Guida rapida di programmazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida rapida di programmazione"

Transcript

1 GE Security Guida rapida di programmazione Versione 2.1, 04/

2 2 Guida rapida di programmazione Copyright Esonero dalle responsabilità Marchi commerciali e brevetti Accordo di licenza software Destinazione d uso Direttive Europee Regolamenti Copyright 2007, GE Security B.V. Tutti i diritti riservati. Sono vietate la copia e la riproduzione del presente documento o di parte di esso tranne nei casi specificamente consentiti dalla legge statunitense sui diritti d'autore senza la previa autorizzazione scritta di GE. Numero/revisione del documento: , Versione 2.1, 04/2007 LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO SOGGETTE A MODIFICHE SENZA PREAVVISO. GE DECLINA QUALSIASI RESPONSABILITÀ PER IMPRECISIONI O OMISSIONI E IN PARTICOLARE IN ORDINE A RESPONSABILITÀ, PERDITE O RISCHI, SIA DI NATURA PERSONALE CHE NON, DERIVANTI DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE DALL UTILIZZO O DALL APPLICAZIONE DI UNA QUALSIASI DELLE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL PRESENTE DOCUMENTO. PER LA DOCUMENTAZIONE PIÙ RECENTE, CONTATTARE IL FORNITORE LOCALE O VISITARE IL SITO WEB Nella presente pubblicazione possono essere riportati esempi di schermate e report utilizzati durante le normali attività quotidiane. Tali esempi possono includere nomi fittizi di persone e/o aziende. Qualsiasi riferimento a nomi o indirizzi di aziende o persone realmente esistenti è puramente casuale GE e il monogramma GE sono marchi commerciali registrati di General Electric. I prodotti e il logo ATS Advisor MASTER sono marchi commerciali registrati di GE Security. Altre designazioni commerciali utilizzate nel presente documento possono essere marchi commerciali o marchi commerciali registrati dei produttori o dei fornitori dei rispettivi prodotti. Il software GE fornito insieme ai prodotti GE è di proprietà riservata; viene quindi concesso in licenza e può essere utilizzato o copiato esclusivamente in base ai termini previsti nell'accordo di licenza. IL PROGRAMMA ACCLUSO È SOGGETTO AI TERMINI E ALLE CONDIZIONI DEL PRESENTE CONTRATTO. IL SUO TRATTENIMENTO OLTRE 30 GIORNI, L APERTURA DELL EVENTUALE INVOLUCRO SIGILLATO IN CUI È RACCHIUSO O IL SUO UTILIZZO IN QUALSIASI MANIERA VERRANNO CONSIDERATI COME ACCETTAZIONE DEI TERMINI DEL CONTRATTO. QUALORA TALI TERMINI SIANO RITENUTI NON ACCETTABILI, SI PREGA DI RESTITUIRE A GE IL PROGRAMMA INUTILIZZATO ED EVENTUALI DOCUMENTI AD ESSO ALLEGATI IN MODO DA OTTENERE UN RIMBORSO COMPLETO DEL PREZZO PAGATO (PER INFORMAZIONI SULLE MODALITÀ DI RESTITUZIONE DI PROGRAMMI CODIFICATI O INTEGRATI IN ATTREZZATURE, CONTATTARE IL RIVENDITORE GE PIÙ VICINO) Questo prodotto non deve essere utilizzato per scopi diversi da quelli per cui è stato progettato. Consultare le specifiche del prodotto e la documentazione per l'utente. Per le informazioni più recenti sul prodotto, contattare il proprio rivenditore GE o visitare il sito web GE all indirizzo La Direttiva europea, nota come "Waste Electrical and Electronic Equipment" (WEEE), è volta a ridurre al minimo l'impatto sull'ambiente e sulla salute umana provocato dallo smaltimento di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Per il trattamento adeguato, recupero e riciclaggio, è possibile restituire le apparecchiature marchiate con questo simbolo al vostro distributore locale, previo l acquisto di un equivalente nuova apparecchiatura, o disponetele in un punto di raccolta designato. Per ulteriori informazioni, visitare il seguente indirizzo: Rappresentante Europeo della produzione: GE Security B.V., Kelvinstraat 7, 6003 DH Weert, The Netherlands.

3 3 Sommario 1. Guida di programmazione Ripristinare i valori predefiniti della centrale (tramite cavallotto Kill ) Alimentazione della centrale Disinserimento del sistema Ripristinare i valori predefiniti della centrale (tramite il Menù 14) Ripristino menu 19/14 alla modalità EN Accesso al menu ATS Accesso al menu di programmazione del sistema Modifica dei parametri nella programmazione (esempi) Sequenza di programmazione Indicatore di allerta Screensaver Prescrizioni IMQ Allarme Dispositivi omologati IMQ II Livello Impostazioni Funzioni non certificate IMQ-SISTEMI DI SICUREZZA Mappa di programmazione Guida di programmazione Dopo aver installato il sistema ATS, è possibile ripristinare i valori predefiniti della centrale, alimentarla e iniziare la programmazione. 1. Ripristinare i valori predefiniti della centrale (tramite cavallotto Kill ) Una volta installata, la centrale deve essere riportata ai valori predefiniti. Questa opzione reimposta tutti i valori di programmazione secondo le impostazioni di fabbrica. Tutti i valori di programmazione verranno cancellati e le opzioni riporteranno i valori standard (l orologio interno verrà resettato). Effettuare quanto segue: 1. rimuovere l'alimentazione della centrale (alimentatore e batteria), 2. mandare in corto circuito il ponticello "KILL", 3. attendere 30 secondi, 4. aprire il ponticello "KILL". La centrale ora è ripristinata ai valori di fabbrica. 2. Alimentazione della centrale All accensione iniziale: Lo stato dei LED della centrale ATS dovrebbe essere il seguente: L1: lampeggio lento Tx1: lampeggio rapido Rx1: lampeggio rapido (se la tastiera 1 è collegata e funzionante) Tutti i LED di area della stazione di inserimento LCD principale (RAS 1) dovrebbero essere accesi e l LCD dovrebbe visualizzare la dicitura "GE Security" seguita dai dettagli della versione software della stazione di inserimento.

4 4 Guida rapida di programmazione Il display della RAS chiederà di premere il pulsante [*MENU]. Premere il tasto [*MENU] seguito da [ENTER]. Sul display apparirà il seguente messaggio: Non ci sono allarmi in questa area Cod.: Se esiste una condizione di sistema, questo apparirà nella linea in alto. Se la RAS master si accende senza che si accendano i LED e il display, significa che non è alimentata. Se la RAS master si accende con tutti i LED lampeggianti, sul display appare "System fault" e le condizioni della centrale sono state impostate correttamente, allora: il cablaggio del del bus dati del sistema è sbagliato, oppure l'indirizzo della stazione di inserimento è stato impostato in modo errato (RAS1= tutti i dip-switch su OFF). 3. Disinserimento del sistema Prima di usare il Menu installatore è necessario disinserire il sistema. Per disinserire il sistema Digitare (codice PIN amministratore), premere il tasto [OFF] seguito dal tasto 0 (selezione di tutte le aree) e quindi da [ENTER]. Se non si è in grado di disinserire il sistema con tale procedura, sarà necessario ripristinare i valori predefiniti della centrale. 4. Ripristinare i valori predefiniti della centrale (tramite il Menù 14) 99-TUTTI Questa opzione reimposta tutti i valori di programmazione secondo le impostazioni di fabbrica. Tutti i valori di programmazione verranno cancellati e le opzioni riporteranno i valori standard (l orologio interno verrà resettato). Per le altre opzioni fare riferimento al manuale di programmazione di. Per riportare le impostazioni della centrale ai valori di fabbrica 1. Premere [*MENU], digitare e premere [ENTER]. 2. Digitare 19 seguito da [ENTER] per accedere al menu di programmazione. Il display visualizzerà: Menù Semplice/Esteso * - Esteso 3. Premere [*] per accedere al menu Esteso. 4. Digitare 14 seguito da [ENTER] per accedere al menu Default di fabbrica. 5. Digitare 99 seguito da [ENTER]. La centrale è ora impostata sui valori di fabbrica. 5. Ripristino menu 19/14 alla modalità EN Queste sono le impostazioni necessarie per soddisfare le norme EN50131 Grado 2 / Grado 3. Per ripristinare i valori di programmazione della centrale 1. Premere [*MENU] e digitare il codice PIN installatore, seguito da [ENTER]. 2. Digitare 19 seguito da [ENTER] per accedere al menu di programmazione.

