CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528. MANUALE UTENTE Rel. 1.00"

Transcript

1 CENTRALE RADIO SUPERVISIONATA CAF 528 MANUALE UTENTE Rel. 1.00

2 CAF528 è una centrale di semplice utilizzo da parte dell utente il quale può attivare l impianto in modo totale o parziale per mezzo dei PROGRAMMI (4 programmi), accedere al menù UTENZA attraverso il codice UTENTE per: visualizzare allarmi, anomalie ecc.; aggiornare la data e l ora, eseguire il TEST dell impianto senza scatenare allarmi. A - PROGRAMMI La centrale CAF 528 dispone di quattro PROGRAMMI, dando modo all utente di attivare l impianto in un massimo di quattro modi diversi, ad esempio, oltre all inserimento TOTALE, può accendere l impianto allarmando solo le porte e le finestre, oppure solo una parte di sensori. L appartenenza dei vari sensori (contatti ed infrarossi) ai programmi viene stabilita dall installatore in fase di programmazione. Note: - I PROGRAMMI possono venire attivati esclusivamente uno alla volta - Se l impianto è attivato in uno dei PROGRAMMI, ad esempio il PROGRAMMA 2, e si desidera passare al PROGRAMMA 4 occorre: prima disinserire l impianto e poi riattivarlo nel PROGRAMMA desiderato Oltre ai quattro PROGRAMMI di attivazione la centrale dispone altri due programmi: uno 24H (attivo sia ad antifurto inserito che disinserito) ed uno DISINSERITO (funzionante solo ad impianto spento). Questi due PROGRAMMI servono per proteggere alcune zone anche quando l antifurto è spento, per dare segnalazioni, effettuare attivazioni ecc. B - INSERIMENTO/DISINSERIMENTO IMPIANTO L utente può attivare l impianto,in uno dei dei programmi, nei seguenti modi: a) con la tastiera a bordo della centrale b) con i telecomandi c) con tastiere remote B1 - a) CON TASTIERA A BORDO B1/1 - INSERIMENTO Per attivare l impianto con la tastiera a bordo occorre utilizzare il codice di comando (di fabbrica 5555). Per cambiare il codice COMANDO vedi C1/1 (Data) (Ora) Digitare il codice COMANDO (di fabbrica 5555) seguito dal tasto OK. Note: - La pressione dei tasti è accompagnata da un suono - Se si digita un codice sbagliato l errore viene evidenziato da un suono lungo - Se ci si accorge di aver digitato cifre sbagliate del codice premere CANC e digitare nuovamente il codice completo 2

3 TEMPO INSERIMEN. ATTIVO Progr.1 Quando appare, sul display, questa indicazione si hanno 5secondi di tempo per ricercare il PROGRAMMA che si desidera attivare (ovviamente se non si tratta del PROGRAMMA 1) utilizzando ancora il tasto OK, ad ogni pressione verrà presentato un nuvo programma. Trascordi 5 secondi, dall ultima pressione del tasto OK, inizia la scansione del tempo d uscita (Tempo Inserimento), che sono i secondi a disposizione dell utente per abbandonare l area protetta dal PROGRAMMA che ha inteso attivare. Note: - Se alla pressione del tasto OK il display visualizza PER. APERTA (periferica aperta) significa che una porta o una finestra allarmata, appartenente al PROGRAMMA che si vuole attivare, è aperta. In questo caso l inserimento può avvenire o meno in funzione della modalità programmata dall installatore. - Le eventuali sirene autonome segnalano, a seconda della programmazione impostata dall installatore, in modo luminoso o acustico/luminoso quale programma si sta selezionando per l attivazione. TEMPO INSERIMEN. T.USC. Sec.=xxx ATTIVO Prog.1 Il display visualizza la scansione del Tempo d uscita (la durata è stabilita dall installatore) Allo scadere del tempo d uscita verrà visualizzato quale PROGRAMMA è attivo (nell esempio il PROGRAMMA1) L evento è confermato da tre toni acustici B1/2 - DISINSERIMENTO Per disattivare l impianto con la tastiera a bordo occorre utilizzare il codice di comando ATTIVO Prog.1 (Data) (Ora) Digitare il codice COMANDO (di fabbrica 5555) seguito dal tasto OK. L impianto viene disinserito, l evento è confermato da tre toni acustici. Note: - Se per raggiungere la tastiera per il disinserimento di deve sollecitare un sensore (infrarosso e/o contatto) programmato ritardato la centrale scandisce con dei Beep il tempo d ingresso (la durata è stabilita dall installatore); naturalmente se non si effettua una manovra di dinserimento, prima che tale tempo si esaurisca, verrà scatenato l allarme. - Nel caso in cui, durante l inserimento, si verifichino uno o più allarmi, l evento è evidenziato dal lampeggio della spia ALARM 3

4 - Gli eventi di allarme vengono registrati nella memoria della centrale con data e ora, per la loro visualizzazione vedi C2/2 - Le eventuali sirene autonome segnalano, a seconda della programmazione impostata dall installatore, in modo luminoso o acustico/luminoso l avvenuto disinserimento del sistema. B2 - b) CON TELECOMANDO I telecomandi dispongono di due tasti (Tasto 1 e Tasto 2) con le seguenti funzioni: - TASTO 1: attivazione del primo PROGRAMMA (per i quali il telecomando è abilitato) e disattivazione dell impianto. - TASTO 2: selezione dei PROGRAMMI (per i quali il telecomando è abilitato) entro i 5 secondi successivi alla pressione del TASTO 1 (nella fase d inserimento del sistema) e comandi vari ad es. accensioni luci, apertura cancelli o segnalazione di panico (funzioni programmate dall installatore) Note: - I telecomandi, in funzione della programmazione effettuata dall installatore, possono venire abilitati per la gestione di tutti o solo alcuni dei quattro PROGRAMMI, ad esempio: TELECOMANDO 1 - abilitazione PROGRAMMI TELECOMANDO 2 - abilitazione PROGRAMMA 3-4 in questo caso il TELECOMANDO1 potrà attivare/disattivare i PROGRAMMI mentre il TELECOMANDO 3 potrà agire solamente sui PROGRAMMI 3-4. TASTO 2 LED TASTO B2/1 - INSERIMENTO (Data) (Ora) - Con l impianto disinserito premere il TASTO1: si attiva il primo PROGRAMMA per cui il telecomando è abilitato (nel caso di un telecomando abilitato a tutti i programmi si attiverà il PROGRAMMA 1) 4

