CONTRIBUTI FINANZIARI ORDINARI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRIBUTI FINANZIARI ORDINARI"

Transcript

1 COMUNE DI TARQUINIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROMOZIONE DELLA PRATICA SPORTIVA E PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI Approvato con deliberazione di consiglio n. 19 del E modificato con deliberazione di Consiglio n. 92 del premessa Il Comune di Tarquinia favorisce la diffusione dello sport. Il presente regolamento disciplina criteri e modalità per la concessione di contributi, sovvenzioni e vantaggi economici, a sostegno dell'attività delle associazioni sportive operanti nel territorio comunale. Art.1 finalità L Amministrazione Comunale riconosce, la forza di espansione nei più diversi strati sociali della pratica sportiva, la sua capacità di integrazione e di aggregazione spontanea di interessi diffusi, soprattutto sotto forma di volontariato da parte del mondo Associazionistico/Sportivo. Sostiene le attività motorie espressive sportive ricreative inclusive e ne promuove, anche in concorso con altre istituzioni, la cultura e la pratica, quale strumento di inclusione sociale, di sviluppo dello spirito di solidarietà, di benessere e di salute, nonché di formazione culturale, civile ed educativa, specie dei giovani. A tal fine concede: Contributi annui ordinari a sostegno dell'attività delle associazioni sportive a carattere dilettantistico operanti nel proprio territorio; Contributi straordinari: o per sostenere iniziative e manifestazioni di particolare interesse; o per il riconoscimento di particolari risultati raggiunti nel campo sportivo nazionale od internazionale. Art.2 albo comunale delle società sportive E' istituito l'albo Comunale delle Associazioni Sportive Dilettantistiche con sede legale a Tarquinia e operanti sul territorio comunale, a norma dell Art. 90 Legge 289/2002, la cui formazione e tenuta è demandata all Assessorato allo Sport. Ogni Società Sportiva o Associazione che intenda iscriversi all'albo deve presentare istanza al Sindaco o all Assessore allo Sport (allegato A). Ogni variazione va immediatamente comunicata pena la cancellazione dall Albo. L'Albo contiene, per ciascun sodalizio operante in ambito Comunale, tutti gli elementi utili alla sua identificazione e classificazione. Art.3 Contributi ordinari La concessione dei contributi a sostegno dell attività delle associazioni sportive operanti nel territorio comunale è disciplinata dal presente regolamento. Art.4 Beneficiari dei contributi 1 L Amministrazione comunale, su proposta dell Assessore allo Sport, eroga CONTRIBUTI FINANZIARI ORDINARI a sostegno delle attività motorie, espressive, sportive, ricreative e sportive sociali, a: a) associazioni sportive a carattere dilettantistico, regolarmente iscritte all'albo Comunale delle Associazioni Sportive; 2 L Amministrazione comunale, concede inoltre CONTRIBUTI FINANZIARI STRAORDINARI a sostegno delle attività motorie, espressive, sportive, ricreative e sportive sociali, a: a) associazioni sportive a carattere dilettantistico, regolarmente iscritte all'albo Comunale delle Associazioni Sportive;

2 b) atleti, tesserati con le Associazioni di cui al punto A), che individualmente o con propria compagine sportiva abbiano raggiunto particolari risultati nel campo sportivo nazionale o internazionale. I soggetti che inoltrino domanda di contributo al Comune, con le modalità e nei termini di cui agli articoli seguenti, devono possedere i seguenti requisiti: 1) siano soggetti giuridicamente riconoscibili come Associazioni sportive dilettantistiche ai sensi del dell art. 90 c. 17 della legge 289/2002 e s.m.i.: - associazione sportiva priva di personalità giuridica disciplinata dagli artt. 36 e seguenti del C.C.; - associazione sportiva con personalità giuridica di diritto privato ai sensi del regolamento di cui al DPR 10 febbraio 2000 n 361; - società sportiva di capitali costituita secondo le disposizioni vigenti, ad eccezione di quelle che prevedono le finalità di lucro. - cooperative esercenti attività sportive dilettantistiche; - raggruppamenti di soggetti di cui ai punti precedenti; 2) siano affiliate alle federazioni sportive nazionali e/o agli enti di promozione sportiva riconosciuti e operanti in ambito regionale e/o provinciale; 3) abbiano lo statuto conforme alla riforma sportiva dilettantistica, di cui all art.90 della Legge 289/2002 e s.m.i.; 4) svolgano attività sportiva continuativa da almeno 18 mesi; 5) svolgano regolare attività agonistica durante l'anno attraverso la partecipazione a campionati o a manifestazioni ufficiali, organizzate dalle federazioni e/o dagli enti di promozione sportiva o da coordinamenti e strutture aderenti agli stessi. I contributi sono finalizzati: a) al potenziamento dell'attività Sportiva agonistica di Federazione riconosciuta dal C.O.N.I.; b) alla promozione delle attività sportive di base e scolastiche; c) alla promozione e facilitazione degli sport per disabili; d) al riconoscimento di particolari risultati raggiunti nel campo sportivo nazionale ed internazionale, per le attività sportive di Federazione riconosciute dal C.O.N.I.; e) a sostenere particolari iniziative e manifestazioni di rilevante interesse. La giunta Comunale, con parere motivato e sentita la commissione consiliare dello sport, escluderà dalla concessione di qualunque contributo le Associazioni che: - si siano macchiate di gravi comportamenti antisportivi, nel corso della stagione sportiva di riferimento, che abbiano leso anche l'immagine della città; - abbiano compiuto gravi irregolarità o inadempienze amministrative; Art.5 Domanda di contributo ordinario La domanda di contributo ordinario per: - il potenziamento della attività sportiva agonistica; - la promozione dell'attività sportiva di base; - la promozione e facilitazione degli sport per disabili presentata dal legale rappresentante dell associazione deve contenere: 1) dati identificativi del legale rappresentante (nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo, codice fiscale); 2) dati identificativi dell Associazione (denominazione, sede, codice fiscale, codice/i di affiliazione/i); 3) dichiarazione attestante la conformità dello statuto alla riforma sportiva dilettantistica di cui all art. 90 della Legge 289/2002 e s.m.i. ( in sostituzione è ammessa copia di atto costitutivo e statuto societario); 4) bilancio preventivo dell attività agonistico/sportiva dell Associazione, riferito all'anno della domanda; 5) numero degli atleti iscritti e di quelli tesserati, nell'anno sportivo precedente a quello della domanda, distinti per età e residenza; 6) copia dei titoli in possesso degli istruttori; 7) relazione sull attività svolta dall associazione, nell'anno sportivo precedente a quello della domanda, specificando:

