Polizza Nazionale del Volontariato

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Polizza Nazionale del Volontariato"

Transcript

1 PROGETTO SICUREZZA PER IL TERZO SETTORE Polizza Nazionale del Volontariato IL VOLONTARIATO NON E UN GIOCO! ANCHE UN ATTO DI SOLIDARIETA PORTA LA TUA FIRMA IN TERMINI DI RESPONSABILITA PERSONALE Con questo slogan è stata presentata nell Aprile 98 a Padova, nell ambito della Manifestazione CIVITAS ed in occasione della 1^ Convention della Solidarietà promossa dal Forum Permanente del Terzo Settore, la Polizza Nazionale del Volontariato. Promotori di questo progetto sono stati: alcune Organizzazioni nazionali di Volontariato, l Agenzia Coverteam e LIGURIA ASSICURAZIONI S.p.A. (Gruppo Fondiaria-SAI), sensibile al problema e con esperienza nel settore specifico. Perché questa iniziativa? Da quando è entrata in vigore la legge quadro sul volontariato (L. 11/08/91 n. 266), che ha introdotto l obbligo per le organizzazioni di volontariato di assicurare i propri aderenti, molti sono stati i dubbi interpretativi ed ancor più variegate le soluzioni tecniche proposte (per non parlare dei premi richiesti..): quali tipi di organizzazioni sono soggette all obbligo assicurativo? chi e quando deve essere assicurato? quali garanzie e per quali massimali? cos è il Registro dei Volontari e come si tiene? Una parola definitiva sull argomento è venuta dal lavoro di analisi svolto dai giuristi del Settore, che ha dato organicità e univocità di interpretazione a tutta la materia. Da questo studio è risultato chiaro l obbligo assicurativo anche per le organizzazioni non iscritte nei Registri Regionali o con forma giuridica di associazione non riconosciuta : gli amministratori rispondono in solido con il loro patrimonio personale, per il risarcimento di eventuali danni provocati a terzi dai propri aderenti. Ma non era ancora sufficiente. Occorreva tradurre in pratica questo impianto tecnico-giuridico ed elaborare un Capitolato di norme (le Condizioni Particolari di Assicurazione), che rispondessero alla previsione della L. 266 e restassero aderenti alla molteplici realtà operative del mondo del volontariato.

2 Il lavoro è durato oltre un anno e, finalmente, la Polizza Nazionale del Volontariato è diventata uno strumento concreto, che ad oggi tutela l impegno di circa volontari in oltre Organizzazioni. Gli elementi innovativi che la caratterizzano sono: semplifica modalità e procedure (documento unico, esonero dalle dichiarazioni) consente la possibilità di scelta fra diversi massimali di copertura risponde, anche per la parte economica, alla finalità di un servizio equo e solidale, eliminando qualsiasi differenziazione basata sulla natura dell attività, la dimensione o la localizzazione dell organizzazione ALCUNE CIFRE: 1. le garanzie: Responsabilità Civile verso Terzi (RCT) : Infortuni (incluso il rischio in itinere ) morte: / / Invalidità Permanente: / / (tabelle Inail) diaria da ricovero: 26 al giorno Malattia diaria da ricovero: 26 al giorno 2. i premi : vanno da un minimo di 9,30 ad un massimo di 15,50 annui per volontario, a seconda della combinazione di massimali scelta e del numero di volontari assicurati; il premio minimo di polizza è di 155,00; le eventuali variazioni nel numero dei volontari, intervenute nel corso dell anno assicurativo, vengono regolate a fine anno sulla base delle effettive presenze ( si considera un dodicesimo del premio per il numero di mesi di presenza sul Registro). Per quanti sono interessati, maggiori informazioni possono essere reperite presso i Centri di Servizio per il Volontariato convenzionati o direttamente alla Segreteria dell Agenzia Coverteam: via Rubicone, Roma Tel. 06/

3 PROGETTO SICUREZZA PER IL TERZO SETTORE POLIZZA NAZIONALE DEL VOLONTARIATO (1) CONDIZIONI PARTICOLARI (ESTRATTO) Persone assicurate Le persone assicurate sono tutti gli aderenti che prestano attività di volontariato; in particolare: per l identificazione delle persone assicurate e per la determinazione del loro numero nell ambito di ciascuna organizzazione, si farà riferimento al Registro dei Volontari, la cui tenuta presso ogni organizzazione è obbligatoria in conformità alle disposizioni del Decreto Ministeriale (14/02/92 e 16/11/92) per coloro che aderiscono all organizzazione in data successiva alla stipula della polizza, le garanzie assicurative decorrono dalle ore 24 del giorno di iscrizione nel Registro; analogamente, per coloro che cessano dall attività, le garanzie perdono efficacia dalle ore 24 del giorno della cancellazione nel Registro. Esonero dalle dichiarazioni La Contraente è esonerata dall obbligo di denunciare preventivamente i difetti fisici degli Assicurati, salvo che si tratti di persona affetta da malattie, difetti fisici o infermità per le quali diventa inassicurabile a termini delle Condizioni Generali. La Contraente è altresì esonerata dall obbligo di denunciare altre eventuali assicurazioni che i singoli Assicurati avessero in corso con altre Compagnie di Assicurazioni. Oggetto dell assicurazione La Polizza Nazionale del Volontariato include in un unico documento le coperture assicurative contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell attività di volontariato, nonché per responsabilità civile verso terzi. Infortuni L assicurazione vale per gli infortuni che le persone assicurate (fino al 75 anno d età) subiscano esclusivamente nello svolgimento dell attività di volontariato, effettuata nei modi e nei termini stabiliti dalla propria organizzazione, ed è prestata per i casi di: morte invalidità permanente (franchigia 3%; sulla parte eccedente Euro fr. 5%) ricovero ospedaliero o istituto di cura (max 30 gg. per evento e 90 gg. anno) Le somme assicurate sono quelle previste nella combinazione prescelta dall organizzazione di appartenenza. Sono considerate attività di volontariato anche: la guida ed uso di mezzi di trasporto dell organizzazione di volontariato; la partecipazione a corsi formativi e di aggiornamento relativi al volontariato, nonché ad assemblee e riunioni associative; il trasferimento dall abitazione o luogo di lavoro al luogo di prestazione dell attività di volontariato e viceversa (rischio in itinere ).

