MATEMATICA PER L'INGEGNERIA E INGEGNERIA MATEMATICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MATEMATICA PER L'INGEGNERIA E INGEGNERIA MATEMATICA"

Transcript

1 MM P L'GG GG MM

2 Quale scelta dopo l esame di maturità? Scegliere un corso di laurea dopo l esame di maturità non è certo un compito facile. Le alternative disponibili sono molte, ma soprattutto sono diversi i criteri in base ai quale puoi operare la tua scelta, soppesandone vantaggi e svantaggi. n che settore è meglio investire il tuo futuro? n un settore industriale classico, come quello meccanico o aerospaziale, o in quello dell informatica e delle telecomunicazioni? ppure nel mondo dei servizi, quali la consulenza o il settore finanziario e assicurativo? ppure ancora in ambiti interdisciplinari, che fondono, per esempio, il mondo dell ingegneria con quello della medicina? preferibile una scelta in grado di aprire le porte di una carriera all interno di una grande azienda, che ti offre più possibilità di operare in una dimensione internazionale, o è meglio un azienda medio-piccola, in cui è più facile assumere posizioni di responsabilità? ancora, perché non pensare a un azienda innovativa costruita sulla base di un idea condivisa con i tuoi colleghi, grazie al supporto di un pool di investitori? ppure, al contrario, perché non cercare di intraprendere una carriera nel mondo della ricerca avanzata? Si tratta certamente di scelte complesse per chi, a poco più di 18 anni, può non avere idee precise sul proprio futuro, e si domanda come raggiungere un buon compromesso tra le proprie aspirazioni e interessi, e la necessità di garantirsi un futuro economicamente stabile. ome se non bastasse, tutto è ulteriormente complicato dal crescente tasso di obsolescenza delle nuove tecnologie. n ogni ambito applicativo, nell industria, nei servizi, e ancor più nella ricerca, alcune delle conoscenze che sono ora di frontiera potrebbero rivelarsi superate nel volgere di pochi anni. l corso di laurea in Matematica per l ngegneria, e la successiva laurea magistrale in ngegneria Matematica possono essere una risposta valida a fronte di questa lunga e disorientante lista di alternative. nfatti, essi costituiscono un percorso innovativo, fortemente interdisciplinare e intersettoriale, che ti permette di acquisire una formazione solida e di valore duraturo, in grado di aprire molteplici prospettive di carriera. l percorso supera la divisione tra il settore delle scienze matematiche e quello delle scienze applicate e tecnologiche, prevedendo una formazione paritaria nei due ambiti. L ingegnere matematico è a tutti gli effetti un ingegnere, ma dotato di una formazione di base estremamente versatile, che prescinde da specifiche tecnologie. Mentre queste ultime possono invecchiare rapidamente, la capacità di costruire modelli matematici rimane un patrimonio personale sempre valido. noltre, esso apre uno spettro estremamente ricco di prospettive di carriera. el seguito di questo fascicolo potrai esaminare i profili di alcuni dei nostri laureati. Sebbene il corso di laurea sia relativamente recente, potrai notare una estrema varietà di posizioni professionali. ei tre anni del corso di laurea è previsto un percorso unico, che integra le conoscenze basilari di matematica con una formazione in ambito ingegneristico. ttenuta la laurea potrai iscriverti al corso di laurea magistrale senza esami aggiuntivi. Si iscrive alla laurea magistrale il 95% dei laureati. onsiderando l'ampio spettro di possibili applicazioni della matematica, nella stesura del piano di studi c'è una certa libertà nella scelta, sia delle metodologie matematiche da approfondire, che degli ambiti dell'ingegneria cui applicarle, in modo da ottimizzare il tuo personale percorso formativo sui tuoi specifici interessi.

3 el corso di laurea magistrale potrai privilegiare: Una formazione nell'ambito modellistico-numerico, caratterizzata una forte integrazione tra l'approccio matematico e quello fisico-ingegneristico. ale opzione offre opportunità di impiego in centri di ricerca e sviluppo, per esempio nel settore meccanico, aerospaziale, energetico, ma anche nel settore biomedicale. Una formazione più orientata alle scienze dell'informazione. n questo caso troverai sbocchi nei settori dell'informatica e delle telecomunicazioni, con enfasi su aspetti quali le reti, intese anche nel senso dei social network, l'uso di codici nella crittografia, e altro ancora. Una formazione probabilistica e statistica, integrata da conoscenze economiche e finanziarie. Questa opzione offre da un lato opportunità di carriera nella consulenza, specie in ambito finanziario e assicurativo; dall'altro, potrai anche operare in tutti i settori in cui le scienze statistiche giocano un ruolo fondamentale, come la gestione della qualità e l'analisi di dati, anche biologici e farmaceutici. L'obiettivo generale è quello di farti sviluppare una mentalità di problem solver nell'ingegneria, mediante strumenti matematici avanzati. Puoi quindi far parte di gruppi di modellizzazione e simulazione matematica intervenendo nella fase di progettazione di nuove tecnologie, nell'analisi del comportamento di sistemi ad alta complessità, nella elaborazione di nuove strategie di gestione. aturalmente è necessario che, oltre alle conoscenze teoriche che servono a dare un adeguato trattamento matematico alle scienze applicate, tu abbia il desiderio di dialogare con gli ingegneri, fisici, economisti, biologi, e con tutti coloro che sono coinvolti nel processo di innovazione tecnologica. Per questo il corso di ngegneria Matematica ti dà anche gli strumenti per comprendere e descrivere i problemi dell'ingegneria e della vita di tutti i giorni. n conclusione, se ti piace la matematica e vuoi usare le tue conoscenze teoriche in un campo applicativo in modo da partecipare attivamente all'innovazione tecnologica e organizzativa, questo è un corso che fa per te.

4 os'è un ngegnere Matematico? L'ingegnere matematico è una figura professionale che conosce le tecnologie dell ngegneria e sa utilizzare le metodologie della Matematica pplicata per descrivere e risolvere problematiche complesse, che richiedono un approfondita indagine di tipo modellistico-numerico e di tipo probabilistico-statistico. Pronto ad affrontare i problemi provenienti dai vari settori dell'ngegneria e riguardanti sia sistemi artificiali, costruiti o costruibili dall uomo, sia sistemi e fenomeni naturali, l'ingegnere matematico sa: Scegliere il modello matematico opportuno da utilizzare sulla base di un compromesso tra accuratezza desiderata e complessità tollerata. nalizzare dal punto di vista qualitativo e quantitativo l'output generato dal modello e la rispondenza con il fenomeno di interesse. Simulare numericamente fenomeni naturali, processi industriali e comportamenti di materiali e di strutture. ffettuare una analisi di dati statistici, sintetizzarli, adattarli ai modelli stocastici di interesse nelle applicazioni, utilizzarli a scopo previsionale in analisi affidabilistiche e decisionali. ffrontare, con la mentalità propria dell ingegnere, problematiche relative a sistemi complessi, nei quali è presente una forte interdisciplinarietà, utilizzando metodologie offerte dai vari settori della Matematica pplicata. Per queste caratteristiche gli ingegneri matematici ben si inseriscono in gruppi di progettazione per sviluppare modelli matematici e simulazioni, analizzare dati, fare analisi di rischio, risolvere problemi di ottimizzazione. Gli sbocchi occupazionali naturali sono quindi le società di produzione di beni industriali, le società di consulenza, le banche e le assicurazioni, le aziende informatiche, le società di ingegneria specializzate nella simulazione, i centri e i laboratori di ricerca.

5 biettivi del orso di Laurea l corso di laurea in ngegneria Matematica ha come obiettivo specifico la formazione di una figura professionale che unisca a solide conoscenze matematiche la capacità di interagire attivamente con gli ingegneri e con tutti gli altri attori del processo di innovazione tecnologica, allo scopo di dare un adeguato trattamento matematico ai problemi applicativi. La formazione di questa figura vede pertanto la confluenza di due ambiti formativi: quello matematico, che fornisce una solida preparazione matematica di base, e quello fisico/ingegneristico, che fornisce gli strumenti per la comprensione e la descrizione dei problemi dell'ngegneria. osì facendo, l'ingegnere matematico acquisisce sia una solida cultura matematica che una conoscenza delle discipline ingegneristiche di base. l percorso formativo è caratterizzato da una forte connotazione interdisciplinare, messa in evidenza dalla forte interconnessione tra le seguenti tre aree tematiche: La base scientifica, contenente i fondamenti scientifici e gli aspetti metodologico-operativi della matematica e delle scienze di base (fisica, chimica ed informatica). relativi insegnamenti sono collocati nella prima metà del percorso formativo (primo anno e primo semestre del secondo anno) e sono in comune agli altri corsi di laurea di ngegneria ndustriale del Politecnico di orino. metodi matematici ed informatici, sempre con un'attenzione particolare alle loro applicazioni ai problemi dell'ngegneria. Verranno introdotte le problematiche del calcolo scientifico e della formulazione di modelli matematici, del loro studio analitico, del determinismo e della stocasticità e del trattamento statistico dei dati e dei risultati. La base ingegneristica che rappresenta l'humus su cui seminare le conoscenze matematiche acquisite. l percorso formativo è volto ad assicurare che siano presenti tutti gli strumenti conoscitivi necessari per lo svolgimento della professione di ingegnere matematico, nella quale si integrano conoscenze e competenze di Modellazione matematica: finalizzate alla deduzione, a partire dal problema applicativo, del modello matematico adatto alla descrizione del fenomeno ed alla analisi delle soluzioni dal punto di vista qualitativo e quantitativo; Simulazione numerica: finalizzate alla descrizione dei più aggiornati metodi di approssimazione ed integrazione numerica e delle metodologie di rappresentazione della soluzione numerica; Probabilità e statistica: finalizzate alla trattazione dei problemi non deterministici ed alla gestione ed all'interpretazione dei dati sperimentali e provenienti da modelli probabilistici; ngegneria: finalizzate all'acquisizione dei campi di applicazione e dei problemi che caratterizzano i vari settori dell'ngegneria. Fanno parte degli obiettivi formativi un'adeguata conoscenza del metodo scientifico e la padronanza delle metodologie fisiche e informatiche, la capacità di costruire dimostrazioni rigorose sulla falsa riga di dimostrazioni note, la capacità di tradurre in termini matematici problemi formulati in linguaggio comune e trarne vantaggio per proporre adeguate soluzioni.

6 Statistiche occupazionali dei laureati ad un anno dalla laurea magistrale L esame della situazione occupazionale dei laureati in ngegneria Matematica presso il Politecnico di orino nel periodo ottobre 2004 marzo 2012 evidenzia come essi riescano ad inserirsi rapidamente ed efficacemente nel modo del lavoro, dove sono altamente apprezzati grazie all ampio bagaglio culturale e alle potenzialità operative di cui dispongono. n particolare hanno trovato tutti occupazione entro un anno dalla laurea ed il tempo medio di prima occupazione è di 3.5 mesi dalla laurea Situazione occupazionale dei laureati di secondo livello del periodo ottobre 2004 marzo 2012 La preparazione ad ampio spettro sui principali settori dell ngegneria (industriale, civile, elettronico e delle telecomunicazioni) rende l ingegnere matematico appetibile ad un ampia gamma di settori industriali e di ricerca. La mentalità di risolutore di problemi (problem solver), che lo contraddistingue rispetto ad un matematico tradizionale, gli permette infatti di seguire e affrontare problematiche anche non standard, che continuamente si pongono nello sviluppo tecnologico. laureati risultano particolarmente ambiti dalle società di consulenza e nel settore economico/gestionale per la loro versatilità e nel settore meccanico/aerospaziale e civile per la qualità delle metodologie acquisite che ben si applicano a quei settori.

7 Settori di primo impiego Biomedicina; 6 conomico/gestionale; 16 Matematico/Statistico; 29 onsulenza; 21 nformatico; 17 lettronico; 8 himico/nergetico; 5 elecomunicazioni; 3 Meccanico/erospaziale; 22 nsegnamento; 2 ivile; 18 irca la metà dei laureati trova un primo impiego in azienda, alcuni dopo un primo periodo di collaborazione presso l'università. Un terzo dei laureati continua la formazione con un dottorato in talia o all'estero. 100% 90% 80% 70% 60% Dottorato ssegni di ricerca zienda 50% 40% 30% 20% 10% 0% Primo impiego ttualmente

8 Primo impiego in azienda Matematico/Statistico 2 Biomedicina 1 nformatico 11 conomico/gestionale 8 himico/nergetico 1 onsulenza 21 Meccanico/erospaziale 15 nsegnamento 2 lettronico 3 ivile 10 elecomunicazioni 3 La versatilità dell'ingegnere matematico e la solida competenza si riflette anche nella diversità delle posizioni di dottorato di ricerca ottenute. l termine di questa esperienza formativa i laureati trovano anche lavoro all'esterno del mondo accademico. Primo impiego in ambito accademico Biomedicina; 5 conomico/gestionale; 8 Matematico/Statistico; 26 lettronico; 5 ivile; 8 nformatico; 6 himico/nergetico; 4 Meccanico/erospaziale; 7

9 sempi di aziende che hanno assunto ngegneri Matematici Statistico S S:perational esearch Systems nformatico lkè informatica antene D-dapco S Dofware nginsoft xemplar Google ova nalysis ptiflow G isolviamo eoresi conomico/gestionale llianz ssicurazioni Banca Mediolanum Banca d'talia erved urofidi Lavazza eale Mutua ssicurazioni San Paolo M onsulenza ccenture US dea eonvis onsulting ltran M M onsulting MQube Deloitte onsulting -ssentia KPMG dvisory McKinsey eply Value eam onsulting Prometeia Farmaceutica dref lettronico/elecomunicazioni ctua L DG Loquendo S.p.. Motorola S Pagine Gialle SMicroelectronics elecom Wiiom ivile/mbientale P Fugro Gaia Graziano Hydrodata egione Valle d osta Sii erospaziale erosensor eroraet irbus lenia vio MU SKF Meccanico ase ew Holland entro icerche Fiat (F) obraplast DM F Sava Fidia Fincantieri General Motors V Magneti Marelli S

10 sempi di arriere Professionali Flavio imolin ngegnere FD Z D-adapco Laurea nel dicembre 2005 ngegnere FD presso D-dapco dal marzo 2011: ngegnere di supporto dedicato per una serie di clienti italiani di D-adapco, relativamente al F software di Fluidodinamica omputazionale S-M+. Le diverse applicazioni industriali della FD affrontate quotidianamente spaziano dall'aerodinamica agli scambi termici e alle applicazioni marine, dall'interazione fluido-struttura alle analisi di aeroacustica, con una buona dose di automazione in Java. Parte del lavoro prevede visite ai clienti, training per utenti industriali e accademici, workshop, seminari online. M onsulente presso M s.r.l. Dal gennaio 2007 al febbraio 2011 su: Sviluppo di metodologie innovative per la simulazione numerica e l'ottimizzazione nel campo del e della FD. Parte del lavoro è stato svolto nell'ambito del dottorato di ricerca in nalisi umerica, e su progetti regionali e comunitari. sempi di applicazioni svolte sono: nalisi della ventilazione interna di un casco da motociclista, con sviluppo di un modello termofluidodinamico inclusivo di effetti di sudorazione nalisi termostrutturali di fanali posteriori di autovetture con trattamento completo degli scambi termici radiativi Sviluppo di una metodologia per l'ottimizzazione della compensazione del ritorno Dottorato in Matematica per le Scienze dell'ngegneria nel dicembre 2009 elastico in un componente stampato, nell'ambito del progetto comunitario SPM

11 Davide Fransos icerca e Sviluppo Z ptiflow srl Laureato nel dicembre 2004 Dottorato in Matematica per le Scienze dell'ngegneria nel dicembre 2007 ssegnista di ricerca presso il Dipartimento di Matematica del Politecnico di orino dal gennaio al dicembre 2008 Docente a contratto in corsi di alcolo umerico e nalisi Matematica Docente e tutor per il Master in Matematica ndustriale. ptiflow srl dal gennaio 2009 esponsabile del mercato italiano (50% w.t.) e icerca e sviluppo (50% w.t.). Potenziamento della visibilità delle attività dipartimentali nel territorio F M

12 Francesca acono esearch & echnology Quality oordinator irbus D Laureato nel novembre 2007 Dottorato in omputational ngineering Science, achen nstitute for dvanced Studies in omputational ngineering Science (S) nel settembre 2011 Gestione della qualità nel dipartimento icerca e ecnologie, irbus, olosa, Francia Define, deploy and maintain the esearch & echnology (&) quality plan. Deploy and promote compliance to & quality policies. nsure definition and implementation of the Quality Management System. ontinuous improvement: Define and deploy lean and robust processes. Programma di formazione PGSS per giovani manager, DS PGSS is a 24-month young-management development program, offering a fast track to start one's career in DS, the aerospace and defence company. t runs in parallel with a job assignment in one of DS divisions. t includes trainings, mentoring by a senior manager, networking events, a blue collar experience and a business case analysis developed in a team. ll activities are conducted together with international colleagues working in different countries, in different functions and in different DS divisions (irbus, urocopter, assidian, strium). S P Z L

13 lessandra lia nnovation Discipline Specialist entro icerche F Laurea nel dicembre 2005 D icercatore applicato nel Dip. Powerrain the entro icerche F dal marzo 2007 su: U Laboratories experimental procedures and data analysis supervision: software releases for experimental data analysis and automatic post-processing solution studies for layout and automated test procedures interaction and know-how exchange between laboratories and Design/pplication Department coaching/training/empowering team colleagues on experimental skills and data analysis techniques U M B L S

14 rene Griggi nalysis engineer General Motors ngineering enter Laureata nel dicembre 2009 D ccenture Sp dal marzo 2010 al dicembre 2010 onsulente presso ntesa SanPaolo, coordinamento di un attività di migrazione onsulente presso Banca M, mappatura di processi entro icerche Fiat dal gennaio al settembre 2011 Sperimentatore presso i laboratori U Pianificazione, coordinamento di prove di laboratorio; nalista e post-elaborazione con software dedicati dei dati sperimentali acquisiti durante le prove di laboratorio. General Motors ngineering enter dall'ottobre 2011 Simulazioni del sistema veicolo con strumenti sviluppati internamente: nalisi dei dati sperimentali necessari per la simulazione; Simulazione, analisi e valutazioni delle principali emissioni inquinanti. U M B L S

15 lberto Marnetto icerca & Sviluppo entro icerche F Laureato nel luglio 2008 D ontratto di apprendistato presso l'azienda MQube dal marzo al luglio 2009 Sviluppo di software per analisi di dati in tempo reale Stagista e poi ricercatore presso entro icerche Fiat (ente ngine Systems Laboratories) dal luglio 2009: ttività sperimentali ai banchi trascinati su teste cilindri dotate di sistema Multiair (pianificazione, esecuzione, analisi e post-elaborazione dei test, redazione dei rapporti, collaborazione con altri nti F e con aziende esterne). Sviluppo di tecniche e programmi per il miglioramento della qualità degli apparati di sperimentazione (indagini su precisione, metodi per il filtraggio del rumore ecc.) Definizione di algoritmi e metodologie per attività metrologiche su molle. U M B L S

16 Serena Mennillo Virtual nalysis ngineer Gruppo F Laureato nell'ottobre 2005 D sercitatore presso il Politecnico di orino onsulente analista e programmatore presso l'ltran dal gennaio al giugno 2006 Model and Device ngineer presso l'unità di icerca vanzata e Sviluppo della StMicroelectronics dal giugno 2006 al novembre 2008 Physical characterization and mathematical modeling of electronic devices -esearch in the field of statistical modeling of electronic devices in collaboration with talian universities and the &D teams of SM France. Virtual nalysis ngineer presso l'unità di icerca e Sviluppo del Gruppo F dal novembre 2008 Mathematical modeling of automotive components in the field of noise, vibration and harshness (Finite lement Method, Boundary lement Method) Development of new methodologies for open field acoustics U M B L S

17 Daniela Pellegrino Project Manager Z L Giovanni Paolo S.p.. Laureata nel dicembre 2004 L ltair engineering dal novembre 2004 al maggio 2005 Modellazione ad elementi finiti su codici commerciali (Hypermesh) e sviluppo di modelli matematici in codice Matlab, S e ++ per il calcolo della rigidezza del rilascio elasto-plastico di nuovi materiali utilizzati nelle lamiere in campo automotive. ccenture Sp dal maggio 2005 al marzo 2006 Business and system integration consulting L Giovanni Paolo Sp dal marzo 2006 Sviluppo, messa in servizio e coordinamento (sia tecnico che gestionale) di progetti di M sottostazioni elettriche; gestione di commessa; redazione di specifiche tecniche per gare di appalto; sviluppo SD per sistemi complessi con differenti livelli di comunicazione (intra bay, bay e livelli superiori, centri remoti) con il software Zenon della ditta PD per il monitoraggio, protezione, comando e controllo di reti elettriche con protocolli , , Sviluppo e coordinamento di logiche PL con il protocollo (filtri a lunga finestra, automazione di stazione). nalisi di protocolli di rete con i software wireshark e riangle Microworks. apacità di lettura di schemi elettrici. mplementazione di nuovi modelli matematici e utilizzo di modelli già esistenti per la modellazione di reti elettriche lta ensione con il software SD per l utilizzo dell apparecchiatura DS (eal ime Digital Simulator) e con il software PMP della cui società sono membro. Studio, analisi e implementazione di nuovi algoritmi per protezioni numeriche per le linee ad lta ensione in codice. Sviluppo di software per l analisi delle perturbazioni di rete in codice VB6 e.. Sviluppo e coordinamento per lo sviluppo di software in codice # per la configurazione di apparati effettuata con database SQLite e comunicazione con gli apparti effettuata sia in seriale che in ethernet. oordinamento per la gestione di database per la configurazione degli apparati.

18 inzia anavesio Project Manager Z S.p.. Laureata nel dicembre 2006 ntern e poi onsultente in ltran talia S.p.. dal maggio 2007 a settembre 2012: per 2 nergy rading and isk Management Software Selection; Studio di fattibilità di un sistema automatico per il calcolo del Pa(Profit at isk) edazione di documenti di progetto e Stima dei tempi, effort e costi. (DFD, SW nalysis, Diagrammi di Gantt, Diagramma delle ttività..) per SP (divisione Gas & Power)che gestisce il sistema di Fatturazione del Gas (rbor) per conto di BM talia. eferente dell area che si occupa della gestione dei processi di pre-billing e di metering (controllo dei calendari di fatturazione, processi di upload e download delle misure, processi di calcolo del consumo, processi di validazione ed invalidazione delle misure, gestione delle letture, definizione dell algoritmo di stima del consumo, revisione del processo di rettifica delle misure) ttività di nalisi e Progettazione per evolutive del sistema di fatturazione; stima dei tempi, effort e costi; analisi funzionale e tecnica; definizione e redazione dei piani di test, monitoring delle evolutive e gestione delle criticità. nalisi e sviluppo delle modifiche ai processi di fatturazione per la gestione del transitorio del sistema nel periodo di migrazione ad altro sistema di fatturazione. Gestione dei processi di Billing del Gas per utenze esidenziali e Mass Market nalisi, Progettazione e Sviluppo di funzionalità e processi custom per la piattaforma M. eferente dell area di pre-billing e metering; per per ni &P (divisione xtraction&production) nalista nell ambito del isk Management; Progettazione e realizzazione di un applicativo web per la definizione di osti e empi ischiati dei progetti di ompletamento dei Pozzi Petroliferi (pplicativo o- ccurate ompletion ost isk ool ) e di un database per la condivisione e gestione dei progetti stessi. per Forecast Studio di eural etworks in ambito energia. Project Manager e Process expertin da settembre 2012 Project Manger: Progetto di Sviluppo di una applicazione web utilizzata dall unità di isk ontrol per effettuare test di efficacia prospettici e retrospettivi per attività di Hedge ccounting Process xpert: nalisi dei processi della Direzione D (Direzione rading) di ni e dei sistemi a supporto nalista Funzionale: Definizione dei equisiti, nalisi delle Funzionalità e User est per funzionalità di una soluzione di supporto al isk Management perativo. G

19 icolò Masserano S Senior onsultant KPMG dvisory Sp Laureato nel luglio 2008 Stage nella business line peration di ccenture Sp da luglio 2006 a ottobre 2007 in un progetto riguardante il miglioramento della gestione della rete ftersales europea di un azienda utomotive. Senior onsultant at KPMG dvisory Sp, dal settembre 2010 mainly working on worldwide projects in M, LM and F regions for automotive customers. My role is currently related to Project Management and Process nalysis and mprovement on the following areas: omplex SP projects governance Supplier relationship management B2B integration Sourcing management ommercial savings planning Supplier financial risk management Supplier master data management Senior onsultant nella practice Business Performance Services di KPMG dvisory S.p.. da novembre 2007 con background in project management in ambito internazionale, analisi e design di processo. Principali esperienze in progetti di miglioramento delle performance operazionali per leading M utomotive in uropa, ord e Sud merica nelle seguenti aree e progetti: Sourcing Management Supplier elationship Management Quality ssue Management Pianificazione e configurazione prodotto oordinamento di progetti in ambito ndustrial Supplier financial risk management Governance in progetti complessi ivalsa fornitori S U L Z

20 lberto Mussa S ssociate McKinsey & ompany Laureato nel luglio 2006 Master in Business dministration, MD Business School, Losanna, Svizzera Project Manager presso Perardi & Gresino Managed the implementation of a new production process worth $2.25m Business nalyst e poi ssociate della McKinsey & ompany xecuted several projects in teams of 3-5 consultants interacting with clients' senior managers e-defined the strategic organization of a leading talian banking Group Supported a main talian Bank to lay out its international expansion plan and achieve its growth targets ( 100 Mln additional revenues) Defined the business plan and evaluated market opportunities in transaction banking for a uropean banking Group onceived an innovative credit monitoring system to reduce PLs and guided its implementation Developed an internal study on the management consulting industry competitive landscape Defined the growth strategy in the renewable energy and biofuel market for a major talian player, resulting in a portfolio of investments worth $1.3bn valuated an P investment opportunity in the renewable industry representing $1.5bn in assets Designed the new credit and operating model for a leading bank, which affected circa 100 branches and 1,000 employees onceived a strategic organization structure for a banking group, generating $300m of savings rganized a new purchasing division for a retailer to save $15m Supported an nglish private equity fund on its due diligence for an acquisition Developed an internal study on the competitive landscape in the wind energy market Management consultant with international experience in the banking, retail and energy industries. Demonstrated distinctive analytical and communication skills combined with team spirit and strong drive to deliver successful projects. xpertise in strategy and organization areas. S U L Z

21 Maddalena Lorusso S onsulente ltran talia Laureata nel luglio 2005 Sviluppatrice e ricercatrice presso SKF da marzo 2005 al novembre 2006 nalisi e realizzazione di applicativi basati su algoritmi wavelet per l identificazione di difettosità su cuscinetti volventi durante il loro utilizzo nalisi e sviluppo di applicativi volti ad automatizzare il controllo qualità prodotto alla fine della linea produttiva. Utilizzo di Labview per la realizzazione di applicativi necessari: all acquisizione diretta dei dati dalla linea, mediante schede DQ; al condizionamento del segnale; alla visualizzazione grafica in real-time; alla scrittura finale del segnale risultante su file.txt e.xls; onché l integrazione dei suddetti applicativi in ulteriori software onsulente presso ltran talia da dicembre 2006 Per F nalisi tecnica e sviluppo di reportistica da Data Base racle volta all analisi degli indicatori di performance del servizio assistenza clienti offerto dal committente. (per es. tempi di chiusura claims, durata dei casi aperti, quantità di casi chiusi nel tempo..) Per ntesa San Paolo nalisi tecnica e sviluppo di un applicativo che consente il caricamento la visualizzazione e la gestione dei flussi relativi alla movimentazione di titoli inviati dalla depositaria alla banca e che prevede la produzione di reportistica finalizzata ad un controllo mirato da parte degli utenti dei dati inseriti quotidianamente Per ntesa San Paolo Gestione del processo di inserimento di teleservizi: nalisi requisiti Validazione applicativo nserimento applicativo nell'ambiente teleservizi nalisi e gestione bug Pubblicazione in rete S U L Z

22 Giulio Gariano isk Manager Banca d'talia Laureato nel luglio 2009 Financial nalyst presso la Prometeia dal novembre 2009 al novembre 2011 isk Manager presso la Banca d'talia dal dicembre 2011 M esponsabili delle informazioni demografiche

INGEGNERIA MATEMATICA. Per una professione di successo che guarda al futuro

INGEGNERIA MATEMATICA. Per una professione di successo che guarda al futuro NGGN MTMT Per una professione di successo che guarda al futuro ND 1 3 4 5 8 10 32 Per una professione di successo che guarda al futuro hi è l ngegnere Matematico Obiettivi del orso di Laurea Statistiche

Dettagli

Laurea Magistrale in. Stochastics and Data Science

Laurea Magistrale in. Stochastics and Data Science Laurea Magistrale in Stochastics and Data Science Dati e decisioni: la sfida della società moderna For Today s Graduate, Just One Word: Statistics E. Brynjolfsson, MIT Center for Digital Business Director,

Dettagli

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Figure Professionali «Smart City» Smart People ESPERTO ICT. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Figure Professionali «Smart City» Smart People GREEN JOBS Formazione e Orientamento DESCRIZIONE ATTIVITA Il concetto di Smart City sta assumendo rilevanza sempre crescente e diverse città, anche in Italia,

Dettagli

Laurea magistrale in Data Science

Laurea magistrale in Data Science Laurea magistrale in Data Science Data Scientist: the sexiest job of the 21st century [Harvard Business Review 2012] Professione di analista di big data diffusa da piu' di 10 anni in startup, industrie

Dettagli

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio

POLITECNICO DI TORINO. Un università internazionale per il territorio POLITECNICO DI TORINO Un università internazionale per il territorio I valori Leader nella cultura politecnica Nazionale ed Internazionale Reputazione Eccellenza nell istruzione superiore e la formazione

Dettagli

Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione. Open Day 28 Marzo 2015

Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione. Open Day 28 Marzo 2015 Corso di Studio in Ingegneria dell Automazione Open Day 28 Marzo 2015 L Ingegneria dell Automazione E la scienza, la tecnica, la professione che si prefigge di progettare sistemi di controllo automatici,

Dettagli

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it )

CEPIS e-cb Italy Report. Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) CEPIS e-cb Italy Report Roberto Bellini (da leggere su www.01net.it ) Free online selfassessment tool Online services Enables the identification of competences needed for various ICT roles e-cf Competences

Dettagli

FINANCIAL RISK MANAGEMENT

FINANCIAL RISK MANAGEMENT RISK MANAGEMENT PERCORSO EXECUTIVE IN FINANCIAL RISK MANAGEMENT INDICE MIP Management Academy 1 AREA TEMATICA 2 Direzione 3 Percorso Executive in Financial Risk Management 4 Programma 5 Costi e modalità

Dettagli

ADVISORY. People & Change. Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane. kpmg.com/it

ADVISORY. People & Change. Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane. kpmg.com/it ADVISORY People & Change Presentazione Servizi Presentazione dei servizi per la valorizzazione delle risorse umane kpmg.com/it La Soluzione P&C in Italia In contesti di mercato fortemente competitivi e

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica)

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica. Corso di Laurea Magistrale in Informatica. CLASSE LM18 (Informatica) Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Matematica e Informatica Corso di Laurea Magistrale in Informatica CLASSE LM18 (Informatica) Manifesto degli Studi A.A. 2015-2016 (Regolamento didattico

Dettagli

Dipartimento Economia e Impresa

Dipartimento Economia e Impresa Dipartimento Economia e Impresa 1 Dipartimento Economia e Impresa Il Dipartimento Economia e Impresa dell Università di Catania articola la propria offerta formativa in corsi di laurea, corsi di laurea

Dettagli

I4I LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INFORMATICA E AUTOMATICA (Master Degree Program in Computer and Systems Engineering)

I4I LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INFORMATICA E AUTOMATICA (Master Degree Program in Computer and Systems Engineering) I4I LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INFORMATICA E AUTOMATICA (Master Degree Program in Computer and Systems Engineering) 1. CARATTERISTICHE DEL CORSO CLASSE DI CORSO: LM-32 Ingegneria Informatica NORMATIVA

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

ifs Italia Solution Provider for Utilities

ifs Italia Solution Provider for Utilities ifs Italia Solution Provider for Utilities Mercati dell energia e alte professionalità: le sfide di un fornitore di soluzioni informatiche Padova 10 maggio 2013 1 L azienda Solution Provider per le Utilities

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Siamo l ufficio di raccordo tra le aziende e le strutture che erogano formazione al Politecnico. Crediamo che l aggiornamento continuo del personale

Dettagli

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST

Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST Technology Consulting and Engineering IMPOSTAZIONE STRATEGICA E GOVERNANCE DELLE ATTIVITÀ DI TEST AGENDA ALTEN Italia Quanto è importante il testing? Testing Governance: processi e strategia Dal Risk Management

Dettagli

BUILDING INFORMATION MODELING - BIM

BUILDING INFORMATION MODELING - BIM ICT MANAGEMENT CORSI BREVI IN BUILDING INFORMATION MODELING - BIM INDICE Executive Education 1 Obiettivi 2 Direzione 3 Calendario corsi brevi 4 Il Building Information Modelling per ridisegnare i processi

Dettagli

Information Technology

Information Technology CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Martina Martinelli Via G.Mazzini n.3 Lettopalena (CH) E-mail martina.martinelli@hiteco.it Nazionalità Italiana Data di nascita 23 OTTOBRE 1983 ESPERIENZA

Dettagli

Job meeting Salerno 2014. Company Profile

Job meeting Salerno 2014. Company Profile Job meeting Salerno 2014 Company Profile ALTEN, leader europeo nella progettazione e consulenza tecnologica, fornisce supporto ai Clienti per le strategie di sviluppo in materia di innovazione, R&S e sistemi

Dettagli

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT: NUOVE TENDENZE E NUOVE SFIDE DELLA GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI IN LOGICA INTEGRATA

ENTERPRISE RISK MANAGEMENT: NUOVE TENDENZE E NUOVE SFIDE DELLA GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI IN LOGICA INTEGRATA CICLO DI SEMINARI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT: NUOVE TENDENZE E NUOVE SFIDE DELLA GESTIONE DEI RISCHI AZIENDALI IN LOGICA INTEGRATA Le importanti evoluzioni dei sistemi economici e dei mercati finanziari

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

INGEGNERIA INFORMATICA E ROBOTICA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE

INGEGNERIA INFORMATICA E ROBOTICA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INGEGNERIA INFORMATICA E ROBOTICA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE Obiettivo didattico CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA INFORMATICA E ROBOTICA Il corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica

Dettagli

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy)

THETIS Water Management System for Settignano acqueduct (Firenze, Italy) Water Management System for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) THETIS for Settignano aqueduct (Firenze, Italy) YEAR: 2003 CUSTOMERS: S.E.I.C. Srl developed the Water Monitoring System for the distribution network of Settignano Municipality Aqueduct. THE PROJECT Il

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli

I corsi di Dottorato del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari

I corsi di Dottorato del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari I corsi di Dottorato del Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Corsi di Dottorato in Ingegneria 1. PhD "Enzo Ferrari" in Industrial and Environmental Engineering: http://www.phd-enzoferrari.unimore.it

Dettagli

Il CINI e le certificazioni

Il CINI e le certificazioni Il CINI e le certificazioni Prof. Paolo Ciancarini Direttore del Consorzio Prof. Marco Ferretti Responsabile progetto EUCIP Roma, 24 luglio 2007 Consorzio Interuniversitario Nazionale per l Informatica

Dettagli

Corporate & Continuing Education

Corporate & Continuing Education Corporate & Continuing Corporate & Continuing \ chi siamo Welcome! All interno del Servizio di Offerta Formativa Post Laurea promuoviamo la formazione e l aggiornamento continuo nelle imprese. Rettore

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale In Ingegneria Informatica Facoltà di Ingegneria Università degli Studi del Sannio ART. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento s intende:

Dettagli

I MODELLI STATISTICO-MATEMATICI PER I MERCATI DELL ENERGIA DAL MONDO ACCADEMICO ALL'INDUSTRIA

I MODELLI STATISTICO-MATEMATICI PER I MERCATI DELL ENERGIA DAL MONDO ACCADEMICO ALL'INDUSTRIA I MODELLI STATISTICO-MATEMATICI PER I MERCATI DELL ENERGIA DAL MONDO ACCADEMICO ALL'INDUSTRIA PADOVA, 10 MAGGIO 2013 DIPARTIMENTO DI SCIENZE STATISTICHE Cosa fornisce il mondo Accademico DAL PROGETTO ALL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea in Ingegneria Informatica ed Elettronica. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea in Ingegneria Informatica ed Elettronica. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea in Ingegneria Informatica ed Elettronica Dipartimento di Ingegneria INGEGNERIA INFORMATICA ED ELETTRONICA Obiettivo didattico Gli insegnamenti offerti

Dettagli

Economia. Management. Amministrazione, controllo e finanza aziendale ECONOMIA

Economia. Management. Amministrazione, controllo e finanza aziendale ECONOMIA Economia Management Amministrazione, controllo e finanza aziendale ECONOMIA ECONOMIA CORSI DI LAUREA Economia Management Amministrazione, controllo e finanza aziendale CORSI DI LAUREA MAGISTRALE Economia

Dettagli

Il profilo dell Ingegnere Gestionale di Palermo. Un analisi dei profili LinkedIn

Il profilo dell Ingegnere Gestionale di Palermo. Un analisi dei profili LinkedIn Master Degree in Management Engineering Il profilo dell Ingegnere Gestionale di Palermo Un analisi dei profili LinkedIn Prof. Ing. Giovanni Perrone Agenda I dati I tempi di attraversamento Formazione post

Dettagli

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15 http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Laurea Magistrale L obiettivo della laurea magistrale in Ingegneria informatica (Master of Science

Dettagli

Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06)

Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) 31/01/06 Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) KPMG Corporate Governance Financial Services cerca Senior Consultant (citare rif. SC/MI/06) Per l inserimento nella propria struttura di consulenza dedicata

Dettagli

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site

SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site SU MISURA PER IL TUO TEAM, PRESSO IL TUO UFFICIO Training On-site La Tecnologia evolve velocemente ed anche gli esperti IT più competenti hanno bisogno di una formazione costante per tenere il passo Come

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria

Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea in Ingegneria Meccanica Dipartimento di Ingegneria Obiettivi didattici INGEGNERIA MECCANICA La conoscenza della matematica, dell'informatica e delle scienze

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Classe LM 33 Ingegneria Meccanica Ordine degli Studi 2010/2011 Anni attivati I e II Obiettivi formativi specifici Nell ambito

Dettagli

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a.

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a. Anticipazione informale sull astruttura del nuovo corso di Laurea Magistrale in Management Engineering In particolare, il secondo anno verrà attivato nell'aa 2015-2016 e potranno quindi esserci dei piccoli

Dettagli

LA METODOLOGIA BIM AL SERVIZIO DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE

LA METODOLOGIA BIM AL SERVIZIO DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE LA METODOLOGIA BIM AL SERVIZIO DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE BIM & PROJECT MANAGEMENT Ing. Alberto Pola Master Degree in Project Management IPMA Level D MIP School of Management Politecnico di Milano alberto.pola@gmail.com

Dettagli

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION ISA ICT Value Consulting La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi

Dettagli

CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA. IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical.

CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA. IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical. CORSO DI LAUREA E DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA GESTIONALE (www.ingegneria.unical.it/cdl/ges) (www.ingegneria.unical.it/cdls/ges) 1. Informazioni Generali Presidente del Consiglio di Corso di Laurea:

Dettagli

Business Model Innovation

Business Model Innovation Business Model Innovation Strumenti per la creazione di startup e imprese innovative PROGRAMMA MODULO 1 Business Modeling L'obiettivo del modulo è fornire ai partecipanti un kit completo di strumenti concettuali

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica Classe LM 33 Ingegneria Meccanica Ordine degli Studi 2009/2010 Anni attivati I Obiettivi formativi specifici Nell ambito degli

Dettagli

Laurea Magistrale 2007/08 in Ingegneria Telematica (Computer and Telecommunication Networks)

Laurea Magistrale 2007/08 in Ingegneria Telematica (Computer and Telecommunication Networks) in (Computer and Telecommunication Networks) Una visione architetturale INFORMATICA TELEMATICA TELECOMUNICAZIONI ELETTRONICA INFORMAZIONE 2 Telematica è la laurea rete Internet ADSL, ISDN, TCP/IP, Skype,

Dettagli

Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione

Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione Un percorso dedicato Riduzione costi Qualità Oobeya Room Product Development Value Stream Map

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

INGEGNERIA GESTIONALE

INGEGNERIA GESTIONALE 1 INGEGNERIA GESTIONALE Lo scopo del corso di laurea e' quella di formare degli ingegneri capaci di progettare, gestire e analizzare sistemi industriali complessi, dal punto di vista, oltre che tecnologico

Dettagli

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE

SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE SUPPORTO TECNICO E GESTIONALE PER TITOLO LE IMPRESE COVER TITLE PROFILO Descrizione Polaris aggrega know-how e professionalità degli azionisti Rina e Ansaldo Energia mettendo a disposizione delle imprese

Dettagli

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly

The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly The information contained in this document belongs to ignition consulting s.r.l. and to the recipient of the document. The information is strictly linked to the oral comments which were made at its presentation,

Dettagli

Research and development are core activities of the company, which fosters technology transfer from University to practice.

Research and development are core activities of the company, which fosters technology transfer from University to practice. EXPIN srl Advanced Structural Control è una giovane società, nata nel 2010 come spin-off dell Università di Padova. Il campo in cui opera la società è quello relativo allo sviluppo, applicazione, gestione

Dettagli

Le lauree magistrali. Amministrazione, finanza e controllo Management. Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie

Le lauree magistrali. Amministrazione, finanza e controllo Management. Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie Studiare ECONOMIA Le lauree magistrali Amministrazione, finanza e controllo Management Economia e management marittimo e portuale Economia e istituzioni finanziarie Amministrazione Finanza e Controllo

Dettagli

ideas > action > result

ideas > action > result ideas > action > result 1 M ISSION La OPT Solutions è una società di consulenza e progettazione software che opera nel settore industriale, si pone come obiettivo primario il recupero di efficienza e di

Dettagli

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005

Marco Salvato, KPMG. AIEA Verona 25.11.2005 Information Systems Governance e analisi dei rischi con ITIL e COBIT Marco Salvato, KPMG Sessione di studio AIEA, Verona 25 Novembre 2005 1 Information Systems Governance L'Information Systems Governance

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JAMES 27 APRILE 2016 28-29 APRILE 2016 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 ROMA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JAMES 27 APRILE 2016 28-29 APRILE 2016 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 ROMA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JAMES HOBART USER EXPERIENCE STRATEGY USER EXPERIENCE DESIGN 27 APRILE 2016 28-29 APRILE 2016 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 ROMA info@technologytransfer.it

Dettagli

L/LM INGEGNERIA GESTIONALE LISTA DEGLI ESAMI A SCELTA RICONOSCIUTI

L/LM INGEGNERIA GESTIONALE LISTA DEGLI ESAMI A SCELTA RICONOSCIUTI AVVERTENZA PER GLI STUDENTI LA COMMISSIONE DIDATTICA APPROVA DI NORMA TUTTI GLI INSEGNAMENTI A SCELTA CHE COMPAIONO NELLA PRESENTE LISTA. TUTTI GLI INSEGNAMENTI CHE NON RIENTRANO IN QUESTA LISTA SARANNO

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica Classe di appartenenza: L-9 Ingegneria Industriale Mechanical Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO (modificato

Dettagli

Company Overview. Settembre 2015 www.pangeaformazione.it

Company Overview. Settembre 2015 www.pangeaformazione.it Company Overview Settembre 2015 www.pangeaformazione.it Chi siamo! L azienda Siamo specializzati nella progettazione di modelli statistico-matematici a supporto delle decisioni strategiche, fornendo anche

Dettagli

Regolamento Didattico. Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica

Regolamento Didattico. Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica Regolamento Didattico Corso di Laurea Magistrale Interateneo (Università del Sannio e Università Federico II di Napoli) in Ingegneria Energetica Sede amministrativa: Università degli Studi del Sannio ART.

Dettagli

SEZIONE I OFFERTA DIDATTICA

SEZIONE I OFFERTA DIDATTICA 1 SEZIONE I OFFERTA DIDATTICA INTRODUZIONE 1 Per i Corsi di Studi di Ingegneria dell Università degli Studi di Roma Tor Vergata viene applicato, dall A.A. 2008/2009, un ordinamento didattico conforme

Dettagli

ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO

ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO Progetto di Master Universitario MATERIALI, MATEMATICA E MODELLI PER LA PRODUZIONE E PROGETTAZIONE Master di II livello - Seconda Edizione BDM collabora con l Università

Dettagli

Breve Sintesi della Progettazione del Corso

Breve Sintesi della Progettazione del Corso Breve Sintesi della Progettazione del Corso I docenti dei settori scientifico-disciplinari ING/INF05 (settore caratterizzante sia la classe LM-32 che quella LM-18) e INF/01 (settore caratterizzante la

Dettagli

Neolaureati/e in Economia

Neolaureati/e in Economia 07/02/06 Neolaureati/e in Economia ALD Automotive, multinazionale del gruppo Société Générale, leader in Europa nel noleggio a lungo termine e gestione flotte aziendali, presente i 31 paesi con oltre 590.000

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA SETTORE ORIENTAMENTO - Ufficio Orientamento e Diritto allo Studio FACOLTÀ DI SCIENZE MM.FF.NN. COMO Matematica Corsi di laurea in: MATEMATICA - triennale (Classe n. 32 Scienze Matematiche) MATEMATICA - specialistica (Classe n. 45/S Matematica) Caratteristiche e obiettivi

Dettagli

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini

EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini EMIT Executive Master in IT Governance & Management Franco Zuppini Strumenti manageriali per la gestione del ciclo di vita dei servizi IT 4 Dicembre 2014 Con il patrocinio di Agenda Perché questo master

Dettagli

Ciclo di Vita Evolutivo

Ciclo di Vita Evolutivo Ciclo di Vita Evolutivo Prof.ssa Enrica Gentile a.a. 2011-2012 Modello del ciclo di vita Stabiliti gli obiettivi ed i requisiti Si procede: All analisi del sistema nella sua interezza Alla progettazione

Dettagli

Agenda. La società. Industries. I servizi. Credentials. Il network. I contatti

Agenda. La società. Industries. I servizi. Credentials. Il network. I contatti Company profile Agenda La società Industries I servizi Credentials Il network I contatti 1 La società Profile KEP Consulting è una società di consulenza indipendente creata da professionisti con esperienza

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA

Università degli Studi di Bergamo. Facoltà di INGEGNERIA Università degli Studi di Bergamo Facoltà di INGEGNERIA Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Classe di appartenenza: L-8 Ingegneria dell Informazione Computer Science and Engineering REGOLAMENTO DIDATTICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA. Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione. Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica e dell'automazione Dipartimento di Ingegneria Obiettivo didattico INGEGNERIA INFORMATICA E DELL'AUTOMAZIONE La Laurea

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT OPERATIONS & SUPPLY CHAIN PERCORSO EXECUTIVE IN SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Gestione Strategica degli Acquisti / Logistica Distributiva NOVEMBRE 2014 OTTOBRE 2015 I.P. AREA TEMATICA E OBIETTIVI DEL CATALOGO

Dettagli

Consultazione delle organizzazioni rappresentative della produzione e delle professioni

Consultazione delle organizzazioni rappresentative della produzione e delle professioni Consultazione delle organizzazioni rappresentative della produzione e delle professioni Questionario Ridefinizione del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica INTRODUZIONE Il Consiglio di Corso

Dettagli

Il master universitario è il titolo rilasciato dalle università italiane al termine di corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione

Il master universitario è il titolo rilasciato dalle università italiane al termine di corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione Il master universitario è il titolo rilasciato dalle università italiane al termine di corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente (Decreti MURST 509/1999 e MIUR 270/2004,

Dettagli

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. L altra strada per il BPM. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio L altra strada per il BPM Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il BPM Il BPM (Business Process Management) non è solo una tecnologia, ma più a grandi linee una disciplina

Dettagli

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès formazione ricerca tecnologia innovazione DOVE SIAMO Valle d Aosta Verrès Verrès (Valle d Aosta - Italia) 391 m slm, 2.677 abitanti, 39 km da Aosta, 78 km

Dettagli

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE

SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SETTORE PER SETTORE, I PROFILI PIU RICHIESTI (E PIU PAGATI) DALLE AZIENDE SALUTE FINANZA LUSSO & MODA DIGITALE RISTORAZIONE VENDITA ENERGIA DIGITALE 1) Web marketing manager Ruolo: responsabile dello sviluppo

Dettagli

Reply Business Intelligence Overview

Reply Business Intelligence Overview Reply Business Intelligence Overview 2 Coverage B.I. Competency Center Analytical Systems Development Process Analisi di dettaglio Definizione dell Ambito Assessment Aree di Business Interessate Business

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN FINANZA (19/S - Classe delle lauree specialistiche in finanza) Articolo 1 Denominazione del Corso di Laurea Specialistica e classe di appartenenza

Dettagli

Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione

Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione Centro nazionale per l informatica nella pubblica amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi):

È possibile caratterizzare un percorso formativo per gli studenti sulla base di due aree di specializzazione (indirizzi): Percorsi per la Laurea Magistrale in Informatica Percorso Video Game Docenti di riferimento: Dario Maggiorini, Laura Anna Ripamonti Sede di erogazione: Milano LIKE THIS! Obiettivi generali Il mercato dei

Dettagli

ICT & Engineering. Presentazione Aziendale MC TEAM. Società di servizi di Progettazione Consulenza e Formazione

ICT & Engineering. Presentazione Aziendale MC TEAM. Società di servizi di Progettazione Consulenza e Formazione Società di servizi di Progettazione Consulenza e Formazione ICT & ICT Aerospace Automotive Telecommication Oil&Gas Electronic Service 01 MC TEAM MC TEAM Nasce a Torino, Italia, nel 1995 ed opera nel settore

Dettagli

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le

Aree di inserimento I percorsi di carriera: tante le opportunità quante le ACCENTURE SPA Profilo Azienda Accenture è un'azienda globale di Consulenza Direzionale, Servizi Tecnologici e Outsourcing che conta circa 323 mila professionisti in oltre 120 paesi del mondo. Quello che

Dettagli

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented

I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Sede AICA Liguria Competenze Professionali per l Innovazione Digitale Le competenze per la SOA-Service Oriented Architecture I profili professionali EUCIP per le architetture Service Oriented Roberto Ferreri

Dettagli

FINALITA DEL PROGRAMMA DI COACHING

FINALITA DEL PROGRAMMA DI COACHING MANAGERS DEVELOPMENT ACTIONS Consulman PL On the job training for Managers Personal coaching for managers Focused workshop business game (based on focused scope) Plant assessment business game (based on

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Classe LM-31 Ingegneria Gestionale. Ordine degli Studi 2014/2015

Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale. Classe LM-31 Ingegneria Gestionale. Ordine degli Studi 2014/2015 Regolamento Didattico del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Gestionale Classe LM-31 Ingegneria Gestionale Ordine degli Studi 2014/2015 Anni attivati I e II Obiettivi formativi specifici L ingegnere

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di laurea in Informatica applicata

Regolamento Didattico del Corso di laurea in Informatica applicata Curricula Regolamento Didattico del Corso di laurea in applicata La Facoltà di Scienze e Tecnologie informatiche della Libera Università di Bolzano offre un Corso di laurea in applicata. In conformità

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI. Corso di laurea magistrale in ECONOMIA E FINANZA

MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI. Corso di laurea magistrale in ECONOMIA E FINANZA MANIFESTO ANNUALE DEGLI STUDI Corso di laurea magistrale in ECONOMIA E FINANZA Anno Accademico 2014/2015 1 ANNO 2 ANNO Economia e Finanza (Classe LM16 D.M. 270/2004) Attivato Attivato Il corso di laurea

Dettagli

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management

Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management ROMA 12-15 Maggio 2008 Master Diffuso sul Project Management Principali funzionalità delle soluzioni Microsoft nei processi di project & portfolio management KP.Net - SOCIETA E COMPETENZE Kelyan Project.Net

Dettagli

Pinnarelli Anna Codice Domanda: 00149 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006

Pinnarelli Anna Codice Domanda: 00149 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 Pinnarelli Anna Codice Domanda: 00149 Candidatura per l inserimento nell Elenco degli esperti di cui all art. 11 d.m. 8 marzo 2006 Dati Anagrafici Nome: Anna Cognome: Pinnarelli Data di Nascita: 08-12-1973

Dettagli

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN CHI SIAMO ATTIVITA & INTERESSI Consulente Strategia e Organizzazione Interessato a sviluppare attività con focus sulla Sostenibilità in forma

Dettagli

Stima dell'effort. IT Project Management. Lezione 6 Stima dell effort Federica Spiga. Monitoring del progetto (Earned Value)

Stima dell'effort. IT Project Management. Lezione 6 Stima dell effort Federica Spiga. Monitoring del progetto (Earned Value) IT Project Management Lezione 6 Stima dell effort Federica Spiga A.A. 2009-2010 1 Check list del PM Identificare i requisiti del cliente Monitoring del progetto (Earned Value) Identificare i deliverable

Dettagli

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it

darts Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www.darts.it Software & Engineering Consulenza Progettazione System Integration ITS BSS New Media Company www..it 1 Company Darts Engineering è pmi di consulenza, progettazione e system integration in ambito ICT, che

Dettagli

INGEGNERIA GESTIONALE

INGEGNERIA GESTIONALE UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA MAGISTRALE in INGEGNERIA GESTIONALE approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento Dipartimento

Dettagli

Contenuti con specializzazione per 218 profili professionali: human resources / management / business/ project (si veda

Contenuti con specializzazione per 218 profili professionali: human resources / management / business/ project (si veda Convenzione Berlitz per i soci di ICF Italia ed i rispettivi familiari Perché scegliere Berlitz? Siamo la scuola di lingue con più anni di esperienza al mondo e con professionalità, efficienza e cortesia

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE

LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE MULTIMEDIALE CLASSE LM-19 INFORMAZIONE E SISTEMI EDITORIALI > A PORDENONE Curriculum Teorie e tecniche per la comunicazione multimediale Pervasive computing and media

Dettagli

Scuola di Scienze e Tecnologie

Scuola di Scienze e Tecnologie Scuola di Scienze e Tecnologie corso di laurea magistrale Matematica e applicazioni in lingua inglese in convenzione internazionale con l Università di Clausthal (Germania) LM-40 +2 anni sede UNICAM: Camerino

Dettagli

Communication technologies and multimedia

Communication technologies and multimedia ELETTRONICA INFORMATICA TELECOMUNICAZIONI Corsi di laurea in: Ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni Ingegneria informatica Corsi di laurea magistrale in: Ingegneria elettronica Ingegneria informatica

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Corso di laurea magistrale in Dipartimento di Automatica e Informatica Collegio di Ingegneria Informatica, del Cinema e Meccatronica Anno accademico 2016/2017 In attesa di emanazione

Dettagli

Finanza per le aziende green

Finanza per le aziende green COMPANY PROFILE Finanza per le aziende green VedoGreen, la società appartenente al Gruppo IR Top specializzata sulla finanza per le aziende green quotate e private, nasce nel 2011 dall ideazione del primo

Dettagli