3 - campionati o manifestazioni a carattere internazionale, nazionale, regionale, provinciale e locale cui l associazione ha partecipato nell'anno precedente a quello della domanda; - iniziative organizzate o promosse ai vari livelli, specificando la qualità degli eventi e la quantità di cittadini coinvolti e quant altro ritenuto utile a valutare l attività. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 31 agosto di ogni anno. la richiesta deve essere fatta con apposita domanda secondo lo schema di cui all Allegato B. Art.6 criteri per la ripartizione dei contributi ordinari L Assessorato allo Sport sentita la Commissione Comunale per lo Sport, nei limiti della somma complessiva stanziata annualmente dall'amministrazione, formula la proposta di ripartizione dei contributi alle singole associazioni sportive, tenendo conto di una graduatoria allo scopo compilata, sulla base dei seguenti criteri: 1) Rapportando a cento viene assegnato un peso percentuale alle seguenti voci: A) SPESE ANNUALI riferite a: (PESO 35%) - costi di tesseramento e affiliazione (secondo schema TABELLA 1) - spese di gestione (secondo schema TABELLA 2) : - acquisto di attrezzature, materiale e abbigliamento sportivo - affitto, pulizia e custodia locali - trasferte per gare ufficiali - lavori di miglioramento degli impianti sportivi - spese mediche. Specifiche: Saranno considerati i costi documentati, riferiti esclusivamente alle trasferte per gare, contemplate nei calendari ufficiali e certificate da idonea documentazione; Saranno contemplate quali trasferte effettuate, anche quelle relative a convocazioni di atleti in rappresentative di Federazione in ambito regionale e nazionale, purché l Associazione dimostri di aver provveduto direttamente alle spese necessarie; Nel conteggio delle trasferte relative agli sport per disabili, saranno considerati, quali facenti parte della squadra in trasferta, anche gli eventuali accompagnatori. B) ANNO DI COSTITUZIONE: (PESO 15%) Specifica: il punteggio riferito all'anzianità dell'attività associativa, sarà calcolato attribuendo 20 punti per ogni anno di attività certificato. C) ORGANIZZAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE: (PESO 40%) - Numero degli atleti iscritti/tesserati alla associazione : Atleti fino ai 18 anni punti 4 per atleta Atleti tra i 18 e i 25 anni punti 2 per atleta Atleti oltre i 25 anni e non residenti punti 0,5 per atleta Specifica: alle associazioni che hanno atleti iscritti o tesserati per attività inclusive, svolte nell ambito di specifici organismi (CIP, SOI, ANPIS, ecc.) vengono assegnati 10 punti per ogni atleta indipendentemente dall età. - Qualificazione dei tecnici : Tecnico abilitato dalla Federazione con diploma I.S.E.F. punti 100 Tecnico abilitato dalla Federazione punti 80 D) DISPONIBILITÀ DI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI: (PESO 10%) Uso impianto privato con pagamento canone punti 300 ogni 1000 di canone Uso impianto privato senza pagamento canone punti 200 totali Uso impianto comunale con pagamento canone punti 200 ogni 1000 di canone

4 2) Per ogni singola voce, alla società viene attribuito un punteggio che, rapportato al peso indicato al punto 1), determina il quoziente di voce; 3) La somma dei singoli quozienti determina il quoziente totale di ogni sodalizio, tramite il quale viene stabilità l entità del contributo (in percentuale sul totale dei contributi) con il seguente calcolo: C : x = P : p in cui si intende per: C = totale contributi stanziati dall Amministrazione P = totale dei quozienti ottenuti dall insieme dei sodalizi p = quoziente individuale ottenuto da ciascun sodalizio x = somma individuale da assegnare Il contributo massimo erogabile non potrà superare il 50% del totale dei contributi ordinari stanziati dall Amministrazione ed il 30% delle spese indicate nel bilancio presentato a corredo della domanda. Ogni contributo assegnato non può comunque essere di importo inferiore al 1% del totale dei contributi stanziati. Art. 7 domanda di Contributo straordinario L'Amministrazione Comunale, allo scopo di favorire e incrementare la pratica motoria, espressiva, sportiva, ricreativa, scolastica e inclusiva, può concedere contributi straordinari, patrocini, vantaggi economici ed intervenire in compartecipazione per: - sostenere particolari iniziative e manifestazioni sportive di rilevante interesse; - riconoscere particolari risultati raggiunti nel campo sportivo nazionale od internazionale 1) La domanda per il sostegno di particolari iniziative e manifestazioni sportive di rilevante interesse (contributo straordinario, patrocinio, vantaggio economico o compartecipazione), presentata dal legale rappresentante dell associazione, deve contenere: a) dati identificativi del legale rappresentante (nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo, codice fiscale); b) dati identificativi dell organo richiedente (denominazione, sede, codice fiscale, codice di affiliazione); c) dichiarazione attestante la conformità dello statuto alla riforma sportiva dilettantistica, di cui all art. 90 della Legge 289/2002 e s.m.i., se la richiesta è fatta da Società/Associazione sportiva (in sostituzione è ammessa copia di atto costitutivo e statuto societario); d) dichiarazione di eventuali contributi richiesti ad altri enti pubblici; e) dichiarazione che l associazione si impegna a pubblicizzare su tutto il materiale pubblicitario, che l'iniziativa si svolge con il patrocinio del Comune di Tarquinia, (la non ottemperanza comporta la revoca del contributo); - Alla domanda va allegato il progetto dettagliato dell iniziativa, specificando: a) tipologia e livello qualitativo agonistico dell iniziativa; b) finalità e fascia di età dell utenza a cui è rivolta; c) calendario; d) spazi ed impianti utilizzati; e) esperienza pregressa nell ambito dell iniziativa proposta e numero di edizioni svolte; f) bilancio preventivo dell iniziativa, e quant altro ritenuto utile a valutare il progetto in relazione agli indirizzi espressi da questo Comune; La richiesta deve essere fatta con apposita domanda secondo lo schema di cui all Allegato C. 2) La domanda per il riconoscimento di particolari risultati raggiunti nel campo sportivo nazionale o internazionale, presentata dal legale rappresentante dell Associazione, deve contenere: a) relazione specificante l'ambito del risultato raggiunto dagli atleti; b) attestazione rilasciata dalla Federazione Sportiva competente, attestante il risultato raggiunto; c) documentazione giornalistica e/o video che riporti la notizia del risultato raggiunto. La cifra da assegnare è a discrezione della Giunta Comunale. Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 31 agosto di ogni anno. La richiesta deve essere fatta con apposita domanda secondo lo schema di cui all Allegato D. Ai soli fini del presente articolo si intende per:

5 - compartecipazione l'ordinazione ed il relativo pagamento di parte dei servizi necessari alla realizzazione di manifestazioni proposte da terzi, da parte della Amministrazione Comunale, per una spesa massima del 30% rispetto al costo globale dimostrato dell iniziativa. - "patrocinio" l'autorizzazione ad utilizzare il nome del Comune di Tarquinia per la promozione di iniziative sportive. Può comportare un eventuale onere a carico del Comune, nei limiti di spesa massima di 500,00 (cinquecento Euro), assegnati a discrezione della Giunta Comunale. - "contributo" la corresponsione di somme a fondo perduto per attività finalizzate al raggiungimento di finalità di promozione della pratica sportiva. - "vantaggio economico" la fruizione di un bene di proprietà del Comune o della fornitura di un servizio, senza che sia previsto alcun corrispettivo. Tale beneficio dovrà essere comunque motivato e concesso per finalità sportive e/o ricreative, che non prevedano finalità di lucro. Non potranno essere accolte le domande di associazioni che abbiano, per la stessa motivazione e nel corso dello stesso anno, presentato altre domande di contributo all Amministrazione, ai sensi della Legge 241/90 e dell apposito regolamento comunale. Art. 8 modalità di erogazione dei contributi I contributi e le altre forme di concessione, dovranno essere rese con deliberazione della Giunta Comunale. Il Responsabile del Servizio competente, provvederà all erogazione dei contributi. Le somme impegnate verranno liquidate: - contributi ordinari, a seguito della presentazione del rendiconto, dell anno di riferimento, delle spese sostenute (purché contemplate nel precedente art. 6) e delle entrate, in forma analitica e per singole voci, sottoscritto dal Presidente; - contributi relativi ad attività straordinarie, a seguito della presentazione del rendiconto delle spese sostenute e delle entrate, oltre alla documentazione comprovante lo svolgimento della manifestazione ed il risultato conseguito, sottoscritti dal Presidente. Art. 9 entrata in vigore Il presente regolamento entra in vigore decorsi i termini di legge. TABELLE PER QUANTIFICAZIONE PUNTEGGI (di cui all art. 6 punto 1A) TABELLA 1 Spese per iscrizioni - tesseramenti - affiliazioni La quantificazione del punteggio riferito a tutte le spese sostenute per l'attività sportiva della stagione di riferimento, avverrà attribuendo 20 punti per ogni 100 Euro spesi e documentati. (Esempio: 500 = 100 PUNTI = PUNTI). TABELLA 2 Spese di gestione La quantificazione del punteggio riferito a tutte le spese sostenute per l'attività sportiva della stagione di riferimento, avverrà attribuendo 20 punti per ogni 500 Euro spesi e documentati. (Esempio: 500 = 20 PUNTI = 200 PUNTI).