4 Malattia In caso di malattia, contratta per contagio durante l espletamento della prestazione di volontariato e per causa di tale prestazione, che comporti il ricovero (ospedale o istituto di cura), è previsto un indennizzo sotto forma di diaria con un massimo di 30 giorni per ogni ricovero, con il limite di 90 giorni per più ricoveri del medesimo Assicurato nella stessa annualità assicurativa Responsabilità civile verso terzi La Polizza Nazionale del Volontariato tiene indenni gli Assicurati per i danni che gli stessi possono cagionare a terzi nell esercizio della loro attività di volontariato. Gli assicurati sono considerati terzi tra loro. Determinazione del premio e sua regolazione Il premio iniziale è determinato sulla base del numero di volontari iscritti nel Registro alla data di emissione del contratto. Alla fine di ciascun anno assicurativo si procederà alla regolazione del premio in base alle risultanze del Registro in quel momento, calcolando per ogni persona 1/12 del premio annuo per ogni mese di presenza o frazione del mese. Massimali assicurati - Premi COMBINAZIONI / RISCHI ASSICURATI INFORTUNI: CASO MORTE A B C CASO INVALIDITA PERMANENTE DIARIA RICOVERO RESPONSABILITA CIVILE TERZI Condizioni aggiuntive: Durata della polizza: tabella INAIL per la valutazione del grado di I.P. un anno Premio annuo pro-capite: combinazione A = 9,30 Premio minimo di polizza: 155,00 B = 12,40 C = 15,50 (1) La polizza è stipulata in convenzione con LIGURIA Società di Assicurazioni S.p.A. (Sede: via Milano 2 SEGRATE MI ) e gestita dalla Agenzia Generale COVERTEAM S.a.s. (cod. 290)

5 PROGETTO SICUREZZA PER IL TERZO SETTORE A: Agenzia COVERTEAM Via Rubicone, Roma Tel./fax e- mail POLIZZA NAZIONALE DEL VOLONTARIATO (LEGGE N. 266/91 E D.M ) SCHEDA DI ADESIONE ASSOCIAZIONE: SETTORE DI ATTIVITA : INDIRIZZO SEDE: VIA CITTA' CAP PROV. TEL. FAX RECAPITO POSTALE: VIA CODICE FISCALE: PRESIDENTE: TEL. RESPONSABILE AMMINISTRATIVO: TEL. N. VOLONTARI ISCRITTI NEL REGISTRO: ALLA DATA La sottoscritta Associazione chiede di stipulare la Polizza in oggetto, alle condizioni definite in Convenzione, con applicazione della combinazione scelta: A B C con decorrenza dalle ore 24 del Data: firma ISTRUZIONI PER LA SOTTOSCRIZIONE DELLA POLIZZA: 1. INVIARE VIA FAX LA SCHEDA DI ADESIONE DEBITAMENTE COMPILATA 2. ALLEGARE LA COPIA DEL REGISTRO DEI VOLONTARI 3. EFFETTUARE IL PAGAMENTO DEL PREMIO CON: - VAGLIA POSTALE A: COVERTEAM S.a.s. VIA RUBICONE ROMA O CON - BONIFICO BANCARIO A: COVERTEAM S.a.s. c/o BANCA CARIM S.p.A. IBAN: IT 50 U CC TRASMETTERE VIA FAX COPIA DEL VAGLIA O DELLA CONTABILE (LA COPERTURA DECORRE DALLE H 24 DEL GIORNO LAVORATIVO SUCCESSIVO) 5. RESTITUIRE FIRMATA COPIA DELLA POLIZZA CHE VERRA RECAPITATA A MEZZO POSTA PRIORITARIA

6 PROGETTO SICUREZZA PER IL TERZO SETTORE FAC-SIMILE REGISTRO DEI VOLONTARI OGGI 04/3/08 SI ISCRIVONO I SEGUENTI VOLONTARI: 1. MARCELLO MASSIMO NATO A ROMA IL 25/3/68 RESIDENTE V. RUBICONE, RM C.F.: MRCMSM68B03H501Y 2. BIANCHI ROMEO NATO A ROMA IL 06/06/68 RESIDENTE V. DELL USIGNOLO, RM C.F.: BNCRMO68B06H501G 3. DI LORENZO EZIO NATO A TERNI IL 29/04/77 RESIDENTE V. SALARIA RM C.F DATA E FIRMA DEL RESPONSABILE OGGI 05/05/08 CESSANO L ATTIVITA DI VOLONTARIATO: 1. DI VITO ALBERTO 2. ROSSI GINO DATA E FIRMA DEL RESPONSABILE ECC. ECC. N.B.: IL REGISTRO, PRIMA DI ESSERE POSTO IN USO, DEVE ESSERE NUMERATO PROGRESSIVAMENTE IN OGNI PAGINA E BOLLATO IN OGNI FOGLIO DA UN NOTAIO, O DA UN SEGRATARIO COMUNALE, O DA ALTRO PUBBLICO UFFICIALE ABILITATO A TALI ADEMPIMENTI. L AUTORITA CHE HA PROVVEDUTO ALLA BOLLATURA DEVE ALTRESI DICHIARARE, NELL ULTIMA PAGINA DEL REGISTRO, IL NUMERO DI FOGLI CHE LO COMPONGONO. (DD.MM e )

7 Ministero dell Industria, del Commercio e dell Artigianato D.M. 14 febbraio 1992 Obbligo alle organizzazioni di volontariato di assicurare i propri aderenti, che prestano attività di volontariato, contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell attività stessa, nonché per la responsabilità civile per i danni cagionati a terzi dall esercizio dell attività medesima integrato con il D. M. 16 novembre 1992 Modificazioni al Decreto Ministeriale 14 febbraio 1992 Art. 1 (Assicurazione degli aderenti ad organizzazioni di volontariato) 1. Le organizzazioni di volontariato di cui alla legge 11 agosto 1991, n. 266 sono obbligate ad assicurare i propri aderenti, che prestano attività di volontariato, contro gli infortuni e le malattie connessi allo svolgimento dell attività stessa, nonché per la responsabilità civile per i danni cagionati a terzi all esercizio dell attività medesima. Art. 2 (Polizze assicurative) 1. Le assicurazioni di cui all articolo precedente possono essere stipulate in forma collettiva o in forma numerica. 2. Le assicurazioni di cui al comma precedente sono quelle che, in forza di un unico vincolo contrattuale, determinano una molteplicità di rapporti assicurativi riguardanti una pluralità di soggetti assicurati determinati o determinabili, con riferimento al registro di cui all art Le predette assicurazioni, sulla base delle risultanze del registro di cui al successivo art. 3, devono garantire tutti i soggetti che risultano aderenti alle organizzazioni di volontariato e che prestano attività di volontariato. Le garanzie assicurative decorrono dalle ore 24 del giorno di iscrizione nel registro. 4. Per coloro che cessano dall adesione alle organizzazioni di volontariato le garanzie assicurative perdono efficacia dalle ore 24 del giorno dell annotazione della cancellazione nel registro. 5. Le organizzazioni di volontariato devono comunicare all assicuratore presso cui vengono stipulate le polizze i nominativi dei soggetti di cui al comma 3 e le successive variazioni, contestualmente alla iscrizione nel registro previsto dall art. 3.

