AUTOCERTIFICAZIONE (dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi dell art. 47 DPR 445/2000)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AUTOCERTIFICAZIONE (dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi dell art. 47 DPR 445/2000)"

Transcript

1 AUTOCERTIFICAZIONE (dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà ai sensi dell art. 47 DPR 445/2000) &&&& (rilasciata ai sensi dell art. 35 DL 223/2006, commi 28, 28 bis e 28 ter, introdotti dall art. 13-ter del DL 83/2012 convertito con L.7/8/2012 n. 134 e di quanto previsto dalla C.M. n. 40/E dell 8/10/2012) &&&&&&& Il sottoscritto. nato a.. ( ) il../../19... e residente a.. (.. ) Via. n.. in qualità di titolare/legale rappresentante della ditta/società con sede in. (.) Via.. n.., Codice Fiscale/Registro Imprese n:.. P.I.:.. relativamente al contratto di appalto/subappalto stipulato in data / /.. tra il committente/l appaltatore. e il appaltatore/subappaltatore. avente per oggetto la realizzazione/esecuzione di A conoscenza di quanto prescritto dall art. 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, sulla responsabilità penale cui può andare incontro chi rilascia dichiarazioni mendaci di cui all art. 46, comma 1, del citato D.P.R. 445/2000; ATTESTA che alla DATA del / /201.. La sottoscritta ditta/società,., relativamente ai rapporti di cui sopra ha correttamente: 1) registrato ai fini I.V.A. la fattura emessa n. del./.../201.. inerente al contratto di cui sopra, comprendendola nella liquidazione I.V.A. del periodo di competenza (mese /trimestre. dell anno.. ); - la liquidazione Iva del periodo suddetto risulta a credito/debito per Euro.; il relativo importo è stato versato con modello F24 (allegato) in data. con delega irrevocabile alla Banca....; a fronte del pagamento è stata rilasciata la ricevuta di addebito n. del../../201 ; oppure: Il pagamento dell Iva suddetta verrà effettuato in data/ nel periodo avvalendosi della seguente agevolazione (versamento trimestrale ex art. 33 DPR 633/72 oppure versamento posticipato o rateale dell Iva risultante dalla dichiarazione annuale). oppure: - la predetta fattura risulta emessa senza addebito di Iva ex art. 17, 6 comma lett. a) del DPR 633/72, (prestazioni di servizi effettuate nel settore edile con Iva dovuta da parte del cessionario). 2) adempiuto all obbligo di versamento delle ritenute di acconto fatte ai lavoratori dipendenti impiegati nell esecuzione dell opera e/o delle lavorazioni e/o prestazioni di servizi oggetto del contratto di appalto/subappalto, così come di seguito riportato in dettaglio:

2 Mese di maturazione delle retribuzioni anno Ritenuta Irpef Addizionale regionale Addizionale Comunale Data versamento Delega alla banca Ricevute di pagamento n. Mese di maturazione delle retribuzioni anno Ritenuta Irpef Addizionale regionale Addizionale Comunale Data versamento Delega alla banca Ricevute di pagamento n. Mese di maturazione delle retribuzioni anno Ritenuta Irpef Addizionale regionale Addizionale Comunale Data versamento Delega alla banca Ricevute di pagamento n. Si dichiara inoltre che: a) l inizio dei lavori con propri dipendenti presso il cantiere è avvenuto in data.. a) le prestazioni dei propri lavoratori dipendenti presso il cantiere cui si riferisce la fattura oggetto della autocertificazione, sono state eseguite fino alla data del.. La presente dichiarazione viene rilasciata per gli usi consentiti dalle sopraindicate vigenti leggi., li.../.../2012 In fede. Allegato: fotocopia documento di identità del titolare/legale rappresentante Nr. Modelli di Versamento F24 con relative ricevute di pagamento eventualmente: copia liquidazione Iva relativa al periodo /copia registro Iva vendite

3 NOTE PER LA COMPILAZIONE DELL AUTOCERTIFICAZIONE Relativamente ai dati identificativi del soggetto che rilascia l autocertificazione (legale rappresentante o titolare nonché dati della ditta o società), per i quali si consiglia di cancellare le ipotesi che non interessano, devono essere seguite le seguenti indicazioni, da intendersi principalmente come riferimento, in quanto, nella realtà dei fatti, ogni contratto di appalto o subappalto può presentare caratteristiche diverse o particolarità, che possono rendere necessario l adattamento dello schema tipo di autocertificazione. Parte Iva La responsabilità del committente/appaltatore è limitata all Iva addebitata sulle fatture emesse in relazione al contratto. Devono quindi essere indicati gli estremi della fattura che si richiede di pagare e per la quale è richiesta l autocertificazione. Nel caso di liquidazioni mensili, considerate le usuali condizioni di pagamento a 30/60 giorni, il pagamento della fattura dovrebbe essere posteriore al versamento dell Iva per cui non dovrebbero sorgere problemi per l autocertificazione. Nel caso di liquidazione trimestrale a debito invece il pagamento dell Iva potrebbe essere di molto posteriore. Ad esempio per una fattura emessa il 1 aprile il pagamento dell Iva potrebbe essere fatto al 20 agosto, considerando il differimento dei pagamenti per il periodo feriale. Per il versamento dell Iva relativa al 4 trimestre solare, il pagamento potrebbe addirittura essere dilazionato fino al 16 novembre dell anno successivo (pagamento rateale dell Iva della dichiarazione annuale con i tributi di Unico). La soluzione in tal caso potrebbe essere quella di indicare nell autocertificazione che il pagamento sarà effettuato entro una determinata data precisando anche il motivo della dilazione e allegando eventualmente la copia della liquidazione Iva se già effettuata. In tal caso il committente potrà pagare la fattura per la sola parte imponibile e rimandare il pagamento dell Iva indicata in fattura al momento dell effettivo pagamento. Dovrà poi essere rilasciata una autocertificazione solo per la parte riguardante l Iva. In questo modo il committente sarà in regola con i propri obblighi di controllo dell avvenuto versamento dell Iva e sarà parimenti garantito del suo avvenuto pagamento (si ricorda che la responsabilità non è estesa a sanzioni e interessi). Stessa procedura di cui sopra potrà essere adottata nel caso il pagamento dell Iva sia sospeso per effetto del sisma. Ritengo possibile anche indicare semplicemente che l Iva non è stata versata e così il committente potrà trattenere il relativo importo. Non sorge invece responsabilità per l Iva nel caso di fattura emesse in regime di reverse Charge, in quanto l Iva è dovuta solamente dal primo appaltatore il quale invece dovrà certificare l avvenuto versamento al proprio committente. Ritenute Irpef Dovrà essere certificato l avvenuto pagamento delle ritenute Irpef relative ai periodi di paga mensili durante i quali i lavoratori hanno prestato la propria opera per l esecuzione dell opera/appalto/servizio oggetto di fatturazione. Essendo a volte problematico individuare i dipendenti che hanno lavorato presso il cantiere oggetto di fatturazione, si ritiene opportuno certificare l avvenuto versamento delle ritenute relative a tutti i propri dipendenti. E tuttavia possibile avere una contabilità analitica del cantiere con fogli presenze giornalieri, nominativi dei dipendenti impiegati e poi redigere un documento di riepilogo che consenta di identificare le sole ritenute relative a quei dipendenti. A questo punto sarebbe sufficiente autocertificare l avvenuto versamento presentando un modello F24 con importi

4 coincidenti con tale prospetto di riepilogo. Va compilato un prospetto di riepilogo delle ritenute e del versamento effettuato per ogni mese di retribuzioni. Relativamente ai mesi da indicare si ritiene corretto mettere tutti quelli intercorsi dall inizio lavori fino al mese compreso al quale si riferisce il Sal, o rendiconto, indicato nella fattura. Nel caso il contratto preveda emissione di Sal al raggiungimento o completamento di determiante fasi di lavorazione sarebbe opportuno specificare nella fattura e nell autocertificazione che le attività oggetto di fatturazione sono state eseguite con dipendenti fino alla data del.. Pare opportuno acquisire a tal fine anche un documento che attesti la data di inizio lavori sul cantiere (comunicazione Inail per lavori superiori a 30 giorni e verbale di inizio lavori sottoscritto tra le parti nel caso di lavori inferiori a 30 giorni). Importante sarà anche verificare le date di inizio lavori indicate sul contratto d appalto/subappalto.

5 NORMATIVA DI RIFERIMENTO Art. 35 DL 223 del 4/7/2006 come modificato dall art. 13-ter del DL 83/ In caso di appalto di opere o di servizi, l'appaltatore risponde in solido con il subappaltatore, nei limiti dell'ammontare del corrispettivo dovuto, del versamento all'erario delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente e del versamento dell'imposta sul valore aggiunto dovuta dal subappaltatore all'erario in relazione alle prestazioni effettuate nell'ambito del rapporto di subappalto. La responsabilita' solidale viene meno se l'appaltatore verifica, acquisendo la documentazione prima del versamento del corrispettivo, che gli adempimenti di cui al periodo precedente, scaduti alla data del versamento, sono stati correttamente eseguiti dal subappaltatore. L'attestazione dell'avvenuto adempimento degli obblighi di cui al primo periodo puo' essere rilasciata anche attraverso un'asseverazione dei soggetti di cui all'articolo 35, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e all'articolo 3, comma 3, lettera a), del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n L'appaltatore puo' sospendere il pagamento del corrispettivo fino all'esibizione della predetta documentazione da parte del subappaltatore. Gli atti che devono essere notificati entro un termine di decadenza al subappaltatore sono notificati entro lo stesso termine anche al responsabile in solido. 28-bis. Il committente provvede al pagamento del corrispettivo dovuto all'appaltatore previa esibizione da parte di quest'ultimo della documentazione attestante che gli adempimenti di cui al comma 28, scaduti alla data del pagamento del corrispettivo, sono stati correttamente eseguiti dall'appaltatore e dagli eventuali subappaltatori. Il committente puo' sospendere il pagamento del corrispettivo fino all'esibizione della predetta documentazione da parte dell'appaltatore. L'inosservanza delle modalita' di pagamento previste a carico del committente e' punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da euro a euro se gli adempimenti di cui al comma 28 non sono stati correttamente eseguiti dall'appaltatore e dal subappaltatore. Ai fini della predetta sanzione si applicano le disposizioni previste per la violazione commessa dall'appaltatore. 28-ter. Le disposizioni di cui ai commi 28 e 28-bis si applicano in relazione ai contratti di appalto e subappalto di opere, forniture e servizi conclusi da soggetti che stipulano i predetti contratti nell'ambito di attivita' rilevanti ai fini dell'imposta sul valore aggiunto e, in ogni caso, dai soggetti di cui agli articoli 73 e 74 del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni. Sono escluse dall'applicazione delle predette disposizioni le stazioni appaltanti di cui all'articolo 3, comma 33, del codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture, di cui al decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163)). DPR 445/2000 Art Dichiarazioni sostitutive dell'atto di notorieta' 1. L'atto di notorieta' concernente stati, qualita' personali o fatti che siano a diretta conoscenza dell'interessato e' sostituito da dichiarazione resa e sottoscritta dal medesimo con la osservanza delle modalita' di cui all'articolo La dichiarazione resa nell'interesse proprio del dichiarante puo' riguardare anche stati, qualita' personali e fatti relativi ad altri soggetti di cui egli abbia diretta conoscenza. (R) 3. Fatte salve le eccezioni espressamente previste per legge, nei

6 rapporti con la pubblica amministrazione e con i concessionari di pubblici servizi, tutti gli stati, le qualita' personali e i fatti non espressamente indicati nell'articolo 46 sono comprovati dall'interessato mediante la dichiarazione sostitutiva di atto di notorieta'. (R) 4. Salvo il caso in cui la legge preveda espressamente che la denuncia all'autorita' di Polizia Giudiziaria e' presupposto necessario per attivare il procedimento amministrativo di rilascio del duplicato di documenti di riconoscimento o comunque attestanti stati e qualita' personali dell'interessato, lo smarrimento dei documenti medesimi e' comprovato da chi ne richiede il duplicato mediante dichiarazione sostitutiva. (R) Art Norme penali 1. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico e' punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. 2. L'esibizione di un atto contenente dati non piu' rispondenti a verita' equivale ad uso di atto falso. 3. Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli articoli 46 e 47 e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate nell'articolo 4, comma 2, sono considerate come fatte a pubblico ufficiale. 4. Se i reati indicati nei commi 1, 2 e 3 sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l'autorizzazione all'esercizio di una professione o arte, il giudice, nei casi piu' gravi, puo' applicare l'interdizione temporanea dai pubblici uffici o dalla professione e arte.

