Basilicata - ARBEA Via della Chimica POTENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Basilicata - ARBEA Via della Chimica 85100 POTENZA"

Transcript

1 AREA COORDINAMENTO Via Torino, Roma Tel Fax Prot. N. ACIU (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 6 aprile 2007 All AGEA - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area Autorizzazione Pagamenti Sede All Organismo pagatore della Regione Veneto - AVEPA Via Tommaseo, PADOVA All Organismo pagatore della Regione Emilia Romagna - AGREA Largo Caduti del Lavoro, BOLOGNA All Organismo pagatore della Regione Lombardia Direzione Generale Agricoltura P.zza IV Novembre, MILANO All Organismo pagatore della Regione Toscana - ARTEA Via San Donato, 42/ FIRENZE All Organismo Pagatore della Regione Basilicata - ARBEA Via della Chimica POTENZA All Organismo Pagatore della Regione Piemonte FINPIEMONTE via Bogino, Torino

2 All Al Ente Nazionale Risi Piazza Pio XI, MILANO Centro Assistenza Agricola Coldiretti S.r.l. Via XXIV Maggio, ROMA Al C.A.A. Confagricoltura S.r.l. Corso Vittorio Emanuele II, ROMA Al C.A.A. CIA S.r.l. Lungotevere Michelangelo, ROMA Al CAA Copagri S.r.l. Via Isonzo, ROMA Al Coordinamento CAA c/o CAALPA Via L.Serra, Roma c/o CAA AIPO via Alberico II, ROMA e, p.c. Al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali - Segreteria tecnica - Direzione Generale delle Politiche Agroalimentari PAGR V Oggetto: Attuazione della riforma della PAC (Regolamento (CE) n. 1782/2003). Modifiche ed integrazioni alla circolare ACIU del 30 novembre Trasferimento titoli. 2 di 4

3 1. Premessa Con DM del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, già firmato ed in corso di pubblicazione, sono stati abrogati i commi 1 e 4 dell art. 10 del DM 5 agosto 2004 n Pertanto, in considerazione delle modifiche apportate alla normativa nazionale e tenuto conto dell entrata in vigore della riforma della PAC per i settori dell olio d oliva, del tabacco, dello zucchero e del latte, con la presente circolare si integra e modifica la circolare Agea n. ACIU del 30 novembre Informazioni aggiuntive sul trasferimento dei titoli definitivi e la registrazione dei movimenti Il trasferimento dei titoli all aiuto, così come stabilito dall articolo 10, comma 2 del DM 5 agosto 2004 e successive modifiche ed integrazioni, deve avvenire mediante atto scritto, redatto secondo le modalità di legge, inclusi gli accordi in deroga di cui all articolo 45 della Legge n. 203/1982, e deve essere comunicato agli Organismi Pagatori a pena di inopponibilità agli stessi. I titoli assegnati dalla riserva nazionale, così come quelli assegnati agli agricoltori che hanno iniziato l attività durante il periodo di riferimento (articolo 43, paragrafo 1, terzo comma, del regolamento (CE) n. 1782/2003), tranne che in caso di trasferimento per successione effettiva o anticipata o in caso di fusione o scissione, non possono essere trasferiti per un periodo di cinque anni a decorrere dalla loro attribuzione (articolo 42, paragrafo 8, del regolamento (CE) n. 1782/2003); Gli agricoltori possono cedere volontariamente titoli all aiuto alla riserva nazionale, ad eccezione dei titoli di ritiro (articolo 24, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 795/2004). In seguito all abrogazione del comma 1 del DM 5 agosto 2004 n le trattenute previste dall art. 9 del Reg. n. 795/04 non vengono più applicate ai titoli. In seguito all abrogazione del comma 4 del DM 5 agosto 2004 n il trasferimento dei titoli è consentito anche tra diverse regioni omogenee, così come definite all'art. 2, comma 5 del DM medesimo. Come previsto con la circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, per consentire la registrazione dei movimenti che riguardano i trasferimenti dei titoli o, più in generale, il cambiamento delle caratteristiche dei titoli è predisposta un apposita procedura amministrativa denominata domanda di trasferimento titoli. Tale procedura viene messa a disposizione dagli Organismi Pagatori competenti per territorio, che, utilizzando proprie procedure, andranno ad aggiornare direttamente il Registro Titoli nel SIAN. A modifica di quanto riportato nel paragrafo 7, secondo trattino, della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, le domande di trasferimento sono validate dall Organismo di Coordinamento. Quest ultimo ha a disposizione quindici giorni per tale validazione. Qualora tale periodo trascorra senza risposta negativa, il trasferimento si intende validato. I giorni decorrono dall accettazione delle domande di trasferimento. Le domande in questione si considerano accettate solo nel momento in cui l inserimento delle stesse nel SIAN non evidenzi anomalie. Ai fini dell inserimento dei titoli oggetto di trasferimento nelle domande di aiuto per il regime di pagamento unico presentate dai cessionari, si dispone che le domande di trasferimento dei titoli 3 di 4

4 devono essere accettate, nel senso sopra specificato, entro il quindicesimo giorno lavorativo antecedente la scadenza del termine ultimo per la presentazione, anche tardiva ai sensi dell art. 21 del Reg. (CE) n. 796/04, delle predette domande di aiuto al fine di consentire all Organismo di Coordinamento di validare i trasferimenti dei titoli. Considerata l opportunità di registrare l anno di decorrenza dei titoli e dei relativi movimenti, nonché la necessità di garantire la stabilità dei titoli stessi durante la fase di registrazione delle domande di aiuto si chiarisce che, ad eccezione dei trasferimenti avvenuti ai sensi degli articoli 72 e 74 del Regolamento (CE) n. 796/2004: - i titoli per i quali le domande di trasferimento sono state accettate entro il termine ultimo previsto dal precedente paragrafo possono essere dichiarati, dai cessionari, nelle domande di aiuto per il regime di pagamento unico dell anno in corso; - viceversa, i titoli per i quali le domande di trasferimento sono state accettate oltre il termine ultimo previsto dal precedente paragrafo possono essere dichiarati, dai cessionari, nelle domande di aiuto dell anno successivo. In deroga a quanto sopra previsto, per il solo anno 2007 le domande di trasferimento dei titoli possono essere accettate fino alla scadenza del termine ultimo di presentazione della Domanda Unica 2007, ferma restando la successiva validazione dell Organismo di Coordinamento. Il diniego di validazione fa sì che il trasferimento non vada a buon fine, e che i titoli in questione non possano essere pagati al cessionario nell ambito della Domanda Unica L Allegato 1, che sostituisce integralmente l allegato 2 della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, contiene l elenco delle fattispecie riconosciute e che è possibile far registrare. Tale elenco prevede anche la fattispecie Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte introdotta dalla circolare Agea ACIU del 12 gennaio L Allegato 2, che sostituisce integralmente l allegato 3 della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005,contiene il censimento dei movimenti riconosciuti in riferimento alle fattispecie di registrazione di cui all allegato 1. L Allegato 3, che sostituisce integralmente l allegato 4 della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, contiene l elenco della documentazione giustificativa da produrre per l accesso alle fattispecie di registrazione di cui all allegato Disposizione finale Per tutto quanto non espressamente disposto con la presente circolare, continua ad avere vigore la menzionata circolare ACIU del 30 novembre IL DIRETTORE DELL AREA DI COORDINAMENTO F.to Giancarlo Nanni 4 di 4

5 Allegato 1 Elenco Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Codice Movimento 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.4 vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal vendita di titoli con terra in favore di 1.6 vendita di titoli senza terra in favore di 1.7 vendita totale di titoli speciali 1.8 vendita di parte dei titoli speciali con terra 1.9 vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.10 vendita di parte dei titoli speciali senza terra dal vendita totale di titoli speciali in favore di 1.12 vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di 1.13 vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di 1.14 Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) 1.15 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.16 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.17 (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.18 (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra 2.2 affitto di parte dei titoli speciali con terra 2.3 affitto totale dei titoli speciali 2.4 rientro anticipato da contratti di affitto 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata 3.2 acquisizione di titoli per successione effettiva 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti 4.2 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.3 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.4 cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti 4.5 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.6 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.7 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti 4.8 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.9 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.10 correzione codice fiscale 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.4 scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.5 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.6 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) 6.2 fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) 6.3 conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante 7.1 restituzione dei titoli ordinari o speciali alla riserva nazionale 7.2 cambiamento dei titoli speciali in ordinari 7.3 Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte 8.1 rinuncia del soccidario 8.2 subentro nella posizione di soccidante 8.3 subentro nella posizione di soccidario 8.4 ripartizione tra le parti dei titoli speciali da soccida 9.1 annullamento domanda di trasferimento titoli 10.1 posizione del proprietario per vendita dell'azienda 10.2 posizione del proprietario per successione effettiva 10.3 posizione del proprietario per successione anticipata 10.4 posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica 10.5 posizione del proprietario per scissione 10.6 posizione del proprietario per fusione 11.1 posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda 11.2 posizione dell'affittuario per successione effettiva 11.3 posizione dell'affittuario per successione anticipata 11.4 posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica 11.5 posizione dell'affittuario per scissione 11.6 posizione dell'affittuario per fusione N.B. per persona giuridica, ai fini del presente documento, si intende un qualsiasi soggetto giuridico diverso da persona fisica. Pagina 1 di 1

6 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note vendita di titoli con terra di tutta l'azienda 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal 2008 vendita di titoli con terra in favore di 1.5 vendita di titoli con terra in favore di vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.6 vendita di titoli senza terra in favore di vendita totale di titoli speciali 1.7 vendita totale di titoli speciali vendita di parte dei titoli speciali con terra 1.8 vendita di parte dei titoli speciali con terra vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.9 vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino dal vendita di parte dei titoli speciali senza terra dal 2008 vendita totale di titoli speciali in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.11 vendita totale di titoli speciali in favore di vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.12 vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.13 vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) 1.14 Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.15 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.16 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.17 (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso Pagina 1 di 5

7 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.18 (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte 7.3 Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra affitto di parte dei titoli speciali con terra 2.2 affitto di parte dei titoli speciali con terra affitto totale dei titoli speciali 2.3 affitto totale dei titoli speciali rientro anticipato da contratti di affitto 2.4 rientro anticipato da contratti di affitto acquisizione di titoli per successione anticipata 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata acquisizione di titoli per successione effettiva 3.2 acquisizione di titoli per successione effettiva cambiamento di forma giuridica o di denominazione senza mutazione dei soggetti controllanti 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti cambiamento di forma giuridica o di denominazione con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.2 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori cambiamento di forma giuridica o di denominazione con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.3 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti 4.4 cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.5 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.6 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti 4.7 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi 4.8 agricoltori cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.9 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore Pagina 2 di 5

8 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note correzione codice fiscale 4.10 correzione codice fiscale scissione (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore) 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.4 scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.5 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.6 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) 6.2 fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante 6.3 conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante comodato gratuito 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra il comodato è assimilato ad un affitto e può corrispondere alle fattispecie 2.1, 2.2, 2.3 Conferimento in società del godimento dei terreni 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra come sopra, solo che può corrispondere solo al 2.1 e al 2.2 vendita con terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento vendita senza terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento donazione con terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento donazione senza terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento vendita dei titoli con trasferimento del contratto d'affitto a componenente del nucleo familiare che non puà succedere al dante causa per successione anticipata, che inizia l'attività 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Pagina 3 di 5

9 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note vendita con terra a componenente del nucleo familiare che inizia l'attività 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Conferimento in società già esistente dei titoli e della proprietà dell'azienda 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) viene assimilato ad una fusione Conferimento in società già esistente di parte dei titoli e dei terreni 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un agricoltore storico Conferimento in nuova società di parte dei titoli e dei terreni (in cui i soggetti controllanti sono nuovi agricoltori) 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Conferimento in società già esistente di soli titoli senza azienda (fino al 2007) 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso Conferimento in società già esistente di soli titoli senza azienda (dal 2008) 1.4 vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal 2008 Conferimento in nuova società di parte dei titoli senza i terreni (in cui i soggetti controllanti sono nuovi agricoltori) 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Conferimento in società nuova dei titoli e della proprietà dell'azienda senza mutazione del soggetto controllante 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti Conferimento in società nuova dei titoli e della proprietà dell'azienda con mutazione del soggetto controllante 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda Conferimento in società nuova dei titoli e della proprietà dell'azienda con controllo da parte di soggetto che inizia l'attività 1.5 vendita di titoli con terra in favore di Scioglimento della società con continuazione dell'attività da parte di un solo socio che ne aveva il controllo 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti Scioglimento della società con divisione dell'attività tra più soci che ne avevano il controllo 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) Scioglimento della società con assegnazione a soci che non ne avevano il controllo e che non iniziano l'attività agricola 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) Scioglimento della società con assegnazione a soci che non ne avevano il controllo e che iniziano l'attività agricola 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) acquisto di azienda commissariata 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti viene assimilata ad un cambio di forma giuridica Contratto di vendita di titoli con terra con tre soggetti contraenti: proprietario dei titoli, proprietario della terra, acquirente di titoli e terra 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra viene assimilato ad un acquisto di titoli con terra se il contratto contiene il consenso di tutti i contraenti e se esiste tra i proprietari dei titoli e della terra una relazione (membri dello stesso nucleo familiare o soci della persona giuridica proprietaria dei titoli) Contratto di affitto di titoli con terra con tre soggetti contraenti: proprietario dei titoli, proprietario della terra, affittuario di titoli e terra 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra viene assimilato ad un affitto di titoli con terra se il contratto contiene il consenso di tutti i contraenti e se esiste tra i proprietari dei titoli e della terra una relazione (membri dello stesso nucleo familiare o soci della persona giuridica proprietaria dei titoli) Pagina 4 di 5

10 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note Contratto di affitto di titoli con terra con tre soggetti contraenti: proprietario dei titoli, proprietario della terra, affittuario di titoli e terra 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra viene assimilato ad un affitto di titoli con terra se il contratto contiene il consenso di tutti i contraenti e se esiste tra i proprietari dei titoli e della terra una relazione (membri dello stesso nucleo familiare o soci della persona giuridica proprietaria dei titoli) annullamento domanda di trasferimento titoli 9.1 annullamento domanda di trasferimento titoli posizione del proprietario per vendita dell'azienda 10.1 nella posizione del proprietario per vendita dell'azienda posizione del proprietario per successione effettiva 10.2 nella posizione del proprietario per successione effettiva posizione del proprietario per successione anticipata 10.3 nella posizione del proprietario per successione anticipata posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica 10.4 nella posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica posizione del proprietario per scissione 10.5 nella posizione del proprietario per scissione posizione del proprietario per fusione 10.6 nella posizione del proprietario per fusione posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda 11.1 nella posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda posizione dell'affittuario per successione effettiva 11.2 nella posizione dell'affittuario per successione effettiva posizione dell'affittuario per successione anticipata 11.3 nella posizione dell'affittuario per successione anticipata posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica 11.4 nella posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica posizione dell'affittuario per scissione 11.5 nella posizione dell'affittuario per scissione posizione dell'affittuario per fusione 11.6 nella posizione dell'affittuario per fusione Pagina 5 di 5

11 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda VENDITA TIT.(+) TERRA TOTALE 1 Contratto di trasferimento dell'azienda registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Copia atto di chiusura dell' azienda cedente 1 - Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 2 - I titoli con vincolo da riserva non possono essere trasferiti prima di 5 anni dall'assegnazione 3 - I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 4 - Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5 - Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6 - Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 7 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 8 - Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 9 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra VENDITA TIT.(+) TERRA PARZIALE 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso VENDITA TIT.(-) TERRA (FINO AL 2007) 1.4 vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal 2008 VENDITA TIT.(-) TERRA (DAL 2008) 1 Contratto di trasferimento registrato con specificati i terreni ed i titoli venduti 3 In caso in cui i soggetti cedenti siano due (proprietario dei titoli e proprietario dei terreni): dichiarazione sostitutiva delle parti coinvolte relativa alla relazione tra le parti stesse (è ammessa solo per membri dello stesso nucleo familiare e per soci di una società o di una cooperativa) 1 - Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 2 - I titoli con vincolo da riserva non possono essere trasferiti prima di 5 anni dall'assegnazione 3 - I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 4 - Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6 - Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 7 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 3- possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4- I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 1 - Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 2 - I titoli con vincolo da riserva non possono essere trasferiti prima di 5 anni dall'assegnazione 3 - possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4 - I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 5 - Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 6 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 7 - Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 8 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro 4- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Contratto di trasferimento registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Modulo di comunicazione del trasferimento 1.5 vendita di titoli con terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola VENDITA TIT.(+) TERRA A NUOVO AGR. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 3- possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4- I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola VENDITA TIT.(-) TERRA A NUOVO AGR. 2 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Modulo di comunicazione del trasferimento 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1.7 vendita totale di titoli speciali VENDITA TOTALE TIT. SPEC. 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 4 Dichiarazione del cessionario concernente l'attività zootecnica (bovina, bufalina, ovicaprina) in essere 4- Gli importi dei titoli trasferiti sono ridotti della percentuale di trattenuta prevista 5- La trattenuta deve essere registrata sulla tabella della riserva come movimento a credito con l'indicazione del CUAA del cedente e del tipo di operazione effettuata 6- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 7- Il cessionario deve essere titolare di codice ASL per allevamenti bovini o bufalini o ovicaprini 8- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 1.8 vendita di parte dei titoli speciali con terra VENDITA PARZIALE TIT.SPEC.(+) TERRA 1 Contratto di vendita registrato con specificati i terreni ed i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 1.9 vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso VENDITA PARZ. TIT.SPEC.(-) TERRA (2007) 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 1.10 vendita di parte dei titoli speciali senza terra dal 2008 VENDITA PARZ. TIT.SPEC.(-) TERRA (2008) 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario Pagina 1 di 7

12 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ vendita totale di titoli speciali in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola VENDITA TOTALE TIT.SPEC. A NUOVO AGR. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di VEND.PARZ.TIT.SPEC.(+) TERRA NUOVO AGR. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 11- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.13 vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di VEND.PARZ.TIT.SPEC.(-) TERRA NUOVO AGR. 2 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/2004 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 7- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.14 Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) VENDITA TIT.(+) TERRA TRAMITE ISMEA 1 Contratto di vendita registrato dei terreni nei confronti di ISMEA 2 Patto di riservato dominio tra ISMEA e cessionario 3 Contratto di vendita registrato dei titoli tra Cedente e Cessionario 4 Modulo di comunicazione del trasferimento 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 7- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.15 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso VENDITA TIT.(-) TERRA CIRC.ECCEZ.(2007) 3 Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/ Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 4- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Modulo di comunicazione del trasferimento 5 Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/ (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola VENDITA TIT.(-) TERRA N.AGR. CIRC.ECCEZ. 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 1.17 (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso VEND. PARZ. TIT.SPEC.(-) CIRC.ECCEZ. (2007) 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 4 Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/ I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/2004 (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.18 VEND. PARZ. TIT.SPEC.(-) CIRC.ECCEZ. N.AGR. Pagina 2 di 7

13 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a qualsiasi titolo 4- Deve essere inserita la data di fine affitto che in caso di titoli posseduti temporaneamente deve essere inferiore di almeno un giorno alla data di fine possesso del titolo trasferito 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra AFFITTO TIT.(+) TERRA 1 Contratto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i terreni ed i titoli concessi 3 In caso in cui i soggetti cedenti siano due (proprietario dei titoli e proprietario dei terreni): dichiarazione sostitutiva delle parti coinvolte relativa alla relazione tra le parti stesse (è ammessa solo per membri dello stesso nucleo familiare e per soci di una società o di una cooperativa) 1- Sono trasferibili solo i titoli speciali o da soccida posseduti dal cedente a titolo definitivo 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Deve essere inserita la data di fine affitto 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6-Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 2.2 affitto di parte dei titoli speciali con terra AFFITTO PARZIALE TIT.SPEC. (+) TERRA 1 Contratto di affitto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i terreni ed i titoli affittati 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 1- Sono trasferibili solo i titoli speciali o da soccida posseduti dal cedente a qualsiasi titolo 4- Deve essere inserita la data di fine affitto che in caso di titoli posseduti temporaneamente deve essere inferiore di almeno un giorno alla data di fine possesso del titolo trasferito 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6- Il cessionario deve essere titolare di codice ASL per allevamenti bovini o bufalini o ovicaprini 8- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 2.3 affitto totale dei titoli speciali AFFITTO TOTALE TIT.SPEC. 1 Contratto di affitto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i titoli affittati 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 4 Dichiarazione del cessionario concernente l'attività zootecnica (bovina, bufalina, ovicaprina) in essere 1 Sono trasferibili per rientro al cessionario (proprietario dei titoli) tutti o parte dei titoli in affitto tra lo stesso e il cedente (affittuario) 2 Deve essere indicata la nuova data di fine affitto 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 2.4 rientro anticipato da contratti di affitto RIENTRO ANTICIPATO DA CONTRATTI AFFITTO 1 Copia dell'atto di rescissione 1b Copia dell'atto di risoluzione 1c Copia dell'atto di annullamento del rapporto contrattuale in essere 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata SUCCESSIONE ANTICIPATA 3.2 acquisizione di titoli per successione effettiva SUCCESSIONE MORTIS CAUSA 1 Copia dell atto con cui si trasferiscono titoli e/o terreni 2 Certificato di attribuzione della P. IVA del nuovo intestatario. 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P.IVA e documento d'identità in corso di validità 1 Copia del certificato di morte del titolare. 2 Scrittura notarile indicante la linea ereditaria. 4 In caso di coeredi Delega/consenso di tutti i coeredi al richiedente. 2b Dichiarazione sostitutiva con l indicazione della linea ereditaria. 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5 In caso di coeredi Documento di identità in corso di validità di tutti i deleganti. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6 In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 4b In caso di coeredi Dichiarazione sostitutiva del richiedente attestante l'irreperibilità dei 7 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà coeredi. al soccidario 8 Modulo di comunicazione del trasferimento 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti CAMB. PF -> PG (-) MUTAZIONE CONTROLLO 2b Copia dell'atto negoziale con il quale avviene la trasformazione. 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.2 CAMBIO PF -> PG (+) MUTAZIONE CONTROLLO 2b Copia dell'atto negoziale con il quale avviene la trasformazione. 4-Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 4.3 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di CAMB. PF -> PG (+) CONTROLLO NUOVO AGR. nuovo agricoltore 2b Copia dell'atto negoziale con il quale avviene la trasformazione. 1 Copia dell atto di chiusura (liquidazione) della società o atto equivalente. 2 Atto notorio di delega dei componenti della società liquidata in favore del socio che l'ha rilevata. 3 Certificato di attribuzione P. IVA del nuovo soggetto. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4.4 cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti CAMB. PG -> PF (-) MUTAZIONE CONTROLLO 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento Pagina 3 di 7

14 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 6- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 7- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 8- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 9- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 10- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 11- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1 Copia dell atto di chiusura (liquidazione) della società o atto equivalente. 2 Atto notorio di delega dei componenti della società liquidata in favore del socio che l'ha rilevata. 3 Certificato di attribuzione P. IVA del nuovo soggetto. 4.5 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso CAMBIO PG -> PF (+) MUTAZIONE CONTROLLO di nuovi agricoltori 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 4-Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dell atto di chiusura (liquidazione) della società o atto equivalente. 2 Atto notorio di delega dei componenti della società liquidata in favore del socio che l'ha rilevata. 3 Certificato di attribuzione P. IVA del nuovo soggetto. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 4.6 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di CAMB. PG -> PF (+) CONTROLLO NUOVO AGR. nuovo agricoltore 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4.7 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti CAMB. PG -> PG (-) MUTAZIONE CONTROLLO 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 7 -Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.8 CAMBIO PG -> PG (+) MUTAZIONE CONTROLLO 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 4.9 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore CAMB. PG -> PG (+) CONTROLLO NUOVO AGR correzione codice fiscale correzione codice fiscale 1 Modulo di comunicazione del trasferimento 2 Fotocopia del documento di riconoscimento 3 Fotocopia del vecchio codice fiscale 4 Fotocopia del nuovo codice fiscale 1- Vecchio e nuovo codice fiscale devono appartenere allo stesso soggetto 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il SCISSIONE PG -> PF (+) MUTAZIONE CONTR. controllo dell'azienda scissa) 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 2 Certificato di attribuzione della P. IVA 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) SCISSIONE PG -> PF (-) MUTAZIONE CONTR. 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Certificato di attribuzione della P. IVA 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 4 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) SCISSIONE PG -> PF (+) CONTR. NUOVO AGR. 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Certificato di attribuzione della P. IVA 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 3 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/2004 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento Pagina 4 di 7

15 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 4- Gli importi dei titoli trasferiti sono ridotti della percentuale di trattenuta prevista 5- La trattenuta deve essere registrata sulla tabella della riserva come movimento a credito con l'indicazione del CUAA del cedente e del tipo di operazione effettuata 6- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 7- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 8- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 9- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 10- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 11- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del nuovo soggetto societario. 5.4 scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il SCISSIONE PG -> PG (+) MUTAZIONE CONTR. controllo dell'azienda scissa) 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del nuovo soggetto societario. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 5.5 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) SCISSIONE PG -> PG (-) MUTAZIONE CONTR. 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del nuovo soggetto societario. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 5.6 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) SCISSIONE PG -> PG (+) CONTR. NUOVO AGR. 1- Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 3- Gli importi dei titoli dati in affitto e trasferiti saranno ridotti della percentuale di trattenuta prevista al momento della scadenza del contratto di affitto (operazioni in sospeso) 4- La trattenuta sui titoli dati in affitto e trasferiti sarà registrata sulla tabella della riserva alla scadenza del contratto di affitto (operazioni in sospeso) 5- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 6- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 8- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) FUSIONE CONTROLLO AGR. STORICO 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti. 1b Copia dell atto di variazione dello statuto con elencazione dei titoli trasferiti in caso di fusione con società già costituita. 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti. 3 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) FUSIONE CONTROLLO NUOVO AGR. 1b Copia dell atto di variazione dello statuto con elencazione dei titoli trasferiti in caso di fusione con società già costituita. 1- Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei soggetti controllanti. 2 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del soggetto societario. 3 Copia dell'atto con il quale viene trasferito il godimento dei titoli di proprietà del soggetto controllante (Contratto di affitto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i titoli affittati) 4 Modulo di comunicazione del trasferimento 6.3 conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante CONF. GODIM. TITOLI IN SOCIETA 1b Copia dell atto di variazione dello statuto con elencazione dei titoli trasferiti in caso di fusione con società già costituita. 7.1 restituzione dei titoli alla riserva nazionale RESTITUZIONE 1 Modulo di comunicazione con elenco dei titoli restituiti 1- Tutti i titoli del cedente posseduti a titolo definitivo sono restituibili (quelli in affitto no) tranne quelli di ritiro 2- I titoli vegono immediatamente annullati 3- Gli importi vengono registrati sulla tabella della riserva come movimenti a credito con il CUAA del cedente e il tipo movimento 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) Pagina 5 di 7

16 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 7.2 cambiamento dei titoli speciali in ordinari CAMBIAMENTO DEI TIT.SPEC. IN ORDINARI 7.3 Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte RESTITUZIONE TITOLI LATTE 1 Dichiarazione sostitutiva del titolare dei titoli con elenco dei titoli speciali per i quali si richiede la variazione 2 Dichiarazione sostitutiva del titolare dei titoli afferente la disponibilità delle superfici necessarie all'utilizzo dei titoli trasformati 3 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 4 Modulo di comunicazione del cambiamento 1 Contratto di affitto della quota latte riportante: - il trasferimento della quota per il periodo in corso, con il relativo corrispettivo; - l impegno da parte dell affittuario a porre in essere gli adempimenti necessari ad evitare il ritiro dei titoli generati dalla quota affittata - l impegno a restituirli al produttore cedente entro il 31/03/ Tutti i titoli speciali o speciali da soccida posseduti dal cedente a titolo definitivo sono convertibili 2- I titoli diventano ordinari 3- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1-Presenza accordo tra le parti 2-Sono trasferiti tutti i titoli da affito quota latte Iatte tra il cedente ed il cessionario 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 8.1 rinuncia del soccidario RINUNCIA DEL SOCCIDARIO 1 Modulo di comunicazione del trasferimento 1- Tutti i titoli speciali da soccida per i quali il soggetto dichiarante risulta nella posizione di soccidario sono rinunciabili 2- I titoli diventano speciali 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 8.2 subentro nella posizione di soccidante SUBENTRO NELLA POSIZIONE DI SOCCIDANTE 8.3 subentro nella posizione di soccidario SUBENTRO NELLA POSIZIONE DI SOCCIDARIO 8.4 ripartizione tra le parti dei titoli speciali da soccida RIPARTIZIONE SOCCIDA 1 Copia dell'accordo tra le parti (soccidante vecchio e nuovo) per il subentro nella posizione di soccidante 1 Copia dell'accordo tra le parti (soccidario vecchio e nuovo) per il subentro nella posizione di soccidario 1 Copia dell'accordo tra le parti (soccidante e soccidario) per la ripartizione dei titoli 1- Sono trasferibili tutti i titoli speciali da soccida detenuti a titolo definitivo dal soccidante cedente 2- I titoli mantengono le loro caratteristiche 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono trasferibili tutti i titoli speciali da soccida per i quali il soggetto trasferente risulta come soccidario 2- I titoli mantengono le loro caratteristiche 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono ripartibili tra le parti solo i titoli speciali da soccida per i quali il dichiarante risulti come soccidario 2- I titoli ripartiti diventano speciali 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 9.1 annullamento domanda di trasferimento annullamento domanda di trasferimento 1 Copia della domanda di trasferimento da annullare 1- L'annullamento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 1 Contratto di trasferimento dell'azienda registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Copia atto di chiusura dell' azienda cedente 10.1 posizione del proprietario per vendita dell'azienda SUBENTRO PROPRIETA X VENDITA 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dell atto con cui si trasferiscono titoli e/o terreni 2 Certificato di attribuzione della P. IVA del nuovo intestatario posizione del proprietario per successione effettiva SUBENTRO PROPRIETA X SUCC. ANT. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia del certificato di morte del titolare. 2 Scrittura notarile indicante la linea ereditaria. 4 In caso di coeredi Delega/consenso di tutti i coeredi al richiedente. 5 In caso di coeredi Documento di identità in corso di validità di tutti i deleganti. 6 In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 7 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 8 Modulo di comunicazione del trasferimento 10.3 posizione del proprietario per successione anticipata SUBENTRO PROPRIETA X SUCC. EFF. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto Pagina 6 di 7

17 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica SUBENTRO PROPRIETA X CAMB. F.G. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società posizione del proprietario per scissione SUBENTRO PROPRIETA X SCISSIONE 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti posizione del proprietario per fusione SUBENTRO PROPRIETA X FUSIONE 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Contratto di trasferimento dell'azienda registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Copia atto di chiusura dell' azienda cedente 11.1 posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda SUBENTRO AFFITTUARIO X VENDITA 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dell atto con cui si trasferiscono titoli e/o terreni 2 Certificato di attribuzione della P. IVA del nuovo intestatario posizione dell'affittuario per successione effettiva SUBENTRO AFFITTUARIO X SUCC. EFF. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia del certificato di morte del titolare. 2 Scrittura notarile indicante la linea ereditaria posizione dell'affittuario per successione anticipata SUBENTRO AFFITTUARIO X SUCC. ANT. 4 In caso di coeredi Delega/consenso di tutti i coeredi al richiedente. 5 In caso di coeredi Documento di identità in corso di validità di tutti i deleganti. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 6 In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 7 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica SUBENTRO AFFITTUARIO X CAMB. F.G. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società posizione dell'affittuario per scissione SUBENTRO AFFITTUARIO X SCISSIONE 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti posizione dell'affittuario per fusione SUBENTRO AFFITTUARIO X FUSIONE 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto Pagina 7 di 7

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI

MODULO S3 AVVERTENZE GENERALI MODULO S3 Scioglimento, liquidazione, cancellazione dal Registro Imprese AVVERTENZE GENERALI Finalità del modulo Il modulo va utilizzato per l iscrizione nel Registro Imprese dei seguenti atti: scioglimento

Dettagli

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.)

Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Richiesta nominativa di nulla osta per ricongiungimento familiare (art. 29,D.Lgs.286/98) (art.6 DPR.n.394/99 e succ.mod.) Familiari per i quali può essere richiesto il ricongiungimento: 1. Coniuge non

Dettagli

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato 3 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta o Offerta

Dettagli

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ

MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ MANUALE UTENTE PER LA RICHIESTA DI TRASFERIMENTO DI TITOLARITÁ Novembre 2014 INDICE Sezione 1: Documentazione e Classificazione dei Cambi di Titolarità... 4 1. TIPOLOGIE DI CAMBI DI TITOLARITÀ... 8 1.1.

Dettagli

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari.

1) Progetti di Servizio civile nazionale da realizzarsi in ambito regionale per l avvio di complessivi 3.516 volontari. Avviso agli enti. Presentazione di progetti di servizio civile nazionale per complessivi 6.426 volontari (parag. 3.3 del Prontuario contenente le caratteristiche e le modalità per la redazione e la presentazione

Dettagli

PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013

PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013 ASSESSORADU DE S AGRICULTURA E REFORMA AGROPASTORALE PROGRAMMA DI SILUPPO RURALE 2007-2013 REG. (CE) N. 1698/2005 MISURA 214 - PAGAMENTI AGROAMBIENTALI AZIONE 3 - TUTELA DEGLI HABITAT NATURALI E SEMINATURALI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297)

REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) REGOLAMENTO PER L ANTICIPAZIONE DEL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO DI LAVORO (LEGGE 29 MAGGIO 1982, N. 297) 1) Beneficiari Hanno titolo a richiedere l anticipazione i lavoratori che abbiano maturato almeno

Dettagli

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 2/E. R RrRrrr. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 2/E R RrRrrr Direzione Centrale Normativa OGGETTO: Modifiche alla tassazione applicabile, ai fini dell imposta di registro, ipotecaria e catastale, agli atti di trasferimento o di costituzione

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi Le principali novità in materia di tassazione dei redditi fondiari Bologna, 29 maggio 2013 Lucio Agrimano (*) Direzione Regionale dell'emilia Romagna Settore Servizi e Consulenza Ufficio Gestione Tributi

Dettagli

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B

Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA' TIPO A TIPO B CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0047 Versione 002 2014) Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) Esercizi di commercio su aree pubbliche SUBINGRESSO IN ATTIVITA'

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE

COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SUBINGRESSO NELL ESERCIZIO DELL ATTIVITÀ DI VENDITA SU AREE PUBBLICHE SIA DI TIPO A (su posteggi dati in concessione per dieci anni) SIA DI TIPO B (su qualsiasi area purché

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA UNICA DI PAGAMENTO RACCOLTO 2014

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA UNICA DI PAGAMENTO RACCOLTO 2014 GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA UNICA DI PAGAMENTO RACCOLTO 2014 Per la compilazione della domanda unica 2014 è necessario conoscere la normativa comunitaria e nazionale di riferimento ed in particolare

Dettagli

Le imposte sull acquisto di terreni agricoli

Le imposte sull acquisto di terreni agricoli Le imposte sull acquisto di terreni agricoli Paolo Tonalini - Notaio Nuove imposte di registro dal primo gennaio 2014 Dal primo gennaio 2014 sono entrate in vigore alcune modifiche alle imposte di registro,

Dettagli

IMMOBILI ABITATIVI - IMPRESA COSTRUTTRICE ENTRO 5 ANNI (Quadro A)

IMMOBILI ABITATIVI - IMPRESA COSTRUTTRICE ENTRO 5 ANNI (Quadro A) D.L. 22.06.2012 n. 83, in vigore dal 26.06.2012 IMMOBILI ABITATIVI - La disciplina delle cessioni di fabbricati abitativi Con riferimento al regime delle cessioni la novella sostituisce il n. 8-bis dell

Dettagli

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO)

SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) Al Comune di BRUINO SUAP Piazza Municipio 3 10090 BRUINO (TO) OGGETTO: SCIA di subingresso nell'esercizio dell'attività di commercio su aree pubbliche ai sensi dell art. 28, comma 12, del D.Lgs. n. 114/1998

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE SCIOGLIMENTO, LIQUIDAZIONE e CANCELLAZIONE 1/2005 maggio 2005 www.an.camcom.it 1 PREMESSA... 3 SOCIETÀ DI CAPITALI... 3 DELIBERA DI SCIOGLIMENTO E NOMINA DEL LIQUIDATORE... 3 SCIOGLIMENTO

Dettagli

Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi?

Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi? Il vecchio contadino in viaggio verso l Europa. Dove va il diritto agrario oggi? Delle molte definizioni che sono state date, quella del «diritto della produzione agricola» o «diritto dell agricoltura»

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza

Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza Autodesk Inc. United States 111 McInnis Parkway San Rafael CA 94903 www.autodesk.com Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza Le licenze del software Autodesk sono in genere non trasferibili,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE MOD.COM. 6 copia per il Comune Forme speciali di vendita al dettaglio VENDITA PER CORRISPONDENZA, TELEVISIONE O ALTRI SISTEMI DI COMUNICAZIONE COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 31/3/1998

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298

Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Valori Rimborsi Animali Riferimenti Normativi MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO 20 LUGLIO 1989, N. 298 Regolamento per la determinazione dei criteri per il calcolo del valore di mercato degli animali abbattuti

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA copia per il Comune COMUNICAZIONE Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (artt.10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ'

ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' Mod. SCIA adeguato alla L.122/2010 ESERCIZIO DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI COSE ANTICHE/USATE SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ' AL COMUNE DI Ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 19 commi

Dettagli

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e:

per la durata di seguito indicata: nel periodo dal al nella/e giornata/e: Marca da bollo 14,62 AL SIGNOR SINDACO DEL COMUNE DI BERTINORO OGGETTO: Richiesta licenza di spettacolo o trattenimento pubblici di cui all art. 68/ 69 del regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, a carattere

Dettagli

I certificati anagrafici

I certificati anagrafici I certificati anagrafici I certificati anagrafici sono rilasciati dal Comune di residenza e attestano le risultanze delle iscrizioni nell'anagrafe della popolazione residente (APR) e degli italiani residenti

Dettagli

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA

SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA MOD. COM 3 SCIA-SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO: MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA Al SUAP Ai sensi del D. L.vo 114/98, D. L.vo 59/10 e L. 122/10 Il sottoscritto

Dettagli

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI

I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI I PAGAMENTI DIRETTI NELLA NUOVA PAC. CAMBIAMENTI E IMPATTI SENATO DELLA REPUBBLICA Commissione Agricoltura e Produzione Agroalimentare Prof. Felice ADINOLFI Università degli Studi di Bologna Roma 22 Gennaio

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO. ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 MOD. 2 - Busta A AVVALIMENTO DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL SOGGETTO AUSILIATO ALL AUTORITA NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M. Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

c...al 'ierbale $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, DEL 1 7 FEB.

c...al 'ierbale $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, DEL 1 7 FEB. ALLEGATQ" c...al 'ierbale DEL 1 7 FEB. 1014 $GJI T.wO~NICO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SUL PROGETTO DI FUSIONE PER INCORPORAZIONE S.R.L. IN AQP S.P.A. DI PURA ACQUA, PREMESSA La presente relazione ha lo scopo

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

PROGRAMMA AMVA APPRENDISTATO E MESTIERI A VOCAZIONE ARTIGIANALE P.O.N. GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA E AZIONI DI SISTE EMA

PROGRAMMA AMVA APPRENDISTATO E MESTIERI A VOCAZIONE ARTIGIANALE P.O.N. GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA E AZIONI DI SISTE EMA ITALIA LAVORO S.P.A. PROGRAMMAA AMVA APPRENDISTATO E MESTIERI A VOCAZIV ONE ARTIGIANALE P.O.N. GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA E AZIONI DI SISTEMA 2007-2013 AVVISO PUBBLICO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI

Dettagli

Chi può presentare la domanda

Chi può presentare la domanda BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER FAVORIRE LA CRESCITA DELLE IMPRESE SUI MERCATI INTERNAZIONALI II QUADRIMESTRE 2014 AFRQ2/14 La Camera di Commercio di Frosinone, attraverso ASPIN, Azienda Speciale

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2,

ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, COMUNE DI GAVARDO (Provincia di Brescia) ATTO SOGGETTO A REGISTRAZIONE IN CASO D USO AI SENSI DELL ART. 6 DEL D.P.R. 26 APRILE 1986, N. 131, E DELL ART. 2, PARTE SECONDA, PUNTO 1, DELLA TARIFFA ALLEGATA.

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico-

Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- Caratteristiche fisiche e modalità di gestione delle Tessere Sanitarie Carta nazionale dei servizi (TS-CNS) -documento tecnico- PREMESSA... 3 1. CARATTERISTICHE FISICHE DELLE TS-CNS... 3 1.1. Fronte TS-CNS

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI

BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI GUIDA PRATICA PER IL FARMACISTA BUONI-ACQUISTO STUPEFACENTI La vendita o cessione, a qualsiasi titolo, anche gratuito, delle sostanze e dei medicinali compresi nelle tabelle I e II, sezioni A, B e C, è

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE

REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE REGOLAMENTO PER LA LOCAZIONE E CONCESSIONE IN USO DI LOCALI ED IMMOBILI COMUNALI DEL PATRIMONIO DISPONIBILE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 13 maggio 2013 - Delibera n. 35 INDICE: Articolo

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Al SUAP. Denominazione società/ditta

Al SUAP. Denominazione società/ditta COMUNICAZIONE SUBINGRESSO DI COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE SU POSTEGGIO L.R. 28/2005 e s.m.i. Codice del Commercio art.74 e D.P. G.R. n. 15/R del 1 aprile 2009 Regolamento di attuazione della legge n. 28/2005

Dettagli

REGOLAMENTO CONCERNENTE INCOMPATIBILITA, CUMULO DI IMPIEGHI ED INCARICHI AL PERSONALE DIPENDENTE

REGOLAMENTO CONCERNENTE INCOMPATIBILITA, CUMULO DI IMPIEGHI ED INCARICHI AL PERSONALE DIPENDENTE REGOLAMENTO CONCERNENTE INCOMPATIBILITA, CUMULO DI IMPIEGHI ED INCARICHI AL PERSONALE DIPENDENTE Art. 1 Disciplina 1. Il presente regolamento concerne le incompatibilità derivanti dall'assunzione e dal

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20%

Tabella A - Coltivazione ore standard/ettaro/anno. Cereali, oleaginose, favino (escluso mais) 25 +10% +20% Allegato A PARTE I Determinazione delle ore lavoro per realizzare la condizione di principalità di cui all'articolo 6, comma 3, lettera a) della l.r.30/2003. (42) 1. PREMESSA L imprenditore agricolo che

Dettagli

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale

Sintesi modifiche apportate alle Disposizioni Attuative Specifiche della Mis. 123 - Accrescimento del valore aggiunto del settore agricolo e forestale REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO REGIONALE DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI DIPARTIMENTO REGIONALE INTERVENTI STRUTTURALI Programma di Sviluppo Rurale Regione Sicilia 2007-2013 Reg.

Dettagli

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO

PICCOLI TRATTENIMENTI MUSICALI O DIFFUSIONE SONORA NEI DEHORS E NELLE AREE DI PERTINENZA PRIVATE ANNESSE AI LOCALI DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A -

Dettagli

COMUNICAZIONE. Al Comune di *

COMUNICAZIONE. Al Comune di * 7864 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 82 del 30-6-2004 MOD.COM 3 Al Comune di * ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO MEDIE E GRANDI STRUTTURE DI VENDITA COMUNICAZIONE Ai sensi della l.r. 11/03

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS EX PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS Legge Regionale 28 giugno 2013 n. 15 - Disposizioni transitorie in materia di riordino delle province Legge Regionale 12 marzo 2015 n. 7 - Disposizioni urgenti in materia

Dettagli

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE

Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE MOD.COM 4 SUROMA SPORTELLO UNICO DEL COMMERCIO MUNICIPIO.. Via - 00..Roma Forme speciali di vendita al dettaglio SPACCI INTERNI COMUNICAZIONE Al Comune di *... Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 16 e 26

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 Sommario 1. Inquadramento normativo generale 2. Trasferimenti di fabbricati 3. terreni edificabili 4. terreni agricoli 5. Successioni

Dettagli

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012

IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 IMU Come si applica l imposta municipale propria per l anno 2012 OGGETTO DELL IMU L IMU sostituisce l ICI e, per la componente immobiliare, l IRPEF e le relative addizionali regionali e comunali, dovute

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

AIRE: ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO LEGGE 470/88 SULL'ISCRIZIONE ALL'AIRE

AIRE: ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO LEGGE 470/88 SULL'ISCRIZIONE ALL'AIRE AIRE: ANAGRAFE ITALIANI RESIDENTI ALL'ESTERO LEGGE 470/88 SULL'ISCRIZIONE ALL'AIRE La iscrizione all'aire e' obbligatoria se la durata prevista per il soggiorno all' estero e' superiore ai dodici mesi.

Dettagli

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011)

Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) Testo Consolidato del Decreto n 30125 del 22 dicembre 2009 (come modificato dal DM 10346 del 13 maggio 2011) L AGRICOLTURA A BENEFICIO DI TUTTI Documento prodotto nell ambito della Rete Rurale Nazionale

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

Lezione 8. Ciclo gestionale e sintesi economico-patrimoniale

Lezione 8. Ciclo gestionale e sintesi economico-patrimoniale Lezione 8 Ciclo gestionale e sintesi economico-patrimoniale L AZIENDA SVOLGE UN PROCESSO DI TRASFORMAZIONE RISORSE PROCESSO DI PRODOTTI E SERVIZI TRASFORMAZIONE Valore di mercato delle risorse impiegate

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE

GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE GLI ADEMPIMENTI PUBBLICITARI DELLE SOCIETA DI PERSONE CHE RICHIEDONO LA CANCELLAZIONE DAL REGISTRO DELLE IMPRESE di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. La cancellazione della società senza apertura

Dettagli

2009: il cumulo pensioni + altri redditi

2009: il cumulo pensioni + altri redditi Febbraio 2009 2009: il cumulo pensioni + altri redditi A cura di G. Marcante PREMESSA L art. 19 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 convertito, con modificazioni, nella legge 6 agosto 2008, n. 133,

Dettagli

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI

ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI ISTRUZIONI MOD.COM1 - COMUNICAZIONE - Esercizi di commercio al dettaglio di vicinato AVVERTENZE GENERALI SI AVVERTE CHE PER LA CORRETTA COMPILAZIONE DEL MOD.COM1, È NECESSARIA UNA PRELIMINARE ATTENTA LETTURA

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE.

Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. Prot.n. 39056 Brescia, 16.9.2002 DETERMINAZIONE N. 273/SG : CRITERI GENERALI PER LA DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE. IL SEGRETARIO GENERALE con la capacità e con i poteri del privato

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B

RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B RIDUZIONE CONTRIBUTO ORDINARIO A SEGUITO DEL PRESUNTO MAGGIOR GETTITO ICI FABBRICATI EX-RURALI, CAT. E, B L articolo 2 commi da 39 a 46 del D.L. 262/2006 conv. L. 286/2006 aveva previsto per gli enti locali

Dettagli

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il

LETTERA DI PRESENTAZIONE E MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO SOPRA ELENCATO. Il sottoscritto nato a il SCHEMA DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE Spett.le COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE Ufficio Lavori Pubblici Piazza 28 ottobre 1918, n. 1 31025 Santa Lucia di Piave (TV) comune.santaluciadipiave.tv@pecveneto.it.

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA

DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA DELIBERE 2006 NUMERO E DATA DELIBERA OGGETTO DELIBERA N. 4 DEL 09/01/06 REG. CE N 1257/99 PIANO DI SVILUPPO RURALE - ANNUALITÀ 2006 - PRESA D`ATTO DELLE PREVISIONI FINANZIARIE DI PROVINCE E COMUNITÀ MONTANE

Dettagli

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013.

Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività. di informazione e promozione del PSR 2007/2013. REGIONE AUTONOMA DELLA LA SARDEGNA L Assessore Direttive per l azione amministrativa e la gestione della misura 133 Attività di informazione e promozione del PSR 2007/2013. Dotazione finanziaria Il fabbisogno

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE GUIDA ALLA COMPILAZIONE DELLE PRATICHE DELLE IMPRESE START-UP INNOVATIVE Ufficio Registro Imprese Versione aggiornata a Giugno 2014 INDICE ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE PER UNA NUOVA SOCIETA CON

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * )

NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) REGIONE: Ministero per le Politiche Agricole e Forestali ( MiPAF) A cura dell'ufficio ricevente Prot. del NOTIFICA ATTIVITA' CON METODO BIOLOGICO ( * ) INFORMAZIONI RELATIVE ALLA POSIZIONE NEL SISTEMA

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto

ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE. Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto MOD.COM 1, copia per il Comune ESERCIZI DI COMMERCIO AL DETTAGLIO DI VICINATO COMUNICAZIONE Al Comune di * Ai sensi del D.L.vo 114/1998 (art 7, 10 comma 5 e 26 comma 5), il sottoscritto Cognome Nome C.F.

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA AA9/11 DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA (IMPRESE INDIVIDUALI E LAVORATORI AUTONOMI) ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE (ove non diversamente specificato,

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Decreto del Commissario Straordinario

Decreto del Commissario Straordinario Decreto del Commissario Straordinario N. 8 del Reg. Data 30/07/2014 OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE ANTICENDIO NELLA FORESTA DEMANIALE REGIONALE DEL MONTE CARPEGNA - PSR MARCHE

Dettagli

Timbro UR. Alienante (i) Acquirente (i) Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede Nazionalità 2 Quota di comproprietà

Timbro UR. Alienante (i) Acquirente (i) Cognome, nome / Ditta, altri enti 1 Domicilio / Sede Nazionalità 2 Quota di comproprietà Dichiarazione dei dati per gli acquisti di proprietà fondiarie a norma degli art. 970a CCS e 43 e ss. LRF (da allegare all'istanza di iscrizione) da compilare dall'alienante Timbro UR Alienante (i) Cognome,

Dettagli