Pubblicata in G.U. la Legge Finanziaria 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pubblicata in G.U. la Legge Finanziaria 2011"

Transcript

1 Numero 4/2011 Pagina 1 di 9 Pubblicata in G.U. la Legge Finanziaria 2011 Numero : 4/2011 Gruppo : FINANZIARIA Oggetto : FINANZIARIA 2011 Norme e prassi : LEGGE N. 220 DEL PUBBLICATA IN GAZZETTA UFFICIALE N. 297 IL Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 297 del , la legge di Stabilità 2011 è stata definitivamente approvata. Il testo normativo presenta un limitato contenuto di disposizioni di natura fiscale, che possono essere così sintetizzate: Sintesi semplificazione ed estensione della solidarietà in ambito di leasing immobiliare; a regime l agevolazione per la piccola proprietà contadina; proroga della detassazione dei premi di produttività; sanzioni al rialzo in caso di ravvedimento operoso e di adesione agli istituti deflativi del contenzioso; credito d imposta per la ricerca e lo sviluppo; proroga della detrazione del 55%, da usufruire in 10 rate anziché in 5; imponibili Iva le cessioni di immobili abitativi entro 5 anni dalla costruzione/ristrutturazione. Gli argomenti 1. PUBBLICATA IN GAZZETTA UFFICIALE LA LEGGE DI STABILITÀ 2. LEASING IMMOBILIARE E LOCAZIONE FINANZIARIA 3. ACCERTAMENTO E APPARATO SANZIONATORIO 4. CREDITO D IMPOSTA PER LA RICERCA E LO SVILUPPO 5. NESSUN RIALZO PER LE ALIQUOTE CONTRIBUTIVE 6. A REGIME L AGEVOLAZIONE PER LA PICCOLA PROPRIETÀ CONTADINA 7. PROROGATA LA DETASSAZIONE DEI PREMI DI PRODUTTIVITÀ 8. PROROGATA LA DETRAZIONE 55% CON IL LIMITE DI 10 RATE E LE POSSIBILE SCELTE DEL CONTRIBUENTE 9. PROROGATA LA DETRAZIONE PER CARICHI DI FAMIGLIA AI NON RESIDENTI 10. CESSIONI IMMOBILI ABITATIVI IMPONIBILI IVA 1

2 Numero 4/2011 Pagina 2 di 9 Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge di stabilità 2011 L iter di approvazione della Legge di stabilità 2011 si è concluso: la Finanziaria 2011 è stata infatti pubblicata sul S.O. n. 281 alla Gazzetta Ufficiale n La legge di Stabilità non contiene molte novità in ambito fiscale, in quanto la maggior parte delle disposizioni in essa racchiuse costituiscono proroghe di disposizioni già vigenti. Tra le più rilevanti misure fiscali si confermano: la proroga per il 2011 della detrazione del 55%; l inasprimento delle sanzioni relative al ravvedimento operoso e agli istituti deflativi del contenzioso; la proroga per il 2011 della detassazione dei premi di produttività; l inserimento a regime delle agevolazioni per la piccola proprietà contadina. FINANZIARIA 2011 Comma Argomento 15 Leasing 16 Imposta sostitutiva locazione 17 Controlli formali ex 36-ter d.p.r. 600/1973; Accertamento parziale ex art. 41-bis d.p.r. 600/1973 e art. 54 d.p.r. 633/ ,19,20 Istituti deflativi del contenzioso 20 Ravvedimento operoso 25 Credito d imposta per la ricerca e lo sviluppo 39 Abrogazione aumento contributivo 41 Agevolazione per la piccola proprietà contadina a regime 47 Detassazione premi produttività prorogata fino al Detrazione 55% prorogata fino al Detrazione carichi di famiglia per i non residenti prorogata fino al Regime imponibilità Iva per le cessioni di immobili ad uso abitativo Leasing immobiliare e locazione finanziaria (commi 15 e 16 della Per rilanciare il leasing immobiliare la Finanziaria 2011 punta alla semplificazione. Per questo viene previsto che: per i contratti di locazione finanziaria in essere al 1 gennaio 2011, le imposte ipo-catastali siano sostituite da un imposta sostitutiva, da versare in un unica soluzione entro il , in misura pari all imposta di registro applicata sui canoni di locazione finanziaria, ridotta del 4% e moltiplicata per gli anni di 2

3 Numero 4/2011 Pagina 3 di 9 durata residua dei relativi contratti 1. Le modalità di pagamento saranno stabilite con provvedimento dell Agenzia delle Entrate da emanare entro il ; le imposte dovute a seguito di cessione di immobili concessi in leasing da parte delle banche e degli intermediari finanziari, poi riscattati dall utilizzatore, siano dovute in misura fissa 2. Viene inoltre stabilito che: l utilizzatore dell immobile sia solidalmente responsabile con la società di leasing per il pagamento delle imposte 3 ; dal 2011, in caso di acquisto di un immobile anche da costruire o in corso di costruzione, da concedere in leasing, le imposte di registro, ipotecarie e catastali sono dovute in misura integrale; i contratti di locazione finanziaria immobiliare rientrano tra quelli per i quali la registrazione è necessaria soltanto in caso d uso. Dal 2011 in caso di acquisto di immobile da concedere in leasing le imposte di registro, ipotecarie e catastali sono in misura integrale NOVITA LEASING IMMOBILIARE Il contratto di locazione finanziaria immobiliare necessita di registrazione solo in caso d uso Imposta sostitutiva alle imposte ipo-catastali per i contratti in essere al Imposte in misura fissa per le cessioni di immobili concessi in leasing poi riscattati Utilizzatore solidalmente responsabile con la società di leasing per il pagamento delle imposte Accertamento e apparato sanzionatorio (commi da 17 a 22 della legge di stabilità 2011) Potenziamento dell accertamento parziale e aumento delle sanzioni in caso di regolarizzazione spontanea o tramite atto dell Amministrazione finanziaria. La legge di stabilità 2011, infatti, prevede: l ampliamento dei poteri degli uffici periferici dell amministrazione finanziaria: il controllo formale delle dichiarazioni, disciplinato dall articolo 36-ter del 1 In deroga alle disposizioni di cui all articolo 3 della L. 212/ Introdotto il comma 10-ter 1 all articolo 35 del D.L. 223/2006 poi convertito in L. 248/ Introdotto il comma 1-ter all articolo 57 del d.p.r. 131/

4 Numero 4/2011 Pagina 4 di 9 D.p.r. 600/1973, dovrà essere effettuato dagli Uffici tenendo conto anche di specifiche analisi del rischio di evasione 4 ; l accertamento parziale ex art. 41-bis del D.p.r. 600/1973 è ammesso anche dopo gli inviti a comparire, le richieste di esibizione di documenti e le richieste di compilazione di questionari 5 ; l inasprimento delle sanzioni applicabili, a partire dal 1 febbraio 2011, agli istituti deflativi del contenzioso e del ravvedimento operoso. Mentre per il ravvedimento operoso la data del fa riferimento alle violazioni commesse dal contribuente, per gli altri istituti l aumento ha effetto per gli atti emessi dal 1 febbraio 2011, e per la conciliazione giudiziale si guarda ai ricorsi presentati da tale data. Ravvedimento Alle violazioni commesse Operoso Conciliazione Giudiziale Fa riferimento Ai ricorsi presentati A decorrere dal Altri istituti Agli atti emessi deflativi Sanzioni previste dal (secondo la Finanziaria 2011) Sanzioni attualmente in vigore Istituto 1/6 del minimo 1/8 del minimo 6 Adesione agli inviti al contradditorio e ai pvc 1/3 del minimo 1/4 del minimo 7 Accertamento con adesione 1/3 del minimo 1/4 della sanzione irrogata 8 Acquiescenza Accertamento Definizione agevolata 4 Modifica all articolo 36-ter del D.p.r. n. 600/ Modifica all articolo 41-bis, comma 1, del D.p.r. 600/1973 e all articolo 54 del D.p.r. 633/ Artt. 5, comma 1-bis e 5-bis del D.lgs. 218/ Artt. 2 e 3 del D.lgs. 218/ Artt. 15 D.lgs. 218/1997 e 16,17 del D.lgs. 472/

5 Numero 4/2011 Pagina 5 di 9 Acquiescenza e accertamento, 1/6 dell irrogato 1/8 della sanzione irrogata 9 nel caso in cui l avviso di accertamento non sia preceduto da inviti a comparire o da un pvc definibile 40% 1/3 delle sanzioni 10 Conciliazione giudiziale 1/10 del minimo 1/12 del minimo 11 Ravvedimento operoso breve 1/8 del minimo 1/10 del minimo 12 Ravvedimento operoso lungo Credito d imposta per la ricerca e lo sviluppo (comma 25 della La Finanziaria 2011 ha istituito un credito d imposta, nel limite di 100 milioni di Euro, a favore delle imprese che affidano attività di ricerca e sviluppo alle università o agli enti pubblici di ricerca, per investimenti realizzati a partire dal e fino al Il credito d imposta dovrà essere riportato nella dichiarazione dei redditi, esso: non concorrerà alla formazione del reddito; non concorrerà alla formazione della base imponibile IRAP; non avrà rilevanza ai fini del calcolo della deducibilità degli interessi passivi; non avrà rilevanza rispetto ai criteri di inerenza delle spese; sarà utilizzabile esclusivamente in compensazione. Con un successivo decreto saranno stabilite le modalità di attuazione della norma, quindi gli interventi suscettibili di agevolazione, i soggetti beneficiari e le modalità di fruizione del credito. Nessun rialzo per le aliquote contributive (comma 39 della Il testo definitivo della Finanziaria 2011 abroga la disposizione di legge 13 (Finanziaria 2008) che prevedeva l innalzamento delle aliquote contributive per i lavoratori dipendenti, gli artigiani/commercianti, i coltivatori diretti e i soggetti iscritti alla Gestione separata INPS. L aumento delle suddette aliquote, fissato nella misura dello 0,09%, sarebbe dovuto avvenire a partire dal 1 gennaio Le aliquote, invece, sempre a partire dal 1 gennaio 2011, saranno incrementate in misura corrispondente alle aliquote di finanziamento, ossia alla quota della retribuzione lorda versata sotto forma di contributo obbligatorio. 9 Art. 15, comma 2-bis, D.lgs. 218/ Art. 48 D.lgs. 546/ Art. 13, comma 1, lett. a) D.lgs. 472/ Art. 13, comma 1, lett. b) D.lgs. 472/ Articolo 1, comma 10, Legge n. 247/

6 Numero 4/2011 Pagina 6 di 9 A regime l agevolazione per la piccola proprietà contadina (comma 41 della La Finanziaria 2011 porta a regime l agevolazione per la piccola proprietà contadina 14, che prevede l esonero dall imposta di bollo, consente il pagamento dell imposta di registro e ipotecaria in misura fissa (168 Euro) e l imposta catastale nella misura dell 1%. Eliminato, infatti, il termine del 31 dicembre 2010, il regime agevolativo sarà operativo senza scadenza. Imposta di bollo ESENTE AGEVOLAZIONI piccola proprietà contadina A REGIME Imposta di registro IN MISURA FISSA Imposta ipotecaria IN MISURA FISSA Imposta catastale 1% Prorogata la detassazione dei premi di produttività (comma 47 della Via libera al contratto di produttività con la legge di stabilità 2011, che conferma la proroga, per l anno 2011, della detassazione dei premi di produttività 15, con un doppio sconto, Irpef ed Inps. In base a questa disposizione di legge, per i lavoratori che hanno realizzato nel 2010 un reddito non superiore a 40 mila euro: il dipendente può assoggettare i redditi, percepiti in relazione agli incrementi di produttività e al lavoro straordinario, all imposta sostitutiva del 10% in luogo dell Irpef e delle relative addizionali; il datore di lavoro beneficia dello sgravio dei contributi dovuti, nel limite delle risorse disponibili. Tali benefici sono concessi comunque su un ammontare non superiore a 6 mila euro. Periodo d imposta Agevolazione massima Limite di reddito Prorogata la detrazione 55% con il limite di 10 Attesissima da tutti i contribuenti che stavano decidendo di avviare gli interventi per il risparmio energetico, la proroga della detrazione del 55% Modifica all articolo 2, comma 4-bis del D.l. 194/2009, convertito in L. 25/ Modifica all articolo 5, comma 1, del D.l. 185/2008, convertito in L. 2/ Prevista all articolo 1, commi della L. 296/

7 Numero 4/2011 Pagina 7 di 9 rate e le possibili scelte del contribuente (comma 48 della sugli interventi di riqualificazione energetica è stata confermata fino al , pur se con una modifica: il bonus fiscale, infatti, sarà ripartito in 10 rate annuali di pari importo anziché in 5, come previsto precedentemente. Resta confermato la semplificazione burocratica che prevede che non sia necessario l attestato di certificazione/qualificazione energetica per gli interventi finalizzati alla sostituzione di finestre comprensive di infissi in singole unità immobiliari e in caso di installazione di pannelli solari per la produzione di acqua calda. Mentre rimane necessario l invio all Agenzia delle Entrate dell apposita comunicazione attestante il proseguimento dei lavori nel periodo d imposta successivo. LE NOVITA SUL 55% STABILITE DALLA FINANZIARIA 2011 PROROGA AL 2011 RIPARTIZIONE DEL BONUS IN 10 RATE Se i pagamenti per lavori di riqualificazione energetica non terminati nel 2010 sono avvenuti entro il , le persone fisiche e i professionisti possono usufruire della detrazione del 55% in Unico 2011 (periodo d imposta 2010) godendo della ripartizione in 5 rate, se attestano che i lavori non sono stati ultimati entro il Invece, coloro che non avendo capienza d imposta nel Mod. Unico 2011, rischiano di non beneficiare della detrazione, possono decidere di rinviare all anno della fine lavori l inizio della detrazione del 55% dei pagamenti effettuati nel 2010, applicando la rateazione decennale anziché quinquennale. Esempio Il sig. Rossi ha effettuato lavori di risparmio energetico nell anno 2010, che proseguiranno durante i primi mesi del 2011, ed ha provveduto a saldare le fatture il per un importo complessivo di Euro Egli potrà: portare in detrazione l importo in sede di compilazione del Mod. Unico 2011 (periodo d imposta 2010) usufruendo di uno sconto di (riportabile in 5 anni). A tal fine il sig. Rossi dovrà predisporre l apposita attestazione, in cui afferma che i lavori di riqualificazione energetica non sono stati ultimati nel 2010, ed inviare la comunicazione alle Entrate entro 17 Per maggiori approfondimenti riguardo tale tematica si veda nostra CDG 229/