5 5 3. Premere [*] per accedere al menu Esteso. 4. Digitare 14 seguito da [ENTER] per accedere al menu Default di fabbrica. 5. Digitare 92 [ENTER] per il Grado 2 (per ATS1000 / ATS2000 / ATS3000 / ATS4000), o digitare 93 [ENTER] per il Grado 3 (per ATS2000 /ATS3000 / ATS4000 solo). La centrale adesso è impostata in modalità EN Grado 2 / Grado Accesso al menu ATS Premere [*MENU], digitare e premere [ENTER]. Il display visualizzerà: 0 Esci, ENTER Giù Su 0 Esci, Menu: Ora è possibile accedere al numero di menu desiderato. Fare riferimento ai manuali di programmazione e del manager, per i dettagli relativi ai menù disponibili. 7. Accesso al menu di programmazione del sistema Per accedere al menu di programmazione 1. Premere [*MENU], digitare e premere [ENTER]. 2. Digitare 19 seguito dal tasto [ENTER] per accedere al menu di programmazione. Il display visualizzerà: Menù Semplice/ Esteso * - Esteso Premere [ENTER] per accedere al menù semplice (oppure premere [*] per accedere al menù Esteso) il display visualizzerà: Programmazione Installatore 0-Esci, Menu: Prima di programmare il sistema per la prima volta, riportare il sistema alle impostazioni di fabbrica. È ora possibile selezionare l opzione da programmare, selezionando il numero del menù al quale si intende accedere. 8. Modifica dei parametri nella programmazione (esempi) Programmazione delle zone Tale funzione viene usata per programmare le informazioni relative a zone individuali. Tale passaggio determina il funzionamento delle zone in determinate circostanze. Esistono oltre 60 tipi di zone. Fare riferimento alla sezione 1 del manuale di programmazione per ulteriori informazioni. Per programmare le zone 1. Premere [*MENU] e digitare il codice PIN installatore, seguito da [ENTER]. 2. Digitare 19 seguito da [ENTER] per accedere al menu di programmazione.

6 6 Guida rapida di programmazione 3. Premere [ENTER] per accedere al menù semplice. 4. Digitare 1 seguito da [ENTER] per accedere al menu Database zona. 5. Immettere il numero di zona seguito da [ENTER] per accedere ai dettagli della zona e nuovamente [ENTER] per passare al display successivo, oppure premere [ENTER] per tornare al menu di programmazione. ATS1010 consente: 32 zone programmate con tipo di zona diverso da 0 (non usata). Assegnazione delle aree 1-2 alle zone. ATS2010 consente: 64 zone programmate con tipo di zona diverso da 0 (non usata). Assegnazione delle aree 1-4 alle zone. ATS3010 consente: 128 zone programmate con tipo di zona diverso da 0 (non usata). Assegnazione delle aree 1-8 alle zone. ATS4010 consente: 256 zone programmate con tipo di zona diverso da 0 (non usata). Assegnazione delle aree 1-16 alle zone. Attenzione: L incremento del numero delle zone per la serie ATS2000 e ATS3000 è applicabile solamente con il firmware dalla versione xx o superiore. Modifica del codice PIN amministratore 1. Premere [*MENU] e immettere il codice PIN amministratore (77777). Premere [ENTER]. 2. Digitare 14 e premere [ENTER] per accedere alla programmazione degli utenti. 3. Digitare 3 seguito dal tasto [ENTER] (Crea utente). 4. Digitare 1 seguito dal tasto [ENTER] (Utente 1). 5. Premere [ENTER] tre volte, quindi premere [*MENU] per mantenere lo stesso nome. 6. Immettere il nuovo codice (fino a 10 cifre) e premere [ENTER]. 7. Premere [CLEAR] per uscire Il codice PIN amministratore è ora modificato. 9. Sequenza di programmazione È possibile usare lo schema seguente quale guida dell ordine nel quale programmare la centrale, durante la configurazione di un sistema di base. 1. Tracciare la planimetria e denominare tutte le zone, dispositivi, aree ecc. Usare i fogli di programmazione per inserire tutte le informazioni. 2. Ripristinare le impostazioni di fabbrica, cambiare il codice tecnico master e impostare ora e data. 3. Programmare parole specifiche assenti in libreria. 4. Programmare le fasce orarie. 5. Programmare le aree. 6. Programmare i gruppi allarmi. 7. Programmare RAS e DGP. 8. Programmare le zone. 9. Programmare il combinatore. 10. Programmare gli utenti.

7 7 11. Programmare le uscite. 10. Indicatore di allerta Queste sono le impostazioni necessarie per soddisfare le norme EN50131 Grado 2 / Grado 3. Uscita indicatore di allerta e programmazione Installare la scheda di l espansione delle uscite (vedere il diagramma di connessione per indicatore di allerta nella guida di installazione ATS, utilizzando ATS1810 e AI672 come esempio illustrativo per visualizzare l attivazione dell uscita) ed eseguire le 2 seguenti azioni di programmazione: 1. Programmazione condizione evento 1. Premere [*MENU] e digitare il codice PIN installatore, seguito da [ENTER]. 2. Digitare 19 seguito da [ENTER] per accedere al menu di programmazione. 3. Premere [*] per accedere al menu Esteso. 4. Digitare 2 [ENTER] per accedere al Database Area. 5. Digitare 1 [ENTER] per accedere ai dettagli dell Area Successivamente, premere [ENTER] per scorrere attraverso la lista delle condizioni evento fino alla condizione evento indicatore allerta. Immettere il primo numero libero di condizione evento (esempio 100) e premere [ENTER] per confermare. 7. Premere [ENTER] per ritornare la menu di programmazione. 2. Programmazione dell evento all uscita Se siete già nella modalità di programmazione, saltare i passi Premere [*MENU] e digitare il codice PIN installatore, seguito da [ENTER]. 2. Digitare 19 seguito da [ENTER] per accedere al menu di programmazione. 3. Premere [*] per accedere al menu Esteso. 4. Digitare 16 [ENTER] per accedere al menu evento all uscita. 5. Immettere il numero dell uscita libera dell espansione/modulo uscita (esempio: ATS1810, uscita 4) e premere [ENTER] per confermare. 6. Digitare 100 [ENTER] per immettere il numero della condizione evento dell indicatore di allerta per assegnare l uscita selezionata all indicatore di allerta dell Area 1 (vedere l esempio precedente). 7. Premere [ENTER] per confermare, e premere un numero di volte per tornare al menu di programmazione. 8. Premere 0 [ENTER] per uscire dalla programmazione. 11. Screensaver Lo screensaver è attivato automaticamente dopo 30 secondi di inattività sulla tastiera. Nella modalità screensaver, i LED sono disabilitati è il display visualizza Code: #. Dopo aver digitato un codice autorizzato (codice utente di fabbrica 77777), i LED/display verranno riattivati.