5 TEMPO INSERIMEN. ATTIVO Progr.1 - Premendo il TASTO 2, entro 5 secondi dalla pressione del TASTO 1, si passa al PROGRAMMA successivo e così via per tutii i programmi associati (ad ogni pressione l intervallo di 5 secondi si rinnova) Trascordi 5 secondi, dall ultima pressione del tasto, inizia la scansione del tempo d uscita (Tempo Inserimento), che sono i secondi che l utente ha a disposizione per abbandonare l area protetta dal PROGRAMMA che ha inteso attivare. Note: - Se alla pressione del tasto il display visualizza PER. APERTA (periferica aperta) significa che una porta o una finestra allarmata, appartenente al PROGRAMMA che si vuole attivare, è aperta. In questo caso l inserimento può avvenire o meno in funzione della modalità programmata dall installatore - Le eventuali sirene autonome segnalano, a seconda della programmazione impostata dall installatore, in modo luminoso o acustico/luminoso quale programma si sta selezionando per l attivazione. TEMPO INSERIMEN. T.USC. Sec.=xxx ATTIVO Prog.1 Il display visualizza la scansione del Tempo d uscita (la durata è stabilita dall installatore) Allo scadere del tempo d uscita verrà visualizzato quale PROGRAMMA è attivo (nell esempio il PROGRAMMA1) L evento è confermato da tre toni acustici B2/2 - DISINSERIMENTO Per disattivare l impianto utilizzare il TASTO 1 di un telecomando abilitato per il PROGRAMMA attivo. ATTIVO Prog.1 Premere il TASTO 1 (Data) (Ora) L impianto è disinserito, l evento è confermato da tre toni acustici. Note: - Se prima di disattivare l impianto si deve sollecitare un sensore (infrarosso e/o contatto) programmato ritardato la centrale scandisce con dei Beep il tempo d ingresso (la durata è stabilita dall installatore); naturalmente se non si effettua una manovra di dinserimento, prima che tale tempo si esaurisca, si scatenerà l allarme. - Nel caso in cui, durante l inserimento, si verifichino uno o più allarmi, l evento è evidenziato dal lampeggio della spia ALARM 5

6 - Gli eventi di allarme vengono registrati nella memoria della centrale con data e ora, per la visualizzazione vedi C2/2 - Le eventuali sirene autonome segnalano, a seconda della programmazione impostata dall installatore, in modo luminoso o acustico/luminoso l avvenuto disinserimento del sistema. B2/3 - TASTO 2 Il TASTO 2 dei telecomandi (utilizzato al di fuori dei 5 secondi nei quali seleziona i PROGRAMMI, vedi B2 - B2/1) può, in funzione della programmazione data dall installatore, compiere alcune funzioni accessorie come: allarme panico/ emergenza, accensione fari, apertura porte/cancelli ecc. Queste funzioni possono essere diverse a seconda che l impianto sia inserito o disinserito. Note: - la pressione del TASTO 2 non viene visualizzata dal display ma registrata nella memoria storica della centrale (vedi C2/2) B3 - Con TASTIERA REMOTA E possibile attivare/disattivare il sistema tramite una tastiera radio remota. La tastiera ha codici propri di attivazione/disattivazione ma si comporta come un telecomando, può quindi essere abilitata solo per alcuni PROGRAMMI. Impartendo dei comandi da una tastiera remota sul disply della centrale appaiono le stesse indicazioni visualizzate per gli inserimenti tramite TELECOMANDO o TASTIERA A BORDO. Per i dettagli di funzionamento fare riferimento al manuale allegato alla tastiera remota C - La centrale dispone di un menu UTENZA mediante il quale l utente può: - visualizzare le ANOMALIE dei sensori - visualizzare lo STORICO EVENTI - eseguiretest DELL IMPIANTO - impostare l ORA - impostare la DATA - sostituire la PASSWORD (codice di accesso al menù UTENZA) 6

7 Per avere accesso al menù UTENZA occorre: - porre la centrale in modalità PROGRAMMAZIONE - disporre del del codice (password) UTENTE C1 - Modalità COMANDO - modalità PROGRAMMAZIONE Come accennato la tastiera può operare in due modalità: comando e programmazione C1/1- Modalità COMANDO E la modalità in cui si presenta normalmente la centrale dando la possibilità di: attivare l impianto, ruotare nei programmi e disattivare. Per compiere le operazioni elencate è necessario utilizzare il codice COMANDO composto da quattro cifre (di fabbrica 5555) vedi B1/1 C1/2 - Nuovo codice COMANDO E possibile sostituire il codice COMANDO operando nel modo seguente: - digitare il Codice COMANDO (ad ogni pressione dei tasti viene emesso un tono) - premere PROGRAM sino all accensione del relativo led (vengono emessi 4 toni) - digitare il nuovo codice; alla quarta cifra vengono emessi 3 toni di conferma ed il led PROGRAM si spegne: il nuovo codice è memorizzato. C1/3 - PERDITA DEL CODICE COMANDO E possibile riportare il Codice COMANDO al valore di default (5555) premendo il pulsante P1 sul circuito (è opportuno che per il ripristino intervenga l installatore) C1/4 - Modalità PROGRAMMAZIONE E la modalità che permette di accedere al menù UTENZA Per passare dalla modalità COMANDO alla modalità PROGRAMMAZIOME tenere premuto il tasto PROGRAM finchè s illumina, in modo lampeggiante, il relativo led (la pressione del tasto è accompagnata dal suono del buzzer) Con il led PROGRAM lampeggiante la centrale si trova in modalità PROGRAMMAZIONE ; da questa modalità è possibile tornare a quella COMANDO premendo il tasto PROGRAM fino allo spegnimento del relativo led. Ciò avviene in modo AUTOMATICO: dopo 10 minuti dalla pressione dell ultimo tasto ATTENZIONE Se si torna manualmente in modalità COMANDO, quando ci si trova all interno del menù UTENZA, la centrale rimane in quella configurazione e l impianto non può venire attivato. In questo caso rientrare in modo PROGRAMMAZIONE ed uscire dal menù Nota: se s invia un comando d inserimento attraverso un telecomando, una tastiera remota o per mezzo dell ingresso chiave filare, quando ci si trova all interno di uno dei due menù, l impianto non si attiva subito ma nel momento in cui si esce dal menù. 7

