POR FESR ottobre 2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POR FESR ottobre 2016"

Transcript

1 POR FESR ottobre 2016

2 POR FESR Il POR FESR è il Programma Operativo che, con un ammontare di risorse complessive pari a e suddiviso in 6 Assi (più Asse di AT), in linea con gli obiettivi individuati dalla Strategia Europa 2020 e con le politiche regionali di sviluppo a favore della produttività e della competitività delle imprese e dell intero sistema territoriale promuove un modello di: 1) Crescita intelligente 2) Crescita sostenibile 3) Crescita inclusiva

3 POR FESR ) CRESCITA INTELLIGENTE A) Costruzione di un ecosistema dell innovazione, basatosullastrategiadi specializzazione intelligente (S3) di Regione Lombardia; B) Sostegno alla competitività delle imprese e del sistema imprenditoriale, in coerenza con l Iniziativa Faro europea Una politica industriale per l era della globalizzazione e lo «Small Business Act»; C) Riduzione del digital divide e diffusione della connettività a Banda Ultralarga, soprattutto nel tessuto imprenditoriale

4 POR FESR ) CRESCITA sostenibile A) Riduzione dei consumi energetici negli edifici pubblici e negli impianti di illuminazione pubblica A) Incremento della mobilità sostenibile nelle aree urbane e metropolitane

5 POR FESR ) CRESCITA inclusiva 1) Sperimentazione di politiche su scala urbana, per lo sviluppo sostenibile ed inclusivo, attraverso interventi sulle dinamiche abitative tramite la riqualificazione di quartieri a prevalente edilizia residenziale pubblica; 2) Sostegno allo sviluppo di territori caratterizzati da isolamento geografico, calo demografico e bassi livelli dei servizi essenziali al cittadino ( Aree Interne ), tramite un approccio allo sviluppo territoriale di scala vasta che promuova la crescita attraverso la valorizzazione delle risorse locali.

6 POR FESR Crescita intelligente ASSE 1 - Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione (349,355 MLN ) ASSE 2 Migliorare l'accesso alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nonché l'impiego e la qualità delle medesime (20 MLN ) ASSE 3 - Promuovere la competitività delle PMI (294,645 MLN ) ASSE 7 Assistenza tecnica Crescita sostenibile ASSE 4 - Sostenere la transizione verso un economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori (194,6 MLN ) Crescita sostenibile inclusiva ASSE 5 Sviluppo urbano sostenibile (60 MLN ) ASSE 6 Strategia turistica delle Aree Interne (19 MLN )

7 ATTUAZIONE POR FESR AD OTTOBRE 2016 Risorse programmate (con DGR) sui 6 Assi Prioritari (escluso l Asse di AT): ca. 481,9 M pari a circa il 49,7 % della dotazione complessiva dei 6 Assi del POR FESR ,4 M 294,6 M ,6 M 208,1 M 194,6 M 93,5 M 77,1 M 65,75 M 20 M 45,3 M 60 M 52,7 M 19 M 20 M 20 M 19 M 0 0 ASSE I ASSE II ASSE III ASSE IV ASSE V ASSE VI Dotazione Risorse Programmate Risorse bandi regionali

8 POR FESR QUALI OPPORTUNITA PER LE IMPRESE ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» (dotazione 349,355 mln ) ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» (dotazione 294,645 mln )

9 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE»

10 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» ATTUAZIONE AD OTTOBRE ,6 Mln (62,9% di risorse Asse 1) di risorse programmate 71 Progetti finanziati 5 Bandi approvati 26,2 Mln investimenti finanziati 23,6 Mln contributi concessi 8,7 Mln contributi erogati Bandi aperti Linea R&S per MPMI (FRIM FESR 2020) Supporto a CTL Bandi di prossima pubblicazione Linea Innovazione

11 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI CHIUSI RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Bando «Smart Fashion and Design» (1/2) (Bando Decreto n.3169 DEL 11/04/2016) Dotazione finanziaria 15 mln Caratteristiche principali OGGETTO: Contributo a fondo perduto per progetti di sviluppo sperimentale con ricadute effettive e comprovate nella filiera della moda e/o del design BENEFICIARI: Partenariati composti da almeno 2 PMI ed una sola Grande impresa e/o un solo organismo di ricerca IMPORTO MAX: IMPORTO MIN PROGETTO: AMBITO: AdS della S3

12 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI CHIUSI RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Bando «Smart Fashion and Design» (2/2) (Bando Decreto n.3169 DEL 11/04/2016) ATTUAZIONE AD OTTOBRE 2016: CHIUSA PRESENTAZIONE DOMANDE (16/6/16) 67 PROGETTI PRESENTATI IN CORSO DI VALUTAZIONE CA. 78,3 mln INVESTIMENTI PRESENTATI; CA. 31,6 mln CONTRIBUTI RICHIESTI

13 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI CHIUSI RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Linea R&S per Aggregazioni (1/2) (Bando Decreto del 23/12/2015) Dotazione finanziaria 120 mln Caratteristiche principali OGGETTO: Contributo «misto» (a fondo perduto e finanziamento agevolato) per programmi di ricerca industriale e sviluppo sperimentale BENEFICIARI: Partenariati tra almeno 2 PMI ed un organismo di ricerca e/o una Grande impresa IMPORTO MAX: 2 Mln a programma - Contributo a fondo perduto per Organismi di ricerca (40% costi ammissibili); Contributo «misto» per PMI (60% finanziamento + 10% a fondo perduto) e per Grandi imprese (50% finanziamento + 10% a fondo perduto) IMPORTO MIN PROGETTO: 1 Mln AMBITO: AdS della S3

14 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI CHIUSI Bando in due fasi: RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Linea R&S per Aggregazioni (2/2) (Bando Decreto del 23/12/2015) ATTUAZIONE AD OTTOBRE 2016: - 1 fase (chiusa il 17/3/2016): 70 progetti ammessi alla II fase (Decreto n del 12/7/16): - investimenti presentati: ca. 99,8 mln ; - contributi richiesti: ca. 59 mln - 2 fase (chiusa il 12/8/2016): in corso fase di istruttoria

15 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI CHIUSI RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Linea Accordi per la ricerca e l innovazione (1/2) (Bando DGR 5245 del 31/05/2016) Dotazione finanziaria 40 mln Caratteristiche principali OGGETTO: Contributo a fondo perduto per progetti comprendenti la Ricerca industriale, lo Sviluppo sperimentale e l Innovazione con impatto sulla competitività del territorio BENEFICIARI: Partenariati formalizzati in Aggregazioni (minimo due soggetti di cui almeno una impresa e un organismo di ricerca e/o Università) IMPORTO MAX: 4,5 Mln a progetto con intensità di aiuto (ESL) pari a: 60% per ricerca industriale, 40% per sviluppo sperimentale, 50 % per Innovazione delle PMI e 50% per Innovazione di processi e organizzativa per PMI (15% per Grandi Imprese) IMPORTO MIN PROGETTO: 5 Mln AMBITO: AdS della S3

16 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI CHIUSI RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Linea Accordi per la ricerca e l innovazione (2/2) (Bando DGR 5245 del 31/05/2016) ATTUAZIONE OTTOBRE 2016: CHIUSA PRESENTAZIONE DOMANDE (29/9/16): 90 PROGETTI PRESENTATI IN CORSO DI VALUTAZIONE; CA. 600 mln INVESTIMENTI PRESENTATI; CA. 290 mln CONTRIBUTI RICHIESTI