8 Art. 3 (Adempimenti delle organizzazioni di volontariato) 1. Le organizzazioni di volontariato debbono tenere il registro degli aderenti che prestano attività di volontariato. Il registro, prima di essere posto in uso, deve essere numerato progressivamente in ogni pagina e bollato in ogni foglio da un notaio, o da un segretario comunale, o da altro pubblico ufficiale abilitato a tali adempimenti. L autorità che ha provveduto alla bollatura deve altresì dichiarare, nell ultima pagina del registro, il numero di fogli che lo compongono. 2. Nel registro devono essere indicati per ciascun aderente le complete generalità, il luogo e la data di nascita e la residenza. 3. I soggetti che aderiscono all organizzazione di volontariato in data successiva a quella di istituzione del registro devono essere iscritti in quest ultimo nello stesso giorno in cui sono ammessi a far parte dell organizzazione. 4. Nel registro devono essere altresì indicati i nominativi dei soggetti che per qualunque causa cessino di far parte dell organizzazione di volontariato. L annotazione nel registro va effettuata lo stesso giorno in cui la cessazione si verifica. 5. Il registro deve essere barrato ogni qualvolta si annoti una variazione degli aderenti che prestano attività di volontariato, ed il soggetto preposto alla tenuta dello stesso o un suo delegato deve apporvi la data e la propria firma. Art. 4 (Controllo) 1. Il controllo viene esercitato dall Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo (ISVAP) nel limite delle proprie competenze. 2. Le organizzazioni di volontariato comunicano a ciascuna Regione o provincia autonoma nel cui territorio esercitano la loro attività ed all osservatorio nazionale per il volontariato l avvenuta stipulazione delle polizze concernenti le assicurazioni di cui all art. 1 entro i trenta giorni successivi a quello della stipulazione delle polizze stesse.

Polizza Nazionale del Volontariato

Polizza Nazionale del Volontariato PROGETTO SICUREZZA PER IL TERZO SETTORE Polizza Nazionale del Volontariato Con questo slogan è stata presentata nell Aprile 98 a Padova, nell ambito della Manifestazione CIVITAS ed in occasione della 1^

Dettagli

POLIZZA NAZIONALE DEL VOLONTARIATO CONDIZIONI PARTICOLARI (1)

POLIZZA NAZIONALE DEL VOLONTARIATO CONDIZIONI PARTICOLARI (1) POLIZZA NAZIONALE DEL VOLONTARIATO Persone assicurate CONDIZIONI PARTICOLARI (1) Le persone assicurate sono tutti gli aderenti che prestano attività di volontariato; in particolare: per l identificazione

Dettagli

Polizza Nazionale del Volontariato

Polizza Nazionale del Volontariato Polizza Nazionale del Volontariato IL VOLONTARIATO NON E UN GIOCO! ANCHE UN ATTO DI SOLIDARIETA PORTA LA TUA FIRMA IN TERMINI DI RESPONSABILITA PERSONALE Con questo slogan è stata presentata nell Aprile

Dettagli

per le organizzazioni di volontariato

per le organizzazioni di volontariato Le per le organizzazioni di volontariato A cura del Dott. Emidio Valeri Broker assicurativo e Consulente del C.S.V. di Teramo Prima Edizione maggio 2004 Seconda Edizione maggio 2013 Terza Edizione giugno

Dettagli

POLIZZA VOLONTARIO SICURO

POLIZZA VOLONTARIO SICURO POLIZZA VOLONTARIO SICURO CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: per "Legge sul volontariato : la legge-quadro sul volontariato del 11 agosto 1991, n 266;

Dettagli

REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 28-05-1992, N. 15 DISCIPLINA DEL VOLONTARIATO

REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 28-05-1992, N. 15 DISCIPLINA DEL VOLONTARIATO REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 28-05-1992, N. 15 DISCIPLINA DEL VOLONTARIATO Preambolo IL CONSIGLIO REGIONALE Ha approvato IL COMMISSARIO DEL GOVERNO Ha apposto il visto IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

Dettagli

COMUNICATO ATTIVITA 2015

COMUNICATO ATTIVITA 2015 Circolare n. 1 / Attività 2015 COMUNICATO ATTIVITA 2015 Preliminarmente si specifica che l IBAN su cui effettuare i versamenti rimane invariato: BANCA POPOLARE di NOVARA Milano Agenzia 7 c/c intestato

Dettagli

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE CONVENZIONE ASSICURATIVA PER LE ODV Attraverso un accordo con l importante broker assicurativo AON il Centro di Servizi Vol. To, in continuità con la precedente esperienza di Idea Solidale, consente alle

Dettagli

Convenzione Assicurativa riservata ai soci SIN. RC Professionale

Convenzione Assicurativa riservata ai soci SIN. RC Professionale Convenzione Assicurativa riservata ai soci SIN RC Professionale Nell anno 2013 la Sin in considerazione delle recenti modifiche legislative che introducono l obbligo della polizza di Responsabilità Civile

Dettagli

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI

COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI Soggetta all'attività di direzione e coordinamento della Sella Holding Banca SpA (timbro dell intermediario) COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIEARA S.MARIA VIA TRISTANO DA JOANNACCIO 51100 TERNI (TR) POLIZZA RCT N (EMITTENDA) ART. 39 : RINUNCIA RIVALSA IN CASO DI COLPA GRAVE

AZIENDA OSPEDALIEARA S.MARIA VIA TRISTANO DA JOANNACCIO 51100 TERNI (TR) POLIZZA RCT N (EMITTENDA) ART. 39 : RINUNCIA RIVALSA IN CASO DI COLPA GRAVE AZIENDA OSPEDALIEARA S.MARIA VIA TRISTANO DA JOANNACCIO 51100 TERNI (TR) POLIZZA RCT N (EMITTENDA) ART. 39 : RINUNCIA RIVALSA IN CASO DI COLPA GRAVE CONDIZIONI DI GARANZIA MODALITÀ DI ADESIONE Pagina 1

Dettagli

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni

POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni POLIZZA INFORTUNI DEI CONSIGLIERI E DEI DIPENDENTI DELL ORDINE Caratteristiche e Prestazioni OGGETTO L assicurazione vale per gli infortuni subiti nell espletamento della carica di Componente del Consiglio

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO

CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE INFORTUNI SINDACO E CONSIGLIO ENTE CONTRAENTE: COMUNE DI B I B B I E N A Decorrenza: dalle ore 24 del 30 Giugno 2010 Scadenza: alle ore 24 del 30 Giugno 2012 1 DEFINIZIONI

Dettagli

CONVENZIONE N. 1013020

CONVENZIONE N. 1013020 CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE TEMPORANEA DI GRUPPO PER LA GARANZIA CONTRO IL RISCHIO DI MORTE PER ISCRITTI AL FONDO PENSIONE PER IL PERSONALE DEL GRUPPO BANCARIO INTESA Il FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE

Dettagli

PROMEMORIA per I PRESIDENTI DI CIRCOLO, ASSOCIAZIONE, SOCIETA SPORTIVA, ecc.

PROMEMORIA per I PRESIDENTI DI CIRCOLO, ASSOCIAZIONE, SOCIETA SPORTIVA, ecc. PROMEMORIA per I PRESIDENTI DI CIRCOLO, ASSOCIAZIONE, SOCIETA SPORTIVA, ecc. Qualifiche TEC Tecnico Comitato Provinciale di: DIR Dirigente Napoli ATSO Atleta/Socio Società

Dettagli

CONVENZIONE N. 1013021

CONVENZIONE N. 1013021 CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE TEMPORANEA DI GRUPPO PER LA GARANZIA CONTRO IL RISCHIO DI MORTE E INVALIDITA PERMANENTE per ISCRITTI AL FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE DEL GRUPPO BANCARIO INTESA Il FONDO

Dettagli

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE. Fra ASSOCIAZIONE LOGOPEDISTI MARCHE. Italiana Assicurazioni S.p.A.

CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE. Fra ASSOCIAZIONE LOGOPEDISTI MARCHE. Italiana Assicurazioni S.p.A. CONVENZIONE PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE Fra ASSOCIAZIONE LOGOPEDISTI MARCHE e Italiana Assicurazioni S.p.A. La Convenzione Contiene la previsione degli obblighi delle Parti in relazione

Dettagli

Polizza di Assicurazione RC Professionale per MEDICI DENTISTI E ODONTOIATRI

Polizza di Assicurazione RC Professionale per MEDICI DENTISTI E ODONTOIATRI Polizza di Assicurazione RC Professionale per MEDICI DENTISTI E ODONTOIATRI MODULO DI RACCOLTA DATI da inviare a mezzo fax allo 02.89.78.68.55. Per informazioni tel. 02.89.78.68.11 Contraente Indirizzo

Dettagli

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO

Garanzie Massimali (fino a) franchigia. 50% del costo, fino a 500,00 NO Caratteristiche del prodotto Lastminute.com ed Elvia sono lieti di offrirvi una polizza a copertura delle Spese di Annullamento per il Vostro viaggio. Per consentirvi di verificare che il prodotto assicurativo

Dettagli

MODULO DI PROPOSTA PER LA RESPONSABILITA CIVILE

MODULO DI PROPOSTA PER LA RESPONSABILITA CIVILE Assicurato Indirizzo MODULO DI PROPOSTA PER LA RESPONSABILITA CIVILE DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE E/O LIBERI PROFESSIONISTI da inviare a mezzo fax allo 02.87.18.11.52. Per informazioni tel. 02.91.98.33.11

Dettagli

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

A. INFORMAZIONI RELATIVE ALL IMPRESA DI ASSICURAZIONE La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Il Contraente e l Assicurato devono prendere

Dettagli

Legge 16 febbraio 1913 n. 89 e successive modifiche SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DELL ECCESSO E RIDUZIONE OBBLIGATORIA DELLA FRANCHIGIA

Legge 16 febbraio 1913 n. 89 e successive modifiche SEZIONE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DELL ECCESSO E RIDUZIONE OBBLIGATORIA DELLA FRANCHIGIA POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI OBBLIGATORIE: AUMENTO MASSIMALE DA EURO 150.000,00 A EURO 3.000.000,00 E RIDUZIONE DELLA FRANCHIGIA DA EURO 50.000,00 A EURO 15.000,00 CONDIZIONI

Dettagli

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016

POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 CIRCOLARE N. 3 Alle Società che hanno acquisito il titolo sportivo per la partecipazione al Campionato Serie B 2015/2016 Milano, 3 Luglio 2015 POLIZZE ASSICURATIVE STAGIONE SPORTIVA 2015/2016 Premessa

Dettagli

Principali modifiche al Regolamento ISVAP 5/2006 Le modifiche al regolamento introdotte dal provvedimento 2720/2009 sono indicate in rosso

Principali modifiche al Regolamento ISVAP 5/2006 Le modifiche al regolamento introdotte dal provvedimento 2720/2009 sono indicate in rosso Principali modifiche al Regolamento ISVAP 5/2006 Le modifiche al regolamento introdotte dal 2720/2009 sono indicate in rosso Esame semplificato per l iscrizione alla sezione A del RUI per iscritti alle

Dettagli

Polizza di Assicurazione per la RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMPONENTI DI ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. 231/2001 N. BLUE020003.

Polizza di Assicurazione per la RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMPONENTI DI ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. 231/2001 N. BLUE020003. Polizza di Assicurazione per la RESPONSABILITÀ CIVILE DEI COMPONENTI DI ORGANISMO DI VIGILANZA EX D.LGS. 231/2001 N. BLUE020003 AON / mod. 91/1 Guida Operativa Sommario Informazioni sulla Polizza... 3

Dettagli

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. E CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. TRA CUSI CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO con sede in Roma 00195 Via A. Brofferio,7 di seguito denominato

Dettagli

Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010. OGGETTO: Rinnovo assicurazione 2011 decorrenza 01 gennaio 2011

Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010. OGGETTO: Rinnovo assicurazione 2011 decorrenza 01 gennaio 2011 IL PRESIDENTE Prot.n.1708 Roma, 26 Novembre 2010 Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal Coni e dal Ministero dell Interno - Iscritto al Registro delle Associazioni di Promozione Sociale del Ministero

Dettagli

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dell appalto. 1.1 L appalto ha per oggetto i servizi assicurativi per le annualità 2015 e 2016 richiesti dalla Opera Pia Pubblica Assistenza di Terni, comprendenti le

Dettagli

MODULO DI ADESIONE ALLE POLIZZE CONVENZIONE A.N.D.I. VENETO ASSICURAZIONI - SOCIETÀ REALE MUTUA ASSICURAZIONI

MODULO DI ADESIONE ALLE POLIZZE CONVENZIONE A.N.D.I. VENETO ASSICURAZIONI - SOCIETÀ REALE MUTUA ASSICURAZIONI MODULO DI ADESIONE ALLE POLIZZE CONVENZIONE A.N.D.I. VENETO ASSICURAZIONI - SOCIETÀ REALE MUTUA ASSICURAZIONI Spett. ANDI Veneto Assicurazioni Tel. 049/8075358 Fax 049.8251150 e-mail: andivenetoassicurazione@gmail.com

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI DEFINIZIONI: Nel testo che segue, si intendono per: -

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PRODOTTO RC Vita Privata in convenzione con la BANCA VERONESE CREDITO COOPERATIVO DI CONCAMARISE Società Cooperativa Il presente fascicolo informativo contenente

Dettagli

3. Polizza R.C.: Il soggetto assicurato deve intendersi, oltre al personale della scuola l Amministrazione Scolastica M.I.U.R.

