Piemonte REGIONE PIEMONTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piemonte REGIONE PIEMONTE"

Transcript

1 Piemonte REGIONE PIEMONTE Geografia regionale Il Piemonte è una regione dell Italia nord-occidentale di 4,3 milioni di abitanti con capoluogo Torino. Il territorio è prevalentemente montuoso con il 43% circa di montagne, il 30% di colline ed il 27% di pianura. Il Piemonte è toccato dall Appennino Ligure, dalle Alpi Marittime, dalle Alpi Cozie che comprendono la vetta del Monviso, dalle Alpi Graie col Gruppo del Gran Paradiso e del Monte Bianco, dalle Alpi Pennine col Cervino ed il Monte Rosa e dalle Alpi Lepontine che si estendono nella parte orientale del Piemonte. Le colline basse delle Langhe, del Monferrato e di Torino discendono dall Appennino Ligure verso nord, sino al Po. I fiumi sono tutti affluenti del Po e hanno un regime alpino con magre invernali e piene in primavera-estate. Il Po con 652 km di percorso è il fiume più lungo e con maggior portata d acqua, nasce dal Piano del Re dal Monviso e attraversa tutta la regione. I principali affluenti in sinistra sono la Dora Riparia, la Stura di Lanzo, l Orco, la Dora Baltea che scende dalla Valle d Aosta, la Sesia, il Ticino e il Toce che affluisce nel Lago Maggiore. In numero minore sono gli affluenti in destra: il Tanaro dove confluiscono la Bormida e la Scrivia. Il Piemonte è ricco di piccoli laghi alpini. I laghi più grandi includono la riva occidentale e la zona settentrionale al confine con la Svizzera del Lago Maggiore e quelli del Lago d Orta e del Lago di Viverone. Le provincie Provincia di Alessandria (190 comuni) Provincia di Asti (118 comuni) Provincia di Biella (82 comuni) Provincia di Cuneo (250 comuni) Provincia di Novara (88 comuni) Provincia di Torino (315 comuni) Provincia del Verbano Cusio Ossola (77 comuni) Provincia di Vercelli (86 comuni)

2 Repertorio Cartografico provincia di ALESSANDRIA Confina a nord con la provincia di Vercelli e ad ovest con quelle di Torino ed Asti. Rispettivamente a nord, ad est e a sud confina con la Lombardia (Provincia di Pavia), l Emilia-Romagna (Provincia di Piacenza) e la Liguria (Province di Genova e di Savona). Alessandria capoluogo Altitudine: 95 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 0131 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag. 10 IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 70 IV NE - Pecetto di Valenza (1933); IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 70 IV SE - Alessandria (1933); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 70 IV NE - Pecetto di Valenza (serie 1892); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 70 IV SE - Alessandria (levata nel 1878); Storia Sorge sulle rive del Tanaro, è una vivace città industriale e commerciale, importante mercato agricolo del Piemonte. La città si è sviluppata intorno al borgo di Rovereto ai tempi della Lega lombarda, nel XII secolo. Il suo nome deriva papa Alessandro III. Importante baluardo militare, dalla metà del XIV secolo, entrò a far parte dei domini viscontei; nei secoli successivi passò agli Spagnoli (XVI secolo) e poi ai Savoia (1707). Alessandria inizialmente sviluppatasi attorno ai centri di Rovereto, Bergoglio, Marengo e Gamodio, mantiene ancora in parte nel suo impianto urbanistico la struttura originaria con l antica cinta muraria. provincia di ASTI Confina a nord-ovest con la Provincia di Torino, a est con la Provincia di Alessandria, a sud con la Liguria (Provincia di Savona), e a ovest con la Provincia di Cuneo. Asti capoluogo Altitudine: 123 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 0141 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag. 11 IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Asti (Edizione 1, 1970); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 69 IV SE - Asti (levata nel 1880); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 69 I SO - Rocca d Arazzo (levata nel1880); 8

3 Piemonte Storia Città situata al centro delle colline del Monferrato, si sviluppa sulla sponda sinistra del Tanaro tra i torrenti Borbore e Valmanera. Nota per la produzione vinicola, particolarmente per l omonima qualità di spumante, è anche sede di industrie e attività commerciali. L impianto urbanistico del centro storico rispecchia quello originario medievale, come testimoniano anche i resti di numerose torri ed edifici. La città fu fondata dai Liguri nel 500 a.c.. Fu dominata dai Romani, dai Longobardi e dai Franchi fino i al 1095, anno in cui acquistò la sua indipendenza comunale. Nel 1155 fu distrutta dal Barbarossa ed al centro di varie contese che portarono al dominio della città il marchese di Monferrato, Amedeo V di Savoia, Roberto d Angiò ed i Visconti nel 1313, fino all annessione al Regno di Sardegna al termine del XVIII secolo. provincia di BIELLA Confina con la Valle d Aosta ad ovest ed è racchiusa tra le province di Torino sempre ad ovest e Vercelli a nord, est e sud. Istituita con legge del 1992, è diventata amministrativamente operativa solo nel Biella capoluogo Altitudine: 420 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 015 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag. 12 IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Biella (Edizione 1, 1998); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 43 IV SO - Biella (levata nel 1882); Storia La città è bagnata dalle acque del torrente Cervo e si sviluppa ai piedi delle Prealpi biellesi. Biella è un centro primario per la lavorazione della lana, attività tuttora fiorente, come dimostrano le numerose e importanti industrie del settore. L abitato è composto dai nuclei di Biella Piano, pianeggiante e Biella Piazzo, in collina, oltre che dalla più recente zona di Chiavazza. I primi abitanti del biellese furono celti e liguri; essi si stabilirono vicino ai corsi d acqua e si dedicarono alla pesca, alla caccia ed in seguito, alla pastorizia. La città accrebbe la sua importanza in epoca romana; nel Medioevo, col nome di Busella fu sotto il dominio della Chiesa. Nella metà del XIV secolo passò sotto il controllo dei Visconti fino a divenire, al termine di aspre contese, possedimento sabaudo (1379). Il XVII secolo vide invece guerre contro spagnoli e francesi e la città fu occupata da questi ultimi nel Dopo varie lotte la città era ancora dei francesi nel Dopo la battaglia di Marengo, Biella fu annessa alla Francia. Il Congresso di Vienna la riportò nuovamente ai Savoia. provincia di CUNEO Confina a ovest con la Francia, a nord con la provincia di Torino, a est con la provincia di Asti ed a sud con la Liguria (province di Imperia e Savona). 9

