Medicine non Convenzionali Generalità ed indicazioni nei DTM

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Medicine non Convenzionali Generalità ed indicazioni nei DTM"

Transcript

1 ORDINE DEI MEDICI COMMISSIONE ODONTOIATRICA Provincia di L'Aquila Presidente: Dr. Leonardo Giuliani Medicine non Convenzionali Generalità ed indicazioni nei DTM

2 Medicine Naturali Pizzorno-Murray, Trattato di Medicina Naturale, Ed. Red, Como, 2001 Antiche Egizia Greca Romana Tradizionali Cinese Ayurvedica Tibetana Araba Coreana Kampo Etnichesciaman iche Indiani d'america Africane Siberiana Moderne Omeopatia Antroposofia Naturopatia Omotossicologia Osteopatia Pranoterapia Riflessologia Iridologia Floriterapia Fitoterapia

3 G. Renzo: L odontoiatria a tu per tu con le altre medicine ; Convegno Nazionale FNOM, Terni, 17 maggio Poiché le MnC non si avvalgono di protocolli scientifici validati e di prove ripetibili, non possono definirsi medicine scientifiche. Nella storia della medicina le pratiche saturniche-magicoapotropaiche sono legate ai miti di Apollo e di Esculapio e superate dal rigore della sperimentazione già nel IV secolo con Ippocrate e la scuola di Kos

4 Pauker SG, Kassirer JP, Decysion analysis, N Engl J Med, 1987, 316: In medicina la formulazione di una decisione diagnostica e/o terapeutica è presentata come derivante da regole oggettive. Tuttavia i medici, con la loro annosa pratica, applicano un bagaglio di conoscenze soggettive che comportano una sorta di tacita conoscenza individuale.

5 Tonelli MR: The physiological limits of evidence-based medicine, Acad Med, 1998, 73: La stessa medicina delle evidenze si dichiara incapace di descrivere il processo tacito e professionale del giudizio esperto. Le sensazioni personali, dopo anni di pratica, posono essere la base portante per arguti sviluppi futuri, ma anche di errori e dogmatismi, per cui occorre confrontarsi con gli altri.

6 Trocchi V.: Il genio incompreso, Ed. Mondadori, 1997 H.M. Heizenberger, Repubblica, Pagina culturale, 31 agosto, 2003 Ernst, BMJ, 321, Vickers, BMJ, 321, La scienza attuale vive di un accademismo bigotto e rigido che, ignorando la lezione di Khun e di altri filosofi, non sa guardare a cose altre e diverse. La scienza attuale sembra nemica assoluta di idee originali e liberi pensieri. Su PubMed vi sono (fra il 1973 ed il 2000) 7691 citazioni relative all efficacia dell agopuntura. Non solo gli studi randomizzati e controllati possono essere utili in campo scientifico.

7 Di Stanislao C.: Agopuntura, evidenze cliniche e scientifichem Firenze, Ordine dei Medici, 1 giugno 2002 La Clinical Evidence è una idea recente ed ancora ambigua. Nel 1995, Tom Mann ed altri medici del National Health Service chiedono al BJM la possibilità di sviluppare un prontuario sulla falsariga del Britsh National Formulary che fornisse l elenco dei rischi e dei benefici degli interventi sanitari in generale. Gli studi che dettano le linee-guida attuali che si ricollegano, in larga parte, a studi randomizzati e controllati. Molte associazioni, tuttavia, forniscono altre interessanti e più elastiche impostazioni APC Journal Club Cochrane Library Effective Health Care Evidence Based Mental Health Evidence Based Nursing

8 Bratman S.: Guida Critica alle Medicine Naturali, Ed. Zelig, Milano, 2003 Poiché la medicina cinese (e l agopuntura, come espressione più nota della stessa), si basa su pratiche empiriche ed ascientifiche si considera destituita di ogni fondamento. OMS ( ); NIH (1997), Parlamento Europeo (1997), BMA (2001)

9 Studi Randomizzati e Controllati prima dei Documenti NHI, Parlamento Europeo, BMA J.M. Stephan: Acudoc2 Méridiens-RFMTC, 2002 J. Nguyen et al.: Registre de essais controllés randomisés en acupuncture, GERA, La Garde, Studio di Tenc C. et al. Sulla spondilosi cervicale, Archives Phys. Med. Réahbil., 1973 Periodo studi Periodo studi

10 Thomas M et al. Eur J Phys Med Rehabil 1995; 5(3): Sito d inserzione dell ago E ottimale la combinazione di aghi infissi localmente nei campi recettivi segmentali e di aghi infissi distalmente nei miotomi e dermotomi sia nei segmenti origine del dolore che in altri segmenti. Intensità della stimolazione Il dolore diminuisce con ogni inserzione superficiale o con una stimolazione profonda del punto ma più pazienti rispondono a quest ultima.

11 Bucinskaite V et al. Eur J Neurosci 1996; 8: Scelta del tempo d intervento Il trattamento della dismenorrea cronica episodica con l agopuntura una settimana prima della mestruazione riduce il dolore ed il consumo di analgesici. Modalità di stimolazione Il dolore cronico nocicettivo muscoloscheletrico è ridotto da una stimolazione elettrica a bassa frequenza. La stimolazione periostale ha l effetto maggiore sul dolore nocicettivo viscerale della dismenorrea, sebbene, anche, altri metodi di agopuntura e di TENS a bassa frequenza riducano il dolore.

12 Conclusioni sino1996 (1) J. Helmes: Scientific Basis of Acupuncture, American Accademy of Acupuncture, 1996 Dubner A, Basbaum Al. In: Wall PD, Melzack R (Eds). Textbook of Pain 3rd ed. Edinburgh: Churchill Livingstone, Gli effetti dell agopuntura sono strettamente correlati ai fenomeni neurochimici ma anche alle categorie diagnostiche tradizionali. Differenti procedure e parametri di agopuntura attivano differenti meccanismi inibitori a vari livelli nel sistema endogeno. Stimoli dolorosi attivano meccanismi sopraspinali (controllo inibitorio diffuso del dolore, DNIC) inibiscono i neuroni del corno posteriore e del ganglio trigeminale stimolato dal dolore.

13 Conclusioni sino1996 (2) Di Stanislao C.: L agopuntura nelle cefalee, Trattato sulle Cefalee a cura di V. Gallai, 2002 Una stimolazione dolorosa manuale che provochi "de Qi" (sensazione intensa e possibilmente dolorosa) produrrà un inibizione, segmentale e discendente, delle cellule che trasmettono il dolore attraverso le fibre Ad afferenti. Una riduzione del dolore segue anche l elettroagopuntura a bassa o ad alta frequenza, ma solamente la prima è antagonizzata dal naloxone, un antagonista dei recettori m oppioidi

14 Efficacia antidolorifica, Studi sino al 1996 Waldaman S.D.: Il trattamento del dolore, Ed. Verduci, Roma, 2000 Dolore cronico idiopatico Efficacia in pazienti con dolore cronico (dolore in media da 12 anni) resistente agli oppioidi Dolore lombare cronico nocicettivo La stimolazione manuale è più efficace di quella elettrica a bassa frequenza e della TENS Dolore viscerale nocicettivo Nella dismenorrea primaria maggiore efficacia di FANS e TENS

15 Ernst M, Lee MH : Sympathetic effects of manual and electrical acupuncture of the Tsusanli knee point: comparison with the Hoku hand point sympathetic effects. Exp Neurol 1986 Oct;94(1):1-10 L esatto meccanismo attivato con l atto della puntura dipende dal punto selezionato e dal tipo di stimolazione: uno stesso punto se trattato delicatamente (tonificazione) può risolvere i problemi d incontinenza urinaria o d ipocontrattilità uterina in travaglio, se invece è stimolato fortemente (dispersione) è atto a migliorare i problemi della ritenzione urinaria o l'ipertono uterino.

16 National Library of Medicine Metanalisi dei lavori scientifici sull agopuntura, 1997 J. Alt. Complement. Med., 1,1997 RCTs 10% R eview 4% Studi metodolici 4% Studi clinici non controllati 82% Coordinatore J.L. Klein Riviste esaminate 9 Lavori esaminati 2302 ( )

17 Consensus Developement Conference on Acupuncture 3-5 novembre 1997 Bethesda, Maryland USA (home page consesus.nih.gov.),.) JAMA, 1998, 460; Sponsor Office of Medical Applications of Research (NIH) Office of Alternative Medicine (NHI) Cosponsors National Cancer Institute National Hearth, Lung and Blood Institute National Institute of Allergy and Infectious Diseases National Institute of Arthritis and Muschuloskeletal and Skin Diseaes National Institute for Dental Diseases National Institute for Drug Abuse Office of Research on Women s Health of NHI Emesi postchirurgica o da chemioterapia Dolore da estrazione dentaria Dismenorrea Cefalea Epicondilite Fibromialgia Osteartrite Dolore miofasciale Tossicodipendenza Riabilitazione dopo ictus Asma Rinite Tunnel carpale

18 WHO-OMS. Elenco delle patologie trattabili con agopuntura. 1977, modificato nel e 1998 (http://chef.who.int:9654/?whohq+whohqhtml) Acne Ansia Asma Borsite Cefalea Colon irritabile Congiuntivite Rinite Edema ciclico idiopatico Diabete mellito Depressione reattiva Herpes simplex ricorrente Herpes zooster Epatite Influenza Lombalgia Malattia infiammatoria pelvica Osteoartrosi Otite Paralisi a frigore Nevralgie Sciatica Emiplegia Tinnitus Vertigini Vaginite

19 Comunità e Parlamento Europeo, OMC - Università Di Verona, Coordinatore prof. P. Bellavite, 2001 (http://chimclin.univr.it/omc/integrazione.html) 1994: la Comunità Europea promuove il progetto COST B4, sulle MnC a cui 550 gruppi che fanno ricerca in medicina non convenzionale 1997: il Parlamento Europeo promulga una risoluzione (A4-0075/97) sullo "Status of nonconventional medicine", che invita la Commissione Europea a lanciare rigorosi studi sulla sicurezza e l efficacia delle medicine di natura complementare o alternativa, nonché ad inserire nozioni di medicina complementare nei curricula universitari ufficiali 1998: A Pavia si conclude la ricerca COSTB4 con la validazione dell agopuntura in corso di lombalgia, sciatalgia, cefalea, vomito iatrogeno e gravidico.

20 British Medical Society British Medical Accademy Editorial. Lancet 1990; 335:20-21 British Medical Association: Complementary Medicine: New Approaches to Good Practice. Policy Document 1993 Hayohoe S.: Listing on medical databases, Acupuncture in Medicine, Journal of British Medical Society, 1995, 12(2): AAVV: Acupuncture: scientific basis, safety and effectivenees, Ed. British Medical Society, 2000 AAVV: Acupuncture in medicine, Lancet, 2001.

21 Riconoscimenti Recenti Centres for Reviews and Dissemination (CRD) Acute pain Chronic pain Addiction Asthma Nausea and vomiting Obesity Tinnitus Stroke rehabilitation

22 Cochrane Group Clinical Evidence Ed. Italiana, 2002 Interruzione del fumo Nausea e vomito gravidico Tinnitus Cefalea cronica tensiva Lombalgia-Sciatalgia Cervicalgia Dismenorrea Nevralgia del trigemino Psoriasi

23 STUDI SULL ATTIVAZIONE DI SPECIFICHE AREE CEREBRALI MEDIANTE STIMOLAZIONE DI AGOPUNTI Cho ZH, et al: New findings of the correlation between acupoints and corresponding brain cortices using functional MRI. Proc Natl Acad Sci USA 1998 Mar 3;95(5):2670-3

24 Attivazione selettiva di areee celebrali Biella G. et al., Neuroimage, 2001 Acupuncture. Qual Saf Health Care, ABC Journal, 2002 Studi con RMN dinamica e PET dimostrano che i punti classici e non i punti vicini attivano selettivamente le aree cerebrali, secondo dati coerenti con le indicazioni date dai classici

25

26 DOMANDA: SE L AGOPUNTURA E UN PLACEBO COSA DOBBIAMO ASPETTARCI DA UN PLACEBO? HA UN RUOLO NELLA CURA DELLE MALATTIE?

27 PLACEBO SONO STATI DESCRITTI IN LETTERATURA effetti dose-dipendenti relazioni tempo-effetto assuefazione e dipendenza apparente tolleranza fenomeni building up e carry-over

28 ALCUNI AUTORI NEGANO L ESISTENZA DEL PLACEBO Kienle GS; Kiene H: The powerful placebo effect: fact or fiction? J Clin Epidemiol 1997; 50(12): Hrobjartsson A, Gotzsche PC: Is the placebo powerless? An analysis of clinical trials comparing placebo with no treatment. N Engl J Med 2001,24; 344(21): [Erratum in: N Engl J Med 2001 Jul 26; 345(4):304]

29 PER OTTENERE L EFFETTO PLACEBO SONO RISULTATI DETERMINANTI: tipo di malattia

30 PER OTTENERE L EFFETTO PLACEBO SONO RISULTATI DETERMINANTI: aspettativa del paziente riguardo la cura

31 PER OTTENERE L EFFETTO PLACEBO SONO RISULTATI DETERMINANTI: convinzione del terapeuta riguardo la cura

32 PER OTTENERE L EFFETTO PLACEBO SONO RISULTATI DETERMINANTI: natura dello stimolo

33 PER OTTENERE L EFFETTO PLACEBO SONO RISULTATI DETERMINANTI: formulazione via di somministrazione

34 PER OTTENERE L EFFETTO PLACEBO SONO RISULTATI DETERMINANTI: atteggiamento di chi somministra la terapia comunicazione degli effetti attesi dalla somministrazione del farmaco

35 Lewith G. et al., Agopuntura vera contro shamacupuncture Grazie all'analisi tomografica del cervello hanno scoperto che in tutti, anche in quelli senza cure vere, si è attivata la zona coinvolta nel rilascio di sostanze antidolorifiche, confermando l'ipotesi dell'effetto placebo. Ma solo alle persone sottoposte alla vera terapia si è accesa una zona della corteccia cerebrale chiamata insula. insula

36 ter Riet G et al. J Clin Epidemiol 1990; 43: Thomas M. Treatment of pain with acupuncture: factors influencing outcome. Dissertation, Karolinska lnstitutet, Stockholm, Cassidy C. C. J Alt Comp Med 1995; 1(1): Tomas L, Lutenberg T.: Italmed/Aggiornamenti sul dolore, 2001 Valutazione punteggio Jadad Agopuntura, 2,9 Omeopatia 3,5 Fitoterapia, 4,1

37 Kunz R., Oxman A.D. The unpredicatability paradox: review of empirical comparisons of randomised and non-randomised clinical trails, BMJ, 1998, 317: ABC degli studi clinici, Le Sperimentazioni non controllate, Bollettino d'informazione sui farmaci, 1999, 1.2: Nel periodo , solo dal 7 al 15% dei lavori Biomedici è stata strutturata secondo i criteri RTCs, anche quando pubblicata su riviste di gran prestigio. Sperimentazioni controllate, non randomizzate in parallelo. Sperimentazioni controllate non randomzzate, controlli storici. Sperimentazioni controllate non randomizzate, controlli con banche dati computerizzate.

38 Indice di validità Jadad Stephan J.M.: Score de Jadad, Acupuncture & moxibustion, 2002, 1: Medline della National Library of Medicine, EMBASE, AMED, CISCOM, MANTIS, ACULARS, Cochrane Library Database of Systematic Review, Acudoc2 La difficoltà di una diagnosi e di Numero di lavo ri RTCs per anno criteri uniformi di trattamento, il placebo spesso impossibile rendono lo score di qualità molto 15 basso. Tuttavia studi (vomito, lower-back, cefalea) hanno riportato un punteggio di 5/

39 Motivi di preoccupazione Nguyen J., Goret O.: Le assais controlés randomisés en acupuncture; analyse bibliografiche, Acupuncture & moxibustion, 2002, 1: P atologie studiate attraverso protocolli di buona qualità A sm a Tabagism o Lo m bo sciatalgia C ervicalgia 33 C efalea 32 N ausea po st-o perato ria Stro ke 41 59

40 Registro GERA degli Studi Controllati in Agopuntura, 2001 Biblionet (www.agopuntura.org), 2002 Lavori Scientifici prodotti nel periodo Cina UK USA Germania Svezia Francia Danimarca Italia Canadà Austria Taiwan

41 E possibile una integrazione? G. Mascaretti e F. Di Iorio, Riv. It. D Agopunt., 104, 2002

42 Medicina convenzionale La medicina convenzionale si può definire come l insieme di teorie fisiopatologiche e metodologie clinico-terapeutiche che derivano dal patrimonio di conoscenze sviluppate dalle scienze naturali dal suo sorgere ai giorni nostri. Fondamentalmente si basa sul metodo sperimentale.

43 Medicina non convenzionale o medicina complementare Insieme di pratiche cliniche derivanti, storiche o geografiche, da basi metodologie più o meno diverse e dalla scienza biomedica, ma non necessariamente ad essa opposte. per ragioni teoriche e distinguibili (Aldrige D. J Altern Complement Med 2000; 6:245-51)

44 Di Stanislao C.: I concetti di salute e malattia in MTC. Riflessioni su analogie e differenze con la biomedicina, Ordine dei Medici-Università di Padova, Ottobre 2000 I concetti di salute e di malattia possano sembrare intuitivi a molti, l'analisi storica dei loro significati e contenuti, dimostra che una definizione scientificamente valida o soddisfacente non è per nulla semplice. Malattia come ESPERIENZAUNIVERSALE che col variare della storia e ha subito ampie modificazione non soltanto semantiche o lessicologiche sulla definizione di malattia e, per converso, su quello di salute.

45 Determinismo statistico SALUTE MALATTIA NORMALITA ANORMALITA

46 Malattia Gatchel RJ, Altern Ther Health Med 1998; 4:36-42 Secondo la scienza statistica la malattia deriva da uno spostamento di un carattere da un valore di normalità individuato statisticamente ad un valore diverso, lungi dall implicare una perturbazione dell EQUILIBRIO IDEALE O DESIDERABILE per l individuo.

47 Concetto di Salute (OMS 1979) Stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non soltanto assenza di malattia e di infermità

48 Opportunità di integrazione G. Mascaretti, Riv. It. D Agopunt., 104, 2002 Riteniamo che oggi le medicine tradizionali offrano una opzione molto importante al mondo medico moderno: Possibilità di rivedere globalmente il rapporto medico-paziente Cooperazione tra le due medicine in senso diagnostico, terapeutico e culturale

49 Agopuntura e farmacoeconomia Di Stanislao C.: Le leggi dell ospedale, Ed. Verduci, Roma, Negli ultimi anni la riduzione delle risorse costringe i medici ad un impiego più razionale delle stesse a scopo diagnostico e terapeutico Molti studi dimostrano l econmicità dell agopuntura soprattutto in anziani o pazienti con intolleranza ai farmaci

50 Moxibustione Requena Y.: Manuale pratico di moxa per i più comuni disturbi. Il calore applicato ai punti dell'agopuntura: un metodo semplice per curarsi anche da soli, I medici dell'antica Cina avevano scoperto Ed. Red/Studio Redazionale, Como, che la stimolazione dei punti di agopuntura col calore poteva ottenere degli effetti particolari, sfruttando le proprietà specifiche dei singoli punti. Lo strumento principale per portare il calore sui punti era costituito da erbe medicinali essiccate e polverizzate, che venivano compresse, poste sulla cute e incendiate sino a trasmettere la sensazione del calore nel meridiano. Secondo Wang Xuetai, "nella società primitiva, le persone che si scaldavano al fuoco scoprirono per caso che, applicando calore alla regione addominale, potevano attenuare i sintomi del dolore addominale e il senso di turgore e pienezza".

51 Tecniche di moxibustione Turner-Low N.: Principi e pratica della moxa l' applicazione del calore ai punti di agopuntura guida alla terapia, Ed. Red/Studio Redazionale, Como, 1983 Il calore può essere portato con la moxa in modo diretto appoggiando dei coni sulla pelle o in modo indiretto ponendo tra il cono e la pelle una compressa medicata con erbe o una fettina di zenzero o di aglio oppure utilizzando il rotolo di moxa acceso e avvicinato al punto da trattare. La moxibustione può essere anche associata all'agopuntura per riscaldare più in profondità usando l'ago come veicolo del calore. Questa tecnica naturalmente è elettiva in tutte le patologie dovute al freddo, ma è anche un'importante sistema di tonificazione nelle sindromi caratterizzate da astenia e freddolosità, nei prolassi, nelle dispepsie.

52 Moxibustione Di Stanislao C.: La moxa, TMA, 1993, 12: Attualmente si usano sigari a base di formule che, pur conservando le stesse capacità termiche, sviluppa un fumo meno nauseante ed irritante. Le diverse formulazioni (composizioni) possono trovare indicazione nei Vuoto di Yin e Yang. In Corea e Vietnam si usa moxa liquida. Nei bambini bastoncini di incenso.

53 Coppette Ming-tè T.: Traitè des agiulles e des moxa, Ed. Imprimarie Fabre et Cliè, Paris, 1967 Una tecnica nota anche in Occidente, anche se applicata con criteri differenti da quelli della medicina cinese è la coppettazione. Si tratta di applicare delle ventose sui punti da trattare ed esercitare un'azione di aspirazione più o meno intensa sino a richiamare nel sottocute liquidi e sangue. I cinesi oggi usano spesso delle coppette in plastica o in vetro a vuoto pneumatico, ma è ancora largamente utilizzata la tecnica di fare il vuoto con una fiamma passata rapidamente all'interno della coppetta, che può essere di legno di bambù o di vetro.

54 Coppettazione Secondo la medicina cinese questa tecnica è indicata in tutte le forme caratterizzate dalla presenza di catarri o di umidità. Si applica quindi specialmente nelle malattie respiratorie e nelle malattie reumatiche.

55 Guasha Occhipinti E.: La grande Medicina Cinese, Ed. Jaca Book, Milano, 1993 Monete di rame o altre superfici liscie sono strisciate lungo i Meridiani al fine di creare iperemia e riattivare la circolazione di Energia e Sangue. La tecnica è molto usata per periatriti, lombalgie e nei pazienti più anziani.

56 Massofisioterapia (Tuina) Corradin-Di Stanislao-Parini: Medicina Cinese per lo shiatsu ed il tuina, Ed. CEA, Milano, 2001 La massofisioterapia cinese conosciuta in passato con il nome improprio di micromassaggio cinese è la tecnica elettiva per chi non sopporta l infissione degli aghi. Esiste la credenza, anche negli addetti ai lavori, che il massaggio sia come efficacia terapeutica qualitativamente inferiore all agopuntura. In realtà si è visto che non è vero, anzi è un metodo terapeutico elettivo in particolari affezioni e in tutto l ambito pediatrico

57 Massofisioterapia Caspani F.: Micromassaggio Energetico, Ed. Red, Como, 1983 Il vero svantaggio della massofisioterapia rispetto all agopuntura è il grande dispendio di energie profuse dall operatore durante il trattamento, quindi il vero consiglio che si può regalare a chi esercita il massaggio terapeutico è la necessità di utilizzare concomitantemente pratiche per un recupero energetico, come il Qigong, allo scopo di ripristinare il proprio equlibrio energetico e non essere vittima di un affezione legata al troppo dispendio con il lavoro.

58 Indicazioni del Duina Anmo Bellavite P.: Le Medicine non convenzionali nella prospettiva dell'evidenza scientifica, CD, Ed. Libreria Cortina, Verona, Disturbi muscolari ed osteoarticolari Turbe psichiche (ansia, insonnia, depressione) Disfunzioni respiratorie (asma, tosse, ecc.) Disfunzioni neurologiche (sciatalgia, palasi spastiche e flaccide, incontinenza, ecc.) Disturbi ginecologici (dismenorrea, amenorrea, ecc.). Disfunzioni sessuali (eiaculatio praecox, frigidità, ecc.). Disturbi Gastro Intestinali (modificazioni dell alvo e pirosi)

59 Micromassaggio pediatrico Di Stanislao et al.: Massaggio infatile, Si trattano soprattutto i meridiani della schiena (Vescica e VG). Si usamo spesso tecniche zonali (viso, mani, piedi) Cura: enuresi, ritardi di crescita, ipercinesia, intolleranze alimentari, spasmi pilorici, pavor nocturnus, ecc..

60 Dietetica Bologna M., Di Stanislao C., Corradin M.: Dietetica Medica Scientifica e Tradizionale, Ed. CEA, Milano, 1999 La dietetica è l aspetto della medicina cinese che si avvicina di più la nostro concetto di terapia preventiva. Consigliare una dieta corretta spesso non guarisce, ma magiare in modo sbagliato certamente favorisce il mantenimento di un affezione in corso e ne permette l aggravamento. Il cibo in Cina è un elemento integrante della cura. Impostata una diagnosi corretta si scelgono i cibi nella stessa ottica dei prodotti fitoterapici. Infatti ogni cibo è studiato secondo il sapore, la natura e il tropismo di organo o apparato

61 Fitoterapia Di Stanislao-Giannelli-Iommelli-Lauro: Fitoterapia Comparata, Ed. Di Massa, Napoli, La storia di questa branca medica risale alla notte dei tempi e si perde nelle descrizioni mitologiche di grandi figure come l imperatore Shennong il padre dell erboristeria cinese. Si narra che ogni giorno, questo personaggio, riuscisse ad assaggiare e a descrivere le qualità intrinseche di ben 40 erbe. Questa sicuramente è una leggenda che però ci permette di osservare come la cultura della cura con le piante fosse antica e approfondita. In Cina il popolo è sempre stato dedito all agricoltura, utilizzò sin dall antichità le piante sfruttando le loro proprietà terapeutiche non tanto con un indirizzo sintomatologico della cura, ma piuttosto con un indirizzo patogenetico, utilizzando le caratteristiche energetiche proprie delle piante stesse.

62 Tecniche corporee G. Boschi: Medicina Cinese: la radice e i fiori, Ed.CEA, Milano, 2003 Sono diverse e piuttosto complesse. La più interessante è il cosiddetto Qigong. La pratica del Qigong può avere differenti valenze, ma il vero Qigong, secondo i grandi maesti taoisti e buddisti, è un metodo di lavoro psico-fisico per mezzo del quale, se si pratica con diligenza e costanza, si migliora la salute e si sviluppa la conoscenza per raggiunge la saggezza nella consapevolezza. Questa è la via per costruire la virtù, in quanto apre la mente e il cuore, è un modo per pulire il proprio destino carmatico e ha come fine il raggiungimento dell'illuminazione. La pratica del Qigong non aiuta solamente se stessi, ma anche gli altri per migliorare la qualità della vita e creare un mondo migliore.

63 Tecniche di stimolazione moderna C.S. SIA: Elettroagopuntura a bassa frequenza (4Hz) ed alta intensità Eletroagopuntura a alta frequenza (220 Hz) e bassa intensità Attivazione Attivazione del sistema oppioide endorfinergico Effetto analgesico di lunga durata Analgesia diffusa Effetto cumulativo Inibizione con naloxone Lunga persistenza al termine dello stimolo Stimolazione dei recettori muscolari profondi, dei nuclei del rafe magno, attiva il sistema delle prostaglandine ed anche metionina-enkefalina di monoamine Rapida analgesia Effetto analgesico fugace Analgesia segmentaria (locale) Assenza di effetto cumulativo Analgesia non nolaxonereversibile Scarsa persistenza dopo interruzione dello stimolo Attivazione del sistema inibitorio discendente (serotonina-noradrenalina, ecc.) L analgesia si deve alle monoamine ed alla dinorfina

64 SCHEMI PRATICI

65 Deodato-Di Stanislao-Giorgetti, L Articolazione Temporo-Mandibolare, Ed. CEA, 2005 Per calmare i dolori in generale (aghi, massaggio, laser). Su punti generali (5TB, 7ST). Usare punti costituzionali (5 Tipi o 6 Costituzioni). Usare punti specifici

66 Deodato-Di Stanislao-Giorgetti, L Articolazione Temporo-Mandibolare, Ed. CEA, 2005

67 Punti locali per patologia miofasciale non Trigger Points Muscolo Punto locale Punti a distanza Punto intermedio Temporale (zona anteriore) 7GB 44-41GB 18SI Temporale (zona mediana) 8GB 44-41GB 18SI Temporale (zona posteriore) 10GB 44-41GB 18SI Massetere 5ST 45-41ST 18SI Pterigoideo esterno 7ST 45-41ST 18SI Pterigoideo interno 21TB 1-3TB 13GB Capo angolare dell elevatore del labbro superiore 18SI 1-2SI 13GB

68 Taiyin mano Scelta dei meridiani Polmoni e gola Jueyin mano Cuore e Stomaco Shaoyin mano Cuore Taiyang mano Scapola, regione occipitale Shaoyang mano Ipocondrio e zona temporale Yangming mano Viso, bocca, fronte, naso Taiyin piede Milza e Stomaco Jueyin piede Fegato Shaoyin piede Reni, Polmoni e gola Taiyang piede Collo, regione lombare e Zang Fu Problemi mentali Problemi del torace Problemi occhi, gola e febbre Problemi dell orecchio Disordini dei genitali esterni e ginecologici Disordini degli occhi Shaoyang piede Orecchio, zona temporale, ipocondrio Yangming piede Fronte, denti, bocca, Stomaco, Intestino Malattie mentali

69 Psicalgie e Disturbi Somatoformi

70 Vella G., Siracusano A.: Disturbi Somatoformi e Dolore, Il Pensiero Scientifico Editore, Roma, 1991 Cassano G.B.: Trattato di Psichiatria, Ed. UTET, Torino, 1999 Nell'odierna pratica clinica molto diffusi sono i cosiddetti "disturbi somatoformi, situazioni croniche che assumono una fisionomia prettamente o esclusivamente somatica senza una somatopatogenesi chiaramente dimostrabile

71 Cassano G.B.: Depressione e cronicità, Ed. Pacini Medicina, Pisa, Di Stanislao C.: Cause di insuccesso terapeutico: riflessioni sul vuoto, La Mandorla/Cineserie (www.agopuntura.org), I pazienti che lamentano questo tipo di disturbo passano di medico in medico generando quell'abitudine inveterata ai nostri giorni che gli anglosassoni hanno chiamato "doctor shopping" e che rivela da un lato la difficoltà del loro trattamento, dall'altro l'esistenza di un irrisolto problema attuale di tipo socio-sanitario

72 AAVV: Seminario di Aggiornamento sulle Cefalee della Società Italiana per lo Studio delle Cefalee, Spoleto, settembre, 2000, Atti, Ed. Centro Stampa della Università degli Studi di Perugia, Nel campo del dolore neurogeno i disturbi somatoformi dimostrano la stretta interconnessione fra "algia primaria" e squilibri psicocaratteriali (ansia più spesso e a volte depressione) ed aprono importanti questioni di fondo nella relazione medico/paziente, come fondamento centrale ed irrinunciabile per la riuscita di una terapia.

73 Di Nisio F (a cura di): Nei luoghi della psiche, Ed. Rocco Carabba, Pescara, Per anni i disturbi somatoformi sono stati scambiati per disturbi fittizi, segno di un'inadeguatezza della classe medica a gestire patologie nuove ed emergenti, che pure occupano una larga fetta della sofferenza attuale

74 Medicina Cinese Nell interpretazione dei sintomi in MTC non si considera la differenza tra sindromi algiche di origine psichica o fisica: entrambe provocano sofferenza e vengono interpretate come un segnale dell individuo che testimonia la presenza di un alterazione energetica, l esistenza di uno squilibrio della circolazione del Qi vitale

75 A.A:V.V.: Enciclopedie des Medicine Naturelle, Ed. Thecniques, Bottalo F., Brotzu R.: Fondamenti di Medicina Tradizionale Cinese, Ed. Xenia, La genesi del dolore in MTC è in parte spiegata nel cap.39 del Su Wen: Se il freddo penetra in un meridiano causa un rallentamento, un congelamento e un blocco della circolazione l arresto della circolazione del Qi causa dolore acuto La stasi del Qi determina dolori acuti e mobili, mentre la stasi di sangue sviluppa dolori fissi, sordi e continui.

76 Importante è la selezione dei punti e delle modalità terapeutiche

77 Disturbi da somatizzazione Le psicoalgie legate a questo disturbo hanno la caratteristica di essere acute e varie, di coinvolgere più organi ed apparati e di modificarsi nel tempo rispetto alla intensità e alla localizzazione. I dolori, inoltre, sono spesso variabili e contraddittori. Da un punto di vista energetico la sintomatologia è secondaria ad una stasi di Qi. In particolare l interpretazione dei vari sintomi presenti nel disturbo di somatizzazione e soprattutto lo studio della personalità premorbosa, ci fa associare questo disagio ad una turbe della risonanza shao yang. Il livello energetico shao yang ha più Qi che sangue.

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

scaricato da www.sunhope.it

scaricato da www.sunhope.it SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI I CLINICA NEUROLOGICA Direttore:Prof. R. Cotrufo Fisiopatologia dei disordini della sensibilità, con particolare riguardo al dolore neuropatico 2009 Organizzazione

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20.

Giorni e orari A Torino: Lunedì e Venerdì dalle 9,20 alle 13,20 e dalle 16,00 alle 20,00 Mercoledì dalle 9,20 alle 13,20. Lo Studio Lo StudioFisiocenter del Dottor Marco Giudice è un team di professionisti che offre supporto e assistenza per la risoluzione di un ampia gamma di problemi fisici. Operano in ambito preventivo,

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

Associazione Medica per lo Studio dell Agopuntura (AMSA) Roma aderente alla Federazione Italiana Società di Agopuntura (FISA) IV ANNO

Associazione Medica per lo Studio dell Agopuntura (AMSA) Roma aderente alla Federazione Italiana Società di Agopuntura (FISA) IV ANNO Dir. Didattico Dott. Dante De Berardinis Associazione Medica per lo Studio dell Agopuntura (AMSA) Roma aderente alla Federazione Italiana Società di Agopuntura (FISA) TESI IV ANNO Fisiologia e patologia

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica)

Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Diabete e nefropatia cronica (o malattia renale cronica) Cos è il diabete? Il diabete mellito, meglio noto come diabete, è una malattia che compare quando l organismo non produce insulina a sufficienza

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

SCHIZOFRENIA. 3. Eloquio disorganizzato( per es. deragliamento o incoerenza) 4. Comportamento grossolanamente disorganizzato o catatonico

SCHIZOFRENIA. 3. Eloquio disorganizzato( per es. deragliamento o incoerenza) 4. Comportamento grossolanamente disorganizzato o catatonico DSM-V DISTURBO DELLO SPETTRO DELLA SCHIZOFRENIA E ALTRI DITURBI PSICOTICI SCHIZOFRENIA A. Due o più dei seguenti sintomi, presente per una parte di tempo significativa durante il periodo di un mese. Almeno

Dettagli

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC

REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) SOC SOC REAZIONI SEGNALATE (anche più di una per singolo caso) TOTALE PERC Esami diagnostici Pressione arteriosa ridotta 1 0.2% Patologie cardiache Cianosi 2 0.4% Bradicardia 1 0.2% Tachicardia 9 1.9% Extrasistoli

Dettagli

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE

ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE ANEURISMA AORTA TORACICA ASCENDENTE Definizione Dilatazione segmentaria o diffusa dell aorta toracica ascendente, avente un diametro eccedente di almeno il 50% rispetto a quello normale. Cause L esatta

Dettagli

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative)

VADEMECUM SUL DOLORE. La Legge 38/2010. Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge. (terapia del dolore e cure palliative) VADEMECUM SUL DOLORE La Legge 38/2010 (terapia del dolore e cure palliative) Perché NON SOFFRIRE È UN DIRITTO sancito dalla Legge con il patrocinio istituzionale del MINISTERO della SALUTE La guida è stata

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua.

La DIGESTIONE. I principi nutritivi sono: le proteine, i glucidi, i lipidi, le vitamine, i sali minerali e l acqua. La DIGESTIONE Perché è necessario nutrirsi? Il corpo umano consuma energia per muoversi, pensare, mantenere la temperatura costante, ma anche solo per riposarsi. Il consumo minimo di energia è detto metabolismo

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Effetti dell incendio sull uomo

Effetti dell incendio sull uomo Effetti dell incendio sull uomo ANOSSIA (a causa della riduzione del tasso di ossigeno nell aria) AZIONE TOSSICA DEI FUMI RIDUZIONE DELLA VISIBILITÀ AZIONE TERMICA Essi sono determinati dai prodotti della

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42

Cos è il diabete? Qual è effettivamente il problema? Parliamo di diabete N. 42 Parliamo di diabete N. 42 Revisione agosto 2010 Cos è il diabete? What is diabetes? - Italian Diabete è il nome dato a un gruppo di diverse malattie in cui vi è troppo glucosio nel sangue. Il pancreas

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Introduzione. Alessandro Centi

Introduzione. Alessandro Centi Introduzione La PEDIATRICA SPECIALIST nasce nel 2012 e si avvale dell esperienza e del know-how formulativo di Pediatrica, consolidata azienda del settore parafarmaceutico da sempre orientata ai bisogni

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori

10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori L ergonomia al microscopio 10 consigli per la salute e il benessere degli addetti ai lavori 1 Regolare correttamente l altezza della sedia. Per lavorare in maniera confortevole è importante adattare gli

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

MOMENT 200 mg compresse rivestite Ibuprofene

MOMENT 200 mg compresse rivestite Ibuprofene PRIMA DELL USO LEGGETE CON ATTENZIONE TUTTE LE INFORMAZIONI CONTENUTE NEL FOGLIO ILLUSTRATIVO Questo è un medicinale di AUTOMEDICAZIONE che può essere usato per curare disturbi lievi e transitori facilmente

Dettagli

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano

Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Le cellule staminali pluripotenti (embrionali) Prof. Fulvio Gandolfi Università degli Studi di Milano Facoltà di Medicina Veterinaria Embriologia e Terapia Genica e Cellulare Le cellule staminali adulte:

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity

a state of complete physical, men al , an social well ll-bei ng an not merely the absence of disease or infirmity SALUTE: definizione Nel 1948, la World Health Assembly ha definito la salute come a state of complete physical, mental, and social well-being and not merely the absence of disease or infirmity. Nel1986

Dettagli

Ogni giorno dopo i pasti

Ogni giorno dopo i pasti Ogni giorno dopo i pasti Se si facesse un sondaggio su che cosa la gente porti, abitualmente, nella borsa, uno degli oggetti più quotati sarebbe: medicinali. Non dico gli anziani, ma sapete quanti adolescenti

Dettagli

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO

EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO EFFETTI FISIOPATOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA SUL CORPO UMANO Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d

Dettagli

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005

Manuale Applicativo. Vers. database tratt.: 221 REV 01. Copyright. Copyright 01/09/2005 Manuale Applicativo Vers. database tratt.: 221 REV 01 Copyright Copyright 01/09/2005 Lorenz Biotech S.p.A. Via Statale, 151/A 41036 MEDOLLA (MO) Tel.+39-0535-51714 Fax +39-0535-51398 e-mail: customer.service@lorenzbiotech.it

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

AIUTA TE STESSO CON DYNAMIND di Serge Kahili King

AIUTA TE STESSO CON DYNAMIND di Serge Kahili King AIUTA TE STESSO CON DYNAMIND di Serge Kahili King Traduzione di Paola Dianetti La Tecnica Dynamind Forma base 1. Scegliete un problema fisico, emotivo o mentale su cui lavorare. 2. Avvicinate le mani unendo

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Fatti sull eroina. Cos è l eroina? Recettori nel cervello. Tolleranza e dipendenza. Sintomi di astinenza

Fatti sull eroina. Cos è l eroina? Recettori nel cervello. Tolleranza e dipendenza. Sintomi di astinenza Fatti sull eroina L eroina è una droga che induce in breve tempo una grave forma di dipendenza. L assuefazione veloce allo stupefacente fa sì che colui che ne dipende abbia bisogno di quantità sempre più

Dettagli

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE!

SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! SMETTI DI FUMARE: COMINCIA A VOLERTI BENE! Perché si inizia a fumare Tutti sanno che fumare fa male. Eppure, milioni di persone nel mondo accendono, in ogni istante, una sigaretta! Non se ne conoscono

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

COS E LA FIBROMIALGIA

COS E LA FIBROMIALGIA COS E LA FIBROMIALGIA A cura del Dr Giuseppe Paolazzi UO Reumatologia Ospedale Santa Chiara Trento La sindrome fibromialgica è una forma comune di dolore muscoloscheletrico diffuso e di affaticamento (astenia)

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Flauto Polmonare/Lung Flute

Flauto Polmonare/Lung Flute Flauto Polmonare/Lung Flute Modello per TERAPIA, DOMICILIO, IGIENE BRONCHIALE Manuale di istruzioni per il paziente: Il Flauto Polmonare è generalmente indicato per una terapia a pressione respiratoria

Dettagli

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Agg Agosto 2009 Questo documento si propone di fornire indicazioni sull uso

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

MANAGEMENT DELL'ASTINENZA DA DROGHE E ALCOL

MANAGEMENT DELL'ASTINENZA DA DROGHE E ALCOL MANAGEMENT DELL'ASTINENZA DA DROGHE E ALCOL Kosten Th., O'Connor P.: Management of drug and alcohol with drawal, The New England Journal of Medicine, 348: 1786-95, 2003 Tenendo conto della prevalenza dei

Dettagli

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio?

4. Quali possono essere le complicazioni dell influenza e quali sono le persone a rischio? Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Malattie trasmissibili Stato al 05.10.2010 FAQ Influenza stagionale 1. Cos è l influenza? 2. Come si trasmette l influenza?

Dettagli

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende Formazione e informazione perla prevenzione nell hotellerie e nella Gastronomia 2 Traduzione e adattamento italiani a cura di: Gruppo di lavoro

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet

Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation. Sindrome di Behçet Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Sindrome di Behçet Che cos è? La sindrome di Behçet (BS), o malattia di Behçet, è una vasculite sistemica (infiammazione dei vasi sanguigni) la

Dettagli

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico

Liponax Sol. Innovativa formulazione LIQUIDA. ad elevata biodisponibilità. Acido R (+) a-lipoico Innovativa formulazione LIQUIDA ad elevata biodisponibilità L acido a lipoico è una sostanza naturale che ricopre un ruolo chiave nel metabolismo energetico cellulare L acido a lipoico mostra un effetto

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario

Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Test di ergonomia Valutazione del carico posturale nel lavoro sedentario Il lavoro sedentario può essere all origine di vari disturbi, soprattutto se il posto di lavoro è concepito secondo criteri non

Dettagli

Le cefalee vanno distinte dal punto di vista eziopatogenetico in primarie, ad eziopatogenesi non definita, non associate ad altre patologie (la

Le cefalee vanno distinte dal punto di vista eziopatogenetico in primarie, ad eziopatogenesi non definita, non associate ad altre patologie (la CEFALEE Le cefalee vanno distinte dal punto di vista eziopatogenetico in primarie, ad eziopatogenesi non definita, non associate ad altre patologie (la cefalea rappresenta l'unico sintomo di malattia)

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno

La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno Metodo epidemiologici per la clinica _efficacia / 1 La programmazione di uno studio clinico: dalla domanda al disegno La buona ricerca clinica Non è etico ciò che non è rilevante scientificamente Non è

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

Infortunio sul lavoro:

Infortunio sul lavoro: Infortunio sul lavoro: evento che determina un danno alla persona, che si verifica per causa violenta in occasione di lavoro nell ambiente di lavoro, in un breve periodo di tempo (< 8 ore lavorative) Malattia

Dettagli