3. Polizza R.C.: Il soggetto assicurato deve intendersi, oltre al personale della scuola l Amministrazione Scolastica M.I.U.R. Via Boccaccio n. 2/e - 2002 Cerro Maggiore - Milano Tel: 01 519055 01 5176 - Fax: 01 517879 L offerta dovrà prevedere prodotti che soddisfino le condizioni sottoindate,dal punto 1 al punto 11, allo scopo

Dettagli

LA SEGRETERIA PROVINCIALE FISAC/CGIL FEDERAZIONE ITALIANA SINDACALE ASSICURAZIONI E CREDITO

LA SEGRETERIA PROVINCIALE FISAC/CGIL FEDERAZIONE ITALIANA SINDACALE ASSICURAZIONI E CREDITO FEDERAZIONE ITALIANA SINDACALE ASSICURAZIONI E CREDITO Via Longhin 117 35129 PADOVA Tel. 049/8944248 8944249 Fax 049/8944239 E-mail: fisac.padova@mail.cgil.it Per l 2004 la Fisac Cgil ha deciso di stipulare

Dettagli

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41

Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Consorzio Granterre Società Cooperativa Agricola Via Polonia 30/33 41100 Modena TEL. 059-31.21.62 FAX 059-45.04.41 www.granterre.it Art. 1 Il presente Regolamento

Dettagli

Convenzione RELA BROKER

Convenzione RELA BROKER FEDERAZIONE ITALIANA SINDACALE ASSICURAZIONI E CREDITO Via Longhin, 117 35129 Padova Tel. 049 8944241 Fax 049-8944239 fisac.padova@mail.cgil.it Per l 2005 la Fisac Cgil del Veneto ha deciso di stipulare

Dettagli

CONDIZIONI RISERVATE ALLE SEDI DELLE UNIVERSITA DELLA TERZA ETA - UNITRE ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA

CONDIZIONI RISERVATE ALLE SEDI DELLE UNIVERSITA DELLA TERZA ETA - UNITRE ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA CONDIZIONI RISERVATE ALLE SEDI DELLE UNIVERSITA DELLA TERZA ETA - UNITRE ASSICURAZIONE INFORTUNI CUMULATIVA Vengono richiamate le condizioni di assicurazione di cui al mod. 5208 INF.in quanto non derogate

Dettagli

RESIDENZA / VIA NUMERO CIVICO LOCALITA / COMUNE PROVINCIA

RESIDENZA / VIA NUMERO CIVICO LOCALITA / COMUNE PROVINCIA MODULO DI ADESIONE Polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE per COLPA GRAVE dei Dipendenti di Aziende Ospedaliere e Sanitarie Convenzione CGIL Funzione Pubblica Milano DATI DEL CONTRAENTE

Dettagli

Il / la sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile...

Il / la sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile... Inviare il modulo compilato, datato e sottoscritto a: email:assicurazioni@uilfpl.it oppure fax: 06-86508234 CONVENZIONE ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE COLPA GRAVE per il Personale della DIRIGENZA

Dettagli

LE ASSICURAZIONI PER IL VOLONTARIATO a cura di Rosalia Marzocca in collaborazione con Cesvot Settore Organizzazione

LE ASSICURAZIONI PER IL VOLONTARIATO a cura di Rosalia Marzocca in collaborazione con Cesvot Settore Organizzazione LE ASSICURAZIONI PER IL VOLONTARIATO a cura di Rosalia Marzocca in collaborazione con Cesvot Settore Organizzazione ***** PREMESSA ***** Il CESVOT si propone con questa scheda tecnica di offrire alle Associazioni

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SETTORE AVVOCATURA SERVIZIO APPALTI CONTRATTI E ASSICURAZIONI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA R.C.A. E INFORTUNIO DEL CONDUCENTE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

PROPOSTA Pramerica Zero Imprevisti. Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc.

PROPOSTA Pramerica Zero Imprevisti. Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. PROPOSTA Pramerica Zero Imprevisti Pramerica Life S.p.A. Una Società controllata, coordinata e diretta da Prudential Financial Inc. USA - Socio Unico S C E L T A O P Z I O N E Le prestazioni di polizza

Dettagli

ADESIONE AL FOPEN DEI FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DEI SOCI

ADESIONE AL FOPEN DEI FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DEI SOCI Fondo Pensione Dipendenti del Gruppo Enel COMUNICATO AGLI ISCRITTI N. 6-2011 ADESIONE AL FOPEN DEI FAMILIARI FISCALMENTE A CARICO DEI SOCI Si informano gli associati che, a partire dal 1 ottobre 2011,

Dettagli

PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI

PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI Allegato 3 Convenzione Nazionale CISL - UGF PRODOTTI e SERVIZI ASSICURATIVI Condizioni riservate alle Strutture Sindacali (Nazionali, Regionali, Territoriali e di Categoria) e alle Società ed Enti di loro

Dettagli

Cognome Nome. Comune di nascita Prov. Residente Prov. C.A.P. Tel. indirizzo e mail RICHIEDE

Cognome Nome. Comune di nascita Prov. Residente Prov. C.A.P. Tel. indirizzo e mail RICHIEDE RICHIESTA DI RISCATTO DELLA POSIZIONE INDIVIDUALE O DI LIQUIDAZIONE DELLA PRESTAZIONE PENSIONISTICA COMPLEMENTARE (a norma degli artt. 10 e 12 dello Statuto) L ISCRITTO (compilazione a cura dell iscritto)

Dettagli

AVVISO D ASTA N... DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP

AVVISO D ASTA N... DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP AVVISO D ASTA N... Allegato 1 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL ASTA DELL UNITÀ IMMOBILIARE A DESTINAZIONE NON RESIDENZIALE DI PROPRIETÀ DELL INPDAP Il/la sottoscritto/a Cognome Nome Comune di nascita Provincia

Dettagli

REGOLAMENTO PER I VERSAMENTI AGGIUNTIVI

REGOLAMENTO PER I VERSAMENTI AGGIUNTIVI FONDO NAZIONALE PENSIONE COMPLEMENTARE A CAPITALIZZAZIONE PER I LAVORATORI DELL INDUSTRIA ALIMENTARE E DEI SETTORI AFFINI REGOLAMENTO PER I VERSAMENTI AGGIUNTIVI FONDO PENSIONE ALIFOND REGOLAMENTO PER

Dettagli

COMUNICATO ATTIVITA 2016

COMUNICATO ATTIVITA 2016 Circolare n. 1 / Attività 2016 COMUNICATO ATTIVITA 2016 Preliminarmente si specifica che l IBAN su cui effettuare i versamenti rimane invariato: BANCA POPOLARE di NOVARA Milano Agenzia 7 c/c intestato

Dettagli

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193

Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio. Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 Agenzia Generale di Budrio Agente Generale Zucchelli Aurelio Via Beroaldi 29 Tel. 051/801532-802521 Fax 051/808193 CONDIZIONI SPECIFICHE ART.1 OGGETTO DELL ASSICURAZIONE A parziale deroga del primo comma

Dettagli

Oggetto: richiesta di collaborazione

Oggetto: richiesta di collaborazione , / / (luogo e data) Spett.le AUXILIA FINANCE S.r.l. Via Alessandro Farnese, 12 00192 ROMA RM Oggetto: richiesta di collaborazione Il/la Sig./sig.ra Nato/a (prov. ) il Residente in (prov. ) Via Sede operativa

Dettagli

DEPOSITO A RISPARMIO ITALIA

DEPOSITO A RISPARMIO ITALIA DEPOSITO A RISPARMIO ITALIA INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA Società cooperativa con sede legale e amministrativa in Modena, via San Carlo n. 8/20 Codice Fiscale, Partita Iva

Dettagli

POLIZZE AMMANCHI DI CASSA E R. C. PATRIMONIALE BANCARI SARDEGNA

POLIZZE AMMANCHI DI CASSA E R. C. PATRIMONIALE BANCARI SARDEGNA POLIZZE AMMANCHI DI CASSA POLIZZE AMMANCHI DI CASSA E R. C. PATRIMONIALE ANNO 2016 Gentili bancari, la Golinucci Srl, broker di assicurazione, specializzata in polizze di RC Professionale per bancari,

Dettagli

CIRCOLARE N. 3/2005. Premessa. PROT. n 14511

CIRCOLARE N. 3/2005. Premessa. PROT. n 14511 CIRCOLARE N. 3/2005 PROT. n 14511 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: Direzione dell Agenzia Modalità di gestione della Convenzione per la riutilizzazione commerciale dei documenti, dei dati e delle informazioni

Dettagli

ASSICURAZIONI ANNO 2006/2007

ASSICURAZIONI ANNO 2006/2007 ASSICURAZIONI ANNO 2006/2007 Quest anno tutte le coperture assicurative sono state stipulate con la Compagnia Unipol Assicurazioni per il tramite della B&S Italia Spa la quale oltre ad avere curato la

Dettagli

Schema convenzione tipo per contratti di assicurazione

Schema convenzione tipo per contratti di assicurazione Schema convenzione tipo per contratti di assicurazione CONVENZIONE L Università degli Studi di Roma La Sapienza (codice fiscale 80209930587) di seguito Amministrazione, nella persona di., nato il... a.,

Dettagli

DENUNCIA INFORTUNI. Procedura per la denuncia infortunio o decesso

DENUNCIA INFORTUNI. Procedura per la denuncia infortunio o decesso Procedura per la denuncia infortunio o decesso DENUNCIA INFORTUNI 1 Inviare denuncia a mezzo raccomandata postale con ricevuta di ritorno entro 30 giorni dall accaduto a SDM Broker Via Arbia, 70-00199

Dettagli

MODULO DI ADESIONE. inviare a mezzo fax allo 06.89.28.01.34 o e-mail info@dpbroker.it Per informazioni Tel. 06.70.30.57.89

MODULO DI ADESIONE. inviare a mezzo fax allo 06.89.28.01.34 o e-mail info@dpbroker.it Per informazioni Tel. 06.70.30.57.89 MODULO DI ADESIONE inviare a mezzo fax allo 06.89.28.01.34 o e-mail info@dpbroker.it Per informazioni Tel. 06.70.30.57.89 Polizza di Assicurazione di Responsabilità Civile Professionale per Colpa Grave

Dettagli

Sesso: Stato Civile: Nato il : / / A: Prov. Cap

Sesso: Stato Civile: Nato il : / / A: Prov. Cap Io sottoscritto\a Mod. 1 - Adesione Ed. Gennaio 2013 copia per Lavoratore (Il presente modulo, va spedito a CONCRETO dall Azienda) C.F. Sesso: Stato Civile: Nato il : / / A: Prov. Cap Residenza (città

Dettagli

PREMESSA BANDO DI GARA

PREMESSA BANDO DI GARA Spett.le Oggetto: Invito alla partecipazione alla gara ristretta e privata relativa alla fornitura delle Coperture Assicurative dell A.C.S.I SETTORE CICLISMO- in conformità del DM 3 Novembre 2010 PREMESSA

Dettagli

Convenzione FUNZIONARI E DIPENDENTI UGL (incluso pensionati ex dipendenti) e loro familiari conviventi

Convenzione FUNZIONARI E DIPENDENTI UGL (incluso pensionati ex dipendenti) e loro familiari conviventi DIVISIONE UNIPOL Agenzia Generale Roma 2174 Via Nizza 67 00198 Roma tel. 06.44252499 fax 06.44252595 mail: roma.nizza.agente@agenzia.unipol.it Convenzione FUNZIONARI E DIPENDENTI UGL (incluso pensionati

Dettagli

Incontro spiegazione Assicurazione F.I.S.I. In collaborazione con

Incontro spiegazione Assicurazione F.I.S.I. In collaborazione con Incontro spiegazione Assicurazione F.I.S.I. In collaborazione con Milano, Palazzo del CONI, 7 novembre 2013 PRIVATE BROKING CHI SIAMO PRIVATE BROKING E UNA SOCIETA DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO: SIAMO I

Dettagli

IL SOSTEGNO A DISTANZA

IL SOSTEGNO A DISTANZA IL SOSTEGNO A DISTANZA Cos è il Sostegno A Distanza? Prendersi cura di un bambino a distanza significa sostenere le spese necessarie per la sua vita e la sua crescita, dall alimentazione al vestiario,

Dettagli

Il / La sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile...

Il / La sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile... Inviare il modulo compilato, datato e sottoscritto a: email:assicurazioni@uilfpl.it oppure fax: 06-86508234 CONVENZIONE ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE COLPA GRAVE PER IL PERSONALE DEL COMPARTO

Dettagli

ASSICURAZIONI 1. Dove si possono trovare i moduli e le informazioni relative le assicurazioni? L iscrizione al CAI cosa offre ai fini assicurativi?

ASSICURAZIONI 1. Dove si possono trovare i moduli e le informazioni relative le assicurazioni? L iscrizione al CAI cosa offre ai fini assicurativi? ASSICURAZIONI 1. Dove si possono trovare i moduli e le informazioni relative le assicurazioni? Sul sito del CAI www.cai.it è possibile scaricare tutte le informazioni sulle Assicurazioni e i moduli di

Dettagli

Il / La sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile...

Il / La sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile... Inviare il modulo compilato, datato e sottoscritto a: email:assicurazioni@uilfpl.it CONVENZIONE ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE COLPA GRAVE per i DIPENDENTI PUBBLICI delle Autonomie

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale

Il Ministro del Lavoro e della Previdenza Sociale Visto l articolo 2120 del codice civile; Visto il decreto legislativo 5 dicembre 2005, n. 252, ed, in particolare, gli articoli 8, concernente l espressione della volontà del lavoratore circa la destinazione

Dettagli

Assicurazione Anp sui rischi professionali degli iscritti Le nuove polizze in vigore dal 1 gennaio 2008

Assicurazione Anp sui rischi professionali degli iscritti Le nuove polizze in vigore dal 1 gennaio 2008 Anp - Consiglio nazionale Chianciano Terme (SI), 15-16 dicembre 2007 Assicurazione Anp sui rischi professionali degli iscritti Le nuove polizze in vigore dal 1 gennaio 2008 L ANP, Associazione Nazionale

Dettagli

Polizza di Assicurazione per la INFORTUNI PSICHIATRI CONVENZIONE SOCIETA ITALIANA. Guida Operativa DI PSICHIATRIA. AON / mod.

Polizza di Assicurazione per la INFORTUNI PSICHIATRI CONVENZIONE SOCIETA ITALIANA. Guida Operativa DI PSICHIATRIA. AON / mod. Polizza di Assicurazione per la INFORTUNI PSICHIATRI CONVENZIONE SOCIETA ITALIANA DI PSICHIATRIA AON / mod. 177/1 Guida Operativa Sommario IInformazioni sulla polizza... 3 IInformazioni sui Diritti del

Dettagli

CONTRAENTE (ASSICURATO) Cognome Nome Sesso: M F Data di nascita. Comune di nascita (o Stato estero) Prov. Cittadinanza. C.A.P. Città Prov.