8 Numero 4/2011 Pagina 8 di 9 il con i dati dei bonifici sostenuti nel 2010; attendere la fine dei lavori e portare in detrazione l importo in sede di compilazione del Mod. Unico 2012 (periodo d imposta 2011) usufruendo di uno sconto di 825 (riportabile in 10 anni). In questo caso non sarà necessario né predisporre l attestazione né inviare la comunicazione alle Entrate. Resta fermo l obbligo di invio all Enea della comunicazione di fine lavori, entro 90 giorni dal termine degli stessi. Come noto, la detrazione relativa alle spese sul risparmio energetico prevede oltre all obbligo di effettuare il bonifico (per le persone fisiche e i lavoratori autonomi) anche quello inviare l apposita comunicazione all Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori. Nel caso in cui manchi la comunicazione, il pagamento è ininfluente al fine della detrazione in esame. Pertanto, se la fine dei lavori non è ancora avvenuta, la detrazione non inizierà nell anno in cui è avvenuto il pagamento, ma sarà posticipata a quello in cui avviene la conclusione dell opera. Tuttavia, è consentito al contribuente di usufruire della detrazione nel periodo d imposta in cui la spesa è sostenuta, a condizione che attesti che i lavori non sono ultimati. Si tratta di una possibilità, non di un obbligo, costituendo così un eccezione alla regola generale secondo la quale bisognerebbe attendere la fine dei lavori e la comunicazione all Enea. Persone fisiche e professionisti che: hanno effettuato i pagamenti entro il ; non hanno ultimato i lavori nel 2010 DETRAZIONE 55% Anno in cui avviene la fine dei lavori e la comunicazione all ENEA È possibile Attestazione che i lavori non sono ultimati Purché Anno in cui avviene il pagamento 8

9 Numero 4/2011 Pagina 9 di 9 Prorogata la detrazione per carichi di famiglia ai non residenti Prorogata fino al la detrazione per carichi di famiglia prevista all articolo 12 del T.u.i.r. a favore dei soggetti non residenti 18, spettante: per i familiari a carico; (comma 54 della nel caso in cui il soggetto beneficiario non goda già nel proprio Paese di un analogo beneficio fiscale; purché il richiedente attesti il sussistere delle condizioni con una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, allegando la documentazione del Paese d origine tradotta in italiano. La Finanziaria 2011 stabilisce che tale detrazione non rileva ai fini della determinazione dell acconto Irpef per l anno Cessioni immobili abitativi imponibili Iva (comma 86 della La Finanziaria 2011 innalza da 4 a 5 anni, dall ultimazione dei lavori, il periodo di tempo entro il quale la vendita dell immobile abitativo, da parte dell impresa che lo ha costruito o ristrutturato, è sottratto al regime di esenzione. Pertanto, sono imponibili ai fini Iva le cessioni di fabbricati effettuate dalle imprese costruttrici entro cinque anni dal termine di costruzione/ristrutturazione, non più entro 4 anni, come previsto precedentemente. 18 Modifica all articolo 1, comma 1324, della L. 296/

Centro Servizi UILCOM Sicilia

Centro Servizi UILCOM Sicilia Centro Servizi UILCOM Sicilia La Legge di stabilità 2011 le principali novità fiscali In data 7 dicembre 2010 è stato approvato il disegno di Legge Finanziaria per l anno 2011, atto del Senato n. 2464,

Dettagli

3. Detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici

3. Detrazione per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici CIRCOLARE gennaio 2014: La Legge di Stabilità e le altre novità fiscali Vi riepiloghiamo le principali e più rilevanti novità introdotte in materia fiscale dalla Legge 27.12.2013 n 147 (Legge di Stabilità

Dettagli

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO CATANIA 15 MARZO 2011 LA LEGGE DI STABILITA 2011 E LE ULTIME NOVITA PER PROFESSIONISTI E IMPRESE Dott. Ernesto GATTO BLOCCO COMPENSAZIONI DAL 2011 NON E PIU CONSENTITO UTILIZZARE IN COMPENSAZIONE I CREDITI

Dettagli

DARIO DELLACROCE & ASSOCIATI

DARIO DELLACROCE & ASSOCIATI Dario Dellacroce via Orazio Antinori n. 6 dottore commercialista 10128 TORINO revisore contabile consulente del giudice Telefono 011-50.91.524 Telefax 011-50.91.535 Alberto Miglia E-mail: info@dellacroceeassociati.it

Dettagli

Oggetto LEGGE DI STABILITA 2015. Sommario. Contenuto. Circolare numero 12/2015. C i r c o l a r e d e l 2 f e b b r a i o 2 0 1 5 P a g.

Oggetto LEGGE DI STABILITA 2015. Sommario. Contenuto. Circolare numero 12/2015. C i r c o l a r e d e l 2 f e b b r a i o 2 0 1 5 P a g. C i r c o l a r e d e l 2 f e b b r a i o 2 0 1 5 P a g. 1 di 5 Circolare numero 12/2015 Oggetto LEGGE DI STABILITA 2015 Sommario Novità fiscali inerenti bonus, detrazioni, incentivi, fondi pensione, tassazione

Dettagli

B R U Z Z O D O T T. A D O L F O D O T T O R E C O M M E R C I A L I S T A - R E V I S O R E C O N T A B I L E

B R U Z Z O D O T T. A D O L F O D O T T O R E C O M M E R C I A L I S T A - R E V I S O R E C O N T A B I L E B R U Z Z O D O T T. A D O L F O D O T T O R E C O M M E R C I A L I S T A - R E V I S O R E C O N T A B I L E Padova, 8/11/2010 Circolare n. 12 Ai gentili Clienti Loro sedi 1. VERSAMENTO DEGLI ACCONTI

Dettagli

Le novità del modello 730/2012 e del modello Unico Persone fisiche 2012 (fascicolo 1) Roma, 9 marzo 2012

Le novità del modello 730/2012 e del modello Unico Persone fisiche 2012 (fascicolo 1) Roma, 9 marzo 2012 Le novità del modello 730/2012 e del modello Unico Persone fisiche 2012 (fascicolo 1) Roma, 9 marzo 2012 Le principali novità di quest anno Cedolare secca sulle locazioni Immobili di interesse storico-artistico

Dettagli

AUMENTO DELLE ALIQUOTE IVA

AUMENTO DELLE ALIQUOTE IVA Studio Associato di Consulenza Aziendale Dottori Commercialisti Dott. Gianpiero Perissinotto Dott.ssa Monica Lacedelli Via degli Agricoltori n. 11 32100 Belluno tel: 0437/932080 fax: 0437/932095 E-mail:

Dettagli

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile

STUDIO. Monosi dott. Raffaele. Dottore Commercialista Revisore Contabile Circolare di gennaio 14 Santa Lucia di Piave, lì 7 gennaio 14 Oggetto: : Finanziaria 2014 prima parte È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la Finanziaria 2014 (Legge 27.12.2013, n. 147) c.d. «Legge

Dettagli

DETRAZIONE SUL RISPARMIO ENERGETICO

DETRAZIONE SUL RISPARMIO ENERGETICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO IL PUNTO FISCALE DI FINE ANNO: OPPORTUNITA, CRITICITA E RIFLESSIONI DETRAZIONE SUL RISPARMIO ENERGETICO Walter Cerioli 18 dicembre 2013 Sala Orlando Corso

Dettagli

DL 22 giugno 2012, n. 83 Principali contenuti fiscali delle Misure urgenti per la crescita del Paese

DL 22 giugno 2012, n. 83 Principali contenuti fiscali delle Misure urgenti per la crescita del Paese DL 22 giugno, n. 83 Principali contenuti fiscali delle Misure urgenti per la crescita del Paese REGIME DELLE CESSIONI E LOCAZIONI IMMOBILIARI L art.9 del D.L. 83/ interviene complessivamente sul regime

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 16698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it DL 6.7.2011 n. 98 convertito nella L. 15.7.2011

Dettagli

CIRCOLARE N. 32 2013/2014 DEL 15 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 32 2013/2014 DEL 15 GENNAIO 2014 CIRCOLARE N. 32 2013/2014 DEL 15 GENNAIO 2014 Lega Italiana Calcio Professionistico Alle Società di 1 a e 2 a Divisione della Lega Italiana Calcio Professionistico LORO SEDI Circolare n. 1 2014 dell Ufficio

Dettagli

OGGETTO: Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell imposta sul reddito - articolo 25 decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78

OGGETTO: Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell imposta sul reddito - articolo 25 decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78 CIRCOLARE n. 40/E Direzione Centrale Normativa Alle Direzioni regionali e provincial Roma, 28 luglio 2010 OGGETTO: Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell imposta sul reddito - articolo 25 decreto-legge

Dettagli

NOVITA IN MATERIA DI ACCERTAMENTO

NOVITA IN MATERIA DI ACCERTAMENTO Rho, 19 gennaio 2011 Alla cortese attenzione Ai Signori CLIENTI Oggetto: Novità Fiscali 2011 Le novità fiscali in vigore dal 1 gennaio 2011 sono rappresentati dal D.L. 31.05.2010 n. 78 recante misure urgenti

Dettagli

Circolare N. 19 del 5 Febbraio 2015

Circolare N. 19 del 5 Febbraio 2015 Circolare N. 19 del 5 Febbraio 2015 Soppressa dal 2015 la comunicazione IRE per gli interventi di riqualificazione energetica a cavallo d anno Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che,

Dettagli

DECRETO SVILUPPO 2011

DECRETO SVILUPPO 2011 CIRCOLARE INFORMATIVA N. 3 AGOSTO 2011 DECRETO SVILUPPO 2011 E stata pubblicata sulla gazzetta ufficiale 12.07.2011, n. 160, la Legge 12.07.2011 n. 106 di conversione del D.L. 70/2011 c.d. Decreto Sviluppo.

Dettagli

Detrazione a favore delle famiglie numerose: modalità di attribuzione del credito d imposta Potito Di Nunzio Consulente del lavoro in Milano

Detrazione a favore delle famiglie numerose: modalità di attribuzione del credito d imposta Potito Di Nunzio Consulente del lavoro in Milano Detrazione a favore delle famiglie numerose: modalità di attribuzione del credito d imposta Potito Di Nunzio Consulente del lavoro in Milano Con decreto del Ministero dell economia e delle finanze 31 gennaio

Dettagli

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale in quiescenza CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI ELISABETTA UBINI PIAZZA CITTADELLA 6 37122 VERONA

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

CIRCOLARE N. 20/E. Roma, 13 maggio 2011. Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti. Direzione Centrale Normativa

CIRCOLARE N. 20/E. Roma, 13 maggio 2011. Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti. Direzione Centrale Normativa CIRCOLARE N. 20/E Roma, 13 maggio 2011 Direzione Centrale Normativa Oggetto: IRPEF Risposte a quesiti Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa - Ufficio Redditi Fondiari e di Lavoro Via Cristoforo

Dettagli

Le principali novità fiscali: Finanziaria 2011 e Decreto Milleproroghe 2011

Le principali novità fiscali: Finanziaria 2011 e Decreto Milleproroghe 2011 Ufficio Tributario Roma, lì 12/01/2011 Le principali novità fiscali: Finanziaria 2011 e Decreto Milleproroghe 2011 In data 21/12/2010 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la l. n. 220/10 (Finanziaria

Dettagli

CONVERTITA IN LEGGE LA MANOVRA CORRETTIVA DEI CONTI PUBBLICI

CONVERTITA IN LEGGE LA MANOVRA CORRETTIVA DEI CONTI PUBBLICI Periodico plurisettimanale Area: TAX & LAW 12 settembre 2006 CONVERTITA IN LEGGE LA MANOVRA CORRETTIVA DEI CONTI PUBBLICI In sede di conversione in Legge del DL 223/2006 (c.d. Decreto Bersani) sono state

Dettagli

LE NOVITA DI INIZIO ANNO INTRODOTTE DAL DECRETO SEMPLIFICAZIONI E DALLA LEGGE DI STABILITA

LE NOVITA DI INIZIO ANNO INTRODOTTE DAL DECRETO SEMPLIFICAZIONI E DALLA LEGGE DI STABILITA Circolare n. 1/2015 Del 21.01.2015 LE NOVITA DI INIZIO ANNO INTRODOTTE DAL DECRETO SEMPLIFICAZIONI E DALLA LEGGE DI STABILITA Il Decreto Semplificazioni e la Legge di stabilità hanno introdotto alcune

Dettagli

Circolare 1 del 31 gennaio 2015

Circolare 1 del 31 gennaio 2015 Circolare 1 del 31 gennaio 2015 IN BREVE Pubblicata la legge di Stabilità 2015 Interessi legali allo 0,5% dal 1 gennaio 2015 Le nuove tabelle Aci per la determinazione dei fringe benefit 2015 Niente modello

Dettagli

Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico e le ristrutturazioni edilizie

Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico e le ristrutturazioni edilizie Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico e le ristrutturazioni edilizie Dott.ssa Elisa Salvadeo energetico e ristrutturazioni edilizie 1 La circolare ministeriale 13/E del 09.05.2013 ha fornito

Dettagli

Interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica degli immobili: le regole per bonus e detrazioni fiscali.

Interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica degli immobili: le regole per bonus e detrazioni fiscali. Interventi di ristrutturazione e riqualificazione energetica degli immobili: le regole per bonus e detrazioni fiscali Antonio Piccolo Milano, 19 marzo 2015 AGEVOLAZIONI FISCALI Ristrutturazioni Edilizie

Dettagli

Circolare N.146 del 7 novembre 2011

Circolare N.146 del 7 novembre 2011 Circolare N.146 del 7 novembre 2011 Detrazione del 36% sugli interventi di recupero edilizio. I documenti da conservare per i controlli e le verifiche Detrazione del 36% sugli interventi di recupero edilizio:

Dettagli

NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI

NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI Firenze 28 gennaio 2009 Pisa 29 gennaio 2009 Arezzo 2 febbraio 2009 Le novità in materia di contenzioso con il fisco L adesione agevolata ai processi verbali di

Dettagli

STUDIO DOTT. BONVICINI Circolare n. 5 del 10 gennaio 2006

STUDIO DOTT. BONVICINI Circolare n. 5 del 10 gennaio 2006 STUDIO DOTT. BONVICINI Circolare n. 5 del 10 gennaio 2006 LA DETRAZIONE PER GLI INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO SALE AL 41% Riferimenti: Art. 1, Legge n. 449/97 Art. 1, comma 121, Legge

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

STUDIO MARCOZZI DOTTORI COMMERCIALISTI

STUDIO MARCOZZI DOTTORI COMMERCIALISTI STUDIO MARCOZZI DOTTORI COMMERCIALISTI 20121 MILANO - VIA FOSCOLO, 4 TEL. 02-874163 FAX 02-72023745 email: studio.marcozzi@tin.it Luigi Marcozzi, Revisore Contabile Attilio Marcozzi, Revisore Contabile

Dettagli

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013

La fiscalità dei contratti di locazione. Milano, 29 gennaio 2013 La fiscalità dei contratti di locazione Milano, 29 gennaio 2013 1 Fiscalità connessa ai contratti di locazione Imposte dirette Per il locatore non imprenditore, ai fini della determinazione del reddito

Dettagli

Il regime della cedolare

Il regime della cedolare STUDIO Russo commercialisti Ai Clienti dello Studio RUSSO Il regime della cedolare secca Il calcolo della tassazione agevolata e le modalità di opzione alla luce dei chiarimenti di prassi in materia. Il

Dettagli

Illumina il tuo futuro

Illumina il tuo futuro Illumina il tuo futuro INTRODUZIONE I contribuenti che sostengono spese per interventi mirati al risparmio energetico possono usufruire di una particolare agevolazione fiscale, avvalendosi di una specifica

Dettagli

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili Roma, 24 gennaio 2014 Gent.li CLIENTI Loro Sedi Via mail Oggetto: Circolare n. 2/2014 principali novità fiscali 2014 1 Gentili Clienti, La legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 1473), in vigore dall

Dettagli

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008

Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e del Decreto Attuativo del 7 aprile 2008 Pagina 1 di 5 L OPUSCOLO HA CARATTERE PURAMENTE INFORMATIVO, POTREBBE CONTENERE ERRORI O ESSERE MANCANTE DI EVENTUALI AGGIORNAMENTI. Aggiornato sulla base del Decreto Ministeriale dell 11 marzo 2008 e

Dettagli

CIRCOLARE N. 25/E. OGGETTO: Risposte a quesiti posti dalla stampa specializzata

CIRCOLARE N. 25/E. OGGETTO: Risposte a quesiti posti dalla stampa specializzata CIRCOLARE N. 25/E Direzione Centrale Normativa Roma, 19 giugno 2012 OGGETTO: Risposte a quesiti posti dalla stampa specializzata 2 INDICE 1 Detrazione del 36 per cento...4 1.1 Dichiarazioni ICI e detrazione

Dettagli

INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE

INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE : INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO: DETRAZIONE 55% ANCHE PER IL 2011 MA IN 10 RATE Riferimenti: Art. 1, commi da 344 a 347, Finanziaria 2007 Art. 1, comma 48, Finanziaria 2011 La detrazione d imposta

Dettagli

Studio Tributario e Societario

Studio Tributario e Societario Studio Tributario e Societario Studio Tributario e Societario Convegno Novità Tributarie 2011/2012 Genova, 19 Gennaio 2012 La tassazione delle persone fisiche come stumento di redistribuzione della ricchezza:

Dettagli

IL DECRETO ENERGIA : LE NOVITÀ PER LE DETRAZIONI DEL 50% - 55% E PER L IVA DEL SETTORE EDITORIA E DISTRIBUTORI AUTOMATICI

IL DECRETO ENERGIA : LE NOVITÀ PER LE DETRAZIONI DEL 50% - 55% E PER L IVA DEL SETTORE EDITORIA E DISTRIBUTORI AUTOMATICI INFORMATIVA N. 149 07 GIUGNO 2013 IMPOSTE DIRETTE IL DECRETO ENERGIA : LE NOVITÀ PER LE DETRAZIONI DEL 50% - 55% E PER L IVA DEL SETTORE EDITORIA E DISTRIBUTORI AUTOMATICI Art. 1, comma 48, Legge n. 220/2010

Dettagli

Periodico informativo n. 44/2013

Periodico informativo n. 44/2013 Periodico informativo n. 44/2013 Impianto fotovoltaico e detrazione del 36% Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che a seguito di un chiarimento

Dettagli

DECRETO SVILUPPO: DALL IVA SU CESSIONI E LOCAZIONI DI IMMOBILI ALLA MAXI DETRAZIONE FISCALE SULLE RISTRUTTURAZIONI

DECRETO SVILUPPO: DALL IVA SU CESSIONI E LOCAZIONI DI IMMOBILI ALLA MAXI DETRAZIONE FISCALE SULLE RISTRUTTURAZIONI 2012 Studio Pavan Daniela dottore commercialista e revisore contabile via G. Garibaldi 104/A 35043 Monselice (PD) e-mail: daniela.pavan@studiopavan.eu sito web: http:// www.studiopavan.eu tel. 0429/73659

Dettagli

Art. 3 D.Lgs. 14 marzo 2011 n. 23

Art. 3 D.Lgs. 14 marzo 2011 n. 23 Art. 3 D.Lgs. 14 marzo 2011 n. 23 Disposizioni in materia di federalismo fiscale municipale Entrata in vigore dal 07 aprile 2011 Lunedì 26 settembre 2011 Studio Brustia & Pagani - Dr. Stefano Brustia 1

Dettagli

AGEVOLAZIONI FISCALI SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE. a cura di Paola Martina

AGEVOLAZIONI FISCALI SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE. a cura di Paola Martina AGEVOLAZIONI FISCALI SULLE RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE a cura di Paola Martina RIFERIMENTI NORMATIVI Art. 1 co, 87 Legge di stabilità 2014 D.L. 4 giugno 2013 n. 63, convertito, con modifiche, dalla L. 3

Dettagli

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI

STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI STUDIO DPM COMMERCIALISTI ASSOCIATI Gentili Clienti Oggetto: Proroga delle detrazioni per le spese di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica Con il D.L. 4 giugno 2013, n. 63,

Dettagli

DL 47/2014 (cd. Decreto casa) Conversione in legge 28 Maggio 2014

DL 47/2014 (cd. Decreto casa) Conversione in legge 28 Maggio 2014 DL 47/2014 (cd. Decreto casa) Conversione in legge 28 Maggio 2014 Pubblicata sulla G.U. n.121 del 27 maggio 2014 la Legge 23 maggio 2014, n.80, di conversione, con modificazioni, del Decreto Legge 28 marzo

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Ufficio Tributario Provinciale referentitributarioprovinciale@confartcn.com cuneo.confartigianato.it Proroga Il decreto legge n. 63/2013 ha prorogato

Dettagli

PROROGHE: PAGAMENTI IMPOSTE MOD. UNICO 2013 e DETRAZIONI FISCALI 50% E 55%

PROROGHE: PAGAMENTI IMPOSTE MOD. UNICO 2013 e DETRAZIONI FISCALI 50% E 55% Circolare informativa n. 07/2013 (disponibile anche sul sito www.guidi-partner.it) A tutti i clienti LORO SEDI PROROGHE: PAGAMENTI IMPOSTE MOD. UNICO 2013 e DETRAZIONI FISCALI 50% E 55% 1) PROROGA VERSAMENTI

Dettagli

Per l installazione o sostituzione dell impianto di climatizzazione

Per l installazione o sostituzione dell impianto di climatizzazione Per l installazione o sostituzione dell impianto di climatizzazione PRIMA DI INIZIARE Il presente documento vuole essere un aiuto per tutti i Clienti Daikin Italy, siano essi professionisti del settore

Dettagli

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 PARTE I PESCA E ACQUACOLTURA Legge Finanziaria per il 2008 (L. 24 dicembre 2007 n. 244, pubblicata nel Supplemento Ordinario n. 285 della G.U. 28 dicembre 2007,

Dettagli

Circolare per il cliente 7 gennaio 2015

Circolare per il cliente 7 gennaio 2015 Circolare per il cliente 7 gennaio 2015 Versione Completa IN BREVE Pubblicata la legge di Stabilità 2015 Interessi legali allo 0,5% dal 1 gennaio 2015 Le nuove tabelle Aci per la determinazione dei fringe

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (REGOLAMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO COMUNALE IN DATA 30.10.2012 CON DELIBERAZIONE N. 60/121562) INDICE Art. 1 Oggetto..pag. 3 Art. 2 Abitazione

Dettagli

Dott. Salvatore Fiorenza Piazza Cavour, 3 Dott. Ferdinando Ramponi Tel. (+39) 02 764214.1 Dott. Massimo Rho Fax (+39) 02 764214.61

Dott. Salvatore Fiorenza Piazza Cavour, 3 Dott. Ferdinando Ramponi Tel. (+39) 02 764214.1 Dott. Massimo Rho Fax (+39) 02 764214.61 Dott. Marco Baccani 20121 Milano Dott. Salvatore Fiorenza Piazza Cavour, 3 Dott. Ferdinando Ramponi Tel. (+39) 02 764214.1 Dott. Massimo Rho Fax (+39) 02 764214.61 Dott. Federico Baccani Dott.ssa Elena

Dettagli

Capitolo III IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE

Capitolo III IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE 1. IMPOSTA IPOTECARIA IMPOSTE IPOTECARIA E CATASTALE Vi sono soggette le formalità di trascrizione, iscrizione, rinnovazione ed annotazione eseguite nei pubblici registri immobiliari. Per quanto riguarda

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Informativa n. 22 del 27 luglio 2011 DL 13.5.2011 n. 70 convertito

Dettagli

Modello730/2014: analisi delle principali novità

Modello730/2014: analisi delle principali novità A cura di Celeste Vivenzi Modello730/2014: analisi delle principali novità Premessa generale E' stato approvato dall'agenzia delle Entrate con un provvedimento del 15 gennaio 2014 il nuovo Modello 730

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DL Renzi: le novità in materia fiscale. (DL n. 66 del 24.04.2014)

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DL Renzi: le novità in materia fiscale. (DL n. 66 del 24.04.2014) SEA Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. News per i Clienti dello studio del 6 maggio 2014 Ai gentili clienti Loro sedi DL Renzi: le novità in materia fiscale (DL n. 66 del 24.04.2014) 1 Gentile

Dettagli

Il bonus arredi per il 2015

Il bonus arredi per il 2015 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 132 23.04.2015 Il bonus arredi per il 2015 Categoria: Irpef Sottocategoria: Detrazione 36% Come noto la Legge di Stabilità 2015 ha prorogato fino

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 7/2012

NOTA OPERATIVA N. 7/2012 NOTA OPERATIVA N. 7/2012 OGGETTO: ristrutturazioni edilizie, detrazioni 36-50% - Introduzione I lavori di ristrutturazione edilizia consentono alle persone fisiche di beneficiare, ormai da molti anni,

Dettagli

INTERVENTI DI RECUPERO EDILIZIO E DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Ecco le novità sulle detrazioni

INTERVENTI DI RECUPERO EDILIZIO E DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Ecco le novità sulle detrazioni INTERVENTI DI RECUPERO EDILIZIO E DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA Ecco le novità sulle detrazioni Di Luca Cantagalli Responsabile Sezione Fiscale Con gli articoli 14 e 16 del DL 63/2013, in vigore dal 6/6/2013

Dettagli

LE NOVITÀ DEL DECRETO RENZI

LE NOVITÀ DEL DECRETO RENZI LE NOVITÀ DEL DECRETO RENZI Con la pubblicazione sulla G.U. 24.4.2014, n. 95 è entrato in vigore, a decorrere dal 24.4.2014, il DL n. 66/2014, Decreto Renzi, nell ambito del quale, oltre ad una serie di

Dettagli

LE PRINCIPALI NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015

LE PRINCIPALI NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015 OGGETTO: Circolare 3.2015 Seregno, 19 gennaio 2015 LE PRINCIPALI NOVITA DELLA LEGGE DI STABILITA 2015 È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 29.12.2014, n. 300, S.O. n. 99, la Legge 23.12.2014,

Dettagli

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010

Legge di stabilità n. 220 del 13/12/2010 Circolare n. 1/2011 del 20 Gennaio 2011 PROVVEDIMENTI FISCALI 2011 L inizio del nuovo anno comporta l entrata in vigore di numerose novità fiscali contenute in diversi provvedimenti, alcuni di tipo legislativo

Dettagli

Bonus macchinari: nuovo credito d imposta del 15% di quanto speso. (Art. 19 DL n. 91 del 24.06.2014)

Bonus macchinari: nuovo credito d imposta del 15% di quanto speso. (Art. 19 DL n. 91 del 24.06.2014) N. 195 del 10.07.2014 La Memory A cura di Riccardo Malvestiti Bonus macchinari: nuovo credito d imposta del 15% di quanto speso (Art. 19 DL n. 91 del 24.06.2014) Con il DL n. 91 del 24.06.2014 pubblicato

Dettagli

ONLUS E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI

ONLUS E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI ONLUS E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI - IMPOSTE SUL REDDITO (IRES) - OBBLIGHI DICHIARATIVI - IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (IRAP) - AGEVOLAZIONI/ESENZIONI

Dettagli

Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del 2012

Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del 2012 Mod. 730: tutte le novita` e le scadenze del di Saverio Cinieri (*) L ADEMPIMENTO L Agenzia delle Entrate ha approvato il Mod. 730/ che permette ad alcune categorie di contribuenti (per lo piu` lavoratori

Dettagli

Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015

Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015 Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015 MD/cm Monza, lì 03/03/2015 A Tutti i C l i e n t i Loro Sedi Oggetto : NUOVO REGIME FORFETTARIO PER PERSONE FISICHE Riferimenti: Legge n. 190/2014 (c.d. Legge

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI DEL RENT TO BUY DI ALLOGGI SOCIALI

LE AGEVOLAZIONI DEL RENT TO BUY DI ALLOGGI SOCIALI Fiscalità Edilizia LE AGEVOLAZIONI DEL RENT TO BUY DI ALLOGGI SOCIALI -DL 28 marzo 2014, n. 47, convertito con modifiche nella Legge 23 maggio 2014, n.80- Maggio 2015 1 Per sviluppare programmi di edilizia

Dettagli

CIRCOLARE N. 11 /E INDICE. Premessa...2. 1. Redditi dell anno 2012...3. 2. Determinazione dell imposta sostitutiva...4

CIRCOLARE N. 11 /E INDICE. Premessa...2. 1. Redditi dell anno 2012...3. 2. Determinazione dell imposta sostitutiva...4 CIRCOLARE N. 11 /E Direzione Centrale Normativa Roma, 30 aprile 2013 OGGETTO: Imposta sostitutiva sulla retribuzione di produttività - Art. 1, comma 481, della legge n. 228/2012 (legge di stabilità 2013)

Dettagli

Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica.

Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica. 1 Il decreto legge n.63 del 4 giugno 2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di efficienza energetica. Lo stesso decreto ha innalzato dal 55% al 65% la percentuale

Dettagli

LOCAZIONI E CESSIONI DI IMMOBILI: TRATTAMENTO IVA E ALTRE IMPOSTE INDIRETTE

LOCAZIONI E CESSIONI DI IMMOBILI: TRATTAMENTO IVA E ALTRE IMPOSTE INDIRETTE LOCAZIONI E CESSIONI DI IMMOBILI: TRATTAMENTO IVA E ALTRE IMPOSTE INDIRETTE LOCAZIONI E CESSIONI DI IMMOBILI: TRATTAMENTO IVA E ALTRE IMPOSTE INDIRETTE L art. 35 co. 8 della L. 248/2006, nella sua versione

Dettagli

Comunicazioni e documenti da conservare

Comunicazioni e documenti da conservare I chiarimenti dell Agenzia in materia di detrazione delle spese per recupero edilizio/risparmio energetico (circolare n. 19/2012 Agenzia delle Entrate) Con la circolare n. 19/E del 01.06.2012 l Agenzia

Dettagli

Oggetto: DL 13.05.2011 n. 70 convertito nella L. 12.7.2011 n. 106 (c.d. decreto sviluppo ) - Novità in materia di imposte dirette

Oggetto: DL 13.05.2011 n. 70 convertito nella L. 12.7.2011 n. 106 (c.d. decreto sviluppo ) - Novità in materia di imposte dirette PIAZZA DELLA VITTORIA, 8/20 16121 GENOVA TEL: 010 553241 FAX: 010 5532460 E-MAIL: studio.genova@stsnet.it C. F. E P. IVA: 03022160109 Ai Signori Clienti Loro Sedi Genova, 2 settembre 2011 CIRCOLARE N.

Dettagli

DETRAZIONE PER ACQUISTO DI MOBILI E GRANDI ELETTRODOMESTICI

DETRAZIONE PER ACQUISTO DI MOBILI E GRANDI ELETTRODOMESTICI IMPOSTE E TASSE IMPOSTE DIRETTE SOMMARIO schema di sintesi approfondimenti video FISCO del 23.10.2013 n. 0376-775130 www.ratiofad.it DETRAZIONE PER ACQUISTO DI MOBILI E GRANDI ELETTRODOMESTICI D.L. 4.06.2013,

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Economia e delle Finanze Il Ministro dell Economia e delle Finanze Visto l articolo 1, comma 91, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, il quale dispone, tra l altro, che, a decorrere dal periodo di imposta 2015, agli enti di previdenza

Dettagli

INFORMATIVE NOVITÀ DEL MOD. 730: QUADRO E, SEZIONI DA II A VI

INFORMATIVE NOVITÀ DEL MOD. 730: QUADRO E, SEZIONI DA II A VI Servizio SEAC S.p.A. - Trento - Via Solteri, Internet: www.seac.it - E-mail: info@seac.it Tel. 06 05 - Fax 06/056 06 febbraio 05 Informativa n. NOVITÀ DEL MOD. 0: QUADRO E, SEZIONI DA II A VI Nella presente

Dettagli

CIRCOLARE N. 19/E. OGGETTO: Aumento dell aliquota dell imposta sostitutiva sui finanziamenti di cui al decreto legge 12 luglio 2004, n. 168.

CIRCOLARE N. 19/E. OGGETTO: Aumento dell aliquota dell imposta sostitutiva sui finanziamenti di cui al decreto legge 12 luglio 2004, n. 168. Direzione Centrale Normativa e Contenzioso CIRCOLARE N. 19/E Roma, 09 maggio 2005 OGGETTO: Aumento dell aliquota dell imposta sostitutiva sui finanziamenti di cui al decreto legge 12 luglio 2004, n. 168.

Dettagli

RIEPILOGO SULLA COSI DETTA CEDOLARE SECCA LEGISLAZIONE DOTTRINA - RISPOSTE A QUESITI FAC SIMILI.

RIEPILOGO SULLA COSI DETTA CEDOLARE SECCA LEGISLAZIONE DOTTRINA - RISPOSTE A QUESITI FAC SIMILI. RIEPILOGO SULLA COSI DETTA CEDOLARE SECCA LEGISLAZIONE DOTTRINA - RISPOSTE A QUESITI FAC SIMILI. La cedolare secca sugli affitti consiste in una alternativa fiscale al regime ordinario applicabile per

Dettagli

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 49 16.12.2013 Unico: ravvedimento entro il 30.12 Categoria: Intermediari Sottocategoria: Adempimenti A cura di Devis

Dettagli

Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI Modena

Burani & Lancellotti COMMERCIALISTI ASSOCIATI Modena Spett.li Clienti Loro Sedi, lì 14 Gennaio 2013 OGGETTO: Legge di stabilità 2013 ed altre disposizioni La Legge di Stabilità per il 2013 (L.228/2012) contiene molte novità e assorbe alcuni importanti provvedimenti

Dettagli

CIRCOLARE N. 27/E. Roma, 04 agosto 2006

CIRCOLARE N. 27/E. Roma, 04 agosto 2006 CIRCOLARE N. 27/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 04 agosto 2006 OGGETTO:Decreto legge n. 223 del 4 luglio 2006, - Revisione del regime fiscale delle cessioni e locazioni di fabbricati

Dettagli

Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini

Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini Studio professionale ragionieri associati Migli Fedi Cinini Scali Olandesi n. 18 57125 LIVORNO Rag. Marco Migli - Commercialista Tel. 0586-891762 Rag. Michele Cinini - Commercialista Fax 0586-882512 Rag.

Dettagli

Il nuovo regime forfetario: cambiano le agevolazioni per la. tassazione e la previdenza di imprese e professionisti

Il nuovo regime forfetario: cambiano le agevolazioni per la. tassazione e la previdenza di imprese e professionisti Il nuovo regime forfetario: cambiano le agevolazioni per la tassazione e la previdenza di imprese e professionisti RIFERIMENTI: Art. 1, commi da 54 a 89, l. 23 dicembre 2014, n. 190 Disposizioni per la

Dettagli

OGGETTO: Legge Finanziaria per l anno 2008 (L. n. 244/2007) Novità in tema di IRPEF e ICI

OGGETTO: Legge Finanziaria per l anno 2008 (L. n. 244/2007) Novità in tema di IRPEF e ICI Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Chiara Valente Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 21 gennaio 2008 Circolare n. 5/2008 OGGETTO: Legge Finanziaria per l anno 2008

Dettagli

Le novità del modello 730/2014

Le novità del modello 730/2014 Le novità del modello 730/2014 Sono state pubblicate e disponibili per la consultazioni sul sito dell Agenzia delle entrate le bozze del modello 730/2014 e le relative istruzioni. Numerose sono le novità

Dettagli

ESTENSIONE REVERSE CHARGE

ESTENSIONE REVERSE CHARGE Saluzzo, lì 12 gennaio 2015 Egr. CLIENTE Prot. n. 01/15/FISC LA LEGGE FINANZIARIA 2015 E stata pubblicata sulla G.U. 29/12/2014 la Finanziaria 2015 (Legge n. 190/2014) c.d. Legge di stabilità 2015, ed

Dettagli

INFORMATIVA N. 14/2013

INFORMATIVA N. 14/2013 STUDIO RENZO GORINI DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE COMO 10.9.2013 22100 COMO - VIA ROVELLI, 40 TEL. 031.27.20.13 www.studiogorini.it FAX 031.27.33.84 E-mail: segreteria@studiogorini.it INFORMATIVA

Dettagli

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Giugno 2008. Approfondimento su: Interessi passivi su mutui relativi all acquisto dell abitazione principale.

SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI. Giugno 2008. Approfondimento su: Interessi passivi su mutui relativi all acquisto dell abitazione principale. SCADENZIARIO FISCALE PER IL MESE DI Giugno 2008 Approfondimento su: Interessi passivi su mutui relativi all acquisto dell abitazione principale. Dom. 15 (termine prorogato a lun.16) Fattura differita Scade

Dettagli

CIRCOLARE A) IVA E IMPOSTE INDIRETTE SULLA LOCAZIONE

CIRCOLARE A) IVA E IMPOSTE INDIRETTE SULLA LOCAZIONE CIRCOLARE Padova, 1^ ottobre 2007 SPETT.LI CLIENTI LORO SEDI Oggetto: Locazione di immobili e altre problematiche fiscali. Con la presente Vi informiamo che è stata pubblicata la Legge 448/2006, che ha

Dettagli

INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2013. Novità acconto 2013

INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2013. Novità acconto 2013 Comune di Piacenza Servizio Entrate INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO Novità acconto Con il D.L. n. 102/ il legislatore ha escluso dal pagamento dell acconto dell IMU: le abitazioni principali

Dettagli

730/2015 quadro E: novità per la detrazione delle spese elededuzionidalreddito Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista

730/2015 quadro E: novità per la detrazione delle spese elededuzionidalreddito Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista 730/2015 quadro E: novità per la detrazione delle spese elededuzionidalreddito Saverio Cinieri - Dottore commercialista e pubblicista ADEMPIMENTO " NOVITA " FISCO Il Quadro E del Mod. 730 deve essere utilizzato

Dettagli

La lente sul fisco. Agevolazione del 36% per le spese di recupero edilizio e del 55% per le spese di riqualificazione energetica Ultime novità

La lente sul fisco. Agevolazione del 36% per le spese di recupero edilizio e del 55% per le spese di riqualificazione energetica Ultime novità La lente sul fisco L Aggiornamento Professionale on-line Guida Operativa Agevolazione del 36% per le spese di recupero edilizio e del 55% per le spese di riqualificazione energetica Ultime novità (AGGIORNATA

Dettagli

Art.6 Misure fiscali per lavoro e imprese Comma 1- Prevede una variazione nella formula del calcolo della detrazione da lavoro dipendente.

Art.6 Misure fiscali per lavoro e imprese Comma 1- Prevede una variazione nella formula del calcolo della detrazione da lavoro dipendente. DISEGNO DI LEGGE DI STABILITA 2014 Analisi delle misure di carattere fiscale, finanziario e previdenziale. Da nota tecnica del 22 Ottobre 2013 Dipartimento Democrazia Economica, Economia Sociale, Fisco,

Dettagli

S T U D I O M A S I E R O D r. A D R I A N O

S T U D I O M A S I E R O D r. A D R I A N O Alla cortese attenzione dei Sigg. Clienti: CIRCOLARE DICEMBRE 2008 ULTIME NOVITÀ FISCALI Accertamento ad una società basato sui c/c dei soci Sentenza Corte Cassazione 14.11.2008, n. 27186 Dichiarazione

Dettagli

LEGGE DI STABILITA 2016 Legge n. 208 del 28/12/2015 ALTRE DISPOSIZIONI DI PARTICOLARE INTERESSE MERCOLEDI 6 APRILE 2016

LEGGE DI STABILITA 2016 Legge n. 208 del 28/12/2015 ALTRE DISPOSIZIONI DI PARTICOLARE INTERESSE MERCOLEDI 6 APRILE 2016 LEGGE DI STABILITA 2016 Legge n. 208 del 28/12/2015 ALTRE DISPOSIZIONI DI PARTICOLARE INTERESSE MERCOLEDI 6 APRILE 2016 NUOVA DETRAZIONE IRPEF SULL IVA PER L ACQUISTO DI IMMOBILI IN CHE COSA CONSISTE:

Dettagli

OGGETTO: D.L. 6/7/2011 n. 98 convertito nella L. 15/7/2011 n. 111 (c.d. manovra correttiva ) - Novità fiscali

OGGETTO: D.L. 6/7/2011 n. 98 convertito nella L. 15/7/2011 n. 111 (c.d. manovra correttiva ) - Novità fiscali Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, lì 1 agosto 2011 Circolare n. 16/2011 OGGETTO: D.L. 6/7/2011 n. 98 convertito nella L. 15/7/2011 n. 111

Dettagli

NOTA INFORMATIVA N. 2/2013. Legge di stabilità 2013 (L. 24/12/2012 n. 228) Parte Prima // Principali disposizioni in materia fiscale - IRES ed IRPEF

NOTA INFORMATIVA N. 2/2013. Legge di stabilità 2013 (L. 24/12/2012 n. 228) Parte Prima // Principali disposizioni in materia fiscale - IRES ed IRPEF Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale in quiescenza CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI ELISABETTA UBINI PIAZZA CITTADELLA 6 37122 VERONA

Dettagli

Le novità 2015 sulle detrazioni del 50% e del 65%

Le novità 2015 sulle detrazioni del 50% e del 65% L'INFORMAZIONE QUOTIDIANA DA PROFESSIONISTA A PROFESSIONISTA Direttori: Sergio Pellegrino e Giovanni Valcarenghi Edizione 20 Febbraio 2015 DICHIARAZIONI Le novità 2015 sulle detrazioni del 50% e del Luca

Dettagli

Fiscal News N. 83. Bonus mobili con tetto a 10.000. La circolare di aggiornamento professionale 20.03.2014

Fiscal News N. 83. Bonus mobili con tetto a 10.000. La circolare di aggiornamento professionale 20.03.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 83 20.03.2014 Bonus mobili con tetto a 10.000 Categoria: Irpef Sottocategoria: Detrazione 36% La detrazione fiscale al 50% (in 10 anni) per l'acquisto

Dettagli