17 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI APERTI RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Fondo FRIM FESR 2020 (1/2) (Bando DGR del 18/12/2014) Dotazione finanziaria 30 mln Caratteristiche principali OGGETTO: Prestiti durata 3-7 anni, tasso dello 0,5% per progetti di ricerca e sviluppo con ricadute positive su l sistema competitivo e sul territorio lombardo BENEFICIARI: MPMI dei settori manifatturiero, delle costruzioni e dei servizi alle imprese IMPORTO MAX: 1 Mln intensità max aiuto in ESL 35% IMPORTO MIN PROGETTO: AMBITO: Aree di Specializzazione della S3

18 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI APERTI RA 1.1 «Incremento dell innovazione delle imprese» Fondo FRIM FESR 2020 (2/2) (Bando DGR del 18/12/2014) ATTUAZIONE OTTOBRE 2016: Progetti finanziati: 71 (principali Aree S3: 45% ambito manifatturiero avanzato; 19% industrie creative-culturali e 11% industria della salute) Investimenti ammessi: ca.26,2 mln Contributi concessi: ca.23,6 mln Contributi erogati: ca. 8.8 mln Sportello sospeso provvisoriamente (Decreto n del 20/10/2016) Eventuale riapertura al termine della fase di istruttoria delle domande pervenute

19 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI APERTI RA 1.2 «Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale» Supporto ai Cluster tecnologici lombardi (CTL) (1/2) (Bando Decreto 6786 del 12/07/2016) Dotazione finanziaria 1mln Caratteristiche principali: OGGETTO: Contributo a fondo perduto per «Piani di consolidamento» dei 9 CTL per il consolidamento delle relative governance per lo sviluppo e valorizzazione dell innovazione, della competitività e dell attrattività del territorio e degli attori del sistema della ricerca lombardi anche in ambito internazionale. Previste 2«finestre»per la presentazione dei progetti BENEFICIARI: 9 CTL riconosciuti da RL (Decreti n del 30/5/14 e 6980 del 22/7/14) IMPORTO MAX: per CTL (fino a max 50% di costi sostenuti)(+ max se Piano di consolidamento prevede anche progetto inter-cluster) INVESTIMENTO MIN: per CTL per Piani di consolidamento; per progetti intercluster Apertura II finestra dal 3/11/2016 al 1/12/2016

20 ASSE 1 «RAFFORZARE LA RICERCA, LO SVILUPPO TECNOLOGICO E L INNOVAZIONE» BANDI APERTI RA 1.2 «Rafforzamento del sistema innovativo regionale e nazionale» Supporto ai Cluster tecnologici lombardi (CTL) (2/2) (Bando Decreto 6786 del 12/07/2016) ATTUAZIONE OTTOBRE 2016: CHIUSA I FINESTRA DEL BANDO 4 PROGETTI PRESENTATI IN CORSO DI VALUTAZIONE (2 anche con progetti inter-cluster): CA INVESTIMENTI PRESENTATI CA CONTRIBUTI RICHIESTI Apertura II finestra dal 3/11/2016 al 1/12/2016

21 ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» Priorità (Reg. n. 1303/13) Risultato atteso (AdP) Azione del POR Risorse 3.d Rilancio della propensione agli investimenti del sistema produttivo 1 Azione 32 % dotazione b 3.4. Incremento livello internazionalizzazione sistemi produttivi 3.3. Consolidamento diversificazione sistemi produttivi territoriali 2 Azioni 11% dotazione 3 Azioni 19% dotazione a 3.5.Nascita e consolidamento MPMI 1 Azione 12 % dotazione d 3.6 Miglioramento accesso al credito 3 Azioni % dotazione 10 azioni

22 ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» ATTUAZIONE AD OTTOBRE ,1 mln (26,2% di risorse Asse 3) di risorse programmate 9 Progetti finanziati 3 Bandi approvati Ca. 2 mln Contributi concessi Ca. 4,2 mln Investimenti finanziati Bandi aperti Bandi di prossima pubblicazione Linea Intraprendo Progetti di promozione dell export

23 ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» BANDI CHIUSI RA 3.3 «Consolidamento diversificazione sistemi produttivi territoriali» Linea Sviluppo di prodotti e servizi integrati per la valorizzazione degli attrattori turistico-culturali e naturali della Lombardia (1/2) (Bando Decreto del 30/11/2015) Dotazione finanziaria 4 mln Caratteristiche principali OGGETTO: Contributo a fondo perduto a «progetti integrati» per la valorizzazione turistico-culturale dei grandi attrattori del Patrimonio UNESCO e del Patrimonio lirico lombardo BENEFICIARI: partenariati tra MPMI e associazioni di professionisti dei settori culturale creativo e turistico commerciale IMPORTO MAX: (50% dei costi ammessi) IMPORTO MIN PROGETTO:

24 ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» BANDI CHIUSI RA 3.3 «Consolidamento diversificazione sistemi produttivi territoriali» Linea Sviluppo di prodotti e servizi integrati per la valorizzazione degli attrattori turistico-culturali e naturali della Lombardia (2/2) ATTUAZIONE AD OTTOBRE 2016: Bando chiuso Approvata graduatoria (Decreto 7293 del 25/7/16): 9 PROGETTI FINANZIATI Ca. 4,2 MLN DI INVESTIMENTI FINANZIATI Ca. 2 MLN DI CONTRIBUTI CONCESSI

25 ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» BANDI CHIUSI RA 3.6. Miglioramento accesso al credito Linea Controgaranzie (Bando Decreto 5804 del 21/6/16) Dotazione finanziaria «Fondo controgaranzie» 28,5 mln Dotazione bando 25,5 mln Caratteristiche principali: OGGETTO: Controgaranzia su portafogli di garanzie concessi dai Soggetti Richiedenti (Confidi) per migliorare l accesso al credito di PMI BENEFICIARI: Confidi ex artt. 107 e 105 TUB IMPORTO MAX: 50 % su importo garantito da Confidi e max per operazione AMBITO: Operazioni finanziarie per creazione nuove imprese, messa a disposizione di capitale di costituzione, capitale di espansione, penetrazione nuovi mercati, sviluppo di nuovi brevetti/prodotti) ATTUAZIONE OTTOBRE 2016 TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE CONFIDI CHIUSO IL 23/8/16: 18 CANDIDATURE DI CONFIDI IN FASE DI ISTRUTTORIA

26 ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» BANDI APERTI RA 3.5 «Nascita e consolidamento MPMI» Linea «INTRAPRENDO» (1/2) (Bando Decreto n del 5/7/16) Dotazione finanziaria 30 mln (Linea) 15,835 mln (I bando) Caratteristiche principali OGGETTO: Contributo a fondo perduto e finanziamento a tasso agevolato per investimenti funzionali all avvio di attività imprenditoriali o al loro rilancio BENEFICIARI: MPMI avviate da max 24 mesi o costituende e liberi professionisti (anche in forma associata) con attività avviata da max 24 mesi o che intendono avviarla IMPORTO MAX: AMBITO: tutti i settori BANDO A SPORTELLO APERTO IL 15/9/16 FINO AD ESAURIMENTO RISORSE

27 ASSE 3 «PROMUOVERE COMPETITIVITÀ DELLE PMI» BANDI APERTI RA 3.5 «Nascita e consolidamento MPMI» Linea «INTRAPRENDO» (2/2) ATTUAZIONE ad ottobre 2016: BANDO A SPORTELLO APERTO IL 15/9/16 FINO AD ESAURIMENTO RISORSE: 226 DOMANDE PREVENUTE Ca. 12,877 mln DI RICHIESTE CONTRIBUTO Ca. 21,5 mln DI INVESTIMENTI PRESENTATI IN CORSO ISTRUTTORIA

28 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» Priorità (Reg. n. 1303/13) Risultato atteso (AdP) Azioni del POR Risorse 4.c Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili 2 Azioni 69% della dotazione e Aumentare la mobilità sostenibile nelle aree urbane 2 Azioni 31% della dotazione Azioni

