il1ililil]til REALE MUTUA I llilililtilt []f ililililililillllll Enti pubblici 'A!' t0st2s24794

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il1ililil]til REALE MUTUA I llilililtilt []f ililililililillllll Enti pubblici 'A!' 825 2014t0st2s24794"

Transcript

1 REALE MUTUA - ASSICIURAZTONI - ]0]:,1íro l: a Enti pubblici 'A!' A.ÈNZA D TARANtO.oNÌriaÉ\rE PRll'lo lstlfulo CO^4PR NSIVO DE AMtCIS Doùr. L. P AZZA CORSICA 'l t0st2s i,,rc.2014!17 -to! 2Ol5 ot -oo, oo 17 l0, 2015,," NO ,865,00 0,00 - Sezone rute a Leqa e totale dicui nposta euro euro 6716 elro euro Cód ce denrf atllode agara REALE IMU'TUA ASSICURA, IN BASE ALI.E CONDIZIONI RIPORTAÍE SUL I\IOD, 5242 INF, L SEGUEN'TE ENIE PUBAUCO: anvità scuole Formanoparte ntegrantede contralto ecóndzonrd Asscura2 one Mod 5242INF conposteda n l4pagne che Contraènté d chiara d rcevered approvare nonchè ir Mod 5060 VAR IL CONIRAENfE AL CONTRAENIE VIENE CONFERIÍA LA QUALIFICA Dl SOCIO SOCIEIA' REALE MIJTUA DIASSICURAZÌONI LA9enlè P.ocuratore..:.. lz 1341 e 1342 d4codice Civile ilcontraèntè dichiara di approvare specificatamentè i seguènii punti derre Condizioni ripórtate sul Mod 5242 INF 1.1 ipersone non assrcurab 1) 1.4 {lacla proroga de coniralto) 1.5 (ldentifcazone e personè asscurale, decorenza dera garanza per nuov nsermeni) 16 (Recesso da contrailor 17 (Regoa2one de premiol8 (Pefsone soggette a assic!ézione obb gatora)t 2.5 (.trasmssb làde d I tto a I Lndenn zzo per nva dtà perma.ente a benelcari. eredr o avenl causa) 3.3 (Crrer d ndenizabrià) 4.3 (Conùovercie Buongiorno Reale!00 - IL CONTRAEN-IE I llilililtilt []f ililililililillllll ri2 i 50! 0I0.29I r: L CONIRAENfE, con la lirma, dichiara dl aler ricevuto il1ililil]til

2 REALE MUTUA - ruisìct'razlot\ I -,r*.rrrxrr}- Enti pubblici ALLEGATO - ASSICURAZIONE INFORTUNI SCUOLE AGENZA-IARANTO POLZZAn. 2A141a DELLA QUALE FORIIA PARTE INlEGRANTE REALE MUIUA ASSICURA. IN BASE ALLE CONDIZIONI RIPORTAÍE SUL MOO INF, IL SEGUENIE IIPO OI ISIIIUIO SCOLASTICO] L'ASSICURAZIONE E' PRESIA'TA PER LE CAIEGORIE SELEZIONA'TE TRA QUELLE DISEGUIIO R]PORIATE: ALL EV N" iniziale di Asslcùrati L'ASSICURAZIONE E' PRES-TATA PER LE GARANZIE E LE SOIMIME DI SEGUI'TO RIPORTAIE euro R mbors. spese dr c!é G te I Vsle / Vagg dr slruzone Perd ta anno sco ast.o Assèg.o d ass slenza per n!é dtà Pèhafente m gg ore de 50% CLAUSOLA A ÍESÌO LIBERO RELAIVAÍ'VIEN'IEALLAGAMNZA D RESPONSABILIIA CIVLE S PREC SA CHE L MASS MALE D RESPONSAB L TA C V]LE É OI EURO 2 OOOO OO RELAIVAN4ENfE ALLA GAMNZA IUIELA GIUDIZIAR A S PREC SA CHE L MASS i,1al E DA NTENDERS D EURO 1] OOO.OO PER S NISÌRO IL CONTRAEN'TE SOCIE'TA' REALE MUIUA OI ASSICURAZIONI LAgente Procùratore /a

3 Mod. 5242INF - 01/02 - risi. 08/06 Scuole Assicurazione Infortuni Condizioni di assicurazione Le presenti Condizioni Assicurazione sono formate da n. 14 pagine MI-IT\IA ".l'. 1 i ir," i èrt

4 SCUOLE NOTA BENE: Le.rieui=aenzate,n q.assetto devono essere lehe attentamente dalcontraente/assi.ur,to DÉFINIZIONI Le definiz oni. I cu slgn fcato è r portato dr segu to ne testo confattua e sono fi cors/vo ASSICURATI I soggetti nd cail ne nodulo dipoltzza I cu nteresse è protetto dal ass curazlone Con È present Condlzioni d Ass curaz one possono essere assicurate - se esp c tamente r ch an.,ale nel macjulo dt paltzze - e seguent categor e. Al iev. oe sola e doce^le s-pp e_lr îeroo'anei. Persona e non docente n questa categona nentrano anche - ifami ar giobiettor dl coscienza (questi lltm su indlcaz one deg Ent ocal e se0a q!esl non asslcutal d rettamente) che accornpagnano I i allev In vragg v site g te di lstruzione - rfarni ar che prestano a oro opera negl organism d gestone de stituto fam lar che. a titolo volontafo e con autorzzazione de la D rezione o de a Presdenzae/o de Cons glo d Crcolood sttuto.pa.tecpanodlrettamenteadattivtàpratichea nterno de llstituto - personate n quiescenza che svoge attività a I nterno de llshtuto secondo quanto stab lto da acm n 121 del14 A A evi - nor scnttr presso l lst tuto Contraente - dl cotsr di alfabetrzzaz one e de e 150 ore BENEFICIARI Le pegone desgnate dal Asstcurcto a I scuolete indenntzza n caso d propr0 decesso In assenza d oesgnazone specf ca benefician saranno gl eredr legitt m o testamentar CONTAGIO Evento dovuto a causa esterna fortulta ed accidentale che produca Tnodifcaz on sieroogche obettvarnente consiatabll che nd cano una lnfezione da H I V. CONTRAENTE Chi stlpu a ass curazione FRANCHIGIA / SCOPERTO pa.te del danno indennzzable espressa rspettvamente in clra lissa lfranchigia) o In percentua e (scopedo) su ammontare dè danno. che rimane a carico del Asslcurato IN DEN N IZZO La somma dovuta da Reale lvlutlta In caso d s/r/sl/o INFORTUNIO Evento dovuto a causa fortulta volenta ed esterna che produce lesion corporal obiettvan'ìente constatabi che hanno con'ìe consegueiza una inab ltà temporanea lîa tnvaltdilà pernanenie o a mode de,ass/curato Sono cons derat tnfoftuniaîche. lannegamento ass derarnento icongeamento afogorazone colp d soeodlcaoreod fíeddo. laweenamentoacltoelelesionrdervant da ingest one o da assorb mento d sostanze. asfssia non dlpendente da malattra. e conseguenze ob ettivatnente constatabi d rnorsi o puntufe dr an mal. e ern e d rettamente ed escllrs vamente determinate da eventl traumalc INVALIDITA' PERIV]ANENTE Perdta defnittva aseguitodi infaftunia ri m sura parz ale o totale dela capactà generca de IAss/crralo a svogere un qua s asi lavoro, nd pendentemenle dal a professione esercitata MI./TUA