4 Repertorio Cartografico Cuneo capoluogo Altitudine: 534 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 0171 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag. 13 IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 80 III SO - Cuneo (1933); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 80 III SO - Cuneo (levata nel 1879); Storia La città è situata su di un altura a forma di cuneo, posta alla confluenza del fiume Gesso con la Stura di Demonte, ed è circondata dalle Alpi in posizione centrale rispetto all arco delle Alpi sud-occidentali, dominate dal Monviso, dall Argentera, dalla Rocca dell Abisso e dalla Bisalta. È un grande centro agricolo, industriale e commerciale. Le sue origini risalgono agli ultimi anni del XII secolo, periodo in cui venne costruito il nucleo primitivo dagli abitanti di Caraglio; nel 1210 fu distrutta dai marchesi di Saluzzo e, subito dopo, interamente ricostruita. Fu dal 1259 possedimento angioino. Il dominio angioino, cessato nel 1382 con la sottomissione dei cuneesi ai Savoia, fu più volte interrotto: dal 1281 al 1305 fu sottomessa a Saluzzo; dopo una breve sovranità dei Savoia ( ), la città fu dei Visconti ( ) e ancora di Saluzzo (1356) e dei Visconti ( ). A partire dal XVI secolo venne assediata diverse volte in virtù della sua importante posizione come centro militare. Nel 1639 e nel 1641 furono le truppe di Madama Reale a cingere d assedio la città; nel 1691 i soldati del Catinat furono battuti come poi nel 1744 i franco-spagnoli. Con l occupazione francese si apre l ultima fase della storia cuneese. La città divenne capoluogo del Dipartimento della Stura, che anticipò, mezzo secolo prima e quasi nelle sue esatte dimensioni, la definitiva provincia di Cuneo, creata con la legge del provincia di NOVARA Confina a Nord con la Provincia del Verbano Cusio Ossola, a Est e a Sud con la Lombardia (Provincia di Varese, Provincia di Milano e Provincia di Pavia), a Ovest con la Provincia di Vercelli. Novara capoluogo Altitudine: 162 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 0321 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag. 14 IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Novara (Edizione 1, 1999); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 44 III NE - Novara (levata nel 1882); 10

5 Piemonte Storia Novara è situata nella pianura tra il Sesia e il Ticino ed è un importante nodo di comunicazione tra i due fiumi. È un importante centro industriale, commerciale e agricolo basta ricordare le grandi distese di risaie. Insediamento ligure col nome di Novaria, fu un importante città in epoca romana. Aderì alla Lega lombarda nel 1168, finì nel XIV secolo sotto il dominio dei Visconti. Dopo alcune battaglie tra vari contendenti subì il dominio spagnolo tra il 1535 e il 1714 e quindi, nel 1738, entrò a far parte del Regno di Savoia. Dopo un breve intervallo sotto Napoleone, tornò di nuovo al Piemonte e partecipò animatamente al Risorgimento e si unì al Regno d Italia. provincia di TORINO Confina a nord con la Valle d Aosta, a est con la Provincia di Biella, la Provincia di Vercelli, la Provincia di Alessandria e la Provincia di Asti, a sud con la Provincia di Cuneo, e a ovest con la Francia. Torino capoluogo Altitudine: 240 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 011 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Torino est (Edizione 1, 1975); IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Torino ovest (Edizione 1, 1974); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 56 III SE - Torino (levata nel 1881); Storia Grande città subalpina, capoluogo della regione Piemonte. Si estende sulla sinistra dell alto corso del Po alla confluenza del torrente Sangone, della Dora Riparia e della Stura di Lanzo. È un grosso centro industriale, commerciale, culturale e turistico. Fu città romana col nome di Augusta Taurinorum, sorta forse sul luogo della preromana Taurasia capitale dei Taurini. Venne distrutta da Annibale nel 221 a.c. La città, localizzata strategicamente sulla via delle Gallie, divenne sede di un ducato bizantino; passò poi ai Longobardi, fu dominata dai Franchi, che ne fecero il centro di una vasta contea, a lungo contesa da diverse famiglie feudali. Venne quindi governata dai Supponidi, dagli Arduinici e verso la metà del X secolo fu istituita la marca di Torino, sotto il potere di Arduino Glabrione. Fu di dominio sabaudo fino a che Asti, Chieri e Moncalieri, alleate tra loro, la sottrassero ai Savoia, ai quali tornò successivamente nel Nel 1418 il duca Amedeo VIII ne fece il centro delle province del Piemonte unificate. L occupazione francese di Torino arrivò nel 1536; la città tornò sabauda solo nel 1559 col trattato di Cateau-Cambrésis e fu restituita a Emanuele Filiberto, che ne abolì le ultime autonomie comunali iniziandovi le prime opere di ampliamento. Alla morte di Vittorio Amedeo I si aprirono nuove contese tra la Spagna e la Francia: divisi in due fazioni, i Torinesi soffrirono aspre guerre civili. Un cenno di ripresa si ebbe con Carlo Emanuele II che riuscì a difendere la città dagli assalti di Luigi XIV di Francia. Liberata dagli assalti stranieri, divenne capitale del regno di Sardegna, ma la fine dei XVIII secolo arrivò la conquista della città da parte dei francesi stessi che la dominarono fino al 1814, quando la città tornò ancora ai Savoia. Da quel momento Torino divenne il centro del Risorgimento italiano: nuovi territori vennero annessi al regno di Piemonte e Sardegna e si giunse alla proclamazione del Regno d Italia sotto Vittorio Emanuele Il. Torino fu capitale d Italia dal 1861 al

6 Repertorio Cartografico provincia di VERBANO CUSIO OSSOLA Confina a ovest, a nord e ad est con la Svizzera (Canton Ticino e Vallese), a est con la Lombardia (Provincia di Varese), a sud con la Provincia di Novara e la Provincia di Vercelli. La provincia è stata istituita nel 1992, per scorporo dalla provincia di Novara. Verbania capoluogo Altitudine: 197 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 0323 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag. 17 IGM Serie 25 DB- Scala 1: Foglio n 073 I - Verbania (2003); IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 31 IV NO - Verbania (1936); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 31 IV - Pallanza (levata nel 1886); Storia È il centro principale del bacino del Lago Maggiore. Il comune venne istituito nella prima metà del XX secolo durante il Fascismo: nel 1927 i centri di Arizzano, Trobaso e Zoverallo vennero aggregati a Intra, mentre Cavandone e Suna vennero aggregati a Pallanza (antico insediamento romano). Nel 1929 Unchio venne aggregato a Intra. Il regio decreto n. 702 del 4 aprile 1939 accorpò definitivamente i due comuni di Intra e Pallanza. Fino ad allora il nome Verbania era comunque rimasto legato a quest area, pur senza avere una connotazione precisa, tanto che il lago stesso è noto anche col nome di lago Verbano. provincia di VERCELLI Confina a nord con la Provincia del Verbano Cusio Ossola e con la Svizzera (Canton Vallese), a est con la Provincia di Novara e con la Lombardia (Provincia di Pavia), a sud con la Provincia di Alessandria, a ovest con la Provincia di Torino, la Provincia di Biella, e con la Valle d Aosta. Vercelli capoluogo Altitudine: 130 m. s.l.m. Superficie provinciale: Km Abitanti: CAP: Prefisso telefonico: 0161 Codice ISTAT: Cartografia di riferimento - pag. 18 IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 57 I NE - Vercelli (1966); IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 57 I NE- Vercelli (levata nel 1882); 12

7 Piemonte Storia Vercelli sorge nella pianura Padana sulla riva destra del fiume Sesia. È un grande centro agricolo e industriale, con il più grande mercato europeo del riso. Fu un antico insediamento celto-ligure e successivamente municipio romano. La città fu contesa aspramente in età longobarda e carolingia. Agli inizi del Duecento raggiunse il suo massimo splendore. Il secolo successivo fu dominata dai Visconti e nel 1427 passò ai Savoia. Fu attaccata dai Francesi ed in seguito occupata dagli Spagnoli. Tornata ai Savoia fino al XVIII secolo venne poi unita alla Francia. Con la Restaurazione e con le vicende risorgimentali fu annessa al Regno d Italia. 13

8 IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 70 IV NE - Pecetto di Valenza (serie 1892) IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 70 IV SE - Alessandria (levata nel 1878) IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 70 IV NE - Pecetto di Valenza (1933) IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 70 IV SE - Alessandria (1933) 14

9 IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 69 IV SE - Asti (levata nel 1880) IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 69 I SO - Rocca d Arazzo (levata nel 1880) IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Asti (Edizione 1, 1970) 15

10 IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 43 IV SO - Biella (levata nel 1882) IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Biella (Edizione 1, 1998) 16

11 IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 80 III SO - Cuneo (levata nel 1879) IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 80 III SO - Cuneo (1933) 17

12 IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 44 III NE - Novara (levata nel 1882) IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Novara (Edizione 1, 1999) 18

13 IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 31 IV NO - Verbania (1936) IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 31 IV - Pallanza (levata nel 1886) IGM Serie 25 DB- Scala 1: Foglio n 073 I - Verbania (2003) 19

14 IGM Serie Storica - Scala 1: Foglio n 56 III SE - Torino (levata nel 1881) 20

15 IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Torino est (Edizione 1, 1975) IGM Serie 50 - Scala 1: Foglio n Torino ovest (Edizione 1, 1974) 21

16 IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 57 I NE - Vercelli (1966) IGM Serie 25 V - Scala 1: Foglio n 57 I NE - Vercelli (1966) 22

17

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA

REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA Repertorio Cartografico REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA Geografia regionale Il Friuli Venezia Giulia è una regione autonoma a statuto speciale con circa 1,2 milioni di abitanti, formata dal Friuli (che costituisce

Dettagli

Repertorio Cartografico REGIONE CALABRIA

Repertorio Cartografico REGIONE CALABRIA Repertorio Cartografico REGIONE CALABRIA Geografia regionale La Calabria è una regione meridionale di oltre 2.000.000 di abitanti, con capoluogo Reggio Calabria. Costituisce la punta dello stivale italiano,

Dettagli

scaricato da www.risorsedidattiche.net

scaricato da www.risorsedidattiche.net Verifica di Geografia (Il Piemonte) Nome e cognome Classe Data 1. Da che cosa deriva il nome Piemonte? 2. Con quali stati e regioni confina? 3. Il Piemonte è una delle regioni italiane che: ha uno sbocco

Dettagli

FOTO. Panorama di Torino. Nel 2008 l'area torinese ha registrato una presenza di 5,3 milioni di turisti. Torino - La Mole Antonelliana

FOTO. Panorama di Torino. Nel 2008 l'area torinese ha registrato una presenza di 5,3 milioni di turisti. Torino - La Mole Antonelliana FOTO Panorama di Torino Capoluogo dell'omonima provincia, con 2,3 milioni di abitanti. È una delle province più estese d'italia oltre ad essere la provincia con il più alto numero di comuni (315). Torino

Dettagli

Storia di Alessandria

Storia di Alessandria Storia di Alessandria Alessandria è nata con la lega lombarda nel 1168, nel periodo storico che va sotto il nome di Medioevo. Da tanto tempo, attorno al borgo di Rovereto, ed alla sua chiesa di Santa Maria

Dettagli

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo

Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Conflitti e ridefinizione del quadro geopolitico fra XVII e XVIII secolo Guerre e rivolte del XVII secolo italiano 1613-1617 / Prima guerra del Monferrato: Savoia e Venezia contro Gonzaga e Spagna; Monferrato

Dettagli

Il nome. Posizione e confini. Matteo Taricco

Il nome. Posizione e confini. Matteo Taricco Matteo Taricco Il nome La Liguria deriva il proprio nome dai Liguri, che 2000 anni fa furono i primi abitanti non solo dell attuale regione, ma di un vastissimo territorio compreso fra il Rodano e l Arno.

Dettagli

1.500.000,00. Rif 0351. Villa di lusso a Biella. www.villecasalirealestate.com/immobile/351/villa-di-lusso-a-biella

1.500.000,00. Rif 0351. Villa di lusso a Biella. www.villecasalirealestate.com/immobile/351/villa-di-lusso-a-biella Rif 0351 Villa di lusso a Biella www.villecasalirealestate.com/immobile/351/villa-di-lusso-a-biella 1.500.000,00 Area Comune Provincia Regione Nazione Pralungo Biella Piemonte Italia Superficie Immobile:

Dettagli

CONCLUSIONI INDIVIDUAZIONE DELLE DIRETTRICI DI VOLO

CONCLUSIONI INDIVIDUAZIONE DELLE DIRETTRICI DI VOLO CONCLUSIONI INDIVIDUAZIONE DELLE DIRETTRICI DI VOLO I diversi approcci utilizzati nell ambito di questa ricerca, hanno permesso di valutare l andamento generale dei movimenti migratori degli uccelli in

Dettagli

Repertorio dei beni storico ambientali 1

Repertorio dei beni storico ambientali 1 Repertorio dei beni storico ambientali 1 Indice Casate... 3 Oberga... 4 Pagliarolo... 5 Fontanelle... 6 Travaglino... 7 Oratorio di San Rocco... 8 Calvignano... 9 Castello... 10 Valle Cevino... 11 Repertorio

Dettagli

1. Territorio e clima

1. Territorio e clima Monviso Per secoli fu ritenuto il monte più alto delle Alpi; dalle sue pendici nasce il Po, il maggiore fiume italiano. 1. La Baraggia, nel Biellese, un area non coltivata dove si estendono la brughiera,

Dettagli

Il Risorgimento e l Unità d italia

Il Risorgimento e l Unità d italia Il Risorgimento e l Unità d italia Prima parte: L Italia dopo il «Congresso di Vienna» : un espressione geografica L Italia, dopo il congresso di Vienna (1814-1815), è divisa in più stati, la maggior parte

Dettagli

Sito web sul Piemonte

Sito web sul Piemonte Corso di informatica prof. Fuligni Sito web sul Piemonte Realizzare un sito web composto da quattro pagine: 1. index.html 2. alpi.html 3. novara.html 4. lago-maggiore.html Realizzare i collegamenti tra

Dettagli

REGIONE EMILIA ROMAGNA

REGIONE EMILIA ROMAGNA Repertorio Cartografico REGIONE EMILIA ROMAGNA Geografia regionale L Emilia-Romagna è una regione settentrionale con circa 4 milioni di abitanti e capoluogo Bologna. Le due regioni storiche che hanno costituito

Dettagli

Tre casi per l elaborazione di una metodologia: strategie progettuali

Tre casi per l elaborazione di una metodologia: strategie progettuali 9. Scheda Cavriana 125-137.qxp:00+01-ok+okGM 28-11-2011 0:18 Pagina 125 Parte seconda Tre casi per l elaborazione di una metodologia: strategie progettuali 9. Scheda Cavriana 125-137.qxp:00+01-ok+okGM

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

REGIONE SICILIA. Le provincie Provincia di Agrigento (43 comuni) Provincia di Caltanissetta (22 comuni) Provincia di Catania (58 comuni) Sicilia

REGIONE SICILIA. Le provincie Provincia di Agrigento (43 comuni) Provincia di Caltanissetta (22 comuni) Provincia di Catania (58 comuni) Sicilia Sicilia REGIONE SICILIA Geografia regionale La Sicilia è una regione dell Italia insulare di 5,1 milioni di abitanti circa, con capoluogo Palermo. È la regione più estesa d Italia, nonché la più grande

Dettagli

Torino contemporanea

Torino contemporanea Torino contemporanea In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita alle sculture di artisti contemporanei ospitate nel centro storico, con rapido cenno ad alcuni luoghi simbolo della città:

Dettagli

108 La struttura del territorio nel periodo antico e altomedievale Il territorio dall età medievale all istituzione del ducato di Savoia (1418)

108 La struttura del territorio nel periodo antico e altomedievale Il territorio dall età medievale all istituzione del ducato di Savoia (1418) 108 La storia La configurazione attuale della Regione Piemonte deriva da una complessa vicenda storica che ha interessato territori geograficoamministrativi diversi nel tempo e riconducibili a differenti

Dettagli

Percorsi archeologici

Percorsi archeologici Percorsi archeologici In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita del centro storico con un rapido cenno ai principali monumenti (solo esterni): la Mole Antonelliana simbolo della città,

Dettagli

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007).

Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). Provincia di Torino Ufficio Statistica Analisi comparata tra le Province piemontesi relativa alla popolazione straniera residente (1996-2007). di Franco A. Fava 1. La popolazione straniera residente. Secondo

Dettagli

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento?

Il Risorgimento. Com era l Italia dopo il Congresso di Vienna, ossia prima del Risorgimento? Il Risorgimento Risorgimento (una definizione semplice): Si chiama Risorgimento la serie di avvenimenti che portano l Italia, nel corso dell Ottocento, all unità e all indipendenza. L Italia diventa un

Dettagli

Percorsi archeologici

Percorsi archeologici Percorsi archeologici In mattinata arrivo a Torino, ritrovo con la guida e visita del centro storico con un rapido cenno ai principali monumenti (solo esterni): la Mole Antonelliana simbolo della città,

Dettagli

..PALERMO.. Associazione Uniamoci Onlus Via E.Giafar n.36-36a 90124,Palermo. Codice fiscale 97225920822. www.uniamocionlus.it info@uniamocionlus.

..PALERMO.. Associazione Uniamoci Onlus Via E.Giafar n.36-36a 90124,Palermo. Codice fiscale 97225920822. www.uniamocionlus.it info@uniamocionlus. Associazione Uniamoci Onlus Via E.Giafar n.36-36a 90124, Palermo. Codice fiscale 97225920822. Tel./fax 091.9765893 Cell. 3881294191 www.uniamocionlus.it info@uniamocionlus.it..palermo.. Palermo fu fondata

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Le principali catene montuose sono: Sistema Iberico. Sistema Centrale. Pirenei

Le principali catene montuose sono: Sistema Iberico. Sistema Centrale. Pirenei Parte A: aspetto fisico e clima. La Spagna è una nazione dell'europa sud-occidentale, che comprende circa l'84% della penisola iberica. E localizzato a Nord-ovest rispetto all Italia. Confina a: Nord con

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010

La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010 La nuova classificazione degli itinerari escursionistici del Piemonte ai sensi della legge regionale n. 12/2010 Fabio Giannetti - IPLA Catasto e rete dei percorsi escursionistici Il catasto e rete del

Dettagli

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA

GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA VOLUME 1 CAPITOLO 0 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAFIA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: Terra... territorio...

Dettagli

REGIONE TOSCANA. Repertorio Cartografico

REGIONE TOSCANA. Repertorio Cartografico Repertorio Cartografico REGIONE TOSCANA Geografia regionale Regione dell Italia centrale con capoluogo Firenze e circa 3.516.296 di abitanti. Il territorio è in prevalenza collinare (67%) e montuoso (25%).

Dettagli

MONT ORFANO: la sua storia

MONT ORFANO: la sua storia MONT ORFANO: la sua storia Il Mont Orfano, alto appena 794 metri, deve il suo nome al fatto che si erge solitario all imbocco della Val d Ossola, sopra la pianura alluvionale di Fondotoce, che divide il

Dettagli

IL PIEMONTE GIRO D ITALIA

IL PIEMONTE GIRO D ITALIA CLASSE 2.0 IL PIEMONTE GIRO D ITALIA MICHELANGELO 07/05/2014 Il Piemonte Qui sotto ecco lo stemma del Piemonte Il Piemonte è la seconda regione italiana per superficie, dopo la Sicilia, e la sesta per

Dettagli

I popoli italici. Mondadori Education

I popoli italici. Mondadori Education I popoli italici Fin dalla Preistoria l Italia è stata abitata da popolazioni provenienti dall Europa centrale. Questi popoli avevano origini, lingue e culture differenti e si stabilirono in diverse zone

Dettagli

Viste: - la Convenzione quadro rep. n. 13692 in data 21.8.2008 stipulata tra la Regione Piemonte e ARPEA in attuazione della l.r. 21.6.2002, n.

Viste: - la Convenzione quadro rep. n. 13692 in data 21.8.2008 stipulata tra la Regione Piemonte e ARPEA in attuazione della l.r. 21.6.2002, n. REGIONE PIEMONTE BU8 24/02/2011 Codice DB1111 D.D. 15 novembre 2010, n. 1281 Mandato ad ARPEA di procedere al a favore degli ATC e dei CA e delle Province delle somme indicate nelle liste incluse nella

Dettagli

Rapporto Preliminare

Rapporto Preliminare Valutazione Ambientale Strategica Rapporto Preliminare ai sensi dell art. 13, commi 1 e 2, del D.lgs. 152/06 e ss.mm.ii Allegato 1 ELENCO SOGGETTI COMPETENTI IN MATERIA AMBIENTALE, CONSULTATI NELLA FASE

Dettagli

La pianta incisa da S. Duperac e data alle stampe dal Lafrery nel 1566

La pianta incisa da S. Duperac e data alle stampe dal Lafrery nel 1566 napoli la tavola strozzi illustra il trionfo navale di Ferrante d Aragona del 1464 restituendo una immagine frontale della città da Castel dell Ovo sino al baluardo del Carmine La pianta incisa da S. Duperac

Dettagli

L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò la città di Bisanzio, l'attuale Istambul.

L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò la città di Bisanzio, l'attuale Istambul. Il territorio dell'impero Romano d'oriente prima delle conquiste di Giustiniano L'impero alla morte dell'imperatore nel 565 L'Impero Romano d'oriente sopravvisse fino al 1453, quando Maometto II conquistò

Dettagli

Superficie: 331.689 km² Popolazione: 85.700.000

Superficie: 331.689 km² Popolazione: 85.700.000 Superficie: 331.689 km² Popolazione: 85.700.000 Il territorio del Vietnam Il Vietnam è uno stato del Sud-est Asiatico. Confina a nord con la Cina, a Ovest con il Laos e la Cambogia, a est e a sud si affaccia

Dettagli

L Italia e l Europa nel XVI secolo

L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia e l Europa nel XVI secolo L Italia era un paese formato da stati regionali, divisi e fragili, che nel XV secolo erano rimasti in pace a vicenda visto l accordo di Lodi del 1454. Questo equilibrio

Dettagli

Informazioni generali: - Sardegna -

Informazioni generali: - Sardegna - Informazioni generali: - Sardegna - LE ORIGINI DEL NOME: Il nome deriva dall antico popolo che la abitava: i Sardi. Colonizzata dai Fenici, poi dai Greci, fu da questi ultimi chiamata Ienusa, perché nella

Dettagli

FOTO VENETO. L'arena di Verona vista dall'alto. Foto inserita da Roberto Boccalatte. L'arena di Verona. Foto inserita da Roberto Boccalatte.

FOTO VENETO. L'arena di Verona vista dall'alto. Foto inserita da Roberto Boccalatte. L'arena di Verona. Foto inserita da Roberto Boccalatte. FOTO VENETO Lo Stemma Lo stemma della Regione è costituito dalla rappresentazione del territorio regionale con il mare, la pianura e i monti. In primo piano è raffigurato il leone di S. Marco; nel cielo

Dettagli

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia

Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014. CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia Istituto San Luigi di Chieri PIANO DI LAVORO ANNUALE a.s. 2013/2014 CLASSE: I SEZIONE: A e B MATERIA: Storia e Geografia SUDDIVISIONE DEI MODULI SETTIMANALI: nr. 2 moduli di storia nr. 2 moduli di geografia

Dettagli

Napoleone, la Francia, l l Europa

Napoleone, la Francia, l l Europa L Età napoleonica Napoleone, la Francia, l l Europa Nel 1796 Napoleone intraprese la campagna d d Italia. Tra il 1796 e il 1799 l l Italia passò sotto il dominio francese. Nacquero alcune repubbliche(cisalpina,

Dettagli

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE E quanto rilevato dall Osservatorio Mutui Casa alle Famiglie di Banca per la Casa Milano, febbraio 2007 - Il novimestre 2006 conferma la

Dettagli

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale

Capitolo 2.3. La situazione internazionale. Relazione Annuale Capitolo 2.3 Il turismo in Piemonte Carlo Alberto Dondona Si ringraziano Cristina Bergonzo (Sviluppo Piemonte Turismo), Amedeo Mariano(Città Metropolitana di Torino Sistema Informativo Turistico) La situazione

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

Repertorio Cartografico REGIONE UMBRIA

Repertorio Cartografico REGIONE UMBRIA Repertorio Cartografico REGIONE UMBRIA Geografia regionale È una tra le più piccole regioni italiane e l unica, dell Italia peninsulare, a non essere bagnata dal mare. I suoi abitanti contano circa 815.000

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI

3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI 3] PRINCIPATI E STATI REGIONALI SIGNORI E PRINCIPI Fra la metà del Duecento e il Quattrocento, nell'italia settentrionale e centrale > numerose signorie. Molti signori, dopo avere preso il potere con la

Dettagli

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA

LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA LE TAPPE DELLE UNIFICAZIONI ITALIANA E TEDESCA 1848-1849 La Prima Guerra d Indipendenza Nel 1848 un ondata rivoluzionaria investì quasi tutta l Europa. La ribellione scoppiò anche nel Veneto e nella Lombardia,

Dettagli

MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE NORD AFRICANE I T A L I A LIVELLO 1

MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE NORD AFRICANE I T A L I A LIVELLO 1 MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE NORD AFRICANE I T A L I A LIVELLO 1 EDIZIONE 2014 LIBERAMENTE ISPIRATO A DIRITTI E ROVESCI

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

IL RISORGIMENTO IN SINTESI

IL RISORGIMENTO IN SINTESI IL RISORGIMENTO IN SINTESI La rivoluzione francese ha rappresentato il tentativo violento, da parte del popolo, ma soprattutto della borghesia francese (e poi anche del resto dei paesi europei) di lottare

Dettagli

Dopo Zancle fu la volta di Naxos (735 a. C.), per lungo tempo considerata la prima colonia greca

Dopo Zancle fu la volta di Naxos (735 a. C.), per lungo tempo considerata la prima colonia greca Itinerario della Sicilia Greca La Sicilia è culla di un antica storia che affonda le sue radici nei lontanissimi secoli Ante Christum, quando a dominare erano i greci, diffusori di una cultura fatta di

Dettagli

Il Contratto di Fiume: strumento t per la gestione e riqualificazione dei paesaggi fluviali e delle aree a rischio idrogeologico

Il Contratto di Fiume: strumento t per la gestione e riqualificazione dei paesaggi fluviali e delle aree a rischio idrogeologico RemTech 2012 21 settembre Il Contratto di Fiume: strumento t per la gestione e riqualificazione dei paesaggi fluviali e delle aree a rischio idrogeologico Coordinatori: Endro Martini, Filippo M. Soccodato

Dettagli

BIBLIOTECA C.A.I. SEZIONE DI MONCALIERI SERVIZIO SOCI: MERCOLEDI ORE 21.00-23.00

BIBLIOTECA C.A.I. SEZIONE DI MONCALIERI SERVIZIO SOCI: MERCOLEDI ORE 21.00-23.00 BIBLIOTECA C.A.I. SEZIONE DI MONCALIERI SERVIZIO SOCI: MERCOLEDI ORE 21.00-23.00 Legenda: A = alpinismo C = cai tc E = escursionismo F = flora e fauna MT = mountainbike R = rifugi S = scialpinismo V =

Dettagli

Repertorio Cartografico REGIONE LAZIO

Repertorio Cartografico REGIONE LAZIO Repertorio Cartografico REGIONE LAZIO Geografia regionale Il Lazio è una regione dell Italia centrale con circa 5 milioni di abitanti e capoluogo Roma. Il territorio è in maggioranza collinare (54%), in

Dettagli

Verbano Cusio Ossola Area DOMO 2

Verbano Cusio Ossola Area DOMO 2 Verbano Cusio Ossola Area DOMO 2 Localizzazione Situata in Piemonte, nel Verbano Cusio Ossola, sul corridoio 24 Genova -Rotterdam, a sud del traforo Loetschberg - Sempione a ridosso del confine elvetico

Dettagli

La Francia fisica PONTE DI TRANSITO. In Europa la Francia occupa un importante ruolo non solo

La Francia fisica PONTE DI TRANSITO. In Europa la Francia occupa un importante ruolo non solo La Francia fisica PONTE DI TRANSITO In Europa la Francia occupa un importante ruolo non solo Scuola Media Piancavallo www.scuolapiancavallo.it Pagina 1 di 5 geografico ma anche economico e politico. Per

Dettagli

Risorgimento e Unità d'italia

Risorgimento e Unità d'italia Risorgimento e Unità d'italia Il Risorgimento è il periodo in cui i territori italiani ottengono nuovamente l'unità nazionale che l'italia aveva perso con la caduta dell'impero romano. Durante il Risorgimento

Dettagli

Uffici territoriali delle Entrate in Piemonte. Alessandria

Uffici territoriali delle Entrate in Piemonte. Alessandria Alessandria Direzione provinciale delle Entrate di Alessandria e Ufficio territoriale delle Entrate di Alessandria Comune: Alessandria - Indirizzo: Piazza Turati, 4 - CAP: 15121 Telefono: 0131/2001 - Fax:

Dettagli

L Italia tra unità e disunità

L Italia tra unità e disunità L Italia tra unità e disunità Identità e senso di appartenenza Che cosa significa sentirsi italiani? (divario tra identità nazionale e identità italiana) Miti fondativi: romanità, Risorgimento, Resistenza

Dettagli

Unità dal volto antico. Le radici archeologiche dell immagine dell Italia. Dialogo con il mondo della scuola

Unità dal volto antico. Le radici archeologiche dell immagine dell Italia. Dialogo con il mondo della scuola Unità dal volto antico Le radici archeologiche dell immagine dell Italia Dialogo con il mondo della scuola Un nome, una terra Italia: casa comune fin dall antichità di Luca Mercuri Archeologo della Soprintendenza

Dettagli

Italia del nord verso est Nord: Trentino Alto Adige- Austria Sud: Emilia Romagna Est: Friuli Venezia Giuliamare. Ovest: Lombardia

Italia del nord verso est Nord: Trentino Alto Adige- Austria Sud: Emilia Romagna Est: Friuli Venezia Giuliamare. Ovest: Lombardia POSIZIONE E CONFINI Italia del nord verso est Nord: Trentino Alto Adige- Austria Sud: Emilia Romagna Est: Friuli Venezia Giuliamare Adriatico Ovest: Lombardia Montuoso (29%), collinare (14%), pianeggiante

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE

TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE MARINELLA EUSEBI MANGANO TORINO LA MIA CITTÀ 1 - CONOSCERE L'ITALIA ELEMENTI DI GEOGRAFIA ED ECONOMIA PER DONNE MAGHREBINE I T A L I A M E I C MOVIMENTO ECCLESIALE DI IMPEGNO CULTURALE Gruppo di Torino

Dettagli

Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno

Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno Dalle guerre persiane ad Alessandro Magno Il periodo storico che viene trattato in questa unità didattica va dagli inizi del V secolo a.c. alla fine del I secolo a.c. e riguarda la Grecia, la Macedonia

Dettagli

L Italia nei secoli XIV e XV

L Italia nei secoli XIV e XV L Italia nei secoli XIV e XV Con le sue città, i suoi commerci, la sua cultura, l Italia di fine Medio Evo costituisce forse la più alta espressione delle civiltà europea, ma allo stesso tempo è insidiata

Dettagli

Revisione delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) della Regione Piemonte rispetto alle Important Bird Areas

Revisione delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) della Regione Piemonte rispetto alle Important Bird Areas Direttiva 79/409/CEE concernente la conservazione degli uccelli selvatici Revisione delle Zone di Protezione Speciale (ZPS) della Regione Piemonte rispetto alle Important Bird Areas Integrazione febbraio

Dettagli

Repertorio Cartografico REGIONE LIGURIA

Repertorio Cartografico REGIONE LIGURIA Repertorio Cartografico REGIONE LIGURIA Geografia regionale La Liguria è una regione dell Italia Nord-Occidentale di 1,6 milioni di abitanti, con capoluogo Genova. Gran parte del territorio è montuoso

Dettagli

Montemagno: cenni storici

Montemagno: cenni storici Montemagno: cenni storici Il paese di Montemagno ha molto probabilmente origini romane piuché si conoscce l esistenza di un villaggio, Manius, presente su questo territorio. Le prime testimonianze scritte

Dettagli

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE

PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNITA MONTANA DEL PINEROLESE EX VALLI CHISONE E GERMANASCA PIANO INTERCOMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE AGGIORNAMENTO 2011 Allegato 5 IL SISTEMA DI ALLERTAMENTO METEO

Dettagli

Viaggio di sport e cultura 2010 Comunità Italiane all Estero

Viaggio di sport e cultura 2010 Comunità Italiane all Estero Viaggio di sport e cultura 2010 Comunità Italiane all Estero Imperia Numero di abitanti: 41.252 Superficie: 45,26 km² CENNI DI STORIA: La città di Imperia è stata fondata il 21 ottobre del 1923, è nata

Dettagli

STORIA DEGLI EBREI IN PIEMONTE E LORO EMANCIPAZIONE

STORIA DEGLI EBREI IN PIEMONTE E LORO EMANCIPAZIONE STORIA DEGLI EBREI IN PIEMONTE E LORO EMANCIPAZIONE STORIA DEGLI EBREI IN PIEMONTE E LORO EMANCIPAZIONE (TRATTO DAL LIBRO PIEMONTE - ITINERARI EBRAICI - I LUOGHI, LA STORIA, L ARTE DI ANNIE SACERDOTI E

Dettagli

La civiltà greca. Mondadori Education

La civiltà greca. Mondadori Education La civiltà greca I Greci, discendenti dei Micenei e dei Dori, vivevano in un territorio montuoso con pochi spazi coltivabili; fondarono città-stato indipendenti, le poleis, spesso in lotta tra loro. Le

Dettagli

CHIARA V. 07/05/2014

CHIARA V. 07/05/2014 CLASSE 2.0 LA TOSCANA GIRO D ITALIA CHIARA V. 07/05/2014 La Toscana. Il territorio: La Toscana Regione amministrativa dell'italia centrale; si affaccia a ovest sul mar Tirreno e confina per breve tratto

Dettagli

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO

Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010. 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Città di Seregno Consiglio Comunale dei Ragazzi anno scolastico 2009/2010 20 anniversario della CADUTA del MURO di BERLINO Premessa Al termine della seconda guerra mondiale (1939 1945) la Germania, sconfitta,

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

Il Risorgimento e l Unità d Italia

Il Risorgimento e l Unità d Italia Il Risorgimento e l Unità d Italia IL CONGRESSO DI VIENNA Quando? dal 1 novembre 1814 al 9 giugno 1815 Chi lo ha voluto? Francia, Inghilterra, Austria, Prussia e Russia Perché? per ritornare al passato,

Dettagli

ANAGRAFICI N PROGR SESSO ETA' LAVORO NUCLEO FAM. TITOLO STUDIO T 1 M 19-30 dipendente 2 componenti università T 2 M 31-45 dipendente single superiori

ANAGRAFICI N PROGR SESSO ETA' LAVORO NUCLEO FAM. TITOLO STUDIO T 1 M 19-30 dipendente 2 componenti università T 2 M 31-45 dipendente single superiori ANAGRAFICI N PROGR SESSO ETA' LAVORO NUCLEO FAM. TITOLO STUDIO T 1 M 19-30 dipeente 2 componenti università T 2 M 31-45 dipeente single superiori T 3 M 45-65 nomo single superiori T 4 M 19-30 nomo single

Dettagli

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale.

Cinque occasioni da non perdere. Nazionale. Cinque occasioni da non perdere 1 Il Museo 2 I Templi 3 L anfiteatro. Nazionale. Paestum Una città antica. 4 Il Comune di 5 Il Parco Nazionale del Cilento e Valle di Capaccio, una meraviglia ed una scoperta

Dettagli

Indica gli elementi naturali che caratterizzano i confini dell Europa a a. Sud:... b. Ovest:... c. Nord:... d. Est:...

Indica gli elementi naturali che caratterizzano i confini dell Europa a a. Sud:... b. Ovest:... c. Nord:... d. Est:... Unità 1 Nome... Classe... Data... Prima Osserva la carta dell Europa e prova a rispondere alle seguenti domande: perché appare strano definire l Europa come un continente a sé a differenza di quanto avviene,

Dettagli

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Gli di nelle scuole della provincia di Torino 2013/2014 A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato

Dettagli

VIA MILANO. Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale.

VIA MILANO. Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale. VIA MILANO Via Milano unisce Via Foglia a Via Mattei. Sitratta di una breve strada a senso unico posta subito dietro l attuale Ufficio Postale. 2005 Via Milano La via è dedicata alla città di Milano, capoluogo

Dettagli

Il processo di unificazione (1849-1861)

Il processo di unificazione (1849-1861) Il processo di unificazione (1849-1861) Il Piemonte dopo il 48 Il Regno di Sardegna è l unico stato italiano che mantiene lo Statuto. Crisi tra il re Vittorio Emanuele II e il suo ministro D Azeglio e

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE 04 giugno OLD RUGBY

www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE 04 giugno OLD RUGBY www.ipassatelli.it T 4o RNEO D ESTATE OLD RUGBY 2 European Veteran Rugby Series 2016 04 giugno 2016 ipassatelli... PRIGIONIERI E IBERNATI PER TRENT ANNI ABBIAMO FATTO UN VIAGGIO NEL TEMPO E DI COLPO I

Dettagli

Un viaggio a Torino. III S e III P

Un viaggio a Torino. III S e III P Un viaggio a Torino 13-14 maggio 2015 Insegnanti accompagnatori: G. Colecchia, S. Panebianco, I. Milani, E. Piasentin e A. Pinos Classi III S e III P III S e III P Scuola Secondaria di primo Grado Dario

Dettagli

PROGETTO STRANIERI STORIA

PROGETTO STRANIERI STORIA Scuola Secondaria di 1 Grado Via MAFFUCCI-PAVONI Via Maffucci 60 Milano PROGETTO STRANIERI STORIA 9 1600-1700 A cura di Maurizio Cesca PROGETTO STRANIERI SMS Maffucci-Pavoni Milano pag. 1 L Europa dal

Dettagli

Prof.ssa Cristina Galizia www.arringo.wordpress.com

Prof.ssa Cristina Galizia www.arringo.wordpress.com LA SECONDA GUERRA DI INDIPENDENZA (1859-1860) Prof.ssa Cristina Galizia Per scacciare gli Austriaci dal suolo italiano, Cavour decise di chiedere aiuto alla Francia, nemica storica dell Austria. Ma come

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

IL CASTELLO DI NEBULANO IL PARCO ECO-ARCHEOLOGICO DELL ANTICA CITTA DI PICENTIA

IL CASTELLO DI NEBULANO IL PARCO ECO-ARCHEOLOGICO DELL ANTICA CITTA DI PICENTIA IL CASTELLO DI NEBULANO Sorge a 563 metri sul colle omonimo che domina Montecorvino ad occidente ed il nome deriva probabilmente dalla frazione Nuvola posta ai suoi piedi. I ruderi che si vedono oggi sono

Dettagli

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella.

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella. Studiare con... le tabelle Completa la tabella. UNA REGIONE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. REGIONE... LOCALIZZAZIONE E CONFINI NORD... SUD... EST... OVEST...

Dettagli

I PAESI ALPINI (Noemy Seddone)

I PAESI ALPINI (Noemy Seddone) I PAESI ALPINI (Noemy Seddone) IL TERRITORIO I paesi alpini in Europa sono sette: Italia, Francia, Austria, Germania, Slovenia,Croazia. Completamente all interno delle Alpi troviamo la Svizzera, l Austria

Dettagli

Itinerario Archeologico e Naturalista

Itinerario Archeologico e Naturalista Itinerario Archeologico e Naturalista Tipologia: Moderato Ideale per: Ragazzi-Gruppi Mezzi: Misto Province: Trapani Città: Segesta, Vita, Scopello Giorni: 2 Gli Itinerari di Castellammare del Golfo www.prolococastellammare.it

Dettagli

Le Frazioni di Todi: Ponterio

Le Frazioni di Todi: Ponterio Le Frazioni di Todi: Ponterio La località era chiamata Villa del Ponte di Rivo per la presenza di un ponte che in questo punto attraversa il torrente Rio e di cui si hanno notizie già dal 1341. La vicinanza

Dettagli

La Puglia. e i suoi paesaggi

La Puglia. e i suoi paesaggi La Puglia e i suoi paesaggi La carta fisica La puglia confina a nord e a est con il mar Adriatico a sud con mar Ionio e Basilicata e a ovest con Molise e Campania La parte amministrativa Il capoluogo di

Dettagli

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note

Piemonte. N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Piemonte N. treno Stazione di partenza Ora part. Stazione di arrivo Note Linea Alba - Cavallermaggiore 4011 Alba 06:08 Cavallermaggiore 10259 Alba 06:30 Bra Si effettua nei lavorativi escluso il sabato.

Dettagli

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità.

OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE. Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. OSTIA ANTICA DAL CASTRUM ALLA CITTA IMPERIALE Un viaggio nel tempo tra Storia e curiosità. Prof.sse Cinque Caterina, Martani Rita, Rossi Francesca V., Sabatini Francesca, Tarsi Stefania Ficana e il re

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli