Vademecum per la presentazione delle buste

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vademecum per la presentazione delle buste"

Transcript

1 Comune di Soragna P.le Meli Lupi Soragna (PR) Tel Fax Vademecum per la presentazione delle buste Il plico, contenente sia le offerte che la documentazione tecnica e amministrativa deve pervenire pena l esclusione dalla gara, a mezzo raccomandata del servizio postale, ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, entro il termine perentorio delle ore 12 del 30 GIORNO DALL INIZIO DELLA PUBBLICAZIONE DEL BANDO ALL ALBO PRETORIO all indirizzo: COMUNE DI SORAGNA P.LE MELI LUPI SORAGNA (PR) Nel rispetto dello stesso termine perentorio, è facoltà dei concorrenti la consegna a mano dei plichi all Ufficio protocollo del Comune sito in Soragna P.le Meli Lupi 1 (Tel Fax ) che ne rilascerà apposita ricevuta. Il plico deve essere idoneamente sigillato, controfirmato sui lembi di chiusura e deve recare all esterno oltre all intestazione e all indirizzo del mittente la seguente dicitura: Offerta per procedura aperta per l affidamento del servizio di gestione dell Ufficio Turistica del Comune di Soragna Al suo interno il plico deve contenere, a pena di esclusione, TRE BUSTE, a loro volta sigillate e controfirmate sui lembi di chiusura, recanti sempre a pena di esclusione l intestazione del mittente e la dicitura rispettivamente: busta A Documentazione amministrativa busta B - Offerta tecnica busta C Offerta economica Nota bene: Per evitare dubbi interpretativi si precisa che per sigillo deve intendersi una qualsiasi impronta o segno atto ad assicurare la chiusura e, nello stesso tempo, confermare l autenticità della chiusura originaria proveniente dal mittente, al fine di evitare manomissioni di sorta della busta contenente l offerta (sia impronta impressa su materiale plastico come ceralacca o piombo, sia una striscia incollata con timbri e firme. RIASSUNTO DEL CONTENUTO DELLE BUSTE BUSTA A - Documentazione amministrativa 1 allegato 1 Domanda di partecipazione alla gara 2 allegato 2 Dichiarazione sostitutiva di non avere cause di esclusione a contrrattare con la Pubblica Amministrazione in bollo Riferita all'impresa (vedi art. 4, punto 2 del disciplinare di gara) 3 allegato 3 Come sopra Riferita ai soggetti rappresentativi (vedi art. 4, punto 2 del disciplinare di gara)

2 4 allegato 4 Come sopra Riferita ai soggetti rappresentativi cessati dalla carica nel triennio precedente (vedi art. 4, punto 2 del disciplinare di gara) 5 Garanzia provvisoria pari al 2% (euro 1.280,00) 6 In caso di intervento di procuratore, deve essere prodotta la relativa procura. 7 Per i raggruppamenti temporanei di imprese già costituiti, 8 In caso di avvalimento dei requisiti 9 Dichiarazioni bancarie attestanti la capacità economica 10 Impegno di un fideiussore a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto, di cui all articolo 113 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163, qualora il concorrente risultasse affidatario. La garanzia deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia dell'eccezione di cui all'art. 1957, c. 2, del CC (scadenza obbligazione principale) nonché l'operatività della garanzia medesima entro 15 giorni a semplice richiesta scritta da parte dell'amministrazione. La cauzione provvisoria deve anche essere accompagnata dalla dichiarazione di un fideiussore contenente l impegno a rilasciare la garanzia fideiussoria per l esecuzione del contratto qualora il concorrente risultasse affidatario (può essere anche un documento a parte vedi punto 10). all'art. 4 del disciplinare di gara all'art. 6 del disciplinare di gara dall art. 1 punto 3 del disciplinare di gara Lo stesso impegno può anche essere contenuto all'interno del documento della polizza fidejussoria provvisoria 11 Capitolato speciale d appalto Va allegata una copia timbrata e firmata in ogni pagina per accettazione 12 Schema di contratto Va allegata una copia timbrata e firmata in ogni pagina per accettazione BUSTA B - Offerta tecnica 1 Proposta progettuale contenente: azioni promozionali relative al contesto territoriale del Comune di Soragna, delle Terre Verdiane e della Provincia; Il progetto dovrà essere formulato in un massimo di cinque pagine formato A4, oltre ad eventuali allegati. Il progetto deve essere, a pena di esclusione, sottoscritto dal titolare o legale rappresentante o procuratore dell impresa, allegando copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore.

3 elaborazione di pacchetti turistici in collaborazione con le Aziende e Imprese operanti sul territorio finalizzati allo sviluppo di flussi turistici come ad esempio, il turismo enogastronomico, il turismo culturale, il turismo museale, il turismo escursionistico; offerta di ore di apertura aggiuntive, a titolo gratuito, dell Ufficio Turistico; proposta di servizi aggiuntivi e migliorativi. 2 allegato 5 Dichiarazione sottoscritta dal titolare o dal legale rappresentante, (utilizzando a tale fine il modello allegato 5), contenente l elenco del personale che l impresa intende utilizzare per lo svolgimento del servizio, con indicazione dei requisiti professionali previsti all art. 5 del Capitolato Speciale d Appalto e degli eventuali altri requisiti 3 I curricula degli addetti che il concorrente intende utilizzare per lo svolgimento del servizio, la dichiarazione deve essere, a pena di esclusione, sottoscritta dal titolare o legale rappresentante o procuratore dell impresa, allegando copia fotostatica di un valido documento di identità del sottoscrittore. corredato da autorizzazione alla presentazione del curriculum medesimo, sottoscritta e rilasciata in via esclusiva al soggetto partecipante dal soggetto cui si riferisce il curriculum; BUSTA C - Offerta economica 1 allegato 6 Offerta, da redigersi in competente bollo e utilizzando esclusivamente il modello di cui all allegato 6. Non sono ammesse offerte pari o in aumento rispetto all importo a base di gara. L offerta è valida per 180 (centottanta) giorni dalla data contenente l indicazione, in cifre e lettere del prezzo complessivo offerto, IVA esclusa, rispetto all importo complessivo dell appalto a base d asta di ,00. Nel caso di discordanza tra il prezzo indicato in cifra e quello in lettere è ritenuto valido quello più vantaggioso per la stazione appaltante.,

4 dell esperimento della gara. L offerta presentata, da Raggruppamenti di Imprese deve specificare le parti del servizio che saranno eseguite dalle singole imprese e contenere l impegno che, in caso d aggiudicazione della gara, le stesse imprese si conformeranno alla disciplina prevista dall art. 37 del D.Lgs. 163/2006 e, nel caso di raggruppamenti non ancora costituiti, deve contenere anche l impegno che le imprese conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad una di esse, da indicare, e qualificata come impresa mandataria la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle imprese mandanti. L offerta deve essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso, dai seguenti soggetti: - per le imprese singole: dal legale rappresentante - per riunioni di imprese già costituite: dal legale rappresentante dell impresa capogruppo - per riunioni di imprese non ancora costituite: dai legali rappresentanti di tutti i soggetti che intendono riunirsi. Nel caso in cui l offerta sia sottoscritta da un procuratore del legale rappresentante va trasmessa la relativa procura. IMPORTANTE: si rammenta che i documenti con firma semplice (non autenticata) contenuti all'interno di ogni busta debbono essere accompagnati dalla fotocopia del documento di riconoscimento (in corso di validità) di ogni firmatario SVOLGIMENTO DELLE OPERAZIONI DI GARA. La gara avrà inizio il giorno martedì 12 marzo alle ore 10 presso la Sede Municipale del Comune intestato. Sono ammessi a fare eventuali osservazioni solo i titolari/legali rappresentanti dei concorrenti e i soggetti muniti di specifica delega loro conferita dagli stessi titolari/legali rappresentanti. Le offerte presentate dai concorrenti saranno esaminate dalla commissione di gara, nominata con apposito atto successivamente alla scadenza del termine per la presentazione delle offerte. La gara si svolgerà nel modo seguente: - in seduta pubblica la Commissione procederà all apertura dei plichi, alla verifica della correttezza formale delle offerte e all esame della documentazione contenuta nella busta A, all ammissione dei concorrenti che risulteranno in regola con quanto disposto dal presente disciplinare di gara; - in seduta riservata, la Commissione procederà alla valutazione dell offerta tecnica (busta B Offerta Tecnica ); - a seguire, nuovamente in seduta pubblica, il Presidente di gara provvederà a: a) comunicare i punteggi attribuiti dalla Commissione; b) aprire le buste con le offerte economiche (Busta C) ed attribuire i relativi punteggi; c) formare la graduatoria sulla base del punteggio totale più alto ottenuto sommando il punteggio relativo all offerta Economica a quello relativo all Offerta Tecnica. In caso di parità di punteggio complessivo riportato da due concorrenti, l appalto sarà aggiudicato all impresa che avrà ottenuto il punteggio maggiore per l OFFERTA TECNICA e, qualora vi sia parità anche nell offerta tecnica, si procederà mediante sorteggio ai sensi dell art. 77 del R.D. n. 827/1924.

5 La stazione appaltante ha facoltà di procedere all aggiudicazione anche nel caso di presentazione di una sola offerta valida, sempre che sia ritenuta congrua e conveniente. Nel caso in cui le operazioni di gara richiedessero l impiego dell intera giornata la seduta sarà aggiornata a giorno da definire successivo, stessa sede. Quindi la commissione provvederà alla rilevazione delle eventuali offerte anormalmente basse. Qualora siano rilevate offerte anormalmente basse la commissione di gara opera come commissione di verifica delle stesse ai sensi dell art. 124, comma 8, del D.Lgs. 12 aprile 2006, n Conclusa la procedura di verifica delle offerte anormalmente basse la commissione di gara procederà alla formalizzazione della graduatoria definitiva, in base alla quale aggiudica provvisoriamente l appalto. La stazione appaltante provvederà a verificare nei confronti del concorrente dichiarato provvisoriamente aggiudicatario e del concorrente che segue in graduatoria il possesso dei requisiti generali di ammissione e dei requisiti di capacità tecnico-organizzativa richiesti per la partecipazione alla gara, qualora per questi ultimi non fosse già stata effettuata la verifica in corso di gara a seguito del sorteggio. L aggiudicazione sarà comunicata tempestivamente (anche a mezzo fax) e comunque entro un termine non superiore a cinque giorni all aggiudicatario, al concorrente che segue nella graduatoria, a tutti i candidati che hanno presentato un offerta ammessa in gara, nonché a coloro la cui offerta sia stata esclusa. L aggiudicazione si intende definitiva per l Amministrazione Comunale soltanto dopo l atto di approvazione. L impresa aggiudicataria rimarrà immediatamente vincolata fin dal momento dell aggiudicazione, nelle more della stipula del contratto. Norme diverse L amministrazione può invitare, se necessario, i concorrenti a completare o a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati. Tutte le comunicazioni e tutti gli scambi di informazioni tra la stazione appaltante e gli operatori economici avvengono mediante posta e mediante fax. Informazioni Per le informazioni di carattere tecnico e sulle procedure di gara, le Ditte concorrenti possono rivolgersi al COMUNE DI SORAGNA Dott.ssa Daniela Fermi (tel ) Il presente disciplinare di gara con i suoi allegati, il Bando di gara e il Capitolato Speciale d Appalto sono in pubblicazione all Albo Pretorio del Comune di Soragna; sono altresì in pubblicazione sul sito Internet del Comune di Soragna all indirizzo: e possono essere visionati e ritirati presso l Ufficio Cultura del Comune di Soragna. Il Responsabile del Settore Assetto e Sviluppo del Territorio Geom. Luigi Vernizzi

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE AREA PROVVEDITORATO - VIA ENRICO TOTI N 76

Dettagli

BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE MUTUO. PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03471404FC.

BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE MUTUO. PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03471404FC. BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE MUTUO PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03471404FC. 1. Stazione appaltante: COPIT Immobiliare s.u.r.l., con sede in 51100 Pistoia, via Filippo Pacini n. 47, tel. 0573-363284/5,

Dettagli

C E N T R A L E U N I C A D I C O M M I T T E N Z A

C E N T R A L E U N I C A D I C O M M I T T E N Z A AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L'INDIVIDUAZIONE DELLE DITTE DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DI BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI STRALCIO PER RIQUALIFICAZIONE E

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE AREA GESTIONE CONTRATTUALE E NEGOZIALE -

Dettagli

BANDO DI ASTA PUBBLICA

BANDO DI ASTA PUBBLICA 1 BANDO DI ASTA PUBBLICA SEZIONE I) I.1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell Amministrazione aggiudicatrice: Amministrazione Comunale di Torre Annunziata VI Dipartimento Tecnico Ufficio Autoparco

Dettagli

A) che il soggetto richiede di partecipare alla gara in qualità di: (barrare la casella corrispondente)

A) che il soggetto richiede di partecipare alla gara in qualità di: (barrare la casella corrispondente) ALL. A Al Comune di Bagno a Ripoli OGGETTO: Istanza di partecipazione alla procedura di gara aperta per l appalto del servizio di Assistenza domiciliare, educativa scolastica ed extra scolastica, relativo

Dettagli

COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Settore Tecnico

COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Settore Tecnico COMUNE DI TAINO Provincia di Varese Settore Tecnico AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO TRIENNALE DEL SERVIZIO DI RACCOLTA DI INDUMENTI ED ACCESSORI DI ABBIGLIAMENTO USATI NEL COMUNE DI TAINO Viene indetta

Dettagli

Spett. (come da elenco professionisti)

Spett. (come da elenco professionisti) Spett. (come da elenco professionisti) OGGETTO: Procedura negoziata - cottimo fiduciario, ex artt. 91, comma 2, e 57 del D. lgs. 163/06 per l affidamento dei servizi tecnici, per il conferimento dell incarico

Dettagli

Propone la presente offerta economica come (barrare la voce che interessa):

Propone la presente offerta economica come (barrare la voce che interessa): PROOSTA MIGLIORATIVA SUI TEMPI DI RISPOSTA IN CASO DI EMERGENZA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, TRASPORTO E SMALTIMENTO PRESSO IMPIANTI AUTORIZZATI DEL

Dettagli

- 1 - Comune di Poli Area Tecnica. 1. Ente appaltante: Comune di Poli, Piazza Conti, Poli

- 1 - Comune di Poli Area Tecnica. 1. Ente appaltante: Comune di Poli, Piazza Conti, Poli - 1 - AVVISI E BANDI DI GARA Comune di Poli Area Tecnica 1. Ente appaltante: Comune di Poli, Piazza Conti, 2 00010 Poli (RM). Tel. n. 06 9551002, Fax 06 9551613, ufficio tecnico, responsabile: Arch. Daniele

Dettagli

PROCEDURA RISTRETTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO GRATUITO DI CASSA DEL CONSORZIO DI RICERCA FILIERA CARNI VERBALE

PROCEDURA RISTRETTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO GRATUITO DI CASSA DEL CONSORZIO DI RICERCA FILIERA CARNI VERBALE Prot. n. 112 del 31.05.2012 PROCEDURA RISTRETTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO GRATUITO DI CASSA DEL CONSORZIO DI RICERCA FILIERA CARNI VERBALE Premesso che: - La convenzione per il servizio di cassa stipulata

Dettagli

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate,

P.zza Matteotti n Gavirate C.F SETTORE AFFARI/GENERALI. Prot Gavirate, P.zza Matteotti n. 8 21026 Gavirate C.F. 00259850121 SETTORE AFFARI/GENERALI Prot. 8184 Gavirate, 08.05.2006 Bando di gara mediante pubblico incanto per l appalto servizio integrato pulizia stabili comunali

Dettagli

C O M U N E D I S U N I

C O M U N E D I S U N I Pubblicato all albo pretorio al N. del Prot. n 3250 Suni, lì 11 11-2013 C.I.G. 5425378B8C BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE ELETTRICA VOTIVA NEL CIMITERO COMUNALE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE (codice CIG 6372706B58) ART. 1 - OGGETTO E DURATA DELLA CONCESSIONE Il Comune di Levanto esperisce

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI SCUOLA ESTIVA DELL INFANZIA ANNO 2008

DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI SCUOLA ESTIVA DELL INFANZIA ANNO 2008 Comune di Pesaro Area Comune Citta Servizio Politiche Educative DISCIPLINARE DI GARA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI SCUOLA ESTIVA DELL INFANZIA ANNO 2008 1. NORME REGOLATRICI DELL APPALTO: l appalto è

Dettagli

M.A. INFRANCA SAN GIACOMO

M.A. INFRANCA SAN GIACOMO AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER L INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI PER L AFFIDAMENTO DELL INCARICO DI: RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE (RSPP) AI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CON PROCEDURA APERTA

DISCIPLINARE DI GARA CON PROCEDURA APERTA Ci Città di Torre Annunziata 1 DISCIPLINARE DI GARA CON PROCEDURA APERTA SEZIONE I) I.1) Denominazione e indirizzo ufficiale dell Amministrazione aggiudicatrice: Amministrazione Comunale di Torre Annunziata

Dettagli

1) GREFER srl 2) ROTRAFER srl 3) SDI srl 4) ROCCA MARIA srl 5) ARNESE TRASPORTI srl. Prot. 391 RI del 28/04/2016

1) GREFER srl 2) ROTRAFER srl 3) SDI srl 4) ROCCA MARIA srl 5) ARNESE TRASPORTI srl. Prot. 391 RI del 28/04/2016 Prot. 391 RI del 28/04/2016 Verbale di apertura buste con offerta per i servizi di messa in sicurezza, bonifica trasferimento, demolizione e avvio al recupero riuso smaltimento dei materiali prodotti dalla

Dettagli

All Opera Nazionale di Assistenza per il Personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco

All Opera Nazionale di Assistenza per il Personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco Allegato 3 FAC- SIMILE OFFERTA ECONOMICA (Bollo) All Opera Nazionale di Assistenza per il Personale del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco Il sottoscritto (1) nato a il in qualità di legale rappresentante

Dettagli

NUOVO MODULO. .partecipa alla gara in oggetto come

NUOVO MODULO. .partecipa alla gara in oggetto come NUOVO MODULO A TPER SPA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE NELLA PROCEDURA RISTRETTA PER IL SERVIZIO DI VERIFICA TITOLI DI VIAGGIO ED ATTIVITA DI CALL CENTER, DI CUI ALL AVVISO SPEDITO ALLA GUCE IL 15/4/2016 Dichiarazione

Dettagli

OGGETTO: PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE VARIE DA LABORATORIO. Il sottoscritto. nato il C.F.