NOVITÀ IN TEMA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI: ARRIVANO I PRIMI CHIARIMENTI DALL AGENZIA

NOVITÀ IN TEMA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI: ARRIVANO I PRIMI CHIARIMENTI DALL AGENZIA Treviso, 18.11.2012 Circ. 09/2012fisc. NOVITÀ IN TEMA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI: ARRIVANO I PRIMI CHIARIMENTI DALL AGENZIA Il panorama legislativo attinente alla responsabilità

Dettagli

LA NUOVA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI (Articolo 13-ter, D.L. n. 83/ Circolare n. 40/E dell 8 ottobre 2012)

LA NUOVA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI (Articolo 13-ter, D.L. n. 83/ Circolare n. 40/E dell 8 ottobre 2012) LA NUOVA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI (Articolo 13-ter, D.L. n. 83/2012 - Circolare n. 40/E dell 8 ottobre 2012) Dal 12 agosto 2012, ad opera dell art. 13-ter del D.L. n. 83/12

Dettagli

Reg. Imprese di TARANTO n REA n sito web:

Reg. Imprese di TARANTO n REA n sito web: Circolare 8/2012 Sava lì 25 Ottobre 2012 A tutti i Clienti dello Studio Loro sedi OGGETTO: RESPONSABILITA SOLIDALE CONTRATTI APPALTO/SUBAPPALTO ART.13-TER DEL D.L. 83/2012 Egregio Cliente, L art.13-ter

Dettagli

CIRCOLARE n. 19/2012

CIRCOLARE n. 19/2012 CIRCOLARE n. 19/2012 RESPONSABILITA DEL COMMITENTE E DELL APPALTATORE PER DEBITI FISCALI -LA NUOVA DISCIPLINA- I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE (Circ. 08/10/2012 n. 40) 1.PREMESSA 3 2. AMBITO DI

Dettagli

Oggetto: Responsabilità solidale negli appalti.

Oggetto: Responsabilità solidale negli appalti. Bologna, 05/03/2013 Circolare n. 4/2013 Oggetto: Responsabilità solidale negli appalti. A seguito della circolare n. 2/E dell 1 marzo 2013 dell Agenzia delle Entrate, che ha precisato e risposto ad alcune

Dettagli

Appalto, debiti tributari e responsabili solidale

Appalto, debiti tributari e responsabili solidale RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 35 del D.L. 4 luglio 2006, n. 223, come modificato dall articolo 13-ter del D.L. 22 giugno 2012, n. 83 (convertito con L. 7 agosto 2012, n. 134) Comma 28 e 28-ter, art. 35, D.L.

Dettagli

LA RESPONSABILITA SOLIDALE FISCALE NEGLI APPALTI

LA RESPONSABILITA SOLIDALE FISCALE NEGLI APPALTI LA RESPONSABILITA SOLIDALE FISCALE NEGLI APPALTI Udine 25 gennaio 2013 A cura di Marcello Orsatti fiscalista di Confindustria Udine SCALETTA DELL INTERVENTO RIFERIMENTI NORMATIVI E DI PRASSI AMBITO SOGGETTIVO

Dettagli

Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia

Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia PU 199/2017-02/07 Avviso alle nostre iscritte L'Ordine degli Architetti, PPC di Roma e provincia, in considerazione delle maggiori difficoltà di conciliazione

Dettagli

Telef.: Fax: Telef.: Fax:

Telef.: Fax: Telef.: Fax: STUDIO CIDDA GRONDONA DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI LEGALI DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI LEGALI Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Luca

Dettagli

Responsabilità negli appalti: ammessa l autocertificazione dell avvenuto adempimento degli obblighi fiscali

Responsabilità negli appalti: ammessa l autocertificazione dell avvenuto adempimento degli obblighi fiscali CIRCOLARE A.F. N.148 del 24 Ottobre 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Responsabilità negli appalti: ammessa l autocertificazione dell avvenuto adempimento degli obblighi fiscali Gentile cliente, con la

Dettagli

RESPONSABILITA DEL COMMITTENTE E DELL APPALTATORE PER I DEBITI FISCALI. LA NUOVA NORMA SECONDO I CHIARIMENTI DA PARTE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE.

RESPONSABILITA DEL COMMITTENTE E DELL APPALTATORE PER I DEBITI FISCALI. LA NUOVA NORMA SECONDO I CHIARIMENTI DA PARTE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE. RESPONSABILITA DEL COMMITTENTE E DELL APPALTATORE PER I DEBITI FISCALI. LA NUOVA NORMA SECONDO I CHIARIMENTI DA PARTE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE. PREMESSA Per effetto della nuova disciplina in ambito di

Dettagli

Responsabilità solidale dell appaltatore: le modifiche del DL n. 83/2012 (art. 13 ter DL n. 83/2012, Legge n. 134/2012)

Responsabilità solidale dell appaltatore: le modifiche del DL n. 83/2012 (art. 13 ter DL n. 83/2012, Legge n. 134/2012) Responsabilità solidale dell appaltatore: le modifiche del DL n. 83/2012 (art. 13 ter DL n. 83/2012, Legge n. 134/2012) Con il DL n. 83/2012, convertito con legge n. 134/2012 il legislatore ha introdotto

Dettagli

S E A V. CIRCOLARE N. 10/Consulenza aziendale OGGETTO: la responsabilità fiscale nei contratti di appalto/subappalto.

S E A V. CIRCOLARE N. 10/Consulenza aziendale OGGETTO: la responsabilità fiscale nei contratti di appalto/subappalto. Bergamo, febbraio 2013 S E A V CIRCOLARE N. 10/Consulenza aziendale OGGETTO: la responsabilità fiscale nei contratti di appalto/subappalto. (Art. 35, commi da 28 a 28-ter, DL n. 223/2006 - Art. 13-ter,

Dettagli

Ballarè Sponghini e Associati

Ballarè Sponghini e Associati Ballarè Sponghini e Associati STUDIO COMMERCIALISTI E CONSULENTI TRIBUTARI Dott. Andrea Ballarè Dott. Fabio Sponghini Dott.ssa Claudia Balestra Rag. Enzo Manfredi Dott.ssa Emanuela Tarulli Dott. Marco

Dettagli

Coordinatore: Giancarlo Modolo con il diretto intervento di: Francesca Gerosa Davide Campolunghi Giovanni Canton

Coordinatore: Giancarlo Modolo con il diretto intervento di: Francesca Gerosa Davide Campolunghi Giovanni Canton CHECK LIST PER GLI ISCRITTI ODCEC MILANO PER IL RILASCIO DELL'ASSEVERAZIONE INERENTE ALLA RESPONSABILITÀ FISCALE NEI CONTRATTI DI APPALTO / SUBAPPALTO AI SENSI DELL'ART. 35, COMMA 28, DEL D.L. 4 LUGLIO

Dettagli

Esente da bollo ALLA PROVINCIA DI FERRARA Settore Ambiente e Agricoltura UOC Rifiuti Corso Isonzo, 105/A Ferrara

Esente da bollo ALLA PROVINCIA DI FERRARA Settore Ambiente e Agricoltura UOC Rifiuti Corso Isonzo, 105/A Ferrara Esente da bollo ALLA PROVINCIA DI FERRARA Settore Ambiente e Agricoltura UOC Rifiuti Corso Isonzo, 105/A 44121 Ferrara OGGETTO: Regolamento UE n. 1013/06. Richiesta di rilascio moduli 1A e 1B per trasporto

Dettagli

OGGETTO: Appalti: la responsabilità solidale per il pagamento dell Iva e delle ritenute

OGGETTO: Appalti: la responsabilità solidale per il pagamento dell Iva e delle ritenute Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Appalti: la responsabilità solidale per il pagamento dell Iva e delle ritenute Gentile Cliente, Le inviamo la presente per comunicarle che l amministrazione finanziaria

Dettagli

La responsabilità solidale negli appalti aspetti fiscali. I requisiti oggettivi e soggettivi a cura di Piergiorgio Mondini, 19 aprile 2013

La responsabilità solidale negli appalti aspetti fiscali. I requisiti oggettivi e soggettivi a cura di Piergiorgio Mondini, 19 aprile 2013 La responsabilità solidale negli appalti aspetti fiscali I requisiti oggettivi e soggettivi a cura di Piergiorgio Mondini, 19 aprile 2013 La norma La normativa previgente: -art. 35, commi 28 e ss. del

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva di certificazione sottoscritta da maggiorenne con capacità di agire (art. 46 D.P.R , n. 445)

Dichiarazione sostitutiva di certificazione sottoscritta da maggiorenne con capacità di agire (art. 46 D.P.R , n. 445) Dichiarazione sostitutiva di certificazione sottoscritta da maggiorenne con capacità di agire (art. 46 D.P.R. 28.12.2000, n. 445) Io sottoscritt Nat a Il Residente a Via/Piazza n. Consapevole delle responsabilità

Dettagli

Responsabilità solidale negli appalti. Dott.ssa Elisa Salvadeo

Responsabilità solidale negli appalti. Dott.ssa Elisa Salvadeo Responsabilità solidale negli Dott.ssa Elisa Salvadeo Art. 13-ter D.L. n. 83/2012 La responsabilità fiscale negli è disciplinata dall art. 35 del D.L. n. 223 del 2006 (convertito nella Legge n. 248/2006).

Dettagli

T a x a n d l e g a l

T a x a n d l e g a l A tutti i Signori Clienti loro sedi Saronno, 26 Aprile 2013 Oggetto: Circolare del 26.04.2013 Argomento nr. 1) RESPONSABILITÀ SOLIDALE APPALTI NUOVI CHIARIMENTI Con l art.13-ter del D.L. n.83/12, nel corso

Dettagli

Fiscal News N. 22. Appalti: abrogata la responsabilità solidale. La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News N. 22. Appalti: abrogata la responsabilità solidale. La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 22 23.01.2015 Appalti: abrogata la responsabilità solidale Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2015 Con l articolo 28, commi da 1 a 3 del Decreto

Dettagli

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE di concerto con IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

IL MINISTRO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE di concerto con IL MINISTRO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE Decreto del Ministero dell economia e delle finanze 25 febbraio 2008, n. 74 Regolamento concernente l'art. 35, commi da 28 a 34, del D.L. 04/07/2006, n 223, convertito, con modificazioni, dalla Legge 04/08/2006,

Dettagli

Decreto 25 febbraio 2008, n. 74

Decreto 25 febbraio 2008, n. 74 Decreto 25 febbraio 2008, n. 74 Ministero dell'economia e delle Finanze. Regolamento concernente l'articolo 35, commi da 28 a 34 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni,

Dettagli

CIRCOLARE N OTTOBRE 2012: NUOVA RESPONSABILITA SOLIDALE NEGLI APPALTI IVA E OPERAZIONI CON L ESTERO

CIRCOLARE N OTTOBRE 2012: NUOVA RESPONSABILITA SOLIDALE NEGLI APPALTI IVA E OPERAZIONI CON L ESTERO CIRCOLARE N. 10 - OTTOBRE 2012: NUOVA RESPONSABILITA SOLIDALE NEGLI APPALTI IVA E OPERAZIONI CON L ESTERO NUOVA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI PUBBLICI E PRIVATI Con l art.13-ter del D.L. n.83/12

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 25 febbraio 2008, n. 74 Regolamento concernente l'articolo 35, commi da 28 a 34 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla

Dettagli

Periodico informativo n. 50/2013

Periodico informativo n. 50/2013 Periodico informativo n. 50/2013 Appalti - autocertificazione di regolarità semplificata Gentile Cliente, la presente per ricordarle come la Circolare n. 40/E/2012 dell Agenzia Entrate, in tema di appalti

Dettagli

Circolare n. 11. del 08 marzo 2013 INDICE

Circolare n. 11. del 08 marzo 2013 INDICE Circolare n. 11 del 08 marzo 2013 Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali - Nuova disciplina - Ulteriori chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 3 2 Ambito

Dettagli

STUDIO DE ALEXANDRIS Commercialisti Revisori Legali Avvocati

STUDIO DE ALEXANDRIS Commercialisti Revisori Legali Avvocati Circolare Studio Prot. N 32/12 del 06/11/12 MD/gc Monza,lì 06/11/2012 A Tutti i C l i e n t i LORO SEDI Oggetto : RESPONSABILITA SOLIDALE NEGLI APPALTI Riferimenti: Articolo 13-ter del DL n. 83 del 2012

Dettagli

LA RESPONSABILITA SOLIDALE FISCALE NEGLI APPALTI

LA RESPONSABILITA SOLIDALE FISCALE NEGLI APPALTI LA RESPONSABILITA SOLIDALE FISCALE NEGLI APPALTI Udine 30 ottobre 2013 A cura di Marcello Orsatti fiscalista di Confindustria Udine SCALETTA DELL INTERVENTO RIFERIMENTI NORMATIVI E DI PRASSI AMBITO SOGGETTIVO

Dettagli

Le novità in tema di responsabilità solidale negli appalti

Le novità in tema di responsabilità solidale negli appalti Le novità in tema di responsabilità solidale negli appalti La responsabilità solidale fiscale: problemi applicativi e prospettive future A cura di Marco Zandonà CONFINDUSTRIA-ANCE VICENZA 19 aprile 2013

Dettagli

Nel rimanere a Vostra disposizione per eventuali chiarimenti, porgiamo i più distinti saluti.

Nel rimanere a Vostra disposizione per eventuali chiarimenti, porgiamo i più distinti saluti. DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 18 marzo 2013 Oggetto: Circolare n. 11/2013 del 18 marzo 2013

Dettagli

AL COMUNE DI MORBEGNO

AL COMUNE DI MORBEGNO NR. CRON. / AL COMUNE DI MORBEGNO RICHIESTA DI ABBONAMENTO PER LA SOSTA NEI PARCHEGGI A PAGAMENTO RESIDENTI residente a Morbegno in via/piazza chiede rascio dell abbonamento sotto specificato (rif. DGC

Dettagli

APPALTI. Regimi di solidarietà

APPALTI. Regimi di solidarietà APPALTI Regimi di solidarietà Viste le recenti e numerose modifiche che regolano la solidarietà negli appalti, di seguito forniamo un riepilogo delle normative che regolano tale responsabilità del committente

Dettagli

Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali Nuova disciplina Ulteriori chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali Nuova disciplina Ulteriori chiarimenti dell Agenzia delle Entrate rag. MARIO SALVADOR rag. ANTONIO BERGAMO dott. FRANCESCO PADRONE DOCENTE DI ISTITUZIONI DI ECONOMIA PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRIESTE dott. ANNA MARIA SALVADOR dott. CLAUDIA SALVADOR Portogruaro,

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circolare n.13 del 15 marzo 2013 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: la responsabilità solidale nei contratti di appalto/subappalto ai fini fiscali (i chiarimenti forniti dalla circolare n.2/e dell

Dettagli

Responsabilità solidale Iva nei contratti di appalto a cura di Guido Berardo

Responsabilità solidale Iva nei contratti di appalto a cura di Guido Berardo Il Punto sull Iva Responsabilità solidale Iva nei contratti di appalto a cura di Guido Berardo Premessa L articolo 13-ter del D.L. n.83/12, convertito con modificazioni dalla L. n.134/12, ha sostituito

Dettagli

Oggetto: Lavoro Responsabilità negli appalti D.M , n. 74, su G.U. n. 90 del

Oggetto: Lavoro Responsabilità negli appalti D.M , n. 74, su G.U. n. 90 del Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica 00198 Roma - via Panama 62 - tel. 06/8559151 - fax 06/8415576 e-mail: confetra@confetra.com - http://www.confetra.com Roma, 22 aprile 2008

Dettagli

APPALTI: LIMITATA LE RESPONSABILITÀ SOLIDALE TRA APPALTATORE E SUBAPPALTATORE

APPALTI: LIMITATA LE RESPONSABILITÀ SOLIDALE TRA APPALTATORE E SUBAPPALTATORE APPALTI: LIMITATA LE RESPONSABILITÀ SOLIDALE TRA APPALTATORE E SUBAPPALTATORE a cura Federico Gavioli Il decreto legge 3 giugno 2008, n. 97, convertito dalla legge 2 agosto 2008, n. 129, modifica nuovamente

Dettagli

LA RESPONSABILITA SOLIDALE NELL APPALTO E NEL SUBAPPALTO

LA RESPONSABILITA SOLIDALE NELL APPALTO E NEL SUBAPPALTO LA RESPONSABILITA SOLIDALE NELL APPALTO E NEL SUBAPPALTO A CURA U.O. CONTRATTUALISTICA E FISCALITA 9 GIUGNO 2008 NOZIONE DI RESPONSABILITA SOLIDALE Con la responsabilità solidale: più soggetti sono ugualmente

Dettagli

REGIME IVA PER CASSA E RESPONSABILITÀ FISCALE APPALTI

REGIME IVA PER CASSA E RESPONSABILITÀ FISCALE APPALTI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO REGIME IVA PER CASSA E RESPONSABILITÀ FISCALE APPALTI GIANCARLO MODOLO Commissione Diritto Tributario Nazionale Odcec-Milano 11 Febbraio 2013 - Milano S.A.F.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 24/2013

NOTA INFORMATIVA N. 24/2013 Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale in quiescenza CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI ELISABETTA UBINI PIAZZA CITTADELLA 6 37122 VERONA

Dettagli

Le novità in materia di vigilanza e di responsabilità solidale negli appalti. Davide Venturi

Le novità in materia di vigilanza e di responsabilità solidale negli appalti. Davide Venturi Davide Venturi RESPONSABILITA SOLIDALE Nel tentativo di costruire processi di reintegrazione del lavoro nei processi produttivi esternalizzati, sono presenti due distinti modelli regolatori: Obbligazione

Dettagli

Circolare n 20 del 11/10/2013

Circolare n 20 del 11/10/2013 Circolare n 20 del 11/10/2013 LA RESPONSABILITÀ FISCALE NEI CONTRATTI DI APPALTO Riferimenti: Art. 29, comma 2, D.Lgs. n. 276/2003 Art. 35, commi da 28 a 28-ter, DL n. 223/2006 Art. 50, DL n. 69/2013 Art.

Dettagli

- di applicare il CCNL

- di applicare il CCNL MARCA DA BOLLO EURO 16,00 Al Sindaco del Comune di Ventimiglia Piazza della Libertà, 3 18039 - Ventimiglia IL SOTTOSCRITTO NATO A IL NELLA SUA QUALITÀ DI (eventualmente ) giusta PROCURA GENERALE/SPECIALE

Dettagli

STATO DELLA LEGISLAZIONE VIGENTE AL 24 GIUGNO 2008 IN MATERIA DI RESPONSABILITA TRA GLI OPERATORI ECONOMICI

STATO DELLA LEGISLAZIONE VIGENTE AL 24 GIUGNO 2008 IN MATERIA DI RESPONSABILITA TRA GLI OPERATORI ECONOMICI STATO DELLA LEGISLAZIONE VIGENTE AL 24 GIUGNO 2008 IN MATERIA DI RESPONSABILITA TRA GLI OPERATORI ECONOMICI IMPIEGATI NELL ESECUZIONE DI CONTRATTI DI APPALTO E/O SUB APPALTO DI LAVORI PUBBLICI E PRIVATI

Dettagli

STUDIO BOIDI & PARTNERS

STUDIO BOIDI & PARTNERS & PARTNERS commercialisti revisori contabili Dott. ALDO BOIDI DOTT. PROF. MARIO BOIDI DOTT. PROF. MASSIMO BOIDI DOTT. FABIO PASQUINI Dott. VALTER RUFFA Dott. ALESSANDRO MARTINI Dott. CAROLA ALBERTI Dott.

