Capitolato Tecnico. Pagina 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolato Tecnico. Pagina 1"

Transcript

1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG Pagina 1

2 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto 4 4 Modalità di esecuzione del servizio 4 5 Requisiti del personale 5 6 Attività extra-canone 5 7 Obblighi dell Impresa 6 8 Rendicontazione e verifiche 7 9 Penalità 8 Pagina 2

3 1 PREMESSA SACE S.p.A. (di seguito, SACE o la Società ) intende affidare in appalto all aggiudicatario ( di seguito indicato anche come Fornitore ), tramite gara (di seguito, la Gara ) indetta ai sensi del D.Lgs. n. 163/06 e successive modificazioni ed integrazioni, il servizio di facchinaggio della sede di SACE in Roma, Piazza Poli 37/42. 2 Oggetto dell Appalto Oggetto dell appalto è l affidamento del servizio di facchinaggio e trasloco di beni mobili (di seguito, il Servizio ), da prestare a favore della SACE (di seguito indicato anche come Servizio ). Il Servizio comprende le seguenti prestazioni, che SACE potrà chiedere di volta in volta al Fornitore: 1. Qualsiasi tipo di trasloco che può comprendere, a titolo indicativo e non esaustivo, le seguenti attività: Impacchettatura catalogata di faldoni, cartelle e oggetti in genere; Smontaggio ed imballaggio di materiale di arredo (scrivanie, armadi, librerie, cassettiere, etc.) con distintivo del numero di riferimento; Imballaggio di computer, stampanti, fotocopiatrici, etc. Posizionamento accurato ed ancorato di tutta la merce traslocata sulle attrezzature utilizzate e sui mezzi di trasporto usati, provvedendo alla fornitura di idonei contenitori per l imballaggio allo scopo di evitare danni alle persone ed alle cose; Trasporto con mezzi della ditta nei luoghi indicati dai competenti uffici della SACE; Disimballaggio, montaggio e sistemazione della merce traslocata, secondo quanto indicato dal personale SACE; Posizionamento ordinato nella nuova collocazione; Carico e trasporto a pubblica discarica, a spese della Ditta, dei materiali di risulta e di ogni altro materiale non più idoneo (scatole di cartone vuote, carte da macero, etc. ). 2. Il facchinaggio all interno di uno stesso immobile che può comprendere: Movimentazione di arredi compreso lo smontaggio ed il montaggio di quegli arredi che, per le loro dimensioni, non si dovessero riuscire a trasportare montati; Movimentazione di macchine fotocopiatrici, computer, stampanti, ecc.; Smontaggio di pareti divisorie e trasporto delle stesse in un luogo indicato da SACE; Montaggio di pareti divisorie previo trasporto dal luogo di immagazzinamento; Sistemazione di archivi correnti, compreso l imballaggio catalogato di faldoni e pratiche in genere; Il Servizio potrà comprendere anche attività di supporto dei servizi tecnici/manutentivi di SACE e/o di supporto agli allestimenti e/o supporto nelle attività di gestione delle sale riunioni Quant altro si dovesse ritenere necessario per il buon esito dell operazione. 3. La gestione logistica del magazzino che può riguardare: Gestione delle liste di giacenza, suddivise per ciascun magazzino fisico; Tenuta di un libro di movimentazione magazzini; Organizzazione logistica degli spazi adibiti a magazzino; Supporto alle attività di movimentazione fisica da e per i magazzini; stoccaggio di arredi per il fuori uso su indicazione di SACE; Supporto alla movimentazione degli articoli inventariati presso l immobile, con riferimento all aggiornamento del Libro Cespiti di SACE: Verifica delle schede d inventario relative ai cespiti presso i vari Uffici, con periodicità almeno semestrale. Pagina 3

4 3 Durata dell Appalto Il contratto avrà durata di 36 mesi a partire dalla data di decorrenza indicata nel contratto, con facoltà per SACE di rinnovare il Servizio sino ad un periodo massimo di ulteriori 36 mesi. 4 Modalità di esecuzione del servizio Il Servizio deve essere garantito mediante un presidio on-site continuativo di almeno due operatori tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle 17:00 (con un ora di pausa pranzo), presso la sede SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 secondo le seguenti modalità: a) Servizio di facchinaggio on-site dalle ore 8:00 alle 17:00 per complessive 2080 ore/uomo su base annua b) Servizio di gestione magazzino dalle 8:00 alle e di facchinaggio dalle 13:00 alle 17:00 per complessive 2080 ore/uomo su base annua. Il Servizio comprende, in via esemplificativa, operazioni di movimentazione interna di beni mobili e materiali, carico e scarico di colli, prelievo e trasporto di beni di magazzino, anche attraverso l ausilio di carrelli manuali, muletto, ecc. Per la esecuzione del Servizio il Fornitore deve attenersi a tutte le prescrizioni di cui all art. 5 e ricevere indicazioni solo dal Referente del Contratto che verrà espressamente comunicato da SACE ( di seguito indicato anche come Direttore dell esecuzione del contratto ). Nei momenti in cui gli addetti al presidio on site non saranno impegnati nella esecuzione del Servizio, devono sostare negli appositi luoghi indicati da SACE ed essere raggiungibili tramite telefono cellulare. Per evitare danni alle cose ed alle persone dovrà essere adottata ogni precauzione ed ogni mezzo necessario, provvedendo alla fornitura di idonei contenitori per l imballaggio ed il trasporto. I danni eventualmente arrecati dovranno essere comunicati prontamente all incaricato indicato da SACE come Referente del Contratto o ad un suo delegato. Di tale eventi dovrà essere redatto, in contraddittorio tra le parti, apposito verbale. I lavori occorrenti a riparare gli eventuali danni arrecati saranno a completo carico del Fornitore che sarà tenuto comunque a stipulare un'adeguata polizza assicurativa R.C. con un massimale pari ad almeno ,00 per il risarcimento di eventuali danni cagionati a SACE. Il Fornitore, in caso di traslochi, dovrà inoltre provvedere allo smontaggio delle attrezzature, all imballaggio con sistemazione negli idonei contenitori, al trasporto ed al rimontaggio nella sede indicata da SACE, compresa la ricollocazione di quanto precedentemente contenuto, sempre secondo le indicazioni del personale incaricato a sovrintendere alle operazioni. Il Fornitore, in caso di spostamenti di archivi, dovrà provvedere alla ricollocazione della documentazione, mediante imballaggio con sistemazione in idonei contenitori, al trasporto ed alla ricollocazione in apposite scaffalature indicate dal personale incaricato a sovrintendere alle operazioni. Il Fornitore provvederà, a propria cura e spese, alla richiesta di eventuali autorizzazioni presso gli uffici competenti per l utilizzo di spazi con regolamentazione particolare del traffico, quali ZTL (zone a traffico limitato) o Aree Pedonali, nonché qualsiasi altro onere connesso alle operazioni di trasloco. Il Fornitore, infine, dovrà procedere alla dismissione in discarica del materiale (eventuali arredi, attrezzature e documentazione) che sarà preventivamente indicato dal personale incaricato a sovrintendere alle operazioni. Di tali operazioni dovrà essere dato conto in apposito verbale di dismissioni con allegata attestazione/dichiarazione dell avvenuta discarica. Il Fornitore dovrà acquisire, in tempo utile, tutte le autorizzazioni amministrative previste dalla normativa vigente al fine di completare le attività legate alla discarica del predetto materiale. Pagina 4

5 5 Requisiti del personale Il Fornitore si impegna assumendo a proprio carico tutti gli oneri relativi, compresi quelli assicurativi e previdenziali, ad ottemperare nei confronti del proprio personale a tutti gli obblighi, nessuno escluso, derivanti dai contratti collettivi nazionali di lavoro, da disposizioni legislative e regolamentari in materia di lavoro e di assicurazioni sociali, nonché da tutte le disposizioni comunque applicabili restando esclusa qualsiasi responsabilità da parte di SACE. Gli operatori addetti alla esecuzione del Servizio dovranno indossare idonee divise di lavoro, uniformi tra loro, con cartellino indicante le generalità del dipendente e la denominazione del Fornitore e dovranno registrare la presenza firmando appositi registri messi a disposizione da SACE presso il competente Ufficio. Gli operatori addetti all esecuzione del servizio dovranno essere alle dipendenze del Fornitore. Il personale dovrà essere di provata esperienza e di gradimento di SACE. Il Fornitore è responsabile dell osservanza da parte dei propri dipendenti addetti alla esecuzione del Servizio delle disposizioni di ordine interno che dovessero essere emanate da SACE. La stessa potrà richiedere in qualsiasi momento l allontanamento del personale ritenuto non idoneo allo scopo. 6 Attività extra-canone Si considerano extra canone tutte le attività non rientranti tra quelle oggetto del Servizio per il cui svolgimento SACE ritenga, a suo insindacabile giudizio, non sufficiente il presidio, o nel caso in cui le attività debbano essere svolte al di fuori dell orario previsto all art.4. Il corrispettivo relativo a tali attività verrà determinato con riferimento alle ore in più richieste da SACE e al prezzo ore/uomo di Gara ribassato in sede di offerta. A tal proposito si precisa che il valore posto a base di gara su base annua tiene conto di 1200 ore/uomo anno. Gli interventi extra-canone vengono effettuati a seguito di una richiesta da parte di SACE secondo il processo di seguito descritto, fino al raggiungimento delle ore previste per le attività extra canone. Per quanto attiene gli interventi extra-canone, una volta ricevuta la segnalazione/richiesta di intervento, anche telefonicamente oppure tramite mail ai recapiti e/o indirizzo indicato dal Fornitore, sarà compito del Fornitore effettuare una valutazione economica dell intervento con la chiara indicazione delle tempistiche necessarie per il completamento delle attività richieste. A tal fine, il Fornitore comunicherà, entro 8 ore dalla ricezione della richiesta, a SACE un preventivo di spesa rispetto a quanto specificato nella richiesta. Qualora SACE intenda accettare il preventivo approverà, mediante invio di un Ordine di Acquisto. Il Fornitore deve essere in grado di fornire il personale entro 12 ore dalla trasmissione dell accettazione del preventivo. SACE, in ogni caso, per l espletamento di attività extra canone si riserva la facoltà di rivolgersi a soggetti terzi diversi dal Fornitore, il quale con la stipula del contratto non acquisirà nei confronti di SACE alcun diritto di esclusiva per le attività ad oggetto del Servizio. Per la formulazione del prezzo dovrà essere considerato il costo orario, deducibile dall offerta del Fornitore per il Servizio di facchinaggio on-site (punto 4 lettera a). Diversamente, nel caso in cui per l espletamento delle attività extra canone, richieste da SACE si renda necessario l utilizzo di automezzi, come corrispettivo dovrà essere preso in considerazione il seguente prezziario, debitamente scontato in fase di gara: Automezzo portata fino a 2500 Kg /gg 180,00 Pagina 5

6 Automezzo portata da 3500 a Kg /gg 210,00 Automezzo portata oltre Kg Piattaforma telescopica articolata autocarrata altezza 20,00 m sbraccio 15,00 portata, 400 kg Piattaforma telescopica articolata autocarrata altezza 30,00 m sbraccio 15,00 portata, 400 kg Piattaforma telescopica articolata autocarrata altezza 40,00 m sbraccio 20,00 portata, 400 kg /gg 330,00 /giorno 532,00 /giorno 657,00 /giorno 907,00 7 Obblighi dell Impresa Il Fornitore è responsabile a tutti gli effetti dell esatto adempimento alle condizioni di contratto e della perfetta esecuzione e riuscita del servizio, restando esplicitamente inteso che le norme contenute nel presente capitolato tecnico sono da essa riconosciute idonee allo scopo; la loro osservanza quindi non è ne limitata né riduce comunque la disponibilità. Il Fornitore è responsabile della capacità professionale e del corretto comportamento nell esecuzione del servizio anche nei riguardi di terzi, di tutti i propri dipendenti e si obbliga ad allontanare quei dipendenti che risultassero, a giudizio di SACE stessa, idonei o indesiderabili. Il Fornitore è pertanto tenuto a rispondere dell opera e del comportamento di tutti i propri dipendenti utilizzati per l esecuzione del servizio ed è comunque direttamente responsabile dei danni di qualsiasi natura provocati da questi, per imperizia o qualsiasi altro motivo, risentiti da SACE o da terzi in dipendenza delle esecuzione del servizio. Nel caso in cui dovessero aver luogo avvicendamenti del personale addetto al servizio, il Fornitore si impegna a salvaguardare SACE sostenendo a proprio carico l eventuale periodo di affiancamento necessario per l acquisizione delle relative conoscenze. Inoltre il Fornitore dovrà garantire a SACE la continuità operativa. Dovrà quindi organizzarsi per gestire adeguatamente i periodi di assenza del personale addetto, allo scopo di garantire sempre e comunque un nucleo operativo in grado di adempiere, nel rispetto del livello qualitativo richiesto, alle prestazioni pianificate. Nessun rapporto di lavoro subordinato o comunque contrattuale viene a stabilirsi tra SACE e le risorse addette al servizio per conto del Fornitore. Queste ultime sono alle esclusive dipendenze del Fornitore e le loro prestazioni sono compiute sotto l esclusiva responsabilità ed a totale rischio di questa. A tale scopo il Fornitore si impegna a stipulare con primaria compagnia d assicurazione una polizza nella quale venga indicato esplicitamente che la Stazione Appaltante è terzo a tutti gli effetti. SACE rimane estranea anche ai rapporti di natura economica tra il Fornitore e i suoi dipendenti. Qualsiasi variazione negli oneri previdenziali e assicurativi per le risorse è a rischio del Fornitore il quale non potrà pretendere da SACE compensi o indennizzi di sorta. Il Fornitore è sottoposto a tutti gli obblighi verso i propri dipendenti impegnati nella esecuzione del Servizio, risultanti dalle disposizioni legislative e regolamentari vigenti in materia di lavoro e di assicurazioni sociali ed assume a suo carico tutti gli oneri relativi. Pagina 6

7 Il Fornitore è obbligato altresì ad attuare, nei confronti dei propri dipendenti occupati nelle prestazioni oggetto dell appalto, condizioni normative e retributive non inferiori a quelle risultanti dai contratti collettivi di lavoro, applicabili, alla data del contratto alla categoria e nella località in cui si svolgono le prestazioni, nonché le condizioni risultanti da successive modifiche ed integrazioni ed, in genere, da ogni altro contratto collettivo, successivamente stipulato per la categoria e applicabile nella località. L obbligo permane anche dopo la scadenza dei suindicati contratti collettivi e fino alla loro sostituzione. I suddetti obblighi vincolano il Fornitore anche nel caso che non sia aderente alle associazioni stipulanti o receda da esse. Nell esecuzione del servizio il Fornitore si impegna al rispetto del D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196 e s.m.i. in materia di protezione dei dati personali. Il Fornitore si impegna a non rivelare a terzi ed a non usare in alcun modo, per motivi che non siano attinenti all esecuzione del servizio, le informazioni relative a procedimenti, disegni, attrezzature, apparecchi, macchine, strutture, etc. che vengano messi a disposizione da SACE o di cui l Impresa venisse comunque a conoscenza in occasione dell esecuzione del servizio. Il Fornitore è responsabile nei confronti di SACE per l esatta osservanza da parte dei propri dipendenti, degli obblighi di segretezza anzidetti. In caso di inosservanza dell obbligo di segretezza, il Fornitore è tenuto a risarcire SACE di tutti i danni che da essa dovessero derivare. 8 Rendicontazione e verifiche Mensilmente, ovvero entro il 5 del mese successivo a quello di riferimento, il Fornitore dovrà presentare a SACE il rendiconto delle attività svolte nell arco del mese precedente relative a prestazioni oggetto del presente capitolato (sia di presidio che attività extracanone). Per particolari interventi non ultimati (es. interventi di durata superiore al mese) dovrà essere indicato lo stato di avanzamento che dovrà essere documentato a cura del Fornitore e verificato dal Direttore dell esecuzione del contratto SACE. SACE entro 10 giorni dalla presentazione del rendiconto dovrà approvare il rendiconto stesso o richiedere documentazione integrativa e/o revisione del rendiconto stesso: a seguito di consegna della documentazione integrativa o revisionata richiesta, la SACE avrà come nuovo termine di approvazione ulteriori 10 giorni dalla consegna. SACE approverà il rendiconto con apposito verbale di verifica di conformità. Avute le approvazioni su due rendiconti da parte del Direttore dell esecuzione del contratto SACE, il Fornitore potrà emettere, bimestralmente la fattura. La fattura sarà accompagnata da tutta la documentazione aggiuntiva necessaria e richiesta del responsabile del contratto SACE. In ogni caso, la SACE, provvederà ad effettuare le verifiche previste dal D.P.R. 207 del 5 ottobre Livelli di servizio Si riporta nel seguito il riepilogo dei livelli di servizio: 1. orario di esecuzione del servizio: 8:00 alle 17:00 2. tempistica per la presentazione dei preventivi per attività extra-canone art. 6 Attività extracanone : 8 ore dalla ricezione della richiesta 3. tempistica per la fornitura del personale per l evasione delle richieste extra-canone autorizzate da SACE art. 6 Attività extra-canone : 12 ore dal ricevimento dell accettazione Pagina 7

8 4. tempistica per la conclusione delle attività preventivate art. 6 Attività extra-canone : quanto riportato nel preventivo ed accettato da SACE. 5. Tempistica per la presentazione del resoconto art. 8 Rendicontazione e verifiche : entro il 5 del mese successivo a quello di riferimento 10 Penali Si riporta nel seguito l elenco delle penali, che potranno essere applicate da SACE fino ad una soglia massima pari al 10 % del corrispettivo contrattuale per le attività ordinarie (escluso il plafond per attività extracanone), superata- la quale SACE avrà il diritto di risolvere il contratto. Ambito Inadempimento Importo Esecuzione servizio Ritardo nell attivazione del servizio 100 ora Attività extra-canone Ritardo nella consegna dei preventivi 50 ora Attività extra-canone Attività extra-canone Rendicontazione e verifiche Ritardo nella per la fornitura del personale per l evasione delle richieste extracanone Ritardo per la conclusione delle attività riportata nel preventivo Ritardo nella presentazione del rendiconto 300 ora 300 giorno 100 giorno Pagina 8

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Analisi e liquidazioni

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Analisi e liquidazioni Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e fornitori Ufficio Analisi e liquidazioni SERVIZIO DI FACCHINAGGIO, TRASPORTO E TRASLOCO PER LE SEDI DEGLI UFFICI DI ALCUNE

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E TRASPORTI NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE E TERRITORIALI DELL AZIENDA SANITARIA DI NUORO CIG 0598984939 - C.U.P. H69E10000920002 CAPITOLATO

Dettagli

Allegato 2 - CAPITOLATO TECNICO ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA

Allegato 2 - CAPITOLATO TECNICO ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA Allegato 2 - CAPITOLATO TECNICO ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA Art. 1. OGGETTO Il presente capitolato ha per oggetto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO

CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Servizio Sanitario Nazionale Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE CAPITOLATO SPECIALE SERVIZIO DI TRASLOCO TRASPORTO E FACCHINAGGIO ART. 1 - OGGETTO Il presente Capitolato Speciale ha per

Dettagli

Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti

Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenti Introduzione: si parla di rischi interferenti quando si verifica un contatto rischioso tra il personale ASL di Nuoro e quello dell appaltatore o tra il personale di imprese diverse che operano nella stessa

Dettagli

ALLEGATO 2 AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 2 AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO TECNICO GARA D APPALTO, CON PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO, TRASLOCO E SERVIZI VARI CONNESSI PER LE ESIGENZE DELLA REGIONE LAZIO ALLEGATO 2 AL DISCIPLINARE DI GARA CAPITOLATO

Dettagli

D E T E R M I N AZ I O N E SETTORE AMMINISTRATIVO D I R E T T O R E

D E T E R M I N AZ I O N E SETTORE AMMINISTRATIVO D I R E T T O R E D E T E R M I N AZ I O N E SETTORE AMMINISTRATIVO N. 112 Reg. Settore N. 112 del 19-08-2014 Oggetto: AFFIDAMENTO SERVIZIO DI TRASLOCO DELLA SEDE OPERA= TIVA DELL'ENTE PARCO - DETERMINAZIONE A CONTRATTA=

Dettagli

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DOCUMENTO TECNICO DI DESCRIZIONE DEL SERVIZIO PER I SERVIZI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO E RACCOLTA RIFIUTI SPECIALI PER LE SEDI DELLE REGIONI VENETO, TRENTINO ALTO ADIGE E FRIULI VENEZIA GIULIA

Dettagli

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO)

ALLEGATO A/4 (DESCRIZIONE OPERAZIONI DI FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA, DISINFESTAZIONE E DERATTIZZAZIONE, PORTIERATO, FACCHINAGGIO INTERNO ED ESTERNO, PER UFFICI E SERVIZI PROVINCIALI CIG: 4178959A0D ALLEGATO A/4

Dettagli

COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E

COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E COMUNE DI PADOVA SETTORE PROVVEDITORATO UFFICIO INVENTARIO E TRASPORTI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E MOVIMENTAZIONE DI ARREDI ED ATTREZZATURE DEGLI UFFICI E SERVIZI COMUNALI

Dettagli

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO DI ARREDI, APPARECCHIATURE, MATERIALE CARTACEO VARIO, MATERIALE FUORI USO, PER TRASFERIMENTO SEDE DELL ENTE

AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO DI ARREDI, APPARECCHIATURE, MATERIALE CARTACEO VARIO, MATERIALE FUORI USO, PER TRASFERIMENTO SEDE DELL ENTE AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO DI ARREDI, APPARECCHIATURE, MATERIALE CARTACEO VARIO, MATERIALE FUORI USO, PER TRASFERIMENTO SEDE DELL ENTE CIG. Z370ABCA10 1. OGGETTO DELL APPALTO CAPITOLATO TECNICO

Dettagli

DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CAPITOLATO TECNICO

DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CAPITOLATO TECNICO ALL. C AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI CATALOGAZIONE, ARCHIVIAZIONE, GESTIONE E CONSULTAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE CARTACEA AZIENDALE CIG:

Dettagli

Capitolato Speciale di Appalto

Capitolato Speciale di Appalto Capitolato Speciale di Appalto. G220 Procedura aperta per l affidamento del servizio di trasloco presso alcune sedi Universitarie nel centro di Firenze di arredi, dotazioni e attrezzature da ufficio e

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE - LATINA CAPITOLATO SPECIALE servizio traslochi e facchinaggio

AZIENDA SANITARIA LOCALE - LATINA CAPITOLATO SPECIALE servizio traslochi e facchinaggio ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO AZIENDA SANITARIA LOCALE - LATINA CAPITOLATO SPECIALE servizio traslochi e facchinaggio L appalto ha per oggetto il servizio di trasporto e facchinaggio nei vari Presidi Ospedalieri

Dettagli

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa

COMUNE DI PISA. Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di Via Puglia in Pisa COMUNE DI PISA Direzione Finanze e Politiche Tributarie Ufficio Economato-Provveditorato U.O. Provveditorato Capitolato speciale d appalto per la fornitura e posa in opera di arredi per l asilo nido di

Dettagli

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it.

www.ater.vr.it., protocolloatervr@legalmail.it. A.T.E.R. Azienda Territoriale per l Edilizia Residenziale della Provincia di VERONA Piazza Pozza 1/c,d,e - 37123 VERONA telefono 045-8062411 telefax 045-8062432 E-mail: info@ater.vr.it www.ater.vr.it.,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA Questa Amministrazione deve procedere, mediante cottimo fiduciario, ai sensi del D. Lgs. 267/00 e del vigente

Dettagli

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO

Ufficio Gare, Contratti e Acquisti CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO PER IL BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Finalità Il presente capitolato ha per oggetto l affidamento, da parte della Bari Multiservizi S.p.a. (in seguito, per semplicità, denominata società),

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO Uffici Giudiziari CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI AGRIGENTO Uffici Giudiziari CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI AGRIGENTO Uffici Giudiziari CAPITOLATO D ONERI PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DEGLI ARCHIVI DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI PIAZZA GALLO E VIA MAZZINI, DEGLI ARREDI, ATTREZZATURE ED ARCHIVI DELLA

Dettagli

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO

FRA 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO CONTRATTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ELETTRICI DELLA CCIAA DI LODI PER IL PERIODO - 01/01/2011-31/12/2013 CIG 06218796C7 FRA Camera di Commercio di Lodi, P.IVA 11125130150

Dettagli

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A

CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A CONTRATTO PER GLI INTERVENTI MIRATI AL RISPARMIO ENERGETICO PRESSO LA REGGIA DI VENARIA REALE FORNITURA DI CORPI ILLUMINANTI A BASSO CONSUMO PER LE SCUDERIE JUVARIANE CODICE C.I.G... - CUP.. Importo netto:

Dettagli

CAPITOLATO DI GARA CIG: ZA80F7FB92

CAPITOLATO DI GARA CIG: ZA80F7FB92 REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro CAPITOLATO DI GARA CIG: ZA80F7FB92 ELEMENTI RELATIVI ALL'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO

Dettagli

ART. 1. OGGETTO DELL APPALTO... 4 ART. 2. TIPOLOGIA DEL SERVIZIO... 4 ART. 3. ATTREZZATURE... 4 ART. 4. DURATA DEL CONTRATTO... 5

ART. 1. OGGETTO DELL APPALTO... 4 ART. 2. TIPOLOGIA DEL SERVIZIO... 4 ART. 3. ATTREZZATURE... 4 ART. 4. DURATA DEL CONTRATTO... 5 COMUNE DI LIVORNO DIPARTIMENTO Programmazione Economico Finanziaria Ufficio Economato 57123 LIVORNO P.zza del Municipio 1 Tel. 0586-820295 fax 0586 820574 e-mail economato@comune.livorno.it Cod. Fiscale

Dettagli

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v.

FOGLIO CONDIZIONI. C.F. 82005660061 - P.I. 01628780064 - Cap.Soc. 7.000.000,00 i.v. FOGLIO CONDIZIONI ART. 1 OGGETTO DEL SERVIZIO La scrivente Società intende affidare l incarico per il servizio di carico - trasporto avvio a recupero, presso impianto/i di compostaggio, della frazione

Dettagli

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI

COMUNE DI ANZIO. Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI COMUNE DI ANZIO Provincia di Roma c.f. 82005010580 P.IVA 02144071004 SERVIZIO DI PRELIEVO E RECAPITO POSTALE CIG Z511544602 CAPITOLATO D ONERI Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto il servizio di prelievo

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI)

SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) SCHEMA CONTRATTO Di CONCESSIONE DEI SERVIZI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E DEGLI IMPIANTI SEMAFORCI ALL INTERNO DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI RHO (MI) Tra il Comune di RHO (di seguito, Comune ), in persona

Dettagli

ALLEGATO 5 Schema di Contratto

ALLEGATO 5 Schema di Contratto ALLEGATO 5 Schema di Contratto Allegato 5: Schema di contratto Pag. 1 SCHEMA DI CONTRATTO GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA AI SENSI DEL D. LGS. N. 163/06, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITÀ ISTITUTO PENALE MINORENNI DI LECCE Contratto in forma pubblica amministrativa per l affidamento del Progetto VIVERE IN COMUNITÀ ANNO

Dettagli

COMUNE DI GAVIRATE Provincia di Varese

COMUNE DI GAVIRATE Provincia di Varese COMUNE DI GAVIRATE Provincia di Varese CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEGLI IMMOBILI E DELLE RETI DI PROPRIETA COMUNALE OPERE DA IMPRENDITORE EDILE ANNI 2010 2011-2012 UFFICIO

Dettagli

COMUNE DI CASIER CAPITOLATO D ONERI. per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali

COMUNE DI CASIER CAPITOLATO D ONERI. per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali COMUNE DI CAER CAPITOLATO D ONERI per il servizio di noleggio full service di macchine fotocopiatrici digitali per gli Uffici comunali Art. 1 Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto il noleggio full-service

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO CIG. N. 58501156573 1 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto l'esecuzione, da parte

Dettagli

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI VEICOLI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LIVORNO BIENNIO

CAPITOLATO PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DEI VEICOLI DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI LIVORNO BIENNIO COMUNE DI LIVORNO DIPARTIMENTO Programmazione Economico Finanziaria Ufficio Economato 57123 LIVORNO P.zza del Municipio 1 Tel. 0586-820284 fax 0586 820574 e-mail economato@comune.livorno.it Cod. Fiscale

Dettagli

SERVIZI LOGISTICI E DI MOVIMENTAZIONE ATTREZZATURE PER UFFICIO ED ARREDI PER LA REGIONE LIGURIA E GLI ENTI APPARTENENTI AL SETTORE REGIONALE ALLARGATO

SERVIZI LOGISTICI E DI MOVIMENTAZIONE ATTREZZATURE PER UFFICIO ED ARREDI PER LA REGIONE LIGURIA E GLI ENTI APPARTENENTI AL SETTORE REGIONALE ALLARGATO REGIONE LIGURIA SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE SERVIZI LOGISTICI E DI MOVIMENTAZIONE ATTREZZATURE PER UFFICIO ED ARREDI PER LA REGIONE LIGURIA E GLI ENTI APPARTENENTI AL SETTORE REGIONALE ALLARGATO CAPITOLATO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UMBERTO I SERVIZIO DI INTERPRETARIATO TELEFONICO PER LE COMUNICAZIONI IN URGENZA/EMERGENZA

AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UMBERTO I SERVIZIO DI INTERPRETARIATO TELEFONICO PER LE COMUNICAZIONI IN URGENZA/EMERGENZA AZIENDA OSPEDALIERA POLICLINICO UMBERTO I SERVIZIO DI INTERPRETARIATO TELEFONICO PER LE COMUNICAZIONI IN URGENZA/EMERGENZA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ACQUISTO IN ECONOMIA Indice Il Direttore Sanitario

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 COMUNE DI CREMONA Settore Economato CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-7-2005 al 31-12-2006 INDICE 1 ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Dettagli

Allegato 1 all avviso di indagine di mercato CAPITOLATO D APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO

Allegato 1 all avviso di indagine di mercato CAPITOLATO D APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Allegato 1 all avviso di indagine di mercato CAPITOLATO D APPALTO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto la fornitura dei seguenti servizi per gli anni 2007/2009: - manovalanza operai - prestazione

Dettagli

Capitolato Tecnico. Servizio di Vigilanza CIG 6213695752

Capitolato Tecnico. Servizio di Vigilanza CIG 6213695752 Gara ad invito per l'affidamento del Servizio di Vigilanza presso la sede di Roma - Piazza Poli, 37/42 Pagina 1 1. PREMESSA 3 2. OGGETTO DEL SERVIZIO 3 2.1 PRESIDIO VIGILANZA 3 2.2 GESTIONE IN REMOTO 5

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA

SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA Allegato D SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA E POSA IN OPERA DELLE SALE RIUNIONE E DI AREE RISERVATE ALL ACCOGLIENZA DELLA NUOVA SEDE DELL AIFA CIG 0456191CB5 Agenzia Italiana del Farmaco 1 Agenzia

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Comune di Villacidro Provincia di Cagliari Servizio Affari Generali,Pubblica Istruzione, Sport e Turismo Tel- 070/93442213 15 fax 070/9316066 e-mail affarigenerali@comune.villacidro.vs.it CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO REGIONALE DELLA TOSCANA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DEI VEICOLI DEL COMITATO REGIONALE CRI DELLA TOSCANA CIG: 28951999C9

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 OGGETTO DELL INCARICO Il presente capitolato disciplina l'incarico inerente il servizio professionale di

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO

CAPITOLATO D APPALTO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO SOSTITUTIVO DELLA MENSA AZIENDALE MEDIANTE FORNITURA DI BUONI PASTO PERIODO 01/07/2015 31/12/2018 CIG 6256844EFE CAPITOLATO D APPALTO Art. 1 - OGGETTO DELL'APPALTO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZIO DI TRASPORTO, MOVIMENTAZIONE E STIVAGGIO DI ALLESTIMENTI SCENICI, STRUMENTI MUSICALI E OGNI ALTRO MATERIALE PER L ATTIVITÀ ISTITUZIONALE DELLA FONDAZIONE TEATRO SAN

Dettagli

----------------------------------------

---------------------------------------- CAPITOLATO D APPALTO PER IL TRASPORTO, LA PULITURA E LA POSA IN OPERA DI TABELLONI ELETTORALI, LA DELIMITAZIONE DEGLI SPAZI PER LA PROPAGANDA ELETTORALE, L ALLESTIMENTO E IL DISALLESTIMENTO DEGLI UFFICI

Dettagli

GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA NEI LAVORI EDILI E DI INGEGNERIA CIVILE REALIZZATI PRESSO SEDI ASM SPA Rev 0 del 18/10/2013

GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA NEI LAVORI EDILI E DI INGEGNERIA CIVILE REALIZZATI PRESSO SEDI ASM SPA Rev 0 del 18/10/2013 GESTIONE DELLA SALUTE E SICUREZZA NEI LAVORI EDILI E DI INGEGNERIA CIVILE REALIZZATI PRESSO SEDI ASM SPA Rev 0 del 18/10/2013 ART. 1. GENERALITA Il presente titolo costituisce parte integrante del contratto

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO. Pag.1 di 7

CAPITOLATO TECNICO. Pag.1 di 7 SERVIZIO DI CARICO, TRASPORTO E RECUPERO/VALORIZZAZIONE DI RIFIUTI DI LEGNO DA RACCOLTA DIFFERENZIATA (CODICE CER 20 01 38) E IMBALLAGGI IN LEGNO (CODICE CER 15 01 03) CAPITOLATO TECNICO Pag.1 di 7 Art.

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI Capitolato speciale d Appalto per il servizio di manutenzione da effettuarsi mediante somministrazione - di tutti gli estintori

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO Indice Art. 1 Oggetto e durata dell appalto Art. 2 Modalità tecniche e condizioni per l esecuzione del servizio Art. 3 Requisiti

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA DELLE SEDI DI AMA S.P.A. PER UN PERIODO DI 36 MESI.

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA DELLE SEDI DI AMA S.P.A. PER UN PERIODO DI 36 MESI. Pagina 1 di 9 CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI VIGILANZA ARMATA DELLE SEDI DI AMA S.P.A. PER UN PERIODO DI 36 MESI. Pagina 2 di 9 INDICE ART. 1 Oggetto del servizio... 3 ART. 2. Sedi,orari e modalità di

Dettagli

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it

OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it OPERA PIA PUBBLICA ASSISTENZA 05100 TERNI P.zza S. Pietro, 4 Tel. E Fax 0744 428150 421403 e-mail oppaterni@libero.it www.oppaterni.com P.IVA 00526840558 cod. fisc. 80000070559 CAPITOLATO TECNICO Art.

Dettagli

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune.

Art. 1 Oggetto dei servizi. Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune. CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi. Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Conversano, comprendente il ritiro

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE

COMUNE DI FONTANELLA. Provincia di Bergamo. Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE Allegato 7 determinazione n. 68 del 04/05/2012 COMUNE DI FONTANELLA Provincia di Bergamo Oggetto: SCHEMA DI CONTRATTO PER LA FORNITURA ED ESECUZIONE DEL SISTEMA DI VIDEO-SORVEGLIANZA REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA

26/03/2015. MODALITÀ DI FORMULAZIONE DELLA PROPOSTA AVVISO ESPLORATIVO Oggetto: Fornitura di energia elettrica e servizi connessi per sessantacinque utenze intestate all EFS. - Importo complessivo annuo stimato 37.000,00 oltre iva di legge. - Procedura

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA. Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SERVIZI DI TELEFONIA FISSA DI BASE PER IL CENTRALINO DEL COMUNE DI CREMONA Dal 1-5-2007 al 31-12-2008 INDICE ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO ART. 2 CONDIZIONI DI ESECUZIONE ART.

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO D) CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ESTERNO DI SUPPORTO AL RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE E PROTEZIONE NEL LUOGO DI LAVORO PER IL TRIENNIO 2011/2013. ART. 1 OGGETTO

Dettagli

A.S.L. 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER OPERE DI FALEGNAME - VETRAIO - FABBRO ANNO 2007

A.S.L. 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER OPERE DI FALEGNAME - VETRAIO - FABBRO ANNO 2007 A.S.L. 2 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER OPERE DI FALEGNAME - VETRAIO - FABBRO ANNO 2007 1 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto l affidamento della manutenzione ordinaria, programmata

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 150106

CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 150106 CAPITOLATO SPECIALE APPALTO DI SERVIZI DI CONFERIMENTO RIFIUTI CER 150106 CAPITOLO I Natura ed oggetto dell appalto Art. 1 - Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto la selezione e valorizzazione

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune

CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Art. 2 Ammontare complessivo del contratto, durata dei servizi e vincoli per il Comune CAPITOLATO TECNICO Art. 1 Oggetto dei servizi Il presente Capitolato tecnico disciplina l esecuzione dei servizi postali per la corrispondenza del Comune di Città di Castello comprendente il ritiro e la

Dettagli

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco.

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco. GARA PER LA FORNITURA DI GASOLIO PER AUTOTRAZIONE C.I.G. 6489807627 CAPITOLATO SPECIALE IL Responsabile Unico del Procedimento Ing. Gianfranco Marcelli pag. 1 di 8 Cap. soc. 2.600.000,00 i.v. socio unico:

Dettagli

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N

CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N CONTRATTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCO DALL ATTUALE SEDE AIFA IN ROMA - VIA DELLA SIERRA NEVADA N. 60 ALLA NUOVA SEDE IN ROMA - VIA DEL TRITONE N. 181 NONCHÉ PER IL SERVIZIO DI STOCCAGGIO E CUSTODIA DEGLI

Dettagli

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1(

)2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( )2*/,2&21',=,21, $33$/72 3(5 / $)),'$0(172 '(/ 6(59,=,2 ', 6200,1,675$=,21( ', /$9252 $ 7(50,1( ART.1 OGGETTO Il presente appalto ha ad oggetto il servizio di somministrazione di lavoratori a termine,

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. n.7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO

FORNITURA MATERIALE ELETTRICO S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A ALLEGATO 1) FORNITURA MATERIALE ELETTRICO REDATTO DALL ASSISTENTE TECNICO SORANZO LORIS VISTO: IL DIRETTORE S.C. TECNICO PROGETTI INTEGRATI A Arch. Antonietta PASTORE

Dettagli

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE

REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA. SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE REGIONE PIEMONTE AZIENDA OSPEDALIERA SS. ANTONIO E BIAGIO - C. ARRIGO di ALESSANDRIA CONVENZIONE PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ANIMAZIONE NELL AREA BIMBI PRESSO IL PRESIDIO OSPEDALIERO SS. ANTO- NIO

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI

CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI CAPITOLATO D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ELABORAZIONE STIPENDI ED ADEMPIMENTI PREVIDENZIALI E FISCALI CONNESSI PER IL PERSONALE DEL PARCO NAZIONALE VAL GRANDE 2016-2020 (CIG ZB415FBACD) Art.

Dettagli

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari

Azienda Ospedaliera Brotzu. Servizio Provveditorato Ospedale di rilievo nazionale e alta. Piazzale Ricchi 1, 09134 Cagliari Dipartimento Amministrativo Capitolato Speciale d appalto Procedura Aperta per la fornitura di G.P.L. da riscaldamento con comodato d uso gratuito del serbatoio, per i corpi separati dell Azienda Ospedaliera

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG 50773444D0 OGGETTO DELL'INCARICO L affidamento ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo professionale,

Dettagli

ALLEGATO 1. Affidamento del servizio di smaltimento rifiuti CIG [ZF811840FE] Capitolato tecnico

ALLEGATO 1. Affidamento del servizio di smaltimento rifiuti CIG [ZF811840FE] Capitolato tecnico ALLEGATO 1 Affidamento del servizio di smaltimento rifiuti CIG [ZF811840FE] Capitolato tecnico Art. 1 (Ambito applicativo) Il presente documento ha valore di disciplina generale ed è a corredo dell offerta

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO INCARICO DI ESPLETAMENTO DEGLI ADEMPIMENTI OBBLIGATORI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL PERSONALE E DEI COLLABORATORI PER IL PERIODO 1/1/2012-31/12/2013 CIG Z990278489 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ART. 1 -

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO

CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO CAPITOLATO D APPALTO PER I SERVIZI INERENTI AL TRATTAMENTO DELLA CORRISPONDENZA DEL COMUNE DI LIVORNO Durata : biennale dal 01 FEBBRAIO 2007 al 31 GENNAIO 2009 Rinnovabile per ulteriori due anni. PRESCRIZIONI

Dettagli

COMUNE DI FABRO PROVINCIA DI TERNI Tel. 0763-831020 - Fax 0763-831120

COMUNE DI FABRO PROVINCIA DI TERNI Tel. 0763-831020 - Fax 0763-831120 COMUNE DI FABRO PROVINCIA DI TERNI Tel. 0763-831020 - Fax 0763-831120 CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL CENTRO SERVIZI TURISTICI DI FABRO L anno il giorno del mese di TRA Il/la Sig./sig.ra

Dettagli

Il suddetto servizio consiste nella prenotazione e nella fornitura di quanto appresso specificato:

Il suddetto servizio consiste nella prenotazione e nella fornitura di quanto appresso specificato: Prot. n Spett.le Prot. int. n. Raccomandata A/R anticipata via fax al n. Oggetto: Affidamento ai sensi dell art. 125, comma 11 ultimo periodo, del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. del servizio di agenzia di viaggi

Dettagli

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI

CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI CAPITOLATO DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DI ROMA ENTRATE SPA E FORNITURA DEL MATERIALE PER I RELATIVI SERVIZI IGIENICI Art. 1 Oggetto del capitolato Il presente appalto prevede: la

Dettagli

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato

IL COMUNE DI GENOVA, di seguito per brevità, denominato Comune, con sede in via Garibaldi 9, Codice Fiscale 00856930102, rappresentato CONTRATTO FRA IL COMUNE DI GENOVA E... PER L ESECUZIONE DEL SERVIZIO DI ACCOMPAGNAMENTO EDUCATIVO A FAVORE DI MINORI E NUCLEI DI NAZIONALITÀ STRANIERA SEGUITI DALL UFFICIO CITTADINI SENZA TERRITORIO PERIODO...

Dettagli

CAPITOLATO RELATIVO AL LEASING

CAPITOLATO RELATIVO AL LEASING Capitolato per l affidamento, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di offerta, dell appalto misto di lavori e servizi, per la progettazione esecutiva, la realizzazione e la locazione finanziaria

Dettagli

CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI

CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI CONVENZIONE D INCARICO PROFESSIONALE PER LA DIREZIONE LAVORI E COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA IN FASE DI ESECUZIONE DEI LAVORI DI Manutenzione della rete idrica e fognaria a servizio dell intero territorio

Dettagli

CAPITOLATO DESCRITTIVO-PRESTAZIONALE

CAPITOLATO DESCRITTIVO-PRESTAZIONALE CAPITOLATO DESCRITTIVO-PRESTAZIONALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'AFFIDAMENTTO DEI SERVIZI DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER LA CARBOSULCIS S.P.A ( C.I.G: 5721579C58) Pag. 1 di 13# PREMESSA La Carbosulcis S.p.A,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO C I T T A D I M A R S A L A Servizi Pubblici Locali CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO OGGETTO: SERVIZIO DI ADEGUAMENTO ALLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA DI SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO - RELATIVO AGLI IMPIANTI

Dettagli

ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE "Francesco Da Collo" TVIS021001

ISTITUTO STATALE ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Francesco Da Collo TVIS021001 Prot.n. 438/C14 Conegliano, 20 gennaio 2015 CIG. X9A12AFC9F CUP. DITTE VARIE PRESENTI IN MEPA ALL ALBO PRETORIO BANDI E GARE OGGETTO: Gara per la fornitura del servizio di connettività in fibra ottica.

Dettagli

Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico

Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Regione del Veneto Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico SERVIZIO DI VIGILANZA E VERIFICA ACCESSI PER L ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO DI PADOVA * * * * * * CAPITOLATO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO A FAVORE DI A.M.I.A. VERONA S.P.A. PER IL PERIODO 01.01.2011/31.12.2016 1 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Affidamento del servizio di noleggio di macchine fotocopiatrici per la Fondazione Teatro di San Carlo. CIG: 641196266D PREMESSA La Fondazione Teatro di San Carlo intende affidare

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER IL SERVIZIO DI MANUTENZIONE TRIENNALE DEL SERVOSCALE SITO PRESSO IL SETTORE RISORSE IMMOBILIARI DI VIA ASTORINO 36. Importo complessivo 6.840,00 oltre iva di cui : 3.564,00

Dettagli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli

Comune di Marigliano Provincia di Napoli Città di Marigliano Comune di Marigliano Provincia di Napoli DETERMINAZIONE SETTORE III RESPONSABILE DEL SETTORE III: ing. A. Ciccarelli Registro Generale n. 1689 del 29.12.2014 Registro Settore n. 25

Dettagli

Procedura Negoziata. Allegato 5: Schema Contrattuale

Procedura Negoziata. Allegato 5: Schema Contrattuale Progetto AGRO-ENVIRONMED Techno-Environmental Platform for the Agro-food Sector in the Mediterranean Progetto cofinanziato dalla UE Fondo FESR attraverso il Programma MED Procedura Negoziata Allegato 5:

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO DEI SOVVALLI E DELLA FOS PRODOTTI NELL IMPIANTO COSMARI FINO ALLA DISCARICA COMPRENSORIALE DI CINGOLI CIG N. 6163893D67 CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO 1

Dettagli

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA

CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA CONTRATTO PER FORNITURA DEL SERVIZIO DI MAGAZZINAGGIO, STOCCAGGIO, CONFEZIONAMENTO E CONSEGNA METERIALE INFORMATIVO DI TORINO E PROVINCIA Premesso che - in data 23/05/2011 è stato approvato il Regolamento

Dettagli

CAPITOLATO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCHI DI ALCUNI ARCHIVI DI PALAZZO UFFICI E MODULO VERBALE DI SOPRALLUOGO CIG Z9B05E19E

CAPITOLATO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCHI DI ALCUNI ARCHIVI DI PALAZZO UFFICI E MODULO VERBALE DI SOPRALLUOGO CIG Z9B05E19E CAPITOLATO D APPALTO PER IL SERVIZIO DI TRASLOCHI DI ALCUNI ARCHIVI DI PALAZZO UFFICI E MODULO VERBALE DI SOPRALLUOGO CIG Z9B05E19E ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO Il presente Capitolato Speciale d Appalto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER FORNITURA CARBURANTI E LUBRIFICANTI CIG 5008117CE0 INDICE

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER FORNITURA CARBURANTI E LUBRIFICANTI CIG 5008117CE0 INDICE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER FORNITURA CARBURANTI E LUBRIFICANTI CIG 5008117CE0 INDICE ART. 1 OGGETTO DELLA FORNITURA ART. 2 DURATA DELLA FORNITURA ART. 3 AMMONTARE DELL APPALTO ART. 4 VARIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR. ALLEGATO 1 PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER I SERVIZI DI PULIZIA E GUARDIANIA DEI LOCALI DEL MUSEO DEL TESSUTO DURANTE LA MOSTRA LO STILE DELLO ZAR. Pag. 1/7 PROVINCIA DI PRATO CAPITOLATO

Dettagli

ISPRA. Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SPECIFICA TECNICA

ISPRA. Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SPECIFICA TECNICA ISPRA Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale GARA CON PROCEDURA APERTA N. 18/09/GAR LOTTO 11 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO SPECIFICA TECNICA APPALTO PER ATTIVITA DI FACCHINAGGIO

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici

CAPITOLATO SPECIALE. Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici CAPITOLATO SPECIALE Fornitura ed installazione di Personal Computer ed attrezzature hardware per il VI settore del Comune di Portici ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ammonta ad. 10250 oltre IVA al

Dettagli

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco.

Sede legale: Località Torrevecchia 87100 Cosenza - tel. 0984/308011 fax 0984/482332 aziendatrasporticosenza@tin.it web: www.amaco. GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE C.I.G. 60347701BF CAPITOLATO SPECIALE Responsabile Unico del Procedimento Ing. Gianfranco Marcelli 1 INDICE Art. 1 Glossario Art. 2 Oggetto dell Appalto

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

Comunità Montana.. della provincia di

Comunità Montana.. della provincia di Comunità Montana.. della provincia di CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA DI. NEI COMUNI DI.. DELLA COMUNITA MONTANA.. Art. 1 - OGGETTO DEI LAVORI I lavori

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CARICO,TRASPORTO E RECUPERO/RICICLO DI RIFIUTI METALLO CODICE CER 20.01.40. CAPITOLATO TECNICO

CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CARICO,TRASPORTO E RECUPERO/RICICLO DI RIFIUTI METALLO CODICE CER 20.01.40. CAPITOLATO TECNICO CAPITOLATO TECNICO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CARICO,TRASPORTO E RECUPERO/RICICLO DI RIFIUTI METALLO CODICE CER CAPITOLATO TECNICO Pagina 1 di 8 Art. 1 - Oggetto dell appalto L appalto ha per oggetto

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA E intenzione dell Amministrazione Comunale procedere al recupero e relativo restauro manutentivo degli immobili comunali presenti nel nostro territorio al fine di renderli

Dettagli