29 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» 48% Totale risorse programmate, 93,5 mln su 194,600 mln di cui: - 65,750 mln su RA 4.1. «Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili» (34% risorse su RA 4.1.); - 20 mln su RA 4.6. «Aumentare la mobilità sostenibile nelle aree urbane» (33% risorse su RA 4.6.); Riserve Aree Interne (DGR n. 4803/2016): - 4,250 mln riserva Area Interna «Alta Valtellina»; - 3,5 mln riserva 2 nuove Aree Interne Attuazione bandi - Criteri di selezione approvati per 4 azioni (su 4 complessive); - 4Iniziative istituite e 1 Vexa elaborata - 4 Bandi approvati - Progetti finanziati: 72 - Contributo concesso: 15 mln - 1 bando chiuso con 21 progetti ammessi a fase di concertazione

30 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» BANDI CHIUSI RA 4.1. Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili Linea Bando per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici di proprietà di piccoli comuni, unioni di comuni, comuni derivanti da fusione e comunità montane» (I Bando Piccoli Comuni) (Bando: Decreto 6484 del 30/7/2015) Dotazione finanziaria iniziale 7 mln Dotazione finanziaria da graduatoria Agevolazione OGGETTO: Contributo a fondo perduto (90% costo ammissibile) per riqualificazione energetica del patrimonio edilizio pubblico BENEFICIARI: Comuni sino a 1000 ab., Unioni di Comuni, C. Mont., Comuni nati da fusione di Comuni dal 1/1/2011 IMPORTO MAX: AMBITO: edifici di proprietà pubblica, destinati all uso pubblico

31 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» BANDI CHIUSI Linea Bando per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici di proprietà di piccoli comuni, unioni di comuni, comuni derivanti da fusione e comunità montane» (I Bando Piccoli Comuni) ATTUAZIONE ad ottobre 2016 Approvazione graduatoria (Decreto n del 5/5/16): PROGETTI AMMESSI E FINANZIATI: 17 CONTRIBUTI CONCESSI:

32 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» BANDI CHIUSI RA 4.1. Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili Linea Bando per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici di proprietà di piccoli comuni, unioni di comuni, comuni derivanti da fusione e comunità montane» (II Bando Piccoli Comuni) (Bando: Decreto 4708 del 26/5/2016) Dotazione finanziaria iniziale ,69 mln (8 Mln ,69 da economie I bando) Agevolazione OGGETTO: Contributo a fondo perduto (90% costo ammissibile) per riqualificazione energetica del patrimonio edilizio pubblico BENEFICIARI: Comuni sino a 1000 ab., Unioni di Comuni, C. Mont., Comuni nati da fusione di Comuni dal 1/1/2011 IMPORTO MAX: AMBITO: edifici di proprietà pubblica, destinati all uso pubblico

33 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» BANDI CHIUSI Linea Bando per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici di proprietà di piccoli comuni, unioni di comuni, comuni derivanti da fusione e comunità montane» (II Bando Piccoli Comuni) ATTUAZIONE ad ottobre 2016 Approvazione graduatoria (Decreto n del 21/10/16): PROGETTI AMMESSI E FINANZIATI: 55 CONTRIBUTI CONCESSI:

34 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» BANDI CHIUSI RA 4.6 Aumentare la mobilità sostenibile nelle aree urbane Linea Istituzione «Misura Mobilità ciclistica» e apertura bando (RA 4.6 Aumentare la mobilità sostenibile nelle aree urbane) (Bando: Decreto 6549 del 31/7/2015 Dotazione finanziaria 20 mln Agevolazione OGGETTO: Contributo a fondo perduto pari a 70% costo ammissibile per progetti di mobilità ciclistica BENEFICIARI: Comuni capoluogo di provincia, > abitanti, Città Metropolitana, Enti Parchi regionali IMPORTO MAX: AMBITO: Reti ciclabili di livello regionale PRMC ATTUAZIONE AD OTTOBRE 2016: 21 PROGETTI AMMESSI ALLA FASE DI CONCERTAZIONE (Decreto n del 15/7/16) PER SOTTOSCRIZIONE DEGLI ACCORDI CON RL ENTRO 31/12/16

35 ASSE 4 «SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN ECONOMIA A BASSE EMISSIONI DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI» BANDI APERTI RA 4.1. Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili Bando «Fondo regionale per l efficienza energetica (FREE)» (Bando: Decreto 5002 del 1/6/2016) Dotazione finanziaria 30,750 mln Agevolazione OGGETTO: Contributo «misto» pari a 70% costo ammissibile (30 % a fondo perduto + 40% finanziamento agevolato) per interventi di efficientamento energetico di edifici pubblici BENEFICIARI: - soggetti richiedenti il contributo: Comuni, Unioni di Comuni e Comunità Montane; - soggetti privati aggiudicatari di operazioni di PPP per l efficientamento energetico di edifici pubblici di proprietà di Comuni e Comunità Montane IMPORTO MAX: 4,9 Mln per intervento IMPORTO MIN SPESE: 1Mln ATTUAZIONE AD OTTOBRE 2016 BANDO APERTO FINO AL 28 OTTOBRE 2016

36 ASSE 5 «SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE» Priorità (Reg. n. 1303/13) Risultato atteso (AdP) Azioni del POR RIsorse 3.d 3.7 Diffusione e rafforzamento delle attività economiche a contenuto sociale 4.c 4.1 Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili 9.b 9.4 Riduzione del numero di famiglie con particolari fragilità sociali ed economiche in condizioni di disagio abitativo 1 Azione 3 % della dotazione 2 Azioni 14 % della dotazione 1 Azione 83 % della dotazione Azioni

37 ASSE 5 «SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE» OBIETTIVI QUADRO 1) RIDISEGNO E MODERNIZZAZIONE DI SERVIZI URBANI; 2) RAFFORZAMENTO CAPACITA FILIERE PRODUTTIVE LOCALI CON ATTENZIONE ALLA DIMENSIONE SOCIALE DI IMPRESA IN FUNZIONE DELL INCLUSIONE SOCIALE

38 ASSE 5 «SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE» COMUNE DI MILANO - QUADRO RISORSE FINANZIARIE Fonte risorse Risorse % su totale POR FESR 52,7 mln 57,7% POR FSE 1,9 mln 2,1% PON METRO 5 mln 5,5% Comune di Milano Regione Lombardia 20 mln 21,9% 15,8 mln 12,8% TOTALE 95,4 100%

39 ASSE 6 «STRATEGIA TURISTICA DELLE AREE INTERNE» Priorità (Reg. n. 1303/13) Risultato atteso (AdP) Azioni del POR Risorse 6.c: Conservare, proteggere, promuovere e sviluppare il patrimonio naturale e culturale 6.7 Miglioramento delle condizioni e degli standard di offerta e fruizione del patrimonio culturale, nelle aree di attrazione 2 Azioni 100% della dotazione Azioni

40 ASSE 6 «STRATEGIA TURISTICA DELLE AREE INTERNE» PROCESSO DI PROGETTAZIONE INTEGRATA BOTTOM-UP FONDATA SU 2 PILASTRI: 1) RAFFORZAMENTO SERVIZI DI CITTADINANZA (SCUOLA, SANITA, MOBILITA ) 2) COSTRUZIONE DI TRAIETTORIE DI SVILUPPO LOCALE (TURISMO E ARTIGIANATO)

41 ASSE 6 «STRATEGIA TURISTICA DELLE AREE INTERNE» RISORSE STRATEGIA NAZIONALE AREE INTERNE - LOMBARDIA (4 AREE) Fonte risorse Risorse % su totale POR FESR Asse VI ,5% POR FESR I, III e IV ,5% POR FSE ,9% PSR FEASR ,6% TOTALE POR ,00% Legge Stabilità TOTALE

42 PER INFORMAZIONI SU BANDI POR FESR VISITATE IL SITO «PROGRAMMAZIONE EUROPEA» DI REGIONE LOMBARDIA Alla sezione «Programmazione europea » POR FESR 2014

Presentazione POR FESR 2014-2020

Presentazione POR FESR 2014-2020 Presentazione POR FESR 2014-2020 Marco Sessa, Marco De Capitani Struttura Programmi a supporto dell'export come fattore di competitività per le imprese D.G. Sviluppo Economico Regione Lombardia La Strategia

Dettagli

I fondi strutturali UE in Lombardia POR FESR

I fondi strutturali UE in Lombardia POR FESR Seminario «L utilizzo dei fondi europei da parte dei Comuni» I fondi strutturali UE in Lombardia POR FESR 2014-2020 Dott.ssa Rosetta Gagliardo Autorità di Gestione POR FESR 2014-2020 Sala Conferenze CCIAA

Dettagli

Interventi a sostegno del comparto turistico: le novità del sistema agevolativo regionale

Interventi a sostegno del comparto turistico: le novità del sistema agevolativo regionale Interventi a sostegno del comparto turistico: le novità del sistema agevolativo regionale Antonello Piras Coordinatore Gruppo di lavoro Politiche per le imprese e la competitività Centro Regionale di Programmazione

Dettagli

Il quadro delle scelte strategiche della programmazione operativa

Il quadro delle scelte strategiche della programmazione operativa Il quadro delle scelte strategiche della programmazione operativa 2014-2020 1 La Strategia Europa 2020 COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE EUROPA 2020 Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile

Dettagli

Ricerca e Innovazione in Emilia-Romagna ll POR FESR

Ricerca e Innovazione in Emilia-Romagna ll POR FESR Ricerca e Innovazione in Emilia-Romagna ll POR FESR 2014-2020 Ferrara, 26 febbraio 2015 Giorgio Moretti Regione Emilia-Romagna Servizio Politiche di Sviluppo Economico, Ricerca Industriale e Innovazione

Dettagli

Ancona, 15 Gennaio 2016

Ancona, 15 Gennaio 2016 POR FESR MARCHE 2014-2020, Asse 4 e strumenti finanziari Mauro Terzoni, Dirigente Regione Marche, PF Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR e FSE Ancona, 15 Gennaio 2016 Obiettivi Tematici OT

Dettagli

PUNTO 6.4 ALL ORDINE DEL GIORNO:

PUNTO 6.4 ALL ORDINE DEL GIORNO: PUNTO 6.4 ALL ORDINE DEL GIORNO: ALLEGATO DGR N.357 DEL 30/04/2017 IPOTESI DI INTRODUZIONE ASSE PREVENZIONE E SOSTEGNO ALLA RIPRESA DEI TERRITORI COLPITI DAL SISMA DEL 2016 NEL POR FESR UMBRIA 2014-2020

Dettagli

Agenda Urbana per le Marche

Agenda Urbana per le Marche Agenda Urbana per le Marche 2014-2020 Spoleto, 9 Luglio 2015 Mauro Terzoni Dirigente Politiche Comunitarie e Autorità di gestione FESR e FSE Regione Marche FESR Marche 2014+ Il POR prevede che gli ITI

Dettagli

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR Punto 2.3 Sistema degli Aiuti e Strumenti finanziari (SF) DGR n. 46/8 del 22.9.2015 Programmazione Unitaria 2014-2020. Strategia 2"Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese".

Dettagli

Agenzia per la coesione territoriale

Agenzia per la coesione territoriale Agenzia per la coesione territoriale Il ruolo dell'agenzia per la Coesione Territoriale nell'ambito delle politiche di coesione Cosimo Antonaci Napoli 31 marzo 2017 1 Nuova governance delle politiche di

Dettagli

RELAZIONE DI ATTUAZIONE ANNUALE 2016

RELAZIONE DI ATTUAZIONE ANNUALE 2016 Regione del Veneto POR FESR 2014-2020 Comitato di Sorveglianza 14 luglio 2017 RELAZIONE DI ATTUAZIONE ANNUALE 2016 Allegato I Sintesi pubblica (art. 50, par. 9, del Reg. (UE) n. 1303/2013) 1 Autorità di

Dettagli

fonte:

fonte: Asse 1 1.1 - INCREMENTO DELL ATTIVITÀ DI INNOVAZIONE DELLE IMPRESE 171.124.326,67 DIP 54 - DIPARTIMENTO DELL ISTRUZIONE, DELLA RICERCA, DEL LAVORO, DELLE POLITICHE CULTURALI E DELLE POLITICHE SOCIALI 1.2

Dettagli

Azioni a sostegno della finanza per le imprese. Angela Soverini Parma 26 Luglio 2017

Azioni a sostegno della finanza per le imprese. Angela Soverini Parma 26 Luglio 2017 Azioni a sostegno della finanza per le imprese Angela Soverini Parma 26 Luglio 2017 Fondo di cogaranzia Istituito con DGR 231/2010 Dotazione iniziale 50.000.000,00 Successivamente integrato fino a 68.000.000,00

Dettagli

Nota integrativa al Rapporto Ambientale

Nota integrativa al Rapporto Ambientale UNIONE EUROPEA DIREZIONE ATTIVITÀ PRODUTTIV REGIONE PIEMONTE Valutazione Ambientale Strategica VAS del POR FESR PIEMONTE 2014-2020 (ai sensi del D.lgs. 152/2006 e s.m.i) Nota integrativa al Rapporto Ambientale

Dettagli

Rafforzamento della Programmazione strategica

Rafforzamento della Programmazione strategica Rafforzamento della Programmazione strategica Crescita intelligente ( 90 mln) sviluppo di un economia basata sulla conoscenza e sull innovazione Progetto Basilicata Innovazione( 10 mln) Campus della Ricerca

Dettagli

Azioni a sostegno della finanza per le imprese POR FESR Bologna, 16 maggio 2017

Azioni a sostegno della finanza per le imprese POR FESR Bologna, 16 maggio 2017 Azioni a sostegno della finanza per le imprese POR FESR 2014-2020 Bologna, 16 maggio 2017 Il Fondo Multiscopo sul POR 2014-2020 Fondo di finanza agevolata istituito sugli Assi 3 e 4 (energia) del POR FESR

Dettagli

ACCORDI PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE

ACCORDI PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE ACCORDI PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE POR-FESR Lombardia 2014-2020 Azione - Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi Deliberazione

Dettagli

Dr. Alessandro Drago Regione Lazio Ufficio Europa

Dr. Alessandro Drago Regione Lazio Ufficio Europa Dr. Alessandro Drago Regione Lazio Ufficio Europa Conferenza finale di capitalizzazione dei risultati del PROGETTO PR.I.ME (PRomoting Intergenerational Learning in MEditerranean Countries) Venerdì 11 Dicembre

Dettagli

LA V A L O R I Z Z A Z I O N E E LA F R U I Z I O N E D E L P A T R I M O N I O C U L T U R A L E

LA V A L O R I Z Z A Z I O N E E LA F R U I Z I O N E D E L P A T R I M O N I O C U L T U R A L E LA V A L O R I Z Z A Z I O N E E LA F R U I Z I O N E D E L P A T R I M O N I O C U L T U R A L E Avv. Silvia Pellegrini Dirigente Sezione Valorizzazione territoriale Dipartimento Turismo, Economia della

Dettagli

Fondi Europei 2014-2020 La Programmazione dei Fondi Strutturali europei in Emilia-Romagna

Fondi Europei 2014-2020 La Programmazione dei Fondi Strutturali europei in Emilia-Romagna Fondi Europei 2014-2020 La Programmazione dei Fondi Strutturali europei in Emilia-Romagna 1 STRATEGIA EUROPA 2020 http://ec.europa.eu/europe2020/index_it.htm 2 EMILIA ROMAGNA: 2.457 MILIONI DI EURO Fondo

Dettagli

Regione Abruzzo - POR FESR 2014-2020

Regione Abruzzo - POR FESR 2014-2020 Regione Abruzzo - POR FESR 2014-2020 Presentazione del Piano finanziario (riportato nella Sezione 3 del POR FESR) evidenziando l'ammontare delle risorse per Asse prioritario assegnato con la nuova proposta

Dettagli

Le nuove iniziative della Regione Piemonte a favore dell efficienza energetica

Le nuove iniziative della Regione Piemonte a favore dell efficienza energetica ENERGIA, INNOVAZIONE ed EFFICIENZA ENERGETICA 3 dicembre 2015 Vercelli Le nuove iniziative della Regione Piemonte a favore dell efficienza energetica 1 Ing. Mauro Bertolino Settore Sviluppo Energetico

Dettagli

I finanziamenti nazionali ed europei per la mobilità ciclistica

I finanziamenti nazionali ed europei per la mobilità ciclistica I finanziamenti nazionali ed europei per la mobilità ciclistica La Regione Lombardia e la programmazione FESR 2014-2020 a supporto della ciclomobilità e del Piano Regionale della Mobilità Ciclistica Sala

Dettagli

INNOVAZIONE E DINTORNI

INNOVAZIONE E DINTORNI INNOVAZIONE E DINTORNI Il ruolo di interfaccia della Direzione Committenza con il mondo delle imprese MARCO CASAGNI DIREZIONE COMMITTENZA LEGNANO, 3 FEBBRAIO 2016 Agenda 1 La Direzionei Committenza dell

Dettagli

PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA Italia-Albania-Montenegro

PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA Italia-Albania-Montenegro N O T A D I A P P R O F O N D I M E N T O PROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA Italia-Albania-Montenegro 2014-2020 Dettagli Il Programma Interreg IPA II Italia Albania Montenegro è il nuovo e unico

Dettagli

e, p.c. Alle restanti Federazioni degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati LORO SEDI e, p.c. Ai Consiglieri Nazionali LORO SEDI

e, p.c. Alle restanti Federazioni degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati LORO SEDI  e, p.c. Ai Consiglieri Nazionali LORO SEDI Roma, 2 gennaio 2017 LA CORRISPONDENZA DEVE ESSERE INVIATA PRESSO L UFFICIO DI PRESIDENZA Prot. n. 0001 /ARA GL/fs Oggetto: Regione Lazio. Bandi a sostegno del riposizionamento competitivo dei sistemi

Dettagli

Bando Distretti dell Attrattività

Bando Distretti dell Attrattività Bando Distretti dell Attrattività MISURA B per la realizzazione! di iniziative di area vasta! www.confcommerciolombardia.it @confcommerciolo Facebook.com/confcommerciolombardia Cosa sono i Distretti dell

Dettagli

La Strategia di Ricerca e Innovazione per la Specializzazione Intelligente della Regione Umbria - RIS 3 -

La Strategia di Ricerca e Innovazione per la Specializzazione Intelligente della Regione Umbria - RIS 3 - La Strategia di Ricerca e Innovazione per la Specializzazione Intelligente della Regione Umbria - RIS 3 - STRATEGIA DI SPECIALIZZAZIONE INTELLIGENTE Condizionalità ex ante per lo sviluppo delle politiche

Dettagli

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali Agevolazioni per investimenti Industria 4.0 Agevolazioni nazionali Incentivi per l acquisto/leasing di beni strumentali Nuova Legge Sabatini" (Art. 2 comma 2 D.L. n. 69/2013) Credito d imposta per spese

Dettagli

EVENTO ANNUALE PON RICERCA E COMPETITIVITA

EVENTO ANNUALE PON RICERCA E COMPETITIVITA EVENTO ANNUALE PON RICERCA E COMPETITIVITA 2007-2013 Lo stato di attuazione del PON Ricerca e Competitività 2007-2013, la crisi economica europea e le nuove opportunità di crescita per il Mezzogiorno Lecce,

Dettagli

POR FESR FVG Udine, 13 ottobre 2015

POR FESR FVG Udine, 13 ottobre 2015 POR FESR FVG 2014-2020 Udine, 13 ottobre 2015 Obiettivi Concentrazione Ob. tematico 1 Ricerca, sviluppo, innovazione Ob. tematico 3 - Promuovere la competitività delle PMI Ob. tematico 4 Efficienza energetica

Dettagli

sottoscrizione del protocollo Terni 21 maggio 2014

sottoscrizione del protocollo Terni 21 maggio 2014 CIVITER l Italia di mezzo Civitavecchia Viterbo Terni Rieti le politiche di sviluppo territoriale integrato e il corridoio nord dell area metropolitana romana sottoscrizione del protocollo Terni 21 maggio

Dettagli

Efficienza energetica nelle strutture termali e ricettive

Efficienza energetica nelle strutture termali e ricettive Efficienza energetica nelle strutture termali e ricettive Morena Diazzi Direttore generale Attività produttive, commercio, turismo Bologna Fiera, 19 febbraio 2016 Sintesi degli interventi realizzati nell

Dettagli

Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica

Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica Finanziamenti degli Interventi per la promozione di Progetti di Innovazione Tecnologica A valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile Decreto Ministeriale del 01 giugno 2016 I principali beneficiari delle

Dettagli

BANDO A SOSTEGNO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE NEI SETTORI STRATEGICI LOMBARDI

BANDO A SOSTEGNO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE NEI SETTORI STRATEGICI LOMBARDI BANDO A SOSTEGNO DI PROGETTI DI RICERCA INDUSTRIALE E SVILUPPO SPERIMENTALE NEI SETTORI STRATEGICI LOMBARDI La ricerca e l innovazione: un occasione di crescita per il sistema lombardo Misura Congiunta

Dettagli

Opportunità di sviluppo progetti e finanziamento per le aziende del FVG. Martina Terconi AREA Science Park

Opportunità di sviluppo progetti e finanziamento per le aziende del FVG. Martina Terconi AREA Science Park Opportunità di sviluppo progetti e finanziamento per le aziende del FVG Martina Terconi AREA Science Park IL PROGETTO Open InnovationSystem FVG. I 4 parchi scientifici e tecnologici del Friuli Venezia

Dettagli

Fondi e finanziamenti

Fondi e finanziamenti e delle imprese di servizi 2013/2014 Laurea magistrale in Servizio sociale e politiche sociali Fondi e finanziamenti Tipologie di Fondi Fondi pubblici: derivano dall attuazione di obiettivi politici locali

Dettagli

FESR PUGLIA ASSE I - Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell innovazione per la competitività

FESR PUGLIA ASSE I - Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell innovazione per la competitività Newsletter n.69 Novembre 2009 Approfondimento_7 FESR PUGLIA 2007-2013 ASSE I - Promozione, valorizzazione e diffusione della ricerca e dell innovazione per la competitività Linee di intervento, azioni

Dettagli

MATERA - 19 LUGLIO 2016

MATERA - 19 LUGLIO 2016 Incentivi per la nascita e la crescita di MPMI, anche del terzo settore, della filiera culturale. MATERA - 19 LUGLIO 2016 Museo Nazionale d Arte Medievale e Moderna della Basilicata Palazzo Lanfranchi

Dettagli

«Eusalp, una sfida per il futuro dell Europa: il ruolo del Veneto» Federico Caner

«Eusalp, una sfida per il futuro dell Europa: il ruolo del Veneto» Federico Caner PER GLI STATI MEMBRI LA STRATEGIA E LE REGIONI MACROREGIONALE ALPINA EUSALP: UNA SFIDA COMUNE «Eusalp, una sfida per il futuro dell Europa: il ruolo del Veneto» Federico Caner Assessore al Turismo, Economia

Dettagli

La strategia regionale di ricerca e innovazione: nuove traiettorie di sviluppo per le imprese e possibili sinergie fra i Fondi strutturali

La strategia regionale di ricerca e innovazione: nuove traiettorie di sviluppo per le imprese e possibili sinergie fra i Fondi strutturali La strategia regionale di ricerca e innovazione: nuove traiettorie di sviluppo per le imprese e possibili sinergie fra i Fondi strutturali 2014-2020 Dott. Antonio Bonaldo Direttore Sezione Ricerca e Innovazione

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016

SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 SOSTEGNO ALLO START UP DI NUOVE IMPRESE INNOVATIVE 2016 Attività 1.4.1del POR FESR 2014-2020 D.G.R. 11/2016 Regione Emilia-Romagna Gli strumenti della Regione rivolti alle nuove imprese POR FESR 2007-2013

Dettagli

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali

Agevolazioni per investimenti Industria 4.0. Agevolazioni nazionali Agevolazioni per investimenti Industria 4.0 Agevolazioni nazionali Incentivi per l acquisto/leasing di beni strumentali Nuova Legge Sabatini" (Art. 2 comma 2 D.L. n. 69/2013) Credito d imposta per spese

Dettagli

Programma Operativo Regionale Campania FESR Carlo Neri

Programma Operativo Regionale Campania FESR Carlo Neri Programma Operativo Regionale Campania FESR 2007-2013 Carlo Neri Il Programma Operativo FESR si articola in: 7 Assi di intervento (di cui 5 settoriali, 1 territoriale e 1 di assistenza tecnica) 17 Obiettivi

Dettagli

Accordo di Partenariato per il ciclo di programmazione dei Fondi strutturali

Accordo di Partenariato per il ciclo di programmazione dei Fondi strutturali Accordo di Partenariato per il ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014-2020 Presentazione alla stampa della Bozza di Accordo 10 dicembre 2013 Fondi comunitari disponibili per il 2014-2020 (risorse

Dettagli

FOCUS: POR FESR VENETO

FOCUS: POR FESR VENETO Bando 1.4.1 - Sostegno alla creazione di start-up innovative ad alta intensità di applicazione di conoscenza e alle iniziative di spin-off della ricerca Beneficiari Start up innovative venete - Promotori

Dettagli

Roadshow Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente I CLUSTER REGIONALI: S3, POR E RIFORMA DELLE POLITICHE INDUSTRIALI

Roadshow Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente I CLUSTER REGIONALI: S3, POR E RIFORMA DELLE POLITICHE INDUSTRIALI Roadshow Cluster Tecnologico Nazionale Fabbrica Intelligente I CLUSTER REGIONALI: S3, POR E RIFORMA DELLE POLITICHE INDUSTRIALI San Vito al Tagliamento, 07/11/2016 L.R. 3/2015 RilancimpresaFVG Attrattività

Dettagli

Informativa dell Autorità Ambientale. Milano 14 giugno 2017

Informativa dell Autorità Ambientale. Milano 14 giugno 2017 1 Informativa dell Autorità Ambientale L Autorità Ambientale È istituita nella programmazione 2000-2006; nel 2014 il ruolo dell AA è riconosciuto in una legge nazionale: «Ai fini dell'accelerazione della

Dettagli

Opportunità POR FESR Veneto

Opportunità POR FESR Veneto ENERGIA Opportunità POR FESR Veneto 2014 2020 ASSE 1 - RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE ASSE 2 - AGENDA DIGITALE ASSE 3 - COMPETITIVITÀ DEI SISTEMI PRODUTTIVI ASSE 4 - ENERGIA SOSTENIBILE E

Dettagli

Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto

Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto Regione Lombardia: Open Innovation e contributo a fondo perduto Contributi a fondo perduto per l accesso da parte delle micro, piccole e medie imprese lombarde a piattaforme di Open Innovation Incentivi

Dettagli

L IMPORTANZA DI ESSERE EUROPA 28 STATI, UNA REALTÀ

L IMPORTANZA DI ESSERE EUROPA 28 STATI, UNA REALTÀ L IMPORTANZA DI ESSERE EUROPA 28 STATI, UNA REALTÀ POLITICA DI COESIONE STORIA L Unione europea (UE) comprende 28 Stati membri che costituiscono una comunità e un mercato unico di 503 milioni di cittadini.

Dettagli

Economia sociale e crescita condivisa L esperienza di Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo

Economia sociale e crescita condivisa L esperienza di Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo Economia sociale e crescita condivisa L esperienza di Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo Renato Galliano Direttore Generale Milano Metropoli Agenzia di Sviluppo LA MISSIONE Marketing territoriale promozione

Dettagli

Le opportunità offerte nel settore salute dai Fondi Europei : un quadro di insieme

Le opportunità offerte nel settore salute dai Fondi Europei : un quadro di insieme Progetto Operativo di Assistenza Tecnica - P.O.A.T. Salute Linea 7 Regione Siciliana Supporto operativo alla diffusione delle competenze in materia di programmazione, adesione a programmi e progetti di

Dettagli

Francesco Ventroni Centro Regionale di Programmazione

Francesco Ventroni Centro Regionale di Programmazione Francesco Ventroni Centro Regionale di Programmazione Cos è il POR FESR 2014-2020 Il Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (POR FESR) 2014-2020, approvato dalla Commissione

Dettagli

Programmazione fondi comunitari Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo

Programmazione fondi comunitari Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo Programmazione fondi comunitari 2014-2020 1 Nuovo modello organizzativo dal 1 maggio 2013 Modello basato su: un ufficio di coordinamento centrale della Direzione Pianificazione e Sviluppo Organizzativo

Dettagli

La valorizzazione delle risorse ambientali e culturali

La valorizzazione delle risorse ambientali e culturali La valorizzazione delle risorse ambientali e culturali Agenda 01.Scenario 02. Por Fesr 03. Asse 5 04. Asse 6 05. Incentivi per le imprese Politiche per il turismo Opportunità per l attrattività dei territori

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PREVISTE DAL PO FESR SICILIA Messina 15/03/2017 Dott. Sergio Amato

LE AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PREVISTE DAL PO FESR SICILIA Messina 15/03/2017 Dott. Sergio Amato LE AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PREVISTE DAL PO FESR SICILIA 2014-2020 Messina 15/03/2017 Dott. Sergio Amato La dotazione finanziaria del PO FESR 2014-2020 Asse prioritario Finanziamento totale % 1. Ricerca,

Dettagli

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Veneto da 600,31 milioni di euro

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Veneto da 600,31 milioni di euro Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Veneto da 600,31 milioni di euro Ad integrazione delle News Ance pubblicate in data 24 aprile e 24 luglio, si informa che il 17 agosto la Commissione Europea

Dettagli

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE REPUBBLICA ITALIANA

REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE REPUBBLICA ITALIANA COMITATO DI SORVEGLIANZA POR Calabria FESR 2007-2013 AGENDA DEI LAVORI Sibari, 23 giugno 2009 Asse Prioritario VII Sistemi Produttivi: Piano Regionale per le Infrastrutture Produttive, PISR Piano Regionale

Dettagli

I finanziamenti dell'unione Europea

I finanziamenti dell'unione Europea UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BOLOGNA Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione Laboratorio di specializzazione professionale in Scienze dell'educazione permanente e della formazione continua I progetti

Dettagli

INCONTRO ILLUSTRATIVO BANDI POR FESR FVG 14-20. Pordenone 26 maggio 2016

INCONTRO ILLUSTRATIVO BANDI POR FESR FVG 14-20. Pordenone 26 maggio 2016 INCONTRO ILLUSTRATIVO BANDI POR FESR FVG 14-20 Pordenone 26 maggio 2016 Argomenti Presentazione dello sportello Filosofia di base dei programmi europei di finanziamento Tipologia di programmi europei di

Dettagli

AZIONE Sintesi Piano di Sviluppo Locale Gal GardaValsabbia

AZIONE Sintesi Piano di Sviluppo Locale Gal GardaValsabbia AZIONE 2020 Sintesi Piano di Sviluppo Locale 2014 2020 Gal GardaValsabbia Il Programma di Sviluppo Rurale 2014 2020 di Regione Lombardia è il principale strumento di programmazione e finanziamento degli

Dettagli

PROGETTIAMO IL FUTURO

PROGETTIAMO IL FUTURO Gruppo di Azione Locale VALLI DEL CANAVESE PROGETTIAMO IL FUTURO verso il nuovo Piano di Sviluppo Locale LEADER PSR 2014-2020 DAL PSR REGIONALE AL PSL LOCALE RISORSE il volume d investimento assegnato

Dettagli

POR CALABRIA FESR FSE CRITERI DI SELEZIONE DELLE OPERAZIONI. Asse I Promozione della ricerca e dell innovazione

POR CALABRIA FESR FSE CRITERI DI SELEZIONE DELLE OPERAZIONI. Asse I Promozione della ricerca e dell innovazione Allegato 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA POR CALABRIA FESR FSE2014-2020 CRITERI DI SELEZIONE DELLE OPERAZIONI Asse I Promozione della ricerca e dell innovazione Priorità d'investimento

Dettagli

I Programmi di Sviluppo Rurale cofinanziati dal FEASR: le opportunità per i Comuni. Francesco Mantino 13 aprile 2017

I Programmi di Sviluppo Rurale cofinanziati dal FEASR: le opportunità per i Comuni. Francesco Mantino 13 aprile 2017 I Programmi di Sviluppo Rurale 2014-2020 cofinanziati dal FEASR: le opportunità per i Comuni Francesco Mantino 13 aprile 2017 LA PROGRAMMAZIONE COMUNITARIA DEL FONDO EUROPEO AGRICOLO DI SVILUPPO RURALE

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 6/29 DEL

DELIBERAZIONE N. 6/29 DEL Oggetto: Programmazione Unitaria 2014-2020. Strategia 2 "Creare opportunità di lavoro favorendo la competitività delle imprese". Programma di intervento: 3 - Competitività delle imprese. Contratti di Investimento:

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO IGRUE. Monitoraggio Interventi Comunitari. Programmazione 2007/2013. Obiettivo Convergenza FESR

DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO IGRUE. Monitoraggio Interventi Comunitari. Programmazione 2007/2013. Obiettivo Convergenza FESR DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO IGRUE Monitoraggio Interventi Comunitari Programmazione 2007/2013 Obiettivo Convergenza FESR Attuazione al 28 febbraio 2014 DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA

Dettagli

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Sicilia da 4,56 miliardi di euro

Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Sicilia da 4,56 miliardi di euro Fondi Strutturali 2014/2020: Approvato il POR Sicilia 2014-2020 da 4,56 miliardi di euro Ad integrazione delle News Ance pubblicate in data 24 aprile e 24 luglio, si informa che il 17 agosto la Commissione

Dettagli

Fonti rinnovabili: tecnologie e incentivi

Fonti rinnovabili: tecnologie e incentivi Fonti rinnovabili: tecnologie e incentivi 28 febbraio 2011 Olivetta Federici Piano straordinario per l occupazione : Misura II.8 Piu green Incentivazione alla razionalizzazione dei consumi energetici ed

Dettagli

Inserire titolo presentazione

Inserire titolo presentazione Inserire titolo presentazione Luogo, Data Interventi per il miglioramento dell efficienza energetica degli impianti di illuminazione pubblica e la diffusione di servizi tecnologici integrati BANDO LUMEN

Dettagli

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 07 GIUGNO 2017

FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 07 GIUGNO 2017 FINANZIAMENTI E CONTRIBUTI - LE OPPORTUNITA PER LE IMPRESE AGGIORNAMENTO AL 07 GIUGNO 2017 ATTENZIONE! Le agevolazioni (tranne alcune eccezioni) sono da richiedere ad investimento ancora da iniziare INVESTIMENTI

Dettagli

Patto dei Sindaci Il ruolo della Regione del Veneto

Patto dei Sindaci Il ruolo della Regione del Veneto Patto dei Sindaci Il ruolo della Regione del Veneto giuliano vendrame sezione energia regione del veneto Venezia, 18 giugno 2015 IL RUOLO DELLA REGIONE La Regione Veneto è struttura di supporto per i Comuni

Dettagli

e Innovazione in Toscana #ris3toscana

e Innovazione in Toscana #ris3toscana la Strategia di Ricerca e Innovazione per la Smart Specialisation in Toscana #ris3toscana 3 priorità tecnologiche Priorità Fabbrica Intelligente Priorità ICT E FOTONICA Priorità chimica e nanotecnologie

Dettagli

RETI natura storia - obiettivi

RETI natura storia - obiettivi L Innovazione in Campania Risultati e sviluppi futuri degli Accordi di Programma Quadro per l e-government e la Società dell Informazione ] 22 maggio 2009 RETI natura storia - obiettivi Raffaele D Angiò

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI PER LA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI RAFFORZATIVI DEI POLI TECNICO PROFESSIONALI Firenze, 01 giugno 2017 mariachiara.montomoli@regione.toscana.it L Avviso

Dettagli

Un obiettivo senza un piano è solo un desiderio. (A. De St. Exupery)

Un obiettivo senza un piano è solo un desiderio. (A. De St. Exupery) Un obiettivo senza un piano è solo un desiderio (A. De St. Exupery) Che cosa è La S3 strategia per la ricerca e l innovazione è una condizionalità ex ante per accedere ai Fondi Europei per lo sviluppo

Dettagli

Lo Sportello Jeremie FESR in Confidi: novità e innovazioni della garanzia mutualistica. 14 maggio 2010 Sala Falck_Assolombarda

Lo Sportello Jeremie FESR in Confidi: novità e innovazioni della garanzia mutualistica. 14 maggio 2010 Sala Falck_Assolombarda Lo Sportello Jeremie FESR in Confidi: novità e innovazioni della garanzia mutualistica 14 maggio 2010 Sala Falck_Assolombarda Indice LO STRUMENTO IL TARGET LO SPORTELLO JEREMIE FESR LA DOMANDA I VANTAGGI

Dettagli

PILASTRI DELLA POLITICA

PILASTRI DELLA POLITICA PILASTRI DELLA POLITICA DI SOSTEGNO EUROPEA STRATEGIA DI LISBONA 13.12.2007 firma del Trattato di Lisbona 1.12.2009 entrata in vigore del Trattato che modifica il Trattato sull UE e del Trattato che istituisce

Dettagli

SARDINIA. LAND OF INNOVATION LA REGIONE SARDEGNA E LE POLITICHE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE INNOVATIVE

SARDINIA. LAND OF INNOVATION LA REGIONE SARDEGNA E LE POLITICHE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE INNOVATIVE SARDINIA. LAND OF INNOVATION LA REGIONE SARDEGNA E LE POLITICHE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE INNOVATIVE Fondo europeo di sviluppo regionale Progettare il futuro STRATEGIA EUROPA 2020 La strategia di crescita

Dettagli

P.S.R REGIONE MOLISE

P.S.R REGIONE MOLISE P.S.R. 2014-2020 REGIONE MOLISE MISURA 19 APPROCCIO LEADER SSL - STRATEGIA di SVILUPPO LOCALE costituendo Gal «Molise Rurale» ISERNIA 13_14 Luglio 2016 1 estratto copia SSL presentata in Regione Molise

Dettagli

Bollettino Informativo novembre 2016 Bandi europei e regionali

Bollettino Informativo novembre 2016 Bandi europei e regionali Bollettino Informativo novembre 2016 Bandi europei e regionali Regione Lazio POR FESR Lazio (2014-2020), Asse I e Asse 3: Bando Mobilità sostenibile e intelligente nel settore automotive, logistica e trasporti

Dettagli

POR MARCHE FESR

POR MARCHE FESR REGIONE MARCHE ASSESSORATO ATTIVITA PRODUTTIVE Servizio Industria Artigianato Energia P.F. Innovazione e ricerca POR MARCHE FESR 2007-2013 2013 SUPPORTO AL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO ATTRAVERSO LA PROMOZIONE

Dettagli

STRATEGIA EUROPA 2020

STRATEGIA EUROPA 2020 NORMATIVA DI RIFERIMENTO Strategia EUROPA 2020 Una strategia per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. REGOLAMENTO (UE) n. 1303/2013 Stabilisce le norme comuni applicabili al Fondo europeo

Dettagli

Primo incontro con il Partenariato Economico Tavolo Tecnico dell Area Logistica Integrata Campana

Primo incontro con il Partenariato Economico Tavolo Tecnico dell Area Logistica Integrata Campana Primo incontro con il Partenariato Economico Tavolo Tecnico dell Area Logistica Integrata Campana Intervento di Francesca Iacono Regione Campania - Ufficio VIII UDCP Programmazione Unitaria Napoli, 12

Dettagli

LOMBARDIA - APRILE. CAMERE DI COMMERCIO LOMBARDE "Finanza e E-Commerce" SCADENZA: fino ad esaurimento risorse

LOMBARDIA - APRILE. CAMERE DI COMMERCIO LOMBARDE Finanza e E-Commerce SCADENZA: fino ad esaurimento risorse CAMERE DI COMMERCIO LOMBARDE "Finanza e E-Commerce" La misura sostiene le imprese che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione sui mercati esteri attraverso la consulenza alla definizione

Dettagli

STRUMENTI PER L'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO A SUPPORTO DEGLI ENTI LOCALI

STRUMENTI PER L'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO A SUPPORTO DEGLI ENTI LOCALI 10 GIUGNO 2015 STRUMENTI PER L'EFFICIENTAMENTO ENERGETICO A SUPPORTO DEGLI ENTI LOCALI DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Mauro Fabrizio Fasano U.O. Energia e Reti Tecnologiche

Dettagli

PROGRAMMA INTERREGIONALE EUROPE

PROGRAMMA INTERREGIONALE EUROPE N O T A D I A P P R O F O N D I M E N T O PROGRAMMA INTERREGIONALE EUROPE 2014-2020 Il programma Interregionale Europe nel dettaglio Il programma Interreg Europe è stato costituito con l obiettivo di aiutare

Dettagli

SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA

SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA SCHEDA DI SINTESI DELLE LINEE STRATEGICHE E DELLA RELATIVA DOTAZIONE FINANZIARIA A. Promozione di nuovi prodotti turistici LS 1 : CREAZIONI DELLE DESTINAZIONI E DEI PRODOTTI TURISTICI SOSTENIBILI AZIONI

Dettagli

PON Ricerca e Innovazione Investimenti per la crescita e l'occupazione

PON Ricerca e Innovazione Investimenti per la crescita e l'occupazione UNIONE EUROPEA PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 Investimenti per la crescita e l'occupazione Il PON Ricerca e Innovazione in 10 slide Forum PA - Convention Center La Nuvola Roma, 23-25 maggio 2017 Il

Dettagli

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR

COMITATO DI SORVEGLIANZA POR FESR Punto 4 Presentazione della Valutazione ex ante degli Strumenti Finanziari in 6-7 ottobre 2016, Cagliari Finalità e struttura della valutazione ex ante (1/2) La valutazione ex-ante è prevista dall art.

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania DECRETO DIRIGENZIALE DIPARTIMENTO Dipartimento Istr., Ric., Lav., Politiche Cult. e Soc. CAPO DIPARTIMENTO DIRETTORE GENERALE / DIRIGENTE STAFF DIPARTIMENTO DIRIGENTE UNITA OPERATIVA DIR. / DIRIGENTE STAFF

Dettagli

Nuovi strumenti di agevolazione per le imprese, gestiti da Finpiemonte con risorse proprie e con risorse regionali

Nuovi strumenti di agevolazione per le imprese, gestiti da Finpiemonte con risorse proprie e con risorse regionali Nuovi strumenti di agevolazione per le imprese, gestiti da Finpiemonte con risorse proprie e con risorse regionali "Risorse di sostegno all'industria del turismo" Torino, 30 gennaio 2017 Indirizzi regionali

Dettagli

POR VENETO FONDI STRUTTURALI (FSE e FESR) IPOTESI DI ALLOCAZIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE

POR VENETO FONDI STRUTTURALI (FSE e FESR) IPOTESI DI ALLOCAZIONE DELLE RISORSE FINANZIARIE Consiglio Regionale del Veneto IX Legislatura Servizio Studi Documentazione e Biblioteca Osservatorio sulle politiche pubbliche e attività di valutazione e controllo strategico della formazione professionale

Dettagli

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo Cultura Crea, incentivi per la nascita e la crescita di MPMI, anche del terzo settore, della filiera culturale N. 39_fa_culturacrea_MiBACT_2016 AdIM News testata giornalistica registrata presso il Tribunale

Dettagli

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 30/07/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 61

Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori 30/07/ BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 61 Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 28 luglio 2015, n. 395 POR FESR Lazio 2014-2020. Approvazione della Scheda Modalità Attuative (MAPO) relativa all'azione 3.3.1

Dettagli

I BANDI PER RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE

I BANDI PER RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE I BANDI PER RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE GESTIONE IN ANTICIPAZIONE DEL POR FESR 2014-2020 Angelita Luciani Responsabile Ricerca industriale, innovazione e trasferimento tecnologico FINALITA DELL INTERVENTO

Dettagli

BANDI POR (R&S e INNOVAZIONE)

BANDI POR (R&S e INNOVAZIONE) BANDI POR (R&S e INNOVAZIONE) PREMESSA La Regione Toscana con decisione GR n 3 del 17.3.2014 ha avviato la gestione in anticipazione dei Programmi Operativi Regionali FESR del ciclo finanziario 2014 2020.

Dettagli

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE

PO FESR OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE PO FESR 2014-2020 OT1 RICERCA, SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE Università degli Studi di Catania e Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Dipartimento di Fisica Nucleare e la Sezione di Catania dell

Dettagli

Piani Integrati di Sviluppo Urbano Sostenibile

Piani Integrati di Sviluppo Urbano Sostenibile Asse IV- Attività 4.1.a Supporto allo sviluppo urbano Piani Integrati di Sviluppo Urbano Sostenibile Sintesi dei contenuti del bando pubblicato sul BUR n. 24 di data 15 giugno 2011 Direzione centrale attività

Dettagli

RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO DA FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Strumenti, esempi sul territorio e opportunità di finanziamento

RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO DA FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Strumenti, esempi sul territorio e opportunità di finanziamento RISCALDAMENTO E RAFFRESCAMENTO DA FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI Strumenti, esempi sul territorio e opportunità di finanziamento Carola De Angelis LAZIO INNOVA S.p.A. FONDI ESI E ASSISTENZA TECNICA I fondi

Dettagli