8 8 Guida rapida di programmazione 2. Prescrizioni IMQ Allarme 1. Dispositivi omologati IMQ II Livello ATS2010, ATS3010, ATS4010, ATS4510, ATS1100, ATS1105, ATS1190, ATS1201, ATS1202, ATS1210, ATS1211, ATS1220, ATS1470, ATS1471, ATS1810, ATS1811, ATS1820, ATS Impostazioni Per la conformità alla norma CEI ^ edizione per la certificazione IMQ-SISTEMI DI SICUREZZA è obbligatorio attenersi alle seguenti indicazioni: 1. Menù 1. Database di zona Gli inseritori utilizzati in abbinamento alle tipologie di zona numero 31, 34 e 35 devono essere certificati IMQ Allarme di pari livello a quello della centrale. 2. Menù 3. Database stazioni di inserimento (RAS) L opzione 2.9 Visualizza esclusione su LCD deve essere impostata a SI. 3. Menù 5. Gruppi allarme L opzione 1.12 esclusione automatica delle zone attive deve essere impostata a NO. Mentre l opzione 1.13 Inserimento forzato con allarme deve essere impostata a SI. 4. Menù 6. Tempi L opzione 21 Tempo ritardo sirene deve essere impostata a 0 perchè è obbligatorio che le uscite utilizzate per il comando delle sirene esterne siano sempre del tipo temporizzate (da 3 a 10 minuti) e senza ritardo. 5. Menù 7. Opzioni sistema L opzione 10 Doppio bilanciamento deve essere impostata a SI. L opzione 14 Tamper di sistema attiva sirene e flash deve essere impostata a SI. 6. Menù 8. Auto reset Questa funzione non deve essere abilitata per nessun gruppo allarme 7. Menù 35. Programma logica macro Utilizzando la logica MACRO per gestire l'evento allarme generato da 2 zone, la finestra temporale tra il primo segnale di allarme ed il successivo sia almeno di 30 sec. 3. Funzioni non certificate IMQ-SISTEMI DI SICUREZZA Gestione Incendio, gestione TVCC, gestione Controllo accessi.

9 9 3. Mappa di programmazione Menu 19 Menù Semplice/Esteso * - Esteso Menù Semplice Menù Esteso 1. Database zona 1. Numero zona 1. Nome zona 2. Tipo zona 3. Trasmissione zona 4. Invia a ricevitore 1 5. Invia a ricevitore 2 6. Invia a ricevitore 3 7. Invia a ricevitore 4 8. Abilita ascolto 9. Ripristino tecnico su allarme 10. Ripristino tecnico su tamper 11. Disab. esclusione zona 12. Abilita soak test 13. Area gruppi allarme 14. Tipo di test 15. Zona attiverà Cond evento 16. Cond. evento sirena interna 17. Cond. evento sirena esterna 18. Cicalino tastiera 19. Attiva tutte cond. Evento sempoe 20. Cond evento 2 allarme inserito 21. Cond evento 3 allarmeinserito 22. Cond evento 4 allarme inserito 23. Cond evento 5, allarme inserito 24. Cond evento 6 allarme disinserito 25. Cond evento 7 allarme disinserito 26. Cond evento 8 allarme sempre 27. Cond evento 9 allarme inserito 28. Cond evento 10 allarme inserito 29. Cond evento 11 allarme inserito 30. Attiva Cond evento zona sempre 31. Attiva Cond Evento telecamera 32. Stampa zona se attiva 33. Walk test tecnico 34. Doppio evento 35. Utente walk test 36. Rivelatore antimascheramento 0. Zona disabilitata 1. Allarme impianto disinserito 2. Allarme impianto inserito 3. Allarme ingresso/uscita 4. Zona Accesso 5. Allarme 24 ore 6. Attivazione comandi 7. Zona attivazione Telecamera 8. Disins. allarme ritardato\ins. all. istantaneo 9. Reset zone con ritardo 10. NON utilizzare 11. Allarme ritardato impianto disinserito 12. Riavvia tempo uscita 13. Ingresso/uscita non controllato 14. Accesso non controllato 15. Porta fuoco 16. Assenza Rete 230V locale 17. NON utilizzare 18. Report Fallito 19. LED Report Fallito 20. Attiva condizione evento 24 ore 21. Porta fuoco con codice utente 22. All. Rit. Dis./All Insv 23. Contatore telecamera Contatore telecamera Contatore telecamera Contatore telecamera 4 Tipo di zona 27. Tecnica con report 28. Allarme con autoripristino ore con autoripristino 30. Porta fuoco con autoripristino 31. Inseritore bistabile 32. Ins.Attiva Cond Evento ore autoescludibile 34. Inseritore/Disinseritore con preavviso 35. Solo Inseritore con preavviso 36. Contatore telecamera Contatore telecamera Contatore telecamera Contatore telecamera All Rit+Cam /All Ins. 41. Porta Fuoco Entrata/Uscita 42. Porta fuoco entrata/uscita con codice 43. Dis. attiva condizione evento 44. Porta Fuoco escludibile 45. Attiva Condizione Evento/Allarme escludibile 46. Imp.disinserito All./Imp.inserito all. Generale 47. Imp.disinserito Camera/Imp. inserito.all Gen. 48. Telecamera 1 pellicola esaurita 49. Telecamera 2 pellicola esaurita 50. Telecamera 3 pellicola esaurita 51. Telecamera 4 pellicola esaurita 52. Telecamera 5 pellicola esaurita 53. Telecamera 6 pellicola esaurita 54. Telecamera 7 pellicola esaurita 55. Telecamera 8 pellicola esaurita 56. Porta fuoco fascia oraria AR Silenz.;tech.Dis+report 58. Tecnica solo Display 59. Allarme 24 ore fascia oraria Inseritore finale 61. NON utilizzare 62. NON utilizzare 63. NON utilizzare 64. NON utilizzare 65. Ingresso reset tecnico 66. Porta finale 67. Sensore con memoria. 68. Sensore Antimasch 69. Zona allarme confermato (ACPO) 70. Keybox 71. Blocca monitor 72. Zona GVE 73, 74. Richiesta per inserire/ disinserire 75. Allarme panico PA 76. VDS zona tamper 77. Monitoraggio Guasto Linea 78. Allarme Panico Udibile PA 255. Zona ignorata

10 10 Guida rapida di programmazione 2. Database area 1. Selez. area da programmare 1. Nome area 2. Tempo di uscita 3. Tempo di entrata 4. Cond. evento sirena esterna 5. Cond. evento sirena interna 6. Cond. evento area disinserita 7. Cond. evento zone aperte 8. Cond. evento esclusione 9. Cond. evento allarme imp. inserito 10.Cond. evento allarme Imp. disinserito 11. Cond. evento allarme locale 12. Cond. evento tempo uscita 13. Cond. evento tempo. entrata 14 Cond. evento tempo avviso 15. Cond. evento telecamera 16. Cond. evento tempo preallarme 17. Cond. evento antimascheramento 18. Cond. evento reset memoria 19. AlarmeANessun cond. evento 20. AlarmeBNessun cond. evento 21. Fascia oraria di servizio 22. Tempo disinserimento area 23. Invia a ricevitore Invia a ricevitore Invia a ricevitore Invia a ricevitore Abilitazione ascolto 28. Abilita invio guasto uscita 29. Invio allarmi confermati (ACPO) 30. disab. Inser. se tutte le zone escluse 31. Timer per Keybox 32. Cond. evento allarme manomissione 33. Inserimento completo 34. Disinserimento completo 35. Indicatore di allerta 36. Allarme panic 37. Antimascheramento/guasto 3. Database stazioni di inserimento (RAS) 1. Stazioni di inserimento interrogate 2. Dettagli stazione di inserimento (RAS) 1. Gruppo allarmi area 2. Menu gruppo allarmi 3. Cond evento varco 4. Controllo uscita 5. Stazionedi inserimento LCD 6. Opzioni controllo da tastiera 7. Il tasto ENTER apre solo il varco 8. Apri varco con codici allarme 9. Visualizza esclusione su LCD 10. Ins/Disinscon un tasto 11. Disinserimento automatico tessera 12. Tessera ins./dis. sempre 13. Reset da RAS senza codice 14. Restrisione Grp allarme solo al disinserimento 15. Cicalino entrata/uscita 16. Blocco temporizzato 17. Tessera inserisce dopo 3 volte 18. Disabilita led di stato LED RAS 20. Tessera & PIN (Solo Disinserimento) 21. RAS Tamper (ACPO) 22. TESSERA + PIN Sempre 23. Enter sblocca screensaver 24. RAS Codice Tamper 4. Database concentratori (DGP) 1. Concentratori (DGP) interrogati 1. Imposta Tipo DGP 0. Standard 1. DGP 4 varchi 2. DGP 4 ascensori 3. DGP radio 4. DGP IADS 5. Advanced DGP 6. Banca DGP 7. Advanced DGP radio

