Sindacato Pensionati Italiani. Invalidi civili SPI CGIL - DIPARTIMENTO NAZIONALE PREVIDENZA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sindacato Pensionati Italiani. Invalidi civili SPI CGIL - DIPARTIMENTO NAZIONALE PREVIDENZA"

Transcript

1 Sindacato Pensionati Italiani Invalidi civili 1

2 Invalidi civili Persone colpite da patologie e menomazioni invalidanti che non dipendono da cause di guerra, lavoro o servizio: mutilati e invalidi civili, ciechi civili, sordomuti. Lo Stato, attraverso le Regioni, assicura trattamenti economici di natura assistenziale, di importo e a condizioni diverse a seconda del tipo di trattamento, dell età, della categoria di disabili e della gravità della menomazione. 2

3 Le categorie di disabili ai fini dei trattamenti economici cod. categoria 1 mutilati e invalidi civili totali (100%) 2 mutilati e invalidi civili parziali (74 99%) 3 ciechi civili assoluti non ricoverati 4 ciechi civili assoluti ricoverati 5 ciechi civili parziali con residuo visivo non superiore a 1/20 6 ciechi civili parziali con residuo visivo non superiore a 1/10 * 7 sordomuti * norme abrogate nel

4 I trattamenti INVCIV, sostitutivi, le indennità 4

5 I trattamenti INVCIV, sostitutivi, le indennità Trattamenti INVCIV 1. pensione di inabilità 2. pensione non reversibile 3. assegno di assistenza 4. assegno a vita * 5. maggiorazione 4

6 I trattamenti INVCIV, sostitutivi, le indennità Trattamenti INVCIV 1. pensione di inabilità 2. pensione non reversibile 3. assegno di assistenza 4. assegno a vita * 5. maggiorazione Trattamenti sostitutivi dopo i 65 anni 1. pensione e assegno sociale sostitutivi 2. aumenti della PS e dell AS sostitutivi e della pensione ciechi 4

7 I trattamenti INVCIV, sostitutivi, le indennità Trattamenti INVCIV 1. pensione di inabilità 2. pensione non reversibile 3. assegno di assistenza 4. assegno a vita * 5. maggiorazione Trattamenti sostitutivi dopo i 65 anni 1. pensione e assegno sociale sostitutivi 2. aumenti della PS e dell AS sostitutivi e della pensione ciechi Indennità al solo titolo della minorazione 1. accompagnamento 2. speciale 3. Comunicazione 4. indennità di frequenza (minori di 18 anni che frequentano centri di riabilitazione) 4

8 I trattamenti INVCIV, sostitutivi, le indennità Trattamenti INVCIV 1. pensione di inabilità 2. pensione non reversibile 3. assegno di assistenza 4. assegno a vita * 5. maggiorazione Trattamenti sostitutivi dopo i 65 anni 1. pensione e assegno sociale sostitutivi 2. aumenti della PS e dell AS sostitutivi e della pensione ciechi Indennità al solo titolo della minorazione 1. accompagnamento 2. speciale 3. Comunicazione 4. indennità di frequenza (minori di 18 anni che frequentano centri di riabilitazione) Spettano ai disabili anche i trattamenti comuni: APS, MAS, INCREMENTO al milione * abrogato con le legge 66/1962, erogato ai beneficiari alla data di abrogazione 4

9 I trattamenti economici previsti per i disabili nelle pagine del Vademecum 5

10 CATEGORIA Età PRESTAZIONE < 60 pensione di inabilità (A); maggiorazione (F); INVALIDI TOTALI 60 - accompagnamento pensione di inabilità (O) (A); maggiorazione (F); accompagnamento (O); incremento (N); AS sostitutivo (G); 70 aumento dell'as (H) INVALIDI PARZIALI <60 - assegno assistenza (C); maggiorazione (F) AS sost. (G); aumento dell'as (H); maggiorazione dell'as (L) > AS sost. (G); aumento dell'as (H); incremento (N) CIECHI ASSOLUTI CIECHI PARZIALI < 60 pensione di inabilità (A-B); maggiorazione (F); 60 - accompagnamento(p) pensione di inabilità (A-B); maggiorazione (F); accompagnamento(p); pensione di inabilità (A-B); incremento maggiorazione (N) (F); 70 accompagnamento(p); incremento (N); aumento ultra 65enni (I) < 60 pensione di inabilità (A); maggiorazione (F); indennità 60 - speciale pensione (Q) di inabilità (A); maggiorazione (F); indennità 65 speciale (Q); aumento ultra 65-65enni pensione (I); di nuovo inabilità aumento (A); maggiorazione ultra65enni (F); (M) indennità 70 speciale (Q); aumento ultra 65enni (I); incremento (N) 6 < 60 pensione di inabilità (A); maggiorazione (F); indennità di SORDOMUTI 60 - comunicazione pensione di inabilità (R) (A); maggiorazione (F); indennità di comunicazione; incremento (N); AS incremento sost. (G);(N) aumento dell'as (H) 70 in corsivo SPI CGIL le - prestazioni DIPARTIMENTO acquisite; NAZIONALE in PREVIDENZA rosso quelle che si aggiungono con l età; le lettere tra parentesi rimandano ai QUADRI del Vademecum

11 PRESTAZIONI INCIV (A-B-C) ASSEGNO DI ASSISTENZA PENSIONE DI INABILITA MAGGIORAZIONE (10,33) DEI TRATTAMENTI DI INCIV INCREMENTO DI TUTTE LE MAGGIORAZIONI PRESTAZIONI SOSTITUTIVE PENSIONE SOCIALE ASSEGNO SOCIALE AUMENTO (83,10) E MAGGIORAZIONE (12,92 20,66) DELL ASSEGNO SOCIALE INCREMENTO DI TUTTE LE MAGGIORAZIONI 7

12 invalidi civili parziali L assegno di assistenza ( C) Spetta per 13 mensilità ai cittadini di età compresa tra i 18 ed i 65 anni, riconosciuti invalidi civili con una percentuale tra il 74% e il 99%, a condizione che: il reddito personale non superi un determinato limite; il titolare non svolga attività lavorativa; l invalido non sia titolare di altre prestazioni incompatibili, quali (dal 1 gennaio 1982) la pensione diretta di invalidità a qualsiasi titolo. Al compimento del 65 anno di età l assegno mensile viene trasformato in assegno sociale a carico dell INPS. 8

13 Trattamento degli invalidi civili parziali 9

14 Invalidi parziali: la misura delle prestazioni * la maggiorazione di 20,66, riferita a 75 anni di età, è assorbita dall'incremento al milione cui si ha diritto a 70 anni 10

15 invalidi civili parziali prestazione limi1 di reddito assegno di assistenza ( C ) Corrisponde all importo della pensione sociale = 4.795,17 nel 2014 maggiorazione = 10,33 ( F ) limite individuale = assegno sociale + maggiorazione (5.953,22) limite coniugale = limite individuale + TM (12.471,16) assegno sociale sost. ( G ) coincide con l'importo dell'assegno sociale (5.818,93) aumento dell'assegno soc. sost. = 83,10 ( H ) limite individuale = assegno sociale (5.818,93) limite coniugale = il doppio dell'assegno sociale (11.637,86) maggiorazione dell'assegno sociale sost = 12,92; 20,66 ( L ) limite individuale = assegno sociale + maggiorazione (5.986, ,51) limite coniugale = limite individuale + TM (12.504, ,45) incremento al milione ( N ) limite individuale = 8.291,66 limite coniugale = ,59 l'importo dell'assegno sociale è quello riferito alla generalità dei ciuadini = 5.818,93 (importo base + aumen1) 11

16 C invalidi parziali L assegno di assistenza * L incremento al milione all età di 70 anni * A 65 anni ha diritto all assegno sociale sost. + aumento dell ASS + maggiorazione dell AS (364, , ,92 = 460,53) 12

17 redditi influenti SI prendono in considerazione soltanto i redditi assoggettabili all IRPEF, compreso il reddito catastale della casa di abitazione. NON si prendono in considerazione, quindi, i redditi assoggettabili ad imposta sostitutiva dell IRPEF, i redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta, i redditi esenti dall IRPEF e gli emolumenti di tipo risarcitorio come ad esempio la rendita INAIL, la pensione di guerra, le indennità di accompagnamento e simili. 13

18 invalidi totali La pensione di inabilità (A) Spetta per 13 mensilità ai cittadini a. mutilati ed invalidi civili totali di età compresa tra i 18 ed i 65 anni, con una percentuale di invalidità del 100% (inabilità assoluta e permanente); b. ciechi civili parziali con residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi, con eventuale correzione (c.d. ventesimisti), senza limiti di età (anche al minore); c. ciechi assoluti ricoverati gratuitamente in struttura; d. sordomuti di età compresa tra i 18 e i 65, ovvero ai cittadini con il requisito di soglia uditiva pari o superiore a 75 decibel. Al compimento del 65 anno di età la pensione viene trasformata in assegno sociale a carico dell INPS. 14

19 Trattamento degli invalidi civili totali 15

20 Invalidi totali: la misura delle prestazioni * le maggiorazioni di 12,92 e 20,66, riferita a 65 e 75 anni di età, sono assorbite dall'incremento al milione cui si ha diritto a partire dai 60 anni di età 16

21 Invalidi totali: i limiti di reddito invalidi civili totali prestazione limi1 di reddito Pensione ( A ) Stabilito per legge = ,85 nel 2014 maggiorazione = 10,33 ( F ) limite individuale = assegno sociale + maggiorazione (5.953,22) limite coniugale = limite individuale + TM (12.471,16) assegno sociale sost. ( G ) coincide con l'importo dell'assegno sociale (5.818,93) aumento dell'assegno soc. sost. = 83,10 ( H ) limite individuale = assegno sociale (5.818,93) limite coniugale = il doppio dell'assegno sociale (11.637,86) *maggiorazione dell'assegno sociale sost = 12,92; 20,66 ( L ) limite individuale = assegno sociale + maggiorazione (5.986, ,51) limite coniugale = limite individuale + TM (12.504, ,45) incremento al milione ( N ) * assorbite dall incremento al milione limite individuale = 8.291,66 limite coniugale = ,59 l'importo dell'assegno sociale è quello riferito alla generalità dei ciuadini = 5.818,93 (importo base + aumen1) 17

22 A invalidi totali La pensione d inabilità * L incremento al milione anticipato a 60 anni * l incremento al milione : 279, , ,30 = 637,82 18

23 A invalidi totali La pensione d inabilità * L incremento al milione anticipato a 60 anni * l incremento al milione : 279, , ,30 = 637,82 18

24 B ciechi assoluti La pensione d inabilità * L incremento al milione anticipato a 60 anni * l incremento al milione : 301, , ,58 = 637,82 19

25 B ciechi assoluti La pensione d inabilità * L incremento al milione anticipato a 60 anni * l incremento al milione : 301, , ,58 = 637,82 19

26 Redditi influenti SI prendono in considerazione soltanto i redditi assoggettabili all IRPEF, compresa il reddito catastale della casa di abitazione. NON si prendono in considerazione, quindi, i redditi assoggettabili ad imposta sostitutiva dell IRPEF, i redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta, i redditi esenti dall IRPEF e gli emolumenti di tipo risarcitorio come ad esempio la rendita INAIL, la pensione di guerra, le indennità di accompagnamento e simili. 20

27 F - tutte le categorie La maggiorazione dei trattamenti INCIV (MAG): requisiti 21

28 F - tutte le categorie La maggiorazione dei trattamenti INCIV (MAG): requisiti SANITARI sufficienti per aver dato luogo ad uno dei trattamenti economici 21

29 F - tutte le categorie La maggiorazione dei trattamenti INCIV (MAG): requisiti SANITARI sufficienti per aver dato luogo ad uno dei trattamenti economici SOCIO-ECONOMICI età: da 18 a 65 anni reddito: doppia verifica individuale: < Assegno Sociale + magg. 21

30 La maggiorazione dei trattamenti INVCIV ammonta a: età e importo i limiti di reddito 22

31 Redditi influenti sulla maggiorazione (MAG) Lo stesso tipo di redditi preso a riferimento per la concessione della pensione e dell assegno di assistenza soltanto i redditi assoggettabili all IRPEF. 23

32 L incremento al milione nel

33 INCREMENTO AL MILIONE aumento per invalidi totali di età compresa tra 60 e 65 anni Art. 38, legge 448/2001, modificato dalla legge 127/2007, art.5, c5 L aumento spettante è quello di importo meno elevato risultante dal calcolo effettuato con il reddito individuale e con quello familiare. A - limite individuale; B limite coniugale; RP reddito del pensionato; RF reddito del coniuge; INCIV importo annuo complessivo dei trattamenti in godimento. A B A B 25

34 Redditi influenti sull incremento Redditi di qualsiasi natura, ivi compresi quelli esenti da IRPEF e quelli soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta o ad imposta sostitutiva. I redditi assoggettabili all IRPEF, sia a tassazione corrente che a tassazione separata, vanno considerati al lordo dell imposizione fiscale ed anche degli oneri deducibili. Devono essere valutati anche i redditi conseguiti all estero o in Italia presso Enti od organismi internazionali. 26

35 NON influiscono sull incremento a. i trattamenti di famiglia comunque denominati; b. il reddito catastale della casa di abitazione; c. le pensioni di guerra; d. le indennità di accompagnamento di ogni tipo; e. le indennità per i ciechi parziali e l indennità di comunicazione per i sordi pre-linguali; f. l indennizzo in favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile g. a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati; h. l importo aggiuntivo di 154,94 euro; 27

36 L assegno sociale sostitutivo solo invalidi e sordomuti Al compimento del *65esimo anno di età, la pensione di inabilità e l assegno mensile di assistenza in pagamento ai mutilati o invalidi civili, totali o parziali, e ai sordomuti, sono sostituiti da una prestazione di importo pari all assegno sociale. Se il 65 anno di età è stato raggiunto prima del 1996, i trattamenti in pagamento sono stati sostituiti da una prestazione di importo pari alla pensione sociale. * Dal 2013 il limite di età per ottenere l assegno sociale inizia ad essere adeguato periodicamente alla dinamica della speranza di vita (65 anni e 3 mesi nel 2014) 28

37 L assegno sociale sostitutivo solo invalidi e sordomuti 29

38 L assegno sociale sostitutivo solo invalidi e sordomuti A 65 ANNI, INVALIDI CIVILI E SORDOMUTI acquisiscono l AS c. d. sostitutivo nell importo-base dell AS alle condizioni specifiche INVCIV possono acquisire aumenti (83,10 euro) e maggiorazioni (10,33 29

39 L assegno sociale sostitutivo solo invalidi e sordomuti A 65 ANNI, INVALIDI CIVILI E SORDOMUTI acquisiscono l AS c. d. sostitutivo nell importo-base dell AS alle condizioni specifiche INVCIV possono acquisire aumenti (83,10 euro) e maggiorazioni (10,33 29

40 L assegno sociale sostitutivo solo invalidi e sordomuti A 65 ANNI, INVALIDI CIVILI E SORDOMUTI acquisiscono l AS c. d. sostitutivo nell importo-base dell AS alle condizioni specifiche INVCIV possono acquisire aumenti (83,10 euro) e maggiorazioni (10,33 29

