REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA"

Transcript

1 REGIONE BASILICATA Pagina I di IO SCHEMA DI ACCORDO QUADRO REGIONE BASILICATA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA 5

2 P.IVA , in persona del Dirigente dell Ufficio Provveditorato e Patrimonio, Avv. Antonio la REGIONE BASILICATA con sede in Potenza, Viale della Regione Basilicata n 4, c.f , Sono comparsi l art. 48 della vigente Legge Notarile n 89 del 16/02/1913, 06/06/1986, senza l assistenza di testimoni, avendovi le parti rinunziato con il mio consenso, giusta quale Ufficiale rogante dei contratti della Regione Basilicata, ai sensi della Legge Regionale n 9 del in Potenza, innanzi a me, Dott. Arturo Agostino a Potenza il , qui domiciliato per la carica, L anno & 3 -, giorno del mese di 1 R-Q nella sede della Regione Basilicata, il Pagina 2 di 10 e si intendono integralmente recepiti) definisce in modo adeguato e completo l oggetto delle dal disciplinare di gara, dal capitolato tecnico e dagli allegati, (che qui espressamente si richiamano - che gli appaltatori dichiarano che quanto risulta dal presente Accordo quadro, dal Bando di gara, D. n 71AL2011/D01872 del 6/09/2011; - che gli appaltatori, a seguito delle procedure di gara, sono risultati aggiudicatari definitivi giusta D. 24/01/2011; - che la procedura è stata pubblicata sulla G.U.U.E. in data 17/01/2011 e sulla GURI in data trasporto da svolgersi presso le sedi della Regione Basilicata-; modalità dell accordo quadro di cui ail art. 59 del D.Lgs n. 163/2010, dei servizi di trasloco e - che con DGR n del 29/12/2010 è stata indetta gara d appalto per l affidamento, con le - PREMESSO I comparenti, delle cui identità sono certo, così costituiti, convengono e stipulano quanto segue: domiciliato per la carica come sopra, (in prosieguo denominata Appaltatore ). SUMMA (C.F. SMMNZR72B27G942N) nato a Potenza il 27/02/1972, nella sua qualità di titolare, Potenza (PZ), c/da Giuliano n. 24/b, rappresentata, per la stipula del presente atto, da NAZZARENO 3) la Ditta SUMMA NAZZARENO Traslochi e Trasporti, P.IVA , con sede legale in (giusto atto di costituzione ATI allegato, in originale, al presente atto sotto la lettera A (in LUIGI, cui è conferito mandato collettivo speciale con rappresentanza gratuito e irrevocabile nella sua qualità di titolare della ditta individuale denominata TRASLOCHI MATELLICA Dl MATELLICA del presente atto, da MATELLICA LUIGI (C.F.MTL LGU 80M14 L738C) nato a Venosa il 14/08/1980, VINCENZO, in persona del titolare Pietrangeli Vincenzo, in qualità di impresa mandante, P.IVA impresa mandataria e impresa capogruppo e l omonima ditta individuale PIETRANGELI , con sede legale in Venosa(PZ), via Damiano Chiesa n.4, rappresentata, per la stipula prosieguo denominata Appaltatore ); TRASLOCHI MATELLICA Dl MATELLICA LUIGI, in persona del titolare Matellica Luigi, in qualità di Carretta di Melfi, Rep. N , Racc. n , il 4/12/2012 al n. 2971, tra la ditta individuale 2) la Ditta ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI IMPRESE, costituita con atto per notaio Dott. Francesco Appaltatore ); sua qualità di Presidente, domiciliato per la carica cove sopra, (in prosieguo denominata 00144, presente atto, da Squillante Pietro (C.F. SQLPTR61H18I438O) nato a Sarno (SA) il 18/06/1961, nella sede legale in Roma, P.zza Guglielmo Marconi n. 15 rappresentata, per la stipula del 1) la Ditta CONSORZIO PROGE1TO MÙLTISERVIZI CONSORZIO STABILE, P.IVA , con E denominata Regione ) contratto giusta Deliberazione di Giunta Regionale n del 16/10/2012, (in prosieguo Pasquale Golia, nato il 5/10/1949 a Terranova del Pollino (PZ), autorizzato alla stipula del presente Rep.n...45S3

3 sanità e sicurezza per il personale adibito alle operazioni. seguono, tenendo conto, inoltre, di quanto previsto dalla normativa vigente in materia di igiene, Tali servizi dovranno svolgersi sotto l osservanza delle prescrizioni contenute nelle parti che trasporto di materiale vario, presso le strutture della Regione Basilicata, sia centrali che periferiche. compreso il montaggio e lo smontaggio di arredi e pareti divisorie, sistemazione di ambienti, Il contratto accordo quadro ha per oggetto l esecuzione dei servizi di trasloco e trasporto, ivi 1. OGGETTO DEL CONTRATTO ACCORDO QUADRO Ciò premesso si conviene e stipula quanto segue. Pagina 3 di IO servizio, dovrà darne specifica motivazione nell apposito campo note. Qualora l affidatario ritenga incongrui i dati inseriti dalla stazione appaltante nel rapportino di l addetto della ditta affidataria siglerà Io stesso per presa visione e accettazione. Verificato quindi il lavoro e verificata la congruità dei dati contenuti nel rapportino di cui sopra, dal Responsabile dell esecuzione del contratto o suo delegato in merito al servizio da svolgersi. La ditta si presenterà nel luogo indicato nel rapportino e riceverà, se necessario, ulteriori indicazioni contenente i seguenti dati: luogo, giorno, descrizione e tipologia dell intervento. CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI CONSORZIO STABILE i. fax: 081/ pec: SUMMA NAZARENO Traslochi e Trasporti - fax: 0971/ pec: fax: 0972/32670 pec: (capogruppo- mandataria) e la ditta PIETRANGELI VINCENZO di Pietrangeli Vincenzo, n. ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI IMPRESE, tra TRASLOCHI MATELLICA Dl MATELLICA LUIGI fornito dagli APPALTATORI: mezzo fax; posta elettronica, un modello denominato rapportino di servizio, al seguente numero proposte in fase di gara dalla ditta appaltatrice/dalle ditte appaltatrici, la Regione trasmetterà, Nel pieno rispetto delle tempistiche d intervento del successivo art. 3, e comunque delle tempistiche 2. MODALITÀ Dl ESECUZIONE DEL SERVIZIO ai prezzi unitari posti a base d asta riportati nell allegato sub A all offerta economica. nel modulo di offerta tecnica e comunque non superiori a 48 ore), consiste nell integrare le tipologie III e l altro di V livello ) dotati di minimo 2 carrelli a due ruote ( con scivolo superamento gradini) di consiste nell organizzare il servizio di trasloco e trasporto con l impiego di n. 2 unità di operai (uno di scatole e nastri adesivi; n. i operaio di III livello addetto anche alla guida deil automezzo furgonato; nastri adesivi; 150 Kg, di n. i transpallet idraulico con portata minima di kg e con la fornitura di scatole e di V livello ) dotati di minimo 2 carrelli a due ruote ( con scivolo superamento gradini) di portata mm di intervento offerti ed indicati nel modulo di offerta tecnica e comunque non superiori a 48 ore) consiste nell organizzare il servizio di trasloco con l impiego di n. 2 unità di operai (uno di III e l altro di intervento offerti ed indicati nel modulo di offerta tecnica e comunque non superiori a 48 ore), di n. i automezzo furgonato con portata utile fino a 17 quintali e con franchigia di 40 Km; di intervento di tipo A e 8 con l impiego di ulteriore manodopera, automezzi furgonati e piattaforme Intervento di Tipo A: l intervento,della durata di 4 (quattro) ore, svolto su chiamata (entro i tempi Intervento di Tipo B: l intervento, della durata di 4 (quattro) ore, svolto su chiamata (entro i tempi portata mm 150 Kg, di n. 1 transpallet idraulico con portata minima di kg e con la fornitura di Intervento di Tipo C: l intervento, svolto su chiamata (entro i tempi di intervento offerti ed indicati Sono richieste le seguenti tipologie di prestazioni: parte integrante e sostanziale (All. B ). unitamente alla copia dell offerta economica e dell offerta tecnica che si allegano al presente quale prestazioni e consente di acquisire tutte le informazioni per la corretta esecuzione dello stesso,

4 tecnica, che non potranno comunque essere superiori a: 48 ore per gli interventi di Tipo A, 48 ore per gli interventi di Tipo B e 48 ore per gli interventi di Tipo C. Tali termini decorreranno dalla dell adempimento dell intero importo contrattuale. Il termine ha decorrenza dalla data di redazione del verbale di consegna del servizio che verrà redatto entro e non oltre dieci giorni Il contratto aperto ha durata massima di quattro anni, owero durata minore in conseguenza 4. DURATA DEL CONTRATTO I prezzi offerti saranno ritenuti validi nella fascia oraria dal lunedì al sabato inclusi. saranno sindacabili dalla ditta affidataria. alla ditta affidataria. Le urgenze saranno individuate dai competenti Uffici della Regione e non richiesta d intervento effettuata mezzo fax e/o posta elettronica dai competenti Uffici della Regione La Ditta deve eseguire il servizio richiesto entro i termini offerti ed indicati nel modulo offerta Pagina 4 di 10 svolgersi presso le sedi della Regione Basilicata - Fattura Commerciale. Sulla busta deve essere apposta la dicitura Accordo quadro per il servizio di trasloco e trasporto da Via Vincenzo Verrastro, POTENZA Presidenza Giunta Ufficio Provveditorato e Patrimonio REGIONE BASILICATA Dipartimento previa presentazione di regolare fattura posticipata, intestata e spedita a: Il corrispettivo per il servizio oggetto del presente contratto è liquidato dalla REGIONE, mensilmente, 7. MODALITÀ Di FATURAZIONE DEL CORRISPE1TIVO I rilevato dall ISTAT. In mancanza dei dati suddetti, la revisione del prezzo viene calcolata sulla base dell indice FOl base ai dati di cui all art. 7, comma 4, lett. c) e comma 5 del D. Lgs. 163/2006. La revisione viene operata sulla base di un istruttòria condotta dal Responsabile del Procedimento, in Trattandosi di contratto ad esecuzione periodica o continuativa è prevista la revisione periodica del dell appaltatore. prezzo, ai sensi dell articolo 115, del Decreto Legislativo n. 163/2006, dopo il primo anno, su richiesta 6. REVISIONE DEL PREZZO del prezzo esclusivamente così come disciplinata dall articolo successivo. del servizio e, pertanto, rinunzia a qualsiasi azione o eccezione in merito, avendo diritto alla revisione di eventuali maggiorazioni per lievitazione dei prezzi che dovessero intervenire durante l esecuzione L Appaltatore, inoltre, dichiara che nella formulazione del prezzo in sede di offerta, ha tenuto conto trasloco e trasporto che si presenterà necessario e che verrà effettivamente svolto, ad aggi non Tuttavia, l importo effettivo da corrispondere agli affidatari è determinato in base al servizio di prevedibile, con l applicazione dei singoli prezzi unitari offerti. oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. L importo massimo complessivo del servizio è pari a ,28 oltre IVA di cui 5.172,28 per (AlI.B). 5. PREZZO I raccomandata a.r. o fax. esigenze dì interesse pubblico, comunque con preavviso di almeno un mese trasmesso mezzo lettera La Regione Basilicata si riserva inoltre la facoltà di recedere in ogni momento in caso di sopravvenute dalla data di stipula del presente contratto. I 3. TEMPISTICA DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO E PENALITÀ I prezzi unitari sono fissati secondo quanto risulta dall allegato sub A dell offerta economica

5 fatture, nonché la tempestiva e corretta spedizione delle medesime, costituiscono requisito trattasi di cooperativa. malattie professionali (D.U.R.C.) in favore del proprio personale, compresi i soci lavoratori, qualora previdenziali ed assistenziali e dei premi assicurativi obbligatori contro gli infortuni sul lavoro e le previa verifica della documentazione ufficiale attestante la regolarità del versamento dei contributi La REGIONE provvede al pagamento del corrispettivo dovuto all APPALTATORE esclusivamente L APPALTATORE prende espressamente atto che la regolare intestazione e compilazione delle La fattura deve essere, quindi, corredata da copia dei corrispondenti rapportini di servizio. Responsabile per l esecuzione del contratto o da un suo delegato. imprescindibile per la tempestiva liquidazione da parte della REGIONE. Pagina 5 di 10 Il provvedimento di liquidazione prevede il pagamento nelle modalità indicate in fattura esecuzione del servizio. Condizione necessaria per la liquidazione della fattura è il visto di regolarità del Responsabile di regolare a termini di legge e degli altri documenti necessari al pagamento quali, ad esempio, il D.U.R.C. giorni a decorrere dalla data di disponibilità presso l Ufficio Provveditorato e Patrimonio di fattura Il termine per disporre il pagamento (emissione del mandato di pagamento), non può superare i TERMINI Dl PAGAMENTO I è comunicata dalla parte non inadempiente alla controparte. avvalersi del sistema di tracciabilità di cui alla legge n. 136/2010. la risoluzione si verifica di diritto ed Il contratto si intende risolto nel caso che anche una sola transazione sia stata eseguita senza NAZZARENO SUMMA, nato a Potenza il 27/02/1972 C.F.: SMMNZR 72B274942N le generalità e il codice fiscale della persona delegata ad operare sul sopra indicato conto è IBAN: IT 76V SUMMA NAZARENO Traslochi e Trasporti MATELLICA LUIGI, nato a Venosa il 14/08/1980, C.F.: MTL LGU 80M14 L738C le generalità e il codice fiscale della persona delegata ad operare sul sopra indicato conto è IBAN: IT 59A (capogruppo- mandataria) e la ditta PIETRANGELI VINCENZO di Pietrangeli Vincenzo ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI IMPRESE, tra TRASLOCHI MATELLICA DI MATELLICA LUIGI SQUILI.ANTE PIETRO, nato a Sarno il 18/06/ C.F. : SQLPTR61H18I438O le generalità e il codice fiscale della persona delegata ad operare sul sopra indicato conto è IBAN: IT 63P CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI CONSORZIO STABILE o postale, dedicato anche in via non esclusiva al presente appalto, sono i seguenti: Al fine di cui sopra gli appaltatori dichiarano che gli estremi identificativi del conto corrente bancario tracciabilità degli appalti ex art. 3 legge n. 136/2010. E fatto obbligo all appaltatore, ai subappaltatori e subcontraenti di rispettare le norme sulla corrispondente rapportino di servizio debitamente vistato, per la regolare esecuzione, dal La liquidazione del servizio avviene in relazione all effettiva prestazione resa che è documentata dal J

6 del codice civile. Gli interessi di mora suddetti sono comprensivi del maggior danno ai sensi dell art 1224, comma all APPALTATORE gli interessi di mora calcolati al tasso individuato dall art. 5 del D.lgs. n. 231 del In caso di tardiva emissione del mandato di pagamento per causa imputabile alla REGIONE spettano 9. INTERESSI PER RITARDATO PAGAMENTO REGIONE compensare il debito corrispondente con quanto dovuto a titolo di corrispettivo. In caso di applicazione delle penali di cui al presente contratto ed al capitolato d oneri, è facoltà della Gli interessi sono calcolati sulla base della sorta capitale ed è esclusa la rivalutazione monetaria. Pagina 6 di 10 L appaltatore dà la disponibilità all inizio del servizio di che trattasi a partire dal 70 giorno successivo ( 11. INIZIO DEL SERVIZIO Per quanto non previsto dal presente articolo si applica l art 113 del D.lgs. n. 163 del servizio. La garanzia cessa di avere effetto solo alla data di emissione del certificato di regolare esecuzione del della fornitura rilasciato dal Responsabile del Procedimento. pagamento dell ultima rata di prezzo, previa presentazione del certificato di regolare esecuzione L ammontare residuo, pari al 25 per cento dell iniziale importo garantito, è svincolato all atto del originale o in copia autentica, attestante l avvenuta esecuzione del servizio. condizione della preventiva consegna all istituto garante, cia parte dell appaltatore, del documento in entità anzidetti, è automatico, senza necessità di benestare del COMMITTENTE, con la sola nel limite massimo dei 75 per cento dell iniziale importo garantito. Lo svincolo, nei termini e per le La garanzia fideiussoria è progressivamente svincolata a misura dell avanzamento dell esecuzione, aggiudicazione. dell importo contrattuale di cui al precedente art.5, in relazione alla rispettiva quota di SUMMA NAZARENO Traslochi e Trasporti per un importo di ,85, pari ai 16% contrattuale di cui al precedente art.5, in relazione alla rispettiva quota di aggiudicazione. e PIERANGELI VINCENZO per un importo di ,33, pari ai 18% dell importo ASSOCIAZIONE TEMPORANEA Dl IMPRESE, tra TRASLOCHI MATELLICA DI MATELLICA LUIGI DIgs 163/2006). relazione alla rispettiva quota di aggiudicazione (in quanto ridotta ai sensi deli art. 75 del ,85, pari al 50% del 32% dell importo contrattuale di cui al precedente art.5, in CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI CONSORZIO STABILE per un importo di modo: da apposita garanzia fideiussoria costituita, da ciascun appaltatore aggiudicatario nel seguente Gli oneri per il mancato ò iriesatto adempimento delle prestazioni dell APPALTATORE sono coperti 10. GARANZIA FIDEIUSSORIA I risoluzione del contratto previa costituzione in mora della Regione. contrattuale massimo ammissibile, l appaltatore ha facoltà di agire ex art c.c. e di chiedere la Quando l ammontare del corrispettivo dovuto e non corrisposto supera il 10% dell importo dall APPALTATORE.

7 potrebbero interferire con la normale attività della Regione. L APPALTATORE è obbligato a provvedere, a cura e carico proprio e sotto la propria responsabilità, a L APPALTATORE informerà la Regione su eventuali rischi specifici della propria attività che persone o cose. delle persone addette al trasloco e trasporto per evitare incidenti e/o danni di qualsiasi natura a ossequio al D.LgS. 81/2008, la completa sicurezza durante l esecuzione del servizio e l incolumità tutte le spese occorrenti, secondo i più moderni accorgimenti della tecnica, per garantire, in 12. OBBLIGHI ED ONERI A CARICO DELL APPALTATORE Pagina 7 di 10 obbligo di darne comunicazione, si riserva la facoltà di provvedere altrove addebitando (cinque) giorni dall accertamento dell inadempimento; il Fornitore dovrà comunicare per iscritto in scadente o se per qualunque causa fosse inaccettabile, mancato o ritardato, la Regione, senza opportuno, potrà trasmettere richiami formali alla ditta (mezzo raccomandata a.r. o fax). Al terzo 1. si siano rese false dichiarazioni; 2. si verifichino gravi inadempimenti contrattuali: infrazione alle clausole di cui all art. 11; Nello specifico, la Regione potrà risolvere il contratto con la ditta qualora: all appaltatore le spese sostenute. accertata inadempienza nell esecuzione delle attività: richiamo la Stazione Appaltante potrà recedere unilateralmente dal contratto. La Regione, in caso di inadempienze ritenute di lieve entità e comunque quando lo riterrà all art. 16 e art. 19). e protezione dei lavoratori, nonché delle condizioni di lavoro (infrazione alle clausole di cui 3. si riscontrino inadempimenti agli obblighi connessi alle disposizioni in materia di sicurezza per tre infrazioni relative ai tempi di intervento (art. 18) (cento/00) per ogni giorno in cui si siano verificati i fatti oggetto di contestazione; oggetto di contestazione; precedenti commi, verranno contestati per iscritto al Fornitore dalla Regione entro e non oltre 5 5. Per mancato rispetto delle norme di sicurezza, ad insindacabile giudizio della Regione sarà 6. Le penali non saranno applicate nel solo caso in cui il Fornitore provveda a svolgere, per le attività 7. Gli eventuali inadempimenti contrattuali che daranno luogo all applicazione delle penali di cui ai della Regione entro e non oltre il giorno immediatamente successivo alla richiesta/contestazione della Regione senza alcun onere a carico della stazione appaltante; previste nei servizi di trasporto e trasloco, ad insindacabile giudizio della Regione verrà applicata al tecniche, ad insindacabile giudizio della Regione verrà applicata una penale pari a 100,00 applicata una penale pari a 500,00 (cinquecento/00) per ogni giorno in cui si siano verificati i fatti previste negli interventi di trasporto e trasloco, tutti gli interventi dì rìprìstino richiesti dal Referente 4. Per l utilizzo di attrezzature e mezzi diversi da quelli dichiarati in sede di offerta e/o nelle schede nei servizi di trasporto e trasloco, ad insindacabile giudizio della Regione, verrà applicata al Fornitore 3. Per ogni ora di mancato svolgimento, ritardo o insoddisfacente esecuzione delle attività previste Regione; negli interventi di trasporto e trasloco ad insindacabile giudizio della Regione verrà applicata al Le penali di seguito elencate verranno applicate dalla Regione al Fornitore aggiudicatario nel caso di al precedente art In caso di mancato svolgimento o insoddisfacente esecuzione di ciascuna delle attività previste 2. Per ogni giorno di mancato svolgimento, ritardo o insoddisfacente esecuzione delle attività risolvere unilateralmente il contratto mediante lettera raccomandata a.r. o fax, come previsto anche una penale pari ad 100,00 (cento/00); Qualora il servizio risultasse, a giudizio motivato dell Amministrazione, in tutto o in parte di qualità Qualora si verifichino gravi inadempimenti contrattuali, la regione avrà, comunque, la facoltà di Fornitore una penale pari al 7% (sette per cento) del valore della prestazione corrisposta dalla Fornitore una penale pari ad 250,00 (duecentocinquanta/00); 13. PENALI A CARICO DELL APPALTATORE E RISOLUZIONE DEL CONTRAlTO I alla data di stipula del presente contratto.

8 servizio, il contratto è dichiarato risolto per inadempimento ai sensi dell art dei Codice Civile articolo con quanto dovuto al Fornitore a qualsiasi titolo ovvero, in difetto, avvalersi della cauzione, Qualora l ammontare complessivo delle penalità raggiunga 1/10 dei prezzo contrattuale globale del sorgere l obbligo di pagamento della medesima penale. Fornitore dall adempimento dell obbligazione per la quale si è reso inadempiente e che ha fatto 10. La richiesta e/o il pagamento delle penali di cui al presente articolo non esonera in nessun caso il il diritto della Regione a richiedere il risarcimento degli eventuali maggiori danni. 8. La Regione può compensare i crediti derivanti dall applicazione delle penali di cui al presente 9. li Fornitore prende atto che l applicazione delle penali previste dal presente articolo non preclude come sopra indicate a decorrere dall inizio dell inadempimento. senza bisogno di diffida, ulteriore accertamento o procedimento giudiziario. stata risposta o la stessa non sia giunta nel termine indicato, saranno applicate al Fornitore le penali Pagina 8 di 10 E fatto divieto di subappalto. 19. SUBAPPALTO I E fatto divieto all appaltatore di cedere il contratto anche parzialmente. 18. DIVIETO Dl CESSIONE DEL CONTRATTO del D.Lgs. 163/2006. Per i casi di cessione dei crediti derivanti dal presente contratto si richiama espressamente I art CESSIONE DEI CREDITI all appaltatore si richiama espressamente l art. 116 dei D.Lgs. 163/2006. Per i casi di cessione di azienda e per gli atti di trasformazione, fusione e scissione relativi 16. VICENDE SOGGETTIVE DELL APPALTATORE clausola risolutiva espressa. comunica, mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, che intende avvalersi della ritardo nell adempimento si reiteri per øiù di tre volte. La risoluzione opera di diritto quando il R.P. Le parti convengono espressamente che il contratto si risolva nel caso in cui l inadempimento o il 15. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA passata in giudicato per frodi.. pronuncia nei confronti dell appaltatore o del subappaltatore di una sentenza di condanna o più misure di prevenzione di cui all art 3 della legge 27 dicembre 1956 n. 1423;. emanazione di un provvedimento definitivo che dispone nei confronti dell appaltatore una Il R.P. valuta l opportunità di risolvere il contratto nelle seguenti ipotesi: 14. RISOLUZIONE PER REATI ACCERTATI sanzionatori di cui al presente articolo La stazione appaltante ha cura, ai sensi dell art. 8 della Legge 241/90, di informare la ditta operando detrazioni sulle fatture. Le eventuali penalità a carico dell aggiudicatario sono prelevate dalle competenze ad esso dovute danno subito. appaltatrice in merito all eventuale avvio del procedimento inerente all adozione dei provvedimenti con conseguente incameramento della cauzione definitiva e con eventuale richiesta del maggiore Qualora dette deduzioni non siano accoglibili a insindacabile giudizio della Regione, ovvero non vi sia ogni caso le proprie deduzioni nel termine massimo di giorni 5 (cinque) dalla stessa contestazione.

9 diritto del presente contratto: L APPALTATORE si impegna a comunicare immediatamente alla REGIONE, pena la risoluzione di Amministrazione. medesime disposizioni, ovvero condanne che comportino l incapacità di contrarre con la Pubblica provvedimenti definitivi o provvisori, che dispongano misure di prevenzione o divieti, sospensioni o In particolare, I APPALTATORE garantisce che nei propri confronti non sono stati emessi subordinata all integrale e assoluto rispetto della vigente normativa antimafia. decadenze di cui alla predetta normativa, né sono pendenti procedimenti per l applicazione delle Pagina 9 di 10 A tale scopo GLI APPALTATORI dichiarano che il proprio indirizzo è il seguente: Tutte le comunicazioni tra I APPALTATORE e la REGIONE avvengono per il tramite di posta elettronica o via fax. Capitolato tecnico e dall allegato D.U.V.R.I., oltre che dall offerta economica (che espressamente si richiamano e si intendono integralmente recepiti) definisce in modo adeguato e completo l oggetto delle prestazioni e consente di acquisire tutti gli elementi per la corretta esecuzione dello stesso. L APPALTATORE dichiara che quanto risulta dal presente Contratto, dal Disciplinare di gara, nel in quanto compatibili. presente contratto, dalle norme del D.Igs n. 163 del 2006 e ss. mm. e ii. e da quelle del codice civile I rapporti tra la Regione e l Appaltatore sono disciplinati, per quanto non espressamente disposto dal 24. DISPOSIZIONI FINALI In caso di controversie nell esecuzione del presente contratto è competente il Foro di Potenza. 23. FORO COMPETENTE aggiunto, che è tenuto a versare con diritto di rivalsa, ai sensi del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 e successive modificazioni. nell esercizio dell impresa e che trattasi di operazioni imponibili assoggettate all imposta sul valore L APPALTATORE dichiara che le prestazioni previste dal presente contratto sono effettuate Sono a carico dell APPALTATORE, pro quota, tutti gli oneri fiscali e le spese contrattuali. 22. ONERI FISCALI E SPESE CONTRATTUALI normativa vigente in materia ed in particolare dal D.Lgs. 196/2003. trattamento informatico o manuale da parte della REGIONE nel rispetto di quanto previsto dalla I dati personali conferiti ai finì dell esecuzione del presente Contratto saranno oggetto di 21. TUTELA DEI DATI PERSONALI I alla stipula del presente contratto. ogni altra situazione eventualmente prevista dalla legislazione emanata -successivamente ogni variazione della propria composizione societaria eccedente il 2% (due percento); stipula del contratto; defl APPALTATORE stesso, del suo legale rappresentante e del Direttore tecnico, nonché eventuali procedimenti o provvedimenti, definitivi o provvisori, emessi a carico dei componenti del proprio organo di amministrazione, anche successivamente alla L APPALTATORE prende atto che l affidamento dell attività, oggetto del presente contratto, è 20. DISPOSIZIONIANTIMAFIA I

10 Referente di ciascun Appaltatore per il presente contratto, dotato di firma digitale per il fine di cui sopra, è: ASSOCIAZIONE TEMPORANEA Dl IMPRESE, tra TRASLOCHI MATELLICA DI MATELLICA LUIGI SUMMA NAZZARENO Traslochi e Trasporti - pec: L indirizzo della REGIONE è il seguente (capogruppo- mandataria) e la ditta PIETRANGELI VINCENZO di Pietrangeli Vincenzo, pec: pec: Pagina lodi IO O (1 601 ti III uil liii I 11h11 Il liii liii liii III Matellica Squillante Pietro Gli appaltatori contrattuali: artt.3,5,6,9,12,13, 14,15,17,18,19,22,23. Ai sensi e per gli effetti dell art cod.civ. si approvano specificamente le seguenti clausole L UFFICIALE Summa Nazzareno Matellica Luigi 1 Squillante / Gli appaltatori PER LA REGIONE :Avv. An nio Pasqu e All.B) copia dell offerta economica e dell offerta tecnica All.A) originale atto notarile del 27/11/2012 di costituzione ATI, rep. N , racc ; Si allegano al presente contratto, quali parti integranti e sostanziali i seguenti documenti: Tutte le comunicazioni effettuate dal referente si intendono effettuate all Appaltatore. SUMMA NAZZARENO Traslochi e Trasporti - Sig. SUMMA NAZZ1RENO Sig. MATELLICA LUIGI (capogruppo- mandataria) e la ditta «PIETRANGELI VINCENZO di Pietrangeli Vincenzo: ASSOCIAZIONE TEMPORANEA DI IMPRESE, tra TRASLOCHI MATELLICA Dl MATELLICA LUIGI CONSORZIO PROGETtO MULTISERVIZI CONSORZIO STABILE : Sig. SQIJILLANTE PIETRO CONSORZIO PROGETTO MULTISERVIZI CONSORZIO STABILE

11 Il sottoscritto Squillante Pietro in qualità di Presidente e Direttore Tecnico della ditta Consorzio Progetto Regione Basilicata CIG C OGGETTO: Accordo Quadro Quadriennale per i servizi di trask e trasporto da svolgersi presso le sedi della POTENZA Spett. le Allegato 6 Modulo Offerta Economica\ I, :-- Y Timbro ef rma IN CASO Dl R.T.l. IL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE SOTTOSCRITTO DA TUTTE LE DITTE ed impegnativa l offerta più vantaggiosa per l amministrazione appaltante. effetti dell art. 74, comma 4, del D.Lgs n. 163/2006. In caso di discordanza tra quanto indicato in cifre ed in lettere, sarà ritenuta valida Il concorrente è tenuto, pena l esclusione dalla gara, ad utilizzare il presente modello per la presentazione dell offerta, ai sensi e e/gli ÀWÉRTÉNZÉ fino a 20 metri - installata su autocarro 13.Maggioraziorie da applicare ai prezzi massimi delle voci 3 e 4 per prestazione di lavoro straordinario 65 % festivo diurno f j festivo notturno oltre 20 metri - installata su autocarro 14.Maggiorazione da applicare ai prezzi massimi delle voci 3 e 4 per prestazione di lavoro straordinario 75 % I ( operatore ed ogni altro onere per il tempo di effettivo impiego con sollevamento della piattaforma euro/ora operatore èd ogni altro onere per il tempo di effettivo impiego con sollevamento della piattaforma euro/ora 12.Nolo orario di piattaforma esterna per trasporto mobili rispondente alle norme ISPESL, compreso 61,90 11.Nolo orario di piattaforma esterna per trasporto mobili rispondente alle norme ISPESL, compreso Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,10 euro/km 7.Autocarro chiuso (furgonato o centinato ) con portata utile oltre 17 quintali e fino a 35 quintali e con 21,29 9.Autocarro chiuso (furgonato o ceritirlato) con portata utile oltre 35 quintali e fino a 130 q.li, e con 28,74 6.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,00 euro/km franchigia pari a quella offerta euro/ora 8.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,03 euro/km franchigia pari a quella offerta euro/ora / quella offerta euro/ora 3.Operaio comune di V livello (CCNL Trasporto) 16,03 4.Operaio specializzato di III livello (CCNL Trasporto) addetto anche alla guida degli automezzi 17,71 5.Autocarro chiuso (furgonato o centinato ) con portata utile fino a 17 quintali e con franchigia pari a 20,29 INTERVENTO DI TIPO C: C/lntervento dl 4 ore 2. INTERVENTO TIPO B 286,96 euro/intervento dl 4 ore euro/ora euro/ora 1. INTERVENTO TIPO A 134,96 Tabella A - Tipologia di Servizio PREZZO MASSIMO OTTANTUNO PERCENTO) rispetto ai prezzi unitari riportati nella seguente Tabella A. Il sottoscritto OFFRE la percentuale unica di ribasso pari al 25,81 % (in lettere VENTICINQUE-VIRGOLA dichiara, di subappaltare una quota del servizio pari al 30 %. sottoscrizione della presente offerta, dichiara di ben conoscere e di approvare senza riserva alcuna. Inoltre, il servizio in oggetto nei termini ed alle condizioni descritte nella documentazione di gara che, con la Multiservizi, con sede in Roma Piazza Guglielmo Marconi P.IVA n , si impegna ad eseguire 4 I,

12 Spett.le Regione Basilicata Via V. Verrastro, POTENZA OGGETTO: Accordo Quadro Quadriennale per i servizi di trasloco e trasporto da svolgersi presso le sedi della Regione Basilicata CIG C PROPOSTE MIGLIORATIVE RELATIVE Al TEMPI D INTERVENTO ( massimo 35 punti) Voci in esame Tempi di preawiso da bando Tempi di preavviso offerti INTERVENTO TIPO A massimo 20 punti INTERVENTO TIPOB Massimo 10 punti INTERVENTO TIPO C massimo 5 punti Preawiso: 48 ore Preawiso: 48 ore Preawiso: 48 ore IN CASO DI R.T.I. IL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE S0TrOSCRITrO DA TUTrE LE DITTE ( in numeri ) 2 ore ( in lettere ) DUE ore ( in numeri ) 2 ore ( in lettere) DUE ore ( in numeri) 2 ore ( in lettere) DUE ore Pi= C x [(48 - Ti) 1(48 ove: Pi= punteggio attribuito al concorrente i-esimo; Tmin= tempo d intervento minore offerto - d intervento offerto dal concorrente i-esimo i singoli punteggi ricavati da tale formula verranno poi sommati. C Tmin)] - = punteggio massimo attribuito a) criterio in esame (20, 10 e 5 pt) Ti = tempo

13 PROPOSTE MIGLIORATIVE RELATIVA ALLA FRANCHIGIA ( MAX 10 PUNTI) Timbro e firma del Allegato 5 Modulo Offerta Tecnica pag. 2/2 /oci in esame Franchigia da Bando Franchigia Offerta Franchigia Massimo 10 punti. (. 40km in numeri ) 60 Km ( in lettere ) SESSANTA Km IN CASO Dl R.T.I. IL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE SOTTOSCRITO DA TUTTE LE DITTE Pi = C x [(Fi-40)/(Fmax-40)] Ove: Pi= punteggio attribuito al concorrente i-esimo; Fmax= franchigia massima offerta (in km) - (10 punti ) - Fi = franchigia offerta, espressa in km, dal concorrente i-esimo. C = punteggio massimo attribuito al criterio in esame

14 OGGEUO: Accordo Quadro Quadriennale per i servizi di traloco e trasporto da svolgersi presso le sedi delta Regione Basilicata ti sottoscritto Q Ie.LL. in qualità di...ij.9.s.4 della ditta/rfr in VF CIG O 1,L1 8LI3C POTENZA Via le V. L Spett.le Regione Th iiiii1iiiii uit l Uil i; u ii i a i TLVO 91qsuaIij4z? 4Init.r;d ErnutIRCA S0LI % (o, \A TImbrJJWrsentafl IN CASO Dl R.T.l. IL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE SOTTOSCRITTO DA TUTTE LE DITT / ed impegnativa l offerta più vantaggiosa per l amministrazione appaltante. effetti deil art. 74, comma 4, del D.Lgs n. 163/2006. In caso di discordanza tra quanto indicato in cifre ed in lettere, sarà ritenuta vali Il concorrente è tenuto, pena l esclusione dalla gara, ad utilizzare il presente modello per la presentazione dell offerta, ai sensi e per AWERTENZE I fino a 20 metri - installata operatore ed ogni altro onere per il tempo di effettivo impiego con sollevamento della piattaforma euro/ora quella offerta euro/ora su autocarro 13.Maggiorazione da applicare ai prezzi massimi delle voci 3 e 4 per prestazione di lavoro straordinario 65 % festivo diurno 14.Maggiorazione da applicare ai prezzi massimi delle voci 3 e 4 per prestazione di lavoro straordinario 75 % 6.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,00 euro/km franchigia pari a quella offerta euro/ora 8.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,03 euro/km 10.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,10 euro/km festivo notturno 5.Autocarro chiuso (furgonato o centinato ) con portata utile fino a 17 quintali e con franchigia pari a 20,29 - euro/ora 3.Operaio comune di V livello (CCNL Trasporto) 16,03 4.Operaio specializzato di III livello (CCNL Trasporto) addetto anche alla guida degli automezzi 17,71 oltre 20 metri - installata su autocarro operatore ed ogni altro onere per il tempo di effettivo impiego con sollevamento della piattaforma euro/ora 12.Nolo orario di piattaforma esterna per trasporto mobili rispondente alle norme ISPESL, compreso 61,90 franchigia pari a quella offerta euro/ora 11.Nolo orario di piattaforma esterna per trasporto mobili rispondente alle norme ISPESL, compreso Autocarro chiuso (furgonato o centiriato ) con portata utile oltre 17 quintali e fino a 35 quintali e con 21,29 9.Autocarro chiuso (furgonato o centinato) con portata utile oltre 35 quintali e fino a 130 q.li, e con 28,74 INTERVENTO_DI TIPO C: 2. INTERVENTO TIPO 8 286,96 euro/intervento di 4 ore euro/ora 1. INTERVENTO TIPO A 134,96 Tabella A - Tipologia di Servizio PREZZO MASSIMO /lntervento di 4 ore tìaeaio ) rispetto ai prezzi unitari riportati nella seguente Tabella A. documentazione di gara che, coh la sottoscrizione della presente offerta, dichiara di ben conoscere e di approvare senza riserva alcuna. Inoltre, dichiara, di subappaltare una quota del servizio pari al_.. Il sottoscritto OFFRE la percentuale unica di ribasso pari al ( in lettere %. P.IVA si impegna ad eseguire il servizio in oggetto nei termini ed alle condizioni descritte nella OQQi mø 76C8IThBB660AE Allegato 6 Modulo Offerta Economica, fl743ìzoi1.ag. :, nnos.flfrno?zfi 7 \k i JATf0RD1C1j(Z 14, f

15 Spett.Ie Regione Basilicata Via V. Verrastro, POTENZA OGGETTO: Accordo Quadro Quadriennale per i servizi di trasloco e trasporto da svolgersi presso le sedi della Regione Basilicata - (massimo d intervento offerto dal concorrente i-esimo - Timbro e firma del le ale rap resentante C.. 1A LE1. 1C. t (o;io e 5 pt) - I singoli punteggi ricavati da tale formula verranno poi sommati. NGEI_I VI4C,NZO Via I). 6 TeL 72/ Coi li7n 4dMOl L738Z CIG ir IVAB0020& O i L184 Ti = tempo PROPOSTE MIGLIORATIVE RELATIVE AI TEMPI D INTERVENTO 35 punti) Voci in esame INTERVENTO TIPO A massimo 20 punti INTERVENTO TIPO B Massimo 10 punti INTERVENTO TIPO C massimo 5 punti Tempi di preavviso da bando Preavviso: 48 ore Preavviso: 48 ore Preavviso: 48 ore Tempi di preavviso offerti (in numeri) 4 ore (in lettere) (jk).a i i rzo - (in numeri) -? ore ore (in lettere) O O,:Zo ore (in lettere) tc ì (in numeri) À. (i ore ore IN CASO DI R.T.I. IL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE SOTTOSCRITTO DA TUTTE LE DITTE Pi=Cx[(48-Ti)/(48 Tmin)j 7.. a f. ove: Pi= punteggio attribuito al concorrente i-esimo; Tmin= tempo d intervento minore offerto - C = punteggio massimo attribuitoal chtèri6h esamé

16 PROPOSTE MIGLIORATIVE RELATIVA ALLA FRANCHIGIA ( MAX 10 PUNTI) Timbro e firma del legale rappresentante tlatocm MATEL dimate ira Luigi $1GEL1 IN EN Allegato 5 Modulo Offerta Tecnica pag. 2/2 Voci in esame Franchigia da Bando Franchigia Offerta Franchigia Massimo 10 punti. (. 40km in numeri) S.Q Km ( in lettere) (1xJ4k),4AJ(ì4 Km IN CASO DI R.T.I. IL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE SOTTOSCRITTO DA TUTTE LE DITTE PI = C x [(Fi-40)/(Fmax-40)] ove: Pi= punteggio attribuito al concorrente i-esimo; Fmax= franchigia massima offerta (in km) - C = punteggio massimo attribuito al criterio in esame (10 punti ) - FI franchigia offerta, espressa in km, dal concorrente i-esimo.

17 Spett.Ie Dipartimento Presidenza Giunta Regione Basilicata Allegato 6 Offerta Economica \ ) r RIVA C.F. : SMMNZR72B27G942N Posta certificata: Tel. e Fax C.da Giuliano 24/b Potenza Summa Traslochi di Nazzareno Summa - Giuliano una quota del servizio pari al %. termini ed alle condizioni descritte nella documentazione di gara che, con la sottoscrizione della presente offerta, dichiara di ben conoscere e di approvare senza riserva alcuna. inoltre, dichiara, di subappaltare SMM NZR 72B27 G942N, Partita I.V.A , si impegna ad eseguire il servizio in oggetto nei individuale, con sede legale in POTENZA (PZ), C.a.p , in contrada Giuliano n. 24/b, codice fiscale n. 24/b, codice fiscale SMM NZR 72B27 G942N, nella sua qualità di titolare dell omonima Impresa della Regione Basilicata OGGETTO: Accordo Quadro Quadriennale per i servizi di trasloco e trasporto da svolgersi presso le sedi POTENZA Via V.Verrastro, 4 Ufficio Provveditorato e Patrimonio \ CIG C. Il sottoscritto SUMMA Nazzareno, nato a POTENZA (PZ) il 27 febbraio 1972, ivi residente in contrada li sottoscritto OFFRE la percentuale unica di ribasso pari al 15,69% (in lettere membro QUINDICIVIRGOLASESSANTANOVEPERCENTO) rispetto ai prezzi unitari riportati nella seguente Tabella A. 4

18 euro/intervento di 4 ore 1. INTERVENTOT1POA 134,96 ThJ Tabella A - Tipologia dl Servizio Ministero dell Economia e delle Emani, I,. O i li u3 lli III i I Il Il Uil Iii 1111 III il. PREZZO MASSIMO I - 1DENflItATIVØ : 0h111399?16fl3Z s) OUfll-0fl009 CSflC3FEZF4p561ZA Z7 O7/D3iZ013 17:573Z 7 ODOU557 0D00146H 4O4FADO1 ntrate. EN zai. OR RIVA C.F. : SMMNZR72B27G942N E-mai?: - Posta certificata: Tel. e Fax C.da G:uliano 24/b Potenza Summa Traslochi di Nazzarerio Summa- membro 11.Nolo orario di piattaforma esterna per trasporto mobili rispondente alle norme Nolo orario di piattaforma esterna per trasporto mobili rispondente alle norme 61,90 10.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,10 euro/km con sollevamento della piattaforma oltre 20 metri - lavoro straordinario_festivo diurno lavoro_straordinario_festivo notturno con sollevamento della piattaforma fino a 20 metri - installata su autocarro su autocarro 13.Maggiorazione da applicare ai prezzi massimi delle voci 3 e 4 per prestazione di 65 % 14.Maggiorazione da applicare ai prezzi massimi delle voci 3 e 4 per prestazione di 75 % installata ISPESL, compreso operatore ed ogni altro onere per Il tempo di effettivo impiego euro/ora ISPESL, compreso operatore ed ogni altro onere per il tempo di effettivo impiego euro/ora fino a 130 q.ii, e con franchigia pari a quella offerta euro/ora 9.Autocarro chiuso (furgonato o centinato) con portata utile oltre 35 quintali e 28,74 8.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,03 euro/km a 35 quintali e con franchigia pari a quella offerta euro/ora 7.Autocarro chiuso (furgonato o centinato ) con portata utile oltre 17 quintali e fino 21,29 6.Costo Chilometrico oltre la franchigia offerta 1,00 euro/km c. :gia pari a quella offerta euro/ora 3 chiuso (furgonato o centinato ) con portata utile fino a 17 quintali e 20,29 jtrnezzi euro/ora euro/ora 3.Operaio comune di V livello (CCNL Trasporto) 16,03 4.Operaio specializzato di III livello (CCNL Trasporto) addetto anche alla guida degli 17,71 INTERVENTO Dl TIPO C: 2. INTERVENTO TIPO B 286,96 /lntervento di 4 ore

19 Regione Basilicata AIleato 5 Modulo Offerta Tecnica - pag. 1/2 ( 1JThm 351O 3UM 4,L4 rz.rnc UTOTSOTZ Massimo 10 punti TIPO A TIPO B Preavviso: 48 ore Preavviso: 48 ore Preavviso: 48 ore (in numeri) 0,33 ore (in lettere) zerovirgolatrentatre ore (in numeri) 0,33 ore (in lettere) zerovirgolatrentatre ore e ore INTERVENTO INTERVENTO (in lettere) zerovirgolaventicinqu massimo 20 punti massimo 5 punti TIPO C INTERVENTO (in numeri) 0,25 ore ( massimo 35 punti) Voci In esame Tempi di preavviso da bando Tempi dl preawiso offerti Posta RIVA C.F. : SMMNZR72B27G942N - certificata: Tel. e Fax C.da Giuliano 24/b Potenza Summa Traslochi dl Nazzareno Summa - membro PROPOSTE MIGLIORATIVE RELATIVE Al TEMPI D INTERVENTO svolgersi presso le sedi della Regione Basilicata CIG C. OGGETTO: Accordo Quadro Quadriennale per i servizi di trasloco e trasporto da POTENZA Via V.Verrastro, 4 Ufficio Provveditorato e Patrimonio Dipartimento Presidenza Giunta Spett.le II7 4/

20 Ì (\ o i il 1399(1 6U \\ \ Allegato 5 Modulo Offerta Tecnica qag. 2/2 PROPOSTE MIGLIORATI VE RELATIVA ALLA FRANCHIGIA ( MAX 10 PUNTI) Voci In esame Franchigia da Bando Franchigia Offerta Franchigia Massimo 10 punti 40km (in numeri) 320 Km (in lettere) trecentoventi Km IN CASO DÌ R.T.I. IL PRESENTE MODULO DOVRÀ ESSERE SOTTOSCRITTO DA TUÌTE LE DITTE POTENZA, 04 marzo 2011 L IMPRESA i totra i IL4NØ l( )Q.P0 (timbro della AUTOtRTI SUMM4 D1Fh 85100Pot (sottoscrizione del titolare/legale rappresentante) i Allegata fotocopia della Carta d identità N AA rilasciata il 26/10/2006 dai Comune di Potenza. Pi C x [(Fl-40)/(Fmax-40)] ove: Pl= punteggio attribuito al concorrente i-esimo; Fmax= franchigia massima offerta (in km) - C = punteggio massimo attribuito al criterio in esame (10 punti ) - Fi = franchigia offerta, espressa in km, dal concorrente I-esimo. Summa Traslochi di Nazzareno Summa - membro C.da Giuliano 24/b Potenza Tel. e Fax Posta certificata: RIVA C.F. : SMMNZR72B27G942N

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari.

ama S.p.A. L AQUILA servizio acquisti e contratti Azienda della Mobilità Aquilana OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. servizio acquisti e contratti L Aquila 14 luglio 2014 Prot. 924 acq./dnc Spett.le Lotto CIG: Z111026FC0 OGGETTO: locazione spazi pubblicitari. Questa azienda intende locare gli spazi, utilizzabili a fini

Dettagli

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI.

DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. MODULO PER DICHIARAZIONI REQUISITI TECNICI/ECONOMICI E DI IDONEITÀ MORALE DA COMPILARSI DA PARTE DI CIASCUN COMPONENTE IL RTI. OGGETTO: Gara per l affidamento del servizio di pulizia delle sedi del Ministero

Dettagli

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7.

Del RTI costituito dalle seguenti società: 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 Roma

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara

fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara fac-simile dichiarazione di cui alla Busta 1) punto 1.2 dell art. 2 del disciplinare di gara Oggetto: Procedura aperta per la fornitura di generatori di molibdeno tecnezio per l U.O.C. di Medicina Nucleare

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045

1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via. Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA 1)La Fondazione Arena di Verona, con sede in Verona (Italia), Via Roma 7/d (in seguito denominata Fondazione) telefono 045 8051811 fax 045 8011566 - sito internet www.arena.it

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

DISCIPLINARE CIG: 5153273767

DISCIPLINARE CIG: 5153273767 DISCIPLINARE GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEI LOCALI DOVE HANNO SEDE GLI UFFICI DELLA CASSA NAZIONALE DEL NOTARIATO CIG: 5153273767 1. NORME PER LA PARTECIPAZIONE ALLA

Dettagli

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE

MODELLO D - DICHIARAZIONI PROGETTISTI MANDANTI R.T.I. o di cui si AVVALE IL CONCORRENTE Al Comune di Lamporecchio Ufficio Tecnico Lavori Pubblici - Piazza Berni, 1-51035 Lamporecchio (PT) OGGETTO: CONCESSIONE DEI LAVORI DI COSTRUZIONE E GESTIONE DI UN IMPIANTO DI TELERISCALDAMENTO ALIMENTATO

Dettagli

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA

PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA PIEMONTE SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO PRESSO LE SEDI DELL EDISU PIEMONTE CIG 0143309652 DISCIPLINARE DI GARA 1 Art. 1 Premessa Il presente disciplinare costituisce, con il bando e il capitolato speciale

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per RAGGRUPPAMENTO TEMPORANEO D IMPRESA AL COMUNE DI OLGIATE MOLGORA VIA STAZIONE 20 - OLGIATE MOLGORA (LC) GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI RACCOLTA E TRASPORTO

Dettagli

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri

PUBBLICO INCANTO. TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE Sagarriga Visconti Volpi di BARI Capitolato d oneri Ministero per i Beni e le Attività Culturali DIPARTIMENTO PER I BENI ARCHIVISTICI E LIBRARI DIREZIONE GENERALE PER I BENI LIBRARI E GLI ISTITUTI CULTURALI PUBBLICO INCANTO TRASLOCO della BIBLIOTECA NAZIONALE

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale).

DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). Allegato al MOD. PRES. Mod. DICH/14. DICHIARAZIONE REQUISITI DI AMMISSIONE IL SOTTOSCRITTO... NATO A... IL. IN QUALITA DI (carica sociale). DELLA IMPRESA (denominazione e ragione sociale). SEDE LEGALE

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711

ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 1 ALL UFFICIO DI PIANO Via Garibaldi n. 1 08048 Tortolì ( Og ) Telefono 0782 600 715 Fax 0782 600711 www.plusogliastra.it plusogliastra@pec.it ISTANZA DI PARTECIPAZIONE LOTTO DESCRIZIONE BARRARE IL LOTTO

Dettagli

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica

ed attesta numero iscrizione del forma giuridica . (FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTEZIPAZIONE) AL COMUNE DI PIANA DEGLI ALBANESI DIREZIONE A.E.S. LAVORI PUBBLICI E PROGETTAZIONE VIA P. TOGLIATTI, 2 90037 PIANA DEGLI ALBANESI (PA) Il sottoscritto.... nato

Dettagli

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C

Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C Procedura aperta per l affidamento della fornitura di disinfestanti e derattizzanti. ALLEGATO C ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE La dichiarazione che segue deve essere resa dall Impresa concorrente completa

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA. All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA All Università degli Studi di Bari ALDO MORO Piazza Umberto I n. 1 70121 Bari CIG: 55637729E4 Procedura aperta per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI

A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI A.R.T.E. GENOVA BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI I.1) STAZIONE APPALTANTE: A.R.T.E. Azienda Regionale Territoriale per l Edilizia della Provincia di Genova via B. Castello civ.3 16121 Genova tel. 010.53901

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Art. 1 Oggetto del servizio

Art. 1 Oggetto del servizio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TRASLOCHI NEGLI ISTITUTI SCOLASTICI, NEI CENTRI SCOLASTICI, NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E NEGLI UFFICI DI COMPETENZA PROVINCIALE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI FACCHINAGGIO CON GESTIONE DEL CICLO LOGISTICO COMPRENSIVA DEL MONITORAGGIO INFORMATIZZATO E TRASPORTO COSE ALL INTERNO E TRA LE VARIE SEDI ISTAT DI ROMA CAPITOLATO TECNICO 1 INDICE 1. OGGETTO

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano.

Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i. Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Associazione intercomunale del Gemonese Gestione associata dell Ufficio Opere Pubbliche tra i Comuni di Gemona del Friuli, Montenars e Bordano. Prot. n. 5789 Bordano, 04.12.2014 POR FESR 2007 2013 Obiettivo

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate.

LETTERA D INVITO SI INVITA. codesta Ditta a partecipare alla procedura di gara in oggetto, secondo le modalità di seguito indicate. Roma, 5 marzo 2010 AREA COORDINAMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI Ufficio Affari Amministrativi Contabilità e Bilancio Prot. UAA-AIFA F.3./a.23734/P OGGETTO: Gara d appalto mediante cottimo fiduciario per l

Dettagli

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO

AVVISO PUBBLICO RENDE NOTO Regione Puglia COMUNE DI VICO DEL GARGANO Provincia di Foggia - Ufficio Tecnico Comunale - III SETTORE - Largo Monastero, civ.6 e-mail aimolaelio@fastwebnet.it. e-mail aimolaelio@comune.vicodelgargano.fg.it

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE

PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE PROVINCIA DI CROTONE STAZIONE UNICA APPALTANTE AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CROTONE Prot. n. 25161 del 21/05/2012 BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Fornitura di Prodotti Disinfestanti e Derattizzanti

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta

COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta COMUNE DI ACQUAVIVA PLATANI Provincia Regionale di Caltanissetta PIAZZA MUNICIPIO C.F.81000730853 P.IVA. 01556350856 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (periodo dall 01/01/2011

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Edilizia Pubblica e Logistica

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Edilizia Pubblica e Logistica PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Edilizia Pubblica e Logistica GARA D APPALTO PER LA STIPULA DI UN CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILIO E ATTREZZATURE IN DOTAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO

Gara pubblica europea SERVIZI DI FACCHINAGGIO E TRASPORTO QUESITO n. 1 con riferimento all'elenco dei servizi analoghi prestati nell'ultimo triennio (2004/2005/2006) volevo cortesemente sapere se i certificati di buona esecuzione rilasciati dai committenti devono

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE POLIZIA MUNICIPALE Tel.081 8851605 Fax 081 8852867 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso Umberto 1-80034 Marigliano

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo

2) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Ins. Maria Lorizio Istruttore Direttivo Amm.vo COMUNE DI PUTIGNANO BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA PER IL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO E DI POSIZIONAMENTO, TENUTA IN EFFICIENZA E RIMOZIONE TRANSENNE E SEGNALETICA MOBILE. Allegato A alla determina dirigenziale

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE RISCHI DA INTERFERENZE (DUVRI) COMPITI DELLE IMPRESE E DOCUMENTAZIONE CONTRATTUALE AI SENSI DI QUANTO PREVISTO DAL D.L.GS 8108 e s.m.i. TIPOLOGIA APPALTO: SERVIZIO DI PULIZIA

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42

Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 Disciplinare di gara per l affidamento dei servizi di pulizia degli uffici e servizi annessi presso la sede di SACE S.p.A. in Roma, Piazza Poli 37/42 1 DISCIPLINARE DI GARA GARA EUROPEA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA

AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA PRESENTAZIONE DELL OFFERTA AL COMUNE DI CARPENEDOLO SERVIZI ALLA PERSONA Mod. PRES 1. PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Per la pubblica gara avente ad oggetto Procedura aperta per l affidamento del servizio di assistenza ad personam Periodo

Dettagli

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito

chiede l ammissione dell impresa medesima alla gara indetta per l affidamento del servizio in oggetto. Al proposito ALLEGATO 1 Via A. Picco Oggetto: istanza di ammissione alla gara relativa servizio di manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine operatrici di ACAM Ambiente s.p.a.. Il sottoscritto...., nato

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F.

ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. ENTE DI ASSISTENZA PER IL PERSONALE DELL AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Largo Luigi Daga, 2 00164 ROMA Tel.06/665911 fax 06/66165233 C.F. 96154220584 BANDO PER ISTITUZIONE ELENCO IMPRESE DA INVITARE ALLE

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI

CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Corso di laurea in Ingegneria Edile CORSO DI SICUREZZA NEI CANTIERI Anno Accademico 2011/2012 Definire: Obbiettivi della lezione Rischi Interferenziali - DUVRI e PSC Rischi Propri - POS Conoscere gli aspetti

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006

FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 FEDERAZIONE MEDICO SPORTIVA ITALIANA Viale Tiziano n. 70-00196 Roma C.F. 97015300581 - P. IVA 06454831006 Disciplinare di gara pubblica per l affidamento dei servizi di trasporto funzionali all espletamento

Dettagli

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA

COMUNE DI SORAGA COMUN DE SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA BANDO DI CONCORSO PER LA REALIZZAZIONE DI UN OPERA D ARTE PER L ABBELLIMENTO DE LA GRAN CIASA NEL COMUNE DI SORAGA ai sensi dell art. 20 della L.P. 3 gennaio 1983 n.2 e s.m. e i. e del relativo Regolamento

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi

Aggiornamento dell Albo dei fornitori di beni e servizi MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI UNIONE EUROPEA REGIONE PUGLIA ASSE IV LEADER Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale: l Europa investe nelle zone rurali Programma di Sviluppo

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA

AVVISO PUBBLICO SPORTELLO SOCIALE PER MINORI E GIOVANI ADULTI A RISCHIO PENALE CON PROBLEMI DI TOSSICODIPENDENZA AVVISO PUBBLICO E DISCIPLINARE DI GARA D APPALTO Affidamento di servizio di cui all allegato II B Art. 20 D. Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. Affidamento di n. 1 azione progettuale denominata Sportello sociale

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA UNICA MISTA E DI CASSA Art. 1 - Oggetto Il presente disciplinare di gara ha per oggetto le norme di partecipazione alla successiva gara,

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it

15067 NOVI LIGURE AL. Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143 321556 e-mail: srtspa@srtspa.it Allegato 4) Regolamento... li... ALLA SRT - SOCIETA PUBBLICA PER IL RECUPERO ED IL TRATTAMENTO DEI RIFIUTI S.p.A. Strada Vecchia per Boscomarengo s.n. 15067 NOVI LIGURE AL Tel.: 0143 744516 - Fax: 0143

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso

Spett.le * * * Si invita a far pervenire, esclusivamente a mezzo raccomandata o posta celere oppure consegnato a mano, presso LETTERA INVITO A TRATTATIVA PRIVATA APERTA per Fornitura di Servizi di TRASLOCO di mobili e documenti da ufficio da Roma, Via Cristoforo Colombo 283/A (8 piano) a Roma, Quintino Sella, 42, CIG: Z9C0C2C891

Dettagli

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove

ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l'energia e l'ambiente BANDO DI GARA I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ENEA - Ente per le Nuove tecnologie, l Energia e l Ambiente - indirizzo postale:

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma

SCHEMA DI CONTRATTO. L'anno duemila..., il giorno del mese di...in Roma SCHEMA DI CONTRATTO L'anno duemila..., il giorno del mese di.....in Roma TRA Lottomatica Group S.p.A. con sede in Roma, Viale del Campo Boario n. 56/d - 00154 Codice Fiscale e Partita IVA n. 08028081001,

Dettagli

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO

Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO Allegato H SCHEMA DI CONTRATTO AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA GESTIONE DELLA CASA FAMIGLIA PER DISABILI ADULTI SITA IN LARGO FRATELLI LUMIERE, 36, NONCHÉ QUELLA DEL CENTRO DIURNO SE FINANZIATO DA ROMA CAPITALE

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici?

Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quadro legislativo: Quali sono le leggi che regolamentano gli appalti pubblici? Quali regolamenti si applicano per gli appalti sopra soglia? Il decreto legislativo n. 163 del 12 aprile 2006, Codice dei

Dettagli