6 Allegato "A" Schema di domanda da produrre PER L'ISCRIZIONE ALL'ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI o SOCIETÀ SPORTIVE. All Assessore allo Sport del Comune di Tarquinia Il sottoscritto in qualità di Presidente (indicare la ragione sociale dell'organo richiedente di cui all'atto Costitutivo) regolarmente costituito con sede a Tarquinia in via n, codice fiscale in conformità all'art. 2 del Regolamento Comunale per la promozione della pratica sportiva, C H I E D E che l Associazione venga iscritta all'albo Comunale delle Associazioni o Società sportive per la disciplina. A tal fine si allega alla presente : - Copia dello Statuto e dell'atto costitutivo dell'associazione/società sportiva, dal quale risulti che l Associazione non opera per fini di lucro, che persegue finalità sociali di pubblico interesse, che sia costituita da almeno 6 mesi e che non sia articolazione di partito politico. - Dichiarazione rilasciata dalla competente federazione sportiva attestante che l'associazione è affiliata ed ha svolto regolare attività sportiva sin dal / /. - Dettagliata ed analitica relazione tecnica, sportiva dell'attività svolta dalla data di affiliazione, la partecipazione ai campionati ed i risultati sportivi conseguiti. - indicazione della persona regolarmente abilitata alle riscossioni per conto dell Associazione. Tarquinia IL PRESIDENTE

7 Allegato "B" Schema di domanda da produrre per la richiesta e l'erogazione di CONTRIBUTI ORDINARI destinati al potenziamento dell attività sportiva, alla promozione dell attività sportiva di base ed alla promozione e facilitazione degli sport per disabili All Assessore allo Sport del Comune di Tarquinia Il sottoscritto in qualità di Presidente del (indicare la ragione sociale dell'organo richiedente di cui all'atto Costitutivo) regolarmente costituito, con sede a Tarquinia in Via n codice fiscale iscritt all'albo Comunale delle Associazioni o Società Sportive, in conformità al vigente Regolamento Comunale per la promozione della pratica sportiva C H I E D E la concessione di un contributo finanziario finalizzato a (*) : - potenziamento attività Sportiva agonistica (riconosciuta CONI) per la disciplina ; - promozione attività sportiva di base per la disciplina ; - promozione e facilitazione di sport per disabili per la disciplina. (*) barrare solo la voce o le voci che interessano Si allega: 1) attestazione rilasciata dalla Federazione Sportiva territorialmente competente indicante l'affiliazione della Società per l'anno in corso; 2) dati identificativi del legale rappresentante (nome, cognome, data e luogo di nascita, indirizzo, codice fiscale); 3) dati identificativi dell associazione (denominazione, sede, codice fiscale, codice/i di affiliazione/i); 4) dichiarazione attestante la conformità dello statuto alla riforma sportiva dilettantistica di cui all art. 90 della Legge 289/2002 e s.m.i. ( in sostituzione è ammessa copia di atto costitutivo e statuto societario); 5) bilancio preventivo dell attività svolta dall associazione, riferito all'anno della domanda di contributo; 6) documentazione attestante le voci di cui all art. 6 del presente Regolamento; 7) attestazione del numero di atleti tesserati, nell anno precedente a quello della domanda, distinti per età e residenza, vidimata dalla Federazione/Ente di Promozione a cui è affiliata l Associazione; 8) attestazione del numero di istruttori tesserati e qualifica, vidimata dalla Federazione/Ente di Promozione, a cui è affiliata l Associazione (specificare se in possesso di diploma ISEF); 9) dichiarazione delle modalità d uso di eventuale impianto sportivo (pubblico/privato e canone d affitto); 10) relazione dell attività svolta dall associazione nell'anno sportivo precedente a quello della domanda, specificando: campionati e/o manifestazioni a carattere internazionale, nazionale, regionale, provinciale e locale, cui l associazione ha partecipato nell'anno precedente a quello della domanda; attività organizzate o promosse ai vari livelli, qualità degli eventi, quantità di cittadini coinvolti, e quant altro ritenuto utile a valutare le iniziative; Si dichiara che al termine dell anno agonistico oggetto della presente richiesta, verrà presentato il rendiconto, delle spese sostenute (contemplate nell art. 6 del vigente Regolamento comunale per la concessione dei contributi) e delle entrate, in forma analitica e per singole voci, sottoscritto dal Presidente; Tarquinia / /

8 Allegato "C" IL PRESIDENTE Schema di domanda da produrre per la richiesta e l'erogazione di contributi finanziari, patrocinio, vantaggi economici ed interventi in compartecipazione per ATTIVITÀ STRAORDINARIE. All Assessore allo Sport del Comune di Tarquinia Il sottoscritto in qualità di Presidente del (indicare la ragione sociale dell'organo richiedente di cui all'atto Costitutivo) regolarmente costituito, con sede in,via n, codice fiscale in conformità all art. 7 del vigente Regolamento Comunale per la promozione della pratica sportiva, C H I E D E - un contributo finanziario; - la compartecipazione nella misura massima del 30%; - il patrocinio; - un vantaggio economico (specificare di che trattasi):, finalizzato alla realizzazione della iniziativa/manifestazione sportiva denominata:, che avrà luogo a, i giorn / /. Si allega: 1) dati identificativi del legale rappresentante (nome e cognome, data e luogo di nascita, indirizzo, codice fiscale); 2) dati identificativi dell associazione (denominazione, sede, codice fiscale, codice/i di affiliazione/i); 3) dichiarazione attestante la conformità dello statuto alla riforma sportiva dilettantistica di cui all art. 90 della Legge 289/2002 e s.m.i. (in sostituzione è ammessa copia di atto costitutivo e statuto societario); 4) dichiarazione di eventuali contributi richiesti ad altri enti pubblici; 5) progetto dettagliato dell iniziativa specificando: - tipo d iniziativa, finalità e fascia d età dell utenza a cui è rivolta; - calendario; - spazi ed impianti utilizzati; - esperienza pregressa dell iniziativa proposta, specificando il numero di edizioni svolte; - livello qualitativo e quant altro ritenuto necessario ed utile a valutare il progetto in relazione agli indirizzi espressi da questo Comune; 6) bilancio preventivo dell iniziativa; Si dichiara che al termine dell iniziativa verrà presentato il rendiconto, delle spese sostenute (contemplate nell art. 6 del vigente Regolamento comunale per l erogazione dei contributi) e delle entrate, in forma analitica e per singole voci, sottoscritto dal Presidente; Tarquinia / / IL PRESIDENTE

9 Allegato "D" Schema di domanda da produrre per la richiesta e l'erogazione di CONTRIBUTI STRAORDINARI destinati per risultati rilevanti ottenuti nel campo sportivo nazionale o internazionale. All Assessore allo Sport del Comune di Tarquinia Il sottoscritto in qualità di Presidente/atleta tesserato della (indicare la ragione sociale dell'organo richiedente di cui all'atto Costitutivo) regolarmente costituito, con sede a Tarquinia in Via n codice fiscale iscritt all'albo Comunale delle Associazioni o Società Sportive, in conformità al vigente Regolamento Comunale per la promozione della pratica sportiva C H I E D E la concessione di contributo finanziario finalizzato al riconoscimento per il/i seguent_ risultat_ raggiunt_ in ambito sportivo: - nazionale: - internazionale: per la disciplina sportiva:. A tal fine si allega alla presente la seguente documentazione: 1) relazione specificante l'ambito del risultato raggiunto da propri atleti; 2) attestazione rilasciata dalla Federazione Sportiva competente, attestante il risultato raggiunto; 3) eventuale documentazione giornalistica e/o video che riporti la notizia del risultato raggiunto. Tarquinia / / IL PRESIDENTE

Regolamento Comunale per l'erogazione di Contributi per la Pratica Sportiva

Regolamento Comunale per l'erogazione di Contributi per la Pratica Sportiva Comune di Domus de Maria Regolamento Comunale per l'erogazione di Contributi per la Pratica Sportiva Approvato con deliberazione del C.C. n.29 del 16/09/2003 Modificato con deliberazioni del C.C.n. 8 del

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PRATICA SPORTIVA

REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PRATICA SPORTIVA REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PRATICA SPORTIVA ALLEGAO ALLA DELIBERA DI C.C. N. 10 DEL 22/04/2011 Art. 1 FINALITÀ Il Comune riconosce la funzione sociale dello sport e ne promuove

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2011/Agosto 2012

AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2011/Agosto 2012 Via Roma 18 Tel. 045/8290111 COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO Provincia di Verona Prot. 1066 AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA SPORTIVE Settembre 2011/Agosto 2012

Dettagli

Regolamento comunale per il funzionamento della Commissione Comunale Sport e per l'erogazione di contributi per la pratica sportiva

Regolamento comunale per il funzionamento della Commissione Comunale Sport e per l'erogazione di contributi per la pratica sportiva Regolamento comunale per il funzionamento della Commissione Comunale Sport e per l'erogazione di contributi per la pratica sportiva Parte I Commissione Comunale allo Sport 1. ISTITUZIONE E COMPETENZE DELLA

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO C.A.P PROVINCIA DI VERONA Tel C.F Fax

COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO C.A.P PROVINCIA DI VERONA Tel C.F Fax COMUNE DI SAN GIOVANNI LUPATOTO C.A.P. 37057 PROVINCIA DI VERONA Tel. 045 8290111 C.F. 00360350235 Fax 045 9251163 Prot. 34426 AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLE ATTIVITA

Dettagli

COMUNE DI UTA. Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI PER ATTIVITA SPORTIVE

COMUNE DI UTA. Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI PER ATTIVITA SPORTIVE COMUNE DI UTA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETA ED ASSOCIAZIONI PER ATTIVITA SPORTIVE (Approvato con deliberazione C.C. n 57 del 21/12/2007) CAPO I Contributi

Dettagli

Al Comune di Viadana Settore Istruzione Cultura Sport

Al Comune di Viadana Settore Istruzione Cultura Sport ALL. B Istanza Al Comune di Viadana Settore Istruzione Cultura Sport Oggetto : Avviso per l assegnazione di contributi alle Società/Associazioni sportive per l attività sportiva stagione 2016-2017 Il/La

Dettagli

CONTRIBUTI PER ATTIVITA SPORTIVA AD ASSOCIAZIONI LOCALI

CONTRIBUTI PER ATTIVITA SPORTIVA AD ASSOCIAZIONI LOCALI CONTRIBUTI PER ATTIVITA SPORTIVA AD ASSOCIAZIONI LOCALI a) Beneficiari dei Contributi: Possono beneficiare dei contributi a sostegno dell'attività le società sportive locali a carattere dilettantistico

Dettagli

COMUNE DI TORRE DEL GRECO. Regolamento per la concessione di contributi alle associazioni sportive

COMUNE DI TORRE DEL GRECO. Regolamento per la concessione di contributi alle associazioni sportive COMUNE DI TORRE DEL GRECO Regolamento per la concessione di contributi alle associazioni sportive Approvato con delibera del C.S. n.143 del 10.4.2002 1 F I N A L I T À 1 Art. 1 II Comune di Torre del Greco,

Dettagli

COMUNE DI ASCIANO - PROVINCIA DI SIENA

COMUNE DI ASCIANO - PROVINCIA DI SIENA COMUNE DI ASCIANO - PROVINCIA DI SIENA REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI E DI CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI PER LA PROMOZIONE DI ATTIVITA CULTURALI, DIDATTICO EDUCATIVE, ISTITUZIONALI,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI, SOVVENZIONI, SUSSIDI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI, GRUPPI, SOCIETÀ ED ENTI CHE OPERANO NEL CAMPO SPORTIVO, RICREATIVO,

Dettagli

COMUNE di ORISTANO COMUNI de ARISTANIS

COMUNE di ORISTANO COMUNI de ARISTANIS COMUNE di ORISTANO COMUNI de ARISTANIS REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ORDINARI PER LE SOCIETA SPORTIVE. Allegato alla delibera di C.C. n. 87 del 29.07.2016. Art. 1: PRINCIPI Il Comune di

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE INDICE

PROVINCIA DI UDINE INDICE PROVINCIA DI UDINE Regolamento provinciale per la concessione dei contributi e l attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere a persone ed enti pubblici e privati Testo modificato dal Consiglio

Dettagli

Provincia di Carbonia - Iglesias REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE

Provincia di Carbonia - Iglesias REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE Comune di Giba Provincia di Carbonia - Iglesias (C.A.P. 09010) - 0781.964023-964057 - 0781.964470 e-mail protocollo.giba@legalmail.it REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE

Dettagli

Regolamento per l assegnazione di contributi alle Società Sportive

Regolamento per l assegnazione di contributi alle Società Sportive C O M U N E DI A S S E M I N I Provincia di Cagliari Allegato A delibera Commissario Straordinario n 30 del 21.02.2003 Regolamento per l assegnazione di contributi alle Società Sportive Titolo I Contributi

Dettagli

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno

Comune di Castagneto Carducci Provincia di Livorno BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLA ATTIVITA DI PROMOZIONE DELLO SPORT. In ottemperanza al Regolamento per la disciplina per la concessione di sovvenzioni a persone, enti ed associazioni

Dettagli

COMUNE DI TULA Provincia di SASSARI

COMUNE DI TULA Provincia di SASSARI COMUNE DI TULA Provincia di SASSARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI E PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI PER LO SPORT Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. del 27.10.2016

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI PIAN DEL BRUSCOLO (Provincia di Pesaro e Urbino)

UNIONE DEI COMUNI PIAN DEL BRUSCOLO (Provincia di Pesaro e Urbino) UNIONE DEI COMUNI PIAN DEL BRUSCOLO (Provincia di Pesaro e Urbino) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI GREZZANA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, PATROCINIO

COMUNE DI GREZZANA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, PATROCINIO COMUNE DI GREZZANA PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, PATROCINIO (ART. 12 LEGGE 7 AGOSTO 1990, N. 241) INDICE CAPO I - DISPOSIZIONI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

C O M U N E D I S C I C L I PROVINCIA DI RAGUSA REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI ATTI ALLA PROMOZIONE DELL'ATTIVITA' SPORTIVA

C O M U N E D I S C I C L I PROVINCIA DI RAGUSA REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI ATTI ALLA PROMOZIONE DELL'ATTIVITA' SPORTIVA C O M U N E D I S C I C L I PROVINCIA DI RAGUSA REGOLAMENTO PER L'ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI ATTI ALLA PROMOZIONE DELL'ATTIVITA' SPORTIVA Art. 13 Legge n 10 del 30.04.1991 (Il presente regolamento è composto

Dettagli

OGGETTO: richiesta contributo per l attività sportiva svolta nell anno 2015 o nella stagione Sportiva 2015 /2016.

OGGETTO: richiesta contributo per l attività sportiva svolta nell anno 2015 o nella stagione Sportiva 2015 /2016. Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all'art.13 del D.Lvo n. 196 del 30/06/2003: i dati personali raccolti saranno trattati, anche con strumenti informatici, esclusivamente nell'ambito del procedimento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI VANTAGGI ECONOMICI A FAVORE DI ENTI E ASSOCIAZIONI NON AVENTI SCOPO DI LUCRO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI VANTAGGI ECONOMICI A FAVORE DI ENTI E ASSOCIAZIONI NON AVENTI SCOPO DI LUCRO Allegato alla deliberazione del Commissario Straordinario n. del REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI VANTAGGI ECONOMICI A FAVORE DI ENTI E ASSOCIAZIONI NON AVENTI SCOPO DI LUCRO Approvato

Dettagli

Regolamento per la disciplina e la promozione dell associazionismo nel territorio comunale

Regolamento per la disciplina e la promozione dell associazionismo nel territorio comunale Allegato n. 1 alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 03 del 30.01.2007 Regolamento per la disciplina e la promozione dell associazionismo nel territorio comunale ENTRA IN VIGORE DAL _30/01/2007 TITOLO

Dettagli

COMUNE DI SOLEMINIS PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ATTIVITA SPORTIVA

COMUNE DI SOLEMINIS PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ATTIVITA SPORTIVA COMUNE DI SOLEMINIS PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELL ATTIVITA SPORTIVA Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 del 20/07/2010 Art. 1 Finalità

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI (ART. 12 L N. 241).

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI (ART. 12 L N. 241). REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE, ENTI PUBBLICI E PRIVATI (ART. 12 L. 7.8.1990 N. 241). *****************************************************************

Dettagli

Il/la sottoscritto/a nato/a a. in qualità di Presidente e/o Rappresentante Legale dell. Con sede in via n. Codice Fiscale, Tel.

Il/la sottoscritto/a nato/a a. in qualità di Presidente e/o Rappresentante Legale dell. Con sede in via n. Codice Fiscale, Tel. Domanda contributo Straordinario per l organizzazione di manifestazioni Culturali, Folcloristiche e di Spettacolo Nell anno 2010 Al Sig. Sindaco All Assessorato alla Cultura Sport e Spettacolo del Comune

Dettagli

COMUNE DI CAMERANO. Regolamento ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

COMUNE DI CAMERANO. Regolamento ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI COMUNE DI CAMERANO Regolamento ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 24 del 18.06.2014 Art. 1 FINALITÀ 1. Il Comune di Camerano riconosce e promuove il pluralismo

Dettagli

Portoferraio, 20 dicembre 2011 IL DIRIGENTE AREA 1 (Arch. Silvia Fontani)

Portoferraio, 20 dicembre 2011 IL DIRIGENTE AREA 1 (Arch. Silvia Fontani) BANDO PER L ASSEGNAZIONE DEI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DELLA GESTIONE ORDINARIA ANNUALE AI SENSI DEL REGOLAMENTO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE In ottemperanza al Regolamento per

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Area 1 Socio/Assistenziale - Culturale - Sportiva Servizio Sport e Spettacolo IL DIRETTORE D AREA Ai sensi e per gli effetti, in particolare degli artt. 12, 15

Dettagli

COMUNE DI SAMASSI PROVINCIA del MEDIO CAMPIDANO

COMUNE DI SAMASSI PROVINCIA del MEDIO CAMPIDANO COMUNE DI SAMASSI PROVINCIA del MEDIO CAMPIDANO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE SOCIETA SPORTIVE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n.25 del 04.08.2015 Pubblicato all

Dettagli

COMUNE DI VALLEFOGLIA

COMUNE DI VALLEFOGLIA COMUNE DI VALLEFOGLIA (Provincia di Pesaro e Urbino) REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, AUSILI FINANZIARI E VANTAGGI ECONOMICI 61022 VALLEFOGLIA (PU), Piazza IV Novembre,

Dettagli

COMUNE DI VILLAPUTZU (PROVINCIA DI CAGLIARI) Regolamento per la costituzione e la tenuta dell Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato

COMUNE DI VILLAPUTZU (PROVINCIA DI CAGLIARI) Regolamento per la costituzione e la tenuta dell Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato COMUNE DI VILLAPUTZU (PROVINCIA DI CAGLIARI) Regolamento per la costituzione e la tenuta dell Albo Comunale delle Associazioni e del Volontariato Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 6

Dettagli

Allegato A alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del

Allegato A alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del Allegato A alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 41 del 27.11.2015 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ad Enti, Associazioni, e altri Soggetti operanti sul territorio

Dettagli

Al Comune di Mondovì Assessorato allo Sport

Al Comune di Mondovì Assessorato allo Sport ALLEGATO A1 INDAGINE Al Comune di Mondovì Assessorato allo Sport Oggetto: Indagine conoscitiva al fine della concessione di contributi per attività sportiva svolta nel settore giovanile Stagione 2012/2013.

Dettagli

COMUNE DI SORSO PROVINCIA SASSARI

COMUNE DI SORSO PROVINCIA SASSARI COMUNE DI SORSO PROVINCIA SASSARI 3 SETTORE - AFFARI GENERALI POLITICHE SOCIALI STAFF Servizio 3.1 Affari Generali - Demografici - Attività Produttive Ufficio Sport ISTITUZIONE DELL ALBO COMUNALE DELLE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 52 adottata nella seduta del 27 Ottobre 2009. ART. 1 NORMA GENERALE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI, E PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO NEL SETTORE SOCIALE. ART.

REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI, E PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO NEL SETTORE SOCIALE. ART. REGOLAMENTO PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI, E PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, DI CONTRIBUTI E DEL PATROCINIO NEL SETTORE SOCIALE. ART. 12 DELLA LEGGE 7 AGOSTO 1990, N. 241 - ART. 26, COMMA

Dettagli

ANNO 2017 O STAGIONE SPORTIVA 2016/2017

ANNO 2017 O STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 SCADENZA PERENTORIA 20 novembre 2017 DOMANDA ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO PER L'ATTIVITA ORDINARIA E CONTINUATIVA E LA PROMOZIONE DELLO SPORT AI SENSI DELLA L.R. N 17 DEL 17 MAGGIO 1999 ANNO 2017 O STAGIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, ISTITUZIONI ARTICOLO 1 Finalità 1. L Amministrazione comunale, in attuazione dei principi generali

Dettagli

C O M U N E D I F L A I B A N O P R O V I N C I A D I U D I N E

C O M U N E D I F L A I B A N O P R O V I N C I A D I U D I N E C O M U N E D I F L A I B A N O P R O V I N C I A D I U D I N E R E G O L A M E N T O P E R L A C O N C E S S I O N E D I C O N T R I B U T I O R D I N A R I E S T R A O R D I N A R I A I S E N S I D E

Dettagli

COMUNE DI SAN ROBERTO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PRATICA SPORTIVA

COMUNE DI SAN ROBERTO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PRATICA SPORTIVA COMUNE DI SAN ROBERTO REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PRATICA SPORTIVA Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 12 del 19/5/2011, in vigore dal 10/6/2011 Art.1 - FINALITA'

Dettagli

COMUNE di VILLORBA. (Provincia di Treviso)

COMUNE di VILLORBA. (Provincia di Treviso) COMUNE di VILLORBA (Provincia di Treviso) R E G O L A M E N T O C O M U N A L E DEI CRITERI E DELLE MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI ALLE ASSOCIAZIONI OPERANTI

Dettagli

Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per la attribuzione di vantaggi economici. (art.

Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per la attribuzione di vantaggi economici. (art. Regolamento per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi ed ausili finanziari e per la attribuzione di vantaggi economici. (art.12, legge 7/8/1990, n^241) (Approvato con Delibera di Consiglio

Dettagli

MODULO PER LA DOMANDA DI CONTRIBUTI CHIEDE

MODULO PER LA DOMANDA DI CONTRIBUTI CHIEDE MODULO PER LA DOMANDA DI CONTRIBUTI Al Signor Sindaco del Comune di Erbusco 25030 ERBUSCO / BS Il/La sottoscritto/a... nato/a a.. (.) il... C.F. residente a... ( ), C.a.p., in via.... n.... in qualità

Dettagli

COMUNE DI SAN GREGORIO DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA

COMUNE DI SAN GREGORIO DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA COMUNE DI SAN GREGORIO DI CATANIA PROVINCIA DI CATANIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE ATTIVITA DI EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI PER MANIFESTAZIONI SPORTIVE, ARTISTICHE, CULTURALI, RICREATIVE, AI SENSI

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA ANNUALE ASSOCIAZIONI SPORTIVE (CATEGORIA 1)

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA ANNUALE ASSOCIAZIONI SPORTIVE (CATEGORIA 1) SPAZIO PER IL PROTOCOLLO IN ENTRATA CAT. 1 CL. 17 FASC. 2 Settore cultura e sport Al Sindaco del Comune di Carpenedolo Piazza Europa, 1 25013 CARPENEDOLO DOMANDA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA ANNUALE ASSOCIAZIONI

Dettagli

COMUNE DI SPORMAGGIORE Provincia di Trento

COMUNE DI SPORMAGGIORE Provincia di Trento COMUNE DI SPORMAGGIORE Provincia di Trento APPROVATO CON DELIBERA CONSIGLIARE N. 63 DD. 20/12/2000 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI ECONOMICI AD ENTI ED ASSOCIAZIONI Modificato

Dettagli

COMUNE DI VILLAFALLETTO

COMUNE DI VILLAFALLETTO COMUNE DI VILLAFALLETTO (Provincia di Cuneo) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI ad Enti, Associazioni, e altri Soggetti operanti sul territorio comunale in ambito culturale,

Dettagli

ART 1 - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

ART 1 - REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Uffici esede Legale Via V. Veneto, 27 a Castellanza (Va) P. Iva -C.F. 02545140127- Tel. 0331-481288 Fax 0331-507497 e-mail: info@cspcastellanza.it Capitale sociale Euro 765.000,00i.v. - C.C.I.A.A. di Varese

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI COMUNE di AMALFI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI Art.1 Oggetto del Regolamento Il presente regolamento disciplina gli obiettivi, i criteri e le modalità per la concessione di sovvenzioni,

Dettagli

PREMESSA CONTRIBUTO CRITERI

PREMESSA CONTRIBUTO CRITERI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE A SOCIETA', ASSOCIAZIONI, ENTI DI PROMOZIONE SPORTIVA E SCUOLE DI CONTRIBUTI PER ATTIVITA' SPORTIVA E L'EFFETTUAZIONE DI MANIFESTAZIONI SPORTIVE. PREMESSA Con il presente

Dettagli

SERVIZIO SPORT. Regolamento per l erogazione di contributi a enti, società e/o associazioni di promozione sportiva

SERVIZIO SPORT. Regolamento per l erogazione di contributi a enti, società e/o associazioni di promozione sportiva PROVINCIA DI CROTONE SERVIZIO SPORT Regolamento per l erogazione di contributi a enti, società e/o associazioni di promozione sportiva 1 INDICE SOMMARIO PARTE I: DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1) Principi

Dettagli

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Concessione contributi ad Associazioni

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Concessione contributi ad Associazioni COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Concessione contributi ad Associazioni DESCRIZIONE Il Comune, nell esercizio dei suoi poteri di autonomia ed in armonia con il proprio Statuto, determina

Dettagli

C H I E D E. Ambito C) Valorizzazione dell attività motoria di base in fascia scolastica ( Sport a Scuola A.S. 2014/2015)

C H I E D E. Ambito C) Valorizzazione dell attività motoria di base in fascia scolastica ( Sport a Scuola A.S. 2014/2015) Marca da bollo del valore corrente ALLEGATO A1 - ISTANZA Al Comune di MONDOVI Oggetto: Domanda di contributo per manifestazioni, attività ed eventi in ambito sportivo. Anno 2015. Il/la sottoscritto/a.............

Dettagli

COMUNE DI SANREMO SETTORE LL.PP. 2 Servizio Fabbricati e Impianti Sportivi C.so Cavallotti 59 Tel Fax

COMUNE DI SANREMO SETTORE LL.PP. 2 Servizio Fabbricati e Impianti Sportivi C.so Cavallotti 59 Tel Fax COMUNE DI SANREMO SETTORE LL.PP. 2 Servizio Fabbricati e Impianti Sportivi C.so Cavallotti 59 Tel 0184580280 Fax 0184591138 RICHIESTA DI CONTRIBUTO PER ATTIVITA CONTINUATIVA DI TI PO SPORTIVO EFFETTUATA

Dettagli

COMUNE DI BURCEI PROVINCIA DI CAGLIARI UFFICIO SEGRETERIA C.A.P Via Progresso C.F Tel. 070/ P.I Fax.

COMUNE DI BURCEI PROVINCIA DI CAGLIARI UFFICIO SEGRETERIA C.A.P Via Progresso C.F Tel. 070/ P.I Fax. COMUNE DI BURCEI PROVINCIA DI CAGLIARI UFFICIO SEGRETERIA C.A.P. 09040 Via Progresso C.F. 80018850927 Tel. 070/737031 P.I. 01836220929 Fax. 070/736926 Prot. n. 4529 del 31.08.2012 BANDO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE

NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE COMUNE DI ALESSANDRIA Assessorato allo Sport NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE Allegato alla deliberazione del C.C. n. 77 del 26.05.2003 1 ART. 1 DISPONIBILITA PALESTRE Il Comune di Alessandria

Dettagli

COMUNE di CAMPI BISENZIO CITTA METROPOLITANA di FIRENZE

COMUNE di CAMPI BISENZIO CITTA METROPOLITANA di FIRENZE COMUNE di CAMPI BISENZIO CITTA METROPOLITANA di FIRENZE REGOLAMENTO PER IL RICONOSCIMENTO, LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE E DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO. APPROVATO

Dettagli

COMUNE DI PAESE Provincia di Treviso REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO

COMUNE DI PAESE Provincia di Treviso REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO COMUNE DI PAESE Provincia di Treviso REGOLAMENTO DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI E DEL VOLONTARIATO Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 52 del 26 novembre 2007 In vigore dal 21

Dettagli

OGGETTO: DOMANDA ASSEGNAZIONE CONTRIBUTO PER ATTIVITA' SPORTIVE

OGGETTO: DOMANDA ASSEGNAZIONE CONTRIBUTO PER ATTIVITA' SPORTIVE AL COMUNE DI BASELGA DI PINÉ Via C. Battisti, 22 38042 BASELGA DI PINÉ (TN) Marca da bollo 16,00 OGGETTO: DOMANDA ASSEGNAZIONE CONTRIBUTO PER ATTIVITA' SPORTIVE Il sottoscritto nato a il residente a via

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI CONTRIBUTO ISTITUZIONALE SPORT - anno 2010-

OGGETTO: RICHIESTA DI CONTRIBUTO ISTITUZIONALE SPORT - anno 2010- Comune di Monserrato Assessorato allo Sport, Cultura e Spettacolo OGGETTO: RICHIESTA DI CONTRIBUTO ISTITUZIONALE SPORT - anno 2010- Il/La sottoscritto/a nato a il CF residente in via tel. nella sua qualità

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ALBO COMUNALE DELL ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ALBO COMUNALE DELL ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO C O M U N E D I S I D E R N O ( P r o v i n c i a d i R e g g i o C a l a b r i a ) REGOLAMENTO COMUNALE PER L ALBO COMUNALE DELL ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO approvato con delibera Commissario Straordinario

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE E USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PUBBLICI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE E USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PUBBLICI REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE E USO DEGLI IMPIANTI SPORTIVI PUBBLICI 1 ART.1 Oggetto e finalità 1. Gli impianti sportivi comunali, nonché quelli acquisiti in uso da terzi o da Istituti Scolastici

Dettagli

Città di Bollate Provincia di Milano

Città di Bollate Provincia di Milano CRITERI E MODALITÀ PER L EROGAZIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI, AUSILI FINANZIARI, ATTRIBUZIONI DI VANTAGGI ECONOMICI A FAVORE DI SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, AI SENSI DELL ART. 12 DELLA LEGGE

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI E ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO CONCESSIONE CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI E ASSOCIAZIONI COMUNE DI BUDRIO Provincia di Bologna --------------- REGOLAMENTO CONCESSIONE CONTRIBUTI E VANTAGGI ECONOMICI AD ENTI E ASSOCIAZIONI 2012 Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 71 del 29/10/2008.

Dettagli

COMUNE DI RICCIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER I CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI ECONOMICHE. MODIFICA DELLA PARTE V SPORT FINALITA E TITOLI I PARTE V SPORT

COMUNE DI RICCIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER I CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI ECONOMICHE. MODIFICA DELLA PARTE V SPORT FINALITA E TITOLI I PARTE V SPORT COMUNE DI RICCIONE DELIBERA C.C. n 7 del 10.02.2005 REGOLAMENTO COMUNALE PER I CONTRIBUTI E AGEVOLAZIONI ECONOMICHE. MODIFICA DELLA PARTE V SPORT FINALITA E TITOLI I PARTE V SPORT FINALITA' Il Comune di

Dettagli

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER.

ISTANZA CONCESSIONE (specificare se trattasi di sovvenzione, contributo o patrocinio) PER. Allegato A Al sig. Sindaco del Comune di Acquedolci Area Affari Socio-Culturali Piazza Vittorio Emanuele III 98070 ACQUEDOLCI OGGETTO: ISTANZA CONCESSIONE PER. Art. 13 L.R. n 10/91 e art. 8 del Regolamento

Dettagli

COMUNE DI SAN MARTINO IN STRADA PROVINCIA DI LODI

COMUNE DI SAN MARTINO IN STRADA PROVINCIA DI LODI COMUNE DI SAN MARTINO IN STRADA PROVINCIA DI LODI IL RESPONSABILE DEI SERVIZI AL CITTADINO VISTO l art. 12 della Legge 7 agosto 1990 n. 241 e successive modificazioni; VISTA la legge 128/2004; VISTO l

Dettagli

COMUNE DI GARBAGNATE PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI GARBAGNATE PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI GARBAGNATE PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E PER L ATTRIBUZIONE DI ALTRI VANTAGGI ECONOMICI. (Art.12 Legge 7 agosto

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E DELLE PALESTRE INSERITE IN EDIFICI SCOLASTICI.*

REGOLAMENTO DI CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E DELLE PALESTRE INSERITE IN EDIFICI SCOLASTICI.* REGOLAMENTO DI CONCESSIONE DEGLI IMPIANTI SPORTIVI COMUNALI E DELLE PALESTRE INSERITE IN EDIFICI SCOLASTICI.* ART. 1 OGGETTO 1.1 Il presente regolamento disciplina le modalità e i criteri di concessione

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI. Art.1 Istituzione Albo delle Associazioni

REGOLAMENTO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI. Art.1 Istituzione Albo delle Associazioni REGOLAMENTO ALBO DELLE ASSOCIAZIONI Art.1 Istituzione Albo delle Associazioni 1. E' istituito ai sensi dell'art. 8 dello Statuto Comunale l'albo delle Associazioni, quale strumento di valorizzazione delle

Dettagli

CITTÀ DI GRUGLIASCO Provincia di Torino Piazza G. Matteotti n. 50, 10095, Grugliasco (TO)

CITTÀ DI GRUGLIASCO Provincia di Torino Piazza G. Matteotti n. 50, 10095, Grugliasco (TO) Protocollo Generale o Sportello alla Città Protocollo Settore Settore Politiche Sociali e Giovanili Piazza Matteotti, 40 Telefono 011/40.13.272 fax n. 011/40.13.339 E-mail associazioni@comune.grugliasco.to.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE

REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE REGOLAMENTO PER LA PROMOZIONE E LA VALORIZZAZIONE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE Adottato con deliberazione di Consiglio Comunale n 7 del 24/02/2010 Modificato con deliberazione di Consiglio Comunale n

Dettagli

COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO Provincia di Roma

COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO Provincia di Roma COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO Provincia di Roma REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DELL ALBO DELLE ASSOCIAZINI CULTURALI, RICREATIVE E SPORTIVE DEL COMUNE DI CASTELNUOVO DI PORTO Approvato con deliberazione

Dettagli

R E G O L A M E N T O C O M U N A L E

R E G O L A M E N T O C O M U N A L E C O M U N E D I O D E R Z O (Provincia di Treviso) UFFICIO - (SERVIZI SOCIALI), CULTURA, SPORT R E G O L A M E N T O C O M U N A L E PER LA DISCIPLINA DEI CRITERI E DELLE MODALITÀ DI CONCESSIONE DI SOVVENZIONI,

Dettagli

COMUNE DI MEANA SARDO PROVINCIA DI NUORO

COMUNE DI MEANA SARDO PROVINCIA DI NUORO COMUNE DI MEANA SARDO PROVINCIA DI NUORO Regolamento Comunale concessione contributi a Enti e Associazioni Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 14/03/2009 1 Art. 1 Oggetto La concessione

Dettagli

COMUNE di CROGNALETO Provincia di Teramo

COMUNE di CROGNALETO Provincia di Teramo REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI COMMISSIONE CONSULTIVA: - CAMPANELLA Antonio PRESIDENTE Consigliere espressione della minoranza - PERSIA Orlando CONSIGLIERE espressione della

Dettagli

INDICE CAPO I DISCIPLINA GENERALE. Contributi ordinari e straordinari. Altri interventi di carattere straordinario

INDICE CAPO I DISCIPLINA GENERALE. Contributi ordinari e straordinari. Altri interventi di carattere straordinario Regolamento per la concessione del patrocinio e di contributi o benefici economici ad associazioni, soggetti pubblici e privati approvato con DCC n. 6 del 22.03.2012 modificato con DCC n. 3 del 30.04.2015

Dettagli

Art. 1 Principi organizzativi

Art. 1 Principi organizzativi Repubblica italiana REGIONE SICILIANA ASSESSORATO REGIONALE DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO DIPARTIMENTO DEL TURISMO DELLO SPORT E DELLO SPETTACOLO DISCIPLINA PER LA RICHIESTA E LA EROGAZIONE

Dettagli

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di. Via n. in qualità di

Ill.mo Signor SINDACO del Comune di. Via n. in qualità di Ill.mo Signor SINDACO del Comune di BARGE OGGETTO: istanza di contributo ai sensi Legge 241/90. AREA: PROMOZIONE TURISTICA Il sottoscritto tel. dell Associazione/Ente residente in Via n. in qualità di

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI IMMOBILI DI CIVICA PROPRIETA DISPONIBILI AD USO ASSOCIATIVO.. Piazza Palermo 10 b locale mq. 62,57

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI IMMOBILI DI CIVICA PROPRIETA DISPONIBILI AD USO ASSOCIATIVO.. Piazza Palermo 10 b locale mq. 62,57 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI IMMOBILI DI CIVICA PROPRIETA DISPONIBILI AD USO ASSOCIATIVO 1. LOCALI DISPONIBILI I locali che si mettono a bando sono i seguenti:. Piazza Palermo 10 b locale mq. 62,57. Piazza

Dettagli

COMUNE DI PERGINE VALSUGANA

COMUNE DI PERGINE VALSUGANA COMUNE DI PERGINE VALSUGANA PROVINCIA DI TRENTO DISCIPLINARE PER LA CONCESSIONE DEL PATROCINIO COMUNALE Allegato alla deliberazione giuntale n 79 dd. 04.07.2017 IL SEGRETARIO GENERALE - Giuseppe Dolzani

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI VANTAGGI ECONOMICI A SOCIETA E ASSOCIAZIONI SPORTIVE

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI VANTAGGI ECONOMICI A SOCIETA E ASSOCIAZIONI SPORTIVE Allegato alla deliberazione del Commissario Straordinario n. 56 del 26.03.2012 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI E ALTRI VANTAGGI ECONOMICI A SOCIETA E ASSOCIAZIONI SPORTIVE Approvato con deliberazione

Dettagli

COMUNE DI AMATRICE. (Provincia di Rieti) Regolamento Albo Associazioni

COMUNE DI AMATRICE. (Provincia di Rieti) Regolamento Albo Associazioni COMUNE DI AMATRICE (Provincia di Rieti) Regolamento Albo Associazioni Istituzione dell'albo delle associazioni e degli organismi di partecipazione costituiti in forma associativa APPROVATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

MODALITÁ PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI

MODALITÁ PER L ACCESSO AI CONTRIBUTI Allegato 1 alla Delib.G.R. n. 35/13 del 28.10.2010 DIRETTIVA CONTENENTE CRITERI E MODALITÀ PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER CONCORSI E SUSSIDI AI PATRONATI PER L ASSISTENZA AI LAVORATORI, AI SENSI DELLA

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore II Responsabile: Dessi Mauro DETERMINAZIONE N. 1362 in data 16/12/2015 OGGETTO: LIQUIDAZIONE CONTRIBUTO STRAORDINARIO AL CIRCOLO TENNIS DI DECIMOMANNU C O P I A

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il Comune di Cavriago riconosce il ruolo dell associazionismo e del volontariato

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO DI BRIANZA REGOLAMENTO

COMUNE DI CASTELLO DI BRIANZA REGOLAMENTO COMUNE DI CASTELLO DI BRIANZA REGOLAMENTO -DELL ALBO DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E SENZA FINI DI LUCRO. -DELLA CONCESSIONE DI BENEFICI ECONOMICI AD ENTI, GRUPPI ED ASSOCIAZIONI. -DELLA CONCESSIONE

Dettagli

COMUNE DI TIVOLI PROVINCIA DI ROMA

COMUNE DI TIVOLI PROVINCIA DI ROMA COMUNE DI TIVOLI PROVINCIA DI ROMA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE SETTORE IV CULTURA E POLITICHE SOCIALI N. 1233 del 15/06/2010 OGGETTO : concessione in uso di palestra scolastica in orario extrascolastico

Dettagli

Regolamento CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI

Regolamento CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI Regolamento Comune di Carpegna CONCESSIONE DI SOVVENZIONI, CONTRIBUTI, SUSSIDI ED AUSILI FINANZIARI E PER L ATTRIBUZIONE DI VANTAGGI ECONOMICI Art. 12, L. n. 241 del 7-8-1990 Adozione con Delibera di Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE

REGOLAMENTO PER LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE REGOLAMENTO PER LA TENUTA DELL ALBO COMUNALE DELLE LIBERE FORME ASSOCIATIVE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 79 del 24/09/2013 e modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 82 del 17/11/2015

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI ED ASSOCIAZIONI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI ED ASSOCIAZIONI COMUNE DI BIENO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DI FINANZIAMENTI E BENEFICI ECONOMICI AD ENTI ED ASSOCIAZIONI (Art. 7, L.R. 31 luglio 1993, n. 13 Suppl. ord. n. 1 al B.U. 10

Dettagli

Il/la sottoscritta nato a. il e residente in. Via nella sua qualità di legale rappresentante di:

Il/la sottoscritta nato a. il e residente in. Via nella sua qualità di legale rappresentante di: Marca da Bollo. 16.00 Al Sindaco del Comune di Terni Assessorato al Turismo / Eventi P.zza Ridolfi, 1 05100 TERNI Oggetto: Richiesta di contributo / sussidio Legge 7.8.90 n.241 Del Consiglio Comunale n.119

Dettagli

per la concessione di contributi, sovvenzioni e vantaggi economici a sostegno delle attività sportive

per la concessione di contributi, sovvenzioni e vantaggi economici a sostegno delle attività sportive COMUNE DI SERRENTI Provincia del Medio Campidano Regolamento per la concessione di contributi, sovvenzioni e vantaggi economici a sostegno delle attività sportive Approvato dal Consiglio Comunale con atto

Dettagli

Regolamento per l istituzione, la disciplina e la gestione dell'albo comunale delle Associazioni

Regolamento per l istituzione, la disciplina e la gestione dell'albo comunale delle Associazioni Allegato A) alla D.C.C. n. del COMUNE DI MONTELIBRETTI PROVINCIA DI ROMA Regolamento per l istituzione, la disciplina e la gestione dell'albo comunale delle Associazioni CAPO I PROMOZIONE DELL ASSOCIAZIONISMO

Dettagli

Modulo per la richiesta di contributi straordinari ai sensi dell art. 7 del Regolamento da parte di Associazioni, Enti o Comitati

Modulo per la richiesta di contributi straordinari ai sensi dell art. 7 del Regolamento da parte di Associazioni, Enti o Comitati Allegato A1 Al Sindaco del Comune di Monteriggioni Modulo per la richiesta di contributi straordinari ai sensi dell art. 7 del Regolamento da parte di Associazioni, Enti o Comitati DATI GENERALI _l_sottoscritt

Dettagli

CRITERI E MODALITA PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANIZZAZIONI SOCIALI, CULTURALI, RICREATIVE E SPORTIVE.

CRITERI E MODALITA PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANIZZAZIONI SOCIALI, CULTURALI, RICREATIVE E SPORTIVE. CRITERI E MODALITA PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI AD ENTI, ASSOCIAZIONI, COMITATI ED ORGANIZZAZIONI SOCIALI, CULTURALI, RICREATIVE E SPORTIVE. (LEGGE 241/1990 ART. 12). (Approvato con deliberazione di

Dettagli

COMUNE DI LIMONE PIEMONTE. Provincia di Cuneo REGOLAMENTO

COMUNE DI LIMONE PIEMONTE. Provincia di Cuneo REGOLAMENTO COMUNE DI LIMONE PIEMONTE Provincia di Cuneo REGOLAMENTO Comunale per la concessione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausilii finanziari e per l attribuzione di vantaggi economici a persone ed enti

Dettagli

L.R. 12 giugno 2006, n. 9 CONFERIMENTO AGLI ENTI LOCALI E INDIRIZZI PERL ESERCIZIO DELLECOMPETENZE DELEGATE IN MATERIA DI SPORT

L.R. 12 giugno 2006, n. 9 CONFERIMENTO AGLI ENTI LOCALI E INDIRIZZI PERL ESERCIZIO DELLECOMPETENZE DELEGATE IN MATERIA DI SPORT Allegato A alla Delib.G.R. n. 32/4 del 29.8.2007 L.R. 12 giugno 2006, n. 9 CONFERIMENTO AGLI ENTI LOCALI E INDIRIZZI PERL ESERCIZIO DELLECOMPETENZE DELEGATE IN MATERIA DI SPORT CONFERIMENTO AGLI ENTI LOCALI

Dettagli