INTRODUZIONE AD HTML

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INTRODUZIONE AD HTML"

Transcript

1 INTRODUZIONE AD HTML I Frames ovvero Le cornici. Nelle lezioni precedenti abbiamo imparato a creare il nostro sito facendo uso di testo, immagini, links e meta comandi. Pochi e semplici ingredienti per realizzare il proprio sito, i più impazienti potranno saltare alla lezione 10 dedicata alla pubblicazione in rete del lavoro svolto fino a questo momento. Gli altri proseguiranno con questa lezione leggermente più complessa delle altre dedicata ai frames. Se il sito è formato da diversi argomenti, presto si avvertirà la necessità di usare un menù, sia per agevolare la navigazione che per dare subito l'idea di quali siano i contenuti trattati, per fare questo si ricorre alla tecnica dei frames Frames o cornici. Si tratta di suddividere la finestra principale del browser in modo tale che nella stessa ci siano due o più finestre. Quante e come disporle dipende soltanto da noi, dal nostro progetto e dalla sua organizzazione. Non esistono limiti se non quelli del buon gusto e della praticità poi di navigazione. In moltissimi casi sono sufficienti due sole finestre, quindi due frames, uno laterale o superiore dove inserire il menù e l'atro la vera e propria finestra di navigazione, quella principale. Per dare meglio l'idea vediamo un paio di esempi: varie voci del Menù Finestra Principale Con menù laterale, oppure: varie voci del Menù Finestra Principale

2 Con menù superiore. Quale adottare dipende solo da come si è deciso di organizzare il sito, in ogni caso bisognerà creare una terza nuova pagina html che ha il solo scopo di richiamare le altre due, facendo in modo di visualizzarle all'interno della stessa unica finestra; di solito la pagina index.html, la pagina iniziale del sito. Per prima cosa si preparano le due pagine: menu.html e principale.html, potete adoperare qualsiasi altro nome, l'importante ricordarsi di cambiare i riferimenti laddove io adopererò questi. Nella pagina index.html, subito sotto il tag </head>, inserite il nuovo elemento (tag) che serve per dichiara una struttura a frames : <frameset> L'elemento <FRAMESET> è uno di qui tags che da soli non dicono niente, necessita di uno dei suoi due attributi: ROW S o COLS che servono rispettivamente per suddividere la finestra in righe o in colonne. Al suo interno può contenere annidati altri elementi, quali altri <FRAMESET> nel caso di suddivisioni multiple e complesse, oppure <FRAME> e/o <NOFRAME>. Supponendo di dover dividere la finestra in modo verticale adopereremo: <FRAMESET COLS="25%, 75%"> </frameset> Assegnando in questo caso il 25% dello spazio al frame piccolo per il menu, ed il restante 75% alla finestra principale, potremo adoperare anche valori fissi espressi in pixel nel caso in cui si debbano rispettare delle misure ben precise senza mantenere le proporzioni in base alla risoluzione del visitatore. Una volta stabilite nel frameset le dimensioni della suddivisione, si dovranno richiamare i due files preparati precedentemente: menu.html e principale.html in questo modo: <frame name="menu" src="menu.html"> <frame name="principale" src="principale.html"> L'elemento o tag "frame" ha diversi attributi, più o meno utili e necessari, due sono indispensabili: name che identifica il nome del frame, in modo da visualizzare un link proveniente da un frame diverso, e src che invece richiama la pagina html vera e propria. Dal momento che avremo una divisione, dovremo decidere se la cornice divisoria deve essere visibile oppure no, se poi il contenuto del frame menù fosse piuttosto ricco di voci, dovremo prevedere anche un eventuale barra di scorrimento verticale, tutti questi parametri sono opzionali e dipendono soltanto dalle nostre intenzioni, a questo proposito vi rimando alla mia guida html alla voce frame s, per il momento quello che ci serve è una struttura di questo tipo: <html><head><title>struttura per frames</title></head> <frameset cols="25%, 75%"> <frame name="menu " src="menu.html" scrolling="auto"> <frame name="principale " src="principale.html" scrolling="auto"> </frameset> </html>

3 Salvate la pagina col nome index.html al suo interno il codice sopra, richiamatela all'interno del browser, se avete preparato precedentemente i due files: menu.html e principale.html questi saranno visualizzati contemp oraneamente, uno di fianco all'altro e nella stessa finestra. Ricordatevi i nomi che avete assegnato ai vostri frames, e per nomi intendo quelli specificati nell'attributo name, saranno questi nomi che se dichiarati all'interno dell'attributo target di un link, decideranno su quale dei due frames aprire il link associato. Difficile? Un esempio chiarirà sicuramente meglio. Se avete deciso di avere due frames è molto probabile che uno di questi due debba fare funzioni da menù, i links di questo menù dovranno però aprire la pagina ad essi associata, nella finestra principale. Per fare si che questo avvenga si dovrà aggiungere al link stesso l'attributo target (bersaglio) specificando il nome del frame (target) sul quale aprire il link richiamato, quindi: <A HREF="nomepagina.html" target=" principale"> Questo link ha in più rispetto a quelli visti nella lezione sui links, l'attributo target Adesso ha ragione di esistere, visto che abbiamo una struttura con più di una sola finestra, possiamo infatti decidere su quale di queste finestre aprire il link, specificando semplicemente il nome del frames nell'attributo target. C'è anche la possibilità di aggiornare contemporaneamente due frames cliccando su un solo links, oppure aprire il link su una nuova finestra del browser. Lasciate da parte per il momento queste possibilità, è sufficiente sapere che esistono, una volta poi acquisita una certa dimestichezza alla voce F.A.Q di questo mio sito, troverete ulteriori informazioni per una gestione ottimizzata dei frames. Con questa lezione avete imparato a gestire il vostro sito adoperando più di una sola pagina web contemporaneamente. Molte persone manifestano una certa diffidenza alla gestione del sito con i frames, non ho mai capito il motivo, forse hanno incontrato problemi dovuti ad una errata pianificazione degli stessi, personalmente li trovo molto utili e facili da gestire, in certi casi sono addirittura l'unica soluzione possibile. Nella prossima sezione vedremo le tabelle, che a differenza di quanto potrebbe sembrare dal nome, non servono solo per impaginare dati, ma anzi, spesso adoperate per scopi completamente diversi, come il posizionamento degli elementi quali testo ed immagini; in modo tale da disporli secondo precisi schemi e pianificazioni..