41 L assegno sociale sostitutivo A 65 ANNI, INVALIDI CIVILI E SORDOMUTI acquisiscono l AS c. d. sostitutivo nell importo-base dell AS alle condizioni specifiche INVCIV possono acquisire aumenti (83,10 euro) e maggiorazioni (10,33 CIECHI CIVILI solo invalidi e sordomuti mantengono il trattamento INCIV possono acquisire l assegno sociale e maggiorazioni (70,64 euro) alle condizioni comuni 29

42 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: che cosa è l importo base È quello senza gli aumenti concessi nel 1999 e 2000 e perequati ad oggi ASSEGNO SOCIALE 2014 AUMENTI AS SOST (PER DIFFERENZA) 447,61 83,1 364,51 invalidi civili e sordomuti, a 65 anni, possono acquisire ambedue gli aumenti (83,10 euro) alle condizioni comuni (e colmare la differenza con PS o AS) i ciechi civili, a 65 anni, possono acquisire solo l aumento di 30

43 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: che cosa è l importo base È quello senza gli aumenti concessi nel 1999 e 2000 e perequati ad oggi ASSEGNO SOCIALE 2014 AUMENTI AS SOST (PER DIFFERENZA) 447,61 83,1 364,51 invalidi civili e sordomuti, a 65 anni, possono acquisire ambedue gli aumenti (83,10 euro) alle condizioni comuni (e colmare la differenza con PS o AS) i ciechi civili, a 65 anni, possono acquisire solo l aumento di 30

44 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: l importo base 31

45 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: l importo base 31

46 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: il limite di reddito 32 ** Sono gli stessi limiti previsti per la pensione di inabilità e l assegno mensile di assistenza

47 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: il limite di reddito 32 ** Sono gli stessi limiti previsti per la pensione di inabilità e l assegno mensile di assistenza

48 Redditi influenti sull assegno sociale sostitutivo Si tratta dei soli redditi assoggettabili all IRPEF. NON si prendono in considerazione i redditi assoggettabili ad imposta sostitutiva dell IRPEF, i redditi soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta, i redditi esenti dall IRPEF e gli emolumenti di tipo risarcitorio che non costituiscono reddito, come ad esempio la rendita INAIL, la pensione di guerra, le indennità di accompagnamento e simili. I redditi prodotti all estero sono rilevanti nella misura in cui, se prodotti in Italia, sarebbero assoggettabili all IRPEF. Il reddito catastale della casa di abitazione, in quanto assoggettabile all IRPEF, è considerato rilevante. 33

49 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: l aumento dell assegno 34

50 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: l aumento dell assegno 34

51 Redditi influenti sull aumento dell assegno sociale sostitutivo (AUM) Si considerano i redditi di qualsiasi natura (compresi quelli esenti da IRPEF, quelli soggetti a ritenuta alla fonte a titolo d imposta o ad imposta sostitutiva dell IRPEF, la rendita INAIL e la pensione di guerra percepiti dal titolare o dal coniuge), al netto dell imposizione fiscale. Sono esclusi il reddito catastale della casa di abitazione, l importo degli arretrati (di pensione o altri arretrati soggetti a tassazione separata) e del trattamento di fine rapporto, nonché l indennità di accompagnamento, le indennità previste per i ciechi parziali e l indennità di comunicazione per i sordomuti percepite dal titolare o dal coniuge. 35

52 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: la maggiorazione 36

53 solo invalidi e sordomuti Assegno sociale sostitutivo: la maggiorazione 36

54 Redditi influenti sulla maggiorazione dell assegno sociale sostitutivo (MAS) I redditi di qualsiasi natura, compresi quelli esenti da imposte e quelli soggetti a ritenuta alla fonte a titolo di imposta o ad imposta sostitutiva, SONO ESCLUSI!i trattamenti di famiglia comunque denominati;!il reddito catastale della casa di abitazione;!le pensioni di guerra!le indennità di accompagnamento di ogni tipo;!l indennità per i ciechi parziali e i sordi prelinguali;!l indennizzo in favore dei soggetti danneggiati da vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni, emoderivati;!l importo aggiuntivo di 154,93 37

55 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: per l assegno sociale sost. 38

56 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: per l assegno sociale sost. I limiti di reddito: sono gli stessi previsti per le prestazioni INVCIV (pensione o assegno) 38

57 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: per l assegno sociale sost. I limiti di reddito: Il reddito influente: sono gli stessi previsti per le prestazioni INVCIV (pensione o assegno) solo il reddito assoggettabile IRPEF del solo titolare (anche 38

58 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: per l assegno sociale sost. I limiti di reddito: Il reddito influente: sono gli stessi previsti per le prestazioni INVCIV (pensione o assegno) solo il reddito assoggettabile IRPEF del solo titolare (anche Se c è reddito: la prestazione spetta interamente finché il limite non è superato 38

59 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: cosa comportano 39

60 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: cosa comportano l assegno sociale sostitutivo (e la pensione sociale) 39

61 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: cosa comportano l assegno sociale sostitutivo (e la pensione sociale) due prestazioni in una: 1. prestazione principale = assegno sociale sostitutivo alle condizioni specifiche 2. trattamento accessorio = aumento, maggiorazione 39

62 solo invalidi e sordomuti Le condizioni specifiche: cosa comportano l assegno sociale sostitutivo (e la pensione sociale) due prestazioni in una: 1. prestazione principale = assegno sociale sostitutivo alle condizioni specifiche 2. trattamento accessorio = aumento, maggiorazione coesistono due norme reddituali diverse perciò 39

63 Invalidi e sordomuti ultra65: quando c è reddito prima si riducono le prestazioni accessorie (dalla più antica) poi semmai la principale (AS SOST) Esempio: 67 anni invalido parziale rendita immobili limite MAS 5.896,89 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = son supera il limite 58,26 40

64 Invalidi e sordomuti ultra65: quando c è reddito prima si riducono le prestazioni accessorie (dalla più antica) poi semmai limite AS sost 5.818,93 rendita 1.100,00 = ok la principale (AS SOST) Esempio: 67 anni invalido parziale rendita immobili limite MAS 5.896,89 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = son supera il limite 58,26 40

65 Invalidi e sordomuti ultra65: quando c è reddito prima si riducono le prestazioni accessorie (dalla più antica) poi semmai la principale (AS SOST) Esempio: 67 anni invalido parziale rendita immobili limite AS sost 5.818,93 rendita 1.100,00 = ok limite AUM 5.818,93 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = supera il limite - 19,70 limite MAS 5.896,89 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = son supera il limite 58,26 40

66 Invalidi e sordomuti ultra65: quando c è reddito prima si riducono le prestazioni accessorie (dalla più antica) poi semmai la principale (AS SOST) Esempio: 67 anni invalido parziale rendita immobili limite AS sost 5.818,93 rendita 1.100,00 = ok limite AUM 5.818,93 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = supera il limite - 19,70 limite MAS 5.896,89 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = son supera il limite 58,26 40

67 Invalidi e sordomuti ultra65: quando c è reddito prima si riducono le prestazioni accessorie (dalla più antica) poi semmai la principale (AS SOST) Esempio: 67 anni invalido parziale rendita immobili limite AS sost 5.818,93 rendita 1.100,00 = ok limite AUM 5.818,93 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = supera il limite - 19,70 limite MAS 5.896,89 AS sost ,63 rendita 1.100,00 = son supera il limite AS sostitutivo: limite non superato; AUM 58,26 83,10 euro: no diritto; MAS parziale: 58,26/13 = 4,48 al mese 40

68 L indennità di accompagnamento: requisiti O - invalidi civili 41

69 L indennità di accompagnamento: requisiti O - invalidi civili SANITARI assoluta impossibilità di: deambulare o compiere atti quotidiani della vita senza assistenza continua 41

70 L indennità di accompagnamento: requisiti O - invalidi civili SANITARI assoluta impossibilità di: deambulare o compiere atti quotidiani della vita senza assistenza continua SOCIO-ECONOMICI non essere ricoverati gratuitamente in istituti a causa della stessa inabilità 41

71 L indennità di accompagnamento: requisiti P - ciechi civili 42

72 L indennità di accompagnamento: requisiti P - ciechi civili SANITARI essere riconosciuti ciechi assoluti 42

73 L indennità di accompagnamento: requisiti P - ciechi civili SANITARI SOCIO-ECONOMICI essere riconosciuti ciechi assoluti

74 Q - ciechi civili parziali L indennità speciale: requisiti 43

75 Q - ciechi civili parziali L indennità speciale: requisiti SANITARI residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi con eventuale correzione 43

76 Q - ciechi civili parziali L indennità speciale: requisiti SANITARI residuo visivo non superiore a 1/20 in entrambi gli occhi con eventuale correzione SOCIO-ECONOMICI

77 R - sordomuti L indennità di comunicazione: requisiti 44

78 R - sordomuti L indennità di comunicazione: requisiti SANITARIO essere riconosciuti sordomuti 44

79 R - sordomuti L indennità di comunicazione: requisiti SANITARIO SOCIO-ECONOMICI essere riconosciuti sordomuti - 44

L assegno sociale sostitutivo

L assegno sociale sostitutivo L assegno sociale sostitutivo solo invalidi e sordomuti Al compimento del *65esimo anno di età, la pensione di inabilità e l assegno mensile di assistenza in pagamento ai mutilati o invalidi civili, totali

Dettagli

Le prestazioni collegate al reddito

Le prestazioni collegate al reddito Sindacato Pensionati Italiani Le prestazioni collegate al reddito 1 Le prestazioni soggette a controllo a. integrazione al minimo b. maggiorazioni sociali c. importo aggiuntivo d. somma aggiuntiva e. pensione

Dettagli

L IMPORTO DELLE PENSIONI DAL1 GENNAIO 2006 Il Bonus di 154,94 Euro

L IMPORTO DELLE PENSIONI DAL1 GENNAIO 2006 Il Bonus di 154,94 Euro L IMPORTO DELLE PENSIONI DAL1 GENNAIO 2006 Il Bonus di 154,94 Euro A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Emilia Romagna Inoltre:

Dettagli

Le pensioni nel 2013. Le pensioni da lavoro. Allegato n. 2

Le pensioni nel 2013. Le pensioni da lavoro. Allegato n. 2 Le pensioni nel 2013 Le pensioni da lavoro Allegato n. 2 Integrazione al minimo Le pensioni liquidate col sistema retributivo o col sistema misto, in presenza di determinate condizioni di reddito, vengono

Dettagli

Pensioni INPS. Prime tabelle

Pensioni INPS. Prime tabelle Pensioni INPS 2012 Prime tabelle Gli importi delle pensioni INPS dal 1 gennaio 2012 e limiti di reddito per alcune prestazioni sociali La perequazione automatica in base all aumento del costo della vita,

Dettagli

Disabilità e provvidenze economiche

Disabilità e provvidenze economiche Aggiornato ad Aprile 2006 Disabilità e provvidenze economiche Pensione non reversibile a favore di Ciechi civili (ciechi assoluti e ciechi parziali). - CIECHI ASSOLUTI La pensione non reversibile è concessa

Dettagli

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 All'interno: Importo pensioni base; Bonus di 154,94; Quattordicesima sulle pensioni basse; Integrazione al trattamento minimo e integrazione

Dettagli

Prospetto 1 - Le prestazioni collegate a limiti di reddito e le rilevanze INPS e INPDAP

Prospetto 1 - Le prestazioni collegate a limiti di reddito e le rilevanze INPS e INPDAP Prospetto 1 - Le prestazioni collegate a limiti di e le rilevanze e INPDAP Codice Reddito del 1 Integrazione al minimo. Pensioni con decorrenza anteriore al 1 febbraio 1994 - del della casa di abitazione

Dettagli

PER L ASSEGNO SOCIALE, CRESCE DAL 2013 IL REQUISITO DELL ETA

PER L ASSEGNO SOCIALE, CRESCE DAL 2013 IL REQUISITO DELL ETA PER L ASSEGNO SOCIALE, CRESCE DAL 2013 IL REQUISITO DELL ETA Dal 1 gennaio 2013 il requisito dell età, 65 anni per le donne e gli uomini, per ottenere l assegno sociale è soggetto all incremento della

Dettagli

Rinnovo 2006 - Tabelle

Rinnovo 2006 - Tabelle Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale delle Prestazioni Rinnovo 2006 - Tabelle Decreto 18 novembre 2005 G.U. n. 278 del 29 novembre 2005 A cura della Direzione Centrale per le Pensioni

Dettagli

Rinnovo 2014 - Tabelle

Rinnovo 2014 - Tabelle Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale delle Prestazioni Rinnovo 2014 - Tabelle Perequazione provvisoria Pensioni e limiti di reddito 1,2% Limiti di reddito INVCIV totali 2,0% Indennità

Dettagli

Rinnovo 2013 - Tabelle

Rinnovo 2013 - Tabelle Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale delle Prestazioni Rinnovo 2013 - Tabelle Perequazione provvisoria Pensioni e limiti di reddito 3,0% Limiti di reddito INVCIV totali 3,2% Indennità

Dettagli

Rinnovo 2011 - Tabelle

Rinnovo 2011 - Tabelle Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale delle Pensioni Rinnovo 2011 - Tabelle Perequazione provvisoria Pensioni e limiti di reddito 1,4% Limiti di reddito INVCIV totali 1,0% Indennità

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giuslavoristici N. 104 05.06.2015 Assegno per il nucleo familiare: i livelli reddituali 2015/2016 Aggiornati i nuovi livelli reddituali dell ANF

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Periodo dal al Variazione situazione nucleo familiare dal (gg/mm/aaaa) (gg/mm/aaaa) LL'ZIEND CITTDNZ RESIDENTE TELEFONO* CELLULRE* E MIL* Stato civile del richiedente

Dettagli

Alle Segreterie regionali e comprensoriali Spi-Cgil Loro sedi. Roma, 30 novembre 2011 Dip. Previdenza fisco - tariffe Circ. n.

Alle Segreterie regionali e comprensoriali Spi-Cgil Loro sedi. Roma, 30 novembre 2011 Dip. Previdenza fisco - tariffe Circ. n. Alle Segreterie regionali e comprensoriali Spi-Cgil Loro sedi Roma, 30 novembre 2011 Dip. Previdenza fisco - tariffe Circ. n.118 GG/cb Oggetto: perequazione delle pensioni nel 2011 Con il decreto del 19

Dettagli

Rinnovo 2015 - Tabelle

Rinnovo 2015 - Tabelle Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale delle Pensioni Rinnovo 2015 - Tabelle Perequazione provvisoria Pensioni e limiti di reddito 0,3% Limiti di reddito INVCIV totali 0,5% Indennità

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8. 01-07-2012 al 30-06-2013. Variazione situazione nucleo familiare dal

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8. 01-07-2012 al 30-06-2013. Variazione situazione nucleo familiare dal Mod ANF/DIP - COD SR16 PROTOCOLLO Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Periodo dal 01-07-2012 al 30-06-2013 (gg/mm/aaaa) Realizzato con tecnologia SMART FORMS - wwwsmtformscom Variazione situazione

Dettagli

Rinnovo 2016 - Tabelle

Rinnovo 2016 - Tabelle Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale delle Pensioni Rinnovo 2016 - Tabelle Perequazione provvisoria Pensioni e limiti di reddito 0,0% Limiti di reddito INVCIV totali 0,0% Indennità

Dettagli

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2013

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2013 Argomento l La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2013 Argomenti: Importo pensioni base e prestazioni invalidi civili A cura dello Spi-Cgil dell Emilia-Romagna n.10 dicembre 2012 l l

Dettagli

Speciale rinnovo 2012 pensioni erogate dall'inps

Speciale rinnovo 2012 pensioni erogate dall'inps Numero 40 Febbraio 2012 Speciale rinnovo 2012 pensioni erogate dall'inps L'INPS ha pubblicato, con propria circolare n^10 del 2 febbraio 2012, le tabelle per il rinnovo delle pensioni per l'anno 2012.