11 11 5. Gruppi allarmi 1. Numero gruppo allarme 1. Nome Gruppo allarme 2. Aree 3. Gruppo allarmi per utente 4. Controllo sistema di allarme 5. Mostra elenco aree 6. Anticoercizione da tastiera 27. Opzioni menu utente Se "SKIP" 1. Stato centrale 13. Avvia test impianto disinserito 2. Zone attive 14. Programma utenti 3. Zone in allarme 15. Data e ora 4. Zone escluse 16. Escludi - Includi RAS e DGP 5. Memoria eventi 17. Abilita - disabilita servizio tecnicov 6. Report dei test 18. Reimposta telecamere 7. Menu servizio 19. Menù installatore 8. Contatori pellicola 20. Gruppi porte e piani 9. Elenco nomi delle zone 21. Festività 10. Esclusione zone 22. Apri varco 11. Inclusione zone 23. Apri-chiudi, disab.-abilita varco 12. Test di zona 24. Stampa memoria eventi 25. Voce di menu TML Se "SKIP" 7. Reset allarmi di sistema 8. Disabalita annullamento automatico esclusione 9. Solo inserimento e reset 10. Solo disinserimento 11. Solo reset allarmi 12. Esclusione automatica delle zone attive 13. Inserimento forzato con allarme 14. Impedisci il disinserimento forzato 15. Utente può accedere via modem 16. Restrizione 1 gruppo allarme 17. Restrizione 2 gruppo allarme 18. Restrizione 3 gruppo allarme 19. Restrizione 4 gruppo allarme 20. Restrizione 5 gruppo allarme 21. Restrizione 6 gruppo allarme 22. Restrizione 7 gruppo allarme - Emergenza 23. Restrizione 8 gruppo allarme - Contatore 24. Non inserire se timer della restrizione off 25. Cambia solo il proprio codice 26. Consenti blocco chiamate vocali 28. Fascia oraria. 29. Gruppo allarmi alternativo 30. Livello utente 31. L utente può annullare il guasto linea 6. Tempi 1. Durata disinserimento Restrizione 1 gruppo allarme 2. Durata disinserimento Restrizione 2 gruppo allarme 3. Durata disinserimento Restrizione 3 gruppo allarme 4. Durata disinserimento Restrizione 4 gruppo allarme 5. Durata disinserimento Restrizione 5 gruppo allarme 6.. Durata disinserimento Restrizione 6 gruppo allarme 7. Durata disinserimento Restrizione 7 gruppo allarme 8. Restrizione gruppo allarmi 8 - Contatore 9. Durata test impianto disinserito 10. Durata test impianto inserito 11. Durata preavviso 12. Ritardo allarme disinserito 13. Tempo di osservazione 14. Tempo di servizio 15. Promemoria allarme locale 16. Tempo test individuale 17. Tempo apertura serratura porta 18. Condizione evento test 19. Tempo. sirena esterna 20. Tempo. sirena interna 21. Tempo ritardo sirene 22. Ritardo mancanza alimentazione rete 23. Ritardo report allarmi entrata/uscita 24. Tempo all. Confermati (ACPO) 25. Tempo di time out Screensaver 26. Timeout immissione tessera & Pin 27. Intervallo doppio evento 28. Durata evento 29. Riservato 30. Tempo inserimento completo 31. Tempo disinserimento completo 32. Tempo interruzione

12 12 Guida rapida di programmazione 7. Opzioni sistema 1. Aree da disinserire completamente 2. Pellicola in esaurimento 3. Pellicola esaurita 4. Modalità test 5. Numero moduli uscita 6. Testo zona 7. Numero cifreprefisso 8. Tempo prima della rotazione 9. Velocità rotazione LCD 10. Doppio bilanciamento 11. Annulla automaticamente esclusione al disinserimento 12. Visualizza 1 zona alla volta 13. File nome utente 14. Tamper di sistema attiva sirene e flash 15. Reset allarmi di sistema 16. Test della sirena 17. Disabilita "0 ENTER" per reset telecamere 18. Disabilita inserimento auto. Di restrizioni gruppo allarmi 19. Riservato 20. Disabilita visualizzazione codici 21. Disabilita lampeggiamento LED di area 22. Due utenti per programmare utenti 23. Visualizza allarmi istantaneamente su LCD 24. Sirena solo dopo mancata segnalazione 25. Opzioni finanziarie 26. Visualizza caratteristiche utente 27. Blocco allarmi memorizzati 28. Espansioni zone installate 29. Escludi manomissioni zona 30. Segnala allarmi multipli 31. Segnala ripristini multipli 32. Reset tecnico degli allarmi di sistema 33. Reset tecnico dei tamper di sistema 34. Inserimento senza batteria 35. Ripristino da utente 36. Accesso programmazione protetto 37. Invio inserimento dopo tempo uscita 38. Offset utente 39. Codice resistenza fine linea 40. Modalità anticoercizione 41. Tipo sirena 42. Disabilita invio allarmi per guasto uscita 43. Esclusione report tamper se impianto disinserito 44. Disabilita sir. Est. e flash per tamper impianto disinserito 45. Codice per ripristino sistema 46. Giorni per Soak test 47. ACPO ACPO 2002 (1) 49. Ripristino tecnico solo sull allarme B 50. NFA2P 51. Doppio codice installatore 52. Abilita il Buzzer sul guasto alimentazione o comunicazione 53. Abilita la segnalazione delle chiamate ai ricevitori 54. Funzione Screensaver 55. Abilita limite eventi 56. Indicazione zone escluse 57. Conferma Area 58. Eng Rst su ACPO Zona B Tamper 59. Eng Rst su ACPO Sistema B Tamper 60. Grado sicurezza 61. Ignora guasto rete quando inserisce 62. Memorizzata rete/batteria/guasto linea 63. Abilita sirena allarme panico con FTC 8. Auto Reset 1. Tempo auto reset 1. Reset gr. allarmi 9. Opzioni di comunicazione 1. Numero PABX 2. Numero MSN 3. Rivelazione tono di linea 4.Seleziona composizione a frequenza DTMF 5. Abilita controllo guasti di linea 6. Controllo tono di servizio 7. Estensione SIA 3 cifre 8. ISDN Point to Point 9.Abilita monitor linea ISDN Baud Inverti area ins/disins 11. Valore TEI X Tempo ascolto ambiente (sec.) 13. Tempo ascolto ambiente pre-alm (sec.) 14 Segnala guasto alimentazione 15. Segnala guasto linea 16. Abilita controllo guasto linea GSM 17. Selezionare ricevitore da programmare 18. Estensione area SIA 19. X25 D Bit 20. Tempo di ritardo per il riporto guasto rete 21. Abilita monitor guasto linea IP 1. Selezionare formato report 2. Primo numero telefonico 3. Secondo numero telefonico 4. Codice sistema 5. Codice di area 6. Uso toni modem BELL 7. Report doppio 8. Ascolto ambiente 9. Disabilita segnalazione esclusioni 10 Riservato 11. Max caratteri XSIA 12. Codice utente X Tipo di linea X Tipo di connessione 15. Elimina FTC per trasmissione vocale 16. Conteggio tentativi

13 Programma testo 1. Parole testo 11. Versione 1. Selezionare I dispositivi sui quali ottenere informazioni 12. Test led 13. Fasce orarie 14. Default di fabbrica 1. Selezionare la fascia oraria 1. Ora inizio 2. Minuti inizio 1. Selezionare il default da fare 3. Ora fine 4. Minuti fine 5. Giorni 15. Restrizioni gruppo allarmi 1. N. restrizione gruppoallarmi 1. Nome 2. Aree disinserite temporizzate 3. Aree da inserire/tacitare 4. 1 a area disinserimento temporizzato alternativo 5. 1 a area alternativa da inserire/tacitare 6. 2 a area disinserimento temporizzato alternativo 7. 2 a area alternativa da inserire/tacitare 16. Evento all'uscita 1. Numero uscita 1. Numero condizione evento 2. Fascia oraria per il controllo dell'uscita 3. Attiva o inattiva durante fascia oraria 4. Uscita invertita 17. Inserimento/disinserimento automatico 18. Caveau 19. Collegamenti aree 1. Programma inserimento/ disinserimento automatico 1. Fascia oraria per inserire disinserire 2. Grupo allarmi per inserimento disinserimento automatico 20. Codice sistema 1. Codice sistema 1 2. Offset tessera 1 3. Codice sistema 2 4. Offset tessera Inibizione zone 1. N. programma inibizione 1. N. zona da inibire 2. N. uscita che attiva inibizione 3. Tempo inibizione 4. Durata avviso inibizione 5. Condizione evento inibizione 6. Condizione evento avviso inibizione 7. Il Comando apertura porta avvia inibizione 8. Inibisci zona se disinserito 9. Inibisci zona se inserito 10. Annulla cond. Evento varco 11. La zona mantiene la cond. evento per 2 sec. secondi 12. Inibizione. entrata/uscita 13. Registr.apertura/chiusura porta

14 14 Guida rapida di programmazione 22. Fascia oraria a seguire uscita 1. Selezionare fascia oraria 1. Assegnare l'uscita da seguire 23. Errori di interrogazione 1. Selezione il tipo di apparato 24. Download in dispositivo 1. Selezionare l'opzione di download 1. Visualizzare lo stato del download 2. Scegliere tipo di download 25. Visualizz.tessera 26. Menu riservato 27. Menu riservato 28. Ai dispositivi remoti 1. Selezionare il tipo di dispositivo 2. Selezionare il numero del dispositivo da programmare 29. Connessione.computer 1. Abilita Up/download remoto 2. Abilita Up/download remoto se aree inserite 3. Inserimento remoto 4. Controllo remoto anche se aree inserite 5. Usa stringa inizializzazione modem 6. Segnala allarmi al computer 7. Segnala al computer eventi controllo accessi 8.Numero telefonico del computer 9. Numero richiamata per up/download 10. Numero telefonico di servizio 11. Indirizzo computer 12. Password di sicurezza 13. Tentativi di connessione 14. N. squilli prima della risposta 15. N. chiamate prima della risposta 16. Ignora segreteria telefonica 17. Riservato 18. Usa protocollo Bell Tipo di connessione Se Si 1. Stringa di inizializzazione modem a 32 caratteri 30. Stampante 1. Abilita stampante in tempo reale 2. Stampa eventi di allarme 3. Stampa eventi controllo accessi 4. Stampa dati fuori fascia oraria 5. Stampa in fascia oraria 6. Opzioni stampante 31. Test batterie 1. Programmare test batteria 1. Frequenza test batteria 2. Avvia test batterie alle 3. Durata test batterie O 2. Test 1. Test manuale batterie 2. Rapporto test batterie 3. Scegli.DGP per prova batteria

15 messaggio LCD personalizzato 33. Programma prossima manutenzione 1. Data manutenzione 2. Messaggio di manutenzione 34. Condizioni evento di sistema 1. Condizione evento guasto alimentazione 2. Condizione evento batteria bassa 3. Condizione evento guasto fusibile 4. Condizione evento manomissione 5. Condizione evento guasto sirena 6. Condizione evento DGP escluso 7. Condizione evento DGP non linea 8. Condizione evento RAS non in linea 9. Condizione evento anticoercizione 10. Condizione evento fine pellicola 11. Condizione evento comunicazione fallita 12. Condizione evento modalità test 13. Condizione evento tutto inserito 14. Condizione evento per cicalino 15. Non utilizzato 16. Non utilizzato 17. Combinatore Attivo 18. Test sirena esterna 19. Impulso se tutto inserito 20. Connessione computer attiva 21. Guasto linea 22. Test Batteria attivo 23. Walk test tecnico in corso 24. Reset walk test tecnico 25. Sistema A Cond evento 26. Sistema B Cond evento 27. Utente Walk Test 28. Reset Utente Walk Test 29. Allarme panico 30. RAS Inibita 35. Programma logica macro 1. Numero programma 1. Funzione uscitadella macro 36. Menu riservato 37. Menu riservato 38. Menu riservato 2. Tempo 3. L'uscita macro attiva la condizione evento o la zona 4. Ingressi della macro 5. Equazione logica macro 39. Menu riservato 40. Menu riservato 41. Menu riservato 42. Database report eventi 1. selezionare la classe di report 1. Selezionare l'evento 2. Invia a Ric.1 3. Invia a Ric Chiamata test 1. Orario prima chiamata di test 4. Invia a Ric.3 2. Intervallo chiamate di test 5. Invia a Ric.4 6. Abilita ascolto 3. Estendi chiamata di test

16 16 Guida rapida di programmazione 44. Menu riservato 45. Menu riservato 46. Menu riservato 47. Menu riservato 48. Menu riservato 49. Menu riservato 50. Mappatura canali 1. Ingressi Gr.ingressi Aree Gr.aree Sistema Gr.sistema 1-10 <Evento> 51. Reset tecnico? 52. Sintesi vocale 53. Mappa ingressi allarme DMVRe 1. DVMRe mappa ingressi allarme 2. Abilita Interfaccia DVMRe 3. Abilita Agg. tempo 4. Abilita inserim. testi 5. Abilita FeedbackAllarme 6. Abilita History Search And Play 7. RAS Autorizz. 8. <DVMR controllo> 54. Walk test tecnico

Centrale ATS. Manuale di programmazione. Versione 2.0, 10/2004 SR_F

Centrale ATS. Manuale di programmazione. Versione 2.0, 10/2004 SR_F Centrale ATS Manuale di programmazione Versione 2.0, 10/2004 SR_F Aritech è un marchio della GE Interlogix. B.V.. Copyright 2003 GE Interlogix B.V.. Tutti i diritti riservati. GE Interlogix B.V. concede

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

Sistemi di allarme serie Comfort

Sistemi di allarme serie Comfort Sintesi di programmazione dei Sistemi di allarme serie Comfort A cura dell Ing. Generoso Trisciuzzi Prima attivazione della tastiera 1. Selezionare la lingua : + OK OK Italiano 2. Selezionare il codice

Dettagli

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO.

