(Autorizzazioni ex art. 13 L.47/85, per opere ex 5 Lr. 37/85) Istanza in bollo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "(Autorizzazioni ex art. 13 L.47/85, per opere ex 5 Lr. 37/85) Istanza in bollo"

Transcript

1 (Autorizzazioni ex art. 13 L.47/85, per opere ex 5 Lr. 37/85) Istanza in bollo Al Responsabile di P.O. N. 4 Settore Urbanistica Del Comune di Casteltermini Oggetto: Richiesta di Autorizzazione Edilizia per il mantenimento, ex art. 13 L. 47/85, riformulato dall art. 36 del T.U. 380/01, di opere, ex art. 5 L.r. 37/85. Il sottoscritto.., nato a... il..., (C.F....), residente a.. in via, n., tel.., in qualità di. (proprietario/legale rappresentante/avente titolo/delegato/etc.) dell immobile, sito in C.da...., via..., distinto in catasto al Foglio n.., particella/e n.., CHIEDE il rilascio dell autorizzazione edilizia per il mantenimento, ex art. 13 L. 47/85, riformulato dall art. 36 del T.U. 380/01, di opere edilizie, ex art. 5 L.r. 37/85, di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo realizzate in assenza di atto autorizzativo nell immobile suddetto, che di seguito sinteticamente si descrivono: Allo scopo dichiara che: - l edificio nel vigente P. di F., adottato dal Consiglio Comunale con deliberazione n 91del 26/11/1977 ed approvato con D. A. TT. AA. n 1/1982 del 7/1/1982, pubblicato sulla G.U.R.S. n 9 del 27/1/1982 P.R.G., ricade in zona territoriale omogenea..; - l edificio nel P.R.G., adottato dal Commissario regionale, con deliberazione n 1 del 27/2/2009 ricade in zona territoriale omogenea..; - l edificio trae accesso da... (strada statale/provinciale/comunale/vicinale/interpoderale/privata); - le opere eseguite/da eseguirsi interessano/non interessano parti comuni di edifici, e pertanto è stato/non è stato acquisita apposita Determinazione dell Assemblea Condominiale o dei comproprietari; - l area interessata dall intervento è/non è sottoposta a vincolo paesaggistico, ex L. 1497/39, innovata dal D. Lgs n. 42/04; - necessita/non necessita del preventivo parere della Soprintendenza BB.CC.AA. di Agrigento, ex D. Lgs. N. 42/04; - necessita/non necessita del preventivo Nulla Osta Ispettorato Ripartimentale delle Foreste, ex Regio Decreto n 3627 del , mod. R.D n 23 e n 215 (vincolo idrogeologico);

2 - necessita/non necessita del preventivo parere del Comando dei Vigili del Fuoco in quanto inserita/non inserita nell elenco previsto dal Decreto del Ministero dell Interno del e/o il numero dei posti auto nel piano cantinato è superiore/inferiore a nove; - necessita/non necessita del preventivo Nulla Osta A.N.A.S.; - necessita/non necessita del preventivo N.O. della Provincia ripartizione viabilità; - autocertificazione resa, dal tecnico progettista secondo quanto previsto dall art. 96 della L.R. 11/2010, attestante la conformità del progetto alle norme igienico-sanitarie; - effettuerà, ai fini dell acquisizione del necessario parere IGIENICO SANITARIO, il versamento dei diritti sanitari, non appena la pratica sarà trasmessa dal Settore Urbanistica all A.S.P. n. 1 di Agrigento distretto di Casteltermini, che determinerà il relativo importo; - necessita/non necessita il provvedimento dell Ufficio del Genio Civile di Agrigento per il mantenimento, ai sensi dell art. 22 della legge n 64, delle opere strutturali abusivamente realizzate; - l opera eseguita in assenza dell atto autorizzativo è conforme agli strumenti urbanistici generali e di attuazione approvati e non in contrasto con quelli adottati sia al momento della realizzazione dell opera, sia al momento della presentazione della domanda (accertamento doppia conformità); - comunicherà il luogo della discarica pubblica autorizzata dove saranno conferiti gli inerti, per le opere di completamento, prima del rilascio dell autorizzazione edilizia; - l intervento: non è soggetto all ambito di applicazione del D.Lgs n. 81/2008; è soggetto all ambito di applicazione del D.Lgs n. 81/2008 e pertanto si impegna a comunicare prima dell inizio dei lavori l avvenuta trasmissione all A.S.P. della notifica preliminare ai sensi dello stesso D.Lgs; - è a conoscenza che, prima dell inizio dei lavori, dovrà trasmettere al comune, ai sensi del decreto leg.vo n. 81/2008 e s..m.i, la seguente documentazione dell impresa esecutrice dei lavori: - verifica dell idoneità tecnico-professionale dell impresa esecutrice e dei lavoratori autonomi in relazione ai lavori da affidare, anche attraverso l iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato; - dichiarazione dell impresa esecutrice dei lavori con l indicazione dell organico medio dell anno, distinto per qualifica e del contratto collettivo applicato ai lavoratori dipendenti; - un certificato di regolarità contributiva, rilasciato dall INPS e dall INAIL, per quanto di rispettiva competenza, ovvero dalle Casse Edili che abbiano stipulato una convenzione con i predetti istituti per il rilascio di un documento unico di regolarità contributiva; - è a conoscenza che in assenza della presentazione del documento unico di regolarità contributiva (che non può essere sostituito da autocertificazione o dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà), la denuncia di inizio attività non è efficace ed i lavori eventualmente iniziati saranno da ritenere abusivi; Il progetto è stato redatto dal Sig.., iscritto all Albo professionale. della Provincia di. al n.., residente a...., in via.., n., tel... Si impegna: - a comunicare prima dell inizio dei lavori di completamento il nome del Direttore dei Lavori e la Ditta assuntrice degli stessi; - a trasmettere il progetto legge 10/91 (contenimento consumi energetici) e relazione d accompagnamento se dovuti, o dichiarazione se non necessita, unitamente al documento unico di regolarità contributiva (D.U.R.C.) dell impresa esecutrice dei lavori.

3 Allega alla presente istanza: Progetto legge D.M. 37/2008 ex L. 46/90 (impianti tecnologici) e relazione d accompagnamento se dovuti, o dichiarazione se non necessita; Progetto legge 13/89 (disposizioni sull abbattimento delle barriere architettoniche) e relazione d accompagnamento se dovuti, o dichiarazione se non necessita; Relazione tecnica descrittiva in triplice copia, contenente: - l azzonamento urbanistico di riferimento e relative norme tecniche di attuazione, con verifica della compatibilità con lo strumento urbanistico approvato; - le caratteristiche degli interventi da realizzare; - le caratteristiche tipologiche dell opera (destinazione d uso, tipo edilizio, numero dei piani ecc.); - le caratteristiche tecnico-costruttive (materiali e tecniche impiegati); - le caratteristiche degli impianti (idrico, elettrico, telefonico, smaltimento dei rifiuti, ecc.); - le caratteristiche delle finiture (rivestimenti, pavimenti, coloriture ecc.); - superficie utile (Su) e volume complessivo (Vc); - superficie utile abitabile (Sau); - superficie non residenziale (Snr); - superficie complessiva (Sc); - superficie per attività commerciali, direzionali, turistiche (Sat); - superfici delle aree destinate a parcheggio (ex art. 41 sexies L. 1150/42 e L. 122/89); Documentazione attestante la liceità urbanistica dell immobile: l immobile risulta realizzato in epoca antecedente all entrata in vigore della L del 1942 e pertanto non soggetto al rilascio di alcun atto di autorizzazione e/o concessione, come risulta da: dichiarazione sostitutiva del proprietario attestante che l immobile è stato realizzato in epoca antecedente al 194; titolo di proprietà di epoca antecedente al 1942, oppure planimetria catastale di epoca antecedente al 1942; o, in mancanza degli ultimi due perizia giurata a firma del tecnico attestante che la realizzazione dell immobile per tipologia strutturale e per materiali utilizzati è databile in epoca antecedente al 1942; l immobile risulta realizzato fuori del perimetro urbano in epoca antecedente all entrata in vigore della L. 765/67 ( ), e pertanto non soggetto al rilascio di alcun atto di autorizzazione e/o concessione, ai sensi della L. 1150/42, come risulta da: dichiarazione sostitutiva del proprietario attestante che l immobile è stato realizzato in epoca antecedente al 1967; titolo di proprietà di epoca antecedente al 1967, oppure planimetria catastale di epoca antecedente al 1967;

4 l immobile risulta realizzato con Licenza/Concessione Edilizia n.... del.. ed è provvisto di certificato di agibilità/abitabilità n del.; Documentazione necessaria in caso di opere edilizie che non interessano le parti strutturali: Certificato di collaudo statico (*) a firma di un tecnico abilitato per l immobile realizzato in epoca antecedente all entrata in vigore della L del 1942 e pertanto non soggetto al rilascio di alcun atto di autorizzazione e/o concessione, e dichiarazione di un professionista abilitato attestante che le opere da realizzare non pregiudicano la staticità dell immobile; Certificato di collaudo statico (*) a firma di un tecnico abilitato per l immobile realizzato fuori del perimetro urbano in epoca antecedente all entrata in vigore della L. 765/67 ( ), e pertanto non soggetto al rilascio di alcun atto di autorizzazione e/o concessione, ai sensi della L. 1150/42, e dichiarazione di un professionista abilitato attestante che le opere da realizzare non pregiudicano la staticità dell immobile; Copia del certificato di conformità delle strutture rilasciato dal Genio Civile di Agrigento per gli immobili realizzati con Licenza/Concessione Edilizia, e dichiarazione di un professionista abilitato attestante che le opere da realizzare non pregiudicano la staticità dell immobile; (*) N.B.: Tale documento è necessario nel caso in cui non fosse stato già in precedenza depositato al Comune agli atti della relativa pratica edilizia. Documentazione necessaria in caso di opere edilizie che interessano parti comuni di edifici: (scegliere quella che interessa, eliminando l altra) Verbale dell Assemblea Condominiale n. del..; Dichiarazione di assenso di tutti i comproprietari del..; Eventuali pareri degli enti esterni già acquisiti:..;..; Dichiarazione sostitutiva del proprietario attestante l epoca di realizzazione delle opere abusive (inizio e fine lavori); Perizia giurata a firma di un professionista abilitato attestante che l opera eseguita in assenza dell autorizzazione è conforme agli strumenti urbanistici generali e di attuazione approvati e non in contrasto con quelli adottati sia al momento della realizzazione dell opera, sia al momento della presentazione della domanda (accertamento doppia conformità);

5 Il sottoscritto richiedente, dichiara di eleggere domicilio in. Via.., n., e autorizza il Sig... (tecnico progettista, via..., n., tel...) ad espletare tutte le formalità inerenti la presente istanza nonché al ritiro della concessione. Casteltermini, IL RICHIEDENTE IL PROGETTISTA

riformulato dall art. 36 del T.U. 380/01, dei lavori realizzati in assenza dell atto autorizzativo

riformulato dall art. 36 del T.U. 380/01, dei lavori realizzati in assenza dell atto autorizzativo (Perizia accertamento doppia conformità) PERIZIA GIURATA Oggetto: Accertamento doppia conformità opere realizzate in assenza di atto autorizzativo nell immobile sito in via. Distinto in catasto al Foglio..

Dettagli

1. Dichiarazione sostitutiva

1. Dichiarazione sostitutiva ALLEGATO A-28 Allegato alla SCIA EDILIZIA 1. Dichiarazione sostitutiva Cognome Data di nascita IL SOTTOSCRITTO Nome Luogo di nascita Residenza in proprio e/o in nome e per conto dei comproprietari: Cognome

Dettagli

Comune di Bagheria Provincia di Palermo Settore III-Urbanistica e LL.PP. Servizio Edilizia Privata

Comune di Bagheria Provincia di Palermo Settore III-Urbanistica e LL.PP. Servizio Edilizia Privata Comune di Bagheria Provincia di Palermo Settore III-Urbanistica e LL.PP. Servizio Edilizia Privata P.E. / Protocollo: Parte riservata all ufficio S.C.I.A. n del Nuova S.C.I.A. Edilizia P.E. n / Variante

Dettagli

PARERE IGIENICO SANITARIO

PARERE IGIENICO SANITARIO (C.E. per frazionamento) Istanza in bollo Al Responsabile di P.O. N. 4 Settore Urbanistica Del Comune di Casteltermini Oggetto: Richiesta di Concessione Edilizia per frazionamento. Il sottoscritto.., nato

Dettagli

Istanza in bollo da 16,00. Al Comune di Bagheria Direzione 9 Edilizia Privata Servizio Condono Edilizio Corso Umberto I, 165

Istanza in bollo da 16,00. Al Comune di Bagheria Direzione 9 Edilizia Privata Servizio Condono Edilizio Corso Umberto I, 165 Istanza in bollo da 16,00 Al Comune di Bagheria Direzione 9 Edilizia Privata Servizio Condono Edilizio Corso Umberto I, 165 Oggetto: Trasmissione perizia giurata, ai sensi dell art. 17 della L.R. n. 4/2003,

Dettagli

CHIEDE. il rilascio della concessione edilizia per eseguire nell immobile suddetto i lavori di ristrutturazione che sinteticamente si descrivono:

CHIEDE. il rilascio della concessione edilizia per eseguire nell immobile suddetto i lavori di ristrutturazione che sinteticamente si descrivono: (C.E. per ristrutturazione) Istanza in bollo Al Responsabile di P.O. N. 4 Settore Urbanistica Del Comune di Casteltermini Oggetto: Richiesta di Concessione Edilizia per ristrutturazione. Il sottoscritto..,

Dettagli

ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (Per interventi edilizi di cui all art. 6 del D.P.R. n. 380/01 così come modificato dalla Legge 73/2010) DENUNCIANTE 1

ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (Per interventi edilizi di cui all art. 6 del D.P.R. n. 380/01 così come modificato dalla Legge 73/2010) DENUNCIANTE 1 Timbro Ufficio Protocollo COMUNE DI LATINA ALL UFFICIO DENUNCIA INIZIO ATTIVITA C/o Ufficio Antiabusivismo COMUNE DI LATINA 04100 LATINA) ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (Per interventi edilizi di cui all art.

Dettagli

COMUNICA DICHIARA IL DICHIARANTE. Il sottoscritto, codice fiscale iscritto all ordine professionale

COMUNICA DICHIARA IL DICHIARANTE. Il sottoscritto, codice fiscale iscritto all ordine professionale Al Signor Sindaco del Comune di Pedara Ufficio Tecnico -Urbanistica Oggetto: D.I.A. (Denuncia di Inizio Attività) RELATIVA ALLA SEGUENTE ATTIVITA EDILIZIA. IL_ sottoscritt_ nat_ a prov.. il.. e residente

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt , del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02

DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt , del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02 Protocollo Allo SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE DI SALUSSOLA (BI) DENUNCIA INIZIO ATTIVITA EDILIZIA Ai sensi degli artt. 22-23, del DPR 380/01 come modificato dal D.lgs 301/02 (da compilare nel

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFIORITO

COMUNE DI CAMPOFIORITO COMUNE DI CAMPOFIORITO marca da bollo 6,00 Al Comune di CAMPOFIORITO Pratica edilizia SUE PEC / Posta elettronica del Protocollo da compilare a cura del SUE/SUAP DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI LAZZATE PROVINCIA DI MILANO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (ex regime autorizzatorio) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale 12/05 Il/ La sottoscritto/a codice fiscale/partita IVA residente /con sede in via n. via CAP in qualità

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO Spett.le UFFICIO EDILIZIA PRIVATA COMUNE DI PIEVE DI SOLIGO VIA G. VACCARI 2 31053 PIEVE DI SOLIGO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) La sottoscritta Ditta: (nel caso di

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione di inizio dei lavori a seguito di rilascio di permesso di costruire.

OGGETTO: Comunicazione di inizio dei lavori a seguito di rilascio di permesso di costruire. Comune di Manoppello Provincia di Pescara Allo Sportello Unico per l edilizia del Comune di OGGETTO: Comunicazione di inizio dei lavori a seguito di rilascio di permesso di costruire In relazione al disposto

Dettagli

RELAZIONE DI ASSEVERAMENTO

RELAZIONE DI ASSEVERAMENTO RELAZIONE DI ASSEVERAMENTO redatta ai sensi della Legge Regionale 5/2011, che trova applicazione nella Legge 241 del 07.08.1990 art. 19 Da allegare alla S.C.I.A. I_ Sottoscritt nat_ a il iscritto/a all

Dettagli

OGGETTO: Comunicazione di inizio dei lavori a seguito di rilascio di permesso di costruire.

OGGETTO: Comunicazione di inizio dei lavori a seguito di rilascio di permesso di costruire. Comune di Diamante Ufficio Tecnico Settore Urbanistica Demanio Patrimonio Via Pietro Mancini n. 10 87023 Diamante OGGETTO: Comunicazione di inizio dei lavori a seguito di rilascio di permesso di costruire.

Dettagli

DOMANDA DI AGIBILITA (art. 8 Regolamento Edilizio e D.p.r.380/2001)

DOMANDA DI AGIBILITA (art. 8 Regolamento Edilizio e D.p.r.380/2001) AREA 3 PIANIFICAZIONE, GESTIONE, TUTELA DEL TERRITORIO E LAVORI PUBBLICI SERVIZIO : Sportello Unico Edilizia ed Attività Produttive Il Responsabile TITOLO VI CLASS 3 Aggiornato il 05/05/14 Marca da bollo

Dettagli

Che l esecuzione delle opere è affidata all impresa RAVANO GREEN POWER SRL, con sede in Via Pietro Chiesa 9, Genova (GE);

Che l esecuzione delle opere è affidata all impresa RAVANO GREEN POWER SRL, con sede in Via Pietro Chiesa 9, Genova (GE); DICHIARA - Che i progettisti delle opere sono Geometra GIAMBATTISTA RAIMONDI, cod. fiscale RMNGBT63C21A794V iscritto all Albo professionale dei Geometri della Provincia di Bergamo al n.2359 e Architetto

Dettagli

P.ZZA LIBERTA, MERLINO (LO) TEL. 02/ FAX 02/ P.I sito web:

P.ZZA LIBERTA, MERLINO (LO) TEL. 02/ FAX 02/ P.I sito web: DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITA Nato a ( ) il codice fiscale/partita Iva Residente in, via n. tel, e-mail/pec nella sua qualità di: [ ] proprietario; [ ] avente titolo; [ ] altro ai sensi e per gli effetti

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I.

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I. Comune di Avezzano Provincia di L'Aquila Protocollo Generale DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli 3.1.7 e 3.1.8 del R. L. I.) Marca da

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA ( Art. 10, 22, comma 7, 36, 37 D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 L.R. 30 luglio 2009, n. 14) ) Spazio riservato al Comune marca da bollo Al RESPONSABILE dello SPORTELLO UNICO

Dettagli

LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA

LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA Pagina 1 di 5 COMUNE DI CASAL VELINO Provincia di Salerno P.zza XXIII

Dettagli

Al Comune di Sospirolo

Al Comune di Sospirolo MARCA DA BOLLO DI VALORE LEGALE Al Comune di Sospirolo ISTANZA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA Ai sensi dell art.36 del D.P.R. 06.06.2001 n.380 e ss.mm.ii. IL/LA SOTTOSCRITTO/A richiedente avente

Dettagli

CHIEDE. , opere meglio descritte nella allegata relazione tecnica

CHIEDE. , opere meglio descritte nella allegata relazione tecnica Modello 04: Cambio di destinazione d uso Ai sensi dell art. 10 della L. R. 37/85 (a firma del proprietario dell unità immobiliare) Marca da bollo 14,62 Oggetto: Richiesta Autorizzazione edilizia ex art.10

Dettagli

Parte riservata all Ufficio

Parte riservata all Ufficio Al Sig. Sindaco del Comune di LECCE Marca da bollo Oggetto: richiesta di certificato di abitabilità agibilità dell immobile sito in Lecce Alla via n. piano Il sottoscritto nato a il E residente a via _n.

Dettagli

CHIEDE Il rilascio del certificato di agibilità

CHIEDE Il rilascio del certificato di agibilità Opere per le quali si chiede l agibilità Titolarità Richiedente Dati Richiedente RICHIESTA AGIBILITÀ AI SENSI ART. 37) L.R. 16/08 ART. 27 L.R. 9/12 Al COMUNE DI BARGAGLI EDILIZIA PRIVATA Via A.Martini,

Dettagli

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti)

CHIEDE l autorizzazione edilizia per l esecuzione dei lavori di cui alla seguente categoria: Impianti tecnologici (al servizio di edifici esistenti) Marca da Bollo 16,00 Al Sindaco del Comune di Quartu Sant Elena Al Dirigente del Settore Pianificazione e Edilizia Privata OGGETTO: Richiesta di autorizzazione edilizia (art. 39 del Regolamento Edilizio)

Dettagli

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE

COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE 2017 domanda acc. conf. in sanatoria COMUNE DI VAGLIA città metropolitana di FIRENZE marca da bollo. 16,00 timbro protocollo n. pratica AL RESPONSABILE DEL SETTORE EDILIZIA PRIVATA del COMUNE DI VAGLIA

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) SEGNALA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) SEGNALA Comune di Cantalice Area Tecnica Edilizia Privata ed Urbanistica Sportello Unico per l Edilizia Piazza della Repubblica 1, 02014 Cantalice SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ (S.C.I.A.) Per interventi

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire Cartella Edilizia da compilarsi a cura del dichiarante, Direttore dei Lavori, Impresa Esecutrice COMUNE DI CAMISANO VICENTINO SPORTELLO UNICO EDILIZIA COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI Permesso di Costruire

Dettagli

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE

DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Protocollo Generale S.U.E Pratica edilizia / BOLLO 16,00 AL COMUNE DI CASTROCIELO AREA TECNICA Ufficio: Tecnico Via Roma,44 03030 Castrocielo (FR) DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE Il sottoscritto.. nato

Dettagli

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE Pag. 1 di 6 Spazio riservato all'ufficio COMUNE DI PIAZZA MARCONI 51 58053 2 copie in carta semplice originale copia I PARTE sottoscritt_...... (C.F.......) nat_ a...... il...... e residente in (1)........

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO

COMUNE DI POGGIOMARINO COMUNE DI POGGIOMARINO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITÀ Piazza De Marinis, 3 Tel. 081-8658221/215/255 pec:utc@pec.comune.poggiomarino.na.it Al SETTORE URBANISTICA DEL COMUNE DI POGGIOMARINO Il sottoscritto

Dettagli

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001)

RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001) RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA' (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001) Bollo Comune di Positano Alla c.a. del Responsabile del Servizio 84017- Positano (SA) Riservato all Ufficio ESTREMI DI

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE CHIEDE

PERMESSO DI COSTRUIRE CHIEDE Marca da Bollo 16,00 AL COMUNE DI BASIGLIO Settore Edilizia Privata e Urbanistica Piazza Leonardo Da Vinci, 1 20080 Basiglio (MI) Protocollo generale. Pratica edilizia PERMESSO DI COSTRUIRE (Art. 33 L.R.

Dettagli

Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001)

Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001) : sessarosario.comunefalconaraalb.u.t.c@legalmail.it AL COMUNE DI FALCONARA ALBANESE (CS) Ufficio Tecnico Via Matteotti Falconara Albanese (CS) Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001)

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA (ai sensi degli artt. 22 e 23, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e s.m.i.) Prot. AL RESPONSABILE DELLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DELL UNIONE NOVARESE 2000 COMUNE DI....

Dettagli

residente a via n. CAP tel. in qualità di (1) codice fiscale residente a via n. CAP tel. in qualità di (1)

residente a via n. CAP tel.  in qualità di (1) codice fiscale residente a via n. CAP tel.  in qualità di (1) responsabile del procedimento: TIMBRO DEL PROTOCOLLO responsabile Marca dell istruttoria: da bollo 6,00 Protocollo Particolare n..:! TOTALE PARZIALE PERSONE FISICHE:. cognome e nome codice fiscale : residente

Dettagli

COMUNE DI SILEA ( Provincia di Treviso )

COMUNE DI SILEA ( Provincia di Treviso ) COMUNE DI SILEA ( Provincia di Treviso ) Via Don. G. Minzoni, 12 31057 Silea Tel. 0422/365731 Fax 0422/460483 e-mail: urbanistica@comune.silea.tv.it- sito internet: www.comune.silea.tv.it AREA 4^ - GESTIONE

Dettagli

ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SAUZE D O U L X

ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SAUZE D O U L X ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SAUZE D O U L X OGGETTO: DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA A SENSI DEL TESTO UNICO PER L EDILIZIA DI CUI D.P.R. 06.06.2001 N. 380 MODIFICATO ED INTEGRATO CON D. LGS. N. 301/2002.

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO

SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA del COMUNE di FERENTINO Spazio per protocollo Spazio per timbro accettazione S.U.E. OGGETTO: RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA (artt. 24-25 DPR 380/01 e s.m.i.) Il/ La sottoscritto/a

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi degli artt. 22 e 23, D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 e s.m.i., art. 49 comma 4-bis L. 122/2010, art. 19 L. 241/1990 e s.m.i.) Prot. AL RESPONSABILE

Dettagli

ALLEGATO ALLA RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA N. /

ALLEGATO ALLA RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA N. / Dichiarazione di conformità ai sensi dell art.25, comma 1, lettera b del D.P.R. 6 giugno 2001, n.380 Ver 1-2006 Richiesta Agibilità ALLEGATO ALLA RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA N. / ZIONE DI CONFORMITÀ

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per:

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO. l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Marca da bollo Data di presentazione PROTOCOLLO N RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE EDILIZIA E SANATORIA PER MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RESTAURO l sottoscritt Chiede Autorizzazione Edilizia per: Dichiarazione

Dettagli

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet (

COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani. SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( COMUNE DI VALDERICE Provincia di Trapani Riservato all Ufficio Protocollo SETTORE IV Urbanistica Edilizia Privata Sito Internet ( www.utcvalderice.altervista.org ) Applicare marca da Bollo di. 16,00 AL

Dettagli

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ

Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Comune di Macherio Provincia di Monza e Brianza COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITÀ Fabbricato in via fg. mapp. COMMITTENTE : tel. TECNICO ASSEVERATORE: tel. Pratica edilizia n. protocollo P.E. n. Comune

Dettagli

COMUNE DI BUSSERO. ufficio edilizia privata

COMUNE DI BUSSERO. ufficio edilizia privata COMUNE DI BUSSERO ufficio edilizia privata C.A.P 20060 PIAZZA DIRITTI DEI BAMBINI, 1- Tel. 02/953331 fax 02/9533337 Codice Fiscale e Partita IVA 03063770154 e-mail servizio.ediliziaprivata@comune.bussero.mi.it

Dettagli

PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N.

PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N. PROTOCOLLO GENERALE ARRIVO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA N. ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI GAVI OGGETTO: Denuncia Inizio Attività edilizia ai sensi degli articoli 22 e 23 del D.P.R. 6

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I.

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25 del d.p.r. n. 380 del 2001; articoli e del R. L. I. Comune di Trenzano Provincia di Brescia Al Responsabile dei Servizi Tecnici att.ne - Edilizia Privata P.G. Marca da bollo da euro 14,62 DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24 e 25

Dettagli

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n

MOD.E060 rev. 01. Il/La sottoscritto/a nato/a a ( ) il CF residente a, Via, n MOD.E060 rev. 01 Marca da bollo A - Dichiarazione di fine lavori B - Richiesta Certificato di Agibilità (Art. 24 e 25 del D.P.R. n 380 del 6 Giugno 2001, e successive modifiche ed integrazioni) Permesso

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari Marca da Bollo. 14,62 Allo Sportello Unico dell Edilizia Oggetto: RICHIESTA RILASCIO CERTIFICATO DI AGIBILITA (Art. 24 del D.P.R. 06.06.2001, n. 380 recante il Testo

Dettagli

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di PALAZZO CANAVESE

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di PALAZZO CANAVESE Ill.mo Signor SINDACO del Comune di PALAZZO CANAVESE C.a. Ufficio Tecnico Via Vittorio Emanuele II n 1 10010 Palazzo Canavese (TO) Oggetto: Titolo II, Capo III, D.P.R. 6/06/2001, n 380 e s.m.i. - Artt.

Dettagli

Denuncia di Inizio Attività (Art.22 e 23, DPR 6 giugno 2001, n.380)

Denuncia di Inizio Attività (Art.22 e 23, DPR 6 giugno 2001, n.380) Spett.le Sig. SINDACO COMUNE DI MESERO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA SETTORE EDILIZIA PRIVATA ED URBANISTICA Denuncia di Inizio Attività (Art.22 e 23, DPR 6 giugno 2001, n.380) Il/la sottoscritto/a...

Dettagli

Oggetto: Richiesta di Concessione Edilizia per il mantenimento, ex art. 13 L. 47/85, riformulato dall art. 36 del T.U. 380/01, di opere edilizie.

Oggetto: Richiesta di Concessione Edilizia per il mantenimento, ex art. 13 L. 47/85, riformulato dall art. 36 del T.U. 380/01, di opere edilizie. Istanza in bollo Al Comune di Bagheria Direzione 9 Edilizia Privata Servizio Edilizia Privata Corso Umberto I, 165 Oggetto: Richiesta di Concessione Edilizia per il mantenimento, ex art. 13 L. 47/85, riformulato

Dettagli

COMUNE DI FORNO DI ZOLDO Provincia di Belluno

COMUNE DI FORNO DI ZOLDO Provincia di Belluno via Roma, 26 3202 Forno di Zoldo (BL) tel. 0437/7844 fax. 0437/7834 sito web: www.comune.forno di zoldo.bl.it e mail: fornodizoldo@clz.bl.it pec: comune.fornodizoldo.bl@pecveneto.it P.IVA 00205920259 Protocollo

Dettagli

Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici

Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici Comune di Lonate Ceppino Servizi Urbanistici RELAZIONE TECNICA E SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGETTO DA ALLEGARE ALLA DOMANDA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE, COMPILATA A CURA DEL PROGETTISTA. PRATICA EDILIZIA n.

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) Art. 22 commi 1 e 3 del D.P.R. 380/2001

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) Art. 22 commi 1 e 3 del D.P.R. 380/2001 Spazio riservato per il protocollo AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI ANTRODOCO SETTORE URBANISTICA Corso Roma n 15 02013 Antrodoco (RI) DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A.) Art. 22 commi 1 e 3 del D.P.R. 380/2001

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (DIA)

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (DIA) PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA AL RESPONSABILE DEL SETTORE 10 DEL COMUNE di - 01016 TARQUINIA OGGETTO: D.I.A. ai sensi dell art.22, D.P.R. 06.06.2001, n.380, così come modificato dal D.Lgs 27.12.2002, n.301.

Dettagli

La presente comunicazione, debitamente compilata in tutte le sue parti, deve essere presentata prima dell effettivo inizio dei lavori.

La presente comunicazione, debitamente compilata in tutte le sue parti, deve essere presentata prima dell effettivo inizio dei lavori. Settore Governo e Sviluppo del Territorio e dell Economia SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI PER OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA SOTTOPOSTE AD ATTIVITA' EDILIZIA LIBERA ai

Dettagli

COMUNE DI BAONE. PROVINCIA DI PADOVA. Denuncia di inizio attività L.R. 8 luglio 2009, n. 14 PRIMA CASA.

COMUNE DI BAONE. PROVINCIA DI PADOVA.   Denuncia di inizio attività L.R. 8 luglio 2009, n. 14 PRIMA CASA. Timbro protocollo COMUNE DI BAONE. PROVINCIA DI PADOVA e-mail: info@comune.baone.pd.it OGGETTO: Denuncia di inizio attività L.R. 8 luglio 2009, n. 14 PRIMA CASA. Il sottoscritto..., nato a... il..., residente

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015 e art.90 comma 9 del D.Lgs.81/08 e s.m.i.)

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015 e art.90 comma 9 del D.Lgs.81/08 e s.m.i.) Area Governo e Sviluppo del Territorio Unità Operativa Architettura Pubblica e Privata - SUAPE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI (Ai sensi dell art., 121 comma 3 della L.R. 1/2015

Dettagli

RICHIESTA DI PIANO DI RECUPERO / PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO / PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO

RICHIESTA DI PIANO DI RECUPERO / PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO / PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO RICHIESTA DI PIANO DI RECUPERO / Marca da bollo 16.00 PIANO ESECUTIVO CONVENZIONATO / PERMESSO DI COSTRUIRE CONVENZIONATO AL COMUNE DI PECETTO TORINESE SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA VIA UMBERTO I N.3

Dettagli

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (art. 21, comma 6, LR 19/2009)

COMUNICAZIONE INIZIO LAVORI (art. 21, comma 6, LR 19/2009) Area Pianificazione Territoriale e Ambiente Pratica edilizia Ufficio Tecnico Comunale Sportello Unico Edilizia Sportello Unico Attività Produttive Altra struttura comunque denominata competente in materia

Dettagli

COMUNE DI ZENSON DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI ZENSON DI PIAVE PROVINCIA DI TREVISO Marca da bollo COMUNE DI ZENSON DI PIAVE identificativo pratica protocollo generale allegati n. uffici: data di arrivo al servizio N GPE.. NOTE: ALLO SPORTELLO UNICO SERVIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA Oggetto:

Dettagli

Al Responsabile del Servizio Territorio ed Ambiente del Comune di Oliva Gessi

Al Responsabile del Servizio Territorio ed Ambiente del Comune di Oliva Gessi Comune di Oliva Gessi Provincia di Pavia Spazio riservato per il protocollo Servizio Territorio ed Ambiente Ufficio Edilizia Privata Marca da bollo da euro 14,62 DOMANDA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA

Dettagli

PERMESSO DI COSTRUIRE (ARTICOLO 10 DEL D.P.R. 06/06/2001 n. 380, COME MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 27/12/2002 N. 301)

PERMESSO DI COSTRUIRE (ARTICOLO 10 DEL D.P.R. 06/06/2001 n. 380, COME MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 27/12/2002 N. 301) COPIA PER: COMUNE RICHIEDENTE O G G E T PERMESSO DI COSTRUIRE (ARTICOLO 10 DEL D.P.R. 06062001 n. 380, COME MODIFICATO DAL DECRETO LEGISLATIVO 27122002 N. 301) LAVORI DI (descrizione sintetica dei lavori

Dettagli

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' (ex abitabilità) ai sensi degli artt. 24 e 25 del D.P.R. 06 giugno 2001, n. 380.

RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA' (ex abitabilità) ai sensi degli artt. 24 e 25 del D.P.R. 06 giugno 2001, n. 380. PRATICA EDILIZIA N. / ORIGINALE/COPIA Al Comune di Opera (Provincia di Milano) PROTOCOLLO GENERALE AREA Servizio GESTIONE DEL TERRITORIO, Ambiente, ATTIVITA PRODUTTIVE Edilizia Privata, Pubblica e E POLIZIA

Dettagli

_l_ sottoscritt_ (Cognome Nome) residente a via/p.zza n tel. in qualità di. CHIEDE il rilascio del Certificato di Agibilità relativo a:

_l_ sottoscritt_ (Cognome Nome) residente a via/p.zza n tel. in qualità di. CHIEDE il rilascio del Certificato di Agibilità relativo a: Marca da Bollo 16,00 Al Comune di Quartu Sant Elena Settore Pianificazione e Edilizia Privata Via Cap. Eligio Porcu 141 09045 Quartu Sant Elena (CA) OGGETTO: Richiesta certificato di agibilità (ai sensi

Dettagli

AL COMUNE DI AGRIGENTO

AL COMUNE DI AGRIGENTO AL COMUNE DI AGRIGENTO Sportello Unico per l Edilizia S.U.E. N. Prot. OGGETTO: TRASMISSIONE DELLA RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAMENTO Art. 9 Legge 37 del 10/08/1985 OPERE INTERNE Il sottoscritto cod. fisc.

Dettagli

ATTESTAZIONE DI AGIBILITA -ABITABILITA

ATTESTAZIONE DI AGIBILITA -ABITABILITA 1 ATTESTAZIONE DI AGIBILITA -ABITABILITA art. 149 la L.R.T. 10.11.2014 n 65 Protocollo generale: Pratica n. Al Responsabile l AREA TECNICA Marca da Bollo 16,00 N.B. 1. La presente è valida per una sola

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa Servizio Tecnico U.O. Assetto del Territorio Edilizia Privata PARTE RISERVATA UFFICIO PROTOCOLLO PRATICA n. DATA : PROT. : COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI Art. 86 comma 1 della L.R. 01/05 e successive modifiche ed integrazione COGNOME NOME CODICE FISCALE In qualità

Dettagli

Pratica edilizia n. del DATI RELATIVI ALL IMMOBILE

Pratica edilizia n. del DATI RELATIVI ALL IMMOBILE Timbro Protocollo Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di Barengo OGGETTO: Richiesta certificato di agibilità ai sensi dell art. 24 del D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380 come modificato dal D.Lgs.

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990 come modificato ed integrato dall art. 49 della L.

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) (ai sensi dell art. 19 L. 241/1990 come modificato ed integrato dall art. 49 della L. 1 COMUNE DI BONIFATI Piazza D. Ferrante, 33 87020 BONIFATI (CS) Spazio per Ufficio Protocollo AL DIRIGENTE DEL SETTORE URBANISTICA DEL COMUNE DI BONIFATI Il sottoscritto Nato a Codice fiscale Residente

Dettagli

Mod. B2 PROTOCOLLO GENERALE DICHIARANTE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ NON ONEROSA

Mod. B2 PROTOCOLLO GENERALE DICHIARANTE DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ NON ONEROSA Mod. B2 PROTOCOLLO GENERALE CITTA DI CASERTA Area generale di coordinamento territoriale, ambientale e delle attività produttive Settore Urbanistica Ecologia - Cave Ufficio Edilizia Privata RIFERIMENTO

Dettagli

Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA

Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA Servizio Edilizia Privata Provincia di Pistoia COMUNE DI QUARRATA DEPOSITO DI VARIANTE IN CORSO D OPERA E COMUNICAZIONE DI FINE LAVORI (ai sensi dell art. 142 L.R. n. 1/2005 e s.m.i.) CON CERTIFICAZIONE

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE:

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE: COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI IL SOTTOSCRITTO COMMITTENTE: Cognome...Nome......nato a... in nome e per conto della società/ditta: Ragione sociale...... Sede legale...via... cap.... Tel....Telefax... p.i.......

Dettagli

COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n Cave (Rm)

COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n Cave (Rm) Protocollo COMUNE DI CAVE Sportello Unico per l Edilizia Piazza Garibaldi n. 6 00033 Cave (Rm) Riservato all Ufficio ALL UFFICIO URBANISTICA DEL COMUNE DI CAVE RIFERIMENTO DI ARCHIVIAZIONE: Pratica Edilizia:

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Regolarizzazione chiusura verande e balconi (art. 20 L.R. 16 aprile 2003 n. 4) Immobile sito in via Ditta - P.E. n.

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Regolarizzazione chiusura verande e balconi (art. 20 L.R. 16 aprile 2003 n. 4) Immobile sito in via Ditta - P.E. n. RELAZIONE TECNICA Oggetto: Regolarizzazione chiusura verande e balconi (art. 20 L.R. 16 aprile 2003 n. 4) Immobile sito in via Ditta - P.E. n. Il sottoscritto.., nato a... il..., (C.F....), residente a..

Dettagli

NUMERO PROTOCOLLO GENERALE ...

NUMERO PROTOCOLLO GENERALE ... ORIGINALE / COPIA AL COMUNE DI ROZZANO 20089 - Piazza G.Foglia, n.1 DIREZIONE DI LINEA PROGRAMMAZIONE TERRITORIO SETTORE EDILIZIA PRIVATA NUMERO PROTOCOLLO GENERALE MODELLO SCIA N.PROT. SPORTELLO UNICO

Dettagli

PRATICA EDILIZIA N. SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE REGISTRAZIONE UFFICIO TECNICO MARCA DA BOLLO - SOLO SE ONEROSA

PRATICA EDILIZIA N. SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO GENERALE REGISTRAZIONE UFFICIO TECNICO MARCA DA BOLLO - SOLO SE ONEROSA PRATICA EDILIZIA N. ANNO NUOVA VARIANTE A DEL Comune di Vedano al Lambro ANNULLAMENTO / ARCHIVIAZIONE - RICHIESTA DEL PROT. DA PRESENTARSI DOPO L OTTENIMENTO DEGLI EVENTUALI ALTRI ATTI PREVISTI DALLE NORMATIVE

Dettagli

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA (Art. 41 e 42 della L.R , n. 12 e s.m.i.)

DENUNCIA INIZIO ATTIVITÀ EDILIZIA (Art. 41 e 42 della L.R , n. 12 e s.m.i.) COMUNE DI SOIANO DEL LAGO (Provincia di Brescia) UFFICIO TECNICO SETTORE EDILIZIA PRIVATA Telefono 0365676114-Fax 0365675414 www.comune.soiano.com tecnico@comune.soaino-del-lago.bs.it Spazio riservato

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI TARDIVA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (art.6 comma 7 del D.P.R. n.380/2001 così come modificato dalla Legge n.

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI TARDIVA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (art.6 comma 7 del D.P.R. n.380/2001 così come modificato dalla Legge n. Comune di Oliva Gessi Provincia di Pavia Spazio riservato per il protocollo Servizio Territorio ed Ambiente Ufficio Edilizia Privata COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI TARDIVA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA

Dettagli

CHIEDE IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA. Relativo ALL IMMOBILE O ALLE PORZIONI D IMMOBILE identificati nella tabella che segue:

CHIEDE IL RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA. Relativo ALL IMMOBILE O ALLE PORZIONI D IMMOBILE identificati nella tabella che segue: RIFERIMENTO INTERNO PROTOCOLLO GENERALE MARCA DA BOLLO 14,62 GESTIONE DEL TERRITORIO EP AL COMUNE DI CONEGLIANO AREA SERVIZI AL TERRITORIO Sportello Unico per l Impresa e l Edilizia I sottoscritt (1) 1

Dettagli

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ AI SENSI DEL D.P.R n. 380 artt. 24 e 25

DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ AI SENSI DEL D.P.R n. 380 artt. 24 e 25 Timbro del Protocollo Generale Marca da Bollo Euro 14,62 Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di Terrassa Padovana - PADOVA DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI E RICHIESTA DEL CERTIFICATO DI AGIBILITÀ

Dettagli

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA Ai sensi art. 6 bis del D.P.R. 380/01 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA Ai sensi art. 6 bis del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Settore Governo del Territorio Mod CIA_09 / 02.2017 COMUNICAZIONE DI INIZIO LAVORI ASSEVERATA Ai sensi art. 6 bis del D.P.R. 380/01 e s.m.i. ( Da presentarsi DOPO l ottenimento degli eventuali altri atti

Dettagli

SCHEMA DI PERIZIA GIURATA. (ai sensi dell art. 17 della L.R. n. 4/2003).. ed abilitato all esercizio della professione ed iscritto all Ordine

SCHEMA DI PERIZIA GIURATA. (ai sensi dell art. 17 della L.R. n. 4/2003).. ed abilitato all esercizio della professione ed iscritto all Ordine SCHEMA DI PERIZIA GIURATA (ai sensi dell art. 17 della L.R. n. 4/2003) Il sottoscritto.., nato a.... il.. ed abilitato all esercizio della professione ed iscritto all Ordine /Collegio degli... della Provincia

Dettagli

ISTANZA DI ATTIVAZIONE PROCEDIMENTO UNICO (articolo 10 della L.R. n.10 del e s.m. ed i.) per interventi di cui alla successiva tabella A

ISTANZA DI ATTIVAZIONE PROCEDIMENTO UNICO (articolo 10 della L.R. n.10 del e s.m. ed i.) per interventi di cui alla successiva tabella A ISTANZA DI ATTIVAZIONE PROCEDIMENTO UNICO (articolo 10 della L.R. n.10 del 05.04.2012 e s.m. ed i.) per interventi di cui alla successiva tabella A marca da bollo in vigore Allo Sportello Unico per le

Dettagli

Comunicazione di interventi di manutenzione straordinaria. ex art. 6, comma 2, lettera a), DPR 380/2001. Tel. COMUNICA

Comunicazione di interventi di manutenzione straordinaria. ex art. 6, comma 2, lettera a), DPR 380/2001. Tel. COMUNICA Protocollo Generale COMUNE DI RUSSI PROVINCIA DI RAVENNA c.a.p. 48026 - P.zza Farini n. 1 Tel. 0544/587611 - Fax 0544/582126 P.IVA 00246880397 p.e.c.:pg.comune.russi.ra.it@legalmail.it Comunicazione di

Dettagli

COMUNE di ARCEVIA COMUNE di SERRA DE CONTI SERVIZIO URBANISTICO ASSOCIATO. PROCEDIMENTO DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01)

COMUNE di ARCEVIA COMUNE di SERRA DE CONTI SERVIZIO URBANISTICO ASSOCIATO. PROCEDIMENTO DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) COMUNE di ARCEVIA COMUNE di SERRA DE CONTI SERVIZIO URBANISTICO ASSOCIATO BOLLO PRATICA N ANNO PROCEDIMENTO DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) Il/la sottoscritto/a nato a il codice fiscale/partita

Dettagli

Copia per: Comune Denunciante PRATICA EDILIZIA INTESTATA A: ... (ai sensi della L.R. n.1/05)

Copia per: Comune Denunciante PRATICA EDILIZIA INTESTATA A: ... (ai sensi della L.R. n.1/05) Al Comune di... Provincia di... Sportello unico per l Edilizia o Servizio Edilizia Pubblica e Privata (n.1 copia in carta bollata e n.1 copia in carta semplice) Sportello Unico per le Attività Produttive

Dettagli

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Ai sensi degli artt. 24, 25 e 26 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001 n.

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Ai sensi degli artt. 24, 25 e 26 del Decreto del Presidente della Repubblica 06/06/2001 n. I dati acquisiti saranno trattati in conformità alla normativa sulla Privacy (D. Lgs. 196 del 2003). Si veda http://territorio.comune.bergamo.it/privacy APT-SGT-AGI/0 Servizio Gestione del Territorio Pagina

Dettagli

DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i.

DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Marca da bollo PROTOCOLLO GENERALE ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA COMUNE DI SORSO DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Pratica Edilizia n del sottoscritt_ 1)

Dettagli

Domanda di ACCERTAMENTO di CONFORMITÀ ai sensi art. 17 L.R. n 23/2004 e successive modifiche e integrazioni

Domanda di ACCERTAMENTO di CONFORMITÀ ai sensi art. 17 L.R. n 23/2004 e successive modifiche e integrazioni Allo Sportello Unico per l Edilizia del Comune di QUATTRO CASTELLA P.zza Dante, n 2 42020 Quattro Castella (RE) Protocollo domanda di sanatoria.doc Agg. GEN. 2010 UT\Rg/rg Domanda di ACCERTAMENTO di CONFORMITÀ

Dettagli

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI - RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA. (artt. 24 e 25 D.P.R n. 380)

Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI - RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA. (artt. 24 e 25 D.P.R n. 380) MARCA DA BOLLO DA 16,00 Spettabile COMUNE DI CALUSCO D ADDA (BG) Settore Tecnico Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI - RICHIESTA CERTIFICATO DI AGIBILITA. (artt. 24 e 25 D.P.R. 06.06.2001 n. 380) Il

Dettagli

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi

COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi COMUNE DI OSTUNI Provincia di Brindisi AUTOCERTIFICAZIONE PER ATTESTAZIONE DI AGIBILITA (ai sensi del D.P.R. 380/01; D.L. 301/2002; art. 47 D.P.R. 445/2000 e s.m.i.) Formazione del Silenzio-Assenso su

Dettagli

D.I.A. - DENUNCIA D INIZIO DI ATTIVITÀ

D.I.A. - DENUNCIA D INIZIO DI ATTIVITÀ COMUNE DI VOLANO SERVIZIO TECNICO COMUNALE SPAZIO RISERVATO AL COMUNE Via Santa Maria, 36 38060 VOLANO (TN) Tel. 0464 419312 - Fax 0464 413427 e-mail: info@comune.volano.tit e-mail PEC: comune@pec.comune.volano.tit

Dettagli

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale n. 12 del 11 marzo 2005 e s.m.i.

DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale n. 12 del 11 marzo 2005 e s.m.i. Spett.le Responsabile del Settore Territorio e Ambiente presso COMUNE DI BREMBATE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA (D.I.A) ai sensi dell art. 41 della Legge Regionale

Dettagli

COMUNE DI S. FELICE CIRCEO

COMUNE DI S. FELICE CIRCEO COMUNE DI S. FELICE CIRCEO Timbro Ufficio Protocollo REGISTRO D.I.A. N. / Allo Sportello Unico per L Edilizia Settore Edilizia Privata DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ (D.I.A.) ( interventi edilizi di cui all

Dettagli

S c h e d a t e c n i c a

S c h e d a t e c n i c a Modello 2 Comune di SAN BENIGNO CANAVESE 10080 - P.zza Vittorio Emanuele II n 9 P.IVA 01875020016 Tel. 011-988.01.00 011.988.00.54 fax 011-988.77.99 e-mail: direzione.utc@comunesanbenigno.it Area Tecnica

Dettagli

ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI LIMBIATE

ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI LIMBIATE ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA DEL COMUNE DI LIMBIATE Oggetto: DICHIARAZIONE DI FINE LAVORI, PRESENTAZIONE DOCUMENTAZIONE RICHIESTA E CERTIFICATO DI AGIBILITA'. PRATICA EDILIZIA NR. Il sottoscritto

Dettagli