CONTRAENTE (ASSICURATO) Cognome Nome Sesso: M F Data di nascita. Comune di nascita (o Stato estero) Prov. Cittadinanza. C.A.P. Città Prov. Proposta di Assicurazione, Pagina 1 di 4 Proposta di Assicurazione LIBERA MENTE Proposta Numero di proposta CONTRAENTE (ASSICURATO) Cognome Nome Sesso: M F Data di nascita Mod. LMPS02 Ed. 05/2011 Comune

Dettagli

PRIMA AFFILIAZIONE AL CNSL

PRIMA AFFILIAZIONE AL CNSL Prot.n. 1894 /im Allegati: vari Roma, 1 agosto 2014 Ai Presidenti Regionali Libertas Ai Presidenti Provinciali Libertas e p.c. Al Vice Presidente Nazionale Libertas Ai Consiglieri Nazionali Libertas Ai

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE

ASSOCIAZIONE ITALIANA SPORT EDUCAZIONE Milano, 03 settembre 2013 A tutte le società affiliate Oggetto : polizze assicurative AISE Ricordiamo che l esigenza di stipulare delle apposite polizze assicurative per le Società affiliate AISE e per

Dettagli

SCHEDA DI OFFERTA LOTTO 5 (da firmare in ogni pagina da parte della persona o delle persone indicate in calce)

SCHEDA DI OFFERTA LOTTO 5 (da firmare in ogni pagina da parte della persona o delle persone indicate in calce) Pagina 1 di 5 SCHEDA DI OFFERTA LOTTO 5 (da firmare in ogni pagina da parte della persona o delle persone indicate in calce) RC DANNI PATRIMONIALI DIRIGENTI AREA 7 ISPRA In riferimento alla gara a procedura

Dettagli

NOTA INFORMATIVA Polizza Sempre Protetti

NOTA INFORMATIVA Polizza Sempre Protetti NOTA INFORMATIVA Polizza Sempre Protetti La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell ISVAP. Il

Dettagli

PROGETTAZIONE AON S.p.A.

PROGETTAZIONE AON S.p.A. NORME DA SEGUIRE IN CASO DI INFORTUNIO CONVENZIONE CONI In caso di infortunio compilare il modulo di denuncia in ogni sua parte in stampatello ed inviare lo stesso a mezzo raccomandata postale con ricevuta

Dettagli

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I,

Art. 1 Definizioni 1. Ai fini della presente convenzione si intende per: a) modello F24, il modello di pagamento F24, di cui al capo III, sezione I, CONVENZIONE TRA L AGENZIA DELLE ENTRATE E L ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO PER IL PAGAMENTO MEDIANTE IL MODELLO F24 DEI PREMI E DEI CONTRIBUTI DI SPETTANZA DELL

Dettagli

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 4 DEL 9 AGOSTO 2006 REGOLAMENTO CONCERNENTE GLI OBBLIGHI INFORMATIVI A CARICO DELLE IMPRESE IN OCCASIONE DI CIASCUNA SCADENZA ANNUALE DEI CONTRATTI R.C.AUTO DI CUI AL TITOLO XIV (VIGILANZA

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0185690.28-12-2012-U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0185690.28-12-2012-U CONVENZIONE SULLE MODALITA DI SVOLGIMENTO DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI DI CUI ALL ART. 3, COMMA 3, DEL D.P.R. N. 322 DEL 1998 DEL SERVIZIO DI PAGAMENTO CON MODALITA TELEMATICHE, IN NOME E PER CONTO DEL

Dettagli

L ASSICURAZIONE DELLA COLPA GRAVE PER IL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE 2014 2015. Giugno 2014

L ASSICURAZIONE DELLA COLPA GRAVE PER IL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE 2014 2015. Giugno 2014 L ASSICURAZIONE DELLA COLPA GRAVE PER IL GRUPPO FERROVIE DELLO STATO ITALIANE 2014 2015 Giugno 2014 Art.3 comma 59 legge 24 dicembre 2007 n.244 (finanziaria 2008) E nullo il contratto di assicurazione

Dettagli

Assicurazione FIAB. Le procedure per la gestione delle assicurazioni giornaliere FIAB.

Assicurazione FIAB. Le procedure per la gestione delle assicurazioni giornaliere FIAB. Assicurazione FIAB. Le procedure per la gestione delle assicurazioni giornaliere FIAB. La FIAB dal 2004 ha in corso una polizza per le proprie associazioni. Leggere con attenzione le modalità e le coperture.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA AL CONTRAENTE. La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma

NOTA INFORMATIVA AL CONTRAENTE. La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma UFFICIO REGISTRO BOLLO RADIO ASSICURAZIONI ROMA - Copertina Fascicolo Informativo Sig... Date viaggio... Destinazione... CERTIFICATO DI ASSICURAZIONE 509945135 INTER PARTNER ASSISTANCE Interassistance

Dettagli

Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010)

Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010) Fascicolo Informativo (ai sensi art. 30 del Regolamento n 35 del 26/05/2010) Contratto : Decennale Postuma Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa e le Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

Affrancaposta (affrancatura meccanica a ricarica da remoto per gli invii postali)

Affrancaposta (affrancatura meccanica a ricarica da remoto per gli invii postali) MODULO DI ADESIONE CLIENTE Affrancaposta (affrancatura meccanica a ricarica da remoto per gli invii postali) DATI CLIENTE 1 Il sottoscritto nato a... il...., in qualità di 2..., Codice fiscale Documento

Dettagli

@ssileo Broker S.r.l.

@ssileo Broker S.r.l. PARTE I Informazioni generali relative all intermediario che entra in contatto con il contraente Tabella 1.1 Iscrizione al registro degli intermediari assicurativi Numero Data Sezione Nota per il contraente

Dettagli

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA

tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA Edizione 2014 Promemoria Contratto quadro Assicurazione d indennità giornaliera Helsana Business Salary tra la Fondazione SSO-Services e Helsana Assicurazioni SA HEL-00810-it-0913-0004-23529 Fondazioni

Dettagli

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E DI CASSA DEL COMITATO NAZIONALE ITALIANO PERMANENTE PER IL MICROCREDITO TRA

SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E DI CASSA DEL COMITATO NAZIONALE ITALIANO PERMANENTE PER IL MICROCREDITO TRA SCHEMA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA E DI CASSA DEL COMITATO NAZIONALE ITALIANO PERMANENTE PER IL MICROCREDITO TRA Il Comitato Nazionale Italiano Permanente per il Microcredito

Dettagli

PIANO PENSIONISTICO INDIVIDUALE DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE (ISCRITTO ALL ALBO COVIP CON IL N. 5005) COGNOME NOME SESSO LAVORATORE DIPENDENTE

PIANO PENSIONISTICO INDIVIDUALE DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE (ISCRITTO ALL ALBO COVIP CON IL N. 5005) COGNOME NOME SESSO LAVORATORE DIPENDENTE PIANO PENSIONISTICO INDIVIDUALE DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE (ISCRITTO ALL ALBO COVIP CON IL N. 5005) MODULO DI ADESIONE N.. QUESTO MODULO DI ADESIONE È PARTE INTEGRANTE E NECESSARIA DELLA NOTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Art. 1 Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti dai soci (sia persone fisiche che giuridiche) in conformità all'art. 37 dello Statuto

Dettagli

Linea Persona Mutuo. COGNOME e NOME... DATA DI NASCITA INDIRIZZO: Via...n c.a.p.. C.F./P.IVA... TEL.. E-MAIL... PROFESSIONE.

Linea Persona Mutuo. COGNOME e NOME... DATA DI NASCITA INDIRIZZO: Via...n c.a.p.. C.F./P.IVA... TEL.. E-MAIL... PROFESSIONE. Linea Persona Mutuo Ufficio di. Modulo di adesione n alla Polizza Collettiva Infortuni / Malattie / Assistenza n. 2012/246069418 Agenzia A2N CONTRAENTE: EUROANSA S.p.A. DATI ANAGRAFICI DEL COGNOME e NOME....

Dettagli

TutelaMultipla PROPOSTA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI, INDENNITÀ GIORNALIERE, ASSISTENZA, RESPONSABILITÀ CIVILE DELLA FAMIGLIA

TutelaMultipla PROPOSTA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI, INDENNITÀ GIORNALIERE, ASSISTENZA, RESPONSABILITÀ CIVILE DELLA FAMIGLIA AGENZIA DELLE ENTRATE UFFICIO TERRITORIALE DI TORINO 4 TutelaMultipla PROPOSTA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI INDENNITÀ GIORNALIERE ASSISTENZA RESPONSABILITÀ CIVILE DELLA FAMIGLIA Mod.TM-P - ed. /24 Intesa

Dettagli

POLIZZA INCONVENIENTI DI VIAGGIO MODULO DI DENUNCIA

POLIZZA INCONVENIENTI DI VIAGGIO MODULO DI DENUNCIA POLIZZA INCONVENIENTI DI VIAGGIO MODULO DI DENUNCIA Indirizzo: ACE European Group Limited - Viale Monza 258-20128 MILANO Tel. +39 02 27095431/ +39 02 27095557 - Email: ace.denunce@acegroup.com Note Importanti:

Dettagli

Oggetto: richiesta di collaborazione

Oggetto: richiesta di collaborazione , (luogo e data) Spett.le AUXILIA FINANCE S.r.l. Via Alessandro Farnese, 12 00192 ROMA RM Oggetto: richiesta di collaborazione Il/la Sig./sig.ra Nato/a a il Residente in (prov. ) Via Sede operativa in

Dettagli

Polizza CNCE - LAVORATORI - Numero di polizza 2438/77/116122775

Polizza CNCE - LAVORATORI - Numero di polizza 2438/77/116122775 Polizza CNCE - LAVORATORI - Numero di polizza 2438/77/116122775 Modulo 4 (per la denuncia di sinistro) Prestazione: TRATTAMENTO DI CURE PER LA RIABILITAZIONE NEUROMOTORIA PRESSO ISTITUTO ABILITATO AI SENSI

Dettagli

G E N E R A L B R O K E R S S R L G E S T I O N I A S S I C U R A T I V E www.generalbrokers.it info@generalbrokers.it

G E N E R A L B R O K E R S S R L G E S T I O N I A S S I C U R A T I V E www.generalbrokers.it info@generalbrokers.it G E N E R A L B R O K E R S S R L G E S T I O N I A S S I C U R A T I V E www.generalbrokers.it info@generalbrokers.it Regolamento ISVAP n 5/2006 ALLEGATO 7B Ai sensi della vigente normativa, l intermediario

Dettagli

Regolamento per la gestione dei Prestiti Sociali

Regolamento per la gestione dei Prestiti Sociali Regolamento per la gestione dei Prestiti Sociali Art. 1 Scopo Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti da Soci, sia persone fisiche che giuridiche, in conformità all art. 4 dello Statuto

Dettagli

VADEMECUM(RAPIDO( PER(INFORTUNI(E(ASSICURAZIONE(

VADEMECUM(RAPIDO( PER(INFORTUNI(E(ASSICURAZIONE( Comitato Zonale Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti VADEMECUMRAPIDO PERINFORTUNIEASSICURAZIONE LACOPERTURAASSICURATIVA Nell'accordo di convenzione esistente tra la Presidenza Nazionale ANSPI e l'agenzia

Dettagli

Analizziamo quali possibilità di scelta, in concreto, hanno ciascuna delle citate tipologie di medici dipendenti.

Analizziamo quali possibilità di scelta, in concreto, hanno ciascuna delle citate tipologie di medici dipendenti. Fondo Pensione CAIMOP Via C.Pavese 360 00144 Roma Tel.065022185 Fax 065022190 www.caimop.it A seguito dell entrata in vigore del Dlgs. 5 dicembre 2005 n.252, dal 1 gennaio 2007 ciascun lavoratore dipendente

Dettagli

Polizza primi 30 gg di malattia e infortunio per i pediatri di libera scelta

Polizza primi 30 gg di malattia e infortunio per i pediatri di libera scelta Polizza primi 30 gg di malattia e infortunio per i pediatri di libera scelta modulo di proposta di adesione dati personali Cognome Nome nato a provincia nazione il codice fiscale recapiti cellulare e-mail

Dettagli

Allegato 1 Disposizioni per l'assicurazione dei clienti finali civili del gas distribuito a mezzo di gasdotti locali e di reti di trasporto

Allegato 1 Disposizioni per l'assicurazione dei clienti finali civili del gas distribuito a mezzo di gasdotti locali e di reti di trasporto Allegato 1 Disposizioni per l'assicurazione dei clienti finali civili del gas distribuito a mezzo di gasdotti locali e di reti di trasporto Articolo 1 Definizioni 1.1 Ai fini del presente provvedimento

Dettagli

Codice Azienda: Codice Fiscale: Al Sig. Via 00

Codice Azienda: Codice Fiscale: Al Sig. Via 00 All.n.1 In caso di mancata consegna restituire a: SEDE DI Via 00 Raccomandata A.R. Codice Azienda: Codice Fiscale: Al Sig. Via 00 Oggetto: Esercenti attività commerciali in qualità di titolari d impresa.

Dettagli

Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap.

Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap. Spett.le ISVAP Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e Interesse Collettivo 00184 ROMA regolamentopolizzemutui@isvap.it Milano, 16 aprile 2012 OGGETTO: Osservazioni Altroconsumo su: Documento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE

REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE REGOLAMENTO PER LA RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE Articolo 1 - Oggetto 1.1. Il presente Regolamento disciplina la raccolta di prestiti dai soci in conformità all'articolo 7 dello statuto sociale. 1.2. Tale

Dettagli