5 SCUOLE NOTA BENEr Le parti evidenziate in orassetto devono essere lette attentamente dal Contraente/Assicurato IVALATTIA IIVPROWISA Maatta d aclta insorgenza di cui l'assicrraio non era a conoscenza a rnomento dela stpuazione dela palizza e che comunqle non sa una Tnan feslazione, seppure mprovvjsa. di!n precedente rnorboso IVODULO DI POLIZZA Documento che rporta dal anagrafc del Cantraente e qlell necessar ala gestone del contratto. e dichiarazion e e scelte de Contraerle. datr dentifcativ de fschio icaoital assicurati. il oremioelasottoscrzonedelepaati POLIZZA L Insreme de documenti che comorovano I contratto d ass curaz one RICOVERO. DEGENZA Permanenza rn slru/liura sarltara con pernottarnento o ndayhospta /daysurgery. SINISTRO I vef ficars dell'evento percu è ptestata agafanza. STRUTTURE SANITARIE Polcinco!nverstaro. ospedae sttuto di ricerca e cura rstituto scientifco casa d cufa day hospital/day s!rgery. po iambulatorio rnedico. centro d agnostico. cenlro di fis okines terapia e r ab litaz one, rego armente éutor zzat Sono esclusi gli stabílimenti termali, le strutture che hanno prevalentemente finalità dietologiche, fisioterapiche riabilitative, le case di cura per convalescenza o lungodegenza o per soggiorni, le strutture per anziani, icentri del Denessere MI./TUA

6 SCUOLE CONDIZIONI GENERALI PERSONE NON ASSICURABILI Fatta eccezione per gl Alevi che sono sempre asscurat nei confronti dele atre categore Reale l/lutua non assicum le persone affette da alcolismo, tossicodipendenza, a,l.d.s. e sindromi correlate, schizofrenia, psicosi in genere, infermità mentali determinate da sindromi organiche cerebrali. La persona cessa di essere assicurata con il loro manifestarsi fnoftre, per la gafanzia,'contagio accidentale da virus H.1.v.", non sono assicurabili le persone affette da emofilia e le persone portatrici delvirus H.lV prima della denuncia del sirisúro L'eventuale incasso del premio dopo che si siano verificale le condizioni sopra previste non costituisce deroga I prem o rnedesimo sarà qu ndì restitulto da Reaiè N4ltua ESONERO DALLA DENUNCIA DI INFERMIÍA' Premesso che g Al evi sono sempfe asscufatl ancorché portatori d mnotazon lslche e/o pschche. gir aìf Assrcuratt - fetmo quanto stab iio al punto 11- Persone non assicurab i - sono proiettl da a qaarzta ind oendentemente dale oro condrzioni fisiche dl sa ute Per tutti g i Ass/curali è espressarnente confefmato che la liquidazione di eventuali slnisfri awerrà secondo quanto stabilito al punto Criteri di indennizzabilità Qualora I'infortunato, non appartenente alla categorì allievi, risulti affetto da diabete, epilessia, emofilia (salvo quanto previsto al punto Persone non assicurabili, con rifeimento alla garanzia "contagio accideniate da virus H.l.V.',), leucemia, altre infermità giudicabili gravi con la diligenza del buon padre di famiglia, l'indennizzo liquidabile a termini dipo/izza è ridotto alla metà PAGAMENTO DEL PREMIO ED EFFETTO DELL'ASSICURAZIONE L assicuraz one ha effetto dal e ore 24 de gornotndicatone modulod po izza anche se non è stato pagato lpremo per L versamento de qua e ReaLe N4ulua concede 45 giorni d d laz one sln/sifl eventua mente occors nel per odo d dilaz one sono iqu dat dopo che prem o s a stalo pagato. TACITA PROROGA DEL CONTRAITO Fatto sa vo quanto eventua mente previsto nel moclula di palizza, l'assicurazione cessa alla scadenza contgttuale, senza necessità di disdetta. IDÉNTIFICAZIONE DELLE PERSONE ASSICURATE - DECORRENZA DELLA GARANZIA PER I NUOVI INSERIMENTI ll Confrcente è esonerato dal obblgo de a preventiva denuncia Rea e N,4utua de le genera tà deg Ass/cora, m a si impegn a fornire I'elenco nominativo dì coloro che non hanno aderito all'assicurazione detto e enco farà parte integrante de contratto In mancanza di segnalazione (entro un mese dalla data di effetto del contrafto) degli alunni e del personale non assicurati, si presume che ne sia stata assicurata la totalità Per la loro identificazione si farà riferimento alle dsultanze dei registri e degli altri documenti obbfigatoriamente tenuti dall'lstituto scolastico, che il Contrcente si impegna ad esibire - in qualsiasi momento - alle persone incaricate da Reale fùlutua Qua ota nel corso de lanno sco astico si aggtungano a tri a unn la garanz a decore A autornat camente dal e ofe 24 del giorno d lscrzoneallstrtlltoscoasticoper nuovi nserment B dalle ore 24 del qiorno di spedizione della raccomandata per gli alunni inizialmente non assicurati OualoÉ un alunno assicutato s trasfersca presso altro lsttuto sco astico. lasscufazonè segue allnno presso I nuovo lstituto frno a termnede annoscolastco ncotso. l Cortraerie può rlascrarea interessato una dlch araztone n merito eventuali infortuni devono essere denunciati a Reale Mutua per il tramite del Confraenfe con le informazioni del caso MI/TUA

7 SCUOLE '1,6 RECESSO DAL CONTRATTO Dopo if terzo siristro denunciato a termini di polizza e fino al 60' giorno del pagamento ori fiuto dell'indennizzo, il Cortraenfe o Reale lvutua possono recedere dal contratto con preawiso di 30 giorni Ouaora tale facotà sa esercîata da Reale lvlutla. la siessa ríìborsa a Cantraente, entro 15 gorn dalla data d effcacade recesso laparted premoa netto d imposta featvaa perodod rischononcorso I,7 REGOLAZIONE DEL PREMIO ll premioèpfovvsoriamentefssatocomendcalanpohzzae non è restituibile Esso è defin tivamente stab I to n base a nurnero deg Al evi scritt e de persona e docente non docente assicurati ne! anno sco ast co cons derato il conguaglio deve avvenir entro il di ciascun anno o, al massimo, entro 30 giorni daltermine dell'anno assicurativo Non s effettuano conguagl rncasodi vatazroni non maggior de 5% il pagamento del conguaglio deve avvenire entro 15 giorni dalla presentazione della relativ appendice Qualora per inesatte o incomplete dichiarazìoni del Contlaente la regolazione del premio risultasse calcolata su basi minori di quelle effettive, il Contraente sarà tenuto a versare a Reale lvlutua la differenza dovuta, maggiorata del 50%, a titolo di penale Per i slnist/ che si siano verificati nel periodo cui si riferisce la dichiarazione inesatta, Reale Mutua è obbligata in proporzione al rapporlo esistente tra il premio pagato e quello effettivamente dovuto entro i lìmiti delle somme assicurate ridotte in eguale misura Per detti s/rlstrt Reale Mutua ha diritto a recuperare quanto eventualmentè 9ià pagato in più del dovuto Resta nteso che prern o anticrpéto per e annla tà successive verfà commisuraìo al premo consunttvo delutma annua rtà decorsa 1.8 PERSONESOGGETTEALL'ASSICURAZIONE OABLIGATORIA La presente porzza sr ntend espressamente stpuata nautnenloa assicuraz one di legge contro gi infoftunt su lavoro anche se obb igo a detta ass clraz one sopravvenga n corso dr conlratto MI-ITUA

8 SCUOLE NOTA BENE: Le partievidenziate in srassetto devono essere lett attentamente dal Contraente/assicurato CHI E OUANDO ASSICURIAMO 2.1 AIVBITODICOPERTURA Reae A/utua gafantsce giasstcuratì contro gl nfoduni che possono verifcars dlrante o svo gimento del attvlà L ass curazione comptende gl infortuni sub( dal AssicLtrato duranle. le lezon pfescuola doposcuoa. rcfezion ricrcaz ar sperimentazrone e attvtà d labofatoro, tutte le att!tà geste dagl operaton sco astrcr. le ezon d educazone fisica, attvtà gnnco-sportva a quasas ive o terriorae (cornunae. provncae reg onale naziona e, nternaz ona e) ferme le esclusioni previste al punto 3.1 che segue;. le g te e v s te d istfuzione incontrr soc al. evsteo stages che a norma dele vigenti dsposizioni possono essereffettuat ascav.canter aztende e aborator compresa eventuae partecipazione ad attività pratiche/o avotatve. sempre chè tali attività siano dirette e sorvégliate dagli insegnanti dell'lstit lto e/o da personale dell'azienda prese lo stage nottte. per tutte e citate occasion lass curazrone va e anche per re at vi trasfer rnent col eg a.. nel caso in cu lperconae docente non docente non sa ass curaìo con la presente po zza lassicuraz one è prestata favofe deg insegnant e degli operatof sco astic n genete d!rante a loro partecrpaz one a sogglornl gite visite e vaggi d struz one o connesse man festazioni sportve rentrantr ne prograrnf] ddattc o delberat dag I organ coleg a,. persona e ass curato che opefa n prit sed o stitut è garantito dufante Intera atirv tà avoratva Ne confronti degl Alevi e de persona è docente, lass curazione vae anche durante percorso dala propra ab taz one a scuola e viceversa. con uso di Tnezzi di traspofto pubblc e/oprvat 2.2 RISCHIO ASSICURATO L assìcuraz one comprende g jrfodurl sub ti dal Asslcrrafo A nconseguenzadi imperza. mprudenza o negligenza anche gravr. stato d rnalore o ncoscenz att di terrorsmo oturnuti popoar a condizione che non vi abbia preso parte attiva attr d terneraretà comp!t perdovered solidar età umana o per leg ttima difesa B a causa d gueta se ed in quanto viene sorpreso dallo scoppio degli eventi mentre si trova all'estero in un Paese sino ad allora in pace, la garanzia opera per un periodo massimo di 14 giorni dall'inizio délle ostilità C acausadi movirnenti tellurici eruzoni vulcanche. nondazon,tfombedarae!rragan Se I'lrforflnlo si verifica entro i confini itaiiani, la somma assicurata è ridotta del 50% ed inoltre, se più AssrcurafÌ con la prèsente polizza lossero coinvolti in un medesimo evento, I'esborso massimo di Reale Nlutua non potrà superare l'importo di Se gli indennizzi spetlanli complessivamente eccedessero tale importo, gli stessi saénno Drooorzionalmente ridotti RtscHlo volo L ass curazione comprende gi/rfoforl che lass/ctrato s!bisca durante uso soltanto in qualità di passeggero d aeromobiri sono comunque esclusi ivoli su altri mezzi di locomozione aerea (deltaplani, ultraleggeri, parapendio e sirnili), nonché su aeromobili eserciti da Aero Clubs e da Società o Aziende di lavoro aereo per voli diversi dal Trasporto Pubblico Passeggeri In caso di incialente aereo che colpisca più Assicurafi, la somma dei capitali garantiti pèr questa specifica garanzia, sia con questa porz2a sia con altre por?ze stipulate dallo stesso Contrcente cotr Rèalè Mutua, non potrà superare, per tulli gli indennizzi, I'importo di Qualora icapitali complessivamente garantitieccedano gli importi sopra indicati, le indennità spettanti in caso di sinlstro saranno adeguate con imputazione proporzionale sui singoli contratti ÙIIMé

9 SCUOLE NOTA BENE: LE rassetto devono essere lette attentamente dal Cont.aente/Assicurato COSA ASSICURIAI!ìO 2.4 MORTE Se Ass/curato muore entro due ann da goíto delinfarlunio e n conseguenza d questo, Reale l\,4ltua iquida a somraa assicuratai benefictart L'índennizzo non è cumulabilè con guello di invalídità permanerfe tuttavia se dopo pagarnènto di un tndenntzzo pet invaiidità permanente, ma entro due anni da giorno del infoftunia ed n conseguenza di quesio 14ss/curalo rr]uore. Reale Mutua cortjsponde ai beneftciarila dillercnza f(a 'tndennizza pagala e è sor-a asstc-rala pe i caso di À,40îe ove q_esla sta nèggo e Se i corpo de lasslcuralo non viene rtrovato. Reae lvlutua lqu da a beneficiari a somma ass cutata dopo sei mes da a presentaz one dell stanza d morte presunta. come previsto dagli artt 60 e 62 del Codice C vie. Se rrsulta che Ass/curato e vivo. dopo che Rea e Mltua ha pagala I tndennzzo. guest ult ma ha d ritto a a restituz one da pafte de beneftctari de la sonma loro pagata L Assicuraio avrà cosi dir lla al tndenntzza speltante a sens d Dahzza Det allri cas eventualrnente assicurat. 2.5 INVALIDITA' PERIVIANENTE Reae f\,4utua lqrdalindennizza pet tnvalidttà petnanente se invadlàstessas verifrca entro due ann da giorno del tnfaftunto ll diàtto all'indennizzo per invalidítà pemanenfe non è trasmissibile a beneficíari, etedi o aventi causa. Tuttavia, se finfortunato muore - percause indipendenti dalle lesionisubite - primache I'indennizzo sia stato pagato, Reafe Mutua liquida di beneficia l'importo già concordato, owero offerto, owero - se oggettivamente determinabile - offribile all'assicurafo, in base alle condizioni di bolizza '1- Valutazione del grado di invalidità I grado di nva rdrtà è accertato facendo riferlrnènto a valori ed a cíteri seguent Perdita totale anatorn ca o funz onale di. un arto super ofe. una mano o un avarnbraccro. un poirce. un Indtce. unmedo. un anulare. un m gnolo. lna falange ungueale de pollce. una falange d altro drto de a mano ancntos. del a scapo o ornerale con atto n pos z one lavofevole ma con Tnmob ità de la scapola. de gom to in ango azrone compresa Íra 120" e 70' con prono sup naz one libera. de po so in èstens one rett nea (con prono-sup nazrone ibera) Paralisicompleta. de nervo rad a e. oe nervo u nate perd(a totale anatomrca o funz onale d ' un arto infer ore - a d sopra del a mèta de la cosc a - a d sotto dela rnètà de la coscia ma a d sopra de g nocchio - a d sotto de g nocch o, ma al di sopra delterzo medro di gamba. unpede. ambedue i piedi. un a llce destra sin stra 70% 60% 60% 50% 18% 16% 14% 12% ga/a 6% ga/a 6a/. 124/. 10r/a 9Vo 8% 1/3 de d to 254/a 2A% 1A% 35% 20% 2Aa/a 154/a 8a/" 30% 11% 7A% 60% 5A% 4Aa/a 10a% 5% MUTUA