8 C2 - ACCESSO AL Con la centrale in modo PROGRAMMAZIONE (led PROGRAM lampeggiante) si può accedere al menù UTENZA per mezzo del codice UTENTE (di fabbrica 1234) Data Ora Digitare UP o DN Comporre il codice UTENTE (di fabbrica 1234) seguito da OK Nota: dopo aver digitato per tre volte un codice errato viene emesso un allarme manomissione e la tastiera si blocca per circa 4 minuti A questo punto con si scorrono le voci del menù UTENZA C2/1 - ANOMALIE ANOMALIE Operando con la prima voce che s incontra è ANOMALIE Premendo OK viene visualizzato l elenco delle eventuali anomalie. Note: - la presenza di eventuali anomalie del sistema è evidenziata dall accensione del led ANOMALIA presente in centrale - sia il led ANOMALIA che la memorizzazione delle medesime in centrale rimangono atiivi finchè non viene risolta l anomalia. - per tornare al menù premere CANC POSSIBILI ANOMALIE Operando con si scorre l elenco delle anomalie che possono essere di tre tipi: ANOMALIE Batteria Scarica ANOMALIE Batteria Per. xxx ANOMALIE Assenza Per. xxx indica che la batteria della centrale è parzialmente o totalmente scarica indica che la batteria della periferica (sensore o contatto) riportata deve essere sostituita al più presto indica che la periferica (sensore o contatto) riportata non conferma la propria presenza (esistenza in vita) alla centrale da più di 24 ore C2/2 - STORICO EVENTI Nello STORICO EVENTI vengono memorizzati gli eventi di: inserimento, disinserimento, allarme e manomissioni con data ed ora. 8

9 STORICO EVENTI Operando con s incontra la voce STORICO EVENTI Premendo OK viene visualizzato l elenco degli eventi. Note: - la presenza di eventi in memoria storica è evidenziata dall accensione del led ALARM presente in centrale - il led ALARM si spegne con una nuova attivazione dell impianto, perciò la segnalazione riguarda solo l ultima fase operativa della centrale, o quando si accede allo STORICO EVENTI - per tornare al menù premere CANC POSSIBILI EVENTI Operando con si scorre l elenco degli eventi. I principali sono: Disinserito TE=1 Inser. PR.=1 TE=1 Inser. PR.=1 WIRE Manom. Per. 002 Manom. WIRE Allarme Per. 003 Tasto 2 tele = 001 indica la data e l ora in cui l impianto è stato spento tramite il TELECOMANDO n 1 indica la data e l ora in cui l impianto è stato acceso (con il PROGRAMMA1) tramite il TELECOMANDO n 1 indica la data e l ora in cui l impianto è stato acceso (con il PROGRAMMA1) tramite la tastiera a bordo della centrale o la chiave elettronica esterna indica la data e l ora in cui è stata operata una manomissione alla PERIFERICA n 2 (sensore/contatto) indica la data e l ora in cui è stata operata una manomissione alla centrale o ad un dispositivo protetto dalla linea antimanomissione filare indica la data e l ora in cui la PERIFERICA n 3 (sensore/ contatto) ha inviato un allarme intrusione indica la data e l ora in cui è stato premuto premuto il TASTO 2 del TELECOMANDO n 1 per effettuare attivazioni C3 - TEST IMPIANTO Il TEST IMPIANTO permette all utente di verificare il corretto funzionamento delle periferiche (infrarossi/contatti) senza innescare allarmi. N.B. durante la prova tenere conto del tempo di inibizione degli infrarossi (3 minuti circa) e dei contatti per tapparella e sensori sismici (20 secondi circa) 9

10 TEST IMPIANTO TEST IMPIANTO Non attivo (OK) Operando con s incontra la voce TEST IMPIANTO Premendo OK viene visualizzata la modalità Con OK si varia da non attivo ad attivo e viceversa, premere OK per uscire. Note: - per effettuare il TEST è indispensabile uscuire dal Menù UTENZA - per tornare al menù premere CANC TEST IMPIANTO Premere ancora OK per uscite dal menù UTENZA, il display mostrerà la data e l ora Note: - Con la centrale in TEST è possibile effettuare la prova dei sensori (contatti ed inrarossi), ad ogni trasmissione il display visualizza il numero della periferica ed il buzzer emette un suono di conferma, senza scatenare allarmi o effettuare attivazioni. - Per uscire dalla condizione di TEST occorre rientrare nel menù UTENZA e disabilitare la funzione (vedi C3); tuttavia, l uscita dalla modalitàtest,avviene in modo automatico al primo inserimento dell impianto. C4 - CAMBIO ORA Funzione utile per aggiornare l ora visualizzata dalla centrale Cambio Ora Operando con s incontra la voce CAMBIO ORA Premendo OK si entra nella modalità di cambio CAMBIO ORA NUOVO = Digitare direttamente l ora impostando 2 cifre per l ora, 2 cifre per i minuti e 2 cifre per i secondi Con CANC si conferma e si torna al menù B5 - CAMBIO DATA Funzione utile per aggiornare lla data visualizzata dalla centrale Cambio Data Operando con s incontra la voce CAMBIO DATA Premendo OK si entra nella modalità di cambio CAMBIO DATA NUOVO = Digitare direttamente la nuova data impostando 2 cifre per il giorno, 2 cifre per il mese e 2 cifre per l anno Con CANC si conferma e si torna al menù 10

