Dynamic Istruzioni per il montaggio e l uso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dynamic 121-128. Istruzioni per il montaggio e l uso"

Transcript

1 Dynamic Istruzioni per il montaggio e l uso

2 1 Installazione a presa diretta 1.1 Installazione diretta sull albero a molle. Innestare la motorizzazione, da destra o da sinistra a seconda del lato d installazione, sull estremità libera dell albero. 1.2 Avvitare il supporto regolabile al motore ed al telaio, la staffa piccola va avvitata al telaio. A B Staffa di attacco telaio Staffa di attacco motore O A O B pagina 2

3 1.3 Avvitare il supporto di coppia profilato a C alla staffa dell albero. Infilare il 1 anello distanziatore sull albero a molle, poi il motore (tenendo conto della corretta posizione delle linguette), infine avvitare l insieme al supporto a C. Infilare il 2 anello distanziatore sull albero a molle. Spingere prima il 2, poi il 1 anello distanziatore verso il motore, poi fissare entrambi gli anelli. Verificare che tutte le viti siano ben serrate. pagina 3

4 2 Installazione con catena carterizzata 2.1 Montaggio a innesto Inserire l albero di trasmissione con l anello distanziatore e la catena carterizzata, da destra o da sinistra a seconda del lato di installazione, nell albero cavo del motore e bloccarli con gli anelli di sicurezza. Infilare il raccordo del carter della catena carterizzata sull albero a molle e serrare le viti. Assemblare il supporto di coppia come da figura 2.3 e montarlo sulla motorizzazione, al lato opposto della catena carterizzata pagina 4

5 3 Installazione con catena carterizzata (carter in materia plastica) H B E 3.1 Fissaggio sul telaio della porta Fissare il disco adattatore (D) con 4 viti (A) al motore, a destra o a sinistra a seconda del tipo di montaggio. Infilare l'albero a innesto (B), da destra o da sinistra a seconda del tipo di montaggio, nell'albero cavo della motorizzazione, bloccandolo con il seeger (E). Collegare con le viti (G) il carter catena (F) insieme alla piastra di supporto (C) al disco adattatore (D), come nelle figure 2-4. Utilizzare le viti in dotazione B6,3x45 (G). A B C D E F G viti M10x20 albero a innesto con seeger e chiavette piastra di supporto disco adattatore anello di bloccaggio carter catena viti B6,3x45 pagina 5

6 4 Regolazione del punto di riferimento A cablaggio ultimato secondo lo schema elettrico allegato, eseguire una manovra di prova: aprire il portone a metà con l ausilio della catena manuale d emergenza oppure, in caso di versione con sblocco rapido, disinnestare il motore dal portone e aprirlo manualmente a metà. Azionare il pulsante 'Apertura': il portone deve aprirsi. In caso di direzione sbagliata, invertire le fasi. Chiudere il portone a mano finché non raggiunge la posizione di fine corsa 'Chiusura'. Aprire il coperchio trasparente del motore, tirare in avanti (posizione X) la leva rossa di folle (A) e spingere il disco (B) verso destra. Girare la vite di regolazione con la rotella (C), fino a che il cursore azzurro (G) non si trova a una distanza di circa 5 mm dal collare smussato della vite inferiore. 4.2 Bloccare di nuovo il disco (B) verso sinistra e fissarlo facendo scattare la leva rossa di folle (posizione Z). Aprire il portone a mano completamente. Girare l interruttore del punto di riferimento (F) con la rotella zigrinata (E) della vite di regolazione finché l interruttore del punto di riferimento viene azionato dal cursore azzurro (G). Poi girare la rotella (E) per 1-2 giri in senso antiorario. Richiudere il coperchio. A Leva di folle rossa E Rotella della vite di regolazione B Disco F Interruttore del punto di riferimento C Rotella della vite di regolazione G Cursore azzurro pagina 6

7 5 Regolazione dei fine corsa meccanici Eseguire una manovra di prova, a cablaggio ultimato secondo lo schema elettrico allegato. Aprire la porta a metà con la catena di sblocco d'emergenza, oppure, in caso di versione con sblocco rapido disinnestare il motore dalla porta e aprirla a mano sino a metà. Azionare il pulsante di "Apertura", la porta deve aprirsi. In caso di senso di marcia sbagliato, invertire le fasi. Portare la porta a mano in posizione di "Chiusura". Tirare in avanti (posizione "X") la leva rossa di folle (A) e spingere il disco (B) versa destra. Girare la vite di regolazione (H) con la rotella zigrinata (C)fino a che il cursore (G) non aziona l'interruttore di fine corsa (D) "Chiusura" e si accende il LED rosso (K). Bloccare di nuovo il disco (B) e fissarlo con la leva rossa (A) (posizione "Z"). Si deve sentire lo scatto della leva! In caso di necessità riaggiustare la posizione della regolazione di precisione (M) situata sul cursore (G); girare verso destra l'eccentrico regolatore: il motore si spegne prima. Portare la porta in posizione di "Apertura" e regolare l'interruttore fine corsa (F) "Apertura" con la rotella zigrinata (E) situata sulla vite di regolazione (I), fino a che non si accende il LED verde (L). Controllare le posizioni di fine corsa della porta, eventualmente riaggiustarle come descritto sopra. A leva rossa di folle I vite di regolazione B disco K LED porta chiusa (rosso) C rotella d'ottone zigrinata della vite di regolazione L LED porta aperta (verde) D interruttore fine corsa "Chiusura" M regolazione di precisione E rotella zigrinata della vite di regolazione X leva di folle apertura F interruttore fine corsa "Apertura" Z leva di folle chiusura G cursore 1 la porta si apre ulteriormente H vite di regolazione 2 la porta si chiude ulteriormente pagina 7

8 6 Versione con catena manuale d emergenza: I = Chiusura; II = Apertura Tirando la catena per lo sblocco d'emergenza, il motore viene disinserito elettricamente. Attenzione! Dopo l azionamento della catena manuale di emergenza, viene effettuato automaticamente il reset e il motore si accende elettricamente. Avvitare la catena d'emergenza con il dado ad alette, come nella figura in basso. Far attenzione che la catena non venga montata storta, altrimenti si possono verificare dei disturbi al funzionamento durante l'uso della catena manuale. 7 Versione con sblocco rapido Tirare verso il basso la corda di sblocco con il pomello rosso, legare la corda ben tesa con la vite di fissaggio, come nella figura in basso, e fermarla con il dado ad alette. Dopo l'avvenuto sblocco fissare in ogni caso la corda lasciandola lenta con la vite ad alette, come nella figura. Attenzione! Attenzione! Osservare le norme di sicurezza per i dispositivi paracadute e la sicurezza di rottura molle. Far eseguire lo sblocco solo da personale qualificato e a porta chiusa! pagina 8

9 8 Versione con catena manuale d emergenza e sblocco rapido comandato Attenzione! Lo sblocco rapido puó essere azionato esclusivamente in posizione di fine corsa"chiusura". 9 Versione con catena manuale e sblocco per manutenzione O D O A O C O B Per la manutenzione dell impianto, il motore può essere sbloccato dall albero a molle. Durante i lavori di manutenzione svitare la vite di pressione O A, spostare la lamiera gialla OB in direzione X di 4 mm ed avvitare la vite di pressione O A nella posizione O C, azionando il perno OD dello sblocco. Attenzione! Far eseguire lo sblocco esclusivamente quando la porta è chiusa e solo da personale esperto. pagina 9

10 10 Montaggio di una scatola di derivazione sul telaio/a parete, se presente. (opzionale) O D O A O F O D O A O B O F O C O C O C O E O E O E Montaggio sul telaio: Applicare, a metà altezza del portone, la scatola di derivazione con la piastra di montaggio (F) sulla piastra di fissaggio (B) della guida di scorrimento (figure 11.1 e 11.2). Togliere la vite gia presente ed avvitare quella in dotazione insieme al dado basso. Praticare i fori preforati ed infilarvi il cavo spiralato di collegamento alla centralina Montaggio a parete: Applicare alla parete la scatola di derivazione con la piastra di montaggio (F). Praticare i fori preforati nella centralina e infilarvi il cavo di collegamento alla centralina. Avvitare il dado filettato sul cavo spiralato. A B C D E F telaio piastra di fissaggio scatola di derivazione guida di scorrimento cavo spiralato piastra di montaggio pagina 10

11 11 Montaggio e cablaggio dell Optosensor (se presente) 11.1 Lato centralina: interno a destra O H C2 B2 C1 O E O K O G O G O K O E O H B1 F1 F2 O E O K O G O G O K O E O H O A O C O B O A 135 mm O D O D O J O E F2 O G O G F1 O E O I 11.2 Lato centralina: interno a sinistra O H B2 C2 B1 O E O K O G O G O K O E O H C1 O H F1 O E O K O G O G O K O E F2 O A O B O C O A 135 mm O D O D O I O E F1 O G O G F2 O E O J pagina 11

12 Attenzione: Eseguire i lavori esclusivamente a portone completamente montato e con albero a molle caricato! Rispettare la misura di 135 mm! Avvitare le scatole O B e O C con la loro piastra di montaggio O A. Nei portoni con porta pedonale (5500 mm), avvitare la scatola direttamente sul manto, quindi senza piastra di montaggio O A. La scatola con l elettronica va fissata sullo stesso lato della centralina, la scatola di derivazione sul lato opposto. Attenzione: Togliere i perni di sicurezza del dispositivo anti-allentamento funi. Inserire il contatto di sicurezza O D nella cassetta del dispositivo di anti-allentamento funi, se presente. Attenzione: I cavi piatti a 6 poli degli interruttori di sicurezza devono sempre essere infilati nella scatola dal basso. Svitare i dadi di entrambe le scatole, spingere il dado PG sopra il cavo piatto a 6 poli degli interruttori, infilare il cavo piatto attraverso la guarnizione speciale, riavvitare i dadi. In presenza di una costola di sicurezza, ritagliare la guarnizione a pavimento come da Fig e Infilare gli optosensori (trasmettitore grigio, ricevitore nero) nel profilo di guarnizione: il ricevitore sul lato della centralina, il trasmettitore sul lato opposto. Far uscire i cavi di allacciamento attraverso l'apertura prevista nella guarnizione. Infilare il cavo di collegamento O G nella camera superiore della guarnizione, facendolo uscire attraverso l'apertura prevista. Svitare i dadi centrali, spingere un dado sopra il cavo piatto, infilarlo attraverso la guarnizione speciale e riavvitarlo. Unire i componenti delle spine su entrambi i lati del portone, seguendo i simboli stampati sulle spine. Attenzione: Non praticare i fori preforati se non é necessario fare collegamenti! Chiudere i coperchi di entrambe le scatole! A piastra di montaggio B1 scatola per elettronica fotocosta B2* scatola per unità di attacco C1 scatola di distribuzione fotocosta C2* scatola di distribuzione unità di attacco D* contatto di sicurezza per dispositivo anti-allentamento funi E* cavo di allacciamento dispositivo anti-allentamento funi F1 cavo di allacciamento ricevitore Optosensor F2 cavo di allacciamento trasmettitore Optosensor G cavo di collegamento Optosensor H cavo spiralato per scatola di derivazione I ricevitore Optosensor J trasmettitore Optosensor K vite di fissaggio per contatto di terra (AVVITARE SEMPRE!) (* se presente) pagina 12

13 12 Fotocosta Optosensor (se presente) 12.1 Protezione IP Protezione IP 65 pagina 13

14 13 Istruzioni di controllo e manutenzione Il motore non funziona in entrambe le direzioni: - Controllare l alimentazione, i fusibili generali nel distributore elettrico, i fusibili nella centralina e l allacciamento alla rete. - Controllare il cablaggio degli interruttori fine corsa e del motore. - Controllare il circuito di riposo: il tasto "stop", il contatto della porta pedonale, la sicurezza anti-allentamento funi. Il motore in direzione di 'Chiusura' funziona solo a uomo presente: - La funzione dell Optosensor viene controllata prima di ogni 'Chiusura'. Se durante questo test non viene mandato un segnale di OK (ad esempio in caso di interruzione del raggio o rottura del cavo), la centralina passa al funzionamento a uomo presente nella direzione di 'Chiusura". Controllare: - l'optosensor è collegato? - rottura del filo di ferro o difetto ai morsetti del cavo a molla? Il motore si spegne dopo uno scorrimento porta di 1 sec nelle direzioni di "Apertura" e "Chiusura": - la limitazione di potenza reagisce (anti-schiacciamento). - controllare lo scorrimento agevole della porta. Messa in funzione Nel settore industriale le porte, le finestre e i cancelli motorizzati devono essere collaudati da un tecnico prima della messa in funzione e almeno una volta all'anno (con certificato di prova)! L Optosensor deve essere sottoposto al seguente controllo: - togliere una delle ottiche dalla guarnizione della porta, - aprire e chiudere la porta, - la "Chiusura" deve avvenire a uomo presente. Manutenzione Controllare periodicamente tutte le parti mobili della porta e del motore. Manutenzione porta pedonale: - controllare se reagiscono i due contatti magnetici connessi in serie, - connettere a ponte un contatto alla volta e azionare la porta pedonale, - la centralina del motore deve essere disinserita. EN EN pagina 14 Edizione: # I M

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI ATTENZIONE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I nostri prodotti se installati da personale

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUTENZIONE ED USO. INDICE: AVVERTENZE GENERALI PER LA SICUREZZA...PAG. 2 INSTALLAZIONE GUIDE VERTICALI...PAG. 2 INSTALLAZIONE GRUPPO MOLLE...PAG. 2 INSTALLAZIONE CON VELETTA

Dettagli

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione

ATTUATORI ELETTRICI SERIE MV istruzioni di installazione, uso e manutenzione Prima dell installazione verificare la compatibilità dell attuatore con le caratteristiche ambientali. Leggere attentamente le istruzioni prima di effettuare qualsiasi operazione. L installazione e la

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO DOCCIA TERMOSTATICA 1/2 CB404 1. Rimuovere dalla scatola del gruppo maniglia (FIG 1) i vari componenti con estrema cura: Corpo Maniglia (E) Manopola (G) Coperchio (H) Cam (F) Ghiera

Dettagli

Descrizione. Caratteristiche tecniche

Descrizione. Caratteristiche tecniche brevettato Descrizione La CMO è un dispositivo atto a garantire la protezione di persone/cose da urti provocati da organi meccanici in movimento quali cancelli o porte a chiusura automatica. L ostacolo

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

2^ OPERAZIONE TOGLIERE IL LISTELLO BLOCCA PIASTRA FRONTALE E RELATIVA PIASTRA FRONTALE

2^ OPERAZIONE TOGLIERE IL LISTELLO BLOCCA PIASTRA FRONTALE E RELATIVA PIASTRA FRONTALE CONFEZIONE: - colonna completa di basamento - carter di copertura basamento - viti di fissaggio - chiavetta esagonale ATTENZIONE: TUTTE LE OPERAZIONI CHE SEGUONO, FINO AL PUNTO 8, DEVONO ESSERE EFFETTUATE

Dettagli

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK

DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER L ITALIA MACCHINE SOFFIA CAVO MINIFOK FAR s.r.l. Elettronica - Elettrotecnica - Telecomunicazioni - Test Via Firenze n.2-8042 NAPOLI Tel 08-554405 - Fax 08-5543768 E mail: faritaly@tin.it web : www.farsrlitaly.com DISTRIBUTORE ESCLUSIVO PER

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

Istruzioni per l'installazione del rack

Istruzioni per l'installazione del rack Istruzioni per l'installazione del rack Riesaminare la documentazione fornita con il cabinet rack per informazioni sulla sicurezza e il cablaggio. Prima di installare il server in un cabinet rack, riesaminare

Dettagli

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE

SCHEMA SISTEMA AVVIAMENTO ELETTRICO INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE SCHEMA SISTEMA INTERRUTTORE ACCENSIONE INTERRUTTORE FRIZIONE BATTERIA INTERRUTTORE RELÈ DI AVVIAMENTO INTERRUTTORE FOLLE INTERRUTTORE CAVALLETTO LATERALE INTERRUTTORE ACCENSIONE FR/BI R BATTERIA ee INTERRUTTORE

Dettagli

Serrature. Introduzione 5-2 AV 15 5-6 AV 20 5-10 AV 18 5-12 AV 21 5-14 AV 25 5-16 AV 28 5-18 AV 415 5-20. Accessori 5-21

Serrature. Introduzione 5-2 AV 15 5-6 AV 20 5-10 AV 18 5-12 AV 21 5-14 AV 25 5-16 AV 28 5-18 AV 415 5-20. Accessori 5-21 5 Introduzione 5-2 AV 15 5-6 AV 5-10 AV 18 5- AV 21 5-14 AV 5-16 AV 28 5-18 AV 415 5- Accessori 5-21 Tabella di confronto dei dati tecnici 5-24 ➂ ➄ ➆ ➃ ➅ ➀ ➁ Serrature con e senza protezione da chiusura

Dettagli

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014

Manuale di posa e installazione 24807470/12-11-2014 24807470/12-11-2014 Manuale di posa e installazione 1. CARATTERISTICHE Ogni singolo fascio è formato da due raggi paralleli distanti 4 cm, questo sistema consente di eliminare tutti i falsi allarmi dovuti

Dettagli

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10

STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 STIGA PARK 121 M 8211-3011-10 D 5b. 1. Park -1993 5a. 2. Park -1993 6a. Park -1999 F G H 3. Park -1993 7. I I 4. Park -1993 8. 6b. Park 2000- J 9. 13. 10. 14. X Z Y W 11. V 15. Denna produkt, eller delar

Dettagli

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA

GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA ST.01.01.00 GRUPPI DI RILANCIO PER LA REGOLAZIONE TERMICA Art. 2170 Gruppo di rilancio completo di: - Valvola miscelatrice con servocomando a 3 punti - Circolatore a tre velocità - Valvole d intercettazione

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

Manuale per l'utente

Manuale per l'utente per i gruppi industriali di apparecchi con molle di torsione Indice Manuale per l'utente 1 Generale 3 1.1 Simboli e/o segnali di avviso 3 1.2 Nozioni e pericoli 4 1.3 Obbligazioni dell'utente finale 5

Dettagli

Motore per tende da sole SunTop-868

Motore per tende da sole SunTop-868 Motore per tende da sole SunTop-868 Conservare queste istruzioni! Dopo il montaggio del motore, fissare al cavo le presenti istruzioni di montaggio per l elettricista. Montaggio in tubi profilati A Spingere

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI

LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI APRICANCELLO SCORREVOLE ELETTROMECCANICO girri 130 VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO RIDUTTORE GIRRI 130 ELETTROMECCANICO PER CANCELLI SCORREVOLI COPERCHIO COFANO SUPPORTO COFANO SCATOLA

Dettagli

Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558

Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558 Indice Pagina: Parte 2: Istruzioni per il montaggio cl. 558 1. Parti componenti della fornitura.................... 3 2. Montaggio................................. 4 2.1 Trasporto..................................

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT

I E D C E R T. Net MA N A G E ME N T S Y S T E M ISO 9001: 2000 RAVI 9105. Gruppi di Comando Serie COMPACT C E R T I F MA N A G E ME N T I E D Net ISO 9001: 2000 RAVI 9105 I S Y S T E M Gruppi di Comando Serie COMPACT 6 Gruppi di Comando a Combinatori Serie COMPACT - tipo GMC Caratteristiche principali I combinatori

Dettagli

Operazioni da svolgere sul posto

Operazioni da svolgere sul posto Operazioni da svolgere sul posto Dopo aver portato l anta già completa nel luogo finale di installazione, le uniche operazioni da compiersi sono: g) Montaggio blocco di riscontro dell elettroserratura

Dettagli

sedia a rotelle elettrica

sedia a rotelle elettrica sedia a rotelle elettrica Manuale d uso attenzione: Gli operatori devono leggere e capire completamente questo manuale prima di utilizzare il prodotto. M27729-I-Rev.0-07.11 1 I. PRESENTAZIONE DEL PRODOTTO

Dettagli

Porta per protezione macchinari RapidProtect. Protezione e sicurezza per i processi automatizzati

Porta per protezione macchinari RapidProtect. Protezione e sicurezza per i processi automatizzati Porta per protezione macchinari RapidProtect Protezione e sicurezza per i processi automatizzati La nuova generazione di sistemi di controllo by Albany Door Systems Porta per protezione macchinari RapidProtect

Dettagli

Istruzioni di montaggio accensione a rotore interno Stage6 Piaggio & Minarelli

Istruzioni di montaggio accensione a rotore interno Stage6 Piaggio & Minarelli Istruzioni di montaggio accensione a rotore interno Stage6 Piaggio & Minarelli Le figure 1 e 1.1. mostrano i componenti contenuti nella confezione. Il piattello di appesantimento non è fornito in dotazione,

Dettagli

C A R R E L L O E L E V A T O R E E L E T T R I C O «MANITOU»

C A R R E L L O E L E V A T O R E E L E T T R I C O «MANITOU» C A R R E L L O E L E V A T O R E E L E T T R I C O «MANITOU» Avvertenza: I kit della OPITEC non sono generalmente oggetti a carattere ludico che normalmente si trovano in commercio, ma sono sussidi didattici

Dettagli

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD

M-0. Ex e. Settori di impiego: DATI DI CERTIFICAZIONE OPERATORI DI COMANDO M-0603, M-0604 e M-0605. Classificazione: 94/9/EC Gruppo II Categoria 2GD M-0 La nuova serie Cortem di operatori di comando, controllo e segnalazione M-0 vengono installati quali accessori esterni di custodie e di quadri utilizzati in tutti gli ambienti industriali dove può

Dettagli

ITALIANO BEAN. Barriera stradale MANUALE PER L'UTENTE

ITALIANO BEAN. Barriera stradale MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO BEAN Barriera stradale MANUALE PER L'UTENTE BEAN - Manuale per l'utente Indice Capitolo 1 Introduzione 3 1.1 Descrizione del prodotto... 3 1.2 Caratteristiche tecniche... 3 1.3 Descrizione del

Dettagli

Safety. Elettromagneti di Sicurezza Antipanico

Safety. Elettromagneti di Sicurezza Antipanico r l l - R 2 Elettromagneti di Sicurezza Antipanico Elettromagnete MICRO Versione: da infilare Corpo in acciaio inox protetto contro l'umidità Dimensioni del corpo: mm. 170 x 32 x 24 Dimensioni totali con

Dettagli

Alimentazione pellet con coclea flessibile

Alimentazione pellet con coclea flessibile Istruzioni di montaggio e di servizio per il personale specializzato VIESMANN Alimentazione pellet con coclea flessibile per Vitoligno 300-P Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053)

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE E L UTILIZZO GRUPPO IDRAULICO per SOLAR SYSTEM (COD. A00.650053) DATA: 07.11.08 PAG: 1 DI: 12 Il Gruppo idraulico racchiude tutti gli elementi idraulici necessari al funzionamento del circuito solare (circolatore, valvola di sicurezza a 6 bar, misuratore e regolatore

Dettagli

V2 ELETTRONICA SPA ATTUATORE ELETTROMECCANICO IRREVERSIBILE CON BRACCIO SNODATO PER CANCELLI A BATTENTE

V2 ELETTRONICA SPA ATTUATORE ELETTROMECCANICO IRREVERSIBILE CON BRACCIO SNODATO PER CANCELLI A BATTENTE V2 ELETTRONICA SPA Corso Principi di Piemonte, 65/67-12035 RACCONIGI (CN) ITALY tel. +39 01 72 81 24 11 fax +39 01 72 84 050 info@v2elettronica.com www.v2home.com IL n.159-a EDIZ. 26/06/2006 I GB F D E

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SBD (AB1 E ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE 1) CARATTERISTICHE GENERALI pag. 1 2) ATTENZIONE pag. 1 3) DATI TECNICI pag. 1 4) INSTALLAZIONE pag. 2 5) COLLEGAMENTI

Dettagli

Taglierina elettrica K3952

Taglierina elettrica K3952 Taglierina elettrica K3952 INDICE ISTRUZIONI PER LA SICUREZZA... 3 INSTALLAZIONE... 4 DESCRIZIONE DEL FUNZIONAMENTO... 4 SPECIFICHE TECNICHE DELLE TAGLIERINE ELETTRICHE... 4 TRASPORTO... 5 SISTEMAZIONE

Dettagli

BLOCCA ASTE ELETTRONICO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 49.130... AD APPLICARE 49.120... PER PORTE BLINDATE

BLOCCA ASTE ELETTRONICO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 49.130... AD APPLICARE 49.120... PER PORTE BLINDATE BLOCCA ASTE ELETTRONICO ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE, USO E MANUTENZIONE 49.130... AD APPLICARE 49.120... PER PORTE BLINDATE 1 - AVVERTENZE Mottura Serrature di Sicurezza S.p.A. ringrazia per la fiducia

Dettagli

Modelli. Defender Freelander 2 Discovery 3/4 Range Rover Sport Range Rover Range Rover Evoque

Modelli. Defender Freelander 2 Discovery 3/4 Range Rover Sport Range Rover Range Rover Evoque Modelli Defender Freelander 2 Discovery 3/4 Range Rover Sport Range Rover Range Rover Evoque Range Rover Sport Range Rover Sport - dimensioni Range Rover Sport - pesi Range Rover Sport occhioni di traino

Dettagli

I LIBRETTO D ISTRUZIONI

I LIBRETTO D ISTRUZIONI I LIBRETTO D ISTRUZIONI BaRRI 88 SBARRA IDRAULICA PER PASSAGGI STRADALI VISTA IN SEZIONE DEL GRUPPO MOVIMENTO BARRIERA STRADALE 70 ARMADIO ALLUMINIO ADESIVO DI RICONOSCIMENTO PORTIERA ATTACCO TIPO ESPANDER

Dettagli

Micol Assaël - Mika Vaino. Altrove 12 Settembre 2008 - GNAM Roma

Micol Assaël - Mika Vaino. Altrove 12 Settembre 2008 - GNAM Roma Micol Assaël - Mika Vaino Altrove 12 Settembre 2008 - GNAM Roma 1 Istruzioni di montaggio Materiale d installazione :! Armadio in ferro di c.ca 180x80x40 cm. Con aggetto in rame (evaporatore frigo) di

Dettagli

LISTINO UNITEK ITALIA

LISTINO UNITEK ITALIA LISTINO UNITEK ITALIA Ed. 01/2011 CODICE ANTIFURTO CONTATTI MAGNETICI DA INCASSO UTKCI01 Contatto magnetico da incasso plastico - IMQ 1 Livello 10 3,90 UTKCI01C1 Contatto magnetico da incasso plastico

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 -

RBAND/OS RBAND/OSB INTRODUZIONE CARATTERISTICHE TECNICHE TRASMETTITORE DESCRIZIONE USO DEL SISTEMA - 1 - INTRODUZIONE DESCRIZIONE Il sistema Radioband è stato concepito per applicazioni in porte e cancelli industriali, commerciali e residenziali nei quali venga installata una banda di sicurezza. Il sistema

Dettagli

Istruzioni per la trasformazione gas

Istruzioni per la trasformazione gas Istruzioni per la trasformazione gas Caldaie combinate a gas e caldaie a gas con bollitore integrato CGU-2-18/24 CGG-2-18/24 CGU-2K-18/24 CGG-2K-18/24 Wolf GmbH Postfach 1380 84048 Mainburg Tel. 08751/74-0

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI MINI CESOIA PIEGATRICE Art. 0892 ! ATTENZIONE Leggere il presente manuale prima di qualsiasi operazione Prima di iniziare qualsiasi azione operativa è obbligatorio leggere il presente

Dettagli

ROW-GUARD Guida rapida

ROW-GUARD Guida rapida ROW-GUARD Guida rapida La presente è una guida rapida per il sistema di controllo di direzione Einböck, ROW-GUARD. Si assume che il montaggio e le impostazioni di base del Sistema siano già state effettuate.

Dettagli

Manuale d installazione ed uso per serranda tagliafuoco TFER 30 pag.

Manuale d installazione ed uso per serranda tagliafuoco TFER 30 pag. Manuale d installazione ed uso per serranda tagliafuoco TFER 30 pag. Descrizione La serranda tagliafuoco TFER 30 è costituita da una cassa di lamiera d acciaio zincata, munita di flange per il collegamento

Dettagli

DIGITAL LUX DIGITAL LUX WL DIGI KIT 120

DIGITAL LUX DIGITAL LUX WL DIGI KIT 120 DIGITAL LUX 80 Metri DIGITAL LUX WL 80 Metri a Parete DIGI KIT 120 120 Metri in KIT 10 METRI 2+2 RAGGI DIRETTI o 4+4 INCROCIATI 15 METRI 3+3 RAGGI DIRETTI o 7+7 INCROCIATI 20 METRI 4+4 RAGGI DIRETTI o

Dettagli

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM

Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Gruppo Freno a Disco MILLENNIUM Manutenzione Sistema 11 17-19 idraulico Bassano Grimeca S.p.A. Via Remigia, 42 40068 S. Lazzaro di Savena (Bologna) Italy tel. +39-0516255195 fax. +39-0516256321 www.grimeca.it

Dettagli

Manuale di servizio. Sunwing C+

Manuale di servizio. Sunwing C+ Manuale di servizio GLATZ AG, Neuhofstrasse 12, 8500 FRAUENFELD / SWITZERLAND Tel. +41 52 723 64 64, Fax +41 52 723 64 99 email: info@glatz.ch Modifiche tecniche riservate. Glatz AG 2007 1 INDICE 1. Frenaggio

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

Window-Matic Descrizione sintetica del montaggio

Window-Matic Descrizione sintetica del montaggio Window-Matic Descrizione sintetica del montaggio Presupposti per un corretto montaggio: I meccanismi della ferramenta perimetrale devono scorrere agevolmente ed essere perfettamente funzionanti (sforzo

Dettagli

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico

Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Istruzioni per l installazione - Scaldasalviette Elettrico Radiatore Scaldasalviette elettrico. Lo scaldasalviette elettrico deve essere installato da un elettricista professionale o tecnico qualificato

Dettagli

HOME. Chiusura elettronica. Istruzioni d uso. www.burg.biz. Genialmente sicuro. Genialmente semplice.

HOME. Chiusura elettronica. Istruzioni d uso. www.burg.biz. Genialmente sicuro. Genialmente semplice. Chiusura elettronica HOME Genialmente sicuro. Genialmente semplice. BA/MA TSE Set 4001 dp/mri/dn 02/2013 Istruzioni d uso BURG-WÄCHTER KG Altenhofer Weg 15 58300 Wetter Germany www.burg.biz Struttura Icone

Dettagli

MANUALE USO E MANUTENZIONE AUTOMAZIONE PROSWING PER PORTE A BATTENTE MANUALE USO

MANUALE USO E MANUTENZIONE AUTOMAZIONE PROSWING PER PORTE A BATTENTE MANUALE USO MANUALE USO E MANUTENZIONE AUTOMAZIONE PER PORTE A BATTENTE TIPO AUTOMATISMO N MATRICOLA DATA MANUALE USO Destinatario ed uso del manuale Le presenti istruzioni sono destinate al gestore o all utente utilizzatore

Dettagli

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10

Pagina 2. Indice. Montaggio Kit Base 3. Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8. Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Pagina 1 Pagina 2 Indice DESCRIZIONE PAG. Fase 1 Montaggio Kit Base 3 Fase 2 Montaggio Kit Leveraggi 4-5-6-7-8 Fase 3 Montaggio e regolazione impianto pneumatico 9-10 Fase 4 Montaggio Kit Serrature 11

Dettagli

CAVO TASTIERA ESTERNA

CAVO TASTIERA ESTERNA INSTALLAZIONE Per l installazione della serratura nella porta, sono necessari i seguenti fori: foro su porta e su telaio per il passaggio del CAVO PORTA attraverso la guida passacavo (fig.1), foro su pannello

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE PORTA BASCULANTE Manuale / Automatizzata A cura della : Sistema Qualità ISO MANUALE D USO E MANUTENZIONE Pagina 2 di 19 INDICE 1 - LETTERA ALLA CONSEGNA... 3 2 INFORMAZIONI

Dettagli

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201

ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201 ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE ED USO DEL SISTEMA DI PROTEZIONE MICROSCAN EASY 201 CARATTERISTICHE DI FUNZIONAMENTO. Il sistema di protezione Microscan Easy 201 è stato realizzato per consentire la protezione

Dettagli

StyleView Envelope Drawer

StyleView Envelope Drawer User Guide StyleView Envelope Drawer www.ergotron.com User's Guide - English Guía del usuario - Español Manuel de l utilisateur - Français Gebruikersgids - Nederlands Benutzerhandbuch - Deutsch Guida per

Dettagli

LA GAMMA! Veneziana. Sistema C. Sistema W Swipe. Sistema S SL20C-22C. Motore esterno. Pomolo frontale. Comando corda. SL20W-22W Comando asta SL20S

LA GAMMA! Veneziana. Sistema C. Sistema W Swipe. Sistema S SL20C-22C. Motore esterno. Pomolo frontale. Comando corda. SL20W-22W Comando asta SL20S LA GAMMA! Veneziana SL20C-22C Sistema C Comando corda Pomolo frontale Motore esterno SL20W-22W Comando asta Sistema W Swipe SL20S Modulo solare Carica batterie Sistema S LA GAMMA! Plissé SL20C-22C Sistema

Dettagli

Apertura completa: il cancello si apre fino in fondo, rimane aperto per il tempo programmato e poi si richiude automaticamente.

Apertura completa: il cancello si apre fino in fondo, rimane aperto per il tempo programmato e poi si richiude automaticamente. Funzionamento normale Il normale funzionamento prevede che il cancello si apra, rimanga aperto per il tempo programmato dall installatore e poi si richiuda, con un rallentamento della corsa che inizia

Dettagli

Manuale Tecnico. KIT per Portoni Sezionali Industriali SENZA MOLLE

Manuale Tecnico. KIT per Portoni Sezionali Industriali SENZA MOLLE KIT per Portoni Sezionali Industriali SENZA MOLLE Tecnica di costruzione e montaggio di Portoni Sezionali Industriali motorizzati, con scorrimento SL, HL, VL, senza molle di torsione di bilanciamento.

Dettagli

serie Prima Prima OP - Classica

serie Prima Prima OP - Classica MANUALE DI MONTAGGIO ED INSTALLAZIONE PER ELETTROPISTONI serie Prima Prima OP - Classica OPERA s.r.l. via Portogallo, 43 41122 MODENA ITALIA - Tel. 059/451708 Fax 059/451697 e-mail: info@opera-access.it

Dettagli

AMDR-1 AMDR-2. TERMOSTATO PER AMBIENTE Tipo AMDR. B 60.4046 Manuale di istruzione 4.97 (00085777)

AMDR-1 AMDR-2. TERMOSTATO PER AMBIENTE Tipo AMDR. B 60.4046 Manuale di istruzione 4.97 (00085777) AMDR-1 AMDR-2 TERMOSTATO PER AMBIENTE Tipo AMDR B 60.4046 Manuale di istruzione 4.97 (00085777) Indice Pagina 1 DESCRIZIONE... 1 1.1 Generalità... 1 1.2 Sigla di ordinazione... 1 1.3 Principio di funzionamento...

Dettagli

GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio

GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio GAT4830 Motore diesel Kit di strumenti di regolazione/ bloccaggio Applicazioni: FORD 1.4TDCi, 1.6TDCi, 1.8Di/TDdi/TDCi, 2.0TDCi (cinghie). Applicazioni di sostituzione della cinghia di distribuzione nei

Dettagli

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C

VIESMANN. Istruzioni di montaggio. Unità di azionamento. Avvertenze sulla sicurezza. al personale specializzato. per Vitoligno 300-C Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Unità di azionamento per Vitoligno 300-C Avvertenze sulla sicurezza Si prega di attenersi scrupolosamente alle avvertenze sulla sicurezza

Dettagli

autotronic multitronic Lettore di impronte digitali via radio NB649N Istruzioni d uso e di montaggio WWW.FUHR.DE www.fuhr.de

autotronic multitronic Lettore di impronte digitali via radio NB649N Istruzioni d uso e di montaggio WWW.FUHR.DE www.fuhr.de WWW.FUHR.DE autotronic Lettore di impronte digitali via radio NB649N Istruzioni d uso e di montaggio MBW22a-IT/07.15-3 www.fuhr.de Le presenti istruzioni d uso devono essere consegnate dall installatore

Dettagli

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento

Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento Guida pratica all impianto elettrico nell appartamento La lavorazione dell impianto elettrico nell appartamento si sussegue con una scansione temporale che deve tener conto dei tempi e dei modi tipici

Dettagli

Manuale d'uso. Kit di automazione per cancelli Slide

Manuale d'uso. Kit di automazione per cancelli Slide Manuale d'uso Kit di automazione per cancelli Slide Sommario Informazioni sulla sicurezza... 2 Informazioni Tecniche... 3 Contenuto della confezione... 3 Dimensioni... 4 Installazione... 5 Quadro di comando...

Dettagli

Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati

Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati Installazione del sistema di cavi per distribuzione dati Panoramica Il sistema di cavi per distribuzione dati rappresenta un sistema di collegamento da rack a rack ad alta densità per apparecchiature per

Dettagli

Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15

Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15 Istruzioni di installazione per il personale qualificato UX 15 CH Indice Indice 1 Significato dei simboli e avvertenze di sicurezza....................... 3 1.1 Spiegazione dei simboli presenti nel libretto...................

Dettagli

Manuale tecnico per l'installazione. BARRIERA ELETTROMECCANICA PER INGRESSI DA 2,5 MT, 4 MT, 5 MT, 6 MT 24 Vcc USO INTENSIVO 230 Vac USO RESIDENZIALE

Manuale tecnico per l'installazione. BARRIERA ELETTROMECCANICA PER INGRESSI DA 2,5 MT, 4 MT, 5 MT, 6 MT 24 Vcc USO INTENSIVO 230 Vac USO RESIDENZIALE BARRIERA ELETTROMECCANICA PER INGRESSI DA 2,5 MT, 4 MT, 5 MT, 6 MT 24 Vcc USO INTENSIVO 230 Vac USO RESIDENZIALE Manuale tecnico per l'installazione rev. 1 LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DI EFFETTUARE L'INSTALLAZIONE

Dettagli

SISTEMA ESPRO ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PARETI CONTINUE ESEMPIO DI APPLICAZIONE CON PORTA CENTRALE E LATERALE

SISTEMA ESPRO ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PARETI CONTINUE ESEMPIO DI APPLICAZIONE CON PORTA CENTRALE E LATERALE SISTEMA ESPRO ISTRUZIONI DI MONTAGGIO PARETI CONTINUE ESEMPIO DI APPLICAZIONE CON PORTA CENTRALE E LATERALE - INDICE - 1. SEQUENZE DI MONTAGGIO SCHEDA 1 - ISTRUZIONI MONTAGGIO PROFILO DI BASE E VETRI FISSI

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA

MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I MANUALE DI ISTRUZIONI INDICAZIONI SULL USO E LA SICUREZZA I PREMESSA Questo manuale è conforme alle disposizioni della direttiva macchine 98/37/CE. Il manuale è da considerarsi parte integrante della

Dettagli

DIGITAL NET. BARRIERA OTTICA MULTI-RAGGIO con SINCRONISMO OTTICO o FILARE a COMPLETO CONTROLLO DIGITALE con AGC I ISTRUZIONI MONTAGGIO

DIGITAL NET. BARRIERA OTTICA MULTI-RAGGIO con SINCRONISMO OTTICO o FILARE a COMPLETO CONTROLLO DIGITALE con AGC I ISTRUZIONI MONTAGGIO DIGITAL NET 10 20 10 1 METRO 2 RAGGI DIRETTI o 4 INCROCIATI 15 1,5 METRI 3 RAGGI DIRETTI o 7 INCROCIATI 20 2 METRI 4 RAGGI DIRETTI o 10 INCROCIATI BARRIERA OTTICA MULTI-RAGGIO con SINCRONISMO OTTICO o

Dettagli

Istruzioni di montaggio

Istruzioni di montaggio Istruzioni di montaggio Accessori 7 77 09 5-08/007 IT Lato circuito di riscaldamento Gruppo tubazioni per Logalux S5/S60 affiancato Logano plus GB5-8 Logano G5-5 Logano plus SB05 Per l installatore Leggere

Dettagli

1a 2 0 4 3 1 11 7 11 5 6 4 9 5 2 10 20 iso 8 11 14 5a 12 13 17 15 16 1 9 8 16 7 3 16 17 1 10 5b 11 12 4 13 10 2 X 10 X 3 7 a a 5 8 3 6

1a 2 0 4 3 1 11 7 11 5 6 4 9 5 2 10 20 iso 8 11 14 5a 12 13 17 15 16 1 9 8 16 7 3 16 17 1 10 5b 11 12 4 13 10 2 X 10 X 3 7 a a 5 8 3 6 11 11 iso 20 5 3 7 8 3 0 2 1a 4 5a 7 3 11 9 10 13 8 16 2 a X a X 10 10 6 8 9 13 7 4 5 5 3 6 2 14 15 16 10 1 12 17 11 1 17 5b 4 12 1 16 8 13 4 12 max. 45 7 11 11 10 a a b 8 12 7 9 K J 9 10 13 Zs20 = 3400

Dettagli

S S. Motore per tapparelle RolSmart

S S. Motore per tapparelle RolSmart IT Motore per tapparelle RolSmart Conservare le presenti istruzioni! Dopo aver montato il motore, fissare le presenti istruzioni al cavo per il tecnico elettricista. Funzioni del dispositivo: Protezione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE

ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ASPIRAPOLVERE CENTRALIZZATO ISTRUZIONI PER L USO E L INSTALLAZIONE ZS VV BA IT 0907 INTRODUZIONE Gentile cliente, congratulazioni per l acquisto di questo aspirapolvere centralizzato. Ha scelto un prodotto

Dettagli

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000

RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 RIPETITORE DI SEGNALE WIRELESS PER SISTEMA VIA RADIO ART. 45RPT000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE L espansore senza fili è un modulo

Dettagli

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri Istruzioni d installazione, uso e manutenzione ATTENZIONE! Eseguire accuratamente lo SFIATO DELL ARIA dell impianto secondo quanto riportato nel

Dettagli

Ricambi e accessori BMW

Ricambi e accessori BMW Ricambi e accessori BMW Istruzioni di montaggio del kit ALLARME ACUSTICO Cat. 99 99 2 162 587 Sistema applicabile alle vetture: Serie 5 E60 Serie 5 E61 Sistema allarme acustico autoalimentato con protezione

Dettagli

VERSIONE NORMALE NOTE GENERALI

VERSIONE NORMALE NOTE GENERALI Casseforti di Prestigio dal 1922 COMBINAZIONE ELETTRONICA DIGITALE DOUBLELOCK VERSIONE NORMALE Premere (C), digitare il Codice di apertura (inizialmente 0000) e premere (E). Se dopo aver premuto (C) si

Dettagli

Presentazione nuova automazione scorrevole per vie di fuga ed uscite di emergenza EN16005 con motore brushless. SL5 Emergency

Presentazione nuova automazione scorrevole per vie di fuga ed uscite di emergenza EN16005 con motore brushless. SL5 Emergency Presentazione nuova automazione scorrevole per vie di fuga ed uscite di emergenza EN16005 con motore brushless SL5 Emergency Innovare per semplificare APRILE 2014 1 Total Customer Satisfaction Coerentemente

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

SICUREZZA ROTTURA MOLLA

SICUREZZA ROTTURA MOLLA SICUREZZA ROTTURA MOLLA 052010 IMPORTANTE: Le molle in tensione sono provviste di una tensione alta; fare sempre molta attenzione, soprattutto in fase di regolazione ed uso di tiranti (12025) che siano

Dettagli

PUNTO DI ALLARME MANUALE WIRELESS ART. 45PAM000

PUNTO DI ALLARME MANUALE WIRELESS ART. 45PAM000 PUNTO DI ALLARME MANUALE WIRELESS ART. 45PAM000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 DESCRIZIONE GENERALE Il punto di chiamata resettabile wireless è un dispositivo

Dettagli

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000

TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ELCOM S.R.L. TASTIERA DI COMANDO E CONTROLLO PER INVERTERS EL.-5000 ( Rev. 0.3s ) MANUALE USO TASTIERA EL.-5000 I pulsanti hanno le seguenti funzioni: Comando di START abilitazione alla marcia con accensione

Dettagli

Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE

Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE Centraline AV e AV1 QUADRI DI COMANDO CON MEMORIA ESTRAIBILE 1. Introduzione. Quadro di comando per un motore in corrente alternata con regolazione di coppia (AV1), ingresso per finecorsa o pulsanti AP/CH,

Dettagli

Motore C20 per finestra THERMO

Motore C20 per finestra THERMO Motore C20 per finestra THERMO Note: Si raccomanda di leggere con attenzione e comprendere le istruzioni allegate ad ogni motore prima di procedere con l'installazione e seguirle attentamente per ottenere

Dettagli

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia

Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Manuale d Uso della Centralina A Pulsanti e Led Spia Mod. GANG-PSH-1.02 Rimor ArSilicii 1 Avvertenze Il materiale qui di seguito riportato è proprietà della società ArSilicii s.r.l. e non può essere riprodotto

Dettagli

a m o r i x a m i d mi a r r te

a m o r i x a m i d mi a r r te terra midi maxi roma terra DESCRIZIONE CARATTERISTICHE RIFLETTORI Grado d ermeticità: IP 67 (*) Resistenza agli urti (vetro): Terra Midi: IK 10 (**) Terra Maxi: IK 10 (**) Terra Roma: IK 07 (**) Resistenza

Dettagli

CODICI COrSa 300 mm COrSa 500 mm COrSa 700 mm COrSa 1000 mm 40083L 40085N 40087P 40090K

CODICI COrSa 300 mm COrSa 500 mm COrSa 700 mm COrSa 1000 mm 40083L 40085N 40087P 40090K CIlINDrI PNeuMatICI Sistemi pneumatici per evacuazione fumo e calore Costruiti con materiali resistenti alla corrosione e caratterizzati da un elevato rendimento ottenuto grazie al minimo attrito generato

Dettagli

Corso Control Room. Allarmi chiamata da ascensori DEA. Versione 2

Corso Control Room. Allarmi chiamata da ascensori DEA. Versione 2 Corso Control Room Allarmi chiamata da ascensori DEA Versione 2 ELENCO ASCENSORI DEA UBICAZIONE ASCENSORI DEA SITUAZIONE 2009 OCN VALE PER GLI ASCENSORI OCN 7 E 8, TUTTI GLI ASCENSORI DEA E ASCENSORE 7

Dettagli

Manutenzione. maintenance it 03-05

Manutenzione. maintenance it 03-05 Manutenzione 21 Regolazione della pressione del giunto porta 2 Sostituzione delle pulegge e dei cavi del contrappeso Sostituzione del giunto porta, del vetro o delle guide della porta 4 Sostituzione della

Dettagli

Portone sezionale residenziale E-100

Portone sezionale residenziale E-100 Portone sezionale residenziale E-100 Dichiarazione di conformità Verbale di collaudo e corretta posa Condizioni di garanzia manutenzione Registro manutenzioni Installazione portone sezionale residenziale

Dettagli

Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone

Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone Guida alla pulizia dell'interno del carter pignone La guida è stata realizzata da persone non professioniste o esperte del settore, pertanto GsrItalia non è responsabile di eventuali danni derivanti dall'utilizzo

Dettagli

e Universal PRO costituiscono i modelli di punta della

e Universal PRO costituiscono i modelli di punta della Le serie e Universal PRO costituiscono i modelli di punta della gamma Comparato per uso industriale. DENOMINAZIONE: Sul servocomando sono riportate le seguenti indicazioni: Marchio e nome della società

Dettagli