OGGETTO: PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE VARIE DA LABORATORIO. Il sottoscritto. nato il C.F. MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA - ALLEGATO N. 1 PROCEDURA APERTA SOPRA SOGLIA COMUNITARIA PER LA FORNITURA DI APPARECCHIATURE VARIE DA LABORATORIO FASC. 719/2010 Spett.le Istituto

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI E DELLE CONDIZIONI PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI DI TELEFONIA MOBILE VOCE DATI E FISSA DAL 01/03/2014 AL 28/02/2016.

CAPITOLATO D ONERI E DELLE CONDIZIONI PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI DI TELEFONIA MOBILE VOCE DATI E FISSA DAL 01/03/2014 AL 28/02/2016. CAPITOLATO D ONERI E DELLE CONDIZIONI PER L'AFFIDAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATI DI TELEFONIA MOBILE VOCE DATI E FISSA DAL 01/03/2014 AL 28/02/2016. 1. STAZIONE APPALTANTE: ATAF S.p.A. Via di Motta della

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER: gestione interventi socio educativi, per. allievi non vedenti e ipovedenti del Convitto Vittorio Emanuele II

PROCEDURA APERTA PER: gestione interventi socio educativi, per. allievi non vedenti e ipovedenti del Convitto Vittorio Emanuele II 1 COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE ISTRUZIONE PROCEDURA APERTA PER: gestione interventi socio educativi, per allievi non vedenti e ipovedenti del Convitto Vittorio Emanuele II DISCIPLINARE DI GARA Il giorno

Dettagli

residente a Via n. Cod. Fisc. P.IVA Tel. Fax DICHIARA

residente a Via n. Cod. Fisc. P.IVA Tel. Fax  DICHIARA OFFERTA Al Comune di Fossa Via Arco Bonanni, 2 67020 FOSSA (AQ) Il/La sottoscritto/a nato/a il residente a Via n. Cod. Fisc. P.IVA Tel. Fax E-mail DICHIARA 1. di avere visionato l autocarro Bremach e le

Dettagli

Propone la presente offerta economica come (barrare la voce che interessa):

Propone la presente offerta economica come (barrare la voce che interessa): OFFERTA ECONOMICA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRELIEVO, TRASPORTO E SMALTIMENTO PRESSO IMPIANTI AUTORIZZATI DEL PERCOLATO PRODOTTO NELLE DISCARICHE DI PODERE

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125, COMMI 10 E 11, DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI AUTONOLEGGIO A LUNGO TERMINE PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA. CIG: 25819092B5. MODALITÀ DI

Dettagli

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA S.C. TECNICO PATRIMONIALE tel. 0321 3733400 - fax 0321 3733581 tecnpatr@maggioreosp.novara.it ALBO FORNITORI DELL AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA MAGGIORE DELLA CARITA PER L ESECUZIONE DI LAVORI IN ECONOMIA

Dettagli

Comune di Canosa di Puglia

Comune di Canosa di Puglia BANDO DI GARA LL.PP. n. 810 Prot. n. 5241 Lì, 14.2.2013 STAZIONE APPALTANTE: COMUNE DI CANOSA DI PUGLIA- Provincia di Barletta- Andria- Trani- Piazza Martiri 23 Maggio, n.15- CAP 76012-Tel. 0883610229

Dettagli

MOD. A (Consorzio di Cooperative/Consorzio Stabile)

MOD. A (Consorzio di Cooperative/Consorzio Stabile) MOD. A (Consorzio di Cooperative/Consorzio Stabile) DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI - DEI PRESTATORI DI SERVIZI E DEGLI ESECUTORI DI LAVORI DELL AZIENDA OSPEDALIERA S.G. MOSCATI PER LE

Dettagli

ASM s.r.l. Azienda Speciale Multiservizi di MAGENTA BANDO DI GARA

ASM s.r.l. Azienda Speciale Multiservizi di MAGENTA BANDO DI GARA ASM s.r.l. Azienda Speciale Multiservizi di MAGENTA 20013 Via Crivelli, 39 tel. 02/97229.1 telefax 02/97229.219 www.asmmagenta.it e-mail: info@asmmagenta.it BANDO DI GARA STAZIONE APPALTANTE: ASM s.r.l.

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Servizio Dighe e Risorse Idriche Settore Idrografico della R.A.S.

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Servizio Dighe e Risorse Idriche Settore Idrografico della R.A.S. REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Assessorato dei Lavori Pubblici Servizio Dighe e Risorse Idriche Settore Idrografico della R.A.S. Bando di Gara PER LA FORNITURA DI N 100 REGISTRATORI DI TEMPERATURA IMPORTO

Dettagli

ASM s.r.l. Azienda Speciale Multiservizi di MAGENTA BANDO DI GARA

ASM s.r.l. Azienda Speciale Multiservizi di MAGENTA BANDO DI GARA ASM s.r.l. Azienda Speciale Multiservizi di MAGENTA 20013 Via Crivelli, 39 tel. 02/97229.1 telefax 02/97229.219 www.asmmagenta.it e-mail: info@asmmagenta.it BANDO DI GARA STAZIONE APPALTANTE: ASM s.r.l.

Dettagli

Nella busta A Documentazione dovrà essere contenuta, a pena di esclusione dalla. gara, la seguente documentazione:

Nella busta A Documentazione dovrà essere contenuta, a pena di esclusione dalla. gara, la seguente documentazione: ALLEGATO B DISCIPLINARE DI GARA A PROCEDURA APERTA Servizio di stampa, piega ed imbustamento delle fatture relative a contratti di fornitura del servizio idrico integrato, come meglio specificato nel capitolato

Dettagli

UFFICIO TECNICO AVVISO DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE

UFFICIO TECNICO AVVISO DI MANIFESTAZIONE D INTERESSE COMUNE DI ESCOLCA PROVINCIA DI CAGLIARI via Dante n 2-08030 Escolca (CA) Tel.0782-808303 Fax 0782-808516 E-mail utc.escolca@tiscali.it Partita I.V.A. 00814010914 Codice Fiscale 81000170910 UFFICIO TECNICO

Dettagli

APPALTO GTT N. 146/2016 FORNITURA E POSA DI N 1 PIATTAFORMA MOBILE PER L ACCESSO SUGLI IMPERIALI DELLE MOTRICI FERROVIARIE

APPALTO GTT N. 146/2016 FORNITURA E POSA DI N 1 PIATTAFORMA MOBILE PER L ACCESSO SUGLI IMPERIALI DELLE MOTRICI FERROVIARIE (Allegato 1) - MODULO ISTANZA DI AMMISSIONE - IL SOTTOSCRITTO IN QUALITA DI LEGALE RAPPRESENTANTE DELL IMPRESA: DENOMINAZIONE - RAGIONE SOCIALE DITTA ISCRITTA AL REGISTRO DELLE IMPRESE DI SEDE LEGALE CAP

Dettagli

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA

COMUNE DI CAVEZZO PROVINCIA DI MODENA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: APPALTO DELLA FORNITURA DI UN AUTOCARRO PER IL SERVIZIO TECNICO DEL COMUNE DI CAVEZZO CIG Z22175C34E Richiamata la determinazione di approvazione degli atti, i soggetti interessati

Dettagli

Il sottoscritto Nato a ( ) il residente nel Comune di in Via N Cod. fisc. in qualità di ( 1) della Ditta ( 2)

Il sottoscritto Nato a ( ) il residente nel Comune di in Via N Cod. fisc. in qualità di ( 1) della Ditta ( 2) Modello A1bis Dichiarazioni e attestazione per i requisiti di idoneità personale e capacità tecnico organizzativa da inserire nella Busta A Documentazione Amministrativa. Da rendersi da parte del concorrente

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ID 1557 IN CALCE: - FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA Pag. 1 di 6 La Busta B Offerta Tecnica dovrà contenere, a pena di esclusione dalla gara: la Dichiarazione di Offerta

Dettagli

OGGETTO SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA

OGGETTO SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA della UNIONE MONTANA ALTA VALLE SUSA PERIODO 1 GENNAIO 2017 31 DICEMBRE 2021 CIG 6808928921 DISCIPLINARE DI GARA La concessione sarà aggiudicata

Dettagli

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224

AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 AVVISO PUBBLICO INFORMATIVO PER LA VENDITA DI PONTE ELEVATORE RAVAGLIOLI KPN 224 Il presente avviso pubblico informativo è finalizzato alla vendita di un ponte elevatore RAVAGLIOLI KPN 224, le cui caratteristiche

Dettagli

Per informazioni tecniche cfr. allegato A COME AL PUNTO I.1. Livello regionale/locale BANDO DI GARA D APPALTO. Servizio Gare e Contratti C.A.P.

Per informazioni tecniche cfr. allegato A COME AL PUNTO I.1. Livello regionale/locale BANDO DI GARA D APPALTO. Servizio Gare e Contratti C.A.P. UNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Telefax (+352) 29 29 44 619, (+352) 29 29 44 623, (+352) 29 29 42 670 E-mail:

Dettagli

COMUNE DI QUALIANO. Provincia di Napoli. Lavori di manutenzione, riqualificazione ed adeguamento dell impianto sportivo Tennis/Basket

COMUNE DI QUALIANO. Provincia di Napoli. Lavori di manutenzione, riqualificazione ed adeguamento dell impianto sportivo Tennis/Basket COMUNE DI QUALIANO Provincia di Napoli Lavori di manutenzione, riqualificazione ed adeguamento dell impianto sportivo Tennis/Basket DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità

Dettagli

AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI SERVIZI E FORNITURE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA

AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI SERVIZI E FORNITURE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA Servizio Informativo e cartografico regionale AVVISO PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI AI QUALI AFFIDARE L INCARICO DI DIRETTORE DEI LAVORI E I COMPITI DI RESPONSABILITÀ TECNICA DELL

Dettagli

RETTIFICA AL BANDO E AL DISCIPLINARE DI GARA

RETTIFICA AL BANDO E AL DISCIPLINARE DI GARA Acquedotto della Piana S.p.A. Via Carlo V, 53 14019 Villanova d'asti (AT) Tel. 0141.94.66.09 - Fax 0141.94.51.05 RETTIFICA AL BANDO E AL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Torino, 07/11/2013 DITTA N. 1 DITTA N. 2 DITTA N. 3 Oggetto: Acquisizione in economia mediante contrattazione ordinaria prevista dall art. 34 del D.I. 44/2001 per la fornitura di MONITOR COD. CIG. Z630C3C2E9

Dettagli

DISCIPLINARE RELATIVO ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI AFFITTO DI UN VIGNETO DI PROPRIETA DELL ENTE

DISCIPLINARE RELATIVO ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI AFFITTO DI UN VIGNETO DI PROPRIETA DELL ENTE DISCIPLINARE RELATIVO ALLA STIPULA DI UN CONTRATTO DI AFFITTO DI UN VIGNETO DI PROPRIETA DELL ENTE PARTE PRIMA PRESCRIZIONI TECNICHE E DISCIPLINA CONTRATTUALE ART. 1 OGGETTO E LUOGO DI EFFETTUAZIONE DEL

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE All. 1 - DOMANDA DI PARTCIPAZION (Inserire nella busta n. A Documenti) DOMANDA DI PARTCIPAZION Oggetto: procedura aperta per l affidamento di del servizio di Assistenza Tecnica volto a supportare l Amministrazione

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC:

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) Ente aggiudicatore: Grandi Stazioni S.p.A., con sede in Roma, Via G. Giolitti, 34 (Telefono 06-478411/Telefax 06-47841376, indirizzo PEC: appalti_acquisti_gsspa@legalmail.it,

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA

MINISTERO DELLA DIFESA MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE DEGLI ARMAMENTI NAVALI (Codice Fiscale 80213470588) BANDO DI GARA 1) ENTE APPALTANTE: Ministero della Difesa Direzione Generale degli Armamenti Navali - 12ª Divisione

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA AREA 03 ACQUISTI E PATRIMONIO. I.2) INDIRIZZO PRESSO IL QUALE È POSSIBILE OTTENERE ULTERIORI INFORMAZIONI Come al punto I.

PROVINCIA DI GENOVA AREA 03 ACQUISTI E PATRIMONIO. I.2) INDIRIZZO PRESSO IL QUALE È POSSIBILE OTTENERE ULTERIORI INFORMAZIONI Come al punto I. PROVINCIA DI GENOVA CERTIFICATO N. 4626/01 AREA 03 ACQUISTI E PATRIMONIO BANDO DI GARA D APPALTO LAVORI ID 2847 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE DELL AMMINISTRAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA' DI PISA. tra l'università di Pisa e l aggiudicatario. con sede legale in ( ), Via, (Codice fiscale e Partita I.v.a.

UNIVERSITA' DI PISA. tra l'università di Pisa e l aggiudicatario. con sede legale in ( ), Via, (Codice fiscale e Partita I.v.a. N. di Repertorio UNIVERSITA' DI PISA C O N T R A T T O tra l'università di Pisa e l aggiudicatario con sede legale in ( ), Via, (Codice fiscale e Partita I.v.a. ) per l affidamento della fornitura di un

Dettagli

REQUISITI MINIMI Possono partecipare alla procedura i soggetti di cui all art. 45 del D. Lgs n. 50/2016.

REQUISITI MINIMI Possono partecipare alla procedura i soggetti di cui all art. 45 del D. Lgs n. 50/2016. Agli Operatori Economici Oggetto: Invito a presentare offerta nell ambito della procedura negoziata per l individuazione dell operatore economico per il servizio di progettazione esecutiva, allestimento

Dettagli

COMUNE DI CINISI SETTORE III LL.PP. ED URBANISTICA

COMUNE DI CINISI SETTORE III LL.PP. ED URBANISTICA Regione Siciliana Assessorato Regionale della Famiglia Delle Politiche Sociali e del Lavoro Dipartimento Regionale del Lavoro, dell Impiego, dell Orientamento dei Servizi e delle Attività Formative COMUNE

Dettagli

MODELLO DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICA (per impresa singola) Spett.le CNPADC = SEDE =

MODELLO DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA ECONOMICA (per impresa singola) Spett.le CNPADC = SEDE = (per impresa singola) Ragione sociale e sede dell offerente Con riferimento alla gara per l affidamento dei lavori in oggetto, il sottoscritto, nato a _, il, Codice Fiscale ; nella sua qualità di dell

Dettagli

PROVINCIA DI GENOVA. Per informazioni tecniche cfr. allegato A. Livello regionale/locale DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE

PROVINCIA DI GENOVA. Per informazioni tecniche cfr. allegato A. Livello regionale/locale DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE PROVINCIA DI GENOVA DIREZIONE ACQUISTI, PATRIMONIO E RISORSE FINANZIARIE BANDO DI GARA D APPALTO DI SERVIZI - ID 3309 SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE E INDIRIZZO UFFICIALE

Dettagli

Comune di Maddaloni Provincia di Caserta Piazza Matteotti,9 C.A.P. cod Fisc: Partita IVA

Comune di Maddaloni Provincia di Caserta Piazza Matteotti,9 C.A.P. cod Fisc: Partita IVA DISCIPLINARE DI GARA DELLA RDO Servizio pulizia locali uffici comunali. CIG: 6756567F75 1 PREMESSA Per l acquisizione del servizio in oggetto l Amministrazione si avvale della procedura telematica di acquisto

Dettagli

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

COMUNE DI LATINA. Servizio Gare e Contratti. Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA COMUNE DI LATINA Servizio Gare e Contratti Piazza del Popolo 1 - Latina BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA art.3 comma 37, art.53 comma 4 e art.55 comma 5 D.Lgs n. 163 del 2006 e s.m.i. Realizzazione del Centro

Dettagli

COMUNE DI GIOVINAZZO PROV. DI BARI UFFICIO APPALTI LL.PP. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO N. 22214 DEL 15.09.2005

COMUNE DI GIOVINAZZO PROV. DI BARI UFFICIO APPALTI LL.PP. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO N. 22214 DEL 15.09.2005 COMUNE DI GIOVINAZZO PROV. DI BARI UFFICIO APPALTI LL.PP. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO N. 22214 DEL 15.09.2005 1. STAZIONE APPALTANTE: AMMINISTRAZIONE COMUNALE P.ZZA VITT. EMANUELE II N. 64 TEL. 0803902317

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI CASSANO ALLO JONIO (CS);

DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI CASSANO ALLO JONIO (CS); ASSOCIAZIONE LAGHI DI SIBARI LOCALITA LAGHI DI SIBARI 87011 SIBARI STAZIONE (CS) e-mail info@associazionelaghidi sibari.it tel e fax: 0981/79193 ************** MESSA A NORMA DEL POTABILIZZATORE COMUNE

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA APERTA E AUTODICHIARAZIONE

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA APERTA E AUTODICHIARAZIONE Allegato A Bollo 16,00 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA APERTA E AUTODICHIARAZIONE APPALTO PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO IN CONCESSIONE DELLA CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO

Dettagli

BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determina n. 92 del 21/08/2015 )

BANDO DI GARA ASTA PUBBLICA (approvato con determina n. 92 del 21/08/2015 ) COMUNE DI BUONVICINO PROVINCIA DI COSENZA Via Roma n. 10, 87020 Buonvicino UFFICIO AMMINISTRATIVO FINANZIARIO UFFICI TEL. 098585873 E FAX 098585003 http://www.comune.buonvicino.cs.it P. IVA: 00402260780

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE PROVINCIA DI MILANO

COMUNE DI CESANO BOSCONE PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA PER APPALTO DEL: SERVIZIO DI CUSTODIA E GESTIONE DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA COMUNALE PER IL CONFERIMENTO DEI RIFIUTI DIFFERENZIATI Il Comune di Cesano Boscone (MI)

Dettagli

impresa qualificata come MANDATARIA capo raggruppamento, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti.

impresa qualificata come MANDATARIA capo raggruppamento, la quale stipulerà il contratto in nome e per conto proprio e delle mandanti. Modello Dichiarazione Procedura Negoziata DICH/PN A SCUOLE CIVICHE DI MILANO - Fondazione di Partecipazione Alzaia Naviglio Grande,20 20144 Milano Tel.02/89421706 - fax 02/58109380 Modulo per richiesta

Dettagli

Piazza E. Abbro, 1 tel Cava de Tirreni (Sa) fax

Piazza E. Abbro, 1 tel Cava de Tirreni (Sa) fax Piazza E. Abbro, 1 tel. 089682471 www.comune.cava-de-tirreni.sa.it 84013 Cava de Tirreni (Sa) fax 089682107 BANDO DI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FORNITURA, INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

Dettagli

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Servizio Sociale

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Servizio Sociale COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Servizio Sociale DISCIPLINARE DI GARA CIG 2783331D63 IL COMUNE DI PONTE DELL OLIO Indice procedura aperta per APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO A FAVORE

Dettagli

COMUNE DI S. DORLIGO DELLA VALLE OBČINA DOLINA (TRIESTE TRST)

COMUNE DI S. DORLIGO DELLA VALLE OBČINA DOLINA (TRIESTE TRST) BANDO DI GARA APPALTO PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO A SMALTIMENTO E A RECUPERO DEI RIFIUTI URBANI SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO: Comune di San

Dettagli

www.comune.gravina.ba.it; il bando di gara è pubblicato inoltre sul sito internet www.regione.puglia.it, alla voce Bandi e avvisi di gara, ai sensi

www.comune.gravina.ba.it; il bando di gara è pubblicato inoltre sul sito internet www.regione.puglia.it, alla voce Bandi e avvisi di gara, ai sensi AVVISO PUBBLICO Affidamento di incarico professionale di n. 1 geologo per la redazione della relazione geologica ed espletamento delle indagini geognostiche relative all ampliamento del Cimitero comunale

Dettagli

Oggetto: Allestimento uffici Palazzo dei Congressi. TaorminaFilmFest 2008

Oggetto: Allestimento uffici Palazzo dei Congressi. TaorminaFilmFest 2008 AVVISO PUBBLICO Oggetto: Allestimento uffici Palazzo dei Congressi. TaorminaFilmFest 2008 Dovendosi procedere all allestimento degli uffici presso il Palazzo dei Congressi (IV piano), in occasione della

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO E PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLE CAMERE MORTUARIE DEI PP.OO. DI CIRIE CHIVASSO E LANZO T.SE. DURATA: 36 MESI + 24

Dettagli

BANDO DI GARA. Procedura aperta art. 55 comma 5 del decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: prezzo più basso

BANDO DI GARA. Procedura aperta art. 55 comma 5 del decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: prezzo più basso BANDO DI GARA Procedura aperta art. 55 comma 5 del decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: prezzo più basso PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI SACCHI IN POLIETILENE AD ALTA DENSITA

Dettagli

Spett.li Ditte ART. 1 OGGETTO DELL'APPALTO

Spett.li Ditte ART. 1 OGGETTO DELL'APPALTO Prot. n del Spett.li Ditte OGGETTO: PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI STAMPATI VARI PER LE UNITA' OPERATIVE DELL'AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI SASSARI. CIG 035518431B Questa Azienda intende

Dettagli

Disciplinare di Gara DISCIPLINARE DI GARA APPALTO PUBBLICO DI SERVIZI

Disciplinare di Gara DISCIPLINARE DI GARA APPALTO PUBBLICO DI SERVIZI DISCIPLINARE DI GARA APPALTO PUBBLICO DI SERVIZI PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI VIGILANZA PRESO GLI STABILI ISMEA. CIG. 02618895A2 (CONTRATTO DI RILEVANZA EUROPEA) 1 1. OGGETTO DELL

Dettagli

All Albo on line Al sito web

All Albo on line Al sito web MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO DI GROTTE DI CASTRO VIA A. RUSPANTINI, 11-01025 GROTTE DI CASTRO(VT) 0763/796009

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA OP/EUI/REFS/2016/001 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA GARA CON PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACCHINAGGIO ORDINARIO E DELLE ATTIVITA' DI MOVIMENTAZIONE LEGATE AL TRASLOCO INFRA SEDI DELL

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE BANDO DI GARA D APPALTO PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI SERVIZI CIG DD9

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE BANDO DI GARA D APPALTO PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI SERVIZI CIG DD9 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA DIFESA DELL AMBIENTE BANDO DI GARA D APPALTO PROCEDURA APERTA PER APPALTO DI SERVIZI CIG 3552711DD9 SEZIONE I - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE,

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 122 COMMA 7 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. PER L ESECUZIONE DEI LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE DEGLI UFFICI DI ROMA, VIA CALABRIA, 56. CIG: 3040328E05 CUP : F79C10000240007

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE CON DICHIARAZIONE UNICA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE CON DICHIARAZIONE UNICA Allegato A DOMANDA DI PARTECIPAZIONE CON DICHIARAZIONE UNICA Alla PROVINCIA REGIONALE di ENNA OGGETTO:PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO IN FAVORE

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI. I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI SEZIONE I): AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto Denominazione ufficiale: A.L.E.R. Milano - Punti di contatto: UFFICIO

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 Criterio di aggiudicazione: offerta più conveniente (massimo rialzo) per l affidamento

Dettagli

COMUNE DI REMANZACCO

COMUNE DI REMANZACCO COMUNE DI REMANZACCO Provincia di Udine Piazza P. Diacono n. 16 - C.A.P. 33047 - C. F. 80006810305- P.I. 00298690306- Tel. 0432/667013-649403 - fax 0432/668352 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA (da utilizzare nel caso di imprese singole)

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA (da utilizzare nel caso di imprese singole) Allegato n. 2/a (da utilizzare nel caso di imprese singole) 17020 (SV) essere datata e sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo e deve essere compilata, a pena di esclusione

Dettagli

PROCEDURA APERTA DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: STIPULAZIONE DELLE POLIZZE ASSICURATIVE A COPERTURA DEI RISCHI DI COMPETENZA DELLA PROVINCIA - C.I.G. 55693358A0. Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità

Dettagli

BANDO DI GARA D APPALTO PER SERVIZIO DI CUSTODIA E VIGILANZA RIPETIZIONE CON RIAPERTURA TERMINI ED INTEGRAZIONI

BANDO DI GARA D APPALTO PER SERVIZIO DI CUSTODIA E VIGILANZA RIPETIZIONE CON RIAPERTURA TERMINI ED INTEGRAZIONI BANDO DI GARA D APPALTO PER SERVIZIO DI CUSTODIA E VIGILANZA RIPETIZIONE CON RIAPERTURA TERMINI ED INTEGRAZIONI SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto:

Dettagli

Al fine della partecipazione alla gara suddetta nonché ai sensi della normativa vigente in materia di semplificazione amministrativa.

Al fine della partecipazione alla gara suddetta nonché ai sensi della normativa vigente in materia di semplificazione amministrativa. ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO A1 Per concorrenti art. 45, comma 1, lettera a), d.lgs. 50/2016 Imprese singole, società commerciali e società cooperative Istruzioni per la compilazione: la dichiarazione

Dettagli

COMUNE DI SOMAGLIA Provincia di Lodi

COMUNE DI SOMAGLIA Provincia di Lodi BANDO DI GARA per la concessione del servizio di gestione della pesa pubblica di proprietà comunale per il periodo 01.05.2016 30.04.2021 (concessione di servizi ai sensi dell art. 30 del D.Lgs.- 163/2006)

Dettagli

Le ditte interessate dovranno presentare la propria offerta per come segue:

Le ditte interessate dovranno presentare la propria offerta per come segue: LETTERA INVITO Oggetto: Procedura aperta (art. 55 del D:L:G:S: n 163/2006) per l acquisto di 1 autoambulanza. Esecuzione dell O.C n.17 del 14/11/2011 Importo a base d asta. 60.000,00 iva esclusa. COD.

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN MATTATOIO MOBILE PER BOVINI, UNA CELLA FRIGO SCARRABILE E UN AUTO MARKET

BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN MATTATOIO MOBILE PER BOVINI, UNA CELLA FRIGO SCARRABILE E UN AUTO MARKET BANDO DI GARA PER LA FORNITURA DI UN MATTATOIO MOBILE PER BOVINI, UNA CELLA FRIGO SCARRABILE E UN AUTO MARKET Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: Ente Parco regionale dei Monti Simbruini, Via dei

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DELL ART. 36 comma 2 lettera c) e ART. 216 comma 9 del D.Lgs. 50/16

AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE DI MERCATO AI SENSI DELL ART. 36 comma 2 lettera c) e ART. 216 comma 9 del D.Lgs. 50/16 COMUNE DI CASTAGNOLE PIEMONTE CITTA METROPOLITANA DI TORINO LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONI - PATRIMONIO lavoripubblici@castagnolepiemonte.net - TEL.0119862811 - FAX 0119862501 AVVISO PUBBLICO PER INDAGINE

Dettagli

Art. 2 Modalità di presentazione dell offerta

Art. 2 Modalità di presentazione dell offerta DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO, A TITOLO GRATUITO, DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO E DELLE SUE AZIENDE SPECIALI. Indice Premessa

Dettagli

COMUNE DI DELIANUOVA

COMUNE DI DELIANUOVA COMUNE DI DELIANUOVA Provincia di Reggio Calabria Piazza G. Marconi 892 tel.: 0966/963004-884 - Fax 0966/9633-4 www.comune.delianuova.rc.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO TESORERIA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 1 microscopio elettronico a scansione

Dettagli

COMUNE DI TRECASTAGNI Provincia di Catania

COMUNE DI TRECASTAGNI Provincia di Catania COMUNE DI TRECASTAGNI Provincia di Catania VERBALE DI AGGIUDICAZIONE DELLA GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 3, COMMA 37 E ARTT.54 E 55 DEL D. LGS. N. 163/2006, COME RECEPITO IN SICILIA

Dettagli

OFFERTA ECONOMICA. Nome Cognome, nato/a il, residente in via/p.zza Comune CAP, Prov.

OFFERTA ECONOMICA. Nome Cognome, nato/a il, residente in via/p.zza Comune CAP, Prov. Bollo da 16,00 OFFERTA ECONOMICA Spett.le COMUNE DI MACERATA CAMPANIA SETTORE TECNICO Via Umberto I n. 47 81057 MACERATA CAMPANIA (CE) OGGETTO: AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA E AGGIUDICAZIONE CON

Dettagli

34132 Trieste. Codesta spettabile Società, è invitata a partecipare alla procedura ed a presentare offerta dopo aver preso atto che:

34132 Trieste. Codesta spettabile Società, è invitata a partecipare alla procedura ed a presentare offerta dopo aver preso atto che: Spett.le Assicurazioni Generali Piazza Duca degli Abruzzi, 2 34132 Trieste Colfelice li,23.12.2011 prot. n. Oggetto: Affidamento servizio assicurativo relativo alla copertura del rischio della Responsabilità

Dettagli

BANDO DI GARA C.I.G B05

BANDO DI GARA C.I.G B05 BANDO DI GARA C.I.G. 4187782B05 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA ED ESECUZIONE DEI LAVORI, CON IL CRITERIO DELL OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA, PER LE

Dettagli

C O M U N E D I V E R R O N E C.A.P

C O M U N E D I V E R R O N E C.A.P REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI BIELLA C O M U N E D I V E R R O N E C.A.P. 13871 UFFICIO TECNICO AVVISO DI INDAGINE ESPLORATIVA DI MERCATO CON RICHIESTA DI PREVENTIVO Per affidamento ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI TERNI AVVISO PUBBLICO

COMUNE DI TERNI AVVISO PUBBLICO COMUNE DI TERNI AVVISO PUBBLICO Avviso manifestazione d interesse relativo alle seguenti n. 4 procedure negoziate, ai sensi dell art.57, comma 2 lett. a) del D.lgs. 163/2006, per l appalto di durata triennale

Dettagli

Allegato A SCHEMA BANDO DI GARA (PROCEDURA APERTA)

Allegato A SCHEMA BANDO DI GARA (PROCEDURA APERTA) Allegato A SCHEMA BANDO DI GARA (PROCEDURA APERTA) ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER LA REALIZZAZIONE DI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E ADEGUAMENTO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI ED AFFINI DEGLI IMMOBILI

Dettagli

Il giorno 23 Settembre 2008 alle ore 10,35, presso la sede legale. della Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Montedomini, posta in

Il giorno 23 Settembre 2008 alle ore 10,35, presso la sede legale. della Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Montedomini, posta in REPUBBLICA ITALIANA Montedomini Azienda Pubblica di Servizi alla Persona Via dei Malcontenti n. 6 50122 FIRENZE APPALTO TRIENNALE DI SERVIZI SOCIO SANITARI, ASSISTENZIALI E GENERALI DELLA RESIDENZA SANITARIA

Dettagli

CONCORSO DI IDEE MUSEO MANTOVANO MULTIMEDIALE DEL MAIALE BANDO

CONCORSO DI IDEE MUSEO MANTOVANO MULTIMEDIALE DEL MAIALE BANDO CONCORSO DI IDEE MUSEO MANTOVANO MULTIMEDIALE DEL MAIALE BANDO BANDO DI CONCORSO Concorso di idee Museo mantovano multimediale del maiale SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Camera di commercio i.a.a.

Dettagli