Vademecum per la presentazione delle buste

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vademecum per la presentazione delle buste"

Transcript

1 Comune di Soragna P.le Meli Lupi Soragna (PR) Tel Fax Vademecum per la presentazione delle buste Il plico, contenente sia le offerte che la documentazione tecnica e amministrativa deve pervenire pena l esclusione dalla gara, a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio delle ore 12 del 30 GIORNO DALL INIZIO DELLA PUBBLICAZIONE DEL BANDO ALL ALBO PRETORIO all indirizzo: COMUNE DI SORAGNA P.LE MELI LUPI SORAGNA (PR) Nel rispetto dello stesso termine perentorio, è facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi all Ufficio protocollo del Comune sito in Soragna P.le Meli Lupi 1 (Tel Fax ) che ne rilascerà apposita ricevuta. Il plico deve essere idoneamente sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura e deve recare all esterno oltre all intestazione e all indirizzo del mittente la seguente dicitura: Offerta per procedura aperta per l affidamento del servizio di gestione dell Ufficio Turistica del Comune di Soragna Al suo interno il plico deve contenere, a pena di esclusione, TRE BUSTE, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti sempre a pena di esclusione l intestazione del mittente e la dicitura rispettivamente: busta A Documentazione amministrativa busta B - Offerta tecnica busta C Offerta economica Nota bene: Per evitare dubbi interpretativi si precisa che per sigillo deve intendersi una qualsiasi impronta o segno atto ad assicurare la chiusura e, nello stesso tempo, confermare l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente, al fine di evitare manomissioni di sorta della busta contenente l offerta (sia impronta impressa su materiale plastico come ceralacca o piombo, sia una striscia incollata con timbri e firme. RIASSUNTO DEL CONTENUTO DELLE BUSTE BUSTA A - Documentazione amministrativa 1 allegato 1 Domanda di partecipazione alla gara 2 allegato 2 Dichiarazione sostitutiva di non avere cause di esclusione a contrrattare con la Pubblica Amministrazione in bollo Riferita all'impresa (vedi art. 4, punto 2 del disciplinare di gara) 3 allegato 3 Come sopra Riferita ai soggetti rappresentativi (vedi art. 4, punto 2 del disciplinare di gara)

2 4 allegato 4 Come sopra Riferita ai soggetti rappresentativi cessati dalla carica nel triennio precedente (vedi art. 4, punto 2 del disciplinare di gara) 5 Garanzia provvisoria pari al 2% (euro 1.280,00) 6 In caso di intervento di procuratore, deve essere prodotta la relativa procura. 7 Per i raggruppamenti temporanei di imprese già costituiti, 8 In caso di avvalimento dei requisiti 9 Dichiarazioni bancarie attestanti la capacità economica 10 Impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all articolo 113 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, qualora il concorrente risultasse affidatario. La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia dell'eccezione di cui all'art. 1957, c. 2, del CC (scadenza obbligazione principale) nonché l'operatività della garanzia medesima entro 15 giorni a semplice richiesta scritta da parte dell'amministrazione. La cauzione provvisoria deve anche essere accompagnata dalla dichiarazione di un fideiussore contenente l impegno a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto qualora il concorrente risultasse affidatario (può essere anche un documento a parte vedi punto 10). all'art. 4 del disciplinare di gara all'art. 6 del disciplinare di gara dall art. 1 punto 3 del disciplinare di gara Lo stesso impegno può anche essere contenuto all'interno del documento della polizza fidejussoria provvisoria 11 Capitolato speciale d appalto Va allegata una copia timbrata e firmata in ogni pagina per accettazione 12 Schema di contratto Va allegata una copia timbrata e firmata in ogni pagina per accettazione BUSTA B - Offerta tecnica 1 Proposta progettuale contenente: azioni promozionali relative al contesto territoriale del Comune di Soragna, delle Terre Verdiane e della Provincia; Il progetto dovrà essere formulato in un massimo di cinque pagine formato A4, oltre ad eventuali allegati. Il progetto deve essere, a pena di esclusione, sottoscritto dal titolare o legale rappresentante o procuratore dell impresa, allegando copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore.

3 elaborazione di pacchetti turistici in collaborazione con le Aziende e Imprese operanti sul territorio finalizzati allo sviluppo di flussi turistici come ad esempio, il turismo enogastronomico, il turismo culturale, il turismo museale, il turismo escursionistico; offerta di ore di apertura aggiuntive, a titolo gratuito, dell Ufficio Turistico; proposta di servizi aggiuntivi e migliorativi. 2 allegato 5 Dichiarazione sottoscritta dal titolare o dal legale rappresentante, (utilizzando a tale fine il modello allegato 5), contenente l elenco del personale che l impresa intende utilizzare per lo svolgimento del servizio, con indicazione dei requisiti professionali previsti all art. 5 del Capitolato Speciale d Appalto e degli eventuali altri requisiti 3 I curricula degli addetti che il concorrente intende utilizzare per lo svolgimento del servizio, la dichiarazione deve essere, a pena di esclusione, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante o procuratore dell impresa, allegando copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore. corredato da autorizzazione alla presentazione del curriculum medesimo, sottoscritta e rilasciata in via esclusiva al soggetto partecipante dal soggetto cui si riferisce il curriculum; BUSTA C - Offerta economica 1 allegato 6 Offerta, da redigersi in competente bollo e utilizzando esclusivamente il modello di cui all allegato 6. Non sono ammesse offerte pari o in aumento rispetto all importo a base di gara. L offerta è valida per 180 (centottanta) giorni dalla data contenente l indicazione, in cifre e lettere del prezzo complessivo offerto, IVA esclusa, rispetto all importo complessivo dell appalto a base d asta di ,00. Nel caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifra e quello in lettere è ritenuto valido quello più vantaggioso per la stazione appaltante.,

4 dell esperimento della gara. L offerta presentata, da Raggruppamenti di Imprese deve specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese e contenere l impegno che, in caso d aggiudicazione della gara, le stesse imprese si conformeranno alla disciplina prevista dall art. 37 del D.Lgs. 163/2006 e, nel caso di raggruppamenti non ancora costituiti, deve contenere anche l impegno che le imprese conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse, da indicare, e qualificata come impresa mandataria la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle imprese mandanti. L offerta deve essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso, dai seguenti soggetti: - per le imprese singole: dal legale rappresentante - per riunioni di imprese già costituite: dal legale rappresentante dell impresa capogruppo - per riunioni di imprese non ancora costituite: dai legali rappresentanti di tutti i soggetti che intendono riunirsi. Nel caso in cui l offerta sia sottoscritta da un procuratore del legale rappresentante va trasmessa la relativa procura. IMPORTANTE: si rammenta che i documenti con firma semplice (non autenticata) contenuti all'interno di ogni busta debbono essere accompagnati dalla fotocopia del documento di riconoscimento (in corso di validità) di ogni firmatario SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI DI GARA. La gara avrà inizio il giorno martedì 12 marzo alle ore 10 presso la Sede Municipale del Comune intestato. Sono ammessi a fare eventuali osservazioni solo i titolari/legali rappresentanti dei concorrenti e i soggetti muniti di specifica delega loro conferita dagli stessi titolari/legali rappresentanti. Le offerte presentate dai concorrenti saranno esaminate dalla commissione di gara, nominata con apposito atto successivamente alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte. La gara si svolgerà nel modo seguente: - in seduta pubblica la Commissione procederà all apertura dei plichi, alla verifica della correttezza formale delle offerte e all esame della documentazione contenuta nella busta A, all ammissione dei concorrenti che risulteranno in regola con quanto disposto dal presente disciplinare di gara; - in seduta riservata, la Commissione procederà alla valutazione dell offerta tecnica (busta B Offerta Tecnica ); - a seguire, nuovamente in seduta pubblica, il Presidente di gara provvederà a: a) comunicare i punteggi attribuiti dalla Commissione; b) aprire le buste con le offerte economiche (Busta C) ed attribuire i relativi punteggi; c) formare la graduatoria sulla base del punteggio totale più alto ottenuto sommando il punteggio relativo all offerta Economica a quello relativo all Offerta Tecnica. In caso di parità di punteggio complessivo riportato da due concorrenti, l appalto sarà aggiudicato all impresa che avrà ottenuto il punteggio maggiore per l OFFERTA TECNICA e, qualora vi sia parità anche nell offerta tecnica, si procederà mediante sorteggio ai sensi dell art. 77 del R.D. n. 827/1924.

5 La stazione appaltante ha facoltà di procedere all aggiudicazione anche nel caso di presentazione di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. Nel caso in cui le operazioni di gara richiedessero l impiego dell intera giornata la seduta sarà aggiornata a giorno da definire successivo, stessa sede. Quindi la commissione provvederà alla rilevazione delle eventuali offerte anormalmente basse. Qualora siano rilevate offerte anormalmente basse la commissione di gara opera come commissione di verifica delle stesse ai sensi dell art. 124, comma 8, del D.Lgs. 12 aprile 2006, n Conclusa la procedura di verifica delle offerte anormalmente basse la commissione di gara procederà alla formalizzazione della graduatoria definitiva, in base alla quale aggiudica provvisoriamente l appalto. La stazione appaltante provvederà a verificare nei confronti del concorrente dichiarato provvisoriamente aggiudicatario e del concorrente che segue in graduatoria il possesso dei requisiti generali di ammissione e dei requisiti di capacità tecnico-organizzativa richiesti per la partecipazione alla gara, qualora per questi ultimi non fosse già stata effettuata la verifica in corso di gara a seguito del sorteggio. L aggiudicazione sarà comunicata tempestivamente (anche a mezzo fax) e comunque entro un termine non superiore a cinque giorni all aggiudicatario, al concorrente che segue nella graduatoria, a tutti i candidati che hanno presentato un offerta ammessa in gara, nonché a coloro la cui offerta sia stata esclusa. L aggiudicazione si intende definitiva per l Amministrazione Comunale soltanto dopo l atto di approvazione. L impresa aggiudicataria rimarrà immediatamente vincolata fin dal momento dell aggiudicazione, nelle more della stipula del contratto. Norme diverse L amministrazione può invitare, se necessario, i concorrenti a completare o a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati. Tutte le comunicazioni e tutti gli scambi di informazioni tra la stazione appaltante e gli operatori economici avvengono mediante posta e mediante fax. Informazioni Per le informazioni di carattere tecnico e sulle procedure di gara, le Ditte concorrenti possono rivolgersi al COMUNE DI SORAGNA Dott.ssa Daniela Fermi (tel ) Il presente disciplinare di gara con i suoi allegati, il Bando di gara e il Capitolato Speciale d Appalto sono in pubblicazione all Albo Pretorio del Comune di Soragna; sono altresì in pubblicazione sul sito Internet del Comune di Soragna all indirizzo: e possono essere visionati e ritirati presso l Ufficio Cultura del Comune di Soragna. Il Responsabile del Settore Assetto e Sviluppo del Territorio Geom. Luigi Vernizzi