Guida Rapida Utente. 8. Per completare la registrazione aprire il messaggio e-mail ricevuto subito. 4. Cliccare su INVIO. Guida Rapida Utente Congratulazioni per aver scelto il Sistema di Sicurezza LightSYS di RISCO. Questa Guida Rapida descrive le funzioni utente principali del prodotto. Per consultare il manuale utente

Dettagli

Advisor MASTER ATS4000 Manuale del Manager

Advisor MASTER ATS4000 Manuale del Manager Advisor MASTER ATS4000 Manuale del Manager Versione 2.0 Aritech è una divisione della InterlogiX Interlogix B.V. 2001. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta,

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

ATS Centrale di controllo. Manuale dell utente

ATS Centrale di controllo. Manuale dell utente ATS Centrale di controllo Manuale dell utente ARITECH è un marchio registrato di GE Interlogix BV CPYRIGHT 2003 GE Interlogix BV. Tutti i diritti riservati. GE Interlogix BV concede il diritto di ristampa

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER

GSM Dialer. Skynet Italia Srl www.skynetitalia.net Pagina 1 COMBINATORE GSM - DIALER COMBINATORE GSM - DIALER Combinatore telefonico GSM con funzione combinatore telefonico a linea fissa.dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature. Invia chiamate vocali

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA Le serrature ComboGard Pro possono venire configurate utilizzando un software di installazione ComboGard Pro o una serie di comandi della tastiera. Questo documento contiene le istruzioni relative alla

Dettagli

Modulo Vocale. Modello RP128EV00ITA. Istruzioni per l Uso e la Programmazione

Modulo Vocale. Modello RP128EV00ITA. Istruzioni per l Uso e la Programmazione Modulo Vocale Modello RP128EV00ITA Istruzioni per l Uso e la Programmazione Compatibile con le centrali Serie ProSYS RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Avvertenza Questo manuale è soggetto

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820. MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MARY VOX. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MARY VOX Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Caratteristiche Tecniche Centrale 8 zone parzializzabile i 2 o 3 Aree con modulo GSM integrato Zone ritardate selezionabili

Dettagli

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI

Dettagli

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010 Manuale dell utente Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 COPYRIGHT SLC BV 1996. Tutti i diritti riservati. La riproduzione della presente pubblicazione, la sua trasmissione

Dettagli

MANUALE UTENTE libra

MANUALE UTENTE libra Curtarolo (Padova) Italy MANUALE UTENTE libra LIBRA NOVA AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 IST0712V1.0-1 - Indice Descrizione tastiera... pag. 3 Funzioni descritte nel presente manuale...

Dettagli

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20

CE818. Programmazione via software. Software di programmazione. Made in Italy 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 CE818 Programmazione via software 13.05-M1.0-H0.0F0.0S1.20 Software di programmazione Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE. CONSERVARE

Dettagli

Nota tecnica applicativa nr. 8802

Nota tecnica applicativa nr. 8802 Nota tecnica applicativa nr. 8802 Argomento: combinatore telefonico per centrali Advisor Master Scopo Lo scopo di questo documento è di fornire maggiori informazioni riguardanti la configurazione e l utilizzo

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3 FC.+9C # #!,* '!+ Curtarolo (Padova)?>?B!! *"# MANUALE DELL UTENTE IST0V/ Accensione totale (ON) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (HOME) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (AREA) veloce

Dettagli

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA

Manuale istruzioni. 01931 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA Manuale istruzioni 093 Interfaccia di Comunicazione Interna. CLIMA RADIOCLIMA Indice. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Installazione 2 4. Collegamenti 3 5. Comandi e segnalazioni del comunicatore

Dettagli

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2

COMBY GSM BUS. Combinatore GSM su BUS 485. Manuale di installazione ed uso. Made in Italy 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 COMBY GSM BUS Combinatore GSM su BUS 485 13.07-M1.0-H1.0F0.0S1.2 Manuale di installazione ed uso Made in Italy 1 PRIMA DI INSTALLARE IL SISTEMA LEGGERE CON ATTENZIONE TUTTE LE PARTI DEL PRESENTE MANUALE.

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8 MANUALE PER L UTENTE ACCENTA CEN800 Ver. 1.0 Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando SICURIT Alarmitalia Spa Via Gadames 91 - MILANO (Italy) Tel. 02 38070.1 (ISDN) - Fax 02

Dettagli

Pircam. Corso Tecnico 1.1

Pircam. Corso Tecnico 1.1 Pircam Corso Tecnico 1.1 Argomenti 1. Informazioni generali sul sistema PIRCAM 2. Note applicative e cose da sapere 3. Specifiche Pircam 4. Specifiche ATS1238 PEB 5. Installazione Pircam 6. Installazione

Dettagli

SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME I S T R U Z I O N I P E R L I N S T A L L A Z I O N E

SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME I S T R U Z I O N I P E R L I N S T A L L A Z I O N E SMARTDIAL VOX COMUNICATORE VOCALE E DIGITALE DI ALLARME ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SmartDial Vox è un comunicatore di allarme che supporta diversi formati di trasmissione quali Ademco Fast, Ademco

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com

Manuale PC. MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY. venitem.com Manuale PC MIra SEMPLICEMENTE SICUREZZA SIMPLY SECURITY venitem.com 2 venitem.com INDICE COLLEGAMENTO DEL CAVO TRA CENTRALE E PC ABILITARE LA CENTRALE PER IL COLLEGAMENTO AVVIARE IL COLLEGAMENTO MENU DI

Dettagli

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4

ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 ABB i-bus EIB / KNX KIT INTERFACCIAMENTO DOMUSLINK EIB/KNX ED 029 4 Sistemi di installazione intelligente INDICE 1 GENERALE... 4 2 CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 2.1 DATI TECNICI... 5 3 MESSA IN SERVIZIO...

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

Nota tecnica applicativa nr. 86-2

Nota tecnica applicativa nr. 86-2 Nota tecnica applicativa nr. 86-2 Argomento: creazione di un programma d inserimento e disinserimento automatico. Scopo Questa nota applicativa descrive come impostare la centrale Advisor Master, per utilizzare

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli

Serie 1X-F manuale d'uso

Serie 1X-F manuale d'uso GE Security Serie 1X-F manuale d'uso P/N 501-415010-2-20 REV 2.0 ISS. 01SEP09 Copyright 2009 GE Security, Inc. Sono vietate la copia e la riproduzione del presente documento o di parte di esso senza la

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996 MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 996 CONSOLLE VISTA INDICAZIONE DI MANCANZA RETE Se la luce verde RETE è spenta e compare la frase MANCANZA RETE sul display significa che manca la corrente elettrica, l

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

AMICO RADIO. Manuale istruzioni - Italiano

AMICO RADIO. Manuale istruzioni - Italiano AMICO RADIO Manuale istruzioni - Italiano 1 DESCRIZIONE AMICO RADIO 2 1 4 Foro per laccetto Tasto di chiamata 7 Torcia LED 8 10 13 16 Tasto di accensione, FINE chiamata Blocca tastiera Tasti del volume

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

Manuale utente. INFORMA 600E (Cod. HEINF6E) INFORMA 600GSM (Cod. HEINF6G) INFORMA 600GSMVV (Cod. HEINF6V) INFORMA 600GSM-AE (Cod.

Manuale utente. INFORMA 600E (Cod. HEINF6E) INFORMA 600GSM (Cod. HEINF6G) INFORMA 600GSMVV (Cod. HEINF6V) INFORMA 600GSM-AE (Cod. Combinatore telefonico multifunzione a sintesi vocale INFORMA 600E (Cod. HEINF6E) INFORMA 600GSM (Cod. HEINF6G) INFORMA 600GSMVV (Cod. HEINF6V) INFORMA 600GSM-AE (Cod. HEINF6GAE) Manuale utente DT00981HE0908R01

Dettagli

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware

1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware 1 Vademecum per lettore ACR-1001 (Rosslare AC-215): installazione hardware Il seguente diagramma è un esempio di sistema di controllo accessi con il software Veritrax AS-215 e i controllori AC- 215. 1.1

Dettagli

ProSYS. Manuale Utente

ProSYS. Manuale Utente ProSYS Manuale Utente Modelli RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Dichiarazione di Conformità RTTE Con la presente, RISCO Group, dichiara che questa centrale antifurto (ProSYS 128, ProSYS

Dettagli

Accenta/Optima. Guida di utilizzo. ADE Gen4. Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione: Codice cliente: EKZ014700A Italian

Accenta/Optima. Guida di utilizzo. ADE Gen4. Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione: Codice cliente: EKZ014700A Italian ADE Gen4 Accenta/Optima Guida di utilizzo ZONE 1 2 3 4 5 6 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Zone 0 1 2 3 5 6 7 8 4 9 PA 7 8 9 0 Accenta + AccentaG3 mini Azienda installatrice: Recapiti telefonici: Data di installazione:

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

Manuale utente. INFORMA 600D (Cod. HEINF6ED) INFORMA 600DGSM (Cod. HEINF6GD) INFORMA 600DGSMVV (Cod. HEINF6VD)

Manuale utente. INFORMA 600D (Cod. HEINF6ED) INFORMA 600DGSM (Cod. HEINF6GD) INFORMA 600DGSMVV (Cod. HEINF6VD) Combinatore telefonico multifunzione a sintesi vocale INFORMA 600D (Cod. HEINF6ED) INFORMA 600DGSM (Cod. HEINF6GD) INFORMA 600DGSMVV (Cod. HEINF6VD) Manuale utente DT01196DI0908R01 Questa apparecchiatura

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4)

CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) CENTRALE ANTINCENDIO PMT 200/202 (EN54-2/4) MANUALE DEL SOFTWARE DI CONFIGURAZIONE IMQ APPROVED CERTIF. N :CA12.00048 (PMT200) CA12.00049 (PMT202) Sw20xa02 del 01.09.2000 INDICE GENERALE Installazione

Dettagli

Sch.1067/032 Sch.1067/042

Sch.1067/032 Sch.1067/042 Mod. 1067 DS1067-007A LBT8376 CENTRALE BUS 8/32 INGRESSI Sch.1067/032 Sch.1067/042 MANUALE UTENTE INDICE PREFAZIONE... 4 1 ORGANI DI COMANDO... 5 1.1 TASTIERA DISPLAY 1067/021... 5 1.2 LETTORE CHIAVE ELETTRONICA

Dettagli

informa News tecniche 2013

informa News tecniche 2013 informa News tecniche 2013 Indice news Tecnoalarm informa Argomento n. 3 Utilizzo di Universal Touch Screen e APP n. 9 Cavi halogen free n. 11 Chiavi software - abilitazioni n. 13 Aggiornamento firmware

Dettagli

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione

MCA 808GSM. Centrale Allarme 8 zone. Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione MCA 808GSM Centrale Allarme 8 zone Manuale Tecnico di Installazione e Programmazione Il codice di default è 67890 All accensione La centrale effettua una serie di TEST. Tali Test sono evidenziati dall

Dettagli

Easy Series. Manuale dell utente. Centrale di controllo antintrusione

Easy Series. Manuale dell utente. Centrale di controllo antintrusione Easy Series IT Manuale dell utente Centrale di controllo antintrusione Easy Series Manuale dell'utente Utilizzo dell organo di comando Utilizzo dell organo di comando Visualizzazione degli stati Display

Dettagli

Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS

Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS Advisor Advanced Manuale di Riferimento Controlli SMS Contenuti Introduzione 1 Requisiti per i controlli tramite SMS 2 Sintassi Comandi 2 Autenticazione utente 2 Lista comandi SMS 3 Messaggi da sorgenti

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMBINATORE GSM - DIALER Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri apparecchi.

Dettagli

Centrale LINK8G RX. Manuale utente

Centrale LINK8G RX. Manuale utente Centrale LINK8G RX Manuale utente La centrale LINK8 può visualizzare su richiesta, una serie di videate che forniscono informazioni di stato e di diagnosi che riguardano il funzionamento della centrale.

Dettagli

MP508M/TG MP508TG. Manuale di Programmazione. Centrale di allarme telegestibile IS0239-AB

MP508M/TG MP508TG. Manuale di Programmazione. Centrale di allarme telegestibile IS0239-AB I MP508M/TG MP508TG Centrale di allarme telegestibile Manuale di Programmazione IS0239-AB Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia Elkron S.p.A.

Dettagli

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMPOSITORE GSM - DIALER Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri

Dettagli

Combinatore Telefonico GSMTOUCH Guida Veloce

Combinatore Telefonico GSMTOUCH Guida Veloce Combinatore Telefonico GSMTOUCH GSMTOUCH_QG_r1 Guida Veloce GSMTOUCH Quick Guide 2 Combinatore Telefonico GSMTOUCH Cia Sicurezza Sgn : 100% Ber : 0 Introduzione Questa guida veloce riporta le impostazioni

Dettagli

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451 Tastiere 636 e 646 636 646 Manuale utente DT01451 Sommario Operazioni di base 3 Codici accesso 4 Inserimento e disinserimento 5 Tasti panico 9 Tasto di accesso alla programmazione 10 Caratteristiche supplementari

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

Manuale Utente Centrale Pi-8

Manuale Utente Centrale Pi-8 Manuale Utente Centrale Pi-8 INDICE 1 LA TASTIERA E IL SUO FUNZIONAMENTO... 3 1.1 DESCRIZIONE DELLA TASTIERA CON I LED...3 1.1.1 LED DI PRONTO (ROSSO)...3 1.1.2 LED DI TAMPER (ROSSO)...3 1.1.3 LED DI RETE

Dettagli

Serie Runner. Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari. Manuale Utente

Serie Runner. Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari. Manuale Utente Serie Runner Sistemi di Controllo Allarmi Wireless e Filari Manuale Utente Contenuti INTRODUZIONE Pag. 3 Presentazione del sistema di controllo allarmi CROW 3 Configurazione tipica di un sistema di allarme

Dettagli

INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE...3 2 INSTALLAZIONE...3 3 CARATTERISTICHE PROGRAMMABILI...4 4 INDICAZIONE DELLO STATO DELLA COMUNICAZIONE...

INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE...3 2 INSTALLAZIONE...3 3 CARATTERISTICHE PROGRAMMABILI...4 4 INDICAZIONE DELLO STATO DELLA COMUNICAZIONE... MANUALE D INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE...3 2 INSTALLAZIONE...3 3 CARATTERISTICHE PROGRAMMABILI...4 4 INDICAZIONE DELLO STATO DELLA COMUNICAZIONE...5 5 ISTRUZIONI DI PROGRAMMAZIONE...5

Dettagli

Modulo 4. Modulo 4-I

Modulo 4. Modulo 4-I Sistemi Modulo 4 (Non certificato IMQ) Modulo 4-I (Certificato IMQ II livello) Manuale Utente DT00883 Sommario Il Vostro Sistema di sicurezza..................... 3 Funzionamento generale del Sistema...............

Dettagli

Guida Rapida per l installazione

Guida Rapida per l installazione Guida Rapida per l installazione Per maggiori informazioni fare riferimento al Manuale Installatore dell Agility Scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Indice 1. INSTALLARE L UNITÀ PRINCIPALE 3

Dettagli

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE

! ATTENZIONE! PRIMA DI COMINCIARE SOMMARIO 1.0 Introduzione 4 2.0 Procedura di programmazione 4 2.1 GESTIONE USCITE 4 2.2 PROGRAMMA 5 2.2.1 - NUMERI DITELEFONO 5 2.2.2 - CICLI DI CHIAMATA 6 2.2.3 - RIPETIZIONE MESSAGGIO 6 2.2.4 - ASCOLTO

Dettagli

WisDom. Manuale Utente. Wireless Domestic Security System. Accessori Radio della WisDom:

WisDom. Manuale Utente. Wireless Domestic Security System. Accessori Radio della WisDom: WisDom Wireless Domestic Security System Accessori Radio della WisDom: Rivelatori PIR Tastiere Radio Aggiuntive Rivelatori PET Telecomandi Rolling Code a 4 tasti Trasmettitori per contatti porte/finestre

Dettagli

ADVISOR CD3410. Manuale di programmazione. Versione Software: V6.xx. 142973999-1-it04

ADVISOR CD3410. Manuale di programmazione. Versione Software: V6.xx. 142973999-1-it04 ADVISOR CD3410 Manuale di programmazione Versione Software: V6.xx 142973999-1-it04 COPYRIGHT SLC BV 1996. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione totale o parziale della presente pubblicazione,

Dettagli

Telefono - GSM. Menu Telefono - GSM. Seleziona il menu "Telefono" - Accedi digitando YES. 1 - Scelta del sotto-menu. 2 - Risposta. 4 - Numero Credito

Telefono - GSM. Menu Telefono - GSM. Seleziona il menu Telefono - Accedi digitando YES. 1 - Scelta del sotto-menu. 2 - Risposta. 4 - Numero Credito Menu 10 Telefono Telefono - PSTN Menu Telefono - PSTN Il menu telefono PSTN consente la programmazione dei parametri necessari per abilitare la funzione di risposta telefonica alle chiamate entranti e

Dettagli

Manuale utente Borri Power Guardian

Manuale utente Borri Power Guardian Software di monitoraggio UPS Manuale utente Borri Power Guardian Per Linux kernel 2.6 e qualsiasi versione successiva Rev. A 15.01.15 www.borri.it OML59002 Page 5 Software di monitoraggio UPS Manuale

Dettagli

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0 BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema

Dettagli

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1

SERIE RUNNER. Manuale veloce di installazione. Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 SERIE RUNNER Manuale veloce di installazione Ver 15.01.08 SERIE RUNNER MANUALE VELOCE DI INSTALLAZIONE 1 Sommario: 0.0 Avvertenze pag. 3 0.1 Introduzione pag. 3 0.2 Prima di iniziare pag. 3 1.0 Inizio

Dettagli

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente

0051-CPD-0330 ACS028. Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente 0051-CPD-0330 ACS028 Centrale rivelazione incendio analogica Manuale per l utente ACS028 Copyright Manuale utente Le informazioni contenute in questo documento sono di proprietà riservata di BPT S.p.A..

Dettagli

Guide rapide d'installazione A cura dell'ufficio Tecnico SecurPoint Srl

Guide rapide d'installazione A cura dell'ufficio Tecnico SecurPoint Srl Guide rapide d'installazione A cura dell'ufficio Tecnico SecurPoint Srl Guida Rapida ai sistemi di sicurezza Introduzione ai sistemi Ge Security Advisor Master e scopo della guida Advisor Master è un raffinato

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

Manuale utente per la Wireless Mobile Adapter Utility. Caratteristiche

Manuale utente per la Wireless Mobile Adapter Utility. Caratteristiche Manuale utente per la Wireless Mobile Adapter Utility Installate la Wireless Mobile Adapter Utility sul vostro dispositivo intelligente per scaricare immagini da una fotocamera o per controllare fotocamere

Dettagli

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1

ACINT01. INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 ACINT01 INTERFACCIA LAN PER CENTRALI ANTINCENDIO AC501 e AC502 ACINT01 REV.00-30/04/15 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Collegamento della scheda sulle centrali AC502 e/o AC502... 3 3 Modifica dei parametri

Dettagli

Centrale d allarme. NetworX NX-4V2. (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile. (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile

Centrale d allarme. NetworX NX-4V2. (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile. (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile Centrale d allarme NetworX NX-4V2 (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile NX-6V2 (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile NX-8V2 (cod.nx8v2, in armadio standard) da 8 a 48 zone telegestibile NX-8CV2 (cod.nx8cv2,

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

Manuale Utente RINS1380-2

Manuale Utente RINS1380-2 Manuale Utente RINS1380-2 Manuale Utente CAPITOLO 1: CONTENUTI CAPITOLO 1: CONTENUTI... 2 CAPITOLO 2: INTRODUZIONE... 3 CAPITOLO 3: FUNZIONAMENTO DEL... 4 3.1 SCHEMA A BLOCCHI DELLE PROCEDURE DEL... 4

Dettagli

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1-

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1- AMICO VERO Manuale di istruzioni-italiano -1- 1. INTRODUZIONE 1.1 INFORMAZIONI: Grazie per aver scelto AMICO VERO, telefono cellulare senior. Con questo manuale, è possibile comprendere il funzionamento

Dettagli

MANUALE PRATICO D'USO NORME D' INSTALLAZIONE

MANUALE PRATICO D'USO NORME D' INSTALLAZIONE MANUALE PRATICO D'USO NORME D' INSTALLAZIONE TM80P Display numerico Tastiera tasti Canale di funzionamento per antifurto e in abbinamento a radiocomando per telesoccorso (rapine,malori,etc...) 8 numeri

Dettagli

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE

Guida AlienMobile. ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE Guida AlienMobile ALIENMOBILE Interfaccia per la gestione remota via mobile dei sistemi SmartLiving GUIDA UTENTE 1 Centrali anti-intrusione Indice dei contenuti Indice dei contenuti................................

Dettagli

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl Internet: www.securforce.com e-mail: supporto.tecnico@securforce.com

Dettagli

ProSYS. Manuale Utente

ProSYS. Manuale Utente ProSYS Manuale Utente Modelli RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Avvertenze Questo manuale è soggetto alle seguenti condizioni e restrizioni: Il manuale contiene informazioni esclusive

Dettagli

Centrale-sirena facile S301-22I

Centrale-sirena facile S301-22I G u i d a a l l u s o Centrale-sirena facile S301-22I Guida all uso Avete acquistato un sistema d allarme Logisty Expert adatto alle vostre esigenze di protezione e vi ringraziamo della preferenza accordataci.

Dettagli

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP Aastra 6753i Guida rapida Telefono IP Aastra 6753i - Guida rapida SOMMARIO Tasti del telefono Tasti funzione Personalizzazione del telefono Chiamata base Servizi Modulo di Espansione M670i Codici Servizi

Dettagli

Sch.1067/032 Sch.1067/042

Sch.1067/032 Sch.1067/042 DS1067-009C Mod. 1067 LBT8378 CENTRALE BUS 8/32 INGRESSI Sch.1067/032 Sch.1067/042 MANUALE PROGRAMMAZIONE INDICE 1 PREFAZIONE...6 1.1 NAVIGAZIONE NEI MENU...6 2 ORGANI DI COMANDO...8 2.1 TASTIERA DISPLAY

Dettagli

Base alimentata USB per DisplayKEY. Istruzioni per l installazione

Base alimentata USB per DisplayKEY. Istruzioni per l installazione Base alimentata USB per DisplayKEY Istruzioni per l installazione i 10102895P1-01, Rev A, IT Indice Introduzione 1 Requisiti del Sistema 1 Installare il Software e Collegare la Base 1 Come Modificare il

Dettagli

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE

SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE SCHEDA UNIVERSALE PER CAMBIAMONETE Scheda ASD234A - rev. 1.40 Manuale di installazione ed uso SPECIAL GAME s.r.l. Via L. Volpicella, 223 80147 Barra (NA) Tel +39 081 572 68 54 Fax +39 081 572 15 19 www.specialgame.it

Dettagli

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 SEGNALAZIONI STATO CENTRALE LED FRECCE SIRENA Autoinserimento Lampeggio lento 1 lampeggio breve 1 BEEP Inserimento da radiocomando Inserimento

Dettagli

EVO192 (cod. PXD92EV)

EVO192 (cod. PXD92EV) EVO48 (cod. PXD48EV) EVO192 (cod. PXD92EV) Guida alla programmazione dei moduli DT01288DI0708R02 MANUTENZIONE PERIODICA Si consiglia in fase d installazione di aggiornare la centrale all ultima versione

Dettagli