4 Le Tabelle. Nelle lezioni precedenti abbiamo imparato a creare un sito, siamo in grado di suddividerlo in frames, adesso però ci accorgiamo che non è per nulla facile, con le nostre conoscenze, riuscire a posizionare gli elementi che formano la pagina così come ci eravamo preposti. I metodi più evoluti prevedono l'uso dei CSS ovvero Cascading Style Sheet ma al momento non ci occuperemo di questa tecnica, affronteremo invece il problema in modo tradizionale, facendo uso delle tabelle. Le tabelle, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non servono solo per ordinare i dati, servono anche come contenitori, di testo e di immagini, ovviamente se lo scopo è quello di fare da contenitore per posizionare i vari oggetti, dovremo rendere la tabella invisibile in modo da non rovinare l'aspetto grafico della pagina. vediamo come si crea una semplice tabella: Questo è l'elemento che dichiara una tabella, da solo dice poco o niente, necessita di altri elementi, almeno due:<tr> e <TD> che si trovano annidati al suo interno e che servono rispettivamente per suddividere la tabella in righe e o in colonne. Intere tabelle possono poi essere a loro volta contenute in celle di altre tabelle, quindi nidificate ancora una volta. Inizia mo supponendo di volere una tabella con una sola cella, questa la definizione: <td> qui andrà messo il contenuto della tabella </td> Questo il risultato grafico: contenuto della tabella Da notare che ogni elemento che riguarda la tabella, necessita del relativo elemento o tag di chiusura, dove <TR> decreta l'inizio di una nuova riga, mentre <TD> è la cella vera e propria. Dovendo creare adesso una tabella con due celle affiancate, praticamente due colonne, sarà sufficiente affiancare due elementi <TD> <td> cella sinistra </td><td> cella destra </td> Questo il risultato : cella sinistra cella destra

5 Con la stessa logica si possono aggiungere righe e celle, quindi: <td> cella alto sinistra </td><td> cella alto destra </td> <td> cella basso sinistra </td><td> cella basso destra </td> Questo il risultato grafico: cella alto sinistra cella alto destra cella basso sinistra cella basso destra Lo definirei abbastanza semplice oltre che logico, quindi facile da capire e gestire. Spesso però le tabelle non sono regolari come questa, c'è bisogno di avere colonne irregolari con magari diverse celle di lato e o viceversa. Questo accade molto spesso quando l'uso della tabelle non si limita alla semplice tabulazione e raccolta di dati, ma adoperato come contenitore di oggetti quali: immagini, applets, testi, ecc.ecc. che formano la pagina stessa. Vediamo allora come creare tabelle particolari: I due attributi: ROWSPAN e COLSPAN, servono rispettivamente per occupare più di una sola cella sia in orizzontale che in verticale, come tali sono applicabili al solo elemento o tag <td>. Un esempio; supponendo di dover occupare con una sola cella più colonne di una tabella regolare, adopereremo: colspan specificando il numero di colonne da occupare, che nel nostro caso potrà essere al massimo 2: <td> cella alto sinistra </td><td> cella alto destra </td> <td colspan="2"> questa cella occupa lo spazio di due celle </td> Questo il risultato grafico: cella alto sinistra cella alto destra questa cella occupa lo spazio di 2 celle Allo stesso modo volendo invece occupare più righe di una tabella regolare, si adopererà row spa n specificando il numero di righe da occupare, che nel nostro caso potrà essere al massimo 2: <td rowspan="2"> questa cella occupa 2 righe </td><td> cella alto destra </td> <td> cella basso destra </td>

6 Questo il risultato grafico: questa cella occupa 2 righe cella alto destra cella basso destra Combinando questi attributi, è possibile ottenere una struttura ottimale, tutto dipende da come e cosa vogliamo impaginare. E' vero che in qualsiasi momento potremo aggiungere e togliere righe e colonne, ma se abbiamo le idee chiare in fase di creazione, sarà tutto molto più semplice. Supponendo di volere un tipo di impaginazione stile giornale quotidiano: testata, colonne, ; questo il codice: <table > <td colspan="3"></td> <td> </td> <td> </td> <td> </td> <td colspan="3" align="center"></td> questo il risultato: Tutto il testo inserito all'interno degli elementi <td> seguirà l'impaginazione dettata dalla struttura della tabella stessa, la tabella in questo modo risulta essere dinamica, modificherà le proprie dimensioni adattandosi perfettamente alla lunghezza dei testi: Il bordo potrebbe risultare fastidioso, oppure per qualche strano motivo lo si potrebbe preferire più vistoso, uno degli attributi dell'elemento <TABLE> serve proprio a questo, si tratta di: border che se imp ostato a zero non produce alcun bordo, viceversa è possibile specificarne la sua larghezza. Questo sotto un esempio con bordo a zero:

7 <table border="0"> Mentre questo, lo stesso esempio con bordo a 5: <table border="5"> Oltre al bordo, nell'elemento <TABLE> è possibile specificare quanto spazio lasciare fra le singole celle: cellspacing ed anche quanto spazio lasciare fra il bordo e i dati all'interno della singola cella: cellpadding. Se non vengono specificati valori, i due attributi assumono come valore di default: 2. <table border="1" celspacing="10" celpadding="8" >

8 E' anche possibile avere uno sfondo colorato o recante un motivo grafico. Gli attributi da adoperare sono: bgcolor=" nome in inglese del colore" per il colore, o background=" nome dello sfondo completo di estensione gif o jpg" per lo sfondo. Ovviamente laddove si adopera un colore a tinta unita, non sarà possibile adoperare anche uno sfondo e viceversa. Se inseriti all'interno dell'elemento avranno effetto su tutta la tabella, è poi possibile adoperare colori e sfondi diversi anche nelle singole celle, in questo caso applicando gli stessi attributi di table ai singoli elementi <TD>. <table border="1"> <td colspan="3" bgcolor="red"></td> <td bgcolor="green"> </td> <td bgcolor="silver"> </td> <td bgcolor="yellow"> </td> <td colspan="3" bgcolor="blue"></td> Sono molti altri gli attributi supportati dalle tabelle, alcuni sono proprietari dei soli browser IE, altri sono talmente rari che difficilmente avrete modo di farne uso, quelli che invece si adoperano con facilià sono : ALIGN con i parametri: right, left, center, justify che servono per allineare il contenuto delle celle rispettivamente a: destra, sinistra, centro, giustificato. w idth con i parametri espressi in pixel o in % per fissare le dimensioni in larghezza. height con i parametri espressi in pixel o in % per fissare le dimensioni in lunghezza. Per tutti gli altri, che sono certo al momento servirebbero soltanto a confondervi, potete fare riferimento alla mia guida html.

9 Con questa lezione abbiamo imparato ad impaginare dati e oggetti con l'ausilio di tabelle. Nella prossima lezione vedremo i moduli, meglio conosciuti come: "form" che servono a creare questionari o semplici moduli per interagire direttamente col visitatore del nostro sito.

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Claudia Picardi Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Informatica II per Scienze e Turismo Alpino Docenti: Viviana Patti e Claudia Picardi 4 Tabelle 4.1 La struttura di una tabella Elementi principali

Dettagli

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language HTML 05/04/2012 1 Introduzione Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language L'ipertesto è semplicemente un testo che funziona

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 2

Il linguaggio HTML - Parte 2 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 2 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it Elenchi all interno di Un elenco è una sequenza

Dettagli

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina

[Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina [Dimensionare la pagina-creare le tabelle-formattare le tabelle-formattare la pagina Creare cartelle per salvare il lavoro] Per iniziare dobbiamo imparare a gestire quello spazio bianco che diverrà la

Dettagli

LEZIONI DI HTML. Come costruire il proprio sito con pochi strumenti e tanta creatività...

LEZIONI DI HTML. Come costruire il proprio sito con pochi strumenti e tanta creatività... LEZIONI DI HTML Come costruire il proprio sito con pochi strumenti e tanta creatività... FORMATTARE IL CARATTERE Per formattare titoli interni del documento web possiamo utilizzare i tag , ,...,

Dettagli

Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language)

Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language) Comandi principali del linguaggio HTML (Hyper Text Markup Language) Caratteristiche di HTML HTML è un linguaggio di formattazione (markup) di documenti ed è il linguaggio base per produrre documenti per

Dettagli

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1

Disegnare il Layout. www.vincenzocalabro.it 1 Disegnare il Layout www.vincenzocalabro.it 1 Il problema dell interfaccia Una buona interfaccia deve assolvere a diverse funzioni: far percepire i contenuti permettere di individuare le principali aree

Dettagli

Linguaggio HTML (2) Attributi di Per variare lo stile di carattere rispetto al default, si possono utilizzare tre attributi:

Linguaggio HTML (2) Attributi di <FONT> Per variare lo stile di carattere rispetto al default, si possono utilizzare tre attributi: Linguaggio HTML (2) Attributi di Per variare lo stile di carattere rispetto al default, si possono utilizzare tre attributi: SIZE= numero per modificare le dimensioni Es:

Dettagli

IL MIO PRIMO SITO NEWS USANDO GLI SCHEDARI

IL MIO PRIMO SITO NEWS USANDO GLI SCHEDARI Pagina 1 UN SISTEMA DI NEWS Sommario UN SISTEMA DI NEWS...1 Introduzione...2 Scelgo l'area su cui operare...3 Un minimo di teoria...3 Creo le Pagine...4 Definizione dello Schedario Novità...6 Compilo la

Dettagli

APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE)

APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE) Il web è costituito non da testi ma da ipertesti. APPUNTI DI HTML (TERZA LEZIONE) I link ci permettono di passare da un testo all altro. I link sono formati da due componenti: IL CONTENUTO "nasconde" il

Dettagli

Primi passi con HTML. Il documento HTML

Primi passi con HTML. Il documento HTML Primi passi con HTML. Il documento HTML La mia prima pagina in HTML Questo è il corpo del documento che stiamo realizzando. Questa non è una nuova riga.

Dettagli

HTML 6. I frame. Sintassi di base. I frame e DOCTYPE FRAME. ...head...

HTML 6. I frame. Sintassi di base. I frame e DOCTYPE FRAME. ...head... <FRAMESET lista_attributi> <FRAME SRC= URL lista_attributi> FRAME HTML 6 I frame Danno la possibilità di creare finestre multiple all'interno della finestra del browser Si riesce a suddividere la pagina in più sezioni indipendenti, ma che si possono influenzare

Dettagli

Linguaggio HTML. Corso Internet Istituto Comprensivo di Cerreto Appunti HTML

Linguaggio HTML. Corso Internet Istituto Comprensivo di Cerreto Appunti HTML Linguaggio HTML Un documento HTML è composto da due sezioni ben distinte: una parte iniziale denominata testa ed una centrale denominata corpo Nella testa (head) vanno messi quei comandi

Dettagli

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Chi può riuscire a creare pagine HTML? La realizzazione di pagine web non eccessivamente sofisticate è alla portata di tutti, basta

Dettagli

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. **********

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. ********** Corso html 5. Di Roberto Abutzu. *********** Terza parte: Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. ********** Prime nozioni: Tag e prima pagina, continuazione. Nota bene, al fine di avere anche

Dettagli

Integrare Flash In Joomla

Integrare Flash In Joomla Integrare Flash In Joomla Guida realizzata e rilasciata dallo staff di Joomlaservice.org L'integrazione di flash con Joomla è un argomento molto richiesto e per il quale non sempre si trovano informazioni

Dettagli

CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA

CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA In questo tutorial verrà illustrato come sfruttare la flessibilità del componente "Catalogo E-commerce" per realizzare un classico negozio a griglia, del tipo di

Dettagli

UTILIZZO DEI CSS. categoria e lente possiamo aggregare le istruzioni inserite ed avere infondo alla colonna stessa un anteprima.

UTILIZZO DEI CSS. categoria e lente possiamo aggregare le istruzioni inserite ed avere infondo alla colonna stessa un anteprima. UTILIZZO DEI CSS FOGLI STILE Il CSS consente di associare regole stilistiche agli elementi del codice HTML come o . Queste regole definiscono l aspetto rappresentativo degli elementi HTML a cui

Dettagli

Presentazione piattaforma Csv

Presentazione piattaforma Csv Presentazione piattaforma Csv Il Csv di Rovigo ha preparato una piattaforma web con l obiettivo di fornire alle associazioni che lo richiedono la possibilità di creare e mantenere in modo semplice un sito

Dettagli

INTRODUZIONE ALL HTML

INTRODUZIONE ALL HTML INTRODUZIONE ALL HTML LE REGOLE GENERALI Di seguito, sono raccolti i tag html (comandi) di uso più frequente per la formattazione dei testi e la gestione di una pagina web all interno del nostro sistema

Dettagli

Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat

Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat Laboratorio di Tecnologie Web HTML: Introduzione Dott. Stefano Burigat www.dimi.uniud.it/burigat File HTML e tag Un file HTML non è nient'altro che un puro file di testo al cui interno sono presenti delle

Dettagli

IL MIO PRIMO SITO: NEWS

IL MIO PRIMO SITO: NEWS Pagina 1 IL MIO PRIMO SITO: NEWS Sommario IL MIO PRIMO SITO: NEWS...1 Introduzione...2 I Contenitori...2 Creo un Contenitore...3 I Tracciati...4 Creo le Notizie...6 Inserisco il Testo...6 Inserisco un

Dettagli

01. Conoscere l area di lavoro

01. Conoscere l area di lavoro 01. Conoscere l area di lavoro Caratteristiche dell interfaccia Cambiare vista e dividere le viste Gestire i pannelli Scegliere un area di lavoro Sistemare le barre degli strumenti Personalizzare le preferenze

Dettagli

I link e l'ipertestualità

I link e l'ipertestualità I link e l'ipertestualità I link sono "il ponte" che consente di passare da un documento all altro. In quanto tali, i link sono formati da due componenti: il contenuto che "nasconde" il collegamento (può

Dettagli

GUIDA ALL HTML. Creato da SUPREMO KING

GUIDA ALL HTML. Creato da SUPREMO KING GUIDA ALL HTML Creato da SUPREMO_KING 1 PREMESSE L html è il linguaggio fondamentale attraverso il quale è possibile creare delle semplici pagine web. L html non è un linguaggio di programmazione ma un

Dettagli

Cimini Simonelli - Testa

Cimini Simonelli - Testa WWW.ICTIME.ORG HTML Manuale introduttivo al linguaggio HTML Cimini Simonelli - Testa v.2-11/01/2008 Sommario Introduzione... 3 Formattazione della pagina... 4 Inserire un colore di sfondo... 4 Inserire

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 9. HTML Parte II Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso di Laurea in Scienze

Dettagli

Registrazione. Scelta del nome

Registrazione. Scelta del nome Introduzione Altervista (www.altervista.org) mette a disposizione le più moderne tecnologie web 2.0 per creare un proprio sito web. In questo tutorial vogliamo guidarvi nella registrazione al sito e nella

Dettagli

Guida html e css base

Guida html e css base Sommario Guida html e css base...1 Introduzione...1 Formattare il testo...4 Organizzare il testo in paragrafi...5 Creare le sezioni come in un libro...6 Creare gli elenchi...8 Inserire immagini e collegamenti...11

Dettagli

HTML HyperText Markup Language:

HTML HyperText Markup Language: HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web 421 Introduzione HTML è l'acronimo di HyperText Markup Language HTML e il linguaggio standard per descrivere e definire il contenuto

Dettagli

Modulo 13. Concetti avanzati di HTML Liste

Modulo 13. Concetti avanzati di HTML Liste Pagina 1 di 8 Concetti avanzati di HTML Liste Il formato HTML mette a disposizione 5 Tag per definire delle liste, supportando liste numerate, non numerate, di descrizione, menu e directory. Liste Numerate

Dettagli

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ...

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: <HTML>... HTML HyperText Markup Language Struttura di un documento HTML Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ... ... ... Struttura di un documento

Dettagli

MANUALE IMMEDIATO DI HTML

MANUALE IMMEDIATO DI HTML MANUALE IMMEDIATO DI HTML Realizzato da NiktorTheNat Iniziato il giorno 9 aprile 2010 - terminato il giorno 22 aprile 2010 email autore: niktorthenat@tiscali.it canale youtube: http://www.youtube.com/user/niktorthenat

Dettagli

Formattazione. ü Introduzione

Formattazione. ü Introduzione Formattazione ü Introduzione Abbiamo fatto un bel po' di lavoro con Mathematica, vero? Abbiamo visto come creare, valutare, semplificare, disegnare, programmare, cucinare, pescare, ed anche come sfilare

Dettagli

Guido d uso sito internet Unione Valdera

Guido d uso sito internet Unione Valdera Guido d uso sito internet Unione Valdera Accesso Area riservata di gestione sito: Inserito nome utente e password vi troverete la schermata di cui sotto con le sezioni del sito in evidenza Cliccando sulla

Dettagli

WEB MARKETING CODE by scamurra.it

WEB MARKETING CODE by scamurra.it WEB MARKETING CODE by scamurra.it www.scamurra.it info@scamurra.it Livello: principiante CAPITOLO 1 INTRODUZIONE CAPITOLO 2 L IMPORTANZA DEI CONTENUTI CAPITOLO 3 UN PO DI CAPITOLO 4 PULIZIA DEL

Dettagli

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel

[Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel [Tutoriale] Realizzare un cruciverba con Excel Aperta in Excel una nuova cartella (un nuovo file), salviamo con nome in una precisa nostra cartella. Cominciamo con la Formattazione del foglio di lavoro.

Dettagli

HTML e XML. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa Elementi di Informatica e Reti di calcolatori

HTML e XML. Politecnico di Milano Facoltà del Design Bovisa Elementi di Informatica e Reti di calcolatori HTML e XML Politecnico di Facoltà del Design Bovisa Elementi di Informatica e Reti di calcolatori Ing. Claudio Menghi Dipartimento di Elettronica e Informazione menghi@elet.polimi.it http://home.dei.polimi.it/menghi

Dettagli

UTILIZZARE I SINOTTICI NEL PROGRAMMA DI TELEGESTIONE SWC701

UTILIZZARE I SINOTTICI NEL PROGRAMMA DI TELEGESTIONE SWC701 UTILIZZARE I SINOTTICI NEL PROGRAMMA DI TELEGESTIONE SWC701 GENERALITÁ I sinottici sono disegni che rappresentano graficamente uno o più impianti tecnici. Questi disegni sono completi di tutti gli accessori

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

Lezione nr. 5. Per creare un modulo è necessario avere delle conoscenze di base del linguaggio HTML. Niente di difficile ovviamente!

Lezione nr. 5. Per creare un modulo è necessario avere delle conoscenze di base del linguaggio HTML. Niente di difficile ovviamente! Lezione nr. 5 >> Come creare un modulo Web I moduli web sono delle strutture fondamentali per ogni sito web e la loro conoscenza ti permetterà di risolvere almeno il 60% delle problematiche di gestione

Dettagli

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare.

Quando lanciamo il programma, ci si presenterà la maschera iniziale dove decideremo cosa vogliamo fare. SOFTWARE CELTX Con questo tutorial cercheremo di capire, e sfruttare, le potenzialità del software CELTX, il software free per la scrittura delle sceneggiature. Intanto diciamo che non è solo un software

Dettagli

Manuale Ultra-Rapido per un Sito di poche pagine con DHE

Manuale Ultra-Rapido per un Sito di poche pagine con DHE Manuale Ultra-Rapido per un Sito di poche pagine con DHE Requisiti - Avere uno spazio ftp per pubblicare il vostro sito (potete ottenerlo es. da www.aruba.it o gratis da www.free.fr ) - Un PC con win98

Dettagli

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Manuale Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Premessa Gestione Biblioteca scolastica è un software che permette di gestire in maniera sufficientemente

Dettagli

NUOVA PROCEDURA COPIA ED INCOLLA PER L INSERIMENTO DELLE CLASSIFICHE NEL SISTEMA INFORMATICO KSPORT.

NUOVA PROCEDURA COPIA ED INCOLLA PER L INSERIMENTO DELLE CLASSIFICHE NEL SISTEMA INFORMATICO KSPORT. NUOVA PROCEDURA COPIA ED INCOLLA PER L INSERIMENTO DELLE CLASSIFICHE NEL SISTEMA INFORMATICO KSPORT. Con l utilizzo delle procedure di iscrizione on line la società organizzatrice ha a disposizione tutti

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli

LEZIONE NO. 4: IMMAGINI E LINK: DI ATTILIO ABBIEZZI

LEZIONE NO. 4: IMMAGINI E LINK: <IMG> <A HREF> DI ATTILIO ABBIEZZI HTML BASE LEZIONE NO. 4: IMMAGINI E LINK: DI ATTILIO ABBIEZZI FONTI: HTML.IT 1 inserire immagini Internet, solo negli ultimi 10 anni affermatasi come media di massa, è stato per lunghi

Dettagli

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. `***********` Ottava parte: I link, seconda parte. `**********` I link, seconda parte.

Corso html 5. Di Roberto Abutzu. `***********` Ottava parte: I link, seconda parte. `**********` I link, seconda parte. Corso html 5. Di Roberto Abutzu. `***********` Ottava parte: I link, seconda parte. `**********` I link, seconda parte. Continuiamo la parte che completerà la trattazione dei link, andando ad operare direttamente

Dettagli

Installare un nuovo programma

Installare un nuovo programma Installare un nuovo programma ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Installare un nuovo programma sul computer installazione Quando acquistiamo

Dettagli

Login. Gestione contenuto. www.sitofaidate.it

Login. Gestione contenuto. www.sitofaidate.it www.sitofaidate.it Questa guida è stata scritta per utenti di basso/medio livello, guida pratica per chi vede per la prima volta l editor di testo jce i cui riferimenti delle icone sono visibili cliccando

Dettagli

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale Siti web e Dreamweaver Dreamweaver è la soluzione ideale per progettare, sviluppare e gestire siti web professionali e applicazioni efficaci e conformi agli standard e offre tutti gli strumenti di progettazione

Dettagli

Collegamenti ipertestuali.

Collegamenti ipertestuali. Collegamenti ipertestuali. Argomenti trattati: - Premessa: Cosa sono e perchè sono l'essenza del Web. - : Come realizzare e personalizzare i vari tipi di link a pagine o risorse. - Il collegamento ipertestuale

Dettagli

Per l'esercizio preparare una cartella dal nome DUE COLONNE con le sottocartelle css e immagini

Per l'esercizio preparare una cartella dal nome DUE COLONNE con le sottocartelle css e immagini STRUTTURA A DUE COLONNE Per l'esercizio preparare una cartella dal nome DUE COLONNE con le sottocartelle css e immagini Un layout a due colonne ha, in genere, la seguente struttura: un'intestazione (TESTATA)

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB

TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB TUTORIAL PER UTILIZZO CATALOGO RICAMBI WEB 1. COME ACCEDERE AL CATALOGO... 2 2. DESCRIZIONE BARRA DEL MENU... 3 2.1 LINGUE... 3 2.2 ACCEDI/RESET... 4 2.3 RICERCA RICAMBI... 4 2.3.1 RICERCA PER DESCRIZIONE...

Dettagli

HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web. R. C. Esposito 1

HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web. R. C. Esposito 1 HTML HyperText Markup Language: Linguaggio utilizzato per creare pagine Web R. C. Esposito 1 Introduzione HTML è l'acronimo di HyperText Markup Language HTML e il linguaggio standard per descrivere e definire

Dettagli

La grafica con Word. La parte evidenziata è una Riga. La parte evidenziata è una Colonna. La parte evidenziata è una Cella

La grafica con Word. La parte evidenziata è una Riga. La parte evidenziata è una Colonna. La parte evidenziata è una Cella 9 La grafica con Word Lezione 09 Word non è un programma di grafica e, pertanto, non può sostituire i programmi che sono abilitati alle realizzazioni grafiche. Nonostante tutto, però, la grafica in Word

Dettagli

MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms

MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms MANUALE D USO Stazione editoriale MIR cms Come si accede: Per entrare alla parte amministrativa del sito è sufficiente digitare nella barra dell url l indirizzo del sito seguito da: /admin/ nome del sito

Dettagli

Costruzione di un sito web - HTML

Costruzione di un sito web - HTML Costruzione di un sito web - HTML Obiettivi. Presentare le caratteristiche di un sito Web ed i concetti base per la sua costruzione: fasi di realizzazione e linguaggio HTML. Illustrare gli elementi fondamentali

Dettagli

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata:

qui possiamo scegliere se creare un nuovo Database oppure aprire un Database già esistente. Fatto ciò avremo questa seconda schermata: Creare un Database completo per la gestione del magazzino. Vedremo di seguito una guida pratica su come creare un Database per la gestione del magazzino e la rispettiva spiegazione analitica: Innanzitutto

Dettagli

Il programma Power Point

Il programma Power Point Il programma Power Point ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Power Point In questo argomento del nostro corso affrontiamo il programma Power Point.

Dettagli

Le sezioni logiche di una pagina web

Le sezioni logiche di una pagina web Le sezioni logiche di una pagina web Il primo passo da fare nella realizzazione di un sito web è pianificare i contenuti. Strutturare logicamente i contenuti di una pagina, creare un template (modello)

Dettagli

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo.

IMPARIAMO WORD. Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. II^ lezione IMPARIAMO WORD Nella prima lezione abbiamo digitato un breve testo e abbiamo imparato i comandi base per formattarlo, salvarlo e stamparlo. Oggi prendiamo in esame, uno per uno, i comandi della

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1

Indice PARTE PRIMA L INIZIO 1 Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA L INIZIO 1 Capitolo 1 Esplorare il World Wide Web 3 1.1 Come funziona il World Wide Web 3 1.2 Browser Web 10 1.3 Server Web 14 1.4 Uniform Resource Locators 15 1.5

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. NVU Manuale d uso. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG NVU Manuale d uso Cimini Simonelli Testa Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa NVU Manuale d uso EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative Commons License www.ictime.org

Dettagli

Guida Joomla. di: Alessandro Rossi, Flavio Copes

Guida Joomla. di: Alessandro Rossi, Flavio Copes Guida Joomla di: Alessandro Rossi, Flavio Copes Grafica e template 1. 15. La grafica e i template Personalizzare l'aspetto del sito aggiungendo nuovi template e customizzandoli 2. 16. Personalizzare il

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza I riferimenti riguardano quanto indicato nelle Recommendation del World Wide Web Consortium (W3C) ed in particolare in quelle

Dettagli

Come Creare Un Nuovo Articolo Con WordPress. Ebook - Gratuito

Come Creare Un Nuovo Articolo Con WordPress. Ebook - Gratuito Come Creare Un Nuovo Articolo Con WordPress Ebook - Gratuito 1 Indice Come Creare Un Nuovo Articolo Con Wordpress 1. Accedi al pannello di controllo del sito... 3 2. La Bacheca di Wordpress... 4 3. Il

Dettagli

Il linguaggio HTML - Nozioni di base (2)

Il linguaggio HTML - Nozioni di base (2) Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Nozioni di base (2) Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it TAG strutturali visti fino ad ora -

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 3

Il linguaggio HTML - Parte 3 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 3 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it Addenda Vedi tabella caratteri speciali Vedi file caratteri_speciali.html

Dettagli

Come creare un manifesto con openoffice draw

Come creare un manifesto con openoffice draw Come creare un manifesto con openoffice draw Questo tutorial è stato realizzato usando lo stesso programma che useremo per realizzare il nostro manifesto. Il programma si chiama Draw, e fa parte della

Dettagli

Esercizi. Introduzione all HTML. Il WWW

Esercizi. Introduzione all HTML. Il WWW Politecnico di Milano Esercizi Introduzione all HTML Il WWW Il World Wide Web: una rete di pagine connesse tra loro e distribuite su diverse macchine Il server Web contiene le pagine Web da visualizzare

Dettagli

Scegliere il font del testo

Scegliere il font del testo Scegliere il font del testo Vediamo ora come formattare il testo mediante la scelta del colore, delle dimensioni e del tipo di carattere del testo attraverso l utilizzo del tag . Il tipo di carattere

Dettagli

Gestire immagini e grafica con Word 2010

Gestire immagini e grafica con Word 2010 Gestire immagini e grafica con Word 2010 Con Word 2010 è possibile impaginare documenti in modo semi-professionale ottenendo risultati graficamente gradevoli. Inserire un immagine e gestire il testo Prima

Dettagli

DOCUMENTO ESPLICATIVO

DOCUMENTO ESPLICATIVO DOCUMENTO ESPLICATIVO Modificare il proprio sito con Web designer Digitate il vostro username e password e compariranno tre tasti: AREA RISERVATA, WEB DESIGNER e LOGOUT Cliccate sul tasto WEB DESIGNER

Dettagli

DOCUMENTO ESPLICATIVO

DOCUMENTO ESPLICATIVO DOCUMENTO ESPLICATIVO Modificare il proprio menu con Web designer - CATEGORIA MENU Digitate il vostro username e password, vedrete comparire tre tasti: AREA RISERVATA, WEB DESIGNER e LOGOUT ( vedi foto

Dettagli

CORSI PER ADULTI. Le basi del Web: il linguaggio HTML e correlati. Corso: 14.03.2011 05.05.2011. Tecnico sistemi e reti n.colombini@gmail.

CORSI PER ADULTI. Le basi del Web: il linguaggio HTML e correlati. Corso: 14.03.2011 05.05.2011. Tecnico sistemi e reti n.colombini@gmail. CORSI PER ADULTI Corso: 14.03.2011 05.05.2011 Docente: Professione: Specializzazione: E-mail : Natan Colombini Consulente Informatico Progettista tecnico WEB Tecnico sistemi e reti n.colombini@gmail.com

Dettagli

Istruzioni per la pubblicazione di documenti sul sito dei Licei di Belvedere Marittimo http://www.liceobelvedere.gov.it

Istruzioni per la pubblicazione di documenti sul sito dei Licei di Belvedere Marittimo http://www.liceobelvedere.gov.it Istruzioni per la pubblicazione di documenti sul sito dei Licei di Belvedere Marittimo http://www.liceobelvedere.gov.it a cura di Luigi Forlano webmaster del sito Con l'anno scolastico 2011/2012 il sito

Dettagli

Il Gestionale: Gestionalino-Magazzino

Il Gestionale: Gestionalino-Magazzino Tempi & Metodi di Giorgio Andreani Servizi di Controllo e di Organizzazione dei Processi Produttivi Iscrizione al Registro delle Imprese CCIAA di Verona REA 357269 Partita Iva 03686020235 - Cod. Fisc.

Dettagli

Sistema di autopubblicazione di siti Web

Sistema di autopubblicazione di siti Web Sistema di autopubblicazione di siti Web Manuale d'uso Versione: SW 2.0 Manuale 2.0 Gennaio 2007 CEDCAMERA tutti i diritti sono riservati CEDCAMERA - Manuale d'uso 1 1 Introduzione Benvenuti nel sistema

Dettagli

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Claudia Picardi Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Informatica II per Scienze e Turismo Alpino Docenti: Viviana Patti e Claudia Picardi 3 Immagini in documenti HTML 3.1 Rappresentazione delle

Dettagli

INIZIAMO A IMPARARE WORD

INIZIAMO A IMPARARE WORD Associazione Nazionale Seniores Enel Associazione di solidarietà tra dipendenti e pensionati delle Aziende del Gruppo Enel Sezione Territoriale Lombardia - Nucleo di Milano E-Mail del Nucleo di Milano:

Dettagli

Net Render : il rendering distribuito di Cinema 4D su PC/MAC.

Net Render : il rendering distribuito di Cinema 4D su PC/MAC. Net Render : il rendering distribuito di Cinema 4D su PC/MAC. Il rendering di un animazione comporta un notevole dispendio di calcolo, anche se si utilizzano sistemi dual processors (doppio processore).

Dettagli

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000

lo 2 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Capittol lo 2 Visualizzazione 2-1 - PERSONALIZZARE LA FINESTRA DI WORD 2000 Nel primo capitolo sono state analizzate le diverse componenti della finestra di Word 2000: barra del titolo, barra dei menu,

Dettagli

USARE JOOMLA 1.7/2.5 per gestire il vostro sito.

USARE JOOMLA 1.7/2.5 per gestire il vostro sito. 1 USARE JOOMLA 1.7/2.5 per gestire il vostro sito. 1. Per accedere al pannello di controllo: www.vostrosito.it/administrator 2. Inserire utente e password 3. Il vostro pannello di controllo si presenterà

Dettagli

Settaggio impostazioni tema. Cliccando nuovamente su aspetto e poi su personalizza si avrà modo di configurare la struttura dinamica della template.

Settaggio impostazioni tema. Cliccando nuovamente su aspetto e poi su personalizza si avrà modo di configurare la struttura dinamica della template. I TEMI PREDEFINITI (TEMPLATE) Scelta del tema I temi predefiniti di wordpress sono la base di un sito che usa un utente che per ragioni pratiche o per incapacità non può creare un sito usando solo codice

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Tabelle HTML. Tabelle Un po di notazione.

Tabelle HTML. Tabelle Un po di notazione. Tabelle HTML!! Le tabelle in HTML permettono di rappresentare tabelle di dati ", ma anche di formattare del testo, delle immagini, altre tabelle in righe e colonne, possono cioè essere usate per l impaginazione

Dettagli

IMSV 0.8. (In Media Stat Virtus) Manuale Utente

IMSV 0.8. (In Media Stat Virtus) Manuale Utente Introduzione IMSV 0.8 (In Media Stat Virtus) Manuale Utente IMSV è una applicazione che calcola che voti può'prendere uno studente negli esami che gli mancano per ottenere la media che desidera. Importante:

Dettagli

Compito di laboratorio di informatica HTML

Compito di laboratorio di informatica HTML Compito di laboratorio di informatica HTML Creare un sito che tratti un argomento a vostra scelta, cercando i testi e le immagini su Internet. Il sito deve prevedere una organizzazione a cartelle che separi

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

1) il menu: qui trovi tutte le funzioni di comando del sito. 2) i dati sulla campagna corrente: qui puoi cambiare il nome e la descrizione e puoi

1) il menu: qui trovi tutte le funzioni di comando del sito. 2) i dati sulla campagna corrente: qui puoi cambiare il nome e la descrizione e puoi Come si fa? Struttura del messaggio Cominciamo con l illustrare la struttura dello spazio in cui costruire il messaggio. Come vedi in figura la pubblicità è composta da 6 elementi: 1 5 PERSONALE (ES. LOGO)

Dettagli

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO

INTRODUZIONE PRIMO ACCESSO 2 SOMMARIO Introduzione... 3 Primo accesso... 3 Guida all utilizzo... 5 Prenotazione colloquio... 6 Pagelle... 9 Modifica profilo... 10 Recupero credenziali... 11 3 INTRODUZIONE Il ilcolloquio.net nasce

Dettagli

Moodle Guida rapida per docenti

Moodle Guida rapida per docenti Moodle Guida rapida per docenti Questa vuole essere una guida rapida per semplificare la realizzazione di corsi on line tramite Moodle. Quindi descriverò solo le principali funzioni del software. Ma chi

Dettagli

Guida all uso di Java Diagrammi ER

Guida all uso di Java Diagrammi ER Guida all uso di Java Diagrammi ER Ver. 1.1 Alessandro Ballini 16/5/2004 Questa guida ha lo scopo di mostrare gli aspetti fondamentali dell utilizzo dell applicazione Java Diagrammi ER. Inizieremo con

Dettagli

Sviluppare un DB step by step

Sviluppare un DB step by step Sviluppare un DB step by step Creare un nuovo database Per prima cosa creiamo un nuovo DB vuoto Access di default salverà il db dandogli come nome Database 1 se è già presente un file con tale nome Database

Dettagli

Microsoft Word 2007 Avanzato Lezione 16. Dimensione delle immagini

Microsoft Word 2007 Avanzato Lezione 16. Dimensione delle immagini Dimensione delle immagini e Scorrimento del testo Dimensione delle immagini Anche oggi parliamo di immagini. Cominciamo proponendo qualche considerazione circa le dimensioni e il ritaglio dell immagine

Dettagli