CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0"

Transcript

1 SICUREZZA COMPAGNIA RIUNITE S.p.A. Manuale d uso CP1 PLUS Rev 1.0 Armadio a parete per schede di rivelazione gas MP0 SICOR S.p.A. Sede Comm. Amm.: Via Pisacane N 23/A Pero (MI) Italia Tel Fax Edizione Giugno 2006 Pag. 0

2 INDICE 1. INTRODUZIONE Pittogrammi utilizzati nel manuale Generalità dell armadio CP1 PLUS Componenti dell armadio INSTALLAZIONE MECCANICA INSTALLAZIONE ELETTRICA MODALITA D USO Alimentazione armadio CP1 Plus Comandi e segnalazioni integrati nel CP1 Plus Impostazioni della scheda elettronica di ripetizione allarmi SPECIFICHE AMBIENTALI SPECIFICHE ELETTRICHE Linea elettrica Protezione elettrica richiesta Protezione Elettrica Uscite scheda allarmi DIMENSIONI E PESO TRASPORTO E SMALTIMENTO Trasporto Smaltimento PULIZIA MANUTENZIONE RISOLUZIONE GUASTI Le informazioni contenute in questo manuale possono essere modificate senza preavviso dalla SICOR SpA, la quale non si assume alcuna responsabilità per eventuali inesattezze contenute nel manuale Le garanzie fornite dalla SICOR SpA, così come le funzionalità dei propri prodotti, potrebbero decadere qualora non si sia tenuto scrupolosamente conto di tutte le informazioni contenute in questo manuale. La SICOR SpA declina ogni responsabilità qualora le proprie apparecchiature vengano usate in modi o condizioni non specificatamente autorizzate e previste dal seguente manuale, o da altre documentazioni o istruzione scritte allegate all apparecchio o impartite per iscritto dalla SICOR SpA, oppure qualora l apparecchio venga usato o riparato da personale non qualificato e/o non competente. In base alle vigenti disposizioni di legge è vietato riprodurre, anche solo in parte, il presente manuale senza autorizzazione scritta rilasciata dalla SICOR SpA La società, le marche e i prodotti sono tutti marchi e prodotti registrati. Edizione Giugno 2006 Pag. 1

3 1.1. Pittogrammi utilizzati nel manuale 1. INTRODUZIONE INFORMAZIONE IMPORTANTE. Richiama l attenzione ad importanti informazioni, procedure, o condizioni da rispettare. PERICOLO! Non seguire attentamente le indicazioni evidenziate con questo pittogramma può costituire un pericolo per persone o cose (fino a gravi lesioni o la morte) ATTENZIONE! Non seguire attentamente le indicazioni evidenziate con questo pittogramma può costituire pericolo per l integrità dell apparecchiatura e/o il processo Generalità dell armadio CP1 PLUS L armadio CP1 Plus consente l agevole installazione di una scheda di rivelazione gas SICOR della famiglia MP0 o MP1. L armadio, nelle versioni con alimentazione Vac, è equipaggiato con un alimentatore da 30W, che trasforma la rete elettrica in una tensione continua di 24Vcc. L alimentatore fornito è in grado di pilotare, oltre alla scheda di rilevazione gas, il circuito elettronico di gestione allarmi che è parte integrante dell armadio, oltre un eventuale lampeggiante, un buzzer ed una elettrovalvola a 24Vcc con potenza massima di 15W Componenti dell armadio Fig 1 Fronte e retro dell armadio CP1 plus 1) Morsettiere separabili per la connessione delle schede MP0 o MP1 (Vedi schema di connessione a fig. 5 e 6) 2) Morsettiera separabile per la connessione di un lampeggiante, il buzzer e alimentazione +24Vdc esterna (Vedi schema di connessione a fig. 7) 3) Morsettiera separabile per l alimentazione dell armadio dalla rete elettrica (Vedi schema di connessione a fig. 7) (1= Linea, 2= Non connesso, 3=Neutro) 4) Connessione di terra tramite vite M 3. 5) Tasto del riconoscimento allarmi (tacitazione del responso acustico) Edizione Giugno 2006 Pag. 2

4 6) Tasto che avvia la verifica di tutte le segnalazioni acustiche e luminose collegate alla scheda. 7) Tasto che avvia la procedura di reset degli allarmi memorizzati sulle schede di rilevazione gas collegate (modelli MP1) 8) Led rossi che indicano la presenza di allarmi provenienti dalle schede collegate. 9) Led giallo che indica la presenza di un guasto proveniente da una delle schede collegate. 10) Led verde che indica la presenza di alimentazione. 11) Vite per la connessione alla guida di fissaggio di una scheda MP0 o MP1. 12) Maniglie per l estrazione e l inserimento delle schede MP0 o MP Fig 2 Parte posteriore CP1 Plus e CP1 Plus FQ e localizzazione delle viti di serraggio per la rimozione. 13) Passacavi per le necessarie connessioni elettriche. 14) Fori passanti per il fissaggio dell armadio 15) Viti per l apertura della parte posteriore dell armadio 2. INSTALLAZIONE MECCANICA. 220 x mod.l x mod.fq Fig 3 Dimensioni d ingombro armadio CP1 PLUS e varianti L e FQ Edizione Giugno 2006 Pag. 3

5 Per il fissaggio meccanico dell armadio CP1 Plus è necessario effettuare in sequenza le seguenti operazioni: 1. Rimuovere la scheda di controllo gas svitando le viti di fissaggio (11) e tirare contemporaneamente le maniglie presenti sulla scheda (12) 2. Separare la parete posteriore ed anteriore dell armadio allentando le apposite viti poste all interno della parte superiore (15) 3. Fissare la parte posteriore dell armadio CP1 Plus agli appositi fori passanti (14) tramite 4 tasselli adeguati al materiale della parete. La dima di foratura è mostrata in Fig. 4. Dopo il fissaggio meccanico, passare all installazione elettrica come descritto nel capitolo 3. Per rimontare il contenitore: 4. Far collimare la parte posteriore alla parte anteriore dell armadio assicurandosi che non vi siano cavi tra le parti 5. Serrare le apposite viti poste all interno della parte superiore (15) 6. Inserire la scheda di controllo gas tramite le apposite maniglie (12) e serrare le viti di fissaggio (11) Collocare l armadio lontano da sorgenti di calore. Predisporre uno spazio per l aerazione di almeno cm dalle pareti dell armadio. Fig 4 Piano di foratura viti e pannello per il fissaggio dell armadio CP1 Plus e CP1 Plus F/Q Per il fissaggio meccanico dell armadio CP1 Plus/FQ è necessario effettuare in sequenza le operazioni del modello CP1 Plus standard tranne per la posizione 3. L' operazione in sostituzione è di seguito illustrata: 3) Ritagliare la cava nel pannello del quadro come indicato in figura 4 (dimensioni foratura 68x138 mm). Infilare nella cava il corpo dell armadio. Effettuare il fissaggio contro il quadro elettrico applicando e serrando le apposite staffe di fissaggio fornite come illustrato in fig. 5 Dopo il fissaggio meccanico, passare all installazione elettrica come descritto nel capitolo 3. Per rimontare il contenitore: Edizione Giugno 2006 Pag. 4

6 Inserire e ruotare Serraggio completato Fig 5 Montaggio staffe di fissaggio CP1 Plus FQ Fig 6 Il retro dell'armadio CP1 Plus FQ consente l'agevole accesso nella cava predisposta. 3. INSTALLAZIONE ELETTRICA Assicurarsi che non vi siano cavi elettrici in tensione, prima di collegare l armadio CP1. Per accedere alle morsettiere per la connessione elettrica, aprire l armadio seguendo quanto illustrato nel capitolo 2. Per effettuare la connessione elettrica rimuovere le morsettiere separabili (1),(2) e (3). Collegare le morsettiere per le schede MP0 o MP1 come indicato nelle figure 7 e 8. Collegare le morsettiere (2) e (3) come mostrato in fig. 9. Una volta allacciato alla rete elettrica, inserire e disinserire le schede MP0 o MP1 con armadio CP1 Plus non alimentato. Edizione Giugno 2006 Pag. 5

7 Fig 7 Connessioni scheda MP0 4-20mA Fig 8 Connessioni scheda MP0 LIE Le connessioni delle morsettiere delle schede MPO e MP1 sono le seguenti: Morsetti Connessione V 2-3 Alimentazione 18Vac 4 Alimentazione +24Vcc 5 Uscita aux +24V Uscite open collector a collettore comune per allarme e segnalazione guasto Connessione relè allarme 1,2,3 e segnalazione guasto N.C.: normalmente chiuso C: Comune N.O. normalmente aperto MP0 4-20mA: V; 23 ritorno segnale MP0 LIE: 22 +sens; 23 ritorno sens.; 24 0V sens. 25 Reset remoto 31 Uscita mv o opzionale 2-10V o 4-20mA Edizione Giugno 2006 Pag. 6

8 Fig 9 Connessione morsettiere CP1 Plus Morsetti Connessione 1 24 Vcc IN alimentazione aux a 24Vcc per l armadio (alimentazione principale per modello con alimentazione 24Vcc 2 Comune alimentazione 24Vcc OUT per lampeggiante e buzzer 3 Segnale negativo modulato per Buzzer 24Vcc 4 Segnale negativo per lampeggiante 24Vcc 5 0V cc negativo alimentazione aux o principale. Vite di terra GND Connessione Consente la connessione elettrica alla terra equipotenziale per la schermatura dell armadio e per la schermatura dei cavi elettrici del sensore I cablaggi elettrici dovranno essere effettuati utilizzando cavo CEI rispettando le seguenti raccomandazioni: Collegamento Tipo di cavo Alimentazione 230V 50Hz Cavo sez. minima 1,5 mmq Sensori 4-20mA Cavo bipolare o tripolare schermato, sez. minima 0,5 mmq Sensori catalitici LIE Cavo tripolare schermato sez. minima 1,5 mmq Relè Cavo sez. minima 0,75 mmq, 1,5 mmq se connessi a 230V Altri Cavo sez. minima 0,75 mmq, 1,5 mmq se connessi a 230V Collocare lo schermo dei cavi per i sensori solo all apposita vite predisposta sul circuito stampato. Collegare l armadio ad una connessione a terra preferenziale per le apparecchiature elettroniche. La connessione elettrica al collegamento equipotenziale, deve essere effettuata prima di quella alla rete elettrica. La rete elettrica va scollegata prima di rimuovere il collegamento al collegamento equipotenziale. L armadio deve essere connesso alla rete elettrica tramite un interruttore bipolare con curva di protezione tipo C ed un calibro di max 10A. L interruttore di protezione dovrà essere posto in un area raggiungibile solo ai responsabili della manutenzione e/o sicurezza. Edizione Giugno 2006 Pag. 7

9 4. MODALITA D USO 4.1. Alimentazione armadio CP1 Plus Dopo aver effettuato le connessioni elettriche necessarie, fornire alimentazione elettrica all armadio. Una volta fornita l alimentazione necessaria, (illuminazione led verde (10) ), la scheda inserita nell armadio si avvierà eseguendo una procedura diagnostica Comandi e segnalazioni integrati nel CP1 Plus I comandi e le segnalazioni della scheda sono presenti sul frontale. I tre tasti hanno la seguente funzione: Tasto TEST (1) : Attiva la procedura di test della scheda, della sirena e della lampada. Tasto ACK (2) : Permette la tacitazione della sirena e il riconoscimento degli allarmi. Tasto RST (3) : Funzione ausiliaria di reset (per allarmi memorizzati) per eventuale connessione a schede di monitoraggio gas MP1 prodotte dalla Sicor. Sul frontale della scheda sono presenti cinque led che permettono le seguenti segnalazioni : Led rosso A1 (5): indica lo stato del primo ingresso: lampeggia se è intervenuto un allarme, rimane fisso se l'allarme è stato "riconosciuto" tramite il tasto ACK e lo stato di allarme permane all'ingresso. Si spegne se non permane la causa che ha generato lo stato allarme. L'indicazione dello stato di allarme interviene se la condizione permane per almeno tre secondi, in modo da evitare falsi allarmi dovuti a disturbi. All'avviamento il led si accende e si spegne alternandosi con gli altri led d'allarme e guasto finché la rilevazione allarmi non diventa operativa. Led rosso A2 (5): come per led rosso A1. Led rosso A3 (5): come per led rosso A1. Led giallo F (6) : come per led rosso A1 ma impiegato solitamente per indicare uno stato di guasto dell'apparecchiatura connessa. E possibile memorizzare il funzionamento dell allarme acustico, prevedendo la tacitazione solo in manuale e non in automatico, memorizzando gli allarmi A1, A2, A3 e F della scheda MP1. In tal caso il ripristino degli allarmi deve essere eseguito agendo sul pulsante di reset (3). Led verde ON (7) : indica la messa in servizio del circuito elettronico. Quando la scheda viene alimentata occorre attendere circa un minuto perché la scheda diventi operativa: in questa fase i led di allarme e guasto si accendono e si spengono alternativamente finché la rilevazione allarmi non diventa operativa. La sirena genera quattro tonalità sonore in funzione del tipo di allarme attivato con una specifica gerarchia: Al livello più basso è collocato l'allarme di guasto (led giallo F) (9) che produce una tonalità con rapporto pausa - impulso di 20 a 1: qualunque altro allarme dovesse presentarsi avrà la priorità su questa tonalità prodotta. L'allarme 1 (led rosso A1) (8) che produce una tonalità con rapporto pausa - impulso di 10 a 1, ha sempre priorità sulla segnalazione di guasto ma non dell'allarme 2 e dell'allarme 3. L'allarme 2 (led rosso A2) (8) che produce una tonalità con rapporto pausa - impulso di 5 a 1, ha sempre priorità sulla segnalazione di guasto e dell'allarme 1 ma non dell'allarme 3. L'allarme 3 (led rosso A3) (8) che produce una tonalità con rapporto pausa - impulso di 3 a 1, ha sempre priorità sugli altri allarmi. La sirena viene tacitata con il tasto ACK (5) in presenza dello stato di allarme e si spegne se viene a decadere la causa che ha provocato lo stato di allarme. La lampada lampeggia in presenza di un allarme e rimarrà accesa a luce fissa dopo il "riconoscimento" effettuato con il tasto ACK (5), si spegne se decade la causa che ha generato lo stato di allarme. Edizione Giugno 2006 Pag. 8

10 4.3. Impostazioni della scheda elettronica di ripetizione allarmi. La scheda d'allarme incorporata nell armadio può accettare all'ingresso i segnali digitali forniti dalle schede MP0 o MP1 dalle uscite OPEN COLLECTOR. La scheda elettronica può essere impostata con ingressi sia per allarmi normalmente eccitati che per quelli normalmente diseccitati. L impostazione operativa è possibile tramite gli appositi JAMPER. I Jumper sono raggiungibili rimuovendo la scheda MP0 o la scheda MP1 alloggiata, e sono collocati sul circuito stampato come indicato in figura 10. Fig 10 impostazione JUMPER scheda allarmi Posizione A Posizione B Allarme 1 (E1) Normalmente diseccitato Normalmente eccitato Allarme 2 (E2) Normalmente diseccitato Normalmente eccitato Allarme 3 (E3) Normalmente diseccitato Normalmente eccitato Allarme di guasto (E4) Normalmente diseccitato Normalmente eccitato Qualora uno dei JAMPER non fosse presente la scheda potrebbe generare dei falsi allarmi. Dopo la connessione della scheda è possibile verificare la presenza di tensione tramite il led verde ON. Dopo circa un minuto è possibile verificare il funzionamento del sistema premendo il tasto TEST : Verranno attivati in sequenza la sirena, la lampada e i quattro led sul frontale che indicano la presenza di un allarme inserito. 5. SPECIFICHE AMBIENTALI TEMPERATURA AMBIENTALE C C UMIDITA... da 20 al 90% senza condensazione GRADO DI PROTEZIONE DELL ARMADIO... IP 54 UTILIZZO AMBIENTALE PREVISTO... interno /esterno Edizione Giugno 2006 Pag. 9

11 6. SPECIFICHE ELETTRICHE 6.1. Linea elettrica TENSIONE DI RETE ; Vac selezionabile MAX POTENZA ASSORBITA... 30W max 0,5 A FREQUENZA... da 47 a 63Hz Protezione elettrica richiesta PROTEZIONE ELETTRICA... Fusibili o magnetotermico 6A. INTERRUTTORE DIFFERENZIALE ma Protezione Elettrica TEST DI SOVRATENSIONE... 0,5 kvca. PROTEZIONE PRINCIPALE... fusibili 0,5A T PROTEZIONE CORRENTE CONTINUA... protezione elettronica. PROTEZIONE CORRENTE CONTINUA ESTERNA... fusibile 1,5A auto-ripristinante 6.4. Uscite scheda allarmi POTENZA SIRENA MAX W.(16 Ohm) FREQUENZA SIRENA... 3kHz POTENZA LAMPEGGIANTE MAX W. PROTEZIONE USCITE SIRENA E LAMPEGGIANTE ma auto-ripristinante SEGNALAZIONI LUMINOSE... 3 led rossi per allarmi, 1 giallo per... guasto, 1 verde per ON 7. DIMENSIONI E PESO DIMENSIONI... 67,5 x 164 x 266 mm (LxAxP) PESO TOTALE... circa 1 kg. 8. TRASPORTO E SMALTIMENTO 8.1. Trasporto Lo strumento può essere trasportato solo se munito di opportuno imballo di protezione. Non effettuare un trasporto dell armadio senza un adeguata protezione 8.2. Smaltimento L armadio ed i componenti del sistema devono essere smaltiti solo secondo le prescrizioni locali attive nel territorio in cui è stato installato, relative alle apparecchiature elettroniche. 9. PULIZIA L armadio e lo sportello in plastica possono essere puliti con un panno inumidito con un detergente liquido non aggressivo Non usare solventi più agressivi dell alcool per pulire l armadio. Evitare di spruzzare direttamente l armadio con del liquido detergente. 10. MANUTENZIONE Non è prevista alcuna manutenzione per l armadio di controllo. Edizione Giugno 2006 Pag. 10

12 11. RISOLUZIONE GUASTI Prima di intervenire sull apparecchiatura, disconnettere la rete elettrica. Solo personale qualificato può effettuare manutenzione su apparati in tensione DESCRIZIONE GUASTO Led verde presenza rete spento (10) e mancanza alimentazione scheda MP0 Scheda inserite nell armadio spenta, ma Led verde presenza rete (10) acceso Led verde (7) spento Sirena o lampada esterni non funzionanti Buzzer o lampeggiante equipaggiati con l armadio non funzionanti. CAUSA DEL GUASTO/ POSSIBILE AZIONE CORRETTIVA Verificare la presenza della rete. Se la rete è presente e provare con l alimentazione ausiliari a 24Vcc. Se con l alimentazioni esterna il circuito è funzionante inviare l intero armadio alla Sicor S.p.A per la sostituzione del convertitore A.C. D.C. principale. Verificare l efficienza dell alimentatore Verificare che non sia presente un corto circuito o un sovraccarico sull alimentazione 24Vcc indi togliere alimentazione per 10 minuti (ripristino del fusibile termico) e riprovare. Verificare che non sia presente un corto circuito o un sovraccarico sulle uscite sirene o lampeggiante indi togliere alimentazione per 10 minuti (ripristino dei fusibili termici) e riprovare Per il lampeggiante tentare la sostituzione della lampada ruotando in senso antiorario il corpo del lampeggiante fino ad ottenere lo sblocco. Per rimuovere la lampadina è necessario rimuovere le tre viti posti sul fondo del lampeggiante. Il buzzer se non funziona deve essere sostituito. In caso di guasto differente a quanto menzionato, contattare SICOR S.p.A per un parere tecnico e/o concordare un servizio di riparazione/manutenzione. Edizione Giugno 2006 Pag. 11

13 Edizione Giugno 2006 Pag. 12

14 Edizione Giugno 2006 Pag. 13

15 Edizione Giugno 2006 Pag. 14

16 Edizione Giugno 2006 Pag. 15

CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR

CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR SICUREZZA COMPAGNIA RIUNITE S.p.A. Manuale d uso CP4 PLUS E CP4 PLUS RM Armadi a parete per schede di rivelazione gas SICOR SICOR S.p.A. Sede Comm. Amm.: Via Pisacane N 23/A 20016 Pero (MI) Italia Tel.

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione

Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione Gruppo di alimentazione ALSCB138V24 Manuale d installazione 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCB138V24 è stato progettato per risultare idoneo all impiego con tutti i tipi di apparecchiature,

Dettagli

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rivelazione fughe gas. contatti del modulo relè opzionale LZY20-R. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 682.1 INTELLIGAS Sistema di rivelazione fughe gas per centrali termiche QA..13/A QA..13/A Sistema elettronico per la rivelazione di fughe gas per una o più sonde per il comando di una elettrovalvola

Dettagli

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL

RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL RIVELATORI DI FUGHE DI GAS METANO E GPL P21 - P22 Sicurgas P21 e P22 è un dispositivo che, mediante una sensibilissima sonda, rivela la presenza di concentrazioni di gas metano (P21) e GPL (P22) in ambienti

Dettagli

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl

< Apparecchiatura di controllo di fiamma > RIVELAZIONE FIAMMA BI ELETTRODO. SAITEK srl Serie CF3q < Apparecchiatura di controllo di fiamma > SAITEK srl www.saitek.it info@saitek.it Casalgrande (RE) ITALY Tel. +39 0522 848211 Fax +39 0522 849070 CONTROLLO DI FIAMMA SERIE C F 3 Q pag. 1 di

Dettagli

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni...

1. Introduzione 2. Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2. 2. Descrizione. 2. 3. Specifiche... 3. Dati Tecnici 3 Dimensioni... e allarme di MIN per sensore di flusso per basse portate ULF MANUALE di ISTRUZIONI IT 10-11 Indice 1. Introduzione 2 Istruzioni per la sicurezza. 2 Verifica imballo 2 2. Descrizione. 2 3. Specifiche...

Dettagli

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione

Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C. Manuale di installazione Gruppo di alimentazione ALSCC276V42C Manuale di installazione PAGINA 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il gruppo di alimentazione ALSCC276V42C è stato progettato in conformità alla normativa EN 54-4 ed. 1999.

Dettagli

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4

Rivelatori di fughe gas Serie CIVIC1 - CIVIC4 Rivelatori di fughe gas Serie - Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche e industriali. - Funzionamento mediante elettronica con autodiagnostica. - Collegabili fino a 4 sensori IP44

Dettagli

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5

ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI. UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO - Mod. PWS 200/5 PWS200/10 AC030 5 ACCESSORI INDICE SHEET TECNICI - ACCESSORI ACCESSORI NR. SHEET PAG. PANNELLI RIPETITORI ALLARMI mod. AP/1, AP/2, AP/3 e AP4 AC010 2 LAMPEGGIANTE, SIRENE, BUZZER AC020 4 UPS ALIMENTATORE STABILIZZATO -

Dettagli

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1

Mod:KCGD1/AS. Production code:kev/1 02/200 Mod:KCGD1/AS Production code:kev/1 Sommario I. SCHEMA DI INSTALLAZIONE...... 4 II. III. IV. SCHEMA ELETTRICO....... 1. Schema elettrico AC 230 50/0 Hz.. CARATTERISTICHE GENERALI...... 1. Descrizione

Dettagli

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIONE EG4 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0571V1.3-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale...

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali

MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE. Funzione. Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici. Caratteristiche funzionali 28111.03 www.caleffi.com Regolatore digitale SOLCAL 1 Copyright 2012 Caleffi Serie 257 MANUALE DI INSTALLAZIONE E MESSA IN SERVIZIO INDICE Funzione 1 Dati tecnici Dimensioni Collegamenti elettrici 3 Caratteristiche

Dettagli

Manuale di installazione ALM-W002

Manuale di installazione ALM-W002 Manuale di installazione ALM-W002 ALM-W002 Sirena via radio - Manuale di installazione Tutti i dati sono soggetti a modifica senza preavviso. Conforme alla Direttiva 1999/5/EC. 1. Introduzione ALM-W002

Dettagli

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO

TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO GESCO SECURKEY TERMINALE REMOTO mod. 630 SCHEDA DECODIFICA mod. 633 ORGANO DI COMANDO PROGRAMMABILE A CODICE NUMERICO Adatto a comandare impianti di allarme antiintrusione eda controllare accessi o apparecchiature,mediante

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO

Gruppo di continuità UPS. Kin Star 850 MANUALE D USO Gruppo di continuità UPS Kin Star 850 MANUALE D USO 2 SOMMARIO 1. NOTE SULLA SICUREZZA... 4 Smaltimento del prodotto e del suo imballo... 4 2. CARATTERISTICHE PRINCIPALI... 5 2.1 Funzionamento automatico...

Dettagli

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE

CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE CTR29 MANUALE TECNICO GENERALE A) - Destinazione dell apparecchiatura Quadro elettronico adibito al comando di 1 motore asincrono monofase alimentato a 230 vac destinato all automazione di una tapparella

Dettagli

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011

MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 MANUALE D USO POMPE CENTRIFUGHE CON SERBATOIO PER ACQUA DI CONDENSA COD. 12170027-12170013 - 12170012-12170011 INDICE INSTALLAZIONE...3 INTERRUTTORE DI SICUREZZA...3 SCHEMA ELETTRICO...4 GRAFICI PORTATE......5

Dettagli

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE

EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE Curtarolo (Padova) Italy MANUALE DI INSTALLAZIE EG8 Star CENTRALE A MICROPROCESSORE IST0274V3.2-1 - Generalità Indice Generalità... pag. 2 Caratteristiche tecniche... pag. 2 Scheda della centrale... pag.

Dettagli

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI

CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI CENTRALINA ALIMENTATORE PER RIVELATORI Caratteristiche tecniche generali: Alimentazione: Tensione secondaria stabilizzata: Corrente max in uscita: Potenza: Uscita carica - batteria tampone Presenza di

Dettagli

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso

PAD-267. Pinza amperometrica digitale. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell uso di sostanze

Dettagli

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO -

SEO 2SEV/4S-AA DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - IP65 C 11 0051-CPD-0315 DISPOSITIVO SONORO ALLARME INCENDIO CONFORME EN 54-3 - ISTRUZIONI DI INSTALLAZIONE E UTILIZZO - L installazione deve essere effettuata da personale specializzato rispettando le

Dettagli

KIT RIVELATORI DI GAS

KIT RIVELATORI DI GAS SEZIONE 4 KIT RIVELATORI DI GAS attivato guasto allarme sensore esaurito test Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. MT140-001_sez.4.pdf MT140-001 sez.4 1 INDICE SEZIONE 4 CONTROLLO

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA

Gruppi di continuità UPS Line Interactive. PC Star EA Gruppi di continuità UPS Line Interactive PC Star EA Modelli: 650VA ~ 1500VA MANUALE D USO Rev. 01-121009 Pagina 1 di 8 SOMMARIO Note sulla sicurezza... 1 Principi di funzionamento... 2 In modalità presenza

Dettagli

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso

PA100. Pulsante manuale a riarmo wireless. Manuale Installazione/Uso I PA100 Pulsante manuale a riarmo wireless DS80SB32001 LBT80856 Manuale Installazione/Uso DESCRIZIONE GENERALE Il pulsante manuale a riarmo wireless PA100 è un dispositivo che consente di generare una

Dettagli

MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO

MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO MANUTENZIONE INVERTER LEONARDO Indice 1 REGOLE E AVVERTENZE DI SICUREZZA... 3 2 DATI NOMINALI LEONARDO... 4 3 MANUTENZIONE... 5 3.1 PROGRAMMA DI MANUTENZIONE... 6 3.1.1 Pulizia delle griglie di aerazione

Dettagli

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104

Centrale d allarme monozona Mod. EA-104 XON Electronics Manuale Utente EA104 Centrale d allarme monozona Mod. EA104! Attenzione prodotto alimentato a 220V prima di utilizzare, leggere attentamente il manuale e particolarmente le Avvertenze a

Dettagli

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso

Q71A. 230V ac Q71A. CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso Q71A CENTRALE DI GESTIONE PER CANCELLO BATTENTE Manuale di installazione e uso 230V ac Q71A Centrale di gestione per cancello battente 230Vac ad 1 o 2 ante Programmazione semplificata del ciclo di funzionamento

Dettagli

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS

CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS CENTRALE ALLARME ANTINTRUSIONE G8 PLUS Le centrali di allarme G-Quattro plus (4 zone) e G-Otto plus (8 zone) nascono con lo scopo di facilitare la realizzazione e la gestione di impianti di allarme di

Dettagli

PER L'USO E LA MANUTENZIONE

PER L'USO E LA MANUTENZIONE MANUALE PER L'USO E LA MANUTENZIONE DI QUADRI ELETTRICI SECONDARI DI DISTRIBUZIONE INDICE: 1) AVVERTENZE 2) CARATTERISTICHE TECNICHE 3) INSTALLAZIONE 4) ACCESSO AL QUADRO 5) MESSA IN SERVIZIO 6) OPERAZIONI

Dettagli

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE

ITALIANO TM400P. Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO TM400P Pannello centrale antifurto 4 zone MANUALE PER L'UTENTE Indice Capitolo 1 Introduzione 3 1.1 Descrizione della centrale...3 1.2 Caratteristiche funzionali...3 1.3 Caratteristiche tecniche...4

Dettagli

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO

MC-62 Vintage. Manuale di Istruzioni. Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO MC-62 Vintage Centrale D allarme 6 Zone Filo con Esclusione o Parzializzazione e segnalazioni a LED ITALIANO Manuale di Istruzioni TRE i SYSTEMS S.r.l. Via del Melograno N. 13-00040 Ariccia, Roma Italy

Dettagli

Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW

Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW Rivelatori fughe gas metano e GPL GAS SENTINEL Serie GSX - GSW Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche - Funzionamento mediante elettronica a microprocessore - Disponibili nelle

Dettagli

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze...

PROTEZIONI. SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.5. INSTALLAZIONE...6 Avvertenze... SEZIONE 5 (Rev.G) Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. Le sovratensioni di rete RIMEDI CONTRO LE SOVRATENSIONI... INDICE DI SEZIONE...6 Avvertenze...6 Schema di collegamento...6

Dettagli

COMPALARM AP. MANUALE ISTRUZIONI IM620-I v0.41. Annunciatore di allarmi. Generalità. Particolarità. COMPALARM AP Manuale Istruzioni IM620-I v0.

COMPALARM AP. MANUALE ISTRUZIONI IM620-I v0.41. Annunciatore di allarmi. Generalità. Particolarità. COMPALARM AP Manuale Istruzioni IM620-I v0. MNULE ISTRUZIONI IM620-I v0.4 COMPLRM P nnunciatore di allarmi Generalità Il COMPLRM P consente la supervisione di 2 ingressi di allarme, provenienti da altrettanti contatti normalmente aperti o normalmente

Dettagli

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter

Manuale Utente Leonardo Inverter 1500. Western Co. Leonardo Inverter Western Co. Leonardo Inverter 1 Leonardo Inverter 1500 Inverter ad onda sinusoidale pura Potenza continua 1500W Potenza di picco 2250W per 10sec. Tensione di Output: 230V 50Hz Distorsione Armonica

Dettagli

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252

POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 CEBORA S.p.A. 1 POWER ROD 1365 GENERATORE art. 252 MANUALE DI SERVIZIO CEBORA S.p.A. 2 SOMMARIO 1 - INFORMAZIONI GENERALI... 3 1.1 - Introduzione... 3 1.2 - Filosofia generale d assistenza.... 3 1.3 -

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE

MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE MANUALE D ISTRUZIONI MOTORE PER CANCELLO SCORREVOLE BM_500B-7 BM_500M-7 Indice 1. Dotazione. 2 2. Funzioni. 3 3. Installazione. 3 4. Programmazione. 9 5. Specifiche tecniche. 13 6. Manutenzione. 13 7.

Dettagli

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44

Sistema di rilevazione fughe gas. per centrali termiche e luoghi similari. Descrizione. Centralina di comando. Sonda per gas metano IP44 s 7 601 INTELLIGAS Sistema di rilevazione fughe gas per centrali termiche e luoghi similari Centralina elettronica per la rilevazione di fughe gas ad una sonda per il comando di una elettrovalvola di intercettazione

Dettagli

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic

Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic Pag. 1 di 6 Istruzioni D Uso Tau Steril 2000 Automatic CEE 0426 DIRETTICTIVA 93/42 DISPOSITIVI MEDICI Pag. 2 di 6 INDICE Numero Titolo Pagina 1 Avvertenze 3 2 Introduzione 3 2.1 Riferimenti Normativi 3

Dettagli

EL.C.I. Automazione & Elettronica Strada S. Mauro 139 / 6l

EL.C.I. Automazione & Elettronica Strada S. Mauro 139 / 6l EL.C.I. Automazione & Elettronica Indirizzo Strada S. Mauro 139 / 6l Citta 10156 Torino Paese Italia Fax 011 / 273.25.58 0348.999.83.73 e-mail.elci.italo.casalone@libero.it Telefono 011 / 273.25.58 0348.22.57.124

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 604 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento CEI-E50194 YA16.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

MANUALE D USO E MANUTENZIONE

MANUALE D USO E MANUTENZIONE MANUALE D USO E MANUTENZIONE NEGATIVOSCOPIO A LED PER RADIOLOGIA INDUSTRIALE Cod. M-CB-22 DIM. CM 10 x 48 Sommario 1 Introduzione...2 2 Simboli...2 3 Utilizzo previsto...3 4 Precauzioni...3 5 Caratteristiche

Dettagli

Sirena Autoalimentata Per Esterno

Sirena Autoalimentata Per Esterno MANUALE INSTALLATORE Vers. 0.14 del 27/05/2013 lr Sirena Autoalimentata Per Esterno SIR3000PLUS SICURIT Alarmitalia S.p.A. Via Gadames, 91 20151 MILANO Tel. 0039.02.38070.1 r.a. Fax 0039.02.3088067 www.sicurit.com

Dettagli

Istruzioni per l uso CAMILLE BAUER METRAWATT METRAOHM 413 3-348-776-37 2/9.97. Ohmmetro per piccole resistenze

Istruzioni per l uso CAMILLE BAUER METRAWATT METRAOHM 413 3-348-776-37 2/9.97. Ohmmetro per piccole resistenze Istruzioni per l uso METRAOHM 413 Ohmmetro per piccole resistenze GOSSEN METRAWATT CAMILLE BAUER 3-348-776-37 2/9.97 V 8 6 5 4 20 200 PE-TEST 7 1 20 200 + /- METRAOHM 413 3 2 10 9 1 Tasto misura (accendere

Dettagli

DVM1000 MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE

DVM1000 MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER PER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE MANUALE UTENTE - 2 - MULTIMETRO 3 IN 1 TESTER LINEA TELEFONICA / CAVI RETE 1. Introduzione e caratteristiche A tutti i residenti nell Unione Europea

Dettagli

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102

ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105. Cod. 523.0000.102 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO LOR-THERM 105 Cod. 523.0000.102 Perché la garanzia sia valida, installare e utilizzare il prodotto secondo le istruzioni contenute nel presente manuale. È perciò di fondamentale

Dettagli

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso

Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005. Manuale d uso Monitor a 14 con selettore a 4 canali modello LEE-128M4 codice 559591005 Manuale d uso Sicurezza Questo simbolo indica la presenza di tensione pericolosa non isolata all interno dell'apparecchio che può

Dettagli

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO

SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO SECURBOX 226 CENTRALE DI ALLARME ANTINTRUSIONE MANUALE TECNICO La centrale SECURBOX 226 è stata progettata per impianti di allarme antintrusione professionali. Adatta all'utenza che predilige la semplicità,

Dettagli

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60

Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni. TROX Italia S.p.A. Telefono 02-98 29 741 Telefax 02-98 29 74 60 /./I/ Rivelatore di fumo Typo RM-O-VS-D con sensore di portata per il controllo delle serrande tagliafuoco e tagliafumo Omologato dall Istituto Tedesco per la Tecnica delle Costruzioni Z-78.-7 TROX Italia

Dettagli

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM

MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S. MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM MANUALE UTENTE VIVALDI MA-5060S MA-5120S MA-5240S MA-5360S MA-5480S MIXER AMPLIFICATO Con player USB e Radio FM ATTENZIONE: QUESTO APPARECCHIO DEVE ESSERE COLLEGATO A TERRA IMPORTANTE I conduttori del

Dettagli

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) Serie GBW QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO () Generalità Quadro di comando e controllo manuale/automatico () fornito a bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno. Il quadro utilizza un compatto

Dettagli

Guida all uso e all istallazione

Guida all uso e all istallazione Made in Italy Solar Control SC100/3 Il Termostato SC100/3 è una apparecchiatura elettronica nata dall esperienza pluriennale della BOLDRIN S.r.l. nel settore del controllo termico. Questa apparecchiatura

Dettagli

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo :

Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari. norma di riferimento CEI-EN50194. Descrizione : Tipo : s 7 606 ITEIGAS Rivelatori di fughe gas per ambienti domestici e luoghi similari norma di riferimento EI-E50194 YA26.. Rivelatori elettronici di fughe gas ad una soglia per ambienti domestici. Alimentazione

Dettagli

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno

PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno PX-GIGA24IP Sensore a doppia tecnologia da esterno Complimenti per aver acquistato PX-GIGA24IP, il sensore a tenda doppia tecnologia da esterno. PX-GIGA24IP, grazie alle sue ridotte dimensioni, è particolarmente

Dettagli

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio

KDIX 8810. Istruzioni di montaggio KDIX 8810 Istruzioni di montaggio Sicurezza della lavastoviglie 4 Requisiti di installazione 5 Istruzioni di installazione 7 Sicurezza della lavastoviglie La vostra sicurezza e quella degli altri sono

Dettagli

PA100U AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE

PA100U AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE AMPLIFICATORE PORTATILE CON CONNESSIONE USB MANUALE UTENTE V. 02 04/02/2014 2 Velleman nv 1. Introduzione PA100U MANUALE UTENTE A tutti i residenti nell Unione Europea Importanti informazioni ambientali

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.4 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale CONFORME ALLA NORMA EN 298

Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale CONFORME ALLA NORMA EN 298 Serie CF1 Controllo di fiamma a microprocessore con comunicazione seriale ISTRUZIONI E CARATTERISTICHE SAITEK srl www.saitek.it saitek@tsc4.com Sassuolo (MO) ITALY Tel. +39 536 996322 Fax +39 536 808414

Dettagli

SERVICE MANUAL CYLINDRA

SERVICE MANUAL CYLINDRA SERVICE MANUAL CYLINDRA Tutte le parti incluse nel presente documento sono di proprietà della FABER S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento e le informazioni in esso contenute, sono fornite

Dettagli

10. Funzionamento dell inverter

10. Funzionamento dell inverter 10. Funzionamento dell inverter 10.1 Controllo prima della messa in servizio Verificare i seguenti punti prima di fornire alimentazione all inverter: 10.2 Diversi metodi di funzionamento Esistono diversi

Dettagli

GLS-4 LED STAGE 4. Manuale del proprietario

GLS-4 LED STAGE 4. Manuale del proprietario GLS-4 LED STAGE 4 Manuale del proprietario Grazie per aver scelto il sistema di luci GLX LED STAGE 4. Per poterne fare un uso migliore del vostro LED SYSTEM, leggere fino in fondo quanto riportato in questo

Dettagli

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 )

ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ATTUATORE ELETTRICO ROTATIVO SERIE SEF (AR2 ) ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO E LA MANUTENZIONE Leggere le istruzioni prima dell'uso. Questo dispositivo di controllo deve essere installato secondo i regolamenti

Dettagli

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW

Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Rivelatori fughe gas Metano e GPL Serie GSX - GSW Caratteristiche principali - Adatti per applicazioni domestiche - Funzionamento mediante elettronica a microprocessore - Disponibili nelle versioni per

Dettagli

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE ALM-6816 INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Installazione e Programmazione v1.2 1 SISTEMA MARSS Solar Defender In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione e configurazione del

Dettagli

TM500P. Pannello centrale antifurto 6 zone MANUALE PER L'UTENTE

TM500P. Pannello centrale antifurto 6 zone MANUALE PER L'UTENTE ITALIANO TM500P Pannello centrale antifurto 6 zone MANUALE PER L'UTENTE TM500P - Manuale per l'utente Indice Capitolo 1 Introduzione 3 1.1 Descrizione della centrale...3 1.2 Caratteristiche funzionali...3

Dettagli

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac

SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac SCHEDA COMANDO PER MOTORE MONOFASE TRIFASE 230 / 400 Vac LOGICA CON MICROPROCESSORE STATO DEGLI INGRESSI VISUALIZZATO DA LEDs PROTEZIONE INGRESSO LINEA CON FUSIBILE FUNZIONE INGRESSO PEDONALE CIRCUITO

Dettagli

SERVICE MANUAL FABULA

SERVICE MANUAL FABULA SERVICE MANUAL FABULA Tutte le parti incluse nel presente documento sono di proprietà della FABER S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questo documento e le informazioni in esso contenute, sono fornite

Dettagli

Soundbar Bluetooth Fantec. Modello: Fantec SB-200BT. Manuale Italiano

Soundbar Bluetooth Fantec. Modello: Fantec SB-200BT. Manuale Italiano Soundbar Bluetooth Fantec Modello: Fantec SB-200BT Manuale Italiano Specifiche tecniche: Dimensioni (larghezza x altezza x profondità): 340 x 110 x 110 mm Potenza in uscita: 24W (2 x 12W) RMS Versione

Dettagli

BARRIERA PERIMETRALE A INFRAROSSI A DOPPIA OTTICA ART. 30008303

BARRIERA PERIMETRALE A INFRAROSSI A DOPPIA OTTICA ART. 30008303 BARRIERA PERIMETRALE A INFRAROSSI A DOPPIA OTTICA ART. 30008303 Manuale di posa e installazione Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelitgroup.com e-mail:commerciale.italia@comelit.it

Dettagli

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO

LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO LIBRETTO D ISTRUZIONI CONTA MONETE ELETTRONICO Precauzioni non aprire la macchina senza l intervento di un tecnico specializzato; inserire la spina fino infondo nella presa accertarsi che l impianto elettrico

Dettagli

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO Installazione ed Uso 7IS-80037 V 2.0 09.12.96 INTRODUZIONE.2 MODALITÀ DI INSTALLAZIONE 2 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO.3 MODALITÀ AUTOMATICA:....3 MODALITÀ TELEFONO:.

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP

SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA. Asciugabiancheria a condensa con pompa di calore ENV06 HP SERVICE MANUAL ASCIUGABIANCHERIA Electrolux Home Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 71 61 36 Fax: + 39 0434 394096 IT Asciugabiancheria a condensa con

Dettagli

BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA

BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA BARRIERA PERIMETRALE AD INFRAROSSI DOPPIA OTTICA Indice 1 ELENCO COMPONENTI PRINCIPALI Pag. 3 2 CONSIGLI INSTALLATIVI Pag. 5 3 INSTALLAZIONE Pag. 6 MONTAGGIO A MURO Pag. 6 MONSTAGGIO A PALO Pag. 6 4 CONNESSIONI

Dettagli

CONVERTITORI DC/DC NON ISOLATI ASSEMBLATI IN CUSTODIA

CONVERTITORI DC/DC NON ISOLATI ASSEMBLATI IN CUSTODIA CONVERTITORI DC/DC NON ISOLATI ASSEMBLATI IN CUSTODIA MANUALE OPERATIVO PREMESSA Con l acquisto del convertitore DC/DC il cliente si impegna a prendere visione del presente manuale e a rispettare e far

Dettagli

TASTIERE CONTROLLO ACCESSI

TASTIERE CONTROLLO ACCESSI Manuale di installazione, Programmazione ed Uso TASTIERE CONTROLLO ACCESSI COME ORDINARE CODICE ACS-230P ACS-240P ACS-200T DESCRIZIONE Tastiera antivandalo con lettore di prossimità. Dimensioni 76x120x22

Dettagli

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA

ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA ALIMENTATORE 9000 CON AVVIATORE DELLA MACCHINA Manuale dell'utente 31889 Si prega di leggere questo manuale prima di utilizzare questo prodotto. La mancata osservanza di ciò potrebbe causare lesioni gravi.

Dettagli

SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA

SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA SIMBOLI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA Simbolo usato ad indicare nell apparato ci sono dei terminali pericolosi per la vita delle persone, anche durante le normali condizioni di funzionamento, che possono

Dettagli

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE

FUNZIONAMENTO GENERALITA' SEGNALAZIONI LUMINOSE E ACUSTICHE RITARDI INSTALLAZIONE PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) - Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SE315 Rivelatore fughe di gas per uso domestico

Dettagli

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN

Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN Interfaccia remotizzatore GSM - RF antifurto - da guida DIN GW 90 823 A 1 2 3 4 RF 5 1 Pulsante di programmazione 2 Morsetto ponticello programmazione 3 LED presenza alimentazione 4 LED di programmazione

Dettagli

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA

Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico. Serie EPRC10-EC/PWM ITA Manuale di istruzioni del regolatore di carica per modulo fotovoltaico Serie EPRC10-EC/PWM ITA Serie EPRC10-EC/PWM 12V O 24V (RICONOSCIMENTO AUTOMATICO) EPRC10-EC è un regolatore di carica PWM che accetta

Dettagli

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas

Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Controlgas 3 Sistema di rivelazione fughe di gas Termoidraulica Scheda tecnica 52 IT 02 1 Indice Controlgas 3... 3 Elettrovalvole a riarmo manuale per gas... 6 Testi di capitolato... 14 2 Controlgas 3

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO Lingua manuale Prodotto Italiano Z-8R-10A Funzioni Scheda relè Indice: 1.0 Disclaimer.0 Descrizione e Caratteristiche generali Pag..1 Descrizione. Caratteristiche generali

Dettagli

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS

IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS IMPIANTI DI RIVELAZIONE GAS ESEMPI DI INSTALLAZIONE Il presente documento è stato redatto con l obiettivo di fornire delle informazioni che possano aiutare l utente a comprendere le problematiche relative

Dettagli

Lampada frontale Keeler K-L.E.D.

Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Lampada frontale Keeler K-L.E.D. Istruzioni per l uso Introduzione Vi ringraziamo di aver acquistato la lampada frontale Keeler K-L.E.D. Questo prodotto è stato progettato e fabbricato in modo da assicurare

Dettagli

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO

NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO. elettronicas.n.c. R R + + + + + + + + + LED LINEE / MEMORIE DISINSERITO INSERITO LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE LED / MEMORIE ESCLUSIONE / INCLUSIONE NOTE CENTRALI ANTIFURTO NOX300/500/900 ISTRUZIONI D'USO 1 2 3 4 1 2 R R Grazie per aver

Dettagli

Combinatore telefonico monocanale

Combinatore telefonico monocanale ITALIANO Combinatore telefonico monocanale MANUALE PER L'UTENTE Combinatore telefonico monocanale - Manuale per l'utente Indice Capitolo Introduzione. Descrizione del combinatore.... Caratteristiche funzionali....

Dettagli

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE

BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE BRAVO 15C REGOLATORE DI CARICA A MICROPROCESSORE PER MODULI FOTOVOLTAICI >ITALIANO MANUALE D USO E DI INSTALLAZIONE PER IL SETTORE CIVILE TAU srl via E. Fermi, 43-36066 Sandrigo (VI) Italia - Tel ++390444750190

Dettagli

2.3.1 Condizioni ambientali

2.3.1 Condizioni ambientali 2.3 impianti elettrici delle macchine CEI EN 60204-1 /06 L impianto elettrico delle macchine riveste, ai fini della sicurezza, un importanza rilevante. Al momento dell acquisto della macchina o in caso

Dettagli

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione

E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri. Istruzioni d installazione, uso e manutenzione E-TECH W Mobile Caldaia elettrica 09 Mono 15 Tri 22 Tri Istruzioni d installazione, uso e manutenzione ATTENZIONE! Eseguire accuratamente lo SFIATO DELL ARIA dell impianto secondo quanto riportato nel

Dettagli

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI

AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI AUTOMAZIONE PER BARRIERE STRADALI ATTENZIONE!! Prima di effettuare l'installazione, leggere attentamente questo manuale che è parte integrante di questa confezione. I nostri prodotti se installati da personale

Dettagli

TASTIERA RETRO ILLUMINATA A 100 CODICI UTENTE MONTAGGIO AD INCASSO

TASTIERA RETRO ILLUMINATA A 100 CODICI UTENTE MONTAGGIO AD INCASSO DC100E TASTIERA RETRO ILLUINATA A 100 CODICI UTENTE ONTAGGIO AD INCASSO ze La tastiera DC100E è disponibile anche nelle versioni a 2 e 3 uscite relais (DC100E2R, DC100E3R). Riferirsi a pag. 8 di questo

Dettagli

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI

LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI CITTÀ DI IMOLA SETTORE URBANISTICA, EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE PREZZIARIO DEL COMUNE DI IMOLA (ai sensi dell art. 133 D.Lgs. 163/2006) LISTINO I.E. IMPIANTI ELETTRICI ASCENSORI Anno 2013 *** INDICE ***

Dettagli

Attenzione! Rischio di cortocircuiti! Non aprite mai l apparecchio se collegato alla rete 230V.

Attenzione! Rischio di cortocircuiti! Non aprite mai l apparecchio se collegato alla rete 230V. Informazioni importanti! Grazie per aver acquistato questo caricabatterie switching a quattro stadi. Leggete attentamente queste istruzioni prima di utilizzare l apparecchio. Conservate il manuale d uso

Dettagli

PRESSOSTATO DIFFERENZIALE DIGITALE

PRESSOSTATO DIFFERENZIALE DIGITALE PRESSOSTATO DIFFERENZIALE DIGITALE INDICE DOCUMENTAZIONE 1.1 Descrizione 2.1 Caratteristiche standard (Elenco) 2.2 Caratteristiche standard (Dettagli) 3.1 Norme di installazione e sicurezza 4.1 Caratteristiche

Dettagli

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001

PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 PANNELLO REMOTO PER BARRIERE 48BFC000 E 48BFC001 ART.48BFA000 Leggere questo manuale prima dell uso e conservarlo per consultazioni future 1 CARATTERISTICHE GENERALI Il terminale 48BFA000 permette di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A

ISTRUZIONI PER L'USO. Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A ISTRUZIONI PER L'USO Alimentatore KTB 24 V / 4.3 A Edizione: 507513 A Produttore: Montech AG, Gewerbestrasse 12, CH-4552 Derendingen Tel. +41 (0)32 681 55 00, Fax +41 (0) 682 19 77 Dati tecnici / Allacciamento

Dettagli