reg. 01.02.2005, nr. 3/L) IL SEGRETARIO COMUNALE Tanel dott. Maurizio CERTIFICATO DI ESECUTIVITA

ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE (Art. 79 D.P.Reg. 01.02.2005, nr. 3/L) IL SEGRETARIO COMUNALE Tanel dott. Maurizio CERTIFICATO DI ESECUTIVITA -originale - - copia - COMUNE DI ANDALO Provincia di Trento Verbale di deliberazione n. 118 Della Giunta Comunale OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON TRENTINO NETWORK S.R.L. PER LA PREDISPOSIZIONE

Dettagli

COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE

COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE Prot n. 386/S del 08.10.2013 D.Legvo COMUNE DI ORTA DI ATELLA Provincia di Caserta VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N. 179 Del 03.10.2013 OGGETTO Concessione contributo per la somma

Dettagli

Deliberazione di Giunta Comunale

Deliberazione di Giunta Comunale Comune di Rho Numero 213 Data 04/08/2015 Deliberazione di Giunta Comunale Oggetto: BILANCIO CONSOLIDATO DEL GRUPPO COMUNE DI RHO. INDIVIDUAZIONE COMPONENTI DEL GRUPPO COMUNE DI RHO E DEL PERIMETRO DI CONSOLIDAMENTO.

Dettagli

Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il

Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il Disciplina organica sul volontariato e sulle associazioni di promozione sociale e norme sull associazionismo. Il Consiglio regionale ha approvato Il Presidente della Regione promulga la seguente legge:

Dettagli

Comunità Montana di Scalve

Comunità Montana di Scalve Comunità Montana di Scalve VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA ESECUTIVA C O P I A DELIBERAZIONE NR. 54 Del 13-06-2011 Oggetto: AFFIDAMENTO A SOCIETA' TRADE LAB S.R.L. DI MILANO REDAZIONE STUDIO FATTIBILITA'

Dettagli

PREMESSE DESTINATARI DEI CONTRIBUTI

PREMESSE DESTINATARI DEI CONTRIBUTI Allegato alla Delib.G.R. n. 43/14 del 28.10.2014 Direttive per la presentazione dei programmi di attività, per la ripartizione delle risorse tra le organizzazioni professionali agricole regionali e per

Dettagli

COMUNE DI PIACENZA D ADIGE

COMUNE DI PIACENZA D ADIGE COPIA Prot. COMUNE DI PIACENZA D ADIGE PROVINCIA DI PADOVA Verbale di Deliberazione del Consiglio Comunale N. 11 del 06-06-14 Adunanza Ordinaria di Prima convocazione seduta Pubblica L anno duemilaquattordici

Dettagli

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI FIGINO SERENZA E NOVEDRATE TRA

CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI FIGINO SERENZA E NOVEDRATE TRA CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO IN FORMA ASSOCIATA DEL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE TRA I COMUNI DI FIGINO SERENZA E NOVEDRATE L anno duemilanove, addì xxxxxx del mese di xxxxx, in Figino Serenza e nella

Dettagli

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 170. della Giunta della Comunità della Val di Non

COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES. Verbale di deliberazione N. 170. della Giunta della Comunità della Val di Non COMUNITA DELLA VAL DI NON con sede in CLES Verbale di deliberazione N. 170 della Giunta della Comunità della Val di Non OGGETTO: Accordo di programma tra la Comunità della Val di Non e la Provincia Autonoma

Dettagli

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a

COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a Copia COMUNE DI TARQUINIA Provincia di Viterbo - - - - - - D e l i b e r a z i o n e d e l l a G i u n t a n 273 del 05-08-2010 Oggetto: Por Fesr 2007-2013, Attività 5 Interventi per la valorizzazione

Dettagli

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE.

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. INDICE TITOLO I ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI art. 1 Finalità

Dettagli

COMUNE DI AURANO (Provincia del Verbano Cusio Ossola)

COMUNE DI AURANO (Provincia del Verbano Cusio Ossola) COMUNE DI AURANO (Provincia del Verbano Cusio Ossola) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE NUMERO: 10 DATA: 5/3/2013 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO DEI LAVORI DI MANUTEN- ZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 200 DEL DIRETTORE

Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 200 DEL DIRETTORE Copia Prot.003057 Azienda pubblica di servizi alla persona Città di Riva Riva del Garda VERBALE DI DETERMINAZIONE NR. 200 DEL DIRETTORE Oggetto: Affidamento incarico redazione APE pp. edd. 303/1 303/2

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 6 del 26-01-2011

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 6 del 26-01-2011 COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 6 del 26-01-2011 Oggetto: MANIFESTAZIONE "CARNEVALE IN PIAZZA 2011": DIRETTIVE AI CAPI SETTORE I, II, IV, V.

Dettagli

AVVISO PUBBLICO AI DATORI DI LAVORO

AVVISO PUBBLICO AI DATORI DI LAVORO Fondo 1. PREMESSA Azione di Sistema Welfare to Work per le politiche di re-impiego AVVISO PUBBLICO AI DATORI DI LAVORO Il, la Regione Sardegna e la Provincia di Carbonia Iglesias con l assistenza di Italia

Dettagli

1. Programmi di intervento locali per la promozione e lʹattivazione di ʺCentri commerciali naturaliʺ

1. Programmi di intervento locali per la promozione e lʹattivazione di ʺCentri commerciali naturaliʺ INDIRIZZI E MODALITAʹ DI COORDINAMENTO DELLE FUNZIONI DELEGATE ALLE PROVINCE IN MATERIA DI CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI NEL SETTORE DEL COMMERCIO PER LʹANNO 2009. 1. Programmi di intervento locali per la

Dettagli

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO COMUNE DI TERNO D ISOLA PROVINCIA DI BERGAMO VERBALE N. 77 DEL 08.05.2012 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDICAZIONI IN MERITO ALLA DETERMINAZIONE DI UN CONTRIBUTO ECONOMICO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N 81 del 14/11/2013 =========================================================

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N 81 del 14/11/2013 ========================================================= COMUNE DI VILLA SANT ANTONIO Provincia di Oristano Via Maria Doro 9, - P.I./C.F. 0007460951 (E-Mail - comunevsa@libero.it- web. www.comune.villasantantonio.or.it) (Tel. 783/964017 0783/964146 fax 0783/964138)

Dettagli

CONVENZIONE PER LA GESTIONE UNITARIA NEL TERRITORIO DELL UNIONE DEI COMUNI TERRE DI CASTELLI DEI SERVIZI E DELLE OPERAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE

CONVENZIONE PER LA GESTIONE UNITARIA NEL TERRITORIO DELL UNIONE DEI COMUNI TERRE DI CASTELLI DEI SERVIZI E DELLE OPERAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE CONVENZIONE PER LA GESTIONE UNITARIA NEL TERRITORIO DELL UNIONE DEI COMUNI TERRE DI CASTELLI DEI SERVIZI E DELLE OPERAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE L anno duemiladue, il giorno 23 (ventitre) del mese di Aprile

Dettagli

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Articolo 1 - Oggetto e finalità Oggetto e finalità 1. La presente

Dettagli

PROVINCIA DI NOVARA. Piazza Matteotti, 1 - Tel. 0321.3781 - Fax 0321.36087 ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DELLA GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI NOVARA. Piazza Matteotti, 1 - Tel. 0321.3781 - Fax 0321.36087 ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DELLA GIUNTA PROVINCIALE PROVINCIA DI NOVARA Piazza Matteotti, 1 - Tel. 0321.3781 - Fax 0321.36087 ESTRATTO DEL PROCESSO VERBALE DELLA SEDUTA DELLA GIUNTA PROVINCIALE Deliberazione N. 400/2010 Proposta Politiche sociali e pubblica

Dettagli

N. 107 DEL26/11/2015

N. 107 DEL26/11/2015 COMUNE DI SAN FELICE A CANCELLO PROVINCIA DI CASERTA Prot. n. 11247 Del 30/11/2015 COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 107 DEL26/11/2015 OGGETTO: Anticipazione di liquidità Cassa DD. PP. S.p.A.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. ATTO N. 19 del 02.07.2014 COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE Via Marchese Menefoglio n. 3 - CAP. 21030 - TEL 0332.727851 FAX 0332.727937 E-mail: info@comune.marzio.va.it PEC:comune.marzio@pec.regione.lombardia.it COPIA VERBALE

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 46/2011 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 46/2011 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 46/2011 della Giunta comunale OGGETTO: Esame ed approvazione della convenzione con Trentino Network S.r.l. per la predisposizione di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMUNE DI MONTECCHIO MAGGIORE Provincia di Vicenza REGOLAMENTO DEL SERVIZIO COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE COMITATO VOLONTARIO PROTEZIONE CIVILE MONTECCHIO MAGGIORE Via del Vigo 336075 Montecchio Maggiore

Dettagli

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio COPIA COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio N 7 registro delibere DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Oggetto: Approvazione bozza di convenzione per l affidamento al Comune di Sondrio delle funzioni di

Dettagli

Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3. Avviso

Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3. Avviso Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3 Avviso Interventi a favore dei Comuni finalizzati allo sviluppo del sistema dei SUAP nella Regione Calabria Indagine

Dettagli

LAVORI DI SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL TRATTO STRADALE MONTANO DALLA LOCALITA' S. ANTONIO IN CASTELVECCANA A BRISSAGO CAPOLUOGO.

LAVORI DI SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL TRATTO STRADALE MONTANO DALLA LOCALITA' S. ANTONIO IN CASTELVECCANA A BRISSAGO CAPOLUOGO. ORIGINALE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4/2011 Reg. Delib. OGGETTO: LAVORI DI SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL TRATTO STRADALE MONTANO

Dettagli