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8. Variazione situazione nucleo familiare dal. Mod. ANF/DIP - COD.

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8. Variazione situazione nucleo familiare dal. Mod. ANF/DIP - COD. Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Periodo dal Variazione situazione nucleo familiare dal ALL AZIENDA al (gg/mm/aaaa) PROTOCOLLO (gg/mm/aaaa) CITTADANZA RESIDENTE TELEFONO* CELLULARE* E-MAIL* Stato

Dettagli

Studio Nicco. Nicco Dott. William - Nicco Dott. Saverio Lomazzo Dott.sa Elisabetta. Consulenti del Lavoro

Studio Nicco. Nicco Dott. William - Nicco Dott. Saverio Lomazzo Dott.sa Elisabetta. Consulenti del Lavoro Studio Nicco Nicco Dott. William - Nicco Dott. Saverio Lomazzo Dott.sa Elisabetta Consulenti del Lavoro Carcare, 05.06.2015 A tutti i Clienti Loro sedi Oggetto: Moduli per l assegno al nucleo familiare

Dettagli

Contributi figurativi per il prepensionamento, le indicazioni INPS, le indicazioni INPDAP

Contributi figurativi per il prepensionamento, le indicazioni INPS, le indicazioni INPDAP PENSIONI Il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 503 (articolo 1, comma 8) prevede la possibilità per i lavoratori con invalidità non inferiore all 80%, di anticipare l età pensionabile (pensione di

Dettagli

ANF : nuovi livelli di reddito

ANF : nuovi livelli di reddito FIOM INFORMA ANF : nuovi livelli di reddito luglio 2013-giugno 2014 NPS, con circolare 84/2013 pubblica le nuove tabelle utili per le richieste di ANF (assegno al nucleo familiare) per il periodo Luglio

Dettagli

ANF per il lavoro dipendente

ANF per il lavoro dipendente ANF per il lavoro dipendente ISTRUZIONI PER L USO BERGAMO ENZO MOLOGNI LAVORO DIPENDENTE D.P.R. 30 MAGGIO 1955, N 797 (Assegni familiari) LEGGE 13 MAGGIO 1988, N 153 (Assegni al nucleo familiare) RIFERIMENTI

Dettagli

Barrare la casella corrispondente. (compilare solo se si appartiene ad una delle categorie indicate) *Dati facoltativi. Essepaghe s.r.l.

Barrare la casella corrispondente. (compilare solo se si appartiene ad una delle categorie indicate) *Dati facoltativi. Essepaghe s.r.l. Protocollo Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Periodo dal 01/07/2015 al 30/06/2016 (gg/mm/aaaa) Variazione situazione nucleo familiare dal (gg/mm/aaaa) ALL'AZIENDA Nome Cognome Codice fiscale Nato/a

Dettagli

TuttoInps. Le prestazioni a sostegno del reddito. L'assegno per il nucleo familiare. Sommario

TuttoInps. Le prestazioni a sostegno del reddito. L'assegno per il nucleo familiare. Sommario TuttoInps Le prestazioni a sostegno del reddito L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA... 2 L'ASSEGNO AL CONIUGE... 2 I REQUISITI... 3 PER QUALI PERSONE SPETTA... 3 LA DOMANDA... 4 CHI

Dettagli

PRESTAZIONI ASSISTENZIALI in favore delle Persone in stato di bisogno

PRESTAZIONI ASSISTENZIALI in favore delle Persone in stato di bisogno oltre l ISEE: le PRESTAZIONI ASSISTENZIALI in favore delle Persone in stato di bisogno ASSOCIAZIONE BANCO ALIMENTARE DEL PIEMONTE ONLUS Patronati: chi siamo Legge 152/2001 Art. 1. Finalità e natura giuridica

Dettagli

CIRCOLARE N.12 OGGETTO: CORRESPONSIONE ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE PER IL PERIODO 01.07.2012/30.06.2013

CIRCOLARE N.12 OGGETTO: CORRESPONSIONE ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE PER IL PERIODO 01.07.2012/30.06.2013 Direzione Generale Servizio Personale U.O. Trattamento Economico PROT.GEN.N.44751 CIRCOLARE N.12 OGGETTO: CORRESPONSIONE ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE PER IL PERIODO 01.07.2012/30.06.2013 In esecuzione del

Dettagli

Roma, 25 novembre 2014 Dip. Previdenza Circ. n. CB/570/mr Ogge3o: perequazione delle pensioni nel 2015

Roma, 25 novembre 2014 Dip. Previdenza Circ. n. CB/570/mr Ogge3o: perequazione delle pensioni nel 2015 Alle segreterie regionali SPI CGIL Alle segreterie territoriali SPI CGIL a3.ne responsabili previdenza Loro sedi con preghiera di diffusione a tu3e le leghe Roma, 25 novembre 2014 Dip. Previdenza Circ.

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

Prestazioni L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA...2 L'ASSEGNO AL CONIUGE...2 I REQUISITI...3 PER QUALI PERSONE SPETTA...

Prestazioni L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA...2 L'ASSEGNO AL CONIUGE...2 I REQUISITI...3 PER QUALI PERSONE SPETTA... Prestazioni L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA...2 L'ASSEGNO AL CONIUGE...2 I REQUISITI...3 PER QUALI PERSONE SPETTA...3 LA DOMANDA...4 CHI PAGA L'ASSEGNO...4 IL RICORSO...5 ASSEGNO

Dettagli

Provvidenze economiche

Provvidenze economiche Provvidenze economiche 2.1 Assegno mensile di assistenza TIPOLOGIA DI PRESTAZIONE Agevolazione Autorizzazione Certificazione Contributo economico Servizio DI COSA SI TRATTA L assegno mensile di assistenza

Dettagli

LE PENSIONI 2014. Importi aggiornati e limiti di reddito per le prestazioni sociali e assistenziali

LE PENSIONI 2014. Importi aggiornati e limiti di reddito per le prestazioni sociali e assistenziali LE PENSIONI 2014 Importi aggiornati e limiti di reddito per le prestazioni sociali e assistenziali Aggiornato febbraio 2014 1 Sommario Gli importi delle pensioni dal 1 gennaio 2014 e limiti di reddito

Dettagli

ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE

ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE L assegno per il nucleo familiare e' una prestazione a sostegno delle famiglie dei lavoratori dipendenti e dei titolari di prestazione a carico dell'assicurazione generale obbligatoria,

Dettagli

Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie

Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili. Disabili con ridotte o impedite capacità motorie Regione Emilia Romagna: esenzione tassa automobilistica per persone disabili Disabili con ridotte o impedite capacità motorie La Legge Finanziaria per il 1998 (L.449/97) ha introdotto l esenzione dal pagamento

Dettagli

LEGGE 21 novembre 1988, n. 508 Norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti.

LEGGE 21 novembre 1988, n. 508 Norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti. LEGGE 21 novembre 1988, n. 508 Norme integrative in materia di assistenza economica agli invalidi civili, ai ciechi civili ed ai sordomuti. Vigente al: 14-3-2012 La Camera dei deputati ed il Senato della

Dettagli

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps

Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps Numero 75 Gennaio 2014 Testi a cura di Salvatore Martorelli e Paolo Zani Speciale rinnovo 2014 pensioni erogate dall'inps L'INPS ha pubblicato, con propria circolare n^7 del 17/01/2014, le tabelle per

Dettagli

FAQ ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE [MEF]

FAQ ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE [MEF] FAQ ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE [MEF] Da chi è composto il nucleo familiare? Il nucleo familiare è composto ai sensi dell art.2, comma 2, del D.L. 13.3.1988, n.69, convertito nella L. 13.5.1988, n.153 (norma

Dettagli

Domanda Assegno per il Nucleo Familiare (ANF 2015) dall Angolo del Dipendente (opzione operativa da luglio 2015)

Domanda Assegno per il Nucleo Familiare (ANF 2015) dall Angolo del Dipendente (opzione operativa da luglio 2015) Domanda Assegno per il Nucleo Familiare (ANF 2015) dall Angolo del Dipendente (opzione operativa da luglio 2015) Effettuare l accesso all Angolo del Dipendente con le credenziali in possesso (Istruzioni

Dettagli

La somma aggiuntiva sulle pensioni di basso importo: la «quattordicesima»

La somma aggiuntiva sulle pensioni di basso importo: la «quattordicesima» La somma aggiuntiva sulle pensioni di basso importo: la «quattordicesima» A cura di Paolo Zani per FNP CISL Milano Aggiornata al 30/11/2015 2 La quattordicesima Fonti istitutive D. Legge 81/2007 art. 5

Dettagli

RAVENNA RA ITALIA RAVENNA RA ITALIA VIA DI ROMA 123 CAP 48101

RAVENNA RA ITALIA RAVENNA RA ITALIA VIA DI ROMA 123 CAP 48101 Mod ANF/DIP - COD SR16 PROTOCOLLO Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Periodo dal al 30/06/2012 (gg/mm/aaaa) Realizzato con tecnologia SMART FORMS - wwwsmtformscom ALL AZIENDA PALLINO CSS CENTRO

Dettagli

Testi e commenti a cura di Morena dall Olio - Villiam Zanoni Redazione a cura di Giorgia Zani Si ringrazia della collaborazione l Inca Nazionale

Testi e commenti a cura di Morena dall Olio - Villiam Zanoni Redazione a cura di Giorgia Zani Si ringrazia della collaborazione l Inca Nazionale Testi e commenti a cura di Morena dall Olio - Villiam Zanoni Redazione a cura di Giorgia Zani Si ringrazia della collaborazione l Inca Nazionale I documenti contenuti in questo manuale hanno la funzione

Dettagli

L'assegno per il nucleo familiare

L'assegno per il nucleo familiare L'assegno per il nucleo familiare A CHI SPETTA L'ASSEGNO AL CONIUGE I REQUISITI PER QUALI PERSONE SPETTA LA DOMANDA CHI PAGA L'ASSEGNO IL RICORSO ASSEGNO DI SOSTEGNO LIMITI DI REDDITO ANNUO TABELLE E'

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare

Assegno per il nucleo familiare antitubercolari o di particolari tipologie di pagamento diretto a carico dell'inps - 1/9 Periodo d Variazione situazione nucleo familiare d (gg/mm/aaaa) (gg/mm/aaaa) ALL'UFFICIO PS DI A CITTADANZA RESIDENTE

Dettagli

Numero 23 Maggio 2011. Reddito e pensioni: una complicata convivenza

Numero 23 Maggio 2011. Reddito e pensioni: una complicata convivenza Numero 23 Maggio 2011 Reddito e pensioni: una complicata convivenza Salvatore Martorelli Agg. maggio 2011 Premessa... 3 IL TRATTAMENTO MINIMO... 4 Per chi non è coniugato... 4 Per chi è coniugato... 5

Dettagli

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n.

Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. Nuove modalitàdi di presentazione delle domande di InvaliditàCivile e per il riconoscimento dei benefici delle leggi n. 104/1992 e n. 68/1999 A decorrere dall 1.1.2010 le domande per il riconoscimento

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 213 19.11.2013 Mini-pensioni: importo aggiuntivo 2013 I pensionati che non superano il trattamento minimo riceveranno, nel

Dettagli

NOVITA PREVIDENZIALI 2011

NOVITA PREVIDENZIALI 2011 Il sistema pensionistico attuale e le novità del 2011 Roberto Perazzoli 1 CALCOLO PENSIONE - DEFINIZIONI SISTEMA RETRIBUTIVO: è applicato a coloro che alla data del 31.12.1995 avevano un anzianità contributiva

Dettagli

IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP

IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI INVALIDITA' CIVILE E DI HANDICAP Il riconoscimento dello stato di invalidità civile e dello stato di handicap, ai sensi della Legge 104/92, dà diritto a molteplici benefici.

Dettagli

Pensioni: gli aumenti per il 2014

Pensioni: gli aumenti per il 2014 Pensioni: gli aumenti per il 2014 Per il 2014 i pensionati debbono accontentarsi di un aumento di appena l 1,3%. Da tempo l adeguamento delle pensioni al costo della vita (la cosiddetta perequazione automatica)

Dettagli

Circolare INPS del 12 aprile 2002 n. 77 Liquidazione delle pensioni in competenza dell esercizio 2002 Con circolare n. 211 del 29 novembre 2001 è

Circolare INPS del 12 aprile 2002 n. 77 Liquidazione delle pensioni in competenza dell esercizio 2002 Con circolare n. 211 del 29 novembre 2001 è Circolare INPS del 12 aprile 2002 n. 77 Liquidazione delle pensioni in competenza dell esercizio 2002 Con circolare n. 211 del 29 novembre 2001 è stata messa a disposizione delle Sedi la funzione di acquisizione,

Dettagli

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014

Modello 730 Istruzioni per la compilazione 2014 CASI DI ESONERO È esonerato dalla presentazione della dichiarazione il contribuente che possiede esclusivamente i redditi indicati nella prima colonna, se si sono verificate le condizioni descritte nella

Dettagli

PENSIONI IN ESSERE AL 1 GENNAIO 2013 IN PROVINCIA DI MODENA EROGATE DALL'INPS (*)

PENSIONI IN ESSERE AL 1 GENNAIO 2013 IN PROVINCIA DI MODENA EROGATE DALL'INPS (*) PENSIONI IN ESSERE AL 1 GENNAIO 2013 IN PROVINCIA DI MODENA EROGATE DALL'INPS (*) Si riporta, in diverse tabelle, il numero delle pensioni erogate dall'inps in Provincia di Modena, numero che comprende

Dettagli

Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri,

Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri, I trattamenti di famiglia Assegni familiari Assegno al nucleo familiare STAMPA Assegni familiari Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri, caratisti imbarcati)

Dettagli

Ecco i benefici a seconda della percentuale di invalidità: Meno di 33%: NON INVALIDO

Ecco i benefici a seconda della percentuale di invalidità: Meno di 33%: NON INVALIDO Invalidità civile le percentuali di invalidità Il requisito minimo è essere affetti da malattie e menomazioni permanenti e croniche, sia di natura fisica che psichica ed intellettiva che riducono la capacità

Dettagli

SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO

SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO SICUREZZA SOCIALE PREVIDENZA SOCIALE INPS ASSICURAZIONE PER L INVALIDITA, LA VECCHIAIA E I SUPERSTITI SOGGETTI AVENTI DIRITTO OBBLIGATORIAMENTE TUTTI I LAVORATORI DIPENDENTI, OPERAI ED IMPIEGATI, ANCHE

Dettagli

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015

Documento sul regime fiscale. Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 Documento sul regime fiscale Approvato dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 26 marzo 2015 aggiornato il 24 settembre 2015 Sommario 1 Regime fiscale dei contributi... 3 2 Regime fiscale della

Dettagli

INCA-CGIL LOMBARDIA LOMBARDIA

INCA-CGIL LOMBARDIA LOMBARDIA INCA-CGIL LOMBARDIA INCA-CGIL LOMBARDIA Rinnovo delle pensioni 2012 e Mod. ObisM I bustoni e la modulistica Anche quest anno ci saranno i due classici invii (circ. 10/2012): Nella prima busta, spedizione

Dettagli

LA PENSIONE AI SUPERSTITI. La Pensione ai superstiti può essere:

LA PENSIONE AI SUPERSTITI. La Pensione ai superstiti può essere: LA PENSIONE AI SUPERSTITI La Pensione ai superstiti può essere: - di reversibilità: nel caso in cui il defunto fosse già titolare di pensione (di vecchiaia, di anzianità, di inabilità) prima del decesso.

Dettagli

Pensione e assegno di invalidità - Pensione di inabilità

Pensione e assegno di invalidità - Pensione di inabilità Sommario 1 Pensioni Perequazione automatica - Aumenti per costo vita 8 Importi mensili e annui delle pensioni 11 Importo aggiuntivo erogato sulla 13 a mensilità/art. 70 - L. 388/2000 12 Somma aggiuntiva

Dettagli

VADEMECUM RETRIBUZIONI LAVORO DIPENDENTE

VADEMECUM RETRIBUZIONI LAVORO DIPENDENTE VADEMECUM RETRIBUZIONI LAVORO DIPENDENTE a1 a2 a3 a4 a5 a6 a7 A Retribuzione: Paga base Indennità contingenza Scatti anzianità Sperminimo individuale Lavoro straordinario Altri elementi imponibili ai fini

Dettagli

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 INDICE 1. Il ticket per assistenza farmaceutica a. ESENZIONI parziali totali 2. Ticket per prestazioni in PRONTO SOCCORSO 3. Ticket per prestazioni

Dettagli

Reddito e prestazioni previdenziali e assistenziali

Reddito e prestazioni previdenziali e assistenziali Ancona, 13 dicembre 2010 Reddito e prestazioni previdenziali e assistenziali reddito di riferimento e modalità di verifica dal 1983 ad oggi Sindacato Pensionati Italiani 1 Il reddito di riferimento oggi

Dettagli

Mini-pensioni: importo aggiuntivo 2013

Mini-pensioni: importo aggiuntivo 2013 Periodico informativo n. 111/2013 Mini-pensioni: importo aggiuntivo 2013 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che, dal prossimo mese di dicembre,

Dettagli

Circolare 2 luglio 2015, n.130

Circolare 2 luglio 2015, n.130 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Circolare 2 luglio 2015, n.130 Corresponsione della somma aggiuntiva per l'anno 2015(c.d. quattordicesima - articolo 5, commi da 1 a 4, del decreto legge 2 luglio

Dettagli

GUIDA SINTETICA ALL INVALIDITA CIVILE

GUIDA SINTETICA ALL INVALIDITA CIVILE GUIDA SINTETICA ALL INVALIDITA CIVILE A Il ricorso B L'invalidità civile 1. L'indennità di accompagnamento 2. La pensione di inabilità 3. L'assegno di assistenza 4. L'indennità di frequenza per i minori

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI ZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) QUADRO A - DATI ANAGRAFICI RELATIVI ALL INVALIDO CIVILE, CIECO CIVILE, SORDOMUTO (Obbligatorio

Dettagli

D O C U M E N T I R A P P O R TO L ARTICOLO 38 DELLA LEGGE FINANZIARIA PER IL 2002 INCREMENTO DELLE PENSIONI IN FAVORE DI SOGGETTI DISAGIATI

D O C U M E N T I R A P P O R TO L ARTICOLO 38 DELLA LEGGE FINANZIARIA PER IL 2002 INCREMENTO DELLE PENSIONI IN FAVORE DI SOGGETTI DISAGIATI D O C U M E N T I 15 R A P P O R TO L ARTICOLO 38 DELLA LEGGE FINANZIARIA PER IL 2002 INCREMENTO DELLE PENSIONI IN FAVORE DI SOGGETTI DISAGIATI A S S E M B L E A, 30 MAGG IO 2002 INDICE Premessa... pag.

Dettagli

La riforma della previdenza della CNPR

La riforma della previdenza della CNPR La riforma della previdenza della CNPR La riforma del sistema previdenziale: le cause Il decreto c.d. "Salva Italia", convertito con legge n. 214 del 2011, ha imposto nuovi obiettivi di stabilità economico-finanziaria,

Dettagli

LE PENSIONI SOCIALI E PER INVALIDI CIVILI GLI ASSEGNI PER INVALIDI DEL LAVORO I REDDITI PER VEDOVE E ORFANI della regione

LE PENSIONI SOCIALI E PER INVALIDI CIVILI GLI ASSEGNI PER INVALIDI DEL LAVORO I REDDITI PER VEDOVE E ORFANI della regione Serie schede tematiche febbraio 2007 - n. 28 - cod. 67456 pag. 1 LE PENSIONI SOCIALI E PER INVALIDI CIVILI GLI ASSEGNI PER INVALIDI DEL LAVORO I REDDITI PER VEDOVE E ORFANI della regione di ogni provincia

Dettagli

Indennità di Frequenza dislessia

Indennità di Frequenza dislessia Indennità di Frequenza dislessia È possibile per tutti i bimbi o ragazzi dislessici ottenere un indennità di frequenza, viene erogata dall INPS, per aiutare le famiglie a sostenere le spese, per PC, programmi

Dettagli

ASPETTI ECONOMICI DELLA INVALIDITA. L invalidità può essere, genericamente, definita come la riduzione permanente delle capacità o delle

ASPETTI ECONOMICI DELLA INVALIDITA. L invalidità può essere, genericamente, definita come la riduzione permanente delle capacità o delle AVV ANNA PAOLA MONNO VIA MAZZINI 5 21052 BUSTO ARSIZIO TEL /FAX 0331 678428 ASPETTI ECONOMICI DELLA INVALIDITA L invalidità può essere, genericamente, definita come la riduzione permanente delle capacità

Dettagli

Ministero dell Interno

Ministero dell Interno Allegato 7 Ministero dell Interno DIPARTIMENTO PER LE LIBERTA' CIVILI E L'IMMIGRAZIONE Invalidi Civili Prot. n. 100/2002/RAG/201/4 Roma, 1 marzo 2002 Ai SIGG.RI PREFETTI di: GORIZIA - PORDENONE - TRIESTE

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 02/07/2015

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 02/07/2015 Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 02/07/2015 Circolare n. 130 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

5. Prestazioni di natura previdenziale

5. Prestazioni di natura previdenziale 5. Prestazioni di natura previdenziale Premessa Il tema della riforma delle pensioni in questi ultimi anni, è stato materia di grande dibattito e di aspri scontri. Ricordiamo ad esempio la riforma Maroni

Dettagli

Le notizie flash: in seconda pagina le brevissime sui dati più interessanti in quarta pagina le valutazioni dello Spi-Cgil nazionale.

Le notizie flash: in seconda pagina le brevissime sui dati più interessanti in quarta pagina le valutazioni dello Spi-Cgil nazionale. Serie schede tematiche gennaio 2007 - n. 27 - cod. 67447 pag. 1 I pensionati italiani: quanti sono, quanto percepiscono, dove risiedono i pensionati di nord, centro, sud, estero le pensioni sociali in

Dettagli

Prospetto 2 - Tipologia dei redditi influenti sulle prestazioni. LAVORO (codice A)

Prospetto 2 - Tipologia dei redditi influenti sulle prestazioni. LAVORO (codice A) 378 Prospetto 2 - Tipologia dei redditi influenti sulle prestazioni LAVORO (codice A) Codice INPS vecchio nuovo Descrizione della tipologia di reddito Dettaglio dei redditi Note 1 A1 Lavoro dipendente

Dettagli

Direzione Centrale Sistema Informativo Ufficio II - Pensioni. Pag 1, 2, 3, 4 Aliquote fiscali e detrazioni d'imposta anno 2003

Direzione Centrale Sistema Informativo Ufficio II - Pensioni. Pag 1, 2, 3, 4 Aliquote fiscali e detrazioni d'imposta anno 2003 Direzione Centrale Sistema Informativo Ufficio II - Pensioni T A B E L L E in Pag 1, 2, 3, 4 Aliquote fiscali e detrazioni d'imposta anno 2003 Pag 5 e 6 Percentuale delle perequazioni Importi della I.I.S.

Dettagli

APERTURA BANDO 21 GENNAIO 2013 28 FEBBRAIO 2013

APERTURA BANDO 21 GENNAIO 2013 28 FEBBRAIO 2013 BANDO PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA AI FINI DELL ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA IN LOCAZIONE PERMANENTE A CANONE DISCIPLINATO AI SENSI DELL EX ART. 9 LEGGE 493/93 APERTURA

Dettagli

4 INCONTRO NAZIONALE A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus. 26 febbraio 2011 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori Aula Magna

4 INCONTRO NAZIONALE A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus. 26 febbraio 2011 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori Aula Magna 4 INCONTRO NAZIONALE A.I.G. Associazione Italiana GIST Onlus 26 febbraio 2011 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori Aula Magna I diritti del malato oncologico Silvia Bettega Servizio Sociale Adulti

Dettagli

Le condizioni di erogazione degli assegni familiari per l'anno 2004/2005.

Le condizioni di erogazione degli assegni familiari per l'anno 2004/2005. Assegni familiari Le condizioni di erogazione degli assegni familiari per l'anno 2004/2005. A chi spettano - Dipendenti in attività - Dipendenti in aspettativa retribuita per malattia o maternità - Dipendenti

Dettagli

Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche

Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche ESENZIONE SUI FARMACI 2 Elenco esenzioni sui farmaci Tipologia di esenzione Codice Subcodice Ticket Cittadini di età inferiore a 6 anni e superiore

Dettagli

Sommario. Pensioni. Disposizioni normative aggiornate al 15 febbraio 2013

Sommario. Pensioni. Disposizioni normative aggiornate al 15 febbraio 2013 La Rivista 2 Testi e commenti a cura di Morena dall Olio - Villiam Zanoni Si ringrazia della collaborazione l Inca Nazionale Periodico a cura dell INCA/CGIL Emilia-Romagna Spedizione in abbonamento postale,

Dettagli

CORSO TEORICO E PRATICO PER AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO

CORSO TEORICO E PRATICO PER AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO CORSO TEORICO E PRATICO PER AMMINISTRATORE DI SOSTEGNO FOCUS SU CASI PARTICOLARI NELLA GESTIONE Gestione pensioni Investimenti Intervengono: Dott.ssa Tiziana Bocus Dott.ssa Giuseppina Castiglione Esperte

Dettagli

A cura della Segreteria di Gruppo

A cura della Segreteria di Gruppo Miniguida A cura della Segreteria di Gruppo Gli assegni per il NUCLEO FAMILIARE Chi ne ha diritto e come richiederli aggiornamento LUGLIo 2015 SOMMARIO Cosa sono gli assegni per il nucleo familiare?...

Dettagli

Le pensioni pagano l'irpef

Le pensioni pagano l'irpef Le pensioni pagano l'irpef Le pensioni sono equiparate ai redditi da lavoro dipendente e quindi sono soggette a tassazione. L'Inps si sostituisce al fisco ed effettua sulle pensioni una ritenuta alla fonte

Dettagli

INVALIDITÀ.CIVILE E.HANDICAP

INVALIDITÀ.CIVILE E.HANDICAP INVALIDITÀ.CIVILE E.HANDICAP Guida.ai.diritti I.quaderni.di.Eleonora 13 INVALIDITÀ.CIVILE E.HANDICAP Guida.ai.diritti I.quaderni.di.Eleonora 13 Via Po, 162 00198 ROMA Tel. 06 852331 Fax 06 85233488 www.italuil.it

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000) (dati anagrafici, di stato civile, fiscali e di stato di famiglia)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000) (dati anagrafici, di stato civile, fiscali e di stato di famiglia) All. 1 DIPARTIMENTO I SERVIZIO 3 TRATTAMENTO ECONOMICO Via Angelo Bargoni, 78/E -00153 ROMA-FAX : 06/67664417/7732 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000) (dati

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI DEL FONDO DI PREVIDENZA GENERALE

REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI DEL FONDO DI PREVIDENZA GENERALE REGOLAMENTO DELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI DEL FONDO DI PREVIDENZA GENERALE Norme di attuazione delle disposizioni di cui al titolo IV del regolamento del Fondo di Previdenza Generale (Approvate dal Consiglio

Dettagli

VADEMECUM INVALIDITA CIVILE a cura dell ANMIC Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili Sede Provinciale di Grosseto Via Trento, 15/A Tel.

VADEMECUM INVALIDITA CIVILE a cura dell ANMIC Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili Sede Provinciale di Grosseto Via Trento, 15/A Tel. VADEMECUM INVALIDITA CIVILE a cura dell ANMIC Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili Sede Provinciale di Grosseto Via Trento, 15/A Tel. 0564/23505 Fax 0564/429222 1) PERCENTUALE DI INVALIDITA

Dettagli

Nuovo calcolo ISEE 2014 redditi inclusi NUOVO ISEE

Nuovo calcolo ISEE 2014 redditi inclusi NUOVO ISEE NUOVO ISEE Con la riforma del nuovo ISEE a partire dal 1 gennaio 2014, ai fini di determinazione delle fasce di reddito e della misurazione della situazione economica delle famiglie, viene introdotto un

Dettagli

Quali sono le misure a sostegno del reddito dei lavoratori:

Quali sono le misure a sostegno del reddito dei lavoratori: Gli ammortizzatori sociali in pillole Quali sono le misure a sostegno del reddito dei lavoratori: Assegno per il nucleo familiare A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze USR Emilia Romagna)

Dettagli

La tutela dei diritti, la salvaguardia dell immagine

La tutela dei diritti, la salvaguardia dell immagine XXX CONGRESSO NAZIONALE A.N.D.O.S. La tutela dei diritti, la salvaguardia dell immagine Anna Faro Catania, 24 aprile 2012 CHE COS'E' L'INVALIDITA' CIVILE È una prestazione di natura assistenziale Art.

Dettagli

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE AXA MPS PREVIDENZA PER TE - FONDO PENSIONE APERTO DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Il presente documento integra il contenuto della Nota Informativa relativa al fondo pensione aperto a contribuzione definita

Dettagli

INVALIDITÀ CIVILE E HANDICAP

INVALIDITÀ CIVILE E HANDICAP INVALIDITÀ CIVILE E HANDICAP Tutto il materiale sul tema dell'invalidità civile e handicap fa parte del progetto Laboratorio Civico, progetto di Formazione alla tutela del diritto alla salute realizzato

Dettagli

Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore -

Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore - Cattolica & solidarietà - Una mano a chi ci sta a cuore - Assemblea Nazionale Anffas Onlus 23 Maggio 2015 Direzione Vita e Previdenza - Sviluppo Offerta Vita e Previdenza 1 SOCIETÁ CATTOLICA DI ASSICURAZIONI

Dettagli

GUIDA ALLA SOCIAL CARD

GUIDA ALLA SOCIAL CARD GUIDA ALLA SOCIAL CARD 14 GENNAIO 2009 a cura del settore Tecnico-Normativo La Carta acquisti (o Social Card) è una carta elettronica di pagamento, emessa da Poste Italiane S.P.A. per conto del Ministero

Dettagli

C O M U N E DI C A M P A G N A

C O M U N E DI C A M P A G N A C O M U N E DI C A M P A G N A PROVINCIA DI SALERNO UFFICIO INVALIDI CIVILI GUIDA ALLE PRESENTAZIONI RELATIVE ALL INVALIDITA CIVILE 1 INDICE - PRESENTAZIONE 1)- INVALIDITA CIVILE 2)-PROCEDIMENTO 3)-MODALITA

Dettagli