Dettagli

RESPONSABILITA DEL COMMITTENTE (O APPALTANTE) E DELL APPALTATORE

RESPONSABILITA DEL COMMITTENTE (O APPALTANTE) E DELL APPALTATORE RESPONSABILITA DEL COMMITTENTE (O APPALTANTE) E DELL APPALTATORE A cura dell U. O. Lavoro e Previdenza Settembre 2006 PRIMA PARTE L APPALTO L APPALTO è il contratto col quale una parte assume, con organizzazione

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di PESARO - U.O. ATTIVITA ECOOMICHE NOTIFICA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004

Dettagli

Alla Segreteria del Servizio di Conciliazione della Camera di Commercio di Torino

Alla Segreteria del Servizio di Conciliazione della Camera di Commercio di Torino Alla Segreteria del Servizio di Conciliazione della Camera di Commercio di Torino Organismo iscritto al n. 122 del Registro degli organismi di mediazione Il/ La sottoscritt nat a prov./naz. il codice fiscale

Dettagli

Le Novità Fiscali Del 2013 Rieti, 1 Febbraio 2013

Le Novità Fiscali Del 2013 Rieti, 1 Febbraio 2013 Le Novità Fiscali Del 2013 Rieti, 1 Febbraio 2013 Crowe Horwath Studio Associato Servizi Professionali Integrati Via Barberini 47 00187 Roma Tel: 0669771 6977571 Fax: 06 69775720 convegno-rieti@crowehorwath.it

Dettagli

RENDICONTO - L.R. 17/ contributo 2010

RENDICONTO - L.R. 17/ contributo 2010 RENDICONTO - L.R. 17/2003 - contributo 2010 Area n. /2010 Il codice della pratica si ricava dalla lettera di concessione del contributo e deve essere riportato su ogni foglio allegato alla presente dichiarazione.

Dettagli

Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali - Novità del DL n. 69 conv. L n. 98

Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali - Novità del DL n. 69 conv. L n. 98 Informativa - ONB Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali - Novità del DL 21.6.2013 n. 69 conv. L. 9.8.2013 n. 98 INDICE 1 Responsabilità ai fini fiscali nell ambito degli

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA Medaglia al Valore Civile III SETTORE Pianificazione e Gestione Territoriale Al Responsabile del Settore Pianificazione e Gestioneterritoriale DICHIARAZIONE DEL

Dettagli

A tutti i sigg.ri Clienti Loro sedi. Reggio Emilia, lì 17 dicembre 2014 CIRCOLARE N. 51/2014

A tutti i sigg.ri Clienti Loro sedi. Reggio Emilia, lì 17 dicembre 2014 CIRCOLARE N. 51/2014 Dott. Sandro Guarnieri Dott. Marco Guarnieri Dott. Corrado Baldini Dott. Cristian Ficarelli Dott.ssa Elisabetta Macchioni Dott.ssa Sara Saccani Dott.ssa Monica Pazzini Reggio Emilia, lì 17 dicembre 2014

Dettagli

ALLA PROVINCIA DI RIETI Uff. Albo Autotrasportatori via Tavola d'argento 1 R I E T I

ALLA PROVINCIA DI RIETI Uff. Albo Autotrasportatori via Tavola d'argento 1 R I E T I marca da bollo Euro 14,62 (Timbro dello studio di consulenza) ALLA PROVINCIA DI RIETI Uff. Albo Autotrasportatori via Tavola d'argento 1 R I E T I ALBO AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI Domanda

Dettagli

Relazione illustrativa

Relazione illustrativa Relazione illustrativa 1 La disciplina introdotta dai commi da 28 a 34 dell articolo 35 decreto legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, ha la finalità di coinvolgere

Dettagli

IL DECRETO SULLA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI

IL DECRETO SULLA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI IL DECRETO SULLA RESPONSABILITÀ SOLIDALE NEGLI APPALTI Il Ministro delle Finanze, di concerto con il Ministro del Lavoro e della Previdenza sociale, ha emesso il decreto n.74 che individua la documentazione

Dettagli

RESPONSABILITÀ DEL COMMITTENTE E DELL APPALTATORE PER I DEBITI FISCALI NOVITÀ DEL DL N. 69 CONV. L N. 98

RESPONSABILITÀ DEL COMMITTENTE E DELL APPALTATORE PER I DEBITI FISCALI NOVITÀ DEL DL N. 69 CONV. L N. 98 CIRCOLARE n. 9 del 20/09/2013 RESPONSABILITÀ DEL COMMITTENTE E DELL APPALTATORE PER I DEBITI FISCALI NOVITÀ DEL DL 21.6.2013 N. 69 CONV. L. 9.8.2013 N. 98 INDICE 1. RESPONSABILITÀ AI FINI FISCALI NELL

Dettagli

Parte da compilare solo per le domande presentate per il tramite dei familiari ovvero altri soggetti a cui è assegnata la tutela del richiedente.

Parte da compilare solo per le domande presentate per il tramite dei familiari ovvero altri soggetti a cui è assegnata la tutela del richiedente. ENPAP Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Spazio riservato all Ente Mod. BandoContributoAnziani2016 Via Andrea Cesalpino, 1-00161 ROMA Numero Verde 800410444 assistenza@pec.enpap.it

Dettagli

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 72 del 09.05.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: La mancata certificazione delle ritenute In sede di compilazione della dichiarazione dei redditi è necessario

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI AUTOCERTIFICAZIONE DEI CREDITI FORMATIVI PER IL RECUPERO DEL DEBITO DEL TRIENNIO FORMATIVO 2011-2013 Dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 46 del Decreto del Presidente della Repubblica 28

Dettagli

DICHIARAZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI (D.lgs. 9 aprile 2008 N.81 art.90 aggiornato con DL 3 agosto 2009 n.

DICHIARAZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI (D.lgs. 9 aprile 2008 N.81 art.90 aggiornato con DL 3 agosto 2009 n. DICHIARAZIONE DEL COMMITTENTE O DEL RESPONSABILE DEI LAVORI (D.lgs. 9 aprile 2008 N.81 art.90 aggiornato con DL 3 agosto 2009 n.106 ) DA TRASMETTERE: con la Segnalazione Certificata di Inizio Lavori (SCIA)

Dettagli

ORDINE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA Via Fossombroni, FIRENZE

ORDINE DEI GEOLOGI DELLA TOSCANA Via Fossombroni, FIRENZE Via Fossombroni, 506 FIRENZE Dichiarazione sostitutiva di certificazione (art. 6 del Decreto del Presidente della Repubblica 8 dicembre 000, n. 5, Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari

Dettagli

MANIFESTAZIONI MUSICALI

MANIFESTAZIONI MUSICALI DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALL EMISSIONE SONORA TEMPORANEA PER MANIFESTAZIONI MUSICALI Al Responsabile del Comune di Pisa Il sottoscritto......, nato a... il..., residente in...., Via/Piazza....,

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione all esame di stato per l abilitazione alla libera Professione di Geometra sessione 2017.

OGGETTO: Domanda di ammissione all esame di stato per l abilitazione alla libera Professione di Geometra sessione 2017. Marca da bollo da EURO 16,00 AUTOCERTIFICAZIONE RACCOMANDATA A.R. O PEC collegio.arezzo@geopec.it Al Dirigente Scolastico dell Istituto Tecnico per Geometri Buonarroti - Fossombroni di AREZZO O CONSEGNATA

Dettagli

Crediti APC Riconosciuti 4. Data evento approvazione dell evento 3. Titolo Evento Sede Ente organizzatore

Crediti APC Riconosciuti 4. Data evento approvazione dell evento 3. Titolo Evento Sede Ente organizzatore DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. del Decreto del Presidente della Repubblica dicembre 000, n., Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa)

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI ROMA

TRIBUNALE CIVILE DI ROMA TRIBUNALE CIVILE DI ROMA SEZIONE PER LA STAMPA E L INFORMAZIONE MODALITA PER L ISCRIZIONE DI PERIODICI TELEMATICI NEL REGISTRO DELLA STAMPA (Art. 5 della Legge 8 febbraio 1948, n. 47) Per ottenere l iscrizione

Dettagli

N.B.: L articolo 49, comma 1, del DPR 445/2000 non consente l autocertificazione dei certificati medici e sanitari.

N.B.: L articolo 49, comma 1, del DPR 445/2000 non consente l autocertificazione dei certificati medici e sanitari. Marca da bollo da Euro 14,62 Spett.le UFFICIO TECNICO del Comune di MEZZANINO Piazza Grignani n.2 27040 MEZZANINO (PV) OGGETTO: DOMANDA di concessione di contributo per il superamento e l eliminazione

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Il sottoscritto. con riferimento al Permesso di

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Il sottoscritto. con riferimento al Permesso di ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA COMUNE DI GREGGIO COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PERMESSO DI COSTRUIRE Il sottoscritto. con riferimento al Permesso di Costruire rilasciato da codesto Comune in data...

Dettagli

Bollo da 16,00. Al Comune di Bologna SETTORE. Piazza Liber Paradisus BOLOGNA

Bollo da 16,00. Al Comune di Bologna SETTORE. Piazza Liber Paradisus BOLOGNA Bollo da 16,00 Al Comune di Bologna SETTORE Piazza Liber Paradisus BOLOGNA Il/la sottoscritto/a nato/a a, il residente ( ) in via n., in qualità di: titolare legale rappresentante procuratore come da procura

Dettagli

OGGETTO: responsabilità solidali appaltatori e subappaltatori responsabilità per il committente.

OGGETTO: responsabilità solidali appaltatori e subappaltatori responsabilità per il committente. Trento, 13/11/2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: responsabilità solidali appaltatori e subappaltatori responsabilità per il committente. Gentili Clienti, come a Voi noto, dal 2007, nel caso di

Dettagli

Richiesta risarcimento danni

Richiesta risarcimento danni Richiesta risarcimento danni Al Sindaco del Comune di Prato Il/la sottoscritto/a (nome e cognome) nato/a a il, residente a Provincia in via/piazza n. domiciliato/a in (prov. ) in via Telefono Cellulare

Dettagli

MODELLO OFFERTA. ALLEGATO sub A. Al Sindaco del Comune di SARSINA Largo De Gasperi 9 47027 S A R S I N A - (FC)

MODELLO OFFERTA. ALLEGATO sub A. Al Sindaco del Comune di SARSINA Largo De Gasperi 9 47027 S A R S I N A - (FC) ALLEGATO sub A MODELLO OFFERTA (marca da bollo euro 16,00) RICHIESTA DI ACQUISTO DI IMMOBILE DI PROPRIETÀ COMUNALE E OFFERTA PREZZO Largo De Gasperi 9 47027 S A R S I N A - (FC) Il sottoscritto (nome)

Dettagli

RICHIESTA DUPLICATO LIBRETTO/BADGE UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO 2015/2016. Il / La sottoscritt nat a. il / / e residente a. via /piazza/loc.

RICHIESTA DUPLICATO LIBRETTO/BADGE UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO 2015/2016. Il / La sottoscritt nat a. il / / e residente a. via /piazza/loc. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI SEGRETERIA STUDENTI C.D.S GIURIDICI Via Nicolodi, 106-09123 Cagliari - Tel. 0706753989 Fax 0706753950 Luglio: lunedì - mercoledì - venerdì dalle 9-12 e martedì pomeriggio

Dettagli

RESPONSABILITA SOLIDALE DELL APPALTATORE

RESPONSABILITA SOLIDALE DELL APPALTATORE RESPONSABILITA SOLIDALE DELL APPALTATORE AGENZIA DELLE ENTRATE Circolare n. 2/E del 1 marzo 2013 Art. 13 ter del D.L. 83/2012 convertito in L. 134/2012 (c.d. Decreto crescita) La complessa materia della

Dettagli

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato

Luogo di nascita: Comune Provincia Stato Allo Sportello Unico per le Attività Produttive del Comune di PESARO U.O. ATTIVITA ECONOMICHE NOTIFICA INIZIO ATTIVITÀ SETTORE ALIMENTARE AI FINI DELLA REGISTRAZIONE (ART. 6 DEL REGOLAMENTO CE N. 852/2004

Dettagli

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1, LETTERE B), C), M-TER) DEL D. LGS. N. 163/2006 S.M.I.

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1, LETTERE B), C), M-TER) DEL D. LGS. N. 163/2006 S.M.I. COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1, LETTERE B), C), M-TER) DEL D. LGS. N. 163/2006 S.M.I. GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE Si evidenzia, infatti,

Dettagli

Ordine 1 Titolo dell evento Data/Periodo N CFP

Ordine 1 Titolo dell evento Data/Periodo N CFP AUTOCERTIFICAZIONE DEI CREDITI FORMATIVI PERIODO 1 GENNAIO 31 MAGGIO 2017 E ISTANZA PER IL RECUPERO DEL DEBITO FORMATIVO RELATIVO AL TRIENNIO 2014-2016 Dichiarazione sostitutiva di certificazione (art.

Dettagli

Oggetto : Servizio ADE (ASSISTENZA DOMICILARE EDUCATIVA) nell ambito territoriale N 10

Oggetto : Servizio ADE (ASSISTENZA DOMICILARE EDUCATIVA) nell ambito territoriale N 10 ALLEGATO 1 MODELLO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Al Comune di BITRITTO p.zza Leone 12 70020-BITRITTO(BA) Oggetto : Servizio ADE (ASSISTENZA DOMICILARE EDUCATIVA) nell ambito territoriale N 10 Il sottoscritto

Dettagli

OGGETTO: Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali - Novità del DL n. 69 conv. L n.

OGGETTO: Responsabilità del committente e dell appaltatore per i debiti fiscali - Novità del DL n. 69 conv. L n. Dott. Mauro ROVIDA Dott. Luca Andrea CIDDA Dott. Francesca RAPETTI Dott. Pietro GRONDONA Dott. Luca GIACOMETTI Dott. Paolo STAGNO Dott. Barbara MARINI Dott. Micaela MARINI Dott. Paolo PICCARDO Telef.:

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000

Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000 Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000 Il/La sottoscritto/a nato/a a..(..) il.. domiciliato/a per la carica ove appresso, in qualità di dell'impresa.. con sede in.(..), via. in qualità

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 APRILE 2013 AL 30 APRILE 2013

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 APRILE 2013 AL 30 APRILE 2013 PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 APRILE 2013 AL 30 APRILE 2013 Martedì 2 aprile (scadenze già inserite nel precedente scadenziario) Versamenti Ires ed Irap Soggetti con esercizio non coincidente con l'anno

Dettagli

Oggetto: Nuovo Regime IVA per cassa.

Oggetto: Nuovo Regime IVA per cassa. Circolare informativa del 31/10/2012. Oggetto: Nuovo Regime IVA per cassa. Con il Decreto del Ministero dell Economia e delle Finanze datato 11 ottobre 2012, l Agenzia delle Entrate dà attuazione alle

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di febbraio 13 Santa Lucia di Piave, lì 28 febbraio 13 Oggetto: " la responsabilità fiscale nei contratti di appalto / subappalto e le questioni operative " ; Modello Ire e la prossima scadenza

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI L O D I DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE AVVERTENZE

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI L O D I DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE AVVERTENZE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE AVVERTENZE a) STAMPARE FRONTE E RETRO, COMPILARE IN STAMPATELLO, DATARE E FIRMARE IN OGNI PAGINA OVE RICHIESTO; b) ALLEGARE COPIA DI UN DOCUMENTO DI RICONOSCIMENTO

Dettagli

_l_ sottoscritt, nat_ a il. e residente a in. Via. con una percentuale di invalidità pari al con accompagnamento, senza CHIEDE

_l_ sottoscritt, nat_ a il. e residente a in. Via. con una percentuale di invalidità pari al con accompagnamento, senza CHIEDE Ufficio Trasporti _l_ sottoscritt, nat_ a il e residente a in Via, con una percentuale di invalidità pari al con accompagnamento, senza che gli/le vengano rilasciati la tessera di riconoscimento e i biglietti

Dettagli

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1 LETTERE B) E C) GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE

COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1 LETTERE B) E C) GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX ART. 38 COMMA 1 LETTERE B) E C) GLI OFFERENTI SONO INVITATI A LEGGERE CON ESTREMA ATTENZIONE QUANTO SEGUE Rev. Ottobre 2008 1 COMPILAZIONE GUIDATA DICHIARAZIONE EX

Dettagli

DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000 ALLEGATO A2 DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000 Oggetto: procedura aperta per la stipula di un contratto per la fornitura di carta in risme per stampanti e fotoriproduttori.

Dettagli

ALLEGATO 1.1. Oggetto: dichiarazione relativa all assenza delle cause di esclusione di cui all art. 80 del D. Lgs 50/2016.

ALLEGATO 1.1. Oggetto: dichiarazione relativa all assenza delle cause di esclusione di cui all art. 80 del D. Lgs 50/2016. ALLEGATO 1.1 Oggetto: dichiarazione relativa all assenza delle cause di esclusione di cui all art. 80 del D. Lgs 50/2016. Il/la sottoscritto/a Nato/a a Prov. ( ) il / / C.F. In qualità di: ovvero Procuratore

Dettagli

FACSIMILE DICHIARAZIONE AGGIUNTIVA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000. Pagina 1

FACSIMILE DICHIARAZIONE AGGIUNTIVA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000. Pagina 1 ALLEGATO 10 AL CAPITOLATO D ONERI APPALTO SPECIFICO DEI SERVIZI DI PULIZIA E IGIENE AMBIENTALE E DEI SERVIZI CONNESSI DI AUSILIARIATO PER GLI IMMOBILI STRUMENTALI DELL INAIL ADIBITI A UFFICI E CENTRI SANITARI,

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI. Bando per iscrizione ALBO FORNITORI 2015 Dichiarazione del titolare/legale Rappresentante

SETTORE AFFARI GENERALI. Bando per iscrizione ALBO FORNITORI 2015 Dichiarazione del titolare/legale Rappresentante COMUNEE DII POGGIIOMARIINO PROVIINCIIA DII NAPPOLLII SETTORE AFFARI GENERALI Bando per iscrizione ALBO FORNITORI 2015 Dichiarazione del titolare/legale Rappresentante DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

Consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazioni mendaci, così come stabilito dall art. 76 del D.P.R. 445/2000 DICHIARA:

Consapevole delle sanzioni penali previste in caso di dichiarazioni mendaci, così come stabilito dall art. 76 del D.P.R. 445/2000 DICHIARA: AL RETTORE DEL POLITECNICO DI MILANO Piazza Leonardo da Vinci 32 20133 MILANO Domanda di partecipazione alla procedura di selezione a post di professore di ruolo di I fascia per il Settore Concorsuale

Dettagli

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LE SPESE SOSTENUTE 2 natura del Importo n. Euro ecc.)

DOCUMENTAZIONE ATTESTANTE LE SPESE SOSTENUTE 2 natura del Importo n. Euro ecc.) ALLEGATO 2 B SCHEDA DI RENDICONTO 1 Musei di qualità al servizio dei visitatori e delle comunità locali PROGETTI PER MUSEI ED ECOMUSEI CON QUALIFICA DI MUSEO O ECOMUSEO DI RILEVANZA REGIONALE per l'annualità

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Circolare n.8 del 25 febbraio 2008 Operazioni soggette a reverse charge. Nuovi obblighi e sanzioni Settore immobiliare Applicazione del reverse charge dal 1 ottobre 2007 Come noto il 1 ottobre 2007 è entrata

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000

Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000 Dichiarazione sostitutiva requisiti ai sensi del DPR 445/2000 Il/La sottoscritto/a nato/a a..(..) il.. domiciliato/a per la carica ove appresso, in qualità di dell'impresa.. con sede in.(..), via. in qualità

Dettagli

Liquidazione dell'iva secondo la contabilità di cassa

Liquidazione dell'iva secondo la contabilità di cassa ART. 32-BIS 1. per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi con volume d'affari non superiore a 2 milioni di euro, nei confronti di cessionari o di committenti

Dettagli

MOD. A (Consorzio di Cooperative/Consorzio Stabile)

MOD. A (Consorzio di Cooperative/Consorzio Stabile) MOD. A (Consorzio di Cooperative/Consorzio Stabile) DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI - DEI PRESTATORI DI SERVIZI E DEGLI ESECUTORI DI LAVORI DELL AZIENDA OSPEDALIERA S.G. MOSCATI PER LE

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 331 03.11.2016 Omesso versamento Iva e possibile compensazione Categoria: Iva Sottocategoria: Varie A cura di Paola Sabatino Nel caso di omesso

Dettagli

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Monza, 10 Dicembre 2015 ACCONTO IVA 2015 Scade il 28 dicembre il versamento dell acconto IVA per il 2015, atteso che il termine di legge del 27 dicembre cade di domenica. L

Dettagli