abitare nei numero 5 dicembre 2011 ORGANO UFFICIALE DI ABITARE SOCIETÀ COOPERATIVA anno I

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "abitare nei numero 5 dicembre 2011 ORGANO UFFICIALE DI ABITARE SOCIETÀ COOPERATIVA anno I"

Transcript

1 abitare nei anno I numero 5 ORGANO UFFICIALE DI ABITARE SOCIETÀ COOPERATIVA Pubblicazione trimestrale - Spedizione in abbonamento postale - 70% Milano - Autorizzazione Tribunale di Milano n. 286 del 17/04/ CARTA DELLE CONVENZIONI 2012 PORTA NORD MILANO 100 ALLOGGI IN EDILIZIA CONVENZIONATA

2 18 19 SOMMARIO 4 NUOVA EMISSIONE PRESTITO VINCOLATO, Tassi più alti per chi aderisce di Silvio Ostoni 6 IL NUOVO ASSETTO ORGANIZZATIVO DI ABITARE di Marco Borsani 9 CONVEGNO ABITARE A MILANO Grande partecipazione e interesse di Paola Cavaleri 10 PORTA NORD MILANO La tua casa in Cooperativa a quindici minuti dal Duomo di Luciano Gianzini 12 UN ANNO DALLA PRIMA INSTALLAZIONE DEI PANNELLI FOTOVOLTAICI Riparliamone insieme di Valter Giraudi L SOLIDARIETÀ Natale 2011: aiuta con dolcezza... con i golosi Alberi di Natale! Anche quest anno, in vista del S. Natale 2011, la cooperativa Abitare ha deciso di rinnovare il suo impegno nell aiutare i ragazzi della UILDM - Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare - presentando ai soci le iniziative benefiche di raccolta fondi per sostenere questa associazione. di Alessandra Dani a UILDM opera sul territorio di Milano dal 1968 promuovendo attività di informazione e sensibilizzazione sulle problematiche derivanti dalle malattie neuromuscolari e assicurando una serie di servizi socio-assistenziali e domiciliari 18 essenziali ai suoi soci e alle loro famiglie. La sede di via Lampedusa ospita una cinquantina di soci disabili che diversamente non avrebbero strumenti di socializzazione ed accoglienza. Qui vengono inoltre proposte numerose attività ricreative: soggiorni estivi con gruppi di volontari, corsi di teatro, uscite di gruppo e numerose altre attività. 10 La Uildm di Milano vanta anche una competitiva squadra di hockey in carrozzina, unico sport praticabile da chi è affetto da queste patologie. Il Dream Team, questo il nome della squadra, disputa tornei nazionali ed internazionali. Naturalmente, gestire una realtà così complessa richiede un grande sforzo. Per questo, anche in occasione del Natale, Abitare ha deciso di mobilitarsi per aiutare questa associazione, sostenendo due proposte di raccolta fondi: lo sconto dedicato ai soci e la sponsorizzazione dell iniziativa benefica Aiuta con Dolcezza. Lo scorso mese di novembre sono infatti stati distribuiti nelle caselle di tutti i soci dei coupon che consentono di avere il 10% di sconto sui golosi prodotti Lindt in vendita presso il chiosco situato all ingresso del Padiglione Prelievi dell Ospedale Niguarda. Il negozio, gestito dai nostri volontari, è aperto tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 17:00 e offre tante sfiziose idee regalo per gli omaggi natalizi oltre a ottimi cioccolatini per deliziare il palato. Per l iniziativa Aiuta con Dolcezza, quest anno la UILDM ha realizzato dei graziosi Alberelli di Natale addobbati con buonissime praline di cioccolato, in pratiche confezioni regalo che si possono avere a fronte di una donazione di soli 20 euro. Gli alberelli, in vendita nelle varianti latte (praline rosse) o blu (praline fondente) presso il chiosco di Niguarda, si possono visualizzare sul sito Trattandosi di iniziative benefiche e non lucrative, chiediamo a tutti voi di aderire numerosi a queste gare di solidarietà. Grazie alle donazioni che la UILDM riceverà, sosterrete numerose attività di integrazione per i loro soci e aiuterete a contribuire al miglioramento della qualità della vita delle persone affette da malattie neuromuscolari e delle loro famiglie. Partecipate numerosi! Per maggiori informazioni: UILDM di MILANO Via Lampedusa 11/a Milano La magia del Natale al Ghiglione I di Paola Cavaleri l Natale ha sempre il suo grande fascino: è la festa più bella dell anno, un momento pieno di magia: lo scintillio delle luci, il profumo dei dolci, i canti, i doni e il candore della neve. E come da tradizione, la nostra cooperativa si lascia trasportare da questa atmosfera natalizia, organizzando numerosi eventi. Molte sono le iniziative rivolte a grandi e piccini promosse nelle sale dei quartieri. Molti sono gli alberi addobbati e i Presepi che possiamo ammirare nei cortili dei nostri stabili. Ma anche gli spazi istituzionali, come il Centro Achille Ghiglione, ripropongono puntualmente occasioni festose per celebrare questo importante momento dell anno. Il 19 dicembre una simpatica tombolata con ricchi premi ha dato il via ad un pomeriggio natalizio fatto anche di canti, di musica e di esibizioni cabarettistiche. Panettone e spumante sono stati poi occasione per lo scambio di auguri. È stato un momento di gioia e di socializzazione che, ancora una volta, Abitare ha voluto offrire ai propri soci. E ancora una volta, la realizzazione di questo evento è stata possibile grazie alla preziosa collaborazione di tutti gli operatori del Filo di Arianna, di Unione Samaritana e di Coop Lombardia. IL NATALE IN COOPERATIVA Aspettando il Natale in via Zanoli D di Cesare Losi omenica 18 dicembre nella sala Marelli di via Zanoli 15, come ormai tradizione, si è svolta una festa per i soci e i loro figli. Quest anno, alcune animatrici specializzate in feste dedicate ai bimbi hanno intrattenuto i figli dei soci con giochi, merendine e alla fine hanno consegnato loro un regalo natalizio. Poi la festa ha preso corpo con una grande tombolata per tutti i soci presenti. Il Presidente della cooperativa, Giovanni Poletti, nel ricordare gli impegni che la società ha intrapreso nel corso dell anno e gli obiettivi futuri, ha formulato a nome del Due socie del CdQ di Zanoli vicino ai premi della tombola Consiglio di Amministrazione i suoi i migliori auguri di buone feste. Il pomeriggio si è poi concluso con un gran rinfresco e un brindisi con l auspicio che il nuovo anno sia migliore e più sereno per tutti. Poi, la consueta distribuzione dei panettoni ai soci anziani presenti. Anche quest anno, la manifestazione natalizia ha avuto una grande partecipazione. Il CdQ Zanoli, tutti i collaboratori e in particolare tutti i soci presenti provenienti dai vari quartieri, ringraziano il Consiglio di Amministrazione per aver reso possibile questa bella e sentita festa. NATALE IN COOPERATIVA 14 CARTA DELLE CONVENZIONI E DEI SERVIZI EDIZIONE NUOVI SPORTELLI DI ASSISTENZA FISCALE E AMMINISTRATIVA 16 INIZIATIVE PER I RAGAZZI DELLA COOPERATIVA Cos è un doposcuola di Lorenzo Mazzi VACANZE A NIGUARDA Centro Invernale Cooperativa Pandora di Simona Platè 21 INAUGURAZIONE UFFICIALE PER LA SALA POLIFUNZIONALE DI VIA ABBA di Maria Piera Bremmi 23 NEWS DAL CENTRO CULTURALE DELLA COOPERATIVA Calendario incontri Gruppo Interesse Scala di Maria Piera Bremmi 24 CIRCOLO CULTURALE ITALO CALVINO Dal Mondo ad Affori di Claudia Giacomelli 26 CONTINUA IL SUCCESSO DEL TEATRO DELLA COOPERATIVA di Giuseppina Deligios Cooperativa aderente a: 32 UN NUOVO PIANO CASA PER DARE RISPOSTE CONCRETE ALLE ESIGENZE ABITATIVE di Franco Mirabelli 34 EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA A NIGUARDA Al via un progetto innovativo di Michele Brenna 2

3 Non sarà per tutti un Buon Natale, comunque Auguri!! EDITORIALE Giovanni Poletti Il 17 e 18 novembre eravamo a Roma per il Congresso Nazionale della Lega Coop Abitanti, giorni nei quali è nato il governo Monti. Due avvenimenti, il primo tutto nostro, il secondo di grande valore nazionale ed europeo, ma, per noi, strettamente collegati tra loro. Dal Congresso sono emerse tutte le difficoltà che la crisi ha portato dentro il nostro settore. Dunque si profila una situazione molto difficile, anzi già sono presenti gli effetti della crisi che pongono seri problemi alle cooperative di abitanti. Sono problemi legati agli alloggi invenduti e costruiti con finanziamenti bancari. Le cooperative lombarde hanno realizzato, dal 2008 al 2010, alloggi, il 67% dei quali è oggi invenduto. Un disastro che continua dall ottobre 2008, senza argini credibili. È nota la difficoltà delle banche che hanno ridotto il credito e mantengono tassi molto alti; c è il disastroso indebitamento dello Stato, una situazione aggravata dalle mancate iniziative governative, tra queste il Piano Casa Nazionale, tanto sbandierato, ma rimasto nel libro dei sogni. Nelle province di Milano, Monza e Lodi, negli ultimi tre anni, abbiamo perso imprese edili e lavoratori. Il governo Monti è chiamato a risanare l economia e la credibilità dell Italia, sarebbe fondamentale se il credito fosse diversamente gestito e, pur con tutte le cautele possibili, fosse salvaguardato l indebitamento e l insolvenza delle famiglie a basso reddito. Deve essere rimessa in moto la vendita degli immobili vetusti e occorre consentire, con finanziamenti agevolati, l acquisto di case di nuova costruzione. In sostanza occorre un piano a breve e medio termine, anche regionale, che privilegi il mercato dell affitto e cominci a rilanciare l edilizia, volano fondamentale per tutta l economia. Le cooperative di abitanti potrebbero rappresentare un valido punto di riferimento nel contesto di un piano di sviluppo, non solo per le loro capacità imprenditoriali, ma anche per il modello della loro gestione immobiliare. Abitare sta iniziando il percorso di cooperativa a proprietà indivisa ed ha opzionato l area adiacente la stazione delle Ferrovie Nord ad Affori, per realizzare 90 alloggi in edilizia convenzionata, a euro al metro quadrato. Un bel progetto che sarà realizzato se verrà raggiunto almeno il 50% di adesioni all iniziativa. Anche per la Villa Trotti e l area di via Passerini, con la nuova giunta Pisapia e grazie all intervento dell assessore De Cesaris, si è aperta la possibilità di realizzare 60 alloggi e di mettere mano al recupero del centro storico di Niguarda. Il progetto di massima sarà sottoposto prossimamente alla commissione paesaggistica del Comune di Milano. Ovviamente, date le premesse, dovremo operare con molta cautela. Anche il Consorzio Ca Granda, del quale Abitare è il sostenitore primario, ha non poche difficoltà. Infatti, avendo venduto 82 appartamenti su 108 dell intervento di via Scarsellini (Affori), ne restano altri 26 da collocare. Contemporaneamente restano invenduti altri 14 appartamenti a Luino, mentre è stato sospeso l intervento di Robecco sul Naviglio ed è in ritardo quello alla Bovisa, da realizzare con altre cooperative. Dunque, una situazione non facile che va considerata con realismo e con prudenza, ma che non possiamo esorcizzare. Il Consorzio Ca Granda ha un patrimonio che supera l indebitamento finanziario. Ritornando al governo Monti e mentre scrivo, appare certa l introduzione dell ICI e della patrimoniale. Voglio ricordare che le cooperative sono state già bastonate da Berlusconi con l aumento dal 12,50 al 20% delle imposte sugli interessi per i soci, derivanti dal prestito sociale e, di recente, con l aumento delle tasse sui risultati di bilancio. Noi siamo pronti a fare la nostra parte ma chiediamo equità e trasparenza, questa volta deve pagare di più chi ha di più. Abitare metterà in atto interventi destinati al risparmio, i cui riflessi positivi si vedranno nel 2012, senza tuttavia diminuire la cura per il patrimonio ed i servizi per gli anziani ed i soci in difficoltà. A tutte le famiglie dei soci, anche a nome del Consiglio di Amministrazione, auguro Buone Feste 3

4 LA COOPERATIVA NUOVA EMISSIONE PRESTITO VINCOLATO, TASSI PIÙ ALTI PER CHI ADERISCE I vostri risparmi metteteli in casa Il prestito sociale è una forma di risparmio responsabile ed etica e assicura ai prestatori un adeguata remunerazione di Silvio Ostoni Vice Presidente Abitare Tempi duri per parlare di risparmio. Le spese aumentano, le entrate calano e brancoliamo nell incertezza quando si tratta di scegliere come investire i nostri risparmi dormendo sonni tranquilli. Potreste pensare che non sia il momento giusto per proporre a voi, i nostri soci, una nuova emissione di prestito vincolato. Ma noi non la pensiamo così. È proprio in questo momento di insicurezza economica, di precarietà, che riteniamo opportuno dare ai nostri soci la possibilità di mettere al sicuro i propri risparmi e al contempo di contribuire alla realizzazione dell oggetto sociale della nostra cooperativa. Banche e Finanziarie propongono tassi altissimi, è vero, ma quali garanzie offrono? Le esperienze passate, Cartelle Cariplo, Bond Argentina, Obbligazioni Parmalat ecc, ci insegnano che alcune volte si investe mettendo a rischio non solo gli interessi, ma l intero capitale. E per quanto riguarda i Bot, i Cct o i Btp, quali sicurezze danno? Chi investe in obbligazioni statali ha la certezza che, quando avrà bisogno dei propri soldi, riuscirà a recuperarli? La cooperativa garantisce i vostri risparmi con le proprie case ed è noto a tutti che il mattone è sicuro e certo. Si, perché, come certamente saprete, i vostri risparmi vengono utilizzati dalla cooperativa per gli scopi previsti dallo Statuto e quindi per la realizzazione di interventi che portano vantaggi ai soci attuali e a quelli futuri - pensiamo ad esempio al finanziamento dell intervento Porta Nord Milano: se Abitare dovesse affidarsi interamente ai mutui bancari, l ammontare degli interessi sul prestito andrebbe ad incidere pesantemente sul costo totale. Vi chiederete: E per noi quale vantaggi comporta vincolare i nostri risparmi? Naturalmente il vantaggio è che i vostri risparmi sono garantiti dalla solidità del nostro patrimonio im- 4

5 mobiliare e dalla sicurezza che può dare una cooperativa ultracentenaria come la nostra. Inoltre, ogni anno sono riconosciuti interessi vantaggiosi a tassi chiari e competitivi rispetto altre forme di investimento presenti sul mercato. Ultimo, ma non ultimo, il prestito sociale è un vincolo morale al quale i soci sono tenuti in misura compatibile con le loro disponibilità perché mettere i propri risparmi in cooperativa assicura maggiore liquidità nel medio periodo, che viene utilizzata per gli interventi di sviluppo pianificato dei prossimi anni e per la realizzazione di servizi per i propri soci, quindi tutti ne traggono beneficio. Ricapitoliamo di seguito tutte le informazioni utili per aderire a questa nuova emissione di Prestito Vincolato. PERIODO DI EMISSIONE: dal 1 al 31 gennaio 2012 DURATA E TASSI D INTERESSE: 2 anni - 3,125% lordo (2,5% netto) 3 anni - 3,50% lordo (2,8% netto) 5 anni - 4,25% lordo (3,4% netto) Ricordiamo che al socio sottoscrittore non è richiesto alcun costo per la tenuta del conto. Per tutte le altre informazioni potete rivolgervi ai nostri sportelli, dei quali, per comodità, vi segnaliamo gli orari di apertura al pubblico, o consultate il nostro sito LA COOPERATIVA ORARI SPORTELLI COOPERATIVA SEDE CENTRALE NIGUARDA VIA HERMADA 14 TEL. 02/ Lunedì, Martedì, Giovedì Mercoledì Venerdì Sabato SEDE OPERATIVA AFFORI VIA ZANOLI 15 TEL. 02/ Lunedì e Giovedì Martedì SEDE OPERATIVA DERGANO VIA LIVIGNO 20 TEL. 02/ Lunedì e Giovedì CHIUSURE NATALIZIE SPORTELLI DI CASSA SPORTELLO DI VIA HERMADA 14 sabato 24 - giovedì 29 - venerdì 30 sabato 31 e sabato 7 gennaio 2012 SPORTELLI VIA ZANOLI 15 E VIA LIVIGNO 20 dal 27 al 5 gennaio 2012 UFFICIO TECNICO sabato 24 - sabato 31 e sabato 7 gennaio

6 LA COOPERATIVA Il nuovo assetto organizzativo di di Marco Borsani Amministratore Unico Micon Abitare sta per compiere il suo primo anno di vita ed è dunque tempo per i primi bilanci. Per diversi anni ho lavorato fianco a fianco della ex Edificatrice di Niguarda nell ambito della pianificazione e del controllo di gestione, credo dunque di poter affermare con cognizione di causa che la complessità gestionale di Abitare sia di gran lunga superiore alla sommatoria algebrica delle tre cooperative da cui ha avuto origine. Certamente è da scontare l inevitabile maggior carico di lavoro che una fusione comporta per tutti, almeno per i primi tempi: lo sforzo organizzativo è stato ed è tuttora enorme e vede impegnati in ugual misura Consiglio di Amministrazione, Presidenza e dipendenti. A prescindere da questo, non vi è dubbio alcuno che la macchina di Abitare necessiti di un modello organizzativo decisamente più articolato e complesso di quello riconducibile alle tre storiche cooperative. Vi è stato comunque il tempo di fare una prima riflessione sull organizzazione del lavoro e delle mansioni, che ha portato ad analizzare criticamente le scelte fatte un anno fa, che sostanzialmente ricalcavano, come detto, il modello organizzativo in essere presso le tre cooperative. È da premettere che una cooperativa a proprietà indivisa ha generalmente un modello gestionale basato su due grandi aree di lavoro, l amministrazione e l ufficio tecnico, i quali hanno il compito la prima di assicurare il corretto funzionamento economico, patrimoniale e finanziario della cooperativa, il secondo di garantire il corretto stato manutentivo del patrimonio immobiliare assegnato in godimento ai soci. Le altre aree di attività sono spesso collocate in una posizione di subordine, anche in termini di organigramma, dato anche il relativo impatto sulla gestione quotidiana. Tale approccio è stato sostanzialmente adottato anche per Abitare ma, come già evidenziato in precedenza, ben presto ci si è resi conto che le dimensioni della nuova cooperativa richiedevano un approccio differente, in particolare che occorreva ben distinguere e dare dignità propria a funzioni che sino ad ora erano sempre rimaste accorpate di fatto o in amministrazione o nell ufficio tecnico. Gli esempi maggiormente significativi riguardano l identificazione dei Servizi Generali e dell Ufficio Acquisti che, come facilmente desumibile, si occuperanno rispettivamente di garantire il corretto funzionamento della macchina logistico-organizzativa di Abitare e di presidiare i rapporti con i fornitori esterni, vuoi che siano aziende o singoli professionisti. Non è occorso ricorrere ad integrazioni dell organico, dunque a maggiori costi, in quanto le risorse umane a disposizione di Abitare sono assolutamente all altezza per esperienza e professionalità. Si punta, dunque, ad una maggior valorizzazione dei dipendenti e ad un loro maggior livello di motivazione, che sfocerà anche nell identificazione di obiettivi lavorativi che avranno, per loro, anche riflessi economici. In aggiunta a tutto questo, si è anche puntato ad una valorizzazione delle sedi territoriali decentrate, a cui sono state attribuite non solo funzioni tradizionali, ma talvolta residuali post-fusione, ma competenze e aree di responsabilità ben precise. Ad esempio, nella sede di via Livigno verrà dislocato l Ufficio Acquisti, affidato al personale già presente. Ciò non significa che verranno meno le tradizionali funzioni offerte dalla sede, primo tra tutti il servizio di sportello cassa, ma che progressivamente alcune attività verranno concentrate in un unico ufficio che sarà a disposizione per tutta la cooperativa Abitare. Ricapitolo, dunque, per sommi capi il lavoro di revisione dell organigramma e delle procedure svolto in questi ulti- 6

7 mi mesi: ampliamento delle funzioni, responsabilità gestionali maggiormente diffuse, identificazione puntuale delle mansioni degli uffici e dei singoli addetti. Il tutto in funzione di un maggior controllo procedurale sulle operazioni svolte, garanzia di trasparenza e correttezza gestionale. In particolare, come è visibile dallo schema che accompagna l articolo, i settori individuati sono: Amministrazione Resp. Rosamaria Cantù Ufficio Tecnico Resp. Umberto Greco Ufficio Acquisti Resp. Indira Sala Servizi Generali Resp. Neva Bellinzani LO SFORZO ORGANIZZATIVO È STATO ED È TUTTORA ENORME E VEDE,, IMPEGNATI IN UGUAL MISURA CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE, PRESIDENZA E DIPENDENTI Segreteria di Presidenza e di Direzione Paola Zecchina e Chiara Cariani Comunicazione e attività socio-culturali Paola Cavaleri Segreteria societaria e supporto Aree Grazia Morelli Visto l organigramma, credo non vi sia la necessità di invocare un maggior numero di quote rosa. Alle donne sono affidate buona parte della responsabilità della gestione della cooperativa, non certo per scelta di comodo, ma per le capacità professionali dimostrate e messe in campo. In conclusione, credo fermamente che quest opera di aggiornamento dell organizzazione possa determinare una migliore qualità del lavoro ed una maggiore efficienza, che spero possano percepire al più presto anche tutti i soci. Al Consiglio di Amministrazione, alla Presidenza ed alla Direzione va il delicato compito di saper percepire ed anticipare le esigenze gestionali ed organizzative, nonché di elaborare, con il supporto della struttura, le strategie che questi tempi complicati richiedono. Un sincero augurio di buon lavoro a tutti. LA COOPERATIVA CDA Collegio sindacale ORGANIGRAMMA Presidenza Segretaria di Presidenza ZECCHINA Vicepresidenza Segretaria di Vicepresidenza C. CARIANI Direzione Affari Generali e Segreteria C. CARIANI Tecnico GRECO Acquisti SALA - OSTI Servizi Generali BELLINZANI Amministrazione CANTU Assegnazione Proprietà Divisa CONSORZIO C. G. Comunicazione e Attività Socioculturali CAVALERI Organi Sociali e Aree MORELLI Indivisa Qualità Divisa Centralino Custodi Fattorini 7

8 LA COOPERATIVA La riorganizzazione dell Ufficio Tecnico arch. Umberto Greco - arch. Barbara La Iacona Un nuovo geometra Per rispondere al meglio alle esigenze manutentive del patrimonio immobiliare dei nostri quartieri, si è reso necessario potenziare le risorse dell Ufficio Tecnico. Dal 17 ottobre è entrato in organico Biagio Adduci, un nuovo geometra che si occupa del controllo e della gestione delle richieste di manutenzione, dell aggiornamento dei report degli alloggi ristrutturati e delle disdette, assegnazioni e cambi alloggi. Adduci, sposato, due figli, vanta una consolidata esperienza in ambito tecnico e cantieristico. La redazione dà il benvenuto al nuovo collega e gli formula i migliori auguri di buon lavoro. Il processo di fusione che ha interessato la nostra cooperativa ha consentito di avviare la riorganizzazione dei servizi, in particolare di quelli dell area tecnica. La cura del patrimonio è obiettivo primario per la cooperativa che opera per garantire una politica di manutenzione attenta e a costi sostenibili. Con l ampliamento della sede di via Hermada 14, Abitare è in grado di offrire ai soci il miglioramento dei servizi già in essere. E questo grazie anche all accrescimento dell organico tecnico, con l assunzione di un geometra di grande esperienza cantieristica. Tra le novità della fusione, l apertura ai soci della reception dell Ufficio Tecnico, che darà loro la possibilità di interfacciarsi direttamente con i nostri tecnici per problematiche urgenti. L ingresso sarà da via Hermada 14. Attraversando il cortile interno si potrà accedere all atrio della scala B dove ha sede l ufficio. L orario di apertura sarà il seguente: Lunedì dalle ore alle ore Mercoledì dalle ore alle ore Giovedì dalle ore alle Biagio Adduci Dicevamo che per rispondere al meglio alle esigenze manutentive del patrimonio immobiliare dei nostri quartieri, si è reso necessario il potenziamento delle nostre risorse. Il nuovo geometra, Biagio Adduci, si occuperà principalmente del controllo e della gestione delle richieste di intervento per guasti negli alloggi, oltre alle disdette, alle assegnazioni e ai cambi. Seguirà il controllo della manutenzione ciclica ed il controllo e la gestione della documentazione in materia di sicurezza sul luogo di lavoro (L.31/08) delle imprese coinvolte nelle ristrutturazioni dei nostri appartamenti. Grazie alla nuova risorsa, sarà possibile dedicare una maggiore attenzione alle esigenze di manutenzione dei quartieri. Infatti, il geometra Andrea Roberto seguirà ancor più da vicino i Consigli di Quartiere, attraverso il controllo e la gestione di tutte le richieste di manutenzione ordinaria. La reception sarà affidata a Paola Grilli, Segretaria dell Ufficio Tecnico, che ora riceverà i soci e i fornitori, facendo altresì da supporto ai tecnici, seguendo l invio di comunicazioni via mail ai Consigli di Quartiere e controllando le tempistiche di intervento in caso di guasti negli alloggi. La progettazione e la redazione delle pratiche edilizie saranno seguite dall architetto Barbara La Iacona, che si occuperà anche della gestione degli adeguamenti catastali, degli attestati di certificazione energetica (ACE) degli alloggi, della preparazione dell assemblea di assegnazione e della gestione della parte tecnica del sito web di Abitare. Farà altresì da supporto al responsabile dell ufficio, architetto Umberto Greco. Greco gestirà tutti i rapporti con i professionisti incaricati e gli input progettuali, avrà il controllo dei computi metrici estimativi relativi ai grandi interventi di manutenzione straordinaria ed il programma lavori. Seguirà direttamente la gestione degli adeguamenti normativi e la supervisione dei lavori edilizi di manutenzione ordinaria e straordinaria, di ristrutturazione e di nuova costruzione. Gli interventi di manutenzione ordinaria seguiti dall ufficio nell arco del 2011 sono stati davvero numerosi, come significativi sono stati i grandi interventi, quali l assistenza all installazione degli impianti fotovoltaici in alcuni stabili e i lavori di manutenzione straordinaria nel quartiere di via Empoli 9. Per non dimenticare il rifacimento delle coperture di via Zanoli 15/19. Augurandoci di poter migliorare il servizio che la cooperativa offre a tutti i soci, restiamo a disposizione per ogni suggerimento da parte vostra. 8

9 LA COOPERATIVA Convegno Abitare a Milano Grande partecipazione e interesse al convegno Abitare a Milano, organizzato il 5 ottobre dalla nostra cooperativa per avviare un dibattito cittadino sulle future politiche abitative milanesi di Paola Cavaleri Numerose le rappresentanze del mondo cooperativo, dell associazionismo e delle istituzioni che, al Centro Congressi Fondazione Cariplo, hanno assistito ai significativi momenti di confronto e di riflessione sul tema in argomento. Desideriamo aprire un dibattito cittadino sulle future politiche abitative milanesi, evidenziando il ruolo attivo che in questo contesto Abitare e, più in generale, il movimento cooperativo vogliono e possono sostenere. Con queste parole Giovanni Poletti, Presidente di Abitare, ha presentato alla città il convegno. Vogliamo sollecitare - ha poi sottolineato - Comune, Regione e Provincia a coordinarsi e a mettere insieme tutte le risorse, al interno di un unico grande progetto. Ha preceduto l apertura dei lavori del convegno Sergio Urbani, consigliere delegato di Fondazione di Housing Sociale, che ha sottolineato il ruolo del modello cooperativo nelle sfide imposte dalla globalizzazione, come risposta efficace da un punto di vista sociale ed economico alle esigenze delle comunità di abitanti. È poi intervenuto Luciano Caffini, Presidente Legacoop Abitanti Lombardia, sostenendo che la cooperazione non può limitarsi a difendere i diritti acquisiti, ma deve dare nuove risposte a coloro che vedono negati i diritti fondamentali, come quello della casa. È partito invece dall analisi di alcuni dati che evidenziano le forti criticità del settore abitativo l Assessore regionale alla Casa Domenico Zambetti, per annunciare che la Regione Lombardia sta mettendo a punto un Patto per la Casa, la cui filosofia passa attraverso la riqualificazione del patrimonio esistente, incentivando un mix sociale che permette di realizzare nuovi alloggi per dare risposte a diverse tipologie di utenza. Il testimone è poi passato al Presidente della Lega Nazionale delle Cooperative, Giuliano Poletti che, ricordando come le cooperative siano sempre state al passo con i cambiamenti, ha menzionato Abitare come esempio virtuoso di realtà che ha saputo adeguarsi ai tempi, dando risposte valide e concrete alle esigenze abitative dei cittadini. Senza dimenticare l esperienza di alcune cooperative di consumo che da piccoli spacci sono diventate protagoniste della grande distribuzione. Il sociologo Aldo Bonomi ha illustrato la realtà delle aree urbane, dove il cambiamento è avvenuto senza essere stato riconosciuto e tantomeno governato in tempo, generando gravi problematiche sociali. La casa parla non solo di mura - ha dichiarato il direttore della Caritas Ambrosiana Don Roberto Davanzo, ma di una serie di relazioni con un mondo più ampio fatto di lavoro, di partecipazione. Se negli anni 50 la politica abitativa era dare una casa, oggi va riscoperto il senso di un abitare che celebra l appartenenza contro ogni esclusione e ogni mortificazione delle giuste aspirazioni di ogni persona. Alessandro Maggioni, Presidente di Confcooperative e di Federabitazione Lombardia, soffermandosi sulla necessità di dare risposte ai bisogni insorgenti nel nuovo millennio, ha augurato alle cooperative di continuare ad operare nel solco di una tradizione che le ha sempre viste protagoniste di un valido e proficuo sistema di alleanze. Il direttore artistico del Teatro della Cooperativa, Renato Sarti, ha esaltato il valore della cultura come antidoto al degrado sociale e come risposta a un esigenza primaria dell abitare. Luca Bernareggi, Presidente di Legacoop Lombardia, ha invece puntato l attenzione sulla gravità di una crisi che taglia risorse a tutti i livelli. Ha quindi invitato ad operare scelte strategiche come quella di dar vita a processi di unificazione. E sul bisogno di coesione sociale ha posto l accento Don Virginio Colmegna, Presidente della Fondazione Casa della Carità Angelo Abriani, ribadendo che la casa è una grande emergenza a cui va data risposta. Ma per far questo occorre sottrarre il tema casa alla dimensione speculativa e restituirlo a una cultura partecipata per la produzione di welfare sociale. Il modello della cooperazione è, a suo avviso, una risposta al bisogno di coesione sociale, famiglia, abitazione e integrazione culturale. Le conclusioni sono state affidate al Vicesindaco Maria Grazia Guida che ha individuato alcune sfide che la città dovrà affrontare nei prossimi anni. Per costruire case è necessario avere un attenzione articolare anche ai bisogni quotidiani delle persone - ha sottolineato - annunciando la creazione di un ufficio dedicato alle politiche della casa, ma anche l eventualità di rivedere la gestione del patrimonio immobiliare del Comune e la convenzione con Aler. 9

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.vitaincampagna.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue sucessive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi da

Dettagli

CONTRO LA CRISI ECONOMICA IN CAMPO AIUTI CONCRETI

CONTRO LA CRISI ECONOMICA IN CAMPO AIUTI CONCRETI CONTRO LA CRISI ECONOMICA IN CAMPO AIUTI CONCRETI 22 25 MILIONI DI EURO PER AIUTARE LE FAMIGLIE E I LAVORATORI IN DIFFICOLTà PERCHÉ L INTERVENTO Le difficoltà di cittadini e famiglie a stare al passo con

Dettagli

Impianto Fotovoltaico Popolare

Impianto Fotovoltaico Popolare Impianto Fotovoltaico Popolare Comune di Peccioli (Pi) Un Ettaro di cielo Primo Impianto fotovoltaico a partecipazione popolare più grande della Toscana Il Progetto Nel 2006 la Belvedere S.p.A. ha lanciato

Dettagli

I disabili (di età superiore a 18 anni)

I disabili (di età superiore a 18 anni) 3.9 3.8 I disabili (di età superiore a 18 anni) ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà POVERTà LAVORO RESIDENZIALITà Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita Avere un sostegno quando la

Dettagli

FISCO Gli sconti per la casa

FISCO Gli sconti per la casa Con le novità introdotte in Parlamento FISCO Gli sconti per la casa Per i proprietari: Ici, interessi sui mutui, ristrutturazioni ed efficienza energetica. Per gli inquilini: sconti Irpef Redistribuzione

Dettagli

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI Comune di Cerro Maggiore Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato Piazza Concordia 1 - Cerro Maggiore Un

Dettagli

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA COMUNICATO STAMPA L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA Per la prima volta a Milano un bando per assegnare la abitazioni a canone calmierato.

Dettagli

COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA

COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia Assessorato alla Scuola Gestione Servizi per l Infanzia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA Anno scolastico 2014/2015 COMUNICAZIONE PER

Dettagli

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni

Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni Relazione del Presidente di ESA Giovanni Frangioni La nostra aspettativa è creare le condizioni di una autonomia del nostro territorio riguardante il ciclo dei rifiuti, attraverso una azienda di chiaro

Dettagli

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE - Attività e Servizi - I Servizi Sociali del Comune di Cinto Caomaggiore operano nel territorio offrendo ai cittadini informazione e sponsorizzazione dei servizi presenti e si

Dettagli

Comune di Castiglione d Adda Provincia di Lodi PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO 2014/2015

Comune di Castiglione d Adda Provincia di Lodi PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO 2014/2015 Comune di Castiglione d Adda Provincia di Lodi PIANO DI DIRITTO ALLO STUDIO 2014/2015 La facciata ristrutturata Comune di Castiglione d Adda Via Roma 130, 26823 - Castiglione d Adda Tel. 0377/900403 Fax.

Dettagli

S.O.S. famiglia. ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente)

S.O.S. famiglia. ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) S.O.S. famiglia Città di Avigliana - Assessorato Politiche Sociali ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) Manuale riservato ai cittadini di Avigliana per usufruire di esenzioni e sconti

Dettagli

NOTA ANCAb SUL PIANO CASA

NOTA ANCAb SUL PIANO CASA NOTA ANCAb SUL PIANO CASA Il Piano Casa del Governo, istituito dall art. 11 della legge n 133 del 2008, rivolto all incremento del patrimonio immobiliare ad uso abitativo attraverso l offerta di abitazioni

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 IN QUESTO NUMERO l Lettera del Presidente l Il nuovo Presidente del Fondo Giuseppe Pierro, eletto dai consiglieri durante la riunione del

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2014 CON SCAMBIO SUL POSTO E DETRAZIONE FISCALE

IMPIANTI FOTOVOLTAICI 2014 CON SCAMBIO SUL POSTO E DETRAZIONE FISCALE AmBios Srl V. J. Gagarin, 3 06073 CORCIANO (PG) info@ambios.eu mail@pec.ambios.eu www.ambios.eu P. IVA 03121950541 Cap. Soc. 20.000,00 i.v. Tel. +39.075.7826856 Fax. +39.075.7823717 IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Dettagli

Più differenzi, più riduci, più risparmi.

Più differenzi, più riduci, più risparmi. Più differenzi, più riduci, più risparmi. Da luglio 2014 la tassa sui rifiuti diventa su misura Comune di Medesano Più differenzi, più riduci, più risparmi La raccolta differenziata a Medesano è diventata

Dettagli

TURISMO SOCIALE E FAMIGLIE. 3 Workshop preparatorio al Congresso BITES Rimini 31 luglio 2010

TURISMO SOCIALE E FAMIGLIE. 3 Workshop preparatorio al Congresso BITES Rimini 31 luglio 2010 TURISMO SOCIALE E FAMIGLIE 3 Workshop preparatorio al Congresso BITES Rimini 31 luglio 2010 Chi siamo? Nuova Planetario Viaggi spa, è un azienda autonoma, che opera nel settore del turismo, ma è anche

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZI SOCIALI Presentazione I Servizi Sociali sono impegnati ad assicurare alle persone ed alle famiglie interventi che consentano di godere di un adeguata qualità della vita.

Dettagli

CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE LAVORATORI DI POSTE ITALIANE. CRALPoste REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO

CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE LAVORATORI DI POSTE ITALIANE. CRALPoste REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO CIRCOLO RICREATIVO AZIENDALE LAVORATORI DI POSTE ITALIANE CRALPoste REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELLO STATUTO Roma, 31 Marzo 2005 INDICE Art. 1 Denominazione e logo dell Associazione pag. 3 Art. 2 Scopi

Dettagli

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano

Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano Comune di Cassina de Pecchi Provincia di Milano Cari Concittadini, presentiamo questo opuscolo che ha lo scopo di fornire a tutti voi una semplice e migliore conoscenza di alcuni servizi che l Amministrazione

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici Guida per il cittadino

La certificazione energetica degli edifici Guida per il cittadino La certificazione energetica degli edifici Guida per il cittadino http://imprese.regione.emilia-romagna.it/energia Servizio Energia ed Economia Verde Collana di monografie LO SPORTELLO ENERGIA INFORMA

Dettagli

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

POMPE DI CALORE SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO. clima / comfort / risparmio. Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO POMPE DI CALORE clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

Guida alla Certificazione Energetica degli edifici

Guida alla Certificazione Energetica degli edifici Guida alla Certificazione Energetica degli edifici Il consumo energetico degli edifici Gli edifici, nella loro costruzione e utilizzo, rappresentano oltre il 40% del consumo finale di energia della Comunità

Dettagli

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile il Fotovoltaico Eticamente Sensibile Coopwork è un impresa sociale no-profit che realizza integrazione sociale e lavorativa offrendo servizi alla persona finalizzati all inserimento lavorativo di persone

Dettagli

Legge provinciale 15 maggio 2013, n. 9 articolo 1 DOMANDE FREQUENTI

Legge provinciale 15 maggio 2013, n. 9 articolo 1 DOMANDE FREQUENTI QUESITO 1 Chi ha una abitazione concessa in comodato d uso potrebbe fare domanda per gli interventi sull articolo 1? Se paga l IMUP su quell abitazione quale abitazione principale, si QUESITO 2 Sono finanziabili

Dettagli

«Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il

«Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il «Siamo una società che crede nell energia pulita, impegnata a diffondere soluzioni orientate al risparmio energetico per accrescere il benessere dei nostri figli. Tutte le donne e gli uomini che lavorano

Dettagli

CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE. Proposta di azione sociale

CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE. Proposta di azione sociale CENTRO SOCIO CUTURALE IL PALAZZONE Proposta di azione sociale Breve descrizione dell Idea / Progetto /Proposta Il Centro Socio Culturale Il Palazzone nasce in una zona della città legata a doppio filo

Dettagli

INTERVENTI VARI. Come si richiede? Presentendosi personalmente o inoltrando richiesta scritta indirizzata al Sindaco.

INTERVENTI VARI. Come si richiede? Presentendosi personalmente o inoltrando richiesta scritta indirizzata al Sindaco. INTERVENTI VARI SEGRETARIATO SOCIALE Che cos è? Il segretariato è un servizio che mette la professionalità degli assistenti sociali a disposizione dei cittadini, fornendo informazioni sulle risorse sociali

Dettagli

I SERVIZI IMMOBILIARI

I SERVIZI IMMOBILIARI I SERVIZI IMMOBILIARI Agec signifi ca Azienda di Gestione degli Edifici Comunali: l Azienda infatti è nata con l obiettivo istituzionale di amministrare e gestire gli immobili di civile abitazione di proprietà

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

Comune di Quattro Castella

Comune di Quattro Castella Comune di Quattro Castella Quattro Castella batte la crisi Il Comune di Quattro Castella intende reagire con forza alla situazione di grave difficoltà in cui si trovano oggi le famiglie le imprese. E nostra

Dettagli

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA

NOTA TECNICA SUL PIANO CASA NOTA TECNICA SUL PIANO CASA L art. 11 della legge 133/08 ha inteso rilanciare un Piano Casa per realizzare un offerta di alloggi in proprietà e in locazione prima casa nelle aree di bisogno abitativo,

Dettagli

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Una banca comoda per le mie esigenze

Dettagli

GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI

GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI 1 Alcuni parametri per la prefattibiltà In un impianto fotovoltaico 1 kw di picco produce mediamente: - al Nord Italia - c.a. 1.150

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI ECONOMICI DI ASSISTENZA SOCIALE - approvato con deliberazione di C.C. n. 49 del 30.11.

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI ECONOMICI DI ASSISTENZA SOCIALE - approvato con deliberazione di C.C. n. 49 del 30.11. REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DEGLI INTERVENTI ECONOMICI DI ASSISTENZA SOCIALE - approvato con deliberazione di C.C. n. 49 del 30.11.2007 CAPO I: PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto Il presente Regolamento

Dettagli

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO

4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE LE NUOVE MAPPE DEL DISAGIO: POTENZIARE IL MONITORAGGIO 4 UNA COMUNITÀ SOLIDALE APERTA E ACCOGLIENTE Il contesto di riferimento (1999-2004): Nel quinquennio precedente la spesa sociale è stata raddoppiata mettendo in campo risorse per la parte più debole e

Dettagli

Bilancio al 31.12.2006

Bilancio al 31.12.2006 TI DO UNA MANO ONLUS Via Manzoni 11 20052 MONZA Bilancio al 31.12.2006 Premessa generale Non essendoci precise disposizioni in materia di rendicontazione per ONLUS come la nostra, si ritiene di dare un

Dettagli

Offerta Formativa anno scolastico 2015/2016 - Classi Prime

Offerta Formativa anno scolastico 2015/2016 - Classi Prime SCUOLA PAOLO VI SECONDARIA DI PRIMO GRADO Paritaria D.M.28.2.2001 Via Diaz, 40 20017 RHO (MI) Tel 02/9302371 Fax 02/9301118 Sito Internet: www.smpaolovi.org e-mail: segreteria@smpaolovi.org Offerta Formativa

Dettagli

Newsletter dell Assessorato alle politiche sociali. Carissimi,

Newsletter dell Assessorato alle politiche sociali. Carissimi, Newsletter dell Assessorato alle politiche sociali 16 Febbraio Newsletter Numero 1 /2015 Carissimi, Dopo una breve interruzione, riprende l invio delle notizie dal nostro Municipio, con una newsletter

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca a mia disposizione

Dettagli

Il Caf Acli opera sull intero territorio nazionale attraverso una rete di 105 società convenzionate, le Acli Service, e fornisce i seguenti servizi:

Il Caf Acli opera sull intero territorio nazionale attraverso una rete di 105 società convenzionate, le Acli Service, e fornisce i seguenti servizi: Il Caf Acli elabora i dati riportati dai contribuenti sul Mod. 730, calcola l'importo delle relative imposte, comunica al sostituto d'imposta i risultati ottenuti, trasmette all'amministrazione finanziaria

Dettagli

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE 1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE Il bilancio consuntivo al 31/12/03 di Previambiente è stato redatto con l ausilio tecnico del Collegio dei Revisori Contabili

Dettagli

CARTA DELLA SOLIDARIETA

CARTA DELLA SOLIDARIETA CARTA DELLA SOLIDARIETA REDATTO DA ROBERTA BUTERA SERVIZI DEL COMUNE Le grandi macro-aree in cui vengono ricondotte le domande dei servizi sociali del sono le seguenti: Area Minori e Famiglia Area Anziani

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

IL NUOVO CIA DI REALE MUTUA E REALE IMMOBILI

IL NUOVO CIA DI REALE MUTUA E REALE IMMOBILI IL NUOVO CIA DI REALE MUTUA E REALE IMMOBILI Nelle assemblee svoltesi ieri a Torino, i numerosi colleghi presenti hanno calorosamente ed all unanimità approvato l ipotesi di rinnovo dei CIA di Reale Mutua

Dettagli

La soluzione energetica per le imprese

La soluzione energetica per le imprese egreen La soluzione energetica per le imprese La necessità per le imprese di essere sempre più competitive e di essere sempre più attente all ambiente in cui insiste l azienda stessa con i propri collaboratori,

Dettagli

COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO

COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO Comunicato stampa COMUNI SPRECONI? SERVONO CIRCA 120 MILIONI DI EURO PER IL RISPARMIO ENERGETICO Servono tra i 110 e i 120 milioni di euro per ridurre gli sprechi in campo energetico dei Comuni con meno

Dettagli

Convegno Regionale : Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico.

Convegno Regionale : Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico. Convegno Regionale : Energie Rinnovabili e Risparmio Energetico. Nocera Torinese ( Cz ) Intervento di Luigi Sbarra Segretario Generale Cisl Calabria. Quando si osservano i dati statistici riguardanti la

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici La ESCo del Sole nuove energie per risparmiare Impianti fotovoltaici Tecnologie per produrre energia rinnovabile Scheda - Impianti solari fotovoltaici (PV)* L impianto solare fotovoltaico Vi è una differenza

Dettagli

Regione Lombardia ti aiuta ad acquistare o a ristrutturare il tuo primo alloggio

Regione Lombardia ti aiuta ad acquistare o a ristrutturare il tuo primo alloggio Hai voglia di casa? Regione Lombardia ti aiuta ad acquistare o a ristrutturare il tuo primo alloggio Regione Lombardia presenta il bando per l erogazione del contributo per agevolare l accesso alla proprietà

Dettagli

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria 2008 2009 2010 Decreti Affidi servizio sociale 172 210 195 Inserimenti in comunità 49 (+15 madri) 33 (+12 madri)

Dettagli

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 Nel bilancio di previsione 2013, il precedente direttivo aveva previsto un

Dettagli

PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME

PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME TITOLO DEL PROGETTO: CRESCIAMO INSIEME SETTORE e Area di Intervento: EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE Centri di Aggregazione (bambini,

Dettagli

Nuovo ISEE da gennaio 2015: cosa cambia

Nuovo ISEE da gennaio 2015: cosa cambia MAP Nuovo ISEE da gennaio 2015: cosa cambia A cura di Tania Buttigliero Dottore Commercialista e Revisore contabile L INPS pubblica le istruzioni relative al nuovo ISEE, entrato in vigore il 1 gennaio

Dettagli

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N.

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. 00946860244 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL BILANCIO

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA DELLA FILANDA CITTA DELLA FAMIGLIA

REGOLAMENTO LUDOTECA DELLA FILANDA CITTA DELLA FAMIGLIA REGOLAMENTO LUDOTECA DEL CITTA DELLA FAMIGLIA Premessa Il presente regolamento disciplina il servizio Ludoteca della Filanda quale servizio socio-educativo per il benessere delle famiglie. La ludoteca

Dettagli

Tutti gli incentivi per i cittadini come da:

Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Finanziaria 2008 Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Nuovo Conto Energia per il Fotovoltaico (Febbraio 07) - Certificati Verdi e le nuove incentivazioni per la produzione di energia elettrica

Dettagli

NovaE e Consorzio Agrario

NovaE e Consorzio Agrario NovaE e Consorzio Agrario Insieme per accompagnare le aziende agricole verso un futuro sostenibile è una partnership NovaE aiuta le imprese agricole, scegli un partner affidabile per investire nell ambiente.

Dettagli

LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento lavorativo, la disponibilità abitativa, lo sviluppo culturale, la partecipazione attiva dei giovani

LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento lavorativo, la disponibilità abitativa, lo sviluppo culturale, la partecipazione attiva dei giovani Consigliere provinciale MAURO MINNITI Via Perathoner, 10 39100 BOLZANO Tel. 0471-946209 www.minnitimauro.it info@minnitimauro.it DISEGNO DI LEGGE PROVINCIALE LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento

Dettagli

La nostra azienda. Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica.

La nostra azienda. Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica. La nostra azienda Liberenergia è un azienda che offre prodotti e soluzioni integrate per il risparmio e l efficienza energetica. I servizi proposti riguardano in special modo progettazione e installazione

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE E SPORT Il Servizio è finalizzato a rendere effettivo il diritto allo studio, alla promozione e valorizzazione delle attività sportive, motorie e

Dettagli

CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AI COSTI DEI SERVIZI SOCIALI

CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AI COSTI DEI SERVIZI SOCIALI CRITERI DI COMPARTECIPAZIONE DEGLI UTENTI AI COSTI DEI SERVIZI SOCIALI In conformità alla L. 328/2000 e al D. Lgs 109/1998, come modificato dal D. Lgs 130/2000, visto il D.P.C.M. 242/2001 ed i principi

Dettagli

ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2011 E BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013.

ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2011 E BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013. ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE RELAZIONE AL BILANCIO DI PREVISIONE DELL ESERCIZIO 2011 E BILANCIO PLURIENNALE 2011-2013. La scuola rappresenta un campo privilegiato per la formazione dei cittadini di domani.

Dettagli

fotovoltaico SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE)

fotovoltaico SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) SOLUZIONI PER IL RISPARMIO ENERGETICO fotovoltaico clima / comfort / risparmio Via degli Artigiani, 1 65010 Spoltore (PE) tel. 085 9771404 cell. 334 7205 930 MAIL energie@icaro-srl.eu WEB www.icaro-srl.eu

Dettagli

Esempio di Conto Energia

Esempio di Conto Energia Esempio di Conto Energia Esempio di Conto Energia fotovoltaico Ecco un esempio di Conto Energia per un impianto fotovoltaico da 3kw con Scambio sul Posto. Supponiamo di installare sul tetto della nostra

Dettagli

Sostienici. Altre modalità per sostenerci 5 1000 LASCITI TESTAMENTARI AZIENDE AMICHE DIVENTA VOLONTARIO

Sostienici. Altre modalità per sostenerci 5 1000 LASCITI TESTAMENTARI AZIENDE AMICHE DIVENTA VOLONTARIO Sostienici La Cooperativa Call O.n.l.u.s. grazie all aiuto di privati e imprese può garantire la continuità di molte attività e di molti servizi diversamente non realizzabili. Inoltre, grazie alle donazioni

Dettagli

COME SI CALCOLA L ISEE

COME SI CALCOLA L ISEE Introdotto dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n.109, successivamente modificato dal decreto legislativo n.130 del 3 maggio 2000 è lo strumento necessario per poter accedere ad una serie di prestazioni

Dettagli

Procedimento Assegni al nucleo familiare numeroso Dove E' un contributo economico annuale a sostegno dei nuclei familiari in cui sono presenti almeno

Procedimento Assegni al nucleo familiare numeroso Dove E' un contributo economico annuale a sostegno dei nuclei familiari in cui sono presenti almeno Procedimento Assegni al nucleo familiare numeroso Dove E' un contributo economico annuale a sostegno dei nuclei familiari in cui sono presenti almeno tre figli minori di 18 anni. L'importo massimo dell'assegno

Dettagli

CENTRALI FRIGORIFERE

CENTRALI FRIGORIFERE CENTRALI FRIGORIFERE NUOVE TECNOLOGIE E RISPARMIO ENERGETICO Caesar s Hotel- via Darwin 2/4 Cagliari 8 maggio 2014 - CAGLIARI Delibera AEEG del 19 dicembre 2013 n.607/2013/r/eel: La nuova tariffa elettrica

Dettagli

3x20 ESCO Srl. Il nome della società è l espressione della nostra missione.

3x20 ESCO Srl. Il nome della società è l espressione della nostra missione. 3x20 ESCO Srl Il nome della società è l espressione della nostra missione. Raggiungere TUTTI e tre i traguardi dell accordo di Kyoto Meno 20% consumi (riduzione sprechi) Meno 20% emissioni inquinanti Più

Dettagli

di cucina, estetica, maglia e cucito, ginnastica dolce, musicoterapia);

di cucina, estetica, maglia e cucito, ginnastica dolce, musicoterapia); ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: PERUGIA - DADI: disabili anziani diritti inclusione SETTORE e Area di Intervento: Settore: Assistenza Area d intervento: Disabilità (prevalente)

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI MEZZOJUSO 2) Codice di accreditamento: NZ00607 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO Valledolmo BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VALLEDOLMO Banca e Territorio Due nuove iniziative Lavora con noi per fare Crescere la Comunità L importanza di essere SOCIO Dalla BCC 4 milioni di euro per Imprese,

Dettagli

Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia

Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia comunità Sostegno alla Genitorialità: Scuole dell Infanzia 01 Il Servizio prevede incontri di formazione rivolti ad insegnanti e genitori delle Scuole dell Infanzia di Caselle, Sommacampagna e Custoza.

Dettagli

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione)

La previdenza complementare. I lavoratori interessati. La scelta della destinazione del trattamento di fine rapporto (Tfr o liquidazione) La previdenza complementare La previdenza complementare ha lo scopo di pagare pensioni che si aggiungono a quelle del sistema obbligatorio, in modo da assicurare migliori condizioni di vita ai pensionati.

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

A Piccoli Passi - Carta dei Servizi - 2

A Piccoli Passi - Carta dei Servizi - 2 Carta dei Servizi L Associazione è iscritta al registro del volontariato al n 2777 con atto del 3/05/2000 e al registro delle associazioni familiari con provvedimento n 28606 del 14/11/2000. A Piccoli

Dettagli

riqualificare risparmiare guadagnare

riqualificare risparmiare guadagnare riqualificare risparmiare guadagnare Il valore da proteggere Spesa annua per il riscaldamento domestico Francia 1150 Spagna 1116 Germania 1104 Ambiente, Energia e Casa. Tre parole unite da un unico comune

Dettagli

Borsa di Studio Bruno Visentini

Borsa di Studio Bruno Visentini Fondazione Giorgio Cini onlus Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana Vittore Branca Borsa di Studio Bruno Visentini Domande entro il 15 ottobre 2015 info: www.cini.it/centro-branca BANDO

Dettagli

Attenzione! Quanti soldi ricaverei? Quanto dovrebbe esser grande il mio impianto?

Attenzione! Quanti soldi ricaverei? Quanto dovrebbe esser grande il mio impianto? Vorresti installare un impianto Fotovoltaico sulla tua abitazione? Hai deciso di investire i tuoi soldi in qualcosa di utile per l ambiente o che ti permetta anche di guadagnare con l energia prodotta

Dettagli

Questa è la mia casa

Questa è la mia casa Questa è la mia casa Percorso di autonomia abitativa Realizzato da: Comune di Ancona e Informagiovani Ancona con amore Progetto a cura del Geom. Elisa Coltrinari Contesto e ragioni dell intervento. Il

Dettagli

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque

ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio. Iniziativa NATALE INSIEME All interno del progetto Mamma, sempre e ovunque Unità d offerta accreditata dal Comune di Milano Assessorato Politiche Sociali e Cultura della Salute ASSOCIAZIONE C.I.A.O. un ponte tra carcere, famiglia e territorio Iniziativa NATALE INSIEME All interno

Dettagli

COMUNE DI MONZAMBANO Provincia di Mantova

COMUNE DI MONZAMBANO Provincia di Mantova COMUNE DI MONZAMBANO Provincia di Mantova Piazza Vittorio Emanuele 46040 Monzambano tel. 0376800502 fax 0376809348 REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI AI FINI SOCIO-ASSISTENZIALI

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA LIGURIA. Proposta di legge di iniziativa dei Consiglieri:

CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA LIGURIA. Proposta di legge di iniziativa dei Consiglieri: CONSIGLIO REGIONALE ASSEMBLEA LEGISLATIVA DELLA LIGURIA Proposta di legge di iniziativa dei Consiglieri: Lorenzo Pellerano Aldo Siri avente ad oggetto: Norme per la disciplina del servizio di tagesmutter

Dettagli

1. INTERVENTI ECONOMICI

1. INTERVENTI ECONOMICI PIANO DEGLI INTERVENTI IN MATERIA DI POLITICHE FAMILIARI DEL COMUNE DI TIONE DI TRENTO PER L ANNO 2016 PREMESSA La Provincia Autonoma di Trento ha approvato in data 10 luglio 2009 il Libro Bianco sulle

Dettagli

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune

Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Manuale informativo per conoscere tutto sul progetto di fusione del tuo Comune Cosa è la fusione È un progetto nato per creare un nuovo Comune di oltre 7mila abitanti, più visibile dal punto di vista politico

Dettagli

CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA

CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA COMUNE DI MOGORO Provincia di Oristano CRITERI PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI DI CONTRASTO DELLE POVERTA Finanziamento anno 2014 1 Art. 1 Oggetto Il presente documento stabilisce i criteri per la

Dettagli

APM. Azienda Pluriservizi Monterotondo. RELAZIONE del C.d.A. ALLEGATA AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO 2014. Art.

APM. Azienda Pluriservizi Monterotondo. RELAZIONE del C.d.A. ALLEGATA AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO 2014. Art. APM Azienda Pluriservizi Monterotondo RELAZIONE del C.d.A. ALLEGATA AL CONTO CONSUNTIVO DELL ESERCIZIO 2014 Art. 32 dello Statuto Approvato il 24/04/2015 1 ORGANI SOCIALI (al 31.12.2014) Presidente del

Dettagli

BILANCIO SOCIALE 2011

BILANCIO SOCIALE 2011 BILANCIO SOCIALE 2011 Estratto del Bilancio Sociale 2011 1 Il Consorzio Farsi Prossimo è costituito da 11 cooperative sociali (al 31/12/2011), che operano sul territorio della Diocesi di Milano, unite

Dettagli

l ABBRACCIO Onlus Cooperativa Sociale a.r.l.

l ABBRACCIO Onlus Cooperativa Sociale a.r.l. MICRONIDO l ABBRACCIO VIA SAN CARLO 11 CASCINA POGLIANASCA ARLUNO (MILANO) CARTA DEI SERVIZI 2013/14 La Carta dei Servizi è un documento che evidenzia in tutta trasparenza le modalità di erogazione del

Dettagli

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015

Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 Bando Educare con gli Oratori n 5 Anno 2015 100.000 per l individuazione di progetti di utilità sociale Finalità della Fondazione La Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus opera nella provincia di

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile

il Fotovoltaico Eticamente Sensibile il Fotovoltaico Eticamente Sensibile Coopwork è una cooperativa sociale no-profit di tipo B che realizza integrazione sociale e lavorativa offrendo servizi alla persona finalizzati all inserimento lavorativo

Dettagli

Aspetti collegati allo sviluppo del fotovoltaico

Aspetti collegati allo sviluppo del fotovoltaico Aspetti collegati allo sviluppo del fotovoltaico In questa sezione si analizzano gli aspetti economici, ambientali ed occupazionali collegati alla sviluppo del fotovoltaico. Aspetti economici Per quanto

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca a mia disposizione

Dettagli

Indagine e proposta progettuale

Indagine e proposta progettuale Indagine e proposta progettuale Silver CoHousing Condividere. Per affrontare positivamente crisi economica e mal di solitudine della terza età Direzione della ricerca: Sandro Polci E noto che la popolazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DELLE PERSONE SEGUITE DAL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELL ULSS 6 VICENZA INSERITE

REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DELLE PERSONE SEGUITE DAL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELL ULSS 6 VICENZA INSERITE REGOLAMENTO PER LA COMPARTECIPAZIONE ALLA SPESA DELLE PERSONE SEGUITE DAL DIPARTIMENTO DI SALUTE MENTALE DELL ULSS 6 VICENZA INSERITE IN COMUNITA ALLOGGIO E GRUPPI APPARTAMENTO Approvato dalla Conferenza

Dettagli

Ren Italia. L energia che ti serve

Ren Italia. L energia che ti serve Ren Italia. L energia che ti serve La tua energia, il tuo futuro. La tua piccola centrale elettrica per un mondo più pulito Il mondo è cambiato, e continua a cambiare sempre più velocemente. Lo sviluppo

Dettagli

ANNO DI RIFERIMENTO: 2009. (ai sensi della Legge Regionale n. 6/2003 art. 6 - secondo periodo)

ANNO DI RIFERIMENTO: 2009. (ai sensi della Legge Regionale n. 6/2003 art. 6 - secondo periodo) BANDO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FAVORE DI SOGGETTI PUBBLICI O PRIVATI CHE METTONO A DISPOSIZIONE ALLOGGI A FAVORE DI LOCATARI MENO ABBIENTI ANNO DI RIFERIMENTO: 2009 (ai sensi della Legge

Dettagli