11 B6 - Modifica del Codice UTENTE (Password) Funzione utile per modificare il CODICE UTENTE indispensabile per accedere al Menù UTENZA Password PASSWORD NUOVO = Operando con s incontra la voce PASSWORD Premendo OK si entra nella modalità di cambio Digitare il nuovo codice di 4 cifre Con OK si conferma e si torna al menù Nota: - Prestare molta attenzione all inserimento dei codici perchè la perdita dei medesimi impedisce l accesso al Menù e quindi la programmazione di nuovi, in questo caso si dovrà mandare la centrale in laboratorio per il ripristino dei codici di default PASSWORD è l ultima voce del Menù UTENZA Ricordarsi di tornare in Modalità COMANDO (vedi C1/4) per l utilizzo normale dell impianto. I IPER ELETTRONICA srl Via C. Colombo n 6 CAIRATE (Va) ITALY tel - fax

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE SOLO MEDIANTE TASTIERA Le serrature ComboGard Pro possono venire configurate utilizzando un software di installazione ComboGard Pro o una serie di comandi della tastiera. Questo documento contiene le istruzioni relative alla

Dettagli

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3

Curtarolo (Padova) MANUALE DELL UTENTE IST0326V1/3 FC.+9C # #!,* '!+ Curtarolo (Padova)?>?B!! *"# MANUALE DELL UTENTE IST0V/ Accensione totale (ON) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (HOME) veloce (QUICK ARM)... Accensione parziale (AREA) veloce

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 5. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 5 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 5 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led 1 giallo : se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

DS38SL Centrale Radio con display

DS38SL Centrale Radio con display DS38SL Centrale Radio con display INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno

Dettagli

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1

ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 www.sistel-elettronica.it info@sistel-elettronica.it support@sistel-elettronica.it ZEUS38 Centrale di allarme 32 zone radio + 6 cablate Rev 1.1 INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE Modulare, semplice

Dettagli

Manuale d uso. Programmazione della centrale GSM05

Manuale d uso. Programmazione della centrale GSM05 Manuale d uso Programmazione della centrale GSM05 Nota bene: nella fase di programmazione della centrale, quando premi qualsiasi tasto devi sentire un suono di conferma. Si prega di premerlo nuovamente

Dettagli

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8

MANUALE PER L UTENTE. Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando. Ver. 1.0 ACCENTA CEN800. MANUALE UTENTE Centrale ACCENTA8 MANUALE PER L UTENTE ACCENTA CEN800 Ver. 1.0 Centrale Antifurto 8 zone a Microprocessore con tastiera di comando SICURIT Alarmitalia Spa Via Gadames 91 - MILANO (Italy) Tel. 02 38070.1 (ISDN) - Fax 02

Dettagli

CT 05. Memorie Allarmi. Combinatore Telefonico Manuale Utente APPROV. PTT : IT/96/TS/016. Memoria Allarme. Tel. 1: No Risp. Tel. 2: No Risp.

CT 05. Memorie Allarmi. Combinatore Telefonico Manuale Utente APPROV. PTT : IT/96/TS/016. Memoria Allarme. Tel. 1: No Risp. Tel. 2: No Risp. Memorie Allarmi Ad allarme avvenuto lampeggia la spia luminosa rossa ALARM. Premendo sulla tastiera il tasto si accende una delle 2 spie luminose gialle che identificano il canale in allarme e il display

Dettagli

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici

Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Ricevitore Supervisionato RX-24 Dati tecnici Gestione a microprocessore 24 sensori memorizzabili 8 uscite allarme uno per canale 8 canali con 3 sensori per ogni canale 10 telecomandi programmabili 1 uscita

Dettagli

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0

Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 Ricevitore radio supervisionato - RX16 - Manuale utente 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl Internet: www.securforce.com e-mail: supporto.tecnico@securforce.com

Dettagli

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE

DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE DS38 Centrale Radio INTRODUZIONE E CARATTERISTICHE TECNICHE La centrale è stata realizzata per permettere l installazione di un sistema d allarme dove non è possibile, o non si ritenga opportuno per vari

Dettagli

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0

Centrale Radio S64R Manuale utente. Edizione 1.0 Centrale Radio S64R Manuale utente Edizione 1.0 ª2002 Tutti i diritti riservati Prodotto distribuito da: Securforce Srl - Milano Centralino: +39 02 48926456 Fax: +39 02 48919252 Internet: e-mail: Edizione

Dettagli

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801

C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Centrale Antifurto C4UC0201 - C4UC0401 - C4UC0801 Manuale per l'utente 24832301-08-02-10 GLOSSARIO Zone o Ingressi Per Zone o Ingressi, si intendono le fonti da cui provengono gli allarmi, che possono

Dettagli

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMBINATORE GSM - DIALER Dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri apparecchi.

Dettagli

SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso

SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE. Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso SINT-13 SINTESI VOCALE VIA RADIO CON ATTIVAZIONE MANUALE D USO E INSTALLAZIONE (VERSIONE 1.1) Il presente manuale può essere soggetto a modifiche senza preavviso Vi ringraziamo per aver scelto il nostro

Dettagli

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione

Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Nuovo Sekurvox GSM Manuale Tecnico di programmazione Combinatore telefonico su linea GSM 2 SOMMARIO 10 Introduzione 4 20 Procedura di programmazione4 21 GESTIONE USCITE4 22 PROGRAMMA5 221 - NUMERI DI TELEFONO5

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base

COMBINATORE TELEFONICOMOD. KIM10GSM Istruzioni Base TechnologicalSupport S.N.C. di Francesco Pepe & C. Via Alto Adige, 23 04100 LATINA (ITALY) Tel +39.0773621392 www.tsupport1.com Fax +39.07731762095 info@tsupport1.com P. I.V.A. 02302440595 COMBINATORE

Dettagli

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature

GSM Dialer. Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature COMPOSITORE GSM - DIALER Ottimo dispositivo da collegare ad antifurti PSTN ma anche ad altre apparecchiature Invia chiamate vocali a seguito di input telefonici (PSTN) oppure di semplici impulsi da altri

Dettagli

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30

05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 05/15 5040333500 MANUALE UTENTE ALLARME ACUSTICO DEF COM 30 SEGNALAZIONI STATO CENTRALE LED FRECCE SIRENA Autoinserimento Lampeggio lento 1 lampeggio breve 1 BEEP Inserimento da radiocomando Inserimento

Dettagli

ISTRUZIONI D USO H P S 8 4 0 SENZA SIRENA C A N B U S L I N E

ISTRUZIONI D USO H P S 8 4 0 SENZA SIRENA C A N B U S L I N E ISTRUZIONI D USO H P S 8 4 0 SENZA SIRENA C A N B U S L I N E Allarme CAN-BUS per RADIOCOMANDI ORIGINALI Patrol Line presenta la nuova linea di allarmi Can Bus Line in grado di interfacciarsi con il radiocomando

Dettagli

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME

AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME AR32 PLUS RICEVITORE PER INTERFACCIAMENTO A CENTRALI DI ALLARME ( MANUALE PROVVISORIO DI FUNZIONAMENTO ED USO CARATTERISTICHE TECNICHE) 1.0 DESCRIZIONE GENERALE DI FUNZIONAMENTO Il ricevitore AR-32 Plus,

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE AUDITGARD Serratura elettronica a combinazione LGA ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE Le serrature AuditGard vengono consegnate da LA GARD con impostazioni predefinite (impostazioni di fabbrica); pertanto non

Dettagli

Manuale utente. MIra. venitem.com

Manuale utente. MIra. venitem.com Manuale utente MIra venitem.com INDICE TASTIERA 1. Segnalazione sulla tastiera 2. Segnalazione sul display durante il normale funzionamento 3. Segnalazione sul display dopo la digitazione di un Codice

Dettagli

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE

AVS ELECTRONICS. LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE AVS ELECTRONICS www.avselectronics.com AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 LOGITEL8Plus Advance MANUALE UTENTE IST0418V3/1-1 - Sommario 4 Accensione rapida 4 Spegnimento rapido 5 Accensione

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch

Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO. www.my-serenity.ch Tecnologia wireless facile da installare TASTIERA MANUALE D'USO www.my-serenity.ch Cosa c'è nella Scatola? 1 x Tastiera remota 2 x Viti di fissaggio 2 x Tasselli 1 x Pad adesivo in velcro (2 parti) Che

Dettagli

Permette di visualizzare l archivio di tutte le registrazioni e programmazione effettuate.

Permette di visualizzare l archivio di tutte le registrazioni e programmazione effettuate. Installazione: Requisito minimo di sistema Windows XP Prima di procedere con l installazione chiudere tutte le applicazioni aperte sul computer. Dopo avere installato il programma tramite disco collegare

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A.

INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. INFORMAZIONI TECNICHE per C.A.T. e R.T.A. CORNELIA PELLET ECO PELLET Autoapprendimento Radiocomando L autoapprendimento è quella funzione che permette al ricevitore del Pannello Emergenza di autoapprendere

Dettagli

SECURCOMB PSTN. Combinatore telefonico via filo

SECURCOMB PSTN. Combinatore telefonico via filo SECURCOMB PSTN Combinatore telefonico via filo COMPLIMENTI PER L'ACQUISTO DI QUESTO PRODOTTO SECURCOMB è totalmente gestito dal menù vocale e quindi il suo utilizzo è molto semplice ed intuitivo. Si consiglia

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo

www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo www.protexitalia.it centrale antifurto 5 zone radio/filo IInttroduziione La centrale di allarme RF5000 (LEVEL 5) nasce con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di un impianto di allarme

Dettagli

Studio Legale. Guida operativa

Studio Legale. Guida operativa Studio Legale Guida operativa Cliens Studio Legale Web Cliens Studio Legale Web è un nuovo strumento che consente all avvocato di consultare i dati presenti negli archivi Cliens del proprio studio, attraverso

Dettagli

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO

CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it CMP32 CMP64 CENTRALI ANTIFURTO MANUALE

Dettagli

Centrale Mini MEDIA. Manuale Utente DT00815

Centrale Mini MEDIA. Manuale Utente DT00815 Centrale Mini MEDIA Manuale Utente DT00815 Egregio Cliente, congratulazioni per la scelta della Centrale di Sicurezza MiniMEDIA. La Centrale MiniMEDIA, prodotta dalla HESA S.p.A., è il frutto dei più avanzati

Dettagli

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE...

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... Sommario SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... 4 INTRODUZIONE ALLE FUNZIONALITÀ DEL PROGRAMMA INTRAWEB... 4 STRUTTURA DEL MANUALE... 4 INSTALLAZIONE INRAWEB VER. 11.0.0.0... 5 1 GESTIONE INTRAWEB VER 11.0.0.0...

Dettagli

TECH NEWS 024-IT 24-04-06

TECH NEWS 024-IT 24-04-06 Caro cliente, a fronte di alcune richieste che ci sono pervenute, riteniamo utile riassumere brevemente il funzionamento del controllo della pressione dei pneumatici sulle vetture Renault che ne sono equipaggiate.

Dettagli

VERSIONE NORMALE NOTE GENERALI

VERSIONE NORMALE NOTE GENERALI Casseforti di Prestigio dal 1922 COMBINAZIONE ELETTRONICA DIGITALE DOUBLELOCK VERSIONE NORMALE Premere (C), digitare il Codice di apertura (inizialmente 0000) e premere (E). Se dopo aver premuto (C) si

Dettagli

CALEFFI www.caleffi.com

CALEFFI www.caleffi.com CALEFFI www.caleffi.com 18020.01 Termostato sonda ambiente con orologio digitale e selettore codice 151002 Descrizione e funzione Termostato sonda ambiente con selettore a tre posizioni ed orologio digitale

Dettagli

Versione documento: T-DFAST_utente/101/10 Aprile 2010 Versione FW: Versione HW: Versione SW:

Versione documento: T-DFAST_utente/101/10 Aprile 2010 Versione FW: Versione HW: Versione SW: Copyright by GPS Standard SpA. I diritti di traduzione, di riproduzione e di adattamento totale o parziale e con qualsiasi mezzo sono riservati per tutti i paesi. GPS Standard si riserva di apportare modifiche

Dettagli

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano

Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano Guardall Srl Via Quasimodo, 12 20205 Legnano Milano MANUALE UTENTE Indice MANUALE N. 700-175-01 REV D ISS. Versione 1 221199 1. INTRODUZIONE...3 2. FUNZIONAMENTO DELLA TASTIERA...5 3. COME INSERIRE LA

Dettagli

Combinatore Telefonico GSMTOUCH Guida Veloce

Combinatore Telefonico GSMTOUCH Guida Veloce Combinatore Telefonico GSMTOUCH GSMTOUCH_QG_r1 Guida Veloce GSMTOUCH Quick Guide 2 Combinatore Telefonico GSMTOUCH Cia Sicurezza Sgn : 100% Ber : 0 Introduzione Questa guida veloce riporta le impostazioni

Dettagli

Sch. 1043/422 Sch. 1043/424

Sch. 1043/422 Sch. 1043/424 Mod. 1043 DS1043-160 LBT8539 CENTRALI DI RIVELAZIONE INCENDIO CONVENZIONALI A 2 E 4 ZONE Sch. 1043/422 Sch. 1043/424 MANUALE UTENTE INDICE 1 DESCRIZIONE GENERALE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 2 NORMATIVE...

Dettagli

MANUALE D USO DEL CONTATEMPO

MANUALE D USO DEL CONTATEMPO MANUALE D USO DEL CONTATEMPO Accendere il dispositivo con l apposito interruttore, l alimentazione può essere data dalla rete a 220V o, in mancanza, da batterie tampone ricaricabili almeno 40 minuti 1

Dettagli

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili

MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili I MP500/4 - MP500/8 MP500/16 Centrali di allarme telegestibili Sul sito www.elkron.com potrebbero essere disponibili eventuali aggiornamenti della documentazione fornita a corredo del prodotto. Manuale

Dettagli

TERMINALE. Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka

TERMINALE. Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka TERMINALE Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka Febbraio 2011 2 Creazione e gestione di una postazione terminale di Eureka INDICE POSTAZIONE TERMINALE EUREKA REQUISITI INSTALLAZIONE

Dettagli

MANUALE UTENTE libra

MANUALE UTENTE libra Curtarolo (Padova) Italy MANUALE UTENTE libra LIBRA NOVA AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 IST0712V1.0-1 - Indice Descrizione tastiera... pag. 3 Funzioni descritte nel presente manuale...

Dettagli

6. CONTROLLO DELLA CENTRALE DA TELEFONO REMOTO

6. CONTROLLO DELLA CENTRALE DA TELEFONO REMOTO 6. CONTROLLO DELLA CENTRALE DA TELEFONO REMOTO Le seguenti operazioni sono possibili solo quando la centrale è dotata del Vocabolario per i messaggivocali (opzionale) Fig. 1 In questo capitolo sono descritte

Dettagli

Centrale d allarme. NetworX NX-4V2. (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile. (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile

Centrale d allarme. NetworX NX-4V2. (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile. (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile Centrale d allarme NetworX NX-4V2 (cod.nx4v2) da 4 a 8 zone telegestibile NX-6V2 (cod.nx6v2) da 6 a 16 zone telegestibile NX-8V2 (cod.nx8v2, in armadio standard) da 8 a 48 zone telegestibile NX-8CV2 (cod.nx8cv2,

Dettagli

Centrale-sirena facile S301-22I

Centrale-sirena facile S301-22I G u i d a a l l u s o Centrale-sirena facile S301-22I Guida all uso Avete acquistato un sistema d allarme Logisty Expert adatto alle vostre esigenze di protezione e vi ringraziamo della preferenza accordataci.

Dettagli

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo

CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA. TH540 - Pannello di Controllo CONTROLLO ELETTRONICO D ARIA CONDIZIONATA TH540 - Pannello di Controllo MANUALE PER L OPERATORE Maggio 2005 Rev. BI Versione Software: 1.1 SOMMARIO 1) INTRODUZIONE..... 03 1.1) Introduzione...03 1.2) Pannello

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

Vehicle Security System VSS3 - Alarm system remote

Vehicle Security System VSS3 - Alarm system remote Vehicle Security System VSS3 - Alarm system remote Radiocomando dell'impianto di allarme Guida per l'impostazione - Italian Caro cliente, In questa guida troverà le informazioni e le operazioni necessarie

Dettagli

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3

ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010. Manuale dell utente. Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 ADVISOR CD 7210 CD 9510/15010 Manuale dell utente Versione Software: dalla V6.0 142680999-3 COPYRIGHT SLC BV 1996. Tutti i diritti riservati. La riproduzione della presente pubblicazione, la sua trasmissione

Dettagli

TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana. Manuale d uso

TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana. Manuale d uso TRBOPLUS CRI Radio digitali Mototrbo TM con funzioni avanzate per la Croce Rossa Italiana Manuale d uso INDICE IMPORTANTE...5 INFORMAZIONI GENERALI...6 FUNZIONALITA SUPPORTATE...6 SCHEDA OPZIONI...6 COMANDI

Dettagli

EAGLE EYE 1 EG-1. Pag. 1

EAGLE EYE 1 EG-1. Pag. 1 EAGLE EYE 1 EG-1 Pag. 1 1.0 Installazione e configurazione dell!eg-1 - Inserire la carta SIM, con funzioni di MMS abilitate e senza codice PIN - Posizionare l!eg-1 in una posizione idonea, dove vi s i

Dettagli

Caratteristiche. Contenuto della confezione

Caratteristiche. Contenuto della confezione ITA Caratteristiche Il sistema ASA-30 può essere utilizzato sia come sirena aggiuntiva collegata al sistema di allarme sia come sirena indipendente collegata al telecomando e/o rilevatori senza fili. -

Dettagli

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE

ifish64gsm MANUALE D USO MHz CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. Italian Quality Cod. 25735 CARATTERISTICHE TECNICHE ifish64gsm Cod. 25735 CENTRALE RADIO 64 ZONE CON GSM. 868 MHz MANUALE D USO CARATTERISTICHE TECNICHE - Trasmettitore ibrido con filtro SAW 868 MHz. - Alimentazione con batteria al litio da 3,6 V 1Ah con