10 SCUOLE NOTA AENÉ: Le parti evidenziate in qrassetto devono essere lette attentamente dal Contraente/Assicurato. un a tro d to del piede. una falange unguea e de a uce anchtos: de lanca n pos z one favorevole de gnoccho nestensone de la tibio tafsìca ad angolo retto con anch los dela sotto-astraga lca para s completa de o sc at co pop teo estetno tota e anatorn ca o funziona e. di un occn 0 ambedue gl occhl per0r!a aíìdeo!e e oreccn e stenosnasa e asso ula b atera e esrt 0 ttaltuta scomposta somat ca d una costa am e ica sornat ca con defotmaz one a cuneo dr: ura venedfa cetvtca e - lna venebra dotsa e - 12'dorsale - una veneota omdate. 0 un melafìeto sacla e. d un metamero cocc geo con ca lo deforme postumi di trauma d stors vo cerv cale con contraltura musco are e irnitazone de mov ment delcapo e de co o perc ta anarornrca di un rene senza comprorn ssion s gn iicatrve del a funz ona 1là rena e dela m za senza comprom ssron s gn fcative dela crasiematca é,!r d tpe u,rd LULd c!c d vulc/ (la perd ta parzia e de la voce non è rndennrzzab le) d l]n metarnero cocc geo con ca lo deforme 1a/ù 2.5% 35% 25% 15% 15% 25% 100% 1A% 44"/a 10r/r 1% 12"^ 5% 1Aa 1Aa/" 3a/" 5% 2% 1sta 8% 30% 5"/. Per a valutazione del e menomazioni v srve ed udit ve si procederà a la quantifrcaz one de grado d nval dtà tenendo conto del eventuale possrb I tà dr app caz one d presidi corett vi Per e menomaz on degl airi supenor rn caso d mancnrsmo. Le percentual d nvaidtà prev ste pel ato destro varranno pet i lato srnistfo e v ceversa Qnaa'a linfaftunia detetan menomazione a pu dr uno de distrettr anatomc e/o adrcoar d un sìngoo arto s procederà ala vallrtazone con crter aritmetc fno a ragg ungere a Tnass mo. il valoae corrspondente ala perd ta anatomica totaie della(o stesso La pefdita tota e o pa.ziae. anatornica o funzonae d puorgani od art comporta appl caz aae d una percentuae d nvaldtàpari ala somma de le singo e percentual ca colate percasclna esìone fno a raggiungere ai massmo- l va ore de 100% Ne casi di /rvardltà permarerle non specrfcati ne latabela d cu sapra indenntzza è slab lto in rfermentoaivalof ed ai criteri sopra ind catì, tenendo conto de a complessiva dmnuzione dela capactà genètca avoratva rnd pendentemente dala professrone del,4sslcurafo. REALE MUTT]A *ir

11 SCUOLF NOTA BENE: Le Darti evidenziate in orassetto devono essere lette attentamente dal Contraente/Assicurato 2 - Liquiclazione dell'indennizzo Lindennizzo per invalidlià permanerle è determ nato secondo seguent crterl Nessun irderflzzo è dovuto se l'invalidità accertata è pari o inferiore al 3% A 0,50% del ca pitale assicurato per ogni punto d i invalidità accertata compreso fra il 4% ed il9%, B 0,80% del capitalé ass;curato pèr ogni punto di invalidità accertata compreso fra il 10% ed il 39% C D 120% del cap ta e ass clralo per ogni punto di nval drta accertata compreso tra i 40% ed I 50% ^te o cap rale ass c- ato se._,/alid là accenata è s-pe 0'e al 50o; Gi indennizzi r sullanl dai punua BeCcumuanotfa ara I'indennizzo di cui al punto D non cumula con alcun altro. 2,6 DIARIA DA RICOVERO In caso di rcoyero reso necessario dai'/rfodurlo. Rea e Mutua corisponde la drari ass clrata per un massimo di '180 giorni per ogni lnforfurlo. In caso di /covelo in day hospital / day surgery I'importo della diaria assicurata è corrisposto al 50% 2.7 RIIVBORSO SPESE DICURA Per la cura dele lesion causaie da infaftunio ndennrzzab e a letnn d palizza Reae [,4!t!a rìmborsa - fino alla concoíenza del massìmale assicuéto, entro i sottolimiti che seguono - e spese effett vamente sostenute e Tese necessar e dal 'rnfofurio A ln caso di,covero n slruttura saniíaria. duranle rl 'covero perèssrstenza Tnedica e nfernrerstica, onorar deléquipe che effettua intervento. d ritli d saa operatora e materae d nteavento lcomprese le endoprotesl). acceriament diagnostrcì trattament r ab I tat v rette d degenza. nei 60 giorni prima del rcovero per v s te spec aì st che ed accertarnenti diagnost cl. ne 120 gjofnì successivi ala dimissone data strultura sanitaria pet accertament diagnosticl vsite spec al sr ctse l.rtarelti ab litat v. per 'ntervento riparatore del danno estetco dav'jla ad infoftunia provato dalla cartella clinica desc ttiva rilasciata da un Pronto Soccorso Pubblico Dette sdese sono rimborsabili fino alla concorrenza di purché I'intervento di chìrurgia ricostruttivawenga entro due anni dall'infortunio e non oltre un anno dalla scadenza del presente contratto. per rl trasporto deiassrcu/alo a uogo d cura o di soccorso con rnezzi adeguat ale condzon di salute del'nfortunato ll rimborso awiene nella misura del 70% e fino alla concorrenza di 260, owero al 100% e fino a se l'emergenza richiede l'intervento dell'e'iambulanza B n caso d cura del è es on etfèttuate In reg me ambulatonale senza rcovero per. accertamenti d agnostici, visite spècia istiche trattamentr r ab litativi,. trasporto del Asstcurcta a luogo d clra con mezzi adeguat a le cond z on d sa ute dell' nfortunato Le spese di cui al presente comma sono rimborsate nella misura del 70%, restando il rimanente 30% a carico dell'assicurafo CRo itura ent e/o occhia i Reale Mltua rmborsa fino alla concorrenza di 260 e spese sostenute per acqusto d ènt e/o occhal compresa a rnontatlrra fino a 80 di spesa la cui rottué sia stata determinata da infoftunío che abbia provocato lesioni obiettivamente constatabili. La presente garanzia vale esclusivamente a favore degliallievi iscritti presso l'lstituto Corfraetúe MI.-ITUA r0rrr roff. rb 3l i6q nù

12 SCUOLE NOTA BÉNE: Le partievidenziate in qrassetto devono essere lette attentamente dal Conkaente/Assicurato D Cure e orotes dentarie Reale l\4utua rmborsa fino alla concorrcnza di 800 e spese dentarie di prrrno intervento e protes rese necessarie a seguito di infortunio obiettivamente constatabile In caso d rottura d protes deniarie fisse o mobil a segu to di /rfodorl obiettivarnente constatabte Rea e lvlutua nraborsa fino alla concorrenza di '130 e spese sostenute per la loro r paraz one o sostltuz one La presente garanzia vale esclusivamente a favore degli Allieviscritti presso l'lstituto Contraente 2,8 GITE. VISIT E VIAGGI D'ISTRUZIONE in caso d gte vrsrteevaggi d tstruzione in lta a ed al estero Reae N,4utua fmborsafino alla concorrenza di e magg or spese d vagg o denvanh da. trasporto presso strritura sar/tafla nlocoefientro n ltal a (ant c pato o post c pato) in conseguenzad Infarlunto a malattia tmprcwisa che abbia lrnpedtto rientro n cornltva. rientro ant c pato per decesso d unfamlareffaque d seguito ndicat conruge.fg o frate o gentofe suocero genero / n u0ra. vagg o d un famiiare feso necessaro da ncavera pel lnfaftunìa o tmprawtsa de pafiecipante a agrta che tich eda assrstenza al degente;. tfaspodo de la sa ma del partec pante rn seg! to a decèsso per lrfodunìo o malaltia impravvisa ln aaso d matattia tnprovyisa man festatas durante le gite le v site e v aggi d struzione. sono comprese n gatanz a tutte e prestaz onr previste a punt Diana da rtcovera e27 - Rirrborso spese dlclra 2,9 PERDITANNO SCOLASTICO Limitatamente ai soli Allievi degli lstituti Superiori Reaelvlutuacorrrspondeun/rdenrlzzofo.fettarlodi 1100 n caso d assenza di alnreno 45 grorni a seguito di infaftunia documentata da certificazione medica e scolastica che, a giudizio del Consiglio di Classe, sia stata causa della perdita dell'anno scolastico La presente garanzia vale esclusivamente a favore degliallievi iscritti presso l'lstituto Confraénúe 2.10 LEZIONI DI RECUPERO ln casa d infaftunta che non cornport da parte d Reale Mutua alcun esbogo dr cu a punt che precedono e che abba. tuttav a, deteftrì nato lassenza del Assicurata da scuoa peralmeno6 gornr corsecutv documentati da certificazione medica e scolastica. Reae [/]utua corrisponde u) tndenntzza laúetlatto d 80 a titolo d contr buto geneico pefoner var n caso d assenza paf osuperorea T5 g orniconsecutivi. lndennzzofodettaroèeevatoa 160 La presente garanzia vale esclusivamente a favore degli Allieviscritti presso l'lstituto Conlraenfe 2.11 CONTAGIO ACCIDENTALE DA VIRUS H.I,V. In casod contagro da vrus HIV avvenuto èscusivaanente durante osvogmentode e attività ass cufate descritte in pol/zza n conseguenza d. pr.tr -è o!e-la occasond e da oggello r1'efialo da J:'-s.. aggress on sub te da lass/curalo. fasfuslone d sangue e/o emodervat resa necessaria da /rlortunlo ndenn zzabi e a sers d paltzza. contag o awenuto n stlazon d soccorso nelambito dellsttuto sco astico. a soggett assrcurat grà poatator de virus H V. Reae fvlutua corfsponde un indenntzza forfettar o d quaora IAssrcuralo rsult sreropos trvo. secondo la procedura di accertamento stabilit al punto Obblighi dell'asslcurato in caso di slrislro MIJT\IA

13 SCUOLE NOTA BENE: Le Darti evidenziate in orassetto devono essere lette attentamente dal Contraente/Assicurato 2.12 ASSEGN OIASSISTENZA PER INVALIDITA' PERMANENTE MAGGIORE DEL 50% Se tnfartunta determna una invalidth permanente accertata par o maggiore del 50% dela totale. Reae l\,lut!a. n agg unla alindennizza prevstodaia palizza -.ned anle rna poltzza V la -asscura lpagamentodi un assegno d ass stenza d 3T00 annli ord e per a durata d 3 ann. L'effetto dela palizza Vta è quelo dela data dr sottoscrrzone delatto corì rl quale Ass/curalo accetta a liquidazione a titolo definrtvo del tndennizza pet invaldità permanenle I pagamento de la prirna ratade a rendita sarà effettuato trascorsi 12 mes dal effetto de la palizzavila La rendita sarà corrisoosta condizione che I'infortunato sia in vita La presente garanzia vale esclusivamente a favore degliallievi iscritti presso l'lstituto Corfaerte 2,13 CONSIGLI ME DIC I TELEFONICI ln aaso dt infaftllnto malattta imprawisa vetúiaatis dufante gite v s te e viaggr d' struz one che detetm nrno necess tà di ass stenza, lass/curato poirà rchiedere a a Centrale Operatva d Blue Ass stance inforrnazioni e consigl suì prirni prowediment d urgenza da adottare La Centrae Operatva potfà aiutare Asslcuralo a reperre rnedrci, servz di soccorso san tar o d urgenza. rnterpfete i costi relativi rimangono a carico dell'assicurafo Non sa ranno fornite diagnosi o prescrizioni. B ue Ass stance. ha sede a Toino - Corso Svizzera n T85. ricpo_de ai 'Lîe re ero^rc DALL'ITALIA DALL'ESTERO NUIVERO VERDE PREFISSO INTERNAZIONALE ( ) l MUTUA

14 SCUOLE NOTA BÉNEr Le Dartievidenziate in qrassetto devono essere lette attentamente dalcontraente/assicurato 3.1 ESCLUSTONI Reale lvutua non indennizza gli infoftuni derivanti.la. DELIMITAZIONE DELL'ASS IC U RAZION E A B C D E F G H pratica di paracadutismo e spo s aerein genere (dèltaplani, ultraleggeri e simili) pratica a titolo professionistico di sports in genere. partecipazione a gare e relative prove con veicoli o natanti a motore guida o uso, anche come passeggero, di mezzi subacquéi e di aeromobili salvo quanto prev sto a punto 2 3 Rischio volo stato di ubriachezza acceéata; uso non terapeutico di sostanze stupefacenti o allucinogeni o psicofa.maci. trastormazioni o assestamenti energetici dell'atomo (naturali o provocati) e accelerazioni di particelle atomiche: atti dolosi compiuti o tentati dall'asslcurafo: atti ditemerarietà non compiuti per dovere di solidarietà umana o per legittima difesa Sono comunquesclusi I'infarto e le ernie non traumatiche 3.2 LIMITI DI INDENNIZZO PER SINISTRO CUMULATIVO In caso di si,istro che colpisca contemporaneamente piu Assicorafl con la presente porzza, I'esborso a carico di Reale Mutua non potrà superare complessivamente , intendendosi proporzionalmente ridotto I'indennizzo per ciascun Assicurafo qualora le somme liquidabili a tetmini di polizza eccedano detto importo 3,3 CRITERI DI INDÉNNIZZABILITA' Reale lvutua corrisponde l'indennizzo per le conseguenze dirette ed escìusive dell'inîoftunío, Se al momento dell'infortunio l'assicurafo è affetto da menomazioni preesistenti, di qualsiasi origine e tipologia, sono indennizzabili soltanto Ie conseguenze che si safebbero comunque vedficate qualora I'infortutio avesse colpito una persona fisicamente integra e sana. In caso di perdita anatomica o riduzioné funzionale di un organo o di un arto gìà menomati, nelfa valutazione del grado di invalidità permanente, le percentuali di cui al punto Valutazione del grado di invalidità sono diminuite tenendo conto del grado di invalidità preesistente MI./TUA -'i.,- "" i r; ri 2a r4

15 SCUOLE NOTA BENE: Le parti evidenziate in grassetto devono esse.e lette attentamente dat Contraente/Assicurato COIIf E AWIENE LA LIQUIDAZIONE DEL SINISTRO 4.1 OBBLIGHI DELL'ASSICURATO IN CASO DISINISTRO n caso di srr/stro il Contraente o l'assicurafo deve darne avviso scritto a Agenza alla quale e asseg ala la palizza oppureaiaseded Reae[,4utuanel più breve tempo poss bi e La denuncia dell'ínfoftunio deve contenere lindicazione del luogo giorno, ota e causa delevento e deve essere corredata da certificato medico ll decorso delle lesioni deve essere documentato da ulteriori certificati medici L'Assicurato, o in caso di fiofte, i beneficiari, devono consentire a Reale Mutua le indagini e gli accertamenti necessarl Le spese relative ai certiticati medici e ad ogni altra documentazione medica richiesta sono a carico dell'asslcurafo. In ognicaso I'Assicu/afo, isuoifamiliari e gliaventi diritto devono. consentire èventuali accertamenti e controlli medici dspost da Reae N,4utua o suoi ncarcat fornendogn rntormaz one de caso. scrogliere dal segreto professiona e i rnedici che hanno v sitat o curato I'Ass/curaro sresso Per il rimborso delle spese di cura devono essere presentati i documenti di spesa in originale (fatture notule rcevute) debitamente quietanzati, nonché la documentazione medica relativa La qudazone viene effettuata a cura u t mata Quaora ntervenga Servrzio Sanrtaro Nazìonae o altra assicuraz one privata dett orignaipossono essere sostiuti da copie con Iattestazione de contr buto erogato da I Ente pubbl co o del e spesè r rnborsate da Assrcuratore pr véto Per fa liquidazione della Diaria da Ricovero deve essere fornita la cartella clinica rilasciata dalle sttuttuh sanitaría L'Assicurafo che ritiene di essere contagiato dal virus H.l.V. a causa di un evento accdentae descritto a punto 2.11, Contagro accidentale da vrls H lv deve darne awiso scritto a Agenza a a quae è asségnata la poiizza opptre ala Sedè d Reale [,4utua entro 3 giorni dal momento in cui è avvenuto il fatto Contemporaneamente deve essere inviata per raccomandata Reale Mutua una descrizione dettagliata dell'evento, certificata dal Cortraenfe o dall'ente - se diverso dal Cortraenfe - presso il quale si è verificato il fatto accidentale. Entro 6 giorni dall'evento l'assiclrrato deve sottoporsi ad un primo test H.l.V. presso un centro spec alzzato ind cato da Reale fvutlra A B Quafora daf test risulti che I'Assicurato è sieropositivo, non sarà dovuto alcun inclennízzoi l'assicurazione prevista al punto 2.ll cessa neisuoiconfronti Se il primo test immunologico fornirà un risultato negativo, I'Assrcu/afo entro 180 giorni successivi dovrà sottoporsi ad un secondo test Reale lvlutua fiscontrat g i adèmpimenti prescrittl e constatato I contag o certifcato dal secondo test mmunog co qr deè l'tndenntzzo ptev sto dall'assrcurazione Tutte le spese mediche relative al test H.l.V. sono a carico dell'assicurato tuttavia n caso d s/rìslro ndennzzabre a tefn-ìini dr pollzza anche dette spese saranno drnborsate da Reale MLJtua L'Assicurafo ha I'obbligo di farsi identificare, pena la decadenza dèl benèficio dell'assicu.azione, al momento di sottoporsi al test immunologico. n relaz one ai risch descrtti al punto 211 Contagro accidentale da vrus H lv. ed alla procedura di accertamento della sieropos t v tà da H.l V sr conviene che. in caso dì aggressione a seguito della quale I'Assicurato, o chi per lui, si trovi in condizioni di nonautosufficienza (ta da rchìedere I ntervento di terzi per il soccotso con conseguenle ricovera h slrutlure santtane) I'Assicurato deve sottoporsi al test appena ne abbia avuto la possibilità e comunque èntro 180 giorni dall'aggressione:l'aggr essione deve risultare da denuncia (anche contro ignoti) alla autorità competente. n caso d trasfus one Tesa necessata da evento faumatco.,4ss,cufafo è esonerato dal prmo test. restando confermata la necessità di sottoporvisì entro i 180 giorni dalla trasfusione la carlella clinica completa sarà corredo necessario della pratica disinefro

16 SCUOLE 4.2 LIOUIDAZIONE E PAGAIVIENTO R cevuta la doc!mentazrone necessara ed effettuat giaccertament de caso. Reae l\,4lrtua (o ch per essa) determna 'indennizzo che risuli dovuto e provvedentro 30 giorn a pagamento Gl indenntzzisana ca(ispostr n lta ia lrimborso dele spese sostenute allestero in valute d vèrse dal Euro avverrà app cando i carrbo contro Euro corne da r evaz oni dela Banca Centrale Europea desunto dale pubbicazìoni su prncpal quotrdiani econom cl a t Tatura nazonale o. n sua mancanza. quelo contro dolaro usa I firnborso velrà effettuato al cambro rned o de la sett mana n cui a spesa è stata sostenuta 4,3 CONTROVERSIE. ARBITRATO IRRITUALE fn caso di divergenza sull'indennizzabilità del siristro o sulla misura degli indennízzi, si potrà procedere, su accordo tra I'Assicurato e Reale Mutua, in alternatival ricorso all'autorità Giudiziaria, mediante arbitrato di un Collegio llledico. lprimi due componenti del Collegio saranno designati dall'asslcurafo e da Reale Mutua e il terzo d'acc;rdo dai primi due o - in caso di disaccordo - dal presidente del Consiglio dell'ordine dei Medici avente giurisdizione nel luogo dove si riunisce il Collegio Medico il Collegio risiede nel comune, che sia sede di lstituto universitario di medicina legale e delle assicurazioni, più vicino alla residenza dell'assicurafo. Ciascuna delle parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e competenze per il teno medico Le decisioni det collegio lvledico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono sempre vincolanti per le parti anche se uno dei medici rifiuti di firmare il relativo verbale MI-ITTIA

17 REAI,E APPENDICE POLIZZA N ALLEGATO INFORTUNI A parziale deroga delpunto 1.5 dcl Nlod lnl.., la garanzia In alidità Permancnlc si de\e intcndcrc operanle ed indennizzabilc claì priìno punlo percentualc accerlato. liquirlando l indenùìzzo in misura dello 0.2i9ro del capilalc assicuralo. pcr I primi 3 punti di percenlualc acccrtzrti FLR\4O ]I- IìES I'O.

18 INFORTUNI SETTORE SCUOLE CONDIZIONI PARTICOLARI Ad integrazione detle garanzie indicate a pag. 2 del Mod lnf, I'assicurazione è prestata per i seguenticasi: I. APPLICAZIONE GESSATURA Reate Mutua liquida t'inpofto di 150 a foiait per applícazione di gessalúre. La presente garanzia vale esclusivamente a favore degli a//iev,, personale docente, supplenti temporanei, personale non docente dell'lstituto contraente Definizioni di gesso: Appicazone dl rnezzo d contenzone cositulo da fasce o docce confeziorate con gesso o scàiuma d po uretanoofbred vetro associate a resina po iutetanlca resonecessatoda fraitufe osteoart co ar radlografcarnente accertate n amb ente ospeda rero o da fi-ìed co orioped co I coattori d Hofiman rnetod d contenz one I zarov F EA (fissatoresterno assae) e anaogh coattorl esternr sono cons derati gessaiora. E cons derat appl caz one d gessaiuranche ateraplad fratture a e qual non v ene appl cato a cun mezzo di contenz one pufchè s renda necessaria la perrnanenza cont nuatrva letto certlficata da Entè Ospedalrero Pubb ico 2, ROTTURA DI TUTORI- VESTIARIO Reale lvlutla rrìborsa fino alla concorrenza di 250 per sinlslto, con il limite di 100 pèr l' montatura occhiali, e spese per acqu sto e/o a r parazione di. montatlrfa occh al. apparecchodontolatncì,. JOOa e('_rac-s_ c. aaffazze o tutor pef portalofi di handrcap (compreso ll no egglo). vestt la cui rottura sia stata determinata dall'infort.rnlo La presente garanzia vale esclusivamente a favore degli a//ievi AparzaederogadeIAft27a).Rmborsospesed cura'.uiimoaneaquaofa,as.sjcuratonecesst essere tfasfertdpresso uua Struttura santtaria Reale lllutua rimborsa, con applicazione di uno scoperto de 30%efinoa aconcorrenzadi 2'5oo,iItrasportoconi mezzoadeguatoa esuecondizion salute. Dnrantelealtv/tàparascatastichelagara1ziaèvaldaancheperlema/altieimpravvtse A parzae deroga del Art 27 b) Rirìrborso spese di cura per esoni efiettlate. n reglme arnbuatorae senza TcoveTo a copenura opera prev a applcaz one d scopèéo del 30%conil minimodi 75,00 che resta a carco del Ass curato A parzae deroga del Ari 27 d) Cure e protesi dentarie, per le cute dentare (garanzla operanle escusvamente a favore dela categora Al ev). a gaanzia opera fino ala concottenza d 2500 per nfo.tlrn o prev a app lcazìone d scoperto del 30% con il minimo di 75 a carico dell'assicurato L'Art. 2.8 "Gite, visite e viaggi di istruzione" si intende abrogato e sostituito con quanto di seguito riportato: ; caso d gte.vsleèvaggi d Lstruzone ìnlta aedalestero Reale l\'4utua rimborsa le maggor spesedl vragg o dervant da z trasporto. con I mezzo adegualo ale sue cond z on di salute. pfesso struttufa santara in loco e rlenfo n ta ia (ant c pato o post c p;to) rnconseguenzad nfodunoomaatla mprovv sa che abbia mpedto I nentro n cornrt va fino alla concorrenza di 500,00 z rentro antcipalo presso la ptopra resrdenza fino alla concorrenza di 500,00 per decesso d un fam]alefraq(reidsegutond catconuge/conv VeniefgIo/afrateIosorelagenitoresuocer genefo. n!ora

19 i viaggod un famlare reso necessaro da Tcovero per nfortun o o nìalatt a mprovvsade partec pante al a g ta che necess tr di ass stenza fino alla concorrenza di 500,00 z trasporto dela sama de partec pante alla gta vsta o vlaggro d struzìone n seguito a decesso per nfortun o o rna att a mpfovvisa. fino alla concorrenza di 500,00 In caso di malattia improvvisa, manifestatasi durante le gite, le visite e viaggi di istruzione, sono comprese in garanzia tutte le prestazioni previste agli Art. 2.6 e 2.7 del lvod lnf." Fermo il resto.

20 Mod. 5060/9 RCG - Ed. 07/06 Rischi Diversi Assicurazionc Responsabilità Civile Condizioni di assicurazione Le presenti Condizioni assicurazione sono formate da 13 pagine. REIALE M[-ITUA '... or.ar.f. e i:,..:lj:7 1o 1l

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali

TECNICA ASSICURATIVA LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE. Docente: Giovanni Canali LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE Docente: Giovanni Canali IL CODICE CIVILE E LE POLIZZE CONTRO I DANNI ALLE PERSONE ART. 1882 cod.civ.: L assicurazione è il contratto con il quale l assicuratore

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio

assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell Automobile Club d Italia sicuri in viaggio Operiamo in tutti i rami e siamo presenti sull intero territorio nazionale con oltre 400 punti di vendita e di consulenza

Dettagli

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE:

protezione su misura salute contratto di assicurazione infortuni e malattia IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: salute protezione su misura IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Nota Informativa comprensiva del Glossario Condizioni Generali di Assicurazione comprensive dell Informativa sulla Privacy Deve

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

COMPASS S.p.A. Personal Protection

COMPASS S.p.A. Personal Protection COMPASS S.p.A. Personal Protection CONDIZIONI GENERALI DI POLIZZA Mod. 07143 Ed. 12/2013 INFORMATIVA PRIVACY Ai sensi dell articolo 13 - Decreto Legislativo 30 Giugno 2003 n 196 in materia di protezione

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Lotto 2 - Assicurazione INFORTUNI Università degli Studi di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro n 5 00185 Roma Codice Fiscale 80209930587 Partita Iva 02133771002 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza

DOCTOR PIÙ EVOLUTION. Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza DOCTOR PIÙ EVOLUTION Contratto di Assicurazione Malattia e Assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Principali tipi di assenza docenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato

Principali tipi di assenza docenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato Tipo di assenza e fonti A) Ferie Art. 13 CCNL 2007. B) Festività soppr. artt.14 ccnl 2007 e art.1, lett.b, L.937/77 Principali tipi di assenza docenti con contratto di lavoro a tempo indeterminato Durata

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI OTTO AL VOLANTE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA COPERTURA DEGLI INFORTUNI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Nota informativa, comprensiva del glossario; le ; il Modulo di proposta, deve essere consegnato

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N.

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO F.I.N. RIEPILOGO CONDIZIONI PER L ASSICURAZIONE CONVENZIONE MULTIRISCHI PER L ASSICURAZIONE INFORTUNI, LESIONI MORTE, MALATTIA, RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI, VERSO PRESTATORI

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI stipulata tra il COMUNE DELLA SPEZIA e l'impresa di Assicurazioni: Decorrenza: ore 24,00 del 31/12/2012 Scadenza: ore 24,00 del 31/12/2015 1 Le

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39)

REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE n.806 del 01/07/2014 REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA (Istituita con L.R. 28/12/2006, n. 39) DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n.806 del 01/07/2014 Proposta

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici

Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Quadro A Denuncia di iscrizione ditta - Dati anagrafici Dati Anagrafici Ditta Data inizio attività Indicare la data d'inizio attività effettiva della ditta. Indirizzo Sede INAIL Indicare l'indirizzo della

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Contra non valentem agere non currit praescriptio

Contra non valentem agere non currit praescriptio PER GLI ENTI DI PATRONATO 1 TERMINI DI PRESCRIZIONE CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE MALATTIE PROFESSIONALI E TERMINE DI REVISIONE DELLE RENDITE UNIFICATE DA EVENTI POLICRONI LIMITE INTERNO ED ESTERNO

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81)

DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53, d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18, comma 1, lettera r, d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Mod. 4 bis - Prest. DENUNCIA/COMUNICAZIONE DI INFORTUNIO (art. 53 d.p.r. 30/06/1965 n. 1124 - art. 18 comma 1 lettera r d.lgs. 09/04/2008 n. 81) Alla Sede INAIL INAIL TIMBRO DI ARRIVO Data di spedizione

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n.

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE COPERTO PRESTITI PERSONALI FINO A 51000 EURO delle Polizze Collettive n. 5285e n. 5185 NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - Cardif Assicurazioni

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

Consiglio Nazionale del Notariato

Consiglio Nazionale del Notariato Consiglio Nazionale del Notariato REGOLAMENTO DEL FONDO DI GARANZIA DI CUI AGLI ARTT. 21 E 22 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 E SUCCESSIVE MODIFICAZIONI Capo I Istituzione e finalità del Fondo di garanzia

Dettagli

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono : - per Assicurato si intende il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione (a titolo esemplificativo: il Professionista, lo Studio Associato,

Dettagli

REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' BESTA CARLO ISTITUTO ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4

REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' BESTA CARLO ISTITUTO ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4 ALLEGATO ALI,A DELIBERA CDA N. III/11912OL4 ISTITUTO NSUROLÓCIC* CARLO BESTA REGOLAMENTO PER ILCONFER'MENTO D' INCARICHI ESTERN' Fond*eione I.R.C.C.S. l*tituto Heumlogica Carlo Besta Vi'r Ceior"ra i Ì,?*i;3

Dettagli

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE AREA LAVORO E PREVIDENZA INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE (a cura di Ernesto Murolo) Indice QUANDO SI MANIFESTA UN INFORTUNIO SUL LAVORO...5 1. Se l infortunio ha prognosi fino a 3 giorni...5

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza Legge 22 maggio 1978, n. 194 Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Gazzetta Ufficiale del 22 maggio 1978, n. 140)

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE. Corso Vittorio Emanuele,143. 84143 Salerno. Codice Fiscale: 80000590655

CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE. Corso Vittorio Emanuele,143. 84143 Salerno. Codice Fiscale: 80000590655 Assicurazione RESPONSABILITA' CIVILE Verso TERZI e PRESTATORI D'OPERA CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE Corso Vittorio Emanuele,143 84143 Salerno Codice Fiscale: 80000590655 CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG

Z>,n zorrr Reg. Gen. IL CAPO AREA AA.GG Piazza Toselli n. 1-96010 Buccheri (SR) Tel. 0931880359 - Fax 0931880559 DETERMINA DEL CAPO AREA AFFARI GENERATI DETERMINAN,/UóDEL Z>,n zorrr Reg. Gen. Oggetto: Liquidazione fatîure a ll'associazio ne

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

IL RISARCIMENTO DEL DANNO

IL RISARCIMENTO DEL DANNO IL RISARCIMENTO DEL DANNO Il risarcimento del danno. Ma che cosa s intende per perdita subita e mancato guadagno? Elementi costitutivi della responsabilità civile. Valutazione equitativa. Risarcimento

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

www.sanzioniamministrative.it

www.sanzioniamministrative.it SanzioniAmministrative. it Normativa Legge 15 dicembre 1990, n. 386 "Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari" (Come Aggiornata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507) Art. 1. Emissione

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI

\ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI \ l o n g a r e \ RE5 INDICE - TITOLO PRIMO - NORME GENERALI ART. 1 - OGGETTO DEL REGOL AMENTO EDI L I ZI O E RI CHI AMO AL L E DI SPOSI ZI ONI DI L EGGE E REGOL AMENTI - TITOLO SECONDO - DISCIPLINA DEGLI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Art. 1 - Oggetto del Regolamento Il presente documento regolamenta l esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto

Dettagli

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo

Bici 2 Go. Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista. Fascicolo Informativo sara assicurazioni Assicuratrice ufficiale dell'automobile Club d'italia Bici 2 Go Contratto di assicurazione multirischi per il ciclista Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale

CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale Il Consiglio Nazionale ha stipulato a seguito di bando di gara con l 'ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa una convenzione

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco Contratto di assicurazione per la copertura dei Rischi Tecnologici POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa,

Dettagli

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA

PROVINCIA DI REGGIO EMILIA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO PER IL CONSEGUIMENTO DELL IDONEITA PROFESSIONALE PER L ESERCIZIO DELL ATTIVITA DI CONSULENZA PER LA CIRCOLAZIONE DEI MEZZI DI TRASPORTO - Approvato con deliberazione

Dettagli

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI

DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI DISCIPLINARE D INCARICO PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI VERIFICA FINALIZZATA ALLA VALIDAZIONE DEI PROGETTI ESECUTIVI DEI NUOVI OSPEDALI TOSCANI DI PRATO, PISTOIA, LUCCA, E DELLE APUANE, AI SENSI DELL

Dettagli

postaprotezione dalmondo

postaprotezione dalmondo postaprotezione dalmondo Contratto di assicurazione infortuni e assistenza Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione deve

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA (R.C.T./R.C.O.) COMUNE DI AZZANELLO (CR)

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA (R.C.T./R.C.O.) COMUNE DI AZZANELLO (CR) Allegato 1 Lotto 1 CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA (R.C.T./R.C.O.) COMUNE DI AZZANELLO (CR) La normativa, qui di seguito dattiloscritta,

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione)

.. OMISSIS. Art. 2. (Armonizzazione) Legge 8 agosto 1995, n. 335. Riforma del sistema pensionistico obbligatorio e complementare... OMISSIS Art. 2. (Armonizzazione).. OMISSIS 26. A decorrere dal 1 gennaio 1996, sono tenuti all'iscrizione

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16

DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA COSTITUZIONE DELLE GRADUATORIE PER L A.S. 2015/16 Modello B2 GRADUATORIE PERMANENTI DEL PERSONALE AMMINISTRATIVO, TECNICO E AUSILIARIO AI SENSI DELL ART. 554 DEL D.L.VO 297/94 (indizione concorsi nell a.s. 2014/15) DOMANDA DI AGGIORNAMENTO AI FINI DELLA

Dettagli

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI

COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI COMUNE DI GALLIATE Provincia di Novara REGOLAMENTO DI ACCESSO AGLI ARCHIVI COMUNALI Approvato con deliberazione G.C. n. 45 del 27/11/2008 esecutiva il 10/01/2009 Depositato in Segreteria Generale con avviso

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli