Comunicazione dati IVA: come presentare il modello Gabriele Liberatore - Esperto fiscale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicazione dati IVA: come presentare il modello Gabriele Liberatore - Esperto fiscale"

Transcript

1 Comunicazione dati IVA: come presentare il modello Gabriele Liberatore - Esperto fiscale FISCO ADEMPIMENTO " Entro il 28 febbraio deve essere presentata la comunicazione annuale dati IVA 2014, che riporta l indicazione complessiva delle risultanze delle liquidazioni periodiche, ovvero delle risultanze annuali per i contribuenti non tenuti a quest ultimo adempimento, al fine di determinare l IVA dovuta o a credito. NOVITA " L Agenzia delle Entrate ha approvato le nuove istruzioni per la comunicazione dati IVA 2014, mentre ha confermato la versione precedente del modello e delle specifiche tecniche da utilizzare per la trasmissione telematica RIFERIMENTI " Agenzia delle Entrate, Provvedimento 15 gennaio 2014, prot. 4877/2014 D.P.R. 22 luglio 1998, n. 322, art. 8-bis D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, art. 21, comma 6-bis SOGGETTI PASSIVI " SOGGETTI ESCLUSI " PROCEDURE " Soggetti titolari di partita IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale IVA. Contribuenti che presentano la dichiarazione annuale IVA entro febbraio soggetti sottoposti a procedure concorsuali persone fisiche che hanno realizzato nell anno d imposta cui si riferisce la comunicazione un volume di affari uguale o inferiore a euro ancorché tenuti a presentare la dichiarazione annuale persone fisiche che si avvalgono del regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità contribuenti esonerati dalla presentazione della dichiarazione annuale IVA organi ed amministrazioni dello Stato Il modello deve essere presentato per via telematica, direttamente dal contribuente o avvalendosi di intermediari abilitati o altre società del gruppo. L omessa o incompleta trasmissione della comunicazione IVA è sanzionata in misura fissa e non è previsto il ravvedimento operoso. È necessario riportare l indicazione complessiva del risultato delle liquidazioni periodiche non tenendo conto di alcune operazioni. SCADE " 28 febbraio 2014 CASI PARTICOLARI " 1) Differenza tra comunicazione dati IVA e dichiarazione annuale IVA 2) Soggetti aderenti alla liquidazione IVA di gruppo 3) Contribuenti con contabilità separata 4) Operazioni straordinarie 5) Successione ereditaria 6) Operatori non residenti 7) Soggetti con ventilazione dell IVA 8) Contribuenti con regimi particolari di determinazione dell imposta 9) Redazione del modello in lingua straniera Pratica Fiscale e Professionale n. 5 del 3 febbraio

2 ADEMPIMENTO " In cosa consiste NOVITÀ " SOGGETTI PASSIVI " SOGGETTI ESCLUSI " SCHEMA DI SINTESI L obbligo di presentazione della comunicazione annuale dati IVA è previsto al fine di ottemperare al calcolo delle risorse proprie che ciascuno Stato membro deve versare al bilancio comunitario. Con l intento di semplificare e razionalizzare ulteriormente gli adempimenti a carico dei contribuenti è stato previsto che la comunicazione IVA non deve essere inoltrata dal soggetto che presenta la dichiarazione annuale IVA entro febbraio. Nel modello il contribuente deve riportare l indicazione complessiva di: risultanze delle liquidazioni periodiche risultanze annuali per i contribuenti non tenuti a quest ultimo adempimento, al fine di determinare l IVA dovuta o a credito. L Agenzia delle Entrate, in data 15 gennaio 2014, ha approvato nuove istruzioni per la comunicazione dati IVA che recepiscono le novità introdotte dalla Legge di stabilità 2013 su fatturazione e territorialità. Dal 2013 è stato introdotto l obbligo di emissione della fattura anche per le operazioni non soggette all imposta per carenza del presupposto territoriale, queste devono essere comprese nel rigo CD1, campo 1 del modello di comunicazione. Confermata la versione precedente sia del modello, che delle specifiche tecniche da utilizzare per la trasmissione telematica. La comunicazione annuale dati IVA deve essere predisposta dai soggetti titolari di partita IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale, anche se nell anno non hanno effettuato operazioni imponibili ovvero non siano tenuti ad effettuare liquidazioni periodiche. I soggetti non tenuti alla presentazione della comunicazione dati IVA sono riportati in sintesi: Categoria contribuenti esonerati dalla presentazione della dichiarazione annuale IVA soggetti particolari (art. 74 del T.U.I.R.) soggetti sottoposti a procedure concorsuali persone fisiche Descrizione soggetti che per l anno d imposta abbiano registrato esclusivamente operazioni esenti produttori agricoli esonerati dagli adempimenti che nell anno solare precedente hanno realizzato un volume d affari non superiore a euro esercenti attività di organizzazione giochi, intrattenimenti ed altre attività che non hanno optato per l applicazione dell IVA nei modi ordinari imprese individuali che abbiano dato in affitto l unica azienda e non esercitino altra attività rilevante agli effetti dell IVA nell anno cui si riferisce la comunicazione soggetti passivi d imposta, residenti in altri Stati membri dell Unione europea, cha abbiano nominato un rappresentante fiscale leggero soggetti esonerati dagli adempimenti IVA per tutti i proventi conseguiti nell esercizio di attività commerciali connesse agli scopi istituzionali soggetti domiciliati o residenti fuori dall Unione europea identificati nel territorio dello Stato che svolgono attività di e-commerce diretto organi ed amministrazioni dello Stato comuni, consorzi tra enti locali, associazioni ed enti gestori di demani collettivi, comunità montane, province e regioni enti pubblici che svolgono funzioni statali, previdenziali, assistenziali e sanitarie, comprese le aziende sanitarie locali enti privati di previdenza obbligatoria che svolgono attività previdenziali e assistenziali realizzato nell anno d imposta cui si riferisce la comunicazione un volume di affari uguale o inferiore a euro ancorché tenuti a presentare la dichiarazione annuale si avvalgono del regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità contribuenti che presentano la dichiarazione annuale IVA entro il mese di febbraio 28 Pratica Fiscale e Professionale n. 5 del 3 febbraio 2014

3 PROCEDURE " La comunicazione annuale dati IVA deve essere redatta utilizzando il modello reso gratuitamente disponibile in formato elettronico sul sito Internet dell Agenzia delle Entrate o del Ministero dell Economia e delle Finanze. In tal caso il modello può essere stampato in bianco e nero. Il modello Il modello è suddiviso in due sezioni (rispettivamente, Dati generali e Dati relativi alle operazioni effettuate ) e ha le caratteristiche riportate nel seguente Schema di sintesi. SCHEMA DI SINTESI Contenuto del modello SEZIONE Rigo Campo I - DATI GENERALI Dati identificativi: anno d imposta contribuente dichiarante (se diverso dal contribuente) II - DATI RELATIVI ALLE OPERAZIONI EFFETTUATE III - DETERMINAZIONE DELL IVA DOVUTA O A CREDITO CD1: operazioni attive CD2: operazioni passive CD3: importazioni senza pagamento dell IVA in dogana CD4: IVA esigibile CD5: IVA detratta CD6: IVA dovuta o a credito Campo 1: operazioni attive al netto dell IVA Campo 2: operazioni non imponibili Campo 3: operazioni esenti Campo 4: cessioni intracomunitarie Campo 5: cessione beni strumentali Campo 1: operazioni passive al netto dell IVA Campo 2: operazioni non imponibili Campo 3: operazioni esenti Campo 4: acquisti intracomunitari Campo 5: acquisti beni strumentali Oro industriale e argento puro Rottami e altri materiali di recupero gli importi vanno indicati tenendo conto delle variazioni eseguite Dati non rilevanti Ai fini della presente comunicazione non rilevano: le eventuali operazioni di rettifica e conguaglio (ad es: il calcolo definitivo del pro-rata) le compensazioni effettuate nell anno d imposta il riporto del credito IVA relativo all anno precedente irimborsi infrannuali richiesti nonché la parte del credito IVA relativo all anno d imposta che il contribuente intende richiedere a rimborso. Queste informazioni, rilevanti per la definitiva liquidazione dell imposta, devono essere indicate esclusivamente nella dichiarazione annuale IVA. Pratica Fiscale e Professionale n. 5 del 3 febbraio

4 ESEMPIO Una società, con pro-rata di detrazione pari al 100%, ha effettuato nell anno 2013 le seguenti operazioni Operazione Tipologia Aliquota Imponibile Imposta Cessioni Interne 21% Cessioni Interne 22% Cessioni Non territoriali Cessioni Intracomunitarie Cessioni Esportazioni Acquisti Interni 21% Acquisti Interni 22% Acquisti Intracomunitari 21% Acquisti Importazioni 21% Calcola Si procede alla compilazione della comunicazione dati IVA 2014 Sezione Rigo Campo Valore II CD1 1 II CD ( ) ( ) III CD ( ) III CD ( ) III CD ( ) Compila 30 Pratica Fiscale e Professionale n. 5 del 3 febbraio 2014

5 @ Trasmissione La comunicazione annuale dati IVA può essere trasmessa esclusivamente per via telematica: a) direttamente dal contribuente b) tramite soggetti incaricati o società del gruppo. Modalità DIRETTA A MEZZO ALTRI SOGGETTI Mezzo servizio telematico Entratel servizio telematico Fisconline intermediari abilitati Società del gruppo: nell ambito del gruppo, la trasmissione telematica delle comunicazioni dei soggetti appartenenti al gruppo stesso può essere effettuata da uno o più soggetti dello stesso gruppo esclusivamente attraverso il servizio telematico Entratel. Attenzione: si considerano appartenenti al gruppo l ente (anche non commerciale) o la società (anche di persone) controllante e le società controllate Sanzioni SCADE " CASI PARTICOLARI " SCHEMA DI SINTESI L omissione della comunicazione o l invio della stessa con dati incompleti o inesatti comporta l applicazione della sanzione amministrativa da 258 a euro. Si precisa che non è possibile rettificare o integrare una comunicazione già presentata. Il modello deve essere presentato entro il mese di febbraio di ciascun anno (28 febbraio) e qualora il termine di presentazione della comunicazione scada di sabato o in giorni festivi, lo stesso è prorogato al primo giorno feriale successivo. Si riporta nel sottostante Schema di sintesi l elencazione di situazione particolari. Comunicazione dati IVA e dichiarazione annuale IVA Liquidazione IVA di gruppo Contabilità separate Operazioni straordinarie avvenute durante l anno d imposta oggetto della comunicazione dati La natura non dichiarativa della comunicazione comporta l inapplicabilità: delle sanzioni previste in caso di omessa o infedele dichiarazione; del ravvedimento in caso di violazione degli obblighi di dichiarazione. Gli enti e le società che si sono avvalsi per l anno cui si riferisce la comunicazione della procedura di liquidazione dell IVA di gruppo presentano ognuno un autonomo modello con riferimento ai propri dati. I contribuenti che hanno esercitato più attività per le quali hanno tenuto, per obbligo di legge o per opzione, la contabilità separata, devono presentare un unico modello di comunicazione riepilogativo di tutte le attività gestite con contabilità separate. 1) Se il soggetto dante causa si è estinto per effetto dell operazione straordinaria o della trasformazione, il soggetto avente causa deve presentare due distinte comunicazioni dati. 2) Se il soggetto dante causa non si è estinto per effetto dell operazione straordinaria o della trasformazione, la comunicazione dati IVA deve essere presentata: dal soggetto avente causa, se l operazione straordinaria o la trasformazione ha comportato la cessione del debito o del credito IVA. Tale soggetto presenterà pertanto due distinte comunicazioni dati secondo le modalità indicate nel punto 1). Conseguentemente il soggetto dante causa non deve presentare la comunicazione relativamente all attività oggetto dell operazione straordinaria; daciascuno dei soggetti coinvolti nell operazione, se l operazione straordinaria o la trasformazione non ha comportato la cessione del debito o credito IVA in merito alle operazioni da ciascuno di essi effettuate nell anno d imposta cui si riferisce la comunicazione. Pratica Fiscale e Professionale n. 5 del 3 febbraio

6 Operazioni straordinarie avvenute nel periodo compreso tra il 1º gennaio e la data di presentazione della comunicazione dati Successione ereditaria Operatori non residenti Soggetti con ventilazione dell IVA Contribuenti con regimi particolare di determinazione dell imposta Redazione del modello in lingua straniera Se il soggetto dante causa si è estinto per effetto dell operazione straordinaria, il modello relativo alle operazioni poste in essere dal soggetto dante causa nel corso dell intero anno precedente deve essere presentato dal soggetto avente causa, seguendo le modalità indicate al punto 1) e sempreché l adempimento non sia stato assolto direttamente da tale ultimo soggetto prima della operazione straordinaria o della trasformazione. Seilsoggetto dante causa non si è estinto, ciascun soggetto partecipante all operazione assolverà autonomamente l adempimento dichiarativo relativamente alle operazioni effettuate nell intero anno d imposta cui si riferisce la comunicazione ed il trasferimento o meno del debito o credito IVA in conseguenza dell operazione straordinaria assumerà rilevanza solo ai fini della comunicazione dati da presentare nell anno successivo, secondo le modalità di cui al punto 2). Nel caso di successione ereditaria, la comunicazione è presentata dagli eredi per l intero anno d imposta riportando il codice carica 7. I rappresentanti fiscali di soggetti non residenti sono tenuti a presentare la comunicazione annuale dati IVA indicando nel riquadro dichiarante il codice di carica 6. Sono altresì obbligati i soggetti esteri identificati direttamente in Italia. In presenza di una stabile organizzazione il modello deve essere presentato indicando nel riquadro dichiarante codice carica 1. I dettaglianti che usufruiscono della c.d. ventilazione ai fini IVA non indicano nella comunicazione l eventuale differenza da ventilazione maturata nell anno, la quale sarà riportata soltanto in sede di dichiarazione annuale IVA. I contribuenti che adottano, per obbligo di legge o per opzione, regimi speciali di determinazione dell imposta dovuta ovvero detraibile (regime speciale agricolo, agriturismo, etc.) devono indicare nel rigo CD4 e nel rigo CD5 l imposta risultante dall applicazione dello speciale regime di appartenenza. È possibile redigere il modello anche il lingua inglese, tedesco e sloveno prelevabile dal sito Internet dell Agenzia delle Entrate. 32 Pratica Fiscale e Professionale n. 5 del 3 febbraio 2014

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 19 del 04.02.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Comunicazione IVA: la raccolta dei dati per la compilazione Il prossimo 28 febbraio 2015 scade il termine

Dettagli

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI

SPAZIANI & LONGO ASSOCIATI Oggetto: Comunicazione annuale dati Iva anno d imposta 2015 I soggetti IVA tenuti alla presentazione della dichiarazione annuale sono obbligati a trasmettere all Agenzia delle Entrate la Comunicazione

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE IVA SOLLECITO DATI PER LA COMPILAZIONE

COMUNICAZIONE ANNUALE IVA SOLLECITO DATI PER LA COMPILAZIONE CIRCOLARE INFORMATIVA 5/2015 7 FEBBRAIO 2015 COMUNICAZIONE ANNUALE IVA SOLLECITO DATI PER LA COMPILAZIONE Circolare informativa ai Clienti Gentile Cliente, la presente per comunicarle che il prossimo 28

Dettagli

Comunicazione dati Iva, invio in scadenza domani

Comunicazione dati Iva, invio in scadenza domani di Cinzia Bondì Comunicazione dati Iva, invio in scadenza domani Come ogni anno, il prossimo 28 febbraio, scade il termine per la presentazione della comunicazione annuale dei dati Iva da utilizzare per

Dettagli

Comunicazione dati IVA relativa al 2015

Comunicazione dati IVA relativa al 2015 Torino 1 febbraio 2016 Gent.mi Sig.ri C L I E N T I CIRCOLARE N. 2/2016 Comunicazione dati IVA relativa al 2015 PREMESSA Secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità 2015 è possibile ancora per il

Dettagli

La Comunicazione Dati Iva 2012 entro il

La Comunicazione Dati Iva 2012 entro il Numero 29/2012 Pagina 1 di 8 La Comunicazione Dati Iva 2012 entro il 29.02.2012 Numero : 29/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : Scarica qui il File excel per la precompilazione della Comunicazione

Dettagli

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI

NORMATIVA e APPROFONDIMENTI NORMATIVA e APPROFONDIMENTI GUIDA PRATICA LA COMUNICAZIONE ANNUALE DEI DATI IVA PER IL 2009 Febbraio 2010 - COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2009 - La presente guida pratica ha lo scopo di approfondirne

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: Comunicazione IVA. La raccolta dei dati per la compilazione Premessa Entro il 29.02.2016 va presentata, esclusivamente in via telematica, la Comunicazione dati IVA relativa al 2015. Nella Comunicazione

Dettagli

Periodico informativo n. 18/2016

Periodico informativo n. 18/2016 Periodico informativo n. 18/2016 Comunicazione IVA. La raccolta dei dati per la compilazione Gentile Cliente, la presente per comunicarle che il prossimo 29 febbraio 2016 (il 28 cade di domenica) scade

Dettagli

Comunicazione dati IVA 2015: invio entro il 2 marzo Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Comunicazione dati IVA 2015: invio entro il 2 marzo Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno Carmela Di Rosa - Copyright Wolters Kluwer Italia s.r.l. COMUNICAZIONE IVA Comunicazione dati IVA 2015: invio entro il 2 marzo Antonella Benedetto e Maria Benedetto - Dottori commercialisti in Salerno

Dettagli

Studio Associato Zaniboni

Studio Associato Zaniboni N. protocollo: 24/2017 PRONTO IL MODELLO PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA: SCADENZA PRIMO TRIMESTRE AL 31 MAGGIO 2017 L Agenzia delle entrate ha pubblicato il provvedimento

Dettagli

Gli adempimenti dichiarativi e comunicativi ai fini IVA

Gli adempimenti dichiarativi e comunicativi ai fini IVA Gli adempimenti dichiarativi e comunicativi ai fini IVA Prima parte: La Comunicazione e la Dichiarazione IVA Torino, 25 marzo 2014 Dott. Marco Bodo La Comunicazione IVA E un modello con cui vengono indicati

Dettagli

Oggetto: SCADE IL 29 FEBBRAIO L ULTIMO INVIO DELLA COMUNICAZIONE DATI IVA

Oggetto: SCADE IL 29 FEBBRAIO L ULTIMO INVIO DELLA COMUNICAZIONE DATI IVA Altavilla Vicentina, 9 febbraio 2016 soci pierpaolo baldinato gabriele pantaleoni claudia tonellotto associati viviana gentile gaia peloso valentina rizzato collaboratori annabella bedogni dottori in economia

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 11 febbraio 2014

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 11 febbraio 2014 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 11 febbraio 2014 Oggetto: Circolare n. 1/2015 del 11 febbraio

Dettagli

Guido Marzorati Area Fiscale e Societaria 12 settembre 2005

Guido Marzorati Area Fiscale e Societaria 12 settembre 2005 ELENCHI CLIENTI E FORNITORI Normativa e Interpretazioni Art. 37, commi 8 e 9 D.L. 4.7.2006, n. 223 convertito dalla Legge 4.8.2006, n. 248; Art. 8-bis, comma 4-bis del DPR. n. 322 del 22.7.1998. CAE 4.8.2006,

Dettagli

La dichiarazione IVA 2012

La dichiarazione IVA 2012 La dichiarazione IVA 2012 di Roberto Fanelli (*) L ADEMPIMENTO Con Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate sono stati approvati i modelli IVA per la presentazione della dichiarazione. Pratica

Dettagli

La comunicazione annuale dati IVA per il 2004

La comunicazione annuale dati IVA per il 2004 La comunicazione annuale dati IVA per il 2004 1 PREMESSA Entro il 28.2.2005 deve essere presentata, in via telematica, la comunicazione annuale dati IVA relativa al 2004 da parte dei soggetti passivi d

Dettagli

N Maggio Ai gentili clienti. Loro sedi CIRCOLARE OPERATIVA

N Maggio Ai gentili clienti. Loro sedi CIRCOLARE OPERATIVA N. 15 5 Maggio 2017 Loro sedi Ai gentili clienti CIRCOLARE OPERATIVA PRONTO IL MODELLO PER LA COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA: SCADENZA PRIMO TRIMESTRE AL 31 MAGGIO 2017 L Agenzia

Dettagli

Circolare n. 3/2015 ENTRO IL INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA. In questa Circolare

Circolare n. 3/2015 ENTRO IL INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA. In questa Circolare Ai gentili Clienti Loro Sedi Circolare n. 3/2015 ENTRO IL 28.02.2015 INVIO DELLA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA In questa Circolare 1. Soggetti obbligati e esonero 2. Scadenza e modalità di invio 3. Soggetti

Dettagli

Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Circolare informativa n. 20 Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate 1 PREMESSA L art. 4 co. 1 e 2 del DL 22.10.2016 n. 193 (conv. L. 1.12.2016

Dettagli

L indice degli argomenti evidenziati

L indice degli argomenti evidenziati CIRCOLARE NR. 1/2012 OGGETTO: COMUNICAZIONE DATI IVA 2012 CONTENUTO Nella presente circolare sintetizziamo e portiamo in evidenza alcuni punti del prossimo adempimenti IVA. Entro il 29 febbraio 2012, infatti,

Dettagli

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA INDICE Novità dei modelli IVA 2016... pag. 9 Avviso telematico all intermediario...» 9 Nuove ipotesi di reverse charge...» 10 Operazioni con split payment...» 11 Regimi fiscali agevolati...» 11 Dichiarazioni

Dettagli

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA Circolare 13 del 24 maggio 2017 La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA 1 Premessa... 3 2 Decorrenza... 3 3 Soggetti obbligati alla comunicazione... 3 3.1

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 9 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Riferimenti Legislativi: Art. 21-bis, D.L. n. 78/2010 Art. 4 comma 2, D.L. n. 193/2016 Provv.

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 15 22.01.2016 Dichiarazione IVA 2016: termini e modalità di presentazione Dichiarazione IVA in forma autonoma entro il 28.02.2016 per l esonero

Dettagli

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA Circolare informativa per la clientela n. 4/2012 del 2 febbraio 2012 VITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA In questa Circolare 1. Modello Iva 2012 2. Acquisizione

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE AGENZIA DELLE ENTRATE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono al D.P.R. 26

Dettagli

Via Aldo Moro n Poggio a Caiano (PO)

Via Aldo Moro n Poggio a Caiano (PO) Circolare n 9-2017 Poggio a Caiano, maggio 2017 A tutti i Clienti Loro Sedi La nuova comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche A decorrere dall'anno d'imposta 2017, i soggetti passivi IVA sono

Dettagli

Trasmissione telematica fatture e corrispettivi - Comunicazioni trimestrali IVA

Trasmissione telematica fatture e corrispettivi - Comunicazioni trimestrali IVA Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, Coordinatore scientifico MAP) Trasmissione telematica fatture e corrispettivi - Comunicazioni trimestrali IVA 1 Fatturazione elettronica e trasmissione telematica

Dettagli

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA INDICE Novità dei Modelli IVA 2012... pag. 9 Novità nella dichiarazione IVA annuale...» 9 Mod. IVA BASE 2012... pag. 12 Il Modello IVA BASE...» 12 Soggetti interessati...» 12 Soggetti esclusi...» 13 Caratteristiche

Dettagli

TRENTINO IMPRESE CENTRO DI ASSISTENZA FISCALE PER GLI ARTIGIANI E LE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO S.R.L.

TRENTINO IMPRESE CENTRO DI ASSISTENZA FISCALE PER GLI ARTIGIANI E LE PICCOLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI TRENTO S.R.L. Trento, 14 febbraio 2014 INFORMATIVA n 007/2014 LA COMUNICAZIONE DATI IVA ENTRO IL 28.2.2014 Come ogni anno i soggetti Iva devono presentare entro il mese di febbraio la Comunicazione dati Iva nella quale

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio 25 Maggio 2017 News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi La nuova comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche Gentile cliente con la presente intendiamo ricordarle che, a decorrere

Dettagli

AGENZIA DELLE ENTRATE

AGENZIA DELLE ENTRATE comunic. dati IVA istr 11-11-2002 10:52 Pagina 1 (Nero/Process Black pellicola) AGENZIA DELLE ENTRATE Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono

Dettagli

Dott. GIUSEPPE BIANCHI

Dott. GIUSEPPE BIANCHI Dott. GIUSEPPE BIANCHI COMMERCIALISTA REVISORE LEGALE 28100 NOVARA - Via dei Tornielli, 11 CERCA NEL SERVIZIO Schede di Aggiornamento Circolare n. 2 del 10 Febbraio 2014 Comunicazione dati Iva relativa

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE & DICHIARAZIONE IVA PER L ANNO a cura del Dott. C. ZAGO - BOLZANO

COMUNICAZIONE ANNUALE & DICHIARAZIONE IVA PER L ANNO a cura del Dott. C. ZAGO - BOLZANO COMUNICAZIONE ANNUALE & DICHIARAZIONE IVA PER L ANNO 2014 a cura del Dott. C. ZAGO - BOLZANO 1 COMUNICAZIONE ANNUALE Presentazione solo telematica. Scadenza invio entro il 28 febbraio. Sommatoria operazioni

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE AGENZIA DELLE ENTRATE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono al D.P.R. 26

Dettagli

STUDIO PALMERI Commercialisti Associati Associazione professionale

STUDIO PALMERI Commercialisti Associati Associazione professionale STUDIO PALMERI Commercialisti Associati Associazione professionale Dott. Rag. Giorgio Palmeri Rag. Tiberio Frascari Dott. Fabio Ceroni Dott. Mariangela Frascari Dott. Valentina Pellicciari Dott. Marta

Dettagli

Bologna, 29 maggio Circolare n. 17/2017. Oggetto: Comunicazioni periodiche IVA: le FAQ dell Agenzia delle Entrate

Bologna, 29 maggio Circolare n. 17/2017. Oggetto: Comunicazioni periodiche IVA: le FAQ dell Agenzia delle Entrate Oggetto: Comunicazioni periodiche IVA: le FAQ dell Agenzia delle Entrate Bologna, 29 maggio 2017 Circolare n. 17/2017 Gentile Cliente, Il D.L. 193/2016 ha introdotto l obbligo, per i soggetti passivi IVA,

Dettagli

DICHIARAZIONE IVA 2016

DICHIARAZIONE IVA 2016 Circolare informativa per la clientela n. 6/20166 del 18 febbraio 2016 DICHIARAZIONE IVA 2016 In questa Circolare 1. Soggetti obbligati 2. Soggetti esonerati 3. Modello 2016 Imposte 2015 4. Termini di

Dettagli

Le comunicazioni trimestrali IVA

Le comunicazioni trimestrali IVA Luca Bilancini (Commercialista, Pubblicista, Coordinatore scientifico MAP) Le comunicazioni trimestrali IVA 1 Le nuove comunicazioni Iva Art. 4, commi da 1 a 5, «Decreto Fiscale» (D.L. 22/10/2016, n. 193,

Dettagli

Modalità e termini di presentazione La comunicazione va presentata esclusivamente per via telematica.

Modalità e termini di presentazione La comunicazione va presentata esclusivamente per via telematica. Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 17 gennaio 2011 Circolare n. 5/2011 OGGETTO: Comunicazione dati e dichiarazione IVA relativi all anno

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA AGENZIA DELLE ENTRATE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Informativa ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 sul trattamento dei dati personali Finalità del trattamento

Dettagli

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONE PERIODICA IVA Gestione delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche IVA ex art. 4 comma 2 Decreto legislativo 193 / 2016 Prerequisito per l installazione Sistema Operativo

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA AGENZIA DELLE ENTRATE BOZZA INTERNET COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Informativa ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 sul trattamento dei dati personali Finalità

Dettagli

Appuntamento con l Esperto a cura di Stefano Setti

Appuntamento con l Esperto a cura di Stefano Setti Appuntamento con l Esperto a cura di Stefano Setti 1 Nuovo spesometro 2 Ambito oggettivo e soggettivo Il D.L. n. 193/2016 ha introdotto la nuova comunicazione dei dati delle fatture emesse e ricevute nonché

Dettagli

SOMMARIO. Parte Prima Istruzioni generali. Parte Seconda Compilazione dei Quadri

SOMMARIO. Parte Prima Istruzioni generali. Parte Seconda Compilazione dei Quadri SOMMARIO Parte Prima Istruzioni generali Inquadramento Pag. 4 Cosa cambia» 10 Soggetti obbligati» 11 Soggetti esonerati» 11 Soggetti che effettuano operazioni esenti» 13 Termini e modalità di presentazione»

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Gli articoli di legge richiamati nel modello di comunicazione dati IVA e nelle istruzioni si riferiscono al d.p.r. 26 ottobre 1972, n. 633

Dettagli

Oggetto: Comunicazione annuale dati IVA Dichiarazione annuale IVA varie

Oggetto: Comunicazione annuale dati IVA Dichiarazione annuale IVA varie A tutti i clienti Circolare Bolzano, 28 gennaio 2013 N. 7/2013 st Oggetto: Comunicazione annuale dati IVA Dichiarazione annuale IVA varie Con la presente circolare vi riassumiamo gli adempimenti legati

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Dott. Mario Conte Ragioniere Commercialista Dott. Dario Cervi Ragioniere Commercialista Dott. Giovanni Orso Dottore Commercialista Rag. Pierluigi Martin Consulente aziendale Dott.ssa Arianna Bazzacco Dottore

Dettagli

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro

BriaConsulting Commercialisti Associati Consulenza Societaria - Fiscale - del Lavoro A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Monza, 10 Dicembre 2015 ACCONTO IVA 2015 Scade il 28 dicembre il versamento dell acconto IVA per il 2015, atteso che il termine di legge del 27 dicembre cade di domenica. L

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2014 e DICHIARAZIONE IVA 2014 NOVITÀ

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2014 e DICHIARAZIONE IVA 2014 NOVITÀ Circolare informativa per la clientela n. 5/2014 del 13 febbraio 2014 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA 2014 e DICHIARAZIONE IVA 2014 NOVITÀ In questa Circolare 1. Comunicazione annuale dati Iva 2014 2. Dichiarazione

Dettagli

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA DOTTORI COMMERCIALISTI DR. BRUNA FLOREANI DR. PIETROBERNARDO MEUCCI DR. GAETANO MAZZA DR. GABRIELE TREMOLADA Circolare n. 14/2017 del 23 maggio 2017 La comunicazione all Agenzia delle Entrate dei dati

Dettagli

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2011 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE per la sua PREDISPOSIZIONE

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2011 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE per la sua PREDISPOSIZIONE Circolare informativa per la clientela n. 4/2011 del 3 febbraio 2011 VITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2011 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE per la sua PREDISPOSIZIONE In questa Circolare 1. Modello Iva 2011

Dettagli

COMPENSAZIONI IVA 2011 COMUNICAZIONE DEI DATI IVA PER IL 2010 DICHIARAZIONE IVA PER IL 2010

COMPENSAZIONI IVA 2011 COMUNICAZIONE DEI DATI IVA PER IL 2010 DICHIARAZIONE IVA PER IL 2010 Circolare n. 1/2011 Bologna, 16 febbraio 2011 AI SIGNORI CLIENTI LORO SEDI LORO INDIRIZZI COMPENSAZIONI IVA 2011 COMUNICAZIONE DEI DATI IVA PER IL 2010 DICHIARAZIONE IVA PER IL 2010 COMPENSAZIONI IVA 2011

Dettagli

IL CONTENUTO DELLA COMUNICAZIONE Il modello in esame si compone del Frontespizio e del quadro VP.

IL CONTENUTO DELLA COMUNICAZIONE Il modello in esame si compone del Frontespizio e del quadro VP. AI SIGG. CLIENTI LORO SEDI Circolare clienti n. 11/2017 OGGETTO: IL MODELLO PER LA COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA 1 L Agenzia ha approvato il modello e le istruzioni utilizzabili per l

Dettagli

MODELLO IVA 2016 ADEMPIMENTO " RIFERIMENTI " Agenzia delle Entrate, provvedimento n. 15 gennaio 2016 n SOGGETTI OBBLIGATI " SOGGETTI ESONERATI "

MODELLO IVA 2016 ADEMPIMENTO  RIFERIMENTI  Agenzia delle Entrate, provvedimento n. 15 gennaio 2016 n SOGGETTI OBBLIGATI  SOGGETTI ESONERATI Modello IVA/2016: nuovo regime forfetario, split payment e reverse charge di Antonella Benedetto - Dottore Commercialista e Massimiliano De Bonis - Consulente del Lavoro ADEMPIMENTO " NOVITÀ " FISCO Con

Dettagli

1) Comunicazione dati IVA; 2) Credito IVA relativo all anno 2015 rimborso e compensazione

1) Comunicazione dati IVA; 2) Credito IVA relativo all anno 2015 rimborso e compensazione Prato, 10 Febbraio 2016 Lettera informativa n. 4/2016 Marco Badiani Ragioniere Commercialista A TUTTI I CLIENTI LORO SEDI Pierluigi Coppini Ragioniere Commercialista Giulia Massari Dottore Commercialista

Dettagli

Il bilancio 2016 e i nuovi principi contabili Le principali novità del Area Fiscale dott. Marco Meloncelli 17 Febbraio 2017

Il bilancio 2016 e i nuovi principi contabili Le principali novità del Area Fiscale dott. Marco Meloncelli 17 Febbraio 2017 Il bilancio 2016 e i nuovi principi contabili Le principali novità del 2017 17 Febbraio 2017 DICHIARAZIONE IVA TERMINI DI PRESENTAZIONE ANNO 2017 Dichiarazione IVA relativa al 2016 entro il 28/02/2017

Dettagli

genzia ntrate COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

genzia ntrate COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE BOZZA DEL 21/03/2017 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE Gli articoli di legge richiamati nelle istruzioni al modello di comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA (di seguito Comunicazione )

Dettagli

Tabella scadenze fiscali settembre dicembre 2017

Tabella scadenze fiscali settembre dicembre 2017 Tabella scadenze fiscali settembre dicembre 2017 Adempimento 18 Settembre 2017 Comunicazione dei dati delle liquidazioni periodiche IVA del II trimestre 2017 28 Settembre 2017 Comunicazione dei dati delle

Dettagli

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Scade il prossimo 28 febbraio 2013 il termine per trasmettere esclusivamente in via telematica la Comunicazione annuale dei dati Iva

Dettagli

2. AVVERTENZE GENERALI

2. AVVERTENZE GENERALI conservare copia della dichiarazione trasmessa, anche su supporto informatico, per lo stesso periodo previsto dall art. 43 del d.p.r. 29 settembre 1973 n. 600, ai fini dell eventuale esibizione all Amministrazione

Dettagli

STP (Società tra Professionisti) Dottori Commercialisti Revisori Legali dei conti Corporate Tax Consultancy

STP (Società tra Professionisti) Dottori Commercialisti Revisori Legali dei conti Corporate Tax Consultancy STP (Società tra Professionisti) Dottori Commercialisti Revisori Legali dei conti Corporate Tax Consultancy 25124 BRESCIA, Via Rodi n.27 - Tel. 030/2426211 (r.a.) Fax 030/2422047 Registro Imprese di Brescia

Dettagli

Dichiarazione IVA/2014: la fusione di società Roberto Fanelli - Revisore contabile in Roma

Dichiarazione IVA/2014: la fusione di società Roberto Fanelli - Revisore contabile in Roma Dichiarazione IVA/2014: la fusione di società Roberto Fanelli - Revisore contabile in Roma ADEMPIMENTO " FISCO La dichiarazione annuale IVA/2014 deve essere presentata, con modalità particolari, dai soggetti

Dettagli

Circolare n. 4/2002. Copyright 2002 Acerbi & Associati

Circolare n. 4/2002. Copyright 2002 Acerbi & Associati ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE Circolare n. 4/2002 Le semplificazioni di cui al D.P.R. 7 dicembre 2001 n. 435: soppressione della dichiarazione

Dettagli

IVA TR: il nuovo modello per il 2016 di Maria Benedetto - Dottore commercialista in Salerno

IVA TR: il nuovo modello per il 2016 di Maria Benedetto - Dottore commercialista in Salerno IVA TR: il nuovo modello per il 2016 di Maria Benedetto - Dottore commercialista in Salerno NOVITÀ " FISCO L Agenzia delle Entrate ha approvato il nuovo modello IVA TR 2016 che sostituisce di fatto il

Dettagli

LE NOVITA DEL DECRETO «COLLEGATO»

LE NOVITA DEL DECRETO «COLLEGATO» IVA 2017 LE NOVITA DEL DECRETO «COLLEGATO» D.L. 22/10/2016, n. 193, in vigore dal 24 ottobre 2016 convertito c.m. dalla Legge 1 dicembre 2016, n. 225, in vigore dal 3 dicembre 2016 Franco Ricca COMUNICAZIONE

Dettagli

***** DOCUMENTI COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

***** DOCUMENTI COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA Circolare numero: 01 2017 Oggetto: RICHIESTA DOCUMENTI IVA-COMPENSAZIONE/RIMBORSO CREDITO IVA Data: 17 gennaio 2017 Parole Chiave: Comunicazione annuale dati IVA; Dichiarazione annuale IVA; Visto di conformità.

Dettagli

18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili;

18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili; CIRCOLARE SETTEMBRE 2017 Prossime scadenze: 18 settembre 2017: versamenti fiscali e previdenziali mensili; 18 settembre 2017: trasmissione all Agenzia Entrate dei dati delle liquidazioni periodiche IVA

Dettagli

STUDIO MODENA ESTENSE SRL CIRCOLARE SPECIALE ACCONTO IVA Pagine da 1 a 5

STUDIO MODENA ESTENSE SRL CIRCOLARE SPECIALE ACCONTO IVA Pagine da 1 a 5 STUDIO MODENA ESTENSE SRL CIRCOLARE SPECIALE ACCONTO IVA 2008 Pagine da 1 a 5 1 Acconto IVA 2008 Il 29 dicembre 2008 (primo giorno lavorativo non festivo successivo al 27 dicembre) 1 scade il termine per

Dettagli

STUDIO CIGANOTTO CINELLI SALVATO MANGIONE DOTTORI COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO

STUDIO CIGANOTTO CINELLI SALVATO MANGIONE DOTTORI COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO Circolare n. 5/2017 del 22 maggio 2017 A tutti i clienti, loro indirizzi mail COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO Ai sensi dell'art. 21-bis del DL 78/2010, a decorrere dall'anno

Dettagli

Agenzia delle Entrate FAQ Liquidazioni Periodiche IVA

Agenzia delle Entrate FAQ Liquidazioni Periodiche IVA Agenzia delle Entrate FAQ Liquidazioni Periodiche IVA Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? Il rigo

Dettagli

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione?

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? L'imponibile delle operazioni passive per le quali, in base a

Dettagli

Pronta la comunicazione annuale dati Iva

Pronta la comunicazione annuale dati Iva Pubblicata su FiscoOggi.it (http://www.fiscooggi.it) Attualità Pronta la comunicazione annuale dati Iva Entro febbraio la presentazione, esclusivamente in via telematica L'articolo 11 del Dpr 435/2001

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione dati Dichiarazione Iva Elenco dei clienti e dei fornitori relativi all anno 2006

OGGETTO: Comunicazione dati Dichiarazione Iva Elenco dei clienti e dei fornitori relativi all anno 2006 Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Chiara Valente Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 30 gennaio 2007 Circolare n. 10/2007 OGGETTO: Comunicazione dati Dichiarazione

Dettagli

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 aprile 2013 al 15 maggio 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza.

Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 aprile 2013 al 15 maggio 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 APRILE 2013 AL 15 MAGGIO 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 2013, con il commento dei termini di prossima scadenza. Si segnala ai Signori

Dettagli

QUADERNO DI NORMATIVA Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA

QUADERNO DI NORMATIVA Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA White Paper N 03 Costruire il vantaggio competitivo con il software QUADERNO DI NORMATIVA Comunicazione dei dati riepilogativi delle liquidazioni periodiche IVA Aggiornato al 10 maggio 2017 www.teamsystem.com

Dettagli

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 3 D.lgs. n.96/003) Con questa informativa l Agenzia delle

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 331 03.11.2016 Omesso versamento Iva e possibile compensazione Categoria: Iva Sottocategoria: Varie A cura di Paola Sabatino Nel caso di omesso

Dettagli

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione?

Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? Faq Nel rigo VP8 deve essere indicato l'intero importo del credito risultante dal periodo precedente o solo la quota utilizzata in detrazione? L'imponibile delle operazioni passive per le quali, in base

Dettagli

Circolare n. 19 del 03/05/2017

Circolare n. 19 del 03/05/2017 Circolare n. 19 del 03/05/2017 ADEMPIMENTI TRIMESTRALI IN MATERIA DI IVA Come anticipato nella circolare di studio n. 4 del 31/01/2017, sono stati introdotti due nuovi adempimenti IVA con riferimento alle

Dettagli

SOMMARIO SOGGETTI OBBLIGATI ED ESONERATI MODALITÀ DI PRESENTAZIONE TERMINI DI PRESENTAZIONE... 30

SOMMARIO SOGGETTI OBBLIGATI ED ESONERATI MODALITÀ DI PRESENTAZIONE TERMINI DI PRESENTAZIONE... 30 SOMMARIO MODELLO IVA 2017 NOVITÀ... 9 FRONTESPIZIO... 9 QUADRO VE... 9 QUADRO VF... 10 QUADRO VJ... 11 QUADRO VI... 12 QUADRO VN... 12 QUADRO VL... 12 QUADRO VX... 13 QUADRO VO... 13 QUADRO VG... 14 PROSPETTO

Dettagli

STUDIO ROVIDA. Genova, 8 gennaio 2008 CIRCOLARE. Ai Signori Clienti. Loro Sedi. OGGETTO: Comunicazione annuale dei dati IVA

STUDIO ROVIDA. Genova, 8 gennaio 2008 CIRCOLARE. Ai Signori Clienti. Loro Sedi. OGGETTO: Comunicazione annuale dei dati IVA STUDIO ROVIDA DOTTORI COMMERCIALISTI - REVISORI CONTABILI Dott. MAURO ROVIDA 16122 GENOVA - Piazza Corvetto 17 Rag. FRANCESCA RAPETTI Telef.: +39 010 876.641 Fax: +39 010 874.399 Dott. LUCA GIACOMETTI

Dettagli

STRUMENTI DI LAVORO. Comunicazione annuale IVA

STRUMENTI DI LAVORO. Comunicazione annuale IVA STRUMENTI DI LAVORO Comunicazione annuale IVA 1. SINTESI DELL ARGOMENTO Entro il 28.02.2015 va presentata, esclusivamente in via telematica, la Comunicazione annuale dati IVA relativa al 2014. Nella Comunicazione

Dettagli

Comunicazioni periodiche preventive: Spesometro e Liquidazioni IVA

Comunicazioni periodiche preventive: Spesometro e Liquidazioni IVA Comunicazioni periodiche preventive: Spesometro e Liquidazioni IVA FIRENZE, 17 LUGLIO 2017 DOTT.SSA MARTINA DE DOMINICIS INTRODUZIONE L art. 4 del D.L. 193/2016, convertito con modificazioni dalla L. 225/2016,

Dettagli

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo n. 196 del 2003 in materia

Dettagli

Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012

Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012 Principali scadenze dal 16 al 31 luglio 2012 Si segnala che le scadenze riportate tengono conto del rinvio al giorno lavorativo seguente per gli adempimenti che cadono al sabato o giorno festivo, così

Dettagli

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE

MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE MODELLO IVA TR RICHIESTA DI RIMBORSO O UTILIZZO IN COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA TRIMESTRALE Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 3 D.lgs. n.96/003) Con questa informativa l Agenzia delle

Dettagli

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI SAS STP I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA

PROFESSIONISTI AZIENDALI ASSOCIATI SAS STP I PROFESSIONISTI PER L AZIENDA CIRCOLARE INFORMATIVA N. 44 Del 07 GIUGNO COMUNICAZIONE DATI LIQUIDAZIONI IVA: SCADENZA PROROGATA E FAQ DALL AGENZIA Con il Comunicato stampa del 29 maggio scorso, a un paio di giorni dalla ordinaria scadenza

Dettagli

NEWSLETTER 6/2016. Corato, 12 febbraio 2016 SOMMARIO DISPOSIZIONI LEGISLATIVE

NEWSLETTER 6/2016. Corato, 12 febbraio 2016 SOMMARIO DISPOSIZIONI LEGISLATIVE NEWSLETTER 6/2016 Corato, 12 febbraio 2016 SOMMARIO 1 DISPOSIZIONI LEGISLATIVE D.P.R. n. 633 del 1972 L esposizione che segue, rappresenta una breve sintesi di disposizioni legislative, chiarimenti ministeriali

Dettagli

OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017

OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017 Ai gentili Clienti Loro sedi Trento, 13 dicembre 2016 OGGETTO: nuove comunicazioni periodiche dal 2017 PREMESSA Il D.L. n. 193/2016, introduce importanti novità in materia di IVA. In particolare: 1. l

Dettagli

CIRCOLARE n. 16 del 09/12/2013 IL VERSAMENTO DELL ACCONTO IVA 2013

CIRCOLARE n. 16 del 09/12/2013 IL VERSAMENTO DELL ACCONTO IVA 2013 CIRCOLARE n. 16 del 09/12/2013 IL VERSAMENTO DELL ACCONTO IVA 2013 INDICE 1. PREMESSA 2. METODO STORICO 3. METODO PREVISIONALE 4. METODO DELLE OPERAZIONI EFFETTUATE 5. SOGGETTI ESONERATI DAL VERSAMENTO

Dettagli

Dentro la Notizia. 23 Aprile 2013

Dentro la Notizia. 23 Aprile 2013 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 56/2013 APRILE/12/2013 (*) 23 Aprile 2013 SCADE IL 30 APRILE P.V. IL

Dettagli

***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Circolare numero: 08 2017 Oggetto: Liquidazione periodiche iva Data: 8 maggio 2017 Parole Chiave: Comunicazione ***** COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA A seguito dell introduzione dell art. 21-bis

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA AGENZIA DELLE ENTRATE BOZZA INTERNET 8/1/2010 COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003

Dettagli

Pro-memoria dei dati e documenti per la redazione della: Comunicazione annuale dati IVA

Pro-memoria dei dati e documenti per la redazione della: Comunicazione annuale dati IVA Pro-memoria dei dati e documenti per la redazione della: Comunicazione annuale dati IVA (da presentare entro il 29 febbraio 2012) Dichiarazione IVA per l anno 2011 Qualora dalla dichiarazione IVA per il

Dettagli

Il Modello TR e le novità in tema di rimborsi

Il Modello TR e le novità in tema di rimborsi Stefano Carpaneto (Esperto Contabile in Torino) Il Modello TR e le novità in tema di rimborsi 1 Modello TR 2017 Novità In attesa dell approvazione del nuovo modello la novità del 2017 è determinata dalle

Dettagli

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA

COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo n. 196 del 2003 in materia

Dettagli

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013

Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Occhio alle scadenze Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 15 SETTEMBRE 2013 AL 15 OTTOBRE 2013 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 15 2013 al 15 ottobre 2013, con il commento dei termini di

Dettagli

COMUNICAZIONE DATI LIQUIDAZIONI IVA: SCADENZA PROROGATA E FAQ DALL AGENZIA

COMUNICAZIONE DATI LIQUIDAZIONI IVA: SCADENZA PROROGATA E FAQ DALL AGENZIA COMUNICAZIONE DATI LIQUIDAZIONI IVA: SCADENZA PROROGATA E FAQ DALL AGENZIA Con il Comunicato stampa del 29 maggio scorso, a un paio di giorni dalla ordinaria scadenza del 31 maggio, il Ministero dell Economia

Dettagli