Dettagli

MANUALE UTENTE Fiscali Free

MANUALE UTENTE Fiscali Free MANUALE UTENTE Fiscali Free Le informazioni contenute in questa pubblicazione sono soggette a modifiche da parte della ComputerNetRimini. Il software descritto in questa pubblicazione viene rilasciato

Dettagli

CENTRALE IN SINTESI VOCALE CBV900

CENTRALE IN SINTESI VOCALE CBV900 GUIDA ALL USO Doppia Frequenza SISTEMA D ALLARME CENTRALE IN SINTESI VOCALE CBV900 L impianto d allarme Diagral garantisce: sicurezza, grazie alla tecnologia radio Doppia Frequenza versatilità, grazie

Dettagli

HORIZON SQL MENU' FILE

HORIZON SQL MENU' FILE 1-1/9 HORIZON SQL MENU' FILE 1 MENU' FILE... 1-2 Considerazioni generali... 1-2 Funzioni sui file... 1-2 Apri... 1-3 Nuovo... 1-3 Chiudi... 1-4 Password sul file... 1-5 Impostazioni... 1-5 Configurazione

Dettagli

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0

B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema wireless B0 BPT Spa PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it B0SEAL01 Sirena da esterno per sistema

Dettagli

GW 90 796: OROLOGIO 2 CANALI

GW 90 796: OROLOGIO 2 CANALI 1.0 PREFAZIONE Leggere attentamente queste istruzioni d uso per utilizzare in modo ottimale tutte le funzioni dell interruttore orario. Il progetto di questo interruttore orario digitale, comandato da

Dettagli

Manuale operatore per l utilizzo dell utente di dominio

Manuale operatore per l utilizzo dell utente di dominio Manuale operatore per l utilizzo dell utente di dominio Sommario Manuale operatore per l utilizzo dell utente di dominio... 1 1. Account personale di dominio... 2 2. Account generico di dominio... 2 3.

Dettagli

RC Defender. RC Defender. Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1

RC Defender. RC Defender. Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1 RC Defender Importato da Skynet Italia s.r.l. Pag. 1 1) Introduzione Telecomando Intelligente Wireless PB-403R è un mini telecomando intelligente con 6 tasti, con la sua funzione di controllo dei dispositivi

Dettagli

Vehicle Security System VSS 1. Guida di impostazione dell impianto - Italian

Vehicle Security System VSS 1. Guida di impostazione dell impianto - Italian Vehicle Security System VSS 1 Guida di impostazione dell impianto - Italian Caro cliente, Troverà in questa guida le informazioni e le operazioni necessarie per Confermare l installazione dell impianto

Dettagli

MANUALE D INSTALLAZIONE

MANUALE D INSTALLAZIONE SJ604AX SH602AX SH602AX: tele 2 pulsanti con ritorno informaz. SJ604AX: tele 4 pulsanti con ritorno informaz. MANUALE D INSTALLAZIONE Indice 1. Presentazione... 1 2. Preparazione... 2 3. Apprendimento...

Dettagli

Assessorato alla Sanità ARPA. Anagrafe Regionale dei Prodotti Amministrabili. Manuale Utente 1.0.0

Assessorato alla Sanità ARPA. Anagrafe Regionale dei Prodotti Amministrabili. Manuale Utente 1.0.0 Assessorato alla Sanità ARPA Anagrafe Regionale dei Prodotti Amministrabili Manuale Utente 1.0.0 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Profili utente... 2 3. Dispositivi medici... 2 3.1. ARPA-Ricerca Anagrafiche...

Dettagli

ProSYS. Manuale Utente

ProSYS. Manuale Utente ProSYS Manuale Utente Modelli RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Dichiarazione di Conformità RTTE Con la presente, RISCO Group, dichiara che questa centrale antifurto (ProSYS 128, ProSYS

Dettagli

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B

MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE. IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALE 5 ZONE CENTRALE 10 ZONE IS09005 Rev.B MANUALE UTENTE CENTRALI DOMINA 10 e 5 Le descrizioni fatte per la Domina 10 sono valide anche per la Domina 5 che gestisce di base solo 5 zone.

Dettagli

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1

Guida rapida per l installazione della centrale Agility 1 Guida rapida per l installazione della centrale Agility Per maggiori informazioni fare riferimento al manuale Installatore della Agility scaricabile sul nostro sito: www.riscogroup.it Grazie per aver acquistato

Dettagli

SISTEMA SEQUENZIALE FASATO SEQUENTIAL FUEL SYSTEM

SISTEMA SEQUENZIALE FASATO SEQUENTIAL FUEL SYSTEM SISTEMA SEQUENZIALE FASATO SEQUENTIAL FUEL SYSTEM INTEGRAZIONE AL MANUALE DEL S.W 2.9 Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632 24 00 E-mail:

Dettagli

Istruzioni PN DIGITERM

Istruzioni PN DIGITERM Istruzioni PN DIGITERM PN DIGITERM - modulo di termoregolazione e gestione camera Il modulo PN DIGITERM è costituito da un modulo da guida DIN (6m) per le connessioni con le apparecchiature e da un pannello

Dettagli

Vista d'insieme del sistema. Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme

Vista d'insieme del sistema. Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme Vista d'insieme del sistema Comando del riscaldamento via radio Introduzione e vista d'insieme Indice Indice 1 Note su queste istruzioni...3 2 Introduzione...3 3 Vista d'insieme...4 4 MAX! Soluzione in

Dettagli

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996

MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 1996 MANUALE D USO EDIZIONE: Gennaio 996 CONSOLLE VISTA INDICAZIONE DI MANCANZA RETE Se la luce verde RETE è spenta e compare la frase MANCANZA RETE sul display significa che manca la corrente elettrica, l

Dettagli

Istruzioni d uso. Nuovo Neos Park

Istruzioni d uso. Nuovo Neos Park Istruzioni d uso Nuovo Neos Park 1 2 1. Per accendere il Nuovo Neos Park Premere. Sul display apparirà l importo del credito residuo a tua disposizione. ATTENZIONE: Verificare di avere abbastanza credito

Dettagli

GSM Plus MANUALE D USO. Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM. Italian. Quality

GSM Plus MANUALE D USO. Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM. Italian. Quality GSM Plus Cod. 23700 Combinatore Telefonico GSM 4 canali vocali o sms programmabili 1 teleattivazioni con riconoscimento ID 1 risposta a tele attivazioni Invio sms settimanale di esistenza in vita Menù

Dettagli

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI

4 ACQUISIZIONE DEI DISPOSITIVI TELESORVEGL.iatore CHIAMATA CICLICA pag. 81 BACKUP TELESORV. pag. 81 RISPONDITORE pag. 81 SCRIVI SMS pag. 81 CANCELLA SMS pag. 81 PRIORITA INVIO PSTN pag. 81 GSM pag. 81 TIPO RETE TELEF.onica PSTN pag.

Dettagli

MATRIX 6 Manuale utente

MATRIX 6 Manuale utente MATRIX 6 Manuale utente SEZIONE 1 CARATTERISTICHE GENERALI Grazie per l acquisto del pannello di controllo Matrix 6. Questa centrale utilizza le ultime tecnologie in fase di progetto e realizzazione. Questo

Dettagli

Entrare nel sistema. Clicca su Entra per entrare nel sistema. PAGINA 1

Entrare nel sistema. Clicca su Entra per entrare nel sistema. PAGINA 1 Entrare nel sistema Clicca su Entra per entrare nel sistema. PAGINA 1 Entrare nel sistema Compare il box di login in cui inserire il nome utente e la password fornite tramite posta elettronica. PAGINA

Dettagli

Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320

Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320 Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320 Distributore Autorizzato : GEASS Strumentazione Torino http://www.geass.com P320/gg/V1.1 Pag. 1/6 Manuale Operativo Nabertherm - Controller P 320 Leggere

Dettagli

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Centrale G-820 MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice G-820 Utente Segnalazioni Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D

Tester di impianto HOTEL ROOM MANAGEMENT RMAS1380 A B C D Tester di impianto Descrizione Il tester di impianto è un dispositivo portatile indipendente, dotato di un pratico display LCD retroilluminato e di tasti facili da individuare. Consente di configurare

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1

MOD.452-01-SMS_1.1 2010-11 www.electrum.it pag. 1 Manuale utilizzo della MPP Multi Presa Professionale SMS Inserire la SIM all interno della MPP SMS Nota 1: queste operazioni devono essere eseguite con il cavo d alimentazione staccato dalla presa di corrente

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

MY AVS ALARM Versione DEMO

MY AVS ALARM Versione DEMO MY AVS ALARM Versione DEMO Sommario Descrizione... 3 Compatibilità... 3 Impostazioni... 3 Creare un nuovo impianto... 4 Entrare / Modificare un impianto... 5 Credenziali... 6 Funzioni... 6 Zone... 7 Settori...

Dettagli

INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO

INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO MANUALE UTENTE INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE...2 2. ELEMENTI DEL DISPOSITIVO 2.1 Tastiera...2 2.2 Display...3 2.3 Led di segnalazione...4 3. FUNZIONI UTENTE 3.1 Memoria allarmi...5 3.2 Archivio eventi...5

Dettagli

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti

Interfaccia contatti a 2 ingressi indipendenti Il dispositivo è utilizzato per collegare al sistema antintrusione i contatti magnetici di allarme normalmente chiusi, contatti elettromeccanici a fune per la protezione di avvolgibili e tapparelle e sensori

Dettagli

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com

H/LN4710-0 672 05-64171. Energy display. Manuale Installatore. www.homesystems-legrandgroup.com H/LN4710-0 672 05-64171 Energy display www.homesystems-legrandgroup.com Indice Descrizione generale 4 Icone e tasti 4 Configurazione 5 Messa in funzione 6 Indicazioni del display 6 Segnalazioni di errore

Dettagli

GUIDA AL PRONTUARIO MOBILE

GUIDA AL PRONTUARIO MOBILE GUIDA AL PRONTUARIO MOBILE 1 SOMMARIO Installazione...3 Configurazione...3 Utilizzo...3 Note...10 INDICE DELLE FIGURE Figura 1: schermata di presentazione...4 Figura 2: schermata di login...4 Figura 3:

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451

Tastiere 636 e 646. Manuale utente DT01451 Tastiere 636 e 646 636 646 Manuale utente DT01451 Sommario Operazioni di base 3 Codici accesso 4 Inserimento e disinserimento 5 Tasti panico 9 Tasto di accesso alla programmazione 10 Caratteristiche supplementari

Dettagli

Controllore di accesso con password. Manuale utente.

Controllore di accesso con password. Manuale utente. Controllore di accesso con password Manuale utente. Prima di installare il prodotto leggere I seguenti passi: 1. Introduzione: 1.Questo modello di dispositivo di controllo accesso può funzionare solo con

Dettagli

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica PAGINA 1 DI 8 SIRENA SOLARE ESTERNA Manuale d istruzioni SPS-260 Descrizione del prodotto Sirena da esterno ad energia solare con tecnologia wireless, progettata per proteggere campi, viali, giardini ed

Dettagli

MANUALE ESSE3 Gestione Registro delle lezioni

MANUALE ESSE3 Gestione Registro delle lezioni MANUALE ESSE3 Gestione Registro delle lezioni DOCENTI 1 INDICE 1. INTRODUZIONE E ACCESSO... 3 2. GESTIONE DEL REGISTRO... 4 2.1. Informazioni generali... 6 2.2. Stato del Registro... 7 2.2.1. Transizioni

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

MANUALE UTENTE IST0549V2.0

MANUALE UTENTE IST0549V2.0 NOVA AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 SINT STAR MANUALE UTENTE IST0549V2.0-1 - Sommario 4 Generale 5 Cancellazione visualizzazioni sul display 6 Variazione data ed ora 7 Memoria Eventi 8

Dettagli