Basilicata - ARBEA Via della Chimica POTENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Basilicata - ARBEA Via della Chimica 85100 POTENZA"

Transcript

1 AREA COORDINAMENTO Via Torino, Roma Tel Fax Prot. N. ACIU (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 6 aprile 2007 All AGEA - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area Autorizzazione Pagamenti Sede All Organismo pagatore della Regione Veneto - AVEPA Via Tommaseo, PADOVA All Organismo pagatore della Regione Emilia Romagna - AGREA Largo Caduti del Lavoro, BOLOGNA All Organismo pagatore della Regione Lombardia Direzione Generale Agricoltura P.zza IV Novembre, MILANO All Organismo pagatore della Regione Toscana - ARTEA Via San Donato, 42/ FIRENZE All Organismo Pagatore della Regione Basilicata - ARBEA Via della Chimica POTENZA All Organismo Pagatore della Regione Piemonte FINPIEMONTE via Bogino, Torino

2 All Al Ente Nazionale Risi Piazza Pio XI, MILANO Centro Assistenza Agricola Coldiretti S.r.l. Via XXIV Maggio, ROMA Al C.A.A. Confagricoltura S.r.l. Corso Vittorio Emanuele II, ROMA Al C.A.A. CIA S.r.l. Lungotevere Michelangelo, ROMA Al CAA Copagri S.r.l. Via Isonzo, ROMA Al Coordinamento CAA c/o CAALPA Via L.Serra, Roma c/o CAA AIPO via Alberico II, ROMA e, p.c. Al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali - Segreteria tecnica - Direzione Generale delle Politiche Agroalimentari PAGR V Oggetto: Attuazione della riforma della PAC (Regolamento (CE) n. 1782/2003). Modifiche ed integrazioni alla circolare ACIU del 30 novembre Trasferimento titoli. 2 di 4

3 1. Premessa Con DM del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, già firmato ed in corso di pubblicazione, sono stati abrogati i commi 1 e 4 dell art. 10 del DM 5 agosto 2004 n Pertanto, in considerazione delle modifiche apportate alla normativa nazionale e tenuto conto dell entrata in vigore della riforma della PAC per i settori dell olio d oliva, del tabacco, dello zucchero e del latte, con la presente circolare si integra e modifica la circolare Agea n. ACIU del 30 novembre Informazioni aggiuntive sul trasferimento dei titoli definitivi e la registrazione dei movimenti Il trasferimento dei titoli all aiuto, così come stabilito dall articolo 10, comma 2 del DM 5 agosto 2004 e successive modifiche ed integrazioni, deve avvenire mediante atto scritto, redatto secondo le modalità di legge, inclusi gli accordi in deroga di cui all articolo 45 della Legge n. 203/1982, e deve essere comunicato agli Organismi Pagatori a pena di inopponibilità agli stessi. I titoli assegnati dalla riserva nazionale, così come quelli assegnati agli agricoltori che hanno iniziato l attività durante il periodo di riferimento (articolo 43, paragrafo 1, terzo comma, del regolamento (CE) n. 1782/2003), tranne che in caso di trasferimento per successione effettiva o anticipata o in caso di fusione o scissione, non possono essere trasferiti per un periodo di cinque anni a decorrere dalla loro attribuzione (articolo 42, paragrafo 8, del regolamento (CE) n. 1782/2003); Gli agricoltori possono cedere volontariamente titoli all aiuto alla riserva nazionale, ad eccezione dei titoli di ritiro (articolo 24, paragrafo 3, del regolamento (CE) n. 795/2004). In seguito all abrogazione del comma 1 del DM 5 agosto 2004 n le trattenute previste dall art. 9 del Reg. n. 795/04 non vengono più applicate ai titoli. In seguito all abrogazione del comma 4 del DM 5 agosto 2004 n il trasferimento dei titoli è consentito anche tra diverse regioni omogenee, così come definite all'art. 2, comma 5 del DM medesimo. Come previsto con la circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, per consentire la registrazione dei movimenti che riguardano i trasferimenti dei titoli o, più in generale, il cambiamento delle caratteristiche dei titoli è predisposta un apposita procedura amministrativa denominata domanda di trasferimento titoli. Tale procedura viene messa a disposizione dagli Organismi Pagatori competenti per territorio, che, utilizzando proprie procedure, andranno ad aggiornare direttamente il Registro Titoli nel SIAN. A modifica di quanto riportato nel paragrafo 7, secondo trattino, della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, le domande di trasferimento sono validate dall Organismo di Coordinamento. Quest ultimo ha a disposizione quindici giorni per tale validazione. Qualora tale periodo trascorra senza risposta negativa, il trasferimento si intende validato. I giorni decorrono dall accettazione delle domande di trasferimento. Le domande in questione si considerano accettate solo nel momento in cui l inserimento delle stesse nel SIAN non evidenzi anomalie. Ai fini dell inserimento dei titoli oggetto di trasferimento nelle domande di aiuto per il regime di pagamento unico presentate dai cessionari, si dispone che le domande di trasferimento dei titoli 3 di 4

4 devono essere accettate, nel senso sopra specificato, entro il quindicesimo giorno lavorativo antecedente la scadenza del termine ultimo per la presentazione, anche tardiva ai sensi dell art. 21 del Reg. (CE) n. 796/04, delle predette domande di aiuto al fine di consentire all Organismo di Coordinamento di validare i trasferimenti dei titoli. Considerata l opportunità di registrare l anno di decorrenza dei titoli e dei relativi movimenti, nonché la necessità di garantire la stabilità dei titoli stessi durante la fase di registrazione delle domande di aiuto si chiarisce che, ad eccezione dei trasferimenti avvenuti ai sensi degli articoli 72 e 74 del Regolamento (CE) n. 796/2004: - i titoli per i quali le domande di trasferimento sono state accettate entro il termine ultimo previsto dal precedente paragrafo possono essere dichiarati, dai cessionari, nelle domande di aiuto per il regime di pagamento unico dell anno in corso; - viceversa, i titoli per i quali le domande di trasferimento sono state accettate oltre il termine ultimo previsto dal precedente paragrafo possono essere dichiarati, dai cessionari, nelle domande di aiuto dell anno successivo. In deroga a quanto sopra previsto, per il solo anno 2007 le domande di trasferimento dei titoli possono essere accettate fino alla scadenza del termine ultimo di presentazione della Domanda Unica 2007, ferma restando la successiva validazione dell Organismo di Coordinamento. Il diniego di validazione fa sì che il trasferimento non vada a buon fine, e che i titoli in questione non possano essere pagati al cessionario nell ambito della Domanda Unica L Allegato 1, che sostituisce integralmente l allegato 2 della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, contiene l elenco delle fattispecie riconosciute e che è possibile far registrare. Tale elenco prevede anche la fattispecie Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte introdotta dalla circolare Agea ACIU del 12 gennaio L Allegato 2, che sostituisce integralmente l allegato 3 della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005,contiene il censimento dei movimenti riconosciuti in riferimento alle fattispecie di registrazione di cui all allegato 1. L Allegato 3, che sostituisce integralmente l allegato 4 della circolare Agea n. ACIU del 30 novembre 2005, contiene l elenco della documentazione giustificativa da produrre per l accesso alle fattispecie di registrazione di cui all allegato Disposizione finale Per tutto quanto non espressamente disposto con la presente circolare, continua ad avere vigore la menzionata circolare ACIU del 30 novembre IL DIRETTORE DELL AREA DI COORDINAMENTO F.to Giancarlo Nanni 4 di 4

5 Allegato 1 Elenco Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Codice Movimento 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.4 vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal vendita di titoli con terra in favore di 1.6 vendita di titoli senza terra in favore di 1.7 vendita totale di titoli speciali 1.8 vendita di parte dei titoli speciali con terra 1.9 vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.10 vendita di parte dei titoli speciali senza terra dal vendita totale di titoli speciali in favore di 1.12 vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di 1.13 vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di 1.14 Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) 1.15 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.16 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.17 (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.18 (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra 2.2 affitto di parte dei titoli speciali con terra 2.3 affitto totale dei titoli speciali 2.4 rientro anticipato da contratti di affitto 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata 3.2 acquisizione di titoli per successione effettiva 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti 4.2 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.3 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.4 cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti 4.5 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.6 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.7 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti 4.8 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.9 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.10 correzione codice fiscale 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.4 scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.5 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.6 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) 6.2 fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) 6.3 conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante 7.1 restituzione dei titoli ordinari o speciali alla riserva nazionale 7.2 cambiamento dei titoli speciali in ordinari 7.3 Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte 8.1 rinuncia del soccidario 8.2 subentro nella posizione di soccidante 8.3 subentro nella posizione di soccidario 8.4 ripartizione tra le parti dei titoli speciali da soccida 9.1 annullamento domanda di trasferimento titoli 10.1 posizione del proprietario per vendita dell'azienda 10.2 posizione del proprietario per successione effettiva 10.3 posizione del proprietario per successione anticipata 10.4 posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica 10.5 posizione del proprietario per scissione 10.6 posizione del proprietario per fusione 11.1 posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda 11.2 posizione dell'affittuario per successione effettiva 11.3 posizione dell'affittuario per successione anticipata 11.4 posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica 11.5 posizione dell'affittuario per scissione 11.6 posizione dell'affittuario per fusione N.B. per persona giuridica, ai fini del presente documento, si intende un qualsiasi soggetto giuridico diverso da persona fisica. Pagina 1 di 1

6 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note vendita di titoli con terra di tutta l'azienda 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal 2008 vendita di titoli con terra in favore di 1.5 vendita di titoli con terra in favore di vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.6 vendita di titoli senza terra in favore di vendita totale di titoli speciali 1.7 vendita totale di titoli speciali vendita di parte dei titoli speciali con terra 1.8 vendita di parte dei titoli speciali con terra vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.9 vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino dal vendita di parte dei titoli speciali senza terra dal 2008 vendita totale di titoli speciali in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.11 vendita totale di titoli speciali in favore di vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.12 vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola 1.13 vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) 1.14 Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso 1.15 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.16 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso 1.17 (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso Pagina 1 di 5

7 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.18 (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte 7.3 Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra affitto di parte dei titoli speciali con terra 2.2 affitto di parte dei titoli speciali con terra affitto totale dei titoli speciali 2.3 affitto totale dei titoli speciali rientro anticipato da contratti di affitto 2.4 rientro anticipato da contratti di affitto acquisizione di titoli per successione anticipata 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata acquisizione di titoli per successione effettiva 3.2 acquisizione di titoli per successione effettiva cambiamento di forma giuridica o di denominazione senza mutazione dei soggetti controllanti 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti cambiamento di forma giuridica o di denominazione con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.2 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori cambiamento di forma giuridica o di denominazione con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.3 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti 4.4 cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.5 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.6 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti 4.7 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi 4.8 agricoltori cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore 4.9 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore Pagina 2 di 5

8 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note correzione codice fiscale 4.10 correzione codice fiscale scissione (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore) 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.4 scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) 5.5 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) 5.6 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) 6.2 fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante 6.3 conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante comodato gratuito 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra il comodato è assimilato ad un affitto e può corrispondere alle fattispecie 2.1, 2.2, 2.3 Conferimento in società del godimento dei terreni 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra come sopra, solo che può corrispondere solo al 2.1 e al 2.2 vendita con terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento vendita senza terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento donazione con terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento donazione senza terra da agricoltore persona fisica ad agricoltore persona fisica che può succedergli 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata è una successione anticipata, cambia la forma utilizzata per la registrazione dell'evento vendita dei titoli con trasferimento del contratto d'affitto a componenente del nucleo familiare che non puà succedere al dante causa per successione anticipata, che inizia l'attività 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Pagina 3 di 5

9 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note vendita con terra a componenente del nucleo familiare che inizia l'attività 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Conferimento in società già esistente dei titoli e della proprietà dell'azienda 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) viene assimilato ad una fusione Conferimento in società già esistente di parte dei titoli e dei terreni 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un agricoltore storico Conferimento in nuova società di parte dei titoli e dei terreni (in cui i soggetti controllanti sono nuovi agricoltori) 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Conferimento in società già esistente di soli titoli senza azienda (fino al 2007) 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso Conferimento in società già esistente di soli titoli senza azienda (dal 2008) 1.4 vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal 2008 Conferimento in nuova società di parte dei titoli senza i terreni (in cui i soggetti controllanti sono nuovi agricoltori) 1.5 vendita di titoli con terra in favore di viene assimilato ad una vendita di titoli con terra nei confronti di un nuovo agricoltore Conferimento in società nuova dei titoli e della proprietà dell'azienda senza mutazione del soggetto controllante 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti Conferimento in società nuova dei titoli e della proprietà dell'azienda con mutazione del soggetto controllante 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda Conferimento in società nuova dei titoli e della proprietà dell'azienda con controllo da parte di soggetto che inizia l'attività 1.5 vendita di titoli con terra in favore di Scioglimento della società con continuazione dell'attività da parte di un solo socio che ne aveva il controllo 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti Scioglimento della società con divisione dell'attività tra più soci che ne avevano il controllo 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) Scioglimento della società con assegnazione a soci che non ne avevano il controllo e che non iniziano l'attività agricola 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il controllo dell'azienda scissa) Scioglimento della società con assegnazione a soci che non ne avevano il controllo e che iniziano l'attività agricola 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) acquisto di azienda commissariata 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti viene assimilata ad un cambio di forma giuridica Contratto di vendita di titoli con terra con tre soggetti contraenti: proprietario dei titoli, proprietario della terra, acquirente di titoli e terra 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra viene assimilato ad un acquisto di titoli con terra se il contratto contiene il consenso di tutti i contraenti e se esiste tra i proprietari dei titoli e della terra una relazione (membri dello stesso nucleo familiare o soci della persona giuridica proprietaria dei titoli) Contratto di affitto di titoli con terra con tre soggetti contraenti: proprietario dei titoli, proprietario della terra, affittuario di titoli e terra 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra viene assimilato ad un affitto di titoli con terra se il contratto contiene il consenso di tutti i contraenti e se esiste tra i proprietari dei titoli e della terra una relazione (membri dello stesso nucleo familiare o soci della persona giuridica proprietaria dei titoli) Pagina 4 di 5

10 Allegato 2 Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Evento/Movimento Fattispecie applicabile Descrizione Fattispecie Note Contratto di affitto di titoli con terra con tre soggetti contraenti: proprietario dei titoli, proprietario della terra, affittuario di titoli e terra 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra viene assimilato ad un affitto di titoli con terra se il contratto contiene il consenso di tutti i contraenti e se esiste tra i proprietari dei titoli e della terra una relazione (membri dello stesso nucleo familiare o soci della persona giuridica proprietaria dei titoli) annullamento domanda di trasferimento titoli 9.1 annullamento domanda di trasferimento titoli posizione del proprietario per vendita dell'azienda 10.1 nella posizione del proprietario per vendita dell'azienda posizione del proprietario per successione effettiva 10.2 nella posizione del proprietario per successione effettiva posizione del proprietario per successione anticipata 10.3 nella posizione del proprietario per successione anticipata posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica 10.4 nella posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica posizione del proprietario per scissione 10.5 nella posizione del proprietario per scissione posizione del proprietario per fusione 10.6 nella posizione del proprietario per fusione posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda 11.1 nella posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda posizione dell'affittuario per successione effettiva 11.2 nella posizione dell'affittuario per successione effettiva posizione dell'affittuario per successione anticipata 11.3 nella posizione dell'affittuario per successione anticipata posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica 11.4 nella posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica posizione dell'affittuario per scissione 11.5 nella posizione dell'affittuario per scissione posizione dell'affittuario per fusione 11.6 nella posizione dell'affittuario per fusione Pagina 5 di 5

11 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l'azienda VENDITA TIT.(+) TERRA TOTALE 1 Contratto di trasferimento dell'azienda registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Copia atto di chiusura dell' azienda cedente 1 - Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 2 - I titoli con vincolo da riserva non possono essere trasferiti prima di 5 anni dall'assegnazione 3 - I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 4 - Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5 - Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6 - Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 7 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 8 - Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 9 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra VENDITA TIT.(+) TERRA PARZIALE 1.3 vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso VENDITA TIT.(-) TERRA (FINO AL 2007) 1.4 vendita di titoli ordinari o da ritiro senza terra dal 2008 VENDITA TIT.(-) TERRA (DAL 2008) 1 Contratto di trasferimento registrato con specificati i terreni ed i titoli venduti 3 In caso in cui i soggetti cedenti siano due (proprietario dei titoli e proprietario dei terreni): dichiarazione sostitutiva delle parti coinvolte relativa alla relazione tra le parti stesse (è ammessa solo per membri dello stesso nucleo familiare e per soci di una società o di una cooperativa) 1 - Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 2 - I titoli con vincolo da riserva non possono essere trasferiti prima di 5 anni dall'assegnazione 3 - I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 4 - Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6 - Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 7 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 3- possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4- I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 1 - Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 2 - I titoli con vincolo da riserva non possono essere trasferiti prima di 5 anni dall'assegnazione 3 - possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4 - I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 5 - Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 6 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 7 - Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 8 - Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro 4- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Contratto di trasferimento registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Modulo di comunicazione del trasferimento 1.5 vendita di titoli con terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola VENDITA TIT.(+) TERRA A NUOVO AGR. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 3- possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4- I titoli trasferiti mantengono le loro caratteristiche 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola VENDITA TIT.(-) TERRA A NUOVO AGR. 2 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Modulo di comunicazione del trasferimento 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1.7 vendita totale di titoli speciali VENDITA TOTALE TIT. SPEC. 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 4 Dichiarazione del cessionario concernente l'attività zootecnica (bovina, bufalina, ovicaprina) in essere 4- Gli importi dei titoli trasferiti sono ridotti della percentuale di trattenuta prevista 5- La trattenuta deve essere registrata sulla tabella della riserva come movimento a credito con l'indicazione del CUAA del cedente e del tipo di operazione effettuata 6- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 7- Il cessionario deve essere titolare di codice ASL per allevamenti bovini o bufalini o ovicaprini 8- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 1.8 vendita di parte dei titoli speciali con terra VENDITA PARZIALE TIT.SPEC.(+) TERRA 1 Contratto di vendita registrato con specificati i terreni ed i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 1.9 vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso VENDITA PARZ. TIT.SPEC.(-) TERRA (2007) 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 1.10 vendita di parte dei titoli speciali senza terra dal 2008 VENDITA PARZ. TIT.SPEC.(-) TERRA (2008) 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario Pagina 1 di 7

12 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ vendita totale di titoli speciali in favore di agricoltore che inizia l'attività agricola VENDITA TOTALE TIT.SPEC. A NUOVO AGR. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ vendita parziale di titoli speciali con terra in favore di VEND.PARZ.TIT.SPEC.(+) TERRA NUOVO AGR. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Possono essere trasferiti titoli senza terra se il cedente ha utilizzato in almeno una campagna l'80% dei suoi titoli (informazione da registrare) 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 11- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.13 vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di VEND.PARZ.TIT.SPEC.(-) TERRA NUOVO AGR. 2 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/2004 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 7- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.14 Vendita di titoli con terra tramite ISMEA (istituto per la formazione della proprietà contadina) VENDITA TIT.(+) TERRA TRAMITE ISMEA 1 Contratto di vendita registrato dei terreni nei confronti di ISMEA 2 Patto di riservato dominio tra ISMEA e cessionario 3 Contratto di vendita registrato dei titoli tra Cedente e Cessionario 4 Modulo di comunicazione del trasferimento 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 7- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1.15 (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra fino al 2007 compreso VENDITA TIT.(-) TERRA CIRC.ECCEZ.(2007) 3 Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/ Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a titolo definitivo 4- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Modulo di comunicazione del trasferimento 5 Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/ (circostanze eccezionali) - vendita di titoli senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola VENDITA TIT.(-) TERRA N.AGR. CIRC.ECCEZ. 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 1.17 (circostanze eccezionali) - vendita di parte dei titoli speciali senza terra fino al 2007 compreso VEND. PARZ. TIT.SPEC.(-) CIRC.ECCEZ. (2007) 1 Contratto di vendita registrato con specificati i titoli venduti 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 4 Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/ I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Documentazione attestante il nesso tra la circostaza eccezionale e l'inutilizzo dei titoli, analogo a quanto previsto dalla circolare ACIU del 05/10/2004 (circostanze eccezionali) - vendita parziale di titoli speciali senza terra in favore di agricoltore che inizia l'attivita' agricola 1.18 VEND. PARZ. TIT.SPEC.(-) CIRC.ECCEZ. N.AGR. Pagina 2 di 7

13 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 1- Sono trasferibili solo i titoli ordinari o da ritiro posseduti dal cedente a qualsiasi titolo 4- Deve essere inserita la data di fine affitto che in caso di titoli posseduti temporaneamente deve essere inferiore di almeno un giorno alla data di fine possesso del titolo trasferito 2.1 affitto di titoli ordinari o di ritiro con terra AFFITTO TIT.(+) TERRA 1 Contratto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i terreni ed i titoli concessi 3 In caso in cui i soggetti cedenti siano due (proprietario dei titoli e proprietario dei terreni): dichiarazione sostitutiva delle parti coinvolte relativa alla relazione tra le parti stesse (è ammessa solo per membri dello stesso nucleo familiare e per soci di una società o di una cooperativa) 1- Sono trasferibili solo i titoli speciali o da soccida posseduti dal cedente a titolo definitivo 3- I titoli trasferiti diventano ordinari 4- Deve essere inserita la data di fine affitto 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6-Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 2.2 affitto di parte dei titoli speciali con terra AFFITTO PARZIALE TIT.SPEC. (+) TERRA 1 Contratto di affitto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i terreni ed i titoli affittati 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 1- Sono trasferibili solo i titoli speciali o da soccida posseduti dal cedente a qualsiasi titolo 4- Deve essere inserita la data di fine affitto che in caso di titoli posseduti temporaneamente deve essere inferiore di almeno un giorno alla data di fine possesso del titolo trasferito 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6- Il cessionario deve essere titolare di codice ASL per allevamenti bovini o bufalini o ovicaprini 8- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 2.3 affitto totale dei titoli speciali AFFITTO TOTALE TIT.SPEC. 1 Contratto di affitto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i titoli affittati 2 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 3 Modulo di comunicazione del trasferimento 4 Dichiarazione del cessionario concernente l'attività zootecnica (bovina, bufalina, ovicaprina) in essere 1 Sono trasferibili per rientro al cessionario (proprietario dei titoli) tutti o parte dei titoli in affitto tra lo stesso e il cedente (affittuario) 2 Deve essere indicata la nuova data di fine affitto 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 2.4 rientro anticipato da contratti di affitto RIENTRO ANTICIPATO DA CONTRATTI AFFITTO 1 Copia dell'atto di rescissione 1b Copia dell'atto di risoluzione 1c Copia dell'atto di annullamento del rapporto contrattuale in essere 3.1 acquisizione di titoli per successione anticipata SUCCESSIONE ANTICIPATA 3.2 acquisizione di titoli per successione effettiva SUCCESSIONE MORTIS CAUSA 1 Copia dell atto con cui si trasferiscono titoli e/o terreni 2 Certificato di attribuzione della P. IVA del nuovo intestatario. 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P.IVA e documento d'identità in corso di validità 1 Copia del certificato di morte del titolare. 2 Scrittura notarile indicante la linea ereditaria. 4 In caso di coeredi Delega/consenso di tutti i coeredi al richiedente. 2b Dichiarazione sostitutiva con l indicazione della linea ereditaria. 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5 In caso di coeredi Documento di identità in corso di validità di tutti i deleganti. 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6 In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 4b In caso di coeredi Dichiarazione sostitutiva del richiedente attestante l'irreperibilità dei 7 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà coeredi. al soccidario 8 Modulo di comunicazione del trasferimento 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4.1 cambiamento da persona fisica a persona giuridica senza mutazione dei soggetti controllanti CAMB. PF -> PG (-) MUTAZIONE CONTROLLO 2b Copia dell'atto negoziale con il quale avviene la trasformazione. 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.2 CAMBIO PF -> PG (+) MUTAZIONE CONTROLLO 2b Copia dell'atto negoziale con il quale avviene la trasformazione. 4-Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 4.3 cambiamento da persona fisica a persona giuridica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di CAMB. PF -> PG (+) CONTROLLO NUOVO AGR. nuovo agricoltore 2b Copia dell'atto negoziale con il quale avviene la trasformazione. 1 Copia dell atto di chiusura (liquidazione) della società o atto equivalente. 2 Atto notorio di delega dei componenti della società liquidata in favore del socio che l'ha rilevata. 3 Certificato di attribuzione P. IVA del nuovo soggetto. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4.4 cambiamento da persona giuridica a persona fisica senza mutazione dei soggetti controllanti CAMB. PG -> PF (-) MUTAZIONE CONTROLLO 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento Pagina 3 di 7

14 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 6- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 7- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 8- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 9- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 10- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 11- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1 Copia dell atto di chiusura (liquidazione) della società o atto equivalente. 2 Atto notorio di delega dei componenti della società liquidata in favore del socio che l'ha rilevata. 3 Certificato di attribuzione P. IVA del nuovo soggetto. 4.5 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso CAMBIO PG -> PF (+) MUTAZIONE CONTROLLO di nuovi agricoltori 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 4-Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dell atto di chiusura (liquidazione) della società o atto equivalente. 2 Atto notorio di delega dei componenti della società liquidata in favore del socio che l'ha rilevata. 3 Certificato di attribuzione P. IVA del nuovo soggetto. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 4.6 cambiamento da persona giuridica a persona fisica con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di CAMB. PG -> PF (+) CONTROLLO NUOVO AGR. nuovo agricoltore 3b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 1 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4.7 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche senza mutazione dei soggetti controllanti CAMB. PG -> PG (-) MUTAZIONE CONTROLLO 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 7 -Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti senza ingresso di nuovi agricoltori 4.8 CAMBIO PG -> PG (+) MUTAZIONE CONTROLLO 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 4.9 cambiamento di forma giuridica o di denominazione tra persone giuridiche con mutazione dei soggetti controllanti con ingresso di nuovo agricoltore CAMB. PG -> PG (+) CONTROLLO NUOVO AGR correzione codice fiscale correzione codice fiscale 1 Modulo di comunicazione del trasferimento 2 Fotocopia del documento di riconoscimento 3 Fotocopia del vecchio codice fiscale 4 Fotocopia del nuovo codice fiscale 1- Vecchio e nuovo codice fiscale devono appartenere allo stesso soggetto 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 5.1 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il SCISSIONE PG -> PF (+) MUTAZIONE CONTR. controllo dell'azienda scissa) 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 2 Certificato di attribuzione della P. IVA 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento 5.2 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) SCISSIONE PG -> PF (-) MUTAZIONE CONTR. 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Certificato di attribuzione della P. IVA 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 4 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5.3 scissione di Persona Giuridica in Persona Fisica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) SCISSIONE PG -> PF (+) CONTR. NUOVO AGR. 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Certificato di attribuzione della P. IVA 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 3 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/2004 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 2b Dichiarazione sostitutiva su esenzione dal possesso della P. IVA e documento Pagina 4 di 7

15 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 4- Gli importi dei titoli trasferiti sono ridotti della percentuale di trattenuta prevista 5- La trattenuta deve essere registrata sulla tabella della riserva come movimento a credito con l'indicazione del CUAA del cedente e del tipo di operazione effettuata 6- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 7- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 8- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 9- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 10- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 11- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del nuovo soggetto societario. 5.4 scissione di Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e non aveva il SCISSIONE PG -> PG (+) MUTAZIONE CONTR. controllo dell'azienda scissa) 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del nuovo soggetto societario. 5 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 5.5 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo non è nuovo agricoltore e aveva il controllo dell'azienda scissa) SCISSIONE PG -> PG (-) MUTAZIONE CONTR. 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito la copia della comunicazione al soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dell atto di variazione dello statuto con ripartizione dei titoli 2 Copia dello Statuto della nuova società. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del nuovo soggetto societario. 4 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 6 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 7 Modulo di comunicazione del trasferimento 1b In caso di liquidazione della società scissa, Verbale del liquidatore. 1c In caso di liquidazione della società scissa, Copia dell'atto di chiusura (liquidazione) della società con ripartizione dei titoli 5.6 scissione Persona Giuridica in Persona Giuridica (il soggetto attivo è nuovo agricoltore) SCISSIONE PG -> PG (+) CONTR. NUOVO AGR. 1- Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 3- Gli importi dei titoli dati in affitto e trasferiti saranno ridotti della percentuale di trattenuta prevista al momento della scadenza del contratto di affitto (operazioni in sospeso) 4- La trattenuta sui titoli dati in affitto e trasferiti sarà registrata sulla tabella della riserva alla scadenza del contratto di affitto (operazioni in sospeso) 5- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 6- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 8- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6.1 fusione (il soggetto attivo ha già iniziato l'attività agricola) FUSIONE CONTROLLO AGR. STORICO 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti. 1b Copia dell atto di variazione dello statuto con elencazione dei titoli trasferiti in caso di fusione con società già costituita. 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti. 3 Autodichiarazione del nuovo agricoltore ai sensi dell'art. 2 lettera k del reg. (CE) 795/ Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 3- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 4- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 5- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg fusione (il soggetto attivo inizia l'attività agricola) FUSIONE CONTROLLO NUOVO AGR. 1b Copia dell atto di variazione dello statuto con elencazione dei titoli trasferiti in caso di fusione con società già costituita. 1- Tutti i titoli del cedente devono essere trasferiti 4- Se ci sono titoli affittati a terzi bisogna controllare che sia stata inserita la documentazione prevista 5- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 6- Il cessionario deve essere controllato ai fini del rispetto delle condizioni di cui all'articolo 2 lettera k) del reg Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei soggetti controllanti. 2 Certificato di Iscrizione alla CCIAA del soggetto societario. 3 Copia dell'atto con il quale viene trasferito il godimento dei titoli di proprietà del soggetto controllante (Contratto di affitto registrato, ove previsto dalla normativa vigente, di durata non inferiore ad un anno, con specificati i titoli affittati) 4 Modulo di comunicazione del trasferimento 6.3 conferimento in godimento in società dei titoli da parte di socio controllante CONF. GODIM. TITOLI IN SOCIETA 1b Copia dell atto di variazione dello statuto con elencazione dei titoli trasferiti in caso di fusione con società già costituita. 7.1 restituzione dei titoli alla riserva nazionale RESTITUZIONE 1 Modulo di comunicazione con elenco dei titoli restituiti 1- Tutti i titoli del cedente posseduti a titolo definitivo sono restituibili (quelli in affitto no) tranne quelli di ritiro 2- I titoli vegono immediatamente annullati 3- Gli importi vengono registrati sulla tabella della riserva come movimenti a credito con il CUAA del cedente e il tipo movimento 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) Pagina 5 di 7

16 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 7.2 cambiamento dei titoli speciali in ordinari CAMBIAMENTO DEI TIT.SPEC. IN ORDINARI 7.3 Restituzione dei titoli generati da affitto quota latte RESTITUZIONE TITOLI LATTE 1 Dichiarazione sostitutiva del titolare dei titoli con elenco dei titoli speciali per i quali si richiede la variazione 2 Dichiarazione sostitutiva del titolare dei titoli afferente la disponibilità delle superfici necessarie all'utilizzo dei titoli trasformati 3 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente l'assenso del soccidario 4 Modulo di comunicazione del cambiamento 1 Contratto di affitto della quota latte riportante: - il trasferimento della quota per il periodo in corso, con il relativo corrispettivo; - l impegno da parte dell affittuario a porre in essere gli adempimenti necessari ad evitare il ritiro dei titoli generati dalla quota affittata - l impegno a restituirli al produttore cedente entro il 31/03/ Tutti i titoli speciali o speciali da soccida posseduti dal cedente a titolo definitivo sono convertibili 2- I titoli diventano ordinari 3- Se ci sono titoli speciali da soccida bisogna controllare che sia stato inserito l'assenso del soccidario 4- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 1-Presenza accordo tra le parti 2-Sono trasferiti tutti i titoli da affito quota latte Iatte tra il cedente ed il cessionario 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 8.1 rinuncia del soccidario RINUNCIA DEL SOCCIDARIO 1 Modulo di comunicazione del trasferimento 1- Tutti i titoli speciali da soccida per i quali il soggetto dichiarante risulta nella posizione di soccidario sono rinunciabili 2- I titoli diventano speciali 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 8.2 subentro nella posizione di soccidante SUBENTRO NELLA POSIZIONE DI SOCCIDANTE 8.3 subentro nella posizione di soccidario SUBENTRO NELLA POSIZIONE DI SOCCIDARIO 8.4 ripartizione tra le parti dei titoli speciali da soccida RIPARTIZIONE SOCCIDA 1 Copia dell'accordo tra le parti (soccidante vecchio e nuovo) per il subentro nella posizione di soccidante 1 Copia dell'accordo tra le parti (soccidario vecchio e nuovo) per il subentro nella posizione di soccidario 1 Copia dell'accordo tra le parti (soccidante e soccidario) per la ripartizione dei titoli 1- Sono trasferibili tutti i titoli speciali da soccida detenuti a titolo definitivo dal soccidante cedente 2- I titoli mantengono le loro caratteristiche 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono trasferibili tutti i titoli speciali da soccida per i quali il soggetto trasferente risulta come soccidario 2- I titoli mantengono le loro caratteristiche 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 1- Sono ripartibili tra le parti solo i titoli speciali da soccida per i quali il dichiarante risulti come soccidario 2- I titoli ripartiti diventano speciali 3- Il trasferimento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 4- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta bloccato da AGEA 5- Il trasferimento è possibile se il cedente non ha anomalie P30 (da intendersi a concorrenza) 6- Il trasferimento è possibile se il cedente non risulta avere debiti (da intendersi a concorrenza) 9.1 annullamento domanda di trasferimento annullamento domanda di trasferimento 1 Copia della domanda di trasferimento da annullare 1- L'annullamento è possibile se cessionario e cedente non risultano sospesi 1 Contratto di trasferimento dell'azienda registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Copia atto di chiusura dell' azienda cedente 10.1 posizione del proprietario per vendita dell'azienda SUBENTRO PROPRIETA X VENDITA 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dell atto con cui si trasferiscono titoli e/o terreni 2 Certificato di attribuzione della P. IVA del nuovo intestatario posizione del proprietario per successione effettiva SUBENTRO PROPRIETA X SUCC. ANT. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia del certificato di morte del titolare. 2 Scrittura notarile indicante la linea ereditaria. 4 In caso di coeredi Delega/consenso di tutti i coeredi al richiedente. 5 In caso di coeredi Documento di identità in corso di validità di tutti i deleganti. 6 In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 7 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà al soccidario 8 Modulo di comunicazione del trasferimento 10.3 posizione del proprietario per successione anticipata SUBENTRO PROPRIETA X SUCC. EFF. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto Pagina 6 di 7

17 Allegato 3 Elenco Documentazione Giustificativa per Fattispecie per la gestione del Registro Titoli Documentazione prevista Codice Movimento Descrizione Sintetica Controlli e condizioni obbligatoria alternativa 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società posizione del proprietario per cambiamento di forma giuridica SUBENTRO PROPRIETA X CAMB. F.G. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società posizione del proprietario per scissione SUBENTRO PROPRIETA X SCISSIONE 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti posizione del proprietario per fusione SUBENTRO PROPRIETA X FUSIONE 1- sono trasferiti tutti i titoli affittati dal soggetto cedente al soggetto affittuario per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Contratto di trasferimento dell'azienda registrato con specificati i terreni ed i titoli trasferiti 2 Copia atto di chiusura dell' azienda cedente 11.1 posizione dell'affittuario per vendita dell'azienda SUBENTRO AFFITTUARIO X VENDITA 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dell atto con cui si trasferiscono titoli e/o terreni 2 Certificato di attribuzione della P. IVA del nuovo intestatario posizione dell'affittuario per successione effettiva SUBENTRO AFFITTUARIO X SUCC. EFF. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia del certificato di morte del titolare. 2 Scrittura notarile indicante la linea ereditaria posizione dell'affittuario per successione anticipata SUBENTRO AFFITTUARIO X SUCC. ANT. 4 In caso di coeredi Delega/consenso di tutti i coeredi al richiedente. 5 In caso di coeredi Documento di identità in corso di validità di tutti i deleganti. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 6 In presenza di titoli affittati a terzi deve essere presente la documentazione relativa al trasferimento 7 In presenza di titoli speciali da soccida deve essere presente la comunicazione della nuova proprietà 1 Certificato di attribuzione partita IVA del nuovo soggetto. 2 Copia dello Statuto della nuova società posizione dell'affittuario per cambiamento di forma giuridica SUBENTRO AFFITTUARIO X CAMB. F.G. 3 Certificato di Iscrizione alla CCIAA. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società posizione dell'affittuario per scissione SUBENTRO AFFITTUARIO X SCISSIONE 3 Copia dell atto di variazione dello Statuto. 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto 1 Copia dello Statuto della nuova società con elencazione dei titoli acquisiti posizione dell'affittuario per fusione SUBENTRO AFFITTUARIO X FUSIONE 1- sono trasferiti tutti i titoli detenuti in affitto dal soggetto cedente per la durata originale dell'affitto al nuovo soggetto Pagina 7 di 7

ALLEGATO A al decreto n. 185/2005. Istruzioni esplicative generali. Sommario

ALLEGATO A al decreto n. 185/2005. Istruzioni esplicative generali. Sommario ALLEGATO A al decreto n. 185/2005 Istruzioni esplicative generali Sommario 1. Premessa... 2 2. Riferimenti normativi... 2 3. Categorie di titoli... 2 4. Il Registro Nazionale Titoli... 3 5. Disciplina

Dettagli

Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli

Elenco Movimenti per la gestione del Registro Titoli Descrizione vendita di titoli con terra di tutta l ' azienda 1.1 vendita di titoli con terra di tutta l ' azienda vendita di titoli ordinari o da ritiro con terra 1.2 vendita di titoli ordinari o da ritiro

Dettagli

Roma li. 11 aprile 2005 - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area autorizzazione Pagamenti

Roma li. 11 aprile 2005 - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area autorizzazione Pagamenti AREA COORDINAMENTO Via Torino, 45 00184 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2005.00181 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 11 aprile 2005 AGEA - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area

Dettagli

All AGEA - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area Autorizzazione Pagamenti SEDE. Organismo Pagatore della Regione

All AGEA - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area Autorizzazione Pagamenti SEDE. Organismo Pagatore della Regione AREA COORDINAMENTO Via Torino, 45 00184 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2007.315 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 9 maggio 2007 AGEA - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area Autorizzazione

Dettagli

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.236 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 14 maggio 2015 A.G.R.E.A Largo Caduti

Dettagli

CIRCOLARE N. 10. Ministero della Salute Direzione Generale della Sanità pubblica Veterinaria, Alimentazione e Nutrizione

CIRCOLARE N. 10. Ministero della Salute Direzione Generale della Sanità pubblica Veterinaria, Alimentazione e Nutrizione ! "#$%&&''%$()(%* + CIRCOLARE N. 10 Ministero delle Politiche Agricole e Forestali - Segreteria tecnica - Direzione Generale delle Politiche Agroalimentari PAGR V - Direzione Generale del Corpo Forestale

Dettagli

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA. CIRCOLARE 30 novembre 2005, n.736. Istituzione del Registro nazionale titoli. (G.U.R.I. 15-12-2005, n.

AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA. CIRCOLARE 30 novembre 2005, n.736. Istituzione del Registro nazionale titoli. (G.U.R.I. 15-12-2005, n. AGENZIA PER LE EROGAZIONI IN AGRICOLTURA CIRCOLARE 30 novembre 2005, n.736 Istituzione del Registro nazionale titoli. (G.U.R.I. 15-12-2005, n.292 ) 1. Premessa All'AGEA Ufficio Monocratico Area controlli

Dettagli

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO AREA COORDINAMENTO Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2010.668 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 24/09/2010 Organismo Pagatore AGEA - Ufficio Monocratico - Area Autorizzazione

Dettagli

Organismo Pagatore AGEA. Via Palestro, 81 00185 Roma. A.R.T.E.A. Via S. Donato, 42/1 50127 Firenze Fax 055/3241799

Organismo Pagatore AGEA. Via Palestro, 81 00185 Roma. A.R.T.E.A. Via S. Donato, 42/1 50127 Firenze Fax 055/3241799 AREA COORDINAMENTO Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2011.250 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 31/03/11 Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 Roma A.R.T.E.A.

Dettagli

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO

Piemonte ARPEA via Bogino, 23 10123 TORINO AREA COORDINAMENTO Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.494991 Fax 06.49499770 Prot. ACIU.2010. 202 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 17 marzo 2010 Organismo Pagatore AGEA SEDE Organismo pagatore della Regione

Dettagli

All. All. All. ARPEA Via Bogino, 23 10123 Torino. All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All

All. All. All. ARPEA Via Bogino, 23 10123 Torino. All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.306 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 02.07.2015 A.G.R.E.A Largo Caduti del

Dettagli

Via S. Donato 42/1 50127 Firenze. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 Bologna. Via N. Tommaseo, 67 35131 Padova

Via S. Donato 42/1 50127 Firenze. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 Bologna. Via N. Tommaseo, 67 35131 Padova AREA COORDINAMENTO Via Torino, 45 00184 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2006.198 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 28 febbraio 2006 A Al Al Al AGEA - Uff. Monocratico - Area Controlli

Dettagli

All. All. All. All. All. All. All. All. All

All. All. All. All. All. All. All. All. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.262 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 25 maggio 2015 A.G.R.E.A Largo Caduti

Dettagli

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.255 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 21 maggio 2015 A.G.R.E.A Largo Caduti

Dettagli

All. All. All. ARPEA Via Bogino, 23 10123 Torino. All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All

All. All. All. ARPEA Via Bogino, 23 10123 Torino. All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2016.71 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 10.02.2016 A.G.R.E.A Largo Caduti del

Dettagli

Istruzioni per l'individuazione della documentazione giustificativa Casi di successione, cambiamenti della forma giuridica o della denominazione, fusioni e scissioni - Reg. (UE) n. 639/2014 C o d CASO

Dettagli

All. All. All. All. Alla

All. All. All. All. Alla !" # $ $$!%&# $ $$'' Al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali - Gabinetto del Ministro Segreteria Tecnica - DG Politiche Agroalimentari via XX Settembre, 20 AGEA Ufficio Monocratico Via Salandra,

Dettagli

Organismo Pagatore AGEA Ufficio Monocratico Sede. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

Organismo Pagatore AGEA Ufficio Monocratico Sede. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2012.90 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 29 febbraio 2012 Organismo Pagatore AGEA Ufficio Monocratico Sede

Dettagli

A.B.S.I. Via della Panetteria n. 15 00187 Roma. E p.c.

A.B.S.I. Via della Panetteria n. 15 00187 Roma. E p.c. AREA COORDINAMENTO Via Palestro, 81 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot.ACIU.2008.351 3516 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 06.03.2008 E p.c. l l Organismo Pagatore AGEA - Uff. Monocratico

Dettagli

All. All. All. All. All. All. All

All. All. All. All. All. All. All Via Torino, 45 00184 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali Via XX Settembre, 20 00186 Roma A AGEA - Uff. Monocratico - Area Controlli - Area Autorizzazione

Dettagli

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.276 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 3 giugno 2015 A.G.R.E.A Largo Caduti

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE N. 6. Produttori interessati LORO SEDI

ISTRUZIONI OPERATIVE N. 6. Produttori interessati LORO SEDI Ufficio Monocratico Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.494991 Fax 06.4453940 Prot. N.UMU.2016.191 del 29.02.2016 (CITARE NELLA RISPOSTA) ISTRUZIONI OPERATIVE N. 6 Ai Produttori interessati Al Ministero

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. APPAG Trento Via G.B. Trener, 3 38100 TRENTO. Via E.Molè 88100 CATANZARO. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.139 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 A.G.R.E.A Largo Caduti

Dettagli

All. All. All. All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All

All. All. All. All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.570 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 23.12.2015 A.G.R.E.A Largo Caduti del

Dettagli

All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All. All. All

All. All. All. Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. All. All. All AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Prot. N. ACIU 2015.429 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 30/09/2015 Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 A.G.R.E.A Largo Caduti del

Dettagli

Basilicata - ARBEA Via della Chimica 85100 POTENZA

Basilicata - ARBEA Via della Chimica 85100 POTENZA Area Coordinamento Via Torino, 45 00184 Roma Prot. N. ACIU.2006.738 Roma lì, 31 ottobre 2006 Al All All All All Alla Alla Alla Alla Alla Al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali - Direzione Generale

Dettagli

Basilicata - ARBEA Via della Chimica 85100 POTENZA

Basilicata - ARBEA Via della Chimica 85100 POTENZA Area Coordinamento Via Torino, 45 00184 Roma Prot. N. ACIU.2005.668 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 3 novembre 2005 Al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali - Direzione Generale delle Politiche

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Allegato 1) al Decreto del Direttore di ARTEA n. 45 del 05 aprile 2016 ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Allegato 1) al Decreto del Direttore di ARTEA n. 39 del 16 aprile 2015 ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Anno XLIII N. 186 Iscritto nel registro Stampa del Tribunale di Milano (n. 656 del 21 dicembre 2010) Proprietario: Giunta Regionale della Lombardia Sede Direzione e redazione: p.zza Città di Lombardia,

Dettagli

Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 Roma Att.ne D.ssa Lo Conte

Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 Roma Att.ne D.ssa Lo Conte AREA COORDINAMENTO Coordinamento Controlli Specifici Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2013.672 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 07.06.2013 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

~?) /, A ea. All' Organismo Pagatore Uff.Monocratico Area Controlli Area Aut, Pagamenti SEDE. A.8.S.I. Via della Panetteria n. 15 00187 Roma. E p.c.

~?) /, A ea. All' Organismo Pagatore Uff.Monocratico Area Controlli Area Aut, Pagamenti SEDE. A.8.S.I. Via della Panetteria n. 15 00187 Roma. E p.c. ~..Il /, A ea ~?) Agenzia. per le Erogazioni In Agricoltura AREA COORDINAMENTO V;o Po!estro, 3 ì - OO! 87 Romo Tel. 06.49499.1 - Fox 06.49499.770 Prot.ACIU.2008 35 ~ (err AFE f-ell'\rlspo~:ra} Organismo

Dettagli

Istruzioni operative n. 52. A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. A.R.T.E.A. Via San Donato, 42/1 50127 FIRENZE

Istruzioni operative n. 52. A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. A.R.T.E.A. Via San Donato, 42/1 50127 FIRENZE UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.571 Prot. N. UMU.2015.1891 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 25 novembre 2015 Istruzioni operative n. 52 A.G.R.E.A Largo Caduti

Dettagli

Da subito ha stipulato le convenzioni con i diversi Organismi Pagatori competenti sul territorio nazionale.

Da subito ha stipulato le convenzioni con i diversi Organismi Pagatori competenti sul territorio nazionale. CARTA DEI SERVIZI Il Centro di Assistenza Agricola Liberi Professionisti s.r.l. è una struttura nata per rispondere alle richieste dei produttori agricoli, clienti dei professionisti associati alle Associazioni

Dettagli

Piemonte FINPIEMONTE via Bogino, 23 10123 TORINO

Piemonte FINPIEMONTE via Bogino, 23 10123 TORINO AREA COORDINAMENTO Via Torino, 45 00184 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2006. 356 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 05/05/2006 All AGEA - Ufficio Monocratico - Area Controlli - Area

Dettagli

ATTIVITÀ DI PANIFICATORE

ATTIVITÀ DI PANIFICATORE Dipartimento Economia e Promozione della Città Settore Attività Produttive e Commercio U.O. Somministrazione, manifestazioni, artigianato e ricettive 40129 Bologna Piazza Liber Paradisus, 10, Torre A tel.

Dettagli

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.571 Prot. N. UMU/804 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 8 maggio 2015 ISTRUZIONI OPERATIVE N 26 AI PRODUTTORI INTERESSATI AI CENTRI

Dettagli

DISCIPLINA DELL AZIENDA

DISCIPLINA DELL AZIENDA Prefazione alla seconda edizione....................... VII Prefazione alla prima edizione........................ IX Avvertenze................................ XIII PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL AZIENDA

Dettagli

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI COMUNICAZIONE DI MUTAMENTO DI CONDUZIONE AZIENDA

NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI COMUNICAZIONE DI MUTAMENTO DI CONDUZIONE AZIENDA NOTE ESPLICATIVE PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI COMUNICAZIONE DI MUTAMENTO DI CONDUZIONE AZIENDA I produttori contraenti devono compilare il modulo in ogni parte, in stampatello, allegando la relativa

Dettagli

ITALIA LAVORO S.P.A.

ITALIA LAVORO S.P.A. ITALIA LAVORO S.P.A. PROGRAMMA AMVA APPRENDISTATO E MESTIERI A VOCAZIONE ARTIGIANALE P.O.N. GOVERNANCE E AZIONI DI SISTEMA E AZIONI DI SISTEMA 2007-2013 AVVISO PUBBLICO PER LA RICHIESTA DI CONTRIBUTI FINALIZZATI

Dettagli

Organismo Pagatore ARPEA via Bogino, 23 10123 Torino. Organismo Pagatore della P.A. di Bolzano OPPAB 39100 Bolzano

Organismo Pagatore ARPEA via Bogino, 23 10123 Torino. Organismo Pagatore della P.A. di Bolzano OPPAB 39100 Bolzano AREA COORDINAMENTO Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2012.314 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 17 luglio 2012 la Organismo Pagatore AGEA Ufficio Monocratico Sede Organismo pagatore AVEPA Via

Dettagli

REGIONE EMILIA ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA DETERMINAZIONE N.012818 08/10/2003

REGIONE EMILIA ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA DETERMINAZIONE N.012818 08/10/2003 REGIONE EMILIA ROMAGNA - GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE AGRICOLTURA DETERMINAZIONE N.012818 08/10/2003 BOLOGNA OGGETTO: REGOLAMENTO REGIONALE N. 17/2003 - ANAGRAFE DELLE AZIENDE AGRICOLE - DETERMINAZIONE

Dettagli

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I Cessione, conferimento, affitto e donazione d azienda INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I La nozione di azienda e la sua disciplina civilistica 23 1 Nozione di azienda 23 2 Contratto di cessione d azienda

Dettagli

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE

PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE ASSESSORATO AGRICOLTURA E RISORSE NATURALI DIPARTIMENTO AGRICOLTURA POLITICHE REGIONALI DI SVILUPPO RURALE PROVVEDIMENTO DIRIGENZIALE OGGETTO : APPROVAZIONE DEI BANDI PER LA RACCOLTA DELLE DOMANDE DI ADESIONE

Dettagli

All. All. A.P.T.I. Via Collina, 48 00187 ROMA. All' All' All. Alla 00187 ROMA. Alla. COPAGRI Via Tevere, 15 00198 ROMA. Alla

All. All. A.P.T.I. Via Collina, 48 00187 ROMA. All' All' All. Alla 00187 ROMA. Alla. COPAGRI Via Tevere, 15 00198 ROMA. Alla CIRCOLARE N. 6 Roma, 14 febbraio 2005 PROT. N:.13670/UM Al All' All' Ministero Politiche Agricole e Forestali Dir. Gen.le Politiche Comunitarie e Intern.li - Div. PAGRVI - Div.FEOGA Via XX Settembre, 20-00185

Dettagli

CIRCOLARE N. 40 ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO, 17 65126 PESCARA ALLA REGIONE CALABRIA VIA SAN NICOLA 8 88100 CATANZARO

CIRCOLARE N. 40 ALLA REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO, 17 65126 PESCARA ALLA REGIONE CALABRIA VIA SAN NICOLA 8 88100 CATANZARO UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro, 81 00185 ROMA Tel. 06/49.499.537/538 fax 06/49.499.751 Prot. N. 30130 /UM (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 5 dicembre 2008 CIRCOLARE N. 40 REGIONE ABRUZZO VIA CATULLO,

Dettagli

IL REGIME FISCALE DELLE CESSIONI D AZIENDA

IL REGIME FISCALE DELLE CESSIONI D AZIENDA IL REGIME FISCALE DELLE CESSIONI D AZIENDA Il trasferimento dell azienda ed il trattamento fiscale connesso alle molteplici forme che tale operazione può assumere 1 Modalità di passaggio dell azienda:

Dettagli

R Roma, 29 maggio 2013

R Roma, 29 maggio 2013 CIRCOLARE N. 18/E Direzione Centrale Normativa R Roma, 29 maggio 2013 OGGETTO: La tassazione degli atti notarili - Guida operativa - Testo unico dell imposta di registro, approvato con decreto del Presidente

Dettagli

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. A.R.T.E.A. Via San Donato, 42/1 50127 FIRENZE. A.V.E.P.A Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA

A.G.R.E.A Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA. A.R.T.E.A. Via San Donato, 42/1 50127 FIRENZE. A.V.E.P.A Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Prot. N. ACIU.2015.305 (CITARE NELLA RISPOSTA) Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Roma li. 02.07.2015 A.G.R.E.A Largo Caduti del

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE N. 21 LORO SEDI

ISTRUZIONI OPERATIVE N. 21 LORO SEDI Ufficio Monocratico Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499537/538 Fax 06.49499751 Prot. N. 476 /UM.2015 Del 23.03.2015 (CITARE NELLA RISPOSTA) ISTRUZIONI OPERATIVE N. 21 Ai Produttori interessati Al

Dettagli

Allegato 5. Modello. Variazione intestazione quota

Allegato 5. Modello. Variazione intestazione quota Allegato 5 Modello Variazione intestazione quota Ente Amm. di rif.: Artea Ente Territoriale: Regione PAC ZOOTECNIA-Premio vacche nutrici- Variazione intestazione quota Reg.CE 1254/99 Regione 2 0 0 4 P

Dettagli

Allegato 1 Disposizioni regionali attuative della misura investimenti inserita nel programma nazionale di sostegno, relativa all OCM vitivinicolo. Premessa Le presenti disposizioni attuative si riferiscono

Dettagli

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO SERVIZIO AGRICOLTURA SOSTENIBILE

REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO SERVIZIO AGRICOLTURA SOSTENIBILE REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO SERVIZIO AGRICOLTURA SOSTENIBILE. Dirigente Responsabile: Dionisio Nota Decreto N 6316 del 18 Novembre 2002 Pubblicità/Pubblicazione:

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Allegato 1) al Decreto del Direttore di ARTEA n. 20 del 5 febbraio 2014 ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica

Dettagli

Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Roma, 7 aprile 2016. Il direttore generale: GATTO

Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Roma, 7 aprile 2016. Il direttore generale: GATTO Il presente decreto è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Roma, 7 aprile 2016 Denominazione della prova Acidità Analisi spettrofotometrica nell UV Numero di perossidi 16A03352

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 MANUALE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SUPERFICIE 2015

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 MANUALE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SUPERFICIE 2015 PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014-2020 MANUALE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI SUPERFICIE 2015 Approvato con decreto n. 67 del 10 giugno 2015 Agenzia veneta Via Tommaseo, 67-35131 PADOVA - CF 90098670277

Dettagli

Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2014.491 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 21 luglio 2014 Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA AVEPA Via N. Tommaseo, 63-69

Dettagli

Centri di Assistenza Agricola LORO SEDI

Centri di Assistenza Agricola LORO SEDI UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro,81 0018% Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.780 Prot. N. UMU.2015.1395 (da CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 08/09/2015 All UNITAB Via Fabio Massimo,72-00192 ROMA All ONT

Dettagli

TRASCRIZIONI. Istruzioni e modalità di deposito

TRASCRIZIONI. Istruzioni e modalità di deposito TRASCRIZIONI Istruzioni e modalità di deposito Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607404 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-5547557 1 Istanze di

Dettagli

Prot.UMU.2012.1474 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma lì, 30 OTT. 2012 CIRCOLARE N. 45. Ai Produttori interessati

Prot.UMU.2012.1474 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma lì, 30 OTT. 2012 CIRCOLARE N. 45. Ai Produttori interessati ORGANISMO PAGATORE UFFICIO MONOCRATICO Via Palestro, 81-00185 Roma Tel. 06.494991 - Fax 06.49499940 Prot.UMU.2012.1474 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma lì, 30 OTT. 2012 CIRCOLARE N. 45 Ai Produttori interessati

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura. Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica 2009

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura. Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica 2009 Allegato 1) al Decreto del Direttore di ARTEA n. 58 del 4 febbraio 2009 ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Disposizioni applicative per la presentazione della Domanda Unica

Dettagli

VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98; VISTI gli artt. 4 e 16 del D. Lgs. 165/01;

VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98; VISTI gli artt. 4 e 16 del D. Lgs. 165/01; VISTA la Deliberazione G.R. n. 3261 del 28/7/98; VISTI gli artt. 4 e 16 del D. Lgs. 165/01; VISTO l art. 32 della legge 18 giugno 2009, n. 69, che prevede l obbligo di sostituire la pubblicazione tradizionale

Dettagli

Decreto 5 agosto 2004 e successive modifiche e integrazioni. Disposizioni per l attuazione della riforma della politica agricola comune

Decreto 5 agosto 2004 e successive modifiche e integrazioni. Disposizioni per l attuazione della riforma della politica agricola comune Decreto 5 agosto 2004 e successive modifiche e integrazioni Disposizioni per l attuazione della riforma della politica agricola comune a cura del Servizio Organizzazione Economica Modifiche apportate al

Dettagli

TRASCRIZIONI. Istruzioni e modalità di deposito

TRASCRIZIONI. Istruzioni e modalità di deposito TRASCRIZIONI Istruzioni e modalità di deposito Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607404 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-5547557 1 Istanze di

Dettagli

Allegato 2 Documenti del fascicolo aziendale cartaceo

Allegato 2 Documenti del fascicolo aziendale cartaceo Allegato 2 Documenti fascicolo aziendale cartaceo La tabella rappresenta l insieme dei documenti che devono essere prodotti all atto la costituzione ed aggiornamento fascicolo aziendale da parte l azienda

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2007-2013 Allegato alla Det. N. 8022/707 dell 8 maggio 2015 ASSESSORADU DE S AGRICOLTURA E REFORMA AGRO-PASTORALE ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E RIFORMA AGRO-PASTORALE SERVIZIO PRODUZIONI PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE

Dettagli

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. Il Ministro dell economia e delle finanze. di concerto con

Il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali. Il Ministro dell economia e delle finanze. di concerto con DECRETO 18 aprile 2016, n.4293 Ripartizione delle risorse del fondo per gli investimenti nel settore lattiero caseario ai sensi dell articolo 1, commi 214-217, della legge 23 dicembre 2014, n. 190 (legge

Dettagli

Il Ministro delle Attività Produttive

Il Ministro delle Attività Produttive Il Ministro delle Attività Produttive Modifica dei modelli di certificati tipo inerenti Registro delle imprese approvati con D.M. 7.2.1996, previsti dall art. 24 del D.P.R. 7.12.1995 n. 581. Visto l art.

Dettagli

Protocollo T1.2012.0015008 del 20/07/2012 Firmato digitalmente da LUCA ZUCCHELLI. Alla PROVINCIA DI BERGAMO Email: protocollo@pec.provincia.bergamo.

Protocollo T1.2012.0015008 del 20/07/2012 Firmato digitalmente da LUCA ZUCCHELLI. Alla PROVINCIA DI BERGAMO Email: protocollo@pec.provincia.bergamo. Giunta Regionale DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E RETI PROTEZIONE ARIA E PREVENZIONE INQUINAMENTI FISICI E INDUSTRIALI ATTIVITA' PRODUTTIVE E RISCHIO INDUSTRIALE Piazza Città di Lombardia n.1 20124

Dettagli

All. All. All. All. All. All

All. All. All. All. All. All AREA COORDINAMENTO Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.334.2015 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 21 luglio 2015 Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA AVEPA Via N. Tommaseo, 63-69

Dettagli

AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale

AGRISIAN S.C.P.A. Manuale Utente Fascicolo Aziendale S.C.P.A. Novembre 2005 2-62 Controllo delle modifiche Edizione Pubblicato Motivo della revisione Cap./Par. Modificati 3-62 Indice Introduzione... 4 Anomalie domanda... 6 Lista delle domande con anomalie...7

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE N.

ISTRUZIONI OPERATIVE N. Ufficio Monocratico Via Palestro, 81 00185 Roma Tel. 06.49499537/538 Fax 06.49499751 Prot. N. UMU.2014.0059 Del 15 gennaio 2014 (CITARE NELLA RISPOSTA) ISTRUZIONI OPERATIVE N. 2 Ai Produttori interessati

Dettagli

RIFORMA DELLA PAC RESOCONTO DELLE RIUNIONI DEL TAVOLO TECNICO PER LA RISOLUZIONE DELLE DOMANDE SULL APPLICAZIONE E GESTIONE DELLA RIFORMA DELLA PAC

RIFORMA DELLA PAC RESOCONTO DELLE RIUNIONI DEL TAVOLO TECNICO PER LA RISOLUZIONE DELLE DOMANDE SULL APPLICAZIONE E GESTIONE DELLA RIFORMA DELLA PAC RIFORMA DELLA PAC RESOCONTO DELLE RIUNIONI DEL TAVOLO TECNICO PER LA RISOLUZIONE DELLE DOMANDE SULL APPLICAZIONE E GESTIONE DELLA RIFORMA DELLA PAC Questioni sottoposte al gruppo di lavoro nelle riunioni

Dettagli

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI?

Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO 2. PER QUALI VEICOLI? Capitolo Secondo. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1.CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE DI AFFITTANZA AGRARIA DI TERRENI DELL ENTE SPES

AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE DI AFFITTANZA AGRARIA DI TERRENI DELL ENTE SPES Prot. 2709 Padova, 30 giugno 2015 AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI OFFERTE DI AFFITTANZA AGRARIA DI TERRENI DELL ENTE SPES L Ipab SPES, Servizi alla Persona Educativi e Sociali, con sede in Padova

Dettagli

La retrodatazione e postdatazione degli effetti delle operazioni straordinarie ai fini Iva a cura di Michele Tavernini

La retrodatazione e postdatazione degli effetti delle operazioni straordinarie ai fini Iva a cura di Michele Tavernini Il Punto sull Iva La retrodatazione e postdatazione degli effetti delle operazioni straordinarie ai fini Iva a cura di Michele Tavernini Per taluni adempimenti Iva sarà data evidenza delle particolarità

Dettagli

Capitolo III IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE

Capitolo III IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE 1. IMPOSTA IPOTECARIA IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE Vi sono soggette le formalità di trascrizione, iscrizione, rinnovazione ed annotazione eseguite nei pubblici registri immobiliari. Per quanto riguarda

Dettagli

Dichiarazione Unica Aziendale

Dichiarazione Unica Aziendale Dichiarazione Unica Aziendale Contenuti, definizioni e procedure 1. Premessa... 1 2. Anagrafe e Fascicolo aziendale... 1 3. Documenti aziendali... 2 4. Fascicolo elettronico...2 5. Interscambio dati...

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 16 gennaio 2012, n. 09/Pres.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 16 gennaio 2012, n. 09/Pres. L.R. 11/2011, art. 2, c. 96 B.U.R. 25/01/2012, n. 4 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE 16 gennaio 2012, n. 09/Pres. Regolamento recante criteri e modalità per la concessione di finanziamenti a condizioni

Dettagli

Regime di aiuto SA 40395 FAQ

Regime di aiuto SA 40395 FAQ Regime di aiuto SA 40395 FAQ 1. Quali sono i requisiti soggettivi per accedere alle agevolazioni per l'insediamento giovani in agricoltura? (ditta individuale e società) Alle agevolazioni possono accedere

Dettagli

Al MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Gabinetto del Ministro Via XX Settembre,20 00187 Roma

Al MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Gabinetto del Ministro Via XX Settembre,20 00187 Roma AREA COORDINAMENTO Aiuti Nazionali e Autorizzazione Pagamenti Via Torino, 45 00184 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.762 Prot. ANPU.2006.338 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 24/03/2006 Al MINISTERO DELLE

Dettagli

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA

ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Allegato 1 al decreto n. ORGANISMO PAGATORE REGIONE LOMBARDIA Modalità e condizioni per la presentazione della domanda di contributo per le assicurazioni nel settore OCM Vitivinicolo Campagna 2010 1 Sommario

Dettagli

LA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA

LA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA LA POLITICA AGRICOLA COMUNITARIA Nuova PAC e contratti di affitto. Ipotesi di lavoro e clausole contrattuali. Treviso, 12 dicembre 2013 Gli anni che contano 2013 Gli agricoltori ottengono l'assegnazione

Dettagli

CONTRATTI TIPO CESSIONE DI AZIENDA

CONTRATTI TIPO CESSIONE DI AZIENDA CONTRATTI TIPO di CESSIONE DI AZIENDA CONTRATTO DI CESSIONE DI AZIENDA Con la presente scrittura privata, che verrà conservata agli atti del Notaio autenticante, espressamente autorizzato a rilasciarne

Dettagli

CONTRATTI TIPO CESSIONE DI AZIENDA

CONTRATTI TIPO CESSIONE DI AZIENDA CONTRATTI TIPO di CESSIONE DI AZIENDA CONTRATTO DI CESSIONE DI AZIENDA Con la presente scrittura privata, che verrà conservata agli atti del Notaio autenticante, espressamente autorizzato a rilasciarne

Dettagli

luogo di nascita provincia o stato estero di nascita data di nascita comune di residenza provincia o stato estero di residenza C.A.P.

luogo di nascita provincia o stato estero di nascita data di nascita comune di residenza provincia o stato estero di residenza C.A.P. Al Comune di Rovigo Sezione Commercio Piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 45100 ROVIGO Dichiarazione Inizio Attività di Acconciatore (ai sensi art. 19 legge 7/8/1990, n. 241 e sm.i. così modificato art.

Dettagli

CESSIONE RAMO DI AZIENDA

CESSIONE RAMO DI AZIENDA CONTRATTI TIPO di CESSIONE RAMO DI AZIENDA CONTRATTO DI CESSIONE RAMO DI AZIENDA Con la presente scrittura privata, che verrà conservata agli atti del Notaio autenticante, espressamente autorizzato a rilasciarne

Dettagli

TRASCRIZIONI E ANNOTAZIONI

TRASCRIZIONI E ANNOTAZIONI 33 2015 C AMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA - TRENTO TRASCRIZIONI E ANNOTAZIONI UFFICIO COMMERCIO E REGOLAZIONE DEL MERCATO VIA CALEPINA, 13 38122 TRENTO TEL: 0461-887111 Sommario

Dettagli

Legge 215 (25 febbraio 1992)

Legge 215 (25 febbraio 1992) Legge 215 (25 febbraio 1992) Soggetti beneficiari: Imprese individuali, cooperative, società di persone e società di capitali aventi: a) dimensione di piccola impresa; b) gestione prevalentemente femminile:

Dettagli

Ai CAA riconosciuti. Area Coordinamento

Ai CAA riconosciuti. Area Coordinamento Ufficio Monocratico Via Palestro 81 00185 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.780 Prot. N. 621/UM (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 09 MARZO 2009 CIRCOLARE N. 11 MIPAF Direzione Generale delle Politiche Comunitarie

Dettagli

L.R. n. 63/78 art. 50 (prestiti per la conduzione aziendale) ISTRUZIONI OPERATIVE

L.R. n. 63/78 art. 50 (prestiti per la conduzione aziendale) ISTRUZIONI OPERATIVE L.R. n. 63/78 art. 50 (prestiti per la conduzione aziendale) ISTRUZIONI OPERATIVE PREMESSE La deliberazione della Giunta Regionale n. 30-7048 dell 8/10/2007 ha istituito, a partire dall 1/01/2008, un programma

Dettagli

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Finalità ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda.

Dettagli

Concreto. Fondo Nazionale Pensione Complementare. Indice. 1. Condizioni e modalità generali per la richiesta di anticipazione Pag.

Concreto. Fondo Nazionale Pensione Complementare. Indice. 1. Condizioni e modalità generali per la richiesta di anticipazione Pag. Concreto Fondo Nazionale Pensione Complementare DOCUMENTO SULLE ANTICIPAZIONI (Aggiornato al 20 gennaio 2014) Indice 1. Condizioni e modalità generali per la richiesta di anticipazione Pag. 2 2. Spese

Dettagli

ufficio di NUOVI AGRICOLTORI DAL 2011

ufficio di NUOVI AGRICOLTORI DAL 2011 spazio riservato al protocollo APPAG All Organismo Pagatore APPAG Agenzia Provinciale per i Pagamenti Via G.B. Trener, 3 38121 TRENTO DICHIARAZIONE PER L'ACCESSO ALLA RISERVA NAZIONALE richiesto con la

Dettagli

AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N.1 CAMPANIA - CALORE IRPINO MODULISTICA

AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N.1 CAMPANIA - CALORE IRPINO MODULISTICA AUTORITÀ DI AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE N.1 CAMPANIA - CALORE IRPINO MODULISTICA VOLTURA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN PUBBLICA FOGNATURA ART. 124, CO. 7 DEL D.LGS. 152/2006 E SS.MM.II. Rev. 4 Novembre

Dettagli

(PROVINCIA DI ROMA) Il sottoscritto (Cognome e nome) prov. il e residente a CAP _ prov. in Via / P.zza n. C.F. cittadinanza 1

(PROVINCIA DI ROMA) Il sottoscritto (Cognome e nome) prov. il e residente a CAP _ prov. in Via / P.zza n. C.F. cittadinanza 1 CITTÀ DI ARTENA (PROVINCIA DI ROMA) Protocollo Generale del Comune AL S.U.A.P. Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune di Artena SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TRASFERIMENTO

Dettagli

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO

II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO II. LE AGEVOLAZIONI PER IL SETTORE AUTO 1. CHI NE HA DIRITTO Sono ammesse alle agevolazioni le seguenti categorie di disabili: 1. non vedenti e sordomuti; 2. disabili con handicap psichico o mentale titolari

Dettagli

Modulistica unificata

Modulistica unificata Modello: COM_0103_ITA - Revisione n. 03 del 17/01/2009 - Pagina 1 di 11 In fondo al modello brevi istruzioni per l utilizzo e la compilazione Scheda Generale Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli